Sei sulla pagina 1di 64

R

Francia La critica d’arte di Macron Street art Banksy rivendica Calcio Il Crotone ferma la Juve
w
“Ridaremo 90mila opere all’Africa” w
“Mio il murale a Nottingham”
w
Super Ibra, il derby va al Milan
L’INTERVISTA DI GIULIA ZONCA — P. 26 CATERINA SOFFICI — P. 27 BARILLÀ, GARANZINI E CONDIO — PP. 32-33

LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020

QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867


1 , 5 0 € II ANNO 154 II N. 286 II IN ITALIA (PREZZI PROMOZIONALI ED ESTERO IN ULTIMA) II SPEDIZIONE ABB. POSTALE II D.L.353/03 (CONV.INL.27/02/04) II ART. 1 COMMA 1, DCB-TO II www.lastampa.it

L’EDITORIALE contagi in aumento: quasi undicimila positivi. pronta una manovra da 39 miliardi L’ANALISI
IL PROFESSORE DECAPITATO IN FRANCIA

MA UN GIORNO
QUESTO DOLORE Il governo allunga la Cig IL CORAGGIO
DI INSEGNARE
CI SARÀ UTILE
MASSIMO GIANNINI è scontro sul coprifuoco LA LIBERTÀ
MICHELA MARZANO

S E
cusate se riparlo di me. Oggi adesso che faccio, con i miei stu-
“festeggio” quattordici gior- Intervista a Renzi: “Una scuola a distanza è dimezzata, non capisco Gualtieri” denti, quando arrivo al capitolo
ni consecutivi a letto, insie- “libertà di espressione”? Dico loro
me all’ospite ingrato che mi abi- che è un cardine delle nostre demo-
ta dentro. Gli ultimi cinque gior- Emergenza e crescita, il governo pre- crazie liberali, e che quindi non la si
IL CASO L’INTERVISTA
ni li ho passati in terapia intensi- para una manovra da 39 miliardi. E può né sopprimere né restringere –
va, collegato ai tubicini dell’ossi- per aiutare aziende e lavoratori pro- a meno che non ci si trovi di fronte
geno, ai sensori dei parametri vi- roga la cassa integrazione nel 2021. “Più di 6 persone in casa” Juncker: “I soldi del Mes all’incitamento all’odio, all’apolo-
tali, al saturimetro, con un acces- Ma in un’intervista a «La Stampa», gia dei crimini contro l’umanità o al-
so arterioso al braccio sinistro e Matteo Renzi, leader di Italia Viva La prima delazione è fake possono aiutare l’Italia” la diffamazione – oppure taccio per
un accesso venoso a quello de- chiede all’esecutivo di non mettere GIANLUCA NICOLETTI MARCO ZATTERIN non mettermi in pericolo? Come
stro. Il Covid è infido, è silente, «l’Italia in coprifuoco». I contagi sfio- spiegare loro quello che è successo
ma fa il suo lavoro: non si ferma
mai, si insinua negli interstizi
polmonari, e ha un solo scopo, ri-
rano quota 11mila e sui ricoveri è al-
larme dei medici: «Il sistema rischia
di non reggere». SERVIZI – PP. 2-7
H a agito il primo delatore delle
feste in famiglia. Un signore di
Vinovo ha chiamato la polizia. – P. 23
«U n lockdown va evitato: è peri-
coloso per l’economia». Jean-
Claude Juncker pesa le parole. – P. 9
l’altro ieri a Conflans-Sainte-Hono-
rine, il piccolo comune a Nord-Ove-
st di Parigi dove un insegnante è sta-
prodursi, riprodursi, riprodursi. to decapitato da un terrorista islami-
Meglio se in organismi giovani, co per aver mostrato in classe alcu-
I TRIONFI AZZURRI
freschi, dinamici. Questa pre- ne caricature di Maometto?
messa non suoni da bollettino
medico: mi racconto solo per
spiegare quelle poche cose che
Magica Bassino, Gigante d’Italia Top Ganna, re della cronometro Il Presidente Macron, commen-
tando a caldo questo macabro as-
sassinio, ha detto che l’insegnante
vedo e capisco, da questa parte è stato ucciso «perché insegnava la
del fronte, dove la guerra si com- libertà di credere e non credere».
batte sul serio. Perché la guerra CONTINUA A PAGINA 23 MARTINELLI — P. 16
c’è, se ne convincano i “panciafi-
chisti di piazza e di tastiera”, e si
combatte nei letti di ospedale e OGGI IN REGALO “MEDUSA”
non nei talk show.
Quando sono entrato in questa
terapia intensiva, cinque giorni
Atmosfere noir
fa, eravamo 16, per lo più ultra-
sessantenni. Oggi siamo 54, in
e vecchi amori
prevalenza 50/55enni. A parte
me, e un’altra decina di più fortu-
con De Cataldo
nati, sono tutti in condizioni as-
sai gravi: sedati, intubati, prona-
ti. Bisognerebbe vedere, per capi-
re cosa significa tutto questo. Ma
la gente non vuole vedere, e spes-
so si rifiuta di capire. Così te lo
fai raccontare dai medici, dagli
anestesisti, dai rianimatori, da-
gli infermieri, che già ricomincia-
no a fare i doppi turni perché so-
no in superlavoro, bardati come
sappiamo dentro tute, guanti,
maschere e occhiali. Non so co- EPA/CHRISTIAN BRUNA ANSA/LUCA ZENNARO
me fanno. Ma lo fanno, con un
sorriso amaro e gli occhi: «A mar-
zo ci chiamavano eroi, oggi non
ci si fila più nessuno. Si sono già
QUEI DUE FENOMENI U na scia. L’altro corre in bicicletta. Una viene da Bor-
go San Dalmazzo, provincia di Cuneo. L’altro da
Verbania, sulla sponda piemontese del Lago Maggiore.
dimenticati tutto...». Ecco il pun-
to: ci siamo dimenticati tutto.
VENUTI DAL PIEMONTE Sono entrambi del 1996, e dunque hanno poco più di
24 anni. Lei si chiama Marta Bassino, lui Filippo Ganna. EMANUELA MINUCCI — P. 27
CONTINUA A PAGINA 23 GIUSEPPE CULICCHIA CONTINUA A PAGINA 35 DANIELA COTTO E GIORGIO VIBERTI — P. 35

IL PERSONAGGIO IL DOCUMENTARIO

I misteri di lady Becciu Mi chiamo Francesco Totti


e un fiume di soldi spariti sono un proletario romano
GIANLUIGI NUZZI RICKY MEMPHIS *
y(7HB1C2*LRQKKN( +z!#!"!=!:

P er spiegare il rapporto tra il cardi-


nale Angelo Becciu e la cagliarita-
naCecilia Marogna,39 anni,autopro-
Il motivo principale per cui Fran-
cesco Totti è così forte ed è di-
ventato quello che è, sta, secondo
clamata esperta di geopolitica e intel- me, nel dono che ha ricevuto da
ligence, bisogna spingersi in Puglia e Dio. Il talento è talmente tanto
approfondire viaggi inesplorati. che può venire solo da lì.
CONTINUA A PAGINA 13 CONTINUA A PAGINA 24 FULVIA CAPRARA — P. 24
.
R

2 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020


PRIMO PIANO

LA SFIDA AL CORONAVIRUS

Il governo si divide sulla nuova stretta


Gli scienziati: “Bisogna chiudere le città”
Conte vuole ristoranti aperti almeno fino alle 23. Il premier ai governatori: decidete voi i lockdown regionali

CARLO BERTINI
ILARIO LOMBARDO
I NUMERI DEL COVID-19 IN ITALIA L’IMMAGINE SIMBOLO DELLA PANDEMIA
Una riunione dopo l’altra, per
accelerare sul Dpcm che Giu-
I DATI DI IERI (E QUELLI DA INIZIO EPIDEMIA)
seppe Conte non avrebbe volu-
Nuovi casi +10.925 (402.536)
to firmare già così presto. «Cal-
Guariti-dimessi +1.255 (249.127)
ma e gesso», ha continuato a so-
Morti +47 (36.474)
stenere il premier, restio a farsi
Numero tamponi +165.837 (13.394.041)
prendere dall’ansia di affastel-
lare un decreto anti-covid LA SITUAZIONE DEI MALATI
sull’altro. Avrebbe voluto ave- Attualmente positivi +9.623 (totale 116.935)
re «dieci giorni di tempo per mi- Ricoverati in terapia intensiva +67 (totale 705)
surare gli effetti delle misure Ricoverati con sintomi +439 (totale 6.617)
del precedente Dpcm». Invece, Isolamento domiciliare +9.117 (totale 109.613)
oggi ne licenzierà un altro e lo
farà in conferenza stampa do- 10.400 I CONTAGI
po un lungo, aspro confronto 9.600
8.800
8.000
tra capidelegazione di maggio- 7.600

ranza e tra ministri, nell’eterno


7.200
6.800 10.925
6.400
rimpallo di responsabilità con 6.000
5.600
le Regioni, dopo aver ricevuto 4.800
4.000

il parere degli esperti del Comi-


3.200
2.400

tato tecnico scientifico che pa-


1.600
800
0
rallelamente sono tornati a riu- 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 IERI
nirsi. Secondo le indicazioni Ottobre
consegnate dagli scienziati al 700

governo andrebbero subito re- 600 I RICOVERI IN TERAPIA INTENSIVA


si operativi lockdown totali nel- 500
705
le città più colpite dal contagio, 400

dove l’indice Rt è schizzato. Tre 350

su tutte, comprese le province: 300


TWITTER
Milano, Napoli e Genova. Con- 250 Un neonato che cerca di strappare al medico È l’immagine postata da un ginecologo di Du-
te però vorrebbe che questa co- 200 la mascherina. E la frase «vogliamo tutti un se- bai, il dottor Samer Cheaib, che in queste ore
me altre decisioni fosse in capo 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 IERI gno del fatto che toglieremo le mascherine». è diventata virale sui social network. —
alle Regioni. A partire dalla 100
Ottobre

Lombardia. Tocca a loro que- I MORTI 47 al di fuori dei luoghi in cu non è


sta volta indossare il cilicio del- 80 possibile verificare il rispetto IL GRAFFIO
le scelte impopolari, secondo il dei protocolli, dove l'aggrega-
premier, di fronte a un’econo- zione spontanea non è control-
60

mia in ripresa. Quel che è certo,


sostengono gli scienziati, è che
40 labile». Gli italiani a differenza
degli europei del nord mangia-
IL GUAIO È NEI TRASPORTI
il tempo delle scelte è ora. La 20
no più tardi: chiudere alle dieci PAOLO BARONI
curva del Covid sale, inesorabi- vorrebbe dire non garantire

S
0
le, giorno dopo giorno. Mille 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 IERI nemmeno un turno completo i «picchia» sulla scuola cheli che va chiamata in cau-
contagi in più: ieri erano quasi Ottobre di servizio. Un aiuto economi- per abbassare la pressio- sa assieme alle Regioni ed al-
11 mila, 10.925, con 47 deces- co il governo lo dà per certo, e ne sui trasporti locali che - le loro aziende di trasporto
Fonte: Ministero della Salute e Protezione civile

si, in lieve calo sui 55 di vener- conferma la proroga della cas- sorpresa! - abbiamo scoper- locale. Ad onor del vero i go-
dì. A fare più spavento è la per- lute Roberto Speranza e il colle- prendere posizione contro que- sa integrazione per i lavoratori to troppo affollati. E per la vernatori avevano fatto pre-
centuale tamponi-casi positivi, ga agli Affari Regionali France- sta ipotesi. Conte, la renziana di questi settori. L’orientamen- stessa ragione si sente per tempo che
balzata quasi al 10%, su 103 mi- sco Boccia hanno già riunito, di Teresa Bellanova e il M5S spin- to generale pare quello di arri- punta ad aumenta- in vista dell’autun-
la test eseguiti. Gli epidemiolo- buon mattino, le Regioni e gli gono per salvaguardare i risto- vare a una stretta sull’ asporto, re oltre misura le no occorreva poten-
gi e i virologi sono stati chiari scienziati. Per tutto il giorno si ranti e non vogliono andare sot- anticipando alle 18 lo stop alla quote di smart wor- ziare i trasporti ed il
con l’esecutivo: di questo passo dibatte sulla chiusura anticipa- to le 23 (anzi punterebbero alle vendita di alcolici all'aperto. king. Il problema pe- Mit, a sua volta, ave-
si arriverà a 16 mila contagi in ta di attività di ristorazione, bar 24, così com’è ora). Lo chiari- Senza questa misura i Navigli a rò non sono gli stu- va messo sul piatto
una settimana. e pizzerie fino alle sei del matti- sce il capo politico reggente dei Milano resterebbero comun- denti, che finalmen- 300 milioni di euro
no. L’obiettivo è sempre lo stes- grillini Vito Crimi: «Mentre al ri- que affollati all’aperitivo. te son tornati a scuo- per noleggiare i bus
Locali e ristoranti so: evitare gli assembramenti. storante si possono far rispetta- la, o i travet che vanno in uf- dai privati. Ma visto come
A sera, quando i capidelegazio- Gli scienziati propongono la re le distanze, ciò non avviene Le decisioni ficio, ma i bus che mancano. vanno le cose o questi soldi
ne si incontrano, il menu delle serrata dalle 22 minimo, come per la movida, è necessaria dun- Con le Regioni si fa strada il E allora più che la ministra non bastano o le Regioni si
decisioni da prendere è ancora i più rigoristi nel governo. Il Pie- que una stretta sulla sommini- compromesso sulla scuola: di- Azzolina semmai è la De Mi- son mosse tardi e male. —
provvisorio. Il ministro della Sa- monte è la prima Regione a strazione di alimenti e bevande dattica a distanza a giorni alter-

a torino un uomo manda i carabinieri dai vicini: tutto in regola perto o al chiuso» ma anche mento di una festa nell’appar-
«il divieto di svolgimento di Mascherine, chi è esentato tamento accanto al suo. Ma si

Il Viminale: a casa massimo in sei feste, nei luoghi al chiuso e


all’aperto, con esclusione del
proprio domicilio o dimora».
Chi fa attività sportiva
(jogging, trekking
e ciclismo inclusi)
trattava di un falso allarme: i
militari hanno riscontrato la
presenza di sole 6 persone,

Ma la prima delazione è una bufala Per le abitazioni private, in-


fatti, si abbandona la questio-
ne del divieto e subentra solo
consumo cibi e bevande
(vedi linee guida)
dotate peraltro di mascheri-
na. Quest’ultima è consiglia-
ta anche in casa: la circolare
una «raccomandazione a evi- prevede «la raccomandazio-
tare feste, nonché di ricevere ne, che rappresenta un’indi-
GRAZIA LONGO Innanzitutto massima at- quella a pedalata assistita». persone non conviventi in nu- bambini under-6 cazione prudenziale a usare i
ROMA
tenzione a chi non porta la Resta però l’obbligo anche mero superiore a 6». Per esse- dispositivi di protezione indi-
La crescita dei contagi preoc- mascherina all’aperto, ricor- per tutti gli sportivi di «avere re più chiari: si raccomanda persone con patologie
viduale delle vie respiratorie
cupa così tanto il governo al dando che sono esentati solo sempre con sé il dispositivo di non essere più di 6. o disabilità incompatibili anche all’interno delle abita-
punto che il Viminale ha in- coloro che praticano sport co- di protezione». Un monito che ha colpito zioni private, allorché si sia in
viato una circolare ai prefetti me «jogging, footing, trek- Giro di vite, inoltre, pure molto l’attenzione, tanto che presenza di persone non con-
per «disporre l’intensificazio- king, nordic walking o altre sulle feste sia pubbliche sia c’è già chi è pronto a denun- chi può garantire in modo viventi».
continuativo la condizione
ne dei servizi e delle attività fi- forme di camminata sporti- private, all’aperto e al chiuso. ciare vicini di casa indiscipli- L’unica eccezione conces-
d’isolamento
nalizzate ad assicurare il rigo- va» purché rispettino i due La circolare firmata dal capo nati. Venerdì sera, per esem- sa alle feste riguarda quelle
roso rispetto» delle misure an- metri di distanza interperso- di gabinetto Bruno Frattasi ri- pio, a Vinovo, alle porte di To- «conseguenti alle cerimonie
all'aperto, se isolati rispetto
ti-Covid contenute nel Dpcm nale. Non è obbligato all’uso badisce «la sospensione delle rino, è arrivata una denuncia civili o religiose, con la parte-
a persone non conviventi
firmato dal premier Giusep- della mascherina anche chi attività in sale da ballo, disco- ai carabinieri, allertati da un cipazione massima di 30 per-
pe Conte il 13 ottobre scorso. va in bicicletta «compresa teche e locali assimilati, all’a- uomo che segnalava lo svolgi- sone nel rispetto dei protocol-
.
R

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 3


PRIMO PIANO

LA SFIDA AL CORONAVIRUS

ni per il biennio finale delle su-


periori e le Università. Sul tavo-
MATTEO RENZI Il leader di Italia Viva invoca le quattro T: “Tamponi, tracciamenti, terapie intensive e trasporti pubblici”

“Dico no a un’Italia in coprifuoco


lo ci sono anche doppi turni -
siano «veri» dice Speranza -
mattina e pomeriggio, o gli in-
gressi scaglionati, un’ora dopo,

fatta a distanza la scuola è dimezzata”


o alle 11. Sul fronte del lavoro,
il ministro della Salute chiede
di arrivare al 75% dello smart
working, obbligatorio per il
pubblico, raccomandato per i
privati. Sono misure che servo-
no a contenere la folla su bus e
metro, altri focolai di contagi,
mentre si dibatte se scendere al
50% della capienza. Per il re- L’INTERVISTA MATTEO RENZI
sto, si va verso chiusura delle LEADER DI ITALIA VIVA
palestre, mentre si salvano par- ANDREA MALAGUTI EX PREMIER
rucchieri ed estetisti, cinema e

I
teatri. Stop agli sport di contat- l paternalismo blanda- Chi vuole chiudere
to anche in forma dilettantisti- mente autoritario di Giu-
ca. Restrizioni che il presidente seppe Conte, che nella pri- i parrucchieri deve
della Regione Campania, nel ma fase della pandemia prima spiegarci
confronto con il governo, defi- ha conquistato l’Italia e oggi le code chilometriche
nisce «pannicelli caldi». la riempie di dubbi, infastidi-
A parte qualche ritocco, il sce da sempre il senatore Mat- per fare i tamponi
modello usato è stata l’ordinan- teo Renzi, che in questa inter-
za varata 24 ore prima dalla vista a La Stampa, prende an-
Lombardia. Per Conte la strada cora una volta le distanze Il no ideologico al Mes
è questa: «I governatori devo- dall’esecutivo di cui fa parte.
no assumersi la responsabilità Scuola, tasse, Mes, trasporti, è inspiegabile, io sto
di chiudere dove serve». C’è un coprifuoco e lockdown. con Zingaretti e non
senso come di dejà vu in quello Avrebbe una ricetta diversa capisco che cosa
che sta succedendo. Dal Lazio per tutto. Eppure rimane lì, in
anche Nicola Zingaretti, nella maggioranza, assieme a un aspetti Gualtieri
doppia veste di governatore e premier che non vorrebbe,
leader del partito più spinto sul continuando a ballare su que-
rigore, ribadisce di non aver as- sto equilibrio precario di ma- Confindustria ha
sunto alcuna nuova decisione lintesi che secondo i suoi de-
in solitaria. Come a dire, si pro- trattori serve solo a lui e che ragione: una cura
ceda uniti ma sta al governo da- secondo lui è necessario al a base di lockdown
re la linea. I toni sono diversi, Paese. sarebbe peggiore
perché l’abrasione di sei mesi Senatore Renzi, le piace il co-
fa scotta ancora, ma di nuovo si prifuoco alle 22? del male stesso
palesa la sotterranea sfida con i «Spero che non si arrivi a que-
presidenti di Regione, a partire sta misura. Dobbiamo convi-
da Fontana, restio a fare lockdo- vere ancora per mesi con il vi-
wn mirati, anche di intere città, rus e non si può procedere sul-
Milano in primis, o dell’intera la base di emozioni passegge-
Lombardia come vorrebbero re. Il coprifuoco può essere IMAGOECONOMICA
gli scienziati. Perché con una misura emergenziale e Matteo Renzi, 45 anni, ha fondato il partito Italia Viva il 18 dicembre 2019
+2.664 casi è la più critica, con temporanea, ma abbiamo an-
boom di ricoveri in terapia in- cora diverse settimane prima no tenute aperte. I rappresen- infermieri, superare l’imbu- mo dei progetti credibili. E i tasse anche in questa mano-
tensiva. Poi Campania di arrivare al vaccino». tanti delle Istituzioni che vo- to formativo, investire soldi progetti credibili necessita- vra, segnatamente su zucche-
(1.410), Lazio (994), Piemon- E dunque? gliono chiuderle ci racconti- sulla ricerca e sui ricercatori, no di una visione. Ecco per- ro e plastica, mi sento male.
te (972) e Toscana (879). Per «Penso che sia più giusto con- no che cosa hanno fatto in scommettere sulla medicina ché chiedo da settimane di Siamo in crisi e alziamo le tas-
evitare di intasare i pronto soc- centrarsi sulle “t” che manca- questi otto mesi, a parte la personalizzata, l’innovazio- riunire un tavolo politico di se a chi dovrebbe tenere in
corsi dal Cts arriva il suggeri- no: tamponi rapidi, traccia- campagna elettorale». ne tecnologica applicata alla maggioranza. Penso che Con- piedi l’occupazione?».
mento di fornire il saturimetro mento, terapie intensive, tra- Lei non fa parte delle Istitu- salute, creare centri d’eccel- te voglia attendere gli Stati Ce la vede la Lega nel Ppe?
per chi sta male a casa. sporti pubblici. Chi vuole zioni? lenza e ristrutturare la medi- Generali dei grillini e posso «Ma magari. Sarebbe la defi-
chiudere i parrucchieri che ri- «Io lo dico da mesi che serve cina sul territorio. Sono sfide anche capirlo. Ma subito do- nitiva sconfessione di Salvini
“State a casa” spettano le regole prima de- un piano per la scuola. Invece drammatiche e bellissime po bisogna guardarsi negli e l’inizio della costruzione di
Per Speranza «va sposata la li- ve spiegarci perché ci voglio- siamo arrivati al “banchi a ro- che finalmente possiamo vin- occhi e decidere dove si va. una destra moderata in Ita-
nea Merkel». Il ministro vuole no code chilometriche per i telle sì e tamponi no”. Ma non cere anche grazie a una linea Perché altrimenti il lockdo- lia. Ma mi sembra una impre-
fissare nella testa degli italiani tamponi». mi va di discuterne, mi limito di finanziamento europea, wn diventa quello della mag- sa ardua».
un punto: «State a casa», come Sbagliata anche la didattica a dire che ero tra i pochissimi più conveniente di qualsiasi gioranza. Decidiamo dove Senatore, corre per diventa-
ha esortato la cancelliera tede- a distanza alle superiori? a parlare dei bisogni della altro strumento finanziario. andare e andiamoci insieme. re segretario generale della
sca. Ma siccome magari agli «Per me non ha senso. Sono scuola». Come si può dire di no senza Ma facciamolo presto. E fac- Nato?
italiani serve qualche scossa in marito di una professoressa, Il modello italiano, dunque provare un certo imbarazzo ciamolo in modo trasparen- «No. Faccio sempre il tifo per
più, ecco gli altri due punti: la- padre di uno studente univer- il modello Conte, è un esem- ideologico?». te, alla luce del sole». le candidature italiane, come
voro (inteso come fabbri- sitario e di due liceali: so per pio mondiale. Al Ministro Gualtieri non pia- Confindustria sostiene che è ovvio, ma in questo caso si
che-aziende) e scuola non si esperienzadirettache chiude- «Spero che questo giudizio ce e in Europa non lo chiede la cura (il rischio di nuovi loc- tratta di un incarico che scade
toccano, del resto (palestre, re oggi le scuole e affidarsi al- regga alla prova dei fatti. Da nessuno. kdown), rischia di diventare nelnovembre2022.Ancheso-
bar, trattorie, sport, movida) la didattica a distanza sareb- italiano, sarei fiero. Purtrop- «Noi abbiamo sostenuto per peggiore del male. lo parlarne adesso è assurdo.
si può fare a meno. — be una tragedia per chi crede po è presto per dire se siamo anni – anche con il mio Gover- «Purtroppo hanno ragione. Piuttosto: mi piacerebbe che
© RIPRODUZIONE RISERVATA nella sfida educativa. Con la un esempio o no. Io spero no – la necessità di fare più in- Ma sono certo che Conte ab- si discutesse di più di ciò che
didattica a distanza la scuola che la risposta delle istituzio- vestimenti per sostenere la biaben chiaro questo punto». deve fare la Nato. Con la Tur-
è dimezzata». ni sia all’altezza della rispo- crescita. Era la tesi chiave del Landini minaccia lo sciope- chia, certo, ma anche nel set-
L’impressione è che non es- sta dei cittadini, che sono sta- Pse,partito cuiGualtieri anco- ro generale. Il tessuto socia- tore Cyber, nella sfida per il
li e delle linee guida vigenti. sendo in grado di controlla- ti e sono fantastici. La capaci- ra appartiene. Non so cosa gli le si sta strappando? controllotecnologico,nel Me-
Tra le cerimonie civili vanno re i trasporti sacrifichiamo i tà delle istituzioni sarà chia- sia successo nel frattempo. So «Spero di no. Conto sull’intel- diterraneo. Parliamo di idee,
sicuramente ascritte, a titolo diritti degli studenti. ra solo alla fine dell’emergen- che Zingaretti e centinaia di ligenza di tutti. Contro chi lo la prego, non di posti.» —
esemplificativo, i matrimoni «Purtroppo è la stessa impres- za, appena arriverà il vacci- amministratori locali del Pd facciamo lo sciopero? Contro © RIPRODUZIONE RISERVATA

e le unioni civili, mentre le ce- sione che ho anche io. Si pa- no. Che poi – con buona pace chiedono il Mes a gran voce, il virus? D’altro lato il proble-
rimonie religiose comprendo- ghino più corse, si coinvolga- dei negazionisti e dei NoVax iosto con loro». ma della crisi è drammatico.
no, sempre a titolo di esem- noi proprietari diautobus pri- – è l’unico modo per uscirne. Abbiamo applaudito l’Euro- Leggevo il dato della CEI sui
pio, quelle contemplate dalle vati,si usino Ncce taxi chesof- Sono molto orgoglioso dei ra- pa nei giorni del Recovery, milioni di italiani che rischia- JENA
confessioni religiose». Tipo i frono: ma mandiamo i ragaz- gazzi di Pomezia che hanno oggi scopriamo che quei sol- no di essere risucchiati nel
funerali, per essere più preci- zi a scuola. Faccio una provo- ottenuto risultati da record: di potrebbero arrivare solo buco nero dell’usura, che poi
si. Per quanto riguarda le ceri- cazione: anziché pensare di è probabile che a Natale ci la prossima primavera. oggi significa spesso crimina-
monie civili e religiose, la re- inviare l’esercito a controlla- siano già milioni di dosi in gi- «Lei è un ottimista. Secondo lità organizzata. Sindacati,
gola dei 30 partecipanti deve re movida e negozi, mandia- ro per l’Europa». me arriveranno nell’autunno imprenditori, politici: tutti SINISTRA
essere rispettata anche se la mo i pullman dell’esercito per Il sistema sanitario rischia del 2021. Ma ciò non cambia devono fare la propria parte.
cerimonia e il relativo party accompagnare i ragazzi a di saltare, perché insistiamo la portata storica della svolta Minacciare lo sciopero mi Compagne e compagni,
erano state organizzati «pri- scuola». con il no al Mes? europea che va verso una ge- sembra l’ultima delle priori- finalmente abbiamo vinto!
ma dell’entrata in vigore del Ce l’ha con De Luca? «È inspiegabile. Si tratta di stione comunitaria dell’inde- tà ma non ho la pretesa di in- (in Nuova Zelanda).
medesimo Dpcm, trattando- «Anche. Non ci rendiamo un veto ideologico che na- bitamento. E questa è una ri- segnare a Landini il suo me-
si di un precetto che non pre- conto che la nuova genera- sconde la difficoltà a proget- voluzione epocale. Il punto stiere. Cerchiamo invece –
vede un regime transitorio». zione sta pagando un prezzo tare il futuro. L’occasione però è che i soldi non ci arriva- tutti insieme – di attirare in-
(Ha collaborato Massimilia- altissimo: scuole chiuse, per fare quello che Mario Dra- no per caso». vestimenti e dare una mano
no Rambaldi) — mancanza di relazione e de- ghi chiama “debito buono” è E come arrivano? alle aziende. Se penso che jena@lastampa.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA bito che cresce. Le classi van- adesso: investire su medici e «I soldi vengono se presentia- qualcuno vuole introdurre
.
4 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020
PRIMO PIANO

LA SFIDA AL CORONAVIRUS

L’ultima trincea
Che cosa succede negli ospedali? Abbiamo chiesto ai medici di raccontarci quale è la situazione nei loro reparti
“L’aumento dei ricoveri è preoccupante. Se non si rispettano le regole, il sistema rischia di non reggere l’urto”

Primario di Pneumologia al Sacco di Milano Primario del Pronto soccorso del Cotugno di Napoli

“Letti occupati in 24 ore “Non riusciamo a ricoverare


La crescita è esponenziale” pazienti con altre patologie”
FRANCESCO RIGATELLI so, ma è provato che un utiliz- ANTONIO E. PIEDIMONTE situazione si è subito aggra-
MILANO NAPOLI
zo serio della mascherina e vata, anche se rispetto alla

«A L’
ppena il mio delle distanze da parte di tut- ospedale Cotu- prima ondata ora sappiamo
reparto è sta- ti limita i contagi. Bastereb- gno, nel Rione Al- più cose e per adesso riuscia-
to dedicato be un po’ di senso civico». to di Napoli, dal mo a non stressare le terapie
al Covid si è Su cento malati, riassume 1884 è la struttu- intensive».
riempito in un giorno». Piera- Santus, «quaranta hanno bi- ra di riferimento per il Sud Dal suo Pronto soccorso,
chille Santus, primario di sogno del casco per l’ossige- per le malattie infettive. «Sia- che ha otto posti letto, passa-
Pneumologia all’Ospedale no e cinque vengono intuba- mo sotto pressione ma la si- no praticamente solo malati
Sacco di Milano, racconta ti, mentre una sessantina re- tuazione è ancora nella nor- di coronavirus. «Le altre pa-
l’ultima settimana di lavoro stano in reparto con o senza ma - spiega il primario del tologie sono ormai scompar-
con l’angoscia del ritorno ai ossigeno». I casi di oggi sono Pronto soccorso, Nicola Ma- se, i pazienti che le hanno
mesi più neri della pande- «una fotocopia di quelli di turo -. Tutto però è in rapida vanno altrove o restano a ca-
mia. marzo, solo che al momento evoluzione e le cose potreb- sa - osserva il primario -. Noi
«Dopo l’estate la situazio- PIERACHILLE SANTUS sono di meno». Anche la tera- bero peggiorare, qui come al- NICOLA MATURO stiamo cercando di mantene-
ne sembrava rimasta tran- PRIMARIO DI PNEUMOLOGIA pia non è cambiata, però «c’è trove, perché la crescita dei PRIMARIO DEL PRONTO re un paio di letti per le me-
quilla - continua il medico - AL SACCO DI MILANO maggiore esperienza, per cui contagi è esponenziale». SOCCORSO DEL COTUGNO ningiti mentre il resto è tut-
ma da una settimana è parti- si dà cortisone a tutti da mo- Il Cotugno è abituato alle to Covid».
ta una crescita esponenziale Basta un po’ di senso dulare secondo la malattia. emergenze di questo tipo. Serve un lockdown Covid che si insinua nelle
di contagi e di conseguenza Eparina come profilassi o an- «Dopo il colera del 1973 l’o- case, infatti ad ammalarsi so-
una necessità maggiore di civico: mascherina ticoagulante. E Remdesivir spedale si è strutturato anco- di due settimane no «interi nuclei familiari e
ospedalizzazione dei pazien- e distanze sociali in fase iniziale con l’obiettivo ra meglio e poi, nel 2014 con Meglio farlo ora e non condominiali. Meno anzia-
ti». Rispetto a marzo «i nume- limitano i contagi di ridurre la degenza». l’allarme Ebola, è stata crea- aspettare Natale ni, stavolta il problema sono
ri dicono che la situazione Il problema, vista anche la ta una task-force di medici e figli e nipoti». E la chiusura
non è confrontabile, ma ab- stagione in cui ci troviamo, infermieri. Da allora - spiega delle scuole, decisa in Cam-
biamo dovuto aprire nuovi ma qualche speranza rima- resta come distinguere tra in- - si fanno esercitazioni mensi- questa nuova recrudescen- pania dal governatore De Lu-
reparti». Così, al Sacco, finiti ne: «Se i nuovi provvedimen- fluenza e Covid: «Difficile li e il rigore è assoluto. Insom- za: «Era ovvio che sarebbe ca fino al 31 ottobre, per Ma-
i posti di Malattie infettive si ti vengono rispettati da tutti avere la certezza senza fare il ma, siamo addestrati». successo - continua Maturo turo non basta: «Per come si
è cominciato a riempire i letti c’è la possibilità che tra due tampone - conclude il prima- Preparati al peggio, duran- -. Abbiamo dato l’allarme a stanno mettendo le cose ser-
di Pneumologia e dalla setti- settimane il contagio dimi- rio -, ma se una persona ha te l’epidemia di Covid della luglio, quando si sono visti i ve un vero lockdown di due
mana prossima si passerà a nuisca e spostando i malati febbre, tosse e perdita di ol- primavera scorsa non hanno primi segni di rilassatezza. settimane. E credo che sareb-
quelli di Medicina interna. meno gravi in strutture per la fatto e gusto, è meglio che registrato «nessun contagia- Ad agosto è andata ancora be molto meglio farlo ora
Gradualmente tutto l’ospe- riabilitazione ce la si potreb- cerchi di farne uno». — to tra il personale». E ora si peggio: in vacanza tutti han- piuttosto che a Natale». —
dale viene dedicato al Covid, be fare». Ne è sicuro? «Non lo © RIPRODUZIONE RISERVATA apprestano ad affrontare no abbassato la guardia e la © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 5
PRIMO PIANO

