Sei sulla pagina 1di 24

LUNEDÌ 17 FEBBRAIO 2020 REDAZIONE: Galleria San Federico 16, Torino 10121 - Tel.

16, Torino 10121 - Tel. 011/2170606 - Fax 011/2170622 - E-mail: corrieretorino@rcs.it - PUBBLICITÀ: pubblicitatorino@rcs.it Distribuito con il Corriere della Sera - Non vendibile separatamente

torino.corriere.it

Corinne Clery TORINO


OGGI L’ARIA
«In scena ora
Coperto NO2: Biossido di Azoto
12°C Vento: N 3.7 Km/h O3: Ozono
Umidità: 88% PM10: Polveri sottili

porto la mia età»


pessima
MAR MER GIO VEN
scadente
accettabile
buona
di Francesca Angeleri 2° / 16° 2° / 17° 4° / 14° 1° / 14°
NO2 O3 PM10 Giudizio
a pagina 11 Dati meteo a cura di 3BMeteo.com

La città in piazza Incontentabili Brescia k.o. (2-0) ma l’Allianz fischia IL GRANDE TENNIS

Torino prepara
per fermare un evento
a Londra
per le Atp Finals
chi incita all’odio Un grande evento di pro-
mozione a Londra. È il prossi-
mo obiettivo delle Atp Finals:

Radunoalle 18 a Palazzo civico: tante adesioni portare Torino alle ultime


finali inglesi dal 15 al 22 no-
vembre per il passaggio del
testimone. Giovedì sera il
Torino scende in piazza per dire Consiglio dei ministri ha ap-
LE OPINIONI «no» alle parole e alle scritte provato il decreto legge sulle
dell’odio. È stata la sindaca Chiara Olimpiadi di Milano-Cortina
Lecomunitàreligiose: Appendino a volere il raduno, per
rimarcare un principio che è linfa e
2026 e sul torneo di tennis
che il capoluogo sabaudo
laviolenzasiannulla storia di una città medaglia d’oro al
valor militare per l’alto sacrificio nella
ospiterà dal 2021 al 2025.
«Una legge importante — ha
conlaresponsabilità Resistenza e nella lotta di Liberazione
dal nazifascismo. E alle 18, proprio di
dichiarato la sindaca Chiara
Appendino — perché istitui-
elacultura fronte alla lapide di Palazzo Civico su
cui è impressa la motivazione del
sce il comitato organizzatore
e finanzia le garanzie, un at-
L’invito è a superare odio e violenza conferimento, ci sarà una teggiamento positivo dal go-
con responsabilità, conoscenza della «manifestazione istituzionale» cui verno: sono stati assegnati tre
storia e cultura. Nelle famiglie e a hanno già aderito il mondo politico, milioni in più per l’anno 2020
scuola. L’appello di Brahim Baya il le associazioni, i sindacati e le che non erano previsti e con-
segretario dell’associazione Islamica comunità religiose e gli enti culturali. sentono di accelerare l’orga-
delle Alpi e portavoce della moschea Torino è chiamata a reagire di fronte nizzazione.
Taiba, Dario Disegni, presidente della al fiume carsico gonfio d’odio che a pagina 4 Ricci
comunità ebraica e Cesare Nosiglia, rischia di insinuarsi nei vicoli e nelle
arcivescovo di Torino. piazze della città.
a pagina3 Coccorese a pagina 2 Lorenzetti ECONOMIA

La storia Per riparare agli sbagli va a insegnare a scuola Startup,


la vera sfida
Il writer dopo la denuncia: è non farle
un riscatto grazie ai bimbi fuggire
Ogr Tech, Polito e Intesa
hanno creato una culla del-
Edoardo Boscolo ha 18 anni e l’innovazione tutta torinese,
IL REPORTAGE studia al liceo artistico. Nel 2018 nonostante il capitale per gli
venne denunciato perché sorpreso investimenti latiti: nel primo
Con le sentinelle dai carabinieri a fare street art alla
Crocetta. Per riparare a quell’errore,
semestre 2019 in Piemonte
solo otto operazioni di ventu-
anti-coronavirus, ha insegnato agli alunni delle re. Turismo e finanza posso-

a Caselle duemila
elementari e delle medie. «Quando
sono entrato in classe — racconta — Juve, il ritorno del capitano no essere le strade per invo-
gliare gli imprenditori a re-
è come se in quel momento fossi stare. «Il Fondo di investi-
controlli al giorno tornato anch’io bambino. Nella mia
mente sono riaffiorati ricordi di
Tra i fischi dell’Allianz Stadium (zittiti da
Dybala) e i presunti fiaschi di Maurizio Sarri, STASERA CONTRO IL MILAN
mento italiano ha lavorato
bene — commenta Innocen-
la Juve ritrova Giorgio Chiellini, dopo 5 mesi
infanzia che pensavo perduti per
sempre. E ho capito che stavo facendo e 26 giorni: «Spero di portare una ventata di
entusiasmo», dice il capitano, accolto da
Longo al Toro: zo Cipolletta —. In Italia il
sistema di venture capital è
la cosa giusta». La rabbia con cui Edo
era entrato in quella scuola lascia in una standing ovation. C’è bisogno di lui, in
una squadra che fatica a trovare un’identità
«Il coraggio ancora poco sviluppato però
come Aifi rappresentiamo
fretta il posto al sorriso. «Dovevo
cancellare l’errore commesso, tecnica, e tattica, e alla quale farebbe
comodo un’anima, da combattente e non
è la chiave» bene tutta la filiera dell’inve-
stimento». Questa mattina a
riscattarmi di fronte alla società e ai Torino si tiene il «Venture
miei genitori. È stato bello farlo con i solo, come quella del capitano: «Ma siamo Up» il forum promosso dal-
bambini». Adesso Edoardo è una in corso in tutto, e ora viene il bello». di Balice, Gasparotto l’Associazione Italiana del
persona diversa, migliore. a pagina 13 Nerozzi a pagina 14 private equity.
a pagina 5 Castagneri a pagina 7 Falconieri a pagina III Rinaldi

A Ivrea una battaglia per 51 carri


Il tradizionale Carnevale entra nel vivo. Attesi 100 mila spettatori. Treni speciali
di Floriana Rullo no lanciati nella lotta che rie-
voca la rivolta medievale del

«V iva il Generale. Viva il


Carnevale». Tra le urla
della folla che ha riempito le
popolo che rifiutò di sottosta-
re allo ius primae noctis, ov-
vero il preteso diritto da parte
strade di Ivrea e le note della del signore feudale, in occa-
«Generala» dei pifferi che ieri sione del matrimonio di un
hanno rallegrato la città, il proprio servo della gleba, di
Carnevale è finalmente entra- sostituirsi al marito nella pri-
to nel vivo. Archiviate le pole- ma notte di nozze. Un carne-
miche che hanno animato le vale dai grandi numeri quello
scorse settimane, con tanto di che ci si prepara a vivere. A
dimissioni da parte della vi- partire dai carri da getto, 51,
vandiera e cambio in corsa del che già ieri hanno sfilato per
Generale, ora è tempo di vol- le vie della città addobbati e
tare pagina. Undicimila i coloratissimi.
quintali di arance che verran- a pagina 9
2 Lunedì 17 Febbraio 2020 Corriere della Sera
TO

Primo piano Città e solidarietà

Torino oggi
scende in piazza
per dire «no»
a scritte e parole
figlie dell’odio
Al raduno hanno aderito istituzioni,
partiti, sindacati e associazioni
Appuntamento alle 18 davanti
alla lapide di Palazzo civico per la
medaglia d’oro alla città antifascista

«Q
ui abita un le giornate del ricordo delle co ci sarà anche l’Anpi. Spiega «dalla violenza verbale a quel- giunta Cirio. Poi ci sarà il mo-
La vicenda ebreo». vittime della Shoah hanno la presidente Maria Grazia Se- la fisica il passo è breve». vimento delle Sardine. E il co-
Qui, oggi, è colpito le abitazioni di chi nel stero: «In molti hanno subito Hanno aderito l’Associazione ordinamento interconfessio-
● La città di l a ca s a d i passato ha sentito raccontare aggressioni dal carattere anti- nazionale degli ex deportati e nale del Piemonte: «Portere-
Torino scende tutti i tori- da genitori e nonni l’orrore semita. Siamo preoccupati la Cgil. Anche l’Ordine degli mo la nostra testimonianza e i
oggi in piazza nesi che sceglieranno di scen- dei campi di concentramento, per il clima che si respira e per avvocati ha confermato la pro- nostri valori che sono la pace
per dire «no» dere in piazza per far sentire ma anche la tenacia della lotta la presenza di gruppi organiz- pria partecipazione. Il 20 no- e il rispetto per il prossimo —
all’odio un coro unanime: «Torino è partigiana. Il 9 febbraio la pa- zati che portano avanti questo vembre scorso, a ottant’anni sottolinea il portavoce Giam-
antifascista, non c’è posto per rola «Jude» — ebreo in lingua odio». Sarà presente anche il dall’emanazione delle leggi piero Leo —. Evidenziando
● Alla odio razziale e antisemiti- tedesca — e una stella di Da- partigiano Piergiorgio Betti, razziali, a Palazzo di Giustizia che accanto al ricordo e all’in-
manifestazione smo». Un «no» alla violenza vid sono state tracciate sulla che porterà la sua testimo- è stata appesa una targa che dignazione è necessaria an-
voluta dalla verbale, prima ancora che di- soglia di casa di Marcello Se- nianza. E contro l’antifasci- ricorda i 54 avvocati ebrei cui che un’azione educativa. Biso-
sindaca Chiara venti fisica. È stata la sindaca gre, responsabile di una ong. smo si ritroveranno in piazza venne vietato l’esercizio della gna far conoscere la storia, al-
Appendino Chiara Appendino a volerlo, Pochi giorni prima, nel Gior- Palazzo di Città anche la Chie- professione. «Perché l’odio e trimenti le tragedie sono de-
hanno aderito per rimarcare un principio no della Memoria, la minac- sa Valdese e la comunità l’indifferenza verso l’altro non
molte che è linfa e storia di una città cia «crepa sporca ebrea» era ebraica con il suo presidente debbano mai più ripetersi e
espressioni
della società
medaglia d’oro al valor milita- comparsa sul muro di un con- Dario Disegni, che nei giorni perché sia bandita ogni di- Dopo le aggressioni
re per l’alto sacrificio nella Re- dominio di corso Casale, dove scorsi ha ricordato come scriminazione», è scritto sot- Nelle ultime settimane
civile e politica sistenza e nella lotta di Libera- vive Maria Bigliani, figlia di to l’elenco dei legali interdet-
zione dal nazifascismo. E alle una staffetta partigiana. Sfre- ti. Ed è con questo spirito che diversi episodi
● Nelle ultime 18, proprio di fronte alla lapi- gi nei confronti della città che gli avvocati partecipano. «Il di antisemitismo
settimane in de di Palazzo Civico su cui è hanno spinto Appendino a Consiglio dell’ordine ci sarà in in tutto il Piemonte
Piemonte si impressa la motivazione del organizzare la manifestazio- rappresentanza dei settemila
sono verificati conferimento, ci sarà una ne: «L’iniziativa istituzionale avvocati del foro, che invitia-
diversi episodi «manifestazione istituziona- vuole essere un atto di testi- mo a unirsi a noi –— afferma stinate a ripetersi».
di odio razziale le» cui hanno già aderito il monianza e di reazione civile la presidente Simona Grabbi Oggi realtà distanti per opi-
con la mondo politico, le associazio- contro la barbarie del razzi- —. In queste settimane sono nioni e ideologie manifeste-
comparsa di ni, i sindacati e le comunità smo e dell’antisemitismo, per stati registrati episodi di una ranno quindi per un ideale.
scritte davanti religiose e gli enti culturali. riaffermare il forte impegno gravità inaudita. Episodi inac- Lo stesso che ci ricorda il
alle abitazioni Torino è chiamata a reagire di questa Città contro ogni cettabili di fronte ai quali non messaggio che da una setti-
di persone che di fronte al fiume carsico gon- forma di prevaricazione e vio- si può rimanere in silenzio». mana è proiettato sul simbolo
hanno una fio d’odio che rischia di insi- lenza». Anche la Regione Piemonte della città, la Molte Antonel-
storia nuarsi nei vicoli e nelle piazze Segre e la signora Bigliani ha aderito all’iniziativa e sa- liana: «No all’antisemitismo».
antifascista della città. Le scritte, le svasti- ci saranno per raccontare le ranno presenti esponenti del Simona Lorenzetti
che, le offese apparse durante loro esperienze. E al loro fian- Consiglio regionale e della © RIPRODUZIONE RISERVATA
● Una reazione

Attacco della Lega alla prof solidale con gli arrestati


della città era
stata auspicata
anche dal
Corriere (foto a
destra)
Continua l’offensiva del Carroccio dopo i disordini in ateneo. Ieri presidio degli antagonisti al carcere

N
on sono passate inos- di Salvini —. È chiaro che del Fuan (contro un convegno giovani fermati nei disordini
servate le parole della l’uscita di questa professores- sulle foibe organizzato dal- scoppiati giovedì al Campus
professoressa Raffa- sa non è solo fuori luogo e l’Anpi) sono diventate un caso Einaudi. La professoressa Fer-
ella Ferrero Camolet- anacronistica. Ma pericolosa dopo le cariche delle forze rero Camoletto più che difen-
to. «Non è accettabile che de- perché giustifica le violenze dell’ordine e gli arresti. Vener- dere gli arrestati, ha criticato
gli studenti antifascisti venga- contro le forze dell’ordine». dì i collettivi hanno occupato il clima di paura vissuto in
no arrestati negli spazi del- Non si placano le discussio- la palazzina Einaudi e distrut- ateneo. Montano le critiche
l’Università. Concordo con la ni in Università. Giovedì, le ta l’auletta del Blocco studen- dei leghisti. In primis, del pre-
richiesta di liberazione», ha proteste scatenate dal volanti- tesco. sidente Edisu Alessandro Sci-
dichiarato l’insegnate del di- naggio dei militanti di destra Ieri, infine, si è svolto un retti, e di Zambaia che annun-
partimento di Culture, Politi- presidio davanti al carcere Lo- cia un ordine del giorno sul-
ca e Società (ex Scienze Politi- russo Cutugno. Un’ottantina l’accaduto. «Chi fa parte delle
che). La sua intervista pubbli- La manifestazione di militanti dei collettivi anti- istituzioni — dice la consi-
cata dal Corriere Torino ha Un gruppo di militanti fascisti si è data appuntamen- gliera —, come questa profes-
provocato la levata di scudi to nei prati delle Vallette con soressa, dovrebbe insegnare a
della Lega. «Il compito di un dei collettivi antifascisti megafono e fuochi d’artificio rispettare la democrazia. Non
docente è educare — dichiara si è riunita per portare la solidarietà «a difendere i violenti».
Sara Zambaia, consigliera nei prati delle Vallette tutti gli arrestati» (compresi i Paolo Coccorese
eletta in Regione per il partito No Tav). E, in particolari, ai tre © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Lunedì 17 Febbraio 2020
PRIMO PIANO 3
TO

1 2

3 1 La scritta
antisemita
trovata dal
giornalista
Marcello Segre
sulla porta di
casa
2 La scritta
comparsa nelle
scale del palazzo
dove abita Maria
Bigliani, figlia di
un partigiano
3 A Mondovì la
porta di Aldo
Rolfi, figlio di
Lidia Beccaria
Rolfi
sopravvissuta ai
campi di
sterminio

«Èlostessoclima «Un’occasione «Cosemaiviste,


Superareostilità percelebrare facciamotutti
anchetradinoi» leemancipazioni» unpassoindietro»
Cesare Nosiglia
Dario Disegni
Brahim Baya

Portavoce della moschea Taiba Il capo della comunità ebraica L’arcivescovo di Torino

«C i saremo anche noi in piazza. Ab-


biamo già partecipato a manifesta-
zioni con la comunità ebraica».
Brahim Baya è il segretario dell’associazione
Islamica delle Alpi e portavoce della moschea
La scheda
● A Torino
esistono 17
«S pero che in piazza ci sia l’intera so-
cietà. Il 17 febbraio è una data sim-
bolica perché è la ricorrenza del-
l’emancipazione dei valdesi. La stessa emanci-
pazione estesa anche agli ebrei». Dario Dise-
Il caso
● La comunità
ebraica è stata
D opo l’escalation di attacchi antisemiti,
l’arcivescovo Cesare Nosiglia propone
un cammino da intraprendere: «È il
momento di fare tutti un passo indietro verso
la terraferma della convivenza condivisa. Ab-
L’appello
● La Chiesa
torinese è
Taiba. luoghi di culto gni, presidente della comunità ebraica, vittima di bandonare la palude di chi fomenta l’odio e impegnata in
Con la comunità ebraica avete costruito islamico auspica punizioni severe per i colpevoli dei aggressioni l’intolleranza. Lontano da chi non conosce prima linea per
un dialogo intenso negli ultimi anni? raid antisemiti. con scritte e altro modo di sentirsi vivo se non quello della contrastare
«Sì, in occasione degli attentati alle mo- ● Il più Perché? frasi offensive violenza: fisica o verbale, non fa differenza». episodi di
schee in Nuova Zelanda, dopo la manifesta- importante è la «Attendo dei risultati dalle indagini. Sono Vede il rischio della sottovalutazione del antisemitismo
zione davanti al Comune, il presidente Dise- moschea Taiba fiducioso nel lavoro delle forze dell’ordine. E ● Sugli fenomeno? e violenza
gni ha partecipato alla commemorazione or- in via Chivasso mi aspetto che i responsabili siano colpiti da episodi «Bisogna aprire gli occhi. Non si tratta di
ganizzata nella nostra sala di preghiera». provvedimenti repressivi previsti dalla legge, indaga discutere le “ragioni” degli autori dei gesti, ● L’invito a
Perché l’antisemitismo vi preoccupa? ● Altri luoghi sull’istigazione all’odio razziale». la Procura ma di comprendere che questi sono il male». isolare i fatti
«Chi colpisce la comunità ebraica è lo stes- di culto Vietato derubricare le scritte a goliardate? per individuare Lei è un osservatore attento della città: è delittuosi
so che prende di mira la nostra. Alla base c’è possono «Certo. E a parte questo mi aspetto un im- i responsabili rimasto colpito dalle esplosioni di odio? e i protagonisti
un rifiuto di qualsiasi forma di diversità. Cam- essere definiti pegno della società». delle «Torino ha rivelato un volto che non avrei
bia il bersaglio, non la sostanza. Per questo informali In quale direzione? intimidazioni mai voluto vedere. L’antisemitismo affonda le
non dobbiamo lasciare sola nessuna delle «La scuola e l’educazione sono fondamen- sue radici in una cultura che credevo, almeno
vittime». tali per contrastare la malvagità, l’imbecillità, nella nostra città, sorpassata da tempo. Credo
La soluzione? l’ignoranza e l’indifferenza. È importante in- che Torino, nel suo complesso, rifiuti tali
«L’educazione nelle scuole perché è lì che si segnare la storia e l’educazione civica. Come comportamenti a tutti i livelli: civici, sociali,
costruisce il cittadino consapevole. Bisogna mettere in campo un’azione di supporto e di culturali e religiosi. Ma questo non deve co-
diffondere l’importanza della storia — con i formazione per gli stessi insegnanti». munque lasciarci indifferenti o tranquilli».
suoi drammi — e della diversità». Spera in una piazza piena di giovani? Come reagire?
E nelle vostre comunità? «Una piazza con tanti cittadini. L’antisemi- «Ciascuna realtà della cittadinanza deve
«Anche al nostro interno ci sono pensieri tismo non è un problema solo degli ebrei. isolare e rifiutare tali atti contrari ad ogni va-
di chiusura e ostilità. Non bisogna dare nulla Perché questi episodi sono il termometro di lore di convivenza rispettosa delle differenze e
per scontato e vigilare su certi temi». un pericolo per la democrazia in generale». del pluralismo».
P. Coc. P. Coc. P. Coc.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
4
TO CRONACA DI TORINO Lunedì 17 Febbraio 2020 Corriere della Sera

U
n grande evento di
La vicenda promozione a Lon-
dra. È il prossimo
● Il comitato obiettivo delle Atp
organizzatore Finals: portare Tori-
delle Atp Finals no alle ultime finali inglesi
a Torino sarà dal 15 al 22 novembre. Giovedì
presieduto da sera il Consiglio dei ministri
Ciara ha approvato il decreto legge
Appendino sulle Olimpiadi di Milano-
mentre vice Cortina 2026 e sul torneo di
saranno il tennis che il capoluogo sa-
governatore baudo ospiterà dal 2021 al
piemontese 2025. «Una legge importante
Alberto Cirio o, — ha dichiarato la sindaca
più Chiara Appendino — perché
probabilmente, istituisce il comitato organiz-
l’assessore allo zatore e finanzia le garanzie,
Sport della un atteggiamento positivo dal
Regione governo: sono stati assegnati
Fabrizio Ricca, tre milioni in più per l’anno
per la 2020 che non erano previsti e
Federazione consentono di accelerare l’or-

UneventoalleAtpdiLondra
italiana tennis
ci sarà il
presidente
Angelo Binaghi
e per il governo
il ministro

