Sei sulla pagina 1di 16

MILANO

MERCOLEDÌ 13 MAGGIO 2020 LOMBARDIA

corriere.it
milano.corriere.it
Via Solferino 28, Milano 20121 - Tel. 02 62821
Fax 02 62827703 - mail: cormil@rcs.it

Libro Cultura&Tempo libero OGGI 17°C


Pioggia debole
«L’altra metà del cielo»
Storie di mogli e mamme
Professione regista Vento: E 9.6 Km/h
Umidità: 76%
GIO VEN SAB DOM

alle origini di Chinatown Fabio Cherstich dalla Paolo Grassi al Parenti


15° / 25° 16° / 20° 15° / 25° 15° / 25°
di Giovanna Maria Fagnani di Claudia Cannella Dati meteo a cura di 3BMeteo.com
a pagina 15 a pagina 14 Onomastici: Emma, Roberto

La volontaria «Ma non ho paura» Primi giorni di libertà

Minacce social INTERVISTA A SUMAYA

«È il tempo
La caccia dell’accoglienza
non dei giudizi»
agli odiatori di Maurizio Giannattasio

«D
Silvia dal pm
oveva essere il giorno
dell’accoglienza e della
compassione. È diventato il
giorno del giudizio». Sumaya
parla della conversione di Sil-
di Elisabetta Andreis via Romano «rapita da una
e Cesare Giuzzi banda di criminali» e delle
minacce. a pagina 2

I l secondo giorno di libertà milanese di Silvia


Romano si chiude con un interrogatorio di LO SCONTRO POLITICO
oltre un’ora nella caserma del Ros dei carabi-
nieri di via Lamarmora. La giovane cooperante «Sia ospite
è stata ascoltata dal pm Alberto Nobili che ieri
mattina ha formalmente aperto il fascicolo per in Consiglio»
minacce aggravate dopo la pioggia di insulti e
«sentenze di morte» arrivata nelle ultime ore È polemica
via social. Un’inchiesta simile a quella che lo
stesso pm ha già aperto a ottobre sulle minac- di Andrea Senesi
ce di morte nei confronti della senatrice a vita
Liliana Segre. La caccia agli haters è partita e i
carabinieri hanno già isolato decine di mes-
saggi postati in diverse pagine Facebook con-
S ilvia Romano ospite d’ono-
re a Palazzo Marino. Il Pd,
attraverso il suo capogruppo
tro la 24enne accusata di essere «una sporca Filippo Barberis, vorrebbe or-
islamica» e di «meritare la pena di morte». La ganizzare un «momento di
famiglia cerca di farle da scudo. Silvia si dice incontro di confronto» in Co-
«serena» ma chiede «tempo per ritrovarsi». mune con la cooperante mila-
a pagina 3 L’abito Silvia Romano, 24 anni, a sinistra avvolta dallo Jilbab al suo ritorno a Milano. A destra, ieri al rientro dopo l’interrogatorio ripresa dal Tg3 nese. a pagina 2

Test, via libera anche ai privati


C’è l’obbligo di sottoporre i positivi al tampone (costo 63 euro). Parla il medico Usca che li esegue a domicilio
di Sara Bettoni
VENTI ARCHITETTI E IL POST COVID
● I FRONTI
Designer, una task force V
ia libera ai test del sangue proposti da pri-
vati, cittadini o aziende, per trovare gli an-
ticorpi al coronavirus. La Regione apre così a PD E M5S CONVERGONO SU SCANDELLA NELLO SCALO AL RALLENTATORE
progetta la nuova vita un percorso parallelo a quello avviato con i
prelievi di sangue a personale sanitario e per- Commissione d’inchiesta Malpensa per pochi intimi
di Giacomo Valtolina
sone isolate in quarantena fiduciaria. Ora
chiunque potrà sostenere il test ma, come ha Presidenza al fotofinish e un volo surreale in aereo
spiegato l’assessore al Welfare Giulio Gallera,

C ome cambierà la città? Mobilità elettrica e


di quartiere, sorveglianza degli spazi pub-
blici, costruzioni a moduli pronte a cambiare
dovrà gestirsi l’intero percorso diagnostico
«senza togliere energie alle analisi per il pub-
blico». I positivi dovranno poi sottoporsi an-
di Giampiero Rossi a pagina 4 di Leonard Berberi a pagina 9

funzione sociale, appartamenti flessibili, al- che al tampone: «Uno screening che non avrà PROGETTO PILOTA NEL LODIGIANO IL BALCONE DEI LETTORI
berghi simili ad alloggi privati, negozi al detta- valenza diagnostica, ma epidemiologica», di-
glio che integrano l’esperienza di vendita onli- ce Gallera. Giovanni Cataletti, medico delle Prof in un’aula, pc nell’altra L’ottimismo di una ripresa
ne, stadi con ingressi per fasce orarie, scuole,
banche, uffici, ospedali. Una «design force» di
Usca di Milano, racconta i tamponi a domici-
lio, autorizzati dalla delibera del 7 maggio: E nessuno rimane a casa che non emargina gli anziani
20 studi di architettura chiamate da Mind a «Metodologie diverse, non è facile individuare
immaginare la metropoli del futuro. il virus». di Francesco Gastaldi a pagina 10 di Giangiacomo Schiavi a pagina 11
a pagina 7 a pagina 5

● ASPETTANDO I TURISTI
I BAMBINI
Il guardiano del villaggio fantasma SONO IL FUTURO
Luino, il borgo olandese deserto per la prima volta dal 1967: è rimasto solo il custode DEL MONDO
di Andrea Camurani 53 anni, il villaggio è deserto Dal 2000 siamo la buona stella
a causa dell’emergenza

F u costruito nel 1967 il


«villaggio olandese» di
Brezzo di Bedero, sul Lago
coronavirus. A girare tra le
villette è rimasto solo Marco
Gussoni, guardiano e
di milioni di bambini in difficoltà.

Maggiore. Un borgo di factotum del borgo.


vacanze dedicato ai turisti
olandesi con altri villaggi
«Chiamano tutti, ma li
rimando al consolato. Se un
DONA IL TUO 5X1000
gemelli in Sud Africa e in
Canada. Delle 258 villette,
olandese volesse raggiungere
la sua casa vacanze, entrato in
CODICE
FISCALE 13022270154
tutte con il tetto spiovente Italia dovrebbe fare la
come si usa nel Nord Europa, quarantena. Qui, sono
solo due sono di proprietà di rimasto solo io». #20anniperibambini www.missionbambini.org
italiani. Per la prima volta in Sul lago Il villaggio olandese a Luino a pagina 13
2 Mercoledì 13 Maggio 2020 Corriere della Sera
ML

Primo piano La volontaria rapita


I dem: un abbraccio simbolico e un momento di riflessione
L’incontro sarà fissato dopo la quarantena della cooperante
Il centrodestra: non spettacolarizziamo il caso come Conte
LA POLITICA E
Le tappe
1 Silvia
Romano
in Kenya
2 La
Manifesta-
zione a lei
dedicata nel
novembre
scorso a
Milano (Fo-
togramma)
3 L’arrivo
a Ciampino
domenica
(Ansa)
4 Milano,
l’ingresso a
casa lunedì
(Fotogram-
ma) 1 2 3

«Silvia ospite in Comune»


L’idea del Pd. Ma è polemica
di Andrea Senesi lei — dice Barberis — sento la città». La leghista Silvia Sar- dovesse servire a fare chiarez- sa già lunedì pomeriggio, in
Proposta emettere sentenze e giudizi done si dice invece somma- za sulla sua vicenda, andreb- occasione di un post del capo-
violenti, quando in questo mente contraria a «ulteriori be anche bene, perché riman- gruppo leghista Alessandro
S i l v i a Ro m a n o o s p i te momento, dopo il sentimen- forme di spettacolarizzazione gono molti passaggi oscuri. Morelli, che su Facebook ave-
d’onore a Palazzo Marino. Il to di gioia per la liberazione di della vicenda»: «Sono con- Nel caso, chiederemmo co- va postato due foto di Silvia
Pd, attraverso il suo capo- una nostra connazionale im- tenta per il suo rientro a casa, munque un dibattito con Romano, una accanto all’altra:
gruppo Filippo Barberis, vor- pegnata come volontaria in ma ora va lasciata tranquilla. Maryan Ismail (la docente di nella prima con indosso un
rebbe organizzare un «mo- Africa, servirebbe soprattutto Il Comune non faccia lo stesso antropologia dell’immigra- abito corto e i tacchi, nell’altra
mento d’incontro e di con- rispetto per la sofferenza che errore del governo, che ha in- zione di origine somala che vestita degli abiti tradizionali
fronto» in Comune con la co- ha dovuto sopportare e ascol- scenato un gigantesco spot lunedì ha scritto una lettera delle donne islamiche, inten-
● Il Pd, operante milanese. to per comprendere l’espe- pubblicitario a favore dei ter- aperta a Silvia Romano in me- ta a scendere dall’aereo che la
attraverso Modalità e circostanze so- rienza tragica che ha attraver- roristi islamici». Contrario a rito alla conversione all’Islam, riportava in Italia. Il tutto ac-
il suo no tutte da definire, anche sato. Troppo spesso prevale la ogni tipo di celebrazione an- ndr)». «E poi — aggiunge De compagnato dalla scritta: «Li-
capogruppo perché Silvia Romano dovrà volontà di giudicare su quella che Alessandro De Chirico, Chirico — in questi mesi non berata?». «Non posso nascon-
Filippo Barberis rimanere in quarantena per di capire. Dando a Silvia tutto consigliere di Forza Italia, che si è riunito nemmeno il Con- Online dere l’indignazione e l’imba-
(nella foto), almeno due settimane e c’è il tempo che le occorre per ri- invece non chiude la porta al- siglio comunale nell’aula di Leggi, razzo nel ritrovarmi nella stes-
vorrebbe quindi tutto il tempo per or- posare e reinserirsi nella sua l’ipotesi d’un dibattito a più Palazzo Marino. Che non ven- commenta sa aula (virtuale) con lui, nel
organizzare un ganizzare l’appuntamento, vita qui a Milano, sarebbe bel- voci: «Credo che l’euforia del ga in mente a nessuno di or- e condividi giorno del rientro di Silvia do-
«momento che potrebbe comunque tra- lo averla nostra ospite in Co- momento debba far ragionare ganizzare incontri prima che le notizie po 535 giorni di rapimento»,
di incontro dursi in un intervento in Con- mune quando sarà possibile la sinistra su come compor- l’assemblea torni fisicamente sul sito era stata la durissima reazio-
e di confronto» siglio comunale o in una bre- per ascoltare la sua testimo- tarsi. La stessa Silvia ha chie- a riunirsi». internet ne, tra le altre, di Anita Pirova-
in Comune con ve cerimonia nel cortile nianza e per abbracciarla sim- sto, giustamente, riservatez- L’aula di Palazzo Marino si milano. no di Milano Progressista.
Silvia Romano. d’onore del municipio. «Su di bolicamente a nome di tutta za. In ogni caso se l’incontro era peraltro ferocemente divi- corriere.it © RIPRODUZIONE RISERVATA
Modalità

«Giudizi, insulti, accuse


e circostanze
sono però tutte
da definire L’intervista

e nessuna compassione
● Contrario contarcelo. Quindi vorrei che
però il si fermassero qui tutti coloro
centrodestra. di Maurizio Giannattasio che l’hanno attaccata con vio-
«Silvia Romano lenza. Sicuramente ci sono

È stata un’occasione persa»


va lasciata stati degli errori nella gestio-
tranquilla. Il ne del ritorno a casa. Era il ca-
Comune non so di esporla così tanto? Non
faccia lo stesso era meglio portarla in sicurez-
errore del
governo, Sumaya: sequestrata da criminali, merita rispetto za e discretamente dai suoi?
Ma ingenuamente pensavo
che ha che questa fosse la volta buo-
inscenato un na, che avremmo fatto tutti
gigantesco «Doveva essere il giorno stata la stessa reazione? Non Che valore può avere la nali che l’hanno rapita. Spero un passo avanti...».
spot dell’accoglienza e della com- credo. Se i suoi rapitori fosse- conversione nella situazione che sia andata così». Chi è Invece?
pubblicitario passione. È diventato il giorno ro stati degli induisti e lei si di Silvia? Difficile pensare che le «Invece siamo tornati in-
a favore dei del giudizio». fosse convertita all’induismo «È una domanda legittima due cose siano indipenden- dietro perché se è vero che
terroristi Sumaya Abdel Qader do- la reazione sarebbe stata che mi pongo anch’io, come ti. non sappiamo cosa è succes-
islamici», dice vrebbe essere abituata agli at- identica? Nell’immaginario il sono legittimi i dubbi. La con- «Le conversioni avvengono so nel cuore di Silvia, sappia-
la leghista tacchi. La consigliera comu- velo è diventato un simbolo versione è stata frutto del ri- in modi diversi e sono il frutto mo che è stata rapita da una
Silvia Sardone nale con il velo è stata spesso negativo potentissimo. Rac- catto? Certo non è facile cre- di percorsi travagliati. Si ab- frangia estremista salafita e il
presa di mira per la sua fede e chiude le immagini delle dere che uno si converta alla bandona qualcosa di certo per primo sentimento non può
● L’aula di il suo abbigliamento. Minacce donne lapidate, delle ragazze religione del proprio aguzzi- qualcosa di completamente essere quello dell’odio o della
Palazzo Marino e insulti l’accompagnano da rapite da Boko Haram, del bu- no. Però non sappiamo se la nuovo. A volte diventano un ● Sumaya polemica, ma deve essere
si era peraltro anni ma la violenza degli at- rka in Afghanistan, realtà che conversione sia avvenuta in- approdo sicuro a livello spiri- Abdel Qader, quello della compassione e
già divisa tacchi riservati a Silvia Roma- esistono ma non rappresenta- dipendentemente dai crimi- tuale che ti trasporta in una consigliera delle comprensione. La sua
lunedì no l’ha lasciata attonita. no i musulmani onesti. Questi dimensione di pace. Non è comunale Pd storia di rapita e sequestrata


pomeriggio Perché? sono criminali. E non riman- così strano che avvengano in da una banda di criminali non
intorno a un «Perché le persone non si da invece a immagini di liber- situazioni di difficoltà o dove ● Nata a Peru- ha suscitato neanche un atti-
post del sono fermate a guardare i suoi tà e di emancipazione come ci siano restrizioni della liber- gia nel 1978 da mo di pena e di dolore, così il
capogruppo occhi e il suo sorriso, ma il quella della schermitrice tà. Ci sono persone che si so- genitori fatto che sia stata privata della
leghista suo abbigliamento». Ibtihaj Muhammad, medaglia La conversione no convertite in prigione, in giordani, a 20 libertà e dell’affetto dei suoi
Alessandro Il velo, la tunica verde. I di bronzo alle Olimpiadi. Ve- Sarà lei, se vorrà, a dirci guerra. Penso a Malcolm X . anni si è trasfe- cari. La storia di Silvia è em-
Morelli simboli dell’Islam. dere Silvia vestita così ha sca- cosa è successo. Errori Ma poco cambia». rita a Milano blematica di come siamo in-
«Il suo abito ha spiazzato, tenato le polemiche e anche Perché? capaci di avere empatia per
anche me. Però mi chiedo: se chi non voleva offenderla si è nella gestione del suo «Perché nessuno di noi sa persone che fanno scelte di-
Silvia fosse arrivata senza la chiesto cosa le è successo, co- ritorno: è stata esposta cosa è successo nel cuore di verse dalle nostre».
copertura in testa ci sarebbe sa le hanno fatto». Silvia. Sarà lei, se vorrà, a rac- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Mercoledì 13 Maggio 2020
PRIMO PIANO 3
ML