LA SFIDA AL CORONAVIRUS

Direttore Malattie infettive dello Spallanzani di Roma Coordinatore di Medicina interna a Bari

“Situazione di allarme “Colpita la fascia 50-65


ma tutti vengono curati” Uno su due sovrappeso”
FABIO DI TODARO VALERIA D’AUTILIA
ROMA BARI

«V «G
iviamo una situazio- uarito un paziente,
ne di allarme, simile a ne arriva un altro. È
quella della prima on- un flusso costante:
data. Per questo è il c’è un ritmo di dimis-
momento di rivedere alcune nostre abi- sione di 2-3 persone al giorno che
tudini». Nicola Petrosillo, 68 anni, è vengono immediatamente sostituite
uno degli infettivologi più esperti del da nuovi arrivi dal pronto soccorso».
nostro Paese. Dalla tolda di comando Vincenzo Palmieri è coordinatore di
dell’ospedale Spallanzani di Roma - do- Medicina interna Covid «Murri» del
ve dirige il dipartimento di Malattie in- Policlinico di Bari. Ha vissuto in pri-
fettive - osserva crescere l’onda dei casi ma linea la pandemia a marzo e ora è
di Covid-19. Una «piena» da non sotto- nuovamente schierato. «Lavoriamo
valutare, ma che va interpretata per NICOLA PETROSILLO in una condizione di emergenza, al VINCENZO PALMIERI
non generare allarmismo. DIRETTORE DI MALATTIE momento, controllata. Nei tre mesi MEDICINA INTERNA COVID
INFETTIVE ALLO SPALLANZANI «MURRI» POLICLINICO DI BARI
«Ci sono almeno due aspetti che dif- della prima ondata, nel mio reparto
feriscono tra i contagi di oggi e quelli sono transitati 150 positivi. Adesso,
della scorsa primavera», ragiona l’e- A marzo vedevamo in meno di un mese, ne ho avuti 64 Mi auguro rimanga
sperto, lasciando l’ospedale dopo un’al- che è un numero abbastanza alto».
tra giornata trascorsa accogliendo nuo- la punta dell’iceberg Nel suo padiglione ci sono 20 posti basso il numero
vi pazienti e bilanciando i pochi posti di- ora agiamo già letto - tutti occupati - che a breve rad- di anziani positivi
sponibili sugli oltre 210 sparsi nei cin- con i primi sintomi doppieranno. «C’è molta attenzione provenienti dalle rsa
que reparti di malattie infettive destina- perché nell’ultima settimana è cre-
ti per intero ai pazienti Covid. Per pri- sciuta rapidamente la curva dei con-
ma cosa, «tra marzo e maggio vedeva- ha visto puntare l’indice contro ospeda- tagi». Si cerca di assicurare un rapido tentamente perché il 10-15% può
@ANGELO CARCONI/ANSA mo solo la punta dell’iceberg, rappre- li e rsa, adesso «vediamo perlopiù per- turnover selezionando chi può esse- presentare un’evoluzione sfavorevo-
sentata dai pazienti più gravi». sone che sono entrate in contatto con il re dimesso e chi deve restare in osser- le nel giro di 12-24 ore, passando da
Una constatazione confermata dalle virus in famiglia», aggiunge Petrosillo. vazione. Tra i pazienti c’è più consa- Medicina a Terapia intensiva e, nei
variazioni giornaliere del numero di de- «I positivi sono soprattutto persone tra pevolezza della necessità dell’isola- casi critici, Rianimazione. Questa
cessi e di ricoveri in terapia intensiva: i 50 e i 65 anni, anche se non mancano mento domiciliare. «Qualche proble- pressione ci tiene in allarme. Poi, cir-
nemmeno paragonabili a quelli di mar- gli anziani». Una fotografia, quella scat- ma riguarda la ricollocazione degli ca la metà ha un problema di sovrap-
zo. L’aumento dei tamponi effettuati tata nei reparti dello Spallanzani, che anziani positivi provenienti dalle rsa peso, comune a tutto il Meridione,
sta inoltre permettendo «di curare fin testimonia come il virus stia circolando che lì non possono certo tornare. Per che è un fattore sfavorevole per il Co-
da subito i pazienti, anche in ospeda- (soprattutto) nei contesti familiari. Par- ora è una percentuale contenuta e ci vid». Infine, stanno notando piccoli
le». Così, mentre sei mesi fa si chiedeva tendo dai nipoti per arrivare fino ai non- auguriamo non aumenti». nuclei familiari ricoverati. «Significa
a chi aveva dei sintomi di gestire la ma- ni. Per questo, conclude Petrosillo, è il Palmieri spiega le differenze tra pri- che, se non hanno avuto un’esposizio-
lattia a casa, oggi la maggior parte dei momento di mordere il freno. «È vero ma e seconda ondata. Soprattutto l’e- ne comune a un soggetto positivo,
pazienti arriva in corsia. E, dopo una va- che oggi siamo più consapevoli di co- tà media, inferiore di 6-7 anni rispet- non hanno rispettato il distanziamen-
lutazione specialistica, ci rimane o tor- me curare Covid-19, ma dobbiamo evi- to alla precedente. «Sono persone tra to. Dai tracciamenti effettuati risulta
na a curarsi a domicilio. Un’altra diffe- tare che gli ospedali finiscano sotto i 50 e i 60-65: attive e in età lavorati- che spesso quello che manca è pro-
renza è rappresentata dal luogo e dal pressione». — va. In generale, sono meno gravi prio il rispetto delle norme». —
target del contagio. Se la prima ondata © RIPRODUZIONE RISERVATA all’arrivo, ma vanno sorvegliate at- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Capo del reparto Emergenze alle Molinette di Torino Primario di Terapia intensiva all’Ospedale di Padova

“I focolai sono dentro le case “Intubiamo anche i giovani


Da noi interi nuclei familiari” I cittadini devono aiutarci”

«D
LIDIA CATALANO senza variazioni». a luglio c’è aspettavo una crescita più
TORINO
Eppure, avverte il dottor Ric- una ripresa verso Natale. Se i ricoveri co-

I
l reparto da 22 posti letto a cardini, sarebbe ingenuo ab- dei ricoveri, minciano a raddoppiare
bassa intensità aperto po- bassare la guardia. «Non sia- che da alcu- ogni tre giorni come a marzo
chi giorni fa è già saturo. mo ancora nel picco di questa ni giorni è diventata esponen- sarà un problema. Dal Pron-
Dei 19 posti in terapia nuova fase, bisogna osservare ziale: sui 13 attuali, 8 sono to soccorso e da Malattie in-
sub-intensiva inaugurati la set- quello che accadrà di qui a me- degli ultimi 3 giorni». Ivo Ti- fettive arrivano diversi pa-
timana scorsa ne sono rimasti tà novembre». La chiave sta berio, primario di Terapia in- zienti e la settimana prossi-
liberi appena due. Oggi sarà tutta nei numeri. «Non mi stu- tensiva all’Ospedale di Pado- ma riapriremo la semintensi-
avviata una nuova sezione Co- pirei se arrivassimo ai dati sui va, vuole sottolineare che an- va respiratoria. Dandoci una
vid da 28 posti. L’ospedale Mo- positivi che si stanno registran- che i giovani si ammalano: mano fra settori diversi pen-
linette di Torino prova a corre- do in Spagna o Francia. In quel «In reparto ho una trenta- siamo di farcela, ma i cittadi-
re alla stessa velocità con cui si caso sarebbe inevitabile un in- seienne che ha solo l’iperten- ni devono aiutarci rispettan-
diffonde il virus. cremento dei ricoveri nei re- sione e quarantenni in buone do le misure altrimenti nessu-
«Dobbiamo adattarci alla FRANCO RICCARDINI parti ad alta intensità di cura». condizioni». Gli altri ricove- IVO TIBERIO na organizzazione ospedalie-
domanda di assistenza ospeda- RESPONSABILE SETTORE Per evitarlo è cruciale agire sul- rati sono «persone con un’età PRIMARIO DI TERAPIA ra può reggere. Le epidemie
EMERGENZA E ACCETTAZIONE INTENSIVA A PADOVA
liera, in costante aumento. Ne- la prevenzione. «Le misure di media di 55 anni, mentre nel- si combattono sul territorio,
gli ultimi giorni arrivano nel distanziamento sono le uni- la prima fase era 69, con in- non in ospedale».
nostro pronto soccorso dai 10 Stessi sintomi ma che realmente efficaci, anche sufficienza respiratoria gra- Soffrono i fragili Sul perché l’uno per cento
ai 15 pazienti positivi. Almeno sul tracciamento dei contatti ve, tanto da necessitare di dei contagiati finisca in tera-
la metà necessita di ricovero», per fortuna per ora abbiamo fatto passi avanti ma ventilazione non invasiva o ma anche chi ha una pia intensiva, il dottor Tibe-
racconta il dottor Franco Ric- si tratta di forme si può ancora migliorare. Tra i respirazione meccanica con reazione immunitaria rio risponde che le cause so-
cardini, responsabile del dipar- meno aggressive ricoverati abbiamo molte per- intubazione tracheale». esagerata no diverse: «La carica virale
timento di emergenza e accet- sone appartenenti allo stesso Inoltre, non è che ora ci sia- può avere un ruolo, ma mol-
tazione. I sintomi, spiega, so- nucleo familiare: marito e mo- no molte più certezze rispet- to dipende dalla reazione del
no gli stessi di marzo. «I malati La pressione sulle terapie in- glie, genitore e figlio. Con un’e- to all’inizio. «Adesso i pazien- sicuramente funziona è la paziente e dalle sovrapposi-
arrivano con tosse e febbre. tensive, infatti, non è parago- tà media di 50-60 anni. Segno ti rispondono meglio soprat- tecnologia e la competenza zioni di altre infezioni. Para-
Quasi sempre dietro queste nabile a quella della scorsa pri- che il virus viaggia tra le mura tutto perché sono più giova- della terapia intensiva, dove dossalmente soffrono di più
manifestazioni simil-influen- mavera. Così come, almeno al- domestiche, in parte ancora ni, ma non c’è ancora una cu- si usano cortisone, antibioti- le persone fragili dalla rispo-
zali si nascondono polmoniti. le Molinette, il resto dell’attivi- sulla scia del “liberi tutti” esti- ra: Idrossiclorochina e Rem- ci, anticoagulanti e soprattut- sta immunitaria debole e
La fortuna è che, per ora, si trat- tà ospedaliera non ha subìto ri- vo. Per non rivedere le scene di desevir vengono messi in to supporto delle funzioni vi- quelle che per varie ragioni
ta di forme meno aggressive, percussioni. «La chirurgia d’e- marzo e aprile è fondamentale dubbio dalle ricerche, si par- tali». hanno una reazione immuni-
meno capaci di compromette- mergenza così come quella di mettere un freno adesso». — la di plasma e cortisone, ma I dati degli ultimi giorni taria esagerata». F. RIG. —
re i parametri vitali». routine per ora proseguono © RIPRODUZIONE RISERVATA senza conferma. Quello che sorprendono pure lui. «Mi © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
R

6 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020


PRIMO PIANO

LA RIPARTENZA DIFFICILE

Emergenza e crescita, pronti 39 miliardi


Il governo proroga la Cig anche nel 2021
Un decreto per bloccare i pignoramenti del Fisco. Scontro sulla plastic tax e il sì alla manovra slitta a notte fonda

PAOLO BARONI tico di bilancio. E così, nella se- non prevede aumenti di impo-
ROMA
rata in cui era atteso l’ok al Do- ste» fanno sapere dal Mef, ci so-
Su una serie di capisaldi, cumento programmatico di Bi- no ulteriori risorse per la Sanità
dall’assegno unico per i figli al- lancio (che andava spedito a (4 miliardi), misure di soste-
la proroga degli ammortizzato- Bruxelles entro il 15) ed alla gno per continuare a fronteg-
ri sociali ad un nuovo interven- legge di Bilancio, all’interno giare l’emergenza (4 miliardi
to (con apposito decreto) per della maggioranza si è tornati di ristori a bar, ristoranti, alber-
bloccare tutti gli atti esecutivi a litigare. La riunione del Con- ghi, commercianti ed artigiani
legati alle 9 milioni di cartelle siglio dei ministri prevista per e 5 per la proroga della Cig) e
esattoriali rimaste congelate le 21 è così slittata formalmen- ancora il decollo dell’assegno
sino a metà ottobre, la maggio- te alle 23.30 in realtà all’una unico per i figli, « primo tassello
ranza un’intesa di massima l’a- non era ancora iniziato in atte- di una grande riforma del Fisco
veva trovata già venerdì notte. sa che un nuovo vertice di mag- che sarà portata a compimento
Ma a sera, pochi minuti prima gioranza appianasse gli ultimi dal 2022»; quindi la messa a re-
dell’inizio dell’ennesimo verti- contrasti. gime del taglio del cuneo fisca-
ce tra i capidelegazione ed il le, la fiscalità di vantaggio per il
premier Conte, Italia Viva si è Due assi portanti Sud e gli incentivi per le assun-
messa di traverso anche sulla Quest’anno più che mai, con i zioni dei giovani.
manovra. contagi che tornano ad impen-
Prima il responsabile econo- narsi e le tante emegenze da af- Sindacati critici
mico Marattin e poi il ministro frontare, la definizione della Nelle intenzioni del governo
Bellanova si sono infatti messi legge di Bilancio è un esercizio la manovra delinea una strate-
a sparare ad alzo zero contro alquanto complesso. Sul piatto gia che persegue «allo stesso
plastic e sugar tax bocciando ci sono 39 miliardi che verran- tempo un deciso aumento del-
la mediazione del Mef che pro- no distribuiti su due assi: da un la crescita e una riduzione gra-
poneva uno slittamento di tre lato - spiegano fonti di governo duale del debito, liberando ri-
mesi della loro entrata in vigo- - si continuano ad assicurare sorse importanti da utilizzare
re. «No a nuove e vecchie tas- tutti gli sforzi necessari per salu- per sviluppo e inclusione socia-
se, no a reintrodurre surretti- te, sicurezza e stabilità econo- le». Consultati nel pomeriggio
ziamente nuovi sgravi fiscali a mica del Paese e dall’altro si da Gualtieri e Catalfo i sindaca-
favore delle banche protesta- orienta sempre di più la nostra ri hanno chiesto più risorse per
va» via Facebook la ministra ripresa verso la crescita, la mo- il rinnovo dei contratti nella
delle Politiche agricole. Con dernizzazione, la sostenibilità Pa e la prosecuzione del bloc-
Marattin che arrivando a pa- sociale, «in un percorso coeren- co dei licenziamenti riservan-
lazzo Chigi attorno alle 20 mi- te con riforme e investimenti dosi di esprimere un giudizio
nacciava addirittura di non vo- chiave del Recovery plan». MINICHIELLO/AGF mercoledì a bocce ferme. —
tare il Documento programma- Al centro della manovra, «che Uno degli obiettivi della manovra è assicurare i fondi per risolvere le criticità della sanità © RIPRODUZIONE RISERVATA

A CURA DI PAOLO BARONI


LE MISURE ANTI-COVID

FISCO AMMORTIZZATORI E SERVIZI AZIENDE

Assegno unico per i figli Fondi alle imprese Investimenti agevolati


e vantaggi per il Sud e soldi per bus e asili e potenziamento 4.0
I n campo fiscale la misura
più rilevante è l’avvio
dell’assegno unico per i figli
annuale complessivo di 7,
viene poi confermato anche
il taglio del cuneo per i reddi-
C ontinua il supporto
all’occupazione ed alle
attività economiche. Viene
vede la gratuità per chi ha re-
gistrato perdite oltre una cer-
ta soglia. Si interviene a po-
I l pacchetto manovra preve-
de una serie di misure
espressamente destinate a
do. Prorogato anche il credi-
to d’imposta per incentivare
le quotazioni in Borsa delle
che partirà da luglio e andrà ti sopra i 28.000 euro fino a così previsto un fondo da 4 tenziare il trasporto scolasti- implementare la crescita del- imprese. A favore dell’inter-
poi a regime dal 2022. Per la 40.000 introdotto a luglio. miliardi per il sostegno alle co destinando a Regioni e Co- la nostra economia a partire nazionalizzazione delle im-
prima volta vengono compre- Per riforma fiscale vengono attività maggiormente colpi- muni 350 milioni. Vengono dal rafforzamento di Transi- prese la dotazione alla Sime-
si anche gli autonomi e gli in- poi previsti 8 miliardi a regi- te dal Covid, come ad esem- poi incrementate le risorse zione 4.0, con anticipazioni a st vanno altri 1,5 miliardi.
capienti. Con 5,7 miliardi di me, ai quali si aggiungeran- pio turismo e ristorazione. del fondo di solidarietà comu- valere sul Recovery Fund. Sul fronte del credito e della
euro viene portata a regime no le risorse derivanti dalle Per la proroga della Cig Co- nale per il miglioramento dei Previsto poi il rifinanziamen- solvibilità delle imprese pre-
la fiscalità di vantaggio per il maggiori entrate che conflui- vid vengono poi stanziati 5 servizi in campo sociale (per to della nuova Sabatini, men- vista tra l’altro l’estensione
Sud come stimolo per l’occu- ranno nell’apposito fondo miliardi per aggiungere altre 216 milioni) con particolare tre per la proroga del credito della durata della moratoria
pazione e le imprese nel Mez- «per la fedeltà fiscale». Per 18 settimane di ammortizza- attenzione agli asili nido con d’imposta per gli investimen- sui mutui e il rifinanziamen-
zogiorno. Con 2 miliardi ag- rinnovare i contratti pubblici tori a partire dal 2021, con lo ulteriori 100 milioni, destina- ti al Sud per tutto il 2021 vie- to del Fondo centrale di ga-
giuntivi, e uno stanziamento ci sono altri 400 milioni. – stesso meccanismo che pre- ti a salire dal 2022. – ne messo a bilancio un miliar- ranzia per le Pmi . –

LAVORO SANITA’ SCUOLA E UNIVERSITA’

Zero contributi per 3 anni Più medici e infermieri Aumenta il personale


sugli assunti under-35 e retribuzioni più alte e arrivano nuovi edifici
L a carta che il prossimo an-
no il governo si gioca sul
fronte dell’occupazione pas-
pra i 500 dipendenti e cam-
biata la norma di calcolo del
part time ciclico verticale per
A lla Sanità vengono de-
stinati altri 4 miliardi
di euro: 1,4 miliardi servi-
fondo destinato ai rinnovi
contrattali in modo da as-
solvere ad una promessa
A nche scuola e universi-
tà, oltre al settore della
cultura sono destinatari di
Previsti poi un contributo
permanente di 500 milioni
l’anno per il diritto allo stu-
sa innanzitutto attraverso facilitare l’accesso alla pen- ranno a confermare più volte reiterate e finora un’altra importante iniezio- dio e 500 milioni per incre-
l’azzeramento su tutto il terri- sione degli stessi lavoratori 30.000 fra medici e infer- disattesa. Previsto poi un ne di risorse. Viene infatti fi- mentare le assunzioni nelle
torio nazionale dei contribu- part-time. Sul fronte della mieri a tempo determinato fondo da 400 milioni di eu- nanziata con 1,2 miliardi di università. All’edilizia uni-
ti per le assunzioni dei giova- previdenza c’è invece la con- entrati in servizio nei mesi ro per l’acquisto di vaccini euro l’assunzione di 25.000 versitaria vanno invece 2,4
ni under 35 per un periodo di ferma della proroga di Ape so- passati per tamponare l’e- e altre esigenze correlate insegnanti di sostegno, miliardi. Infine 600 milioni
tre anni. Come ha proposto il cial (allargando la platea an- mergenza Covid. Un miliar- all’emergenza Covid ed in- mentre 1,5 miliardi vengo- l’anno serviranno a sostene-
ministro del Lavoro Catalfo che a lavoratori fragili) e di do servirà invece a garanti- fine viene aumentata di un no previsti a favore dell’edi- re l’occupazione nei settori
viene poi esteso l’ambito di Opzione donna. Nel piano, re buste paga più alte ai me- miliardo di euro la dotazio- lizia scolastica che in segui- del cinema e della cultura, a
applicazione dei contratti di infine, anche l’estensione dei dici e agli infermieri au- ne del Fondo sanitario na- to beneficerà anche delle ri- loro volta particolarmente
espansione alle imprese so- congedi di paternità. – mentando la dotazione del zionale. – sorse del Recovery Fund. colpiti dalla pandemia. –

.
R

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 7


PRIMO PIANO

LA RIPARTENZA DIFFICILE

Per la Caritas l'incidenza delle persone che hanno bisogno d’aiuto è passata dal 31% al 45% che lavoravano come banchi-

4 Quasi una persona su due ha chiesto sostegno per la prima volta, in aumento le famiglie con figli
sti, ci siamo fatti carico di mu-
tui e difficoltà di tanti dipen-
denti. Ora però le nuove re-

Commercianti e autonomi,
miliardi aggiuntivi strizioni fanno paura, sono
saranno messi a la condanna a morte per
disposizione del un’intera categoria che sta

l’esercito dei nuovi poveri


sistema sanitario già soffrendo».
Camerieri, titolari di locali,
addetti al turismo, partite
Iva: sono i nuovi poveri creati

6
miliardi per finanziare Le donne sono le più colpite
dall’emergenza di questa pri-
mavera. Analizzando il perio-
do maggio-settembre del
2019 e confrontandolo con lo
(a regime) stesso periodo del 2020 - scri-
il nuovo assegno ve la Caritas - emerge che in
universale per i figli Italia, da un anno all'altro, l'in-
cidenza dei «nuovi poveri» è
schio di aumentare ad ascolta- ca 62mila volontari Caritas at- vando a ricominciare facen- passata dal 31% al 45%. Qua-
IL DOSSIER re il racconto di chi lavora nei tivi in tutt’Italia. Fra gli aiuta- do di necessità virtù spiega si una persona su due che si ri-
settori più colpiti dalla crisi. ti ci sono oltre 2mila piccoli Sergio Paolantoni, presiden- volge alla Caritas lo fa per la

18 FLAVIA AMABILE
ROMA
Nei tre mesi della chiusura to-
tale, fra marzo e maggio del
commercianti e lavoratori au-
tonomi. «Abbiamo cercato di
te del gruppo Palombini. «Ab-
biamo eliminato i buffet e la
prima volta. Aumenta in parti-
colare il peso delle famiglie

«I
le settimane di cassa ristoranti chiusi al- 2020, sono state circa 450mi- superare le difficoltà dei pri- tavola calda, abbiamo forma- con minori, delle donne, dei
le 22? Non cambia la le persone assistite dai cir- mi tre mesi di chiusura pro- to come camerieri i giovani giovani, dei nuclei di italiani,
integrazione per Covid nulla. Noi siamo che risultano in maggioranza
saranno garantire già affondati». Gio- (52% rispetto al 47,9% dello
anche nel 2021 vanni Barbier ha un locale di scorso anno) e delle persone
duecento metri quadrati nel LE PERSONE CHE CERCANO AIUTO in età lavorativa. Sono soprat-
Ghetto di Roma proprio da- tutto donne, «più fragili e
2019 2020
vanti alla fontana delle Tarta- svantaggiate sul piano occu-

219
mila i posti di lavoro
rughe. Ascoltare il suo raccon-
to significa immergersi nella
crisi di un settore che a sei me-
Donna
50,5%
54,4%
pazionale e spesso portavoci
dei bisogni dell'intero nucleo
familiare», si legge nel rappor-
si dall’inizio della pandemia to. Sono donne il 54,4% delle
autonomo che sono ancora non vede una via d’u- persone che si sono presenta-
stati persi in un anno scita. «Tenere aperto mi co-
Età 18-34
20,1% te ai centri di ascolto Caritas
a causa della pandemia sta 1500 euro al giorno tra af- fra il 15 maggio e il 15 settem-
fitto, utenze, costo del perso- 22,7% bre del 2020, contro il 50,5%
nale. Non ho più come rien- dello stesso periodo dello
trare di queste spese. Duran- 47,9% scorso anno. Sono sempre
te i primi tre mesi ho conti- Italiano più di persone con fissa dimo-
nuato a pagare, ho perso 200 52,0% ra (che passano dall'80,6%
mila euro. Ora non ho più sol- all'85,9%) e famiglie con figli
Carlo B onomi di per le bollette e l’affitto e 44,1% (che passano dal 73,5% al
dopo 25 anni di lavoro sono Coniugato 75,4%). Diminuisce invece il
tornato a fare il cameriere. 46,1% peso della grave marginalità,
“È la seconda ondata Quelli che un tempo erano i la quota di persone senza di-
ma che cosa è stato miei camerieri sono in cassa
Persona 80,6% mora, stranieri e persone so-
fatto nel frattempo?” integrazione ancora per un le. Quella che si intravede,
mese, poi non so. Sto pensan- con dimora 85,9% secondo la Caritas, è «una
do di vendere tutto e andare nuova fase di 'normalizza-
via da Roma». zione' della povertà, come
In famiglia 52,3%
Aumentano i «nuovi pove- per effetto dello shock eco-
ri» in Italia, sono perlopiù con parenti 58,3% nomico del 2008». Con una
donne e famiglie con figli e so- differenza: nell'Italia del
no tanti gli addetti nella risto- pre-pandemia (2019) il nu-
razione e nel turismo come 73,5% mero di poveri assoluti era
Con figli
spiega la Caritas nel Rappor- 75,4% già molto alto, più che dop-
to 2020 su povertà ed esclu- pio rispetto al 2007.—
sione sociale, ma corrono il ri- Fonte: Caritas © RIPRODUZIONE RISERVATA

Sulla sanità «sono stati


LINO ENRICO STOPPANI Presidente di Fipe Confcommercio stillicidio continuo di misure
chealimentanoangosciaepre-
sta sugli affitti al 60% per l’in-
tero 2020 e la conferma dei
stanziati 6 miliardi ma
due terzi delle risorse mes-
se a disposizione non so-
“Il coprifuoco farebbe perdere occupazione».
Pensa che il governo stia ge-
stendo male l’emergenza?
soldi a fondo perduto per gli
imprenditori che sono stati
erogatiad aprile. Gli indenniz-
no mai state utilizzate. I
progetti sono stati presen-
tati solo da 5 Regioni. Co-
44 milioni di euro al giorno” «Non sta a me giudicare se i
provvedimenti siano giusti, la
taskforce scientifica e la politi-
zi devono essere più selettivi
perché è stato premiato chi
non ne aveva bisogno, sono ri-
sa non ha funzionato? ca prendono legittimamente sorse da destinare anche alle
Non c'era fiducia? E ora la le loro decisioni. Non bisogna attività con un fatturato supe-
curva è ripartita e non sia- però dimenticare le conse- riore ai 5 milioni di euro, ta-
mo in grado di monitorar- ne è drammatica per usare un guenze di queste misure, ci so- gliate fuori dai sussidi della
la. Immuni, la gente non INTERVISTA eufemismo, la città è in ginoc- no tante persone disperate prima ondata».
la scarica, non ci sono tam- chio. Mancano i turisti e lo che vedono naufragare il loro I consumi sono fermi, come
poni. Non è possibile. Ser- LUCA MONTICELLI smart working ha desertifica- progetto di vita e temono un stimolare la domanda?
ve ricreare fiducia». L’af- to interi quartieri, soprattutto futuro di povertà. Tutto ciò «Con un taglio dell’Iva alme-

C
ROMA
fondo arriva da Carlo Bo- on la chiusura antici- il centro, cancellando il busi- comporta un altro pericolo». no per il periodo della crisi,
nomi, presidente di Con- pata dei locali e il co- ness di colazioni e pranzi». Quale? dal 10 attuale al 5%, come
findustria. Dal suo punto prifuoco notturno Quanti sono i posti di lavoro «Le infiltrazioni mafiose. Non hanno fatto alcuni Paesi euro-
di vista l'emergenza oggi potrebbero fallire 15 a rischio? lodicoio, mailProcuratore na- pei. Abbiamo richiesto il cash-
non è nei luoghi di lavoro, mila bar e 40 mila tra ristoran- «Tra i locali che spariranno e zionaleantimafia e la ministra back destinato alla ristorazio-
tema di acceso confronto ti e pizzerie. Le restrizioni in quelli costretti a ridurre il per- Lamorgese. La disperazione ne, se ne era parlato per il de-
nelle settimane di uscita arrivo con il prossimo Dpcm sonale ne stimiamo almeno apre le porte alla malavita che creto Agosto, poi è saltato.
dal lockdown, rileva il lea- manderebbero in fumo 44 mi- 300 mila». LINO ENRICO STOPPANI così può facilmente fare usura Rimborsareunaquotadelcon-
der degli industriali: «I lioni di euro al giorno e 1,3 mi- Ha parlato con il premier? PRESIDENTE DI FIPE o acquisire attività deboli a to di una cena a chi paga con
CONFCOMMERCIO
luoghi di lavoro sono in li- liardi in un solo mese, una per- «Ci ha ricevuto giovedì, gli ab- prezzodi saldo». carta di credito potrebbe esse-
nea con la percentuale di dita per il settore che si aggiun- biamo esposto le nostre riser- Come si limitano gli assem- re un incentivo per far tornare
contagio. Anzi, sono i più ge al calo di 24 miliardi che pe- ve sul Dpcm del 13 ottobre che Così potrebbero bramenti fuori dai locali? lepersone ».
sicuri». Secondo il leader sa sul giro d’affari di quest’an- però è già datato. Il protagoni- «Certamente c’è un problema Si sente di dare un consiglio
degli industriali oggi no. Sono i dati della Fipe Conf- smo delle Regioni ha prodotto fallire 15 mila bar legato alla movida, ma i risto- agli imprenditori?
«dobbiamo ricostruire la commercio, la Federazione ordinanze ulteriormente re- e 40 mila ristoranti ranti che c’entrano? Prima di «Diversificare. In molti hanno
fiducia dal basso, oppure italiana pubblici esercizi, che strittive e adesso arriva un al- inasprire le regole bisogna far- usato la fantasia con le vendi-
non abbiamo capito nulla rappresenta il comparto della tro Dpcm. Gli operatori hanno
È necessario tagliare lerispettare». te da asporto e un marketing
degli otto mesi che abbia- ristorazione e del turismo. Il bisogno di un minimo di cer- l’Iva del 5 per cento Cosa chiedete al governo? aggressivo. Però il problema è
mo passato». — presidente, Lino Enrico Stop- tezza,sec’è dachiuderefaccia- «Il prolungamento della cassa che manca la materia prima,
© RIPRODUZIONE RISERVATA pani, risponde al telefono dal- mo un decreto solo per un de- integrazione Covid che scade che sono i clienti». —
la sua Milano: «Qui la situazio- terminato periodo e non uno anovembre,il credito di impo- © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
8

.
10

.
DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 11
PRIMO PIANO

NUOVI DIRITTI

C’è il Covid, niente legge anti-omofobia


IL GRAFFIO

Scontro sul rinvio: troppi deputati positivi, meglio rimandare. Fico accoglie la richiesta, il Pd insorge

FEDERICO CAPURSO
ROMA
ciazioni di sensibilità opposta
si sono invece riunite per chie- Su La Stampa
VENDESI
Una legge fermata per Covid. dere che la legge Zan venga ce- ROUSSEAU
Caso inedito, quello del ddl stinata: «Siamo qui per difen-
Zan, che si sarebbe dovuto di- dere la libertà di espressione Lo scontro tra Davide
scutere questa settimana alla da un progetto di legge ideolo- Casaleggio e il M5S per
Camera e che invece, su richie- gico e liberticida», sostiene la la proprietà della piat-
sta delle opposizioni, viene rin- leader di Fratelli d’Italia. taforma Rousseau sem-
viato. Colpa delle defezioni, Piazze contro, ma il dibatti- brava, a sentire l’im-
per positività o quarantena fi- to torna rapidamente trai corri- prenditore, una que-
duciaria, che hanno colpito i doi del Palazzo. La richiesta di stione di valori e prin-
deputati negli ultimi giorni: rinvio, infatti, fa infuriare il cìpi da custodire. Inve-
questo il motivo della richiesta promotore della legge, Ales- ce era una questione di
di rinvio avanzata dai capi- sandro Zan, che la definisce «ir- soldi: 1 milione e
gruppo di opposizione e accol- ricevibile, fatta solo perché c'è 200mila euro l’anno.
ta dal presidente Roberto Fi- la legge contro l'omotransfo- Questa l’offerta recapi-
co. Ma che sia stato il contenu- bia». Posizione smussata, pe- tata dieci giorni fa al ca-
to della legge, che dovrebbe rò, dal capogruppo Graziano Ieri su «La Stampa» Gualtiero po politico Vito Crimi
istituire il reato di omotransfo- Delrio, che in una nota scrive: Bassetti, capo della Cei ha so- per cedere Rousseau e
bia, ad aver fatto scattare le de- «Non ci opponiamo. Sia chiaro ANSA/TINO ROMANO stenuto che la legge anti-omo- diventare gestore ester-
stre è qualcosa di più di un so- però che il calendario non mu- Sit in di ieri a Torino a favore della legge Zan fobi ribalta la democrazia no con contratto che la-
spetto nella maggioranza. ta e si rimanda tutto, non solo sciava a Casaleggio an-
Lo scontro politico si accen- la proposta di legge Zan, che la interrogazioni e le interpellan- chi non può essere presente in istituzionali serve uno spirito che la gestione del
de mentre in 57 piazze italiane destra vuole fermare».Il presi- ze, e nelle commissioni parla- Aula, ma si deve trovare una di innovazione come quello di blog, con penali mon-
le realtà Lgbtq manifestano dente della Camera, «in virtù mentari». Come chiedeva Del- strada per farlo. Modificare la prevedere il voto a distanza», stre in caso di rescissio-
per difendere la legge Zan. E il delle positività e delle quaran- rio, dunque, saranno rinviati Costituzione non è possibile sottolinea Emanuele Fiano, ne. Crimi, sentiti i big,
segretario Nicola Zingaretti, tene che riguardano i gruppi anche gli altri provvedimenti per una questione di tempi. Sa- membro in quota Pd della ha declinato: «Troppo
che con il Pd si schiera al fian- di opposizione», decide di ac- per cui era previsto un voto. rà dunque la Giunta per il rego- giunta. Si appella invece alla costoso». E Casaleggio
co di quelle piazze, promette cogliere la domanda: «Ci sarà Si apre così, plasticamente, lamento, che si riunirà questa «comune responsabilità» For- pare abbia fatto spalluc-
di dare battaglia: «La legge lo slittamento del ddl Zan. Il un serio problema di funziona- settimana, a dover trovare za Italia, con Renato Brunetta, ce. Ecco, Casaleggio pa-
contro omofobia e misoginia provvedimento sarà esamina- mento del Parlamento. Un ra- una quadra per evitare il corto- che lascia però aperto uno spi- dre diceva che «le idee
non si deve fermare. Faremo to la settimana seguente». E mo dell’organo legislativo, per circuito istituzionale. Ma i tem- raglio al voto elettronico come buone non sono né di
di tutto per approvarla». Gli ri- l'attività della Camera «conti- colpa del Covid, non legifere- pi sono stretti. «ultima ipotesi, solo se le oppo- destra né di sinistra». I
sponde Giorgia Meloni, che è a nuerà», assicura Fico, ma solo rà. Si parla da tempo di intro- «È da marzo che diciamo sizioni sono d’accordo». — soldi, lo stesso. F.CAP. —
piazza del Popolo, dove asso- con «le discussioni generali, le durre il voto elettronico per che per far continuare i lavori © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
12