Torinosipresentaaltennis
promozione per far conosce-
Vincenzo re agli atleti, ma soprattutto al
Spadafora pubblico, la futura tappa delle
Atp: il capoluogo sabaudo. Ad
● Atp Finals aiutarli, saranno gli impren-
avrà anche ditori piemontesi che si sono
una già recati in «missione» a
commissione
tecnica
di gestione,
Cerimonia per il passaggio del testimone. È caccia ad altri sponsor Londra per conoscere l’evento
e vederne l’organizzazione da
vicino, come l’amministrato-
formata da re delegato di BasicNet — uno
cinque membri ganizzazione. Intanto abbia- designati dalla Federazione dal 15 al 22 novembre si ter- dei marchi di robe di Kappa
di cui tre mo istituto quest’estate un Italiana Tennis. Per Palazzo ranno le ultimi finali prima — Alessandro Boglione, e lo
designati dalla gruppo di lavoro comunale. Civico, in ballo ci sono l’asses- dell’edizione piemontese. È stesso Damilano. Un evento
Federazione Ci sarà il masterplan — con- sore al Turismo Alberto Sac- proprio nell’02 Arena che i nell’evento tennistico dove
Italiana Tennis. clude — il piano delle opere co, che si sta occupando della due neonati comitati organiz- portare le eccellenze dal ma-
Per Palazzo annesse e grazie a questa nor- ricerca sponsor e quello allo zeranno un grande evento di de in Turin e annunciare la
Civico, in ballo mativa avremo procedure più Sport Roberto Finardi, che si nuova tappa delle Atp. Ma, nel
ci sono snelle». Il comitato organiz- sta occupando della promo- frattempo, si continuerà il la-

● La parola
l’assessore zatore sarà tutto politico: a zione dello sport tennis nei voro sul masterplan, quel
al Turismo presiederlo sarà la prima cit- circoli di Torino, mentre la «piano delle opere e infra-
Alberto Sacco, tadina, che non ha nessuna Regione dovrebbe indicare strutture pubbliche e delle
intenzione di dare deleghe l’imprenditore (e papabile opere private destinate alla ri-
quello allo
Sport Roberto per l’evento di cui è tanto or- candidato alle comunali del ATP FINALS cettività, alle attività turisti-
Finardi mentre gogliosa, mentre vice saranno 2021 per il centrodestra) Pao- che, sociali e culturali». Pro-
la Regione il governatore piemontese Al- lo Damilano, giá sponsor con È il torneo di tennis tagonista sarà il PalaAlpitour,
dovrebbe berto Cirio o, più probabil- la sua azienda Valmora di di- riservato ai primi otto ma la giunta Appendino ha
indicare mente, l’assessore allo Sport versi tornei Atp e di importan- giocatori della classifica già in testa un evento diffuso
l’imprenditore della Regione Fabrizio Ricca, ti atleti. Ma non solo. Per ag- mondiale. Attualmente sul territorio, dall’area davanti
Paolo per la Federazione italiana giungere una quota torinese, ospitato a Londra, per allo stadio Comunale, al Tea-
Damilano. Per tennis ci sarà il presidente An- tra i membri designati da Fit cinque anni — dal 2021 al tro Ragazzi e allo Sporting To-
aggiungere una gelo Binaghi e per il governo il ci sarà sicuramente il diretto- 2025 — si svolgerà a rino: quest’ultimo sarà sede
quota torinese, ministro Vincenzo Spadafora. re generale Marco Martinas- Torino. Il capoluogo di allenamento dei giocatori.
tra i membri Il comitato ha funzioni di co- so, che nel capoluogo ci è na- piemontese ha sbaragliato E infine continuerà anche il
designati da Fit ordinamento e monitoraggio to e ci ha lavorato per anni: un la concorrenza di altre lavoro di ricerca dei fondi. Ec-
ci sarà per la promozione della città nome che unirà la conoscen- città che si erano co perché nei prossimi mesi
sicuramente e del territorio, per favorire za del mondo dello sport a candidate a ospitare verranno in visita in Città, co-
il direttore anche lo sviluppo delle attivi- quella per Torino, la vera pro- l’evento. Si tratta di un me già successo con i giappo-
generale tà locali economiche, sociali e tagonista dell’evento, che nei classico della racchetta nesi di Nitto, gli altri grandi
Marco culturali. Ma il decreto preve- sogni della giunta Appendino che convoglierà a Torino sponsor delle Atp di Londra:
Martinasso de anche una Commissione «girerà il mondo» grazie alle appassionati per una Rolex, Emirates e FedEx.
nato a Torino tecnica di gestione, formata Atp Finals. Prima tappa di settimana di grande sport Giulia Ricci
da cinque membri di cui tre questo viaggio, Londra, dove Al vertice Novak Djokovic attuale miglior tennista al mondo © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il retroscena
IpotesiFregolent,ilnomechepiacealcentro
Comunali 2021: i Moderati, Azione e Italia Viva lavorano alla sua candidatura

U
n asse del centro e un concordia fra tutte le forze del Parlamentare golent sia anche stata invitata rismo di cui si parla dopo
nome di punta: Silvia centro, rassicurando tutti co- Silvia Fregolent più volte alle cene con la so- l’Emilia Romagna, bensì tre
Fregolent. È sulla de- me lo stesso Calenda sia d’ac- è una deputata cietà civile che conta organiz- coalizioni allo scontro: quella
putata ex del Partito cordo sul nome di Fregolent. che ha seguito zate dal notaio Andrea Ganel- di Italia Viva, Moderati, Calen-
Democratico, ora insieme a Torinese doc, laureata in leg- Matteo Renzi li. Concordia assoluta sul no- da, +Europa e forze civiche, la
Matteo Renzi, che proprio Ita- ge, parlamentare dal 2013, la in Italia Viva me della deputata ancora non Lega con Fratelli di Italia e gli
lia Viva, i Moderati e Azione di renziana della prima ora è sta- dopo la c’è, anche se non sembra azzurri, Pd e M5S appunto.
Carlo Calenda stanno lavoran- ta scelta per piacere non solo scissione dal Pd nemmeno esserci nell’aria Senza dimenticare i neonati
do in vista delle elezioni co- ai partiti. Portas, infatti, ha già un’alternativa: i tempi, evi- movimenti delle «sardine» e
munali del 2021. iniziato interlocuzioni sia con dentemente, non sono matu- dei Fridays for Future, che è
Una coalizione dei fuoriu- +Europa che con i vari comita- ri. ancora arduo prevedere con
sciti dem, uniti dalla contra- ti pronti a diventare una lista E non è nemmeno scontato certezza dove guarderanno.
rietà all’alleanza col Movi- che stanno nascendo o cre- il futuro di Italia Viva, dati i Se, invece, il Pd abbando-
mento 5 Stelle, che in questo scendo. Primo fra tutti Labo- fatti nazionali e le minacce di nasse i grillini alla propria
periodo si sta concretizzando ratorio Civico; se il sì a Frego- Renzi di uscire dalla maggio- strada, l’idea dei partiti di
in cene, incontri, chat su wha- lent non è ancora arrivato — ranza: il 22 febbraio ci sarà Online centro è quella di far parteci-
tsapp. la scelta è quella di dare prima un’assemblea a Roma. Ma Leggi le notizie pare il proprio nome alle pri-
Uomo di punta della ricerca importanza al programma, e quel che é certo è che nel caso e commenta marie di coalizione del cen-
di consensi è il leader dei Mo- sbilanciarsi solo in futuro su in cui il Pd torinese portasse le fotogallery sui trosinistra, quelle che lo stes-
derati Mimmo Portas, non un nome — qualcosa in co- avanti l’alleanza con la sinda- principali fatti so segretario regionale dem
scelto come coordinatore ter- mune con l’asse del centro c’è: ca Chiara Appendino e il M5S, della giornata e gli Paolo Furia ha aperto anche ai
ritoriale del partito di Renzi il no ad un’alleanza in salsa to- puro o nascosto da una patina approfondimenti civici.
solo per questioni burocrati- rinese tra il Pd e il Movimento civica che sia, Torino rischia su G. Ric.
che. È lui che sta cercando la 5 Stelle. Ma sembra che Fre- nel 2021 di non avere il bipola- torino.corriere.it © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Lunedì 17 Febbraio 2020
CRONACA DI TORINO 5
TO

Il reportage

«C
i tocca anche
La vicenda questa»,
sorride il
● Le sentinelle passeggero
del coronavirus con la cami-
sono al lavoro cia a quadri appena sceso dal
nell’area arrivi volo di rientro da Londra a
internazionali Luigi Negroni, uno dei volon-
dell’aeroporto tari della Croce verde di Or-
di Caselle bassano, che in questi giorni
di emergenza coronavirus ha
● Indossano risposto alla richiesta d’aiuto
una della Regione. E allora eccolo
mascherina, nell’area arrivi internazionali

Sentinelle anti-virus,
occhiali dell’aeroporto di Caselle. In-
da intervento dossa una mascherina ben
chirurgico stretta su naso e bocca, oc-
e utilizzano chiali da intervento chirurgi-
un termometro co che coprono il resto del
a infrarossi

duemila test al giorno


volto e mentre avvicina il ter-
alla fronte mometro a infrarossi alla
del fronte del passeggero. Tutto
passeggero. bene. La sua temperatura cor-
porea è sotto i 37 gradi e mez- Amedeo di Savoia di Torino.
● Da circa una zo, non c’è pericolo, può an- Nessuna è risultata positiva.
decina di giorni dare. Ma nei gate di Caselle, come
il ministero
della Salute ha
deciso che tutti
Da dieci giorni il ministero
della Salute ha deciso che tut-
ti gli aeroporti italiani devono
Coronavirus, a Caselle le verifiche sui passeggeri in quelli dell’aeroporto di Cu-
neo, i controlli andranno
avanti almeno fino a marzo.
La Croce Verde lo sa bene. E lo
impegnativo ma, rispetto agli Emergenza e urgenza della È grave al Regina Margherita sa anche l’Ordine dei Medici
incidenti che vediamo ogni Regione, cioè l’uomo che da di Torino che, rispondendo
tanto, è una passeggiata. Nel quasi un mese sta seguendo all’appello della Federazione
vero senso della parola dato
che dobbiamo correre da un
l’evolversi della situazione del
virus per il Piemonte. Negli
Bimbo di 5 anni investito nazionale degli Ordini, ha
chiesto ai suoi iscritti più gio-
gate all’altro».
I controlli si effettuano ap-
ultimi giorni la paura sembra
essere passata. Eppure, l’im-
era con padre a Cigliano vani se volessero dare una
mano in aeroporto. Hanno
pena i passeggeri scendono pegno richiesto ai volontari e detto sì in trenta. Ma, nell’at-
dall’aeromobile. O al fondo
della passerella che lo collega
all’aeroporto o in un corridoio
prima di arrivare al controllo
dei documenti quando il tra-
ai medici del 118, che si occu-
pano dei controlli a Caselle
nei fine settimana, rimane
massimo.
«Ogni giorno abbiamo riu-
E ra appena sceso dal marciapiede su
cui stava camminando con il padre
quando è stato investito da un’auto.
Vittima un bambino di cinque anni colpito
da una vettura che stava transitando in
tesa di vederli, il lavoro conti-
nua.
«In questi primi dieci gior-
ni tutto è filato liscio — ri-
prende Luigi Negroni in un
sferimento dalla pista avviene nioni in videoconferenza con corso D’Annunzio a Cigliano, in provincia momento di pausa —. I pas-
gli aeroporti controllare chi arriva con un in pullman. Chi ha la febbre le altre regioni. All’inizio era- di Vercelli. Subito soccorso il piccolo è seggeri sono preparati ai con-
italiani devono qualunque volo internaziona- ed è giudicato un caso sospet- no tre, adesso una. Nel frat- stato prima trasportato all’ospedale di trolli e, quando non c’è affol-
controllare chi le per scongiurare la diffusio- to viene isolato e poi sottopo- tempo abbiamo anche gestito Chivasso. Poi, dopo aver valutato i traumi lamento, nel giro di dieci mi-
arriva con un ne del temibile virus cinese sto al test per il coronavirus. una decina di casi sospetti subiti è stato trasferito all’ospedale Regina nuti facciamo tutto. Ma c’è an-
qualunque volo che finora ha provocato 1.384 «Ma finora questo non è che, per fortuna, si sono rive- Margherita di Torino. Secondo una prima che qualcuno che pensa che i
internazionale morti e 64.460 contagiati. Le mai successo, per fortuna», lati infondati». Sette, invece, ricostruzione dei carabinieri di Vercelli il controlli non servano a nul-
persone esaminate a Caselle commenta Mario Raviolo, il le persone sottoposte al test bambino stava passeggiando con il papà la». Intanto, quando manca
sono già oltre 20 mila, una direttore del dipartimento di del coronavirus all’ospedale quando, per cause ancora da chiarire, ha poco alle sette di sera, atterra
media di 2 mila al giorno, con deciso di scendere dal marciapiede. Da il volo da Parigi-Charles de

37,5 20.000
picchi il venerdì sera e nel fine solo. In quel momento stava arrivando la Gaulle. I primi a scendere so-
settimana, quando arriva un vettura che viaggiava a velocità ridotta. Il no due bambini biondi. Fra-
charter di sciatori dopo l’altro. piccolo ha riportato contusioni, ma le sue tello e sorella, una davanti al-
«Noi siamo tre per turno — condizioni sarebbero meno gravi di l’altro, immobili di fronte al
racconta Negroni —. Il primo gradi di temperatura corporea. sono le persone controllate quanto valutato appena dopo l’incidente. termometro della volontaria
va dalle 8 alle 15 e il secondo Oltre questa soglia si ha la febbre nei primi giorni di verifiche Anche se per il momento la sua prognosi del 118. Ok, ora la loro vacanza
dalle 15 all’ultimo arrivo. e in caso si provenga da zone a effettuate all’aeroporto di Torino resta riservata. (f. rul.) italiana può cominciare.
Quando c’è un ritardo si fa an- rischio è necessario approfondire Caselle © RIPRODUZIONE RISERVATA Lorenza Castagneri
che mezzanotte. Il lavoro è © RIPRODUZIONE RISERVATA

strada
Gli autovelox di Torino e Cintura
LEGENDA LEGENDA Corso Grosseto Corso G. Cesare Corso Tazzoli
Aeroporto 20 Via Pietro Cossa Corso Casale Via Ventimiglia
via R. Romoli
feb Corso Potenza Via Pianezza Corso Giambone
Corso Grosseto Corso G. Cesare Corso P. Oddone Autovelox lungo Autovelox Corso Orbassano Corso Moncalieri Via Pio VII
Via Pietro Cossa Corso Casale Corso U. Sovietica attivi via Vercelli S. Lazio inattivi Corso Trapani Corso U. Sovietica Via Zino Zini
Oggi Corso Potenza Corso Moncalieri Via O. Vigliani E NO
RD
Corso Vercelli Via O. Vigliani Via Botticelli
via Sansovino corso
ZIAL
EN

Corso Orbassano Via Guido Reni Via Ventimiglia TANG

strada
Grosseto Corso Don Luigi Sturzo Corso Settembrini Lungo Stura Lazio
Corso Vercelli Corso M. d'Azeglio Corso Giambone strada via S. Mauro
Pianezza corso S. Botticelli
Corso Venezia Corso Quintino Sella Via Pio VII, Via corso corso G. Cesare Corso Grosseto Corso G. Cesare Corso P. Oddone
CorsoDonLuigiSturzo Corso Novara Zino Zini P. Oddone Venezia corso Don
corso corso Luigi Sturzo Via Pietro Cossa Corso Casale Corso U. Sovietica
Potenza corso 21
Inghilterra Novara feb Corso Potenza Corso Moncalieri Via O. Vigliani
Corso Grosseto Corso G. Cesare Corso P. Oddone via P. Cossa corso str. Traforo
Peschiera Corso Orbassano Via Guido Reni Via Ventimiglia
corso via Agudio del Pino
Via Pietro Cossa Corso Casale Corso U. Sovietica corso Corso Vercelli Corso M. d'Azeglio Corso Giambone
18 Francia
feb Corso Potenza Corso Moncalieri Via O. Vigliani Trapani corso Casale Corso Venezia Corso Quintino Sella Via Pio VII, Via
Corso Orbassano Via Guido Reni Via Ventimiglia via Maria corso MOLE Corso Don Luigi Sturzo Corso Novara Zino Zini
Corso Vercelli Corso M. d'Azeglio Corso Giambone Mazzarello Roselli via Passo ANTONELLIANA corso Chieri
Buole
Corso Venezia Corso Quintino Sella Via Pio VII, Via corso corso
via Guido Reni G. Ferraris Corso Grosseto Corso Venezia Via Guido Reni
CorsoDonLuigiSturzo Corso Novara Zino Zini Sebastopoli
corso 22 Via Pietro Cossa Corso Don Luigi Sturzo Corso M. d'Azeglio
corso Siracusa via Pio VII Moncalieri feb Corso Potenza Corso G. Cesare Via O. Vigliani
Corso Grosseto Corso G. Cesare Corso P. Oddone corso corso
Cosenza via Nizza Corso Orbassano Corso Casale Via Zino Zini
19 Via Pietro Cossa Corso Casale Corso U. Sovietica Orbassano
feb via G. Bruno Corso Vercelli Corso Moncalieri
Corso Potenza Corso Moncalieri Via O. Vigliani
Corso Orbassano Via Guido Reni Via Ventimiglia
corso via Zino Zini
Tazzoli corso U. 17 Corso Grosseto Corso Vercelli Corso Moncalieri
Corso Vercelli Corso M. d'Azeglio Corso Giambone Sovietica 23
via Ventimiglia mar feb Via Pietro Cossa Corso Don Luigi Sturzo Via O. Vigliani
Corso Venezia Corso Quintino Sella Via Pio VII, Via corso
Traiano Corso Potenza Corso G. Cesare Via Zino Zini
Corso Don Luigi Sturzo Corso Novara Zino Zini
corso STRAD Corso Venezia Corso Casale Via G. Reni
Settembrini
A DEL
DROS
SO

corso Corso Orbassano Corso Orbassano Corso M. d'Azeglio


Impianti fissi velox via O. Vigliani Maroncelli
in ottemperanza al Decreto M.I.T. 282 del 13/06/2017
TORRENTE SANGONE
L’Ego-Hub
6 Lunedì 17 Febbraio 2020 Corriere della Sera
TO
Corriere della Sera Lunedì 17 Febbraio 2020
CRONACA DI TORINO TO
7

La storia
di Edoardo

di Giovanni Falconieri

I
l ricordo più bello è
l’espressione meraviglia-
ta del bambino che os-
serva il foglio con occhi
trasognati. Nella piccola
aula di una scuola di periferia,
la mano ferma di Edo si muove
con spontanea naturalezza e
traccia figure mai viste. Mai vi-
ste per chi non ha ancora com-
piuto dieci anni e non conosce
la magia del disegno. I piccoli

Ilriscattodelwriter
alunni di terza, quarta e quinta
elementare pendono dalle sue le sue conoscenze nel campo tutti loro. Che avrei potuto tra-
labbra mentre descrive la tec- della «street art». L’esperienza smettere emozioni capaci di
nica utilizzata per dare forma dura sei mesi. «E io adesso so- lasciare un segno». È quello
ai pensieri. E con lo sguardo no un’altra persona, una per- che succede. I ragazzini co-

«Dopoladenuncia
affascinato, studiano il colore sona migliore». minciano a fidarsi di Edo ed
che si combina con altri colori. A Edoardo affidano più Edo intuisce di avere davanti a
«È come se in quel momento classi, insegna alle elementari sé una straordinaria opportu-
fossi tornato anch’io bambino, ma anche ai ragazzi di terza nità. «Ricordo che quando
nella mia mente sono riaffio- media. «Molti di loro vivevano uscivo da scuola non mi fer-

hoinsegnatoaibimbi
rati ricordi di infanzia che situazioni familiari complica- mavo neppure a mangiare per
pensavo perduti per sempre. te. Abbiamo messo insieme i correre da loro. Sapevo che
Ho capito che stavo facendo la miei problemi e le loro diffi- aspettavano il mio ritorno. E
cosa giusta». La rabbia con cui coltà, ci siamo dati una mano. io non vedevo l’ora di rientrare

eritrovatoilsorriso»
Edo era entrato in quella scuo- Io ho aiutato loro e loro hanno in classe. Con i nostri disegni
la lascia il posto al sorriso. aiutato me». Ma l’inizio non è abbiamo partecipato alla reci-
«Dovevo cancellare l’errore facile. «Ero arrabbiato, delu- ta di fine anno. E insieme ab-
commesso, riscattarmi di so. Mi sentivo a disagio di biamo concluso un percorso
fronte alla società e ai miei ge- fronte a quei bambini. Mi umano meraviglioso».
nitori. È stato bello farlo con i chiedevo cosa ci facessi lì, co- La «giustizia riparativa» ha
bambini». sa si aspettassero da me. Poi funzionato, la denuncia è sta-
Edoardo Boscolo oggi ha 18
anni, li ha compiuti qualche
Facevastreetart,orahasaldatoildebitoconlagiustizia ho capito, ho scoperto che po-
tevo diventare importante per
ta cancellata. E quel murales
fatto in strada è l’ultimo errore
settimana fa. A giugno conclu- commesso da Edo. Ma la pas-

