Sei sulla pagina 1di 40

R NA MI XN

REPORTAGE DA LESBO
LE STORIE
Ali e gli altri migranti
Un video La moneta intrappolati nell’isola del mito
per Piola alpina virtuale dopo le atrocità di Assad
Marco Piatti A PAGINA 26 Daniele Mammoliti A PAGINA 26 Niccolò Zancan A PAGINA 8

LA
LA STAMPA
STAMPA QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 & ANNO 152 N. 111 & 1,50 € IN ITALIA (PREZZI PROMOZIONALI ED ESTERO IN ULTIMA) SPEDIZIONE ABB. POSTALE - D.L. 353/03 (CONV. IN L. 27/02/04) ART. 1 COMMA 1, DCB - TO www.lastampa.it

Le inchieste
Lega e M5S rompono a un passo dall’accordo. Primi dati dal Molise: è testa a testa centrodestra-5 Stelle
"Viola nel Bordeaux" di Andrea Ballarini

Di Maio guarda al Pd e cerca Lotti Ultimo caso a Lecce


La carica
I grillini pronti a trattare con l’uomo di Renzi. Mattarella oggi chiamerà Fico
OGGI IN EDICOLA

dei ragazzi bulli


IL CARROCCIO IL MOVIMENTO
Aule e campetti
PER IL COLLE a loro storia politica sem- inché ci riuscirà, Luigi Di
come arene
Anche Giorgetti Ora il problema
È UN PUZZLE
INCOMPONIBILE getta la spugna L bra finita. Matteo Salvini
e Luigi Di Maio erano ar-
rivati a un passo da un accordo è come scongelare F Maio continuerà a mante-
nere la trattativa su due ta-
voli. Ma in vista della giornata di
n In Italia in una classe
su dieci sono segnalati epi-
sodi di violenza: saltato il
di governo ma la «pretesa» del oggi, nella settimana appena con- patto educativo con gli in-
FEDERICO GEREMICCA “Parlare è inutile” capo dei 5 Stelle di essere il pre-
mier ha fatto naufragare il ten-
l’altro Matteo clusa, i 5 Stelle si sono mossi in
«totale armonia con il Colle» per
segnanti. Nuovo caso a
Lecce: un 17enne filmato
e tessere del puzzle sono tativo di una maggiorana tra i verificare su quali basi il piano B – mentre viene picchiato dai

L ancora tutte lì, incompo-


nibili, sul tavolo di Sergio
Mattarella. M5S non comba-
AMEDEO LA MATTINA
due vincenti del 4 marzo.
CONTINUA A PAGINA 2
ILARIO LOMBARDO
FRANCESCA SCHIANCHI
che porta al Pd - possa maturare.
CONTINUA A PAGINA 3
bulli in classe. Ferrigo, Forte
e Poletto ALLE PAGINE 10 E 11

cia con Fi. Lega non si unisce


con Pd. Le facce di Di Maio e DECIDE UN COLPO DI TESTA DI KOULIBALY, I BIANCONERI HANNO UN PUNTO DI VANTAGGIO A 4 GARE DALLA FINE
Renzi restano inavvicinabili. E
anche la tessera-jolly - gover- L’obbligo
no del Presidente - non trova
volti o sigle che, unendosi tra
loro, la rendano per ora spen-
Juve, beffa al 90’: il Napoli riapre il campionato smarrito
dibile. È passato oltre un mese
e mezzo dal voto del 4 marzo, e
di educare
poco o nulla sembra esser ANTONIO SCURATI
cambiato. Il Capo dello Stato
alterna pause, riflessioni e ac- uo figlio è un
celerazioni. È la sua crisi più
difficile: e dentro questa crisi,
quella che si apre è la settima-
«S maleducato».
Sono trascorsi
quarant’anni eppure lo
na più dura da decriptare. ricordo ancora. Ricordo
Sergio Mattarella non è un le labbra di mia madre
Presidente «tecnico», se si in- contrarsi e il rossore sul-
tende l’espressione: a diffe- le sue guance: quel volto
renza di Carlo Azeglio Ciam- di cui conoscevo ogni an-
pi, per dire, viene dalla politi- golo, ogni rimbalzo di lu-
ca, conosce i riti di Montecito- ce, trasfigurato in
rio e ci ha messo dunque un un’espressione a me
attimo - appreso il responso ignota. Non ricordo l’ac-
elettorale - a capire che la cadimento – un compor-
quadratura del cerchio sta- tamento brusco, una ri-
volta non sarebbe stata facile. sposta sgarbata? – eppu-
Le tessere sul suo tavolo rac- re ricordo perfettamente
contavano, infatti, di maggio- il momento. Non ricordo
ranze numeriche difficili da nemmeno se lo stigma
trasformare in maggioranze gettato su di me dall’an-
politiche (centrodestra più ziana signora fosse giu-
Cinque Stelle o centrodestra stificato, eccessivo o del
più Pd) e di possibili intese po- tutto infondato.
litiche (per esempio Pd-Forza «Suo figlio è un male-
Italia) senza numeri capaci di ducato».
dar vita a un governo. Ricordo la vergogna
Come se non bastasse, accamparsi sul volto di
l’estrema chiarezza del re- mia madre. Quella rab-
sponso elettorale imponeva bia introflessa mescolata
necessariamente di partire al sentimento di una vita
dai «vincitori», definizione sprecata.
forse troppo frettolosa. MARCO ALPOZZ/LAPRESSE CONTINUA A PAGINA 23
CONTINUA A PAGINA 7 Insigne festeggia con i compagni dopo il gol di testa di Koulibaly al 90’ Barillà, Condio, Garanzini e Zonca ALLE PAG. 30, 31 E 32

ECONOMIA

VOGLIA DI
VACANZA? L’allarme di Fmi e G20 Il percorso a ostacoli
Ovunque tu vada abbiamo
la copertura giusta per te!
la nuova sfida del 730 precompilato
80423

arriva dai robot Le insidie per entrarci


Uno studio britannico: Un milione di contribuenti lo ha già visionato
in vent’anni nelle fabbriche ma per arrivarci si incontra qualche problema
9 771122 176003

sarà più conveniente Ecco come regolarsi con le spese sanitarie


l’automazione degli uomini e farmaceutiche del 2016 rimborsate nel ’17
Polizzaviaggio.it è un prodotto di Nobis Compagnia
di Assicurazioni S.p.A. Prima della sottoscrizione
leggere il Fascicolo Informativo disponibile sul sito. Francesco Semprini A PAGINA 16 Luigi Grassia NELL’INSERTO TUTTOSOLDI A PAGINA 17
2 .Primo Piano .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

Le tappe dalle elezioni del 4 marzo a oggi


Il risultato Le dimissioni Il primo strappo Eletti i presidenti Primo giro
delle elezioni di Renzi di Salvini delle Camere di consultazioni
4 Alle elezioni il M5S è 12 Matteo Renzi si di- 23 Salvini rompe l’intesa 24 Tiene l’accordo tra 4 Il Presidente della
Marzo il partito più votato Marzo mette da segretario Marzo nel centrodestra: la Marzo M5S e centrodestra Aprile Repubblica Sergio
2018
2018
8 con il 32% dei voti. 2018
2018
8 del Pd durante l’As- 2018
2018
8 Lega vota Anna 2018
2018
8 che votano compatti 2018
2018
8 Mattarella fa partire
Il centrodestra unito semblea nazionale. Maria Bernini come i due presidenti delle il primo giro di con-
arriva al 37% (Lega al Il vice-segretario presidente del Sena- Camere: Maria Elisa- sultazioni. Luigi Di
17% e Fi al 13%), il Maurizio Martina to al posto di Paolo betta Alberti Casellati Maio (M5S) annuncia
centrosinistra al 22% diventa reggente e Romani appoggiato (Fi) diventa presiden- la «politica dei due
(Pd al 19%). Nessun conferma la linea da Forza Italia e dà te del Senato, mentre forni» e propone un
partito o coalizione politica dell’ex segre- l’ok a un grillino per Roberto Fico (M5S) contratto di governo
ottiene la maggio- tario: rimanere al- la presidenza della diventa presidente in alternativa alla
ranza assoluta. l’opposizione. Camera. della Camera. Lega o al Pd.

LEGA

Salvini
In foto con Luca Zaia, dal suo
profilo social su Twitter. Sot-
to, una foto di una pizza:
«#andiamoagovernare #og-
givotolega, oggipizza»
MAURIZIO MAULE/FOTOGRAMMA

il maggior numero di parla- che non sarebbe ipotizzabile

Mediazione fallita, Salvini sbotta mentari non trova uno sbocco


di governo e adesso si trova pu-
re diviso al suo interno. Da que-
ste macerie Salvini pensa di
uscirne passando all’opposi-
governare con loro».
Parole che secondo i leghisti
dimostrano che l’ex Cavaliere
non ha mai voluto favorire il la-
voro di Salvini. Il quale, non a

“Il M5S si faccia il governo col Pd” zione e lavorando all’egemonia


del centrodestra. Aspetta gli
esiti elettorali del Molise e del
Friuli per dimostrare che la
Lega consolida il suo primato
caso rilancia le proposte della
scorsa campagna elettorale, a a
cominciare dalla flat tax. «Il
principio della tassa unica,
esteso a tutti i cittadini e a tutte
Giorgetti getta la spugna: unire loro e Forza Italia è fatica sprecata nella coalizione. Un presuppo-
sto che gli serve per continua-
le imprese, è quello giusto per
far ripartire economia, produ-
re a dragare pezzi di Forza Ita- zione e consumi», ha scritto su
AMEDEO LA MATTINA Toninelli to Fico che sulla carta dovreb- lia nel territorio. Saranno mol- twitter il leader del Carroccio.
ROMA «Se c’è un be spianare la strada a Di Maio ti altri i passaggi elettorali di Il senatore grillino Nicola Mor-
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA meccanismo
per cui la flat
in casa Pd. «Buona fortuna»,
afferma sarcastico Matteo
Verso il 25 aprile crescita ma il suo vero obietti-
vo sono le europee del 2019,
ra lo ha criticato («e se poi si in-
nesca una competizione fra
l leader leghista confessa tax è costitu- Salvini, che adesso dice di vo- A Todi il Comune nega senza escludere che il prossi- Stati ad abbassare l’aliquota,

I di essere stremato della


trattativa: doveva tenere
unito il centrodestra e allo
zionale e non
svantaggia i
poveri, noi
lersi godere lo spettacolo. «Di
Maio si faccia il governo con il
Pd, se ci riesce. Ho qualche
il patrocinio ai partigiani
mo anno si ritorni a votare per
le politiche. Allora si prepara,
convinto che dall’opposizione a
con i Paperoni che godranno ed
i poveri cristi che verranno
sempre più dimenticati?). Ma il
stesso tempo convincere il siamo d’ac- dubbio, ma vediamo contro n Il Comune di Todi, guidato dal cen- un governo M5S-Pd o del presi- capogruppo M5S Danilo Toni-
capo dei 5 Stelle a un’apertu- cordo». quale muro andrà a sbattere trodestra, ha deciso di negare il patroci- dente di natura tecnica possa nelli si è affrettato a smentire il
ra verso Forza Italia. Un la- Un’apertura adesso. Io starò all’opposizio- nio all’Anpi per le celebrazioni del 25 capitalizzare il massimo dei suo compagno di movimento.
voro da equilibrista, di gran- del grillino ne e tra un anno alle europee o aprile «per non aderire a programmi e consensi. Dovrà capire cosa Ha pure ricordato che «la sem-
de pazienza che ha visto che è stata alle politiche gli faccio il maz- celebrazioni che abbiano un’impostazio- farne del centrodestra, così co- plificazione della tassazione» fa
Giancarlo Giorgetti in prima letta dai zo». Matteo è convinto che ne di parte». Parole che hanno infiamma- me ne esce dalla partita di que- parte del programma dei 5
fila come tessitore e amba- leghisti come Luigi si sia infilato in un vicolo to gli animi e acceso immediatamente la sti giorni. Ma in caso di un go- Stelle: «Se c’è un meccanismo
sciatore. «Tutta fatica spre- la voglia di cieco perchè continuerà a osti- polemica. Camilla Todini, presidente del- verno del presidente, chi lo per cui la flat tax è costituzio-
cata», spiega il capogruppo tenere aperta narsi nella sua pretesa di fare la locale sezione dell’Anpi, lo ha definito esclude che Berlusconi non ci nale e non svantaggia i poveri -
del Carroccio che non ha pe- ancora una il presidente del Consiglio. un episodio «gravissimo». Immediata la si tuffi dentro? Un discorso di- ha scritto Toninelli - noi siamo
rò tenuto conto, o forse a sot- porta di Non rendendo conto che dal- replica del sindaco di Forza Italia, Antoni- verso sono le europee. La Lega d’accordo».
tovalutato, la determinazio- dialogo l’altra parte, nel Pd, non avrà no Ruggiano, eletto con l’appoggio di punta a costruire in Italia una Un’apertura che è stata letta
ne di Silvio Berlusconi. maggiore fortuna: sulla sua tutto il centrodestra e anche di Casa- lista identitaria e sovranista, dai leghisti come la voglia di te-
L’ex premier infatti non ha strada incontrerà altre e nuo- Pound. Per lui le celebrazioni del 25 aprile collegata a tutte le altre realtà nere aperta ancora una porta di
mai voluto fare un passo in- ve difficoltà. Dovrà vedersela sono un momento «fondamentale, cen- politiche simili che stanno na- dialogo. Il Carroccio però sem-
dietro, aprire alla possibilità con Matteo Renzi, innanzitut- trale, per le istituzioni locali, degne del scendo nei vari Paesi europei. bra ormai scottato dai contorci-
di dare un sostegno esterno to, che chiederà il suo scalpo massimo rilievo e solennità», ma le ini- Tutto questo tuttavia è la menti dei pentastellati. E ha co-
ad un esecutivo M5S-Lega. prima di rispondere al telefo- ziative «non possono essere organizzate prospettiva, ma fin da oggi do- minciato a guardare da un’altra
Una posizione lucida, dal suo no. E poi, osserva Salvini, con da un’associazione, pur rispettabilissi- vrà capire come finirà l’avven- parte. «Andremo al governo solo
punto di vista, perchè l’obiet- Fico in campo «Giggino» non ma, che “invita” il Comune perché que- tura di Di Maio e cosa fare con se potremo mantenere le pro-
tivo era proprio quello di far avrà davanti un’autostrada. sto rappresenta tutti». La Festa della Li- Berlusconi. Il quale con un’ in- messe. Datemi ancora qualche
fallire il matrimonio tra i gio- Il leader della Lega comun- berazione, dunque, verrà festeggiata se- tervista al Corriere ha messo giorno, preferisco attendere an-
vani leoni. que deve registrare una doppia paratamente da Comune e Anpi, che de- una pietra tombale sulla possi- cora un poco piuttosto che sba-
Ora si chiude un capitolo e sconfitta: il fallimento del trat- porranno due corone d’alloro alla targa bilità di un’intesa con i 5 Stelle: gliare e dover poi chiedere scusa
si apre quello a sinistra con tativa con M5S e la frantuma- che ricorda proprio quel momento. li ha definiti «immaturi, arro- per anni», ha detto ieri sera Sal-
l’incarico esplorativo al pre- zione del centrodestra. La coa- ganti, assetati di potere, dimo- vini a Monfalcone.
sidente della Camera Rober- lizione che il 4 marzo ha eletto strando in modo inconfutabile c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 Primo Piano .3
.

LA CRISI POLITICA

La prima Il secondo giro La seconda Il mandato Il fallimento


fumata nera di consultazioni fumata nera esplorativo di Casellati
6 Il primo giro di con- 12 I partiti tornano al 14 Fumata nera anche 18 Mattarella affida 19 Dopo due giorni di
Aprile sultazioni avviato dal Aprile Colle per riferire le Aprile per il secondo giro di Aprile alla presidente del Aprile incontri Casellati riferi-
2018
2018
8 Presidente della 2018
2018
8 loro intenzioni. Show 2018
2018
8 consultazioni al 2018
2018
8 Senato Maria Elisa- 2018
2018
8 sce al Quirinale di non
Repubblica si chiude di Berlusconi durante Quirinale. Mattarella betta Alberti Casellati aver trovato un accor-
con un nulla di fatto. la dichiarazione concede solo qualche il compito di verifica- do tra centrodestra e
Mattarella prende congiunta del centro- giorno ai partiti re l’esistenza di una Movimento Cinque
tempo, annuncia un destra letta da Salvi- prima di trovare una maggioranza parla- Stelle per formare un
secondo giro di ni. Il Cavaliere inter- soluzione per uscire mentare tra i partiti governo. Mattarella
consultazioni e dà viene alla fine defi- dallo stallo politico e della coalizione di si prende 48 ore per
più tempo ai partiti nendo «antidemocra- dare al Paese un centrodestra e i decidere come supera-
per trovare un’intesa. tici» i grillini. nuovo governo. Cinque Stelle. re lo stallo.

MOVIMENTO 5 STELLE

Di Maio
Il leader del Movimento Cinque
Stelle Luigi Di Maio in treno è
fermato da un illusionista e
rimane stupito dal gioco con
le carte

schi, altra ala del renzismo or- al capo», un identikit che ri-

Ora Di Maio riparte da Lotti todosso, contro la quale, su


Banca Etruria, si è invece sca-
tenata la loro ira funesta. Lotti
è uomo di relazioni, a suo agio
nelle trame essenziali che si
sponde perfettamente a Lotti.
Oggi si dovrebbe realizzare
il fallimento che attende Ren-
zi. Anche se sia nella Lega sia
nel M5S sono convinti che le

e spera di scongelare Renzi costruiscono dietro le quinte.


E’ stato l’ufficiale di collega-
mento con Denis Verdini,
quando c’era da tenere in piedi
una maggioranza, e non è stato
possibilità di andare insieme
al governo non si siano del tut-
to esaurite. Molto dipenderà
da cosa ha in mente Mattarel-
la. Che il Capo dello Stato vo-
Grillini e Colle cercano un segnale dall’ex premier. Prodi incontra Martina fermo nelle ultime settimane,
nonostante l’apparente immo-
glia evitare un alto tasso di po-
pulismo al governo, e preferi-
bilismo del Pd. E’ lui che ha in- rebbe coinvolgere il Pd, non è
ILARIO LOMBARDO Coccolato di tattica. Cosa vuole fare dav- contrato Gianni Letta, il Ri- più un segreto. «Non sorpren-
FRANCESCA SCHIANCHI
ROMA
In casa 5
Stelle fanno
vero? E’ la domanda che si fan-
no tutti: il Quirinale, Di Maio e
Le frasi di Di Maio chelieu di Silvio Berlusconi,
per discutere del mai smentito
de che molti democristiani
chiedano la fine di uno sterile
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA notare un
dettaglio: il
gli stessi renziani, di prima o di
seconda fascia. Ma Renzi, ap-
prima e dopo le elezioni piano per far saltare il patto di
governo tra M5S e Lega. Ed è
Aventino» spiegava ieri l’ulivi-
sta Franco Monaco. Tra l’al-
l mandato esplorativo al differente punto, sta lavorando sulla for- sempre lui ad aver pranzato tro, giovedì mattina, dalle otto

I presidente della Camera, il


grillino Roberto Fico, ca-
povolgerà schema e perime-
trattamento
grillino subito
da Lotti, per
za della sua assenza e non ri-
sponde nemmeno a chi, tra i
consiglieri che attorniano il
«Il M5S è nato in
reazione al Pd, al loro
dieci giorni fa con Fedele Con-
falonieri, amico da sempre del-
l’ex Cavaliere e suo principale
alle dieci, Romano Prodi ha
avuto un incontro con il reg-
gente del Pd Maurizio Marti-
tro di gioco. Ma parlare con il l’inchiesta presidente della Repubblica modo di fare politica. E uomo azienda. na, nella hall dell’albergo San-
Pd non è così semplice, e Di Consip, ri- Sergio Mattarella, ha tentato Nel gruppo parlamentare ta Chiara, nel cuore di Roma.
Maio non può contare su un spetto a invano di contattarlo. Ma è offre uno stile nuovo» del M5S non sono pochi a pre- Il Professore ha poi evitato
rapporto franco e di simpatia, Maria Elena proprio attraverso la triango- ferire un governo con il cen- commenti: «Qualsiasi cosa di-
come quello che ha costruito Boschi, altra lazione con il Colle che i 5 Stel- trosinistra a quello con la Le- cessi verrebbe strumentaliz-
via cellulare con Matteo Sal- ala del renzi- le stanno provando ad aprire «Il Pd è un partito ga. Nel Pd invece il discorso è zata», ha risposto a La Stampa
vini. «Il Pd? Quale Pd. Ce ne smo ortodos- una breccia per un dialogo con di miserabili che più complicato. La linea che che lo ha intercettato.
sono troppi» è la battuta che so, contro la l’ex premier e a portare a ma- ha indicato Renzi è chiara a Il mandato a Fico esplorerà
senti pronunciare più spesso quale, su turazione i primi contatti avuti vogliono soltanto tutti ma vale fino a una sca- le possibili convergenze tra gril-
in bocca ai grillini informati Banca Etruria, con il suo cerchio magico, che la poltrona» denza precisa: «Aspettiamo lini e dem, ben sapendo che la
sulle strategie di Di Maio. Ma si è invece passano dal suo uomo più fida- che si materializzi il fallimen- condizione che potrebbe porre
ai vertici del M5S non sono scatenata la to: Luca Lotti. to politico dei vincitori». E do- Renzi per scongelare il partito
più così ingenui, come quando loro campa- Sono contatti – raccontano «Il Pd si fa pagare da po? Da Michele Anzaldi a Da- sarà la rinuncia di Di Maio a Pa-
speravano in un’alleanza con gna di propa- fonti incrociate Pd e 5 Stelle – Mafia Capitale». «Il Pd è vide Faraone, i turborenziani lazzo Chigi: di fatto, un altro
Leu e Pd «derenzizzato». ganda più che partono dai rapporti par- insistono a dire «mai con i 5 naufragio annunciato. Anche se
Hanno capito che l’unico «ca- aggressiva lamentari e seguono le vie più il simbolo del voto di Stelle», ma scavando nella ga- una fonte renziana invita, per
nale di comunicazione che informali, come le amicizie di scambio e malaffare» lassia dell’ex segretario del paradosso, a riflettere su quan-
conta» è quello con Matteo calcetto. Ma che funzionano Pd, si intercettano umori con- to in un governo fragile la pre-
Renzi, di fatto ancora oggi, al come primo collante anche per fusi. Tanto che chi ha provato miership peserebbe su Di Maio.
di là delle sue dimissioni, svelenire il clima intossicato «Primo interlocutore è il a sondare il capogruppo Gra- Ancora un flop nelle trattative,
l’azionista di maggioranza del che ha chiuso la passata legi- Pd in cui ci sono ziano Delrio si è sentito ri- invece, non potrebbe che porta-
gruppo parlamentare. slatura. In casa 5 Stelle fanno spondere: «Nemmeno io so re a un governo del presidente,
Solo che Renzi si nega a notare un dettaglio: il differen- personalità che hanno cos’abbia in testa». E’ per ultima fermata prima delle ur-
chiunque e continua, imper- te trattamento grillino subito lavorato bene» questo che i grillini hanno in- ne. Unico scenario che il Colle
territo, a restare in silenzio, in da Lotti, per l’inchiesta Con- dividuato come unici interlo- vorrebbe evitare.
un Aventino che odora molto sip, rispetto a Maria Elena Bo- cutori utili «renziani più vicini c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
4 .Primo Piano .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

tolineare quanto la leadership


di Di Maio si indebolisca un
pezzettino di più, ogni giorno
che passa senza un governo, e
Bologna, Palazzo Chigi si allontana. Ma
anche loro, in queste settima-
svaligiata ne, hanno deciso di congelare
la casa ogni pubblica pulsione avver-
sa al leader. Non è il momento
di Prodi di mettere in mostra le divi-
sioni interne o verrebbe inde-
n Per i ladri bolito l’intero Movimento. E,
non è stato un almeno su questo punto, si
gran colpo: trovano sulla stessa lunghez-
il valore della za d’onda del leader.
refurtiva si C’è anche Di Maio, infatti, a
aggira intorno cercare Fico nel fine settima-
ai 30 mila euro. na. I due hanno sotterrato
«Ma si sono l’ascia di guerra, si mostrano
presi tutti in sintonia davanti alle teleca-
i ricordi di una mere e sul ritrovato affiata-
vita, personale e mento contano di pianificare
politica, miei e le mosse da compiere nel caso
di mia moglie». in cui oggi arrivi da Mattarella
Romano Prodi il mandato esplorativo. Di una
è sconsolato per cosa, però, nel Movimento so-
la sorpresa che no tutti convinti: Fico non gio-
ha ritrovato cherà brutti scherzi a Di Maio.
tornando da Le voci di corridoio di Monte-
Roma dove ha citorio sussurravano che sa-
partecipato, rebbe potuto essere proprio il
insieme alla presidente della Camera il
delegazione trait d’union tra Movimento e
della diocesi di Pd, scalzando Di Maio nella
corsa per la presidenza del

Fico, presidente verso l’incarico


Bologna, al-
l’udienza del Consiglio. Nulla, però, è così
Papa in piazza lontano dalle reali intenzioni
San Pietro. I della terza carica dello Stato.
ladri che hanno Fico tornerà a Roma que-
sta mattina presto in treno.

“Ma non farà scherzi a Di Maio”


svaligiato il suo
appartamento, Poi, forse, sarà ancora l’occa-
nel pieno centro sione di prendere l’autobus
di Bologna, a che lo ha reso un simbolo, per
due passi da passare dal suo studio a Mon-
piazza Santo tecitorio e attendere una
Stefano, eviden-
temente sape-
Pranzo in famiglia e cellulare spento. E ai suoi confida: sarò imparziale eventuale chiamata dal Colle.
Mattarella ipotizzava di poter
vano che, nella osservare uno spostamento,
notte fra vener- FEDERICO CAPURSO Ex attivista «inaccettabile» e con il preci- con diffidenza alla Lega e tifa anche minimo, nelle distanze
ROMA
dì e sabato, il Roberto Fico, so obiettivo di pesare le chan- affinché il corteggiamento tra che separano Lega e Cinque
Professore e la Posillipo la domenica è silen- 43 anni, ce di governo tra Movimento Matteo Salvini e Luigi Di Maio Stelle dal governo. Ma la deci-
moglie Flavia ziosa, tra le ville nobili e le considerato 5 Stelle e Partito democrati- naufraghi definitivamente. sione dell’incarico a Fico non
non erano in strade che scendono ripide fi- l’anima della co. Un incarico che avrebbe Tra questi, c’è anche Fico, ani- è ancora presa. Se si dovesse
casa. Così sono no al mare di Napoli, lontana sinistra pen- un limite nel tempo e nel- ma della sinistra pentastella- concretizzare, il presidente
entrati e hanno dai chiassosi quartieri popola- tastellata, l’area, speculare a quello che ta, riconosciuto dagli stessi della Camera ha già assicura-
preso quello che ri. A quella calma, a quella è presidente fu della presidente del Senato dem come una figura politica to i suoi di non avere alcuna
hanno trovato. normalità distante dal caos, della Camera Elisabetta Casellati. del mondo M5S a loro più vici- ambizione personale per Pa-
Quando è scat- Roberto Fico sembra quasi dal 24 marzo Fico scaccia le preoccupa- na. I suoi pensieri sono però lazzo Chigi e che manterrà
tato l’allarme, se voler rimanere avvinghiato, scorso zioni e dopo aver dato l’ok in soffocati dal ruolo istituziona- l’assoluta «imparzialità» nel
n’erano già quando decide di tornare a ca- tarda mattinata a un comuni- le che ha accettato di ricopri- corso dell’esplorazione, se
andati. Anche se sa nel fine settimana, come ha cato istituzionale in occasione re. Chi gli dà voce, anche se a mai arriverà. Quella stessa
secondo gli sempre fatto prima di diven- della «Giornata mondiale del- microfoni spenti, sono gli «imparzialità» citata nel di-
inquirenti le tare presidente della Came- la Terra», silenzia il cellulare, esponenti dell’ala ortodossa scorso di insediamento e rico-
modalità del ra. E come fa anche adesso, che rimane muto durante il del M5S, di cui Fico è stato nel nosciuta nel fine settimana
colpo lasciano nonostante per lui non sia pranzo con la famiglia e con la corso dell’ultima legislatura il anche da Di Maio, che ha spe-
pensare a un una domenica come le altre e compagna Yvonne. Sono in capo riconosciuto. «Meglio so parole al miele per il suo ex
comune furto in tutto l’emiciclo parlamentare tanti i parlamentari M5S che l’opposizione rispetto alla Le- antagonista, ora divenuto il
appartamento. lo stia osservando. Perché è a lo cercano per un augurio, un ga - dicono a patto dell’anoni- primo e più importante allea-
Fico che il Quirinale potrebbe incoraggiamento. L’asse di go- mato - Nessuno ci obbliga ad to. Miracoli della politica. An-
affidare oggi un mandato verno con il Pd, infatti, è una andare al governo». E poi, ag- che per chi è nato nel segno
esplorativo, per tentare di speranza nutrita da chi, all’in- giungono, «il tempo è dalla no- dell’anti-politica.
sferzare uno stallo divenuto terno del gruppo M5S, guarda stra parte». Come a voler sot- c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

su temi che possono soddisfa- fiorare di esigenze profonde». «La tecnica, che affascina il
“M5S affascinato dalla tecnica re paure o nostalgie della pic-
cola borghesia».
E l’etichetta unificatrice del po-
Il M5S proclama la nascita della
Terza Repubblica: è retorica?
«Il Movimento agita tra le ri-
Movimento e suggerisce nuo-
ve modalità di rappresentan-
za, è in certa misura l’antitesi

Lega ancorata al territorio pulismo?


«Non spiega nulla e serve sol-
tanto a risparmiare la fatica
ghe il mito della giovinezza. Di-
co “mito”, ma ben consapevole
che la giovinezza è uno scrigno
del vincolo terrestre: cosmo-
politica, e non nazionale; scon-
finata, e non rigida nel separa-

Sono due partiti incompatibili” del capire».


Ora si parla anche di sovrani-
smo.
«Un’altra scorciatoia mentale,
custode di infinite possibilità,
ed è simbolo del futuro. Il pas-
sato è carico di delusioni e in-
ganni: bisogna conquistare
re noi e gli altri, chi sta dentro
e chi fuori».
E la Lega?
«Ha altro e diverso fondamen-
Il giurista Irti: visioni opposte, ma nascono dallo stesso “dramma” poiché non c’è comunità uma-
na che non riconosca un prin-
una nuova e ariosa libertà. E
perciò il Movimento raccoglie
to. È la risposta terrestre, il ri-
sveglio dei luoghi precisi e de-
cipio di autorità, da cui proma- ed esprime il malessere sociale terminati, che certo non rifiu-
tersi al riparo dei confini». I libri nano tutte le leggi. D’altronde, e offre la speranza del nuovo». tano la comune umanità, ma
Interivsta In che cosa consiste questo vol-
to crudele?
L’ultimo libro
di Natalino
gli stessi critici non negano
l’idea di sovranità, ma deside-
Come valuta il rapporto del
M5S con gli istituti classici della
ripristinano il vincolo costitu-
tivo fra individui e territori. Si
«Nelle disuguaglianze sempre Irti è: «Un rano o auspicano che essa ab- democrazia? tratta di forze storiche di di-
più gravi tra ricchi e poveri, tra diritto incal- bia un titolare diverso: non gli «Non è da sottovalutare né de- verso indirizzo, che possono
Nord e Sud del mondo. Econo- colabile» Stati, ma l’Europa o i magnati nigrare l’apertura alla tecnica, trovarsi concordi nella fase
mia e finanza sono capaci di (Giappichelli). del capitalismo globale». ormai diffusa e praticata nella d’esordio politico-parlamenta-
rompere i confini degli Stati, di Nel 2014 Come valuta i comportamenti nostra società, e quindi la cri- re, ma che sono destinate in fu-
GIUSEPPE SALVAGGIULO Chi è spezzare le radici, di ridurre aveva pubbli- di Lega e M5S? tica, ora velata ora esplicita, turo a dividersi e a precisarsi
TORINO
Natalino Irti, gli individui a semplici porta- cato per «Le forze vincitrici esigono della democrazia tradizionale, nella loro specifica identità».
ice Natalino Irti, insi- docente tori di competenze tecniche Aragno: «Del un’analisi che Ernst Nolte o fatta di voti e di deleghe. In-

D
Lega e M5S sono complemen-
gne giurista e intellet- di diritto civile che, proprio come tali, non salire in Augusto Del Noce avrebbero somma, una venatura di socia- tari o incompatibili?
tuale liberale che in- alla Sapienza, hanno un luogo, ma si offrono e politica. Il chiamato “transpolitica”, nel lismo o libertarismo tecnolo- «Ci sono nette differenze.
daga i rapporti tra società, accademico vendono in qualsiasi luogo». problema senso che è insieme dentro e gico (non tecnocratico), che Esprimono due diverse visioni
diritto e politica, che a 50 dei Lincei e Il M5S teorizza il superamento tecnocrazia» oltre la politica, che muove dal non ripete vecchi schemi, ma politiche – una diversità che in
giorni dalle elezioni non si è presidente della dicotomia destra-sinistra: calcolo quantitativo dei voti e porge ascolto al sottosuolo futuro potrà raggiungere il
ancora colto che «il 4 marzo è dell’Istituto condivide? prova a raggiungere il signifi- della società». grado dell’incompatibilità –,
emerso, innanzi tutto, “il italiano per «Non vedo un rinnovarsi del- cato di ciò che è accaduto». Ma il Movimento esalta la de- ma questo non impedisce inte-
dramma dei luoghi”. La so- gli studi l’antitesi di destra e sinistra, Lo stallo le danneggerà? mocrazia virtuale, teorizza la fi- se temporanee specie in una
cietà globalizzata ha rivelato storici fonda- anche se l’accento del Movi- «Non siamo dinanzi a fenome- ne dei corpi intermedi e non ha fase iniziale, di fronte a cittadi-
un volto crudele; la risposta è to da Bene- mento batte su temi sociali e ni effimeri o a sviamenti tem- sedi di partito: che c’entra con la ni in attesa di governo».
nel ritorno ai luoghi, nel met- detto Croce tecnologici, e quello della Lega poranei, ma piuttosto a un af- rivincita dei luoghi? c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 Primo Piano .5
.

LA CRISI POLITICA

LE INTERVISTE Camere
con vista
CARLO
BERTINI

Parlamento
ancora in ferie
Tengono banco
solo i vitalizi
n’altra settimana

U di vacanze per i
neo eletti quella
che si apre, cui si aggiun-
ge la prossima, legata al
ponte del primo maggio,
tanto che la camera è
convocata per il 7 maggio
non avendo nulla da legi-
ferare. Oltre a Delrio e al-
la Gelmini che hanno
chiesto di far partire lo
stesso il lavoro nelle com-
FLAVIO LO SCALZO/ANSA PAOLO ZEGGIO/ANSA
missioni, pur in assenza
di governo, a spingere
per fare qualcosa sono
Giorgio Gori (Partito democratico) Giovanni Toti (Forza Italia) pure quelli di Fratelli
d’Italia, anche se su una
legge che non è tra le

“Non è pensabile cedere “Si cambi il Rosatellum priorità degli italiani, il


sistema elettorale. Inve-
ce di perdere tempo - so-
stiene la Meloni - mettia-

alle sirene grilline Con tutti questi veti mo mano al Rosatellum


per introdurre subito il
premio di maggioranza,
in modo che se si tornas-

I nostri non capirebbero” l’Italia tornerà alle urne” se a votare saremmo


pronti. Per farlo ci vor-
rebbe l’unanimità dei
partiti che invece manca.
Il sindaco di Bergamo: il Pd si riorganizzi Il governatore ligure: Salvini non strapperà Ma com’è possibile che
a 50 giorni dalle elezioni i
due rami del Parlamento
Dal 2014 ALESSANDRO DI MATTEO
ROMA
lunque” ora è chiamato a far Dal 2015 ALESSANDRA COSTANTE
GENOVA
agli elettori. Stiamo cercando un siano ancora nullafacenti?
Giorgio vedere cosa farà». Consigliere matrimonio di convenienza nel- Semplice: in assenza di un
Gori, 58 Giorgio Gori, il Pd è a un bivio: se Messa così sembra una ripicca... politico Responsabilità, programmi e una l’interesse del Paese non certo un esecutivo non è facile co-
anni, è c’è l’incarico a Fico dialogo con «No, non è una ripicca: è nelle ed ex parla- nuova legge elettorale come pa- matrimonio di amore, quelli si ce- stituire gli uffici di presi-
sindaco M5S, o ancora «tocca a loro» co- regole base della democrazia. mentare racadute, «perché nel caso torna- lebrano davanti agli elettori». denza delle 14 commissio-
di Bergamo, me dice Renzi? Noi invece abbiamo molto bi- europeo re a votare con quella vecchia sa- Da dove si parte? ni di ciascuna delle Came-
a capo di «Io penso tocchi assolutamen- sogno di un tempo di elabora- di Forza rebbe sconsiderato». Contro i «Tutti i leader devono avere re. Che vengono eletti sul-
una coalizio- te a loro, e credo che ci siano zione, nella sconfitta del 4 Italia, Gio- tatticismi sulla strada del nuovo piena consapevolezza di dover la base degli equilibri della
ne del cen- concrete possibilità che l’ac- marzo c’è anche un difetto di vanni Toti, governo, il presidente della Re- trovare delle mediazioni anche maggioranza di governo:
trosinistra, cordo tra 5 Stelle e Lega vada lettura delle cose che stanno 49 anni, gione Liguria Giovanni Toti invo- faticose, anche dolorose per il se non c’è la maggioranza,
dal giugno in porto. Stanno solo aspettan- succedendo nel mondo. Dob- è presidente ca «mediazioni, anche faticose». proprio elettorato. La prima è le commissioni non si for-
2014 do le regionali del Friuli. Ma a biamo ragionare su globaliz- della Liguria Governatore, Berlusconi dice cancellare gli assurdi veti che mano. Con qualche prece-
parte questo, l’idea di un ac- zazione, immigrazione, tra- dal 2015 che non si può governare con il ho sentito in questi giorni. Se i dente risalente agli anni
cordo di qualsiasi tipo con i 5 sformazione del lavoro... Tut- M5S… Cinque Stelle vogliono parteci- 50 citato appunto da
Stelle per noi è totalmente pri- te queste cose richiedono un «Sì, ma che non cerca neppure pare allo sforzo di responsabili- Delrio. L’unica al lavoro è
va di senso politico. Hanno pensiero nuovo. Capisco che ci il Pd. Berlusconi è vittima dei tà devono mediare perché pur- la commissione speciale
detto che il Pd era il male del- sono le consultazioni per la veti, non certo artefice. E il pri- troppo per loro e, dal mio punto nominata in base agli
l’Italia, un partito di mafiosi... formazione del governo, è sta- mo che vorrebbe un governo è di vista, per fortuna del Paese equilibri usciti dalle urne e
Sarei molto a disagio se il mio to giusto spostare l’assemblea proprio lui». non hanno vinto». che si occupa delle leggi
partito accettasse di fare un nazionale. Ma la discussione E quindi? Non c’è alternativa alla media- pendenti come il Def. Ed è
governo con loro». va fatta». «Tutto questo tatticismo sta di- zione? a questa commissione cui
Ma ormai in molti - da Emiliano, Ma come - e da chi - deve riparti- ventando un po’ stucchevole «Bisogna partire dall’idea che la Meloni assegnerebbe
Orlando fino a Veltroni e Sala - re il Pd? Renzi ha annunciato una per gli italiani. Siamo a quasi se questa legge elettorale aves- pure la legge elettorale.
dicono che un confronto con i 5 nuova Leopolda, evidentemen- due mesi dal voto e non si è an- se funzionato non saremmo in Per ora la sola cosa di
Stelle va avviato... te non intende fare solo il «sena- cora cominciato a parlare di questo stallo per cui mi pare cui si parla a Montecitorio
«Ho visto, ma non sono per nul- tore di Scandicci»... programmi. Non ho ancora sen- particolarmente irresponsabile sono i vitalizi, visto che il
la d’accordo. Io penso che i 5 «Eh... Non lo so, penso che Ren- tito una forza politica che abbia che, tranne la Meloni, nessuno presidente ha chiesto en-
Stelle siano un elemento total- zi abbia sicuramente ancora detto che cosa intenda fare sul abbia sottolineato l’esigenza tro questa settimana uno
mente cangiante, privo di una molto da dire, ma forse non a prestito ponte dell’Alitalia o su che il Parlamento si metta al la- schema di delibera per
propria idea, che aggiorna le questo giro. Penso possa essere un’eventuale privatizzazione. voro su una nuova legge eletto- abolirli, da far approvare
proprie posizioni in base a quel- utile anche a lui un tempo in cui Tra poco si discuterà del bilan- rale come paracadute: nessuno dall’ufficio di presidenza
lo che un algoritmo sul web gli ci sia qualcun altro esposto, vi- cio europeo, il primo senza la oggi può escludere che in breve da lui diretto. Ma se per ca-
dice di fare. Possono sembrare sto che lui lo è stato per molti Gran Bretagna. Che facciamo: la parola torni agli elettori. Ma so dovesse essere Fico a ri-
di sinistra oggi, e domani appa- anni. Però non credo si debba lasciamo che la Merkel e Ma- far tornare a votare gli italiani cevere non solo un incari-
rire assolutamente il contrario. rinnegare ciò che è stato fatto». cron ridisegnino la nuova Unio- con questo sistema elettorale co esplorativo, ma anche
Possono “sbianchettare” pezzi Invece nel Pd, a dieci anni dalla ne Europea senza che l’Italia ci sarebbe sconsiderato». un incarico pieno per for-
di programma, diventare im- nascita, si intravedono due li- metta bocca?». La sentenza Stato-mafia allarga mare un governo, sarebbe-
provvisamente europeisti e filo- nee: qualcuno parla di una «en Detto ciò, per il governo bisogna il cuneo tra Salvini e Berlusconi? ro di fatto sospese le deli-
atlantici, ma io ricordo quello Marche» versione italiana, altri trovare alleanze perché nessuno «Il 41 bis è stato reso permanente bere e gli atti da lui pro-
che diceva Di Maio fino a qual- sembrano voler archiviare la pa- è autosufficiente. nel nostro ordinamento dai go- mossi come terza carica
che settimana fa... ». rentesi renziana. «Al momento l’unica certezza è verni Berlusconi e Roberto Ma- dello Stato. Sarebbe una
Ma se si dovesse decidere su un «Io sono certamente tra quelli che il centrodestra ha vinto le roni è stato il ministro che in quei boccata d’ossigeno in ter-
governo del presidente sostenu- che non hanno nessuna no- elezioni e i parlamentari dei col- governi ha fatto di più su questo mini di tempo per tutti
to anche dai 5 Stelle? stalgia, non auspico assoluta- legi uninominali sono stati elet- fronte. È strumentale al di là del quelli che vedono ormai
«Anche la formula del gover- mente un ritorno al passato. Il ti con i voti della coalizione: da lecito utilizzare una sentenza, molto in bilico gli assegni
no del presidente penso sia Pd attraverso l’iniziativa di qui bisogna partire. La seconda che secondo me è molto discuti- percepiti fin qui. Rasse-
molto equivoca. I veti di que- Renzi ha fatto certamente evidenza è che il M5S ha raccol- bile, per trarne delle conseguen- gnati comunque al cambio
ste settimane si riproporreb- passi avanti, questa cosa però to uno straordinario consenso, ze politiche. I Cinquestelle posso- di destino, perché è ovvio
bero, alla fine saremmo di va radicata. Il lavoro di orga- ma è arrivato secondo. La do- no continuare a fare gli ar- che anche con un altro
nuovo noi e i 5 Stelle. E credo nizzazione, la cura del partito manda è: i programmi di cen- ruffapopolo, ma spero che nella presidente della Camera
che sia impensabile, siamo to- è stata molto... limitata, in trodestra e M5S sono compati- situazione del Paese nessuno vo- grillino la musica sarebbe
talmente alternativi come questi anni. Diciamo così. E bili? Prima si risponde a questo, glia utilizzare questa sentenza». la stessa. La speranza in-
idea della democrazia. Tocca nella primavera 2019 abbiamo poi si fa il gioco delle figurine e Pensa che Salvini possa davvero confessata è che tale spar-
a loro, ed è anche giusto: sen- le elezioni europee, il tema del chi fa che cosa». strappare con il centrodestra per tito tardi ad essere esegui-
nò non c’è mai un momento di Europa ci deve connotare con Ecco, secondo lei sono compati- governare con il M5S? to. Tradotto, non vi sareb-
prova delle cose che si dicono. grande forza. Nessun altro bili? «Non gli converrebbe. Salvini è be da stupirsi se tutti gli ex
Noi abbiamo governato per partito può dirsi europeista «Stiamo parlando della necessità persona ragionevole e di buon parlamentari facessero il
sette anni, credo si sia fatto un come noi. Un po’ come ha fat- di trovare compromessi non della senso, anche più quanto talvol- tifo per Fico premier.
buon lavoro. Chi in questo to Macron». possibilità di applicare integral- ta non appaia ai moderati». c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
tempo ha promesso “la qua- c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI mente i programmi presentati c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 LA STAMPA 6
R

LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 Primo Piano .7
.