Diamoci
una Scossa!
18 OTTOBRE 2020
3A GIORNATA NAZIONALE
DELLA PREVENZIONE SISMICA NOVEMBRE 2020
Promossa da
MESE DELLA
PREVENZIONE SISMICA
In collaborazione con

Cfohrmieadzioi ni
in S SIONIST
A
R O F E
AL P INO A TE
Più sicurezza, meno rischi, zero costi. PIÙ VIC

www.giornataprevenzionesismica.it
CON IL SOSTEGNO DI CON IL PATROCINIO DI MAIN SPONSOR SPONSOR TECNICI

COMITATO SCIENTIFICO

.
DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 13
PRIMO PIANO

L’INCHIESTA

Quel fiume di soldi dal Vaticano alla Slovenia


I misteri di lady Becciu e le ombre su Peña Parra
GIANLUIGI NUZZI

IL RETROSCENA LA VICENDA

SEGUE DALLA PRIMA PAGINA


1

D
etenuta a san Vitto-
re, la Marogna è ac- Il cardinale Giovanni Ange-
cusata di aver incas- lo Becciu (nominato da Be-
sato «in concorso nedetto XVI, confermato
con ignoti», senza titolo, mez- da Francesco nel 2013) dal
zo milione di euro dalla sezio- 2011 al 2018 è stato Sosti-
ne amministrativa della segre- tuto per gli Affari generali
teria di Stato. La Marogna è della Segreteria di Stato
stata dipinta come «dama del
cardinale», «lady Becciu». La
vulgata la indica ora amante, 2
ora nipote del potente ex sosti-
tuto caduto in disgrazia, ma L’amicizia con il Papa si in-
se superiamo la pruriginosa crina quando la magistratu-
cortina fumogena, dilatata ad ra vaticana indaga sull’ac-
arte da chi ha interesse a spo- quisto, nel 2014, di un pa-
stare l’attenzione mediatica lazzo a Londra, al civico 80
dai forzieri del papa, appaio- di Sloane Avenue, per tre-
no altre storie con protagoni- cento milioni di euro contro
sti in ombra. Storie dove le da- un valore dell’immobile in-
te sono importanti. feriore
Il primo dato emerge dalla
contabilità della Logisic, hu-
mantarne dejavnosti, d.o.o., 3
la società che la donna aveva
aperto il 19 dicembre del Il 24 settembre 2020 il pa-
2018 a Lubiana, in via Dunaj- Cecilia Marogna, 39 anni, la presunta «dama del cardinale» , sotto l’arcivescovo Angelo Becciu pa accetta le dimissioni di
ska 51, e che è servita per rice- Becciu: sarebbe accusato
vere come «contributo per di peculato. Confessioni
missione umanitaria» i soldi decisive sarebbero state
benedetti. Oltre 400 mila eu- quelle di monsignor Perla-
ro in gran parte spesi in beni di sca a capo della cassa vati-
lusso e non per opere di bene, cana. «Senza di lui avrem-
mandati dalla sezione ammi- mo impiegato decenni per
nistrativa della segreteria di conoscere la verità» rivele-
Stato, che faceva capo a mon- ranno altre fonti vaticane
signor Perlasca e che a sua vol-

riferici ai servizi fino a faccen-


I pagamenti alla dieri quantomeno discussi, co-
Marogna sono iniziati me Flavio Carboni e France-
sco Pazienza. Secondo alcune
sotto la gestione del conversazioni telefoniche, la
successore di Becciu Marogna chiedeva a Pazien-
za contatti con 007 in sud e
centro America, ricevendo ri-
ta riferiva al sostituto dell’epo- sposte evasive.
ca, l’allora monsignore Ange- Del resto, ogni medaglia
lo Becciu. Stando però alla presenta due facce. Da una
contabilità appena mostrata parte la necessità del vaticano
in un brillante servizio dalle Ie- a tutelare il cristianesimo nel
ne di Davide Parenti, si evince
che gli emolumenti inquisiti
siano partiti dallo stesso di- Fra verosimiglianze
cembre 2018 e quindi sei mesi e millanterie: un mondo
dopo che Becciu aveva lascia-
to gli uffici di palazzo Apostoli- pronto a tutto tranne
co, elevato cardinale e al verti- ANSA/FABIO FRUSTACI
che servire il vangelo
ce della congregazione per i
santi e i beati. In pratica, il flus-
so di denaro dal vaticano alla vano reale motivazione, co- 2006 e segnata da errori e opa- capitale inglese. Oltre a Carli- to finora emerso o Becciu go- mondo, evitare quindi stragi,
Slovenia, alla protetta o pre- me invece sostiene la donna cità, che potevano esplodere no, in quei giorni febbrili Pena deva di una significativa in- omicidi e rapimenti di missio-
sunta tale di Becciu, sarebbe ora detenuta? da un momento all’altro. Il ve- Parra incontrò diversi perso- fluenza sull’ufficio di Pena nari e fedeli. Dall’altra, la pre-
iniziato e proseguito quando Per capirlo forse potrebbe nezuelano incontrò, a tavola naggi in affari con il vaticano, Parra, al punto da poterne ziosa dote della santa sede: la
a capo dell’ufficio che sborsa- venirci in aiuto uno dei primis- tra portate di pesce a Punta Re- informati della vicenda di condizionare i pagamenti fa- capillarità della rete cattolica
va non c’era Becciu ma il suo simi viaggi che Pena Parra fe- nas, monsignor Mauro Carli- Londra o addirittura parte in sulli. O, peggio ancora, ha ra- sul pianeta - in ogni angolo
successore, uno dei religiosi ce, solo qualche giorno dopo no, classe 1976, nativo di Lec- causa. Pensare che Carlino fa- gione Becciu quando lamenta sperduto del mondo si incon-
oggi più vicini al papa: Edgar la nomina, in Puglia. Con alcu- ce, uno dei due segretari che cesse passare gli esborsi alla di essere vittima di una truffa tra un sacerdote – che garanti-
Pena Parra, classe 1960, vene- ni parenti, andò per una setti- per quattro anni aveva servito Marogna, all’insaputa di Pe- della donna. L’ultima ipotesi sce un’ottima penetrazione in-
zuelano di Maracaibo, fine di- mana, apparentemente in va- Becciu, e che ancora non era na Parra non regge. Quando il è che le società della Marogna formativa ovunque. Anche
plomatico. Infatti, dal 15 ago- canza, sulle spiagge infinite stato rimosso. Pena Parra era venezuelano si liberò dell’ex fossero solo una stazione di perché, come recita il vecchio
sto 2018 era già lui il nuovo so- del Salento. Ospite dalle suo- consapevole di avere di fronte segretario di Becciu, trasferi- transito di somme destinate adagio, «ogni confessionale è
stituto in segreteria di Stato, re a Lecce, tra una visita a uno degli uomini di fiducia di to il 31 luglio 2019 all’ufficio ad altri. Forse per questo la una spia» e quindi ogni prete
numero tre appena un gradi- monsignor Bruno Musarò, Becciu ma a differenza dell’al- informazioni di palazzo Apo- professionista sviluppava la raccoglie o può raccogliere
no sotto il segretario Pietro Pa- all’epoca prossimo nunzio in tro segretario francese, già al- stolico, i bonifici alla Maro- propria rete di relazioni. Vole- confidenze e segreti, il pane
rolin, braccio destro del ponte- Costarica, e di monsignor Vi- lontanato, preferì tenere il sa- gna continuarono anche do- va supportare la figura di me- quotidiano di chi vive in quei
fice. E quindi come mai il suc- to Angiuli, vescovo di Ugento cerdote pugliese alle proprie po che nei sacri palazzi emer- diatrice in crisi internaziona- mondi. In mezzo, un sottosca-
cessore di Becciu, ha acceso se- - santa Maria di Leuca, Pena dipendenze. Carlino, infatti, se l’indagine sul palazzo di li, coprire i trasferimenti, trat- la dove tra millanterie e verosi-
maforo verde a così tanti boni- Parra aveva cerchiato in agen- a differenza del collega, costi- Londra e sullo stesso Carlino. tenendo poi somme per la pro- miglianze vive un mondo
fici, se la donna era una protet- da importanti incontri per ca- tuiva la memoria storica della Insomma, o i rapporti della pria mediazione. Dal 2017 la pronto a tutto, tranne che ser-
ta del porporato sardo, ormai pire e risolvere la storia del pa- travagliata vicenda dell’inve- donna in vaticano potevano Marogna mosse i passi in am- vire il vangelo. —
allontanato, e i soldi non ave- lazzo di Londra, partita nel stimento immobiliare nella essere più strutturati di quan- bienti scivolosi, da soggetti pe- © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
14
INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
Emergenza Coronavirus

LE SEDI PIEMONTESI DI HABILITA


IMPEGNATE NELLA LOTTA AL CORONAVIRUS
I PRESIDI DI ACQUI TERME E FARA NOVARESE SONO STATI
COMPLETAMENTE RIORGANIZZATI PER OSPITARE PAZIENTI COVID

L a rete sanitaria italiana si trova di fronte alla


più grande sfida mai affrontata in tempi re-
centi. L’emergenza Coronavirus, che da oltre un
mese e mezzo tiene in scacco tutto il Paese,
viene affrontata mettendo in campo tutte le ri-
sorse di cui si dispone per fornire una risposta
efficace e in grado di contenere l’ondata di con-
tagi. Sanità privata e pubblica stanno lavorando
incessantemente una a fianco dell’altra per vin-
cere questa guerra.
Anche il gruppo sanitario Habilita sta recitando
un ruolo di primo piano grazie al preziosissimo
contributo che viene offerto dai suoi presidi pie-
montesi. La Direzione si è subito attivata per
dare un contributo concreto ed importante alla
sanità pubblica mettendo a disposizione le pro-
prie risorse e competenze. “Le nostre strutture
sono solitamente orientate verso l’accoglienza
di pazienti con necessità in ambito chirurgico
ortopedico – spiega la Dott.ssa Paola Sabattini,
Direttore Operativo della Casa di Cura Villa Igea zie al contributo del nostro psicologo, permetta percorso riabilitativo dei pazienti ricoverati da
di Acqui Terme – e la nostra attività è general- ai parenti, in determinati orari, di effettuare delle noi. Attualmente stiamo facendo assistenza al
mente organizzata per rispondere a questo tipo videochiamate con i propri cari. Il tutto senza malato, monitorando i suoi parametri. Sono pa-
di situazioni. Con l’insorgere dell’emergenza sa- mai dimenticare le procedure di sicurezza previ- zienti che ancora non sono guariti e quindi le
nitaria abbiamo interrotto l’attività ordinaria per ste nella gestione di pazienti contagiati”. priorità per loro sono altre”.
venire incontro alle esigenze della cittadinanza”.
“Noi stiamo prendendo in carico pazienti prove- Una situazione simile è quella che si sta viven-
Viste le richieste del territorio, in accordo con le nienti da altri ospedali – spiega il Dr. Stefano do alla Casa di Cura I Cedri di Fara Novarese.
ASL locali (Alessandria e Novara) sono infatti Quaini, responsabile del Servizio di Anestesia Il direttore, dott. Federico Barbero, spiega che
stati aperti reparti dedicati ai pazienti affetti da di Habilita Casa di Cura Villa Igea – in cui è già
Covid-19. In tempi strettissimi, nelle due case “in soli tre giorni dall’apertura del primo reparto
stata gestita la fase più acuta. Stiamo lavorando tutti i letti sono stati occupati. Abbiamo quindi
di cura di Acqui Terme e Fara Novarese, è stata come unità sub-acuta. Sono comunque pazienti
completamente rivoluzionata l’attività ordinaria voluto incrementare lo sforzo destinando altri
che hanno bisogno di un’adeguata assistenza
per ricavare posti letto riservati a pazienti posi- 24 posti ai pazienti che, superata la fase critica,
perché sono a vari livelli di complessità: molti
tivi al Coronavirus, ricoverati in ospedale: 36 a non hanno la possibilità di rientrare al proprio
sono anziani e necessitano di supporti farma-
Villa Igea e 42 a Fara Novarese (18 inizialmente domicilio in quanto mancante delle condizioni
cologici e di carattere nutrizionale. A volte sono
e poi altri 24). disidratati o denutriti. Stiamo cercando di otti- necessarie per garantire un isolamento efficace
“Il personale medico, infermieristico e assisten- mizzare le loro condizioni da ogni punto di vista. dai familiari”.
ziale si è reso immediatamente disponibile a Dopo dieci giorni di ricovero, c’è gente che non Il Dr. Fabio Fornara, responsabile del servizio di
svolgere un’attività necessaria a questo tipo di ha più biancheria a disposizione e allora lavo- Anestesia della sede di Fara Novarese, spiega
emergenza – prosegue la Dott.ssa Sabattini –. riamo in sinergia con l’amministrazione comu- che tipo di supporto viene dato ai pazienti in ar-
Abbiamo formato il personale e abbiamo cam- nale e la protezione civile per risolvere anche rivo dalle strutture della zona: “Ai ricoverati for-
biato anche l’aspetto logistico riorganizzando la questi problemi”. “Da noi non ci sono solo anzia- niamo un’assistenza respiratoria con ossigeno,
Casa di Cura in modo da ricevere pazienti che ni, ma anche gente giovane di 40/50 anni – pro- se necessario, e con tutte le terapie mediche
hanno necessità cliniche differenti dagli ospiti segue il Dr. Quaini –. Qui abbiamo il vantaggio per le varie patologie pregresse correlate. Parlo,
che solitamente accogliamo”. di avere una struttura in grado di rispondere a
ad esempio, di pazienti cardiopatici, con insuffi-
Uno sforzo importante, dettato dalla volontà esigenze cliniche di vario tipo per i pazienti che
cienza renale, e così via”.
di fornire un valido sostegno alle strutture che accogliamo. Umanamente devo dire che i pa-
stanno gestendo i casi più acuti. Ma anche l’a- zienti all’inizio sono smarriti, con la paura che Ma l’impegno di Habilita non si ferma qui. Ad
spetto umano non è stato sottovalutato. La Dott. si legge negli occhi. Alcuni dei ricoverati cerca- Acqui Terme la Direzione ha infatti prontamente
ssa Sabattini spiega che “molte volte quando no comunque di creare un clima colloquiale: a raccolto l’invito degli enti locali rendendosi di-
una persona viene portata in ospedale i suoi causa delle protezioni non riconoscono il volto sponibile nel mettere a disposizione dell’ASL di
familiari non possono più vederlo. Noi abbiamo di medici o infermieri, ma riconoscono la voce Alessandria, per la durata dell’emergenza sani-
quindi pensato di aprire uno sportello che, gra- e spesso chiedono: ma ci siamo già visti? Sei taria in corso, tre ventilatori pronti all’uso.
l’infermiere di ieri? Alla fine, negli occhi dei pa-
zienti, vedi quella luce di speranza che per noi è
la cosa più bella”.
Soprattutto per i pazienti più anziani, una volta
superata la battaglia con il virus, sarà necessa-
rio intraprendere un percorso riabilitativo speci-
fico a causa della prolungata inattività motoria
e di un’alimentazione ridotta all’essenziale. La
Dr.ssa Consilia Spera, responsabile del servizio
di Riabilitazione di Habilita Casa di Cura Villa
Igea, spiega però che, al momento, “è ancora
prematuro parlare di riabilitazione. Non siamo
Casa di cura I Cedri ancora arrivati al momento di poter stabilire il Villa Igea

.
DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 15
PRIMO PIANO

IL GIALLO DI CARONIA

A due mesi dalla loro morte l’inchiesta è ferma al palo. La decisione più grave: esaminare il furgone dell’incidente solo dopo la riparazione

Ritardi, superficialità e una catena di errori


Su Viviana e Gioele non ci sarà mai verità
guarda la presenza di eventuali
IL CASO tracce di sangue». Resta lo scan-
dalo di uno schianto definito
LAURA ANELLO per giorni lieve, di una dinami-
MESSINA
ca ancora incerta, di un furgo-

R
esterà il caso insoluto ne sequestrato con un mese di
della recente storia ritardo, dopo che era stato ripa-
nera d’Italia. Il caso, rato dal carrozziere.
forse unico, in cui Il traliccio dell’Enel, allora,
una madre è compianta al pari l’unico punto alto da cui Vivia-
del figlioletto di quattro anni, na può essersi gettata o può es-
che potrebbe avere ucciso in sere caduta. Traliccio scanda-
un omicidio-suicidio. Quasi gliato centimetro per centime-
santificata, avvolta nella luce tro. Dopo le notizie del ritrova-
in cui – bella e giovane - la ri- mento di alcune impronte a
traggono disegni ed elabora- due metri e mezzo, la doccia
zioni grafiche che si moltiplica- fredda: non c’è abbastanza ma-
no sui social. Viviana e Gioele teriale biologico per attribuir-
come due angeli, perfino co- le alla donna o a chiunque al-
me la Madonna e Gesù Bambi- tro. «Al momento, a parte la no-
no, come due vittime di un de- stra immaginazione – secondo
stino avverso e sconosciuto Claudio Mondello, cugino e al-
che non prevede colpevoli. Per- tro avvocato del padre di Gioe-
ché la loro morte, due mesi e le - non c’è assolutamente nul-
mezzo dopo la loro scompar- la che collochi Viviana su quel
sa, è un rebus che si complica traliccio. Nulla». E se non c’è
sempre più anziché risolversi. ANSA/CARMELO IMBESI neanche la prova che ci sia sali-
E che, secondo Pietro Venuti, I vigili del fuoco durante le ricerche del piccolo Gioele Mondello nella zona di Caronia, lungo l’autostrada Messina-Palermo ta, impossibile sapere perché
avvocato di Daniele Mondello lo abbia fatto: per suicidarsi
– marito di Viviana e padre del tri, un piede scalzo, una pre- dopo avere ucciso il bambino?
bambino - «si chiuderà con ipo- scrizione di farmaci per seri di- Per uccidersi disperata dopo
tesi, ma con buona probabilità sturbi psicologici lasciata in avere assistito alla sua morte?
con nessuna certezza». Non macchina. Due mesi in cui l’in- Per osservare dove fosse finito
un solo tassello al suo posto, dagine ha visto cadere i tre ele- il piccolo sfuggito al suo con-
non un punto fermo, le speran- menti grazie ai quali sperava trollo? Per scappare dai cani
ze di una pista certa che cado- di riacciuffare il caso: la mac- che la inseguivano?
no una dopo l’altra, nonostan- china di Viviana, il traliccio, Ecco, i cani, altra pista finita
te il gigantesco pool di consu- l’autopsia sui corpi. nel nulla e che porta al tema
lenti (più di quindici professio- La macchina. Esaminata (in più vasto dell’autopsia sui cor-
nisti) chiamati dalla procura ritardo) da cima a fondo, non pi, che va avanti a tappe e non
per rimediare in ritardo agli er- può raccontare niente di decisi- si è ancora conclusa. Sul corpo
rori e alle false piste percorse vo sugli esiti dell’incidente avu- di Viviana, dopo un carosello
per le prime preziose settima- to in galleria contro un furgon- di ipotesi, indiscrezioni e
ne. Medici legali, geologi, cino che, per ironia del destino, smentite, non ci sono morsi si-
esperti di terriccio, zoologi, è di una ditta che faceva lavori gnificativi di animali, come ha
etologi, studiosi di insetti e del- per conto dell’Enel e che ha sul- appurato la Scientifica. I resti
le loro larve, periti autostrada- la fiancata il logo con un tralic- di Gioele sono soltanto ossa,
li, criminologi, psichiatri. Non Viviana Parisi, 43 anni, dj e vocalist Gioele Mondello, 4 anni cio. Gioele è morto o è stato gra- cinquanta diversi campioni di-
manca nessuno. Ma, per citare vemente ferito nell’incidente? spersi dagli animali su tremila
un celebre titolo sulla fine del - che non ha mai creduto alla cui i resti del corpo del piccolo ni alla colonna vertebrale e Ci sono segni delle dita del bam- metri quadrati dopo la morte
bandito Giuliano, di sicuro c’è tesi dell’omicidio-suicidio – Gioele furono ritrovati da un due fratture sul costato, una bino sul parabrezza, ma – per del bambino. Niente può por-
solo che sono morti. E di (qua- sembrano destinate a infran- volontario in un boschetto a ot- anteriore e una posteriore, «se- dirla con il procuratore Angelo tare alla verità, e nessuno vuo-
si) sicuro, che nessuno saprà gersi. La parvenza di un rac- tocento metri dal cadavere del- gni compatibili con una cadu- Cavallo – «gli accertamenti ge- le credere a quel che la ragione
mai quando, come, perché. conto coerente si allontana la madre, rinvenuta undici ta dall’alto», come ha stabilito netici effettuati sui tamponi (e non il cuore) indurrebbe a
Le speranze di una verità ali- proprio mentre, domani, ricor- giorni prima ai piedi di un tra- l’autopsia. Una scarpa ai piedi prelevati hanno fornito esito credere. —
mentate da Daniele Mondello rono i due mesi dal giorno in liccio dell’Enel, con due lesio- del traliccio, una a pochi me- negativo, anche per quanto ri- © RIPRODUZIONE RISERVATA

i punti oscuri dell’inchie- dato degli ospedali e dei me-


La verità di Daniele Mondello: lo Stato ha rinunciato subito alle indagini sta: «Mi chiedo come il te- dici, avrei dovuto fidarmi più

“Mia moglie non si è suicidata stimone del Nord, che l’ha


vista con Gioele dopo l’inci-
dente, non abbia saputo
di me stesso, come quando
ho chiamato i volontari e un
signore ha trovato subito il

E non ha ucciso nostro figlio” raggiungerla. Ma soprat-


tutto, perché nessuno ha
chiamato subito il 112? E
corpo di mio figlio tagliando
l’erba con un falcetto, dopo
giorni e giorni di ricerche inu-
com’è possibile che il furgo- tili. Lo ringrazio sempre, al-
ne dell’incidente sia stato meno ho una tomba dove
sequestrato quando già portare un fiore».
ta sul traliccio e non si sareb- gue le ombre e le impronte era stato riparato dal car- Lui è sicuro che la moglie
IL COLLOQUIO be mai suicidata». Daniele sulla sabbia. rozziere? E chi mi dirà mai quella mattina non si fosse al-
Mondello, passato in pochi Lo tiene in piedi la rabbia. DANIELE MONDELLO che cosa è successo davve- lontanata per scappare ma
MESSINA mesi dal sospetto degli odia- «Tutta questa storia è vergo- PADRE DI GIOELE ro in quella galleria, se c’è avesse cambiato programma

U
na sola certezza, ri- tori professionisti alla glorifi- gnosa. Il giorno della scom- stato un diverbio con gli per strada: «Aveva preparato
badita sin dal pri- cazione in vita come eroe po- parsa di mia moglie e di mio operai del furgone, se i la salsa di pomodoro e il pe-
mo giorno: «Mia polare della sua tragedia, fi- figlio sono stato trattenuto Intitolerò miei si sono fatti male sce panato, pensa che sia il
moglie non ha toc- nora ha mostrato una forza dalla polizia fino alle undici nell’incidente?». comportamento di qualcuno
cato mio figlio con un dito, non comune. Solo qualche se- di sera, mi è stato impedito a Viviana e Gioele E quanto al disagio psicolo- che voglia fuggire o suicidar-
era una madre amorevole e gno di cedimento: venerdì di cercarli. Mentre lo Stato un’associazione gico della moglie – le manie si?». È solo l’amore che lo fa
attentissima». E adesso an- ha postato sulla sua pagina che faceva? Mandava una di persecuzione, la Bibbia let- andare avanti: «Il mio futu-
che una sua clamorosa rico- un video di venti lunghissimi pattuglia alle quattro del po- benefica a Torino. ta ad alta voce sul balcone, le ro? Un’associazione intitola-
struzione dei fatti: «Il bambi- minuti in cui non dice una pa- meriggio che se andava alle La mia famiglia, due corse in ospedale, gli psi- ta a Viviana e Gioele e un
no è stato aggredito dai cani, rola. Lui, da solo, a cammina- sette e mezza di sera. Avrei per sempre cofarmaci – taglia corto: «Vi- evento di beneficenza a Tori-
Viviana è diventata una testi- re sulla spiaggia di Venetico voluto vedere se fosse stato il viana nell’ultimo mese stava no in loro nome. La mia fami-
mone scomoda ed è stata uc- dove Gioele era solito gioca- figlio di un politico». meglio, se qualcosa ho da glia, per sempre». L. AN. —
cisa. Lei non sarebbe mai sali- re e fare i tuffi, lui che inse- Punta il dito contro tutti rimproverarmi è di essermi fi- © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
16 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020
PRIMO PIANO

L’ATTENTATO IN FRANCIA

La comunità di Conflans-Saint-Honorine è sotto choc. L’insegnante da due settimane era minacciato, sui social era partita una campagna d’odio

L’ombra della jihad sul delitto del professore


“Quel ceceno ha chiesto a tutti chi era Paty”
IL REPORTAGE Foreign fighters
LEONARDO MARTINELLI
CONFLANS-SAINT-HONORINE
Tunisina attivista dell’Isis
arrestata in Turchia

I
due figli di Laury sono
rientrati dalla scuola cor-
rendo. Era venerdì pome- La polizia turca ha arrestato
riggio, lo sgomento negli una presunta jihadista tunisi-
occhi. «Mi hanno detto: han- na dell'Isis, Soumaya Raissi, ri-
no decapitato il professor Pa- cercata con una «red notice»
ty per strada. Io all’inizio non dalla Francia, ossia una richie-
ci credevo. Non era possibile. sta di localizzazione, arresto
Poi dalla finestra ho visto Samuel Paty, 47 anni, aveva ed estradizione di un sospetto
sfrecciare le auto della poli- mostrato durante una lezione criminale.
zia. Sì, era vero». Laury ieri in classe le vignette L'operazione è avvenuta nel
mattina ha lasciato la sua vil- su Maometto di Charlie Hebdo centro di Adana, una delle prin-
letta, il giardino ordinato, coi cipali città del sud della Turchia
ragazzi al fianco. E il marito a uscire, voleva solo avvertir- al confine con la Siria. La don-
Ludovic, commosso, tutta la li. E potevano abbandonare na, 30 anni, è stata fermata
sua bella famiglia e una vita la classe, se non la volevano con un falso documento d'iden-
sempre uguale forse, ma sere- vedere. Una ragazza, che in tità siriano. Secondo gli investi-
na, per raggiungere la scuola realtà aveva lasciato la clas- gatori, si tratterebbe di una mi-
media «Bois d’Aulne». Siamo se, ha raccontato al padre che litante «pericolosa» e «atti-
a Conflans-Saint-Honorine. in una di quelle vignette Mao- va» del sedicente Stato islami-
Ludovic, 37 anni, ci abita da metto era nudo». Una carica- co. Raissi è stata trasferita
quando è nato. «Lavoro a Pa- tura di Charlie, che sbeffeg- presso il locale quartier genera-
rigi, a una cinquantina di chi- giava il profeta. le della polizia per essere inter-
lometri. Ma preferisco vivere Da quel 5 ottobre la vita del rogata.
qui. Ci sono musulmani, docente era cambiata. Il pa- Una delle persone arrestate
ebrei, tutte le culture, anche dre della ragazza il 7 aveva per sospetti di complicità
francesi da generazioni e ge- postato su Facebook un vi- nell’uccisione del professore
nerazioni, perfino i gitani: deo aggressivo, dove lo insul- Paty ha una sorellastra che an-
mai un problema. Se è succes- tava e ne chiedeva l’allonta- ni fa era andata in Siria, lì si era
so a noi, vuol dire che que- namento. Il giorno dopo era arruolata con l’Isis e ad oggi
st’orrore in Francia può capi- andato a protestare alla scuo- perse di lei le tracce. Sono circa
tare a chiunque». la, accompagnato da un mi- 1900 i francesi - di cui 302
Può capitare che ti dicano sterioso personaggio. Ieri donne - che dal 2014 al 2018
che il docente di storia e geo- Jean-François Ricard, procu- hanno superato il confine fra Si-
grafia dei tuoi figli è stato de- ratore anti-terrorismo, ha ri- ria eTurchia negli ultimi anni e
capitato per strada, perché, velato che si trattava di Abde- si sono arruolati nelle file dello
lhakim Sefroui, militante isla- Stato islamico. Circa 80 sono
mista molto attivo. Il padre oggi ospitati nei campi di deten-
Arrestate 10 persone aveva poi sporto denuncia al zione in Iraq. Secondo un re-
fra cui il padre di un commissariato per «diffusio- port dell’Ispi, dei 1910 partiti,
ne di immagini pornografi- AP PHOTO/MICHEL EULER 225 erano tornati in patria a fi-
alunno e quattro che». E aveva puntato ancora Scolari e ragazzi in fila con candele e fiori sul luogo dell’omicidio del professor Paty vicino a Parigi ne 2018, il 72% sono donne.
parenti del killer il dito su Paty su Facebook, in-
dicandone nome e cognome,
il telefono, l’indirizzo della
durante un corso sulla libertà
d’espressione, previsto dal
scuola. Ricard ha detto che la
sorellastra del genitore della
L’ex consulente del ministero dell’Istruzione e minacciosamente, che gli
Usa sono i nemici dei musul-
programma, ha mostrato del- studentessa era partita per la “Oltre un terzo degli insegnanti ormai succube” mani».
le caricature di Maometto, Siria nel 2014, a «fare la ji- È davvero diffusa questa auto-
pubblicate da «Charlie Heb-
do», la cui redazione venne
sterminata da due jihadisti il
had». È ancora ricercata.
Abdoullakh Abouyezido-
vitch, di origini cecene, ha ri-
Obin: “L’islamismo censura?
«Secondoun’indaginedell’isti-
tuto Ifop del 2018 riguarda ol-
7 gennaio 2015. Anche due
studenti stanno raggiungen-
sposto a quegli appelli sui so-
cial. Viveva a Evreux, a un’ot- è entrato nelle scuole treun terzo dei professori».
Che cosa ha provato ascoltan-

e censura i docenti”
do l’entrata della scuola, or- tantina di km dal luogo dell’a- do le notizie in arrivo da Con-
mai piena di fiori. «Era molto troce delitto: un giovane di flans-Saint-Honorine?
gentile – sottolinea Noam -, 18 anni, abbattuto subito do- «Un sentimento di orrore ma
faceva un sacco di battute. Re- po l’eccidio dalla polizia. Co- anche rabbia per l’inazione di
spirava la gioia di vivere». Eli- nosceva il padre della studen- JEAN-PIERRE-OBIN chiciha governato,adestra co-
na, 14 anni, ha seguito vener- tessa e il suo mentore islami- SAGGISTA ED EX CONSULENTE me a sinistra. A lungo i governi
dì una delle ultime lezioni del sta? Non è chiaro. Ma en- DEL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE
di entrambi gli schieramenti
professore, che aveva 47 an- trambi sono stati già arresta- sciato entrare l’islamismo nel- hanno sottovalutato il proble-
ni. «Ci raccontava spesso del- ti, assieme ad altre otto perso- L’INTERVISTA le scuole». A Lione i genitori ma, anche se dal 2015 molto
la sua famiglia. Ieri sera pen- ne, quattro sono del circolo Perché il suo rapporto venne meno. Io sono di sinistra, ma
savo al figlio: non riuscivo a familiare dell’assalitore. Lui CONFLANS-SAINT-HONORINE sottovalutato nel 2004? hanno obbligato un devo ammettere che la mag-