In piena notte La vicenda Progetto del Comune


Fu sorpreso a dipingere Adesso Edo utilizza
● Edoardo
sulla facciata di un Boscolo le bombolette spray
palazzo della Crocetta ha 18 anni sulle pareti di Murarte
e poi denunciato e studia al liceo a Parco Dora
artistico.
Nel 2018
derà un altro tratto del suo fu denunciato sione non si cancella e alla
percorso scolastico, mettendo perché faceva «street art» non si rinuncia.
nel cassetto il diploma di ma- street art «Adesso dipingo sui muri di
turità artistica. «Poi si vedrà, alla Crocetta. Parco Dora, messi a disposi-
mi piace l’arte e potrei anche Per riparare zione dal Comune. È tutto re-
decidere di proseguire gli stu- a quell’errore, golare e non ho più nulla da
di. Ma ora sono concentrato ha insegnato temere. Ho una parete tutta
sul presente». Il passato, quel- agli alunni Online per me e posso dare libero
lo brutto, è già un ricordo sbia- di elementari Leggi gli articoli sfogo alla fantasia». La stessa
dito. «Quella notte ho sbaglia- e medie. dei nostri cronisti fantasia che lo ha guidato nel
to, ma nel frattempo ho salda- Nella foto e commenta murales con cui ha abbellito
to il mio debito con la giusti- sopra, il i principali una facciata della sede della
zia». Quella di cui parla Edo è murales avvenimenti Croce Rossa di Nichelino, ulti-
una notte calda e luminosa realizzato nella della giornata ma tappa del percorso intra-
dell’estate del 2018. È la notte sede della sul sito preso con la giustizia.
in cui questa storia comincia, Croce Rossa torino.corriere.it © RIPRODUZIONE RISERVATA

la notte di un murales lasciato


a metà e poi cancellato dalla Tribunale: incontro con i sindacati dopo le 55 richieste di trasferimento di cancellieri e assistenti giudiziari
facciata elegante di un palazzo

Carenze
in stile liberty nel quartiere
Crocetta. «Stavo dipingendo
su quella parete, alla luce della
luna e delle stelle. Non pensa-
vo a nulla ed ero felice. Ma so-
no arrivati i carabinieri e ho
di organico A due settimane dalle domande di
trasferimento fatte arrivare sul
tavolo del presidente del
Tribunale, Massimo Terzi, cancellieri e
assistenti giudiziari della sezione Gip-
sezione dei giudici per le indagini e
l’udienza preliminari hanno chiesto di
essere spostati ad altro ufficio. Una
richiesta choc, per dare un messaggio,
e per sottolineare una serie di problemi
dovuto fermarmi. Mi hanno
denunciato per danneggia- e turni, Gup si troveranno oggi in assemblea,
per ascoltare i rappresentanti sindacali.
che rendono il lavoro impossibile. E
mica in un posto qualsiasi, ma in uno
mento e sono finito nei guai».
Per Edoardo, non ancora
maggiorenne, diventa obbli-
assemblea Reduci, questi ultimi (Fp Cgil, Cisl Fp,
Uil Pa, Flp, Usb), da un incontro con il
dirigente amministrativo, dopo che lo
degli uffici più delicati dell’intero
settore penale, quello che si occupa di
arresti e di misure cautelari. E che, tutti
gatorio il cosiddetto «affida-
mento ai genitori». I carabi- alla sezione stesso Terzi aveva parlato con giudici e
personale. «Situazione non più
i giorni — sabato e domeniche
comprese, appunto — è alle prese con

Gip-Gup
nieri segnalano l’episodio alla drammatica, ma seria», riassume un urgenze, termini e scadenze
magistratura e la Procura per i sindacalista, anche perché il vero imminenti, dal cui rispetto dipende la
Minori apre un fascicolo. È a problema è strutturale: «La mancanza prosecuzione o meno della
questo punto che prende for- di personale — spiega Costantino carcerazione di un indagato. Una
ma l’idea del riscatto sociale Squeo, segretario regionale di Confsal restano impegnativi. Uno dei punti protesta che, per dimensioni e impatto,
attraverso l’insegnamento nel- Unsa — visto che il ministero fa dello scontro, erano stati quelli del ha pochissimi precedenti in tutta Italia,
le scuole. Con il suo legale, orecchie da mercante. Continuando sabato pomeriggio e della domenica, tranne quello dell’analogo ufficio del
l’avvocato Pasqualino Cirico- così, si arriverà alla proclamazione pure perché gli straordinari vengono tribunale di Venezia. E oggi, in
sta, lo studente decide di in- dello stato di agitazione». Al momento riconosciuti con un anno di ritardo e in assemblea, ci si dovrebbe confrontare,
traprendere un percorso che — sostengono fonti sindacali — dalle misura ridotta. Una patologia che s’è decidendo poi il da farsi.
prende il nome di «giustizia riunioni, è uscita una disponibilità alla ormai fatta normalità. Per questo, a Massimiliano Nerozzi
riparativa». Si rivolge all’asso- trattativa sulla parte economica e a fine gennaio, 55 cancellieri e assistenti mnerozzi@rcs.it
ciazione di volontariato Asai e rivedere l’organizzazione, ma i turni giudiziari (su circa 60) in servizio alla © RIPRODUZIONE RISERVATA

sceglie di portare nelle classi


8 Lunedì 17 Febbraio 2020 Corriere della Sera
TO
L’INCHIESTA ARTIGIANI

LA NUOVA SFIDA DAZI E BREXIT


ENTRA IN CNA DI TORINO: TRATTENERE FANNO PAURA, LE PMI ENTRA IN CNA
www.cna-to.it LE STARTUP PREFERISCONO L‘ITALIA www.cna-to.it
Seguici su: Seguici su:
a pagina III Rinaldi a pagina VI Rullo

Imprese, Talenti, Innovazione


LUNEDÌ
17.02.2020

economia.corriere.it

L’intervento Nemo Lighting


compra l’azienda
I VENTIMILA torinese da Philips
IMPRENDITORI e allarga il business
DEL PIEMONTE nel settore
di Bernardo Bertoldi
del museale

L
a manifestazione organizzata dai
metalmeccanici di Fiom, Fim e Uilm
per discutere del declino economico e
sociale della nostra regione è stato
l’ultimo dei momenti di presa di
coscienza di una certa stanchezza del sistema
economico. Si possono identificare molte
cause di questo declino: la crisi di alcuni
settori, la ritirata di alcuni gruppi
multinazionali, un eccesso di meccanica in
molti settori quando nel mondo molti
processi vengono digitalizzati, etc ma c’è in
realtà una causa prima tanto chiara quanto
più difficile da discutere e risolvere: al
Piemonte servono circa 20 mila imprenditori
ogni decennio per mantenere il nostro livello
di benessere stabile e nell’ultimo decennio

«AFRANCOFORTE
non li abbiamo prodotti. In un mondo invaso
dalla liquidità stampata dalle banche centrali,
il capitale non manca e la nostra regione ha
disponibilità di lavoro di qualità; cosa manca
è il fattore che mette insieme capitale e lavoro

ACCENDEREMO
generando attività economica e benessere:
l’imprenditore. Ci servono imprenditori
fondatori che dobbiamo trovare tra i giovani
che abbiamo e che non se ne vanno e tra
quelli che emigrano qui, ma dobbiamo

LALUCEDIILTI»
puntare, anche e soprattutto, sulle nuove
generazioni del nostro capitalismo familiare,
tra i più antichi e forti in Italia. Sono queste
nuove generazioni che si fanno spazio in
azienda, che adattano prodotti e
organizzazioni al mutato contesto esterno,
che lottano per rompere con il passato e
andare in giro per il mondo a confrontarsi a
viso aperto con i loro concorrenti. Sono
processi lenti e silenziosi, ma fanno crescere
gli alberi che formano la foresta del nostro
sistema industriale: certo fanno più rumore
quei pochi alberi che cadono come quelle
crisi di cui si parla tanto, ma sarebbe sbagliato
concentrarsi su ciò che fa più rumore rispetto
a ciò che serve. Il PIL della nostra regione è
formato da migliaia di imprese familiari e le
nuove generazioni, che lottano per
svilupparle, sono la miglior garanzia del
nostro benessere. La sfida della continuità in
queste imprese è la chiave per il futuro. La
crescita nelle aziende di famiglia avviene
attraverso l’evoluzione dell’esistente.
continua a pagina II
I SERVIZI ALLE IMPRESE

Sede direzionale a Torino CAAF imprese


DIETRO LE QUINTE Via Millio, 26
In Provincia:
Chieri
Assistenza fiscale e tributaria

L’olio extravergine di Altavilla


Tel. 011.1967.2111 Chivasso
Cirié-Lanzo Contabilità ordinaria, semplificata e forfettari
Collegno
Torino Nord Condove Servizio fatturazione elettronica
Via Paisiello, 13 Cuorgné Compensazioni Iva e imposte dirette
di Andrea Giacobino Riccardo Schiatti e al partner finanziario Tel. 011.1967.0211 Gassino
Consulenza sindacale e del lavoro (paghe)

È
emanazione di Verteq Capital Capital, la Giaveno
Ivrea Creazione d’impresa
nell’alimentare il primo investimento holding di investimenti milanese diretta da Torino Nord-Ovest Moncalieri
di Amre, la società costituta a Ennio Valerio Boccardi. Con Altavilla hanno Via Sansovino, 242 Perosa Argentina Servizio Privacy (GDPR 679/2016)
febbraio del 2019 da Alfredo Altavilla investito in Verteq Ao, fra gli altri Tel. 011.1967.1611 Pinerolo
dopo la sua uscita da Fca e la corsa per l’imprenditore Roberto Del Bon, Luca Pretto Rivoli
Credito agevolato e consulenza finanziaria
la carica di ceo di Tim, di cui è tuttora titolare di Conceria Pasubio dov’è affiancato Torino Ovest Settimo Torinese Patronato Epasa-Itaco: pensione, maternità,
consigliere. La newco, infatti, ha rilevato dal fondo Cvc (che ha designato proprio l’ex Via Millio, 16 Susa disoccupazione, modelli Isee e Red
l’1,94% del veicolo Verteq Ao Invest tramite top manager Fca nel consiglio) e Marco Oulx
Tel. 011.1967.0911
un aumento di capitale servito a rilevare il Piccitto senior partner di McKinsey. ArteOlio
controllo col 90,1% di ArteOlio, società ha avviato un progetto di produzione di olio
agricola e start-up innovativa con sede a di oliva extra-vergine italiano con modalità e Torino Sud-Centro ENTRA IN CNA. NESSUNO TI DÀ DI PIÙ.
Grosseto. La ricapitalizzazione di 5,5 milioni tecniche produttive altamente innovative. Corso Unione Sovietica, 153
Tel. 011.1967.1811 www.cna-to.it
era riservata ai fondatori Augusto Lippi e © RIPRODUZIONE RISERVATA
del Nord Ovest CORRIERE DELLA SERA Lunedì 17.02.2020

II L’agenda
DELLA SETTIMANA
L’intervento Le politiche attive del lavoro Presentazione di «Figli di papà»
LUN MER
IVENTIMILA 17.02 S i parlerà di politiche attive oggi alle 10.30, nella sede di
Confindustria Novara Vercelli Valsesia. Occasione sarà l’in-
contro di presentazione dell’«Avviso 3/2019» di Fondimpresa, 19.02 O ggi alle 17.30 Palazzo Bricherasio a Torino (via Lagrange
20) ospita la presentazione del libro «Figli di papà. appunti
e storie per costruire l’eternità dell’azienda di famiglia», di Ber-
il più importante tra i fondi interprofessionali per la formazione nardo Bertoldi e Marco Ferrando. Ne parlano con gli autori an-
IMPRENDITORI continua dei dipendenti. Ne parlano Elvio Mauri, Paolo Bali-
streri, Alessandro Canelli, Amarildo Arzuffi e Donata Cutuli.
che Gian Maria Gros-Pietro, presidente di Intesa Sanpaolo,
Giorgio Marsiaj ad di Sabelt e Pietro Sella, Ceo di Banca Sella.
PERRIPARTIRE
SEGUE DALLA PRIMA
Tecnologie per la manifattura La formazione dei giovani pasticceri
LUN GIO
I prodotti che hanno avuto
successo vengono adattati ai
mutati gusti del consumatore 17.02 L a Camera di commercio di Torino e il Politecnico presenta-
no alle imprese il percorso di Laurea Triennale Professiona-
lizzante «Tecnologie per l’Industria Manifatturiera». L’incontro 20.02 I l grattacielo di Intesa Sanpaolo ospita oggi alle 10 «Vale di
+», bilancio del progetto italo-francese che forma i giovani
nell’arte dolciaria. Capofila dell’iniziativa è Ciofs-Fp Piemonte..
e ai cambiamenti dell’arena è l’occasione per offrire alle imprese un’informazione comple- Interverranno rappresentanti delle istituzioni. Alcuni ragazzi
competitiva. Non bisogna ta e diretta su questa nuova opportunità. In via Paolo Borselli- protagonisti del progetto. Testimonial del mestiere di pasticce-
dare per scontato che questa no 38/16. Iscrizioni tramite scuola.lavoro@camcom.it re il maestro Fabrizio Galla, che racconterà il suo caso.
continuità imprenditoriale si
realizzi, si tratta di scegliere
tra vivere comodamente di
rendita facendo quello che ci
Responsabilità penale a Novara Le nuove sfide del valvolame
pare e vivere scomodi, con
MAR VEN
grandi responsabilità ed alta
probabilità di fare peggio di
chi ci ha preceduto; chi di noi 18.02 O ggi nella sala del Teatro Don Bosco (Istituto Salesiano San
Lorenzo), in viale Ferrucci n. 33 a Novara si terrà l’incontro
«La responsabilità penale delle società e degli enti (D.Lgs. 21.02 «I nnovazione, digitalizzazione, economia circolare: sfide e
nuove opportunità» è il titolo dell’incontro di oggi alle 9 al
Teatro degli Scalpellini di San Maurizio D’Opaglio. L’incontro è
non ci penserebbe su? Si 231/01): stato dell’arte della giurisprudenza e nuovi reati» dedicato all’aggiornamento tecnico e normativo degli opera-
sceglie la seconda opzione (ore 14.30). Con Carlo Robiglio, presidente della Piccola Indu- tori del settore della rubinetteria. Con il presidente della sezio-
solo perché si è costretti stria di Confindustria e Ciro Santoriello, sostituto procuratore. ne Rubinetteria e Valvolame di Cnvv, Gianmaria Mazzola.
dall’educazione
imprenditoriale che si è
ricevuta, altrimenti qualsiasi
di Rodolfo Bosio
essere razionale sceglierebbe
la prima. È quella educazione I fallimenti
imprenditoriale che serve
come l’aria che respiriamo IN PROVINCIA NEL 4° TRIMESTRE 2019 IN PROVINCIA NEL 4° TRIMESTRE 2019 IMPRESE FALLITE IN PIEMONTE
alla nostra regione e che, in 2019 2018 Var%
silenzio, fa crescere gli alberi 2019 Biella Verbania PIEMONTE Lombardia
del nostro futuro. Dobbiamo 2018 10 6 186 660 Alessandria
tornare, come regione, ha 5 7 Trentino A. A. 100 +4,2
sfornare imprenditori, Valle 27
96
almeno ventimila al d'Aosta
decennio, e oggi abbiamo PIEMONTE 0
Veneto
279
Asti
molti casi che ci fanno ben
sperare: Alessandro e 186 172 Friuli-V. G.
21
26
-19,2

Lorenzo Boglione in 31
Biella
BasicNet, Giovanna Vitelli in
Novara
Azimut|Benetti, Emilia Romagna 24 +33,3
24 202
Massimiliano Marsiaj in 18
14 Liguria
Sabelt, John Elkann in Exor, Marche Cuneo
65
Chiara Ercole in Saclà, Pietro Toscana
92
54 -5,3
e Federico in Banca Sella, 242
Abruzzo
Gabriele Magnetto Perris in Torino Umbria 61 57
Cln, Vincenzo Ilotte in 2A, i 91 Vercelli 38 Puglia Novara
giovani Farinetti in Eataly, 94 4 134
Lazio 68 +11,5
Giuseppe e Marco in Lavazza, 0 Sardegna
370 61
Licia in Mattioli Gioielli, e 66
molti altri imprenditori Molise Torino
piemontesi che ogni giorno 4 324
Basilicata -16,5
fanno crescere gli alberi della Campania 16 388
foresta del nostro Pil. Se 223
Verbania
Calabria
questi giovani imprenditori 73
avranno successo il nostro 16 0
Cuneo Alessandria 16
sistema industriale si Sicilia
20 25 184
adatterà all’evoluzione del Vercelli
14 28
sistema competitivo, 20 +11,1
altrimenti la distruzione
18
creatrice teorizzata da
Schumpeter farà il suo corso Asti
e noi ci troveremo più poveri PIEMONTE
6
e marginali. 10 627 - 7,8
Bernardo Bertoldi 680
Università di Torino Fonte: Infocamere L’Ego - Hub
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Edilizia e finanza tra Cuneo e Torino Boom dei proventi in asset management
Tommaso Corcos il miglior ad
C
apo cantiere - segnalamento sicurare l’analisi e l’interpretazione

È
ferroviario. Torino, contratto dei dati e delle valutazioni gestiona-
a tempo indeterminato. La li per comprendere l’andamento del Tommaso Corcos il vincitore del visione Asset management è stato di 518
risorsa si occuperà della ge- business; misurazione delle perfor- «campionato 2019» riservato ai milioni, in seguito all’aumento del 14,1%,
stione dei capi squadra e delle ri- mance del plant attraverso analisi massimi responsabili delle sei divi- inferiore soltanto al 23,5% della Banca dei
sorse impiegate sui cantieri disloca- delle varianze; attività di reportisti- sioni di Intesa Sanpaolo. Il numero Territori, che ha chiuso l’esercizio con
Intesa La classifica

ti sul territorio del basso Piemonte; ca (https://www.randstad.it/pro- uno delle attività di Asset management ha l’utile netto di 1,551 miliardi. La divisione
supervisionerà e gestirà con gli fessionals/offerte-lavoro/finan- conquistato tre primi posti e una piazza guidata da Stefano Barrese ha fatto meglio
operai le attività del cantiere; assi- cial-controller_provincia-di-cu- d’onore; avendo, così, la meglio su Stefano di tutte le altre anche sul fronte dei costi

P
curerà il rispetto delle normative re- neo_18059103/). Barrese, responsabile della Banca dei Ter- operativi, ridotti del 5,2% rispetto al 2018
LE OFFERTE

lative alla sicurezza e la consegna roduction manager. Provin- rori, che si è aggiudicato due vittorie e un e, perciò, diventati pari a 5,034 miliardi.
dei lavori nei tempi stabiliti. (ht- cia di Cuneo, contratto a secondo posto. Sul podio, infine, è finito Il secondo posto, invece, Barrese l’ha ot-
tps://www.randstad.it/professio- tempo indeterminato. La ri- anche Mauro Micillo (corporate e invest- tenuto per l’aumento del risultato corren-
nals/offerte-lavoro/capo-cantiere- sorsa, riportando alla Pro- ment banking), con due medaglie d’ar- te lordo (+18,9%), che è stato di 2,423 mi-
segnalamento-ferroviario_tori- prietà avrà la responsabilità di ga- gento. liardi. L’ultimo gradino dei podio 2020 di

F
no_18059104/). rantire il corretto flusso delle attivi- Tommaso Corcos, ad di Eurizon, ha bat- Intesa Sanpaolo è stato conquistato da
LAVORO

inancial controller. Provincia tà produttive di stabilimento, ge- tuto tutti per il maggior incremento sia Mauro Micillo, perché la sua divisione ha
di Cuneo, contratto a tempo stendo fino a 120 unità, avendo a dei proventi operativi netti della «sua» di- fatto segnare il secondo maggiore incre-
indeterminato. Assistere il riporto diretto alcuni capi reparto visione, ammontati infatti a 840 milioni di mento dei proventi operativi netti, pari a
Cfo nell’attività di Budgeting (https://www.randstad.it/profes- euro (+17,3% rispetto al 2018), sia del risul- 4,162 miliardi (+6,3%) e del risultato ge-
& Forecasting così come nell’elabo- sionals/offerte-lavoro/responsabi- tato gestionale operativo, che è stato di stionale operativo, pari a 3,074 miliardi
razione del P&L della Capogruppo le-di-produzione_provincia-di-cu- 683 milioni (+20,7%), sia del risultato cor- (+8,6%), oltre che per i costi operativi, sali-
Italiana e delle società all’estero; as- neo_18036867/). rente lordo, ammontato anch’esso a 683 ti solo dello 0,3% a 1,088 miliardi. (ro.bo.)
milioni (+20,2%). Il risultato netto della di- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 17.02.2020 CORRIERE DELLA SERA del Nord Ovest

Primo piano III


L’INCHIESTA
Ogr Tech, Polito e Intesa hanno creato una culla dell’innovazione tutta torinese,
nonostante il capitale per gli investimenti latiti: nel primo semestre 2019 in Piemonte
solo 8 operazioni di venture. Turismo e finanza per invogliare gli imprenditori a restare

N
el 2019 l’m&a in Italia prodotto
deal per un controvalore di 40
miliardi: 10 sono stati generati
da operazioni di acquisto di
Il private equity
INVESTIMENTI INITIAL NEL I SEMESTRE 2019
Italia
Numero
Ammontare (Euro Mln)