LA CRISI POLITICA
I FRONTI APERTI DEL QUIRINALE
Le ultime da finte piste e da alibi utili
solo a prender tempo, met-
tre attese tendo tutti i volti e le sigle del
puzzle di fronte a quelle che -
di un governo ad oggi - appaiono le uniche
due vie percorribili. Un go-
verno dei «vincitori», cioè so-
stenuto dai soli Di Maio e Sal-
1 vini, oppure un esecutivo del
Presidente. Questa seconda
ipotesi rappresenta, tradizio-
2013 nalmente, l’ultima carta nelle
Per arrivare mani del Quirinale: ma sta-
all’esecutivo volta nemmeno questa sem-
guidato da bra essere una mossa vincen-
Enrico Letta ci te, considerata la ripetuta in-
sono voluti 61 disponibilità dei «diarchi» a
giorni dopo il partecipare a «governissimi»
voto. È la o governi tecnici «telecoman-
terza attesa dati da Bruxelles».
più lunga Due sole ipotesi in campo,
della storia dunque. La prima richiede an-
della Repub- cora un po’ di tempo, perché
blica Salvini - ammesso che alla fine
decida di farlo - ha bisogno di
far maturare la rottura con
Berlusconi e il nuovo patto con
2 i grillini così che non appaia
(come forse è) una scelta ma-
turata fin dalla sera del 4 mar-
2008 zo. La seconda - la più gradita
CLAUDIO ONORATI/ANSA
Il governo al Colle - richiede invece dei ra-
Berlusconi IV dicali ripensamenti: ma per-
Il Quirinale ché mai Di Maio e Salvini do-

Per Mattarella un puzzle


è entrato in
e il mandato carica 24 vrebbero annacquarsi in un
esplorativo giorni dopo le «governissimo», se hanno dal-
Il Presidente elezioni. Con i la loro la forza dei numeri (an-
della Repubblica suoi 1287 cora crescenti) e la spinta di un
vento che non pare arrestarsi?

che sembra incomponibile


Sergio Mattarella giorni è il
il 18 aprile ha secondo più È dunque in un quadro così
affidato a Maria longevo della che si apre stamane l’ottava
Elisabetta Alberti Repubblica settimana di questo confuso
Casellati, italiana post-voto, ed è inutile tornare
presidente del a sottolineare la preoccupazio-
Senato, un man-
dato esplorativo
Le ipotesi restano due: governo dei “vincitori” o del Presidente ne che assedia le stanze del
Quirinale. Per altro, l’ipotesi di
per verificare
l’esistenza di una FEDERICO GEREMICCA Nulla di facile, dunque, fino 3 un governo «populista» susci-
ta timori e perplessità cre-
maggioranza ROMA a ora. E probabilmente niente scenti, a maggior ragione dopo
parlamentare tra
Centrodestra e
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA di facile anche da adesso in
poi. Stamane dovrebbe esser
A «Che tempo che fa» 2006
Dopo essere
le posizioni assunte dalla Lega
all’indomani dei bombarda-
Movimento 5 ioè da Luigi Di Maio e annunciata un’esplorazione di Napolitano: no agli esclusivismi andati ai menti su Damasco.
Stelle per forma-
re un governo.
Due giorni dopo
C Matteo Salvini, certa-
mente - tra i leader in
campo - i più distanti da lui,
Roberto Fico, con un mandato
stringente e chiaro: verificare
la possibilità di un’intesa di go-
n «La situazione, come quella inter-
nazionale, richiede un’Italia che dica la
seggi e avere
votato con il
sistema detto
Le uniche due tessere del
puzzle che sembrano comba-
ciare, insomma, sono anche i
Casellati ha per linguaggio, cultura politica verno tra Cinque Stelle e Pd. sua parola e dobbiamo sentire questa «Porcellum», tasselli di una possibile ricollo-
comunicato al e (se si vuole) modo di intende- Sergio Mattarella non si fa so- urgenza e trarne le conseguenze: serve gli italiani cazione dell’Italia sullo scenario
Capo dello Stato re la responsabilità di fronte verchie illusioni perché sa che la massima condivisione di responsabi- hanno aspet- internazionale? È una domanda
che il risultato è alle istituzioni. Questa distan- è assai probabile che la mis- lità nel rispetto delle posizioni acquisite tato 37 giorni dalla risposta non scontata. E
stato negativo za, infatti, qualche equivoco lo sione produca lo stesso risul- nel voto del 4 marzo». Lo dice il presi- per avere il una domanda, in verità, della
ha creato: soprattutto con la tato partorito dall’esplorazio- dente emerito della Repubblica Giorgio governo quale Sergio Mattarella non
Lega, che la settimana scorsa ne della presidente Casellati. Napolitano a «Che tempo che fa» com- Prodi II vorrebbe nemmeno arrivare ad
ha addirittura interpretato co- Eppure, né il primo tentativo mentando la difficile formazione del ascoltare la risposta. La speran-
me un tentativo di «fregatura» né l’altro - a ben vedere - pos- governo. «Nessuno ha avuto la maggio- za che maturi una soluzione di-
l’idea che un preincarico po- sono essere considerati delle ranza ed è fatale un accordo e gli accor- versa, infatti, non è stata abban-
tesse venir assegnato a uno tra perdite di tempo. di si negoziano. Ci si confronta senza donata. Ma forse è solo perché
Salvini e Giorgetti. Il solo fatto Alla fine del doppio giro, in- mettere avanti la propria predestina- un vecchio detto consolatorio
che lo si sia pensato, è stato na- fatti, i due presidenti avranno zione a questo o quell’incarico». ricorda a tutti che la speranza è
turalmente ritenuto oltremo- sgombrato il campo da ipote- l’ultima a morire.
do offensivo lassù al Colle. si fantasiose e impercorribili, c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

dei conti di diverse società pub-

il caso
Tutta Italia guarda al Molise bliche e private. Carlo Veneziale,
di centrosinistra, 49 anni, laurea
in economia, agente assicurati-
FRANCESCO GRIGNETTI
ROMA
Testa a testa centrodestra-M5S vo, una lunga storia politica nei
Ds e poi del Pd di Isernia, era as-
sessore regionale alle politiche
di sviluppo economico nella
Le regionali possono essere decisive per il Paese. Lega all’8% Giunta uscente.
Di qui l’interrogativo: quei
bbene, il Molise esiste. Con I candidati l’assenza di quasi 80mila emi- curriculum poderosi, che in altri

E buona pace degli sfottò


che imperversano da dieci
anni ai danni di una regione da
Per il centro-
destra Dona-
to Toma, 61
grati. È ovvio che se il giovane
candidato grillino prevalesse, il
movimento incasserebbe un no-
tempi avrebbero garantito con-
senso, funzionano ancora? La lo-
ro è stata una corsa in salita, dato
320 mila elettori, l’attenzione anni, più tevole successo. Incassando il che il movimento grillino partiva
spasmodica della politica e dei volte assesso- suo primo Governatore, ne rica- dal 45%, ma evidentemente il re-
media ha prodotto il primo risul- re al Bilancio. verebbe un impulso in più nella cupero, almeno per il centrode-
tato: si parla finalmente della Per il centrosi- corsa verso palazzo Chigi. Que- stra, c’è stato. Se sarà sufficiente,
contesa su chi dovrà governare nistra Carlo stione di voti, ma anche di sim- si vedrà alla fine dello spoglio. Di
Campobasso e i suoi comuni. An- Veneziale, 49 boli. Quello molisano, infatti, è la certo ha funzionato la scelta di
che se lo spoglio riguarda solo anni, già rappresentazione plastica dello moltiplicare partiti e partitini (9
172mila voti, il risultato di queste assessore scontro tra un outsider come liste per il centrodestra, com-
Amministrative è diventato im- regionale alle Greco, senza esperienza di am- plessivamente 180 candidati; 5 li-
portante per gli equilibri nazio- Politiche di ministrazione (laurea in Giuri- ste per il centrosinistra, circa 100
nali. Secondo i primi dati diffusi sviluppo. LAPRESSE
sprudenza, 32 anni, è un ex atto- candidati). E quindi se i grillini,
nella notte da Telemolise si profi- Nella foto il re tv, per alcuni anni consulente con i loro 20 candidati semisco-
la un testa a testa tra il centrode- candidato e il candidato grillino Andrea avrebbe incassato il doppio dei del gruppo regionale M5S) con- nosciuti, precari tra i precari, con
stra (Forza Italia è all’11,8%, la Le- M5S Andrea Greco pare essere premiato so- consensi del competitor di cen- tro solidi candidati da establish- i classici slogan urlati del movi-
ga al 7,9) e il M5S. E il candidato Greco, 32 prattutto nei piccoli e piccolissi- trodestra. ment. Toma, l’uomo del centro- mento, solleticano la pancia degli
di centrosinistra (il Pd è al 13%) anni, senza mi comuni, a Termoli come a L’affluenza finale si è attesta- destra, 61 anni, è docente uni- elettori, centrodestra e centrosi-
arranca. Da notare che il candi- esperienze di Montenero di Bisacce. Occhi ta al 52,16%. Apparentemente in versitario, presidente dell’Ordi- nistra, al contrario, hanno punta-
dato di centrodestra Gaetano To- amministra- puntati anche sul comune di calo rispetto alle Politiche, ma è ne dei commercialisti di Campo- to su programmi prosaici e mobi-
ma sembra prevalere nei due ca- zione Agnone, dove vive il grillino, che un effetto delle diverse tornate basso, plurime esperienze da as- litato i ras del voto locale.
poluoghi Campobasso e Isernia, ha 3200 elettori, ma dove Greco elettorali perchè stavolta pesa sessore al Bilancio o da revisore c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
8 .Primo Piano .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

Lesbo, l’isola che scoppia di migranti


“In fuga da Assad, arriveremo in tanti”
Nonostante l’accordo con la Turchia la rotta balcanica è di nuovo aperta

NICCOLÒ ZANCAN

Da Afrin
L’anno scorso
a marzo c’erano
stati 350 arrivi,
quest’anno
Reportage
siamo a 1750. NICCOLÒ ZANCAN
INVIATO A MYTILENE (LESBO)
«La stragrande
maggioranza dei
nuovi profughi
sono siriani da
Afrin e dalla n mezzo all’odore di fogna e Proteste
Ghouta», dice
Medici senza
Frontiere
I carne cotta sulla brace, nel-
l’andirivieni continuo di poli-
ziotti, volontari e venditori di
Un gruppo
di persone
protesta
catini di plastica, alle 17,15 di a Lesbo,
mercoledì 16 aprile un’autoam- davanti
bulanza esce dal cancello mili- al Comune
tarizzato del campo per richie- di Mytilene
denti asilo di Moria. Sulla letti- per la morte
ga c’è un ragazzo afghano di 24 di un
anni, si chiama Ali Mohammad migrante
Koshe. Da tre giorni sta male.
Respira a fatica. Tutti hanno
chiesto aiuto per lui. Ma gli è NICCOLÒ ZANCAN

stato risposto di stare calmi:


non ha bisogno di niente. Deve dormono centinaia di bambini. l’intervento militare. Ma ormai contrasta con l’accordo dell’Ue stanno per superare quelli arri-
solo bere un po’ d’acqua e ripo- Nemmeno nel vicino centro di è tardi. Dovevate fare di più e con la Turchia. vati in Italia: 7437 contro 7540
sare. Pensano che stia facendo accoglienza Kara Tape, quello prima. Molti stanno fuggendo Questo è solo ciò che si vede. negli ultimi quattro mesi. La
scena, alle volte succede. Ma per le famiglie, trovano un letto. dalla Siria proprio adesso, altri L’altra sponda del mare è im- rotta balcanica non è mai stata
Ali Mohammad Koshe sta sem- «Ogni giorno arrivano nuove arriveranno. La Grecia è un Pa- praticabile. Il ministero dell’In- completamente chiusa. Ma ora
pre peggio, crolla a terra. L’au- barche» spiega Luca Fontana il ese povero, ma ci offre rifugio. terno turco aggiorna i dati. Fra i profughi siriani stanno tentan-
toambulanza adesso si mette in coordinatore di Medici senza Non è colpa dei greci se siamo il 13 il 15 aprile, 11 imbarcazioni do con forza di riaprirla. Quello
viaggio verso l’ospedale di Frontiere, che qui sull’isola ha in questa situazione». sono state intercettate. Erano che trovano a Lesbo, alla fron-
Mytilene, mentre dallo stesso aperto una piccola clinica pedia- tutti gommoni carichi all’inve- tiera Sud-Est d’Europa, è una
cancello blindato entra un pull- trica davanti al campo di Moria. Il diritto all’asilo rosimile. A bordo c’erano 587 situazione miserabile e fuori
man con gli ultimi 58 migranti «L’anno scorso a marzo c’erano Dentro il campo di Moria ci so- migranti, 511 di loro erano siria- controllo.
sbarcati sull’isola di Lesbo. stati 350 arrivi, quest’anno sia- no state proteste, incendi, bot- ni. Oggi i trafficanti vendono il Alle 8 di mattina del 17 aprile,
mo a 1750. Ad aprile la media è te, devastazioni. Tentativi di viaggio a 300 dollari. Ti danno dentro il campo di Moria arriva
Mai così tanti di 500 a settimana. Non è chiaro suicidio. Undici migranti sono una camera d’aria gonfiata co- la notizia che Ali Mohammad
Sono in totale quasi 8 mila per cosa stia accadendo in Turchia. stati arrestati nel mese di mar- me salvagente. I gommoni non Koshe è morto. Da fuori senti le
1800 posti ufficiali. Mai così tan- Nessuno ha accesso a quel Pae- zo. Il problema è che non ci sono sono più Yamaha nuovi, ma zat- urla e i pianti. Un gruppo di af-
ti da quando, due anni fa, l’Unio- se. Ma quello che sappiamo è più posti neppure nelle struttu- tere di fabbricazione artigiana- gani, circa trecento persone
ne europea ha firmato un accor- che la stragrande maggioranza re della Grecia continentale. La le. Anche 100 persone portate con donne e bambini, decidono
do da 6 miliardi di euro con la dei nuovi profughi sono siriani burocrazia ha tempi lunghissi- in mare con un motore fuori- di andare a manifestare davanti
Turchia per bloccare il flusso da Afrin e Ghouta». mi e si scontra con le ragioni di bordo da 30 cavalli. Tutti met- al Comune di Mytilene. Sono 12
dei profughi da questa frontiera Anche nel resto della Grecia chi arriva. Quasi tutti hanno di- tono in conto di dover fare di- chilometri di strada, salite e di-
d’Europa. Ali Mohammad Ko- è così. Alla frontiera dell’Evros, ritto di asilo. Sono stati meno di versi tentativi. «Io ci sono riu- scese. Stanno marciando, ades-
she sta agonizzando lungo il tra- dove si tratta di superare un fiu- 1000 i respingimenti nel corso scito al quarto passaggio» dice so. «Freedom, freedom!», scan-
gitto, mentre dentro il campo me, i migranti arrivati a marzo di questi due anni. E i nuovi ar- Majd Alelewi, un ragazzo fuggi- discono in coro. «No Moria!»
non c’è più posto per i nuovi ar- sono stati 1658, nello stesso pe- rivati continuano a sommarsi ai to da Damasco. «I militati tur- urlano. Quando ormai è notte,
rivati. Non c’è nella sezione riodo dell’anno scorso erano 60 mila migranti rimasti in- chi ci bucano le barche, buttano sono ancora accampati nella
chiusa con gabbie e filo spinato, stati 222. Sta succedendo qual- trappolati in Grecia dopo l’ac- via i giubbotti di salvataggio. piazza principale. Hanno mon-
quella di identificazione e regi- cosa. «È la guerra» dice il pro- cordo che ha chiuso le frontiere. L’ultima volta ci hanno portato tato piccole tende color argento
strazione. Neppure nel compar- fessore siriano Jabar Al Kaha- Proprio in questi giorni, una dentro una caserma. Gli afgha- davanti ai bar dei turisti. Prima
to «respingimenti». Ma non c’è ter, 65 anni, partito da Deir el- sentenza della Suprema Corte ni li hanno tenuti lì dentro. A noi di coricarsi, sollevano per l’ulti-
posto nemmeno nelle terza se- Zor e ora arrivato davanti ai di Atene ha stabilito che d’ora in siriani, dopo una lunga attesa, ma volta la stessa fotografia al
zione aperta, così come nelle cancelli di Moria: «Se si esclude avanti i migranti avranno dirit- hanno fatto segno di andare». E cielo. «Koshe!», gridano tutti
tende e nelle baracche che si so- la città di Idlib, tutta la Siria è to di muoversi liberamente sul adesso, cosa farai? «Il mio so- insieme in una preghiera rab-
no moltiplicate sulla collina a nelle mani del dittatore Assad. territorio greco. Non dovranno gno è arrivare in America». biosa. È il nome un ragazzo di
perdita d’occhio, con tetti di car- Io ringrazio il presidente degli più essere confinati sulle isole Per la prima volta dall’accor- 24 anni morto di trascuratezza.
tone e bagni di fortuna, dove Stati Uniti Donald Trump per dell’Egeo. Una decisone che do del 2016, i migranti in Grecia c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 Primo Piano .9
.

IL DRAMMA DEI PROFUGHI

«Qualcuno
strumentalizza
la disperazione
degli africani»
domande

3 a
Paolo Narcisi
Rainbow for Africa
«Pur condividendo un’idea
fondamentale, cioè che in Eu-
ropa come in tutto il mondo
non dovrebbero esistere
frontiere, le prospettive con
cui lavoriamo, oggi più che
mai, sono diverse». Dice così
Paolo Narcisi, medico e re-
sonsabile per l’organizzazio-
ne Rainbow for Africa della
sala di accoglienza ai migran-
ti ricavata alla stazione di
Bardonecchia. Parla dopo
ave saputo del corteo, che ha
forzato i posti di blocco fran-
cesi ed è arrivato fino a
DANIELE SOLAVAGGIONE/REPORTERS Briancon insieme a trenta
Il blocco della polizia francese agli attivisti antifascisti, nella strada che collega Claviere e Briançon profughi.
Qual è, allora, la vostra pro-
spettiva?

Immigrati scortati dagli attivisti


FEDERICO GENTA «Di aiutare i migranti all’in-
INVIATO A MONGINEVRO
terno del sistema di acco-
Cosa sono sedici chilometri di glienza italiano. Che, certo,
marcia per chi sogna la libertà ha anche enormi difetti che

dopo il blitz xenofobo


lasciandosi alle spalle Claviere e combattiamo ogni giorno.
il confine italiano. Cosa sono Ma è sempre meglio di quan-
Libia, nemmeno tre ore di cammino to propone la Francia agli
affrontato quasi tutto sull’asfal- stranieri, ovvero proprio
undici to della statale che dal Mongi- niente. Se si devono condur-
morti
Undici
migranti
nevro scende fino a Briançon.
Niente neve fino alle ginocchia,
nessuno dei pericoli che centi-
naia di disperati hanno affron-
Scontri con la polizia a Monginevro re battaglie, si deve lavorare
qui da noi. Migliorando quel-
lo che ancora oggi non fun-
ziona».
sono morti
e 263 sono
tato, in questi mesi, per supera-
re le alpi nel gelo della notte. Co-
Un corteo antifascista attraversa il confine con la Francia Aiutarli non significa farli ol-
trepassare il confine?
stati salvati sì trenta ragazzi africani hanno «Farli passare in maniera in-
ieri al largo conquistato quella che, almeno ciata di chilometri da Bardo- vimento No Tav ed è stata subi- to e quasi nessuno in divisa an- discriminata è una vittoria di
della costa per loro, è la libertà. Lontano necchia. Ieri è arrivata la rispo- to rilanciata dalle pagine social tisommossa, posizionati subito Pirro, perché non abbiamo
Ovest della dal sistema di accoglienza del- sta più intransigente di chi, degli antagonisti di Askatasu- dopo l’uscita del tunnel. idea di cosa gli succederà
Libia. l’Italia, adesso clandestini a tut- quelle barriere, vorrebbe can- na. Si parlava di un primo in- Gli scontri ci sono stati, ma una volta arrivati e lasciati in
Tra i salva- ti gli effetti, pronti a ricomincia- cellarle per sempre. Almeno 150 contro in valle, a Bussoleno, sono durati giusto una mancia- Francia. Una nazione dove,
taggi degli re un viaggio che per molti di lo- attivisti hanno scortato i 30 pro- una puntata a Nevache e il ta di minuti. Calci e spintoni, spiace dirlo, il sistema di ac-
ultimi gior- ro non si fermerà in Francia. fughi fino al centro di accoglien- rientro a Bardonecchia. nulla di più. Con gli agenti che coglienza non esiste».
ni, il più Sognano l’Inghilterra, la Ger- za autogestito di Briançon. Ci Alla fine è andata diversa- hanno anche provato a fermare Come vede l’esperienza del-
drammatico mania e l’Olanda. Qualcuno ha sono esponenti del movimento mente. E forse proprio quel i più esagitati, ma li hanno dovu- l’occupazione della canonica
è stato un amico o dei familiari che lo No Tav, giovani dei centri sociali programma di massima ha ti subito rilasciare per evitare di Claviere?
quello della stanno aspettando e che in qual- torinesi, gli anarchici del Fai e i messo sulla pista sbagliata la che la situazione, già tesa, dege- «Chi assiste i profughi non
Ong tedesca che modo lo potranno aiutare. loro omologhi francesi. C’era il Gendarmerie. Perché alla noti- nerasse. Quindi, la marcia inin- può che avere la nostra ap-
SeaWatch Altri non hanno nient’altro che popolo di Briser les frontieres, zia che Generazione Identita- terrotta fino a Briançon. Duran- provazione. Ma non siamo
con i mi- la speranza di una vita diversa, l’organizzazione che ormai da ria aveva lasciato in fretta e fu- te il corteo una macchina è stata più d’accordo quando i mi-
granti che lontano da quella miseria che li un mese occupa Chez Jesus, che ria il suo presidio, portandosi presa a bastonate. Fari e spec- granti vengono strumenta-
si sono ha spinti a lasciare l’Africa. poi non è altro che il seminter- via reti e striscioni, la polizia chietti rossi. «Sono tedeschi, so- lizzati, usati per portare
buttati «Da qui non si passa» recita- rato della chiesa di Claviere. transalpina credeva che quel no quelli di Nevache» gridava la avanti una battaglia diversa.
in mare va sabato lo striscione xenofobo «Le nostre valli ci apparten- gruppo di manifestanti si sa- gente. E ancora cori contro la Noi li aiutiamo, cerchiamo di
gridando: dei militanti di Generazione gono e non possiamo lasciare rebbe fermato subito dopo il polizia fino alle grida liberatorie conoscerli, ma li scoraggia-
«No Libia» Identitaria, disteso su una slavi- dei fascisti nella libertà di cir- confine: sulle piste dell’anello e gli abbracci con i compagni mo anche dal lasciare l’Italia.
na ai piedi del Colle della Scala. colare a pochi giorni dal 25 di sci da fondo alle porte di che li aspettavano davanti al Qui, pur tra mille difficoltà,
I giovani di estrema destra han- aprile. I partigiani che su que- Monginevro. Invece, dopo nem- centro di accoglienza. Eccola che nessuno nasconde, pos-
no improvvisato una barriera ste montagne hanno dato tutto, meno 200 metri il corteo è risa- qui la libertà. Quella di trenta sono essere assistiti. Altrove,
con reti e pali di gomma, presi- anche la vita, si rivoltano nella lito sulla statale. Poco hanno ragazzi di cui, già oggi, forse non sono e resteranno soltanto
diando anche con gli elicotteri tomba». La mobilitazione è sta- potuto i due cordoni di poliziot- si saprà più nulla. dei clandestini». [F. GEN.]
l’abitato di Nevache, a una man- ta lanciata sabato sera, dal mo- ti, una trentina di uomini in tut- c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
R

10 .Primo Piano .LA STAMPA


LUNEDÌ 23 APRILE 2018

Decalogo
anti-bulli
Telefono Azzurro
fornisce alcuni
consigli ai geni-
tori di bambini
vittime di bulli-
smo nel dossier
pubblicato su
Orizzonte Scuola.
«Condividete le
vostre preoccu-
pazioni con la
scuola e chiedete
loro di tenere
d’occhio vostro
figlio, facendo
però attenzione
ad essere discre-
ti». «Segnalate il
bullo ad un
insegnante o al
dirigente scola-
stico». «Dite al
ragazzo di non
reagire: è esatta-
mente quello su
cui il bullo con-
ta». «Ampliate il
campo di amici-
zie e interessi di
vostro figlio».
Gli atti di bulli-
smo «non scatu-
riscono da una
sola causa, ma
da un insieme di
fattori diversi»,
quindi «aiutate
vostro figlio a
coltivare le pro-
prie competenze
affettive e socio-
relazionali, aller- ALESSANDRO DI MARCO/ANSA

Scuole e campi di calcio


tate la polizia se
l’aggressione
assume caratteri- Il declino della disciplina
stiche più gravi e
allarmanti, dege-

le arene dei bulli


nerando in epi-
sodi di violenza,
ricatto o tentata
estorsione, o
sfocia in episodi

che non hanno più regole


di autolesioni-
smo o di tentato
suicidio» «Parte- In 1 classe su 10
cipate alle attivi- sono segnalati episodi di violenza
tà scolastiche fisica e verbale
volte a contra-
stare il bulli-
smo». Consigli È saltato il patto sociale ed educativo: ci sono violenze in 36 mila aule
anche per i geni-
tori dei bull Controtendenza: l’associazione genitori nel calcio “Mediamo conflitti”
«Spiegate con
tranquillità a NADIA FERRIGO così tanti che meriterebbero «Oggi si bada al prodotto, non 1 episodio su 4
vostro figlio che LODOVICO POLETTO una categoria a sé. Che cosa al processo per ottenerlo». Che viene ripreso coi telefonini
quello che sta sta capitando ai nostri ragazzi? vuol dire più o meno questo: la e finisce in Rete
omunque ho ragione io: Che fine ha fatto l’autorità del- fatica di raggiungere il sei in

C
facendo è scor-
retto, cercate di Escalation in rete loro possono fare ciò che la maestra, del professore, del- una materia, non la si vuole più
spiegargli che è il vogliono. Allontanare l’allenatore di calcio? Doman- fare. Vogliamo tutto e subito.
suo comporta- mio figlio. Fargli cambiare so- de alle quali trovare una rispo- Foti, uomo che vede lontano, sa
mento, non lui in cietà a fine anno. Ma questo sta è complesso. Come il tema che un tempo la civiltà contadi-
sé, che va con- vorrebbe dire che ho ragion della rottura del rapporto edu- na sapeva pazientare. Semina-
dannato e cor- sempre e soltanto io». Così cativo, che deve partire da un vi le patate e le avevi dopo me-
retto: analizzate parlò papà Filippo sabato mat- numero: in Italia in una classe si. Oggi «complice forse anche 1 adolescente su 10
la situazione: tina, commentando un ennesi- su dieci sono segnalati episodi la rete, che ti dà tutto e subito, in Rete subisce cyberbullismo
discutete dei mo episodio di aggressione di violenza, verbale o fisica. con un clic» grandi e piccini vo-
segnali del bulli- verbale - sua - a un dirigente Anche in luoghi dove non ti glio il risultato senza il proces-
smo. [GIA.GAL.] della squadra di calcio esor- aspetti. Lucca, pochi giorni fa: so. È la spiegazione dell’«ho ra- 30° posto
dienti in cui gioca il figlio. Tori- il ragazzo punta il dito contro gione io» di papà Filippo. Che in Europa dell’Italia
Como no. Piemonte. Italia. Non c’è l’insegnate: «Mettimi sei! Qui si sente allenatore e padre, giu- per spesa pubblica
A febbraio un alunno di un differenza da Nord a Sud. I ge- comando io». E vai di reazioni dice assoluto della resa o del in educazione
istituto tecnico di Menaggio nitori stanno diventando i pri- indignate sul web: bisogna fare comportamento del figlio e suo
aggredisce un docente mi nemici di allenatori e diri- qualcosa. Già, ma cosa? protettore: «Deve fare come
accusandolo di avergli rotto il genti. Calcio minorile in affan- dico io perché l’allenatore non
telefonino e apostrofandolo no? Non soltanto. L’autorità è morta? capisce niente».
con insulti e bestemmie Per provare si deve partire da Venaus. Dieci giorni fa. Un
Aule come zone franche chi ha un osservatorio privile- padre urla a suo figlio di 12 an- 1 milione di minori
You Tube racconta altre storie. giato sul mondo dei ragazzi. In ni: «Spaccagli le gambe» ogni a rischio povertà in Italia.
Altri luoghi. Altri contenuti. tutte le sue sfaccettature. Cen- volta che si avvicina a un av- Negli ultimi 10 anni sono triplicati
«Ragazzo sclera male contro la tro Studi Hansel e Gretel, asso- versario con la palla. Sospen-
prof», un minuto e mezzo con ciazione impegnata nella pre- dono la partita. Il padre riceve
un non edificante scambio di venzione del maltrattamento una lettera: «Stia a casa, è me-
battute che suona così: «Sei un dei minori, un’istituzione per glio. Non educa suo figlio». La
pazzo». «Torno con l’uccello di chi vuol comprendere le dina- partita sarà rigiocata mercole-
fuori». Risate. «Insulta il prof miche di un mondo giovanile dì: uno psicologo prima del ma- 600 mila minori
Ai lettori che gli mette la nota», oppure che cambia. Claudio Foti, psi- tch parlerà a giocatori e geni- (10-16 anni)
Assieme all’Italia «Alunno umilia il professore cologo, è l’anima di tutto que- tori di entrambe le squadre per abbandonano gli studi durante
che funziona c’è davanti a tutti». Smartphone sto. Dice tre cose. La prima: abbassare i conflitti. Basterà? il ciclo scolastico obbligatorio
anche un’Italia Modena che si alzano da dietro i qua- «Questi episodi sono la cartina
che non va. All’istituto tecnico Galilei di derni che inquadrano la scena. al tornasole del malessere, del- Genitori responsabili 1 giovane su 4
Segnalateci tutto Modena, nell’ottobre 2017 tre Dati alla mano in 36 mila e rot- la confusione e del senso di cri- Di certo bisogna far qualcosa non studia né lavora
ciò su cui a vo- studenti lanciano un cestino te aule ci sono violenze. si verso la legge». La seconda: prima che i campi di calcio e gli
stro avviso vale contro l’insegnante durante la Risate in sottofondo degli al- «La giusta messa in discussio- spalti diventino arene. Ci pro-
2,2 milioni
la pena di inda- lezione. Dopo che il video è tri studenti mentre il prof ab- ne dell’autorità, che significa va un’ associazione nata a Tori- Fonti:
gare scrivendo a: diventato virale,i ragazzi sono bozza reazioni trattenute. I vi- saper scegliere, non prendere no. Si chiama «Genitori nel cal- Eurostat Istat,
inchieste@ stati denunciati per violenza deo delle sedie lanciate in clas- tutto per oro colato, si sta tra- cio». Ha come obiettivo media- WeWorld Report,
Censis, Skuola.net,
lastampa.it se e fuori dalla finestra sono sformando in altro». La terza: re i conflitti. O se possibile pre- Osservatorio Nazionale Adolescenza
LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 Primo Piano .11
.

L’INCHIESTA

Prima i calci poi la lavagna pulita con la maglia


Ultimo caso a Lecce, la madre riceve il video dell’aggressione e denuncia i compagni
te angherie in aula mostrato e rac- lezione». Terrorizzato dalle mi-
contato per primo dal Nuovo Quo- nacce, non ha mai raccontato del
tidiano di Puglia, mostra la vittima suo incubo. Eppure, avrebbe subi-
il caso messa all’angolo con una sedia da
un compagno di classe più alto e
to violenze verbali e fisiche conti-
nue. Quotidiane. Perpetrate in
ELISA FORTE robusto (di esile statura) che gli classe tra una lezione e l’altra e du-
LECCE
sferra calci. Tutto accade – inspie- rante la ricreazione in una terza di
gabilmente - in aula, di fronte ad un Istituto superiore leccese. I so-
alcuni compagni. «Sono rimasta prusi sono avvenuti in classe alla
sconvolta. Vedere mio figlio all’an- presenza di altri compagni di clas-
a mamma aveva capito Complicità golo, terrorizzato, indifeso è inac- se. Il 17enne messo più volte alle

L che il suo unico figlio, 17


anni, era cambiato. Aveva
anche notato i lividi su braccia e
Stavolta il
video non
ritrae solo
cettabile. Sconvolgente. Un dolo-
re senza eguali» dice, tra lacrime e
singhiozzi, la mamma. In due regi-
strette dalla mamma non ha mai
voluto confessare. Riguardo ai li-
vidi ha prima raccontato di cadu-
gambe. Era triste e demotivato. aggressore e strano: «Sicuro che stai ripren- te accidentali e di banali incidenti
E soprattutto, non andava più vittima ma dendo?», dice un compagno. «Co- durante le lezioni di educazione fi-
volentieri a scuola. Il suo rendi- pure i compa- si lo mettiamo a posto» è uno dei sica, poi è crollato. «Alla mamma
mento scolastico era calato. Ina- gni di classe commenti. E conclude: «Ok, ba- non diceva niente, era molto timi-
spettatamente. Ha cercato di sta». Secondo la mamma della do: non reagiva mai» dichiara Gio-
comprendere le cause del ma- vittima «il video è stato girato e vanni Montagna, l’avvocato che
lessere del figlio, ma lui ha tenu- come un cencio. Ne ha subite tan- distrugge», le dice l’amichetto del postato per denunciare». «Alla fi- assiste la famiglia
to la bocca cucita per oltre un te e per diversi mesi. Eppure, la figlio. È la strada, seppur colma di ne qualcuno dei suoi compagni, Tre le inchieste scaturite dalla
anno. «Ora so che questa storia giovane vittima che, malvolentie- dolore, verso l’agognata verità. forse, ha voluto darmi una mano denuncia della madre: quella in-
va avanti dallo scorso anno sco- ri, ogni giorno si recava a Lecce così, ma per il resto sono davvero terna dell’Istituto, della procura
lastico. Quante ne ha dovute dal suo paese dell’hinterland dove Il silenzio dei compagni angosciata da come scuola, do- minorile che dovrà accertare le
passare. Né io, né lui abbiamo vive con la madre (i genitori sono «C’è sempre stato silenzio assolu- centi e compagni di classe siano responsabilità dei minori e della
avuto nessun aiuto. I professori separati) ha sempre ostinata- to da parte dei compagni, anche stati complici con il loro silenzio», procura ordinaria che vuole ac-
hanno sempre minimizzato. Mi mente negato di avere problemi. di chi frequentava la nostra casa e aggiunge. certare eventuali responsabilità
ripetevano: “Sono ragazzate”». Lo ha fatto fino a quando, due set- veniva a pranzo da noi. Questa è dei docenti. «A mio figlio ho inse-
Non si dà pace la mamma timane fa, il 7 marzo scorso, due stata una grande dannazione in Il terrore delle minacce gnato ad essere educato, rispetto-
dello studente leccese, vittima giorni dopo il suo compleanno e più per me, ma quel giorno, men- Dopo lo choc, ha deciso di denun- so e gentile. Gli ho insegnato il ri-
dell’ennesimo caso di bullismo durante la sua festa, un suo amico tre festeggiavamo il compleanno ciare tutto ma soprattutto di aiu- spetto verso gli altri. Dopo quello
tra i banchi di scuola. I bulli gli stufo delle angherie alle quali ave- di mio figlio ho avuto il regalo della tare il figlio a raccontare il suo cal- che gli è successo, mi sento in col-
toglievano persino la maglia e la va assistito ha raccontato tutto al- verità. E della certezza ai miei vario a scuola. Se avesse parlato pa». Piange la mamma dell’ultima
usavano come cancellino della la madre. «C’è un video su Instra- dubbi», racconta straziata. Il vi- «lo avrebbero pestato» e persino vittima di bullismo.
lavagna. Anche lui era trattato gram ma fra qualche ora si auto- deo che ha scoperchiato le ripetu- «prelevato da casa per dargli una c BY« NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVAT

- LA STAMPA venirli. Ha già società affiliate genitori denunciati perché non


70% in giro per l’Italia. L’ha fondata
Mariano Pugliese, allenatore
mandavano i figli alla scuola
dell’obbligo. Stessa a cosa a
delle vittime
minorenni del Torino calcio giovanile, che Brindisi, 80 famiglie segnalate
di cyberbullismo ha coinvolto altri genitori. Per- alla magistratura: spedivano i
sono ragazze ché la violenza nei campi è figli a lavorare la terra invece
tra 11 e 13 anni sempre più alta. Carlo Tavan che sui banchi a studiare. La
Airola, che dell’Aigc (Associa- ministra dell’Istruzione Vale-
zione italiana genitori nel Cal- ria Fedeli propone la linea du-
cio) è socio, non ha tentenna- ra, sulla piattaforma di petizio-
52,7 % 55,6% menti quando spiega: «Ci sono Lucca ni online Change.org oltre
degli studenti le ragazze 53,3% campi sui quali andiamo a gio- Sono tre gli studenti di una 70mila persone chiedono una
(11-17 anni) i pre-adolescenti care nei quali il rischio di litigi classe dell’Itc Carrara di Lucca, legge sulla violenza contro gli
subisce bullismo (11-13 anni) è altissimo. Tanto che avvisia- finiti la settimana scorsa nel insegnanti.
in classe mo i genitori che ci seguono di registro degli indagati per le
non accettare le provocazioni pesanti minacce rivolte al loro Presidi in trincea
da parte di genitori della squa- insegnante e diffuse in Rete. «Si è rotta la sinergia tra stu-
dra avversaria». Più che foot- «Prof non mi faccia incazzare. denti e famiglie» dice da Co-
ball, una guerra. Mentre i bam- Mi metta sei,non ha capito senza Antonio Iaconianni, che
bini in campo risentono delle nulla,chi è che comanda? In da sei anni è il preside del liceo
tensioni sugli spalti. ginocchio!», gli intima uno dei classico Telesio. Spiega: «I ra-
ragazzi indicando il registro gazzi problematici sono quelli
7,9 % Il compito della scuola lasciati soli dalla famiglia. Bi-
della spesa Una goccia di buon senso in un sogna responsabilizzarli». Ma
pubblica mare di affanni e tensioni. E se come? Ecco la sua storia: «In
dell’Italia nel calcio dove l’arbitro - per ci- una gita sulla neve li ho avvisa-
in educazione tare ancora Foti - è giudice uni- ti subito: niente fuori pista. Il
co, può sbagliare, ma è lui l’au- più indisciplinato si è subito
torità - immaginiamoci cos’è la buttato nella neve fresca. Allo-
scuola. Per dire: gli studenti Ip- ra sa che ho fatto? Ho nomina-
sia italiani hanno una pagina to un “chiudi-fila”, che ero io, e
su Instagram. Ci sono battute a un “apri-fila”, che era lui. Con
volte sciocche, altre irriveren- la responsabilità di guidare
Il 42,6% ti, altre volgari. Tra queste tutto il gruppo non ha più sgar-
va alla
molte che documentano buchi Velletri rato. Un buon docente tiene la
protezione
sul soffitto tappati con una ba- «Ti faccio sciogliere nell’acido», classe con gli occhi, ma tocca a
sociale
nana, banchi tenuti su da una così a dicembre lo studente di noi insegnanti gestire le crisi».
pila di libri, aule spoglie. un istituto tecnico minaccia un’ Di certo la scuola è ciò che
Le scuole italiane in molti insegnante. La procura di dice Maurizio Tomeo, un altro
casi cadono a pezzi. «E meno Velletri ha aperto un fascicolo preside, stavolta di Torino, che
male che Scampia è spesso si- per minacce e oltraggio a dirige l’istituto comprensivo
nonimo di degrado» esordisce pubblico ufficiale Nigra: «È il posto dove un citta-
Maria, professoressa di mate- dino incontra per la prima vol-
matica in una scuola superiore ta lo Stato. Le soluzioni non
del quartiere napoletano. «La stanno nelle risposte affannate
maleducazione dilagante non per arginare l’emergenza. Non
fa nemmeno più notizia. È un è il momento di chiedere alla
limite educativo di molti ragaz- scuola, ma di dare». Cosa? Ri-
zi». Da qui ad aggredire la prof sorse, tempo, interesse. Tomeo
Il 6 % il passo è breve. sa vedere lontano: «Ma come si
degli adolescenti 13,8 % Torino: «Professore picchia- fa a insegnare l’amore per il
tra 11 e 13 anni abbandono to a scuola dopo la punizione a bello in una classe fatiscente?
invia foto o video precoce uno studente arrivato in ritar- Le scuole stanno in piedi gra-
nudi (sexting) degli studi do» (La Stampa, 10 aprile). Fol- zie all’ottimismo della volontà
10,3 % in Italia lia allo stato puro: a prendere a Camogli degli insegnanti, più che al pes-
media europea
pugni l’insegnate sono stati All’istituto nautico San Giorgio simismo della ragione».
della spesa
due sgherri mandati dal padre di Camogli, in classe un Tutto vero. Ma nulla, fin qui,
pubblica
+8 % in educazione
del ragazzo. Ora indaga la Poli- professore, visibilmente, risolve il problema della rottu-
in un anno zia. Lo studente non è più tor- intimidito, è spinto dagli ra del patto sociale ed educati-
le richieste nato in classe. Cambierà scuo- studenti a fare il saluto romano vo. E forse ha ragione Claudio
di aiuto ai centri la, forse. Ma non si sa. E intan- e a intonare il canto fascista Foti quando dice: Manca il sen-
per il disagio to viene fuori un altro dato: c’è Faccetta nera. Il video è so di principio della realtà».
adolescenziale chi all’istruzione preferisce al- diventato virale a settembre Già, è vero. Manca quello.
tro. Scampia, un anno fa, 370 c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
12 .Estero .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