L
dormire». il venerdì pomeriggio si aggi- ui potrebbe dire: io l’a- «In realtà fu preso sul serio da maestro a togliere dal gioranza della gauche oggi in
Sotto un cielo basso, tra rava da tempo intorno alla vevo detto. Correva il gran parte dei responsabili po- Francianutreunasortadicom-
queste strade di un sobborgo scuola. Aveva chiesto ad alcu- 2004 e Jean-Pierre litici, ma al tempo stesso mi di-
programma tutto ciò piacenzaneiconfrontidell’isla-
del ceto medio o anche alto, ni allievi che uscivano quale Obin, che oggi ha 77 cevano: ci sono problemi più che riguarda gli Usa mismo.
dove si va in macchina all’i- aspetto avesse il professor Pa- anni, era l’ispettore generale importanti. Non volevano in- Quando si parla di problemi
permercato e il fine settima- ty. Che alla fine è arrivato. del ministero dell’Istruzione tervenire. Sulle minacce alla bilmente». sulla laicità, in concreto di co-
na si raddrizza la siepe del re- Andava a piedi a casa sua. Ha in Francia. Fece un rapporto laicità gravava pure un bel po’ Cosa significa? sa si tratta?
cinto, ormai si grida pure tan- camminato incontro al suo sulle «contestazioni alla laicità diomertà». «Per preparare il mio libro ho «Possono essere i più diversi.
ta rabbia. A Elina gli amici straziante destino: duecento in classe». «Prendemmo in esa- Da allora le cose sono rimaste incontrato il preside di un li- Si va dai corsi di nuoto ai quali
che erano presenti hanno rac- metri appena, poi l’esecuzio- me un’ottantina di scuole e ve- le stesse? ceo a Lione. Mi ha raccontato non partecipano le ragazze
contato come andarono le co- ne. La polizia era già sul po- demmo che la situazione era «No, sono peggiorate. Nel che il padre di uno studente musulmane, presentando cer-
se il 5 ottobre, quando il pro- sto, chiamata dalla scuola, già critica». Ma quel documen- 2004, ad esempio, i problemi dell’ultimoannoèandatoa tro- tificati medici che attestano
fessor Paty tenne quel corso. da dove avevano notato quel to dettagliato, presentato al riscontrati nelle elementari varlo.Gli ha detto cheil docen- l’allergiaalcloro. Finoalla con-
«Fece alzare le mani ai musul- giovane vestito di nero. Ma ministro dell’epoca, François erano irrisori. Oggi più di un te di storia e quello di lettere testazione della lettura di “I
mani, dicendo loro che avreb- troppo tardi, perché? Si con- Fillon, rimase lettera morta. terzo di quelli censiti dal mini- avevano eliminato tutto quan- tre porcellini”, perché uno stu-
be mostrato una caricatura sumava un maledetto pome- Da poco a Parigi Obin ha pub- steroriguarda talelivelloscola- to faceva riferimento agli Stati dio salafista ha stabilito che è
un po’ forte. Forse è stato mal- riggio di paura. — blicato un libro, edito da Her- stico.Altrodramma:l’autocen- Uniti, perché i genitori di allie- unracconto impuro. L. MAR. —
destro. Ma non li ha obbligati © RIPRODUZIONE RISERVATA mann, dal titolo: «Come si è la- sura, cheè cresciuta irrimedia- vi islamici avevano detto loro, © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 17
PRIMO PIANO

LE PRESIDENZIALI USA

Trump, insulti e accuse: Biden è un criminale


Il presidente: in arrivo l’onda repubblicana. Il rivale: Donald ha mentito sul Covid. Testa a testa in Florida

FRANCESCO SEMPRINI in Michigan e Wisconsin, due


NEW YORK
Stati in bilico che gli consenti- RAZZI SULL’AZERBAIJAN
Mancano poco più di due setti- rono di vincere nel 2016. «È in
mane al voto per il rinnovo arrivo la grande onda rossa»,
della Casa Bianca, uno dei più ha scritto su Twitter Trump
complicati e controversi dalle che in barba ai sondaggi ha
storia americana. Un conte- galvanizzato gli elettori: «La
sto che renderà i prossimi vittoria quest’anno sarà anco-
quindici giorni elettrici e sen- ra più travolgente del 2016».
za esclusione di colpi. Dà fuo- In un altro Stato indeciso, la
co alle polveri Donald Trump Florida, è testa a testa tra i due
etichettando come criminali i candidati secondo l’ultimo
Biden e annunciando l’arrivo sondaggio di «The Hill», cia-
della lunga onda rossa negli scuno col 48% dei consensi. A
Stati indecisi del Nord. «La fa- DONALD TRUMP JOSEPH BIDEN fare la differenza il 4% di inde-
miglia Biden è un’impresa cri- PRESIDENTE CANDIDATO DEMOCRATICO cisi. Anche per RealClearPoli-
DEGLI STATI UNITI ALLA PRESIDENZA
minale, una delle più corrotte tics, che calcola la media delle
della storia americana», affer- principali rilevazioni, nel Sun-
ma il presidente apparso ve- La famiglia Biden Trump sapeva che shine State Biden guida solo
nerdì sera davanti ai suoi so- di 1,4 punti (49,3% a 44,8%).
stenitori in Georgia. E poi chie- è una delle più questo virus era Oltre 25 milioni di america-
de che il rivale democratico e corrotte della storia mortale e ora ni hanno già votato di perso-
il figlio Hunter rispondano americana, Joe deve continua a dire che na o attraverso il voto per po- AFP
delle loro azioni. Il riferimen- sta. Nel 2016 allo stesso pun-
to è alle presunte relazioni pe- essere arrestato siamo a una svolta to della corsa avevano votato
ricolose tra i Biden, il colosso appena 6 milioni di aventi di- Raid armeno, uccisi 13 civili
energetico ucraino Burisma e ritto. Numeri che aprono sce-
alcuni personaggi di spicco di Trump-. Arrestateli». Citando presidente sapeva tutto sul vi- nari imprevedibili per en- L’altra notte un razzo armeno ha colpito un’area residenzia-
Kiev. Una vicenda riemersa poi Hillary Clinton, ha rilan- rus e ha mentito agli america- trambe le parti: «Se perdo po- le di Ganja provocando la morte di 13 civili e 50 feriti. Un at-
grazie a uno scoop del «New ciato, adattandolo al rivale at- ni. Sapeva che questo virus trei anche lasciare gli Usa - tacco che il presidente azero Ilham Aliyev ha definito «un cri-
York Post» su cui sta indagan- tuale, il tormentone della era mortale, e ora continua a ironizza il presidente -, scusa- mine di guerra» e ha annunciato «vendetta sul campo». Ere-
do l’Fbi. «È il più grande scan- campagna del 2016: «Lock dire che siamo a una svolta». te ma correre col peggior can- van ha smentito l'attacco e ha incolpato l'Azerbaijan del bom-
dalo politico dopo lo spionag- her up», imprigionatela. Ed è proprio tra i Grandi laghi didato della storia mi mette bardamento nella notte della capitale dell'autoproclamata
gio sulla mia campagna da Biden risponde dal Michi- che il presidente ha fatto tap- pressioni». — repubblica del Nagorno-Karabakh, Stepanakert. In serata
parte di Obama - ha detto gan puntando sul Covid: «Il pa ieri per un doppio comizio, © RIPRODUZIONE RISERVATA Erevan e Baku hanno proclamato una tregua umanitaria. —

.
18 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020

LE FERITE APERTE
Indigeni contro ricchi
Il fantasma di Morales
nella Bolivia al voto
L’ex presidente in esilio punta sul suo delfino
L’obiettivo: tornare al potere dopo le accuse di brogli

EMILIANO GUANELLA Pil tra il 6% e il 9%, lasciando


SAN PAOLO Le tappe della crisi più di un milione i nuovi pove-

A
lla vigilia di un voto ri. Il colpo, però, è meno forte
decisivo per le sorti che nella vicina Argentina o in
della Bolivia il cen- Brasile perché l’economia bo-
tro di La Paz è prati- liviana era messa meglio e
camente deserto. Alla veglia questo lo si deve in parte ai
elettorale estremamente rigi- buoni risultati ottenuti duran-
da, che proibisce l’apertura di te i governi di Evo Morales e
bar e ristoranti e la circolazio- del suo ministro d’economia
ne di auto e mezzi pubblici, si Luis Arce, che oggi è il favori-
aggiungono le restrizioni do- to in queste elezioni. Il «mira-
vute alla pandemia, che ha colo boliviano» è stato possibi-
causato fino ad oggi più 8.000 le grazie al maggior flusso di
morti. Il primo Paese sudame- Il voto cassa entrato dopo la naziona-
ricano a tornare alle urne lo fa- Alle presidenziali del 20 otto- lizzazione e l’aumento del
rà con un protocollo rigido an- bre 2019, Morales si procla- prezzo del gas naturale che la
ti Covid; di mattina possono ma vincitore. Ma partono ac- Bolivia vende ai suoi vicini. Ri-
votare gli elettori con numero cuse di brogli sorse che sono state investite
finale di documento d’identi- in piani di assistenza sociali.
tà tra lo 0 e il 4, di pomeriggio Lo Stato benefattore sociali-
sta ha favorito per anni Mora-
les, ma la sua volontà di resta-
Arce, il delfino dell’ex re al potere ad ogni costo,
leader, è il favorito, ignorando il limite di due
mandati presidenziali, gli ha
ma al ballottaggio giocato contro, facendogli Sciamani partecipano a un'offerta alla Pachamama (madre terra) per la chiusura della campagna del partito dell
la destra può batterlo perdere consenso proprio in
quella nuova classe media cre-
sciuta durante i suoi governi.
quelli tra il 5 e il 9. La giustizia
elettorale diffonde da settima-
ne uno spot televisivo che mo-
L’esilio
Scoppiano proteste e scon-
Tra i più disincantati, secon-
do gli analisti, ci sono i giova-
ni sotto i 25 anni, la cosiddet-
3.500
Il Pil pro capite annuo
10,6
La percentuale
stra gli scontri seguiti al caoti- tri. Il presidente Evo Morales ta “generazione Evo”, che rap-
co voto di fine 2019, quando è costretto a fuggire, prima presentano un quinto degli in dollari della Bolivia. di popolazione che vive
Evo Morales si dichiarò vinci- in Messico poi in Argentina elettori. «Le loro famiglie – Nel 2016 era di 3.000, nel con 3,2 dollari al giorno
tore ma poi fu costretto a fug- spiega il ricercatore Diego 2010 di 1.900 dollari nel Paese
gire all’estero con l’accusa di Ayo Salcedo – hanno giovato
brogli; da lì si passa alle scene dei programmi sociali, ma
del lockdown ,con madri e fi- non accettano il voto di scam- dell’ex presidente. Il modera- si contro la dittatura comuni-
gli con la mascherina. «Noi bo- bio. Non sono contro Morales to Carlos Mesa, accreditato sta; se otterrà più del 15% dei
liviani da tempo ci copriamo per partito preso, ma contro dai sondaggi intorno al voti potrebbe essere l’ago del-
il volto per proteggerci, ma la corruzione di certi funzio- 30-34%, si presenta come l’u- la bilancia in caso di ballottag-
questa volta dobbiamo impa- nari e ora cercano un’alterna- nica opzione per «non far tor- gio. Il voto etnico, del resto, re-
rare a unirci, pur rispettando tiva». Morales non c’è fisica- nare Evo». Molto più radicale sta ancora un fattore di divi-
la distanze sociale; il voto è il mente, è in esilio in Argenti- di lui è Luis Camacho, il lea- sione importante in Bolivia.
momento dell’incontro». Mes- na, ma tutto ruota intorno a der barricadero molto amato In certi quartieri de El Alto, la
saggio di pace in un Paese at- lui, quasi fosse un referen- nella provincia “bianca” e fa- grande città dormitorio a
traversato da conflitti politici, La nuova presidente dum su un modello di potere coltosa di Santa Cruz, detesta- 4.000 metri sul livello del ma-
accuse di golpe e corruzione e La vicepresidente del Senato che domina la scena da 15 an- to invece dagli indios aymara re sopra La Paz, il Mas domi-
una nuova crisi economica. Jeanine Áñez si proclama ni. Arce è «l’uomo di Evo», i AP PHOTO/JUAN KARITA dell’altipiano. Nei suoi comizi na, nelle pianure orientali è
La serrata per la quarantena presidente, Morales la accu- suoi sfidanti non lo considera- Jeanine Áñez, autoproclamata Camacho mescola i sermoni minoritario. Mesa è la via di
ha provocato una caduta del sa: «È un colpo di Stato» no nemmeno e parlano solo presidente a interim evangelici ai proclami bellico- mezzo, espressione della clas-

.
DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 19

DELL’AMERICA LATINA
L’anniversario delle manifestazioni alla vigilia del plebiscito sulla legge fondamentale

Il Cile tra piazza e urne


“Cambiamo la costituzione”
EPA/ALBERTO VALDES
Il presidente Sebastián Piñera

15.400
Il Pil pro capite in dollari
del Cile (dati 2019), in
calo del 3% rispetto
all’anno precedente

1,8
La percentuale
di popolazione che vive
con 3,2 dollari al giorno
nel Paese

79
L’aspettativa
di vita media di
un cittadino cileno
REUTERS/DAVID MERCADO MARTIN BERNETTI / AFP è di 79 anni
l’ex presidente Morales a La Paz, Bolivia La protesta dei movimenti cileni in piazza Italia, a Santiago. Dopo la fine del lockdown i manifestanti sono tornati in piazza

FRANCESCO OLIVO zione». Toccare la legge fonda- se di cartone, con una classe modello cileno, aggravato da-
Un anno di tensioni mentale già di per sé è un fatto media che si è mantenuta sol- gli scandali di corruzione. In

70
L
e piazze e le urne. È non simbolico: «Se la costitu- tanto grazie a un livello alto di poco tempo sono entrati in
una settimana crucia- zione italiana mette al centro indebitamento». crisi i pilastri: la politica, i mi-
L’aspettativa media le per il futuro del Ci- la solidarietà - spiega Stabili - «In quei giorni sono esplo- litari e la chiesa sono stati in-
le. Si inizia oggi con quella cilena è basata sulle li- se le contraddizioni che si an- vestiti da scandali». La piazza
di vita di l’anniversario delle manife- Il biglietto della metro bertà individuali, a garanzia davano accumulando da mol- di oggi e le urne di domenica
un cittadino boliviano stazioni che diedero vita Il 18 ottobre partono le prote- del libero mercato». ti anni - conclude Stabili, che prossima mostreranno che il
è di 70 anni all’«estallido social», la mobi- ste per l’aumento del prezzo Il Covid, per forza di cose, ha vissuto da vicino quelle percorso è lungo. —
litazione (letteralmente «lo del biglietto della metropoli- ha fermato la piazza, ma oggi mobilitazioni -. Era la crisi del © RIPRODUZIONE RISERVATA

scoppio») che per mesi ha tana di Santiago del Cile il movimento vuole dimostra-
se media urbana che in passa- sconvolto il Paese più stabile re che quella lotta è stata sol-
to appoggiò Morales; per vin- del Sudamerica. Si finisce do- tanto congelata. Le cause pro-
cere deve sfondare in territori menica prossima nei seggi fonde del malcontento, so- LAVORO DOMANDE AFFITTI DOMANDE
non suoi, pescando negli del referendum che darà il prattutto giovanile, restano in- IMPIEGATI TORINO CITTÀ
estremi. Tutto sembra incer- via alla riforma costituziona- Le proteste dilagano tatte, prime fra tutte le forti di- 49ENNE pratica amministrazione co.ge, A.A. STUDIO IMMOBILIARE ricerca per
to. La legge elettorale stabili- le, superando quella voluta Le manifestazioni si allarga- suguaglianze che negli ultimi lavori ufficio, clienti fornitori riba ddt iva nostra selezionatissima clientela ap-
sce che se un candidato, in dal regime di Augusto Pino- no e diventano di massa. In anni hanno indebolito il cosid- f24 banca cerca lavoro Torino Nord e prima
cintura. Tel. 340.5287948
partamenti Centro, Crocetta, Precollina.
questo caso Arce, ottiene il chet nel 1980. piazza si protesta contro le detto modello cileno, con pen- Nessuna spesa a carico del proprietario.
Sommacampagna 011/500156.
PERSONALE DOMESTICO, BABYSITTER
40% dei consensi con più di I due momenti, la piazza e forti diseguaglianze sioni, sanità ed istruzione nel-
dieci punti di differenza sul se- le urne, sono legati. L’annun- le mani dei privati e mercati ASSISTENZA ANZIANI stiro, pulizie,
signora italiana cerca lavoro due pomeriggi
AFFITTI OFFERTE
condo può vincere al primo cio del referendum, inizial- dominati da pochi grandi oli- alla settimana. Torino zona Santa Rita. Tel. LIGURIA
turno. ll delfino di Evo sa che mente previsto per lo scorso gopolisti, e più in generale da 348.8828910
DIANO MARINA (IM) bilocale, 4 posti letto,
in un ballottaggio, gli altri can- aprile, poi rimandato per la quelle élite che per la prima PERSONALE PUBBLICI ESERCIZI lavatrice, terrazzo, piano rialzato, posto auto
pandemia, è stato accolto co- Violenze e coprifuoco volta ha visto mettere in di- BARMAN barista serio molto professionale interno cortile, affittasi. Tel. 349.5935522
me un successo dai movimen- Le violenze diventano frequen- scussione il proprio ruolo. ottima tecnica caffetteria cerca lavoro nel
suo campo in Torino provincia Piemonte, TORINO CITTÀ
L’ex presidente ha ti e la spinta dei giovani di ti. Il governo impone il copri- Tutti danno per scontata la Liguria. Tel. 393.3574454
BARRIERA DI MILANO via Fossata, appar-
perso consensi nella «Chile despertó» (il Cile si è fuoco. La repressione delle for- vittoria del sì al quesito base MATRIMONIALI
tamento completamente arredato, camera,
svegliato) oggi tornerà forte ze dell’ordine è durissima («Vuoi una nuova costituzio- cucina, piccolo bagno, balconi, 2 aree, libero
classe media, cresciuta (con grande allarme degli epi- ne?»), meno scontato è l’esito BELLA SIGNORA vedova giovanile, ses-
santacinquenne, cerca vedovo max 77enne,
subito, referenziati. Tel. 329.1846687

durante i suoi governi demiologi). Con la carica poli- della seconda domanda, ovve- benestante, senza figli, amante ballo. Solo
distinti. Solo Torino. Tel. 327.9344273
IMMOBILIARE VENDITA
tica, nella grandissima parte ro chi dovrà portare avanti la LIGURIA
pacifica, potrebbe tornare an- riforma, una costituente inte- VEDOVA solare 65enne, amante ballo,
cerca solo in Torino vedovo benestante, PIETRA LIGURE Una casa al mare vicina a
didati si unirebbero contro di che quella deriva violenta, vis- Il plebiscito ramente eletta o mista, forma- 70enne, senza figli, per futuro insieme. Tel. tutti i servizi? Spazioso bilocale a 100 metri
lui. Potranno essere decisivi i suta lo scorso anno e la repres- Il presidente Sebastián ta al 50% dai deputati. Le inco- 392.5680849 mare! APE F. Euro 175.000. Fondocasa Tel.
voti dei boliviani all’estero, la sione delle forze dell’ordine Piñera, alle corde, annuncia gnite sul dopo però sono gran- VARIE
019/615951.

metà dei quali si trova in Ar- oggetto in questi giorni delle un referendum per cambiare di. Le cancellerie internazio- A. IL TUO AMORE ti ha lasciato? Fallo
SANREMO privato permuta appartamento:
ingresso, cucina, camera soggiorno, vista
gentina, dove Morales risie- denunce di Amnesty Interna- la costituzione di Pinochet nali temono che l’immagine ritornare con la magia. Studio Zona Torino
mare, con alloggio in Torino zona centro. Tel.
Esposizioni mago Alex. Tel. 348.1721917
de. Da lì ci si aspetta una valan- tational. Il generale Ricardo del Paese esca ancora più inde- 347.4840415 No Agenzie
ga di voti per il Mas, anche per- Yáñez, direttore dell'Ordine e bolita e che il crollo del “siste- ACQUISTO Piaggio Vespe, Lambrette
storiche, moto stradali di grossa cilindrata PIEMONTE
ché ad aiutarli nell’organizza- della Sicurezza dei Carabine- zione diffusa di vivere un mo- ma Cile” pur con tutte le sue dal 1970 al 1992, anche cross e regolarità.
MONTAFIA (AT) casa luminosa, soleggiata,
zione della giornata elettora- ros, è preoccupato, dichiara di mento chiave della storia cile- debolezze, possa portare il Tel. 335.8241660
5 camere, magazzino, cantina, terreni.
le nelle periferie di Buenos Ai- voler schierare 40 mila agenti. na: «Effettivamente è una tap- Paese in territori piene di insi- ACQUISTO Piaggio, Vespe d'epoca,
Primavera et3, Faro Basso, Lambretta,
Vendo/permuto con alloggio a Torino o
res ci sono i “compagni” pero- Il governo di Sebastián Piñera pa storica - dice Maria Rosaria die, e persino aprire la strada a Ducati, Parilla, Morini, moto d'epoca in
Bardonecchia. Tel. 348.5307462

nisti di Cristina Kirchner. A La chiede calma, per evitare scon- Stabili, ordinaria di Storia una «deriva peronista». genere. Tel. 335.8241660 TORINO CITTÀ
Paz e in altre regioni decine di tri e possibilmente anche con- dell’America Latina all’Univer- L’«estallido» d’altronde «ha COLLEZIONISTA privato acquista ATTICO CROCETTA altamente signorile,
osservatori internazionali tagi, visto che il Cile, con l’arri- sità di Roma Tre, una delle messo in discussione la tesi fotocamere/ottiche antiche.
Rolleiflex, Hasselblad, Zeiss, Contax,
Leica, mq 345, grande terrazzo angolare mq 80,
luminosissimo, affascinante distribuzione
controlleranno lo spoglio dei vo della primavera, vive una massime esperte delle dinami- che il Cile fosse l’eccezione del Nikon, altre marche telemetro. Massima
valutazione, serietà. Tel. 338.9380999 interna, portineria, possibilità garage. Tel.
voti, nella speranza che non fase di riaperture dopo i mesi che cilene - l’attuale costituzio- continente - spiega Carla Rive- 337.217507
scoppi di nuovo il caos, come del confinamento. Cionono- ne è servita a Pinochet per go- ra, professoressa di Storia SAMANTHA cartomante, sensitiva, scrittura
automatica. Responsi infallibili. Attività BASSO FABBRICATO 150 mq. Zona San
un anno fa. — stante, la mobilitazione sarà vernare dieci anni e poi è stata dell’Università di Santiago del ventennale. Promozione Autunno € 20 Paolo. Ottimo per Loft, silenzioso, interno

© RIPRODUZIONE RISERVATA poderosa, anche per la sensa- decisiva per gestire la transi- Cile- in realtà abbiamo un Pae- mezz'ora di consulto con Postepay. Tel.
327.9344273
cortile. No commercianti, no perditempo.
Tel. 338.3279850
.
20 R

La sera del 15 ottobre è morto nella Ernesto Ramojno, Massimo Germo- Marco Weigmann Claudio Vivani e Simone Abellonio La famiglia Buzzi partecipa con cor- Andrea Bernardini, Guido Canale,
sua casa nio e Luca Barbera partecipano al ricordano doglio e commozione al dolore di Cesare Gabasio, Franco Galiano,
Massima espressione di Uomo Il- Maria Alberta, Eleonora, Anna e dei
dolore della famiglia e dello studio Avvocato Nanni Gazzola, Andrea Lanciani,
Marco Weigmann per la scomparsa dell’amico
luminato. Memore di una vecchia parenti tutti per l’addio alla vita ter- Carlo Parvis, Federico Restano, Mar-
che ora riposa nel cimitero di Roc- amicizia, Max Fischer lo ricorderà Marco Weigmann rena del caro co Ricolfi, Matteo Rossomando e
ca Canavese. Con grande tristezza Marco Weigmann sempre. Fabrizio Tarocco, con le loro famiglie,
perchè non è piu tra loro, lo an- con profondo affetto e gratitudine. Marco
ricordandone le alte doti umane e piangono il caro
nunciano la moglie Marialberta; il professionali. ricordando con gratitudine la dedi-
fratello Roberto; le figlie Anna con Mauro e Carla con Isabella e Paola e
Enrico Stasi e Collaboratori parteci- zione, la professionalità ed il legame Marco
Saverio, Eleonora con i figli Rodolfo Torino, 18 ottobre 2020 Cristina con Edoardo ricordano con di amicizia che hanno caratterizzato e ricordano con affetto e commo-
pano al dolore della famiglia per la
ed Edoardo e il loro papà Gaetano. grande affetto il carissimo la relazione vicendevole, sia nell’or- zione il maestro, il giurista e l’uomo
scomparsa dell’
Torino, 18 ottobre 2020 dinario sia nelle più importanti situa- di ineguagliabile valore umano e
Gianni e Giulio Pagella rimpiangono Marco Avv. zioni aziendali e personali.
O.F. Mecca & Chiadò - Ciriè l’amico e professionista insigne professionale. Grazie Marco, è stato
Torino, 18 ottobre 2020 Marco Weigmann un privilegio aver potuto condivi-
Avv. Lo Studio Gianni Origoni & Partners dere con Te un lungo tratto del Tuo
Francesca, Pietro e Enrico si stringo- Torino, 18 ottobre 2020 percorso terreno. Sarai sempre con
no con affetto a Marialberta, Anna e Marco Weigmann Partecipo con viva commozione al partecipa al dolore per la perdita
noi con la Tua presenza e con il Tuo
dolore della famiglia per la scompar- dell’Avvocato
Eleonora nel ricordo del caro Torino, 18 ottobre 2020 Filippo e Alessandra Ferrua parteci- esempio.
sa del caro amico Marco Weigmann
Marco pano con amicizia al dolore di Maria
Avvocato Alberta. Carlo e Luisa Pavesio ricordano con
Gigi Garosci con affettuosa amicizia
Andrea e Cicci Gandolfo con France- ricorda l’ Marco Weigmann Lo studio Grande Stevens, soci, av- molto affetto ed amicizia l’
sca e Marco, Enrico e Sayaka sono Gianni e Pinuccia Pene Vidari ricor- vocati e collaboratori tutti, ricordano l’
Avv. Giulio Bona. avv. Marco Weigmann
vicini a Marialberta, Anna ed Eleono- dano con amicizia e grande stima l’ Avvocato
ra per la perdita dell’ Marco Weigmann autentico Maestro di diritto ed etica.
Avv. Marco Weigmann
avv. Marco Weigmann uomo di grande umanità e profes- Piango la perdita di un AMICO since-
sionalità. ro. Leonidas. Marco Weigmann con stima e affetto. Ci hanno legato oltre cinquantacin-
e porgono a Maria Alberta e ai fami- que anni di vita professionale e di
Antonio Rossomando con Rosa, Torino, 18 ottobre 2020
liari le più commosse condoglianze. Lo studio legale Badellino Appendino affettuosa amicizia. Con te se ne va
Anna e Matteo con Barbara parteci- Pierluigi e Annamaria Gribaudi sono un pezzo della mia vita. Ciao caro
pano commossi al dolore della fami- vicini alla famiglia, ricordando un Torino, 16 ottobre 2020 ricorda con stima l’
Giovanni Dionisio ed i Colleghi dello Marco
glia per la scomparsa del caro amico grande UOMO. Avv.
Studio Legale Dionisio partecipano
Avv. commossi al dolore della famiglia Francesco e Francesca Pene Vidari, Marco Weigmann Claudio.
per la scomparsa dell’amico sinceramente addolorati, si strin-
Marco Weigmann Profondamente addolorati per la
gono alla famiglia e allo studio ri- Torino, 18 ottobre 2020
Avvocato prematura scomparsa dell’insostitu- Claudio Piacentini, Guglielmo Pia-
Torino, 18 ottobre 2020 cordandone le grandi doti umane e
ibile amico professionali. centini, Antonio Verrando, Riccardo
Marco Weigmann Luca Fiore ricorda con profonda sti- Prete e Elena Demichelis ricordano
Avv.
Marco Weigmann ma l’ con affetto e riconoscenza l’
siamo vicini con affetto a Marialberta Giuseppina Morone, Francesco Pene Avv.
Marco Weigmann Giulio e Cetti Crosetto, con Vito ed Avvocato
e famiglia. Sandra e Ridolfo Latmiral. Vidari, Monica Tardivo, Giovanni Giu-
Alessandra, Gianluca e Mara, unita- Marco Weigmann
Attoniti per l’improvvisa scomparsa
mente a PRAXI tutta, partecipano Roma, 18 ottobre 2020
nipero di Corteranzo, con Lorenzo Marco Weigmann
siamo vicini alla Famiglia nel ricordo Caprino e collaboratori tutti dello la sua grande signorilità e la sua di- e partecipano al dolore dei familiari.
di un Amico, per noi importante rife- con grande commozione al dolore di
Studio PTG, partecipano con com- rittura morale e professionale.
rimento sia professionale che perso- Maria Alberta e familiari, ricordando
Profondamente rattristato e com- mozione al dolore della famiglia.
nale. La Sua luminosa intelligenza ci l’intelligenza, l’amicizia e l’alta pro-
fessionalità dell’avvocato mosso, Gian con Paola, Margherita e Claudio Piacentini, Renato Martorelli,
ha guidato per una vita. Pier Mario, Luca Mastromatteo partecipa com- Marco Durante, Giorgio Martorel-
Umberto e Roberta Cornaglia. Cristina piange la scomparsa dell’A- Gli Avvocati di Merani Vivani & Asso- mosso al cordoglio per la perdita di
Marco Weigmann mico, dell’ineguagliabile Maestro e ciati ricordano un maestro ed un AMICO.
li, Luca Antonetto, Marco Scaldini,
Torino, 18 ottobre 2020 non comune esempio di rigore mo- Cristina Seregni, Alessandro Bolla,
rale e si stringe affettuosamente a Avvocato Francesco Gerino associati e colla-
Grazie MAESTRO, i tuoi insegna- Maurizio, Luigi e Renato Giorgi con boratori dello Studio Saspi-Field-
Avv. menti mi accompagneranno sem- Maria Alberta, Anna ed Eleonora nel Marco Weigmann fisher con amicizia e stima parte-
ricordo del caro Liliana Ramonda partecipano al do-
pre. Giorgia Ilotte. e sono vicini ai Colleghi dello Studio lore della famiglia Weigmann, ricor- cipano al dolore della famiglia e dei
Marco Weigmann Weigmann. colleghi per la perdita dell’
Jgor Aricó ne conserverà prezioso,
Marco dando la grande amicizia con il loro
papà Giorgio. Avvocato
per sempre, il ricordo. Grazie Marco. Guido Bonfante ricorda con rimpian- Torino, 18 ottobre 2020
to il grande maestro di diritto I colleghi Italo e Mauro Pernice ricor- Marco Weigmann
Torino, 18 ottobre 2020
dano con affetto e stima la profes- Paolo Emilio Ferreri e tutti i soci e
Marco Weigmann Roberto Rosso e Roberta Cornaglia sionalità dell’ collaboratori dello studio ricordano
Cesare e Mimi Boffa partecipano al ed è affettuosamente vicino a Ro- si uniscono al dolore dei familiari per Avvocato l’alta statura professionale e morale Collaboratrici e collaboratori dello
dolore della famiglia per la scompar- berto. la scomparsa di un vero Maestro e di e l’amico e collega Studio Segre ricordano un grande
sa dell’ un uomo di inarrivabile intelligenza Marco Weigmann MAESTRO del diritto e una persona
avendo sempre applicato anche la
avv. Marco Weigmann retta e gentile.
Avv. Il Circolo Subalpino prende viva af- Avv.
legge morale. Grazie Marco.
Marco Weigmann fettuosa parte al dolore della fami- Marco Weigmann
glia per la scomparsa del Consocio Paolo Montalenti profondamente
Emanuele Chieli, Alessandro Forte,
Torino , 18 ottobre 2020 Torino, 18 ottobre 2020 commosso è vicino con affetto a
ed Amico carissimo Il gruppo Buzzi Unicem partecipa con Carlo Motta, Luca Piovano e Alber-
Robi e a tutta la famiglia nel tristis-
profonda pena al dolore della fami- to Marengo ricordano con immensa
Ci uniamo con affetto al dolore del-
Avv. Marco Weigmann glia per la scomparsa dell’
simo momento della scomparsa di
stima l’
la famiglia per la perdita del nostro Alessandro Baudino, Daniela Stal- Marco Weigmann
la, Marco Baudino e Carlo Piola, con avv. Marco Weigmann Avvocato
amico fraterno di tutta una vita. Il Presidente, il Consiglio Direttivo e i nel ricordo della sua professionalità e
Maria Cristina, Ludovica, Marco e colleghi e collaboratori dello studio, si che per lunghi anni ha svolto con Marco Weigmann
soci tutti del Circolo degli Alfieri par- della sua amicizia.
Federica. uniscono nel ricordo dell’ passione e grande competenza il
tecipano con affetto al dolore della e sono vicini alla famiglia e ai soci e
Avvocato ruolo di Amministratore della so-
famiglia per la perdita dell’amico collaboratori dello Studio Weigmann.
cietà. Presidenza, Direzione Generale,
Ciao Marco Weigmann
Marco Weigmann Amministratori, Sindaci, Dirigenti e
Marco fulgido esempio e maestro di dirit- Personale di tutte le Società di Reale Franzo Grande Stevens, profon-
Il presidente Giorgio Marsiaj, il con- Group partecipano con profondo cor-
Piangiamo l’amico, il maestro, l’e- tura morale e professionale per tutta damente addolorato per la perdita
Il Rotary Club Torino partecipa com- siglio di presidenza e la direzione doglio al dolore della famiglia Weig-
sempio. Piangiamo il silenzio che l’avvocatura torinese. dell’avvocato
mosso al lutto della famiglia per la dell’unione industriale di Torino par- mann, per la scomparsa dell’
resta. Umberto Giardini insieme a tecipano con profondo cordoglio al Marco Weigmann
scomparsa dell’
tutti gli avvocati e collaboratori dello dolore della famiglia per la scompar- avv. Marco Weigmann uno dei più grande esempi della tra-
Studio Legale Giardini Mazza Sanvi- Avv. Marco Weigmann Annamaria Marcone, Laura Zucchet- sa dell’ già membro del Consiglio di Ammi- dizione civilistica forense torinese,
do e Associati. to, Maurizio Gili e Marco Maria Bava
Socio del Club da più di trent’anni. Avvocato nistrazione di Reale Mutua e di nu- discreto e sensibile Maestro di tanti
rimpiangono l’insuperabile e grande merose altre società di Reale Group,
maestro allievi, affettuoso amico, è vicino ai
Con
Torino, 16 ottobre 2020 Marco Weigmann nonché di diversi Comitati e Com- suoi familiari, ai colleghi e al perso-
Avvocato missioni operanti all’interno dello nale di studio che perdono una gran-
Marco Weigmann stesso Gruppo.
Iti Mihalich profondamente addolo- Il Presidente Lionello Jona Celesia, de persona.
scompare un impeccabile professio- Marco Weigmann Torino, 18 ottobre 2020
rato per la scomparsa dell’ i Vice Presidenti Flavio Dezzani e
nista che seppe mantenere umanità
e misura, un conoscitore di uomini Avvocato Gianluca Ferrero, l’Amministratore
Giorgio Ferrino addolorato per la
che seppe guardare lucidamente Antonella Musy, Paolo Bianco, Vivia- Delegato Camillo Venesio, il Consi-
Sergio Speranza piange la perdita del scomparsa dell’insigne professioni-
senza mai ergersi a giudice. Condo- Marco Weigmann na Buoninconti e i collaboratori dello glio di Amministrazione e il Collegio
suo caro AMICO e Collega esemplare. sta e AMICO, sentitamente partecipa
glianze alla Famiglia. Enrico e Novel- uomo dalle straordinarie doti uma- studio Musy Bianco Associati par- Sindacale, i Dirigenti di Banca del
Piemonte partecipano al dolore della al dolore della famiglia.
la Salza. ne e professionali, ricorda gli anni di tecipano commossi nel ricordo di un
grande AVVOCATO. famiglia per la scomparsa dell’ Siamo vicini a Roby per la scompar-
Torino, 18 ottobre 2020 intensa collaborazione e di relazio-
ne personale, accompagnati da una Avvocato sa del fratello, illustre AVVOCATO Giuseppe e Francesca ricordano con
lunga e sincera amicizia. Iti e Luisa del Foro torinese. Mia, Eva, Andrea, profondo affetto l’amico
David Colombini, Marco Di Toro, si stringono affettuosamente alla Avv. Marco Weigmann Nicola.
Francesca Dealessi, Andrea Grosso, famiglia. Torino, 16 ottobre 2020
Marco
Riccardo Bacci, Massimo Bellardi, Marco Weigmann e si uniscono commossi al cordoglio
Maria Cristina Ottavis, Nicola De Torino, 18 ottobre 2020 Tutti i colleghi dello Studio Gianaria della sua famiglia e dei suoi colleghi.
Ci ha lasciati un grande Maestro; un
Rienzo, Luigi Tabacchi, Matteo Ri- La Direzione ed il Personale di Reale Mittone Ronfani ricordano addolorati
esempio di cultura, di stile e di pro- il grande amico
scossa, Maria Pene Vidari, Valentina fessionalità. Lo studio R&P Legal Immobili partecipano al grande do-
Barla, Federico Canazza, Anna Ca- Katia Bonsignore e famiglia parteci- lore della famiglia per l’improvvisa Giuseppe e Laura Nuzzo con Ales-
savecchia, Antonio Miele e Anselmo pano al grave lutto per la scomparsa partecipa al dolore della famiglia con Marco sandro e Georgia Nuzzo ricordano
la responsabilità di tramandarne il scomparsa dell’
Carlevaro si uniscono al cordoglio dell’ con affetto e stima
della famiglia e del fratello Roberto ricordo e i valori. Avv. Alberto, Antonella, Marco e Manuela
avvocato Marco Weigmann
nel ricordo della straordinaria figura Torino, 18 ottobre 2020 Marco Weigmann Lavazza partecipano con profondo
umana e professionale dell’ Marco Weigmann ricordandone le grandi doti umane dolore alla scomparsa dell’Avvocato
Avv. Torino, 18 ottobre 2020 e professionali che per molto tempo Marco Weigmann Guido Bianchetti piange il suo MAE-
Camillo e Angela Venesio con dolore STRO.
Marco Weigmann sono state, e continueranno ad es-
si uniscono al cordoglio per la perdita ricordandolo con stima e affetto.
sere, un riferimento per tutti.
La O.M.T. Spa ricorda le grandi doti di
professionali ed umane dell’ Torino, 18 ottobre 2020 I soci, i collaboratori e i dipendenti
Edoardo Aschieri, Piera Braja, Eu- Marco Weigmann Alessandra e Maria Pene Vidari par-
genio Braja, con lo Studio Gallone dello studio Weigmann piangono la
Avvocato Torino, 16 ottobre 2020
tecipano con commozione al lutto.
perdita dell’ loro guida e punto di ri-
Aschieri Braja e Associati, parteci- Agostino, Patrizia e la Fondazione
pano con vivo cordoglio al dolore dei Marco Weigmann ferimento morale e professionale, e
Sandretto Re Rebaudengo parteci-
familiari e degli amici dello Studio Amilcare Mulassano e Lorenzo Gini- sono affettuosamente vicini alla fa-
pano al dolore di Maria Alberta per
Weigmann per la scomparsa dell’ Carlo, Alfonso, Gabriella, Emanuele sio commossi ricordano miglia in questo momento di dolore
la scomparsa dell’amico e del con-
Lucia Grosso, con Clemente e Silvia, con Antonia ed Eugenio ricordano Avvocato
Avv. sigliere Marco
Marco e Cristiana, si uniscono al do- l’eccellente professionista e rimpian-
Marco Weigmann lore della famiglia. geranno l’impareggiabile AMICO. Marco Weigmann grande avvocato e amico affettuoso. Marco Weigmann
.
21