Estero
Numero 7
47
90
INVESTIMENTI INITIAL NEL I SEMESTRE 2019: DIVISIONE PER SETTORI
ICT
Healthcare
Servizi finanziari
Beni di consumo
Biotecnologie
24
9
9
4
2
44%
17%
17%
7%
4%
Altri servizi
Beni e servizi industriali
Energia
Media e comunicazione
Mobility
1
1
1
1
1
2%
2%
2%
2%
2%
aziende di proprietà di fondi Ammontare (Euro Mln) 88 Alimentare 1 2% Totale complessivo 54
di private equity. Numeri di-
versi, invece, e su cui vale la
pena soffermarsi, quelli dei INVESTIMENTI INITIAL NEL I SEMESTRE 2019: DIVISIONE PER AREA GEOGRAFICA FOCUS PIEMONTE: GEN-SET 2019
fondi prestati all’innovazione Investimenti initial
registrati da Aifi e che questa Nord Centro Sud e Isole Estero
Numero 8
mattina verranno aggiornati Numero 35 6 6 7
alle Ogr nell’ambito di «Ventu- Ammontare (Euro Mln) 18
% 65% 11% 11% 13%
re Up» il forum promosso dal- Investimenti initial: Divisione per settori
l’Associazione Italiana del pri- Ammontare 73 2 15 88 Energia 3
vate equity in collaborazione Healthcare 2
% 41% 1% 8% 49%
con Compagnia di San Paolo,
ICT 2
Fo n d a z i o n e C r t e I n te s a
Sanpaolo Innovation Center, Biotecnologie 1
TOTALE NUMERO 54 TOTALE AMMONTARE 178
Totale complessivo 8
dedicato alle prospettive del
finanziamento dell’innovazio- L’Ego - Hub

Startup, le basi ci sono


ne.
«Il Fondo di investimento
italiano ha lavorato bene, an-
che grazie al fondo di fondi
sul venture capital — com-
menta Cipolletta —. Oggi, se

La sfida è farle restare qui


si guarda all’estero, in Italia il
sistema di venture capital è
ancora poco sviluppato però
come Aifi rappresentiamo be-
ne tutta la filiera dell’investi-
mento-. Le masse in gestione

❞ ❞ ❞
da parte di Aifi raggiungono
infatti 1,6 miliardi». La giorna- energia, 2 healthcare, 2 Ict e sono a Torino. Dunque perché I3P del Politecnico, l’accelera-
ta sarà divisa in otto panel te- una di biotecnologie. C’è l’app l’Aifi fotografa numeri al deci- tore Techstars, Liftt, dove la-
matici a cui parteciperanno di trasporti WeTaxi con 700 mo? «Poco capitale — rispon- vorano esperti di finanza, di
Innocenzo Cipolletta, numero mila euro da Maider e 2 milio- de Giuliano —. Il venture capi- proprietà intellettuale, mana-
uno di Aifi; Francesco Profu- ni da parte del Club degli in- tal è una asset class specializ- ger. E poi ci sono i generatori
mo, presidente di Compagnia; vestitori. La vetta più alta in zata e rischiosa che non fa per di conoscenza: il Politecnico
Giovanni Quaglia, presidente termini di iniezione di capita- il piccolo risparmiatore, ma stesso, Links e il centro per
di Fondazione Crt; Gabriele le, poi si scende; 100 mila euro per i grandi family office, l’innovazione di Intesa Sanpa-
Galateri di Genola, presidente allo spin-off del Politecnico quindi è lì che tocca rivolgere olo. Abbiamo creato un ecosi-
di Generali; Giovanni Gorno Ucare da Vertis sgr; Hep, sem- l’attenzione». stema perché l’innovazione
Claudio Innocenzo Massimo
Tempini, presidente di Cassa pre del Polito e sempre da Ver- Intanto Torino si sta quali- possa essere partorita e cre-
Giuliano Cipolletta Lapucci
Depositi e Prestiti. tis; I-Tes che ha ricevuto 180 ficando come un laboratorio sciuta a Torino, ma anche per
Innogest Aifi Fondazione Crt
«Venture Up è un evento mila euro dal gruppo Iren. So- altamente specializzato dove attrarre startup da altre parti
Il venture importante perché parte della Aifi lo per citarne alcune. far nascere e assistere startup. dell’Italia e dell’estero. Questo Venture Up
capital è strategia Ogr di sviluppo del- rappresenta Claudio Giuliano, fondatore «Abbiamo creato due piatta- è il nuovo modo di fare svilup- è un evento
una asset l’ecosistema Torino — ricorda tutta la a Torino di Innogest, 80 milio- forme per accompagnare l’in- po e creare posti di lavoro, a importante
Massimo Lapucci, segretario ni di massa gestita e 23 azien- novazione — dice Francesco Torino adesso si può fare».
class generale di Fondazione Crt —; filiera de partecipate, ha un giudizio Profumo, presidente della Le idee brillanti, e con loro i perché
specializ- vogliamo costruire questo dell’investi- confortante: «Qui siamo nati e Compagnia di San Paolo —. Hub neoimprenditori, cominciano parte
zata e ecosistema attraverso un mento qui guardiamo con molto in- Una è finanziaria, aiuta la cre- Una veduta a sbarcare sotto la Mole, que- della
rischiosa complesso puzzle di partner- Le masse teresse, negli ultimi anni ha azione di impresa e finanzia le dell’interno sto è certo. Techstars è stato strategia
che non fa ship costituito da 4 assi: svi- in gestione fatto moltissimo e penso che startup quando crescono, della Manica un notevole volano. Ma queste Ogr
per il luppo di un network di star- Aifi abbia più opportunità di quel- senza che debbano volare in Sud delle Ogr, aziende vanno anche convinte di sviluppo
tup, avvio di progetti con cor- le che riesce a cogliere, perché Silicon Valley a cercare ventu- 12 mila metri a restare. Montagnese guarda
piccolo porate, attivazione di collabo-
raggiungo- il sistema universitario è supe- re capital, il fondo Neva finve- quadri dove avanti: «Il seme è stato pianta-
dell’ecosi-
risparmia- razioni con le istituzioni, no infatti 1,6 riore alla media e c’è un back- tures è un pezzetto di questa ha preso casa to — riflette —. Ora, grazie stema
tore coinvolgimento e visibilità miliardi ground imprenditoriale avan- piattaforma». Ma la finanza l’acceleratore anche ai suggerimenti di Te- Torino
con investitori qualificati». zato». Sui mille dossier stu- da sola non basta, i giovani di impresa chstars, stiamo facendo cose a
Nel primo semestre 2019 si diati ogni anno da Innogest, imprenditori devono essere americano cui noi stessi non avevamo

❞ ❞
sono contate 47 operazioni di oltre 150 provengono dalla no- aiutati, è il monito dell’ex mi- Techstars; pensato. Abbiamo iniziato a
investimento in aziende hi-te- stra regione. Il fondo è poi nistro. «C’è infatti una secon- l’area è stata raccontare la città, per farla
ch italiane per un totale di 90 azionista di Digital Magics che da piattaforma fatta dalle riqualificata apprezzare agli startupper an-
milioni di euro, mentre quelle partecipa Talent Garden e le competenze che abbiamo in dalla cora di più. Le istituzioni sono
su imprese straniere sono sta- migliori performance delle quell’area, che è il miglio del- Fondazione Crt le prime a essere interessate a
te 7 per un controvalore di 88 sue Supermercato 24 e Soul K l’innovazione: l’incubatore con 100 milioni scelte del genere. Come part-
milioni. La parte più dinami- ner di Torino City Lab abbia-
ca è ça va sans dire il Nord da mo coinvolto il Comune e, in
cui si sono generati 35 «se- particolare, l’assessore Piron-
ed», il 65% del totale. Le azien- ti: sono certo che sapranno
de target invece hanno riguar- creare le condizioni tipiche
Maurizio Francesco
dato in 24 casi su 54 l’Ict, se- perché questo ecosistema
Montagnese Profumo
guito da biomedicale e finan- funzioni». La prossima tra-
Innovation Center Compagnia
za. «Oggi in Italia il valore sformazione di Neva, il ventu-
medio di investimento pro ca- Oggi re capital che fa capo per il Abbiamo
pite nel venture capital è di in Italia 100% a Intesa Sanpaolo Inno- creato
2,7 euro. In Israele di 304 eu- il valore vation Center, in Sgr — conti- un
ro. Se ci confrontiamo con la nua Montagnese — «ci con-
Germania il nostro 2,7, diven- medio di sentirà di aumentare di passa- ecosistema
ta 38 che sale a 120 nel Regno investimen- re dall’attuale disponibilità di perché
Unti (dati 2017)», è la fotogra- to pro 100 milioni di euro a 250 nel l’innovazio-
fia di Maurizio Montagnese, capite nel giugno 2021. Potremo investi- ne possa
presidente di Intesa Sanpaolo venture re su cose interessanti a co- essere
Innovation Center, secondo capital è di minciare, ad esempio, pro- partorita
cui questo ritardo va colmato prio dai neoimprenditori che
in fretta. In Piemonte invece
2,7 euro, in usciranno dal programma di
e cresciuta
nel primo semestre 2019 18 Israele di Techstars». a Torino
milioni di euro si sono river- 304 euro Andrea Rinaldi
sati su appena 8 aziende: 3 di © RIPRODUZIONE RISERVATA
del Nord Ovest CORRIERE DELLA SERA Lunedì 17.02.2020

PANORAMICO
il sistema scorrevole per serramenti in alluminio
che cancella il confine tra interno ed esterno

Panoramico, il sistema scorrevole


con mostra architettonica ridotta,
lascia spazio a grandi specchiature
che contribuiscono a fare della
luminosità e della trasparenza le vere
protagoniste dell’ambiente.

by

www.fresialluminio.com
Lunedì 17.02.2020 CORRIERE DELLA SERA del Nord Ovest

L’azienda V
LA STORIA
Con l’acquisizione di Ilti da Philips, l’azienda milanese allarga il suo business
all’illuminazione d’arte all’architettura d’esterni. «Andremo assieme al Light+Building
di Francoforte e inaugureremo una partnership con Vogue al Salone del Mobile»

N
forza lavoro giovane con un
buon livello di maturazione,
sarà un bel trasferimento
osmotico», sorride il ceo di
Nemo, anch’essa azienda re-
lativamente giovane: è infat-
ti nata nel 1993 e l’anno scor-
emo Lighting getta una nuova so è stata premiata da Deloit-
La scheda luce su Torino. La società mi- te come leader a livello mon-
lanese ha infatti acquisito dal diale nel campo
● Un gruppo Signify (nuova deno- dell’illuminazione, per la ri-
matrimonio minazione di Philips Li- cerca costante di innovazione
pensato per ghting) Ilti Luce, specializzata e design all’avanguardia. Il
consolidarsi nel nell’offerta di apparecchi di marchio propone infatti una
settore dell’ alta gamma per i settori mu- collezione di design contem-
«architectural seali, retail e architetturali da poraneo che comprende mo-
lighting»ed esterno. delli ideati da Carlo Forcolini,
espandere il «È stata un’operazione che Jehs + Laub, Javier Mariscal,
proprio raggio ho fatto perché Torino è una Karim Rashid, Ilaria Marelli,
di luce anche città non ininfluente, al di là Foster + partners, Hannes

Nemo Lighting
nella Wettstein e Roberto Paoli. E
illuminazione realizza la collezione Masters,
museale una selezione di lampade
progettate da designer come
● Nemo, Le Corbusier, Vico Magistretti
l’azienda made e Charlotte Perriand. Il fattu-

getta una nuova


in Italy fondata rato si aggira intorno ai 18 mi-
nel 1993, si lioni, ma gli addetti sono il
espande e ha doppio di Ilti.
comprato Ilti


luce

luce su Torino
● Il marchio
guidato dal ceo
Federico Siamo già all’opera
Palazzari ha
infatti acquisito
sull’illuminazione di
dal gruppo nuovi musei e abbiamo
Signify in preparazione un
l’azienda dell’azienda interessante e dal nuovo catalogo dedicato
torinese pedigree notevole», conferma
specializzata in Federico Palazzari, ammini-
apparecchi di stratore delegato di Nemo. «Ilti verrà immediatamente
alta gamma «Gli sviluppi tecnici di Ilti ri- integrata dentro al gruppo e
per i settori salgono a 20 anni fa quando ne diventerà la parte architet-
museali, retail e cominciò a usare i led e a lavo- turale con prevalenza musea-
architetturali rare all’impianto del Museo le e outdoor, due anime che a
da esterno Egizio-. È un’impresa molto noi mancavano — annuncia
devota all’illuminazione del- Palazzari —. Siamo già al-
● Ilti luce è l’arte in genere e all’architet- l’opera sull’illuminazione di
stata tra le tura d’esterni che ha maturato nuovi musei e abbiamo in
prime aziende in concomitanza di un Rina- preparazione un nuovo cata-
italiane a scimento in città tuttora mol- logo dedicato a quest’azien-
utilizzare to sentito anche a Milano». Il- da».
illuminazioni a ti ha sperimentato anche con Dopo tanti anni di assenza
led oltre 20 la fibra ottica e i suoi progetti Ilti tornerà al Light+Building
anni fa, così sono diventati realtà in istitu- 2020 di Francoforte, la fiera
come la fibra zioni come lo Smithsonian più importante dell’illumina-
ottica, con cui Institution di Washington, la zione. “Ecco perché abbiamo
ha partecipato Venaria Reale e l’Armani/Si- accelerato e poi sarà coinvolta
alla los di Milano. satori da Mollino in poi che ha sempre riconosciuto il li- Design al Salone del mobile di Mila-
realizzazione «Siamo da sempre vicini ad creano nel capoluogo un tes- vello di eccellenza, ma ne ri- Federico no e nella partnership con Vo-
del Museo Artissima di cui siamo spon- suto importante per il mondo marrà fornitrice per le com- Palazzari, ad di gue, ma quello che più vor-
egizio di Torino sor — aggiunge Palazzari —. del design». messe più importanti. Con il Nemo Lightining, remmo è lavorare ancora sul
La vostra città è bellissima, Ilti ha un giro d’affari di 6 suo ingresso nell’azienda sopra Palazzo design architetturale assie-
piena di fondazioni, di gusto milioni circa e dà lavoro a una lombarda cambierà anche no- Madama e la me alla città di Torino».
per il bello, in più avete un su- trentina di persone: uscirà me in Nemo Studio. «Riesce a Chiesa del Santo Andrea Rinaldi
bstrato di architetti e di pen- dalla galassia Philips, che ne coniugare l’esperienza a una Sudario © RIPRODUZIONE RISERVATA
del Nord Ovest CORRIERE DELLA SERA Lunedì 17.02.2020

VI Artigiani
LO STUDIO

Alle piccole piace domestico


I
Si dimezza, per contro, nel
L’apertura ai mercati Per dimensione corso di un solo anno, l’aper-

69,9%

65,9%
11,2% tura ai mercati extra domesti-

54,9%
Domestico
60,7% 20,2% ci che passa dal 20,2% al-
Apertura flebile (-50%) 6,0%

38,8%
57,5% l’11,2%; percentuale che scen-

27,9%
25,7%
Apertura sostenuta (+50%) 4,5%

21,2%

20,9%
de dal 17,8% al 9,3% nel Tori-

17,6%

13,1%

12,4%
Extra domestico
22,1% 17,9% nese. «Tra il 2018 e il 2019

7,9%
8,9%

6,3%
5,0%
3,6%
sono peggiorati invece i dati
mprese sempre più piccole, 2019 2018
delle vendite di prodotti e ser-
Chi è radicate sul territorio e che 1 2-4 5-9 + 10 vizi e quelli relativi l’occupa-
addetti
puntano al mercato domesti- Piemonte zione — spiega ancora Scar-
co. Con proprietari che però 9,3% Per settore latelli —. A fronte anche di
Manifatturiero
si dimostrano più attenti al- 4,2% 66,7% 17,8% una riduzione dei costi anche
l’economia sostenibile e sono 61,2% 37,0% 30,9% 13,8% 18,3% delle materie prima». Im-
3,4%
pronti a fare sistema per af- 19,8% Edilizia 4,5% prenditori dunque più consa-
frontare le sfide del mercato. 17,6% 1,9% pevoli rispetto al passato.
E che guardano sempre più al 75,5% 18,1% «Le micro Pmi non sono
futuro, soprattutto per quan- 2019 2018 Commercio e servizi 5% estranee alla crisi della fidu-
● Nicola to riguarda la ricerca, l’inno- cia dei mercati e al calo dei
Scarlatelli, 61,6% 20,4% 13%
vazione e la digitalizzazione. Torino consumi generalizzato — af-
presidente Nonostante si trovino sempre Fonte: Cna Piemonte L’Ego - Hub ferma Daniele Marini del-
di Cna Torino a fare i conti con una la pres- l’Università di Padova —.

●È
sione fiscale e la burocrazia
che le attanaglia. È questa la Meno estero e più Italia per le pmi piemontesi, Brexit, calo del Pil della Ger-
mania, dazi Cina-Usa e Usa-
amministratore
Unico di Samec
fotografia scattata dal Moni-
tor sulle piccole imprese rea-
lizzata da Cna Torino e Cna
che non sono estranee alla sfiducia nei mercati Ue sono tra i fattori che poi
mettono in difficoltà le azien-
de, soprattutto se si parla di
«Brexit, dazi e Pil tedesco scoraggiano l’export»
Automation
System Piemonte - Osservatorio mi- mercati extra domestici in cui
cro e piccole imprese in colla- le aziende del territorio han-
borazione con Unicredit. no più difficoltà ad affacciar-
L’analisi è stata messa a si».
punto dal professor Daniele spiega Nicola Scarlatelli, pre- de piccole, il 35% di quelle resto della Regione. «Cna è una realtà estrema-
Marini dell’Università di Pa- sidente Cna Torino —. Il Pie- presenti in provincia ha un In aumento anche il merca- mente articolata, le cui esi-
dova. Nascita, qualità della vi- monte marcia compatto e a solo dipendente e con ha un to domestico, diventato un ri- genze desideriamo supporta-
ta e competitività gli aspetti senso unico praticamente su fatturato sotto i 100 mila euro. ferimento per il 60,7% delle re al meglio, sia in termini fi-
presi in esame nella ricerca tutti gli indicatori economi- È così nel 47% dei casi. La me- imprese piemontesi: era il nanziari che di consulenza»,
che si basa su un campione di ci». I numeri parlano chiaro. dia dei dipendenti è di 5,5 in 57,5% nel 2018. Un dato che ha osservato il regional ma-
1.600 imprese «Dati che fan- È il Torinese a crescere più di Piemonte, con una Città me- arriva addirittura al 66,7% per nager nord ovest di Unicredit,
no emergere il forte radica- tutte le altre province. Soprat- tropolitana di Torino in cui le le aziende attive tra Torino e Fabrizio Simonini.
mento territoriale e ai merca- tutto nel settore del commer- ditte individuali sono il 30,4% provincia; nel 2018 era il Floriana Rullo
ti locali delle micro Pmi — cio e servizi. Si tratta di azien- del totale contro il 27,9% del 61,2%. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 17.02.2020 CORRIERE DELLA SERA del Nord Ovest

Talenti VII
IL PERSONAGGIO
LastartupdiLorenzoFerugliopermetteaisatellitidisvolgerefunzioniautonomamente
grazieaunalibreriadisoftware.Inquestomodosieliminanocostieritardiditrasmissione
dallaTerra.TrasuoiclientiEsaeThales.«Maiavreiimmaginatodifarel’imprenditore»