KAMIKAZE SI FA ESPLODERE IN UN QUARTIERE SCIITA DELLA CAPITALE blindati. Un’impresa non facile
per il governo che ha deciso

L’Isis lancia l’offensiva


quest’anno di applicare regole
più rigide. Il 14 aprile sono co-
minciate le procedure nei 7000
centri elettorali del Paese, con
l’obiettivo di portare alle urne

contro le elezioni
14 milioni di votanti ed evitare
brogli e doppi voti. Il presiden-
te Ashraf Ghani, che punta alla
rielezione nel 2019, è interve-
nuto subito e promesso che

Strage di civili a Kabul


l’attentato «non fermerà la no-
stra marcia democratica».
Serve ottimismo. Le istitu-
zioni afghane sono assediate da
tre potenti gruppi islamisti. I
Taleban, che contano su alme-
Almeno 57 morti e 119 feriti. Anche donne e bambini no 40 mila combattenti. Il
Network Haqqani, manovrato
dai settori deviati dei Servizi
GIORDANO STABILE Terrore
43% territorio
INVIATO A BEIRUT

L’Isis fa strage di sciiti nel


e l’impatto dell’esplosione è
stato devastante. Le auto lungo
la strada sono state distrutte, i
Uno dei feriti
mentre viene
pachistani. E l’ultimo arrivato,
l’Isis, con soltanto un migliaio
di militanti sulle montagne al
centro di Kabul e lancia la vetri dei palazzi sono andati in portato confine con il Pakistan, in parte
Secondo sua «campagna elettorale» frantumi. Sul suolo insanguina- in ospedale. MOHAMMAD ISMAI/REUTERS
stranieri, ma cellule piazzate
gli analisti per impedire il voto del pros- to sono rimaste 57 persone di- L’obiettivo nel cuore della capitale e in gra-
gli insorti simo 20 ottobre che porterà laniate, con il bilancio che con- dei terroristi Il portavoce del ministero to dalla minoranza Hazara scii- do di far stragi a ripetizione.
dei vari al rinnovo del Parlamento e tinuava a crescere durante la è generare dell’Interno Najib Danesh ha ta, odiata anche dai Taleban Secondo il centro studi gover-
gruppi aprirà la strada alle presi- giornata. Altre 119 sono rima- il caos precisato che il terrorista si è che però si sono dissociati dal- nativo americano Cigar gli in-
terroristici denziali del 2019. Il lungo pro- ste ferite. Tra le vittime ci sono per boicotta- avvicinato a piedi e si è confuso l’attacco. Ora i centri di regi- sorti hanno un controllo totale
controllano cesso è decisivo per dare un 21 donne e cinque bambini. re le elezioni fra la folla. Il quartiere è abita- strazione dovranno essere o parziale del 43 per cento del
quasi la metà minimo di stabilità al Paese territorio afghano. Gli attacchi
del Paese in guerra dal 2001. Ma per il ai civili puntano a creare il caos
gruppo jihadista la democra- e a spingere la popolazione con-
zia è un’eresia importata dal- tro il governo, incapace di assi-
l’Occidente e il centro di regi- LA GUERRA IN SIRIA curare la sicurezza.
strazione preso di mira ieri L’attentato di ieri è il più gra-
era doppiamente eretico per- Trovata fossa comune ve dall’autoambulanza-bomba
ché a essersi messi in fila era- che a gennaio a ucciso oltre
no gli sciiti del quartiere a Raqqa con 200 corpi cento persone nel distretto del-
Dasht-e-Barshi. «Apostati» n Una fossa comune che po- le ambasciate. Isis e Network
meritevoli di morte secondo trebbe contenere fino a 200 cor- Haqqani si alternano negli at-
il comunicato di rivendica- pi è stata scoperta a Raqqa, l’ex tacchi a Kabul. Lo Stato islami-
zione sull’agenzia Aamaq, ar- «capitale» dell’Isis nel Nord della co si concentra invece sui «mi-
rivato poche ore dopo l’attac- Siria: lo ha detto un funzionario scredenti». Negli ultimi tre me-
co kamikaze. della città, Abdallah al-Eriane, si sono 750 le vittime degli at-
L’attentatore suicida ha in- secondo quanto riporta Al Arabi- tentati, mentre sta per comin-
nescato la sua cintura esplo- ya. Secondo al-Eriane circa 50 ciare la campagna di primave-
siva in mezzo alla folla che si corpi - tra civili ed estremisti - so- ra dei Taleban, che invece si
era messa in fila per ottenere no stati recuperati finora. La fos- concentra di solito sulle forze
il rilascio delle carte d’identi- sa era stata scavata sotto un di sicurezza. Un primo assag-
tà, il primo passo delle proce- campo di calcio, vicino all’ospe- gio è arrivato lo scorso 10 mar-
dure di registrazione. Davan- dale in cui i combattenti dell’Isis zo, quando 24 soldati sono stati
ti agli uffici pubblici c’erano si erano trincerati prima di essere trucidati in un agguato nella
intere famiglie, donne, uomi- cacciati dalla città nell’ottobre provincia di Farah.
ni, accompagnati dai bambini del 2017 c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
ASMAA WAGUIH/ANSA

Dopo una vita intensa si è spento il E’ mancata PIÙ DI 700 RICHIESTE NEL 2017. LA POPOLAZIONE CARIOCA È PER IL 51% MULATTA O NERA
prof. Achille Valerio Silvana Succio
Galvagno
Lo annunciano la moglie Anna, la
figlia Graziana con Mario, Francesco
e Annamarta. Rosario lunedì ore 18,
in Sorisio
Lo annuncia la famiglia.
- Torino, 22 aprile 2018
Brasile, bambini in provetta dagli Usa
Funerale martedì 24 aprile ore 8,30
parrocchia Sacro Cuore via Nizza 56.
Seguirà tumulazione a Ormea. Un
ringraziamento particolare alla caris-
Giubileo 011.8181
L’Arte del Commiato

Ha raggiunto il suo amato Beppe


ma solo biondi e con gli occhi azzurri
sima signora Maria.
- Torino, 23 aprile 2018 Ada Porcelli EMILIANO GUANELLA Lentiggini
SAN PAOLO
ved. Orsi Un terzo
E’ mancata C’è un vero e proprio boom di delle persone
Santo Rosario stasera ore 17,30 par-
fecondazione assistita in che hanno
Fiorella Martin rocchia San Vincenzo Ferreri, Alassio.
fatto l’insemi-
Funerali domani ore 11 chiesa di San Brasile, ma quando si tratta
in Millesimo Felice, Frugarolo (AL). di ricorrere a una banca del nazione artifi-
anni 52 - Alassio, 22 aprile 2018 seme all’estero la richiesta ciale ha chie-
Lo annunciano il marito Paolo, le figlie principale è che si tratti di un sto che
Federica, Valeria ed Alessia. Funerali Ha raggiunto il suo Stefano donatore bianco e preferibil- il donatore
martedì 24 aprile ore 11,30 parrocchia
Maria Madre di Misericordia. Antonino D’Aguanno mente con gli occhi azzurri. avesse le
Nel 2017 settecento brasiliani lentiggini
- Torino, 22 aprile 2018 Con infinito amore lo annunciano la
sua Marisa, Claudio, Laura, Elena e si sono affidati a società degli
O.F. Antares - 011.7790163
Silvia. S. Rosario oggi ore 18 parroc- Stati Uniti per l’inseminazio-
chia Santa Teresa del Bambin Gesù, ne artificiale; il 95% di loro ha
E’ mancata Torino. Funerale domani ore 9,30 optato per un bimbo bianco,
Giuseppina Melloni stessa parrocchia.
più della metà lo ha voluto
- Torino, 21 aprile 2018 con gli occhi azzurri e un ter-
ved. Bregola
O.F. La Cattolica - 011.500366 zo ha chiesto che potesse
Lo annuncia la famiglia.
- Torino, 20 aprile 2018 avere delle lentiggini.
Serenamente è mancata Il dato è stato rivelato in
Giubileo 011.8181
L’Arte del Commiato
Anna Guido un reportage pubblicato re-
di anni 102 centemente dal Wall Street
Unitamente la piangono: Carla, Ma- Journal e ha fatto scalpore in
E’ mancata
rio, parenti tutti con Paolo di Taranto. Brasile, un Paese dove più
Immacolata Lazzaro Funerali martedì 24 c.m. nella parroc- della metà della popolazione
Lo annuncia la famiglia. Per informa- chia di Valle San Matteo di Cisterna si dichiara nera e mulatta e
zioni telefonare 14 - 18. d’Asti alle ore 10.
dove il razzismo è fortemente fra i grandi Paesi occidentali ria è nera. Più di un giovane trice di telenovelas Karina
- Torino, 22 aprile 2018 - Cisterna d’Asti, 22 aprile 2018
condannato da leggi ad hoc, ad abolire la schiavitù nel 1888 bianco su quattro frequenta Bacchi, biondissima e con gli
Giubileo 011.8181 O.F. Sandri e Bocchino - ma ancora diffuso in molti li- e nonostante siano stati fatti l’Università, mentre nelle Fa- occhi azzurri che ha dato alla
0141.975146
L’Arte del Commiato velli della società. Il profilo passi da gigante nella lotta alla coltà arriva solo un ragazzo ne- luce Enrico, altrettanto biondo
dei richiedenti si divide tra discriminazione razziale esse- ro su otto. Nel mondo del lavo- e con occhi celesti. Il piccolo è
E’ mancata Umbertina Caramellino coppie eterosessuali, mam- re nero è, quasi sempre, un ro queste dinamiche si ripeto- diventato rapidamente una
Sei volata tra gli angeli mia dolce e me single e coppie di lesbi- grande «svantaggio» in termi- no, con pochissimi neri nei po- stella sui social grazie a una se-
Luciana Cicuttini solare amica.. Il cuore di Luciano e
che; in comune la volontà di ni sociali. Le statistiche, del re- sti di comando. Nulla che giu- rie di video postati dalla madre
in Sangiorgio Franca è con te.
avere un figlio bianco anche sto, parlano chiaro; il 78% degli stifichi il processo di selezione dal titolo: «Enrico quer saber»
Lo annunciano il marito Giovanni, - Torino, 20 aprile 2018
perché, fanno notare gli spe- omicidi in uno dei Paesi più dei futuri genitori, che ricorro- (Enrico vuole sapere), dove si
i figli Riccardo con Federica, Enrico
con Simona ed Edoardo, la sorella cialisti consultati dal giorna- violenti del mondo (61.000 no a sperma di uomini bianchi accompagna passo dopo passo
Renata. S. Rosario lunedì 23 ore 18 le statunitense, il colore della morti ammazzati nel 2017) è all’estero proprio perché le la sua crescita. Una sovraespo-
presso la parrocchia Santa Rosa in pelle è ancora determinante nero, le possibilità di essere leggi locali non permettano di sizione che difficilmente
via Bardonecchia 85 Torino. Funerali nel mondo del lavoro, delle fermati per strada da una vo- scegliere il profilo del donato- avrebbe avuto tanto successo
a Candia Canavese nella chiesa par-
rocchiale il 24 alle 15.
università, nei rapporti con le lante della polizia sono quattro re. Tra i famosi che si sono sot- se il pargolo fosse nato con la
istituzioni e con la giustizia. volte superiori se sei nero, il toposti all’inseminazione negli pelle scura.
- Torino, 23 aprile 2018
Il Brasile è stato l’ultimo 65% della popolazione carcera- Stati Uniti c’è la modella e at- c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 . Estero .13

TRA I TEMI DELL’INCONTRO LA DENUCLEARIZZAZIONE DELLA PENISOLA COREANA contro del 27 aprile il presiden-
te sudcoreano Moon Jae-in e
Aperture
Le possibili-
Nucleare iraniano Kim considerato un test «sulla
praticabilità del campo». Da
tà dell’in- Macron a Donald: non trascurare, infine, è Ulaan-
contro baatar, capitale della Mongolia
sono au- non c’è un piano B che ha sempre avuto ottimi
mentate rapporti con Pyongyang e
dopo l’an- n Non c’è un «piano Washington. «È considerata un
nuncio del B» nel caso in cui gli Usa scelta neutrale da entrambe le
leader decidessero di uscire parti. Il governo di Ulaanbaa-
nordcorea- dall’accordo sul nucle- tar sta lavorando alacremente
no di una are iraniano firmato nel per ospitare il summit», spiega
moratoria 2015. È quanto ha det- Bolor Lkhaajav, esperta di In-
sugli espe- to il presidente france- stitute of Geopolitical Studies
rimenti se, Emmanuel Macron, of Mongolia in forza all’Univer-
nucleari e in un’intervista rilascia- sità di San Francisco.
missilistici ta all’emittente ameri- Z.Enkhbold’s, capo di gabinetto
cana Fox News diffusa del presidente della Mongolia,
alla vigilia del suo arri- ha discusso della cosa con O
vo negli Usa per una vi- Sung Ho, ambasciatore nor-
sita di Stato di tre gior- dcoreano in Mongolia, il 16
ni, in cui sarà ricevuto marzo, e a seguire con l’incari-
da Donald Trump. cato d’affari Usa, Manuel P. Mi-
caller. Ulaanbaatar ha inoltre
attivamente partecipato a con-
AHN YOUNG-JOON/AP
tatti esplorativi con Usa e Co-
rea del Nord lo scorso anno.
pone dall’altra. Rimangono così Il ministro degli Esteri,

A caccia di un luogo neutrale al vaglio alcune soluzioni di


compromesso, ovvero scevre di
ogni vantaggio propagandisti-
co per l’uno o l’altro, e con i pre-
visti requisiti di sicurezza. Co-
Tsend Munkh-Orgil, è andato
di recente a Pyongyang e cerca
un rafforzamento del partena-
riato commerciale con gli Usa.
Sebbene Kim non abbia paura

per il summit Trump-Kim me la Svizzera, Paese dove Kim


ha studiato e su cui starebbe
spingendo una parte della Casa
Bianca. O la Scandinavia, in
particolare Svezia e Finlandia.
dell’alta quota come il padre,
c’è infine un altro aspetto da
considerare, osserva Lkhaajav:
«La sua flotta presidenziale è
costituita da vettori di fabbri-
Diplomazieallavoro.PossibiliNorvegiaoSvizzera,maspuntal’opzioneMongolia Lo scorso mese un alto funzio-
nario diplomatico nordcoreano
cazione sovietica piuttosto ob-
soleti, con i quali è complicato
avrebbe fatto tappa a Stoccol- raggiungere mete lontane».
FRANCESCO SEMPRINI ne leader», afferma Benjamin ne di Trump nella capitale nor- ma ed Helsinki per alcuni in- Data la difficoltà per Kim di af-
WASHINGTON
Katzeff Silberstein, del Foreign dcoreana, a causa degli insor- contri, forse al riguardo. fittare un aereo, essendo note
Svizzera, Scandinavia, Mon- Policy Research Institute, in ri- montabili rischi sulla sicurez- C’è poi la Norvegia che si è le sue fobie, la capitale della
golia o 38esimo parallelo? Tie- ferimento alla visita lampo a za, e del vantaggio che verreb- sempre prodigata, anche in am- Mongolia rimane l’unica rag-
ne banco il «toto-location» sul Pyongyang del già direttore be concesso al giovane leader bito Onu, a trovare una media- giungibile col treno-fortezza
bilaterale tra Donald Trump e della Cia e segretario di Stato nel giocare in casa, e scartata zione tra Usa e Corea del Nord. con cui è solito muoversi il gio-
Kim Jong-un atteso per giu- eletto. Ed al momento ogni ipo- l’ipotesi di Kim a Washington, Nella lista dei papabili c’è an- vane leader, tra lussi e sicurez-
gno. La scelta di campo «è il tesi è al microscopico vaglio si tendono a ritenere meno quo- che Panmunjom, il villaggio za. E per arrivarci da Pyong-
tema su cui si sono più soffer- delle rispettive diplomazie. tate anche Cina e Russia da una nella zona demilitarizzata sul yang servirebbero solo 55 ore.
mati Mike Pompeo e il giova- Esclusa una «eroica» missio- parte, e Corea del Sud e Giap- 38 esimo parallelo sede dell’in- c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

La storia
Migliaia di famiglie divise dalla guerra del ’53
FRANCESCO RADICIONI sperano nel vertice tra i leader di Nord e Sud
Non si vedono da sessantacinque anni. Venerdì il presidente Moon a Pyongyang
l di là delle ipotesi su Nella maggior parte dei casi che avrebbe gettato le basi per

A cosa abbia spinto il


leader della Corea del
Nord ad annunciare la so-
non sanno se i propri familiari
siano vivi o morti e molti con-
servano solo qualche fotogra-
la partecipazione di Pyong-
yang alle Olimpiadi, l’ammini-
strazione di Seul era tornata a
spensione dei test missilistici fia ingiallita dal tempo. sollevare la questione delle fa-
e nucleari, a Panmunjom tut- Solo dal 1985 le due Coree miglie divise. «Questi incontri
to è pronto per ospitare ve- hanno autorizzato alcuni hanno un’importanza partico-
nerdì il summit tra Kim Jong- round di visite tra le famiglie lare nelle relazioni inter-core-
un e il presidente della Corea divise. Gli incontri struggenti ane», aveva confidato il mini-
del Sud, Moon Jae-in. tra gli ultimi testimoni della stro dell’Unificazione di Seul,
L’amministrazione di Seul Corea unificata sono anche Cho Myoung-gyon.
è convinta che il vertice in- considerati il termometro dei La ripresa degli incontri era
ter-coreano aiuterà a gettare rapporti tra Seul e Pyongyang. però rimasta fuori dal docu-
le basi per l’incontro - dopo L’ultimo si è svolto nell’ottobre mento finale congiunto. Anco-
poche settimane - tra Donald del 2015. ra una volta Pyongyang aveva
Trump e il leader nordcorea- Nell’autunno di tre anni fa, usato la questione come arma
no. Mentre l’attenzione del alcune centinaia di sudcoreani di ricatto politico nei confronti
mondo si concentrerà sulla - quasi tutti sopra gli 80 anni - della Corea del Sud: il regime
denuclearizzazione della pe- hanno attraversato il confine di Kim Jong-un aveva chiesto
nisola, per decine di migliaia militarizzato per trascorrere in cambio che Seul restituisse
di coreani la speranza è che qualche ora con i propri fami- alla Corea del Nord i 12 lavora-
Moon riesca a strappare a liari. Tra loro anche Lee Soon- tori nordcoreani protagonisti
Pyongyang la promessa di ri- gyu, 85 anni, e suo marito Oh un paio d’anni fa di un’incredi-
prendere gli incontri tra le In-Se, di due anni più giovane. bile diserzione collettiva.
famiglie divise dalla Guerra L’ultima volta che si erano visti AP
È probabile che il presiden-
di Corea. era il settembre 1950. Quando te sudcoreano tornerà a porre
Per molti potrebbe essere è scoppiata la Guerra di Corea la questione delle famiglie divi-
l’ultima occasione. Delle cir- si erano sposati da meno di un se nel suo incontro con Kim
ca 130 mila persone registra- anno e Lee era al sesto mese di Jong-un. In fondo il dramma
te nell’elenco del ministero gravidanza. «Non riesco a dirti delle famiglie divise Moon Jae-
dell’Unificazione di Seul, me- quanto mi sei mancato». È sta- in lo vive sulla propria pelle: fi-
no della metà sono ancora vi- ta quella la prima volta in cui glio di profughi dal Nord du-
vi. L’età media di chi è rima- Oh ha potuto vedere il figlio. Al rante la Guerra di Corea, nel
sto è di 81 anni. Il conflitto momento del distacco i visi ru- 2004 l’attuale presidente ha
che dilaniò la penisola corea- gosi vengono solcati dalle la- accompagnato la madre per
na tra il 1950 e il ’53 avrebbe crime e prende così forma tut- incontrare una sorella rimasta
dovuto portare all’unificazio- ta l’ingiustizia di tragedie per- dall’altra parte del 38° paralle-
ne della penisola, invece è sonali che si mischiano con la lo. È stata la prima volta che
stato la causa di separazioni storia della penisola. Sono me- Moon Jae-in incontrava sua
durate decenni. Nel mezzo no di 20 mila i coreani che in zia. Nonostante i suoi 92 anni,
del conflitto furono decine di questi decenni hanno incon- Kim Myeong-do è rimasto otti-
migliaia i coreani che fuggi- trato i propri parenti rimasti mista e a Reuters confidava le
rono al Sud lasciando indie- sull’altro lato del confine. Per ultime parole sussurrate al
tro genitori, figli, fratelli, mo- altre decine di migliaia l’unica fratello nel loro ultimo incon-
gli e mariti. La zona de-mili- speranza è che la politica rie- tro del 2014. «Un giorno le due
tarizzata ha impedito negli sca a trovare una soluzione. Coree saranno riunificate:
ultimi sessantacinque anni Già lo scorso gennaio, nel cor- questa divisione non potrà du-
ogni contatto: proibite le let- so del primo incontro tra le de- rare per sempre».
tere, le telefonate, le visite. legazioni del Nord e del Sud Nel 2015 alcuni parenti si sono potuti incontrare, ma solo per pochi minuti c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
14 .Cronache .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

IL DECESSO DELLA GIOVANE DURANTE UN VIAGGIO IN PATRIA ERA STATO ATTRIBUITO AI FAMILIARI PROCESSO STATO-MAFIA

Il Pakistan indaga sulla morte di Sana Di Matteo:


“Csm e Anm
Scarcerati padre e fratello della 25enne che viveva a Brescia. Il giallo resta aperto non ci hanno
mai difesi”
FEDERICO GERVASONI
BRESCIA GRAZIA LONGO
ROMA
L’unica certezza è che la
25enne Sana Cheema sia mor- Da una parte, la convinzione
ta. Le prove del suo decesso sulla necessità di «un pentito
sono contenute in un filmato di Stato, qualcuno che appar-
di pochi secondi che mostra il tiene alle istituzioni che faccia
suo funerale con le presunte chiarezza» perché forte è il
ferite coperte da un telo. Il sospetto che «il livello politico
giallo della ragazza pachista- fosse a conoscenza o fosse il
na, bresciana d’adozione, ha mandante della trattativa con
contorni sempre più misterio- la mafia avviata dai carabinie-
si. È giunta proprio ieri pome- ri condannati». Dall’altra, l’ac-
riggio la notizia che Mustafa cusa «all’Anm e al Csm, al loro
Ghulam, il padre di Sana e il silenzio assordante rispetto
suo secondogenito sono stati alle accuse di usare strumen-
scarcerati dopo un luogo in- talmente il lavoro». E, per fi-
terrogatorio. A rivelarlo è sta- nire, l’ammissione di non rite-
to un amico pachistano della nere «scandaloso un ingresso
ragazza che vive a Brescia ed in politica» e di non doversi
è in stretto contatto gli abi- scusare «per la partecipazio-
tanti di Mangowal, il villaggio ne a convegni del M5S».
dove Sana abitava da bambi- Nino Di Matteo, pm della
na. «In Pakistan non c’è giu- Direzione nazionale antima-
stizia e se hai soldi riesci a far- fia e pilastro del pool che ha
la franca», ha dichiarato il gio- istruito il processo sulla trat-
vane al Giornale di Brescia, tativa Stato-mafia, forte delle
chiedendo di restare anoni- recenti condanne in primo
mo. Il possibile colpo di scena grado agli ex vertici dei cara-
era arrivato già ieri da Nasser, binieri del Ros e all’ex senato-
inquilino tunisino ospite nel- re azzurro Marcello Del-
l’abitazione dei Cheema a l’Utri, non risparmia critiche
Brescia e che sosteneva di e polemiche. Durante la tra-
aver parlato al cellulare con INSTAGRAM
smissione «1/2 ora in più» di
Mustafa, ribadendo così la Lucia Annunziata ribadisce
sua estraneità. conto denso di punti oscuri e Le ipotesi Pak che ieri pomeriggio si è In piazza trimonio con un uomo pachi- la certezza sull’esistenza di
arrivato a Brescia grazie alla Prima riunito con centinaia di conna- Ieri stano con molti più anni di lei. accordi tra una parte dello
No all’autopsia rivelazione di un’amica pachi- sembrava zionali in piazza Rovetta a pomeriggio I dissidi famigliari erano stati Stato e Cosa nostra e lamen-
Così per il distretto di Gujrat stana la quale aveva subito che Sana Brescia per ricordarla. centinaia di ribaditi anche da alcuni amici ta la latitanza da parte di
non ci sono colpevoli in que- parlato di omicidio. Sana, se- fosse stata pachistani della ragazza, i quali hanno ri- Anm e Csm. Ma l’Associazio-
sta oscura vicenda dove il condo le sue parole, sarebbe uccisa I contrasti si sono ferito di continue liti con il ge- ne nazionale magistrati re-
corpo della ragazza è stato stata ammazzata dal padre - da padre Nel corso della manifestazio- trovati nitore paterno, definito rigido plica di aver «sempre difeso
sepolto senza effettuare addirittura sgozzata - per aver e fratello, ne è intervenuto Raza Asif, se- in piazza e molto radicale. dagli attacchi l’autonomia e
un’autopsia. Intanto la co- rifiutato le nozze combinate. contrari al gretario della comunità pachi- Rovetta a Praticamente l’esatto op- l’indipendenza dei magistra-
munità pachistana a Brescia Una regola ferrea da non tra- fidanzato stana in Italia: «Nel nostro Pa- Brescia per posto di quella figlia che, con- ti». Il presidente dell’Anm
ha ricevuto copia del docu- sgredire e che al giorno d’oggi italiano ese è stata aperta un’inchiesta ricordare trariamente alla madre, non Francesco Minisci aggiunge:
mento che certifica una visi- viene ancora imposta nel Pae- della 25enne, per accertare la verità. Certa- Sana Cheema portava il velo, vestiva all’oc- «Lo ha fatto a favore dei col-
ta effettuata l’11 aprile da Sa- se islamico. poi si è mente sia il padre sia fratello cidentale e soprattutto so- leghi di Palermo e continue-
na in ospedale per un calo di Giunta a Brescia nel 2003 parlato di una in questo momento non si tro- gnava un futuro in Italia. Par- rà sempre a difendere tutti i
pressione. insieme alla famiglia, la venti- morte per vano in arresto». tita a gennaio con l’intento di magistrati attaccati, pur non
Secondo le prime notizie cinquenne Sana Cheema dopo arresto Un ulteriore fatto confer- trascorrere come sempre le entrando mai nel merito del-
Sana Cheema, 25 anni e cit- il diploma conseguito al liceo cardiaco mato è che Sana e la sua fami- vacanze in Pakistan, Sana le vicende giudiziarie».
tadina italiana dallo scorso “De Andrè” aveva aperto glia erano da tempo in contra- Cheema mai avrebbe pensato Di Matteo ribadisce che
settembre, sarebbe stata as- un’agenzia di pratiche auto- sto. Lei aveva infatti intrec- che quello si trattasse di un quella di Palermo è una «sen-
sassinata dal genitore a mobilistiche. «Sono molto ad- ciato una relazione con un ita- viaggio di sola andata, conclu- tenza precisa e ritiene che
Gujrat in Pakistan dove lo dolorato per quello che è suc- liano residente nella provin- sosi con una morte ancora Dell’Utri abbia fatto da cin-
scorso gennaio si era recata cesso», afferma Jabran Fazal, cia bresciana, mentre il padre senza un perché. ghia di trasmissione nella
a trovare i parenti. Un rac- dell’associazione culturale avrebbe preteso per lei il ma- c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI minaccia mafiosa al governo
anche nel periodo successivo
all’avvento alla Presidenza
del Consiglio di Berlusconi».
S.F, 23 anni, universitaria, ha «Ad ogni telefonata mia ma- Ma è altrettanto certo che
“Nascondo ai miei genitori la fortuna di respirare un po’ di
libertà solo perché la sua fami-
glia si è trasferita da qualche
dre mi ribadisce di comportar-
mi bene, di non fare scelte sba-
gliate, di non avvicinarmi a ra-
«nel momento in cui la mafia
faceva 7 stragi e ne falliva al-
tre, c’era qualcuno nelle isti-

il fidanzato italiano anno per lavoro in Inghilterra.


Lei ha fatto di tutto per non se-
guirli, un po’ con la scusa degli
gazzi non musulmani e non
sporcare l’onore e il nome della
nostra famiglia».
tuzioni che trattava con i ve-
trici e trasmetteva le richie-
ste per far cessare la strate-

So che rischio la vita” studi in Italia. Ma la verità è che


vorrebbe sfuggirgli perché,
seppur cresciuta rispettando
usi e costumi del paese di origi-
Per S.F la fede è importante
ma i dubbi stanno aumentando:
«Come può Dio odiare un senti-
mento sincero? Come può esse-
gia stragista. E’ un punto im-
portante che può costituire
un input per la riapertura
anche delle indagini sulle
Una pachistana nata in Italia: sono devastata ne si sente anche italiana, e non
vuole sentirsi pachistana in un
re un peccato amare un non mu-
sulmano? Sono domande che ho
stragi che probabilmente
non furono opera solo di uo-
altro paese straniero, con tutto provato a fare anche a degli mini di Cosa nostra».
ciò che ne comporta: «Altra imam on line, usando un profilo Sul presunto ruolo della
Colloquio Per sposare chi
ghettizzazione, controllo dei ge-
nitori e della comunità. Non vo-
falso, perché ragazze come me
possono vivere solo nell’anoni-
classe politica Di Matteo insi-
ste: «I carabinieri non hanno
voglio ed essere levo rivivere quell’incubo altro- mato. La loro risposta? La con- agito da soli. Non abbiamo
ve – racconta – una gabbia sof- versione del mio ragazzo italia- avuto prove concrete per agi-
libera dovrò pagare focante, piena di regole, tradi- no o divento peccatrice. Ma io re nei confronti dei livelli più
un prezzo molto zioni ma soprattutto un futuro non voglio obbligare nessuno a alti. Noi riteniamo che i cara-
alto: chi fa la mia già prestabilito, dal quale è pos- convertirsi - spiega S.F -. Lo binieri siano stati incoraggiati
KARIMA MOUAL sibile fuggirne solo al prezzo del amo per quello che è e mi senti- a fare una trattativa».
ROMA scelta resta ripudio o la morte». «Amo mol- rei ipocrita non solo di fronte a Quanto a un possibile im-
o so, morirò anche nell’anonimato to la mia famiglia – dice con gli Dio ma anche a me stessa». pegno politico (molto si è

«L io». E’ il primo pen-


siero che S.F, gio-
vane pachistana, nata e cre- Da quando mio
occhi lucidi -. Ho provato ad an-
nullarmi in tutta la mia adole-
scenza, a partire dal velo che ho
S.F è giovane ma la sua età
sta diventando problematica
perché le sue coetanee pachi-
scritto sul desiderio dei grilli-
ni di poterlo designare mini-
stro dell’Interno), il pm osser-
sciuta in Italia riesce a scandi- portato soprattutto per loro, stane sono già sposate e con fi- va: «Non vedo nulla di scan-
re commentando la notizia padre e mia madre per renderli orgogliosi di me e gli: «Prima voglio laurearmi, daloso. Credo, però, debba es-
sulla morte di Sana Cheema. si sono trasferiti non esporli alle chiacchiere del- essere indipendente economi- sere regolata meglio la possi-
«Pensando a lei, non posso a Londra finalmente la comunità. Ma non ero felice, camente e poi sposare chi amo. bilità di tornare in magistra-
non riflettere su di me. Alle mi sentivo mutilata di una par- So però che per riuscirci dovrò tura». E a proposito della sua
frustrazioni che vivo da qual- ho potuto anche te importante di me». «Oggi pagare un prezzo forse troppo presenza a un convegno sulla
che anno, alle bugie che inven- smettere che abito lontana dai miei geni- alto, perché ragazze che fanno giustizia promosso dal Movi-
to per mimetizzare la mia par- tori - aggiunge - ho anche tolto il la mia scelta possono avere mento Cinque stelle afferma
te italiana che si è tradotta an- di portare il velo velo e mi sono innamorata. Ep- una vita soltanto nell’anonima- di non «doversi giustificare di
che con la mia storia d’amore pure il senso di colpa mi perse- to: non per mancanza di corag- nulla. A parlare di giustizia ci
con un ragazzo italiano. Vivo S. F. guita come un’ombra insieme gio, ma per le troppe gabbie sarei andato anche se il con-
ormai una doppia vita e iden- Giovane pachistana con la paura di peccare e alla che solo noi conosciamo quan- vegno fosse stato organizzato
tità, lacerante e psicologica- delusione che potrei recare ai to siano invalicabili». da altre forze politiche».
mente devastante». miei genitori». c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 Cronache .15
.

Il boom dei finti autovelox


NICOLA PINNA
TORINO contro il parere del ministero
L “Non sono stati omologati”
a spiegazione ufficiale è
sempre la tanto sbandie-
rata prevenzione. Ma la
verità, a ben vedere, è un po’ di-
versa. E anche stavolta nascon-
de il solito tentativo dei Comuni
italiani di ingrassare le casse
con le multe. Il metodo è quello
Colonnine quasi sempre vuote e gli automobilisti non sanno quando scattano le multe
dei finti autovelox: gli automo-
bilisti non hanno il tempo di
L’avvertimento ai sindaci: “Non sono previste dalle leggi e possono essere pericolose”
rendersene conto, ma ai lati di
moltissime strade spuntano
strani e colorati dispositivi. To-
tem di forma diversa che a pri-
ma vista assomigliano tanto ai
classici misuratori di velocità.
In realtà, c’è un inganno: la co-
lonnina piazzata dai vigili urba-
ni è una specie di spaventapas-
seri. All’interno, infatti, l’auto-
velox non c’è quasi mai e anche
chi non rispetta i limiti non ri-
schia la multa. All’apparenza è
tutto regolare: c’è il cartello che
segnala il misuratore e la colon-
nina colorata è ben visibile. Ma
c’è un dettaglio: «Questi totem
non sono omologati. Anzi - spe-
cificano dal dipartimento Tra-
sporti del ministero delle Infra-
strutture - non potranno mai
essere omologati. Per una ra-
gione semplice: non sono previ-
sti dal Codice della strada».
Questo, comunque, non vuol
dire che siano illegali ed è pro-
prio questo l’inghippo che con-
sente ai vigili urbani di tanti co-
muni di piazzare i finti autove-
lox lungo le strade. Della
serie: non sono
autorizzati, ma
700 neppure vietati.
«Le colonnine di
questo genere pos-
Comuni sono essere utiliz-
Quelli che hanno piazzato zate per il controllo
la colonnina più diffusa della velocità a pre-
ribattezzata «VeloOk» cise condizioni -
spiega Domenico
Protospataro, vice-
questore della polizia
stradale - All’interno deve esse-
re piazzato un dispositivo che
sia stato omologato e accanto al
totem deve essere presente una
pattuglia. In modo che ogni au-
tomobilista possa rendersi
conto del fatto che SCAVUZZO/AGF
è in corso un con- Uno dei finti autovelox piazzati ai lati delle strade

75% trollo. Non solo: è


necessario essere
sicuri che il conteni-
incidenti
La maggior parte
tore non alteri la
funzionalità del vero
Queste segnalazioni non rientrano
tra quelle previste dalla legge
Il produttore
degli incidenti si verifica autovelox».
sulle strade delle città Questo, insomma,
è il grande equivoco:
a rigor di legge, le co-
e proprio per questo motivo
più volte ne abbiamo “Grazieainostritotem
lonnine svolgono, né
più né meno, la stessa funzione
di un cartello stradale che invi-
vivamente sconsigliato l’utilizzo
Ministero delle
siriduconogliincidenti”
ta a ridurre la velocità. Con Infrastrutture
una differenza non secondaria: FEDERICA FUSCO semplice: l’omologazione è pre-
PESCARA
«Queste segnalazioni non rien- vista dal Codice della strada
trano tra quelle previste dalla Paolo Goglio è il re- per i dispositivi di controllo,
legge - ribadiscono al Ministe- sponsabile del proget- non per i loro contenitori. Noi
ro delle Infrastrutture - Per All’interno del totem deve essere to «Noisicuri» ed è non abbiamo introdotto nuovi
questo motivo già più volte ne considerato il re dei «Ve- dispositivi, abbiamo solo capito
abbiamo sconsigliato l’utiliz- piazzato un dispositivo omologato loOk» i finti autovelox arancioni che poteva essere estremamen-
zo». Le note ufficiali del mini- e accanto deve esserci una pattuglia che sempre più frequentemen- te efficace, per la sicurezza, uti-
stero sono due: la prima risale perché ogni automobilista te compaiono ai lati delle nostre lizzare i box in ambito urbano.
al 2014, in risposta a una ri- strade. Questa tipologia di to- Inoltre, non tutto quello che va
chiesta di chiarimenti del sin- deve sapere che c’è controllo in corso tem è già stata acquistata da su strada deve essere omologa-
daco di Torino, l’ultima è di Il boom 700 Comuni, cioè il 10 per cento to, pensiamo ad esempio ai dis-
febbraio scorso. Ma ai Comuni Polizia Stradale Paolo di quelli italiani. suasori di sosta, quei panettoni
italiani continuano a piacere. Goglio Quanto della sua attività si basa di pietra che troviamo in giro.
E la spiegazione ufficiale, quel- considerato su questo equivoco? Ad ogni modo la direttiva Min-
la che danno tutti i sindaci, è il re dei «Non parlerei di equivoco, i niti dello scorso luglio fuga ogni
sempre uguale: «L’obiettivo è «VeloOk» rilevatori di velocità in ambito dubbio».
indurre gli automobilisti a ri- il totem urbano funzionano saltuaria- Ha mai pensato ad un VeloOk
durre la velocità. D’altronde il strade italiane. Il cuore della sua efficacia deterrente, è ne- arancione mente come prevede la legge, come ad un elemento di distra-
totem risulta ben segnalato». disposizione, d’altronde, era cessario che le colonnine ven- che è già invece il loro effetto deterrente zione?
Ma c’è il rovescio della meda- abbastanza chiaro: gli accerta- gano utilizzate con sistemati- stato è costante. Inducono i guidatori «La tesi che un VeloOk possa di-
glia: la segnalazione costante menti devono essere svolti in cità». Tradotto: piazzare i to- piazzato a rallentare, per la sicurezza di strarre è assai originale. Allora
di un sistema di controllo che modo che gli automobilisti sia- tem è consentito solo se vengo- sulle strade tutti. I risultati sono ben noti. le pubblicità che fanno? Soste-
funziona solo di rado rischia di no informati. E non è un caso no utilizzati per davvero e co- di 700 Calano multe, velocità e tasso di nere che un’azione di controllo
sortire l’effetto contrario. E che a pagina 17 della direttiva stantemente. Gli inganni nelle Comuni incidenti». possa essere un elemento di di-
cioè che nessuno si renda con- si parli proprio dei finti auto- strade non sono consentite. C’è una certa confusione sul- sturbo è assurdo. Al contrario,
to quando è attivo per davvero. velox: «La maggior parte delle Ma il ministero della Infra- l’omologazione di queste appa- un guidatore distratto, che non
Questa, dunque, sembra la postazioni è normalmente strutture ha a cuore anche un al- recchiature, come mai? si accorge di aver superato il li-
perfetta contraddizione a tut- vuota. Ma affinché il sistema tro problema: «Le colonnine - si «Il ritornello della mancanza di mite di velocità, vedendo un Ve-
to ciò che impone la famosa sia mantenuto credibile nella legge nelle note - rischiano di pro- omologazione del VeloOk ac- loOk è richiamato ad una mag-
«Direttiva Minniti» sui con- percezione degli utenti, e che vocare pericoli alla circolazione». compagna questo sistema da giore attenzione».
trolli della velocità lungo le resti inalterata nel tempo la c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI quando è nato. Il discorso è c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
16 .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

Via i dazi
fra Europa Il tasso Svezia
Germania
81,8
79,2
ECONOMIA
FINANZA
80
77
Lussemburgo
Malta
71,5
71,4
& 73
70
e Messico di occupazione Estonia 78,7 76 Bulgaria 71,3 76
In % sulla popolazione Rep. Ceca 78,5 75 Slovacchia 71,1 72
n In attesa di tra 20 e 64 anni Regno Unito 78,2 - Polonia 70,9 71
risolvere il conten- Olanda 78 80 Cipro 70,7 75
zioso sul protezio- Danimarca 76,9 80 Francia 70,6 75
nismo e Situazione 2017 Lituania 76 72,8 Romania 68,8 70
i dazi che la con- Austria 75,4 77 Belgio 68,5 73,2
trappone agli Obiettivo 2020 Lettonia 74,8 73 Spagna 65,5 74
Stati Uniti, l’Ue
Finlandia 74,2 78 Croazia 63,6 62,9
firma un nuovo
accordo di libero Paesi Eurolandia Portogallo 73,4 75 ITALIA 62,3 67
scambio: la Com- Slovenia 73,4 75 Grecia 57,8 70
missione europea Ungheria 73,3 75 Media UE 72,2 75
e il governo mes- Fonte: Eurostat Irlanda 73 69 - LA STAMPA
sicano, dopo
quasi due anni di
trattative, hanno UNO STUDIO BRITANNICO: IN MENO DI VENT’ANNI NELLE FABBRICHE SARÀ PIÙ CONVENIENTE IMPIEGARE ROBOT CHE ESSERI UMANI
raggiunto un’in-