LE INDAGINI «Terrorista», «dovevi essere giustiziata», «ora suicidati»:


ecco le minacce finite nell’inchiesta coordinata dal pm Nobili
Niente tg né dibattiti in tv, così i familiari proteggono la 24enne
Oltre un’ora di interrogatorio

Leprimeparole detto chiesto tempo «per ri-


trovarmi e per affrontare que-
sti 18 mesi». La mamma, la so-
rella Giulia, il papà Enzo e tut-

agliinvestigatori:
ti i parenti stanno cercando di
proteggerla in ogni modo. In
queste ore le hanno rispar-
miato le immagini dei tele-
giornali, le trasmissioni con

«Sonoscossa
le polemiche sul riscatto pa-
gato e sul suo rilascio.
Ieri, a parte l’uscita per an-
dare in caserma, Silvia Roma-
no è rimasta chiusa in casa,

manonhopaura»
con le tapparelle abbassate,
nell’appartamento di via Ca-
soretto. La mamma, uscita ra-
pidamente con il cagnolino,
ha cercato di spegnere le po-
lemiche sulla sua conversio-
ne: «Provate voi ad avere un
di Elisabetta Andreis sono state interrogate per più parente là e vedete se non tor-
e Cesare Giuzzi di un’ora nell’ufficio del te- na convertito». Il suo è uno
nente colonnello Andrea Leo, sfogo per quanti in queste ore
capo del Ros di Milano, al pri- hanno definito sui social sua
L’inchiesta sugli odiatori di mo piano della caserma di via figlia come «una terrorista»,
Silvia Romano ricorda quella Lamarmora. Un interrogato- una «sporca islamica», una
che, solo alcuni mesi fa, la rio voluto dal pm Nobili pro- «che deve essere giustiziata».
procura di Milano aveva aper- prio per cercare di accelerare Per il momento il livello
to sugli insulti e le minacce di un’indagine che ha la necessi- delle minacce non ha fatto
morte alla senatrice a vita Li- tà di arrivare ai primi risultati scattare altre misure oltre a
liana Segre. C’è come un de- in breve tempo: prima che i
nominatore comune nelle lo- commenti possano essere ri-
ro storie. Ed è quel ritorno a mossi e gli archivi digitali Il medico
casa, quell’essere sopravvis- cancellati. «Una visita di controllo
suti al male più grande e aver Silvia ha detto di essere
ritrovato la vita che adesso, «serena», di essere scossa per era doverosa, sta bene
purtroppo in molti, non per- le minacce ma di non avere come l’avete vista
donano. paura. Ai suoi familiari ha quando è arrivata»
Gli haters di Silvia Romano
sono un lungo elenco di per- L’omonima colpita dagli hater
sone qualunque, ma anche una più stretta sorveglianza
politici, giornalisti, tuttologi «Commenti che fanno male» del suo palazzo. Ieri, per tutta
del web che in queste ore la giornata, il passaggio di vo-

«Il mio profilo social


hanno riempito la Rete di in- lanti e pattuglie dei carabinie-
sulti e minacce di morte. ri è stato incessante. Sotto ca-
Non tutti saranno persegui- sa, però, oltre a una quindici-
ti nell’inchiesta aperta ieri
mattina dal capo del pool An- riempito di odio» na di giornalisti, soltanto i fio-
rai che a più riprese hanno
4 titerrorismo Alberto Nobili e portato mazzi e piante regala-
affidata al Ros dei carabinieri, te dagli amici. In mattinata la

La folla di cronisti e curiosi


perché tra «minacce» e «li-
bertà d’opinione» il confine è
labile. E chi ha scritto «suici-
dati!» sotto alla sua fotografia
U no scambio di persona
valso a Silvia Romano,
24enne milanese,
stylist ed esperta di comuni-
visita del medico di famiglia,
Matteo Danza: «Sta bene, co-
me l’avete vista quando è arri-
vata, anche psicologicamen-
«Al Casoretto violate le regole» su una pagina web non sta
certo commettendo il reato di
cazione, una ribalta non
voluta e la consapevolezza di
te. Un controllo va sempre fat-
to dopo tanti mesi che si man-
Il sindaco bacchetta l’assembramento «istigazione al suicidio», né
assurdamente la sta minac-
«quanto sia facile far male
con un commento». Migliaia
ca dall’Italia, è doveroso».
Ora per lei ci sarà la quaran-
ciando di morte. «Per questo di messaggi hanno invaso i tena anti Covid prevista per

L
Bersaglio Silvia
a reprimenda ai giornalisti e il ringraziamento a colpire l’odio in Rete resta Romano, 24enne suoi account social da sabato: chi rientra dall’estero. Per la
Giorgio Armani. Dopo i fan della movida il sindaco molto complicato», spiega un milanese esperta quelli di gioia hanno presto giovane cooperante è stato
Beppe Sala bacchetta i media che hanno preso investigatore. Anche perché di comunicazione lasciato spazio a quelli d’odio. messo a disposizione anche
d’assalto l’abitazione di Silvia Romano. «Un la vicenda di Silvia Romano è «Mi ha fatto pensare: se un supporto psicologico. Un
assembramento impressionante. Le regole non sono state diventata una «questione po- potessi prendermi addosso aiuto che adesso sarà fonda-
rispettate. Non ci sono assembramenti di Serie A e di Serie litica» dove «la vita di una ra- tutti gli hater di Silvia, dopo mentale per aiutarla a ritrova-
B. Mi sarei aspettato una stigmatizzazione sui giornali di gazza viene sbattuta nel trita- ciò che ha subito, me li pren- re quella normalità e quel-
oggi». Il grazie va invece a «Re Giorgio» che sposterà da carne in nome di questo o derei», racconta. (s. chia.) l’anonimato che oggi le man-
Parigi a Milano la prossima sfilata di Armani Privè. quello schieramento». Ieri la © RIPRODUZIONE RISERVATA cano.Forse più della libertà.
24enne e la madre Francesca © RIPRODUZIONE RISERVATA
4 Mercoledì 13 Maggio 2020 Corriere della Sera
ML

Primo piano L’emergenza sanitaria

LA REGIONE L’incarico spetta all’opposizione: oggi il voto finale


Pd e M5S convergono sul nome del dem Scandella
Dialogo di Forza Italia, muro della Lega in Consiglio

Debutta la commissione d’inchiesta


Trattative in volata per il presidente
di Giampiero Rossi Cinque Stelle. Ma all’appunta- va da un punto fermo: no a un visibilità durante le prime set- centrodestra, ricompattato da
mento decisivo di oggi si arri- presidente del Pd, dopo la timane di emergenza e che — un intervento diretto del go-
va soltanto con una parte del mozione-trappola di sfiducia guarda caso — era pressoché vernatore Attilio Fontana. An-
La commissione regionale In ambulatorio lavoro di cucitura: quello — contro l’assessore al Welfare scomparso dagli schermi di zi, qualche tiratore franco c’è
d’inchiesta sulla gestione del- Il prelievo del non poco complicato — che il Giulio Gallera. Un’operazione Palazzo Lombardia dopo l’ in- stato, ma tra i banchi dell’op-
l’emergenza covid-19 dovreb- sangue per il grillino Dario Violi ha condot- politica che faceva leva sui tervento degli uomini di fidu- posizione. E qualcuno ricolle-
be nascere formalmente oggi test sierologico to nel perimetro della mino- maldipancia leghisti nei con- cia di Matteo Salvini. ga quel voto al passaggio di
all’ora di pranzo, quando ver- all’ospedale di ranza. Manca un via libera fronti dell’uomo di Forza Ita- Alla fine la sortita dem si è oggi. Si erano astenuti, infatti,
rà eletto il consigliere che la Cremona (Ansa) della maggioranza, che parti- lia che ha acquisito enorme schiantata contro il muro del sia il radicale Michele Usuelli
presiederà. Una poltrona che (+Europa), sia la renziana Pa-
spetta all’opposizione, ma sul Polizia locale trizia Baffi (Italia viva): uno in
nome che la occuperà da gior- lizza da autocandidato per la
ni si stanno consumando trat- presidenza della commissio-
tative, mediazioni sfibranti e
resistenze sdegnate.
Quarantamila ne d’inchiesta che nasce oggi,
l’altra possibile outsider. Ma i
Un candidato forte c’è: Jaco-
po Scandella, del Pd, che arri-
controlli giochi restano aperti: sul no-
me di Scandella, finora il me-
va dalla Val Seriana ben moti-
vato a fare luce su quanto ac-
durante la fase 1 diatore Violi ha trovato qual-
che apertura da parte di Forza
caduto nelle ore più buie del- Italia, ma ancora grande rigi-
l ’e p i d e m i a . S u d i l u i
convergono i consensi dei
due principali gruppi di op-
posizione, Pd e Movimento
L a risposta alle critiche
di queste settimane
sulla gestione della
polizia locale è affidata a
Ghisa News, il notiziario
dità tra i leghisti. C’è il rischio
di un presidente votato sol-
tanto dalla minoranza.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

ufficiale dei vigili che si


Il caso apre con il ringraziamento
del sindaco Beppe Sala e
poi elenca i controlli e gli
interventi per il rispetto
delle ordinanze durante la teo intenderebbe poi finan-
di Luigi Ferrarella Fase 1, quella del ziare la ricerca.
lockdown: circa 40mila. Questo contratto San Mat-
Ventitremila controlli tra teo-Diasorin sarà al centro di
pubblici esercizi, una camera di consiglio pro-
supermercati e mercati prio oggi al Tar, chiamato a
coperti, circa 6000 quelli decidere su un ricorso della
di persone in strada e 1750 TechnoGenetics, azienda
nei parchi, 350 le attività concorrente di Lodi, per la

N
di contrasto all’abusivismo quale la collaborazione tra
on è al momento una commerciale e circa 7400 l’ospedale e l’altra società vio-
vera indagine, ma un sono state le verifiche lerebbe i principi della con-
fascicolo conoscitivo sulle quarantene. correnza. L’impresa lodigiana
(senza indagati e sen- © RIPRODUZIONE RISERVATA aveva già chiesto una sospen-
za ipotesi di reato) originato siva del contratto al Tar, boc-

Kit affidati senza gara


dall’esposto di un concorren- ciata dai giudici e anche dal
te, quello che la Procura di da Covid, sono iniziati in Consiglio di Stato.
Milano ha aperto con i pm Lombardia il 23 aprile scorso. Allo stesso tempo, però, Te-
Maurizio Romanelli e Stefano Il San Matteo di Pavia ha effet- chnoGenetics, ha presentato

al gruppo Diasorin
Civardi sulla scelta della Re- tuato la validazione testando i un esposto appunto anche in
gione Lombardia di incarica- sieri della Diasorin, che ha se- Procura contro l’affidamento
re con affidamento diretto, de a Saluggia (Vercelli), per diretto da parte della Regione
senza gara, la multinazionale valutare se fossero affidabili. alla Diasorin della sperimen-

Esposto dei concorrenti:


Diasorin per la sperimenta- E tra l’ospedale e la multina- Online tazione dei test.
zione dei test sierologici sul zionale è stato siglato un con- Segui gli Nella denuncia, in partico-
virus Covid-19in collaborazio- tratto proprio su questa vali- aggiornamenti lare, si contestano i presuppo-
ne col Policlinico San Matteo dazione, un accordo che pre- sti dell’accordo esclusivo del

fascicolo in Tribunale
di cronaca sul
di Pavia. vede che la società versi una virus, commenta 26 marzo tra Regione, Diaso-
I test sierologici, che rileva- royalty dell’1 per cento per tut- e condividi rin e ospedale sul progetto
no la presenza di anticorpi ti i test venduti nel mondo gli articoli sviluppato dalla società pie-
(ancora però di incerta pro- (Lombardia esclusa), soldi sul sito milano. montese.
spettiva) dopo un’infezione con i quali l’ospedale San Mat- corriere.it © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Mercoledì 13 Maggio 2020
PRIMO PIANO 5
ML

L’ASSISTENZA Non c’è un prezzo stabilito per i prelievi del sangue


L’esame al costo (consigliato) di 62,89 euro
I contagiati segnalati all’Ats. Le regole per le aziende