«D
i competitor veri e propri non
ne abbiamo. Cioè, le altre
Aiko manda
in orbita
l’intelligenza
aziende si impegnano a cer-
care soluzioni per dei proble-
mi specifici, ma non fanno
prendere alla macchina una
decisione conseguente e non
guardano all’automazione

artificiale
complessiva come facciamo
noi».
È così che Lorenzo Feru-
glio, 32 anni, spiega la porta-
ta della sua invenzione, che
di fatto attualmente non ha
paragoni con altri prodotti.
Un unicum di intelligenza ar-
tificiale da utilizzare sui sa- mile creare una società di- voriamo soprattutto con
telliti che ha attratto sulla sua venta lo sbocco più ovvio. «Si aziende che producono sa-
azienda, Aiko, l’interesse di trattava dell’unica scelta fatti- telliti o con quelle che li
enti come l’Esa e società co- bile, ma il pensiero è arrivato comprano per gestire mis-
me Thales Alenia. molto dopo» continua il gio- sioni da sé», dice Feruglio.
Riavvolgiamo il nastro. Inventore vane imprenditore. A sei me- Oggi l’azienda conta un team
«Mai avrei immaginato di di- Lorenzo si dall’apertura della startup di quattro ingegneri aero-
ventare imprenditore», spie- Feruglio, Feruglio torna da dove era spaziali che si occupano di
ga lo startupper, che ha dato 32 anni, partito, il Politecnico, per va- approfondire tematiche co-
vita alla sua azienda nel 2017 durante un lutare insieme all’accelerato- me il deep learning, l’auto-
cercando, come spesso acca- pitch di re I3p i prossimi passi da fare. mazione e lo sviluppo sof-
de, uno sbocco per il suo la- presentazione In realtà, il successo non si tware. Nel frattempo Aiko, a
voro di tesi per il dottorato in di Aiko, la sua fa attendere e presto bussano soli tre anni dalla fondazio-
ingegneria aerospaziale. «Era startup creata alla porta di Aiko l’Esa, Tha- ne, è ben oltre il breakeven
materiale così avanzato che nel 2017 les Alenia e Satellogic. «La- con un fatturato previsto per
nessuno ancora l’applicava il 2020 di 100-500.000 euro.
sul posto di lavoro», raccon- Quando gli si chiede cosa
ta. Così, forte della sua espe- vuole fare da grande, Feru-
rienza nel campo della ricer- glio non ha dubbi. «Vogliamo
ca e nello sviluppo di satelliti sviluppare soluzioni più
su cui aveva lavorato con un grandi, costellazioni di satel-
team studentesco, Feruglio liti e diventare leader anche
decide di trasformare in pro- in altri settori in cui viene ap-
dotto da vendere l’automa- plicata l’automazione». An-
zione da lui inventata. Al che dal punto di vista finan-
fianco del ricercatore, che ha ziario la strada è tracciata.
lavorato anche in un’azienda «Non vogliamo vivere per
sempre con i fondi che ci ar-


rivano dagli enti».
L’exit strategy non è però
ancora definita: il fondatore
parla di un «early stage», ma
Vogliamo sviluppare non esclude né vendita né
costellazioni di satelliti e quotazione. Per ora, il punto
diventare leader anche in fermo è il round di finanzia-
menti attualmente aperto
altri settori in cui viene che durerà fino a fine anno:
applicata l’automazione l’asticella è ambiziosa, un mi-
lione di euro, ma dopo un
round pre-seed che ha frutta-
lussemburghese attiva nel to quasi 100.000 euro gli star-
settore delle missioni spazia- tupper non si fanno spaven-
li, un collega dottorando, Lo- tare. D’altronde, il futuro è
ris Franchi, e un avvocato, scritto nelle stelle.
Giorgio Albano. Lisa Di Giuseppe
L’idea è portare l’intelli- © RIPRODUZIONE RISERVATA

genza artificiale nello spazio,


più precisamente sui satelliti.
«Il paragone più lineare è con
le macchine a guida autono- Come
ha fatto
ma: con la nostra automazio-
ne inseriamo nel satellite una
libreria di software che auto-
matizza una serie di attività ● Classe 1987, Lorenzo
che ora devono essere svolte Ferruglio si laurea con lode in
manualmente», spiega Feru- ingegneria aerospaziale al
glio. Insomma, con l’automa- Politecnico di Torino, poi
zione di Aiko, la macchina è prosegue con un dottorato
in grado di scegliere quali da- incentrato sull’intelligenza
ti acquisire, quali inviare e artificiale e l’automazione.
quali scartare. Una soluzione Dopo un’esperienza alla Ses,
che va a risolvere problemati- azienda lussemburghese del
che come i ritardi nelle deci- settore, e un periodo al
sioni prese da terra, la perdi- Massachusetts Institute of
ta di opportunità di osserva- Technology, partecipa a
zione, l’invio di immagini programmi di ricerca indirizzati
inutili oppure i periodi di agli studenti della Nasa. Nel
inattività del satellite a causa 2017, durante gli ultimi mesi
di guasti. Facendo uso del- del dottorato, arriva la
l’invenzione, i clienti arriva- decisione di mettersi in proprio
no inoltre a risparmiare il 15% con la fondazione di Aiko che
dei costi grazie a un utilizzo oggi ambisce a raccogliere un
più efficiente del satellite. milione di euro.
Di fronte a un prodotto si-
del Nord Ovest CORRIERE DELLA SERA Lunedì 17.02.2020
Corriere della Sera Lunedì 17 Febbraio 2020
CRONACA DI TORINO 9
TO

In battaglia con 51 carri

di Floriana Rullo
A Ivrea il tradizionale Carnevale entra nel vivo, festa, simbolo risorgimentale
di libertà. Il suo nome verrà

«V
sono attesi circa 100 mila spettatori
svelato solo sabato sera,
iva il Gene- quando alle 21 si affaccerà dal
rale. Viva il balcone dal palazzo del Muni-
Carnevale».
Tra le urla Organizzati treni speciali per raggiungere la festa cipio. Ad accoglierla la marcia
delle nove squadre. In cento
d e l l a fo l l a per ogni compagnia, per mo-
che ha riempito le strade di tivi di sicurezza, sfileranno
Ivrea e le note della «Genera- La vicenda per le vie della città, addobba-
la» dei pifferi che ieri hanno te con bandiere e striscioni, in
rallegrato la città, il Carnevale suo onore.
è finalmente entrato nel vivo. Una festa che inizierà già da
Archiviate le polemiche che giovedì con il passaggio dei
hanno animato le scorse setti- poteri civili dal sindaco di
mane, con tanto di dimissioni Ivrea, Stefano Sertoli al Gene-
da parte della vivandiera e rale e la Calzata del Berretto
cambio in corsa del Generale, Frigio da parte del popolo.
ora è tempo di voltare pagina Domenica con la preda in Do-
e guardare alle tradizioni che ra sul Ponte Vecchio, si darà il
hanno fatto del Carnevale di via alla battaglia tra i 12 mila
Ivrea una delle più importanti aranceri che animeranno le
manifestazioni d’Italia. piazze cittadine. Tra loro an-
E questo nonostante la par- che i bambini che potranno
ticolarità che per la quarta provare a lanciare in piazza
volta nella storia della ker- Ferrando.
messe si sia variato il Cerimo- ● Il Carnevale Il tiro delle arance ha una
niale porgendo la feluca allo di Ivrea entra valenza simbolica, ma è pura
stesso Generale, Vincenzo Ce- nel vivo goliardia: una stretta di mano,
ratti, che l’anno passato aveva dopo un «testa a testa», sanci-
vestito il medesimo ruolo. ● Giovedì con sce la pace. Nei tre giorni una
Sarà dunque ancora una il passaggio speciale commissione osser-
volta lui a condurre il popolo, dei poteri verà l’andamento della batta-
attraverso un lungo cerimo- dal sindaco glia e assegnerà un premio al-
niale, alla tradizionale batta- Stefano Sertoli le squadre maggiormente di-
glia delle arance che prenderà al Generale stintesi per ardore, tecnica e
il via domenica. Undicimila i e Calzata del lealtà. Circa 100 mila gli spet-
quintali di arance che verran- Berretto Frigio tatori attesi per assistere alla
no lanciati nella lotta che rie- la città sarà manifestazione. Potranno
voca la rivolta medievale del in festa (nelle raggiungere la città anche in
popolo che rifiutò di sottosta- foto in alto) treno. Per domenica, oltre ai
re allo ius primae noctis, ov- 13 convogli in partenza da To-
vero il preteso diritto da parte ● Sabato verrà rino e i 19 da Chivasso sono
del signore feudale, in occa- svelato il nome stati aggiunti altri due regio-
sione del matrimonio di un della Vezzosa nali: quello delle 12:28 da To-
proprio servo della gleba, di Mugnaia rino e quello delle 17:48 da
sostituirsi al marito nella pri- Ivrea. Presentandosi alla bi-
ma notte di nozze. ● Domenica glietteria dello Storico Carne-
Un carnevale dai grandi nu- dopo il lancio vale di Ivrea muniti di un bi-
meri quello che la città si pre- della Preda in glietto Trenitalia si potrà ave-
para a vivere. A partire dai car- Dora re uno sconto del 20% sul co-
ri da getto, 51 per la precisio- inizieranno le sto del biglietto che è di dieci
ne, che già ieri hanno sfilato tre giornate di euro. L’arrivederci alla festa, il
per le vie della città addobba- Battaglia mercoledì delle Ceneri, verrà
ti, coloratissimi e con i cavalli infine dato in Borghetto con il
a festa. Trentacinque pariglie, ● L’arrivederci I numeri piatto di Polenta e Merluzzo.
sedici i tiri a quattro. Ognuna al 2021 verrà Undicimila quintali di arance verranno lanciati nella Una tradizione che risale alla
con la propria storia e la pro- dato martedì lotta che rievoca la rivolta medievale del popolo che seconda metà del Cinquecen-
pria tradizione. sera con rifiutò di sottostare allo ius primae noctis. to: ogni rione, su iniziativa dei
Una giuria ne ha valutato l’abbruciame- Parteciperanno: 51 carri da getto, 35 pariglie, sedici i cittadini, nel primo giorno
qualità, bellezza dei finimen- nto degli scarli tiri a quattro quaresimale cucinava un po’
ti, oltre che cavalli e cavallan- di polenta accompagnata da
ti. Tutti in città sono pronti merluzzo e cipolle, per rispet-
per accogliere al meglio la tare il giorno di magro.
Vezzosa Mugnaia, eroina della © RIPRODUZIONE RISERVATA
10 Lunedì 17 Febbraio 2020 Corriere della Sera
TO

Cultura La rassegna Comincia martedì alle 21 di Anna Negri. Si proseguirà il 16 l’organizzatrice: «Il cinema fatto
all’Ambrosio «Donne mica da marzo con «A league of their dalle donne non è abbastanza
A cinema con donne

& Tempo libero


ridere» una rassegna own» di Penny Marshall, il 23 rappresentato sul mercato. C’è
mica da ridere cinematografica dedicata alla
commedia diretta dalle donne. Il
aprile con «Caramel» di Nadine
Labaki e il 21 maggio con «Turn
molto fermento sul tema.
La questione è più ampia di
progetto è curato da Gaia me on dammit!» di Jannick questo piccolo contesto ma ci
d’Angelo con Mari Accardi e Systad Jacobsen. La rassegna è tenevamo a dare il nostro
Ambrosio. Gli appuntamenti il frutto di una riflessione al contributo».
saranno 4 e cominceranno con centro della quale c’è il ruolo F. Ang.
«In principio erano le mutande» femminile nel cinema, spiega © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il «Google maps» Dentro la storia


Tra le tappe della
passeggiata in città
con Marta Barone
c’è il Xò Cafè di via Po,

della città di piombo


che una volta
si chiamava Angelo
Azzurro: qui nel 77
una molotov
antifascista giustiziò
lo studente operaio
Roberto Crescenzio
(foto da «Non sei tu l’
angelo azzurro», Marco
Valerio editore)
di Alessandro Chetta

La trentaduenne Marta Ba-


La scheda rone ha scritto Città Sommer-
sa per Bompiani. La città è in
● Marta senso lato suo padre Leonar-
Barone do e in senso proprio la natia
ha 32 anni, Torino. C’è vento stamattina.
è scrittrice Marta sosta davanti al Xò Cafè
e traduttrice in via Po, al 46, che una volta
si chiamava Angelo Azzurro e
● È autrice nel ‘77, tragedia nota, una
di tre libri molotov antifascista vi giusti-
per ragazzi ziò per errore lo studente ope-
raio Roberto Crescenzio.
● «Città Il bar ha cambiato tante ge-
sommersa» stioni; ora è moderno, lam-
(Bompiani) biccato. «Era anche discoteca,
è il suo primo vedi sopra le scale c’è ancora
romanzo scritto Disco Club». La bar-
man ci traguarda dal vetro,
● Nel libro crede che indichiamo lei. In-
ripercorre vece Marta punta col dito una
attraverso porta: «Forse Crescenzio uscì
ricordi da lì, s’era chiuso in bagno.
personali, Ancora non capisco come ab-
documenti e biano potuto girare in questo
testimonianze posto la scena splatter di un
la storia poliziesco pochi anni dopo
del padre quell’orrore, senza alcun ri-
Leonardo, spetto». Il B-movie è Tony,
intellettuale l’altra faccia della Torino vio-
e attivista lenta. La scrittrice e traduttri-
politico molto ce se l’è visto al pari di mille
noto altri documenti più pregnanti
nella Torino sugli Anni di Piombo di cui
turbolenta Roma fu il cuore e Torino
degli anni 70 l’ombelico. La palude sporcò

Dal Natale di sangue di via Artisti ai fatti di corso Traiano Il libro

La Torino degli anni 70 nel romanzo di Marta Barone Il viaggio


«Ricostruisco la storia di mio padre tra politica e rivolte» nella «Città
anche il papà, morto nel 2011, municava in quel periodo e la uno Zampanò subalpino del le porte delle case vuote per
sommersa»
attivista politico del tutto calma di adesso». La calma è tempo che fu. «Il ‘69 è anche darle alla gente. Stessa cosa Copertina
estraneo a Prima Linea e ai
compagni-che-sbagliano ma
finito sotto processo nel repu-
listi delle leggi speciali. Nel
romanzo l'autrice fa riemer-
rappresentata da un mono-
pattino Lime parcheggiato lì
davanti, un filo d’erba in con-
fronto alle scassone degli
agit-prop che frequentavano
l’anno della rivolta di corso
Traiano» rammenta. «In pie-
na estate la retata della polizia
venne ostacolata dalle donne
che lanciavano i vasi di fiori
alla Falchera. Gli abusivi re-
clamavano gli allacci di luce e
gas. Un bambino morì di pol-
monite, scoppiò il finimon-
do».
«U na giovane
donna brusca,
solitaria,
appassionata di
letteratura, e la cronaca
gere come un sub la tribolata il Barabba. La brezza aumen- dai balconi». Per non parlare Il vento alle spalle accelera del suo corpo a corpo con
ma eccezionale storia pater- ta. Marta si barrica dietro il dei terremoti operai a Santa la marcia, come ai voli tra He- la scomparsa del padre: un
na, che non conosceva a fon- rossetto, che le converte le Rita e Borgo San Paolo. «Po- athrow e Jfk. Se quelli erano legame felice nell’infanzia
do, anzi misconosceva, per labbra in scudo. Pare la felli- chi però sanno di Strada delle di Piombo questi sono anni di ● «Città felice da figlia di genitori
farla sua. Unisce i punti di un niana Gelsomina de La Stra- Cacce». L’occupazione delle Pixel? «Mah, impossibile trac- Sommersa» separati, controverso
Google maps emotivo. Molti da e infatti entrati in una li- case popolari. «Il Comune as- ciare paragoni esatti, è davve- è il romanzo nell’adolescenza, poi
eventi di quegli anni i torinesi breria e sfogliando il (filologi- segnava un punteggio alla di- ro un’altra storia. Anche se della 32enne sempre più difficile e
li hanno sepolti. Le strade co) volume Torino ‘69 si sof- sperazione. Solo i fortunati l’assuefazione alla violenza è torinese spinoso. Un lutto che
non parlano più, si sanno ma- ferma proprio sulla foto del estratti ricevevano l’alloggio. I simile. Agli atti di terrorismo Marta Barone lascia dietro di sé la scia di
scherare. Al 13 di via Artisti, in Maciste di piazza Castello, marxisti-leninisti sfondarono nero e rosso sostituiamo le pubblicato molte domande prive di
Vanchiglia, i ventisei inquilini stragi dell’Isis». da Bompiani risposta. Chi era il giovane
segnati sul citofono in ottone La scrittrice ha vissuto a medico operaio, sempre
forse nulla sanno del Natale di lungo a Milano. È tornata a dalla parte dei vinti,
sangue del ‘73. «Un iscritto al- Torino per scavare, estrarre sempre alle prese con
la sigla comunista Servire il briciole di «io ricordo» dalle qualcuno da salvare,
Popolo ferì a morte l’ex fidan- amnesie dei superstiti e così condannato al carcere per
zata accoltellando poi un ami- rendere identità e giustizia in partecipazione a banda
co di mio padre, che pure ven- 297 pagine a Leonardo Baro- armata?». Parte da qui la
ne colpito. Corse sanguinante ne. «Ora guardo i luoghi della ricerca (e il libro) di Marta
fino a Porta Nuova, pensa mia città diversamente. Erano Barone, che esplorando
quanta strada, per chiedere nomi vuoti, adesso sono mul- archivi e raccogliendo
aiuto ad altri compagni. Ma tipli. Hanno densità. Sì, pro- testimonianze ricostruisce
anche l’amico morì». prio densità. Mi piace quando la storia di Torino negli
Nel ‘77 in via Plana baffuti trovo la parola esatta per de- anni 70 attraverso quella
autonomi d’ogni foggia si riu- scrivere una sensazione». del padre Leonardo, che
nivano al Circolo Barabba. Poi ordina due espressi alla «di quel tempo, anni
«Dopo lo sgombero è stato torteria Convitto e chiede lo prima della nascita
trasformato in scuola munici- zucchero. Zuccherare un caffè dell’unica figlia, non ha
pale, e lo è tutt’oggi. Comparo oggi, con il salutismo impe- mai voluto parlare».
sempre la differenza tra la rante, quasi un atto politico. © RIPRODUZIONE RISERVATA

tensione che questo luogo co- © RIPRODUZIONE RISERVATA


Corriere della Sera Lunedì 17 Febbraio 2020
CULTURA E SPETTACOLI 11
TO

Il regista «Non balbettare. Vivi!». Quando Alejandro


Jodorowsky ti parla dai suoi film arriva come una
hanno avuto nell’immaginario dell’autore di El Topo e
La montagna Sacra, tra le 17.00 e le 19.30 la sala 2 di
Il cinema Ambrosio freccia fino al profondo dell’anima. Regista? Riduttivo. corso Vittorio Emanuele 52 ha organizzato un intero
celebra Jodorowsky Lui si definisce un poeta che, attraverso il suo cinema
unico e senza sconti, ha creato un linguaggio
pomeriggio dedicato alla spiritualità (ingresso
gratuito). Si alterneranno la Lettura Dantesca a cura di
E poi lettura dei tarocchi universale. Il cinema Ambrosio festeggia i suoi 91 anni Nouvelle Plague Teatro, un intervento di Giancarlo
proiettando oggi alcuni dei suoi film (ingresso 8 euro). Guerreri, Gran Maestro Aggiunto della Gran Loggia
Sono in programma Psicomagia (alle 15.30 e 20), d’Italia, e un focus su tarocchi e cristalli a cura di Carla
Poesia senza fine (17.30) e Santa Sangre (22). Poi, per Maria De Bortoli; nel frattempo sarà possibile la
sottolineare l’influenza che la cabala e i tarocchi lettura gratuita dei tarocchi. (f.div.)

«Finalmente
E faccio la nonna
ra l’estate del 1971 e ne ma non era come adesso
Info per un attimo Fiumi- che è il centro di tutto. Ricordo
cino si fermò. Corinne che a 15 anni misi per la prima
● Corinne Cléry (allora il suo co- volta il mascara e quando mio

non ne potevo
Clery dal 20 al gnome era Piccolo, padre rientrò dal lavoro andai
23 febbraio per via delle radici italiane del a farmi vedere sbattendo le ci-
sarà in scena al padre) era appena scesa dal- glia. Lui si inumidì le dita con
Teatro Erba l’aereo per seguire un fidanza- la saliva e me le strofinò sugli
nella pièce Sul to (Luca Valerio) incontrato a occhi per togliermelo. “Fly

più di essere
lago dorato Saint Tropez. Sfoggiava una down” mi disse. Forse per que-
insieme a falcata coperta da shorts cor- sto le donne mi hanno sempre
Gianfranco tissimi, una camicetta a qua- amata».
D’Angelo e dretti vichy bianchi e rossi e Sempre?

sex symbol»
Fiordaliso nel degli stivali di cotone color «Anche quando ero più “pe-
ruolo che fruttò fuoco. Si voltarono tutti. Fece ricolosa”. Le amiche per me
a Katharine la fotomodella fino a quando il sono più importanti degli uo-
Hepburn il suo cinema non si ac- mini, quelli vanno e vengono.
corse di lei e nel E valgono la pena solo se han-
1975 venne scelta no la U maiuscola».
per Histoire E come sono?
d’O. Dal 20 al 23
febbraio sarà in
Corinne Clery: «Porto in scena «Hanno una parte femmini-
le anche loro. Si prendono cu-
scena al Teatro
Erba nella
la mia età, tra gioie e dolori» ra di te, si accorgono se hai ta-
gliato un centimetro di capelli.
pièce Sul lago Mio marito (il suo grande
dorato insie- amore Beppe Ercole morto
me a Gian- un figlio di 52. Non ne potevo pelle, anche se non faccio as- dieci anni fa) mi stava vicino in
franco D’An- più di fare la sexy e bella». solutamente nulla. Acqua fred- tutto. Solo, era molto geloso».
gelo e Fior- Ma lei lo è. da al mattino e olio di Argan. E faceva bene?
daliso nel «Nella vita sembro giovane. Stop. Questo ruolo è liberato- «Io sono una traditrice. Ma


ruolo che Sono vivace e sono fortunata rio e lo faccio con tutta la mia quando è tutto finito».
fruttò a Ka- perché ho ancora una bella umanità, il mio dolore e la mia È innamorata dell’Italia?
tharine gioia. Ho vissuto cose terribili «Fin da piccolissima. Oltre
Hepburn e bellissime nella mia esisten- all’inglese volevo studiare l’ita-
i l s u o q u a r to za e le metto tutte in scena. Ho liano. I mie m’imposero di im-
Premio Oscar come miglior at- dei colleghi fantastici. Gian- parare il tedesco. Non lo ricor-
trice protagonista. franco D’Angelo è un maestro do neppure più».
quarto Premio È un ruolo molto impor- e recita il suo personaggio con Conosce Torino?
Oscar come tante. L’ha messa in difficol- una delicatezza infinita. Fior- «La amo pazzamente. Nel-
miglior attrice tà? daliso, mia figlia, è meraviglio- l’83 ci abitai sei mesi. Stavo al
protagonista «Mi auguro che a nessuno sa e anche se non siamo molto Residence Du Parc perché fa-
venga in mente di fare parago-
ni impossibili. Questo spetta-
Le amiche distanti di età mi chiama
maman».
cevo Forte Fortissimo, un pro-
gramma che andava in onda su
meglio
● Ha vissuto a
Torino nell’83 colo è un regalo che mi ha fatto È una splendida settanten- Rai1 nel pomeriggio, dopo la
la mia produttrice Tania Corsa- ne. È difficile invecchiare? Carrà».
degli uomini
per sei mesi al
Residence Du ro che mi ha detto: “Per i tuoi «Sono andata in menopausa Che persona è oggi?
70 anni (li compirà il 23 mar- a 56 anni e quando è successo «Sono una donna risolta,
Quelli valgono
Parc impegna-
ta in Forte zo) ti regali un ruolo da Oscar”. ho dato una festa. Ho pensato battagliera, positiva. Vedo il
Finalmente ho l’opportunità di “grazie a dio è successo anche bicchiere mezzo pieno. Posso
solo se
Fortissimo
trasmesso farmi vedere come una donna a me”. Il passaggio dai 45 ai 50 avere degli up&down terrifi-
della mia età: mi metto la mia è tosto perché cambi moltissi- canti. Ma combatto sempre. E
da Rai1
parrucca sale e pepe e divento hanno mo. Non sono mai stata osses- vinco».
una nonna, quale sono. Perché sionata dalla bellezza. Ai miei
ho due nipoti di 17 e 19 anni e la U maiuscola tempi sapevamo di essere cari- Attrice Corinne Clery, 70 anni
Francesca Angeleri
© RIPRODUZIONE RISERVATA