L’invasione dei robot preoccupa l’Fmi


tesa politica che
prevede l’elimina-
zione del 99% dei
dazi, delle tariffe e
di tutte le altre
barriere commer-
ciali ai prodotti Ue
(tra cui la pasta e
Il ministro Padoan: “Grandi opportunità, ma anche grandi sfide, molti lavori a rischio”
formaggi come il
gorgonzola). FRANCESCO SEMPRINI periodo e ha a che fare con la striali americani, piuttosto che
WASHINGTON
Previsto anche il formazione di nuove capacità assumere manodopera in Afri-
riconoscimento di «Il futuro del lavoro e l’im- lavorative. «Emerge la centra- ca. Il problema è sentito ovun-
340 prodotti Igp patto delle nuove tecnologie lità degli investimenti nel si- que, quindi, tanto che negli
(Indicazione sulle prospettive occupazio- stema educativo e dell’istru- Stati Uniti c’è chi, in vista delle
geografica protet- nali nel medio e lungo termi- zione con impatti più duraturi presidenziali del 2020, modula
ta) che vengono ne». È stato questo uno dei sulla capacità di crescita delle la campagna elettorale pro-
così messi al temi più dibattuti nel corso economie - precisa Padoan - È prio sul tema.
riparo da imitazio- degli incontri primaverili di un processo che richiede tem- Come Andrew Yang uomo
ni. Analoghi Fondo monetario internazio- pi più lunghi, processo che in d’affari newyorkese pronto a
accordi sono stati nale e Banca mondiale. Un alcuni Paesi è già iniziato, ma candidarsi alle primarie demo-
firmati con Cana- argomento che si è imposto da noi deve ancora iniziare». cratiche al grido di battaglia:
da, Giappone per magnitudo e ampiezza Il messaggio è chiaro, come «Vi difenderò dall’avanzata dei
e Singapore. nel processo di ridefinizione lo è il monito di Visco, secondo robot». Una provocazione, ma
L’interscambio di dell’agenda delle istituzioni cui il fattore di rischio princi- di «real politic», come confer-
beni e servizi tra di Bretton Woods e che tro- pale di questa ondata di cam- ma la novità semantica del
Ue e Messico vale verà presto spazio nei forma- biamento tecnologico-occupa- Fmi. Ovvero, spiega Padoan, il
circa 77 miliardi di ti finanziari di G7 e G20. La zionale è la velocità con cui si fatto che «la parola nuova più
euro e le esporta- recente spinta all’automa- sostituisce il lavoro umano con usata in questi lavori sia stata
zioni dell’Unione zione, l’avvento dei robot di altro tipi di input produttivi, “fiducia”, a evocare un proble-
verso il partner ultima generazione e le nuo- La riunione appena conclusa del Fondo Monetario Internazionale virtuali o fisici. «Come mettere ma che riguarda molti Paesi» e
americano hanno ve frontiere dell’intelligenza assieme il vecchio e il nuovo è che si riferisce all’erosione del-
raggiunto i 48 artificiale rendono il dibatti- la sfida più grande che un go- la fiducia nella politica e nei
miliardi di euro to sul futuro dell’uomo nei congiunta di fine lavori con il grado di cambiare tutto il si- verno, in un Paese avanzato co- politici a risolvere i problemi
(l’Italia esporta processi produttivi più cru- governatore della Banca d’Ita- stema economico e non solo me il nostro, possa avere», af- delle disuguaglianze».
per 4 miliardi e ciale che mai. «Su tali que- lia Ignazio Visco, a riferire co- ambiti specifici di settori o im- ferma il governatore della «Fiducia come “trust” (non
registra un attivo stioni ci si è trovati d’accordo me l’argomento abbia trovato prese. E tale da creare due Banca d’Italia. La nuova auto- “confidence”), quella che si è
commerciale di nel dire che ci sono delle op- un posto di rilievo nella rinno- problemi. «Uno di breve perio- mazione è del resto una tema- ridotta molto anche in Europa
3,3 miliardi). portunità, ma anche delle sfi- vata agenda del Fmi. Assieme do legato ai costi di rimpiazzo tica dai contorni globali come nei confronti delle istituzioni».
de, e che vanno affrontate a al tema delle diseguaglianze, dei lavoratori che vengono so- conferma una proiezione del- E che rischia di ridursi ulte-
livello multilaterale», spiega al dibattito sul commercio (la stituti da macchine - avverte l’Overseas Development Insti- riormente qualora governi e
il ministro dell’Economia, parola più evocata) e al nodo Padoan - ovvero come poter tute (Odi) britannico, secondo istituzioni si rivelino imprepa-
Pier Carlo Padoan. È stato il delle tasse. gestire il mercato del lavoro in cui in meno di venti anni sarà rati ad affrontare l’avanza dei
titolare di via XX settembre, Si tratta di un fenomeno di questa fase di transizione». più conveniente impiegare ro- robot nel mondo del lavoro.
nella conferenza stampa avanzamento tecnologico in L’altro problema è di più lungo bot negli stabilimenti indu- c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

ORA LA CRESCITA È TRAINATA DA E-COMMERCE, HI-TECH E ASSICURAZIONI anni. Oltre alla formazione di
laureati [a costi limitati] che
rappresentano una solida base
AVVISO DI APPALTO AGGIUDICATO
Stazione appaltante: Forma.Temp - Piazza Barberini 52 - 00187
Roma. Oggetto dell’appalto: servizio di realizzazione, condu-
zione tecnica e manutenzione del sistema informativo integrato
(SII) degli adempimenti di Forma.Temp (CIG 7150308CD0).
La svolta della Cina nel 2018 per l’evoluzione della Cina da
“fabbrica del Pianeta a fucina
dell’innovazione”.
Procedura: procedura aperta, ai sensi dell’art. 60 del d.lgs.
18 aprile 2016 n. 50 e s.m.i. Tipo appalto: servizi categoria
7 - CPV 72.26.20.00-9 (oggetto principale). Criterio aggiudi-
cazione: offerta economicamente più vantaggiosa sulla base
del miglior rapporto qualità/prezzo in conformità all’art. 95 del
Codice e alle Linee Guida ANAC n. 2/2016. Durata del servi-
Sarà l’anno dei consumi interni Dal punto di vista dei rischi è
il debito cinese a tenere banco.
Il debito delle famiglie, in parti-
zio: 36 mesi dalla stipula del contratto. Importo complessivo
triennale, posto a base di gara, pari a € 1.586.920,00, IVA
colare, è cresciuto a un ritmo
22% esclusa: oneri per la sicurezza derivanti da rischi da in-
terferenze sono pari ad € 0,00 (zero). Offerte ricevute: n. 9.
WASHINGTON termini di crescita prosegue mino verso una correzione de- eccessivo sulla scia della veloce
Aggiudicatario: Raggruppamento temporaneo di imprese anche nell’”anno del cane”, un- gli squilibri che gli vengono diffusione dei prestiti ipotecari

6,8%
tra Eustema s.p.a. (mandataria) ed Engineering Ingegneria
Informatica s.p.a. (mandante). Valore finale dell’appalto: € Rafforzamento dei consumi dicesimo animale del calenda- contestati come elemento di e del credito al consumo. «Di-
999.759,60 oltre IVA e oneri della sicurezza derivanti da rischi
di natura interferenziale non soggetti a ribasso pari a € 0,00. interni, assicurazioni vita e in- rio cinese. Durante il quale però turbativa globale. nanzi al quale però le autorità
Data aggiudicazione: 23 gennaio 2018. Responsabile del Pro-
novazione tecnologica faran- l’elemento di novità è che «Pe- Sul versante degli utili socie- hanno già preso le prime misu-
cedimento: Dr. Elio Gibellieri.
Roma, 18 aprile 2018
Il Responsabile del Procedimento Dr. Elio Gibellieri
no la Nuova Cina grande nel- chino ha spostato l’attenzione tari, le imprese cinesi dovreb- la crescita re per agevolare la riduzione
l’”anno del cane”. E’ quanto da specifici obiettivi di crescita bero registrare una crescita dei del Pil cinese nel terzo dell’indebitamento privato».
suggeriscono alcuni memo di al miglioramento della qualità profitti intorno sino al 15%, per trimestre del 2018 Le tensioni geopolitiche «so-
gestori finanziari che “La della crescita e al conseguimen- effetto della vivace espansione Meglio delle previsioni no un’altra fonte di apprensione
Stampa” ha avuto modo di vi- to di uno sviluppo equilibrato». economica e dell’inflazione mo- per gli investitori», ma i segnali
sionare durante i recenti lavo- Questo, secondo gli analisti, derata. I settori della “Nuova di distensione e di disponibilità
ri di Fmi e Banca mondiale. dovrebbe tradursi in una lieve Cina”, e-commerce, consumi e di Kim Jong-un sullo stop a test
Partiamo dall’ultimo dato decelerazione del Pil per i pros- assicurazioni, sono destinati a nucleari e missilistici, e il previ-
pubblico, quello del Pil cinese, simi anni, sulla scia della transi- proseguire trend di crescita dia e rapida urbanizzazione. sto bilaterale di giugno con Do-
cresciuto nel primo trimestre zione dell’economia dagli inve- consolidata. Opportunità arrivano anche nald Trump, compensano le in-
del 2018 del 6,8%, terzo incre- stimenti e dalla domanda ester- In particolare le assicurazio- dall’innovazione che dovrebbe certezze derivanti dalla guerra
mento consecutivo di tale ma- na verso i consumi interni. Ma ni sulla vita alla luce di invec- costituire il principale fattore fredda sugli scambi con gli Usa.
gnitudo, finanche migliore al contempo significa che il Pae- chiamento della popolazione, trainante del mercato cinese [F. SEM.]
delle previsioni. La tenuta in se sta consolidando il suo cam- rafforzamento della classe me- dei consumi nei prossimi dieci c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
2R

LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 . 17
OCCUPAZIONE INVESTIMENTI AZIENDE TUTTOSOLDI
Gli indirizzi Con la fiducia Servizi Italia LUNEDÌ 23 APRILE 2018
NUMERO 252

di laurea torna anche lava le lenzuola A CURA DI:


TEODORO CHIARELLI
REDAZIONE:
con il posto la richiesta agli ospedali FABIO DE PONTE
LUCA FORNOVO

garantito di prestiti del pianeta LUIGI GRASSIA


MAURIZIO TROPEANO
tuttosoldi@lastampa.it
A PAGINA 18 A PAGINA 19 A PAGINA 21 www.lastampa.it/tuttosoldi/
ANSA

P tutto SOLDI
LAVORO IN CORSO

È già sul sito il 730 precompilato MARCO


POLO

Le insidie dell’accesso e del rigo D7


Come regolarsi con le spese sanitarie e farmaceutiche del 2016 rimborsate nel 2017
LUIGI GRASSIA
I numeri
Si accende la spia rossa
Una metaforica spia rossa si ac- Le bollicine
I
l modello 730 e quello Red- cende prima del 730 precompi-
diti (l’ex Unico) con la di-
20 milioni 10 milioni lato quando compare sullo senz’alcol
chiarazione precompilata 925 milioni +67,9% schermo un’avvertenza riguar-
sono già visibili sul sito del-
l’Agenzia delle Entrate, e un
di modelli 730 di modelli Redditi
(ex Unico) il numero i rimborsi delle dante il rigo D7: lì sono riportati
i rimborsi sanitari incassati al-
certificate
complessivo spese universitarie
milione di contribuenti li ha
già visionati. Quest’anno i dati dei dati
l’inizio del 2017 ma relativi a
spese mediche e farmaceutiche
Halal
a disposizione in automatico della fine del 2016 (le mutue non
si arricchiscono con le spese le rimborsano all’istante). Se le MAURIZIO TROPEANO
per gli asili nido e le erogazio- 30 720 milioni 2,4 milioni avete già detratte nel 730 tradi-

«D
ni liberali agli enti del terzo zionale del 2017 sul 2016, oppu- a sei generazioni la
settore e i relativi rimborsi. Si milioni il numero dei
dati sanitari
il numero atteso
di dichiarazioni re se nel 2017 avete già optato mia famiglia è sem-
tratta di 500 mila dati in più, e per il 730 precompilato, avete pre a caccia di nuo-
questo porta il totale a 925 mi- senza modifiche già goduto dello sconto fiscale vi mercati per i nostri spumanti
lioni (+3,5%). Dal 2 maggio al del 19%; perciò sul rimborso, to- e adesso che, almeno dal punto
23 luglio sarà possibile inviare 95 milioni +45% tale o parziale, del 2017 non vi è di vista geografico, gli spazi si
così com’è (o modificare) il i dati sulle gli accessi al sito nei spettato un ulteriore 19%, che sono saturati noi abbiamo scel-
730 mentre per il modello
le dichiarazioni dunque vi verrà sottratto in au- to di cercarli in modo trasversa-
precompilate assicurazioni primi giorni rispetto
Redditi le modifiche saranno tomatico nella dichiarazione le partendo dalle esigenze con-
possibili dal 2 maggio e l’invio dall’Agenzia delle Entrate all’anno scorso 2018 sul 2017. Se vi trovare in sumatori». Pia Bosca, ammini-
dal 10 maggio al 31 ottobre. - LA STAMPA uno di questi casi, nel 730 pre- stratore delegato dell’omonima
compilato lasciate tutto com’è; azienda di Canelli nata nel 1831,
I numeri invece cancellate la cifra del ri- spiega così la decisione di inve-
Sono 720 milioni i dati delle versitarie con 55 mila pratiche accedere online alla vostra di- scorso perché va rinnovata go D7 solo se siete certi che suo stire nella produzione del primo
spese sanitarie comunicati al- (+67,9%). Registrano un segno chiarazione precompilata, fate ogni 3 mesi; attenzione a imboc- tempo lo sconto del 19% non vi è spumante senza alcool un «pro-
l’Agenzia da farmacie, studi meno invece le certificazioni attenzione al percorso che sce- care il percorso dell’aggiorna- stato applicato (cioè se nella di- dotto pensato per i consumatori
medici, cliniche e ospedali, uniche di lavoratori dipendenti gliete: sul sito è da evitare l’ico- mento e non quello della proce- chiarazione dell’anno scorso la musulmani e, più in generale,
+4,3% rispetto al 2017. In cre- e autonomi, 59 milioni: un -3,7% na «Area riservata», che può dura ex novo, perché con que- spesa corrispondente non com- per chi l’alcol non può o non vuo-
scita anche le informazioni sui dovuto allo slittamento, previ- recare complicazioni (ad esem- sta vi toccherebbe cambiare pariva). Grazie per le spiegazio- le berlo».
bonifici per ristrutturazioni sto dalla legge di bilancio, al 31 pio chiedere un codice di valida- anche il Pin. Il responsabile dei ni ad Andrea Palma dell’Agen- Certo, si tratta di una produ-
edilizie, che raggiungono que- ottobre del termine per presen- zione per il telefono e l’e-mail); servizi fiscali del Codacons, zia delle Entrate. zione di nicchia - 325 mila botti-
st’anno i 16 milioni (+1,5%). Al- tare le certificazioni contenenti invece sulla schermata prelimi- Walter Gentile, testimonia Altre informazioni sul sito glie rispetto ai 75 milioni di eti-
tri 95 milioni di dati riguarda- solo dati che non sono utilizzati nare cliccate «Accesso con al- che«queste piccole complica- https://infoprecompilata.agen- chette vendute ogni anno - ma in
no le assicurazioni (+1,6%), 3,8 per l’elaborazione della dichia- tre modalità» e in poche battu- zioni, di cui non si vede la neces- ziaentrate.gov.it e ai numeri te- 4 anni la produzione è triplicata
milioni i rimborsi di spese sa- razione precompilata. te, seguendo le istruzioni, arri- sità, rischiano di allontanare i lefonici 848.800.444 da rete fis- rispetto alle 100 mila bottiglie
nitarie (+20,3%), quasi 3,5 mi- verete al vostro 730 (bene an- contribuenti che soffrono di in- sa, 06/966.689.07 da cellulare e del 2013. Pia Bosca - che gestisce
lioni le spese universitarie Le chiavi di accesso che l’opzione «Spid» se avete le sicurezza di fronte allo scher- +39/06/966.689.33 dall’estero, l’azienda insieme ai fratelli Poli-
(+1,2%). Sul fronte dei rimbor- Qui comincia qualche piccola credenziali). Una piccola secca- mo». Anche la moltiplicazione dal lunedì al venerdì dalle ore 9 na e Gigi - è convinta che questo
si, l’incremento più elevato ri- nota dolente, pur senza inficia- tura viene dalla password: non dei percorsi anziché dare una alle 17 e il sabato dalle 9 alle 13. prodotto certificato Halal possa
guarda proprio le spese uni- re l’insieme dell’operazione. Per potete usare quella dell’anno mano potrebbe disorientare. c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI avere una distribuzione capilla-
re a partire dai paesi europei do-
ve i cittadini di fede musulmana
sono ormai 26 milioni.

Caovilla: “Il 95% Quel che è certo è che la fami-


L’intervista

glia Bosca gira il mondo anche


per promuovere questo prodot-

delle nostre scarpe


to. A febbraio c’è stato Gulfood
a Dubai, evento leader nel setto-
re per i mercati di Medioriente,
Sud Asia e Africa. Nei giorni

venduto all’estero”
scorsi Alimentaria a Barcellona
dove è stato inaugurato il nuovo
padiglione dedicato all’Halal.
«La strada sarà lunga - spiega
Pia Bosca - ma pensiamo che
rappresenti una buona oppor-
IL PRESIDENTE RENÉ LA STRATEGIA tunità di crescita. Del resto
quello che caratterizza la no-
«Abbiamo sempre «All’inizio lavoravamo stra famiglia è l’innovazione».
innovato: nel 1975 per le grandi case Innovazione del prodotto - il
prossimo passo dovrebbe esse-
è stato inventato qui di moda, ma solo re nel biologico - che per quanto
il sandalo Snake, con una quota riguarda l’estero significa rea-
negli Anni 80 lo stivale della produzione lizzare «uno spumante il più vi-
cino possibile ai consumatori di
in calza di cashmere Quando ci hanno quei paesi». Si spiega così la
e nei 90 le infradito chiesto di più, ci siamo scelta di aprire stabilimenti in
Lituania, Svizzera e India, oltre
in fili di perle» resi indipendenti» all’Italia: l’85% dei circa 95 mi-
lioni fatturati nel 2017 arriva
ELEONORA VALLIN dalle esportazioni.
A PAGINA 20 René Fernando Caovilla, 79 anni, è fondatore e presidente dell’azienda di famiglia c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
18 .Lavoro in corso .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

lavoro In cinquecento sul traghetto


Il gruppo Grimaldi cerca 500 nuovi lavoratori
E 12 esperti in fisica nucleare
C’è tempo fino al prossimo 17 maggio per
in vista dell’aumento di 10 unità della sua flotta presentare domanda all’Istituto Nazionale di Fisica
di oltre 120 navi. Ricercato sia personale di coperta Nucleare (Infn), che cerca per assunzione dodici
e di macchina (da allievo ufficiale a nostromo) dirigenti tecnologi di alto livello. La selezione
che personale di terra (da Junior business graduate per titoli riguarda esperti in attività di progettazione
a ingegnere della sicurezza e ispettore tecnico). e/o realizzazione e/o gestione di macchine
Vedere https://www.grimaldi.napoli.it/it/careers acceleratrici. Vedere il sito http://home.infn.it

Impiego
Trampolini verso il lavoro
RICOLLOCAZIONE, LE LAUREE PROFESSIONALIZZANTI IL SUCCESSO DEI SUPERDIPLOMI
BOLZANO UDINE Iscritti e diplomati occupati con gli Its
L’ASSEGNO Ingegneria del Legno Tecniche dell'edilizia e del territorio ISCRITTI
SBOCCIA A MAGGIO MODENA E REGGIO EMILIA
Ingegneria per l'Industria
PADOVA
Tecniche e gestione dell’edilizia e del territorio
2015 7.838
WALTER PASSERINI Intelligente BOLOGNA
FIRENZE Ingegneria Meccatronica
2018 10.972
artirà finalmente a

P maggio il percorso di
ricollocazione desti-
nato a chi ha perso o sta
Tecnologie e Trasformazioni
avanzate Legno Arredo Edilizia
SIENA
MARCHE POLITECNICA
Tecniche della Costruzione
e Gestione del Territorio
0

DIPLOMATI NEL 2016


2.000 4.000 6.000 8.000 10.000

perdendo il lavoro? La fase Agribusiness NAPOLI BARI POLITECNICO 2.193 (82,5%) 2.774
di sperimentazione è termi- SASSARI VANVITELLI Costruzioni e Gestione occupati a un anno di distanza
nata, ora la macchina dovrà Gestione energetica Gestione del territorio Ambientale
innestare una marcia in e Territoriale 0 1.000 2.000
e sicurezza PARTHENOPE
più. Coordinato dall’Anpal, Conduzione del mezzo navale SALENTO AREA COERENTE CON PIANO DI STUDI
l’Agenzia nazionale per le FEDERICO II Ingegneria
politiche attive del lavoro, il Ingegneria meccatronica
percorso sarà gestito dalla
PALERMO delle Tecnologie 87,3%
Ingegneria della sicurezza Industriali
rete dei servizi, dalle agen- 0 50% 100%
zie private e dai centri per Fonte: Miur Fonte: Indire - LA STAMPA
l’impiego.
Si tratta per la prima vol-
ta nel nostro paese del mo-
dello dell’accompagnamen-
to al lavoro dei circa tre mi-
lioni di disoccupati, da par-
te di soggetti accreditati,
che riceveranno un com-
Queste le quindici lauree
penso solo a successo occu-
pazionale raggiunto. Dopo
la profilazione dei candida-
ti, che dichiarano di essere
alla ricerca di un lavoro,
che portano all’occupazione
scatteranno la presa in ca-
rico del disoccupato da par-
Mancano 280 mila tecnici, l’Università e Its uniscono le forze
te della rete e le misure di
ricollocazione. e imprese hanno in- Garanzie Atenei. La prima novità è gegneria meccatronica), Bol- sviluppo e il rafforzamento
Per il momento il proce-
dimento si rivolge alle per-
sone che percepiscono
«L vestito in tecnolo-
gie per restare al-
l’avanguardia sui mercati, ma
Ci sono corsi
di studio
e atenei che
l’avvio delle lauree professio-
nalizzanti, che partiranno con
il prossimo anno accademico,
zano (ingegneria del legno),
Udine (tecniche dell’edilizia e
del territorio), Padova (tecni-
dell’unico esempio nel nostro
paese di offerta terziaria, in
questo caso non accademica,
l’ammortizzatore Naspi da non trovano capitale umano. assicurano che per i primi due anni forni- che e gestione dell’edilizia e del rappresentato dagli Its (Istitu-
oltre quattro mesi, ai bene- Nei prossimi cinque anni man- di trovare ranno le basi dei saperi neces- territorio), Modena (ingegne- ti tecnici superiori). Sono un
ficiari del reddito di inclu- cheranno 280 mila tecnici». un buon sari e per il terzo anno si svol- ria per l’industria intelligen- centinaio le Fondazioni che li
sione Rei e ai lavoratori in Così annuncia il vicepresiden- posto geranno anche nelle imprese e te), Firenze (tecnologie e tra- gestiscono nei territori, a cui
cassa integrazione soggetti te di Confindustria, Giovanni di lavoro negli studi professionali. Il de- sformazioni avanzate per le- partecipano imprese e istitu-
all’accordo della legge di Bi- Brugnoli, che teme «la penaliz- dopo butto coinvolge quindici lau- gno arredo edilizia), Siena zioni pubbliche e private. Gli
lancio 2018. zazione della crescita e dell’oc- la laurea ree, che non solo condurranno (agribusiness), Marche Poli- iscritti a oggi sono 11 mila e tro-
Ai soggetti accreditati cupazione». Mentre le impre- i giovani verso l’orizzonte del- tecnica (tecnica della costru- vano subito lavoro grazie a
che gestiranno il percorso se cercano personale specia- l’impresa 4.0 e quindi soprat- zione e gestione del territorio), questa esperienza: l’82% entro
spettano assegni variabili, lizzato la disoccupazione dei tutto nel digitale, ma anche nei Napoli Federico II (ingegneria un anno dal diploma è occupa-
rispetto all’occupabilità dei giovani resta sopra il 32%. Che settori più tradizionali, come meccatronica), Napoli Parthe- to. È importante che questo
candidati, che vanno da fare? Come recuperare il diva- l’industria alimentare e l’edili- nope (conduzione del mezzo canale si rafforzi e che costitu-
mille a 5 mila euro per ogni rio con i principali paesi con- zia. Saranno quindici lauree navale), Campania Vanvitelli isca da modello per gli stessi
assunzione con contratto a correnti, come la Germania, che porteranno più facilmente (gestione del territorio), Sa- corsi universitari professiona-
tempo indeterminato; di- per esempio, dove la disoccu- al lavoro, ma per l’anno succes- lento (ingegneria delle tecno- lizzanti. Serve ora un piano na-
mezzati in caso di contratto pazione giovanile non supera il sivo l’obiettivo è il raddoppio. Il logie industriali), Bari Politec- zionale che coordini entrambi i
a tempo determinato di al- 7%? La parola chiave è forma- decreto del Miur segnala che, nico (costruzioni e gestione canali, facendo tesoro delle mi-
meno sei mesi e ulterior- zione. Sono due i binari su cui oltre alle università che già ambientale e territoriale), Pa- gliori esperienze. L’insieme
mente ridotti per contratti si può procedere: l’introduzio- operano con profitto in questa lermo (ingegneria della sicu- dei due canali potrà combatte-
di tre mesi in cinque regioni ne delle lauree professionaliz- direzione in modo autonomo rezza) e Sassari (gestione re la disoccupazione dei giova-
del Sud. La sfida è partita. zanti e il rafforzamento del (si pensi soprattutto ai Politec- energetica e sicurezza). ni, aumentandone l’occupabili-
Le rose fioriranno. post-diploma, attraverso una nici di Milano e Torino), ad es- L’altra via. Parallelamente tà e riducendo la dispersione
c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI maggior stabilizzazione degli sere coinvolte in questa prima alla nascita delle lauree pro- scolastica e universitaria. [W. P.]
Its (Istituti tecnici superiori). tornata saranno Bologna (in- fessionalizzanti, continua lo c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

IL DISTRETTO AEROSPAZIALE DEL PIEMONTE


La storia
L’aerospazio cerca giovani che non hanno paura di volare
l lavoro vola con l’innova- fre 15 mila posti di lavoro, gra- coinvolgendo 200 fornitori in me già fatto dai nostri colleghi classi prime. Oggi siamo a cin-

I zione. È questo lo slogan


della giornata di «job ma-
tching» dedicata al settore
zie a un network di 200 picco-
le e medie imprese, indotto
compreso, e a quattro grandi
Italia.
I profili tecnici specializza-
ti richiesti sono: ingegneri ae-
in Francia, l’obiettivo è conso-
lidarci in un settore trainante
e fortemente innovativo per
quanta classi, a fronte di un
abbandono scolastico inesi-
stente. Puntiamo molto sul
aerospazio, promossa da Sy- player come Leonardo, Tha- ronautici e meccanici (neo- l’economia del nostro Paese. progetto sperimentale del di-
nergie in collaborazione con les Alenia Space, Avio Aero e laureati, laureandi e senior), In Italia, come in Europa, la ploma in conduzione del mez-
l’istituto tecnico aeronauti- Utc Microtecnica, per un fat- periti aeronautici e mecca- sfida è unire la domanda e l’of- zo aereo della durata di quat-
co Carlo Grassi di Torino, turato di 3,9 miliardi. tronici, saldatori, metrologi/ ferta di lavoro, allineando le tro anni, e siamo fieri di poter
che si è svolta con ampia Esperti e responsabili controllo qualità, tornitori competenze professionali alle dire che il livello di occupabili-
partecipazione di giovani e aziendali concordano: il futu- controllo numerico, montato- precise esigenze delle impre- tà dei nostri ragazzi è molto
di imprese. Un settore, quel- ro del settore sarà positivo e ri e meccanici. se che le cercano». alto, con contratti a tempo de-
lo aerospaziale, che in Italia creerà numerosi posti di lavo- «L’Aero day Synergie insie- Tutta la giornata è stata terminato o apprendistato in
conta 50 mila posti di lavoro, ro specializzati e una forte me all’Itis Grassi - spiega Giu- progettata e realizzata in col- Italia o all’estero oppure
composto da un network di domanda di competenze; e seppe Garesio, amministrato- laborazione con l’Istituto iscritti all’università».
600 piccole e medie impre- sarà una domanda globale, REPORTERS re delegato di Synergie Italia - Grassi di Torino che conta più Tra le aziende che hanno
se, indotto compreso, oltre che scavalcherà le frontiere L’Eurofighter Typhoon è la prima edizione italiana di di 1200 iscritti. partecipato all’Aero day vi so-
ai big player, per un fattura- nazionali. un format che in Francia ha «Negli ultimi quattro anni no Leonardo, Avio, Prestel
to di 11 miliardi di euro. Tra i programmi europei, dustriale d’Europa; in termi- raggiunto un successo cre- abbiamo avuto un incremento Avio, Thales Alenia Space Ita-
I distretti più importanti ad esempio, Leonardo cita ni occupazionali impegna cir- scente. Lo sviluppo della divi- costante delle iscrizioni - com- lia, Apr, Microtecnica, Argo-
sono in Piemonte, Campa- quello del caccia Eurofighter ca 100 mila persone di cui 20 sione aero in Italia è un tassel- menta la preside Patrizia tec, Prati, Aertecnica, Mecaer
nia, Lazio, Puglia. Il distret- Typhoon, il principale pro- mila in Italia (50 per cento al lo fondamentale della strate- Chiesa Abbiati - che ci ha por- e Cogne acciai speciali. [W.P.]
to aerospaziale Piemonte of- gramma di collaborazione in- Nord e 50 per cento al Sud), gia del gruppo Synergie: co- tato ad aprire quattro nuove c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 . Lavoro in corso .19

Recordati aumenta il dividendo Saipem, contratti per 190 milioni Fineco lancia la piattaforma Plus
L’assemblea di Recordati ha approvato il bilancio Saipem si è aggiudicata nuovi contratti Parte Plus, la nuova piattaforma di consulenza
del 2017 con un utile netto +21,6% a 288,8 milioni di perforazione per 190 milioni di dollari nel mare Cyborg di Fineco. Rivolta a tutti i clienti della

investimenti di euro e dividendo di 0,85 euro per azione


(+21,4%) di cui 0,42 già pagati a novembre.
Via libera anche a un nuovo piano di stock option
2018-2022 e ha rinnovato l’autorizzazione
di Norvegia che richiederanno l’utilizzo del mezzo
semi-sommergibile Scarabeo 8 in grado di operare
in condizioni ambientali estreme. Inoltre Saipem
si è aggiudicata un nuovo progetto nel Golfo
banca online (1,2 milioni) e disponibile anche in
modalità mobile, consente di analizzare nel
dettaglio e di monitorare in tempo reale i propri
investimenti. Il nuovo strumento è gestito con il
all’acquisto e disposizione di azioni proprie. Arabico per una condotta di trasporto del greggio. consulente finanziario.

Famiglie
Risparmio

La richiesta di
finanziamenti
era crollata
durante gli
anni della crisi
mercati
Il fatto che
adesso cresca
è sintomo
e gestori
di un ritorno
della fiducia

«Bisogna imparare
a diversificare»
Dove vedete più carenze?
domande

5
«La carenza principale nei ri-
a sparmiatori italiani è ancora
IMAGOECONOMICA
Giovanna Paladino sul concetto base di diversifica-
zione. E’ quanto emerso dalle
Museo del risparmio simulazioni pratiche che abbia-

I prestiti superano la crisi Il Museo del risparmio di Tori-


no sta per compiere il suo se-
mo condotto nel nostro Museo:
molti non hanno ancora com-
preso che puntare i propri ri-
sparmi su più strumenti è il

e tornano al livello del 2010


sto anno di vita. Siete una delle
poche realtà al mondo dedica- modo migliore per ridurre i ri-
te all’educazione finanziaria. schi e le brutte sorprese».
C’è ancora molto da fare? Le giovani generazioni che rap-
«Siamo partiti nel maggio porto hanno con il risparmio?
Gli analisti: aumentano i consumi e si consolida la ripresa 2012 e, in questi anni, abbia-
mo investito molto nell’educa-
«Osservando chi viene in visita
al museo, ci sembra siano mol-
zione di giovani risparmiatori to entusiasti. Anche perché si
SANDRA RICCIO la performance è trainata dai genze dei consumatori». Sul- e non. L’interesse non manca. trovano in un’età in cui non

prestiti si lasciano la crisi


+6,5 prestiti personali (+2,4%) men-
tre le richieste di prestiti fina-
l’andamento ha inciso anche la
nuova proposta delle banche e
Vediamo, infatti, crescere
sempre di più il numero di vi-
hanno ancora sviluppato l’an-
sia di raggiungere la fine del

I alle spalle. Le richieste


delle famiglie italiane so-
no aumentate di mese in me-
per cento
La crescita
delle richieste
di prestito
lizzati hanno fatto segnare una
flessione del -2,7%, riconduci-
bile al rallentamento dei finan-
delle società finanziarie.
«L’espansione continua dei
punti di contatto e dei canali
sitatori e di persone coinvolte
nella nostra attività che ades-
so sono a quota 20mila l’anno.
mese. In giovane età, il rispar-
mio è ancora un gioco. Ma spe-
rimentare la gestione dei soldi
se negli ultimi tempi e a mar- ziamenti per l’acquisto di auto digitali rappresenta un’oppor- Il tema, certo, è ostico e anco- anche con il gioco è fondamen-
zo, per la prima volta, sono in Italia e a quelli relativi a beni e servi- tunità unica per gli operatori ra poco affrontato. Il nostro tale perché, in base a quel che
tornate ai livelli del 2010. È a marzo zi di importo più contenuto. di settore seppur richieda obiettivo è quello di parlare in dimostrano gli studi empirici,
quanto rileva il Barometro di rispetto «Il miglioramento della fi- un’adeguata analisi per co- modo semplice. Anche attra- crea cittadini consapevoli. Da
Crif, la società specializzata a un anno ducia dei consumatori nel me- glierne tutte le potenzialità - verso la sperimentazione di- adulti avranno maggiori capa-
in soluzioni creditizie che prima se di marzo contribuisce a so- dice Capecchi -. Ad esempio, i retta, questo attraverso l’uti- cità di gestione».
monitora il settore. L’incre- stenere il rilancio del compar- sistemi di autenticazione da lizzo del gioco e delle app pre- I servizi finanziari sono sempre
mento di prestiti (nell’aggre- to dei prestiti alle famiglie, che remoto e i controlli antifrode senti nel nostro Museo». più digitali. C’è il rischio di trop-
gato di prestiti personali e beneficia anche della progres- real time guidati da processi
prestiti finalizzati) è stato del
6,5% a marzo.
9931 euro
siva diminuzione degli indica-
tori di rischiosità - commenta
snelli e automatizzati rappre-
senteranno solo alcune delle
Sta cambiando qualcosa?
«In parte sì. Questo perché
l’esperienza della crisi, che
pa disintermediazione?
«Difficile dire che cosa accadrà
in futuro. Di certo il mondo va
Non è solo la domanda a Simone Capecchi, direttore principali innovazioni con le soprattutto i più giovani han- nella direzione di una maggiore
essere più vivace. Prosegue Questo esecutivo di Crif -. Al contem- quali l’industria del credito già no vissuto da vicino, ha fatto digitalizzazione e di una disin-
anche la crescita dell’impor- l’importo po, la continua crescita del- oggi si sta confrontando». capire che non c’è nulla di termediazione delle competen-
to medio richiesto, che ha medio l’importo medio richiesto indi- Intanto, guardando ai dati certo. Esiste sempre un ele- ze dalle vecchie realtà tradizio-
toccato il valore record di richiesto ca che le famiglie italiane si emerge che sono soprattutto mento di imprevedibilità. nali a realtà più tecnologiche.
9931 euro, il più alto dal da chi vuole sentono più confidenti della gli over 55 a fare domanda di Questo aspetto ha scosso i ri- Nell’ambito del denaro e del-
2008. Significa che anche i un prestito possibilità di ripagare le rate finanziamenti. Prosegue, infat- sparmiatori dalle fondamen- l’educazione finanziaria sarà
consumi risentiranno positi- È il più alto mensili senza eccessivo affan- ti, lo spostamento verso le ta. Fino al momento della cri- importante insegnare anche
vamente di questo anda- dal 2008 no. Dal canto loro, le aziende di classi di età superiori ai 55 an- si, non conoscendo bene il queste nuove competenze. In
mento e l’economia nel suo credito stanno agevolando ni, che riportano una crescita mondo economico, non ave- modo che i risparmiatori rie-
complesso. questa fase espansiva del mer- di +0,9 punti percentuali ri- vano pensato al rischio. O co- scano a essere sempre più con-
Per quanto riguarda inve- cato sviluppando prodotti spetto all’anno precedente. munque lo relegavano alla sapevoli». [S. RIC.]
ce i valori riferiti al trimestre, sempre più vicini alle reali esi- c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI sfera teorica». c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

la CORRONO IL PETROLIO E LE MATERIE PRIME


settimana
dei L’export svizzero festeggia la grande ritirata del franco
cambi Stati Uniti, mentre la notizia perdere oltre il 2% alla sterli-
La rimonta dell’euro non fa piacere agli importatori na, scivolata sotto quota 1,41
Il cambio col franco negli ultimi 18 mesi e ai «pendolari» del lavoro che sul finire di settimana.
Le candele giapponesi sono
CARLO ALBERTO DE CASA* il metodo più usato in borsa per hanno visto il loro stipendio – C’è fermento anche nel
1,19782 analizzare le quotazioni in tradotto in euro – scendere di comparto delle materie prime,
quanto includono 4 valori per
l franco svizzero continua oltre dieci punti percentuali con l’oro che continua a scon-

I a perdere terreno sui


mercati valutari. Dopo
quasi 40 mesi il tasso di cam-
1,18453
1,17066
1,15679
ogni seduta: apertura, chiusura,
massimo e minimo.
Il corpo della candela è dato dai
valori dell’apertura e della
chiusura della seduta. Candela
nell’ultimo anno.
Sui mercati valutari la ster-
lina britannica ha proseguito
trarsi con l’area 1350/1360 dol-
lari, sui massimi degli ultimi 4
anni. Sono tornati anche gli ac-
bio fra l’euro e la divisa elveti- blu: quando la chiusura di
seduta è ad un valore superiore
fino a metà settimana il per- quisti sull’argento, che ha mes-
ca è tornato a varcare quota 1,14292 corso di rafforzamento, arri- so a segno un balzo superiore
rispetto a quello dell’apertura.
1,20, la soglia artificialmente 1,12905 Candela rossa: se la chiusura vando a sfiorare quota 1,44 nei al 3%, riconquistando i 17 dol-
è ad un valore inferiore rispetto
imposta dalla Banca centrale a quello dell’apertura. I due confronti del dollaro, ad appe- lari l’oncia. Le parole di Trump
svizzera fra il 2012 e l’inizio 1,11518 estremi, definiti tecnicamente na 4 punti percentuali dai valo- sul prezzo del petrolio «mante-
del 2015, prima del drastico 1,10131
"shadow" rappresentano il
massimo di giornata (la linea sul
ri pre-Brexit (1,50). I dati sul- nuto alto dall’Opec» hanno de-
apprezzamento del franco, lato superiore della candela) e il l’inflazione britannica, scesa al terminato una flessione del
datato 15 gennaio 2015. Fe- 1,08744 minimo di giornata (al di sotto
2,5% dal precedente 2,7%, han- greggio solo temporanea, con
di ciascuna candela). In caso di
steggia l’export svizzero, che 1,07357 chiusura sui minimi o sui no però ridimensionato le la quotazione del Wti che resta
vede aumentare il valore massimi la candela sarà priva di
una (o entrambe) le shadow.
aspettative di intervento della sui massimi da fine 2014, oltre
(contabilizzato in franchi) 1 ott 30 nov 28 feb 1 mag 1 lug 1 ott 30 nov 28 feb
Bank of England. Gli operatori 68 dollari al barile.
del proprio fatturato in arri- 2016 2016 2017 2017 2017 2017 2017 2018 si attendono un solo rialzo dei *Capo analista ActivTrade
- LA STAMPA
vo dal resto d’Europa e dagli tassi nel 2018, questo ha fatto c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
20 .Lavoro in corso .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

made I NUOVI NEGOZI LE CLIENTI STRANIERE


in Nel giro di un triennio apriremo Abbiamo creato scarpe

Italy punti vendita monomarca


a Pechino, Shanghai, Macao,
Hong Kong, Miami, Las Vegas,
per first lady, cantanti, attrici
Le passerelle degli Oscar, Cannes
e il tappeto rosso di Venezia
Montecarlo e altre città sono calcati dai nostri sandali
L’intervista

40
milioni
Il fatturato di Caovilla
secondo le stime
degli analisti di settore

100
per cento
La quota della produzione
di Caovilla che oggi viene
venduta con il suo marchio

Tre generazioni
Nella foto qui sopra il presidente René Ferdinando Caovilla
e alla sua destra il figlio Edoardo, che dal 2010 ha assunto il ruolo
di direttore creativo. Anche il capostipite e fondatore
dell’azienda di Riviera del Brenta (Venezia) si chiamava Edoardo

CALZATURE FEMMINILI L’azienda in cifre


7 mila
I modelli custoditi

“Caovilla cresce del 20% 1934


in due archivi
a partire dagli anni
Cinquanta a oggi

350

e si prepara alla Borsa”


Il capostipite Paia di calzature
Edoardo Caovilla prodotte
avvia l’attività dalla Maison
calzaturiera ogni giorno,
saliranno a 500

1975 20
Il presidente René: “Passeremo da 350 a 500 paia al giorno Nasce il sandalo
Snake ispirato
Le boutique aperte
fino ad oggi,
E da 20 a 30 boutique nel mondo nei prossimi tre anni” a un antico
bracciale romano
nel prossimo
triennio sono
a forma previste altre
ELEONORA VALLIN di serpente 10 monomarca
VENEZIA
120 100
Le sfilate Le persone
on chiamatele scarpe,

N ma oggetti d’arte e sedu-


zione. Quello di René
Caovilla è un regno più vicino
di Caovilla
al fianco
di Valentino,
la collaborazione
che lavorano
nel quartier
generale di Fiesso
D’Artico, altre dieci
alla favola che all’estremismo è durata 30 anni sono a Milano
concitato del mondo della mo- - LA STAMPA
da. A Fiesso D’Artico, lungo la
Riviera del Brenta, nella lingua
di terra verde che i nobili vene- Le vendite di Venezia sono calcati da san-
ziani elessero loro «terroir» ar- L’azienda dali Caovilla».
tigiano, si producono a mano Caovilla Ha mai pensato di creare scarpe
ogni giorno 350 paia di sandali e ha smesso maschili?
décolleté gioiello. Quasi tutte di produrre «Non mi interessano; ho sem-
per clienti straniere. Tocca per conto pre e solo voluto esaltare l’im-
quota 95% l’export della Maison terzi. Le sue magine femminile».
Caovilla che oggi conta su 20 creazioni Avete in programma il raddop-
boutique e un centinaio di mae- possono pio dei metri quadri, raddoppie-
stri artigiani. Nella villa, dive- essere acqui- ranno anche i volumi della pro-
nuta quartier generale del- state nelle 20 duzione?
l’azienda, sono custoditi tremi- boutique (di «Il mercato ci chiede di più ma
la modelli dagli Anni 50 a oggi. cui 4 in Italia io non voglio fare troppe scar-
Al primo piano c’è anche il vec- a Milano, pe, quindi faremo selezione am-
chio tavolo da calzolaio del pa- Roma, Vene- pliando la gamma: non solo san-
dre di René, Edoardo Caovilla, ne di creativi: una decina di gio- Non è facile imporre al mondo successo da diventare l’emble- zia e Porto dali ma sneakers, anfibi ed
allievo dell’industriale venezia- vani bravi e veloci. L’impresa va un marchio proprio. ma della Maison. Quel sandalo Cervo) ma espadrillas sempre con i nostri
no Voltan. Da qual banchetto bene e non escludo di portarla «Per costruire un marchio ser- culto è oggi al Moma di New funzionano ricami e nuovi materiali. Oggi
partì tutto: era il 1934 ed Edoar- in Borsa, mantenendo il con- vono idee e non è facile. C’è bi- York». e sono produciamo 350 paia al giorno,
do, mentre l’Europa si tingeva trollo. Cresciamo del 20% que- sogno di una ricerca creativa Com’è avvenuta l’intesa con Va- considerati passeremo a 500. Abbiamo in-
di nero, ebbe il genio di portare st’anno, i ricavi solo solidi e i continua e insaziabile». lentino? importanti vestito anche nella distribuzio-
la luminosa «couture» nelle cal- progetti validi». Lei ha riscritto le regole della cal- «Fui io a telefonare allo stilista; anche altri ne con nuovi uffici a Milano per
zature femminili. Il lusso, gli Siete tra i pochi in Riviera ad aver zatura femminile, dopo il sanda- un tempo era tutto più sempli- canali di gestire i mercati arabi, la Cina e
swarovski, le trame pregiate sviluppato un marchio proprio lo Snake del 1975, negli Anni 80 ce, lo chiamai e gli dissi: “Credo distribuzione, l’America».
saranno privilegio del figlio svincolandosi dalle grandi «Mai- con lo stivale in calza di cashme- di avere delle scarpe che posso- fra cui quello E la distribuzione?
René Fernando, classe 1938; la son». Com’è stato possibile? re e nei 90 con le infradito in fili di no stare bene con i tuoi abiti”. del web «Abbiamo 20 boutique, quattro
tecnologia, invece, del nipote «Ci siamo dati una regola. Ho perle. Come nasce un’idea? Lo adoravo: era elegante, fuori in Italia a Milano, Roma, Vene-
Edoardo entrato in azienda nel sfilato per trent’anni al fianco di «È una ricerca continua, serve dal comune, e con una sensibili- zia e Porto Cervo. Vogliamo ar-
2010 col ruolo di direttore crea- Valentino, Dior e Chanel, ma spirito di osservazione». tà femminile unica. Ne è nata rivare a trenta nel prossimo tri-
tivo. Il passaggio generazionale non abbiamo mai dato loro più E com’è nato il famoso sandalo una collaborazione trentenna- ennio. Apriremo a Pechino, Ma-
è ora a metà del guado e René, del 20% della produzione e ab- Snake, divenuto il simbolo del- le: abbiamo fatto insieme 120 cao, Shanghai, Miami, Las Ve-
che il prossimo 16 giugno com- biamo sempre continuato a fare l’azienda? sfilate, quattro all’anno». gas, Hong Kong, Montecarlo».
pirà 80 anni, non esclude l’aper- scarpe a nostro marchio. Se «Valentino voleva un bracciale Si dice che «chi ha il mondo ai L’e-store funziona?
tura ai mercati finanziari. non poni limiti, finisce che co- alla caviglia. L’ispirazione la suoi piedi, ha ai piedi una scarpa «Siamo tutti schiavi dello
Quale futuro che si prospetta a mandano le grandi “griffe”. Co- trovai al museo archeologico di Caovilla». È così? smartphone, le persone vanno
Caovilla Spa? sì quando Chanel mi chiese più Napoli, osservando un braccia- «Abbiamo creato scarpe per di- in negozio, provano e poi ordi-
«Mio figlio gestisce la parte di quello che volevamo fare ho le romano in oro. Disegnai un ve dell’opera, first lady, attrici, nano via web. Non possiamo
commerciale e distributiva da detto basta; abbiamo impiegato sandalo dorato con il cinturino- cantanti, donne dei sultani. Le non vendere online, anche per-
Milano e sto personalmente il 100% delle forze nel marchio cavigliera a forma di serpente. passerelle degli Oscar, i Golden ché funziona».
formando una nuova generazio- Caovilla, che è decollato». La scarpa ebbe talmente tanto Globe, Cannes, il tappeto rosso c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 . Lavoro in corso .21

Grandi presidente di Fideuram Trenitalia viaggia con Rock


Il Cda di Intesa Sanpaolo ha deliberato di indicare Paolo Trenitalia ha presentato alla stazione di Pistoia il suo
Grandi quale nuovo presidente di Fideuram - Intesa nuovo treno regionale: si chiama Rock (foto), è stato
Sanpaolo Private Banking, in sostituzione di Matteo realizzato da Hgitahi Rail Italy e promette ai pendolari
Colafrancesco. Paolo Molesini è stato confermato per il e agli altri viaggiatori sulle distanze brevi
ruolo di amministratore delegato e Direttore Generale. e medie più comfort e più tecnologia. Di Rock
Il 20 aprile si è svolta l’assemblea di Fideuram - Intesa circoleranno 300 convogli, a cominciare dalle regioni
Sanpaolo Private Banking. Veneto, Emilia Romagna, Liguria e Toscana.