Sì ai test sierologici ● La parola

organizzati dai privati


TEST
di Sara Bettoni SIEROLOGICI dice il capodelegazione del Pd
in commissione Sanità Gian
Per questi test si analizza il Antonio Girelli —. Molte

Tamponi obbligatori
Via libera ai test del sangue sangue. Sono esami che aziende hanno riaperto il 4
proposti da privati per trovare servono a individuare le maggio, eppure le regole sui
gli anticorpi al coronavirus. persone che sono entrate test arrivano solo oggi. La Re-
Con l’obbligo di sottoporre i in contatto con il virus. gione dà il via libera ai tampo-
positivi anche al tampone (da Attraverso il test è ni a pagamento, quando da

per i pazienti positivi


acquistare al prezzo consiglia- possibile individuare gli tempo denunciamo che se ne
to di 62,89 euro) e di non to- anticorpi prodotti dal fanno troppo pochi e ci è stato
gliere energie alle analisi per nostro sistema risposto che il problema è la
il pubblico. La Regione detta immunitario in risposta al carenza di reagenti. Evidente-
le linee guida per l’esecuzione virus Sars-CoV-2. mente non è così». E il consi-
al di fuori del Sistema sanita- gliere Massimo De Rosa (M5s)
rio regionale dei test sierolo- si chiede: «Per quale motivo
gici, utili a dire chi si è imbat- Regione ha atteso oltre un
tuto nel Covid-19 ma non in I LABORATORI PRIVATI mese?». Il Pirellone ridefini-
grado, al momento, di dire sce anche una delle regole per
Via libera In caso di test positivo il soggetto Il test è comunque
chi è ancora contagioso. il ritorno in comunità di chi è
Le delibere tanto attese so- all’esecuzione va segnalato e il medesimo laboratorio consigliato stato in isolamento durante la
no arrivate ieri. L’assessore al- dei test sierologici deve eseguire il tampone nelle comunità fase di lockdown. Solo i casi
la Sanità Giulio Gallera (FI) accertati di Covid dovranno
sottolinea che «il test sierolo- sottoporsi a doppio tampone
gico non ha una valenza dia- LA PROCEDURA MISURAZIONE POPOLAZIONE finale. I sospetti della Fase 1
gnostica, ma epidemiologica, OPERATORI SANITARI ESITO DEL TEST SIEROLOGICO potranno uscire dopo 14 gior-
QUOTIDIANA DELLA
quindi abbiamo previsto che ni senza sintomi o lontani da
TEMPERATURA NEGATIVO
per certe comunità o gruppi, un caso accertato e a loro ver-
come le aziende, si possa fare Assenza di anticorpi contro il virus rà proposto, su base volonta-
(accade se non c’è infezione o durante l’incubazione)
uno screening» per capire co- ≥37,5
me il virus si sia diffuso. Chi lo
propone dovrà occuparsi di Se il soggetto Se il soggetto Se il soggetto I risultati nelle Rsa
tutto, dall’acquisizione dei NO Sì
ha sintomi ma è sintomatico è asintomatico
Controllato il 90% degli
test sierologici ai contatti con nessun contatto e ha avuto ma avuto contatti
i laboratori per le analisi, che
con persone contatti con con persone anziani nelle case
positive persone positive positive
potranno essere sia pubblici Ha già avuto Tampone per
la domiciliazione la domiciliazione la domiciliazione di riposo: un quarto
Sì diagnosi di covid ricerca di RNA
sia privati. Ed è tenuto ad ac- (GUARITO) virale
fiduciaria si conclude dopo
si conclude alla 14 giorni di clinica
si conclude dopo
14 giorni
ha contratto la malattia
quistare preventivamente un risoluzione silente dalla di clinica silente
numero di tamponi pari al 10 dei sintomi risoluzione dal contatto
per cento del personale che NO Positivo Negativo dei sintomi con il caso ria, il test sierologico pubbli-
desidera sottoporre allo scre- co. Per tutti i pazienti sospetti
ening. Anche il tampone sui Ha già eseguito RISULTATO DUBBIO della Fase 2, invece, è previsto
positivi agli anticorpi da coro- Sì test sierologico un tampone in tempi rapidi e
navirus sarà a carico dei priva- nel round 1 l’isolamento dei contatti. An-
Isolamento Ripetere il test sierologico dopo una settimana
ti, visto che la rete del sistema (prosegue la domiciliazione) che loro verranno sottoposti a
sanitario regionale ha già domiciliare fino tampone se avranno sintomi
NO a fine sintomi
molto lavoro. I positivi saran- o, in assenza di sintomi, a fine
Isolamento
no anche segnalati alle Ats rientro al lavoro
quarantena.
domiciliare POSITIVO
per essere monitorati, così co- fino a guarigione dopo due tamponi Gallera annuncia poi gli
me dovrà essere comunicato Presenza di anticorpi esiti dei tamponi sui pazienti
Negativo Test sierologico Covid‐19 (assenza con esito negativo
l’avvio dell’indagine con tutti i di sintomatologia delle residenze sanitarie per
dettagli. Dato per assodato per 14 gg dopo 3 Il soggetto prosegue la domiciliazione anziani: del 90% che è stato
che i laboratori non potranno gg di clinica silente) ed effettua il tampone. controllato, un quarto risulta
processare meno tamponi di Positivo/dubbio Sui contatti stretti asintomatici positivo al virus. E spiega il
quanti ne analizzano oggi, rientro al lavoro va effettuata un’anamnesi complesso bollettino dell’epi-
l’incremento di produttività dopo 2 tamponi demia giornaliero. Sono oltre
dovrà essere destinato all’80% Isolamento negativi eseguiti mille i nuovi casi, di cui 614 ri-
al pubblico e al rimanente domiciliare in 24 ore levati in giornata e 419 comu-
e tampone Se il tampone Se il tampone
20% alle richieste del privato. è negativo è positivo nicati ieri ma risalenti a prima
La tariffa di riferimento per i per ricerca del 5 maggio, oltre 20 i tam-
tamponi è 62,89 euro, mentre di RNA virale poni (alcuni non erano stati
Il soggetto Il soggetto viene
non c’è un prezzo consigliato viene riammesso classificato come caso registrati in precedenza), 62 i
per il test sierologico. nella vita sociale Covid, va segnalato decessi che portano il totale
Le due delibere suscitano le e si segue la procedura dei morti per coronavirus a
critiche dell’opposizione in predisposta 15.116. Nella Città metropoli-
dal sistema sanitario
Regione. «La Lombardia par- Positivo tana sono 136 i nuovi contagi,
te in ritardo e non risolve il Fonte: Regione Lombardia - Ministero della Salute L’Ego - Hub di cui 51 a Milano.
Far West che si è già creato — © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’intervista
«Finalmenteloscreeningadomicilio domicilio?
«Più tamponi si fanno, pri-
ma si blocca la catena dei con-

Manonèfacileindividuareilvirus»
tagi. E il paziente, una volta
identificato come positivo,
potrà tornare in comunità so-
lo dopo aver ottenuto due
tamponi negativi, senza rischi
«Il servizio finora è stato
utile, ma fino a un certo pun- Cataletti, medico Usca: protocolli diversi, metodologie non sempre efficaci di diffondere il Covid-19»
Quando partirete?
to. Con la possibilità di fare «A brevissimo. L’ideale sa-


tamponi diventa utilissimo». rebbe poter fare le visite una
Giovanni Cataletti, 29 anni, è riale, meglio ancora se drive- Michelangelo, dove si trovano menti ci sono meno probabi- dopo l’altra, mettere i campio-
uno dei medici delle Usca di Chi è through, ovvero senza scen- alcuni pazienti in isolamento lità». ni in una borsa frigo e portarli
Milano, unità speciali di con- dere dall’auto. che vengono sottoposti a tam- E il secondo problema? alla sera al laboratorio».
tinuità assistenziale che visi- Dottore, come siete stati pone. Lì c’è la possibilità di «Alcuni pazienti hanno il La ricerca Il servizio delle Usca è sta-
tano a domicilio i malati, preparati? imparare. Personalmente pe- virus solo nelle basse vie re- Se si arriva to potenziato?
compresi i sospetti casi di co- «L’Ats di Milano ha orga- rò avevo già avuto modo di fa- spiratorie e non nel rinofarin- con il cotton «All’inizio le richieste era-
ronavirus. In base alla delibe- nizzato un corso teorico di re esperienza in una residen- ge. In questi malati servireb- fioc fino al no tantissime e noi pochi. A
ra regionale del 7 maggio una mattina, io sono stato tra za sanitaria per anziani». bero metodiche diagnostiche volte chiamavamo i pazienti e
scorso, ora potranno anche i primi a seguirlo. Ma l’aspetto È così difficile andare a più invasive». rinofaringe li trovavamo già in ospedale o
fare i tamponi (come i colle- importante è quello pratico, caccia del virus con un cot- C’è una tecnica unica? è più facile guariti. Poi sono arrivati rin-
ghi di altre équipe) per capire ● Giovanni perciò abbiamo chiesto di ton fioc? «I protocolli sono diversi. trovare forzi. Ora va meglio e riuscia-
chi è infetto o chi no. La se- Cataletti, 29 completare la formazione». «Ci sono due problemi. Il Io applico il tampone sia in il Covid mo ad andare dal paziente an-
conda modalità per eseguire anni, medico Come? primo è che il test è operato- bocca sia in entrambe le nari- altrimenti ci che il giorno stesso della se-
test diagnostici sui sospetti, dell’Unità di «Ora stiamo facendo turni re-dipendente: se si riesce ad ci». sono meno gnalazione».
vivamente consigliata dal do- continuità di affiancamento ai medici arrivare fino al rinofaringe è Perché è così importante probabilità S. Bet.
cumento, è quella ambulato- assistenziale che prestano servizio all’hotel più facile trovare il virus, altri- poter eseguire i tamponi a © RIPRODUZIONE RISERVATA
6 Mercoledì 13 Maggio 2020 Corriere della Sera
ML

Primo piano L’emergenza sanitaria

L’ECONOMIA Gliespertistimanouncalodel5%neiprossimidueanni
«Impattolimitatorispettoall’Italia.Incognitamutui
Venditealpalo,mapocherinunceperallogginuovi»
L’immobiliare Consiglio notarile
L’impatto della crisi sui prezzi L’evoluzione dei prezzi delle case Carlo Munafò
a Milano e nelle grandi città italiane
2020 2021 2022
2020
2022 Prezzo a metro quadrato Firme e rogiti
Abitazioni
Milano -1,0
Italia -3,1
-1,9
-3,9
-1,3
-3,1
-4,1
-9,8 Anno Milano Italia prima casa
Uffici
Milano -1,3 -1,8 -1,4 -4,4
2010 3.516 2.334 «Sospensione
di Gino Pagliuca
Italia -3,5 -4,0 -3,4 -10,5 2011 3.493 2.282 delle scadenze»
Negozi
Milano -1,0 -1,4 -1,3 -3,7 2012 3.356 2.191

L
Italia -3,1 -3,4 -3,1 -9,3 ento ritorno alla
Meno del 5% di qui al 2022. 2013 3.184 2.077 normalità per mutui e
Il calo dei prezzi delle case ci Le compravendite a Milano rogiti. Spiega Carlo
sarà a Milano, ma di entità li- 2014 3.084 1.991 Munafò, presidente del
2012 19.155
mitata, e comunque molto Consiglio notarile di Milano:
più ridotta rispetto a quella 2013 14.574 2015 3.017 1.943 «Dopo i giorni in cui era
delle altre grandi città italia- 2014 15.067 impossibile operare per il
ne. La stima è dell’istituto di 2016 3.013 1.914 blocco delle Conservatorie
2014 15.866
ricerca bolognese Nomisma che impediva di verificare se
2015 18.041 2017 3.015 1.893
che anche sugli immobili non sugli immobili vi fossero
residenziali prevede un im- 2016 21.922 trascrizioni pregiudizievoli,
patto ridotto sulle quotazioni 2017 23.720 2018 3.023 1.876 abbiamo concluso gli atti
rispetto a quello che si regi- 2018 24.525 indifferibili contemperando
strerà nel resto del Paese. Un 2019 3.116 1.879 il nostro ruolo di pubblici
2019 26.225
altro importante centro studi, ufficiali con la necessità
Scenari immobiliari, limita la 2020* 21.452 2020* 3.085 1.821
sua ricognizione al 2020 ma 2021* 17.655 Al vertice
segnala per la metropoli lom- 2022* 17.867
2021* 3.054 1.750 Carlo Munafò,
barda prezzi stabili. 49 anni,
Certo diminuiranno molto *previsione 2022* 3.023 1.695 presidente
le vendite: le prime stime a li- del Consiglio
vello nazionale dicono che i notarile
Fonte: elaborazione su dati di Nomisma L’Ego - Hub
passaggi di proprietà conclusi di Milano