MUSEI Numeri utili


MUSEO EGIZIO (via Accademia delle ARCHIVIO DI STATO piazza Castello 209, FONDAZIONE ACCORSI OMETTO MUSEO CAMERA - CENTRO ITALIANO PER LA ACCADEMIA ALBERTINA - PINACOTECA
Scienze 6, tel. 011 5617776, 011
4406903). Orario: mar.-dom. 9-18.30;
tel. 011 540382. Sale studio di piazza
Castello e via Piave 21. Orario: Sezione
DI ARTI DECORATIVE (via Po 55, tel. 011
837688, interno 3) Orario: mar.-ven.
FOTOGRAFIA (via Delle Rosine 18, tel.
011.088.11.50). Orario: lunedì, mercoledì,
(via Accademia Albertina 8, tel
011.0897370). Orario: 10-18. Ultimo
EMERGENZE
lunedì 9-14. Il museo è, come quello del
Cairo, dedicato esclusivamente all’arte e
Corte: lun.-gio. 9-18, ven. 9-14; Sezioni
Riunite: lun. 9-14, mar.-ven. 9-18. Le due
10-13; 14-18; sab. e dom. e festivi
10-13; 14-19. Accesso al Museo con
venerdì, sabato e domenica 11-19;
giovedì 11-21; chiuso martedì.
ingresso alle ore 17.30. Chiuso merc. Visite
guidate per gruppi di adulti, nel normale
Polizia di Stato 113
alla cultura dell’Egitto antico ed è
costituito da un insieme di collezioni che si
sedi sono aperte a sabati alterni con orario
9-14. Presso le Sale studio è possibile
collezione permanente solo con visite
guidate: ore 10.15, 11, 12, 14.15, 15, 16 e MUSEO DI ANTROPOLOGIA CRIMINALE
orario di apertura o in esclusiva serale. Carabinieri 112
sono sovrapposte nel tempo. Mostra in
corso: «Archeologia invisibile» (fino al 7
prendere visione del materiale librario e 17; sabato e domenica, ore 11, 17 e 18. CESARE LOMBROSO (via Pietro Giuria 15, MASTIO DELLA CITTADELLA, MUSEO Vigili del Fuoco 115
degli strumenti di consultazione come Mostra in corso: «Vittorio Corcos. 011 6708195). Orario: lunedì-sabato. NAZIONALE D'ARTIGLIERIA
giugno). Viaggio reale e virtuale alla
scoperta dell’Antico Egitto
guide tematiche, repertori, elenchi di L’avventura dello sguardo». 10-18. Attraverso le sale espositive in (Via Cernaia 1, tel. 348.701.9126). Emergenza sanitarie 118
versamento, inventari topografici che Fino al 1° marzo. mostra gli strumenti con cui lo scienziato Orari: 9:30-19:30, sab. e dom. 10.30
MUSEI REALI (Palazzo Reale, Galleria
costituiscono preziosi strumenti di sviluppò la teoria dell'atavismo, manufatti -20.30. Chiuso mart. Mostra in corso Guardia di Finanza 117
supporto alla ricerca. Per prenotazioni: as- MUSEO LAVAZZA Via Bologna 32A, tel. dei detenuti, collezioni sullo studio della «Leonardo da Vinci. I volti del genio» (fino
Sabauda, Museo di Antichità, Armeria
Reale, Biblioteca Reale, Giardini Reali e
to.segreteria@beniculturali.it 011.217.9621, www.museo.lavazza.com devianza e lo scheletro di Lombroso. al 31 maggio) Prefettura 011.55891
Inaugurato nel 2018, il Museo Lavazza è
Sale Chiablese - Piazzetta Reale 1, tel. 011
5211106)." Biglietteria unica presso
GAM (via Magenta 31, tel. 011 4429518. l’innovativo museo d’impresa, progettato MUSEO NAZIONALE DELLA MONTAGNA FONDAZIONE SANDRETTO RE Questura 011.55881
Per visite guidate a mostre e collezioni: dallo studio internazionale di Ralph DUCA DEGLI ABRUZZI (piazzale Monte REBAUDENGO (via Modane 16, tel. 011
Palazzo Reale fino alle ore 18.
www.museireali.beniculturali. Orario:
011 5211788. Sito internet Appelbaum e situato nella Nuvola Lavazza dei Cappuccini 7, tel. 011 6604104). 3797600) Orario: gio. 20-23, ven. sab. e Vigili Urbani 011.0111
www.gamtorino.it.. Orario: da martedì a che permette di intraprendere un viaggio Orario: martedì-domenica 10-18. dom. 12-19. Mostra in corso: «Berlinde de
martedì-domenica 9-19, con apertura domenica 10-18). Mostre in corso: sensoriale-emotivo nella cultura globale Prenotazione. obbligatoria per gruppi. Bruyckere. Aletheia» (fino al 15 marzo)
biglietteria alle 8.30. Lunedì 10-19 «Helmut Newton. Works» (fino al 3 del caffè, attraverso un percorso Mostra in corso: «Tree Time. Un percorso
PRONTO SOCCORSO
(biglietteria 9.30-18). Mostre in corso:
«Konrad Magi. La luce del Nord» (Fino
maggio); «Primo Levi. Figure» (fino al 23
febbraio); «Carlo Pittara. Cavalli, costumi e
interattivo ricco di installazioni e contenuti
multimediali. Attiguo al museo, l’Archivio
narrativo dedicato agli alberi»
(fino al 23 febbraio )
PALAZZINA DI CACCIA DI STUPINIGI
(piazza Principe Amedeo 7, Stupinigi-
Guardia Medica (nott.fest.) 011.54900
all’8 marzo); «Il tempo di Leonardo.
1452-1519 » (Fino all’8 marzo);
dimore» (fino a 13 aprile); «Gino De
Dominicis in videoteca» (fino all’8 marzo);
Storico Lavazza, visitabile su prenotazione,
racchiude la memoria aziendale di oltre MUSEO DELLA RADIO E DELLA
Michelino, tel. 011/6200634. Orario:
mar.-ven. 10-17.30, sab., dom. 10-18.30.
Guardia Medica 011.5747
«Splendidi Acciai. Armi orientali
dell’Armeria Reale» (Fino al 31 marzo).
«Pittura, Spazio, Cultura. Le collezioni del
contemporaneo» (fino al 4 ottobre).
120 anni di storia in più di 8.500
documenti, storie e immagini. Orari
TELEVISIONE (via Verdi 16, tel. 011
8104360). Orario: lunedì- venerdì
Mostra in corso: «Frida Kahlo. Through the
lens of Nickolas Muray» (fIno al 3/5)
Guardia Medica pediatrica 011.2445411
Info www.museireali.beniculturali mercoledì - domenica, dalle 10 alle 18. 9.30-19. Ingresso gratuito con possibilità

REGGIA DI VENARIA REALE (piazza della


MUSEO DELLA SINDONE (via San Ultimo accesso alle 17:30 visite guidate su prenotazione. MAUTO MUSEO NAZIONALE TELEFONI UTILI
Domenico 28, tel. 011 4365832). Orario: DELL’AUTOMOBILE “AVV. GIOVANNI
Repubblica 4, Venaria Reale, tel. 011 tutti i giorni 9-12 e 15-19. Il percorso di MUSEO DI STORIA NATURALE DON PALAZZO MADAMA - MUSEO CIVICO AGNELLI" (corso Unità d’Italia 40, tel. 011 ACI Soccorso stradale 116
4992333 www.lavenariareale.it). Aperture visita al Museo è scandito da cartelli in BOSCO DELL’ISTITUTO VALSALICE (viale DIARTE ANTICA (Piazza Castello, tel. 011 77666). Orario: lun. 10-14; martedì-
del complesso monumentale di Reggia, inglese e italiano per ciascuna vetrina. Per Enrico Thovez 37, 011 6300611). 443 3501). Orario 10-18. Chiuso il domenica 10-19. La biglietteria chiude Telefono Azzurro 19696
Giardini e mostre in corso: martedì- aiutare i visitatori ad orientarsi sono anche Orario. lun.-ven.: 9-12.30 e 14.30-18.30 martedì. Ingresso gratuito il primo un’ora prima. Mostra in corso: «Lancia
domenica e festivi. Per orari e modalità di in distribuzione al desk d’ingresso solo su prenotazione. Nei giorni di scuola mercoledì del mese. Aurelia. Mito senza tempo» (fino al 3/5). Telefono Amico 011.0675050
visita: www.lavenaria.it - residenzereali.it - pieghevoli in italiano e in inglese. Il luogo è per il pubblico 16.30-18.30; sab. e dom. Obbligo prenotazione visite guidateper
tel. 011.4992333. Chiuso dal 3 al 28 stabilmente destinato non solo alla 14.30-18.30 senza prenotazione. gruppi. Mostra in corso: «Andrea MUSEO STORICO REALE MUTUA Taxi Torino 011.5730
febbraio 2020. devozione, ma anche alla divulgazione, Mantegna. Rivivere l’Antico, Costruire il (Palazzo Biandrate Aldobrandino di San
allo studio e alla conoscenza del Sacro MUSEO DEL CARCERE «LE NUOVE» (via Moderno» (Fino al 4 maggio) Giorgio, via Garibaldi 22, tel. 011 Taxi Torino 011.5737
MUSEO DEL RISPARMIO (via San Lino. Per gruppi con più di venti persone Paolo Borsellino 3, tel. 011 309.01.15, 011 4312320). Orario: mar. e gio. 16-18, 1° e
Francesco d’Assisi, 8/A tel. 800 167 619)
Orario tutti i giorni 10-19. Chiuso martedì.
obbligatoria prenotazione via mail a 76.04.881). Orario visita guidata: da PINACOTECA GIOVANNI E MARELLA 3° weekend del mese sab. 14.30-18, dom. SERVIZI PUBBLICI
museo@sindone.org lunedì a sabato. ore 15; dom. ore 15 e 17; AGNELLI (via Nizza 230, tel. 011 10-18. Su prenot. lun.-gio. 9-13.
Ingresso gratuito ogni primo sabato del
mese. Il Museo del Risparmio nasce
2ª dom. del mese ore 9, ore 15 e ore 17. 0062713). Orario: martedì-domenica GAS 800900777
BIBLIOTECA REALE (piazza Castello 191, Durata della visita circa 2 ore. Ricovero 10-19.. Visite guidate su richiesta. MUSEO DELLO SPAZIO E PLANETARIO
dall'idea di creare un luogo unico,
innovativo e divertente, dedicato ai
tel. 011 543855) Orario: lunedì-venerdì: antiaereo: sab. e dom.ore 17.15. Durata Collezione permanente ne lo «scrigno», DIGITALE (via Osservatorio 8, Pino Elettricità AEM 011.195631
8-19; sab. 8-14. Sala di lettura: lunedì- della visita: 1 ora e 15 min circa. Sacro e progettato da Renzo Piano, con 25 Torinese, tel. 011 8118740. Orario: mar.-
bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie, in
cui avvicinarsi al concetto di risparmio e di
mercoledì . 8.15 – 18.45; giovedì-sabato. profano: 2ª dom. del mese ore 17.15. capolavori di autori da Modigliani a ven. 9.30-15.30; sab., dom. 14.30-19.30. Elettricità ENEL 800901050
8.15 – 13.45. Durata visita: 2 ore circa. Tiepolo, dal Canaletto a Picasso. Mostra permanente «Sette volte 10.000».
investimento.
12
TO TEMPO LIBERO Lunedì 17 Febbraio 2020 Corriere della Sera

MEMORIE DI UN ASSASSINO (durata 129’) BIRDS OF PREY (durata 109’) ODIO L’ESTATE (durata 110’)

CINE Il secondo film del rivoluzionario regista sudcoreano di


Parasite Bong Joon-ho, un noir d’atmosfera girato nel
Il ritorno di Harley Quinn, la più tamarra e simpatica dei
malvagi targati DC, dopo il crac con Joker. Inseguendo un
Il dolce ritorno di Aldo, Giovanni e Giacomo dopo il flop di
Fuga da Reuma Park e quattro anni divisi. Il nullafacente
BUSSOLA 2003. Un’indagine anomala su un serial killer che nel 1986 - panino con l’uovo, Harley deve salvare la teen ager ficcanaso innamorato di Massimo Ranieri, il venditore di accessori per
accadde davvero - agiva nei tratturi di campagna, sotto la Cassandra Cain. Tutto al femminile: i maschi sono inutili scarpe e il dentista snob e stressato. Tre famiglie costrette a
a cura di pioggia, stuprando e uccidendo. Nessuno uscirà indenne. clown. Margot Robbie è deliziosa con i codini arcobaleno, condividere la vacanze in un’Italia ammaccata e chiassosa. Le
Paolo Baldini Denuncia sociale, tratti alla Hitchcock. Finale a sorpresa. RRRR Ewan McGregor un eccellente cattivo post moderno. RRR mogli (Natoli, Mascino, Di Biase) sono l’asso nella manica. RRR
GLI ANNI PIÙ BELLI (durata 129’) ALICE E IL SINDACO (durata 103’) 1917 (durata 110’)
Commedia sull’amicizia, il tempo disperato e la fedeltà a Il sindaco di Lione Fabrice Luchini, socialista fantasioso, Le trincee della Grande Guerra raccontate dal volpino
se stessi. Un omaggio a Scola e C’eravamo tanto amati. un vero cavallo di razza, ha perso la passione e chiede Sam Mendes attraverso la missione suicida di due
La ballata di Paolo, Giulio, Riccardo e Gemma attraverso aiuto a una giovane filosofa che torna dall’Inghilterra. I due si caporali che devono superare le linee nemiche e consegnare
quarant’anni di storia d’Italia. Il timido prof, l’aspirante critico, intendono, ma si arrendono di fronte all’impotenza della un dispaccio vitale. Kolossal bellico che pedina i soldatini in un
Cinenews sul blog Marilyn.corriere.it l’avvocato che arriva in vetta e si vergogna, la ragazza in cerca politica. Fiaba, metafora o racconto di formazione? Nicolas finto piano sequenza. Ultra pop, contro i global cattivi. RRR
d’amore. Muccino è ultra pop, ma non sdolcinato. RRR Parisier s’affida alla purezza di Anais Demoustier. RR ME CONTRO TE - LA VENDETTA DEL SIGNOR S (durata 64’)
Inguardabile R SONIC - IL FILM (durata 100’) JUDY (durata 118’) Trasloco al cinema del canale Youtube per ragazzi Me
Poca roba RR Animazione e live action con attori in carne ed ossa: le Gli ultimi concerti a Londra di Judy Garland, bambina contro Te dei siciliani Sofì e Luì, ossia Sofia Scalia, classe
Buono RRR avventure del turbo-riccio della Sega, il porcospino prodigio di Il mago di Oz e poi star della Mgm distrutta da 1997, e Luigi Calagna, 1992: oltre 4 milioni di iscritti, dal 2014
Ottimo RRRR sprint che dal mondo dei videogiochi e del giocattolame pillole e alcol. Rupert Goold rivisita il dramma di Peter Quilter 3 miliardi e 250 mila visualizzazioni. L’integrazione film-web
Capolavoro RRRRR arriva al cinema forte di un cast all star che arruola un Jim End of the rainbow e racconta una vita mai normale. Renée è faticosa. Ma gli incassi sono incoraggianti e l’operazione
Carrey a corto di idee ma con buffi mustacchi arricciati. RR Zellweger da Oscar canta, piange, scaccia la solitudine. RRR merita attenzione. Dirige il videomaker Gianluca Leuzzi. RR
FANTASY ISLAND (durata 100’) IL DIRITTO DI OPPORSI (durata 136’) RICHARD JEWELL (durata 129’)
Adattamento in chiave horror della serie tv Fantasilandia, Targato Warner Bros come Richard Jewell, un legal drama Duro, astuto. E puro. A quasi 90 anni, Clint Eastwood
in cui ognuno sceglie la sua fantasia e deve portarla a che punta l’indice contro il razzismo che non muore mai. torna in pista con la storia (vera) del vigilante paffuto e
termine ovunque vada a parare. Un gruppo di pseudo turisti Storia di (vera) ingiustizia nell’Alabama segregazionista. Il mammone che sventò un attentato al Centennial Park di
sbarca nell’isola dove tutto è possibile, tranne scappar via, modello dell’hawaiano Destin Daniel Cretton è Il buio oltre la Atlanta durante l’Olimpiade 1996 e divenne prima un eroe e
ciascuno con i suoi sensi di colpa. Ma il pastiche, governato da siepe di Harper Lee. L’avvocato idealista (Michael B. Jordan) e poi un reprobo a cui rovinare la vita. I mass media sciacalli, la
Michael Pena in evidente disagio, ha le gomme a terra. R il condannato a morte (Jamie Foxx). Teso, appassionato. RRR giustizia distorta, l’oscura Fbi. Appassionante, originale. RRR