ASSISTENZA ALLA SANITÀ


L’azienda

Servizi Italia lava la biancheria


degli ospedali di tutto il mondo
L’ad Righi: cresciamo dal Brasile all’India e al Sud Est asiatico
FRANCESCO RIGATELLI START-UP FIORENTINA

È
una società emiliana di
Castellina di Soragna
(Parma), Servizi Italia,
Keesy da Miami a Dubai
ma che opera in tutta Italia e
sempre di più all’estero. Fonda-
consegna le chiavi
ta nel 1986 cambia passo nel
2002, quando l’azienda specia- per l’home sharing
lizzata in servizi di gestione del
tessile e di altri materiali per la LUIGI GRASSIA
sanità viene acquisita da Coop-

P
service di Reggio Emilia, e nel er quanto digitalizzate, molte transa-
2007 entra in Borsa nel seg- zioni richiedono, alla fine, il trasferi-
mento Star. Dal 2004 ci lavora mento fisico di qualcosa: un prodotto
Enea Righi, 62 anni, provenien- oggetto di compravendita online, ad esem-
te da una controllata ligure tra pio, oppure, per fare un altro esempio, un
le varie acquisizioni degli ultimi mazzo di chiavi, necessario a entrare in un
tempi, prima direttore com- appartamento oggetto di home sharing, tra-
merciale e da tre anni ammini- mite AirBnb o altri siti.
stratore delegato. Ecco, soffermiamoci sull’esempio del
Servizi Italia ha 4 mila dipen- mazzo di chiavi. L’azienda Keesy, fondata a
denti, di cui la metà in Italia, 10 Firenze nel 2017 dall’imprenditore Patrizio
stabilimenti operativi e 22 cen- Donnini, 42 anni, offre un servizio di check-
trali di sterilizzazione nel no- in e check-out automatizzato e digitalizzato,
stro Paese, 4 sedi in Brasile più che è stato brevettato in 151 Paesi. Al centro
una in costruzione, 3 in Tur- dell’attività sono i Keesy Point: strutture vi-
chia, una in India, Albania, Ma- deosorvegliate e aperte 24 ore su 24, per 365
rocco e nel mirino Balcani, Sud giorni all’anno, e dotate di cassette di sicu-
Est asiatico e Sud America. Materiale sanitario da trattare e ,sotto, Enea Righi, amministratore delegato di Servizi Italia rezza cui si accede digitando un codice riser-
L’operazione brasiliana, in par- vato; le chiavi dell’appartamento possono
ticolare, si colloca in una serie così essere ritirate e riconsegnate senza vin-
di investimenti cominciati nel cupito all’infermeria». avanti: «Senza soldi si è mosso coli di orari, anche in assenza del proprieta-
2012 con l’acquisto di una lavan- Lo scenario è quello di un per necessità, gli acquisti su rio. Non solo: presso il Keesy Point si esple-
deria di San Paolo, seguita da settore pubblico in ritirata sem- aree vaste hanno portato ri- tano anche le pratiche burocratiche di regi-
altre tre e ora da un nuovo sito pre più bisognoso del privato. sparmi, ma soprattutto al Sud strazione, si paga la tassa di soggiorno e si fa
produttivo a Manaus del valore «Ci aspetta un’emergenza an- si può razionalizzare ancora la altra burocrazia.
di 9,3 milioni di euro. ziani - prevede Righi -. Saranno spesa perché l’area ammini- Il format di Keesy è stato avviato la scorsa
Questo, spiega Righi, nel pro- il 30% della popolazione italia- strativa è riducibile e ci sono estate in Italia e ad oggi i Keesy Point sono
getto di aumentare quel 22% del na con costi esorbitanti per lo troppi ospedali onerosi, ne ser- aperti a Firenze, Roma e Milano. La prossi-
fatturato proveniente dall’este- stato. E davanti a questo pro- ve una selezione. Siamo indie- ma inaugurazione in Italia è prevista a Vene-
ro: «Dove è possibile acquisia- blema manca una politica sani- tro poi sull’informatizzazione». zia, poi ci saranno le prime aperture in città
mo, dove non è possibile costru- taria. Dove andrà il sistema na- Tornando a Servizi Italia, il estere: sono già arrivate le candidature di
iamo». Fatturato che nel 2017 è zionale, che è già in difficoltà? rischio è di soffocare di buro- Barcellona, Parigi, Londra, Miami e Dubai,
stato di 252,1 milioni, il migliore Sarebbe auspicabile che gli crazia: «Le gare tra corsi, ricor- fra le altre. Inoltre, sta per partire nelle
dalla fondazione, con un risulta- ospedali pubblici si concentras- si, Consiglio di Stato e Tar sono prossime settimane, in Italia, un nuovo mo-
to operativo lordo di 69,8 milio- da lavoro, dei dispositivi di sicu- sero sulle alte specializzazioni insostenibili. Lo stesso vale per dello su piccola scala che si chiama Keesy
ni e un utile netto di 14,4. In Ita- rezza e dei servizi agli anziani. lasciando le altre attività al pri- il ritardo nelle infrastrutture. Street, che permetterà di eseguire il check-
lia, sottolinea Righi, «il mercato Il sogno sarebbe la gestione del- vato con cui servirebbe maggio- Noi investiamo ogni anno 45 in/check-out attraverso distributori auto-
del “lavanolo” è esternalizzato l’acuto sul territorio, dall’assi- re collaborazione». milioni in Italia - ricorda Righi -, matici (simili a quelli delle sigarette) diretta-
al 90%. E guardiamo anche set- stenza al presidio medico chi- Secondo Righi il sistema sa- ma questo Paese ci rallenta». mente in strada.
tori vicini, tipo quelli dell’abito rurgico, dal materasso antide- nitario ha fatto grandi passi c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
22 .Lavoro in corso .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

La posta
di Maggi
A CURA DI GLAUCO MAGGI
GLAUCO.MAGGI@MAILBOX.LASTAMPA.IT
COORDINAMENTO DI AGNESE VIGNA
AGNESE.VIGNA@LASTAMPA.IT
Le lettere vanno spedite alla redazione
di TuttoSoldi in via Lugaro, 15

Come investire
Mifid siano compilati in modo il portone è di minore utilità per
giusto, pagando commissioni Oneri suddivisi alcuni condòmini le relative
giuste (sui titoli di Stato non spese di manutenzione devono
più del 3 per mille per acquisti
e parti comuni gravare in modo differenziato
sul mercato, nulla in Il condominio in cui abito è su chi effettua il maggior uso

60 mila euro a 27 anni


sottoscrizione). La firma dotato di box annessi allo potenziale, oppure, in modo
digitale non è obbligatoria. stabile. Sono proprietario di separato, esclusivamente su chi
un’unità immobiliare, ma non ne ha l’uso esclusivo (Cass. sent.
di garage. L’amministratore, n. 2328 del 06/06/1977).
Centralino però, nella tabella di Tale principio vale anche
ripartizione spese mi addebita per gli impianti di automazione
Può diversificare così: metà della somma in bond quotati e portineria anche le spese per la dei cancelli carrai.
e l’altra metà in azioni con Etf ripartiti per aree geografiche Sono nata nel 1963,lavoro riparazione del cancello
presso una struttura, privata automatico. Non essendo
e convenzionata con la proprietario di alcun box auto La gestione
Vorrei avere un suo esempio, sono più sicuri e rischiare negli investimenti regione. In questa clinica e non usando il cancello
consiglio per rendere rendono meno dei Btp). Se dei miei risparmi. Posseggo svolgo il lavoro di automatico non intendo
patrimoniale
produttivi i miei risparmi. questo risultato soddisfa circa 100.000 euro in Bot e centralinista, portineria da 36 contribuire. Preciso che per il Grazie per l’attenzione
Ho 27 anni, con un libretto Davide, proceda con la 50.000 in Btp sui quali ho anni, sono invalida civile passaggio nel cortile dedicata a Moneyfarm in una
postale di circa 60mila euro. soluzione blindata, cioè con i pagato commissioni al 90 per cento. Poiché mi sto condominiale uso l’accesso sua recente risposta. Vorrei
Vorrei chiuderlo ma non so bond. Io mi permetto di elevatissime; e ho una aggravando, posso pedonale. Chi ha ragione? precisare che la gestione
poi come muovermi: dove suggerire un compromesso, discreta giacenza sul conto andare in pensione senza S.C. patrimoniale Moneyfarm
devo depositare i miei comunque. Se i 60 mila euro corrente. Però mi hanno essere penalizzata? Il cancello e il portone di unisce le tecnologie digitali al
risparmi per avere una non gli devono tassativamente fatto firmare una Mifid M. F. M. ingresso dell’edificio, con lavoro di una squadra di
rendita sicura senza doverli servire tutti, tra 5 anni, a una compilata da loro a rischio Per poter andare in pensione serrature tradizionali o a codice consulenza. Ogni investitore
bloccare per molto tempo spesa già prevista (la casa, le alto, e mi hanno detto subito e senza alcuna digitale, sono parti che si si vede assegnato un
(massimo 5 anni ?). nozze, l’avvio di un business), che la firma digitale è penalizzazione deve chiedere presumono comuni e professionista che lo segue.
DAVIDE L. perché non tenerne la metà, 30 obbligatoria, non mi fido più, all’Inps il riconoscimento appartenenti a tutti i Crediamo che il connubio tra
Per rendere produttivi i mila euro, in titoli devo cambiare banca? dell’invalidità. Si possono condomini, a norma dell’art. tecnologia e intervento
propri risparmi, un giovane di obbligazionari quotati, RETAILL T.M. creare due situazioni: 1) Inps 1117 del Codice civile con la umano, con la tecnologia che
27 anni dovrebbe a mio avviso liquidabili facilmente se serve, e Il lettore è in una situazione riconosce l’invalidità al conseguenza che tutti devono coadiuva il lavoro del
pensare come prima soluzione il resto in azioni, nella difficile, soprattutto per il 90% e le attribuisce l’assegno contribuire alle spese di consulente, offra un livello più
al classico strumento di lungo ripartizione percentuale citata? comportamento non certo ordinario, calcolato sui 36 anni manutenzione e riparazione del che accettabile di
termine delle azioni. Il corretto della banca in sede di di anzianità contributiva; cancello in proporzione alla personalizzazione del servizio,
portafoglio potrebbe essere compilazione del modulo Mifid. 2) Inps riconosce l’inabilità propria quota millesimale di almeno competitivo con la
così costituito: per il 50% in La Mifid Investire in Bot, oltretutto, è totale al 100% e le liquida la proprietà, salva diversa ed valutazione a quattr’occhi del
Etf (a gestione passiva e antieconomico da qualche anno, pensione di inabilità calcolata espressa disposizione del consulente. Sull’accuratezza
commissioni ridotte) o in fondi
e il pensionato poiché il rendimento è negativo. su 40 anni di contributi regolamento di condominio. Se della profilazione,
comuni (a gestione attiva e più Ho 70 anni, ho vari Conviene trasferirsi in altra (36 versati + 4 di bonus). nulla prevede in materia il l’indipendenza e la
costosi) sulla borsa americana problemi e non posso banca, pretendendo che i moduli regolamento condominiale e se trasparenza abbiamo fondato
(con suddivisione tra prodotti il nostro servizio che è stato
sull’indice tecnologico del pensato per essere in linea
Nasdaq, sullo S&P 500 delle con la normativa Mifid.
azioni di tutti i comparti e sul
Bilancio preventivo il riscaldamento viene acceso

?
SEBASTIANO PICONE
Dow Jones delle 30 blue da ciascuno. L’amministrato- MONEYFARM
chips); per il 40% in Etf sulle re, nel determinare il costo a Pubblichiamo volentieri
borse europee (di cui un 10%
su piazza Affari); per il
restante 10% in Etf sulla borsa il Così il calcolo delle spese preventivo del riscaldamento,
dovrebbe basarsi sulla quota
fissa (di importo più costante
l’integrazione alla risposta, che
metteva a confronto la
«personalizzazione del
giapponese e dei mercati
emergenti mondiali. Davide,
quesito per il riscaldamento di anno in anno) e sulla quota
(più fluttuante) a consumo
servizio» di una piattaforma
digitale e la consulenza «a
però, chiede una «rendita maturata l’anno prima e, sulla quattr’occhi». Il giudizio sulla
sicura» con un orizzonte Dove c’è stato il passaggio alla la spesa totale per riscalda- il numero di rate deliberate base di tali dati, fare una previ- efficacia delle due formule è
«massimo di 5 anni», e ciò contabilizzazione e termore- mento a consuntivo dell’anno dall’assemblea e si otteneva sione di spesa per riscalda- materia opinabile, legata al
esclude un investimento per golazione del riscaldamento, precedente. Previa una pru- l’importo di ogni rata di pre- mento dei singoli alloggi. Po- livello di competenza del
definizione a rischio qual è gli amministratori devono denziale maggiorazione per ventivo di ciascun alloggio. trebbe così anche tener conto consulente indipendente.
quello azionario, che richiede provvedere diversamente al eventuali aumenti dei consumi Dopo la contabilizzazione, del fatto che l’alloggio vuoto Moneyfarm precisa anche che
un’ottica temporale più lunga, calcolo degli importi con cui o per aumenti di prezzo del ogni unità immobiliare deve sarà occupato (o viceversa); «per il terzo anno consecutivo
da un minimo di 10 anni in su, calcolare le rate di preventivo combustibile, veniva poi ipo- pagare una quota fissa (calco- non dovrebbe più utilizzare un istituto che rileva la
per promettere (non della gestione. Prima di instal- tizzata la spesa totale e la si di- lata secondo norme tecniche per sua comodità - per le spese soddisfazione dei consumatori
garantire) guadagni maggiori lare contabilizzatori e termo- videva per i millesimi di riscal- Uni) ed una quota (assai supe- del riscaldamento - la vecchia ci ha indicato come il miglior
dei titoli a reddito fisso. La valvole, per le spese di riscal- damento di ogni unità immobi- riore) variabile in base ai con- tabella dei millesimi, ormai ob- servizio di consulenza
sicurezza della remunerazione damento della stagione a veni- liare e, sommata a tale spesa le sumi rilevati dai contabilizza- soleta e che determinerebbe indipendente in Italia».
risiede infatti solo nei titoli di re, ci si basava sui millesimi di altre componenti di spesa di- tori, consumi che dipendono discrepanze nei riparti rispet-
Stato e nelle obbligazioni, in riscaldamento attribuiti ad verse dal riscaldamento per dalla gradazione a cui vengono to a quelli attesi o corretti. Hanno collaborato:
euro, che attualmente possono ogni unità immobiliare (calco- l’annualità successiva, si otte- tenute le termovalvole, dal fat- c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI GIANLUIGI DE MARCHI
dare sui 5 anni attorno al 2- lati di solito in rapporto ai me- neva il totale a carico di ogni to che l’alloggio sia stato occu- BRUNO BENELLI
3% netto, a seconda del rating tri cubi da scaldare) e bastava alloggio per la gestione a veni- pato o meno nel periodo del ri- PIER PAOLO BOSSO SILVIO REZZONICO,
(i titoli pubblici tedeschi, per considerare quanto era stata re. Si divideva poi il totale per scaldamento e dalle ore in cui CONFEDILIZIA PRESIDENTE CONFAPPI

In pensione sempre più tardi: l’età cresce di cinque mesi


domande
BRUNO BENELLI futuri oltre i tre mesi non ver- menti, fermo restando il limite di anticipata verrà pagata solo se si
e risposte
Previdenza

ranno decapitati, ma l’eccedenza tre mesi. avranno 41 anni + 5 mesi di con-

D
al prossimo anno l’età mi- sarà comunque recuperata. L’aumento di 5 mesi vale per tribuzione.
nima della pensione di Infatti: 1) nel caso di incre- tutti, per i lavoratori dei settori C) Pensioni con il sistema delle
vecchiaia cresce di 5 mesi. mento della speranza di vita su- pubblico e privato, per uomini e “quote”, ad esempio le pensioni di
Ormai l’età minima della pensio- periore a tre mesi, la parte ecce- donne, per lavoratori autonomi e chi svolge lavori usuranti. C’è Lavoro da febbraio 1978 e sono na-
ne, ma anche le anzianità contri- dente si sommerà agli adegua- parasubordinati. l’aumento di 0,4 punti, per cui ta nel 1955. Devo attendere il 2022
butive, sono soggette a periodici menti successivi, fermo restan- Dagli attuali 66 anni + 7 mesi si l’attuale quota di 96,7 va a quota per avere la pensione? B. C.
aumenti rapportati alle variazio- do il limite di tre mesi; 2) nel caso passa ai 67 anni pieni. E per chi 98, con un’età minima di almeno Può avere la pensione due anni
ni della speranza di vita. Di au- di diminuzione della speranza di ha diritto alla pensione contribu- 62 anni. Per i lavoratori autonomi prima in base alla legge Fornero.
mento in aumento la pensione si vita l’adeguamento non verrà tiva e ha raggranellato il minimo c’è un punto in più, quota 99, con Se infatti lei verserà almeno 42
allontana sempre di più e i lavora- fatto e di tale diminuzione si ter- di 5 anni di versamenti ma non età minima di 63 anni. anni + 3 mesi di contributi l’Inps
tori, come si dice, devono tirare rà conto nei successivi adegua- raggiunge il minimo dei 20 anni la Le modifiche dal 2019 toccano darà la pensione da maggio 2020.
sempre di più il collo. pensione schizzerà a 71 anni dagli anche le pensioni raggiunte con il Nata in agosto 1952 ho versato a
In soli sette anni (dal 2013 al attuali 70 + 7. sistema della totalizzazione degli tutt’oggi 34 anni di contributi. Pen-
2019) è salita di un anno. Tre me-
si con la Fornero, poi altri quat- Per l’assegno A) Pensione anticipate. Anche
nel caso delle pensioni anticipate
spezzoni contributivi: a) la pen-
sione di vecchiaia richiederà 66
savo di andare in pensione a 64 an-
ni e 7 mesi d’età ma all’Inps dicono
tro mesi e dal prossimo anno cin- l’aumento degli anni di versa- anni di età; b) quella di anzianità di no. R. R.
que mesi.
Gli scatti da triennali scende-
di vecchiaia mento dei contributi è di 5 mesi.
Dagli attuali 42 anni + 10 mesi si
41 anni di contribuzione. Ma con
il grosso handicap di aspettare
Dicono di no perché la corsia pre-
ferenziale introdotta per i nati nel
ranno a biennali. Ed è già stabili-
to che dal 2021 in poi gli aumenti sono necessari passa a 43 anni + 3 mesi. Per le
donne resta il vantaggio di un an-
l’apertura della finestra mobile,
con un’attesa di 18 mesi se si trat-
1952 è riservata esclusivamente ai
lavoratori dipendenti del settore
non potranno essere superiori a no in meno e quindi la pensione ta di vecchiaia e di ben 21 mesi se privato, mentre lei è stata ed è di-
tre mesi. Ma con un’avvertenza
che fa capire come gli aumenti
67 anni pieni arriverà a 42 anni + 3 mesi B) Per
i lavoratori precoci la pensione
la pensione è di anzianità.
c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
pendente ospedaliera.
c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 Lettere e Commenti .23
.

SE A PROTEGGERE LE DUE CULLE


DELL’IDENTITÀ
LA PRIVACY SUL WEB ARMENA
È L’EUROPA LAURA MIRAKIAN

CHRISTIAN ROCCA l’algoritmo sulle società aper- rano un flusso di informazioni


te e sui sistemi democratici. molto dettagliate da vendere ue fatti marcano la storia contemporanea degli ar-

lla fine ci proteggerà


Dal 25 maggio, i proprietari
dei dati personali raccolti dai
a chi vuole target super profi-
lati per campagne commer- D meni. Il Genocidio del 1915-22 e il Nagorno-Kara-
bakh. Il genocidio è commemorato in un grande mo-

A l’Europa. Nessuno si
immaginava una con-
clusione di questo tipo, ma la
giganti della Silicon Valley tor-
neranno a essere i frequenta-
tori dei social, mentre chi li
ciali o politiche.
Il patto ha funzionato alla
perfezione, perché gli utenti
numento che si erge al centro della capitale Yerevan, meta
dei pellegrinaggi della diaspora. Tutto iniziò il 24 aprile 1915,
con la decimazione dell’intellighenzia armena. Ho scritto
grande novità di questi giorni è immagazzina, li analizza e poi sono felici di navigare libera- una frase nel libro d’onore posto sui bordi, in ricordo di mio
che i tanto vituperati burocrati li vende non avrà più la totale mente nel mondo digitale e padre che si salvò dai massacri gettandosi, giovanissimo,
di Bruxelles si sono dimostrati libertà di usarli senza limiti. I perché le social media com- nelle acque gelide del golfo di Smirne. Era il novembre del
lungimiranti su una delle que- titolari dei dati avranno acces- pany diventano ogni giorno 1922. Ho sperato nella normalizzazione dei rapporti Arme-
stioni decisive della nostra so completo alle proprie infor- più ricche. Tutto bene, finché nia-Turchia che Erdogan aveva abbozzato negli ultimi anni
epoca: la protezione dei dati mazioni, potranno corregger- la violazione della privacy e 2000 all’insegna del proposito «zero problems with nei-
personali da abusi e manipola- le, trasferirle e cancellarle, l’uso degli algoritmi non ma- ghbourhood». Perché, a prescindere dal retro-pensiero tur-
zioni commerciali, sociali e po- mentre le aziende che li custo- nipolano il consenso demo- co che probabilmente ispirava questo approccio, la risco-
litiche. Il 25 maggio entrerà in discono dovranno seguire re- cratico e pregiudicano il di- perta di una «identità ottomana», solo quella normalizza-
vigore in tutta Europa, ma in gole molto stringenti su rac- battito pubblico. zione potrebbe portare al riconoscimento di una verità sto-
realtà anche oltre i confini del- colta, uso e protezione dei da- A chi dice che i dati perso- rica troppo dolorosa per entrambe le parti. Non è stato così,
l’Unione, un Regolamento sul- ti, oppure pagare multe fino a nali valgono così tanto da es- il processo si è interrotto. Le condizioni sono cambiate.
la protezione dei dati persona- 20 milioni di euro o fino al 4 sere diventati «il nuovo petro- Il Nagorno-Karabakh è una splendida terra verde che fa-
li, il Gdpr (General Data Pro- per cento degli utili annuali. lio», l’Europa risponde che i rebbe invidia a molti ecologisti. Montagne innevate, foreste
tection Regulation), che sta già Bruxelles fa sul serio e, in dati personali sono i diritti percorse da acque purissime, valli boscose. Una terra remo-
costringendo i colossi globali vista delle elezioni continen- umani del XXI secolo. A que- ta in un angolo di Caucaso, pressoché sconosciuta al largo
di Internet, da Facebook a Go- tali del prossimo anno, la sta considerazione sono arri- pubblico europeo. «Capitale», Stepanakert. Le virgolette
ogle ad Amazon, ad adeguarsi Commissione europea ha an- vate anche alcune aziende sono d’obbligo perché il Nagorno Karabakh – Artsakh in ar-
alla normativa europea anche che preparato un codice di au- tecnologiche come Apple, an- meno – non è uno Stato, è una regione contesa dell’Azerbai-
in assenza di omologhe leggi toregolamentazione affinché che perché non monetizza i gian, da quando l’Unione Sovietica si dissolse lasciando in-
americane. E, magari, anche a Facebook e gli altri social me- dati dei suoi clienti: secondo tatti i confini delle ex Repubbliche caucasiche. Includendovi
ripensare alcuni aspetti del bu- dia provino volontariamente l’amministratore delegato un territorio di tradizionale insediamento armeno, abitato
siness, con conseguenze note- a fermare la diffusione delle Tim Cook, la privacy è un «di- per oltre il 90% da armeni. Quasi subito, nel settembre 1991,
voli sulle più moderne libertà fake news e la manipolazione ritto dell’uomo» e la protezio- essi votano la secessione e si dichiarano indipendenti. L’im-
civili dei cittadini. delle informazioni online. ne dei dati personali è simile mediata repressione azera chiama in causa l’Armenia ed
L’intervento di Bruxelles è Le conseguenze di questo alle libertà civili tradizionali inizia una sanguinosa guerra tra Yerevan e Baku che dura
stato escogitato ben prima dirigismo illuminato dell’Eu- come quelle di parola e di fino al cessate-il-fuoco firmato a Biskek (Kirghizistan) nel
che esplodesse il caso degli 87 ropa sono enormi anche dal stampa. In vista del 25 mag- 1994. Una Risoluzione dell’Onu investe l’Osce, organizzazio-
milioni di profili Facebook punto di vista del modello di gio, Facebook si è già portata ne regionale di riferimento, della gestione del conflitto.
usati da Cambridge Analytica business di Internet che oggi avanti inviando nei giorni L’italiano Raffaelli, allora sottosegretario agli Esteri, assu-
a fini politici e senza il consen- si basa su un patto implicito, scorsi un aggiornamento del- me la prima presidenza del cosiddetto Gruppo di Minsk, cui
so degli utenti ed è precedente non sempre consapevole, con le impostazioni sulla privacy partecipano fra gli altri Russia e Turchia. Negli anni, suben-
anche alla presunta interfe- un utente privato che riceve che lascia agli utenti la scelta tra una presidenza tripartita, Russia, Stati Uniti, Francia. E
renza russa nelle campagne gratuitamente servizi digitali di negare il consenso alla ven- lo scenario diventa quello che in gergo diplomatico si chia-
elettorali occidentali. Il Gdpr è come quelli offerti dai social e dita a terzi dei dati personali. ma «conflitto congelato», ma che congelato non è. Perché
un complesso codice di 99 ar- dai motori di ricerca, ma che Ma per una volta, anticipando episodi di scontro armato si ripetono lungo le linee di con-
ticoli che contiene tutto il di- in realtà li paga svelando a anche i colossi della Silicon tatto (i 4 giorni di guerra del 2016), così come gli atti di vio-
battito di questi anni sull’im- Facebook, a Google e ad Ama- Valley, l’innovazione è arriva- lenza, e l’occupazione armena nei sette distretti azeri circo-
patto di fake news, violazione zon preferenze, interessi e ta dalle istituzioni europee. stanti. A guardar bene, il conflitto esiste da secoli. I sovietici
della privacy e prevalenza del- desideri personali che gene- c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI attribuirono al territorio lo status di «oblast autonomo» e a
più riprese dovettero intervenire per dividere i contendenti.
Il contrasto si fece più aspro a misura dell’indebolimento
dell’Unione Sovietica, nel 1988 Mosca impose a Baku scuole
e stampa in lingua armena, e nel 1990 assunse il controllo

L’OBBLIGO SMARRITO DI EDUCARE diretto della regione.


In una recente intervista su queste pagine, il presidente
armeno Serzh Sarghsyan definisce il Nagorno Karabakh
una questione «imprescindibile». Perché così imprescindi-
ANTONIO SCURATI si dimostrava maleducato, ciò chiamava sa che i figli dell’uomo debbano ricevere bile? Non solo, o non tanto, per la presenza decisamente
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA in causa il suo educatore designato. La una qualche educazione. maggioritaria di armeni, ma perché essi sono i testimoni di
vergogna fungeva da arbitro infallibile. Lo abbiamo già scritto e siamo perciò un passato orgogliosamente vissuto, fino ad oggi. Il Nagorno
Il pulviscolo di notizie sconfortanti con costretti a ripeterlo. Il Secondo dopoguer- Karabakh è considerato la culla dell’identità armeno-cri-
essuna istruttoria, nessun dibatti- cui la cronaca dei nostri giorni ci narra di ra europeo – soprattutto quello latino – si è stiana. Il cristianesimo armeno risale al primo secolo del-

N mento, nessun testimone a disca-


rico. Era bastato che la vecchia
pronunciasse la sentenza – giudice mono-
ragazzi irrispettosi, tracotanti, violenti, e
di genitori complici della loro aggressiva
maleducazione, forse richiede una lettura
progressivamente sbarazzato di tutte le
tradizionali istituzioni pedagogiche: eser-
cito, scuola, famiglia, istituzioni pubbliche,
l’era moderna e diventa religione di Stato nel terzo secolo, la
prima chiesa nazionale al mondo. Sappiamo quanto lunga
possa essere la memoria dei popoli. E quanto difficile sia
cratico – perché la vergogna fosse susci- semplice, magari anche un po’ semplici- grandi partiti politici di massa. Si è sbaraz- individuare soluzioni eque quando sia in questione l’identità
tata. E, con essa, una catena di conse- stica, perfino un po’ ottusa. Il rischio, al- zato, in altre parole, della modernità, l’epo- di una nazione. Abbiamo un altro caso nelle vicinanze, il Ko-
guenze, anche violente. trimenti, è che l’eccesso di approfondi- ca che aveva creduto che non soltanto il sovo. Anche qui, sebbene la maggioranza degli abitanti sia
Per secoli, per millenni, le colpe dei mento, o di sottigliezza ermeneutica, na- soldato, lo scolaro e il figlio andassero edu- diventata nei secoli albanese, la regione è stata consegnata
padri sono ricadute sui figli e l’onta dei sconda l’evidenza di una verità macrosco- cati ma anche il cittadino e il militante. Il alla storia come centro originario dell’identità serbo-orto-
figli si è rovesciata sui padri. Ora quel pica e madornale. Il rischio, insomma, risultato è che i genitori non si rispecchia- dossa, splendidi antichi monasteri lo ricordano. La batta-
vincolo di eredità e rispecchiamento della proverbiale pagliuzza nell’occhio al- no più sulla superficie cristallina della buo- glia di Kosovo Polje, una clamorosa sconfitta serba che aprì
sembra essere reciso. Era di certo una trui che occulta la trave nel nostro. La let- na educazione ricevuta dai figli ma ritro- la strada all’avanzata ottomana verso Vienna, risale al 1389
catena dell’essere dai tratti spesso op- tura è questa: se i nostri figli manifestano vano se stessi nello specchio deformante ma è piantata come un pilastro nella memoria serba. Rie-
primenti ma garantiva che lo stratificar- sempre più spesso eccessi di maleduca- della loro maleducazione sistematica. La mersa in tutta drammaticità durante l’ultima fase delle
si delle successive generazioni non ri- zione violenta, ciò accade perché abbia- sempre più frequente aberrazione di padri guerre balcaniche che portò al bombardamento Nato della
suonasse a vuoto nelle caverne del tem- mo smesso di educarli. che si alleano ai figli nel contrastare o nel- Serbia, ne registriamo gli echi ancor oggi. L’identità non si
po. Era un mondo severo, brutale, a volte Agli storici, ai sociologi, agli psicologi, l’aggredire gli insegnanti è solo la manife- può evidentemente sradicare dai popoli, che hanno tutto il
perfino spietato – spesso ingiusto – ma ai filosofi il compito di approfondire le stazione più estrema di un’abdicazione va- diritto di preservarla, ma occorrerebbe governarla. Per far-
ordinato da un principio: ai genitori cause, le ragioni, le diagnosi e le prognosi. sta quanto lo è l’epoca nostra. ne ragione di incontro e non di contrapposizione, in nome di
spettava il compito dell’educazione dei A tutti noi il dovere di assumerci questa E, lungo questa china, le cose potran- valori altrettanto sacrosanti, il rispetto reciproco e la civile
figli e ai figli il dovere di onorarla. Il risul- ovvietà sconcertante: in qualche momen- no solo peggiorare. Non ci si può certo convivenza. Più oltre, occorrerebbe riscoprire il valore della
tato non era garantito e la buona volontà to non meglio precisato della seconda me- aspettare che educhi i propri figli chi diversità. Non solo nel Caucaso, in qualsiasi altro luogo del
non era sufficiente: il genitore poteva tà del secolo scorso, una generazione che non è stato educato. Resta, però, il mi- mondo. Mille sono gli esempi nella storia dei benefici della
tradire il proprio dovere o il figlio poteva aveva ricevuto una severa educazione dai stero di una generazione che un’educa- cross-fertilization per tutti i popoli coinvolti. Tanto più che,
mostrarsi ingrato. Era comunque un gio- propri padri l’ha rigettata senza sostituir- zione l’ha ricevuta ma ha deciso di non come per «la Nave di Teseo», nulla rimane immutato nel
co a somma zero e un sistema di valuta- la con un’altra. Non si è interrotta la cate- trasmetterla. La misteriosa generazio- tempo, e ogni identità acquista pezzi di altre identità, nella
zione autoaffermativo. Non c’erano né na di trasmissione di uno specifico model- ne che ha spezzato la catena. vicenda umana dei contatti tra le genti.
scappatoie né prove d’appello: se il figlio lo educativo ma si è abdicato all’idea stes- c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

COORDINATORI MACRODESK ª ª
LA STAMPA GIANNI ARMAND-PILON ATTUALITÀ, ALBERTO INFELISE STILI DI VITA,
GUIDO TIBERGA CRONACHE, MARCO SODANO DIGITALE
GEDI NEWS NETWORK S.p.A.
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
REDAZIONE AMMINISTRAZIONE E TIPOGRAFIA: VIA LUGARO 15 - 10126 TORINO, TEL. 011.6568111
STAMPA:
Quotidiano fondato nel 1867 GEDI PRINTING S.P.A., VIA GIORDANO BRUNO 84, TORINO
PRESIDENTE LUIGI VANETTI GEDI PRINTING S.P.A., VIA DEL CASALE CAVALLARI 186/192, ROMA
ª
DIRETTORE RESPONSABILE AMMINISTRATORE DELEGATO E DIRETTORE GENERALE MAURIZIO SCANAVINO GEDI PRINTING S.P.A., VIA NAZARIO SAURO 15, PADERNO DUGNANO
GEDI PRINTING S.P.A., ZONA INDUSTRIALE PREDDA NIEDDA NORD STRADA N. 30, SASSARI
MAURIZIO MOLINARI REDAZIONI CONSIGLIERI ETIS 2000, ZONA INDUSTRIALE VIII STRADA, CATANIA
VICEDIRETTORI GIUSEPPE SALVAGGIULO ITALIA, ALBERTO SIMONI ESTERI, GABRIELE ACQUISTAPACE, FABIANO BEGAL, LORENZO BERTOLI
LUCA UBALDESCHI (VICARIO), MASSIMO VINCENZI, MARCO ZATTERIN TEODORO CHIARELLI ECONOMIA E FINANZA,
PIERANGELO CALEGARI, ROBERTO MORO, MARCO MORONI, RAFFAELE REG. TRIB. DI TORINO N. 26 14/5/1948 CERTIFICATO ADS 8469 DEL 21/12/2017.
SERRAO LA TIRATURA DI DOMENICA 22 APRILE 2018 È STATA DI 210.778 COPIE
REDATTORE CAPO CENTRALE ANDREA MALAGUTI INCHIESTE,
FLAVIO CORAZZA DIRETTORE EDITORIALE MAURIZIO MOLINARI
CAPO DELLA REDAZIONE ROMANA FRANCESCO BEI MAURIZIO ASSALTO CULTURA, PIERO NEGRI SCAGLIONE SPETTACOLI,
RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO DEI DATI DI USO REDAZIONALE
CAPO DELLA REDAZIONE MILANESE PAOLO COLONNELLO RAFFAELLA SILIPO SOCIETÀ, PAOLO BRUSORIO SPORT, (D. LGS.196/2003): TM

ART DIRECTOR CYNTHIA SGARALLINO LUCA FERRUA CRONACA DI TORINO MAURIZIO MOLINARI
24 .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

&
Bilancio record al Salone del Mobile
Si è chiusa ieri a Milano l’85a edizione del Salone
del Mobile, dopo una settimana tra i padiglioni della Fiera
e centinaia di appuntamenti sparsi per tutta la città.
CULTURA
Numeri da record che consolidano il primato mondiale
della kermesse nel settore del design, con più di duemila
espositori da trentatré Paesi e un pubblico che
ha superato le 400 mila persone, in prevalenza operatori
SOCIETA’
provenienti da 125 Paesi.
SPETTACOLI
chiara che toglie la sete», «lat-
“Acqua benedetta! Biancospino caro...” te divino nella mia ruvida cor-
teccia». Non deve stupire se al-
O Beny la fine della sua vita, tra il 1943
O Beny / acqua benedetta! / Biancospino caro / al rosso e il 1944, il poeta scriverà quel-
garofano / (sangue di taverna / e di carne in guerra!) / che l’Aeropoema di Gesù che, in un
sono io // O Beny / Acqua benedetta / caduta dalla luna / periodo tragico per il nostro
questa soave acquasantiera / delle notti cristiane! // […] Paese, culmina nella preghie-
Beny acqua santa / che trabocca / dall’Acquasantiera ra: «mio buon Gesù salva l’Ita-
notturna / luna o noce di cocco / frutto del Paradiso! / Beny lia Benedetta Vittoria Ala Lu-
luce chiara / che toglie la sete / Beny greppia del mio cuore- ce Marinetti e permetti che la
Gesù! / fresco / squarcio / nelle mie tenebre millenarie / Latte penisola da te riscolpita coi
divino / nella mia ruvida corteccia / io / noce / del tuo cocco tuoi Santi Passi possa tribu-
[SENZA DATA, MA 1924]
tarti gli elogi dovuti con tutto il
suo genio creatore».
Preghiera La musa della «vita nova»
La luna tonda e piena di candore / e di vento bianco / getta marinettiana non è tuttavia un
la sua ancora d’argento / sulla terrazza stanca / dei furori semplice angelo del focolare.
sanguinari / del Sole / subito ne fa / una grande scodella di Accanto al faticoso mestiere di
latte / E tu Beny ridiventa subito / la bambolina dal cuore madre, Benedetta affianca il
liscio / e senza malizia / scivola / con un balbettio fresco nelle marito in varie avventure in-
tue fasce / d’angelo / sotto la mammella tonda / della Luna / tellettuali e non trascura la sua
nutrice vena creativa: scrive tre ro-
AGOSTO 1928]
manzi sperimentali, ispirati a
un originale pensiero magico,
Filippo Tommaso Marinetti e dipinge numerose opere im-
prontate a un raffinato dina-
La moglie mismo onirico, quasi liberty.
artista
Benedetta Cappa,
«Beny», nel 1934
in un ritratto
futurista
E Marinetti innamorato Languidi versi in francese
A questa donna, il poeta che
voleva distruggere il romanti-
co «chiaro di luna» dedica lan-
guidi versi nella sua lingua ma-

resuscitò il chiaro di luna


di Alfredo Gauro
Ambrosi. Pittrice dre, il francese appreso nell’in-
e scrittrice, era fanzia ad Alessandria d’Egitto.
nata a Roma «De tous les points de la sensi-
nel 1897 bilité cosmique des nerfs cer-
da una famiglia tains échos malins répètent /
piemontese e morì Nelle Poesie a Beny il padre del Futurismo, eversore del romanticismo ottocentesco, Belle Belle Belle», «Da tutti i
punti della sensibilità cosmica
a Venezia nel 1977.
Nella foto in basso anticlericale e dongiovanni, si trasforma in un marito premuroso con aneliti mistici dei nervi certi echi maliziosi ri-
è con Filippo petono / Bella Bella Bella».
Tommaso ANDREA COLOMBO sima pittrice che frequenta «Elle est unique / Parfaite»,
Marinetti l’atelier del maestro futurista scrive da una villa di vacanza
un Marinetti innamo- Giacomo Balla. sul Terminillo nell’agosto del