Compravendite, mercato fermo di salvaguardare la salute di


chi lavora. Situazione più
complicata con i mutui,
perché alcune banche hanno

Ma il crollo dei prezzi non si vede


ora disposizioni rigide sullo
spostamento del personale».
A rendere meno urgente le
stipule c’è la sospensione,
fino al 31 dicembre, dei due
termini di decadenza delle
agevolazioni prima casa:
tra marzo e aprile sono quasi sia sicura sia redditizia. Al- dei potenziali acquirenti. Otto bardo — stima il presidente quella per il riacquisto di chi
l’80% meno rispetto al 2018 e l’epoca della crisi del 2012, anni fa vi fu una fuga genera- di Scenari immobiliari Mario Chi è ha venduto la sua precedente
non è pensabile che con la ri- che portò anche nel capoluo- lizzata». Secondo Albanese Breglia — solo il 20% degli ac- abitazione e quella per la
presa graduale delle attività si go lombardo al crollo di ven- non solo il nuovo ma anche quisti è per la prima casa, il vendita per chi abbia già
possa colmare il gap. Sia di dite e quotazioni, i titoli di l’usato di qualità non dovreb- 60% è per miglioramento abi- acquistato la nuova prima
Nomisma sia Scenari vedono stato a dieci anni rendevano be risentire della crisi. «Due tativo e il 20% per investimen- casa. E se nel compromesso è
un consuntivo annuo in calo oltre il 6%, oggi sono all’1,5%. mesi di permanenza forzata to». Chi compra un’abitazione previsto un termine per il
di una quota attorno al 25%. In particolare non c’è da nelle nostre case ci hanno in- per costituire una nuova fami- rogito? «Vige il principio
Ma com’è possibile che a aspettare che scendano i segnato quali sono i difetti glia o per non stare più in af- della buona fede e non c’è
fronte di un forte calo delle prezzi delle case nuove. Una delle abitazioni in cui viviamo fitto di norma paga ricorren- violazione degli accordi se il
vendite i prezzi possano resi- parte dei cantieri aperti in cit- e sicuramente chi vorrà cam- do a un intervento molto rile- ● Il presidente ritardo è per impossibilità.
stere? tà, già prima dell’arrivo del biare se ne ricorderà quando vante del mutuo (70-80%) e della società Nelle situazioni in cui il
La prima ragione è nella Covid, avevano venduto quasi si tratterà di scegliere». ottenere credito potrebbe ri- Scenari ritardo causa danni, come
sensazione (o la speranza) tutti gli alloggi sulla carta. Un altro aspetto che do- sultare difficile. Ma chi acqui- immobiliari quando chi deve comprare
che tra qualche mese la crisi Inoltre, come spiega Vincen- vrebbe mettere al riparo Mila- sta per migliorare, somman- Mario Breglia casa ha già lasciato un’altra
economica sarà attenuata e Online zo Albanese, presidente degli no è il fatto che in città il ri- do il ricavato della vendita ai abitazione e ha fissato un
chi vuole cedere una casa se Tutte le notizie agenti immobiliari della Fi- corso ai mutui è certamente risparmi spesso ha bisogno di ● Nel 2020, trasloco, senza accordo c’è il
non ha bisogno di realizzare di cronaca e gli maa di Milano e Monza, «ri- molto diffuso ma meno che una quota minore di finanzia- la società rischio di contenzioso. Che
preferirà resistere o al massi- aggiornamenti spetto al 2012 registriamo un nel resto del Paese. La mag- mento e chi acquista per inve- prevede diventa certezza quando una
mo concedere uno sconto li- in tempo reale interessante fenomeno: sulle giore incognita che pesa sul stimento di norma accende il per il mercato delle parti vuole ridiscutere i
mitato prima di decidere di sul sito Internet case in costruzione, per cui mercato del mattone è se le mutuo solo se i tassi sono immobiliare termini economici».
svendere anche perché non del «Corriere» erano già state avviate trattati- banche continueranno a fare molto bassi, come oggi, e per milanese prezzi G. Pag.
c’è modo di impiegare il rica- milano. ve, sono pochissime, meno credito ipotecario e con quali una quota ridotta. stabili e vendite © RIPRODUZIONE RISERVATA
vato della vendita in maniera corriere.it del 10%, le rinunce da parte criteri. «Nel capoluogo lom- © RIPRODUZIONE RISERVATA in calo del 25%

La decisione
Mense scolastiche, che non ci sono disposizioni dulo predisposto.

di Andrea Senesi partono i rimborsi


ufficiali che stabiliscano se le
scuole riapriranno o non ria-
priranno prima della fine del-
437 Nelle scorse settimane, Pa-
lazzo Marino e Milano Risto-
razione avevano ricevuto ri-
l’anno scolastico. Se ci fosse Gli istituti chieste di rinuncia al rimbor-

per i primi due mesi


certezza, in un senso o nell’al- serviti so da oltre cento famiglie che
tro, saremmo in grado di cal- ogni giorno avevano manifestato l’inten-
colare per il numero totale e dalle cucine zione di devolvere la somma
definitivo di mesi in cui il ser- di Milano dovuta all’aiuto delle famiglie
Richieste al sito web di Milano Ristorazione vizio di refezione resta sospe-
so quanto riconoscere come
Ristorazione,
tra asili, scuole
in difficoltà. Per rispondere
alla loro richiesta, la società
rimborso alle famiglie che elementari ha predisposto un modulo
hanno pagato anticipatamen- e medie che prevede la donazione del
Al via i rimborsi di Milano spensione definitiva o meno andare incontro alle difficol- te. Dato però il prolungarsi di rimborso al Fondo di mutuo
Ristorazione per i mancati pa-
sti nelle refezioni scolastiche
nei primi due mesi di quaran-
dell’anno scolastico in corso».
«Già all’inizio dell’emer-
genza sanitaria dovuta al dif-
tà, anche economiche, che le
famiglie si trovano ad affron-
tare in questo periodo com-
questa incertezza, abbiamo
deciso di procedere nei pros-
simi giorni al rimborso par-
85 soccorso. «Il nostro ringrazia-
mento — concludono l’asses-
sore e il numero uno della so-
tena. La società comunale, fondersi del coronavirus — plicato, con la speranza di po- ziale del primo periodo di I pasti cietà— va dunque anche a
che ogni giorno sforna dalle racconta l’assessore all’Educa- terci ritrovare con i nostri mancata fruizione del servi- in migliaia queste mamme e a questi pa-
sue 26 cucine una media di zione Laura Galimberti — il bimbi a pranzo di nuovo il pri- zio». preparati e pà grazie ai quali il principio
85mila pasti per 437 mense Presidente Comune, attraverso un’ordi- ma possibile». Per richiedere il rimborso serviti al giorno del “chi può dona e chi non
cittadine, ha deciso di avviare Bernardo Lucio nanza del sindaco, aveva ga- «Il motivo per cui non ab- bisogna collegarsi al sito di e più di 10mila può prende” ha trovato un’ap-
i rimborsi di marzo e aprile Notarangelo rantito il rimborso delle quote biamo ancora effettuato i rim- Milano Ristorazione e seguire le tonnellate plicazione inedita che contri-
per la mancata erogazione del del servizio mensa per il peri- borsi — spiega il presidente le indicazioni riportate nella di derrate buirà ad aiutare chi ha più bi-
servizio «anche in assenza di odo non usufruito. Oggi quel di Milano Ristorazione Ber- sezione dedicata ai «rimborsi alimentari sogno».
disposizioni ufficiali sulla so- proposito si concretizza per nardo Lucio Notarangelo — è 2020» e poi compilare il mo- lavorate l’anno © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Mercoledì 13 Maggio 2020
PRIMO PIANO 7
ML

IL FUTURO Spazi mutevoli, tecnologie di sorveglianza, sostenibilità


Venti studi di architettura chiamati a immaginare
il «post Covid»: città sicure, non soltanto intelligenti

La «task force»
dei designer
per progettare
Idee e funzioni Mobilità e piazze
Edifici da assemblare, Controlli a distanza
pronti a trasformarsi e rivoluzione elettrica

P la nuova vita
rimo punto del dossier, il real estate
(a firma Lendlease). Si cambia, nel
nome della sostenibilità degli edifici:
le costruzioni non saranno più «per
sempre» ma avranno cicli di vita declinati
a priori, pronti alla riconversione con
S econdo lo studio Mic (Mobility in
chain, al punto 11), il Covid offre una
grande occasione per la rivoluzione
elettrica (impensabile senza un forte piano
di investimenti pubblici). Tre le tendenze:
svolta ecologica, riduzione degli
smontaggio e assemblaggio dei moduli, spostamenti e potenziamento della
come nell’industria automobilistica. di Giacomo Valtolina micromobilità urbana. Al punto 10 del
Tornerà centrale la progettazione degli documento («spazi pubblici» di Cmr,
spazi e delle funzioni sociali. Inevitabile la progettista in lizza per il nuovo San Siro),
svolta green, con costruzioni a emissioni Venti studi di architettura chiamati da Mind di rivedere e superare il concetto in chiave l’evoluzione della smart city è la safe city:
zero e bioclimatica: sistemi di aerazione — l’area dell’Expo dove sorgeranno gli safe city, la città sicura, asettica e sostenibile, un modello di città multicentrica con
naturale (torri del vento e camini solari), innovativi ambienti di lavoro dell’hub Design con portafoglio immobiliare decarbonizzato, servizi a portata di mano dove la tecnologia
limitazione degli impianti e uso del legno. tech — per immaginare il futuro della tra emissioni zero e bioclimi. Una città che dialoga con la sorveglianza, per la
Sul fronte salute, invece, scanning, metropoli post Covid. Tredici tematiche, si muove di meno e a bordo di veicoli elettrici, tranquillità dei cittadini, addirittura
materiali germorepellenti (ottone, bronzo 14 punti, affrontati in una magna charta (sul che progetta ambienti riconvertibili, pronti identificando portatori di patologie, previo
e rame) e tecnologie di riconoscimento. sito Thedesign.tech) in grado di ispirare non a cambiare funzione, dove prenderà spazio superamento di ogni problema di privacy.
Il cambio della città —aggiungono al solo gli operatori privati ma anche le la tecnologia, anche di controllo Discorso a sé per gli impianti sportivi, dove
punto 13 da Pwc — significa anche istituzioni pubbliche rispetto a quanto e sorveglianza, dagli screening al presidio i momenti di ingresso e uscita andranno
innovazione sociale, con nuovi equilibri recepito in due mesi di emergenza sanitaria. degli spazi pubblici. Con una rivoluzione scaglionati con aree di contenimento
«creativi» tra pubblico e privato. E se fino a oggi l’obiettivo era la smart city, di scuole, alberghi, negozi e ristoranti e una attrezzate per intrattenere durante l’attesa.
la città intelligente e condivisa, oggi si tratta sanità «diffusa», anche da remoto.

Salute e scuole Casa e uffici


Telemedicina e difese, Pareti mobili, balconi
lo studio diventi creativo E «touchless» al lavoro

I l Covid ha fatto comprendere quanto


serva un modello di sanità diffuso, in
grado di entrare nelle case delle
persone, con presidi territoriali e ospedali
flessibili ed efficienti. Per lo Studio Binini
S econdo Pininfarina, le case che hanno
riscoperto il «lusso» degli esterni,
terrazzi e giardini, dovranno valorizza-
re anche altri spazi comuni: pianerottoli,
ballatoi, cortili condominiali, persino scale
(punto 5 del documento), nelle strutture e parcheggi tra orti urbani e verde pensile.
sanitarie, andranno riprogettati accessi e All’interno arredi modulari permetteranno
percorsi, così come l’adozione di camere perpetue trasformazioni, anche con pareti
singole, facilmente trasformabili in isolate mobili, in una casa che «sorprenda e non
o intensive, con ambienti in grado di annoi», digitalizzata (dalla telemedicina
garantire igiene e qualità dell’aria. Case alla realtà virtuale). Gli ambienti di lavoro
della salute, supporti ai medici di famiglia, — immaginati invece da Lombardini22 —
centri diagnostici dovranno sgravare gli dovranno gestire densità, separazioni,
ospedali, fin nelle case con il ricorso alla distanze, ingressi a flussi e sanificazioni
telemedicina. Visionaria poi la scuola di frequenti. Vanno sviluppate automazioni
School for dreamers (al punto 14), con una touchless e materiali «puliti». L’home
continua rotazione degli spazi e delle aule working ridurrà la necessità di spazio negli
dove svolgere attività non più inquadrate uffici, di pari passo con adozione di nuove
nei piani formativi tradizionali ma aperte tecnologie da parte delle aziende. Il
ad altre forme di insegnamento e coworking non sparirà ma si convertirà per
volontariato, agevolate da spazi e arredi. ditte che vogliono contenere i costi.

Negozi e banche Hotel e ristoranti


Basta mall commerciali Alberghi-appartamenti
Meno filiali, più online e il «food» diversifica

I negozi che vogliono sopravvivere


dovranno integrare alla vetrina fisica
anche un’esperienza virtuale, magari
già testata online. Per lo studio Piuarch
(punto 7 sul retail) si accelera il processo di
I l settore dell’ospitalità — visto dallo
studio Zaha Hadid al punto 9 del paper
— vivrà di un controllo meticoloso
dell’igiene e di un aumento delle necessità
personalizzate dei clienti. Anche alberghi
sparizione dei centri commerciali e di fascia media dovranno ispirarsi al
cambiano prospettive le strategie «ibride» settore lusso per attenzione alla privacy e
con locali, aree per bambini, spazi per spazi comuni ben divisi. Ci saranno più
eventi, a vantaggio dei negozi singoli su cucine in stanza e gli hotel potranno anche
strada. Basta distrazioni, più «esperienza» sostituire le case in affitto. Si prevede
del prodotto. Aumenteranno i camerini anche un’estetica rinnovata dove materiali


per «provare» gli abiti sul web e, per il caldi e naturali lasceranno lo spazio a
settore del lusso, lo shopping su materiali più freddi, asettici e facilmente
prenotazione. Anche i mercati sono pulibili. Capitolo ristoranti (punto 6, Lai
destinati a rimpicciolirsi. Matteo Belfiore studio): molti spariranno, altri potranno
(Mba + D, punto 8) ragiona invece sulle Trasformazioni cogliere l’occasione per rinascere
banche: dove la distanza fisica andrà (puntando su privacy, igiene, design
bilanciata da messaggi di calore umano. Cresce il bisogno di poter modificare interno). Senza sostegni, durante la fase 2,
Più connessioni a distanza, meno filiali pochissimi potranno riaprire. Di contro,
con segnaletica da interpretare come la natura dei luoghi, siano palazzi, dall’asporto al delivery, dai catering ai self
elemento di arredo, design ed empatia. service, nasceranno nuove possibilità.
alloggi, ospedali, stadi o botteghe
8 Mercoledì 13 Maggio 2020 Corriere della Sera
ML
Corriere della Sera Mercoledì 13 Maggio 2020 9
ML