AMBROSIO
Poesiasenzafine
CorsoVittorioEmanuele,52Tel.011.540068
17.30(€8,00) 440
IDEAL CorsoBeccaria,4Tel.011.5214316
Gliannipiùbelli 15.00-17.30(€6,00)20.00-22.30 754
Odiol'estate
Sonic-IlFilm
BirdsofPrey
16.00-21.20(€7,30)
18.45(€7,30)
15.45-22.00(€7,30)
201
201
124
TEATRI
Psicomagia,un'arteche 15.30-20.00(€8,00) 440 Dolittle 14.30-16.30(€6,00)18.30-20.30- 237
Parasite 18.40(€7,30) 124
guarisce 22.30(€8,00)
FantasyIsland 15.15-18.00(€7,30) 132
SantaSangre(Versione 22.00(€8,00) 440 BirdsofPrey 15.15(€6,00)22.30(€8,00) 148
Sonic-IlFilm 20.50(€7,30) 132 REGIO
restaurata) FabriziodeAndréePfm 17.30-20.00(€12,00) 148
FantasyIsland 22.40(€7,30) 160 Piazza Castello, 215 011/88151
FabriziodeAndréePfm 15.30-21.00(€12,00) 195 1917 15.15-17.40(€6,00)20.05-22.30 141
Gliannipiùbelli 19.30(€7,30) 160
Gliannipiùbelli 16.00(€5,50)18.30-21.00(€7,50) 149 FantasyIsland 15.20-17.40(€6,00)22.30(€8,00) 134 1917 16.30(€7,30) 160
Nabucco Dramma lirico in quattro parti. Libretto di Temistocle Solera.
CENTRALE ARTHOUSE - UNIVERSITY FRIENDLY Joker 20.00(€8,00) 134 Dolittle 17.30(€7,30) 160 Musica di Giuseppe Verdi. Con Orchestra e Coro Teatro Regio Torino.
ViaCarloAlberto,27Tel.011.540110 MASSAUA CITYPLEX PiazzaMassaua,9Tel.011.19901196 LunarCity 20.15-21.45(€7,30) 160 Maestro del Coro Andrea Secchi. Direttore Donato Renzetti. Regia di
AllamiapiccolaSama 15.30(€8,00) 238 Dolittle 22.30(€8,00) 117 FabriziodeAndréePfm 20.00(€7,30) 132
Andrea Cigni. Spettacolo con Sopratitoli in italiano/inglese
AllamiapiccolaSama 17.30-19.30(€8,00) 238 Sonic-IlFilm 16.40(€6,00)18.15-20.00(€8,00) 117 Sonic-IlFilm 17.00(€7,30) 132
Gliannipiùbelli 16.00(€6,00)18.20-20.10-21.50 117 Dolittle 15.00(€7,30) 124 Domani ore 20. Repliche 19, 20, 21, 22 (ore 15) febbraio
Joker 21.20(€8,00) 238
BirdsofPrey 22.35(€8,00) 127 FabriziodeAndréePfm 21.00(€7,30) 124
CINEMA MASSIMO-MNC. ViaVerdi,18Tel.011.8138574 Hammamet 17.50(€7,30) 124
BANFFFilmFestival 20.00 453
Dolittle 18.05(€8,00) 127 AGNELLI
Odiol'estate 16.00(€6,00)20.40(€8,00) 127 UCI CINEMAS LINGOTTO ViaNizza,262Tel.892960 Via P. Sarpi, 111 011/3042808
Tesnota 16.00-18.30(€7,50) 147 BirdsofPrey 16.00(€6,00) 127
1917 21.00(€7,50) 147 Parasite 18.30-21.30(€7,00) 141
La bambina che raccontava i film Di Hernan Rivera Letelier, Regia di
FabriziodeAndréePfm 18.00(€8,00) 127 Sonic-IlFilm 16.00(€7,00) 141
IlDottorStranamore(Versione 16.00(€6,00) 147 1917 20.25-22.15(€8,00) 127 Lino Spadaro e Renzo Sicco, Con Chiara Tessiore, Sonia Belforte e la
restaurata) Tappo-Cuccioloinunmare… 13.45(€7,00) 141
FabriziodeAndréePfm 20.15(€8,00) 227 Joker 20.00(€7,00) 141 straordinaria partecipazione di Pietro Del Vecchio
LaurenceAnyways 21.00(€6,00) 147 FantasyIsland 18.25-22.35(€8,00) 227
Okja,diBongJoon-ho 18.00(€6,00) 147 Sonic-IlFilm 15.00-17.20(€7,00) 141
Giovedì 20 febbraio ore 21.00
Mecontrote 17.00(€6,00) 227 JojoRabbit 16.40-19.15(€7,00) 137
CLASSICO PiazzaVittorioVeneto,5Tel.011.5363323 MOVIE PLANET TORINO LUX GalleriaS.Federico,33Tel.011.5628907 Mecontrote 14.45(€7,00) 137
Aliceeilsindaco 15.45-18.00-20.15(€7,50) 177 Ildirittodiopporsi 17.20(€6,00)20.00-22.30(€8,00) 151 Odiol'estate 21.50(€7,00) 137 ALFIERI
DUE GIARDINI ARTHOUSE - UNIVERSITY FRIENDLY BirdsofPrey 20.30-22.30(€8,00) 206 Odiol'estate 13.40-16.30(€7,00) 140 Piazza Solferino, 2 011/5623800
Sonic-IlFilm 17.45(€6,00) 206 1917 19.10-22.00(€7,00) 140
ViaMonfalcone,62Tel.011.3272214
Dolittle 17.20(€6,00)19.25(€8,00) 167 FabriziodeAndréePfm 18.00-21.00(€13,00) 280 Che disastro di Peter Pan Di H. Lewis, J. Sayer, H. Shields Regia di A.
Gliannipiùbelli 15.00(€5,00)17.30-20.00-22.30 295
FabriziodeAndréePfm 21.30(€12,00) 167 Ildirittodiopporsi 14.50(€7,00) 280 Meggido. Con S. Autuori, L. Basile, C. Ciorciaro, V. Colais, V. Di Benedetto,
(€8,00) Gliannipiùbelli 15.30-18.40-21.45(€7,00) 702
Gliannipiùbelli 18.30(€8,00) 149 NAZIONALE ViaPomba,7Tel.011.8124173 Riccardo Giacomini, Massimo Genco, Carolina Gonnelli, Alessandro
Gliannipiùbelli 14.30-17.30-20.50(€7,00) 280
RichardJewell 16.00(€5,00)21.00(€8,00) 149 Parasite 16.00(€5,00)18.30-21.00(€7,50) 308 FantasyIsland 14.10-16.50-19.25-22.05(€7,00) 141 Marverti,Yaser Mohamed, Ilaria Orlando, Igor Petrotto, Marco Zordan
ELISEO ViaMonginevro,42Tel.011.4475241 Memoriediunassassino 16.00(€5,00)18.30-21.00(€7,50) 179 BirdsofPrey 14.20-17.00-19.30-22.10(€7,00) 137 Domani ore 20.45
FabriziodeAndréePfm 15.30-20.00(€12,00) 384 REPOSI ViaXXSettembre,15Tel.011.531400 Dolittle 14.00-16.45-19.20-21.55(€7,00) 141
Judy Gliannipiùbelli SorryWeMissedYou 19.00-21.30(€5,00) 141
1917
17.30(€5,00)
22.00(€7,50)
384
384 Gliannipiùbelli
15.15(€5,50)18.15-21.15(€8,00)
16.00(€5,50)19.00-22.00(€8,00)
360
360 1917 13.45-16.20(€7,00) 141 ASTRA - STAGIONE TPE
Gliannipiùbelli 16.00(€5,00)18.30-21.00(€7,50) 206 Odiol'estate 15.15-17.40(€5,50)20.05-22.30 610 via Rosolino Pilo, 6
JojoRabbit 15.30(€5,00)17.40-19.50-22.00 207 (€8,00) L'anima buona di Sezuan Di Bertolt Brecht, Regia di Elena Bucci, Con
(€7,50) PiccoleDonne 15.30(€5,50)18.45-22.00(€8,00) 115 Elena Bucci, Marco Sgrosso, Maurizio Cardillo, Andrea De Luca, Nicoletta
F.LLI MARX ARTHOUSE - UNIVERSITY FRIENDLY BirdsofPrey 20.10-22.30(€8,00) 155
Sonic-IlFilm 15.30-17.50(€5,50) 155 Fabbri, Federico Manfredi
CorsoBelgio,53Tel.011.8121410 PiccoleDonne 15.30(€5,50)18.45-22.00(€8,00) 310 Mercoledì 19 ore 19.30
Gliannipiùbelli 15.00(€5,00)17.30-20.00-22.30 167 Dolittle 15.15-17.40(€5,50)20.05-22.30 160
(€8,00)
ALTRE VISIONI
(€8,00)
Gliannipiùbelli 18.30(€8,00) 129 AUDITORIUM RAI - A. TOSCANINI
Ildirittodiopporsi 16.00(€5,00)21.00(€8,00) 129 ROMANO GalleriaSubalpinaTel.011.5620145 Piazza Rossaro 011/8104961
AllamiapiccolaSama 15.15(€5,00)19.30(€8,00) 113 FabriziodeAndréePfm 15.30-20.00(€12,00) 110
AGNELLI
Figli 22.00(€7,50) 110
ViaP.Sarpi,111Tel.011.6198399 Concerto di Carnevale John Axelrod direttore, Giovanni Sollima
RichardJewell 17.10(€5,00)21.30(€8,00) 113
Pinocchio 21.00(€5,00) 375
Villettaconospiti 17.30(€5,00) 110 violoncello, Enrico Maria Baroni clarinetto. Musiche di Bernstein, Gulda,
GREENWICH VILLAGE ViaPo,30Tel.011.281823 Parasite 15.00(€5,00)17.30-20.00-22.30 238
JojoRabbit 15.45(€5,50)18.00(€7,50) 250 CINEMA TEATRO BARETTI ViaBaretti,4Tel.011.655187 Offenbach, Gershwin, Ellington.
(€7,50)
JojoRabbit 20.15-22.30(€7,50) 250 JojoRabbit 15.30(€5,00)17.40-19.50-22.00 96 Manon 14.30(€5,00) 112 Venerdì 21 febbraio ore 20.30
Illagodelleocheselvatiche 16.00(€5,50)18.15-20.30-22.30 120 (€7,50)
Aliceeilsindaco 22.30(€7,50) 83 ESEDRA ViaBagetti,30Tel.324.8868183.
JojoRabbit 20.20(€7,50) 83 THE SPACE CINEMA TORINO - PARCO DORA Ladeafortuna 21.15(€6,00)
CARIGNANO - TEATRO STABILE TORINO
Laragazzad'autunno 15.30(€5,50) 83 SalitaM.Garove,24Tel.892111 Piazza Carignano, 6 011/5169555 - 800235333
1917 18.00(€7,50) 83 Gliannipiùbelli 15.10-18.20-21.30(€7,30) 262 Un nemico del popolo Di H. Ibsen, Regia di Massimo Popolizio, Con
Massimo Popolizio e Maria Paiato
AREA METROPOLITANA E PROVINCIA Domani ore 19.30

CINETEATRO BARETTI
AVIGLIANA IVREA PIANEZZA Via Baretti, 4 011/655187
AUDITORIUM FASSINO Tel.340.7229490 BOARO ViaPalestro,86Tel.0125.641480 LUMIERE ViaRosselli,19Tel.011.9682088 Wow - Tra magia e varietà Di Luca Bono, Con Luca Bono, Marco Aimone,
Ilprofessoreeilpazzo 18.30-21.15(€6,00) Odiol'estate 18.30-21.00 306 Dolittle 17.30(€4,50) 129 Sabrina Iannece
BEINASCO POLITEAMA ViaPiave,3Tel.0125.641571 Parasite 19.30-22.00(€4,50) 129 Venerdì 21 febbraio ore 21.00
Gliannipiùbelli 20.00-22.30 550
THE SPACE CINEMA LE FORNACI VialeG.FalconeTel.892.111 Sonic-IlFilm 17.30-20.15(€4,50) 130
FantasyIsland 22.30(€7,40) 411 LEINI COLOSSEO
1917 22.10(€4,50) 130 Via Madama Cristina, 71 011/6698034
Gliannipiùbelli 16.10-19.30(€7,40) 411
Dolittle 16.20-19.00(€7,40) 411 AUDITORIUM PiazzaDonMatteoFerrero,4Tel.011.9989204 Gliannipiùbelli 17.30-20.00-22.30(€4,50) 260 Destinati all'estinzione - Capitolo 2 Di e con Angelo Pintus
Gliannipiùbelli 21.30(€7,40) 411 Riposo 203
Domani ore 21.00
Hammamet 18.00(€7,40) 308 Odiol'estate 17.30-20.10-22.20(€4,50) 154
CINEMA AUDITORIUM LEINÌ ViaSanFrancescoalcampo,2Tel.
Odiol'estate 21.00(€7,40) 308
1917 15.00(€7,40) 308 Odiol'estate 17.00(€6,00) 202 PINEROLO CONSERVATORIO GIUSEPPE VERDI
BirdsofPrey(ela 16.00(€7,40) 144 MONCALIERI HOLLYWOOD ViaNazionale,73Tel.0121.201142 via Mazzini - piazza Bodoni 011/888470
fantasmagoricarinascitadi
HarleyQuinn) UCI CINEMAS MONCALIERI ViaFortunatoPostiglione1Tel.899.788.678 Gliannipiùbelli 21.00 514 Jordi Savall e Hespèrion XXI Con J. Savall, viola da gamba soprano e
LunarCity 18.45-20.15-21.45(€7,40) 144 Parasite 21.15(€7,00) bassa,R. Lislevand, vihuela, chitarra, A. Lawrence-King, arpa doppia
Odiol'estate 15.50(€7,40) 144 ITALIA ViaMontegrappa,6Tel.0121.393905
Mercoledì 19 febbraio ore 21
Sonic-IlFilm 14.15-16.30-19.00(€7,00)
BirdsofPrey(ela 21.00 188
Sonic-IlFilm 18.40-21.15(€7,40) 144
BirdsofPrey(ela 13.30-16.00-18.20-21.00(€7,00) fantasmagoricarinascitadi
Dolittle 14.50(€7,40) 544
Gliannipiùbelli 20.30(€7,40) 544
fantasmagoricarinascitadi HarleyQuinn) ERBA
HarleyQuinn) Corso Moncalieri, 241 011/6615447
1917 17.40(€7,40) 544 Parasite 21.00 496
BirdsofPrey(ela 22.00(€7,40) 246 FabriziodeAndréePfm.Il 18.00-21.00(€13,00)
concertoritrovato Sul lago dorato Di Ernest Thompson adattamento Mario Scaletta, Regia
fantasmagoricarinascitadi RITZ ViaLuciano,11Tel.0121.374957
HarleyQuinn) 1917 13.40(€7,00) di Diego Ruiz, Con Gianfranco D'Angelo, Sandra Milo e Fiordaliso
Parasite 15.40-18.50(€7,40) 246 FantasyIsland 15.15-18.05-20.30-22.50(€7,00) 1917 21.00 234
Giovedì 20 febbraio ore 21.00
FabriziodeAndréePfm.Il 20.00(€7,40) 124 BirdsofPrey(ela 14.30-17.10-19.40-22.10(€7,00) RIVOLI
concertoritrovato fantasmagoricarinascitadi
Sonic-IlFilm 14.45-17.20(€7,40) 124 HarleyQuinn)
GIOIELLO
CINEMA TEATRO BORGONUOVO ViaRoma,149/cTel.011.9564946 Via C. Colombo, 31/bis 011/5805768
FabriziodeAndréePfm.Il 21.00(€7,40) 124 Gliannipiùbelli 14.45-17.45-20.45(€7,00)
concertoritrovato FabriziodeAndréePfm.Il 21.00 142
Gliannipiùbelli 15.30-18.30-21.30(€7,00) concertoritrovato L'amore è un gambero Di Riccardo Rossi e Alberto Di Risio , Regia di
FantasyIsland 15.40-18.20(€7,40) 124
Tappo-Cuccioloinunmaredi 13.30(€7,00) Cristiano D'Alisera , Con Riccardo Rossi
CARMAGNOLA guai DON BOSCO DIGITAL ViaStupinigi(CascineVica),1Tel.011.9508908 Venerdì 21 febbraio ore 21.00
Gliannipiùbelli 14.00-17.00(€7,00) Odiol'estate 21.15 418
ELIOS PiazzaVerdi,4Tel.3462120658
FabriziodeAndréePfm.Il Odiol'estate 20.05(€7,00)
GOBETTI
21.00
TheLodge 22.40(€6,00)
SETTIMO TORINESE
concertoritrovato Via Rossini, 8 011/5169555 - 800 235 333
CHIERI Gliannipiùbelli 19.30-22.30(€7,00) PETRARCA ViaPetrarca,7Tel.011.8007050
Sonic-IlFilm 15.00-17.15(€7,00)
Apologia Di A. Kaye Campbell. Regia di A. Chiodi. Con E. Pozzi
Gliannipiùbelli 21.00 326
SPLENDOR ViaXXsettembre,6Tel.011.9421601 Odiol'estate 15.10(€7,00) Domani ore 19.30
Odiol'estate Odiol'estate 21.20 174
19.10 300 SorryWeMissedYou 18.00-21.00(€5,00)
Parasite 21.10 300 Figli 22.20(€7,00) Sonic-IlFilm 21.10 112 OFFICINE CAOS
CHIVASSO JojoRabbit 14.25-16.50(€7,00) Piazza E. Montale, 18/a 011/7399833
PiccoleDonne
VALPERGA
POLITEAMA ViaOrti,2Tel.011.9101433
19.25(€7,00) Testamento di un pittore
Dolittle 18.00-22.35(€7,00) AMBRA ViaMartiridellaLibertà,42Tel.0124.617122 Venerdì 21 febbraio ore 21.00
Gliannipiùbelli 21.00 379
Mecontrote-Lavendettadel 15.20(€7,00) Gliannipiùbelli 21.00
COLLEGNO signorS.
ToloTolo 20.15(€7,00) FantasyIsland 21.00 225 SAN PIETRO IN VINCOLI ZONA TEATRO
CINEMA PARADISO CentroCommercialePiazzaBrunoTrentin,1Tel.011.4112440 Via San Pietro in Vincoli, 28 011 484944 - 347.23.77.312
Judy 13.45(€7,00)
VENARIA REALE
Gliannipiùbelli 20.30(€4,50) 99
Storia degli orsi panda e di un sassofonista che ha un'amichetta a
Sonic-IlFilm 17.30(€4,50) 99 LunarCity 18.00-21.00(€11,00)
CONDOVE Dolittle 14.20-16.40(€7,00) SUPERCINEMA VENARIA REALE PiazzaVittorioVeneto,5Tel.011.4594406 Francoforte Con Parsec Teatro
Joker 19.00(€7,00) Odiol'estate 17.50(€5,50)20.10-22.30(€7,50) 377 Giovedì 20 febbraio ore 21.00
SR CINEMA CONDOVE PiazzaMartiridellaLibertà,13Tel.011.9644128 Odiol'estate 21.35(€7,00)
Gliannipiùbelli 17.30(€5,50)20.00-22.30(€7,50) 212
Riposo Ildirittodiopporsi 19.20(€7,00)
TEATRO MURIALDO
CUORGNÈ Jumanji:theNextLevel 14.10(€7,00) BirdsofPrey(ela 22.30(€7,50) 103
fantasmagoricarinascitadi Piazza Chiesa della Salute, 17d 011 2480648
Mecontrote-Lavendettadel 17.40(€7,00)
MARGHERITA ViaIvrea,101Tel.0124.657523 signorS. HarleyQuinn) L'uomo Ping Pong Regia di Domenico Lannutti, Con Paolo Piludu
Odiol'estate 21.30(€5,00) 560 1917 22.00(€7,00) Sonic-IlFilm 17.50(€5,50)20.10(€7,50) 103 Venerdì 21 febbraio ore 21
Corriere della Sera Lunedì 17 Febbraio 2020 13
TO

Sport Serie A donne Manita bianconera nel derby d’Italia femminile. da Girelli, il poker di Sembrant e il definitivo 5-1
A Vinovo la Juve Women trita 5-1 l’Inter, della solita Girelli, al 15o centro in campionato:
Bonansea apre confermando la sua leadership in campionato, a «Dopo un primo tempo di assoluto equilibrio, ci
Girelli (2 gol) chiude +6 dalla Fiorentina seconda. Nel primo tempo gol e
autocritica di Bonansea: «Non stiamo giocando
siamo ricompattate e abbiamo raccolto i frutti
nella ripresa», sorride coach Guarino. Non sorride
Manita all’Inter come vogliamo, adesso ci guardiamo negli occhi e Panzeri, che finirà sotto i ferri per ricostruire il
e +6 sulla Fiorentina sistemiamo due o tre cose». Detto, fatto. Nella crociato anteriore del ginocchio destro lesionato al
ripresa la Juve dilaga. Al 2-0 ci pensa Cernoia, su Torneo di Viareggio.
assist di Bonansea. Dopo il 2-1 di Regina Baresi, Tim. O.
figlia d’arte, il tris su rigore procurato e realizzato © RIPRODUZIONE RISERVATA

B
i s o g n e re b b e n o n L’ultimo guaio
confondere i fischi
— dello Stadium,
che ci sono stati, a
tratti — con i fiaschi
Pjanic dura
— nel senso di insuccessi, di
Maurizio Sarri — soprattutto
solo 7minuti
a metà febbraio, con la Juve in
gioco su tutti i tavoli. Come,
Oggi gli esami
alla fine, riassume Giorgio
Chiellini: «Ritrovo la squadra La Juve ha ritrovato la
prima in classifica, con una vittoria e Chiellini ma
semifinale d’andata di Coppa rischia di perdere Pjanic. Il
Italia, e un buon risultato, e centrocampista è entrato
con la Champions da giocare. al 66’, al posto di Ramsey,
Devo solo ringraziare i com- ma dopo 7 minuti è stato
pagni». Chiello mancava da costretto a uscire per un
cinque mesi e 26 giorni, e il problema muscolare
suo rientro è stata una delle all’adduttore. Sarri non
cose migliori del pomeriggio, abbandona la speranza di
anche per l’arena, che l’ha ac- recuperarlo in tempo per
colto con standing ovation. l’andata degli ottavi di
Del resto, questa squadra, sti- Champions di mercoledì
pata di grandi giocatori, ha bi- 26 febbraio in casa del
sogno di un’anima, non solo Lione: «Non c’è nulla che
guerriera, e di fiducia. Quella faccia pensare alla
che Chiellini ha sempre avu- pubalgia. Miralem ha un
to, anche nelle ore più cupe, acciacco a un adduttore,
della sua storia juventina: che a volte può dare falsi
«Adesso viene il difficile, ma segnali». Oggi gli esami
lo sapevamo anche prima, e strumentali, la diagnosi e
un mese tosto, che sarà un la prognosi. (Tim.O.)
importante crocevia». Senza © RIPRODUZIONE RISERVATA

paura: «C’è bisogno di una Ju-

Chiellini rianima la Juve


Il primo consiglio, è quello di
non curarsi troppo della con-
correnza: «Noi dobbiamo fare
una corsa a cronometro, poi
le altre squadre le guardiamo
alla fine». Va da sé, serve cor-
rere: «Fare punti è troppo im-
portante, a prescindere da chi
sia seconda o terza. Siamo
ve unita, come è, dal presi-
dente all’ultimo dei dipen- La capolista batte il Brescia, tutte lì, ma noi dobbiamo
pensare solo a noi stessi». Lui
denti».
Chiellini s’è fatto un quarto
d’ora di partita, dall’abbraccio
ma non convince l’Allianz c’è sempre stato, ma ora che
ha rimesso i tacchetti, è me-
glio: «Anche se Sarri non ha
con Balotelli, a un paio di an-
ticipi e respinte di testa, suffi- Manca la carica del capitano certo bisogno di me. Piuttosto
c’è serve tutta la Juve, unita».
cienti per infiammare la cur-
va. «La parte più brutta è fini-
ta — racconta, dopo la vittoria
e lui torna dopo quasi 6 mesi Adesso, più che mai. Del re-
sto, incombe la Champions,
con il sospetto che il Lione ab-
sul Brescia — ma adesso arri- bia sbirciato la vittoria del Ve-
va quella più difficile. Però so- vorare tanto, rimettermi in ste settimane, di continuare i rona, e possa replicarne la tat-
no contento, sto rientrando pari, perché voglio aiutare la miglioramenti e di riuscire a tica: cioè, ritmo e assalti. Per
piano, piano». A rimettere i squadra, in questi ultimi tre dare il mio contributo, perché questo, sarebbe consigliabile
piedi in campo ci teneva, co- mesi: sappiamo che ci gio- adesso arriva veramente il avere una squadra se non Sar-
me farà ben capire poco dopo chiamo tutto». bello». E in una squadra che riana, meno orizzontale e più
Sarri, con un battuta: «Non c’è La polemica L’ambizione, sua e non so- fatica a trovare un’identità verticale. Proprio su questo, il
stato neppure bisogno di Paulo Dybala, lo, è che possa ritrovare la tecnica, ma pure caratteriale, tecnico lascia dubbi: «Qui ci
chiamarlo, mi sono girato ed 26 anni, condizione in vista delle sfide serve il piglio del combatten- sono giocatori individuali for-
era già lì, pronto per il cam- è il «10» con Lione (Champions), Inter te: «Io spero di portare una tissimi, ma un’organizzazione
bio». Difatti, il capitano era e un simbolo (campionato) e Milan (Coppa ventata di entusiasmo — dice collettiva come in altre mie
felicissimo: «Ringrazio il mi- della Juventus. Italia): «La speranza è di esse- ancora Chiellini — magari a squadre, alla Juve non la ve-
ster e i compagni, perché mi È lui a reagire re pronto, ma i miei compa- chi ha giocato tanto, serve. drai mai». Urge una sintesi.
serviva una scossa di energia e ai fischi gni stanno facendo bene, e io Quando capitava a me, qual- Massimiliano Nerozzi
il quarto d’ora era per que- zittendo vorrei solo riuscire a dargli cuno fresco faceva comodo. @MaxNerozzi
sto». Pausa: «Adesso devo la- l’Allianz una mano. Speriamo, in que- Ecco, proverò a dare questo». © RIPRODUZIONE RISERVATA