Il Presidente Carlo Pavesio, il Vice La Presidenza, il Consiglio di Ammi- Matteo Guadagnini, Alessandro Va- Oreste Cagnasso, Marco D’Arrigo, La moglie Irma e il figlio Umberto E’ mancato ai suoi cari
Presidente Paolo Bertolino, il Segre- nistrazione e la Società Luigi Lavaz- lentini con profonda riconoscenza Maria Teresa Quaranta, Gianluca con Wilma e Monique piangono
tario Vittorio Cresta e la Giunta della za spa partecipano con sincero cor- per l’umanità e gli insegnamenti del Marzulli e Cristina Saracino ricordano Martino Ferrero
Camera Arbitrale del Piemonte si doglio alla scomparsa dell’Avvocato loro grande MAESTRO. commossi l’ Siro Capra
uniscono al dolore per la perdita dell’ 93 anni (Fre)
Marco Weigmann Avvocato di anni 87
Avvocato Paolo Fubini, Alberto Jorio, Gino Un ringraziamento di cuore alle
e ne ricordano con stima l’impareg- Marco Weigmann dottoresse Marengo e Tricarico, ad Ne danno il triste annuncio: la sorella
Marco Weigmann giabile professionalità e signorilità e Cavalli, unitamente ai soci e ai col-
laboratori dello Studio partecipano il suo esempio, le sue qualità profes- Alessandra e a tutta medicina 1A del Domenica, il fratello Raimondo con
ricordandone la straordinaria profes- i lunghi anni di intensa e fattiva col- sionali e umane.
commossi al dolore di Maria Alberta Mauriziano. Carla e tutti i nipoti. Funerali in On-
sionalità ed attiva collaborazione. laborazione.
e figlie e di Roberto per la scomparsa Torino, 17 ottobre 2020 cino (CN) lunedì 19 ottobre alle ore
del caro amico Oreste Cagnasso, profondamente 11,00 partendo dall’Ospedale Cot-
Le famiglie Lüders, Gatti e Franca commosso, è vicino a Roberto in tolengo di Torino alle ore 9,00. Ro-
Il Presidente di Prima Industrie Spa
Dossetto si uniscono nel dolore per Marco questo momento di grande dolore. Cristianamente è mancato
Gianfranco Carbonato partecipa sario in Torino domenica ore 19,00
la perdita dello stimatissimo ricordandone le eccezionali doti di
commosso al lutto per la scomparsa Cav. parrocchia S. Giuseppe Benedetto
umanità, intelligenza e professiona-
dell’ avv. Marco Weigmann Riccardo, Pinuccia e Lucia Rota sono Cottolengo, corso Potenza 130.
lità.
Avvocato vicini alla famiglia nel triste momento. Aldo Ciocatto
O.F. San Paolo 011389264
Aquila D’ Oro CAI - UGET
Marco Weigmann Lo Studio Ginisio Bauchiero e Lozzi Paolo Jorio si unisce al grande dolore Roberto Palea, addolorato e com- Commerciante via Stradella
ricordano con grande stima l’ della famiglia e degli amici, colleghi mosso, partecipa al cordoglio della anni 88 E’ mancato
Avvocato per la perdita dell’indimenticabile famiglia e dei collaboratori per la
Il Presidente, gli Amministratori, i maestro L’ annunciano la moglie Anna, il figlio
Sindaci, i Collaboratori del Gruppo scomparsa dell’ Tiziano Zorzan
Marco Weigmann Mario con Tiziana e l’adorata Martina.
Giovanni Ambrosetti profondamente Marco Weigmann Avvocato Funerali in Torino lunedì 19 ottobre Funerali martedì 30 ottobre ore
addolorati per la scomparsa dell’ 14,30 presso il tempio Valdese di
Lo Studio Giordanengo Avvocati
Marco Weigmann alle ore 15 in chiesa Madonna di
avv. Marco Weigmann Partecipano al dolore della famiglia Campagna. Dopo le esequie si pro- Pinerolo.
Associati si unisce al dolore per la amico affettuoso, generoso e buo-
Ne ricordano l’alta statura morale e per la scomparsa dell’ no, ne ricorda le grandi doti umane seguirà per il cimitero di Caselle To- Pinerolo, 18 ottobre 2020
scomparsa dell’Avvocato rinese. Il presente è partecipazione e
professionale. Avvocato e professionali di serietà e di retti-
Marco Weigmann tudine. ringraziamento.
Marco Weigmann RINGRAZIAMENTI
ricordandone l’amicizia e le doti pro- Torino, 18 ottobre 2020
Il Presidente, i Consiglieri di Ammi- fessionali. i Colleghi
nistrazione, i componenti dei Collegi Tutti gli amici di Pedersoli Studio O.F. Mecca & Chiadò - Ciriè.
Alessandro Alasia Legale partecipano con tristezza al I familiari di
Sindacali, la Direzione e tutto il per-
sonale del Gruppo Sella partecipano dolore per la scomparsa dell’
Lo Studio Pavesio e Associati parte- Paola Baldassarre
Ha raggiunto il suo amato Luciano Giovanni Torzillo
con profondo dolore al lutto della fa- cipa al grande dolore della Famiglia Paolo Berti Avvocato
miglia per la perdita dell’ ringraziano per la partecipazione, vi-
e si stringe ai Colleghi dello Studio Germana Bertoli Marco Weigmann Renza Cotti deomessaggio su www.giubileo.com
Avvocato Weigmann per la perdita dell’ Erasmo Besostri
Ricordandone lo straordinario esem- ved. Bertagna Casa Giubileo
Marco Weigmann avv. Marco Weigmann Marco Bona pio professionale ed etico per il foro anni 90
Alessandro Bonzo torinese e per tutta l’Avvocatura. 011.8181
Consigliere di Amministrazione riferimento esemplare per tutto il ne danno il triste annuncio la nipote
Foro. Roberto Borasio
di Banca Sella Holding E’ mancata all’affetto dei suoi cari la Paola con Gianfranco. Un particolare
Alessandra Brenchio ANNIVERSARI
dal 2005 al 2012 ringraziamento al Dottor Furbatto
Flavio Campagna Dottoressa e alla Dottoressa Pini per averci ac-
ricordandone le grandi doti umane, Lo Studio RSM Palea Lauri Gerla, Stefano Castrale
soci e collaboratori tutti, prendono Maria Lodovica Cavallini compagnato in questi ultimi anni.
l’eccezionale competenza professio- Carlo Cavallo S. Rosario domenica 18 ottobre ore
Dagoberto Brion
nale e il costante contributo al suc- parte al grave lutto per la perdita dell’
cesso del Gruppo. Matilde Chiadò Daffara 18,30 e Funerali lunedì 19 ottobre Sarai sempre nei nostri cuori. S.
Avvocato Luigi Chiappero donna libera di straordinario ore 9 Parrocchia Santa Giulia. S. Messa 19 ottobre, ore 18, chiesa del-
Marco Weigmann Anna Chiusano coraggio Messa di Trigesima giovedì 19 no- la Crocetta.
Il Presidente, il Consiglio Direttivo, il Assunta Confente vembre ore 19 in Parrocchia.
e ne ricordano la straordinaria capa- Ne danno il triste annuncio i figli
Comitato Scientifico, il Revisore dei Maurizio Curti Alessandro con Anna Sofia e Anna-
cità professionale e le grandi doti di Torino, 17 ottobre 2020
Conti, il Segretario ed i Collaboratori lisa con Alessandro, Beatrice e Mar- 2017 2020
serietà e di rettitudine. Marco D’Arrigo Genta dal 1848 - Torino
della Fondazione Filippo Burzio par- gherita. Grazie di cuore alla Dotto-
tecipano con affetto al dolore della Enrico Esposito Sono già passati tre anni carissima
Giulia Facchini ressa Paola Artoni e a tutta la valente Glo. Sei sempre nei nostri pensieri e
famiglia per la scomparsa di Luciano ed Annamaria Marchisio squadra della Pneumologia di Chieri.
Nicolò Ferraris Ci ha lasciato nei nostri cuori
Marco Weigmann partecipano con affetto ed immensa Grazie ancora alla Dottoressa Castelli
stima al dolore della famiglia. Gabriele Filippo ed alle Infermiere del SID Chieri. Un dott. Alessandro Degiorgis Gloria Navone
tra i fondatori dell’istituzione e fin Luigi Giuliano pensiero speciale a Mercy e Florin,
dall’inizio suo appassionato Vicepre- la famiglia ne da l’annuncio. Funerale sarà ricordata con rinnovato rim-
Simona Grabbi generosi ed insostituibili aiuti. Fune- lunedì 19 ottobre ore 14,45 presso il
sidente. Mario Ravinale, Paola Baldassarre, rale lunedì 19 ore 15 presso la Chiesa pianto Giovedì 22 Ottobre alle ore 18,
Monica Pereno, Michele Toninello, Vittorio Gromis di Trana tempio della cremazione di Torino.
Torino, 18 ottobre 2020 di S. Maria della Neve a Pecetto Tori- Santa Messa Chiesa Nostra Signora
Alessandro Cavallito, Cristina Di Bel- Enrico Maggiora
nese. Lodovica riposerà nella tomba Moncalieri, 17 ottobre 2020 di Lourdes corso Francia 29.
la e tutti gli avvocati e collaboratori Michela Malerba di famiglia a San Martino Alfieri.
L’AGAT ricorda commossa dello Studio partecipano al dolore Arnaldo Narducci
della famiglia e degli amici dello Stu- Pecetto, 16 ottobre 2020
Marina Notaristefano
Marco Weigmann dio Weigmann per la scomparsa dell’ Emiliana Olivieri
cofondatore e primo segretario Caro Alessandro, ti sono particolar-
dell’Associazione. avv. Marco Weigmann Renato Paparo
mente vicino in questo triste mo-
Angelo Massimo Perrini
mento. Paolo Giambra.
Giorgio Piazzese
L’Ordine Avvocati di Torino partecipa Mario Ronco esprime il suo profondo
Barbara Porta
con dolore alla scomparsa del Colle- cordoglio per la perdita dell’ Ci ha lasciati
Francesco Preve
ga Avvocato Claudia Pronzato Oscar Peano
Avvocato Marco Weigmann Cristina Rey Padre amorevole e suocero ama-
Marco Weigmann Davide Richetta tissimo. Lo annunciano addolorati il
Amedeo Rosboch figlio Marco con Francesca.
già Consigliere dell’Ordine Massimo Segre, con Giulio e Matteo Carlo Rossa
e attuale membro del Senato Forense Franco, ricordando l’alta figura dell’
Alberto Scapaticci Ernesto, Angela, Dalia e Paola ab-
e dell’Associazione Fulvio Croce avv. Marco Weigmann Tommaso Servetto bracciano forte Marco per la scom-
esempio di professionalità, signorili- esprimono alla famiglia i più profondi Manuela Stinchi parsa del suo
tà e rigore istituzionale. sensi di vicinanza. Claudio Strata
Papà
Massimo Strumia
Giuseppe Tabarrani Torino, 18 ottobre 2020
Per la pubblicità su: Massimo, Pinuccia e Federica Scalari
prendono parte al dolore della fami- Guido Tabasso
glia per la scomparsa dell’ Enrico Tardy E’ mancata
Avvocato Marcello Tardy Elisa Demarchi
Giampaolo Zancan
Marco Weigmann La piangono Maria Grazia, Anna-
Valentina Zancan maria e nipoti. Funerali: lunedì 19
straordinaria figura umana Francesco Zarba ottobre, chiesa Santa Giulia ore 10,
www.manzoniadvertising.it
Numero verde: 800.93.00.66 e professionale e il Cons. Alberto Gianfrotta Torino.
PARTNERS - Torino

5 MINUTI OGNI TANTO PER SAPERNE DI PIÙ SU VITIGNI, COME


SCEGLIERE UNA BOTTIGLIA, DEGUSTAZIONE, TEMPERATURE
DI SERVIZIO, ABBINAMENTI CON IL CIBO E TANTO ALTRO.
Un titolo pensato per i tanti appassionati del mondo del vino con argo-
menti trattati in modo breve ma esaustivo, pensati per essere letti in poco

SOMMELIER tempo pur lasciando, dopo ogni pagina, almeno un concetto fondamen-
tale. Tutto spiegato in modo semplice e conciso, 5 minuti alla volta. Il ri-
sultato è un grande libro dal piccolo prezzo, che con leggerezza e profes-

IN sionalità aiuta a muoversi con stile nell’affascinante mondo dell’enologia.

5minuti DAL 3 OTTOBRE AL 3 NOVEMBRE


Nelle edicole di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta a 8,90 € in più.
In tutta Italia ordina e ritira la tua copia in edicola col servizio primaedicola.it/lastampa

.
R

22 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020

EF
ECONOMIA Mediobanca va alla conta
Il rinnovo della governance
Mediobanca si prepara a rinnovare la sua governan-
ce, il mercato non si aspetta un ribaltone anche se

& FINANZA
gli occhi sono puntati sulle mosse di Leonardo Del
e il ruolo di Del Vecchio Vecchio che, sulla carta dovrebbe appoggiare la li-
sta presentata dal cda. La conta dei voti potrà co-
minciare solo martedì, dopo la «record date», ter-
mine per comprare le azioni e votare alla prossima
assemblea del 28 ottobre.

D omani sc ade il termine, ma i potenziali investitori hanno bisog no di più tempo. lunedì il cda della holding

Aspi, l’offerta Cdp-fondi rischia il rinvio


Atlantia si accorda con gli svizzeri di Partners Group che rileveranno il 49% di Telepass per 1,056 miliardi

FRANCESCO SPINI confronto l’ad di Cassa, Fabri- decidere cosa fare dell’assem- zione tra gli altri da Goldman
MILANO
zio Palermo, secondo alcune blea convocata per il 30 otto- Sachs, Intesa Sanpaolo e Me-
Per un dossier che si sblocca, ricostruzioni, avrebbe spunta- bre (ma i soci possono comin- diobanca – ne manterrà il con-
un altro che rischia di tornare to un accordo solido sulla go- ciare a votare da 21 del mese, trollo e continuerà a include-
in mezzo al guado. Da un lato vernance che avrebbe soddi- ossia da mercoledì) per dare re Telepass nel suo perimetro
Atlantia sigla un’importante sfatto le proprie richieste. Se- il via libera alla scissione par- di consolidamento. Con que-
alleanza per Telepass, dove il condo altre fonti ci sarebbe ziale e proporzionale di Atlan- sta alleanza, un po’ simbolo
fondo Partners Group, inve- anche un problema di comita- tia nel veicolo, da quotare, in della strategia del nuovo cor-
stendo oltre un miliardo di eu- ti interni dei fondi che, in qual- cui inserire la quota di Aspi. so impresso dall’ad di Atlan-
ro, entrerà con il 49%. Dall’al- che caso già oggi, dovrebbero Un rinvio complicato. Può ve- tia Carlo Bertazzo, l’intenzio-
tro la trattativa su Autostrade affrontare il tema dell’investi- nire utile però la clausola con ne è quella di sviluppare «una
per l’Italia torna nell’aura mento. Fatto sta che a Cdp e cui Atlantia, in caso di offerta serie di iniziative strategiche
dell’incertezza. L’offerta tar- ai suoi compagni di cordata, interessante, si è già riservata per accelerare la crescita del
gata Cdp e fondi Blackstone e il tempo potrebbe non basta- riconvocare un’altra assem- business attuale e per svilup-
Macquarie per rilevare l’88% re. Si stanno ancora discuten- blea che revochi le decisioni pare la piattaforma a livello
di Autostrade per l’Italia po- do alcuni aspetti degli equili- della precedente. In ogni ca- europeo», si legge in una no-
trebbe slittare. La cordata, a bri nel veicolo (a sua volta so, un caos. ta. Questo comporterà un
quanto risulta, avrebbe biso- controllato da un’altra scato- Nel mentre Atlantia ha tro- consolidamento del merca-
gno ancora di qualche giorno la entro cui c’è Cdp) che do- vato la quadra per aprire il ca- to dei pedaggi automatizza-
per perfezionare la proposta ANSA vrebbe acquisire l’88% di pitale di Telepass, il proprio ti (che oggi valgono il 78%
e potrebbe non rispettare i ter- La sede di Autostrade per l’Italia Aspi per circa 9 miliardi. Un operatore di pagamenti digi- dei ricavi) anche con acquisi-
mini. Si sta lavorando in que- indizio sui problemi della cor- tali per la mobilità, e proiettar- zioni, la crescita in business
ste ore. aveva scelto la via del merca- c’è tempo fino a domani, in data è il ritardo nella convoca- lo verso una nuova fase di svi- diversi come quello dei servi-
Ricordate? Dopo il lungo to per piazzare la sua quota di realtà), per presentare un’of- zione del cda di Cdp. Domani luppo internazionale. Il fon- zi in mobilità (il cui mercato
braccio di ferro tra Atlantia e Aspi. Poi, di nuovo, Atlantia ferta vincolante. Da giorni pe- sera, però, si terrà il cda di do svizzero di private equity fa +23%) e quello assicura-
la stessa Cdp, impuntata nel ha riaperto la strada a Cassa: rò si rincorrono le voci di con- Atlantia che dovrà valutare la Partners Group pagherà il tivo, da cui deriva il 12% del
richiedere la manleva, la hol- martedì ha dato tempo fino al trasti nelle trattative tra i fon- proposta o l’eventuale richie- 49% 1,056 miliardi di euro. fatturato. —
ding che fa capo ai Benetton 18 ottobre, oggi quindi (ma di e la Cdp. Ma dopo un lungo sta di proroga dei termini. E Atlantia – assistita nell’opera- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Mancano i decreti attuativi e ora il Mise promette di accelerare to disponibilità ad acquista-


re i motori dei frigoriferi, an-

Ex Embraco senza pace


che a stipulare contratti di
fornitura da questo stabili-
mento per motori per lavatri-
ci e lavastoviglie qualora ve-

Un intoppo burocratico nissero prodotti. Commesse


che si aggiungerebbero ai 6
milioni annui, a regime, di

blocca il salvataggio
motori per i compressori
che sono già nel piano indu-
striale. Le multinazionali
che dovrebbero garantire
gli acquisti sono sempre le
stesse: Electrolux, Whir-
pool e Bosch. La stima è di ar-
rivare a un fatturato di oltre
150 milioni di euro per il
IL CASO 2025. L’investimento per
IL GRAFFIO
rendere concreto il futuro
CLAUDIA LUISE dei 406 lavoratori è di 10 mi-
TORINO
LE CRISI DIMENTICATE lioni che saranno utilizzati

A
un mese dall’annun- per allestire, entro gennaio
cio in prefettura del FRANCESCO SPINI 2022, la nuova linea mentre
piano che dovrebbe la produzione verrà avviata
salvare l’ex Embra- Per un dossier che va a buon che guardano con angoscia a gennaio 2023. –
co, non si è ancora perfezio- fine sull’affollata scrivania al 31 ottobre, data di stop © RIPRODUZIONE RISERVATA

nato l’iter normativo che do- del ministro Patuanelli, tito- dello stabilimento che la
vrebbe dare il via all’opera- lare dello Sviluppo econo- multinazionale ha deciso di ANSA

zione Italcomp: l’accorpa- mico, se ne trascinano alme- vendere. Riuscirà il tavolo quando ci sarà la certezza partirà l’asta. Giace senza ri-
mento dello stabilimento di no altri 120. Il loro del 22 ottobre a ri- che Invitalia possa partecipa- sposta, inoltre, la richiesta Liquidazione Coatta n. 44-2014
Riva di Chieri con l’ex Acc di numero è destinato solvere la situazio- re per non bruciare i tempi e unitaria dei sindacati di co- Accademia Due – Coop. di abitazione – Soc. Coop. in
l.c.a. con sede in Modena.Commissario Liquidatore:
Mel (Belluno) che ha come a crescere con la cri- ne? I nomi sono tan- vanificare il disegno comples- stituire formalmente un ta- Dott.ssa Michela Orsini, con studio in Bologna, Via
obiettivo la creazione del ter- si che accompagna ti. Tra essi abbiamo sivo. Difficile comunque che volo nazionale al Mise che Farini n. 2 – Tel. 051/237266. L’Autorità di Vigilanza
- Ministero dello Sviluppo Economico, AOO Politiche
zo polo europeo di compres- la pandemia di co- la Yokohama di Or- altri competitor, tra cui il raggruppi le due crisi azien- Industriali e Tutela - con Prot. n. 0121053 del
13/05/2020, ha autorizzato la vendita senza incanto
sori per l’industria del fred- vid. Sono gli npl di tona, che vuol licen- principale è la giapponese Ni- dali. Tutti passaggi che il mi- in lotto unico degli immobili (n. 12 posti auto coperti,
do. Il blocco è al Mise. Innan- un sistema produtti- ziare 84 dipenden- dec, possano fare offerte. nistero conferma di aver n. 2 fabbricati ad uso residenziale in costruzione
con progetto approvato, n. 1 terreno mq.110 per
zitutto, dopo l’approvazione vo in grande difficol- ti. Oppure c’è la Be- Già in passato proprio la Ni- ben presente e che, fanno sa- realizzazione 9 posti auto scoperti) siti in Modena,
fraz. Baggiovara, Via Camillo Guidelli, 101, prezzo
del Fondo per la salvaguar- tà. Ma risolvere i principali tafence di Tortoreto. Fino dec non ha voluto acquisire pere fonti interne, sta lavo- base € 851.850,00 oltre oneri di legge, per il giorno
dia dei livelli occupazionali e sarebbe un passo in avanti. alla madre di tutte le verten- Riva di Chieri mentre ha in- rando per risolvere. Una ac- 11/11/2020 alle ore 16,00 presso Notaio Ilaria
Montanari in Bologna, Via Barberia n. 22. Deposito
la prosecuzione dell’attività Il più urgente, dopo Embra- ze, quella sull’ex Ilva, su globato altri stabilimenti celerata dovrebbe arrivare offerte presso lo studio predetto. Maggiori info presso
d’impresa nel Decreto Rilan- co, è quello dello stabilimen- cui, anche dopo i recenti svi- Embraco. In ogni caso il com- entro il mese prossimo. Sul Commissario Liquidatore tel./fax 051/237266 – e-mail
michelaorsini@studiomichelaorsini.it; avviso di
cio, mancano i decreti attuati- to Whirpool di Napoli dove luppi, resta incertezza. — missario straordinario piatto anche la volontà di po- vendita integrale, foto, planimetrie, elaborato peritale
consultabili sui siti internet www.immobiliare.it, www.
vi. Ma proprio questo è il pri- ci sono oltre 400 lavoratori © RIPRODUZIONE RISERVATA dell’azienda di Mel, Mauri- tenziare il fondo per le crisi entietribunali.it e www.astegiudiziarie.it
mo e indispensabile passo zio Castro, che è anche la aziendali: nella legge di bi-
per proseguire nel lento per- mente del piano complessi- lancio sarebbero previsti
Per la pubblicità su:
corso di reindustrializzazio- vo di rilancio delle due azien- 300 milioni in più.
ne. Dopo la presentazione di vo incontro per ottobre in Pie- di Invitalia nella newco che de, ha la possibilità di riget- Sul fronte di Riva di Chieri
Torino, c’è stato un incontro monte, che invece al momen- si dovrà creare e i ritardi so- tare anche offerte economi- c’è una notizia positiva. Do-
il 2 ottobre in prefettura a Bel- to non è in programma. In no anche europei: la commis- che migliori perché deve va- po aver illustrato il piano a
luno per illustrare ai sindaca- queste condizioni legislative sione Ue, infatti, deve ancora lutare la stabilità industriale Torino e Belluno ci sono sta-
ti locali e ai comuni interessa- non ci sono nemmeno i termi- autorizzare l’aiuto di Stato e occupazionale. Questo do- te ampie disponibilità da par-
ti lo stesso progetto ma poi ni per far partire l’asta della per la fabbrica di Mel. L’asta, vrebbe blindare l’aggiudica- te delle multinazionali di set- www.manzoniadvertising.it
doveva essere fissato un nuo- Acc, prodromica all’ingresso quindi, verrà lanciata solo zione a Italcomp quando tore, che già avevano mostra- Numero verde: 800.93.00.66
.
R

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 23

LI
LETTERE Contatti
Le lettere vanno inviate a
LA STAMPA Via Lugaro 15, 10126 Torino

& IDEE Email: lettere@lastampa.it - Fax: 011 6568924


www.lastampa.it/lettere
Anna Masera Garante del lettore: publiceditor@lastampa.it
www.lastampa.it/public-editor

LA STAMPA MA UN GIORNO IL CORAGGIO


Quotidiano fondato nel 1867
DIRETTORE RESPONSABILE QUESTO DOLORE DI INSEGNARE LA LIBERTÀ
MASSIMO GIANNINI
VICEDIRETTORI
PAOLO GRISERI, ANDREA MALAGUTI, MARCO ZATTERIN
CI SARÀ UTILE MICHELA MARZANO
UFFICIO REDAZIONE CENTRALE
GIANNI ARMAND-PILON, FLAVIO CORAZZA, ANTIMO FABOZZO, MASSIMO GIANNINI
LUCA FORNOVO
UFFICIO CENTRALE WEB
LUCA FERRUA, PAOLO FESTUCCIA SEGUE DALLA PRIMA PAGINA

E
CAPO DELLA REDAZIONE ROMANA SEGUE DALLA PRIMA PAGINA pa? E scusate se vi riparlo di me: ho in-