Primo piano L’emergenza sanitaria

I TRASPORTI Termometri e «aree sterili», Malpensa al rallentatore:


negozi chiusi, caffè da asporto e 9 partenze al giorno
E durante il viaggio in aereo vietato fare la fila al bagno

di Leonard Berberi

I
monitor di servizio sono
impietosi. I voli in par-
tenza sono nove. In tutta
la giornata. Quattro per
Roma Fiumicino, due
per Cagliari, un altro paio per
Francoforte, uno per Amster-
dam. Sei operati da Alitalia,
due da Lufthansa (attraverso diffondono nel nulla gli avvisi
Air Dolomiti), uno da Klm. Le che invitano a mantenere le
low cost — come easyJet, un distanze, a indossare la ma-
tempo qui dominante — so- scherina e a non salire in ae-
no sparite. Così come i pas- reo con più di un bagaglio a
seggeri, ridotti a 500-600 al mano. Colpisce anche l’unico
giorno di media contro i quasi rumore fisso, quello dell’aria
73 mila di un anno fa. «Che condizionata.
poi nemmeno questi pochi Al gate del volo per Roma
aerei decollano pieni», fa i un addetto passa col vapore i
calcoli una barista di fronte ai banconi e qualche posto a se-
controlli di sicurezza, che in- dere. È un collegamento pie-
vita subito a smammare per- no di deputati e senatori. Non
ché il caffè è da asporto, non che interessi molto a un ad-
si può più gustare nemmeno detto di Sea, che non esita a

Un volo nel deserto


al bancone perché lo vietano redarguire un gruppo di par-
le nuove norme anti-corona- lamentari, quando tocca im-
virus. barcarsi, perché non stanno
Il trasporto aereo della rispettando la distanza socia-
Lombardia è qui, al Terminal le di almeno un metro. A bor-

Pulizie non stop,


2 dell’aeroporto di Milano do dell’Airbus A320 i 57 pas-
Malpensa, l’unico corridoio seggeri sono posizionati uno
aereo d’ingresso — e d’uscita ogni tre sedili. Ulisse, la stori-
— della regione. Anche se ca rivista di Alitalia, è sparita
tecnicamente aperte, a Linate per evitare il rischio contagio.
e Bergamo-Orio al Serio le Restano soltanto i sacchetti

doppi controlli
compagnie non si presentano per la nausea e i cartoncini di
ancora perché i blocchi agli sicurezza (obbligatori). Al de-
spostamenti continuano e i collo si nota una distesa di ve-
vettori non si presentano. Sea, livoli parcheggiati da giorni e
la società che gestisce gli im- in attesa di tornare a volare.

e niente cibo a bordo


pianti milanesi, ha chiuso il Il servizio a bordo è stato
Terminal 1, il principale, e eliminato. Vietate le scorri-
confinato quei pochi movi- bande in corridoio. E non è
menti al T2. Una decisione ammesso stare in fila al ba-
presa un po’ ovunque in Euro- gno. Il viceministro si guarda
pa e nel mondo. un film sul tablet con prota-
Il piazzale è pieno di taxi gonista l’attore Vin Diesel e
parcheggiati. Se ne contano sottotitoli in inglese. La pelli-
una quarantina, alle 8 di mat- cola finisce proprio all’atter-
tina, contro i sette passeggeri sela con un gruppo di poli- ta dello scalo. «È uno sconfor- All’interno raggio a Fiumicino.
all’interno della struttura: una ziotti. Uno controlla che l’au- to quotidiano: non si ferma A sinistra i Per uscire dall’aeroporto,
famiglia (due figli, padre e tocertificazione abbia tutti i quasi nessuno, meno male monitor con quasi spettrale, si ripete la
madre), una signora anziana, campi compilati, l’altro co- che ci facciamo compagnia l’indicazione doppia procedura: il controllo
una più giovane e un ragazzo munica al telefono i dati del con il personale dell’aeropor- dei nove voli della temperatura e la conse-
che a fatica spinge il carrello documento d’identità. to e le forze dell’ordine», rac- in partenza gna di un’autocertificazione.
con su un enorme monitor da Ottenuto l’ok tocca aspetta- conta un barista tra un caffè e in 24 ore. Sopra «Leggo che arriva da Milano»,
computer. Ci sono più forze re che finisca la sanificazione un cappuccino. «Mi chiedo se i posti a sedere commenta il finanziere. E il
dell’ordine che viaggiatori. degli strumenti, a partire dal- le persone smetteranno di vo- vuoti e l’entrata volto sembra quasi corruc-
Tutti in mascherina e passati le vaschette. Nell’«area steri- lare per anni o è solo il perio- del terminal 2 ciarsi. «In bocca al lupo», si
davanti al termoscanner che le» — quella dopo i metal de- do e tra qualche settimana deserta congeda. E non si capisce se
rileva la temperatura corpo- tector — è tutto chiuso. C’è torna la ressa». lo dice al viaggiatore, a se
rea all’entrata. solo un bar aperto, il secondo I tavoli sono preclusi da un stesso o al Paese.
Per passare ai varchi di si- esercizio con le serrande su, nastro biancorosso. Più si lberberi@corriere.it
curezza bisogna prima veder- se si considera l’altro all’entra- cammina nel terminal più si © RIPRODUZIONE RISERVATA
10 Mercoledì 13 Maggio 2020 Corriere della Sera
ML

Primo piano L’emergenza sanitaria

IN LOMBARDIA Il progetto dell’istituto di Castelnuovo nel Lodigiano


Studenti a scuola, un docente ogni aula «sdoppiata»
La proposta inviata a Provveditorato e Regione

Come funziona

L’Ego-Hub

Il prof in una classe, fico e contrazione delle iscri- c’è sempre l’insegnante nella

il computer nell’altra:
Dirigente zioni, ora ha spazio a suffi- classe accanto».
cienza. Un progetto innovativo che
Il progetto sperimentale, però ha trovato uno scoglio.
nel caso immediatamente La dirigente Lorenza Badini,
operativo, è stato presentato che gestisce il comprensivo di

nessuno resta a casa


all’ufficio scolastico regionale Maleo (850 studenti divisi in
e al provveditore di Lodi, Iuri cinque comuni) di cui anche
Coppi. «La struttura del ples- Castelnuovo fa parte, non e’
so scolastico è moderna — af- d’accordo. Al punto di scrivere
● Il sindaco di ferma Schiavi —, il wi-fi è in direttamente al provveditore
Castelnuovo tutte le aule. Intervenendo sui di Lodi Coppi la sua contrarie-
Bocca d’Adda, laboratori e gli spazi inutiliz- tà al progetto. «Se lo sdoppia-
Marcello di Francesco Gastaldi sdoppiamento — racconta Vorrebbe dire riportare tutti i zati, possiamo raddoppiare le mento risolve i problemi di
Schiavi, ha Schiavi —, ma solo se tutti i ragazzi a scuola e non lasciarli otto classi attuali, con abba- distanziamento degli alunni
proposto al ragazzi possono stare in clas- a casa a carico delle famiglie e stanza spazio per ospitare an- di Castelnuovo si può fare —
Provveditore di LODI «In un Paese avanzato co- se. Da noi è possibile raddop- da soli davanti a un pc». che i ragazzi di paesi vicini spiega lei —, ma se l’ammini-
Lodi lo sdop- me il nostro la risposta a una piando le aule. Metà dei ra- Considerato il livello di che rischiano di restare a ca- strazione apre anche ai paesi
piamento delle pandemia non può essere far gazzi in una seguiti dal docen- molte strutture scolastiche, sa». E chi seguirebbe i ragazzi vicini finiamo per creare una
classi: «Metà venire a scuola la metà degli te, l’altra metà nell’aula accan- un progetto difficilmente ap- destinati alle aule-bis? «Lan- disparità. Gestisco undici
dei ragazzi in studenti e lasciare l’altra metà to in videoconferenza ma con plicabile in tutta Italia. Ma ceremo un bando destinato plessi, molti non sono in gra-
una, seguiti dal a casa davanti a un compu- la possibilità di interagire con Castelnuovo, uno dei tanti ad ex docenti in pensione: a do, come a Castelnuovo, di
docente, metà ter». Il sindaco Marcello il prof e comunque sempre piccoli poli di paese da anni loro si richiederebbe la vigi- aprire nuove aule: chi decide
nell’aula Schiavi si riferisce all’Italia, sotto il controllo di un tutor. in guerra con calo demogra- lanza, per i problemi didattici chi lasciare a casa e chi man-
accanto ma vuole iniziare a fare la ri- dare a scuola?».
in videocon- voluzione dal suo paese, Ca- Da Castelnuovo arriva una
ferenza, stelnuovo Bocca d’Adda: 1.600
Monza mano tesa: «So che la dirigen-

Tre giorni
con un tutor» anime, sulla riva lodigiana del te non è rimasta impressiona-

● Perplessa la
dirigente
Lorenza Badini
Po, appena fuori dall’ex «zona
rossa» della Bassa, 36 casi di
positività accertati e un’ottan-
tina di studenti a casa da ini- di test I consigli dell’Ente nazionale protezione animali per lo stress test del
Parco di Monza.Oggi iniziano i tre giorni di prova per l’area verde e la
sezione locale dell’Enpa ha lanciato un appello a chi entrerà nel parco:
usare il buon senso, non dare da mangiare agli animali selvatici, tenere al
ta dalla nostra idea e comun-
que a lei spetta la parola — di-
ce il sindaco Marcello Schiavi
—: il progetto è comunque
(foto in alto):
«Gestisco 11
zio pandemia.
A Castelnuovo però il rien-
tro in classe a settembre po-
per riaprire guinzaglio i cani. «Lepri, conigli selvatici, scoiattoli, volpi e uccelli acquatici
si sono goduti l’assenza dell’uomo. Il ritorno non deve costituire un trauma
per gli animali selvatici che lo abitano». Le prove generali del parco
sul tavolo della Regione e mi
auguro vada in porto. La vera
disparità è lasciare la metà dei
il Parco
plessi, molti
non sono in trebbe essere più morbido dureranno fino a venerdì. Sono state ordinate dal sindaco Dario Allevi e bambini e dei ragazzi a casa,
grado di aprire grazie a un progetto speri- prevedono che venga misurato il comportamento delle persone e l’efficacia davanti al pc. Quello si che è
nuove aule» mentale che, se accettato, po- dei controlli. (ri. ro.) un distanziamento difficile da
trebbe «fare scuola» in tutti i © RIPRODUZIONE RISERVATA colmare».
sensi: «Sono favorevole allo © RIPRODUZIONE RISERVATA

La ricerca
Plasma superimmune da maiali clonati
«Siero pronto entro la fine dell’estate»
virus. A metà estate ci aspet-
tiamo una risposta e siamo ot-
di Giovanni Gardani timisti: produrre il siero ipe-
rimmune dal maiale su scala
industriale sarà più semplice,
Cremona, lo studio del professor Galli: verrà prodotto su scala industriale perché avremo a che fare con
animali da noi prodotti e il
processo sarà standardizzabi-


le. Ad oggi abbiamo spedito
CREMONA Una nuova frontiera, da specie diverse (Galli è il ri- procedura collaudata. In pre- non avviene. In secondo luo- in Belgio quattro maiali im-
che parte da casa nostra e fa il Chi è cercatore che con la feconda- messa va detto che il siero go questi maiali vengono im- munizzati, ma altri undici so-
giro del mondo. Da Cremona zione artificiale cerca di salva- iperimmune viene spesso ri- munizzati con le proteine no già pronti».
a Nantes, al Belgio, a Hong re il rinoceronte bianco dal- cavato dagli animali: ad esem- spike, che fanno entrare il vi- Gli animali In estate dunque si dovreb-
Kong. Sperando di tornare in- l’estinzione). pio il siero antivipera viene rus nella cellula in modo con- Sono be passare alle prove cliniche.
dietro con buone notizie, per «Sin qui abbiamo sempre prodotto nel cavallo. I maiali trollato. A quel punto dal ma- genetica- «Senza timori. Ricordiamoci
dare scacco matto alla pande- considerato il maiale come un che noi cloniamo sono gene- iale, tra Belgio e Francia, viene mente che quando un paziente rice-
mia. Un po’ come i piccioni potenziale donatore di organi ticamente modificati. Anzi- prelevato il siero spedito al ve un organo da un altro esse-
viaggiatori, ma stavolta gli — spiega il professore —. Lo tutto l’anticorpo del maiale Pasteur Institute di Hong
modificati. re umano deve essere immu-
animali protagonisti sono al- stesso concetto vale per le im- non lega la cosiddetta frazio- Kong, dove viene testato». Ci nosoppresso e questo proces-
tri: i maiali. Il professore cre- ● Il professor munoglobuline, che in questi ne C, che si trova invece nella Quanto tempo occorrerà? «La aspettiamo so si realizza con gli anticorpi
monese Cesare Galli col labo- Cesare Galli animali sono meno immuno- cellula umana e nell’uomo fase 1, relativa alla sicurezza, si risposte di un animale, il coniglio. Di
ratorio Avantea sta spenden- esperto di gene e funzionano meglio». può avere un effetto contra- può considerare superata; la positive fatto stiamo solo allargando
do una carriera nella ricerca clonazione e Ovvero? «Non sono soggette a rio, facilitando l’entrata del vi- fase 2 è quella che testa l’effi- nella lotta l’orizzonte di una frontiera già
sulla clonazione e sugli xeno- trapianti tra effetti collaterali, se sommini- rus nell’organismo. Questo cacia del siero, per capire se al virus nota e sicura».
trapianti, trapianti di organi specie diverse strate per endovena. È una con l’anticorpo del maiale sia in grado di neutralizzare il © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Mercoledì 13 Maggio 2020 11
ML