È
(Alessandria
d’Egitto 1876 - rato quello che emer- «Benedetta fra le donne» 1938. In un impeto erotico ane-
Bellagio 1944) ge dalle Poesie a Beny, come a volte, ironicamente, si la alla «Sua bocca la Sua bocca
che sposò nel ’23 pubblicate in un elegante li- firmava, è una giovane arti- / la abbraccio e le sue braccia
e da cui ebbe bretto con testo francese a sta alle prime armi quando, intorno al mio collo e il suo ca-
le figlie Vittoria, fronte e una densa introdu- nel 1918, incontra per la pri- ro volto nel mio petto / Un lun-
Ala e Luce zione di Giusi Baldissone ma volta Marinetti appena go bacio a strappo…». Mari-
(Diana edizioni). Venti com- tornato dalle trincee della netti descrive «l’ebrezza di pe-
ponimenti, di chiaro sapore Prima guerra mondiale. I netrare nel dolce mare di que-
simbolista, vergati dal 1920 suoi grandi occhi neri, melan- sto ventre»: «Entro mi tuffo in
al 1938, non destinati alla conici, devono aver stregato Lei Infinito». E in questo «pas-
pubblicazione e riscoperti il volubile Filippo Tommaso, sare languidamente dall’accia-
solo nel 1971 tra i tanti inediti ormai stanco della disordina- io alla rosa», il poeta si perde
del fondatore del Futurismo. ta vita da bohémien. nelle «ali del mio Angelo dalle
Un diario intimo, che si dipa- piume di opale».
na tra Capri e il lago Maggio- 22 anni meno di lui Viene da chiedersi, leggen-
re, dal golfo della Spezia a Lei ha 22 anni in meno, provie- do questi versi, come sia pos-
Oneglia. Un itinerario poeti- ne da una famiglia piemontese, sibile che un uomo che ha ri-
co in cui emerge che per Ma- valdese di madre, ed è di con- voluzionato il mondo delle ar-
rinetti è finito il tempo delle vinzioni liberali. Ha un’elegan- ti, buttando a mare tutta la
scorribande libertine che za naturale, semplice, non tradizione romantica dell’800
hanno contraddistinto i suoi ostentata. Con i lunghi capelli e proclamando una nuova era
primi 44 anni da «Caffeina raccolti, veste spesso di scuro, di acciaio e violenza, di amore
d’Europa». L’autore di Come e con la sua personalità rifles- libero e sregolato, possa tra-
si seducono le donne, il don- siva e introversa fa da contral- sformarsi nel marito gelosis-
giovanni incallito, l’anticleri- tare all’irruenza del poeta. È simo di una donna «benedet-
cale che vuole farla finita con amore a prima vista e i due non netti si arricchisce di tre «l’espulsione del Papato, per ta», annunciando candida-
i preti e introdurre il divor- si lasceranno più. Unica con- splendide figliole, chiamate fu- sgomberare l’Italia dalla men- mente che «la vecchia Fedeltà
zio breve, si trasforma in un cessione al vecchio credo li- turisticamente Vittoria, Ala e talità cattolica». Ora Beny di- è la più nuova delle parole in
marito esemplare, fedelissi- bertario: si sposano civilmente Luce, ma che vengono spedite venta quasi una dantesca Bea- libertà». Ma forse rimane ve-
mo, padre premuroso. Re- a Milano nel 1923 senza altare a studiare dalle suore. Lontani trice, una musa pervasa di ro il detto pascaliano che il
sponsabile di questo cam- né prete, testimone di nozze il i tempi in cui il vate rivoluzio- aneliti mistici, «acqua bene- cuore ha le sue ragioni che la
biamento radicale è «Beny», pittore Mario Sironi. nario chiedeva nel pamphlet detta / caduta dalla luna», ragione non ha.
Benedetta Cappa, una bellis- Col tempo la famiglia Mari- Democrazia futurista (1919) «frutto del Paradiso», «luce c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

la Francia inventò la vadenze c’è da sempre quella di autenticamente nuova, risale al di Luigi XIV e Luigi XV», che cati e rielaborati, conquistano

E nouvelle cuisine. Le pa-


role d’ordine diventaro-
no leggerezza e freschezza,
Elzeviro
ALBERTO
MATTIOLI
vegliare sulla cucina, simbolo e
orgoglio nazionale.
A raccontarla così, sembra
primo Settecento, fra il regno di
Luigi XIV e quello del suo pro-
nipote Luigi XV (con l’inter-
racconta come la gastronomia
francese divenne «la seule» e
non solo nelle mitomanie locali
prima le tavole dell’aristocrazia
e poi quelle della grassa borghe-
sia, le ricette «curative» come il
semplicità e salubrità, meno quel Sessantotto a tavola che fu mezzo della reggenza del duca ma anche nel ghiotto apprezza- brodo di vipera per purificare il
salse burrose e più sapori «na-
turali». In un Paese che adora
Com’era pesante l’irrompere della nouvelle cuisi-
ne nei primi Anni 70, con i piatti
d’Orléans, dal canto suo ottimo
cuoco dilettante). Così nel 1742
mento dell’Europa intera. Il
Grand Siècle preso per i fornel-
sangue o quello «contro i vapo-
ri». Compresa, appunto, anche
discutere, ne seguì subito una
delle tante querelle des anciens
la nouvelle cuisine di Paul Bocuse o dei fratelli Tro-
isgros glorificati da Gault &
Menon, l’Artusi dell’epoca, inti-
tolò La nouvelle cuisine il terzo
li, insomma, con le sue ricette
mirabolanti, i primi grandi chef
la teorizzazione di una «nouvel-
le cuisine» che poi, stando al-
et des modernes che punteg- del Re Sole Millau e alla fine benedetti da volume del suo Nouveau traité che vanno in tournée all’estero, meno agli ingredienti delle ri-
giano la sua storia intellettua- Valéry Giscard d’Estaing, che de cuisine. l’onnipotenza, anche a tavola, cette e all’alluvione di salse, tut-
le. Finché gli innovatori non la aprì loro le auguste cucine del- È una delle scoperte di un dell’etichetta (ma il Re Sole de- to sembra meno che «leggera»
spuntarono grazie all’appog- l’Eliseo. E invece sono le crona- saggio delizioso di Francesca testava la forchetta e ordinò an- e «semplice». Ma forse sono so-
gio decisivo del potere in cari- che di tre secoli fa. La prima Sgorbati Bosi, A tavola coi re, che ai familiari di non usarla), i lo cambiati gli stomaci.
ca, fra le cui competenze e in- «nuova cucina», quindi la più sottotitolo «La cucina ai tempi piatti dei sovrani che, semplifi- c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 . Società .25

Salone del I materiali


Mobile circolari
il caso Alla Design
Week di
Sono prodotti
di origine
LORENZO PASTUGLIA Milano la biologica e
MILANO
Materials organica che,
Library ha se riciclati,
presentato diventano
«Materials risorse per

R
ispettare l’ambiente e Village» e altri materiali.
riciclare i materiali so- «Smart City: Tra i più noti
no le parole chiave per Materials, la «Econyl» di
un mondo più smart e green, Technologies Aquafil,
dove non accada più che un & People» proveniente
capodoglio muoia per aver in- dalle reti da
gerito 29 chili di rifiuti di pla- pesca
stica galleggianti in mare, co-
©MATERIAL CONNEXION INC.
me è successo a Murcia in
Spagna nel febbraio scorso.

In pellegrinaggio
La risposta possibile è recu-
perare la plastica e riciclarla
come ha fatto per esempio

1997 Adidas lanciando nel 2015 le


Ocean Plastic Trainers, scar-

nella biblioteca
pe da ginnastica realizzate
l’anno di con plastiche riciclate recu-
nascita perate dagli oceani.
della prima Diventa così fondamentale ©MATERIAL CONNEXION INC

Materials il ruolo di chi raccoglie i mate-


Library a New

dei materiali salvati


riali, li trasforma attraverso
York. Quella di processi produttivi innovativi
Milano è la e poi li conserva in grandi li-
seconda per brerie, pronti per essere pre- «Materials Library»
grandezza ed è sentati ad altre aziende e riu- L’archivio è consultabile solo
nata nel 2002. tilizzati. Tra questi Material dagli abbonati su appuntamento.
Connexion Italia, un network A Milano esiste il più grande archivio fisico europeo Prodotti suddivisi in otto
di consulenza nel cuore di Mi-
lano, che prende il nome dalla
che contiene oltre 5000 vetri, metalli, plastiche macrofamiglie: dai polimeri ai
ceramici, dai vetri ai metalli, fino
casa madre di New York. Se si
entra nella sede, salta imme-
riciclati, trasformati e pronti per essere riutilizzati a cementi, naturali e derivati,
materiali a base di carbonio e
diatamente all’occhio la «Ma- processi produttivi e innovativi.

terials Library», il più grande


archivio fisico europeo conte-

5000materiali
nente oltre 5000 materiali ri-
ciclati e consultabile solo da-
gli abbonati su appuntamen-
to. Prodotti suddivisi in otto
sono contenuti macrofamiglie: dai polimeri ai
nella Library di ceramici, dai vetri ai metalli,
Milano, di cui fino a cementi, naturali e deri-
circa 2500 vati, materiali a base di carbo-
permanente- nio e processi produttivi e in-
mente esposti novativi.
Sono suddivisi
in diverse Il database
categorie: «Il nostro database è sia di ti-
polimeri, po fisico che online. Per quan-
ceramici, vetri, to riguarda il primo tipo, ab-
metalli, cemen- biamo l’archivio più grande in
ti, naturali e Europa, secondo nel mondo
derivati, mate- dietro solo a quello di New
riali a base di York che attualmente racco-
carbonio, glie tutti gli 8000 materiali fi-
processi pro- nora lavorati dal network in-
duttivi. Nell’ar- ternazionale», spiega orgo-
chivio di New gliosa Anna Pellizzari, da lu-
York i materiali glio 2012 direttore esecutivo
sono 8000 di Material Connexion Italia.
Una srl che gestisce insieme
©MATERIAL CONNEXION INC
al presidente Rodrigo Rodri-

7
le sedi nel
quez e all’amministratore de-
legato Emilio Genovesi.
Un archivio, quello italiano,
che nasce dai contatti tra al-
mondo cune aziende del Paese e il come pigmenti e materie plasti- nylon rigenerato proveniente I visitatori delle nostre tavole si trovano al
La prima è fondatore americano di Mate- che – continua Pellizzari - fino a dalle reti da pesca, molto utiliz- Il numero di visitatori della Li- Catas di San Giovanni al Nati-
New York rial Connexion Usa, George semilavorati come tessuti, mo- zato anche da Adidas: «Senza brary varia di giorno in giorno: sone, in Friuli, e 40 a Lamezia
(1997), poi M. Beylerian, network che ge- quette e piastrelle. I miei prefe- però dimenticare Vegea – fa sa- «Quando vengono a trovarci gli Terme per il progetto “Calabria
Milano. A stisce insieme all’attuale di- riti, però, sono quelli circolari». pere l’amministratore delegato studenti arriviamo anche a Innova”, organizzato dalla Re-
seguire Tokyo rettore scientifico della Li- Ovvero prodotti di origine bio- – azienda che produce la cento persone, altri giorni inve- gione».
(Giappone), brary, l’inglese Andrew Dent. logica e organica che, se ricicla- “Wineleather”, una pelle 100% ce ci sono solo gli abbonati. Po- Insomma, tanti sono i pro-
Bangkok «George aveva degli amici nel ti, diventano risorse per altri vegetale ottenuta dalla lavora- tremmo averne anche di più – getti di Material Connexion per
(Thailandia), mondo imprenditoriale del materiali. Tra gli esempi più zione delle vinacce scartate esclama Pellizzari - ma rendere proteggere il benessere am-
Bilbao (Spa- mobile - continua Pellizzari - . noti la «Econyl» di Aquafil, un dell’industria agroalimentare». l’archivio un museo non ci inte- bientale, ma per Pellizzari oc-
gna), Daegu Scegliere Milano come sede, ressa. Abbiamo già tante inizia- corre fare ancora di più: «Ci
(Corea del Sud) città italiana del design per tive da gestire». vorrebbe più informazione sul-
e Skövde
(Svezia)
eccellenza, era quindi una «Ci vorrebbe più informazione sull’importanza Tra queste, due sono andate l’importanza degli oggetti. Li
scelta scontata». in scena negli spazi di Super- buttiamo via senza renderci
In totale sono sette le libre- degli oggetti. Li buttiamo via senza renderci studio Più in occasione della re- conto dei materiali che li com-
rie sparse nel mondo. Dopo la conto dei materiali che li compongono. cente Design Week di Milano: pongono. Possono essere riuti-
nascita di New York nel 1997, E invece possono essere riutilizzati, riciclati e la «Materials Village» e la lizzati, riciclati e riprogettati,
cinque anni dopo nasce quella «Smart City: Materials, Tech- oltre a poter essere riparati. Se
italiana, poi Tokyo (Giappo- riprogettati, oltre a poter essere riparati» nologies & People», dove sono uno sapesse quanto lavoro,
ne), Bangkok (Thailandia), Bi- stati presentati una serie di ma- energia o valore c’è dentro una
lbao (Spagna), Daegu (Corea Anna Pellizzari teriali e sistemi di gestione sul- bottiglietta di plastica, le perso-
del Sud) e Skövde (Svezia) «A Direttore esecutivo di la tematica della città intelli- ne non la butterebbero via a
Milano abbiamo materiali Material Connexion Italia gente. Senza dimenticare le al- cuor leggero».
della più piccola componente tre città italiane: «Trecento c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
26 .Società .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

LE STORIE
associazioni di categoria: po-
Protagonisti chi giorni fa Valdex srl ha an-

Un video per cantare Piola Da sinistra,


Massimo Pesando
della Cna VdA,
nunciato convenzioni con la
Confederazione nazionale ar-
tigiani e con Confartigianato
imprese VdA. L’accordo preve-

simbolo del calcio gentile


Eugenio Salmin
e Francesco Yoccoz de tra le altre cose uno sconto
della del 10 per cento sulla quota as-
Valdex srl sociativa al circuito, la cui quo-
ta base ammonta a 400 euro,
Ciak a Novara e Vercelli con Marcorè oltre alla possibilità di pagare
una parte della quota stessa in
crediti Valdex.
MARCO PIATTI «Siamo certi - dice France-
NOVARA
sco Yoccox, amministratore
Una canzone per Silvio Piola delegato di Valdex srl - che la
scritta dal compositore del- collaborazione con Cna e Con-
l’inno della Lazio, Toni Malco, fartigianato possa contribuire
appassionato di calcio ma so- in maniera coerente ed effica-
prattutto innamorato del mi-
tico centravanti, simbolo del
calcio «gentile», che giocò nel-
la squadra biancoceleste 227
Piace all’economia ce nel perseguire il nostro
obiettivo di creare un nuovo
modello di sviluppo, basato
sulla fiducia e sull’inclusione».
partite, dal 1934 al 1943. Una
canzone, intitolata «Il caccia-
tore di gol», che Malco aveva
inviato alla famiglia Piola. «La
Omaggio
Sopra, l’attore
Neri Marcorè
la moneta virtuale Guglielmo Risso, presidente di
Confartigianato Imprese VdA,
aggiunge: «In una fase con-
giunturale ancora difficile per

nata sulle Alpi


e qui a sinistra
composizione ci ha colpito e Silvio Piola il tessuto produttivo valdosta-
abbiamo pensato potesse di- no, mettiamo a disposizione
ventare un videoclip - spiega delle nostre imprese uno stru-
la figlia Paola Piola -. Così ho mento innovativo che consen-
contattato il regista Vanni
Vallino con cui avevamo già
Il Valdex è in circolo da un anno tirà loro di far fronte alla persi-
stente carenza di liquidità».
collaborato per il film “Azzur- è detta entusiasta dell’iniziati- «corto» prenderà parte anche Secondo i vertici di Valdex -
DANIELE MAMMOLITI
ro valzer”». va». Le riprese saranno girate un attore vercellese, Roberto AOSTA Il Valdex non esiste in forma società che riunisce oggi 50
oggi al Piola di Vercelli e poi in Sbaratto. Paola Piola si dice en- di cartamoneta ma «viaggia» imprese iscritte con 76 conti
Riprese tra le risaie centro città. Domani la troupe tusiasta ma prudente: «Per sca- A marzo le transazioni in Val- su una piattaforma digitale: attivi, di cui 26 personali, ap-
L’idea è piaciuta al regista no- si sposterà a Borgolavezzaro, ramanzia non mi sbilancio, spe- dex hanno superato la soglia vale un euro ma non può esse- partenenti ad amministratori,
varese che ha interpellato l’at- pochi chilometri da Novara, al rando che tutto vada per il me- dei 100 mila euro e ora hanno re cambiato in euro, non dà in- soci e dipendenti delle aziende
tore Neri Marcorè e soprat- campo della Ghina (un’oasi na- glio. Non nascondo però che ci raggiunto quota 125 mila. È il teressi, non si accumula e va iscritte - «i principali vantaggi
tutto strappato il suo assenso: turalistica) e successivamente sia una certa emozione. Si tratta bilancio dopo un anno di vita speso all’interno del circuito ottenuti dalle imprese sono ri-
oggi e domani tra lo stadio di alla Cascina Caccia. di un’esperienza nuova da tutti i della moneta complementa- degli associati entro un tempo feribili all’acquisizione di nuo-
Vercelli e le risaie della Bassa Qualche anticipazione? «Pre- punti di vista, grazie alla canzo- re nata in Valle d’Aosta per definito. Il primo passo per la va clientela e fatturato aggiun-
Novarese sarà dato il primo ferisco non rovinare la sorpre- ne e al video, non tanto per far volontà di un gruppo di im- costituzione della Valdex srl ri- tivo, ottimizzazione dei flussi
ciak al video. sa» spiega il regista novarese, rivivere mio papà ma per diffon- prenditori locali che, sul mo- sale all’ottobre 2016, quando di cassa e aumento delle op-
«Durerà circa sei minuti - che poi rivela: «Posso dire però dere i valori dello sport e del cal- dello del Sardex utilizzato in un nucleo di 21 tra professioni- portunità di mercato. Ma so-
spiega Vallino - e quando sarà che il video comincia con un cio al mondo giovanile che spes- Sardegna, ha scommesso su sti e imprenditori valdostani prattutto nascita di nuove re-
concluso lo faremo partecipa- bambino che, giocando tra le ri- so ignora lo sport o lo abbando- uno «strumento di credito ha fondato la società, che si lazioni personali e professio-
re ai principali festival dei saie, perde il pallone, che viene na troppo presto. È una strate- parallelo e complementare a propone di attuare il progetto nali, frutto del confronto con
corti. Ma soprattutto lo pro- recuperato da un pescatore, Sil- gia diversa per arrivare ai gio- quelli tradizionali», capace di ideato in Sardegna con il Sar- persone e imprese impegnate
ietteremo nelle scuole, per re- vio Piola. Ad interpretarlo è Ne- vani tramite Silvio Piola e il suo bypassare lo scoglio «credit dex. Ad un anno dal battesimo nella costruzione di una comu-
cuperare i valori dello sport e ri Marcorè, attore che lo ricorda essere campione». crunch» (stretta del credito) ufficiale - aprile 2017 - i risulta- nità in cui il valore del lavoro è
della tradizione. Abbiamo in- molto. Tra l’altro Silvio Piola era Ha collaborato Raffaella Lanza che ostacola spesso piccole e ti sembrano arrivare. Se ne al primo posto».
terpellato anche la Figc, che si un pescatore provetto». Al c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI medie imprese. stanno accorgendo anche le c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 . Spettacoli .27

I programmi settimanali completi delle principali tv satellitari, del digitale terrestre e delle radio su: www.lastampa.it/programmi Programmi tv del 23 aprile 2018

Rai 1 Rai 2 Rai 3 Canale 5 Italia 1 Rete 4 La 7


6.00 Rai Parlamento Punto 6.00 Detto fatto Attualità 8.00 Agorà Attualità 6.00 Tg 5 Prima pagina 8.05 Mila e Shiro - Due cuori 7.30 A-team Telefilm 6.00 Meteo. Oroscopo.Traffi-
Europa Attualità 7.25 Sorgente di vita 10.00 Mi manda Raitre 7.55 Traffico nella pallavolo Cartoni 8.35 Siska Telefilm co
6.30 Tg 1 7.55 Streghe Telefilm 10.45 Tutta salute Attualità 8.00 Tg 5 Mattina 8.30 Royal Pains Telefilm 10.40 Ricette all’italiana 7.00 Omnibus News
6.45 Unomattina Attualità 8.35 Jane the Virgin Telefilm 11.30 Chi l’ha visto? 11.30 8.45 Mattino Cinque 10.15 Dr. House - Medical divi- Attualità 7.30 Tg La7
10.00 Storie italiane Attualità 10.00 Tg 2 - Lavori in corso 12.00 Tg 3 Attualità sion Telefilm 11.30 Tg 4 - Telegiornale 7.55 Omnibus Meteo
11.05 Buono a sapersi 11.00 I fatti vostri Varietà 12.45 Quante storie Cultura 11.00 Forum Attualità 12.10 Cotto e mangiato 12.00 Detective in corsia 8.00 Omnibus Dibattito
11.50 La prova del cuoco Varie- 13.00 Tg 2 Giorno 13.15 Rai Cultura Passato e 13.00 Tg 5 12.25 Studio Aperto Telefilm Attualità
tà In diretta da Cinecittà 13.30 Tg2 Costume e società presente Documentari 13.40 Beautiful Soap opera 13.00 Grande Fratello 13.00 La signora in giallo 9.40 Coffee break Attualità
in Roma, Antonella Cle- 13.50 Tg 2 Medicina 33 Rubrica 14.00 Tg 3.Tg Regione.Tgr 14.10 Una vita Telenovela 13.15 Sport Mediaset Sport Telefilm 11.00 L’aria che tira Attualità
rici e i suoi ospiti prepa- di attualità medica Meteo 14.45 Uomini e donne 13.50 I Griffin Telefilm 14.00 Lo sportello di Forum 13.30 Tg La7
rano ogni giorno nuove 14.00 Detto fatto Attualità 14.20 Tg 3. Meteo 3 Talk show 14.15 I Simpson Cartoni Talk show 14.00 Tg La7 Cronache Attuali-
e invitanti ricette 16.35 Castle Telefilm 14.50 Tgr Leonardo Attualità 16.10 Grande Fratello Reality 14.40 Big Bang Theory Sitcom 15.30 I viaggi di Donnavventu- tà Il programma, a cura
13.30 Telegiornale 18.00 Rai Parlamento - Tele- 15.05 Tgr Piazza Affari show 15.15 2 Broke Girls Telefilm ra Documentari della redazione News,
14.00 Zero e lode Gioco giornale 15.15 Last Cop - L’ultimo sbirro 16.20 Amici di Maria Reality 15.45 The middle Telefilm 15.40 Hamburg distretto 21 dedicato alla cronaca
15.15 La vita in diretta 18.10 Tg 2 Flash L.I.S. Telefilm show 16.15 How I Met Your Mother Telefilm 14.20 Tagadà Attualità
16.30 Tg 1 18.15 Tg 2 16.00 Aspettando Geo 16.30 Il segreto Telenovela 17.05 La vita secondo Jim Serie 16.45 Il ritorno di Colombo 16.15 The district Telefilm La
16.40 Tg 1 Economia 18.30 Tg sport 17.10 Geo Documentari 17.10 Pomeriggio cinque 17.30 Mike & Molly Sitcom Telefilm vita quotidiana in un
16.50 La vita in diretta 18.50 Hawaii Five-0 Telefilm 18.25 #cartabianca Attualità Attualità 18.25 Colorado Pills Varietà 18.55 Tg4 - Telegiornale commissariato di
18.45 L’eredità Game show 19.40 NCIS Telefilm 19.00 Tg 3.Tg Regione 18.45 Caduta libera Game 18.30 Studio Aperto 19.30 L’almanacco di Retequat- Washington
20.00 Telegiornale 20.30 Tg 2 20.00 Blob Videoframmenti show 19.15 Grande Fratello tro Attualità 18.05 L’ispettore Barnaby TF
20.30 Soliti ignoti - Il ritorno 21.05 Quelli che... dopo il Tg 20.20 Senso comune Attualità 20.00 Tg 5 19.35 CSI Miami Telefilm 19.50 Tempesta d’amore SO 20.00 Tg La7
Gioco Varietà 20.40 Un posto al sole SO 20.40 Striscia la notizia Varietà 20.25 CSI Scena del crimine TF 20.30 Stasera Italia Attualità 20.35 Otto e mezzo Attualità

21.25 21.20 21.15 21.25 21.25 21.15 21.10


Il commissario Iron Man 3 ★★★ Report Grande Fratello Il cavaliere oscuro I due superpiedi Fair Game... ★★
Montalbano FILM. (azione,2013)conR.Dow- ATTUALITÀ. Unanuovaseratain REALITY SHOW. Secondo appun- ★★★★ quasi piatti ★★ FILM. (azione, 2010) con Sean
FICTION. In “Il gioco delle tre neyJr.RegiadiS.Black.Questa compagnia del programma tamento con la casa più spiata FILM. (azione,2008)conC.Bale.Regia FILM. (avv.,1977)conB.Spencer, Penn, Naomi Watts. Regia di
carte”,Montalbanodovràoccu- voltaTonyStark/IronMandeve considerato un punto di riferi- d’Italia.AcondurreilrealityèBar- diC.Nolan.Ilcrimineorganizzatoa T. Hill. Regia di Enzo Barboni. DougLiman.LaverastoriadiVale-
parsi della morte di un noto combatterecontroAldrichKil- mento nel giornalismo d’in- baraD’Ursoaffiancatainstudio, GothamCityhaleorecontate.L’uo- Dueladruncolisenzalavoroten- riePlame,agentedellaCiafinita
costruttorediVigataedell’ucci- lian. Un nemico che intende chiestatelevisivoitaliano.Padro- nelruolodiopinionisti,daSimo- mopipistrellohadichiaratoguerra tano una rapina, ma vengono nella bufera quando ha cercato
sionediunmisteriosostraniero rapire il presidente americano ne di casa Sigfrido Ranucci naIzzoeCristianoMalgioglio alpagliacciomalignoJoker arruolatipererrorenellapolizia difermarelamissioneUsainIraq

23.35 Che fuori tempo che fa 23.30 Night Tabloid Attualità 23.10 Prima dell’alba 1.00 X-Style Attualità Il setti- 0.35 Tiki Taka Attualità 23.40 1921 - Il mistero di Rook- 23.15 L’altra sporca ultima
Attualità Conduce 0.55 Protestantesimo Rubrica Attualità manale dedicato alle 2.00 Road to Russia Sport ford Film (thriller, 2011) meta Film (azione,
Fabio Fazio, con la par- religiosa 24.00 Tg 3 Linea notte nuove tendenze tra 2.30 Magazine Champions con Rebecca Hall, Domi- 2005) con Adam San-
tecipazione di Nino 1.25 Pericolosamente bionda 0.10 Tg Regione moda, costume, perso- League nic West, Imelda Staun- dler, Chris Rock. Regia di
Frassica, Luciana Littiz- Film (comm., 2008) con 1.00 Meteo 3 naggi e lifestyle 3.00 Studio aperto - La gior- ton, Lucy Cohu, John Peter Segal ★★
zetto Jessica Simpson, Ryan 1.05 Rainews 24 1.45 Tg 5 Notte nata Shrapnel. Regia di Nick 1.15 Otto e mezzo Attualità
0.40 S’è fatta notte Attualità Sypek ★★ Attualità 2.25 Striscia la notizia Varietà 3.15 Premium Sport Murphy ★★ 1.55 L’aria che tira Attualità

digitale terrestre
RAI 4 21 RAI 5 23 RAI STORIA 54 RAI MOVIE 24 IRIS 22 CIELO 26 TV8 8 REAL TIME 31 DMAX 52
10.10 Desperate 16.45 The Sense Of 16.00 Speciali Storia 10.30 Sole rosso sul 11.04 I cinque 12.30 Sky Tg24 Giorno 14.15 Il passato ti darà 14.55 Abito da sposa 14.05 Riscossione forza-
Housewives Serie Beauty 17.00 Notiziario- Bosforo Film dell’Adamello Film 12.45 MasterChef la caccia Film cercasi Varietà ta
11.40 The Good Wife 17.40 La Grande RaiNews24 12.25 Pappa e ciccia Film 13.13 Uomini contro Film Australia Varietà 16.00 Amore sotto le 15.55 Il mio grosso 15.00 Outback Pilots
Serie Avventura dell’arte 17.05 Speciali Storia 14.10 L’uomo senza 15.18 Il più grande 13.45 MasterChef Italia stelle Film grasso matrimo- 16.00 Ai confini della
13.05 Senza Traccia Serie 18.30 Rai News - Giorno 20.00 Il giorno e la sto- volto Film colpo del secolo 2 Varietà 17.45 Vite da copertina nio gipsy USA civiltà
14.30 24 Serie 18.35 Simon Schama Il ria 16.05 Mozzarella Film 16.15 Fratelli in affari tutta la verità su 17.50 In-Attesa 16.50 Animal Science
16.00 Rookie Blue Serie Potere dell’arte 20.20 Passato e Presente Stories Film 17.20 Brutti di Notte 17.15 Buying & Selling 18.45 Alessandro 19.40 Alta infedeltà 17.50 Oro degli abissi
17.25 Revenge Serie 20.20 Tre Citta’, Un 21.10 Cronache dal 17.50 Il giustiziere dei Film 18.15 Love it or List it - Borghese 4 risto- Documentari 18.45 Autostrada per
19.00 Desperate Secolo Rinascimento mari Film 19.15 Supercar Telefilm Prendere o lascia- ranti Estate Varietà 20.40 Da qui a un anno l’inferno
Housewives Serie 21.15 Shakespeare In 21.40 Cronache dall’an- 19.30 La bella mugnaia Film 20.05 Walker Texas re Varietà 19.45 Cuochi d’Italia extra Documentari 19.35 Macchine da soldi
20.35 Lol :-) Serie Italy tichità - 21.10 La ballata di Ranger Telefilm 19.15 Affari al buio 20.30 Guess My Age - 21.10 Vite al limite 20.30 Affari a quattro
21.00 Home Sweet Hell 22.05 Novelle Per Un Costantino - il Cable Hogue Film 21.00 Potere assoluto 20.15 Affari di famiglia Indovina l’età Documentari ruote
Film Anno segno della croce 23.15 Tom Horn Film Film 21.15 L’ultimo anello 21.30 La maschera di 23.05 Una famiglia XXL 21.25 River Monsters
22.35 Train to Busan 22.35 C’era Una Volta 22.10 Italia viaggio 0.55 Il giudice e la 23.32 Mystic River Film della follia Film ferro Film 0.05 24 ore al pronto 23.15 Universo ai raggi
Film Una Casa nella bellezza minorenne Film 2.19 Note di Cinema 23.15 Gigolò Documentari 24.00 Entrapment Film soccorso X

film serie tv intrattenimento film serie tv


17.40 Sesso e fuga con ragazza e un’orrenda 12.10 La vita secondo Jim 18.15 Ceramicando SKY UNO 19.20 Quasi Amici - Widmark PREMIUM 16.22 Arrow ACTION
l’ostaggio SKY COMEDY bestia SKY HITS FOX 18.50 Cirque du Soleil: Intouchables PREMIUM UNIVERSAL 16.25 Rizzoli & Isles TOP
Suburban Girl - Talvolta Cinepop SKY CINEMA 1 12.15 Grey’s Anatomy FOX Delirium ARTE CINEMA 23.04 Nome in codice: Broken CRIME
la fine è solo un nuovo Una squadra da sogno LIFE 19.05 Tesla e il raggio della 19.33 Inch’allah PREMIUM Arrow Il maggiore 16.34 2 Broke Girls JOI
inizio Nel corso di un Un grande calciatore a 12.35 La vita secondo Jim morte DISCOVERY CINEMA EMOTION John Travolta ruba due 16.58 Shameless STORIES
convegno, Sarah riposo forzato, ritrove- FOX CHANNEL 19.36 La matassa Ficarra & testate atomiche per 16.59 2 Broke Girls JOI
Michelle Gellar conosce rà il rapporto con suo 13.05 American Dad FOX Stupidi al quadrato Picone litigano sul ricattare il governo 17.11 The Flash ACTION
il potente Alec Baldwin padre SKY CINEMA FAMILY 14.00 Criminal Minds FOX NATIONAL GEOGRAPHIC tema dei rapporti fami- PREMIUM CINEMA ENERGY 17.23 The Goldbergs JOI
SKY PASSION Willow Elora, erede al CRIME 19.25 Bruno Barbieri - 4 liari PREMIUM COMEDY 23.05 Collateral Beauty 17.25 Rizzoli & Isles TOP
18.00 Aladdin e il re dei ladri trono, viene persegui- I Simpson FOX Hotel SKY UNO PREMIUM CINEMA CRIME
Aladino sta finalmente tata da una regina stre- 19.46 Getaway - Senza via di
14.10 Five Stars FOX LIFE 19.35 Stupidi al quadrato - fuga insieme a una gio- 23.08 Colpo Grosso al Drago 17.48 Chuck JOI
per sposare la princi- ga SKY CLASSICS 14.50 The Big Bang Theory Capitolo II NATIONAL Rosso - Rush Hour 2 17.57 Dallas STORIES
pessa Jasmine. Film Mr Cobbler e la botte- vane hacker, Ethan
d’animazione SKY HITS FOX GEOGRAPHIC Hawke è alla ricerca Due detective america- 18.00 The Last Ship ACTION
ga magica SKY COMEDY 15.15 Mistresses FOX LIFE 20.00 Come è fatto ni in Hong Kong sono 18.25 Rizzoli & Isles TOP
18.40 Spider-Man: La ragazza del treno della moglie rapita
Homecoming SKY MAX 15.45 Major Crimes FOX DISCOVERY CHANNEL PREMIUM CINEMA ENERGY coinvolti nell’uccisione CRIME
Una ragazza sconvolta CRIME Apocalypse: la di due agenti PREMIUM 18.34 Due Uomini e 1/2 JOI
18.55 One Piece Gold - Il film dal recente divorzio 21.20 Cercasi amore per la
SKY CINEMA FAMILY fantastica sulla vita di 2 Broke Girls FOX Seconda Guerra fine del mondo COMEDY 18.47 Dr. House - Medical
19.00 Ieri, oggi, domani La una coppia SKY PASSION 16.20 Rizzoli & Isles FOX LIFE Mondiale NATIONAL Un’asteroide fra tre set- 23.20 Le streghe di Eastwick division STORIES
contrabbandiera Guardiani della 16.40 Cougar Town FOX GEOGRAPHIC
timane impatterà con A Eastwick tre ignare e 18.49 The Last Kingdom
Sophia Loren evita il Galassia Vol.2 Sequel di 17.15 Castle FOX LIFE 20.30 Come è fatto la Terra decretandone fascinose streghe invo- ACTION
carcere grazie alle gra- “Guardiani della 17.30 Senza traccia FOX DISCOVERY CHANNEL cano il diavolo Jack 18.58 Due Uomini e 1/2 JOI
vidanze SKY CLASSICS 20.35 E poi c’è Cattelan la fine PREMIUM CINEMA 19.23 Big Bang Theory JOI
Galassia” diretto dallo CRIME SKY Nicholson PREMIUM
19.15 Il medico di campagna 17.35 La vita secondo Jim UNO
Tower Heist: Colpo Ad UNIVERSAL 19.25 Major Crimes TOP
stesso James Gunn SKY Alto Livello PREMIUM
SKY CINEMA 1 MAX FOX 20.40 Industrial Design - Pisa 0.04 Vi presento Joe Black CRIME
Piuma Due diciottenni COMEDY
21.15 Boston - Caccia all’uo- 18.30 Lie to Me FOX Orologeria ARTE Anthony Hopkins è tur- 19.39 Gossip Girl STORIES
attraversano i 9 mesi di 19.05 Grey’s Anatomy FOX 20.55 L’Eldorado della Il curioso caso di bato dall’arrivo di Brad 19.41 The tomorrow people
mo SKY CINEMA 1 Benjamin Button
una gravidanza tra 22.30 La bella e la bestia SKY LIFE droga: Perù NATIONAL Pitt, l’angelo della ACTION
emozioni e speranze HITS 19.15 Criminal Minds FOX GEOGRAPHIC Benjamin Button (Brad morte PREMIUM CINEMA 19.45 Big Bang Theory JOI
SKY COMEDY
22.40 Max 2 - Un eroe alla CRIME 21.00 Silicon Valley: dove Pitt), arrivato ai 50 EMOTION 20.07 Undateable JOI
19.25 Mulan Per evitare la Casa Bianca SKY CINEMA 20.10 The Big Bang Theory nasce il futuro anni, inizia a ringiova- 0.44 Una donna per la vita 20.20 Major Crimes TOP
guerra al vecchio FAMILY FOX DISCOVERY CHANNEL nire PREMIUM CINEMA Maurizio Casagrande CRIME
padre, Mulan si arruola 22.45 La festa prima delle 21.00 Deep State FOX 21.15 Too Young to Die: EMOTION 20.29 Famous In Love
al suo posto. sta insieme a una com-
feste Per salvare 21.05 NCIS FOX CRIME Philip Seymour Codice: Swordfish Un pagna instabile, umora- STORIES
Animazion SKY HITS temuto hacker è scelto
Ithaca - L’attesa di un l’azienda dal crollo 21.50 Homeland FOX Hoffman ARTE le e inaffidabile The Originals ACTION
ritorno Seconda guerra definitivo è organizza- 22.00 Station 19 FOX LIFE Master Pasticcere di da un terrorista (John PREMIUM COMEDY 20.30 Odd Mom Out JOI
mondiale. Homer vuole ta una festa di Natale 22.45 Deep State FOX Francia SKY UNO Travolta) per un colpo 0.49 Rambo 2-La Vendetta 20.54 Odd Mom Out JOI
essere il più veloce por- SKY COMEDY 22.50 Criminal Minds FOX 21.55 ECOBAR Discovery in banca PREMIUM PREMIUM CINEMA 21.10 The Closer TOP CRIME
talettere in bici SKY 23.00 Amabili resti Susie, vio- CRIME Channel CINEMA ENERGY 0.58 Bus 657 Robert De 21.20 Will & Grace JOI
PASSION lentata e uccisa, diven- 23.00 Grey’s Anatomy FOX Quei secondi fatali Alvarez Kelly William Niro, senza mezzi per Suits STORIES
21.00 La bella e la bestia La ta uno spirito e viaggia LIFE NATIONAL GEOGRAPHIC Holden vende il suo curare sua figlia, decide Arrow ACTION
favola sull’amore che in una sorta di limbo 23.35 Homeland FOX 22.15 Too Young to Die: bestiame ai nordisti ini- di rapinare un casinò 21.45 Will & Grace JOI
nasce tra una bellissima SKY PASSION 23.55 Station 19 FOX LIFE Sharon Tate ARTE micandosi il sudista PREMIUM CINEMA ENERGY 22.00 The Closer TOP CRIME
28 .Spettacoli .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