L
FRANCESCA SCHIANCHI fettato anche mia madre, novanten- anche se al giorno d’oggi può sembrare assurdo
CAPO DELLA REDAZIONE MILANESE
PAOLO COLONNELLO
e bare di Bergamo, i vecchi ne, malata oncologica, vive sola, co- che una persona, in Francia, possa morire in no-
ART DIRECTOR morenti e soli nelle Rsa, le me migliaia di anziani, eppure non c’è me della libertà, è proprio questo che è accaduto,
CYNTHIA SGARALLINO foto simbolo di quei guer- servizio domiciliare che possa suppor- e continua ad accadere, da quando nel gennaio
ITALIA: GABRIELE MARTINI
ESTERI: ALBERTO SIMONI
rieri in corsia stravolti dal tarla né medico di base che vada a visi- del 2015 sono stati barbaramente trucidati alcu-
ECONOMIA: GIUSEPPE BOTTERO sacrificio, i murales con la tarla, «sa com’è, non abbiamo presidi, ni giornalisti della redazione di Charlie Hebdo.
CULTURA: MAURIZIO ASSALTO dottoressa che tiene in brac- ci danno cinque mascherine chirurgi- In questi ultimi anni, in Francia, c’è chi sta pagando con la vita
SPETTACOLI: RAFFAELLA SILIPO
SPORT: PAOLO BRUSORIO
cio l’Italia ammalata, l’inno dai balco- che a settimana»: di chi è la colpa? Ne il proprio attaccamento alla libertà. Che non è ovviamente la
PROVINCE: GUIDO TIBERGA ni. Possibile? Possibile. La vita conti- parlo con i dottori dell’ospedale. La ri- libertà di fare tutto o di dire qualunque cosa – visto che l’hate
CRONACA DI TORINO: ANDREA ROSSI nua, persino oltre il virus. E allora riec- sposta è durissima: noi siamo qui in speech, per restare nell’ambito discorsivo, è giustamente san-
GLOCAL: ANGELO DI MARINO coci qui, nella prima come nella secon- trincea, ogni giorno, in questi mesi ci zionato. Ma è la libertà di pensare con la propria testa, di sce-
GEDI NEWS NETWORK S.P.A. da ondata, a litigare sulle colpe, a con- hanno dato l’una tantum Covid da gliere in cosa credere, e di difendere le proprie idee e i propri
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE testarci i ritardi. Come se la tragedia 500 euro lordi e cari saluti, i nostri col- valori senza che nessuno cerchi di impedircelo. E quindi? Co-
PRESIDENTE LUIGI VANETTI
AMMINISTRATORE DELEGATO E DIRETTORE GENERALE
già vissuta non ci fosse servita. L’ho leghi “sul territorio” chi li ha visti? sa farò con i miei studenti? Avrò la forza e il coraggio di ribadi-
FABIANO BEGAL scritto da sano e lo ripeto da malato: le Non recrimino, non piango. Vorrei re l’importanza di questa libertà nonostante le minacce isla-
cose non stanno andando come avreb- solo un po’ di serietà. Vorrei solo ricor- miste?
CONSIGLIERI
GABRIELE ACQUISTAPACE, LORENZO BERTOLI, bero dovuto. Ripetiamo gli errori già dare a tutti che anche la retorica del Certo, la libertà di espressione finisce laddove il discorso
FRANCESCO DINI, RAFFAELE SERRAO fatti. Domenica, dopo il mio editoriale «non possiamo chiudere tutto» cozza non si limita più solo a dire, argomentare, spiegare, illustra-
DIRETTORE EDITORIALE GNN in cui lo ribadivo, mi ha chiamato il mi- contro il principio di realtà, se la realtà re, o al limite anche ironizzare, ma agisce e ferisce, accanen-
MASSIMO GIANNINI
nistro Speranza per dirmi che è vero, dice che i contagi esplodono. Se voglia- dosi contro qualcuno per annientarlo o distruggerlo. Quando
DIRETTORE EDITORIALE GRUPPO GEDI «però guarda i numeri dei contagi ne- mo contenere il virus, dobbiamo cede- si insulta una persona perché omosessuale o trans o straniera
MAURIZIO MOLINARI
gli altri Paesi». Mi ha chiamato il gover- re quote di libertà. Non c’è altra solu- o disabile, l’argomento della libertà non può più essere utiliz-
TITOLARE TRATTAMENTO DATI (REG. UE 2016/679): natore De Luca per protestare e dire zione. Chiudi i locali notturni? Fai il co- zato. La performatività del linguaggio, in questi casi, ce lo vie-
GEDI NEWS NETWORK S.P.A. - PRIVACY@GEDINEWSNETWORK.IT che quelle sui disastri dei pronto soc- prifuoco? Aumenti lo smartworking? ta. Anche la tolleranza ha d’altronde i suoi limiti. Soprattutto
SOGGETTO AUTORIZZATO AL TRATTAMENTO DATI
(REG. UE 2016/679): corsi in Campania sono tutte “fake Ci sarà un conto da pagare, è evidente. quando si è confrontati alla violenza e all’intolleranza altrui –
MASSIMO GIANNINI news”. E poi mi hanno chiamato da al- Il lockdown totale di inizio 2020 ci co- visto che tollerare l’intolleranza nel nome della tolleranza
REDAZIONE AMMINISTRAZIONE E TIPOGRAFIA: tre regioni per il caos tamponi, e dai stò 47 miliardi al mese e un dimezza- equivarrebbe di fatto a distruggere la libertà. Quando però si
VIA LUGARO 15 - 10126 TORINO, TEL. 011.6568111
STAMPA:
medici di famiglia per dire che loro so- mento di fatturato, valore aggiunto e resta nell’ambito dell’espressione delle proprie opinioni e del-
GEDI PRINTING S.P.A., VIA GIORDANO BRUNO 84, TORINO no vittime, e poi dai Trasporti per obiet- occupazione nazionale. Oggi non dob- le proprie idee, non c’è giustificazione che tenga per restringe-
GEDI PRINTING S.P.A., VIA CASAL CAVALLARI 186/192, ROMA tare che sugli affollamenti loro non biamo e non vogliamo arrivare fino a re la libertà. Chi pretende il contrario ha forse dimenticato co-
LITOSUD S.R.L., VIA ALDO MORO 2, PESSANO CON BORNAGO (MI) c’entrano. E poi, e poi, e poi. quel punto. Ma qualcosa in più di quan- sa significa vivere in dittatura. Oppure forse non lo ha mai spe-
GEDI PRINTING S.P.A., ZONA INDUSTRIALE PREDDA NIEDDA NORD
STRADA N. 30, SASSARI
E poi il solito scaricabarile italiano. to abbiamo fatto con l’ultimo Dpcm è rimentato. Ma allora dovrebbe andare a rileggere (o leggere)
Dove tutti ci crediamo assolti, e inve- doveroso. Chi subisce perdite ulteriori George Orwell, e fare lo sforzo di immaginare cosa può voler
ce siamo tutti coinvolti. Dopo il disa- dovrà essere risarcito. Il governo ha ri- dire doversi esprimere sempre e solo nella “neolingua” di un
REG. TELEMATICA TRIB. DI TORINO N. 22 12/03/2018
CERTIFICATO ADS 8714 DEL 25/05/2020.
stro di marzo-aprile dovevamo fare sorse da reperire, se solo la piantasse regime totalitario, e non aver nemmeno più la possibilità di
LA TIRATURA DI SABATO 17 OTTOBRE 2020 3.443 nuovi posti letto di terapia in- di tergiversare sul Mes o non Mes. concepire un pensiero critico individuale. La tolleranza, scri-
È STATA DI 182.025 COPIE tensiva e 4.200 di sub-intensiva, ma Aziende e sindacati hanno interessi da veva Voltaire, è la capacità di sopportare anche ciò che si di-
ne abbiamo fatti solo 1.300: di chi è la condividere, se solo la finissero di inse- sapprova. È la possibilità di rimettersi in discussione, anche
colpa? Mancano all’appello 1.600 guire un assurdo conflitto sociale a bas- quando qualcuno deride ciò in cui noi crediamo, che si tratti
TM

ventilatori polmonari, dice il ministro sa intensità. La pandemia sta accor- delle caricature di Maometto o di quelle del Papa, di una bat-
Boccia: di chi è la colpa? Dovevamo as- ciando ancora una volta il respiro del- tuta su nostra madre o di un’ironia sul nostro modo di conce-
sumere 81 mila tra medici infermieri la nostra democrazia. Provare a impe- pire il mondo. Dietro la tolleranza, per dirla in altre parole,
e operatori sanitari, ma al 9 ottobre dirglielo tocca solo a noi. Scambiando c’è sempre l’accettazione dell’alterità. Anche quando quest’al-
ne risultano 33.857, tutti contratti a la rinuncia di oggi con il riscatto di do- terità ci disturba, ci provoca, ci destabilizza.
termine: di chi è la colpa? L’odissea mani. Ma per poterci riuscire abbiamo E con i miei studenti, allora? Vado a leggermi di nuovo qual-
tamponi al drive in è una vergogna na- bisogno che governo, regioni, autorità che passaggio del Trattato sulla tolleranza e di 1984. E dopo
zionale, in una regione come il Lazio sanitarie e scientifiche si muovano co- aver, per l’ennesima volta, gettato un occhio ai social e letto i
dura da mesi e ancora non è chiaro me un “corpo” unico e visibile, un di- commenti di chi, pur rammaricandosi per la macabra decapi-
quali strutture private siano abilitate spositivo coerente e credibile di atti, tazione dell’insegnante di Conflans-Sainte-Honorine, parla
a fare che cosa, tra test antigenici e norme, parole. Non lo stanno facendo. comunque di «provocazione» e invoca «limiti alla libertà di
molecolari, e mentre famiglie con Anche per questo siamo confusi e im- espressione», so perfettamente che, anche quest’anno, af-
bambini fanno le file di notte in auto- pauriti. «Andrà tutto bene» non può es- fronterò con i miei ragazzi e le mie ragazze il tema della liber-
mobile, un assessore che Zingaretti fa- sere solo speranza. Deve essere soprat- tà di espressione. Ci sono momenti in cui il coraggio non è
rebbe bene a cacciare domattina stes- tutto volontà. — una semplice opzione, ma una vera e propria necessità. —
sa vaneggia di “psicosi”: di chi è la col- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

H
a agito il primo delatore delle
feste in famiglia. Uno zelante
“PIÙ DI 6 PERSONE IN CASA” ne qualcuno si è veramente visto bussare al-
la porta dai Carabinieri per sospetto assem-
signore di Vinovo ha chiama- LA PRIMA DELAZIONE È FAKE bramento in sala da pranzo.
to le forze dell’ordine, dopo Si noti bene però che la delazione a danno
aver occhieggiato dalla fessu- GIANLUCA NICOLETTI del vicino, partita da Vinovo, non appartie-
ra delle tapparelle della sua ne al classico repertorio delle proteste per
villetta a schiera. Secondo lui qualcosa di schiamazzi notturni, rumori molesti o cani
sospetto stava accadendo nel soggiorno che abbaiano. È una spiata che merita atten-
del suo dirimpettaio. In troppi si muoveva- forze dell’ordine. Quale migliore pretesto sortito la punizione, nemmeno l’onta che il zione, ci induce a essere sinceri con noi stes-
no dietro alle vetrate. Di sicuro più di sei. per stroncare quell’odioso ostentare spen- beta tester della delazione del festeggiar si. Quanto siamo sicuri che dietro al paraven-
A quel punto non poteva che invocare la sieratezza e gioia conviviale, quanto l’insi- coatto si sarebbe auspicato. I Carabinieri, to della comprensibile paura del contagio
retata, memore della sommessa minaccia nuare il sospetto che quella rimpatriata di prontamente intervenuti, hanno bussato al non verrebbe anche a noi la tentazione di
ai festaioli promiscui lanciata in tv, anche ragazzi potesse portare l’incubo del cluster portoncino indicato dall’informatore e han- usare il perfido espediente della delazione
se poi smentita, dal ministro Speranza. Era di Covid, nel vivere tranquillo nella sua for- no fatto la conta degli invitati. Erano nel li- per pareggiare i conti con i nostri nemici?
in gioco la difesa della sua patria, cioè l’uni- tezza? mite massimo consentito e pare fossero pu- Senza ricorrere agli esempi più cruenti che
familare con pratino e cipressi che possie- È probabile che, nella regola tristanzuo- re muniti della regolare mascherina. La sto- la storia potrebbe suggerirci, proprio i vicini
de in quel civettuolo complesso residenzia- la del proto delatore, la gente perbene do- ria è stata qui artatamente romanzata, ma di casa potrebbero essere, oggi come ieri, da
le. Il delatore zero ha quindi agito; anche po il calar del sole giace assopita, in ogni ca- se qualcuno la intendesse come una barzel- noi segnalati come nemici dalla salute pub-
sua moglie era certa che, nella dimora ge- so non è accettata la visita di ospiti. Solo il letta, di sicuro è di quelle che non fanno ri- blica, soprattutto quelli cui invidiamo legge-
mella oltre la siepe, fosse illecitamente en- passo inpantofolato dei padroni di casa dere. Ci siamo fino a ieri sentiti rassicurati rezza e stili di vita che, per il nostro mugu-
trata una folla. Fu così che spirito guerriero può sfiorare il gres porcellanato, dal piano da chi ci giurava che nessun uomo in divisa gno esistenziale, in assoluto non pensiamo
dell’umarel che dentro gli ruggiva lo ha mansardato all’interrato uso tavernetta. sarebbe entrato in casa nostra a fare la con- di poterci permettere. —
spinto, senza reticenza, a telefonare alle Per questa prima volta la spiata non ha ta degli invitati, invece è accaduto. Alla fi- © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
24 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020

TM
TEMPI
MODERNI
CULTURA, SOCIETÀ
E SPETTACOLI

IL DOCUMENTARIO DI INFASCELLI ALLA FESTA DI ROMA: DALLA SQUADRA VIVAIO AI TRIONFI TRA PARTITE MEMORABILI E GIORNATE NERE

Totti, la vittoria di un’anima semplice


“Francesco ha saputo rendersi invisibile
viaggiando in questo film dentro la propria vita”
FULVIA CAPRARA nella notte che precede l’addio feste in famiglia, di bambini te- reso divo del pallone, capitano personaggi noti che dicono la lo- periodo mio padre e mio zio mi

C’
ROMA
al campo. Eppure riviverla insie- nuti in braccio, di vacanze al impareggiabile, giocatore vene- ro: «Se avessi scelto quella stra- davano 5mila lire a gol, infatti li
è, nel calcio, una me al protagonista, guidati dal- mare tutti insieme, di magliet- rato e conteso, partono tutte da da - spiega il regista - il film sa- ho mandati al rovina, gli ho fat-
dimensione le sue parole, dai suoi commen- te a righe e partite a biliardino, lì, dalla semplicità delle origini, rebbe diventato un’indagine co- to trova’ un altro lavoro a tutti e
drammatica, un ti, dall’ironia ruvida e dalla fran- si può scoprire il mistero del dal legame sanguigno con la cit- me le altre, magari in cerca del- due». La Roma venne dopo, co-
senso di predesti- chezza spicciola, significa, so- campione: «A quasi 40 anni tà di Roma, da una coerenza la solita magagna. Francesco me in un sogno, e, da quel mo-
nazione, qualco- prattutto, ripercorrere le tappe Francesco ha imparato tante vecchio stampo, da un’anima era pronto per fare questo rac- mento non se ne è andata più,
sa che ha a che dell’esistenza onesta di un ro- cose - dice Totti nel film, parlan- popolare scampata, miracolo- conto, come un tema in classe, perché Francesco Totti ha scel-
vedere con il fato e che, nella vi- mano di Porta Metronia, figlio do di se stesso -. Da uomo è riu- samente, agli effetti delle pro- volevo semplicità, perché Fran- to di non lasciarla, per 25 anni,
ta di Francesco Totti, sembra di Enzo, detto «lo Sceriffo», scito a realizzare il sogno che poste miliardarie, delle pubbli- cesco è semplice». rinunciando ad altri ingaggi, in
aver avuto, fin dall’inizio, un scomparso pochi giorni fa dopo ha sempre desiderato, la fami- cità a tappeto, dei riflettori sem- La scommessa, in tutto il suo nome di un patto di fede con se
ruolo centrale. La favola bella aver lottato con il Covid, e di glia, i figli, come una persona pre accesi. Sta in tutto questo la percorso, tra trionfi e dolori, stesso, prima che con i tifosi: «E’
del calciatore fantastico, rico- Fiorella, una signora bionda e normale. Ho sempre avuto ac- ragione di quella «vicinanza al partite memorabili e giornate una di quelle rare persone al
struita nel film di Alex Infascelli solida, con un sorriso aperto, in canto tutti, i parenti, gli amici, i suo popolo» che Infascelli ha nere, era proprio questa, sentir- mondo - osserva Infascelli -,
Mi chiamo Francesco Totti, ieri cui si legge dolcezza e determi- cugini, Ilary, e questa è la vitto- scelto di far emergere dalle si ancora come quando, ragazzi- che avendo un dono hanno sa-
in cartellone alla Festa del cine- nazione. Solo scavando dentro ria più grande». emozioni del protagonista, evi- no decenne, giocava nella squa- puto eliminare il proprio ego
ma, inizia nel giorno della fine, quelle radici, tra quegli scatti di Le altre, quelle che lo hanno tando la consueta carrellata di dra vivaio Lodigiani: «In quel per fare qualcosa di più impor-

1. Francesco Totti all’Olimpico il giorno del riti-


ro: è il 28 maggio 2017, data di Roma-Genoa,
ultima partita del capitano in maglia gialloros-
1 sa. Con lui ci sono la moglie Hilary Blasi e i tre
figli. 2. Un’immagine tratta da «Mi chiamo
Francesco Totti», il film di Alex Infascelli. 3.
Con il padre Enzo morto pochi giorni fa
IL CAPITANO

Un proletario di Roma
cresciuto ancorato alle sue origini
RICKY MEMPHIS

SEGUE DALLA PRIMA PAGINA me quelli del sacrificio, del ri-


spetto di quello che fai e del re-

È
galo che hai avuto la fortuna
anche vero che uno di ricevere. Totti è rimasto an-
può avere tutto il ta- corato alle sue origini, sono le
lento che vuole, sue sicurezze, i pilastri dove
ma, se non ha la te- aggrapparsi per non perdere
sta sulle spalle e la cognizione della realtà.
una famiglia che lo E’ famoso pure sulla Luna e
sostiene, con dei punti fermi, anche su Marte, se avesse abi- L’attore Ricky Memphis
di sicuro non arriva da nessu- tanti, eppure è rimasto lo stes-
na parte. Non sono cresciuto so e questo deriva sempre dal- sei giovane. Nel calcio la carrie-
con lui, ma, da quello che so, le radici e dall’averne capito ra è veloce, inizia molto pre-
penso che la sua famiglia gli l’importanza. E’ fondamenta- sto, a 16 anni Totti era un feno-
sia sempre stata vicina, in mo- le non disperdere il proprio ta- meno e debuttava in serie A, a
3
do semplice, con grande amo- lento, l’appoggio dei familiari quell’età, se non hai chi ti ap-
re, trasmettendogli valori, co- è basilare, soprattutto quando poggia e chi ti insegna a gestire
ANSAUFF STAMPA
.
DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 25

Bruni Tedeschi: senza cinema rischio depressione nema di Roma, ha raccontato l'atmosfera nella capitale
francese. «Io penso -ha continuato l'attrice - che tutto que-
«Che aria di respira a Parigi? Si respira un’aria molto, mol- sto sia pericoloso: credo che non poter uscire e andare a ve-
to difficile, di tensione. Il mondo dello spettacolo, della dan- dere la propria vita rappresentata su un grande schermo o
za, del cinema ha chiesto delle deroghe per poter continua- su un palco porti depressione». La Bruni Tedeschi è alla
re a lavorare e permettere così alla gente di andare a vede- manifestazione per la prima del film «Summer of '85» di
re degli spettacoli e dei film. Questo non è stato accettato». cui è coprotagonista, diretto da Francois Ozon, che per l'e-
Così Valeria Bruni Tedeschi sul red carpet della Festa del Ci- mergenza sanitaria non ha potuto essere presente. —

tante. Devoto di Padre Pio, Alla Festa era previsto il ba-


Francesco è cresciuto in una fa- gno di folla, con il «Pupone» sul TEATRO & TEATRO
miglia imbevuta di cultura cat- tappeto rosso e con il faccia a
tolica e questo ha influenzato faccia con Pierfrancesco Favi- MASOLINO D’AMICO
molto i suoi comportamenti». no. Tutto saltato, Totti ha perso
Nel film, tratto dal libro Un ca-
pitano, scritto da Totti con Pao-
il padre e, nelle famiglie perbe-
ne, il lutto si rispetta perché ri-
Shakespeare
lo Condò (Rizzoli), scorrono
scene delle partite celebri, con
flette uno stato d’animo autenti-
co: «La sua decisione di non es-
diventa
la tifoseria in visibilio, con gli in- serci - spiega Infascelli - è un po’ un’opera rock
seguimenti, gli abbracci, i mira-
coli dei gol impossibili, gli infor-
l’ultimo capitolo del film, con-
ferma la natura del protagoni- travolgente

S
tuni, i malumori. Eventi che gli sta. Ognuno vive le perdite co-
appassionati conoscono a me- me vuole, ora Francesco vuole arà perché è all’aria
moria. Ma la vicenda, ripetuta e stare da solo, prendersi il suo aperta, sarà perché
compiuta, con l’apoteosi corri- tempo, ha lasciato che il docu- il vasto spazio ospita
spondente alla vittoria dello mentario parlasse al suo posto un buon numero di
e, in questo modo, lui che ha spettatori anche con
sempre avuto paura di essere in- le restrizioni, fatto
È riuscito a realizzare gombrante, si è messo da parte sta che il Globe di Roma ha attra-
il sogno più grande: la e ha fatto un atto di generosi- versato la stagione dell’emer-
tà». Mi chiamo Francesco Totti genza in modo brillante, e la sua
famiglia, i figli, come sarà in sala (con Vision Distribu- produzione di punta ha registra-
una persona normale tion) il 19, 20 e 21 e poi il 16 no- to quasi sempre il tutto esaurito.
vembre su Sky: «Non sono più Si tratta della Dodicesima notte
Francesco - riflette il giocatore Naomie Harris in una scena della serie “The Third Day” dove si parla di fanatismo, ossessioni e passioni tradotta e nuovamente diretta
scudetto, il 17 giugno 2001, e sullo schermo -, sono diventato da Loredana Scaramella. Di soli-
con l’epilogo, nel giorno dell’ad- un monumento di Roma an- to nella parte seria della trama si
dio, il 28 maggio 2017, acqui- ch’io». Il documentario comple- NAOMIE HARRIS E EMILY WATSON protagoniste di “The Third Day” su Sky sottolinea il gioco dell’ambigui-
sta un sapore epico, un tono da ta l’opera, andando in direzio- tà sessuale, sempre caro a Shake-
narrazione omerica, un «c’era
una volta» sotto il Colosseo, che
riesce ad affascinare anche chi
ne opposta. Sotto il marmo del-
la statua, batte il cuore di un
ex-ragazzino che, dal genitore “Ruoli veri, sporchi, viscerali speare e qui doppio, con Viola
che si innamora di Olivia trave-
stita da uomo e Antonio che si in-

Solo la tv dà a noi donne


di reti, falli, e rigori, sa meno di adorato, aveva ricevuto sem- namora di Sebastiano (ma-
niente: «Francesco ha saputo pre tutta la verità, meno della schio, ma identico alla sorella ge-
rendersi invisibile, viaggiando verità: «Mio padre non mi ha mella) dopo averlo salvato da
dentro la propria vita, riguar- mai fatto un complimento». — un naufragio; c’è anche un duel-
dandola con i suoi occhi». © RIPRODUZIONE RISERVATA

queste opportunità di scelta” lo farsesco, tra il pavido Ser An-

volta c’è come un pregiudizio


IL COLLOQUIO nei confronti delle donne. A
quarant’anni, puoi interpreta-
GIANMARIA TAMMARO re la madre o la moglie. E hai

T
pochissime possibilità di esse-
he Third Day, da do- re la protagonista. In televisio- “La dodicesima notte”
mani su Sky e NowTv, ne, per le donne della mia età,
è una serie strana, co- ci sono molti più ruoli, e que- drea indotto a sfidare un presun-
me dice Emily Watson sto per l’effettivo controllo che to rivale e Olivia costretta ad as-
ALEX INFASCELLI (Chernobyl). Perché è il pubblico femminile ha sul sumere un comportamento viri-
REGISTA un mystery ma è an- contenuto: deve premere un le. Spesso, anche, prendendo
che un dramma psicologico. pulsante». spunto dalla pensosa prima bat-
Perché parla di ossessione e di «In televisione - spiega Har- tuta del duca Orsino che langue
Ha saputo eliminare passione, e di fanatismo e di ris - c’è una richiesta maggiore per un amore non corrisposto,
ignoranza, e perché riesce a ri- di diversità. Gli scrittori sono la commedia viene eseguita in
il proprio ego baltare più volte, nel corso de- molto più liberi, hanno il con- chiave di elegante malinconia,
per fare qualcosa gli episodi, il punto di vista del Emily Watson con Jude Law trollo della storia, e in questo senza che nemmeno i lazzi dei
di più importante racconto. La dimensione della modo possono spaziare e fare personaggi comici riescano a
realtà sfuma in quella del so- ci sono molte speranze. Io e quello che più desiderano. La ravvivarla: tanto più che la bef-
Una persona rara gno: si toccano, si sfiorano e in Naomie, però, siamo un’ecce- competizione che c’è tra gran- fa ai danni del tronfio maggior-
alcune sequenze finiscono per zione: siamo sempre molto for- de e piccolo schermo spinge co- domo Malvolio finisce con la vit-
sovrapporsi, e diventa difficile tunate nel poter scegliere tra i stantemente il cinema a fare di tima che, un po’ come Shylock,
2 distinguere ciò che è vero da progetti migliori. Questa serie più, a migliorarsi e a dare più impietosisce per la crudeltà dei
ciò che non esiste. «Quando ho aveva qualcosa di diverso, di in- spazio alle voci più diverse». In persecutori.
letto la prima pagina della sce- solito. Ed è una cosa piuttosto questo senso, riprende Wa- Ma non c’è malinconia nel vi-
neggiatura - racconta Watson, rara, direi. Soprattutto ades- tson, The Third Day, produzio- vacissimo, tonico spettacolo del-
che interpreta Mrs. Martin - so- so: in quest’epoca piena di se- ne Sky-Hbo, rappresenta l’en- la Scaramella, come non c’è ma-
no letteralmente impazzita rie tv e di canali». nesima eccezione positiva. «La lizia erotica; e non c’è di certo la
la bravura, non puoi farcela. uguale, identico, a come è in per la curiosità. E quando ho C’è una differenza sostanzia- storia si divide quasi in due, musica triste richiesta da Orsi-
Di Totti ho letto anche il libro, pubblico. Francesco Totti è letto la mia parte, quando ho con Jude Law protagonista dei no. Questa Dodicesima notte è
racconta che i suoi facevano quello che vedi quando fa le in- letto il linguaggio del mio per- primi tre episodi e Naomie ne- un’opera rock, con ritmi travol-
chilometri e chilometri per ac- terviste, quando appare negli sonaggio, mi sono convinta. La serie mystery è gli altri tre. Il mio personaggio genti suonati dal quintetto Wil-
compagnarlo agli allenamenti spot pubblicitari, è sempre Volevo un ruolo del genere: un ambientata su un’isola può confondere, credo. Perché liam Kemp collocato in alto a in-
e alle partite. Tutto il suo per- lui, autentico. E poi ci sono ruolo spontaneo, vero, sporco, cambia. Prima sembra una figu- terrompere l’azione coinvolgen-
corso è stato costruito su basi quei piedi, quella testa, quella viscerale». dove vive una comunità ra materna, poi diventa altro: do la compagnia, vivaddio nu-
solide e poi, su queste fonda- velocità di pensiero in campo «Io mi sono innamorata del isolata dal mondo diventa violenta». merosa in questi tempi di vac-
menta, ci sono quelle capacità che lo rendono assolutamen- mio personaggio, Helen - dice «Ogni genitore può immede- che magre. Tutti i personaggi so-
incredibili che hanno fatto tut- te unico. Posso dire di avere Naomie Harris (Skyfall, No ti- simarsi in Helen - suggerisce no sempre presenti sul vasto pal-
to il resto. Senza dubbio la gen- con lui una piccola confiden- me to die), protagonista della le, continua l’attrice, tra picco- Harris -. La trama è ambientata coscenico, seduti in cerchio e
te si è ritrovata nel personag- za, l’ho salutato, ci ho parlato, seconda parte di The Third Day lo e grande schermo. «La televi- su un’isola, e le persone che vi col viso coperto di nero quando
gio, anzi, nella persona di Tot- ma, quando ce l’ho davanti, –. È una leonessa. È pronta a fa- sione ti permette di approfon- abitano si sono date delle rego- non di scena. Alcuni cantano,
ti, però lui è un grande campio- per me è ancora Francesco re qualsiasi cosa per i suoi figli. dire certi aspetti e di andare le. C’è una setta, direi. Un culto. molto sonoramente, l’esagera-
ne, ci si può identificare fino a Totti, e io mi emoziono. E’ In un certo senso, mi ha ricor- più a fondo con i personaggi. E c’è una scontro profondo tra ta amplificazione dovendo coin-
un certo punto, perché è una quel ragazzo semplice che tut- dato mia madre, che non ha Ma è importante sapersi ferma- gli abitanti dell’isola e gli estra- volgere nei ritmi e far intendere
favola, un fuoriclasse. ti conosciamo, ma anche quel- mai avuto paura e che mi ha re, è importante saper dire di nei». «Che cosa succede quan- le parole e così la trama. Questa
E poi una persona straordi- la grande stella, quel campio- sempre aiutata. È una scrittri- no. Un film ha un finale preci- do le persone si lasciano osses- si svolge dinamicamente, senza
naria, di una simpatia incredi- ne che ha dato lustro alla Ro- ce. E sono cresciuta leggendo so, definitivo. Una serie tv, cer- sionare da un’idea? Forse que- soste. Bravi e coinvolti gli inter-
bile. Ci siamo conosciuti tanto ma, che ci ha fatto gioire, che copioni, libri, sceneggiature. E te volte, no: rimane come so- sta serie parla di questo - conclu- preti, tra cui il maestoso Malvo-
tempo fa, quando era nel pie- ci ha inorgoglito, anche quan- per me la prima cosa, in un nuo- spesa. E poi stiamo vivendo un de Watson -. E poi si parla di per- lio di Federico Ceci e il clown Fe-
no dell’attività, ci siamo rivisti do non vincevamo. vo progetto, è proprio questa: momento particolarmente si- dita. La perdita di un figlio, per ste di Carlo Ragone, trascinato-
molte volte, spesso allo sta- Testo raccolto da Fulvia Ca- la scrittura». «Anche perché - gnificativo per le attrici». In esempio. E le conseguenze terri- re metallaro con cranio rasato e
dio, oppure al mare. Quello prara — interviene Watson - se la sce- che senso? «Nell’industria cine- bili che porta con sé». — candida barbetta. —
che di lui mi ha colpito è che © RIPRODUZIONE RISERVATA neggiatura non è buona, non matografica - dice Watson - tal- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
26 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020
TM CULT URA

BÉNÉDICTE SAVOY Parla la specialista che su incarico di Macron ha redatto la lista di 90 mila oggetti che la Francia renderà all’Africa
A Torino

Mostra e festival
alla Fondazione
Sandretto
I contenuti del Festival «Tut-
to passa tranne il passato» sa-
ranno on line da domani sul
sito della Fondazione San-
dretto Re Rebaudengo di To-
rino che ospita la mostra
omonima organizzata in col-
laborazione con il Goethe In-
stitut. Oggi ultimo giorno, so-
no esposti i lavori di quattro
artisti che riflettono sul rap-
porto tra Europa e Africa. —
DAVID AUSSERHOFER AFP

BÉNÉDICTE SAVOY
STORICA DELL’ARTE

Bergoglio ha saputo
parlare di soggetti
difficilissimi, come
la pedofilia: speriamo
che abbia voglia
di farlo anche
in questo caso

La restituzione è un
tema che circolava
già nel 1978 ma tanti
l’hanno ostacolata.
Magari mi sbaglio,
però oggi
non c’è resistenza

Tre statue, dal regno di Dahomey, al Musée du Quai Branly di Parigi: sono parte del patrimonio reso al Benin e andranno al museo della Récade (sopra). In alto Bénédicte Savoy

Contro il razzismo dell’arte razziata


“Anche il Papa dovrebbe iniziare a restituire”
Il presidente francese ha fatto votare una legge sputa per un simbolo conteso questo caso si percepisce em- nemmenonelrapportofrance- c’è resistenza. Ci sono molte
per riportare le opere ai legittimi proprietari: tra Grecia e Gran Bretagna, patia? se, ma là il problema è un po’ questioni da definire, c’èun la-
nellaculladell’Europa,hadefi- «Esiste un evidente paralleli- superato perché quasi tutto è voro sulle provenienze da fa-
sono finora 27 quelle tornate in Benin e Senegal nitivamenteeclissato ildibatti- smo tra le due situazioni, ep- già passato a collezioni priva- re,masedopo unrapportovie-
to africano». pure bisogna essere prudenti te rientrate nell’inventario. In ne varata una legge per rime-
Oggi le lobby dei musei si so- acompararedue momenti sto- Italia è ben diverso, serve un diare agli errori, vuol dire che
di Berlino, ha parlato al Festi- no indebolite? rici così diversi. In Germania, atto di volontà della Chiesa, siè iniziato un percorso».
L’INTERVISTA val «Tutto passa tranne il pas- «No. Ma c’è l’effetto boome- dove vivo, son dieci anni che ma io confido. L’Italia è stata Sicura che non ci si fermi al
sato», organizzato a Torino rang: quando quello che hai parliamo di restituzione razziata, ha perso e riottenuto minimo indispensabile?
GIULIA ZONCA dalla Fondazione Sandretto lanciato via torna, lo fa con il dell’arte strappata agli ebrei e opere importanti, sa che cosa «Se tre anni fa avessimo chie-

C’
TORINO
con il Goethe Institut, e ha sve- doppiodellaforza.Imuseihan- ora la comprensione è totale, vuol dire e infatti ha concesso sto a una scolaresca in visita a
è una storica lato che già quarant’anni fa si no tentato di screditare il rap- popolare.InFrancia,dove ildi- il rimpatrio a diversi possedi- un museo la provenienza di
dell’arte che discuteva sul tema, poi l’oblio. porto, ma la legge sulla restitu- battito è più recente, molto mentidi Etiopia e Libia». opere evidentemente africa-
usa i numeri Perché per 40 anni nessuno zione è stata comunque votata meno, e lo stesso vale per la In questo dibattito la Gran ne, nessuno avrebbe risposto.
per contrastare ne ha più parlato? all’unanimità. Non se ne ripar- questione africana. C’è ancora Bretagna resta chiusa. Ora la coscienza storica esiste,
il razzismo: «Gli archivi francesi e tedeschi leràtraaltriquarant’anni». del razzismo profondo e un’i- «Purtroppo la situazione poli- si insegna, si trasmette, e que-
197 come la pa- che abbiamo consultato sono Macron pensa a un piano con- gnoranza totale». tica non li aiuta, Brexit è una sto è il successo più grande del
gine del rapporto che Bénédi- chiari: il tema del rimpatrio giunto con diversi Paesi d’Eu- L’Italia che cosa dovrebbe re- catastrofe e impegna qualsiasi nostrorapporto».
cte Savoy ha firmato con l’eco- circolava sia a livello politico ropa. A che punto siamo? stituire? attività. Sono comunque nati Il rapporto ha un ruolo nella
nomista senegalese Felwine sia culturale, soprattutto tra il «Su un tavolo da biliardo. La «Speriamo che papa France- dei movimenti nelle universi- lotta al razzismo?
Sarr per chiedere la restituzio- 1978 e il 1982. Ma in Germa- Francia ha toccato il Belgio e sco abbia voglia di rendere i tà di Oxford e Cambridge, da «Ha riconosciuto l’asimmetria
ne delle opere africane razzia- nia i musei hanno fatto lobby insiemehanno spostatolaGer- tanti oggetti nelle collezioni loro esce il libro Brutish Mu- del potere. È parte di una pro-
te dai francesi, 90.000 gli og- per impedire anche solo l’uso mania. Non c’è un’azione con- vaticane. Sarebbe una rifles- seum, che mette a nudo le vio- testa più grande, contro il raz-
getti che dovrebbero essere re- della parola restituzione, in giunta, purtroppo, però vedo sione nelle sue corde. Durante lenze coloniali. Quando si sa- zismo in genere. I giovani che
si, 0 i voti contrari alla legge vo- Francia, in Belgio e in Svizze- unapresa di coscienza colletti- questo papato la Chiesa ha di- rà liberato l’orizzonte saranno si mobilitano per Black Lives
luta da Macron per riportare ra il mercato dell’arte ha pre- va evidente. I tedeschi hanno mostrato di saper affrontare pronti, anche se istituzioni co- Matter e per il clima sanno che
le opere ai legittimi proprieta- muto per l’omertà» già ridato a Namibia e Tanza- soggetti difficilissimi, come la meil Britishcredono diproteg- non possiamo continuare con
ri, 27 quelle che sono già torna- Che nessuno ha cercato di nia una minima parte del teso- pedofilia, perché non parlare gere il proprio tradizionali- questo squilibrio: il patrimo-
te in Benin e in Senegal, «po- contrastare? ro africano, peresempio». direstituzione?». smo opponendosi all’idea». nio africano è quasi intera-
che, ma un solido inizio». «Dal 1983 Melina Mercouri Quando si parla di arte ruba- Ha contattato il Vaticano? Adesso la resistenza più dura mente in Europa e non può re-
Savoy, nata a Parigi e docen- ha sollevato il problema dei ta dal nazismo il sentimento «Non sta a me, l’arte arrivata da dove arriva? stare qui». —
te alla Technische Universität marmi del Partenone e la di- di ingiustizia è immediato. In con le missioni non è oggetto «Magari sbaglio, ma oggi non © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 27
TM CULT URA