Il balcone dei lettori di Giangiacomo Schiavi

Per la ricostruzione
DIALOGO ANTIVIRUS
Le vetrine illuminate
Serve ottimismo Risparmio energetico
Caro Schiavi, La scorsa settimana, doven-
ho trovato interessante l’ar- domi spostare per motivi di
ticolo di Paolo Giordano (Cor- salute, mi sono ritrovata ad at-
riere di sabato scorso) perché traversare corso Vittorio Ema-
ci suggerisce di smetterla di L’invito
nuele deserto. La strada era il-
ritenere che dopo il Covid-19 Non basta la
luminata solo dalle vetrine
cambierà tutto, presumibil- riapertura, per
dei grandi negozi che in que-
mente in meglio. Quel poco riattivare la
sto momento sono chiusi per
che è cambiato, finora, è cam- normalità di un
il lockdown. La mia doman-
biato in peggio. Aggiungo, a rito come quello
questo proposito, due consi- del caffè. Così
da, in tutto questo, è: tutto
derazioni. La prima. Il ponte il barista
questo non costituisce uno
Morandi crollato a Genova è del «Nicol»,
spreco energetico?
costato «solo» 43 morti. Ma in piazza
Sta arrivando anche l’estate,
ha provocato un ripensamen- Bertarelli, si è e speriamo che non sia trop-
to non marginale sul modo di inventato po calda da costringerci al-
fare e gestire le infrastrutture. una simpatica l’utilizzo spropositato dei
La seconda. Nella Regione «segnaletica condizionatori per avere aria
Lombardia ci sono state negli orizzontale», con fresca…
ultimi due mesi alcune mi- la tazzina che Barbara Fasan
gliaia di morti in più, dovute a sorride, la brioche
insipienza spesso condita con e la freccia Ci saranno sicuramente
arroganza. Ma la cosa non ha che rammenta meno sprechi, nei prossimi
portato e non porterà pe- la «giusta» mesi. Purtroppo mancheran-
gno… Come cambieremo lo direzione no anche molti clienti e man-
vedremo tra un po’ e non sarà (foto Bozzo/ cheranno tanti negozi.
probabilmente un bel vedere. Fotogramma) Speriamo si possano tenere
Come siamo cambiati lo sap- accese le luci, con una mag-
piamo già. Con il coronavirus giore parsimonia. E se ne ac-
a pagare (o soffrire) di più so- casa ancora per qualche tem- tutto sarebbe incostituziona- Silvia Romano, ha risvegliato i Pietà e rispetto per Silvia cendano anche di nuove. Il
no stati quelli che non parla- po. Non è discriminatorio? Fi- le. seminatori di «analfabetismo Romano e la sua famiglia. Al buio è durato troppo a lungo.
no o possono parlare con voce no a tre mesi fa eravamo una Sostengo da anni che l’età è culturale» del mondo social diavolo la banda dei leoni da
troppo debole. E sono tanti. risorsa per le nostre famiglie e solo un numero e che le discri- da tempo schiacciati dalla ter- tastiera. Il vicario episcopale
Questi in particolare. Gli an- per l’Inps potevamo lavorare minazioni anagrafiche non ribile emergenza Covid. Festeggiamo la sua libertà I dati anagrafici
ziani nelle case di ricovero: quasi fino a 80 anni. Ora sia- devono esistere. Dipende poi Oramai c’è un esercito di fe- (è questa che conta) come ha
sono le persone i cui diritti mo diventati cittadini di serie da caso a caso. Anziani citta- roci guerrieri da tastiera che fatto don Enrico, il parroco Sulla Cronaca di Milano del
dovevano essere salvaguarda- B? dini di serie B? No pasaran. si muove a comando e che del Casoretto, che ha suonato Corriere di ieri, nella didasca-
ti da «altri»; le donne: alla ge- Giuseppe Salibba scatena tempeste di «igno- le campane della chiesa a fe- lia che accompagnava la foto
stione della casa (che ricade Guerrieri da tastiera ranza digitale» senza pensare sta. Piuttosto ci domandiamo di monsignor Luca Bressan,
in gran prevalenza su di loro) Invitare gli anziani a limi- ai drammi umani e sociali che come mai una Organizzazio- vicario episcopale dell’arci-
si è sommata la gestione quo- tare le uscite può essere un
Le parole e le ferite le loro azioni, seppure virtua- ne non governativa abbia la- diocesi di Milano, sono com-
tidiana dei figli e spesso an- suggerimento di buon senso, La recente liberazione dopo li, provocano nella vita quoti- sciato una ragazza sola in un parsi dati anagrafici errati. Ci
che quella degli anziani; i gio- mettiamola così. Ma non deve un lungo sequestro della gio- diana di molte persone. luogo a rischio, nel mezzo del- scusiamo con l’interessato e
vani già usciti dal ciclo scola- diventare un obbligo, oltre- vane cooperante milanese, Paolo U. la savana… con i lettori.
stico: avevano prospettive oc-
cupazionali grigie, ora sono
cupe. Chi ne parla? Il mondo
della scuola: aveva un ruolo
● Memoria di Milano
marginale prima, ora la mar-
ginalità si è acuita nel quasi
totale disinteresse politico.
Giancarlo Lizzeri

Siamo ottimisti, ma non in- ACQUISTIAMO arredi, mobili, lampade, oggetti, anni ’50-’60-’70 di Paola D’Amico
genui, Giordano ha ragione e
anche lei ci prende: dopo una
tempesta del genere è difficile
PASSEGGIATA
pensare che ne usciremo mi- DI PRIMAVERA
gliori. Ci sarà un impoveri-
mento per tutti quelli che fan-
CON IL BEBÈ
no parte della società inter-
media, giovani compresi, e si
allungherà la lista dei nuovi
poveri. Questo non ci impedi-
rà di impegnarci al massimo
per una ricostruzione, come
quella del ponte di Genova:
non si può restare in balia del
pessimismo. Ci rialzeremo
con il lavoro, lo spirito di co-
munità e la capacità di pro-
teggere le fasce deboli, anzia-
ni e bambini. Come, non lo sa
ancora nessuno. Ma bisogna
farlo

L
Sessantenni
o scatto in bianco e
No alle discriminazioni nero ci riporta al
Sono un nonno di 71 anni 1940. Il bambino
in piena forma. L’altra sera in nella carrozzina è il
tv ho sentito l’onorevole Me- nostro lettore affezionato
loni dire che sarebbe meglio, Carlo Luciano Amigoni.
visto che dai 60 anni in su sia- «Avevo pochi mesi di vita,
mo fragili, farci rimanere in ero nato in marzo, e sono
con la mia mamma Piera
ai giardini pubblici, ora
Le lettere firmate Giardini Montanelli».
con nome, cognome e città L’Italia era entrata in
vanno inviate a guerra nel giugno di
«Lettere al Corriere» quell’anno ma i milanesi
Corriere della Sera non abbandonarono
via Solferino, 28 subito l’abitudine di una
20121 Milano passeggiata nel verde.
Fax: 02-62827703 «Mio papà, Giovanni, era
militare, addetto alla

@ / Tel. 339 395 2262 lucapreti@tiscali.it


postazione di
avvistamento aerei situata
a Pioltello». Inviate le
cormil@rcs.it vostre foto della memoria
gschiavi@rcs.it Milano, via San Marco 24 a pdamico@rcs.it.
milano.corriere.it © RIPRODUZIONE RISERVATA
12 Mercoledì 13 Maggio 2020 Corriere della Sera
ML

Galleria
alessandro
Biffanti

diPinti sCUltUre oGGetti d’arte


ValUtazione e aCqUisto

Gli esperti della galleria sono a disposizione


per una valutazione gratuita e confidenziale

Galleria alessandro Biffanti


Viale Monte nero 38 angolo Viale lazio 20135 Milano (Mi)
tel. 02 55010882 - 333 7186684
info@alessandrobiffanti.com - www.alessandrobiffanti.com

Per la pubblicità
MILANO SERRAVALLE - MILANO TANGENZIALI S.p.A. MILANO SERRAVALLE - MILANO TANGENZIALI S.p.A.
Sede legale: Via Del Bosco Rinnovato, 4/A – 20090 Assago MI Sede legale: Via Del Bosco Rinnovato, 4/A – 20090 Assago MI
AVVISO DI AGGIUDICAZIONE GARA SERVIZI 12/19 (per estratto) AVVISO DI AGGIUDICAZIONE GARA SERVIZI 11/19 (per estratto)

legale rivolgersi a:
Amministrazione Aggiudicatrice: Milano Serravalle - Milano Tangenziali S.p.A. Amministrazione Aggiudicatrice: Milano Serravalle - Milano Tangenziali S.p.A.
Oggetto: Gara mediante procedura aperta per i “Servizi di revisione legale dei conti ex art. 2409 bis c.c. e art. Oggetto: Gara mediante procedura aperta per il “Servizio di manutenzione ordinaria per il ripristino delle
14 d.lgs. 39/2010 e s.m.i. per gli esercizi 2019, 2020 e 2021 di Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A. protezioni marginali sull’intera rete in concessione”. CPV: 45233292-2 installazione di dispositivi di sicurezza.
(Lotto 1 – CIG: 7951000CC1) e Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A (Lotto 2 – CIG: 795100835) e servizi Lotto A: Servizio di manutenzione ordinaria per il ripristino delle protezioni marginali sulle Tangenziali Est A51 e
connessi”. CPV: 79212500-8 servizi di revisione dei conti. Importo a base d’asta: Euro 475.000,00, suddiviso Nord A52 di Milano e pertinenze – CIG: 7946327C79. Lotto B: Servizio di manutenzione ordinaria per il ripristino
in: Lotto 1: Euro 282.000,00 di cui Euro 0,00 per costi della sicurezza non soggetti a ribasso; Lotto 2: Euro delle protezioni marginali sull’Autostrada A7, raccordo Bereguardo – Pavia e pertinenze – CIG: 7946345B54.
193.000,00 di cui Euro 0,00 per costi della sicurezza non soggetti a ribasso.
Procedura: Procedura aperta ex art. 60 del d.lgs. 50/2016 e s.m.i.
Lotto C: Servizio di manutenzione ordinaria per il ripristino delle protezioni marginali sulla Tangenziale Ovest A50 di
Milano e pertinenze – CIG: 79463531F1. Importo a base d’asta: Euro 10.885.000,00, suddiviso in: Lotto A: Euro tel. 02 2584 6576
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa. 3.650.000,00 di cui Euro 290.427,20 per costi della sicurezza non soggetti a ribasso; Lotto B: Euro 3.575.000,00
Numero offerte ricevute: Lotto 1: 2; Lotto 2: 2.
Aggiudicatario: Lotto 1 e Lotto 2: RIA GRANT THORNTON S.p.A. – Via Melchiorre Gioia, 8 – 20124 Milano (MI).
di cui Euro 280.936,88 per costi della sicurezza non soggetti a ribasso; Lotto C: Euro 3.660.000,00 di cui Euro
274.144,72 per costi della sicurezza non soggetti a ribasso. Procedura: Procedura aperta ex art. 60 del d.lgs.
02 2584 6577
Data di aggiudicazione: 22/11/2019 per entrambi i Lotti. 50/2016 e s.m.i. Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa. Numero offerte ricevute:
Valore finale dell’appalto: Lotto 1: Euro 143.400,00; Lotto 2: Euro 93.570,00. Lotto A: 1; Lotto B: 2; Lotto C: 2. Aggiudicatario: Lotto A: AVR S.p.A. – Via Francesco Tensi, 116 – 00133 Roma
Ribassi offerti: Lotto 1: 55% per servizi necessari e opzionali; 80% per tariffa oraria Partner; 78% per tariffa (RM); Lotto B: NUOVE INIZIATIVE S.r.l. – Viale Zara, 124 – 20125 Milano (MI); Lotto C: M.P.M. S.r.l. – Via Mazzini,
oraria Manager; 65% per tariffa oraria Auditor. Lotto 2: 61% per servizi necessari e opzionali; 80% per tariffa
oraria Partner; 78% per tariffa oraria Manager; 65% per tariffa oraria Auditor. Punteggio complessivo: per
27 – 43121 Parma (PR). Data di aggiudicazione: 30/10/2019 per i Lotti A e C; 26/11/2019 per il Lotto B. Valore
finale dell’appalto: Lotto A: Euro 2.978.421,40; Lotto B: Euro 2.707.673,18; Lotto C: Euro 3.383.714,21. Ribasso
e-mail
entrambi i Lotti 72,72/100.
I contratti sono stati sottoscritti: per il Lotto 1 in data 19/02/2020; per il Lotto 2 in data 03/03/2020.
offerto: Lotto A: 19,99%; Lotto B: 26,33%; Lotto C: 8,16%. Punteggio complessivo: Lotto A: 86/100; Lotto B:
86/100; Lotto C: 87/100. I contratti sono stati sottoscritti: per il Lotto A in data 23/01/2020; per il Lotto B e il Lotto pubblicitalegale@rcs.it RCS MediaGroup S.p.A.
Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano
Data spedizione alla GUUE del presente avviso: 28/04/2020. C in data 07/02/2020. Data spedizione alla GUUE del presente avviso: 29/04/2020.
Il Direttore Legale: Avv. Giovanni Montagna Il Direttore Legale: Avv. Giovanni Montagna

LA CERTEZZA DI SCEGLIERE BENE, AFFIDATI A NOI


Antichità Sforza

ACQUISTA
Antiquariato - Dipinti - Arte Orientale
Moderno Design
ACQUISTIAMO DIPINTI e ANTIQUARIATO:
MOBILI e DIPINTI ANTICHI, DIPINTI DELL’800 e DEL’900, SCULTURE, OGGETTI,
ARGENTERIA, ANTIQUARIATO CINESE, ILLUMINAZIONE, MOBILI di DESIGN,
ARTE MODERNA e CONTEMPORANEA
COMPETENZA e SERIETÀ DA OLTRE 40 ANNI

Visite a Offriamo
Valutazioni
#Insieme domicilio con Pagamenti le migliori
PerRipartire veloci le dovute immediati valutazioni
e gratuite precauzioni sul mercato

FORZA CHIAMACI ORA oppure INVIA delle FOTO o un VIDEO


Galleria: 02 29.40.31.46 Whatsapp: 335 63.79.151 Enrico
Cellulare: 335 63.79.151 info@antichitagiglio.it
LINO GIGLIO
è iscritto al ruolo dei periti ed esperti n. 12101 albo del Tribunale di Milano
339 1936369
sforza.antichita@gmail.com
ANTICHITÀ GIGLIO di Lino Giglio Via Baldissera 9, angolo Viale Regina Giovanna
Via Carlo Pisacane, 53 - 20129 Milano
SIto web: www.antichitagiglio.it 20129 Milano
Corriere della Sera Mercoledì 13 Maggio 2020
LOMBARDIA 13
ML

La storia Lago Luino


Maggiore

Ghiffa
BREZZO
di Andrea Camurani DI BEDERO

Cunardo
Cittiglio

Arcisate
Gavirate

VARESE
Ispra
VARESE A chiudere gli occhi Lago
di Varese
per un istante è possibile im-
L’Ego - Hub
maginarsi la scena fatta di
bimbi dai capelli biondissimi,
di corsa, scalzi verso la piscina un giro a Milano. Gli svizzeri,
seguiti da nonni in ciabatte e Le villette invece, arrivavano più tardi
maglia arancione col numero perché hanno un calendario
14 del mito eterno Johan ricco di ponti legati a feste re-
Cruijff. E gli accenti stranieri ligiose e ogni due-tre settima-
di chi sta preparando il neces- ne hanno lunghi weekend da
sario per fare la grigliata o una marzo a maggio inoltrato. Da
gita sul lago. Tutt’intorno, giugno arrivavano poi i turisti
centinaia di casette dal tetto veri e propri che prendono le
spiovente immerse nel bosco. case in affitto tramite agenzie.

