Sei sulla pagina 1di 4

appunti di economia dei sistemi industriali / economia delle telecomunicazioni

Il mercato
definizione
Un mercato è un complesso dinamico di
negoziazioni
che hanno per oggetto una certa classe di
Le forme di mercato
beni,
che si manifestano con continuità, con
caratteri omogenei e
con elevata interazione reciproca
(Airoldi-Brunetti-Coda, 1994)

Il mercato Forme di mercato

• Scambio volontario e intenzionale.


• Concorrenza perfetta.
• Libertà di scelta delle parti.
• Decisioni decentrate.
• Monopolio.
• Condizioni sociali ed istituzionali.
• Uso di contratti.
• Oligopolio.

1
scaricato da www.riccardogalletti.com/appunti_gratis
appunti di economia dei sistemi industriali / economia delle telecomunicazioni

Obiettivi prioritari
Concorrenza perfetta in mercati prossimi alla concorrenza
perfetta
– i beni sono omogenei.
– perfetta trasparenza (le informazioni rilevanti • Agire sulla capacità produttiva, aumentando o
sono complete). diminuendo a seconda del prezzo di mercato.
– non vi sono barriere all’entrata/uscita. • Controllare i livelli di produzione della
– le imprese sono ‘price-taker’. concorrenza e l’entrata di nuovi concorrenti.
• A lungo termine, uscire dall’anonimato della
– non esistono esternalità.
concorrenza pura tramite la differenziazione.
– l’unica decisione da prendere è
• Svilupparsi a valle della catena industriale verso
rappresentata dalla quantità da produrre.
attività a più alto valore aggiunto.

STRATEGIA DI DIFFERENZIAZIONE
COME SFUGGIRE ALLA CONCORRENZA condizioni per il successo
BASATA SUL PREZZO ?
• Ricerca sistematica delle opportunità di • L’elemento di differenziazione deve essere unico e deve
differenziazione: anche una commodity (prodotto assumere un valore per il cliente…
ricercato dal cliente per la funzione di base) è un • … riducendo il costo o aumentando la performance
paniere di attributi; esistono sempre possibilità di per il cliente (soddisfazione).
differenziazione. • Il valore aggiunto deve essere sufficientemente elevato
per giustificare un prezzo premium.
• Segmentazione accurata del mercato: anche un
• L’elemento di differenziazione deve essere difendibile.
mercato commodity non è mai del tutto omogeneo.
Esistono sempre tre tipi di segmenti: • Il prezzo premium deve eccedere il supplemento di
costo dovuto alla differenziazione.
- gli irriducibili: clienti sensibili al prezzo.
• L’impresa deve emettere segnali per rendere nota la
- gli occasionali: clienti interessati al servizio. differenziazione
- gli esigenti: clienti che puntano sulla fedeltà.

2
scaricato da www.riccardogalletti.com/appunti_gratis
appunti di economia dei sistemi industriali / economia delle telecomunicazioni

Monopolio Oligopolio
– presenza di un unico soggetto sul mercato in – le imprese che vi operano sono poche.
grado di offrire un determinato bene o
– ciascun oligopolista conosce bene gli altri
servizio.
operatori.
– mancano alternative di scelta, se non quella
– i profitti dipendono quindi dalle iniziative degli
di rinviare il soddisfacimento dei propri
altri oligopolisti.
bisogni.
– due tipologie:
– due tipologie:
• oligopolio differenziato;
• monopolio naturale;
• oligopolio indifferenziato.
• monopolio pubblico.

Obiettivi prioritari Comportamenti competitivi


in mercati prossimi all’oligopolio in mercati prossimi all’oligopolio
• Per comportamento competitivo si intende
• Scegliere un comportamento competitivo. l’atteggiamento che un’impresa assume nel
• Controllare la quota di mercato e la quota della suo processo decisionale a fronte delle azioni
pressione totale di marketing. e reazioni dei concorrenti.
• Sfuggire dall’interdipendenza concorrenziale • Esistono cinque comportamenti tipo:
con la differenziazione o con la segmentazione.
- comportamento indipendente;
- comportamento accomodante;
- comportamento adattativo;
- comportamento anticipatore;
- comportamento aggressivo.

3
scaricato da www.riccardogalletti.com/appunti_gratis
appunti di economia dei sistemi industriali / economia delle telecomunicazioni

IL MECCANISMO Le principali strutture di mercato


DELLA GUERRA DEI PREZZI
• La concessione di una riduzione di prezzo provoca lo Concorrenza oligopolio monopolio
spostamento di una massa di clienti. perfetta

• La quota di mercato dell’impresa aumenta.


Numero imprese molto ampio ristretto una
Ne risentono immediatamente i concorrenti.
Barriere all’entrata assenti elevate molto elevate
• I concorrenti praticano la stessa riduzione di prezzo per
contrastare il deflusso. Barriere all’uscita assenti elevate molto elevate
• La parità di prezzi tra imprese rivali è ripristinata, ma a Differenziazione
un livello inferiore e meno remunerativo per tutti. di prodotto assente modesta-alta assente

• La diminuzione del prezzo medio non contribuisce ad


aumentare le dimensioni della domanda.

4
scaricato da www.riccardogalletti.com/appunti_gratis