Sei sulla pagina 1di 1

Gymnopédie n.

1
La partitura comincia con l’accompagnamento del pianoforte affidato
all’Arpa II, che viene sostenuta dal pizzicato del Contrabbasso per una
maggiore profondità, e la presenza dei Piatti che conferiscono una maggiore
ricchezza ritmica.
La melodia viene affidata ai Violini I in ottava, sostenuti dall’Arpa I che ha
funzione di accompagnamento ritmico e riempitivo armonico. La frase
iniziata dai violini I si sposta poi al Corno I-II a partire da battuta 9.
A battuta 13 la melodia principale viene affidata alle due sezioni di Violino I-
II e conclusa dai Corni III-IV mentre rimangono immutate le figurazioni di
accompagnamento.
Dalla sezione A, la funzione melodica viene affidata all’oboe, il basso all’Arpa
II, sostenuta sempre dal pizzicato dei Contrabbasso, e la funzione armonica al
Violino II e alla Viola.
A battuta 25 entra il Corno I-II con un pedale e l’Arpa I con funzione ritmica e
di riempitiva armonica.
A partire dal levare di battuta 32, la melodia dell’oboe viene raddoppiata
dalla sezione dei Violini I, e l’accompagnamento procede identico a quanto
descritto in precedenza.
A battuta 36 la melodia viene invece eseguita solamente da Flauto e Oboe
mentre l’accompagnamento è affidato agli archi, alle due arpe e ai corni.