Doppietta di Marchi, l’Under 23 passa anche a Monza


In casa della capolista decide proprio l’attaccante che i bianconeri hanno preso a gennaio dai brianzoli

U
n girone fa era tutto al alla finale di Coppa Italia di stende su una sua percussio- gazzi, che venivano da un
contrario. Il Monza Serie C. La vittoria sul Monza ne in area toccando la palla di grande sforzo fatto qualche
batteva 4-1 la Juve Un- ha confermato il momento mano e causando il calcio di giorno fa. Ripetersi contro
der 23 ad Alessandria magico dei bianconeri: i pa- rigore realizzato dall’attaccan- una squadra che ha tutto per
con uno dei gol lombardi fir- droni di casa si sono portati in te bianconero. Passano due fare un’altra categoria deve
mato da Ettore Marchi. Ieri ha vantaggio al 23’ grazie alla minuti ed è ancora Paletta a darci ulteriore fiducia». Ri-
segnato ancora lui ma stavolta zampata nella mischia di Mat- sgambettare Marchi in area: spetto a un girone fa è cam-
vestendo la maglia biancone- tia Finotto ma la Juve non ha nuovo rigore e nuovo gol del- biato davvero tutto. Marchi,
ra. È arrivato alla Juve a genna- perso la testa e piano piano ha l’ex. Nel finale la Juve respinge uno dei fuoriquota, sta se-
io, Marchi, incrociando Mota risalito la china. A inizio ri- il forcing del Monza che va vi- gnando con costanza. Sono
Carvalho (ieri titolare nel presa Fabio Pecchia butta cino al pari con Marco Fossati già quattro i gol in sette pre-
Monza) che ha fatto il percor- dentro proprio Marchi che e protesta per un tocco di ma- senze con l’Under 23, una me-
so opposto e questa volta la cambia la partita. Al 73’ l’ex no in mischia in area bianco- dia da CR7 con il quale ha in
sua doppietta, su rigore, ha Milan Gabriel Paletta si di- nera che però sembra non es- comune il numero di maglia. I
permesso ai bianconeri di serci. bianconeri sono agganciati al
portare a casa un clamoroso «È stata una partita molto treno dei play-off che parte
2-1 in casa della capolista. Un’altra impresa aperta — il commento di Pec- Rigorista dal decimo posto in su e sul
E parlando di vittorie cla- Dopo la rimontona chia a fine gara —. Loro pote- Ettore Marchi, quale possono salire anche
morose si tratta della seconda vano raddoppiare ma noi sia- 34 anni, ha con la vittoria della Coppa Ita-
in pochi giorni per la Juve che in Coppa Italia mo stati in partita fino alla fi- aggiunto lia di Serie C. La Juve Under 23
mercoledì ha battuto 4-0 la i bianconeri ribaltano ne. Poteva starci anche il pa- all’Under 23 ha appena iniziato a sognare.
Feralpisalò, ribaltando la par- il team di Berlusconi reggio ma il risultato è un l’esperienza Lorenzo Bettoni
tita d’andata e qualificandosi premio importante per i ra- che mancava © RIPRODUZIONE RISERVATA
14
TO SPORT Lunedì 17 Febbraio 2020 Corriere della Sera

Calcio, Serie D Il campo di casa continua a non


essere amico del Chieri, battuto
Tanasa che chiudono il match.
Melandri ha sfiorato il gol in due
Pallavolo, A1 Sconfitta a Scandicci 3-1 (15-
19, 15-22, 23-25, 25-20), la
Ma dall’altra parte c’è una
Lubian in grande condizione: l’ex
Non basta Pautassi 3-0 dalla Caronnese al «De occasioni, il rientro di Pautassi L’orgoglio del Fenera Reale Mutua Fenera Chieri paga centrale di Settimo firma 15
Il Chieri frana: 0-3 Paoli». I lombardi passano dopo
appena 13 minuti con un rigore
non ha modificato l’emergenza.
Alla fine, ancora una volta, la
e i punti di Grobelna un impatto difficile con il match,
in particolare un primo parziale
punti, mentre il contributo di
Grobelna, 21 punti, non basta,
già nel primo tempo di Corno, conseguenza di un squadra di Morgia avrà a suo non bastano: 3-1 timido. Perché a partire dal nonostante la solita buona
avvio aggressivo degli ospiti che favore il possesso palla (55%) e i secondo set la reazione delle prova di Guerra e Perinelli.
il Chieri fatica a contenere. tiri in porta (6-4), ma non i punti. biancoblù è convincente e porta Chieri ’76 resta comunque
Sempre nel primo tempo Così i playoff continuano ad alla prova d’orgoglio del terzo set settima, con Firenze sconfitta
arrivano le reti di Di Prisco e allontanarsi. (l.bor.) che sembra riaprire la partita. 3-0 a Cuneo. (l.bor)

Carica Le giovanili
Moreno Longo

Finisce 0-0
ha compiuto 44

I
anni venerdì,
l concetto arriva imme-
il derby
nel giorno

2 diato. E per ottenere at-


tenzione Moreno Longo
butta lì una frase: «Ricor-
di San
Valentino.
È tra i più delle Under 14
Vittorie datevi che sono giovane, giovani
ma non sono rimbambito». So-

F
nelle ultime allenatori
due partite in A miglia in qualche modo a quel della Serie A. ine settimana privo di
contro «Non sono un pirla» che buttò Prima di lui soddisfazioni per le
il Milan lì anche un certo José Mou- ci sono però giovanili del Torino.
rinho il giorno del suo arrivo De Zerbi Sconfitta casalinga per

33 all’Inter.
Anche Moreno Longo, è cer-
to, non è un pirla. Essere giova-
(Sassuolo, 40),
Gattuso
(Napoli 42),
l’Under 18, piegata 2-1
della Sampdoria (rete
granata di Favale su
Successi ne non è un disvalore in un Simone Inzaghi rigore). Ai classe 2002 di
del Toro nei campionato che sta cambiando (Lazio, 43) e Capriolo non è bastato il
147 precedenti rapidamente pelle anche sulle Fabio Liverani rigore trasformato da
in A contro panchine. E non ha paura di (Lecce, 43) Favale per raddrizzare la
il Milan guardare in faccia la realtà: gara dopo un brutto primo
«Già all’inizio della settimana tempo. I granata

73 ci eravamo accorti di quel che


sta succedendo: le vittorie di
Genoa e Lecce hanno soltanto
rimangono così ancorati al
penultimo posto,
con 4 punti di vantaggio
Partite chiarito, sottolineato che il To- sulla Fiorentina.
del Toro ro deve andare a battagliare, a Brutto crollo anche per
a San Siro lottare su ogni campo. Per l’Under 17, sconfitta 5-0 a
(e 51 reti) muovere la classifica con un Firenz. Il gruppo di Franco
con i rossoneri, punto, o per vincere». Altre op- Semioli, che aveva aperto
battuti 11 volte zioni non sono contemplate. E ottimamente il 2020, si
non conta che questa sera il To- trova ora a metà classifica.
ro sia di scena a San Siro (ore Può invece sorridere
20.45) contro il Milan. Anzi. l’Under 14, che nel
«Pioli ha fatto un ottimo la- weekend ha fermato sullo

L’urlo di Longo
voro, l’arrivo di Ibrahimovic ha 0-0 la Juventus ed è
dato fiducia e compattezza ai seconda in classifica.
rossoneri. Ma sarebbe un erro- Campionato fermo per le
re pensare soltanto a lui». Il Mi- Under 15 e 16, che
lan gioca molto sullo svedese domenica prossima
ma non solo, per questo il Toro ospiteranno entrambe il
deve opporsi da squadra Sassuolo.
(«ognuno di noi deve giocare Alberto Giulini


sapendo che c’è un compagno © RIPRODUZIONE RISERVATA

pronto ad aiutarlo») e per que-


sto oggi potrebbe schierarsi
con un 3-5-2.
Perché l’influenza ha ferma- «Sarò anche giovane, torno dello scorso campionato.
E che ora ha ritrovato l’affetto
ziando a fare le cose da squa-
dra. E per farlo bisogna avere
to Verdi per due giorni. L’ex
rossonero (Simone è cresciuto ma non rimbambito dei tifosi. «Abbiamo aperto il
Filadelfia e questo non può che
grande equilibrio. Dobbiamo
ritrovare compattezza. Per co-
nel Milan) è convocato, ma po-
trebbe partire in panchina per È cominciata la bagarre, farci bene» chiarisce Longo,
che non accetta altri discorsi:
minciare a crescere anche sul
piano della costruzione del

dal Sassuolo in giù


inserire Meité e rinforzare il «Perché io sono arrivato da po- gioco».
pacchetto centrale aggiungen- co e ho resettato quel che è suc- su Belotti Anche a questo serve il recu-
do centimetri e chili nella zona cesso prima, non mi interessa. Andrea è un centravanti pero di Ansaldi, che torna tito-
nevralgica del campo. Per gio-
carsela alla pari anche e pro-
siamo tutti dentro Niente alibi, ti spingono in bas-
so. Tocca solo a noi».
di primissimo livello
Voglio utilizzarlo
lare dopo due mesi. «Sta molto
meglio, non potrà avere i 90’,
prio contro Ibra. Su di lui il
francese potrebbe essere l’uo- Tocca solo a noi Il gruppo ormai è al comple-
to. La squalifica ferma Izzo ma
più vicino alla porta,
Deve fare più movimenti
però è sempre più vicino alla
sua condizione migliore». Un
mo decisivo, il supporto, l’uo-
mo più vicino al compagno. ritrovare il coraggio» sono ventidue i giocatori che
Longo si porta a San Siro, an-
in funzione del gol recupero chiave perché anche
Ansaldi è un uomo che declina
«Stiamo lavorando bene» che i giovani Singo e Adopo. ogni frase al futuro e con otti-
spiega Longo, che cerca segnali Perché chi ha talento, chi ha fu- sull’atteggiamento mismo. Ma questo non cancel-
di ripartenza nel Toro e indica turo, deve stare vicino agli altri. La cultura degli alibi la le parole di Longo, che non è
la strada: «Questo gruppo deve Anche per questo Verdi è in è pericolosa e ti spinge un rimbambito: «La bagarre è
ritrovare coraggio e lavorare da gruppo nonostante la febbre. Il cominciata, dal Sassuolo in giù
squadra come faceva prima». gruppo è questione di dettagli,
soltanto verso il basso siamo tutti dentro e questo
Questa è la squadra che nel di sguardi e di atteggiamenti. Pensiamo solo a noi non deve toglierci né autosti-
2019 ha fatto una rimonta stra- Che Longo vuole orientati al- Voglio positività ma né coraggio». Anzi.
ordinaria, che ha saputo viag- l’ottimismo: «Dobbiamo ritro- e maggiore intensità Manlio Gasparotto
giare a ritmo Champions nel ri- vare autostima e coraggio, ini- © RIPRODUZIONE RISERVATA

La mossa
Una rosa (quasi) al completo moltiplica il Toro
Assente lo squalificato Izzo, il tecnico ritrova Zaza e prepara il doppio centravanti

T
oro, sorridi, c’è una a disposizione tutti i suoi gio- è convocato, non si è allenato che la difesa a quattro sia un

3 novità. Eccezion fatta


per lo squalificato Ar-
mando Izzo, i granata
catori e questo potrà fare la
differenza in un processo di
cambiamento, anche tattico,
ma abbiamo ancora tutto lu-
nedì per valutare il suo impie-
go. Baselli e Zaza si sono alle-
assetto che abbiamo nelle
corde, anche se soprattutto
sui terzini non abbiamo molti
Reti possono partire per Milano che sta avvenendo dopo il nati con la squadra, contro il ricambi. È una possibilità che
in campionato con la rosa al gran completo. passaggio di consegne con Milan avrò quantomeno la potremo applicare. Belotti e
per Simone Sono ventidue i giocatori con- Walter Mazzarri. possibilità di utilizzarli per Zaza insieme? Penso siano
Zaza, frenato vocati da Moreno Longo, che Sia che si parli in ottica di uno scampolo di partita, ma due giocatori che possono co-
da qualche all’ultimo ha recuperato an- un assetto col doppio centra- spero di poterli schierare dal- esistere e sicuramente ci sarà
noia muscolare che il febbricitante Simone vanti, sia che si faccia riferi- l’inizio il prima possibile: ci modo di vederli insieme.
e protagonista Verdi. E che potrà contare, an- mento a una difesa a quattro: possono dare entrambi tanto. Chiederò loro delle cose e le
soltanto che se magari a partita in cor- opzioni su cui si sta lavorando Ansaldi sta molto meglio, ov- vorrò vedere, perché se non
di 13 partite so, pure su Daniele Baselli e al Filadelfia, utili dal primo viamente non potrà avere i mi dimostreranno di poterlo
Simone Zaza, oltre a quel Cri- minuto, a partita in corso o 90’, però è sempre più vicino fare avrò altre soluzioni».
stian Ansaldi già lanciato nel- magari solo in futuro. Quel alla sua condizione miglio- Ora Longo può scegliere, il
la mischia la scorsa giornata che conta è che con l’inferme- re». Con tutti a disposizione, tempo delle formazioni obbli-
contro la Sampdoria. Certo, ria vuota e la panchina piena, si può cambiare anche tattica- gate si spera sia finito. E que-
restano aperte le questioni le- Longo avrà a disposizione tut- mente: «Questa è una squa- sto è un motivo in più per es-
gate al minutaggio e a una to l’arsenale per quelle che sa- dra che con la difesa a tre ha sere ottimisti.
condizione inevitabilmente ranno autentiche battaglie da fatto bene gli anni passati. Nicola Balice
non ottimale. Ma Longo avrà qui a fine campionato: «Verdi Nonostante questo non nego Recuperato Simone Zaza, 28 anni, è stato convocato © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Lunedì 17 Febbraio 2020
SPORT 15
TO

Basket donne Giornata trionfale del basket


femminile. In A1 l’Iren Fixi, con
(12). Non era facile contro Broni,
forte della qualità di Nared (28).
Pallavolo, A2 Una giornata con sapori
contrastanti per le piemontesi
della seconda fase le ragazze di
Chiappafreddo hanno superato
Iren Fixi, che orgoglio: una prova d’orgoglio, trova una In classifica torinesi agganciate ImpresaBarricalla: nella Pool Promozione di A2. 3-0 (25-22, 25-20, 28-26) le
Broni si arrende vittoria importante contro Broni,
superata 87-85. Grande prova
alla Virtus Bologna a 10, a due
lunghezze da Costa Masnaga e
stesaancheOlbia Dopo il successo di Mondovì in
casa contro Martignacco per 3-1
sarde del Geovillage Olbia. Beffa
al tiebreak, invece, per l’Eurospin
In A2 volta l’Akronos della Brcaninovic (22 punti) oltre Palermo. In A2 la capolista Pinerolo,unabeffa (25-21, 25-21, 22-25, 25-14), Ford Sara Pinerolo in Trentino:
che della solita grandissima Akronos distrugge San Martino ieri è stato il Cus Barricalla 3-2 (25-19, 25-9, 11-25, 20-
capitana Milazzo (19). In doppia a Moncalieri: 76-25. Gara senza Torino a compiere l’impresa. 25, 15-13) con resa che arriva
cifra anche Stejakalova (13), storia con Grigoleit (20) e Conte Tornate a giocate sul campo di proprio al tie brak dopo una
Barberis (13) e Johnson-Walker (12) trascinatrici. (l.bor.) Collegno, all’esordio casalingo grande rimonta. (l.bor.)

Reale vince, ma ora c’è il Casale


Torino sempre avanti trascinata da Cappelletti. Nel finale trema, ma ci pensa Pinkins

E
ora tutto è pronto per la no resta avanti di 11 punti, con dersi la scena a suon di triple. Sotto
Situazione sfida decisiva della sta- Bushati che porta i suoi mat- Scafati arriva al 65-67, con l’ex canestro
gione regolare, quella toncini. Portannese che esulta dalla Un Pinkins
● Questa che tra sette giorni — Ogni certezza viene rimessa panchina. Nel finale si trema, molto concreto
la classifica all’ora di pranzo — metterà di in discussione nell’ultimo Stephens con i liberi riapre sul (20 punti
del campionato fronte prima (Reale Mutua) quarto, per l’ottima reazione 67-71. A un minuto dalla fine alla fine)
di basket contro seconda (Novipiù Casa- dei campani guidati dai lunghi Fall spreca in lunetta due liberi allunga
di Serie A2 le) del girone Ovest di A2, al Fall, Stephens e Crow. Qualco- fondamentali. Un Pinkins a +6 quando
Reale Mutua Pala Gianni Asti. Ieri entrambe sa di incredibile. Difesa torine- molto concreto (20 punti alla manca
Torino p. 34; hanno vinto. Casale ha sconfit- se in crisi, Crow risale a -6, un fine) allunga a +6 quando un minuto
Novipiù to Latina 82-76, mentre Torino super Marks riaccelera a +11 e manca un minuto alla sirena. alla sirena
Casale 32; ha strappato un significativo subito dopo Lupusor riporta i Scafati non ha la precisione
Agrigento 30; successo a Scafati: 67-73. Vit- suoi a -5. Torino risponde con che servirebbe in questi mo-
Edilnol Biella, toria non semplice, soffertissi- la qualità di Marks (17 punti al- menti, Rossato esce per cin-
Trapani ma nel finale, costruita grazie la fine) però è Rossato a pren- que falli e Torino rinuncia al-
e Treviglio 28; a una grande partenza caratte- l’ultimo attacco con la partita

3
Rieti rizzata dalla prova trascinante in pugno. Nel dopo gara, per
e Napoli 26; di Cappelletti in regia e nelle una volta, Demis Cavina supe-
Bertram conclusioni (15 punti), con il ra la tensione con un sorriso:
Tortona 24; primo quarto chiuso sull’espli- «Scafati ha fatto quello che mi
Scafati 22; cito 8-23 grazie alle triple di Triple di Marks aspettavo, cioè una gara di ca-
Latina 20; Cappelletti, Marks, Diop e an- su 4. Anche per Cappelletti 3 rattere nonostante gli infortu-
EuroBasket che Traini. bombe su 7. Dalla distanza Torino ni. Noi siamo stati al comando
Roma Il vantaggio si riduce ma re- ha segnato 8 volte, come Scafati in questa partita per quaranta
e Orlandina 14; sta ampio nel secondo quarto, minuti ma abbiano davvero ri-
Bergamo 10 quando Markovic esce di sce- schiato troppo alla fine. Co-

20
na per un problema alla cavi- munque contava solo vincere,
glia. C’è spazio nella Reale an- per noi era troppo importan-
che per Campani (che si carica te». Comincia un’altra settima-
di falli) e Cassar perché serve na di lavoro per la partitissima
un super lavoro sotto canestro. Punti di domenica prossima, penul-
Marks è scaltro quando sfila realizzati da Pinkins (10/12 dal tima di regular season e — in
un pallone a Fall in caduta e re- campo; 8 rimbalzi), in doppia cifra ogni caso — festa del basket.
alizza il +12 del primo tempo. come Marks (17) e Cappelletti (15) Luca Borioni
Anche nel terzo periodo Tori- © RIPRODUZIONE RISERVATA
16 Lunedì 17 Febbraio 2020 Corriere della Sera
TO