DOPO LA CAUSA PERSA CON UN’AZIENDA DI BIGLIETTI D’AUGURI, L O STREET ARTIST RIVENDICA LA PATERNITÀ DELLA SUA ULTIMA OPERA

Banksy, il murale con copyright


Apparso a Nottingham, “firmato” su Instagram
CATERINA SOFFICI

R
LONDRA
iecco Banksy e que-
sta volta non si na-
sconde, ma anzi ri-
vendica su Instra-
gram la sua ultima
opera apparsa a
Nottingham: una bambina
che fa l’hula hoop con una ruo-
ta di bicicletta. Era apparso
martedì scorso, sul muro di un
salone di bellezza, accanto a
una bicicletta rotta legata a un
lampione. È lui o non è lui? La
domanda ha tenuto banco per
tre giorni. Nel frattempo, il Co-
mune ci aveva fatto montare
davanti uno schermo di prote-
zione: viste le quotazioni mi-
lionarie raggiunte dall’artista
mascherato, meglio non ri-
schiare. E ieri mattina è arriva-
ta la conferma dall’account di
Banksy su Instagram, che ne
ha rivendicato la paternità.
A pensare male si può pensa-
re che questa firma digitale sia

Un graffito concepito
per portare un po’ di
gioia in una tra le città
più colpite dal Covid
L’ultima opera di Banksy, comparsa cinque giorni fa sul muro di un salone di bellezza a Nottingham, nel quartiere di Lenton abitato da molti studenti

legata alla recente causa per- proprio di Lenton, il quartiere rato: «Io sono di Lenton. È bel- della ragazza dall’orecchino
sa contro una ditta di biglietti degli studenti e la bambina – lo avere un Banksy qui, ralle- di perla di Vermeer è apparsa
di auguri per il copyright su L a sentenza europea leggendo tra le righe – trova il gra le persone». una mascherina. A maggio il
uno dei suoi graffiti più famo- modo di divertirsi nonostante Sempre la Bbc ha interpella- misterioso artista ha fatto reca-
si, The Flower Thrower, un ma- tutto e con quel poco che ha, to il maggior esperto britanni- pitare all’ospedale di Sou-
nifestate con il volto coperto “Se resta anonimo, niente diritti” ovvero la ruota di una biciclet- co dell’artista, il professor Paul thampton, dove molti medici
da una mandana dipinto men- ta distrutta. Per rimanere nel- Gough della Arts University e infermieri sono morti per Co-
tre lancia un mazzo di fior co- Soltanto se si identifica, un Black, un’azienda inglese la simbologia, Nottingham è Bournemouth, che commen- vid, una sua opera in bianco e
me se fosse una bomba molo- artista può rivendicare i pro- che produce biglietti d’au- anche la città di Robin Hood, il ta: «È curioso. Le ultime quat- nero con un bambino che but-
tov. Non avendo mai rivelato pri diritti d’autore. È il sen- guri, aveva contestato l’at- ribelle che si fa beffe dello sce- tro o cinque opere di Banksy so- ta in un cestino della carta
la sua identità, la sentenza ha so della sentenza europea tribuzione dei diritti di pro- riffo cattivo, simbolo dell’auto- no tutte collegate al Covid o al- straccia i suoi modellini di Spi-
stabilito che Banksy non pote- in fiorza della quale, esatta- prietà intellettuale, soste- rità e del potere, anche molto le notizie di cronaca. Forse derman e Batman e fa volare
va essere identificato come mente un mese fa, Banksy nendo che il deposito del in stile Banksy. questo è il messaggio: siamo una infermiera con il pugno
l’autore. aveva perso il copyright su marchio fosse avvenuto in Se l’idea era di portare un in tempi difficili, cerchiamo di chiuso in posizione da Super-
Ma forse non c’è troppo da una delle sue opere più cele- malafede, ossia senza l’in- po’ di sorrisi nel clima pesante sfruttarli al meglio e di tirare man. E a luglio un uomo ma-
pensare male, e questo è sem- bri, il Flower Thrower (lan- tenzione di utilizzarlo effet- della pandemia, Banksy ha fuori un po' di divertimento da scherato – si suppone lui – ave-
plicemente un altro messag- ciatore di fiori), comparso tivamente per prodotti e ser- centrato l’obiettivo. Da giorni qualcosa che è rotto». va riempito un vagone della
gio in codice dell’artista origi- per la prima volta su un mu- vizi. Nella sentenza dello si sono formate code di gente Dall’inizio della pandemia, metropolitana di Londra di to-
nario di Bristol, che ha voluto ro di Gerusalemme nel scorso 18 settembre l’Euipo per la foto ricordo e nella stra- Banksy è stato molto presente pi che starnutiscono e altri con
portare un po’ di gioia e ironia 2005. L’artista aveva depo- ha dato torto a Banksy spie- dina è apparso addirittura il nel dibattito pubblico, pro ma- le mascherine. Li hanno can-
a Nottingham, una delle città sitato il marchio del suo gando che, affinché un mar- baracchino di un venditore di sk e accanto gli «eroi» del servi- cellati, perché la regola è tolle-
più colpite dalla seconda on- graffito nel 2014 presso l’Uf- chio sia valido, il titolare gelati, tal Silvestro Biondi, di zio sanitario, mandati a com- ranza zero per i graffiti sulle
data di Covid e dove gli studen- ficio Europeo della Proprie- «deve vendere i prodotti uti- chiara origine italiana, che ha battere in prima linea senza carrozze. Forse li avrebbero te-
ti universitari sono chiusi nei tà Intellettuale (Euipo), ma lizzando l’immagine senza deciso di rallegrare a sua volta strumenti (questa le retorica nuti, se li avesse coperti da co-
loro dormitori, in quarantena. due anni fa la Full Color rimanere anonimo». — l’allegra brigata di visitatori. nazionale). Ad aprile a Bristol pyright. —
Infatti l’opera è su un muro Al cronista della Bbc ha dichia- sul volto del famoso murale © RIPRODUZIONE RISERVATA

I E R I LU C A R E L L I , O G G I D E CA T A L D O : I N R E G A L O C O L G I O R N A L E

Tra giocatori d’azzardo e vecchi amori


il weekend in giallo della Stampa

L’
Emilia di Carlo la storia si snoda in un mondo oggi. È la non più giovane pro-
Lucarelli e il Sa- afflitto dalla dipendenza dal fessoressa Emma Blasi la Me-
lento di Massi- gioco e minacciato dalla cri- dusa del titolo, così sopranno-
mo De Cataldo. minalità organizzata. Prota- minata per via dello sguardo
Fanno da sfon- gonista è l’investigatrice Gra- che, come quello della mitica
do alle due nuo- zia Negro, con un passato nel- Gorgone uccisa da Perseo,
ve uscite delle serie «Italia in la sezione Catturandi, bella e durante le interrogazioni im-
giallo», i libri dei maggiori fragile, sempre in bilico tra pietrisce gli studenti. L’uomo
autori italiani del genere in l’essere una poliziotta, una di cui si ostina a restare inna-
regalo con La Stampa il saba- cacciatrice di uomini o una morata, un incallito giocato-
to e la domenica fino al 29 prossima mamma. re d’azzardo, viene trovato
novembre. Medusa è invece il volume ucciso. Tocca a lei scovare il
In A girl like you, il racconto firmato dal magistrato-scritto- colpevole. E. MIN. —
di Lucarelli in edicola da ieri, re De Cataldo, disponibile da © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
28

.
DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 29
TM SOCIETÀ

Domenica con
Alain Elkann

I
nès de la Fressange ha inizia- tantissimo anche se non lo osten- Oltre a Parigi, lei ama la Pro- «Coltempocapisci quellochea20
INÈS DE LA FRESSANGE Musa dell’alta moda to la sua attività di modella a tava, preferiva apparire come un venza. Perché? anni non avevi compreso: Yves
17 anni ed è diventata subito dilettanteeavevaunagrandecul- «È lí che mi sono innamorata del Saint-Laurent che parlava di sem-

“La donna è sexy


famosa. Ancora oggi è un’ico- turamaignoravalapsicoanalisi». padre delle mie figlie, e per me è plicità,adesempio».
na di stile la musa dell’alta mo- Si dice che quando imperso- un tutt'uno . Ma potrei anche ri- Lei era amica di Kenzo, il gran-
da. Nel 2013 ha rifondato il nò la «Marianne», Lagerfeld spondere che Cezanne, Van Go- de stilista giapponese morto
suo marchio Inès de la Fressange trovò la sua decisione troppo gh, Gauguin, Giono, Picasso han- di recente di Covid19?

se evita di rifarsi
Paris, incarnazione moderna del- borghese e questo portò alla no amato questo posto perché la «Si, è stato il primo a portarmi a
lo «chic parigino». La sua gioventù vostra separazione. Da allora luceèincredibile.E solol'amoreè una sfilata di moda. Io ero come
è stata caratterizzata da un padre lei ha creato il suo marchio, piùfortedellaluce». Bambi, molto timida, ma anche
aristocratico e eccentrico, dalla aperto un negozio in Avenue Recentemente ha pubblicato lui lo era. La sua morte mi ha mol-

come una Barbie”


sua bellissima madre argentina e Montaigne, e non si è più fer- su Elle magazine una tiratura toaddolorato,era un grande crea-
da una nonna ebrea, con una per- mata... di poche copie di Le Journal tivo».
sonalità straordinaria. «Sì, ma trovo noioso parlare del d’Inès. Come mai ha deciso di Pare che lei sia anche una bra-
Lei ha esordito non ancora di- passatocome unavecchiadivadel diventare un editore e una va madre di famiglia e ami sta-
ciottenne nel mondo della SunsetBoulevard!Tropponarcisi- blogger? re con le sue figlie, Violette e
moda... smoconduce allafollia». «Sí, ed è stato un grande succes- Nine nate dal suo primo mari-
«È stato un caso… Come per tanti Come è cambiato nel tempo so! Non saprei spiegare il perché, to, Luigi d’Urso. Che tipo di
nelmondodellamoda,nonc’èsta- l'abbigliamento femminile? io faccio solo quello che mi piace. madre è?
tonulladiprogrammato,anchese «Oggi ognuno si può mettere Forse è proprio l'onestà la chia- «Una buona madre perché so di
ho sempre amato i vestiti. Quan- quello che gli pare. È diverten- ve». non essere perfetta. Hanno avuto
dohoiniziatoalavorarecomemo- tevederechecisipuòpresenta- E perché ha creato «La Lettre un padre d’eccezione e sono orgo-
della studiavo storia e pensavo a re a una serata in abbigliamen- d’Inès» che ora è diffusa in tut- gliosa di loro. Nine fa l’attrice e as-
un piccolo lavoro per avere un po' to casual. La cosa sbalorditiva to il mondo? somiglia a Audrey Hepburn. Vio-
di soldi in tasca. A farla corta, ho è che alla fine, con tutta questa «Anche questo è un progetto letteèunaricercatricedistoriaefi-
imparatostradafacendo». libertà, a volte c'è qualcuna estemporaneo, una lettera a un’ losofia medievale e sembra Bri-
A 25 anni è diventata la musa chetorna al lookda Barbie. Ma amica che è lo spunto per parlare gitte Bardot».
di Karl Lagerfeld e ha firmato anchequesto è undiritto». di un libro, un film, anche non di Che consiglio darebbe alle
un contratto esclusivo con Lei come veste? stretta attualità e poi indirizzi pa- donne che vogliono conserva-
Chanel. È stata un’esperienza «Maluccio! Con abiti molto rigini, ma non cose sponsorizza- re la fiducia in se stesse malgra-
importante? semplici e per nulla alla moda, te.Édiventatamoltopopolarean- do il passare degli anni?
«Per me è stata la prova che non si ma con accessori sofisticati. chese nonlapubblicizzo». «Di avere cura degli altri, mante-
deve mai dare retta agli altri: la Comele scarpeele borse di Ro- Questa pandemia cambierà nere viva la curiosità e non ripie-
maggior parte delle persone che ger Vivier. Lo chiamano stile la moda ? garsi su se stesse. E evitare il boto-
conoscevo allora disapprovava la ma in realtà sono un’imposto- «La moda cambia comunque e x… sorridere è meno costoso e fa
miadecisione.Iocredocheperriu- racon scarpe fantastiche». tuttoinfluisce,l’ambienteelacon- moltomeglio!».
scire bisogna prendersi dei ri- È considerata la parigina per sapevolezzadelcambiamentocli- Sexy e comodo. Come si conci-
schi». eccellenza. Qual è la sua rela- matico, il tempo, l’aumento della liano?
Che ricordo ha di Karl Lager- zione intima con Parigi? popolazione, tutto partecipa e in- «Se una donna si sente sexy è
feld? « Bisogna amare la città per essere fluisce. La moda spesso precede i anche a suo agio. Personal-
«Amava scherzare ma non con i un parigino. Non è una nazionali- tempiesievolveprimaancorade- mente preferisco i termini sen-
fotografi, non era mai soddisfatto tà, è uno spirito. Sono 4 città e gliesseriumani». sualitàe casual». —
delsuolavoroancheseandavafie- 200villaggiriuniti:èschizofre- Quale stilista l’ha influenzata Traduzione di Carla Reschia
ro di ciò che aveva fatto, lavorava nica ma affascinante. Fatale». di più? © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
30 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020

GIOCHI A CURA DI

PAROLE INCROCIATE NATHAN

ORIZZONTALI: 1. I luoghi dei convegni - 4. Raffica VERTICALI: 1. Rapida, veloce - 2. Iniziali di Montale - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17
di spari - 10. Schivi - 18. Valor Militare - 19. Porto 3. Fu sposa di Atamante - 4. Padiglione fieristico - 5.
brasiliano - 21. Francesco cantautore - 23. Emette Rudolf, filosofo tedesco - 6. Le hanno anche i pinguini - 18 19 20 21 22 23 24

note solenni - 25. Fu una celebre rivista letteraria - 27. 7. Principio di igiene - 8. Il rame nelle formule - 9. Intesa
25 26 27 28 29 30
Completano il gioco - 28. Danzava con Ginger - 30. che sistema tutto - 10. Particella iterativa - 11. Imitare
Vittoria di Alessandro Magno - 31. Le lire sulle vecchie Maramaldo - 12. Spetta ai baronetti - 13. Uno Stewart 31 32 33 34 35 36 37
cambiali - 33. La Brashares scrittrice - 34. Circolari cantante - 14. Il Rossi centauro (iniz.) - 15. Quasi ricca
- 37. Così è il pelo del bulldog - 38. L'isola unita a - 16. Un legno duro - 17. Lo stesso che ribellarsi - 20. 38 39 40 41 42 43 44 45
Tobago - 41. Memoria del computer - 42. Porta pesi in Diresse «L'anno scorso a Marienbad» - 22. Dà il ritmo
fabbrica - 46. Diresse «La dea dell'amore» - 47. Fu un all'armo - 24. Sono uguali nel voto - 25. Scritti, vergati - 46 47 48 49 50 51
acceso propugnatore della prima crociata - 51. Iniziali 26. In gara - 29. Predominio assoluto - 32. Connazionali
di Strehler - 52. Standard per pile stilo - 53. Raggi Ics di James Joyce - 35. Bella pianta ornamentale - 52 53 54 55
(sigla) - 54. Una zona "calda" del campo di calcio - 36. Moralmente guaste - 37. Calcoli d'interessi -
55. Un tempo della pallavolo - 56. Il tritolo in breve 39. Simbolo del neon - 40. Indennità giornaliera - 56 57 58
- 57. Perseguitarono i democratici nell'antica Atene - 43. Congiungersi - 44. L'attrice del film «La cicala»
58. Sono causa di sfuriate - 59. Antipatici oltre ogni dire - 45. Posto fuori - 48. Si succedono nella geologia - 59 60 61 62
- 61. Tragicomica - 62. Bagna Breslavia - 63. Impugnava 49. Culmina con la scena madre - 50. Dea della discordia
63 64 65 66 67 68 69
lo scettro - 64. Sono pari nei suoni - 65. Spiccano nei - 55. Relativo alle stelle - 56. Fu un successo di Renato
profili - 67. Un terzo d'Egitto - 68. Un comune insaccato Carosone - 60. Il fuori nel tennis - 62. Il Sy di «Quasi 70 71 72 73 74 75 76 77 78
- 70. Tentennare, titubare - 73. Borse per cacciatori - amici» - 65. Negazione tedesca - 66. La guidò Nuvolari
77. Il fiume di Bressanone - 79. Reparto dei carabinieri - 69. Reggono bandiere - 71. La Miranda del cinema - 79 80 81 82
(sigla) - 80. Cadevano a metà mese - 81. Priva d'accento 72. Limiti di raid - 74. Ha molti canali digitali - 75. Est-
- 82. Sorella di Pudicizia - 83. Arte latina - 84. Stila Nord-Est - 76. Era un notabile abissino - 78. La safety 83 84 85 86
rogiti - 85. Egregie - 86. Prezioso dal nome bifronte. sulle piste di Formula 1 - 82. In mezzo alle fiamme.

SCACCHI ALA
TEXAS HOLD’EM DE TOFFOLI

Nobel a scacchi SB Molinelli BB Braccialetto italiano alle World Series of Poker online
8 Dieci giorni fa è stato assegnato il Premio Nobel per la Quest'estate le World Series of Poker non si sono svolte a Las Vegas: il
Letteratura. In passato tra i vincitori ci sono stati diversi 10 10 Covid-19 ha costretto gli organizzatori a spostare tutto sui tavoli online. Così
7
Autori appassionati di scacchi. Tra i più noti Samuel 9° 4 C 3° giocatori da tutto il mondo si sono messi davanti allo schermo. La rivelazione
6 Beckett, 1969 (scrisse «Murphy», che ricorda Paul azzurra è stata Nicolò Molinelli, vincitore del braccialetto nell'evento 81. Fra
1. all in 4.680.000
Morphy e anticipa Fischer, e una ventina di anni dopo 1.925 partecipanti il nostro Nicolò ha dominato il tavolo finale e noi andiamo
5
«Endgame», vero e proprio "finale" di Re e Pedoni); Elias 7 6 8 2 10 ad analizzare proprio la mano che lo ha lanciato quando erano nove i
Canetti, 1981 (in «Auto da Fé», ideò un personaggio che superstiti al tavolo. Bui 50-100K. Molinelli ha già lo stack migliore con quasi
4
anticipava di una ventina di anni il mitico Bobby Fischer); 4 3 S C 3 22000000
10
10.0.000
00
9 milioni di chips. Il moldavo Pavel Plesuv è il rivale più pericoloso poco sotto
3
Gabriel García Márquez, 1982 (scrisse «La lunga notte 2. fold 8.850.000
i 7 milioni. Plesuv rilancia preflop a 200K con A-Q. Il bottone Drory chiama.
2 degli scacchi di Paul Badura-Skoda»); Pablo Neruda, Molinelli contro-rilancia a 950K con 104-10C da grande buio. Plesuv
1971 («Gli scacchi sono poesia, la poesia della lotta, A Q risponde con 1.8M di raise. Molinelli chiama fuori posizione. Il flop recita
1 8° 4°
a b c d e f g h
dell’intelligenza, della volontà»); George Bernard Shaw, C 3 74-63-8S. Molinelli fa check, Plesuv punta 1.2M e Molinelli chiama. Turn:
1925 («Gli scacchi? Uno stupido espediente per far 2C. L'azione è simile. Molinelli prima fa check e poi chiama la puntata
REMIZOV - BOBYLEV credere che due indolenti stiano facendo qualcosa di Plesuv 7° 6° 5° avversaria di 1.3M. River: 103. Molinelli fa all in con il suo tris e Plesuv
IL BIANCO MUOVE E VINCE molto intelligente, mentre stanno solo perdendo tempo»). STACK 2.630.000 ovviamente folda. Qual è stato l'errore più grave in questa mano?

SUDOKU TRAIT D’UNION KENDOKU REBUS MINIGAME

Anche i settori di colore diverso devono contenere tutti i In ogni serie i cinque indizi sono tutti correlati ad una sesta parola: Ogni riga e ogni colonna deve contenere i numeri da 1 a 6. [7 3 8 4]
numeri da 1 a 9, senza ripetizioni. quale? All’interno di ogni settore sono indicati il risultato da ottenere
e il segno aritmetico col quale combinare i numeri inseriti per
ottenerlo. Nello stesso settore i numeri possono ripetersi.

9 5 8 A GIOCARE B RAGAZZA 12+ 2: 1-

2 8 4
CHIESA INGHILTERRA 3x 10+ 9+
9 2 1
10x
1 6 4 LAUREA MERITO
3 5 2 1- 3: 10+ 15x 12x
9 1 7 BUONASERA SENZA
12x
4 6 9
ANGELICO ROULETTE
9 5 8 1-
8 5 4
LE SOLUZIONI SARANNO PUBBLICATE SU LA STAMPA DI MARTEDÌ 20 OTTOBRE 2020

.
DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 31
TM SPET TACOLI

DEL 18 OTTOBRE
2020
Salvo variazioni dell’ultimo minuto non pervenute al momento di andare stampa

6.00 A Sua immagine. ATTuAliTà 8.50 Sulla Via di Damasco 6.00 Fuori orario. ATTuAliTà 6.00 Prima pagina Tg5. ATTuAliTà 7.00 black-ish. SEriE 6.20 Angoli di mondo 6.00 Tg la7/meteo/oroscopo
6.30 unomattina in famiglia. 9.20 o anche no. DoCumEnTAri 6.30 rainews24. ATTuAliTà 8.00 Tg5 - mattina. ATTuAliTà 7.20 Tom & Jerry. CArToni AnimATi 6.45 Tg4 Telegiornale. ATTuAliTà 7.00 omnibus news. ATTuAliTà
SPETTAColo 9.55 Parlamento Punto Europa 8.00 TuttiFrutti. ATTuAliTà 8.48 Vernice light. liFESTylE 7.50 Conosciamoci un Po’ - la 7.05 Stasera italia Weekend 7.30 Tg la7. ATTuAliTà
7.00 TG1. ATTuAliTà 10.25 Tg 2 Dossier. ATTuAliTà 8.30 TGr - Giornata FAi 8.50 Corsica: A Picco Sul mare Grande Avventura. CArToni 8.00 nati ieri. SEriE 8.00 omnibus - Dibattito
9.35 TG1 l.i.S.. ATTuAliTà 11.10 Tg Sport. ATTuAliTà 10.20 le parole per dirlo 10.00 Santa messa. ATTuAliTà AnimATi 9.00 Sindone: Storia Di un mi- 9.40 uozzap. ATTuAliTà
9.40 Paesi che vai... luoghi, 11.25 Dream Hotel - Caraibi. Film 11.10 TGr Estovest. ATTuAliTà 10.45 magnifica italia 8.15 Siamo fatti così - Esploran- stero. DoCumEnTAri 10.25 Camera con vista. ATTuAliTà
detti, comuni. DoCumEnTAri (Comm., 2008) 11.30 regionEuropa. ATTuAliTà 11.20 le storie di melaverde do il corpo umano. CArToni 10.00 i viaggi del cuore 10.50 l’ingrediente perfetto
10.30 A Sua immagine. ATTuAliTà 13.00 Tg 2. ATTuAliTà 12.00 TG3. ATTuAliTà 12.00 melaverde. ATTuAliTà AnimATi 11.00 Dalla Parte Degli Animali 11.35 l’aria che tira - Diario
12.20 linea verde. DoCumEnTAri 13.30 Tg2 - motori. ATTuAliTà 12.55 TG3 - l.i.S.. ATTuAliTà 13.00 Tg5. ATTuAliTà 8.45 i Flintstones. CArToni AnimA- 12.00 Tg4 Telegiornale. ATTuAliTà 12.20 mica pizza e fichi. liFESTylE
13.30 Telegiornale. ATTuAliTà 14.00 15ª tappa: base Aerea ri- 13.00 radici - l’altra faccia 13.40 l’Arca di noè. ATTuAliTà Ti 12.30 Colombo. SEriE 12.50 #aperistorie. liFESTylE
14.00 Domenica in. SPETTAColo. volto - Piancavallo. CiCliSmo dell’immigrazione 14.05 beautiful. SoAP 9.45 The Vampire Diaries. SEriE 14.00 Donnavventura italia. liFE- 13.30 Tg la7. ATTuAliTà
Conduce Mara Venier 15.15 Giro all’Arrivo. CiCliSmo 14.00 TG regione. ATTuAliTà 14.35 una Vita. TElEnoVElA 12.25 Studio Aperto. ATTuAliTà STylE 14.05 Casa mia, casa mia.... Film
17.15 TG1. ATTuAliTà 16.30 Processo alla Tappa. CiCliSmo 14.15 TG3. ATTuAliTà 15.40 il Segreto. TElEnoVElA 13.00 Studio Sport. ATTuAliTà 15.00 il selvaggio e l’innocente. (Comm., 1988) ++
17.20 Da noi... a ruota libera. SPET- 17.10 A tutta rete. CAlCio 14.30 mezz’ora in più. ATTuAliTà 16.20 Daydreamer - le Ali Del 14.00 E-Planet. AuTomobiliSmo Film (West., 1959) 15.45 Da grande. Film (Gia., 1987) .
TAColo 18.00 TG3 - l.i.S.. ATTuAliTà 16.00 mezz’ora in più - il mondo Sogno. TElEnoVElA 14.25 Station 19. SEriE 16.45 Furia indiana. Film (West., +++
18.45 l’Eredità Week End. SPETTA- 18.05 Tg Sport della Domenica che verrà. ATTuAliTà 17.20 Domenica live. ATTuAliTà 17.10 Whiskey Cavalier. SEriE 1955) ++ 17.30 bello, onesto, emigrato
Colo 18.15 Tribuna - 90° minuto 16.30 kilimangiaro. il Grande 18.45 ricaduta libera. SPETTAColo 18.05 Camera Café. SEriE 19.00 Tg4 Telegiornale. ATTuAliTà Australia sposerebbe
20.00 Telegiornale. ATTuAliTà 19.00 90° minuto. ATTuAliTà Viaggio. DoCumEnTAri 19.55 Tg5 Prima Pagina. ATTuAliTà 18.20 Studio Aperto. ATTuAliTà 19.35 Tempesta d’amore. SoAP compaesana illibata. Film
20.35 Soliti ignoti - il ritorno. 19.40 Hawaii Five-0. SEriE 19.00 TG3. ATTuAliTà 20.00 Tg5. ATTuAliTà 19.00 C.S.i. new york. SEriE 20.30 Stasera italia Weekend. (Comm., 1971) +++
SPETTAColo 20.30 Tg2. ATTuAliTà 19.30 TG regione. ATTuAliTà 20.40 Paperissima Sprint 20.40 CSi. SEriE ATTuAliTà 20.00 Tg la7. ATTuAliTà

21.25 l’allieva 21.05 n.C.i.S. los Angeles 20.00 Che tempo che fa 21.20 live non è la D’urso 21.30 una spia e mezzo + 21.25 Cast Away ++++ 20.35 non è l’Arena
SEriE. Alice e Claudio sono ai SEriE. Veronica Stevens, ex SPETTAColo. Filippa La- SPETTAColo. Consueto ap- Film. (Comm., 2016) con Film. (Dr., 2000) con Tom ATTuAliTà. Appuntamento
ferri corti per colpa di Giacomo e per i agente segreto della CIA, coinvolge gerback introduce i personaggi del puntamento con il talk show in cui Dwayne Johnson, Kevin Hart. Regia Hanks, Aaron Rapke. Regia di Robert domenicale con Massimo Giletti e il
numerosi incarichi affidati all’allieva. la squadra in un`operazione delicata. mondo della politica, dello spettacolo, Barbara D’Urso racconta tante storie di Rawson Marshall Thurber. Un Zemeckis. Chuck è un ingegnere del- suo programma di approfondimento
Entrambi vengono convocati per fare Trovare un ingegnere agrario scom- della musica e della cultura, che si rac- insieme ai loro protagonisti che inte- agente della CIA recluta un ex com- la Federal Express. Un giorno l’aereo incentrato sulla politica e la cronaca
luce sulla morte di una donna. parso e probabilmente rapito. contano alla scrivania di Fabio Fazio. ragiranno con gli ospiti in studio. pagno di scuola per una missione... su cui viaggia precipita su un’isola... con testimonianze, filmati e ospiti.