Intervista
MICHELA TAMBURRINO
CANNES

I diari della motocicletta Neruda Mozart in the Jungle


García Bernal è Ernesto Guevara nel viaggio di Nel film di Larraíne (2016) Gael è l’ispettore cileno Nella serie tv Amazon è un ribelle direttore d’orche-
formazione del giovane in America Latina (2004) che dà la caccia al poeta e dissidente Pablo Neruda stra. La serie è stata cancellata dopo 4 stagioni

essico e sangue per Ga-

M el García Bernal che co-


sì assorbe la delusione
di aver visto sparire improvvisa-
mente da Amazon il suo Mozart
in the Jungle nonostante fosse
“In una serie tv la mia lotta
portatore di un Gloden Globe.
L’attore si è consolato a Cannes-
Series, la manifestazione dedi-
cata alle serie tv che ha fatto il
suo debutto al MipTv di Cannes,
alla corruzione latinoamericana”
concentrandosi su una nuova
storia politica, ambientata tra la
Gael García Bernal: “Non escludo in futuro di impegnarmi in politica”
high society messicana che si in-
carta dietro a un problema di Su questo tema da
soldi, omicidi eccellenti e figli vi-
ziati dall’agio. Un dramma in- anni partecipo a vari
centrato sulla corruzione latino progetti delle Nazioni
americana. Unite. E anche con un
Bernal che ricordiamo in Amo-
res Perros, Y tu mama Tambien, I film si difende la libertà
diari della motocicletta, ha presen-
tato Aquí en la Tierra, serie che ha
ideato, diretto e interpretato con Nella mia storia
la sua casa di produzione La Cor-
riente del Golfo impegnata anche
ambientata in Messico
nella produzione di Chicuarotes, ci sono potere, soldi,
diretto dallo stesso Bernal. Aquí una famiglia con
en la Tierra ha debuttato in Ame-
rica Latina il 22 aprile e sarà di- relazioni complesse
stribuita da Fox Premium.
Bernal, questo è un tema che le
sta molto a cuore e sul quale tor-
Quando si parla della
na spesso. Significa qualcosa più tv sudamericana
di un argomento da film per lei? si pensa sempre alle
«Da anni sono impegnato nella lot-
ta alla corruzione anche attraver- telenovelas: basta con
so vari progetti promossi dalle Na- questi luoghi comuni
zioni Unite. Fare un film o una se-
rie su queste tematiche significa Gael García Bernal
dare vita a qualcosa di inevitabil- Attore e regista
mente politico. È uno degli stru- di «Aquí en la Tierra»
menti attraverso i quali possiamo
difendere la libertà di espressione,
per sentirci in qualche modo re-
sponsabili e per sostenere proprio per molti anni è stato al potere I caratteri sono molto forti. «Aquí en «Corruzione e potere, una fami- «Un’industria che cresce spe-
questa libertà. Non possiamo per- prima della rivoluzione. La se- «Sono tipizzati ma sveleranno la Tierra» glia con relazioni complesse, sol- rimentando. D’altra parte anni
metterci di tornare indietro e di rie racconta di un conflitto di aspetti nuovi. L’accoglienza a Qui sopra, Gael di, droga. Tutto questo può di- fa avevamo molti più canali
censurare noi stessi». classe che si consuma nel dia- Cannes è stata talmente buona García Bernal in ventare internazionale? Franca- per connetterci con il mondo,
Significa che lei vuole entrare in logo con la realtà politica. Ab- che pensiamo già di girare la se- una scena della mente non ci ho pensato. Ho solo per vedere film impegnati che
politica, in qualche modo? biamo inventato un uomo duro conda serie. E non è facile per- serie tv voluto raccontare una storia. Il ci davano modo di aprire la no-
«Anche un film è un’azione politica e e puro che è a capo dell’anti- chè ci siamo regolati come fosse distribuita Messico che noi facciamo vede- stra mente in conversazioni
rientra nel mio impegno globale co- corruzione e in Messico non un film lungo. I caratteri si sono da Fox Premium e re sembra il nostro ma abbiamo stimolanti. Poi è arrivata Goo-
me attivista. Perciò non escludo nulla, esiste alcuna autorità in meri- decisi strada facendo e oggi sia- ambientata nella creato un’atmosfera particolare, gle e tutto sembra archeolo-
anche un’eventuale discesa diretta in to e lo abbiamo fatto uccidere mo ancora esausti. La costru- high society la qualità è altissima e il tema è gia. Ora un punto di vista pro-
politica in futuro. Sento che prima o per motivi di interesse. Ma die- zione di un’idea ti prende molto messicana universale. Purtroppo quando si vocatorio è al tempo stesso il
poi dovrò impegnarmi a livello pub- tro questo omicidio c’è la sto- tempo e non sai mai se sei sulla parla della tv latino americana si motore per fare film, trasfor-
blico nell’agone politico». ria di una famiglia che si in- strada giusta. Poi c’è un click pensa sempre alle telenovelas, a mare quello di cui parliamo
La storia che racconta in questa treccia a quella di altre fami- improvviso e capisci che tutto prodotti girati rapidamente e quotidianamente in denuncia
serie non è completamente frut- glie, tutte di potere. Una storia quello che hai fatto ha un senso. senza troppo impegno. Basta e in narrazione: corruzione,
to di fantasia vero? vera che ho pensato subito di È il momento più bello». con questi luoghi comuni». impunità, negligenza. Politica
«Sì, mi sono basato sulla vicen- girare come se fosse una favola Pensa che si possa parlare di una Anche il modo di distribuire i insomma».
da reale di un presidente che terribile». serie internazionale? prodotti è cambiato? c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Il canale Super! cresce


con i suoi piccoli eroi
LUCA DONDONI ruota intorno alla mia famiglia -
BERLINO
racconta Jack, che incontriamo
Super!, il canale per ragazzi appena sbarcato da Los Ange-
del Gruppo De Agostini fe- les -. Abbiamo tutti i superpote-
steggia il sesto compleanno ri ma cerchiamo di vivere una
con risultati inaspettati tanto vita normale. Sino alla fine della
che dal dicembre 2017 e nei scorsa stagione ero cattivissi-
primi 3 mesi del 2018 è il più mo ma nella nuova annata mi
visto dal target 4-14 anni del trasformerò in un eroe del bene Jack Griffo nei «Thunderman»
digitale terrestre. Ecco per- che avrà molto successo». Grif-
ché la presentazione nella ca- fo ha recitato il suo primo spot
pitale tedesca delle nuove sta- all’età di 2 anni e a 12 ha fatto la Man. Nella nuova stagione le
gioni di serie seguitissime dai prima audizione tanto che il ci- sorprese saranno tante». Jace
teen ager come I Thunderman nema è il suo sogno: «Spero a si è trasferito in California al-
o Henry Danger (con picchi di breve di essere ingaggiato an- l’età di 8 anni, ha iniziato a reci-
oltre il 20% di share sul target che per un big movie». tare a 12 anni e ha da tempo un
bambini) assume una valenza L’altro titolo acchiappa seguitissimo canale YouTube
importante. In onda dal lune- ascolti di Super! è Henry Dan- che condivide con il fratello
dì al venerdì alle 20,25 (va in ger con protagonista il giova- Xander. «Anch’io vorrei fare
onda anche su Nickelodeon) nissimo Jace Norman: «Sono cinema ma per ora mi basta
ne I Thunderman si racconta- un tredicenne - dice Jace - che l’abbraccio della tv, intanto vi-
no le avventure di Jack Griffo trova lavoro come Kid Danger, vo la mia età».
(Max Thunderman). «Tutto spalla del supereroe Captain c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 . Spettacoli .29
In ascesa
Colloquio Letitia
Wright
In sala da mercoledì
FULVIA CAPRARA
in «Black Il nuovo capitolo
Panther»
della saga Marvel
n Basato sul gruppo
dei Vendicatori della
Marvel Comics, il film
è il sequel di «Aven-
gers: Age of Ultron» e
n concentrato di orgo-

U
il diciannovesimo film
glio battagliero e di pro- del Marvel Cinematic
fonde consapevolezze si Universe. È prodotto
nasconde dietro l’aspetto esile dai Marvel Studios e
di Letitia Wright, classe 1993, distribuito da Walt Di-
nata nella Guyana francese, a sney Studios. Il film è
Georgetown, cresciuta a Lon- Finalmente il coraggio delle donne interpretato da un
dra, divenuta celebre, dopo viene riconosciuto anche in questi cast corale con Robert
aver lavorato in diverse serie tv Downey Jr., Chris
di successo, grazie al ruolo di film di supereroi. Quanto a me Evans, Mark Ruffalo,
Shuri nel film fenomeno Black sono una ragazza che cerca di Chris Hemsworth,
Panther: «È una grande soddi- realizzare i suoi sogni e che fa errori Chris Pratt, Scarlett
sfazione vedere che cosa que- Johansson, Benedict
sto film stia provocando, non Cumberbatch, Tom
me l’aspettavo. Evidentemente In passato ho avuto momenti di Holland, Chadwick
avevamo bisogno di un succes- depressione, poi con il tempo ho Boseman. In «Aven-
so di queste proporzioni, il pub- gers: Infinity War», gli
blico voleva un film così, ades- capito che non dovevo tenere tutto Avengers e i Guardiani
so c’è, e diventerà un punto di dentro di me. Oggi ne parlo per della Galassia si allea-
partenza, un esempio per tutti dire che dalle crisi si può uscire no per combattere
gli altri. E poi è perfetto che sia Thanos (Josh Brolin)
arrivato proprio in una fase in Letitia Wright deciso a conquistare
cui, finalmente, il coraggio del- Attrice inglese: in «Avengers» torna l’universo.
le donne viene riconosciuto». a essere Shuri come in «Black Panther»
Nell’albergo a due passi da L’attrice britannica Letitia Wright in «Avengers: Infinity War»

tare e tutta la mia vita è cambia-

“Essere una vera guerriera nella vita ta. Ho iniziato a seguire corsi di
recitazione, ho preso un agente e
così, a poco a poco, sono arrivati i
primi ruoli».

vuol dire anche saper chiedere aiuto” Il lavoro e l’età verdissima non
le hanno impedito di attraversa-
re una fase buia, di cui parla
apertamente: «Non è un segreto.
In passato, quando ho avuto mo-
Letitia Wright, 24 anni, si racconta alla vigilia dell’uscita di “Avengers: Infinity War” menti tristi e difficili, tendevo a
tenere tutto dentro di me. Oggi il
Trafalgar Square, Wright mio atteggiamento è cambiato,
concede interviste vestita di so bene che, quando arrivano le
Chadwick un bianco accecante. Fuori brutte giornate, la cosa migliore
Boseman, diluvia, dentro splende la luce è aprirsi e chiedere aiuto, proprio
(Black di una ragazza speciale, che quello che prima non sapevo fa-
Panther); parla senza timidezze della re». Ma non solo: «Adesso mi
Chris Evans sua depressione, del modo sento felice e voglio parlare di
(Captain con cui ne è uscita, dell’im- quello che ho attraversato per-
America); portanza di Black Panther e chè penso che alla gente possa
Scarlet del ritorno sul grande scher- essere utile sapere che dalle crisi
Johansson mo in Avengers: Infinity War, si può sempre uscire».
(Vedova nuovo capitolo della saga Nel 2015 i primi segnali della
nera) e Marvel, diretto da Anthony e depressione arrivarono proprio
Sebastian Joe Russo, nei cinema da in ambito professionale: «Non
Stan mercoledì: «Il mio personag- sono mai contenta di come fac-
(Winter gio, Shuri, è sempre lo stesso, cio un ruolo, ma allora mi succe-
Soldier) in una ragazza sveglia, veloce, deva di sentirmi instabile e ina-
una scena di che vuole essere parte di una deguata, non mi presentavo ai
«Avengers: grande impresa e vuole dare provini e questo iniziava a in-
Infinity assolutamente il suo aiuto». fluenzare la mia carriera. Ho
War» Per molte coetanee Shuri, provato di tutto, poi ho comin-
principessa del Regno di ciato a cercare Dio e, quando l’ho
Wakanda e sorellastra di trovato, ho sentito di avere tutte
T’Challa, è diventata un mo- le risposte di cui avevo bisogno.
dello: «Sono solo un essere Sono diventata cristiana e que-
umano - sorride Wright -, una re di donne forti in contesti tra- importante che gli uomini ci dia- capire che, se in certi momenti sto mi ha aiutato ad essere quel-
ragazza che cerca di realizzare dizionalmente virili sono au- no la loro solidarietà. I movimen- le cose non vanno bene, l’unico lo che sono oggi».
i suoi sogni, che fa un sacco di mentate, e la realtà, dal caso ti come MeToo dimostrano che modo per uscirne è lottare, an- All’orizzonte c’è il progetto di
errori e che, da essi, cerca di Weinstein al movimento Me- quando ne hai davvero abba- dare avanti e pensare che dopo un nuovo film, tutto diverso dal
imparare. Non mi piace l’idea Too, spinge a pensare che ce ne stanza le cose succedono». andrà meglio». genere supereroi. Per ora Wri-
di diventare un esempio e di saranno sempre di più: «Tutto Se si chiede a Letitia Wright La coscienza di voler essere ght non può parlarne, ma può ri-
dover apparire perfetta. Se poi quello che è accaduto è fonda- qual è il suo punto di riferimen- attrice è arrivata presto: «Era spondere, senza un filo di esita-
Shuri riesce a ispirare positi- mentale, adesso si comincia a to, la risposta è immediata: «So- estate, avevo 15 anni, non avevo zione, alla domanda su chi è il più
vamente qualcuno, a spingerlo capire che ciò che conta è il ri- prattutto mia madre, che mi ha amici o almeno non avevo quelli «cool» nella squadra degli Aven-
ad essere come vuole, allora, spetto, l’amore, l’uguaglianza. insegnato a prendermi cura di che avrei voluto, continuavo a gers: «Mark Ruffalo». Perchè?
certo, ne sono contenta». Que- Adesso abbiamo finalmente me stessa e dei miei fratelli più vedere film su film, a un certo «Perchè è così e basta».
st’anno, sullo schermo, le figu- una voce per farci sentire ed è piccoli, e soprattutto mi ha fatto punto ho capito che volevo reci- c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

occaccio tetro? Ma in muffarsi rapidamente secondo Poco male, tanto ne comincia

B
Una scena
fondo, perché no? Do- da «L’ultimo richiesto dalle storie. sempre un’altra. E poi nel sontuo-
potutto, la comitiva MASOLINO D’AMICO Decamerone» Nella drammaturgia di Stefa- so spettacolo diretto da Gabriele
autoesiliatasi in un luogo si- tra narrazione, no Massini, L’ultimo Decamerone Russo tra gli episodi boccacceschi
curo per sfuggire alla peste Teatro corpo di ballo si compone di novelle tutte ab- irrompe il corpo di ballo del Tea-
che sta decimando i fiorenti- e atletiche bastanza torve. Forse però pri- tro San Carlo coproduttore col
ni ha poco di cui rallegrarsi. coreografie vilegiando l’aspetto meno fre- Bellini: avvenentissimi giovani, lo-
E se immaginiamo che il ces-
sato pericolo tardi ad arriva-
Un sontuoso quentato di un autore si fanno
scoperte. Magari, a pensarci, lo
ro sì esponenti di ambo i sessi,
scalzi e in slip tipo Tarzan o in due
re, i nostri amici somiglieran-
no sempre di più a reclusi
Decamerone stesso Boccaccio è meno allegro
di come siamo abituati a consi-
pezzi marrone. Nelle atletiche co-
reografie di Edmondo Tucci su
condannati a non veder più la
luce del sole, e così magari
che vira al tetro derarlo. Il suo umorismo, ades-
so riflettiamo, più che giocoso è
musiche di Nello Mallardo, sono
una gioia per occhi e orecchi. Rin-
anche a continuare a raccon-
tarsi storie che ormai cono- ma non troppo sarcastico; le sue beffe, crudeli.
E il suo stile ingannevolmente
vigoriti così da questi tonici inter-
mezzi, siamo meglio disposti ad
scono a memoria: tanto che limpido, in realtà spesso involu- apprezzare il prodigarsi delle set-
appena l’affabulatore di tur- to, si sottrae qui alla verifica, te infaticabili clownesse, tra cui ri-
no ne attacca una, gli altri Per questo luogo di detenzio- incubo dove i sette fuggiaschi perché la recitazione non è im- corderò la decana Paola Sambo.
piuttosto che star fermi a ne lo scenografo Roberto Crea (non dieci, e tutti interpretati da postata sul narrare pacato ma c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
sentire intervengono chias- ha creato un interno piranesia- attrici) siedono inizialmente in piuttosto sul comizio, urlato e
sosamente, calandosi nelle no, grandioso ma buio e sinistro, cerchio indossando opache cal- fragoroso al punto che non sem- L’ULTIMO DECAMERONE
parti dei personaggi chiama- un imbuto dalle squamose pareti zamaglie e t-shirt ma con la di- pre siamo in grado di seguire la Al Bellini di Napoli fino al 6 maggio
ti in causa. antracite verdastra, palestra da sponibilità di certi stracci per ca- vicenda proposta.
****
30 .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

SPORTLUNEDÌ IL VERDETTO DEL BIG MATCH ASSICURA UN FINALE DI STAGIONE THRILLING

Colpo di coda
Il Napoli sbanca lo Stadium in extremis e sale a -1 dalla Juve
Bianconeri remissivi: a 4 turni dalla fine si riapre il discorso scudetto
ANTONIO BARILLÀ
Oggi TORINO

in Tv La Juventus crolla all’ultimo


respiro, trafitta dall’inzuccata
13,20 Sport Mediaset di Koulibaly su calcio d’angolo.
Italia 1 Impreca, ma non si parli di bef-
18,30 Tg Sport Raidue fa: la sconfitta che riapre il
19,00 Wrestling campionato può ben starci. È il
Sky Sport 2 prezzo d’una prestazione im-
20,30 Serie B. barazzante, riassunta in un da-
Frosinone-Empoli to senza precedenti: zero tiri
Sky Sport 1 nello specchio anche se nel nul-
20,45 Serie A. Genoa- la galleggia un palo di Pjanic su
Verona punizione deviata. Merito al
Sky Calcio 1/Pr.Sport Napoli, più brioso e organizza-
21,00 Liga. Athletic B. to, stavolta pure cinico, benché
- Levante FoxSports la partita deluda nel comples-
22,30 Sky Calcio Live so. I bianconeri restano avanti
Sky Sport 1
d’un punto, ma hanno un calen-
23,45 BuffaRacconta
dario peggiore (trasferte con
1968: Berkeley
Inter e Roma) e una forma che
Sky Sport 1
allunga troppe ombre: in due
giornate, cinque punti di van-
taggio buttati via. Il Napoli, in-
vece, vola sulle ali dell’entusia-
smo, avvinghiato con forza
sempre maggiore a un sogno
lungo ventott’anni.

Giro palla rapido


Allegri sacrifica Mandzukic,
assegnando la fascia mancina a
Matuidi: si dipana il 4-4-1-1 con
Douglas Costa a destra e Dyba-
la trequartista, ma il movimen-
to degli esterni dilata sovente la
trequarti, modellando il 4-2-3-1.
Sarri, nel suo immutabile 4-3-3,
schiera Mertens centravanti e
Hamsik mezzala: Milik e Zielin-
ski entreranno a gara in corso.
L’avvio è azzurro, in fondo spec-
chio del match intero, la Juven-
tus attendista e impacciata: il
giropalla rapido del Napoli non
sforna occasioni clamorose ma
semina apprensione dalle parti
di Buffon. A protezione, dopo
poche battute, non c’è più
Chiellini, tradito da un proble-
ma muscolare: Höwedes s’ac-
centra accanto a Benatia e Li-
chtsteiner, subentrato, diventa sull’angolo successivo, intercetta
0
L’analisi

terzino. Gli affanni prodotti dal- di testa la conclusione di Hi-


le infilate di Callejon e, soprat- guain. Sul conto azzurro una bot-
tutto di Insigne spalleggiato da ta sul fondo di Hamsik e una rete tiri
Mario Rui, sono testimoniati da di Insigne in chiaro fuorigioco. Nello
una pioggia di inconsueti retro- Attorno ricami azzurri senza esi- specchio
passaggi, gestiti in qualche mo- to, azioni bianconere spezzate e della porta
do ma mai trasformati in rilan- lampi di nervosismo. da parte
ci decenti: d’altronde Douglas della Juve:
Costa dimentica l’arte dello sla- Specialità della casa è la prima
Partita bruttissima lom, Khedira è evanescente e Allegri cerca la scossa nella ri- volta
di entrambe. Il Napoli Dybala, risucchiato spesso da presa, sostituendo subito Cua- che accade
in casa
Jorginho, sparisce tra le linee. drado con Dybala, poi Douglas
ha fatto ciò che Quanto a Higuain, ciondola Costa con Mandzukic. Nel mez- in sette
doveva, noi meno inutilmente a cercar palloni e zo, Sarri completa le sue staffet- campionati
una sola volta si fa luce sotto- te: Milik per Mertens, Zielinski giocati
Con l’Inter è decisiva porta. per Hamsik. Cambia niente, la allo Stadium
Massimiliano Allegri Juve non guadagna un grammo
Allenatore Lampi di nervosismo di incisività, continua a rintuzza-
della Juventus La strategia, discutibile e peri- re il Napoli e inciampare nel gio-
colosa, punta a lasciar sfogare il co rischiando grosso quando Cal-
Napoli per cercare poi di sor- lejon colpisce al volo e Insigne ca-
prenderlo e trafiggerlo, però libra un tiro cross scivolosissimo:
mollezze nel pressing, tocchi Buffon fa scudo, ma nulla può al- Sarri insultato: lui fa il dito medio ai tifosi
errati e imprecisioni riducono l’ultimo respiro quando Kouli- L’arrivo del pullman del Napoli all’Allianz Stadium
proprio a zero il contrattacco. baly svetta su angolo - specialità non è passato inosservato: un gruppo di tifosi
L’unica fiammata, poco dopo il della casa: è il tredicesimo gol del della Juventus ha accolto gli avversari con insulti
quarto d’ora, con due azioni in- Napoli sugli sviluppi - e lo batte. indirizzati soprattutto a Sarri. Il tecnico del Napoli
sidiosissime annodate: Cal- Stadium gelato, tutto da rifare, non si è trattenuto dal reagire e l’ha fatto mostrando
lejon, in barriera, devia sul palo festa grande nel settore ospite. il dito medio (nel tondo) al gruppo dei sostenitori bianconeri
una punizione di Pjanic, poi, c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI che aveva preso di mira lui e il resto della squadra
LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 . 31

Classifica (*) Una partita in meno - LA STAMPA Formula 1


Semifinali
Risultati 34a giornata Juventus 85 Atalanta 55 Bologna 39 Chievo 31 (andata) GP DELL’AZERBAIGIAN
Atalanta-Torino 2-1 Sassuolo-Fiorentina 1-0 Domani ore 20,45 a Baku
Chievo-Inter 1-2 Spal-Roma 0-3
Napoli 84 Milan 54 Genoa* 38 Crotone 31 Liverpool (Ing) Domenica
Cagliari-Bologna 0-0 Udinese-Crotone 1-2 Roma 67 Sampdoria 51 Sassuolo 37 Spal 29 ore 14,10
ROMA
Juventus-Napoli 0-1 Sky sport F1
OGGI ore 20,45 Lazio 67 Fiorentina 51 Cagliari 33 Verona* 25 Premium
Lazio-Sampdoria 4-0 Genoa-Verona sport
Milan-Benevento 0-1 Sky calcio 1, Premium sport Inter 66 Torino 47 Udinese 33 Benevento 17

Palo di Pjanic su punizione, risolve di testa il difensore FUORICAMPO


La partita

Juventus 0
17’ pt Deviazione in barriera 7’ st Tiro impreciso Un delitto
Napoli 1 Punizione di Pianic deviata in
barriera da Callejon: la palla fini-
Combinazione sulla sinistra, do-
ve il Napoli è più pericoloso: Insi- perfetto
Juventus
(4-4-1-1)
Napoli
(4-3-3)
sce sul palo. Sul corner successi-
vo, ancora lo spagnolo intercetta
gne riceve da Jorginho e serve
Hamsik in area, ma il diagonale Strameritato
Buffon 6,5; Höwedes Reina sv; Hysaj 6, Al- di testa la conclusione di Higuain. dello slovacco finisce fuori.
6, Benatia 5, Chiellini biol 6, Koulibaly 7, GIGI GARANZINI
sv (11’ pt Lichtsteiner Mario Rui 7; Allan 6
5,5), Asamoah 5,5; (35’ st Rog sv), Jor- l delitto perfetto. Un gol al
24’ pt 32’
Douglas Costa 5 (26’
st Mandzukic 5,5),
Khedira 5, Pjanic 5,5,
Matuidi 5,5; Dybala
ginho 6, Hamsik 6
(21’ st Zielinski 6);
Callejon 7, Mertens
5,5 (15’ st Milik 5,5),
Diagonale a lato
Mario Rui, efficace nella spinta
sulla fascia, smarca bene Hamsik
st Benatia chiude
Insigne si invola in profondità,
punta Benatia e scambia con Mi-
I novantesimo, quando la
Juve non aveva più il tem-
po di provarci. Non che ci
5 (1’ st Cuadrado 5); Insigne 6,5. in area bianconera: la conclusio- lik (entrato al posto di Mertens) avesse mai provato prima,
Higuain 5. ne da posizione decentrata non è al limite dell’area, ma il difensore un palo su deviazione e subi-
ALL. Allegri 5 ALL. Sarri 7 perfetta e sibila sul fondo. è bravissimo a intercettare. to dopo un salvataggio di
Callejon sulla linea al quarto
RETI: st 45’ Koulibaly d’ora del primo tempo: e da lì
in avanti 75 minuti senza
ARBITRO: Rocchi 6
38’ pt Gol in fuorigioco 45’ st La rete decisiva nemmeno arrivare a tirare
AMMONITI: Benatia, Asamoah, Albiol, Pja-
Infilata di Jorginho per Insigne Il Napoli trova il gol proprio al- in porta, quasi certamente
nic che taglia in area e batte Buffon: l’ultimo minuto, grazie a un col- un primato negativo di tutti i
SPETTATORI: 40.114, incasso 2.367.687 l’attaccante, però, è in chiaro po di testa di Koulibaly su calcio tempi per una capolista. Ma
euro (record d’incasso in Serie A) fuorigioco e la bandierina del d’angolo di Callejon: il difensore per il Napoli il vero, classico
guardalinee già sollevata. brucia Benatia e batte Buffon. delitto perfetto: stramerita-
to perché pensato a tavolino,
costruito sull’arco dei novan-
ta minuti, e realizzato soltan-
Capolista to nel finale perché a questo
gelata dell’avversario che ha modifi- punto della stagione il Napoli
La delusione
di Miralem
Pjanic,
Da Ronaldo a Koulibaly cato l’atteggiamento. È che
sentirsi sull’orlo dell’impresa e
poi cadere giù lascia lividi, con-
ha fatalmente perso la bril-
lantezza dei tempi migliori.
Ma non il coraggio di giocar-
28 anni,
dopo il gol
vittoria
di Kalidou
La sindrome dell’ultimo minuto seguenze, paure.

Il fenomeno e il colosso
La Juve esce dalla sfida per il
sela, che la Juve sembra in-
vece aver lasciato negli spo-
gliatoi del Bernabeu dopo la
crudele beffa madridista.
Koulibaly (26)
colpisce un’altra volta titolo con un solo punto di van-
taggio, con un Dybala da rico-
struire e un Higuain da riavvia-
Toccava d’altra parte al
Napoli provarci, e lo ha fatto
dal fischio d’avvio a quello di
re, soprattutto di nuovo vittima chiusura. Creando molto po-
Come in Champions, la Juve non riesce dell’ultimo minuto che stavolta co dalle parti di Buffon, ma
non ha gli strafottenti pettorali mettendo la Juve in sogge-
a mettere in salvo quanto ha costruito di Ronaldo ma una testata di zione come raramente si era
Koulibaly, un figlio di due cultu- visto in questi anni sul suo
re diventato a Napoli uno dei campo. Complice anche l’in-
GIULIA ZONCA migliori difensori in circolazio- fortunio precoce a Chiellini,
Personaggi

TORINO
ne. Non è un predestinato come e il rimescolamento della di-
Il risultato scivola via insieme Ronaldo, non è uno che segna fesa che qualche fiera per-
alla certezza dello scudetto al- per mestiere (anche se è già a 5 plessità l’ha suscitata. Già
l’ultimo minuto, lo stesso tem- reti): francese che ha scelto il Höwedes in partenza dalle
po carico di promesse in cui è Senegal di origine. Uno definito parti di Insigne era sembra-
sparita la Champions League. umile e semplice da chiunque lo to un azzardo: ma poi lo spo-
Un tempo sospeso in cui la abbia conosciuto, non proprio stamento in mezzo del tede-
Juve annaspa, perde il respiro e una descrizione adatta a CR7. sco con l’ingresso di Licht-
barcolla: un pugno dritto in fac- Sul marchio invece ci siamo steiner, sempre più vicino al
cia quando il gong è troppo vici- perché Koulibaly, fin dal suo ar- capolinea, anziché la solu-
no per recuperare colpi: gli al- rivo a Napoli, è stato sopranno- zione più semplice, Barzagli
tri saltano e i bianconeri perdo- minato K2. Imponente e anche o Rugani, un sospetto l’ha
no l’equilibrio, scena già vista e pericoloso. Le analogie finisco- sollevato. Che cioè Allegri
di recente. Due partite decisive no qui, uno è costato 8 milioni e sia un maestro, riconosciuto,
e due reti arrivate al limite e ol- oggi ha un valore di mercato nei cambi migliorativi: un
AFP
tre, come a segnare una stagio- che supera i 40, l’altro sfonda i po’ meno in quelli dettati dal-
ne che ha deciso di mettersi in 120 milioni e in realtà non ha l’emergenza. Ci ha provato
salita, di togliere ogni punto di prezzo. Insomma, due uomini in avvio di ripresa, il tecnico,
riferimento. Stavolta non c’è
nulla di definitivo e non c’era
gol
5 diversissimi che condividono lo
stesso destino per un minuto,
quando un Dybala tra l’im-
palpabile e l’impresentabile
certo una partita epica dietro l’ultimo contro la Juve, quello ha fatto spazio a Cuadrado.
un risultato cambiato all’im- Segnati della condanna. Che ha se non altro allargato
provviso, ma il motto della so- da Koulibaly il campo, ma senza minima-
cietà «Fino alla fine» suona si- in questo Stagione in bilico mente mutare il copione.
nistro. La fine è difficile da sta- campionato: Dall’altra parte sempre Buffon, La partita ha continuato a
bilire, dilatata, beffarda in Eu- tra i difensori con il segno rosso per la prote- farla il Napoli, la Juve non ha
ropa, categorica in questa not- solo il laziale sta contro la violenza alle don- mai smesso di pensare ai 4
Partita non perfetta, te di aprile che non aveva certo De Vrij (6) ne sbavato, uno dei pochissimi punti di vantaggio, più bonus
ma non abbiamo mostrato il meglio. Ma che la ne ha a non averlo cancellato dopo un per via dei confronti diretti, e
Juve sia in formato rimonta o in realizzati minuto, e lo sguardo stavolta di vere occasioni da gol non
concesso niente: modalità cinismo, una delle ca- di più rassegnato. Il Napoli ha giocato se ne sono viste. Un esterno
la vittoria è stata una ratteristiche di molti suoi suc- otto partite ufficiali allo Sta- della rete di Hamsik, due tagli
logica conseguenza cessi, in questa primavera non dium, sette in Serie A e una in di Callejon non andati a buon
riesce più a mettere in salvo ciò Coppa Italia e prima di ieri ave- fine, una sassata di Zielinski
Maurizio Sarri che ha costruito. In novanta mi- Gigi Buffon, 40 anni, dopo il gol va sempre perso, con tre gol se- respinta da Buffon. Niente di
Allenatore nuti spettacolari o in 34 giorna- gnati in totale e 17 subiti. Maga- davvero emozionante. Ma
del Napoli te ad andatura super. ri il portiere della Juve non ave- niente di niente sull’altro ver-
Si è inceppato il colpo del ko Vincere qui era una missione va ripassato le statistiche ma di sante, in puro stile vetero-
e forse proprio quella partita quasi impossibile, questo è uno certo ricordava di non averli trapattoniano. Sino a quel-
eroica di Madrid si è presa la si- mai visti troppo aggressivi da l’ultimo, fatale minuto. Il cor-
curezza e la spavalderia. La Ju- dei gol più importanti della mia queste parti. Eppure stavolta ner perfetto di Callejon, lo
ve non aveva bisogno di vincere carriera. Abbiamo sempre creduto non urla, non ha nulla da recri- stacco imperiale di Koulibaly.
contro il Napoli ma pensava di di poter vincere lo scudetto minare e non ha nemmeno più E un campionato che rico-
farlo con uno di quei morsi con fiato. Tutta la Juve lo trattiene, mincia, giustamente, dicia-
cui si è liberata di tanti avversa- spaventata da un minuto che mocelo, quando nessuno se lo
ri dopo averli lasciati sfogare. Il Kalidou Koulibaly ha cambiato la stagione e ora la immaginava più.
Difensore
Napoli non è una squadra qual- del Napoli tiene in bilico. c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
siasi, però non è il livello, alto, c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
32 .Sport .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

Le pagelle

Benatia si distrae Callejon infaticabile


Dybala timido Mario Rui rivelazione
Pjanic, troppi errori Insigne continuo
ROBERTO CONDIO TORINO
TORINO

6,5 BUFFON
È l’ultimo gala nel «suo» Stadium e i com- SV REINA Per la prima volta, al quinto tentativo, la-
pagni gli preparano un regalo che avrebbe evita- scia lo Stadium senza gol al passivo, per giunta da
to di scartare: retropassaggi a raffica, da subito. quasi disoccupato. Lascerà il Napoli (per il Milan)
Con i piedi, si sa, Gigi non è un fenomeno e qual- ancora senza scudetto? Da ieri sera, non è detto.
cosa sbaglia. Con le mani il primo pericolo è un ti-
ro cross di Mario Rui dopo 21’, messo in corner.
Quasi più nulla, fino alla respinta sulla volée di Cal- 6 HYSAJ
Serata sorprendentemente tranquilla (e
lejon del 73’. Poi, su Koulibaly nulla può. con prudente presidio della posizione) anche
quando nella ripresa dalla sua parte si sposta

6 HOWEDES
Unica novità tra gli 11 titolari dell’andata, il
Douglas Costa e poi arriva il tosto Mandzukic.

campione del mondo è alla terza da titolare dopo


un mare di guai. Parte terzino destro contro Insi- 6 ALBIOL
C’è pochissima Juve, dalle sue parti. Il car-
gne e parrebbe un rischio. Non si fa in tempo a pe- tellino preso già dopo 15’, dopo aver perso Hi-
sarlo, perché dopo 11’ il ko di Chiellini lo accentra. guain che lo sorprende alle spalle, non lo con-
Con l’esperienza se la cava senza grandi affanni. diziona.

5 BENATIA
Perde la personale imbattibilità in campio- 7 KOULIBALY
Il quinto gol stagionale può essere il più
nato. Partenza sporcata dopo 9’ dal «giallo» preso pesante della sua carriera. Stacca netto al 90’,
atterrando Mertens che gli era sfuggito, chiusura prima aveva anticipato puntualmente Higuain
smarrendo Koulibaly: gravissimo. Nel mezzo, an- e, al 54’, murato un tiro di Cuadrado. Decisivo.
ticipi e tempismo, anche contro Milik.

SV CHIELLINI 7 MARIO RUI


Asfaltato da Douglas Costa al S. Paolo, si
Nemmeno un minuto e si fa male al ginoc- prende la rivincita. Buona gamba, applicazio-
chio sinistro contrastando il tiro sporco di Insigne. ne e coraggio. Difende bene, attacca persino
Prova a resistere, ma ieri non era il caso (dall’11’ pt meglio. Rivelazione di serata.
LICHTSTEINER 5,5: subito in difficoltà perché è dalla
sua parte che il Napoli affonda con regolarità. E
quanti errori di misura nei rilanci!). 6 ALLAN
Non è nella sua miglior versione di cacciato-
re di palloni, ma là in mezzo non perde un colpo

5,5 ASAMOAH
Anche lui dopo 9’ è già sul taccuino per un LAPRESSE
(dal 35’ st ROG SV).
AFP

fallo a centrocampo su Callejon. Bloccatissimo, è


il peggiore 6 JORGINHO
il migliore
tutt’altro che inattaccabile: concede allo spagno-
lo un tiro al volo che potrebbe sparigliare prima.

5 DOUGLAS COSTA
All’andata svoltò, giocando per la prima vol-
s Paulo Dybala
ATTACCANTE
Dybala dovrebbe infastidirne le idee. Lui
qualcosa paga, ma se il Napoli fa la partita dal-
l’inizio alla fine il merito è anche di chi fa girare
il pallone. Pur non trovando l’illuminazione
vincente.
i José Callejon
ATTACCANTE

ta da «spaccapartita». Ieri è sembrato di nuovo


l’oggetto misterioso degli inizi. Nullo in copertu- 5,5 MATUIDI
Per un po’, il più lucido di un centrocam-
6 HAMSIK 5,5 MERTENS
Il periodo di eclisse continua. Un
ra, impreciso nei controlli e negli appoggi, nessu- po folto quanto bloccato e involuto. Nella ripresa, Sono ormai due mesi che insegue il gol guizzo per far ammonire Benatia, qualche
na sgasata delle sue fino al 57’ (dal 26’ st MAN- sbavature assortite. numero 100 in Serie A. Ci tenta due volte, ben movimento corretto ma il digiuno va avanti:
DZUKIC 5,5: meglio, ma c’è poco da mordere anche imbeccato da Rui e Insigne, ma non azzecca il non segna dal 3 marzo, alla Juve lo fece solo
per lui).
5 DYBALA
Mai segnato un gol al Napoli in campiona-
diagonale. Apporto diligente, ma senza acuti,
a una netta superiorità. Poi, viene sostituito
nel marzo 2014 (dal 15’ st MILIK 5,5: entra
male, stavolta. Una sponda sbagliata, un ti-

5 KHEDIRA
Il Napoli gioca sul centrosinistra e la sua op-
to. Questa volta nemmeno ci prova. Dovrebbe
infastidire Jorginho: lo fa a sprazzi. Timido co-
per la 24a volta (dal 21’ st ZIELINSKI 6: la spinta
utile per rimarcare il predominio e sferrare l’ul-
raccio).

posizione è di cartavelina. Ai limiti del non perve-


nuto.
me la Juve (dal 1’ st CUADRADO 5: con lui si passa
al 4-3-3, ma è solo questione di numeri. Incon-
timo assalto).
6,5 INSIGNE
Nemmeno un minuto ed è già lì che,

5,5 PJANIC
sistente).
7 CALLEJON
Nelle ultime due partite allo Stadium ave-
in area, ci prova: colpisce con la tibia, con
Chiellini accorrente, e non ne ricava nulla.
Torna dopo la contrattura accusata con-
tro la Samp, passo e lucidità non sono quelle che 5 HIGUAIN
La centesima in bianconero è tutta un’at-
va sempre segnato gol inutili. Ieri, in coda, dal
corner sfodera l’assist da tre punti. Corona-
Poi, al 38’, un gol lo segna, ma in chiaro fuo-
rigioco. Prima, evitabile battibecco con Khe-
servono. Patisce il pressing, smista in modo scola- tesa per palloni che non arrivano. Quando se li mento di una partita attivissima, davanti ma dira per una rimessa laterale restituita non
stico e spesso errato. La deviazione in barriera sul- va a cercare li tratta male con aperture sballa- anche in aiuto dietro, come sa fare il primo gio- come avrebbe voluto. Dei tre piccoletti, co-
la sua punizione al 17’ rischia di regalargli un gol: te. Intanto, sono 627 i minuti senza gol, coppa catore napoletano ad aver superato i 3000’ munque, è ancora il più vivo e pericoloso
palo esterno. inclusa. giocati in campionato. Senza risparmiarsi mai. sotto porta. Con continuità. [R. CON.]
R

LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 Sport .33
.

L’ultima partita contro

Pagelle
la Lazio? Il leone mette In breve
la stessa forza anche Serie B, 37ª giornata
con prede diverse Oggi Frosinone-Empoli
Abbiamo la testa n Perugia-Ternana 2-3;
per centrare l’obiettivo Pescara-Spezia 3-2. Stasera
Frosinone-Empoli (ore 20,30
Luciano Spalletti tv Sky Sport 1) . La classifica:
Allenatore
dell’Inter Handanovic Empoli 73; Palermo e Parma
63; Frosinone 62; Perugia,
Bari e Venezia 57; Cittadella
si supera 55; Foggia 51; Carpi 49; Spe-
zia 47; Brescia 46; Salernita-
L’arbitro ha fischiato
prima che il tiro di
Borja stanco na 44; Cremonese 43; Pesca-
ra 42; Entella, Novara e Avel-
lino 40; Cesena e Ascoli 39;
Icardi entrasse in rete DALL’INVIATO A VERONA Ternana 37; Pro Vercelli 34.
Quindi non poteva
modificare la sua 7 HANDANOVIC
Due interventi al limite
Basket: stasera Torino
Venezia batte Sassari
decisione con la Var della prodezza, prima su Giac-
cherini, poi su Cacciatore. E,
poi, sempre il solito coraggio
Rolando Maran
Allenatore
sulle prese in alta quota.
del Chievo
ANSA 5 CANCELO
Timido e, per una volta,
fin troppo disciplinato. Non

L’Inter torna in Europa


usa mai l’arma della qualità di
cui dispone in abbondanza.

5,5 SKRINIAR
Senza sbavature fino

Per la Champions serve di più


all’ultimo assalto clivense: si fa
aggirare dal movimento di nI risultati della 27a gior-
Stepinski che segna. nata: Sassari-Venezia 84-92
(foto); Pesaro-Cantù 82-91;
6 MIRANDA
Attento nelle chiusure
Brindisi-Cremona 72-99; Ca-
po d’Orlando-Avellino 73-77;
Batte a fatica il Chievo e rivede le coppe. Con Roma e Lazio è volata show per vie centrali, meno arrem-
bante del solito in ripartenza.
Virtus Bologna-Varese 69-71;
Brescia-Milano 88-85; Tren-
to-Pistoia 85-70. Stasera
GUGLIELMO BUCCHERI Effetto Var
5
L’analisi

vo affondava (il legno colpito da tra in porta consentendo, così, BORJA VALERO Reggio Emilia-Torino (ore
INVIATO A VERONA
Cacciatore in avvio trema anco- alla moviola di ribaltare la sua L’Inter Non è in forma e si vede. 20,45 tv Eurosport). Classifi-
Roma, Lazio ed Inter. Effetti ra) e di scattare in fuga con i so- decisione. festeggia Gioca dal via solo perché Ga- ca: Milano e Venezia 42; Bre-
(quasi) speciali per le prime liti noti perché 12 delle ultime 14 il 26º gol di gliardini si è fermato ai box e scia 38; Avellino 36; Trento
due, dedizione e un pizzico di reti portano la firma di Icardi e La sfortuna di Cacciatore Mauro Icardi Vecino è affaticato (dal 32’ st 32; Bologna, Cantù e Varese
fortuna per i nerazzurri: i fatto- Perisic prima del colpo dell’illu- Roma, Lazio ed Inter. Tutte in in campiona- VECINO SV). 28; Sassari e Cremona 26;
ri verso la prossima Champions sione di Stepinski. Icardi sale fi- un punto, tutte pronte alla vo- to Torino 24; Reggio Emilia 22;
non sono cambiati in questa
tappa di stagione, il prodotto
no a quota 26 gol in campionato
anche grazie alla Var e ad un fi-
lata finale che ne lascerà una
fuori dalla Champions. «Abbia-
L’arbitro
Valeri aveva 6,5 BROZOVIC
Costruisce, o meglio
Pistoia 18; Brindisi 16; Pesa-
ro, Capo d’Orlando 12.
non si sa. L’Inter è uscita con il schio di Valeri arrivato al mo- mo la testa per centrare l’obiet- annullato per ci prova, con una certa conti-
sorriso da Verona, dopo un pri- mento giusto: l’assistente alza tivo. Se sarà decisiva l’ultima fuorigioco, nuità. Sa distruggere e ricama- Volley, gara-1 della finale
mo tempo da brividi e un finale la bandierina quando D’Ambro- partita con la Lazio a Roma? la Var re: utile.
altrettanto a tinte gialle. Brividi sio confeziona l’assist al suo ca- No, tutte saranno decisive: c’è gli ha fatto
Perugia-Civitanova 3-1
perché il Chievo ha centrato un
palo e creato almeno altre tre
pitano, ma l’arbitro annulla per
fuorigioco quando la palla en-
un detto che dice che il leone ci
mette sempre la stessa forza, a
cambiare idea
5 KARAMOH
Spuntato e prevedibile,
n Finale scudetto, gara-1:
Perugia-Civitanova 3-1 (25-
occasioni da rete e, sui titoli di prescindere dalla grandezza non si ricorda una sua giocata 21, 22-25, 25-18, 25-23). Ga-
coda, è arrivato ad un passo dal della preda. Quindi...», così se non il tocco che fa partire ra-2 mercoledì a Civitanova.
completare la rimonta. Spalletti. L’Inter come un leo- l’azione del momentaneo 2-0
Chievo 1 ne, la riflessione di un tecnico (dal 22’ st SANTON SV) Ciclismo, prima del Giro
Icardi-Brozovic, coppia gol che alla qualificazione per la
Israele onorerà Bartali
Lo stato dell’arte del gruppo
Icardi e Perisic (a segnare sono
Inter 2 prossima Champions è legato
per la definizione del suo desti- Chi sale
6,5 RAFINHA
Elogiato da Spalletti, n Gino Bartali diventerà
sempre loro) è quello di una Chievo Inter no e per quello della squadra. si regala un pomeriggio anche cittadino onorario di Israele.
Radovanovic6,5 di sacrificio. Bello l’assist per il
squadra ben raccontata dai nu- (3-5-2) (4-2-3-1) Juve sabato, poi Udinese, Sas- La nomina postuma avverrà
meri. L’Inter non gioca lascian- Sorrentino 6; Caccia- Handanovic 7; Can- suolo e Lazio: una corsa ad colpo vincente di Perisic. in una cerimonia prevista il 2
do una scia luminosa sul terre- tore 6, Bani 5,5, Ra- celo 5, Skriniar 5,5, ostacoli, ma anche in discesa maggio, due giorni prima
no, tutt’altro: là in mezzo si crea
qualcosa solo quando Rafinha
dovanovic 6,5, To-
movic 6, Jaroszynski
6 (15’ st Castro 5,5);
Miranda 6, D’Ambro-
sio 5,5; Borja Valero
5 (32’ st Vecino sv),
qualora uno di quegli ostacoli,
la Juve, venisse superato. Il 6,5 PERISIC
Un gol (l’undicesimo,
della partenza del Giro d’Ita-
lia da Gerusalemme. Bartali,
trova la forza di andare all’in- viaggio a Verona, intanto, ha record personale eguagliato) vincitore di 3 giri e 2 Tour,
Giaccherini 6,5 (22’ Brozovic 6,5; Kara-
dietro per dare il via all’azione o st Birsa 5,5), Rigoni moh 5 (22’ st Santon prodotto il primo risultato con- di rara intelligenza per scelta contribuì alla salvezza di 800
di tempo ed esecuzione (dal
quando è Brozovic a sdoppiar-
si. L’Inter ha il suo punto di
6, Hetemaj 5,5; In-
glese 5, Pucciarelli 6
sv), Rafinha 6,5, Peri-
sic 6,5 (44’ st Candre-
creto dell’anno: l’Inter, da ieri,
è di nuovo nelle coppe europee
E 44’ st CANDREVA SV).
ebrei durante il nazismo.

maggior equilibrio nel saperse- (38’ st Stepinski 6,5). va sv); Icardi 6. dopo una stagione di assenza Maratona di Londra
la cavare, anche con l’aiuto del-
la dea bendata, nelle difficoltà: ALL. Maran 6 ALL. Spalletti 6
perché almeno l’Europa Lea-
gue è sicura. E il Chievo? La
Chi scende
Inglese 5
6,5 ICARDI
Segna, e non è una Tris di Kipchoge
da due mesi, nell’Europa che classifica traballa, la salvezza novità se è vero che per trova-
RETI: st 7’ Icardi, 16’ Perisic, 44’ Stepinski
conta non c’è formazione più ancora da conquistare. «Eppu- re un giocatore dell’Inter a
blindata dei nerazzurri che re noi quel fischio l’abbiamo quota 26 reti in campionato
hanno incassato due reti in no- ARBITRO: Valeri 7 sentito. Prima che Icardi la occorre tornare alla stagione
ve gare. AMMONITI: Cancelo, Pucciarelli buttasse dentro e, quindi, la de- 1958/’59, ad Angelillo. A Vero-
Dedizione ed un pizzico di SPETTATORI: circa 15 mila cisone dell’arbitro non poteva na, il capitano nerazzurro è
fortuna, le armi che hanno per- essere modificata», l’amarezza stato più continuo nel parteci-
pare alla manovra.
messo ai ragazzi di Spalletti di
rimanere a galla quando il Chie-
di Maran.
c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
T [G. BUC.]

