Sei sulla pagina 1di 16

i solidi si suddividono in

Poliedri, se la superficie delimitata da


poligoni
Solidi a superficie curva, se la superficie
parzialmente curva

Poliedri regolari
Un poliedro regolare se tutte le sue
facce sono poligoni regolari e congruenti e
tutti i diedri e gli angoloidi sono congruenti
fra loro

I Poliedri regolari sono solo cinque e


prendono il nome di solidi platonici

I poliedri non regolari


I prismi e le
piramidi

Un prisma
Un poliedro delimitato da due poligoni congruenti, posti su
piani paralleli, e da tanti parallelogrammi quanti sono i lati di
ciascuno dei due poligoni di base
I poligoni di base danno il nome al prisma

Prisma obliquo: se tutte le facce laterali sono parallelogrammi


e laltezza non coincide con uno degli spigoli
Prisma retto: se tutte le facce laterali sono perpendicolari alle
basi e laltezza coincide con uno degli spigoli
Prisma regolare: se retto e le basi sono poligoni regolari (le
facce laterali sono rettangoli uguali fra loro come in tutti i prismi
retti).

La superficie di un solido
Lo sviluppo piano di un solido la superficie che si ottiene
riportando su un piano le facce che lo compongono.
Lo sviluppo di un solido si ottiene disegnando su una
superficie piana tutte le facce, laterali e di base, del solido.

D
C

Il parallelepipedo

Facce laterali =
parallelogrammi

Facce laterali =
rettangoli

Le piramidi
Si dice piramide un
poliedro limitato da un
poligono qualunque,
detto base, e da tanti
triangoli quanti sono i
lati del poligono, aventi
tutti un vertice comune.

faccia
laterale

Una piramide
prende il nome dal
numero di lati del
poligono di base.
PIRAMIDE
TRIANGOLARE

PIRAMIDE
QUADRANGOLARE

PIRAMIDE
PENTAGONALE

Piramidi rette e regolari


Una piramide si dice retta se ha per
base un poligono circoscrittibile
a una circonferenza, il cui centro
coincide con il piede dellaltezza.

Una piramide si dice regolare


se retta e se ha per base
un poligono regolare.

QUADRATO

TRIANGOLO
EQUILATERO

PENTAGONO
REGOLARE

In una piramide retta le


facce triangolari laterali
hanno tutti la stessa
altezza, che prende il nome
di apotema (della piramide)
ATTENZIONE!!!! Non
confondere lapotema della
piramide con lapotema del
poligono di base che
coincide con il raggio della
circonferenza

Teorema di Pitagora applicato alle


piramidi regolari
Triangolo rettangolo VOH
Ip = apotema della piramide (VH)
Cateti = altezza (VO) e apotema di base (OH)
n.b. nel quadrato OH la met del lato
Triangolo rettangolo VOA
Ip = spigolo laterale (VA)
Cateti = altezza (VO) e raggio di base (OA)
n.b. nel quadrato OH la met della
diagonale

Superficie laterale
Superficie totale

La superficie laterale formata da tanti triangoli quanti sono i


lati del poligono di base.
Questi triangoli, hanno tutti la stessa altezza (apotema della
piramide).
Questi triangoli sono equivalenti a un unico triangolo che ha
per base il perimetro del poligono di base e per altezza
lapotema della piramide.