Il guardiano del villaggio olandese


● Sopra, Marco Ma questo succedeva fino a
Gussoni, un anno fa, adesso tutto è fer-
factotum del mo e il villaggio è deserto —
«villaggio racconta il direttore tuttofare
olandese» (a —. In molti chiamano per

«Io, da solo nel paese fantasma»


sinistra) di chiedere cosa fare, ma sono
Brezzo di costretto a dare sempre la
Bedero, vicino stessa risposta, cioè contatta-
a Luino sul re i rispettivi consolati: ad og-
Lago Maggiore gi, l’ingresso in Italia è con-
sentito per motivi di lavoro o
Luino, per la prima volta dal 1967 il borgo costruito per gli stranieri è senza turisti ● Il villaggio fu
costruito nel
affettivi ma una volta supera-
to il confine è necessario co-
1967 come municare la presenza alle au-
Invece, al «Villaggio olan- tettonici oggi impensabili. arrivata l’emergenza. C’erano questa stagione gran parte dei residenza torità sanitarie e seguire un
dese» di Brezzo di Bedero, pa- «Le costruì una società olan- olandesi, ma soprattutto te- proprietari delle case appro- vacanze per i percorso di quarantena. E
esino sul Lago Maggiore ma dese specializzata che realizzò deschi, rientrati in patria in fittava per raggiungere il vil- turisti olandesi nessuno se la sente».
che si estende anche verso la Online altri villaggi simili in Sud Afri- tutta fretta. Ora è il deserto». laggio. Le prime vere vacanze Per il rumore degli zoccoli
montagna non ci sono rumo- Notizie, ca e in Canada», spiega Gus- Le giornate del direttore di una settimana e oltre ini- ● Il villaggio è tra i vialetti del villaggio olan-
ri. Solo lo scalpiccio lontano aggiornamenti soni. «Non siamo in un resort factotum trascorrono fra pic- ziavano dal 15 febbraio in costituito da dese si dovrà ancora aspetta-
di cervi e caprioli che da que- , foto e video di vero e proprio: al massimo le cole manutenzioni negli spazi avanti, quando i nordici si 258 villette con re: la stessa attesa vale per gli
ste parti sono di casa. A guar- quanto accade case vengono affittate tramite comuni e la custodia degli im- fanno la wintersport, l’equi- il tipico tetto unici due proprietari italiani
dare il parcheggio vuoto e i in Lombardia agenzie a chi vuol farsi la va- pianti di quello che è, a tutti valente della nostra settimana spiovente, solo che seppur più vicini non
vialetti deserti che separano sul nostro sito canza in un posto unico». gli effetti, un piccolo paese a bianca. Il villaggio diventava due sono possono ancora dormire nelle
una proprietà dall’altra c’è milano. Questo, almeno, fino alla fine sé stante. «Nei precedenti la base logistica per andare a di proprietà loro casette dai tetti spioventi.
Marco Gussoni, 57 anni, da 28 corriere.it dello scorso febbraio. «Poi è cinquanta e passa anni in sciare in Svizzera o per farsi di italiani © RIPRODUZIONE RISERVATA

l’uomo del villaggio: facto-


tum, direttore e legale rappre-
sentante per l’associazione di Farmacie
proprietari di questo villaggio
privato nato nel 1967 come re- CENTRO (Centro storico
sidenza vacanze, e destinato all'interno degli ex Bastioni):
ai turisti olandesi già allora via Olmetto 21; via della
persi nel blu dei laghi lombar- Spiga 2; v.le Monte Grappa
di e alla ricerca della casa in 7.
Italia, ma senza rinunciare al-
le fattezze di quelle che si pos- NORD (Bovisa, Affori,
sono incontrare in un villag- Niguarda, Greco, Quarto
gio di pescatori sul mare del Oggiaro, Certosa, Farini,
Nord. Zara, F. Testi, M. Gioia): via G.
In totale sono 258 villette Carli 14; via Arnaldo da
che alla fine della strada in Brescia 1; via R. Di Lauria
mezzo ai boschi della Valtra- 22; via Falck 19/A; via
vaglia spiccano per originali- Lessona 2.
tà, poiché sorte in un periodo
che consentiva azzardi archi- SUD (Ticinese, Vigentina,
Rogoredo, Barona,
Gratosoglio, Romana,
Como Ripamonti): p.za 5 Giornate

C’è la firma,
7; via C. De Angeli 1; p.za
Insubria 11; via Alamanni 2.

iniziano i lavori EST (Venezia, Vittoria,

sul lungolago
Loreto, Città Studi,
Lambrate, Ortica, Forlanini,
Mecenate, Gorla, Precotto,
Turro): via Astico 13; via

È stato firmato il
contratto tra Aria, ex
Infrastrutture
Lombarde, la spa della
Regione, e la società che si NOI SIAMO PRONTI
Illirico 11; v.le Arbe 65; via P.
Castaldi 29; v.le Sansovino
1.

OVEST (Lorenteggio,
è aggiudicata il bando per Baggio, Sempione, S. Siro,
completare il cantiere A R IPARTIRE. E TU? Gallaratese, Solari,
delle paratie del lungolago Giambellino, Forze Armate,
di Como. I lavori AbbiAmo riAperto e siAmo pronti Vercelli, Novara, P. Sarpi): via
dovrebbero iniziare entro Ad AccompAgnArti in questA nuovA pArtenzA. Nicolayevka 3; via M. Pichi 9;
45 giorni e dureranno 21 Oltre all’innovazione, allo stile e all’attenzione ad ogni tua necessità p.za Miani 3; via Giambellino
mesi per un importo di tipica del mondo Jaguar Land Rover, troverai auto e spazi igienizzati 64; v.le Ranzoni 2.
circa 13 milioni di euro. La ed organizzati per muoverti in perfetta sicurezza.
firma del contratto era Sarà il modo migliore per ripartire tutti insieme. NOTTURNE: p.za Cinque
attesa entro gennaio, ma è Giornate, 6.
slittata ed è poi stata LArio mi Auto
sospesa per l’emergenza Via Petitti 8, Milano SEMPRE APERTE: P.le Staz.
sanitaria. Nelle prossime Via Mecenate 77, Milano P.ta Genova 5/3 (ang. via
settimane saranno avviate Via Lario 34, Milano Vigevano 45); via Stradivari,
le attività preparatorie e le P.le Agrippa 9, Milano - Centro APPROVED #MilanoRestart 1; via Boccaccio, 26; c.so
verifiche degli spazi. Il concierge.lariomiauto-milano@jaguardealers.it Magenta, 96 (ang. piazzale
cantiere per le barriere concierge.lariomiauto-milano@landroverdealers.it Baracca); v.le Lucania, 6; v.le
in auto dal 1955
antiesondazioni a Como è
aperto dal 2008 ma
lariomiauto.jaguar.it
lariomiauto.landrover.it ! Zara, 38; viale Famagosta,
36; piazza De Angeli ang. via
bloccato da anni. Jaguar I-PACE, autonomia fino a 470 km. Consumi da 22 a 24,8 kWh/100 km. Dati WLTP. Sacco; viale Monza 226.
A. Cam. Gamma Range Rover Evoque, valori di consumo carburante (l/100 km): ciclo combinato da 5,4 a 8,4 (NEDC 2), da 6,3 a 9,8 (WLTP). Emissioni CO2 (g/km):
ciclo combinato da 142 a 191 (NEDC 2), da 165 a 221 (WLTP). I valori sono indicati a fini comparativi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA INFO: www.turnifarmacie.it
14 Mercoledì 13 Maggio 2020 Corriere della Sera
ML

Cultura Iniziativa
Un’opera d’arte per abbracciarci a distanza (e sostenere la Croce Rossa)

& Tempo libero Sentirsi vicini ai propri cari anche a distanza e


sostenere il lavoro della Croce Rossa: è l’obiettivo di
AbbracciaMi, iniziativa nata dalla sensibilità di due
imprenditori cittadini, che permette di scaricare dal
sito abbracciami.com un’opera sul tema e inviarla
gratuitamente a chi si vuole bene. A realizzare i
disegni, che saranno esposti fisicamente alla
prossima edizione dellla Milan Games Week -
Cartoomics e il ricavato devoluto alla Croce Rossa
di Milano, illustratori e designer italiani, da Paolo
D’Altan a Christian Dellavedova (foto).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

SARANNO FAMOSI
IL REGISTA

N
on è certo una vo-
cazione tardiva Identikit
quella di Fabio
Cherstich. Co- ● Fabio
mincia a Udine, Cherstich
dove è nato nel (Udine, 1984)
1984 da genitori friulani, ma si è diplomato
di origine croata per parte di nel 2006 in
padre. Un diploma controvo- regia alla Civica
glia al liceo scientifico e poi Scuola di
subito ammesso alla Civica Teatro Paolo
Scuola di Teatro Paolo Grassi, Grassi di
dove si diploma in regia a 22 Milano, dove
anni. Dopo il diploma, tanto ora insegna
lavoro, anche in giro per il estetica e
mondo, come regista di prosa storia della
e di lirica, ma anche come regia
scenografo. Fino all’approdo contemporane
al Teatro Franco Parenti, che a
dà al suo nomadismo una ca-
sa e una città, Milano. ● Tra le sue
Ma tutto comincia molto regie di prosa:
prima… quando e come? «Niente, più
«Alle medie, con un’inse- niente al
gnante di musica straordina- mondo» di M.
ria, la professoressa Pellegri- Carlotto,
no, a cui sarò sempre grato.
Fin da piccolo andavo a teatro

Il teatro è una visione


Friulano Fabio Cherstich è nato a Udine nel 1984 dove ha cominciato a frequentare il teatro da spettatore con la mamma e la zia (foto A. Santambrogio)

con mia mamma e mia zia. Al


Css di Udine vidi, da adole-
FabioCherstich,dallascuolaPaoloGrassi me la forma è contenuto».
Quali sono i suoi artisti di
«Per la prosa a “Opera pani-
ca”, prima tappa di un proget- «Terrore e
scente, gli spettacoli di Lepa-
ge, Wilson, Fura dels Baus,
alsodalizioconilParentidiAndréeShammah riferimento?
«A parte Corsetti e Sham-
to più ampio che proseguirà
l’anno prossimo con un altro
miseria del
terzo Reich» di
Castellucci, che hanno segna-
to in maniera indelebile la
«Procedoperinfatuazioniecontaminazioni» mah, attingo continuamente
visioni dalle regie liriche di
spettacolo, “Chimera”, un
montaggio di testi sempre di
B. Brecht,
«Kvetch» di S.
mia formazione. Al liceo face- Peter Sellars degli anni Ottan- Jodorowsky. Per la lirica Berkoff, «Bull»
vo parte del gruppo teatrale gnia a 19 anni. Parallelamente Come lavora? ta, soprattutto per l’aspetto “Operacamion”, che va avanti di M. Bartlett,
studentesco: la mia prima re- fondai con Giulia Abbate la «Procedo per infatuazioni, multiculturale del suo lavoro. dal 2016, abbiamo fatto 6 titoli «Opera Panica
gia fu “Faust un travestimen- compagnia Container, e co- come ad esempio per “Opera Fondamentale anche certo te- (Rossini, Mozart, Verdi, Doni- – Cabaret
to” di Sanguineti in quinta su- minciai a lavorare nella lirica, Panica” di Jodorowsky, lavoro atro, cinema e letteratura di zetti, Puccini). È un progetto Tragico» di A.
periore. Studiavo poco mate- prima come assistente di Bar- con il testo e con le improvvi- area germanica: Ostermeier, on the road, gratuito, per por- Jodorowsky
matica e fisica, studiavo mol- berio Corsetti e poi come sce- sazioni, ma soprattutto consi- Fassbinder, Jelinek, Müller, tare l’opera lirica nelle perife- (nella foto)
to teatro e smontavo casa per nografo. Nella compagnia di dero gli attori anche degli au- Walser, Bernhard, Kafka. In rie con un camion, con il pub-
allestire i miei spettacoli». Corsetti conobbi Filippo Ti- tori e quindi cerco di predi- altro campo direi la perfor- blico che si porta da casa le se- ● Tra le sue
E poi, a Milano? mi, che mi portò al Teatro Pa- sporre un ambiente di prova mance anni Settanta, la body die e, se vuole, anche da man- regie d’opera: il
«Alla Paolo Grassi, al primo renti: lì c’è stato l’altro incon- che permetta loro di sentirsi art, artisti come Hockney, giare. E poi “Turandot” al progetto on the
anno, incontrai il mio primo tro fondamentale, quello con liberi di dare senza la sensa- Kentridge, Toccafondo, i russi Teatro Massimo di Palermo road «Opera-
maestro, Giorgio Barberio Andrée Ruth Shammah e con zione di essere depredati. E AES+F». nel 2019». camion» ,
Corsetti, che mi accolse come il suo teatro, che per me è di- poi c’è il lavoro sullo spazio, A quale dei suoi spettacoli Claudia Cannella «Turandot» di
assistente nella sua compa- ventato una casa». sulle immagini, sulle luci. Per è più affezionato? © RIPRODUZIONE RISERVATA Puccini
Corriere della Sera Mercoledì 13 Maggio 2020
TEMPO LIBERO 15
ML