Dopo il ko con il Benevento. Biglia, due vertebre rotte dal sesto al settimo posto per
mano dell’Atalanta vittoriosa,
ha chiesto un ultimo sforzo per
chiudere sesti in campionato e n Il keniano Kipchoge ha

Il Milan ha perso anche la via del gol ieri, contro il Torino. Il proble-
ma del Milan è l’incapacità di
segnare e vincere: 3 gol nelle ul-
volare in Europa League («Star-
ne fuori sarebbe un dramma»,
aveva detto sabato sera il ds).
vinto per la terza volta la ma-
ratona di Londra. Il campio-
ne olimpico di Rio ha chiuso

E Gattuso cancella i giorni di riposo time 5 gare, ultimo successo il


18 marzo con il Chievo. I 230 mi-
lioni spesi sul mercato pesano
Mirabelli ha sottolineato, inol-
tre, l’importanza della finale di
Coppa Italia del 9 maggio a Ro-
davanti all’etiope Kitata e al
britannico Mo Farah. Tra le
donne, successo della kenia-
come un macigno. ma contro la Juve. Gli stessi con- na Cheruiyot sulla connazio-
TIZIANA CAIRATI Disfatta cetti sono stati ripetuti al grup- nale Kosgei e sull’etiope
MILANO
La delusione Stagione finita per il regista po anche dall’amministratore Bekele. Starter d’eccezione,
In una settimana è cambiata dei giocatori L’allarme in casa Milan suona delegato, Marco Fassone, giun- la regina Elisabetta.
la stagione del Milan: dagli del Milan forte. Così, il tecnico Gennaro to a Milanello in mattinata per n
elogi per avere giocato alla pa- dopo il koin Gattuso è corso subito ai ripari stare con la squadra. In un mo-
ri con il Napoli otto giorni fa, ai casa con cancellando i due giorni pro- mento delicato e precario arriva Presidenza della Fisi
due gol che stanno compro- il Benevento grammati di riposo (ieri e oggi) una nuova tegola per il Milan,
mettendo il cammino in Euro- L’ultimo per tenere a rapporto la squa- che dopo Romagnoli e Calhano-
Roda al terzo mandato
pa del Milan. Le reti sono successo dra. Al suo fianco il direttore glu perde Biglia per una la frat- n Flavio Roda è stato elet-
quelle del granata De Silvestri del Milan sportivo Massimiliano Mirabel- tura delle prime due vertebre to per la terza volta presiden-
nel pari con il Torino e di risale li, conscio della stanchezza fisi- lombari riportata sabato in uno te della Federazione italiana
Iemmello nello 0-1 di sabato al 18 marzo ca e mentale dei giocatori per la scontro di gioco. Per il centro- sport invernali con il 79,2%
sera a San Siro contro il Bene- contro rincorsa in campionato iniziata campista stagione finita e Mon- dei voti. «Ora pensiamo alle a
vento. A complicare la situa- il Chievo a dicembre, ma che ieri, durante diali a rischio. Olimpiadi 2026», ha detto il
zione, si aggiunge lo scivolone il faccia a faccia con la squadra, c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI neo eletto.
34 .Sport .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

Addio Europa, il Toro si arrende all’evidenza


Granata surclassati dall’Atalanta più di quanto dica il punteggio. A fine gara pesante diverbio tra Sirigu e Belotti
GIANLUCA ODDENINO

L’analisi
INVIATO A BERGAMO

Pagelle
«Abbiamo messo in campo
tutto quello che potevamo».
Dentro la fine di un sogno, nel-
lo spareggio per l’Europa vinto
dall’Atalanta, c’è la resa onore- Chi sale
vole dello spogliatoio granata e
Barrow 7,5
soprattutto un’amara verità:
questo è il Toro, con tutti i suoi
limiti e tutti i suoi potenziali
non sfruttati, ma da qui deve
ripartire Mazzarri per la pros-
sima stagione. Magari per tro- Flop Rincon
varsi tra un anno esatto a vive-
re quello che sta vivendo l’Ata-
lanta: una bellissima cavalcata
E Il Gallo
frutto di un gioco spettacolare,
con una squadra di giovani
è un fantasma
Chi scende
scatenati che recita a memoria
Hateboer 6 DALL’INVIATO A BERGAMO
e con uno stadio strapieno che
fa festa per un successo tanto
bello quanto pesante. Perché il
2-1 sui granata, fin troppo 7 SIRIGU
L’Atalanta lo bombarda
stretto per quel che hanno con 22 tiri (13 in porta) e lui fa
prodotto i nerazzurri, non re- di tutto per evitare un passivo
gala solo il sesto posto in clas- peggiore. Si supera più volte
su Barrow nel primo tempo e
sifica (scavalcato il Milan) e la
concreta speranza di rivivere
T nella ripresa nega il 3-1 a Go-
un altro giro in Europa Lea- mez. A fine partita si arrabbia
gue, ma la conferma che certi di brutto con Belotti, forse stu-
valori valgono più dei proclami fo di fare straordinari inutili.
o dei soldi spesi male. Gasperi- PHOTOVIEWS
ni sarebbe stato l’uomo giusto
per far ripartire il Toro dopo la
Salvatore Sirigu, 31 anni, se la prende con il capitano Andrea Belotti (24) a fine partita
5 NKOULOU
Sempre sulle barricate,
gestione Mihajlovic, ma Cairo ma si arrende anche lui stavol-
ha preferito anticipare i tempi Salvatore del Toro) dopo la ta: il Papu è un folletto impren-
della ricostruzione e si è affida-
to a Mazzarri. Il primo faccia a
sconfitta nei confronti del Gallo.
«Il portiere era arrabbiato con Botta e risposta 31’ pt Doppia occasione
dibile.

faccia è stato a senso unico, ma


le attenuanti non mancano (a
l’arbitro», prova a giustificare
l’allenatore granata. «Semplici tra Freuler e Ljajic Sirigu respinge con i piedi il tiro 4,5 BURDISSO
Barrow è un incubo:
partire dalle assenze) e il per- dinamiche tra giocatori che vo- di Barrow e poi viene graziato da fa quel che vuole, liberandosi
corso granata è un altro. Il tec-
nico livornese sta finendo l’ap-
levano avere un altro risultato»,
dribbla il testimone Moretti.
poi decide Gosens Hateboer, poi 7’ dopo replica sul-
la conclusione dello scatenato
e tirando come se giocasse da
solo.
prendistato ed è pronto a get- Nervi a parte, c’è da ricostruire attaccante del Gambia.

5
La partita

tare le basi per l’anno prossi- un Torino che a Bergamo è stato MORETTI
mo: farlo senza Europa è un surclassato da una squadra che Atalanta 2 È il granata che tocca più
palloni (45) e già questo dato
dolore momentaneo, anche
perché il percorso era davvero
correva, contrastava e creava di
più. I granata sono stati in parti- Torino 1 8’ st Gara sbloccata deve far riflettere su quanto sia
complesso dopo aver sciupato ta nei primi 45 minuti grazie alla L’Atalanta sblocca la partita con mancato il centrocampo del
troppe occasioni, ma può di- parate di Sirigu, ma nella ripre- Atalanta Torino il gol di testa di Freuler, che tutto Toro a Bergamo. Imposta co-
ventare un vantaggio concreto sa sono crollati in 11’ con due (3-4-1-2) (3-4-2-1) solo in area riceve il cross perfet- me può, difende come riesce.
se non si sprecheranno tempi e azioni fotocopia sulla sinistra Berisha 6; Toloi 6,5, Sirigu 7; Nkoulou 5, to dalla destra di Barrow dopo il
risorse. granata: prima Freuler ha sfrut-
tato il cross di Barrow (migliore
Caldara 7, Mancini
6,5 (36’ st Bastoni
sv); Hateboer 6 (1’ st
Burdisso 4,5, Moretti
5; Bonifazi 5 (22’ st
Molinaro 5,5), Ac-
passaggio filtrante di Cristante.
5 BONIFAZI
Si ritrova in un ruolo non
«Mancate le energie» in campo: 19 anni di pura forza e suo e si vede: difende da cen-
Castagne 7), De Ro- quah 5 (31’ st Beren- trale, senza mai superare la
Le ultime quattro giornate di
campionato serviranno a Maz-
talento) e poi Gosens (al primo
gol in Serie A) ha fatto lo stesso
on 6,5, Freuler 7, Go-
sens 7; Cristante 7;
guer sv), Rincon 4,5,
Ansaldi 5; Edera 6
11’ st Replica immediata metà campo. Regge bene nel
zarri per raccogliere i dati fina- sull’invito di Castagne. Nel mez- Barrow 7,5 (41’ st (39’ st Niang sv), Il Toro reagisce subito e pareggia primo tempo, poi si trova sul
li sulla sua squadra e chiudere zo il Toro era riuscito anche a Cornelius sv), Go- Ljajic 6; Belotti 4,5. con Ljajic, bravo a bruciare De luogo del doppio delitto ab-
il casting aperto tempo fa. Non pareggiare con Ljajic e a sfiora- mez 7. Roon e fulminare Berisha in usci- bandonato da tutti (dal 22’ st
mancano uomini di qualità e re due gol con Edera e il serbo, ta dopo il passaggio rasoterra di MOLINARO 5,5: torna dopo due
giovani su cui provare a punta- ma sul più bello si è smarrito e ALL. Gasperini 7 ALL. Mazzarri 5 Edera che taglia fuori la difesa. mesi, prova a metterci una
re, per esempio ieri Simone ha concesso il 2-1 ai nerazzurri. pezza).
RETI: st 8’ Freuler, 11’ Ljajic, 19’ Gosens
Edera si è giocato bene la sua «Ci sono mancate le energie -
chance, ma il lavoro da fare è
davvero tanto. A partire da
commenta Mazzarri - e non ave-
vo cambi: così diventa difficile ARBITRO: Aureliano 6
19’ st Difesa sorpresa 5 ACQUAH
Poca intensità e zero fil-
Andrea Belotti, l’ombra di un recuperare. Era un corpo a cor- AMMONITI: Caldara, De Roon, Ansaldi, I granata non riescono a sfruttare tro (dal 31’ st BERENGUER SV).
bomber e ora anche un capita- po con l’Atalanta e non abbiamo Moretti le chance con Edera e Ljajic, su-
no nel mirino. Pesa l’assenza di
leadership dentro e fuori il
vinto i duelli contro una squadra
fortissima, però abbiamo una fi-
SPETTATORI: 4692 paganti per un incasso
di 83.382 euro; 14.164 abbonati per una
quota di 174.496 euro
bendo così il 2-1: Gomez apre per
Castagne che crossa basso per 4,5 RINCON
Mai in partita: travol-
campo, mentre non è passato sionomia e un’identità. Ora co- Gosens tutto solo in area. to da tutti.
inosservato il pesante sfogo di struiamo il Toro del futuro».
Sirigu (sempre più in versione c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
5 ANSALDI
Dopo un buon primo
tempo sparisce malamente:
l’Atalanta trova i due gol sfon-
dando sempre sulla sua corsia.
La Lazio travolge la Samp. Udinese, con il Crotone 11º ko di fila: in arrivo Stramaccioni
6 EDERA
Patisce la prima da titola-
n Vita facile per i corazzieri re in A, partendo con il freno a
laziali contro i vacanzieri do- Cagliari 0 Lazio 4 Udinese 1 Genoa Verona mano tirato. Si scioglie nella ri-
riani: due zuccate dei giganti (3-5-2) (4-3-3) presa, dove sforna il passag-
Milinkovic-Savic e De Vrij Bologna 0 Sampdoria 0 Crotone 2 gio perfetto per Ljajic e sfiora
SKY CALCIO 1 - PREMIUM SPORT ORE 20,45
chiudono nel primo tempo un gol in contropiede (dal 39’
una partita mai nata, conclu- Cagliari Bologna Lazio Sampdoria Udinese Crotone 1 Perin Nicolas 1 st NIANG SV).
sa nel finale dalla doppietta di (3-4-1-2) (3-5-2) (3-5-1-1) (4-3-1-2) (3-5-2) (4-3-3) 14 Biraschi Romulo 2
Immobile (29 centri in cam-
pionato, 41 stagionali). La
Cragno 6,5; Pisacane
6 (45’st Romagna
Mirante 6,5; Roma-
gnoli 6 (11’ st
Strakosha 6; Caceres
6, De Vrij 7, Radu
Viviano 6; Bereszyn-
ski 5, Andersen 6, G.
Bizzarri 5; Stryger
Larsen 6, Danilo 5,
Cordaz 6,5; Faraoni 7
(45’ st Ajeti sv), Cec-
13
87
Rossettini Caracciolo
Zukanovic Vukovic
12
26 6 LJAJIC
Passa più tempo a litiga-
passeggiata permette alla La- sv), Ceppitelli 6, Ca- Mbaye 5,5), De Ma- 6,5; Marusic 6,5, Pa- Ferrari 4, Strinic 4; Samir 5; Widmer 4,5 cherini 6,5, Capuano 22 Lazovic Souprayen 69 re con Edera che a correre, ma
zio di agganciare la Roma e te- stan 6; Faragò 6, Io- io 6, Gonzalez 6; rolo sv (19’ pt Lukaku Barreto 5, Torreira 5, (8’ st Zampano 5,5), 6,5, Martella 6; Bar- alla fine è il più pericoloso e le
88 Hiljemark Zuculini 14
nita 6,5 (36’ st Lyko- Masina 6, Poli 6,5 6), Lucas Leiva 6, Mi- Praet 5,5; Ramirez Barak 5, Behrami 6 beris 6, Mandragora cose migliori partono sempre
nere a bada l’Inter. «Per la giannis 5), Barella 6, (41’ st Krejci sv), Cri- linkovic-Savic 7, Lulic 4,5 (21’ st Linetty (26’ st Balic 5,5), Fo- 6,5, Rohden 6; Trotta 4 Cofie Danzi 72
Champions dipende tutto da Cigarini 6, Padoin setig 6 (32’ st Nagy 6,5; Felipe Anderson 5,5); Caprari 4,5 (8’ fana 5,5, Ali Adnan 5,5 (28’ st Sampirisi
dal suo piede. Compreso l’illu-
8 Bertolacci Calcano 23
noi», sentenzia Inzaghi. Unica 5,5; Sau 6,5 (20’ st 5), Dzemaili 6, Verdi 6 (34’ st Nani 6); Im- st Kownacki 6), Za- 5; Lasagna 6,5, Maxi 6), Simy 6,5, Nalini sorio gol del pareggio, la terza
93 Laxalt Cerci 10
nota stonata l’infortunio a Pa- Han 5), Pavoletti 6. 6,5; Palacio 5,5, Or- mobile 7. pata 5 (15’ st Qua- Lopez 4,5 (17 st 6,5 (20’ st Ricci 6). rete (con tre assist) in un mese.
10 Lapadula Fares 93
rolo: trauma distrattivo alla solini 5,5. gliarella 5). Jankto 5).
45 Medeiros Verde 7
regione inguinale destra. Vita
difficile, invece, per l’Udinese ALL. Lopez 5 ALL. Donadoni 6 ALL. S. Inzaghi 7 ALL. Giampaolo 4 ALL. Oddo 5 ALL. Zenga 6,5 ARBITRO: GAVILLUCCI 4,5 BELOTTI
Il primo a interrogar-
ko in casa col Crotone e risuc- All.: BALLARDINI All.: PECCHIA
si sulla sua involuzione sarà
RETI: RETI: pt 32’ Milinkovic-Savic, 43’ De Vrij; RETI: pt 6’ Lasagna, 7’ Simy; st 42’ Farao-
chiata nella lotta per non re- st 40’e 43’ Immobile ni stato il ct Di Biagio, presente
trocedere. Davanti alla conte- in tribuna. Voleva riscattarsi,
stazione degli ultrà, la società ARBITRO: Doveri 5 ARBITRO: Orsato 6 ARBITRO: Di Bello 6
ma nella «sua» Bergamo è un
si è presa una notte per riflet- AMMONITI: Gonzalez, Crisetig, Dzemaili, AMMONITI: Lucas Leiva, Praet, Torreira AMMONITI: Behrami, Jankto flop totale: ancora poco e poi
tere se sia meglio andare Padoin, De Maio, Nagy, Cigarini e Lykogiannis SPETTATORI: : 40 mila circa SPETTATORI: 5650 paganti, 21.746 spetta- questa stagione sfortunata
SPETTATORI: 15.024, di cui 6.564 paganti, tori totali; incasso 51.320 euro finirà.
avanti con Oddo o richiamare [G. ODD.]
abbonati 8460
Stramaccioni. [M. D. S.]
R

LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 Sport .35
.

Intervista
GIULIA ZONCA

e la Roma deve affronta- 30 maggio


S re il proprio passato tan-
to vale partire dall’uomo
del destino, Alan Kennedy, il
1984
Kennedy
spiazza
giocatore del Liverpool che ha Tancredi
deciso ben due finali di Coppa e consegna
dei Campioni: nel 1981, a Pari- la coppa dei
gi, con l’unico gol segnato nel- campioni
la finale contro il Real Madrid al Liverpool
e nel 1984 con l’ultimo fatale Il match
rigore che ha spento Roma. con la Roma
Che cosa ha pensato al mo- era finito 1-1
mento del sorteggio della se- dopo 120
mifinale? minuti
«A quanto impronosticabile
fosse questa partita all’inizio
della Champions. Due sorpre-
se una contro l’altra. La sfida
Roma-Barcellona è stata in-
credibile, la gente si guardava
e ripeteva: «Sono passati lo-
ro?», non ci si poteva credere.
E dall’altra parte la situazione
era simile: questo Manche-
ster City era considerato per-
fetto».
pagni hanno imparato che lui sa

Kennedy, l’uomo del destino


È tornato con la mente al
1984? dove sta il gol e si muovono con
«Ho scoperto di avere ricordi lui. Magari si fa vedere per 20
più dettagliati di quanto cre- minuti a partita ma in quei 20
dessi». minuti è ovunque. Certo, i no-
stri rivali non hanno bisogno di

“Questo Liverpool è come il mio”


Per esempio?
«Nel tunnel, fianco a fianco ai studiarlo».
nostri avversari, abbiamo ini- Quanto conta Klopp?
ziato a canticchiare Chris «Ha tirato fuori il meglio e sem-
Rea. Fuori l’Olimpico ruggiva bra fatto apposta per iniziare
e noi “I Don’t Know What It Is un ciclo. Se arriva in finale ha
But I love It”, volevamo mo- impostato una strada. Qui non
strarci rilassati. Pruzzo ci ha
chiesto ”che cosa è, una vostra
Champions, domani semifinale ad Anfield tra i Reds e la Roma si vince dal 2005...».
A Roma la Champions non si è
tradizione?” e io ho detto “no,
ci andava e basta”».
“Due sorprese contro” dice chi tirò il rigore decisivo nella finale ’84 mai vinta.
«Sì, ricordo ancora quella notte
Oggi diventerebbe un video vi- apparecchiata per una festa di
rale. Vi accuserebbero di fare i Prima di scendere Primo pensiero quando la palla è Sempre meglio stare alla larga massa e poi diventata un party
gradassi. entrata? fino a che si può». privato per noi, in una villa. Fu-
«Probabile, ma non era affatto in campo cantavamo «Mi sono messo a correre, ero Questi Liverpool somiglia al rono gentilissimi comunque,
così. Eravamo il Liverpool che Sbruffoni? No, di nuovo lucido e mi era già suo? anche quando facemmo entra-
vinceva tutto, era un modo eravamo il club chiaro che quello sarebbe di- «Sì ed è il primo dagli Ottanta re i nostri tifosi».
per ricordarcelo. Oggi non si ventato il minuto più importan- che ricorda quello spirito, quel- In tempi di hooligan non era una
potrebbe fare immagino». che vinceva tutto te della mia carriera». l’attacco che parte dai difenso- scelta azzardata?
E quando siete usciti come Lei tra il 1981 e il 1984 ha battuto ri. Ci sono altri legami con i miei «Forse. Eravamo convinti che le
avete affrontato il ruggito? Bayern, Monaco, Real Madrid e tempi: un buon livello medio in frange violente stessero altro-
«Abbiamo guardato i 10 mila
Al momento Roma. Le attuali semifinaliste. ogni partita, in ogni competi- ve, magari proprio a menare
tifosi del Liverpool, sulla sini- dei penalty eravamo Chi avrebbe scelto come rivale zione, perché la consapevolezza ma non lì ad aspettarci. Ci sia-
stra. Eravamo rispettosi, ma terrorizzati, il giorno del Liverpool? non si improvvisa, pochi cambi, mo preoccupati di più quando
non spaventati». «Non esiste un più debole or- un gruppo sincronizzato. E poi in un secondo lo stadio si è
Arrivati ai rigori invece eravate prima li avevamo mai, così come non ci sono favo- il calcio è sempre così ironico: svuotato e dovevamo ancora al-
spaventati? sbagliati tutti riti, ma sono felice di aver evita- Due Coppe dei campioni quando Salah è arrivato, pro- zare la Coppa. Qualcuno ha det-
«Terrorizzati. Li avevamo to il Bayern: oggi come allora Alan Kennedy, 63 anni, ha vinto prio dalla Roma, nessuno pen- to “Preparano la guerriglia”.
provati il giorno prima e sba- Alan Kennedy quando arrivano a un certo la coppa dei campioni nel 1981 sava a un campione che fa la dif- Per fortuna non è successo qua-
gliati quasi tutti, per non la- Ex giocatore punto entrano in modalità mec- contro il Real (suo il gol decisi- ferenza. È intelligente, prende si niente».
sciare che la paura circolasse del Liverpool canica e fanno il loro lavoro. vo) e nell’84 contro la Roma la posizione come pochi e i com- c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
il tecnico Fagan ci disse “tran-
quilli non serviranno” e poi ci
siamo ritrovati lì in cerchio e
lui ha letto il mio nome che Risultati Chievo-Inter 1-2
non doveva essere sulla lista. Serie A Tim Spal-Roma 0-3
p.t.: 33' Vicari (Sp) aut.; s.t.: 7' Nainggolan
s.t.: 5' Icardi (In); 16' Perisic (In); 45' Stepinski (Ch)
Fa Cup
Lazio-Sampdoria 4-0
Mi sono guardato intorno, l’al- (Ro); 15' Schick (Ro) p.t.: 32' Milinkovic-Savic (La); 43' De Vrij (La);
lenatore era l’unico convinto Classifica TOTALE Sassuolo-Fiorentina 1-0 s.t.: 40' Immobile (La); 43' Immobile (La) Chelsea in finale
che potessi farcela, i miei PARTITE RETI p.t.: 41' Politano (Sa) Udinese-Crotone 1-2
compagni hanno fatto delle SQUADRE PUNTI G V N P F S DIFF
Milan-Benevento 0-1 p.t.: 5' Lasagna (Ud); 7' Simy (Cr); s.t.: 41' contro lo United
facce...». p.t.: 29' Iemmello (Be) Faraoni (Cr)
1. Juventus 85 34 27 4 3 78 20 58 Juventus-Napoli 0-1
Ma lei aveva già segnato il gol Cagliari-Bologna 0-0 n Sarà Manchester
s.t.: 45’ Koulibaly (Na)
decisivo nella finale di Coppa 2. Napoli 84 34 26 6 2 71 23 48 Atalanta-Torino 2-1 United-Chelsea la fina-
s.t.: 8' Freuler (At); 11' Ljajic (To); 19' Gosens (At) Genoa-Verona oggi 20,45
dei Campioni, tre anni prima, le di Coppa d’Inghilter-
contro il Real Madrid. Non era 3. Roma 67 34 20 7 7 55 27 28 ra il prossimo 19 mag-
l’uomo della provvidenza? 4. Lazio 67 34 20 7 7 83 43 40 gio, e sulla locandina di
«Appunto, mi pareva invero- Immobile Wembley c’è già stam-
simile potessi firmare un suc- 5. Inter 66 34 18 12 4 56 23 33 da record pato il duello da resa
cesso per due volte consecuti- 6. Atalanta 55 34 15 10 9 52 35 17 Altra doppiet- dei conti tra Josè Mou-
ve. Quando abbiamo sbagliato ta e quota 29 rinho e Antonio Conte.
7. Milan 54 34 15 9 10 44 38 6
il primo rigore, con Neal, per gol: il bomber Il Chelsea ha battuto
meno di un secondo mi sono 8. Sampdoria 51 34 15 6 13 51 53 -2 della Lazio 2-0 il Southampton nel-
quasi sentito sollevato “forse 9. Fiorentina 51 34 14 9 11 47 38 9
punta ai 36 la seconda semifinale,
non lo devo tirare” ma è stato di Higuain raggiungendo i Red
un attimo, poi ho sentito solo 10. Torino 47 34 11 14 9 48 41 7 (2015/16) Devils in finale: a segno
le urla e quando sono rientra- 11. Bologna 39 34 11 6 17 37 44 -7 Giroud con una magia
to in me era il mio turno». in avvio di secondo
Di nuovo l’uomo decisivo. 12. Genoa 38 33 10 8 15 26 33 -7 tempo e Morata di te-
«A quel punto non mi era né 13. Sassuolo 37 34 9 10 15 25 53 -28
Marcatori Prossimo turno sta nel finale. Conte, al-
di conforto né di peso. È spa- la seconda finale di Fa
14. Cagliari 33 34 9 6 19 30 56 -26 16a di Ritorno 29/04 - Ore 15,00
rito tutto. Non sapevo come 29 reti: Immobile (La, 7 rig.). Cup consecutiva dopo
mi chiamassi, gambe di gela- 15. Udinese 33 34 10 3 21 43 56 -13 26 reti: Icardi (In, 5 rig.). Atalanta-Genoa (2-1) quella persa 2-1 un an-
tina, mi ronzava la testa. Ho 21 reti: Dybala (Ju, 3 rig.). Benevento-Udinese (0-2) no fa contro l’Arsenal,
16. Chievo 31 34 7 10 17 30 53 -23 18 reti: Quagliarella (Sa, 7 rig.).
camminato con la palla sotto- Bologna-Milan (1-2) spera di lasciare i Blues
braccio come uno zombie fi- 17. Crotone 31 34 8 7 19 32 59 -27
17 reti: Mertens (Na, 4 rig.). con un trofeo: «Non ci
15 reti: Higuain (Ju, 1 rig.). Crotone-Sassuolo ore 12,30 (1-2)
no a che non ho individuato 18. Spal 29 34 5 14 15 30 55 -25 14 reti: Dzeko (Ro). Fiorentina-Napoli ore 18,00 (0-0)
sono problemi tra me e
tra il pubblico un tifoso che si 11 reti: Iago Falque (To), Perisic Mourinho - ha detto -,
Verona-Spal (2-2)
era messo di spalle: non vole- 19. Verona 25 33 7 4 22 26 65 -39 (In), Zapata (Sa), Luis Alberto (La, ci siamo chiariti. Sarà
Inter-Juventus Sab. ore 20,45 (0-0)
va guardare per scaramanzia 20. Benevento 17 34 5 2 27 29 78 -49 1 rig.). una grande partita tra
e io ho puntato la sua schiena In caso di parità di punti la classifica viene stilata in base a: 1° Scontri diretti; 2° Differenza reti
10 reti: Lasagna (Ud), Milinko- Roma-Chievo Sab. ore 18,00 (0-0) due grandi squadre».
per dimenticare tutto il re- negli scontri diretti; 3° Differenza reti generale; 4° Maggior numero di reti segnate; 5° Sorteggio. vic-Savic (La), Simeone (Fi), Ilicic Sampdoria-Cagliari (2-2)
Le prime quattro direttamente in Champions League, la quinta in Europa League, la sesta ai
sto». preliminari di Europa League; le ultime tre retrocedono in serie B.
(At, 2 rig.). Torino-Lazio ore 20,45 (3-1)
36 .Sport .LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018

Personaggio Marquez, vittoria in solitudine


“Così ho evitato duelli pericolosi”
MATTEO AGLIO

A
ncora una volta, il più
grande avversario di Mar-
quez ad Austin è stata la
MotoGp a Austin, lo spagnolo domina nonostante la penalizzazione al via
solitudine. La pista texana è il suo
personale parco giochi, in cui ha
Iannone sul podio, Dovizioso (5º) torna in testa al Mondiale per un punto
vinto tutte le sei edizioni del gran
premio che si sono corse. Dopo le lunghezze dal Dovi. «Mi sono
polemiche, le penalizzazioni (l’ul- divertito a guidare» si è lascia-
tima sabato che lo ha tolto dalla
pole position) e le accuse, il picco-
Viñales 2º to andare in un sospiro Mave-
rick, ritrovando un sorriso che
lo diavolo ha imposto il silenzio a Ducati in difficoltà sembrava avere dimenticato.
tutti esibendosi nella sua speciali- Iannone, unico ad almeno ten-
tà preferita: correre più veloce Lorenzo solo 11º tare un sorpasso su Marc, è sa-
degli altri. Si è tenuto fuori dai lito sull’ultimo gradino del po-
guai, ha salutato in fretta la com- n MotoGp: 1. Mar- dio, per la prima volta da quan-
pagnia e ha dato il via a una caval- quez (Honda); 2. Viña- do guida la Suzuki. «Sono tor-
cata solitaria e importante. Sotto les (Yamaha); 3. Ianno- nato», ha esclamato il pilota di
la bandiera a ne (Suzuki); 4. Rossi Vasto, che è riuscito a tenere
scacchi ha tro- (Yamaha); 5. Dovizio- lontano Valentino nella parte
vato la prima so (Ducati); 6. Zarco finale della gara. Per Andrea è
vittoria del- (Yamaha); 7. Pedrosa stata una rivincita dopo essere
l’anno ma, per (Honda); 8. Rabat (Du- stato messo in discussione da
solo un punto, cati); 9. Miller (Duca- più parti: «Ne ho sentite tante
non il primo ti); 10. A. Espargaró su di me, ma non ho mai molla-
posto in classi- (Aprilia). Classifica: 1. to e ho reagito – si è tolto un
fica nel cam- Dovizioso (Ita) 46 pun- sassolino dalla scarpa -. Que-
pionato mon- ti; 2. Marquez (Spa) sto è stato il risultato, il lavoro
diale. «Non 45; 3. Viñales (Spa) 41; ha pagato».
avevo la fidu- 4. Crutchlow (38); Zar- C’è anche lui fra i pistoleri da
cia necessaria co (Fra) 38. Moto2: 1. cui Dovizioso dovrà guardarsi
per mettermi Bagnaia (Kalex); 2. A. ora che la MotoGp torna in Eu-
a lottare con Marquez (Kalex); 3. ropa. In Texas non sono stati
gli altri piloti, Oliveira (Ktm). Classsi- veloci come Marquez, ma han-
AP
quindi la mia fica: 1. Bagnaia (Ita) no buona mira. Il primo posto in
strategia è sta- Marc Marquez, 25 anni, festeggiato al traguardo di Austin 57 punti; 2. Pasini (Ita) classifica è prezioso ma fragile,
Leader ta semplicemente quella di parti- 47; 3. A. Marquez 47. soprattutto se si pensa che ieri
Andrea re bene e poi spingere per andare Moto3: 1. Martin Lorenzo e Petrucci, con la sua
Dovizioso,
32 anni,
soddisfatto
via», ha commentato la sua gara
con una la tranquillità di chi non
ha mai avuto dubbi su quello che
potendo usare i muscoli, ha sfrut-
tato la testa. Complice una scivo-
lata di Crutchlow, Andrea ha su-
se, però, ha anche avuto la confer-
ma che contro Marquez e la Hon-
da altri passi falsi non sono am-
6
successi
(Honda); 2. Bastianini
(Honda); 3. Bezzecchi
(Ktm). Classifica: 1.
identica moto, sono arrivati 11°
e 12°, poco meglio Rabat e Mil-
ler (8° e 9°) con Ducati più data-
del quinto sarebbe stato il risultato. «Volevo dato ogni posizione fino ad arriva- messi. Anche perché Yamaha e Martin (Spa) 55 punti; te. Fra due settimane, Jerez sa-
posto: «Ho fare una gara perfetta e penso di re alla quinta, abbastanza per Suzuki stanno uscendo dalle sab- per Marc 2. Canet (Spa) 48; 3. rà una prova che non prevede
dovuto non avere mai spinto in questo prendere quei punti che valgono bie mobili in cui erano rimaste in- Marquez Bezzecchi (Ita) 43. appelli. Sarà ancora una volta
lottare modo dal primo all’ultimo giro in il primo posto in classifica, in atte- trappolate a lungo. ad Austin Prossimo Gran pre- Dovizioso contro Marquez, ma
con la moto, MotoGp», il suo segreto. sa di tempi (e piste) migliori per la in altrettante mio: Spagna (Jerez), 6 con tanti altri piloti pronti a ru-
è il miglior In una circuito temuto dalla Rossa. «Ho dovuto lottare con la Crutchlow cade, Rossi 4º edizioni maggio. bare loro la scena. Lo spettaco-
risultato Ducati, Dovizioso ha dimostrato moto - il suo commento -. Ho por- Viñales grazie al suo secondo del Gp delle lo è appena iniziato.
possibile» di sapere incassare i colpi e, non tato a casa il massimo». Il forlive- posto si è portato ad appena 5 Americhe c BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
LA STAMPA
LUNEDÌ 23 APRILE 2018 Sport .37
.

Personaggio 31° EMOZIONI


«È incredibile La storia
STEFANO SEMERARO Quando ho visto GIORGIO VIBERTI
INVIATO A LIEGI
Successo scorrere le
IN UN MASTERS 1000 immagini degli altri
Quello del Principato per Nadal trionfi, mi sono
è stato il 31° centro in un
Masters 1000: record con cui sentito vecchio»
stacca Djokovic fermo a 30

Il nuovo Nadal ferma il tempo


La terra per lui non ha segreti
Tennis: Rafa cambia gioco, batte Nishikori e vince l’11° titolo a Montecarlo
utto scorre, persino 6-4 6-1
T nel tennis, dove Fede-
rer e Nadal sembrano
aver imbrogliato il tempo.
Rafa Nadal,
32 anni
a giugno,
Anche il Nadal che si è ba- alza il trofeo AFP
gnato nel suo undicesimo a Montecarlo: Bob Jungels, 25 anni, lussemburghese, in trionfo
trionfo a Montecarlo, schiaf- è stato
feggiando con dolce ferocia il lavoro
Kei Nishikori in due set ( 6-4
6-1) non è lo stesso che alzò la
prima coppa tredici anni fa.
fatto
sul rovescio
e sul gioco
Jungels sbrana la Liegi
Non tanto per la zazzera da
Mogwly che si è ridotta ad un
taglio educatissimo, appena
di attacco
la carta
decisiva
Fa festa la Quick Step
minacciato dall’alopecia; o
per l’inglese, ormai fluente,
anche se infinitamente meno
che gli ha
permesso
di vincere
il dream team dei lupi
creativo del Nadalese degli il torneo
esordi. Rafa è proprio un ten- n branco di lupi. Wolfpack è il soprannome
nista diverso che, come Fede-
rer, sta riuscendo in un pro-
cesso apparentemente scon-
U della Quick Step, il dream team che ieri,
col 25enne lussemburghese Bob Jungels,
ha conquistato anche la Liegi-Bastogne-Liegi,
tato, in realtà tuttaltro che l’ultima grande classica del Nord in calendario. I
banale: adattare il proprio favoriti erano altri: Valverde, Alaphilippe (capita-
tennis agli anni che passano. no della stessa Quick Step), Nibali. Invece a una
Il Nadal degli esordi era un ventina di km dalla fine è partito come un preda-
maratoneta forsennato, corri tore Jungels, protetto alla spalle dai compagni di
e tira, che raccattava palle in squadra. Un branco di lupi. Valverde ha provato a Niki
ogni angolo del campo ma, replicare, ma era rimasto solo. Nibali invece era Terpstra
nonostante un talento spic- già tagliato fuori da «una giornata no», come dirà Olandese, 33
cato e una manina mica male poi. Ma quello che ha impressionato, in questa anni, punta
(non confondiamo, please, prima parte della stagione nelle corse di un gior- della Quick
l’efficacia con l’estetica) si af- no, è stata la compattezza di squadra e la voracità Step. In que-
facciava a rete solo per con- della Quick Step, autentica dominatrice: già 28 sta stagione
gratularsi con l’avversario, e vittorie nel 2018 fra cui Fiandre (Terpstra) e Liegi ha conquista-
sfruttava il rovescio come (Jungels), 2 fra le 5 Classiche Monumento. Non a to il Giro
colpo d’appoggio, micidiale caso sulla fiancata del pullman biancoblù del te- delle Fiandre
soprattutto nel passante. am c’è l’immagine stilizzata di un lupo, un’idea
Il nuovo Nadal, quello che nata nel 2012. Il nomignolo Wolfpack cominciò ad
stiamo vedendo compiersi da accompagnare alcune email della squadra, poi la
un paio d’anni e che a Monte- cosa è piaciuta ai corridori e quest’anno è diven-
carlo abbiamo ammirato fino tato il secondo nome del team, sul modello dello
all’indigestione visiva, è un sport Usa. «Il branco di lupi sintetizza il nostro
atleta forse meno resistente spirito - sottolinea Alessandro Tegner, manager
ed elastico, ma più esplosivo, della Quick Step dopo essere partito da addetto
soprattutto più aggressivo. stampa quando c’erano ancora Museeuw, Bettini,
Che non disdegna le discese Boonen...-. Qui ognuno si sacrifica per gli altri.
a rete quando intuisce l’occa- C’è sempre un leader, un capobranco, ma nessu-
sione giusta; che rischia di AP
no viene lasciato da parte e tutti si aiutano». Julian
più; e che ha riequilibrato la Alaphilippe
bilancia con il rovescio, sfrut- si sono prolungati oltre i 9 stesso torneo (ma già era suo il ha pensionato Zio Toni e si affi- Unione e passione per le classiche Francese, 25
tandolo volentieri per chiu- scambi, Rafa quelli sotto i 4. E record di 10), con 31 centri nei da liberamente ad un trust di Una nuova filosofia di squadra che ha fatto prose- anni, talento
dere il punto. ne ha vinti 57 (contro 34) in Masters 1000 ha staccato di ex agonisti nel quale l’ex n.1 liti. Così tanti corridori sono voluti venire alla della Quick
Il Nadal dei vecchi tempi quelli compresi fra 5 e 8 scam- uno Djokovic, i 76 titoli vinti in Carlos Moya si confronta con Quick Step, come quest’anno Viviani cha ha detto Step, ha vinto
domava gli avversari quasi bi. Negli anni della crisi, quan- carriera lo appoggiano a uno Carlos Costa e Francisco Roig, addio alla munifica Sky, o sono tornati, come Phi- la Freccia
solo con la frusta stile India- do gli infortuni lo avevano de- passo dai 77 di McEnroe, al se non rimpiange di aver mes- lippe Gilbert, che nel 2017 ha rinunciato al ric- Vallone mer-
na Jones del diritto, schioc- ragliato anche mentalmente e quale ha strappato il sesto po- so per tanti anni la sordina alle chissimo rinnovo con la Bmc e si è decurtato l’in- coledì scorso
cata spesso aggirando il ro- pareva aver smarrito il cora- sto di sempre per numero di sue qualità di giocatore a tutto gaggio pur di tornare nel team belga guidato dal
vescio. Il Nadal di ieri di rove- zon immacolato da hidalgo settimane passate al vertice campo, fra l’altro con un senso santone Patrick Lefevere, 63 anni, un totem nel
sci ne ha colpiti 87, e solo 33 senza paura, il diritto si era co- (171). Sul rosso ha vinto gli ulti- spiccato della posizione a rete. ciclismo mondiale. Con loro nel «branco di lupi»
volte ci ha girato attorno per me rattrappito. Lungolinea, mi 36 set filati – ultima sconfit- «Vincere qui undici volte è in- ci sono anche Gaviria (2 ori mondiali su pista) e
liberare il suo colpo più famo- poi, non funzionava quasi più. ta a Roma 2017 - e ha una per- credibile, ma quando ho visto Terpstra (vincitore di Roubaix e Fiandr