Sei sulla pagina 1di 3

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE " L.

Geymonat " LABORATORIO DI FISICA/CHIMICA TITOLO : TITOLAZIONE ACETO

RELAZIONE classe : 2stD Alunno : RIMOLDI FABIO Data : 22/04/08

Lo scopo dell esperienza studiare : Lo scopo della nostra esperienza titolare una soluzione di aceto utilizzando fenolftaleina e idrossido di sodio ( NaOH ). Il nostro obbiettivo quello di conoscere la concentrazione di acido acetico ( CH3COOH ) nella soluzione da noi preparata. Principio teorico: Per lo svolgimento della prova ci siamo basati sul principio teorico della titolazione. La titolazione un metodo chimico usato per determinare la concentrazione di un soluto in una soluzione. Tale scopo si raggiunge aggiungendo alla soluzione di concentrazione incognita una soluzione di composizione nota in modo da determinare una reazione chimica che proceda rapidamente. In genere, la soluzione reattiva viene aggiunta goccia a goccia utilizzando un cilindro graduato, chiamato buretta, in modo che al termine della reazione sia immediato misurare il volume di reattivo aggiunto; da questa misura si risale alla concentrazione di soluto nella soluzione. Materiale e sostanze: Per lo svolgimento dellesperienza abbiamo utilizzato: -Buretta -due becher -imbuto -spruzzetta -spatola -bilancia -matraccio -cilindro graduato -aceto -idrossido di sodio (NaOH) -fenolftaleina -acqua (H2O)

Procedimento: Inizialmente eseguo passaggi matematici per conoscere la quantit di NaOH che devo prelevare e poi disciogliere in acqua. Una volta svolte queste operazioni, prelevo la quantit di idrossido di sodio necessaria, nel nostro caso 10g; pesato accuratamente il tutto e inserendo il composto granulare in un becher, aggiungo in esso 50 ml circa di acqua distillata. Noto che i granuli di NaOH si solubilizzano in acqua e il miscuglio cos ottenuto produce calore, tanto che abbiamo dovuto bagnare il becher per non surriscaldarlo troppo. A questo punto abbiamo versato il tutto in un matraccio, portando la soluzione ad un volume di 250ml, aggiungendo acqua. Abbiamo poi preso un buretta graduata e labbiamo avvinata con lidrossido di sodio in soluzione acquosa, prelevandone un po dal matraccio. Successivamente metto nella buretta 50ml della soluzione nel becher(acqua+NaOH). Preleviamo poi 20ml di aceto servendoci di un cilindro graduato, ponendoli in un becher. A questo punto aggiungo allaceto 3 gocce di fenolftaleina e non noto alcun cambiamento. Infine abbiamo posto il becher sotto la buretta e abbiamo fatto scendere goccia a goccia la soluzione acquosa di NaOH; mescoliamo intanto la soluzione nel becher e continuo questa operazione fino a quando l aceto, grazie alla fenolftaleina, assume un colore persistente di un rosa chiaro. 1/3

Quando notiamo che il colore rosato comincia a persistere, chiudo il rubinetto della buretta e guardo quanti ml di NaOH+acqua sono rimasti nella buretta; a questo punto svolgo una semplice sottrazione tra i 50ml (portata buretta) e quello che rimasto dentro, per trovare la quantit di NaOH che mi reagisce con laceto nel becher. Svolgo questo procedimento per quattro volte, facendo poi una media tra i valori trovati. Si conclude cos lesperienza pratica; tramite dei calcoli matematici sotto illustrati abbiamo trovato la concentrazione di acido acetico presente nella nostra soluzione. Qui sotto rappresentata la reazione chimica da noi effettuata: NaOH + CH3COOH CH3COONa + H2O Idrossido di sodio + acido acetico acetato di sodio + acqua Dati e operazioni svolte: Procedura per il calcolo della quantit di NaOH a prelevare: -Devo preparare una soluzione 1 M di NaOH in 250ml di acqua. Calcolo inizialmente il numero di moli presenti nella soluzione tramite la seguente formula: n mol= M * V = 1 M * 0,250 l = 0,25 mol A questo punto siamo in grado di calcolare la massa in grammi dell idrossido di sodio tramite la formula: massa = n mol * Peso molecolare = 0,25 mol * 39,99 g/mol= 10 g Per svolgere il calcolo della massa ci siamo riferiti al peso molecolare dell idrossido di sodio che come si nota vale 39,99 g/mol. Per ottenere una soluzione con concentrazione 1 M in 250ml di acqua, devo prelevare 10g di idrossido di sodio (NaOH). Nella seguente tabella, sono rappresentati i valori di NaOH in soluzione acquosa che reagiscono con lacido acetico al momento in cui il colore rosato della fenolftaleina nel becher con laceto cominciava a persistere. prova 1 prova 2 prova 3 prova 4 valore medio 20 ml 19 ml 23 ml 18 ml 20

Il valore medio di questi valori, 20, ci serve per il calcolo della concentrazione dellacido acetico. Procedure per il calcolo della concentrazione di acido acetico nella soluzione: -Per trovare la concentrazione di acido acetico, devo prima di tutto svolgere delle equivalenze, trasformando i ml in l : 20ml = 0,02 l posso ora calcolare la concentrazione, moltiplicando il valore medio della soluzione acquosa di NaOH che reagisce (20 ml) con la molarit iniziale(M) e dividendo il tutto per la quantit di aceto prelevata inizialmente (20 ml). Concentrazione acido acetico (CH3COOH)= 0,02 l * 1 M 0,02 l = 1 mol/l = 1 M

La concentrazione di acido acetico presente nella nostra soluzione di 1 M.

2/3

Conclusioni personali: Lo scopo dell esperienza, quello di conoscere la concentrazione di acido acetico nella soluzione da noi preparata, stato pienamente raggiunto. Sono riuscito inoltre a comprendere il principio su cui si basa la titolazione. Lambiente esterno non ha influito durante lo svolgimento della prova. Se dovessi ripetere lesperienza, non cambierei nessuna procedura, in quanto siamo riusciti a svolgere ogni prova senza difficolt.

3/3