Rassegna Delizie in streaming gratuito su cinetecamilano.it


con i film selezionati per la tradizionale rassegna
caffè» (foto). I film hanno distribuzione di 24 o 48
ore, come indicato sul sito della Cineteca. Nel
Il Cinema Svizzero sul Cinema Svizzero contemporaneo da oggi al 21 programma tante anteprime, dal toccante «Al-
LA CITTÀ in streaming maggio. Alle proposte in visione vengono anche Shafaq-When Heaven Divides» (2019) di Esen Isik
IN Rarità e anteprime
abbinati incontri con i registi, e a far da apripista ci
sono Lionel Baier, autore protagonista della
su un doloroso viaggio al confine turco-siriano, al
tuffo nel Parco del Ticino nel docufiction «Tutto
CASA retrospettiva, dalle ore 16.30 per «Un autre l’oro che c’e’» (2019) di Andrea Caccia. Chicca
homme» (2008), e Erik Bernasconi alle 21 per un restaurata, l’imperdibile muto del 1925 «La
titolo presentato alla Festa di Roma 2019, il Vocation d’Andre Carel» di Jean Choux. (g. gros.)
curioso «Moka Noir: a Omegna non si beve più © RIPRODUZIONE RISERVATA

Ritratti Un libro ricostruisce le storie delle donne che fondarono la comunità di via Canonica

L’altra metà del cielo di Chinatown


Mamme e mogli che spesso mantenevano la famiglia. Instancabili e dotate di talento imprenditoriale
Nel 1931 Giulia Bazzini, 20 mata dermatologica. I clienti tiene ventitré vite di donne da Milano, ma immigrate lì per
In pillole anni, e sua sorella Angelina si avvicinavano incuriositi an- cui discende la maggioranza trovare lavoro. Ragazze che,
vivevano in via Canonica e, che per il suo cognome che, delle famiglie che ancora vi- sposando uno straniero, per-
● «L’altra metà per pagare l’affitto, lavavano i tradotto letteralmente suona- vono in via Canonica e dintor- devano la cittadinanza e ave-
del cielo» è panni a domicilio. Un giorno va come «eccezionale sogno ni. Brevi ritratti, storie d’amo- vano bisogno di un permesso
stato alla porta bussò Ou Li Siang, celestiale». Dopo molti anni, re, di talento imprenditoriale di soggiorno per restare in
pubblicato a giovane arrivato dalla Cina, tornarono a Milano. Anna e impegno infaticabile. Scor- Italia. Alcuni figli e nipoti an-
marzo su che di lavoro faceva il vendito- Chen fu invece la prima don- rendo le pagine pare di veder- cora conservano questi docu-
ilmiolibro.it. re ambulante. E, per questo, na cinese a emigrare da sola. le contrattare con i fornitori e menti. Tanti gli aneddoti rac-
Costo: 24,50 aveva bisogno che le sue ca- Lasciò in patria marito e figli e poi cucinare alla cinese per contati. «Mio padre si sposò
euro micie fossero stirate e inami- arrivò a Milano dopo anni di famiglia e dipendenti. Così in cilindro e frac. I cinesi allo-
date. Non pas- lavoro in Olanda e poi a Bolo- come pare di vedere i mariti ra si vestivano in maniera ele-
sò molto tem- gna, dove avviò varie realtà che, la domenica, si trovavano gantissima», racconta Ou.
po prima che imprenditoriali. L’ultima è il a giocare a majong con i loro Storie alla Romeo e Giulietta,
«Lisan» facesse ristorante La Muraglia. connazionali al civico 35, per amori ostacolati o benedetti.
la dichiarazio- La migrazione cinese in Ita- molti anni l’unico «circolo». Anche letteralmente, dato che
ne a Giulia. In- lia è una fra le più antiche. Mi- Per scrivere il libro, Ou ha molti matrimoni furono cele-
sieme misero lano ne fu l’epicentro, con Bo- raccolto i ricordi di figli e ni- brati dai missionari del Pime,
in piedi un la- logna. Ma nessuno studio poti e si è recato in Cina al- fra i pochi in città a conoscere
b o r a to r i o d i aveva mai parlato del ruolo l’Istituto di ricerche sull’im- la lingua. «Le vite di queste
cravatte, poi di delle «mamme di Chinato- migrazione del distretto del donne insegnano che l’amore
pellame e un wn»: le prime donne italiane Qingtian. «L’idea è nata a lu- vero abbatte ogni barriera. E
negozio che che sposarono immigrati ci- glio del 2018, ad alcune di- oggi potrebbero forse fare di-
diede lavoro a nesi e le prime cinesi che se- scendenti di queste mamme. minuire il timore nei confron-
tante operaie guirono i mariti qui. Lo fa il li- Sapevano che le avevo cono- ti del diverso. Servirebbe pro-
italiane. Letizia Simondi in- bro «L’altra metà del cielo» sciute tutte di persona (oggi prio quell’approccio benevo-
● Angelo Ou, contrò il suo futuro marito ci- (ed. Il mio libro) dell’impren- solo due sono vive). Per rico- lente verso l’altro, che loro in
alias Wu nese Wu Xiansheng, anch’egli ditore Angelo Ou, 73 anni, struire alcune storie è stato quegli anni, da pionieri, han-
Xinghua, 73 venditore ambulante, a Tori- una delle voci più autorevoli indispensabile recarsi nelle no mostrato. E che ha dato vi-
anni (foto), è un no. Lo sposò e lo seguì a Mila- della comunità cinese mene- zone da cui è partita l’immi- ta a una grande comunità si-
imprenditore e no e poi in Cina. Lui si amma- ghina, ma, soprattutto, figlio grazione cinese», spiega. no-italiana».
scrittore sino- lò e allora fu lei a mantenere di una di queste coppie, Giu- Donne semplici, spesso figlie Giovanna Maria Fagnani
milanese la famiglia vendendo una po- lia e Lisan. Un saggio che con- Anni 40 Antonina con la sua famiglia dal libro di Ou di famiglie non originarie di © RIPRODUZIONE RISERVATA

AZIEnDE INFORMANO a cura di RCS PubbliCità

BERTO DE WAN ZEcchiNi EsTATEs


Il nuovo ruolo del TUO DIVAnO RIPRESA ELEGAnTE Effetti del Covid-19 sull’agente immobiliare:
in questo 2020 (e anche per i prossimi anni) in totale sicurezza meglio uffici prestigiosi o LA LIBERTÀ DI AGIRE?
In questo periodo abbiamo tutti I materiali e il comfort sono al centro Il brand milanese riapre lunedì 18 L’emergenza sanitaria che ha colpito
trascorso molto tempo in casa. E tutti della riflessione. Un rivestimento del maggio in via Manzoni 44 con ogni il nostro Paese avrà certamente
ci siamo resi conto del valore di alcuni divano di scarsa qualità, come può garanzia per i visitatori e molte novità. ripercussioni su moltissime attività,
spazi e dell’importanza degli elementi esserlo uno in microfibra o ecopelle, Locali sani, schermi in plexiglas, aria comprese quelle legate al settore
che li arredano, magari scontrandoci usato h24 per lavorare e a disposizione pura e amuchina per tutti. Ma De immobiliare.
con la dura realtà delle cose. Si tratta dei figli, oggi presenta tutti i segni Wan riparte anche con i più freschi In Italia, la figura dell’agente immobiliare
di un problema che in molti hanno dell’usura. E il comfort non è da meno. accessori di un’estate tutta italiana. è stata spesso «mal vista». Tanta
vissuto, che molti stanno vivendo e che, Se, infatti, utilizzi il divano anche per Fra questi, un prodotto già molto approssimazione e una scarsa
probabilmente, vivranno ancora a lungo. lavorare - perché il tavolo è occupato apprezzato durante il lockdown: preparazione hanno indebolito una figura
La cosa che sicuramente abbiamo fatto dall’home school dei figli o dall’home «CocoBag». Una borsa «night and day» che ritengo possa essere definita perno
è stata prendere consapevolezza delle work del tuo compagno - diventa un in vera pelle e bambù, disponibile in fondamentale tra le parti coinvolte.
scelte di arredo per la nostra casa: i vero e proprio luogo di lavoro e se non dodici colori brillanti e adatti a tutte L’attuale pandemia probabilmente farà
colori dei mobili, la scelta dei pavimenti è studiato e realizzato per sostenere le occasioni. Oltre a sessanta modelli un po’ di piazza pulita. Darà spazio a
e dell’intonaco. l’appoggio e la schiena, a fine giornata ti di orecchini a clip, pratici e igienici, quanti sapranno valorizzare un nuovo
Se prima si viveva lo spazio domestico senti come un rottame da buttare. da usare piano di business. Serviranno agenti
luca Zecchini,
dalle 19 alle 22, oggi molti di noi stanno Abbiamo vissuto due mesi in casa e anche con la preparati e desiderosi di preoccuparsi Zecchini Estates
in casa h24 e alcune scelte non si sono ciascuno di noi oggi la vorrebbe con mascherina, maggiormente «dei problemi degli altri».
rivelate ottimali per la nostra serenità. determinate caratteristiche. Ecco magari Gli uffici prestigiosi, spesso abbinati Probabilmente saranno messi in vendita
Molti dei nostri arredi si sono rivelati perché dovresti affidarti a un vero nascosta ad affitti elevati, forse andranno in molti bilocali o trilocali, per acquistare
di scarsa qualità e l’idea di sostituirli è esperto per il progetto degli ambienti da uno dei secondo piano. appartamenti con una cosiddetta
sempre stata rimandata. Ma ora che domestici. Noi di Berto abbiamo tanti foulard I comportamenti come si sposeranno «camera in più» da destinare a ufficio. In
viviamo davvero la casa quel rimandare radunato (metaforicamente parlando – in pura seta con la nuova realtà? una coppia, dal 4 maggio, sicuramente
non è più sostenibile, perché l’usura niente assembramenti per ora) i migliori Made in Italy, L’agente «sveglio» dovrà preoccuparsi uno su due avrà iniziato a lavorare da
di arredi e complementi inadatti è più interior designer sulla piazza, per poterti ai bracciali anche del concetto di libertà. Al cliente casa stabilmente e sarà necessario
evidente. aiutare a creare l’ambiente più comodo da portare probabilmente non interesserà più aumentare gli spazi delle unità
Gli oggetti – così come gli arredi – e di design che tu possa sognare. la borsa «Cocobag» sulle braccia in quanti metri quadri lavori, ma sarà immobiliari. Per il libero professionista
di De Wan, 100% Made
hanno tutti una scadenza e in questo • Richiedi la tua consulenza in italy a soli 155 euro nude, alle importante la percezione che avrà sarà perciò necessario approfondire
periodo, se non sono stati realizzati con personalizzata, in showroom tramite collane, alle della nostra attività e della nostra il tema della deducibilità delle spese
i più alti standard qualitativi, si sono appuntamento e online sul sito cinture e alle scarpe più di moda. Per professionalità. L’abilità starà proprio casa-ufficio.
deteriorati visibilmente e velocemente. www.bertosalotti.it - tel. 0362 333082 • non rinunciare mai all’armonia e alla in questo: abbassare i costi fissi - una A trarne vantaggio saranno le imprese
femminilità che ogni donna merita, con condizione imposta dal nuovo contesto che richiedono spazi ridotti e quindi
prezzi davvero calmierati. Un esempio? - e allo stesso tempo essere produttivi. meno spese e i dipendenti che
Il «copriviso della salute» flessibile e Quale cliente, oggi come oggi, apprezzeranno maggiormente lo smart
trasparente con visiera regolabile, i entrerebbe in una agenzia immobiliare working. Si possono ipotizzare anche
richiestissimi occhiali protettivi e le su strada? più richieste per le case in campagna
spille ad ape porta-fortuna, in bachelite Tutto cambierà e bisognerà essere e un minore interesse per il lavoro in
multicolore leggera e resistente. pronti a cogliere le varie opportunità. coworking (chi affitterebbe ora uno
Tutti in vendita a soli 28 euro Nel campo residenziale, le prime spazio/scrivania con al proprio fianco
esclusivamente nei negozi De Wan di considerazioni relative a prezzi e una persona non conosciuta?) e per
Milano, Torino e Monte-Carlo. domanda, si potranno fare solo verso l’affitto short-term, che verrà sostituito
Per saperne di più e fissare un settembre. Per ora c’è ancora troppa dalla locazione standard, almeno fino
appuntamento: tel. 02 76003018 paura e confusione. Prendendo come alla ripresa del turismo (e ancora prima
Info@dewanmilano.it esempio Milano, è possibile, in ogni dei voli).
www.dewanmilano.it caso, fare qualche ipotesi riguardante • Luca Zecchini, Zecchini Estates
De Wan Milano le scelte dei trentenni-quarantenni. cell. 333 2988882 •
16 Mercoledì 13 Maggio 2020 Corriere della Sera
ML