22.10 l’allieva. SEriE 21.50 n.C.i.S. new orleans. SEriE 0.10 Tg 3 mondo. ATTuAliTà 1.00 Tg5 notte. ATTuAliTà 23.45 Pressing Serie A. ATTuAliTà 0.20 All is lost - Tutto è perduto. 1.10 uozzap. ATTuAliTà
23.40 Speciale TG1. ATTuAliTà 22.40 la Domenica Sportiva 0.40 mezz’ora in più. ATTuAliTà 1.35 Paperissima Sprint. SPETTA- 1.20 E-Planet. AuTomobiliSmo Film (Avv., 2013) con R. Re- 1.50 Agnese di Dio. Film (Dr.,
0.45 rainews24. ATTuAliTà 0.20 rai Sport - l’altra DS. AT- 2.10 mezz’ora in più - il mondo Colo 1.45 Studio Aperto - la giornata. dford, Robert Redford. Regia 1985) con Jane Fonda. Regia
1.20 Sottovoce. ATTuAliTà TuAliTà che verrà. ATTuAliTà 2.00 lockdown all’italiana. AT- ATTuAliTà di J.C. Chandor. +++ di Norman Jewison. +++
1.50 Testimoni e Protagonisti 0.50 Sorgente di vita. ATTuAliTà 2.40 Fuori orario. Cose (mai) TuAliTà 1.55 Sport mediaset. ATTuAliTà 2.25 Tg4 l’ultima ora - notte. 3.45 l’aria che tira - Diario. SPET-
xxi Secolo. ATTuAliTà 1.20 The blacklist. SEriE viste. ATTuAliTà 2.10 Solo Per Amore. SEriE 2.15 mediashopping. ATTuAliTà ATTuAliTà TAColo

RAI 4 21 RAI 5 23 RAI STORIA 54 RAI MOVIE 24 IRIS 22 CIELO 26 TV8 8 REAL TIME 31 DMAX 52

17.30 Elementary. SEriE 18.50 Personaggi in 17.00 notiziario 14.05 la gente che sta 12.25 ispettore Cal- 19.15 Affari al buio. 18.45 GP Aragona. moTo- 15.40 matrimonio a 17.35 i pionieri dell’oro.
19.40 in the dark. SEriE cerca d’attore. 17.05 Domenica con. bene. Film laghan: il caso DoCumEnTAri CiCliSmo prima vista italia DoCumEnTAri
21.20 il colpevole - The ATTuAliTà ATTuAliTà 15.55 minnesota Clay. Scorpio è tuo!. Film 20.15 Affari di famiglia. 19.15 Paddock live. 18.20 il castello delle 20.20 Airport Security
Guilty. Film 19.20 Pappano riapre 21.10 lettere di uno Film 14.30 Giovani si diventa. SPETTAColo AuTomobiliSmo cerimonie. liFE- Spagna
22.55 Che Dio ci perdo- con bruckner e sconosciuto. Film 17.35 The lady in the Film 21.15 ipotesi di reato. 19.20 GP Aragona. moTo- STylE 22.15 Cortesie per l’au-
ni. Film mahler. SPETTACo- 23.00 Domenica con. Van. Film 16.25 note di cinema. Film CiCliSmo 20.25 90 giorni per in- to. SPETTAColo
1.15 Vikings Vb. SEriE lo ATTuAliTà 19.20 Totò lascia o rad- ATTuAliTà 23.15 un bicchiere di 20.10 Paddock live. namorarsi: prima 23.15 nudi e crudi. SPET-
2.05 Anica - Appunta- 20.45 l’Attimo Fuggen- 24.00 notiziario. ATTuA- doppia?. Film 16.30 out of Sight - Gli rabbia. Film AuTomobiliSmo dei 90 giorni. TAColo
mento al cinema. te. DoCumEnTAri liTà 21.10 matrimoni e altri opposti si attrag- 0.45 Prostituzione in 20.15 Alessandro bor- SPETTAColo 0.10 lockup: sorve-
ATTuAliTà 21.15 Wildest Antarctic. 0.05 il giorno e la sto- disastri. Film gono. Film Corea - una realtà ghese 4 ristoranti 22.10 90 giorni per in- gliato speciale.
2.10 largo Winch. Film DoCumEnTAri ria. DoCumEnTAri 22.50 Speciale Festa del 18.55 nella morsa del nascosta estate. SPETTAColo namorarsi: prima ATTuAliTà
3.45 marvel’s Jessica 22.15 Di là dal fiume 0.20 Passato e Presen- Cinema di roma. ragno. Film 2.00 Pornocracy: le 21.30 masterChef italia. dei 90 giorni. 2.40 Cops Spagna.
Jones. SEriE e tra gli alberi. te. DoCumEnTAri ATTuAliTà 21.00 Accerchiato. Film nuove multina- SPETTAColo SPETTAColo DoCumEnTAri
4.30 Worktrotter. Do- DoCumEnTAri 1.00 Storie della TV. 23.05 miss Sloane - Gio- 23.05 A rischio della zionali del sesso. 22.45 masterChef italia. 23.55 la clinica del pus. 5.10 marchio di fabbri-
CumEnTAri 23.10 blood. Film DoCumEnTAri chi di potere. Film vita. Film DoCumEnTAri SPETTAColo liFESTylE ca. DoCumEnTAri

17.15 Terminator Genisys John 21.00 lionheart - Scommessa 17.15 modern Family Fox 17.10 Cose di questo mondo 17.10 i love radio rock CinEmA 2 ha deciso di lasciarsi alle 17.00 law & order: unità Vittime
Connor, leader della resisten- vincente Lyon, arruolato 17.30 Delitti in Paradiso Fox CrimE DiSCoVEry CHAnnEl 17.45 Adele e l’enigma del faraone spalle il passato criminale. Speciali CrimE
za umana, spedisce il ser- nella Legione Straniera, 17.40 i Griffin Fox 17.55 bruno barbieri - 4 Hotel Nel 1912 l’intrepida giornali- Tornerà in azione per salvare roswell, new mexico
gente Kyle Reese indietro nel diserta e vola a Los Angeles 18.05 i Griffin Fox Sky uno sta Adèle Blanc-Sec è pronta la sua compagna rapita da un SToriES
1984 per proteggere Sarah per salvare il fratello nei guai. 18.20 Delitti in Paradiso Fox CrimE 18.10 Come è fatto a tutto pur di raggiungere vecchio nemico. CinEmA 1 17.50 major Crimes CrimE
Connor e per salvaguardare il Sky CinEmA ACTion 18.30 i Simpson Fox DiSCoVEry CHAnnEl i suoi obiettivi, compreso la pelle che abito Il chirurgo riverdale SToriES
futuro. Ma un evento inaspet- 21.15 Terminator 2 - il giorno del 18.55 i Simpson Fox l’Eldorado della droga: Perù il ritrovarsi alle prese con Robert Ledgard sta lavorando 18.00 Supergirl ACTion
tato crea una frattura tempo- giudizio Sarah è ricoverata 19.15 Delitti in Paradiso Fox CrimE nATionAl GEoGrAPHiC mummie egizie e animali all’invenzione di una pelle so- 18.30 Stalker ToP CrimE
rale... Sky CinEmA CollECTion in un istituto psichiatrico 19.20 i Simpson Fox 18.55 Sei in un Paese meraviglio- preistorici... CinEmA 1 stitutiva. Per sperimentarla si 18.40 major Crimes CrimE
17.40 i mercenari 2 Barney Ross e mentre suo figlio John è 19.45 The big bang Theory Fox so Sky ArTE 17.55 SmS - Sotto mentite spoglie serve dello stupratore di sua riverdale SToriES
i suoi compagni si riuniscono stato dato in affidamento. 20.05 Delitti in Paradiso Fox CrimE 19.05 Come è fatto In seguito a un banale errore figlia, morta suicida dopo la 18.50 Supergirl ACTion
quando vengono ingaggiati Dal futuro, una macchina ar- 20.10 The big bang Theory Fox DiSCoVEry CHAnnEl un avvocato, sposato e con violenza. CinEmA 2 19.20 law & order: unità Vittime
da Mr. Church. Questa volta riva per uccidere il ragazzo... 20.35 The big bang Theory Fox Stupidi al quadra- prole, invia un sms alla bella beverly Hills Cop iii - un Speciali ToP CrimE
è una questione personale. Sky CinEmA CollECTion 21.00 l’uomo di casa Fox to - Casi speciali moglie del suo migliore ami- piedipiatti a beverly Hills iii 19.30 Suits SToriES
Sky CinEmA ACTion 22.35 E.T. l’extraterrestre Un 21.05 bull Fox CrimE nATionAl GEoGrAPHiC co.. CinEmA 3 Alex Foley è tornato, e questa 19.35 Chicago P.D. CrimE
18.50 Spider-man: Far from Home extraterrestre viene acciden- 21.25 l’uomo di casa Fox x Factor Sky uno 19.30 Sully Il disperato ammarag- volta dovrà vedersela con la 19.40 Chicago Fire ACTion
Peter Parker decide di unirsi talmente abbandonato sulla 21.50 i Griffin Fox 20.00 Come è fatto gio del capitano Chesley Sul- banda di falsari responsabile 20.15 law & order: unità Vittime
ai suoi amici Ned, MJ e il resto terra dai compagni costretti 21.55 bull Fox CrimE DiSCoVEry CHAnnEl lenberger che nel 2009, poco dell’omicidio del suo capo. Speciali ToP CrimE
del gruppo, per una vacanza ad una ripartenza immediata. 22.15 i Griffin Fox Autostrada per l’infer- dopo il decollo dall’aeroporto CinEmA 3 20.25 Chicago Fire ACTion
europea... Sky CinEmA uno Sky CinEmA FAmily 22.40 i Simpson Fox no. missione Europa di New York, perse entrambi i 23.00 Survivor Kate Abbot, Chicago P.D. CrimE
19.25 The order Sky CinEmA ACTion 23.35 Terminator 3 - le mac- 22.50 blue bloods Fox CrimE nATionAl GEoGrAPHiC motori. CinEmA 2 un agente del servizio di All rise SToriES
Terminator Un cyborg arriva chine ribelli John Connor 23.05 i Simpson Fox 21.00 i giganti degli oceani il principe e il pirata Il quieto sicurezza diplomatica all’am- 21.10 CSi ToP CrimE
sulla Terra dal futuro per ha ventidue anni e vive in 23.35 i Simpson Fox DiSCoVEry CHAnnEl maestro Leopoldo, dalla vita basciata Usa a Londra, verrà 21.15 Arrow ACTion
uccidere una donna che avrà incognito. Ma Skynet non si 23.45 blue bloods Fox CrimE 21.55 i giganti degli oceani piatta e monotona, scopre accusata di un crimine che Veronica mars CrimE
un ruolo cruciale nella lotta dà per vinta e invia indietro 0.05 modern Family Fox DiSCoVEry CHAnnEl di avere un fratellastro, Mel- non ha commesso. CinEmA 1 22.05 Arrow ACTion
tra umani e robot. Lo segue nel tempo T-X, il killer cyborg 0.30 modern Family Fox i segreti del cibo chiorre, di professione ladro 23.05 Showtime CinEmA 3 Prodigal Son CrimE
però anche il guerriero Kyle, più sofisticato che esista... 0.40 Elementary Fox CrimE nATionAl GEoGrAPHiC e scippatore fin dalle scuole 23.25 return to sender - restitui- CSi ToP CrimE
incaricato di proteggerla. Sky CinEmA CollECTion 1.00 Single Parents Fox 22.50 The Aquarium medie... CinEmA 3 re al mittente Un’infermiera 22.50 The 100 ACTion
Sky CinEmA CollECTion 0.15 The best man Harper, dovrà 1.30 Single Parents Fox DiSCoVEry CHAnnEl 19.40 22 minutes Basato su un di una piccola cittadina viene 22.55 The Sinner CrimE
Se son rose Leonardo, 50 incontrare i suoi amici del 1.35 Criminal minds Fox CrimE Gordon ramsay: fuori fatto realmente accaduto, il brutalmente aggredita in katy keene SToriES
anni, è single. La figlia, stanca college. Ma è molto preoc- 2.00 l’uomo di casa Fox menù - le grandi sfide film racconta dell’assalto da casa da un criminale. Dopo 23.40 The last kingdom ACTion
di vederlo solo, prende di cupato, ha appena scritto 2.25 l’uomo di casa Fox nATionAl GEoGrAPHiC parte di un gruppo di pirati l’arresto del giovane ha solo 23.45 The Sinner CrimE
nascosto il cellulare del un romanzo erotico e teme 2.30 Criminal minds Fox CrimE 23.45 megafabbriche somali ad una petroliera rus- un pensiero: come vendicar- All American SToriES
genitore e invia un mes- che i suoi amici vi ricono- 2.50 S.W.A.T. Fox nATionAl GEoGrAPHiC sa. CinEmA 1 si! CinEmA 2 0.35 law & order: unità Vittime
saggio a tutte le sue ex... sceranno le loro avventure. 3.20 Criminal minds Fox CrimE 23.50 Acquari di famiglia 21.15 mechanic: resurrection Lo 0.45 The banana Splits movie Speciali CrimE
Sky CinEmA ComEDy Sky CinEmA romAnCE 3.40 War of the Worlds Fox DiSCoVEry CHAnnEl spietato killer Arthur Bishop CinEmA 1 All American SToriES
.
32 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020

SPORT
MotoGp: ad Aragon lite Dovizioso-Petrucci. Pole per Quartararo davanti a Viñales
Una brutta caduta al mattino («Mi ero preoccupato») e la po- unico pilota Ducati in lotta per il titolo, è 13° sullo schieramen-
le position nel pomeriggio: oggi Fabio Quartararo ad Aragon to. «Danilo non ha fatto una mossa intelligente – ha tuonato
(gara alle 15, diretta su Sky e Dazn) partirà davanti a Viñales -: non aveva bisogno di ordini di scuderia, solo di usare la te-
(Yamaha) e Crutchlow (Honda). Chi, invece, si troverà in mez- sta, soprattutto dopo quel che ho fatto per lui». Il ternano ha
zo al gruppo sarà Dovizioso. Nelle Q1 il compagno di squadra ribattuto: «Mi dispiace per Andrea, ma Ducati mi ha manda-
Petrucci ha sfruttato la sua scia per passare in Q2 e Andrea, to via ad inizio anno, quindi ora corro per me stesso». M. A. —

PAGELLE
CROTONE 1
JUVENTUS 1
MORATA SEGNA Crotone (3-5-2): Cordaz 6,5; Magallan
E SFIORA IL BIS 5,5, Marrone 6,5, Luperto 6 (38’ st Gole-
mic sv); Pereira 6 (29’ st Rispoli sv), Moli-
SBAGLIA BONUCCI na 6 (41’ st Petriccione), Cigarini 6,5, Vu-
lic 7 (29’ st Siligardi sv), Reca 6,5; Mes-
sias 6, Simy 6,5. All.: Stroppa 7
DALL’INVIATO A CROTONE
Juventus (4-4-2): Buffon 6; Danilo 5,
6 BUFFON Bonucci 5,5, Demiral 6, Frabotta 6; Chie-
Seicentocinquanta presenze in A e l’entu- sa 4,5, Arthur 6 (25’ st Rabiot 6), Bentan-
siasmo d’un ragazzo: impotente sul rigore cur 5,5, Portanova 5,5 (11’ st Cuadradro
di Simy, lesto su Pereira che calcia da due 6); Kulusevski 6 (25’ st Bernardeschi
passi. sv), Morata 7. All.: Pirlo 5,5
5 DANILO Arbitro: Fourneau 6,5
Sulla sua fascia il Crotone crea i maggiori
pericoli: è sovente in affanno e non rove- Reti: pt 13’ Simy (rig.), 21’ Morata
scia mai il fronte.
Ammoniti: Bonucci, Cigarini, Portanova,
5,5 BONUCCI Kulusevski, Reca, Magallan
Simy è cliente impegnativo, ma a guastar- Espulso: 16’ st Chiesa
gli la serata è Reca: il pestone che gli rifila
in area provoca il rigore che propizia l’effi-
mero vantaggio crotonese.
6 DEMIRAL ANDREA PIRLO
Debutta da titolare in questa stagione, la- ALLENATORE
sciando rifiatare Chiellini tra le fatiche az- DELLA JUVENTUS
zurre e il vernissage di Champions. Inter-
venti limpidi con qualche impaccio. In dieci per nostre
6 FRABOTTA leggerezze. Siamo
Stavolta non si limita a rientri frequenti, in costruzione,
s’allinea costantemente ai difensori colla- bisogna lavorare. Ma
borando al controllo salvo scattare appe-
na trova spazio. Dignitoso. torneremo davanti
4,5 CHIESA AFP
Un solo allenamento alla Continassa e su- L’intervento di Federico Chiesa, 22 anni, su Luca Cigarini (34), costato l’espulsione all’esterno all’esordio nella Juve
bito in campo: lascia un segno con l’assist
per il pari di Morata, rovina tutto con un in-
tervento imperdonabile su Cigarini. SOLO UN PUNTO PER I CAMPIONI D’ITALIA NELL’ANTICIPO

JUVE AL MINIMO
6 ARTHUR
S’occupa di smistare il pallone e aprire il
gioco, non abbaglia ma almeno a tratti ri-
schiara il grigiore (dal 25’ st RABIOT 6: ac-
cademico).
5,5 BENTANCUR
Da centrocampista moderno, dovrebbe
annodare le due fasi: capita invece che
quando il Crotone affonda innalzi argini
deboli e che si smarrisca in costruzione
quando prova ad alternarsi con Arthur. A Crotone finisce pari: bianconeri in formazione inedita, ma gli esperimenti non convincono
5,5 PORTANOVA
È la grande sorpresa della serata, preferi-
Chiesa rovina il debutto: prima fa l’assist per il gol dell’1-1, poi dopo un’ora si fa espellere
to da Pirlo in avvio all’affaticato Cuadrado.
Annaspa, anche se qualcosa di buono fa
vedere. Sotto rete non morde, anche se
Cordaz è bravo (dall’11’ st CUADRADO 6: ANTONIO BARILLÀ schemi, svelando soprattutto in Crotone 4ª giornata avanti seminando Magallan e
INVIATO A CROTONE
una sua bella trama arma Morata per il avanti elasticità e tuttavia in- infilza Cordaz ricevendo da
raddoppio cancellato dalla Var). Una Juventus senza identità ed ciampando spesso in confusio- Chi sale Napoli-Atalanta 4-1 Chiesa. Segue una fase aggro-
esagerata negli esperimenti tor- ne. Chiesa, al debutto, parte lar- Vulic Inter-Milan 1-2 vigliata, con poche azioni li-
6 KULUSEVSKI na da Crotone con un punticino go a destra, infoltendo nell’oscil- Sampdoria-Lazio 3-0 neari, il Crotone più teso e la
Avvio dirompente, poi si spegne: confon- e perde ulteriore terreno: -4 dal lare la mediana o componendo 7 Crotone-Juventus 1-1 Juve un filo supponente, slega-
de con la mobilità senza creare tuttavia Milan capolista e con una vitto- il tridente, e così dall’altra parte Talentuoso e sicuro. Nelle azioni più pe- Bologna-Sassuolo Oggi ore 12,30 ta nei reparti, fino alle fiamma-
grandi minacce (dal 25’ st BERNARDE- ria a tavolino oggetto di ricorso. Portanova: punti fermi Morata ricolose del Crotone c’è l’impronta di Spezia-Fiorentina ore 15 te al tramonto del tempo: mu-
SCHI 6: passerella sul campo in cui, giova- Merito a Stroppa, intraprende- nel cuore dell’attacco, spalleg- questo giovane centrocampista serbo. Torino-Cagliari ore 15 ro di Cordaz su Portanova, re-
nissimo, si è fatto conoscere). te e sfacciato, ma i meriti cala- giato da Kulusevski, e la diga di Udinese-Parma ore 18 spinta di Buffon su Pereira.
bresi sfumano nelle colpe bian- metà campo Arthur-Bentan- Chi scende Roma-Benevento ore 20,45 Nella ripresa, il Crotone non
7 MORATA conere, acuite da uno sciagura- cur. Non c’è Ronaldo e Dybala Magallan Verona-Genoa Domani ore 20,45 s’arriccia, corre imbambolando
Ogni pallone, un pericolo: segna il primo to intervento di Chiesa che la- sta in panchina, ma la qualità ri- la Juve. E siccome la difesa bal-
gol della sua seconda vita bianconera, col- scia la squadra in dieci per mez- mane altissima e Stroppa ne tie- 5,5 la, acquisisce convinzione. Vu-
pisce un palo e maledice un offside imper- zora e amplificate dalla sfortu- ne conto: campioni così, ragio- Il difensore argentino si perde Morata al Classifica lic e Cigarini impauriscono Buf-
cettibile. A. BA. — na che disegna un fuorigioco na, prima o poi abbattono le bar- momento del pari: una macchia isolata, fon, le ripartenze s’inceppano,
millimetrico a Morata. ricate, tanto vale osare speran- ma pagata a caro prezzo. Milan** 12 Lazio** 4 Pirlo schioda Cuadrado e sposta
Pirlo conferma attenzione ai do di sorprendere il gigante. Atalanta** 9 Genoa* 3 a sinistra Chiesa che però com-
giovani, ma il raddoppio Per applicare la ricetta, non esi- Napoli (-1)** 8 Bologna 3 mette il fallaccio su Cigarini e
dell’Under 23 pare azzardato: ta a rimescolare le carte, propo- pa ai lanci di Cigarini e ai tagli di Juventus** 8 Fiorentina 3 becca il rosso. La Juve non s’ab-
lancia infatti a sorpresa Porta- nendo scelte alla vigilia inatte- Messias, raggiungendo un cla- Sassuolo 7 Spezia 3 batte, reagisce con orgoglio e
nova e rinnova la fiducia a Fra- se: non teme intanto la stan- moroso vantaggio su rigore: Inter** 7 Parma 3 Morata sfiora il raddoppio col-
botta. Al di là dei ripieghi in fase chezza di Reca, in campo ben- l’arbitro Fourneau punisce sen- Verona 6 Cagliari 1 pendo il palo su punizione di Ku-
di non possesso, l’esterno sini- ché rientrato solo venerdì dalla za esitazioni un intervento Benevento 6 Crotone** 1 lusevski. Nel finale, armato da
stro è particolarmente basso: le Polonia, preferisce Vulic, im- scomposto di Bonucci su Reca Sampdoria** 6 Torino* 0 Cuadrado, centra il raddoppio
sintesi numeriche suggerisco- menso, a Petriccione e schiera a e Simy, dal dischetto, non per- Roma 4 Udinese 0 ma l’arbitro, dopo una lunghissi-
no una difesa a quattro, ma più sorpresa Luperto, al debutto, dona. Il sogno sfuma in nem- (*) = Una partita in meno (**) = Una partita in più ma consultazione, attraverso il
complicato è riassumere le di- per Golevic. Già in avvio, l’idea meno dieci minuti, spezzato Var, cancella per fuorigioco mil-
sposizioni degli altri reparti. La funziona: il Crotone tiene palla da una bella azione verticale limetrico. Giusto così, per il Cro-
REUTERS verità è che la squadra cambia e macina gioco, sfrutta le leve di avviata e chiusa da Morata che tone sarebbe stata una beffa. —
Alvaro Morata, 27 anni vorticosamente posizioni e Simy e l’agilità di Reca, s’aggrap- tocca a Kulusevski, corre in © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 33

Basket: Varese sconfitta, c’è Milano-Roma Premier: pari tra Everton e Liverpool. In Spagna vanno ko Real e Barça
Serie A, 4ª giornata. Ieri: Cremona-Varese 80-67; Pesa- Pari nel derby di Liverpool tra la capolista Ever- senal 1-0, Newcastle-Manchester United
ro-Trento 57-71. Oggi: Sassari-Fortitudo Bologna (ore 12); ton e i Reds a Goodison Park: la squadra di 1-4. In Spagna, invece, sorprendenti sconfitte
Virtus Bologna-Reggio Emilia (17, Eurosport2); Milano-Ro- Klopp due volte avanti (Mané e Salah) ma ri- per Real Madrid (0-1 al Bernabeu con il Cadi-
ma (17.30, nella foto Gigi Datome, capitano azzurro e volto montanta da quella di Ancelotti (Keane e Cal- ce), Barcellona (1-0 a Getafe) e Siviglia (1-0
nuovo della capolista Armani); Cantù-Venezia (18); Brindi- vert-Lewin). Le altre sfide di Premier: Chel- Granada). L’Atletico Madrid, invece, batte 2-0
si-Treviso (19); Brescia-Trieste (20.45, Raisport). — sea-Southampton 3-3, Manchester City-Ar- il Celta Vigo grazie a Suarez e Carrasco. —

rossoneri in testa da soli: quarta vittoria iniziale, non accadeva dal 1995
FUORICAMPO

Ibra è di nuovo il signore del derby GIGI GARANZINI

Le attenuanti
Inter al tappeto, il Milan pensa in grande di Pirlo
e i problemi
Lo svedese decide con due gol: “Dopo il Covid avevo fame. Scudetto? Se ci credi puoi fare tutto” dietro la frenata
Comanda il Milan, e
già questa è una no-
vità non da poco:
ro, però, che il Diavolo non è so- nea Pioli, al primo successo su rebbe stato fantastico gustare re il ribaltone riuscitogli contro ma ne son successe di più
INTER 1 lo Ibra. Nonostante l’assenza di Conte -. Stiamo stati bravi a sof- con il Meazza pieno. Tra scorie la Fiorentina e ha rischiato l’1-3 grosse in un sabato di
Rebic e la giornata-no di Her- frire e a pungere appena possibi- Covid e ritorno dalle Nazionali, almeno quanto abbia sfiorato il gran gala. A cominciare
MILAN 2 nandez, ha confermato che Ca- le. Possiamo crescere ancora: fi- la ripresa è stata molto meno 2-2. «Abbiamo subito gol evita- dall’Atalanta, che abitua-
lhanoglu e Kessie ora sono un’al- nora abbiamo sempre vinto ma godibile. Gioco spezzettato dai bilissimi - dice dopo il suo pri- ta a farne tre-quattro nel
Inter (3-1-4-2): Handanovic 6; D’Ambro- tra cosa; che Leao, Saelemae- mai facilmente». troppi falli (e da urla esagerate mo derby perso -, ma siamo sta- solo primo tempo stavol-
sio 4,5, De Vrij 5,5, Kolarov 4; Brozovic 5 kers e Bennacer hanno colpi e In effetti, avanti 2-0 dopo di chi cadeva) mal gestiti da Ma- ti poco fortunati. Ai ragazzi rim- ta li ha incassati: presa
(22’ st Eriksen 5,5); Hakimi 6,5, Vidal 6,5 qualità di livello e che la difesa, 16’, il Milan che volava sulle ali riani che ha risparmiato al 55’ provero solo la mancanza di ci- d’infilata da un grande
(38’ st Sanchez sv), Barella 6,5, Perisic ritrovato Romagnoli e con Cala- ha patito il ritorno dell’Inter un secondo giallo a Kessie che nismo». Sarà il caso di trovarlo Napoli che le ha letteral-
5; Lukaku 6,5, Martinez 6. All.: Conte 5,5 bria rinfrancato, regge l’urto di che ha accorciato con Lukaku e avrebbe potuto cambiare qual- presto: mercoledì sarà già mente rubato una dopo
Milan (4-2-3-1): Donnarumma 5,5; Ca- una corazzata. «La squadra ha sfiorato il pari con Martinez in cosa. Con una panchina all’os- Champions. — l’altra tutte le chiavi del
labria 6,5, Kjaer 6, Romagnoli 6,5, Her- uno spirito incredibile - sottoli- 47’ di grande intensità che sa- so, Conte non ha potuto cerca- © RIPRODUZIONE RISERVATA suo gioco, a cominciare
nandez 5; Bennacer 6,5, Kessie 6,5 (42’ dalla pressione alta che
st Tonali sv); Saelemaekers 6,5 (17’ st Ca- innesca la profondità. E
stillejo 6), Calhanoglu 7,5, Leao 6,5 (17’ se a sfruttarla a quel mo-
st Krunic 5); Ibrahimovic 8. All.: Pioli 7,5 do sono il nuovo Osim-
hen e il come-nuovo Loza-
Arbitro: Mariani 5 no potrebbero essere
guai per tutti. Per conti-
Reti: pt 13’ e 16’ Ibrahimovic, 29’ Lukaku nuare con la Lazio, travol-
ta a Marassi in una misu-
Ammoniti: Kjaer, Kessie, Ibrahimovic, ra tale da autorizzare il
Brozovic, Pioli, Vidal, Hakimi, Conte forte sospetto di un ridi-
mensionamento. E con-
cludere con l’Inter, che al-
ROBERTO CONDIO la fine il pari lo avrebbe
MILANO
anche meritato ma paga
Mai stuzzicare Zlatan Ibrahi- due gol regalati in avvio
movic. Romelu Lukaku, dopo da una sciocchezza pri-
il 4-2 nell’ultimo derby pre-Co- ma e un’amnesia poi di
vid, lo aveva fatto postando un Kolarov: bello a vedersi
«C’è un nuovo re in città» chia- nella metà campo altrui
ramente riferito al centravanti quanto non da oggi esizia-
dei rivali appena sconfitti. Che le nella propria area. A
ieri, dopo aver celebrato in ringraziare è lo stravec-
quarantena da positivo il suo chio Ibra, due gol decisi-
39° compleanno, si è ripreso il vi, l’immanenza dei tem-
comando: due gol nei primi pi migliori, e da ieri an-
16’ giocati dopo aver vinto il vi- LAPRESSE che la prova provata che
rus, il Milan dei giovani carica- Zlatan Ibrahimovic, 39 anni, batte Handanovic che gli aveva respinto il rigore: lo svedese è il marcatore più anziano nella storia del derby – negli atleti almeno – il
to di nuovo sulle spalle e trasci- covid non lascia tracce.
nato a un successo sull’Inter Buon per un Milan che si-
che vale il primato solitario co- no a ieri sognava in gran-
me non capitava dal 2012. Poi, PAGELLE PAGELLE de e adesso può comincia-
dagli spogliatoi, il post pulp re a pensarci.
della vendetta: un leone con E poi c’è la Juve di Cro-
addosso il sangue della preda
e quattro lettere: «Fame». Poi
LUKAKU NON BASTA, MALE KOLAROV KESSIE CHIAVE, CALHANOGLU SUPER tone che non solo non ha
vinto la partita, come da
spiegate così: «Chiuso in casa minimo sindacale, ma si
per tanto tempo avevo fame e MILANO
6,5 VIDAL MILANO
6,5 KESSIE è fatta metter sotto in av-
l’ho dimostrato. Scudetto? Se 6 HANDANOVIC Partita da guerriero con alcuni recuperi 5,5 DONNARUMMA È tra le chiavi del decollo verticale vio di partita e di nuovo in
ci credi puoi fare tutto». Para il rigore di Ibrahimovic (25° in A) ma provvidenziali e un succoso assist sul 2° Non bene sul cross-assist di Perisic che rossonero nel post lockdown. Da avvio di ripresa da una
Insaziabile, Zlatan. Segnan- non basta. palo per Hakimi (dal 38’ st SANCHEZ tocca tagliando fuori Hernandez. Poi, il scintille il duello con Vidal. Un’om- squadra ordinata ma mo-
do, aveva già vinto 4 derby mi- SV). brivido del rigore cancellato dalla Var. bra: al 55’ meriterebbe il 2° giallo desta, Un’ attenuante og-
lanesi. Quello di ieri, però, va- 4,5 D’AMBROSIO (dal 42’ st TONALI SV). gettiva sono le assenze,
le di più. E non solo perché lui
Tiene in gioco Ibra sull’allungo di Calhano- 6,5 BARELLA 6,5 CALABRIA perché senza Ronaldo,
viaggia verso i 40. Con Ibra il Indistruttibile, va oltre un contrasto a fine 6,5 SAELEMAEKERS Dybala e De Ligt, per fer-
Milan ha cambiato marcia: 20 glu che porta al rigore. Si fa scherzare da Ad eccezione dell’1-2 prevale sempre su Pe- marsi alle grandi firme, è
Leao sul raddoppio. 1° tempo che sembrava averlo messo ko. risic e rilancia bene l’azione, come sullo 0-1. Legittima la titolarità ormai acquisita
partite utili, 24 con gol, 4 suc- Sbaglia anche, ma corre (bene) per tre. E ovviamente una Juven-
cessi in avvio come non capita- (dal 17’ st CASTILLEJO 6: efficace). tus minore. Un’altra più
5,5 DE VRIJ ha idee, come già visto in azzurro. 6 KJAER
va dal 1995 con Capello. Ma so- opinabile è legata agli epi-
prattutto un derby vinto 1712 Il meno peggio, là dietro. Anche se Ibra 5 PERISIC Tanta sofferenza su Martinez (con «giallo» 7,5 CALHANOGLU sodi, perché tutto è ogget-
giorni dopo quel 3-0 del 2016. sui palloni alti lo sovrasta quasi sempre. Va spesso a bocciare su Calabria, fa la co- già al 22’) e su corner perde Lukaku che sfio- Conferma la forma super. C’è sempre lui tivamente girato storto a
Stefano Pioli, al primo derby sa giusta solo per l’assist dell’1-2. Fragi- ra il 2-2. Ma sulla testata di Lautaro salva quando la manovra diventa velenosa. cominciare dal palo di
felice dopo 7 tentativi falliti, 4 KOLAROV lissimo, quando copre. sulla linea e nella ripresa alza il muro. Morata e dal gol annulla-
coccola il suo totem: «È un Disastroso e non è una novità. Procura il 6,5 LEAO togli dal Var per centime-
campione in tutto. Alla fine rigore, perde Ibra sul bis. Anello debole di 6,5 LUKAKU 6,5 ROMAGNOLI La mossa coraggiosa di Pioli paga tri, per arrivare all’espul-
era molto stanco e mi ha chie- una difesa che subisce troppo per poter Terzo derby e terzo gol, dopo le tre reti col Fermo dal 21 luglio, arriva finalmente a presto: sontuoso il cross da sinistra sione severa, ma non gra-
sto il cambio. Ma stavolta non puntare al titolo. Belgio. Cerca invano il bis fino al 95’ (di 200 presenze in Serie A. Cicca un’occa- per lo 0-2 di Ibra. Perdesse il vizio tuita, di Chiesa che dopo
l’ho ascoltato». Ibra è rimasto tacco), anche con volate impressionanti. sione al 9’, però i 13 recuperi e il duello dei troppi leziosismi... (dal 17’ st un assist vittorioso ha ba-
dentro fino al 95’, stremato ma 5 BROZOVIC Nel mezzo, qualche errore - non banale - con la corazzata Lukaku sono tanta roba. KRUNIC 5: divora il 3-1). gnato al peggio il suo de-
appagato. È di nuovo lui il re. Davanti alla difesa, col compito di limita- lo fa pure lui. butto in bianconero. Ma
re Calhanoglu ci riesce rarissimamente 5 HERNANDEZ 8 IBRAHIMOVIC anche con Frabotta e Por-
Nerazzurri fragili in difesa (dal 22’ st ERIKSEN 5,5: se l’indole è que- 6 MARTINEZ Pessimo avvio: incassa un tunnel da Ha- Dopo il Covid sconfigge anche tanova in campo, non cer-
E il Milan ora è 5 punti sopra l’In- sta, non farà cambiare idea a Conte). Torna supercaricato dal gol con l’Albicele- kimi e un pestone sulla caviglia da Luka- l’Inter. Con una doppietta-lampo to i peggiori, la Juve non
ter. Dopo aver superato il primo ste e sfodera, per qualità e quantità, un ku. Poi, molto peggio del solito. che lo fa diventare a 39 anni e 14 può fermarsi a Crotone
vero esame e sfruttato l’emer- 6,5 HAKIMI primo tempo da lode. Poi, però, nella ri- giorni il marcatore più anziano senza cominciare a porsi
genza nerazzurra con clamoro- La migliori giocate del buon avvio interi- presa cominciata con un tiraccio già do- 6,5 BENNACER del derby. Oltre ai gol, tonnellate qualche domanda. —
si limiti in una difesa che ha già sta sono sue. Vicino al pari a inizio ripre- po 2 minuti sparisce e Kjaer lo anticipa Mister utilità in mezzo. Gran salvataggio di carisma e di palloni difesi. Mo- © RIPRODUZIONE RISERVATA

subito 8 reti in 4 turni. Sia chia- sa. Poi, toccato duro, cala. con puntualità. R. CON. a inizio ripresa. numentale. R. CON.
.
34 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020
SPORT

D ue volte lozano, polit ano ed osimhen chiudono i conti g ià nel primo tempo a marassi 3-0

Napoli show, Gattuso non sorride Lazio dominata


da una Samp
quasi perfetta
Atalanta travolta. Il tecnico: “Sono arrabbiato: volevo andare a Torino per battere la Juve”
SAMPDORIA 3
ANDREA D’AMICO zina di palle-gol, e poi governare
NAPOLI 4 NAPOLI Il messaggio contro le brutalità delle forze dell’ordine il pomeriggio dall’alto: l’Atalan- LAZIO 0
Arrivano i «mostri». E ora, in ta non si è vista, forse non c’era.
ATALANTA 1 questo campionato che cerca pa- Lozano è lo showman di una Sampdoria (4-4-2): Audero 6; Be-
droni, il Napoli si aggiunge alla squadra che stordisce anche con reszynski 6,5, Tonelli 6, Yoshida 6, Augel-
NAPOLI (4-2-3-1): Ospina 6,5; Di Lorenzo lo 7; Candreva 6 (33' Leris sv), Ekdal 6,5
6,5, Manolas 6,5, Koulibaly 7, Hysaj 6,5; Fa- lista dei pretendenti al sogno. la potenza di Osimhen e Polita-
Atalanta strapazzata 4-1 in ap- no (gli altri bomber di giornata) (12' Silva 6), Jankto 6,5 (23' st Dam-
bian 7 (38’ st Demme n.g.), Bakayoko 7 (30’ sgaard 7), Thorsby 6,5; Quagliarella 7
st Lobotka 6); Politano 7 (16’ st Ghoulam 6), pena 45' minuti e poi controlla- ma che mostra poi l’eleganza di
ta agevolmente quasi a voler Mertens, di Fabian Ruiz e la con- (33' st Balde 6), Ramirez 6 (12' st Verre
Mertens 7 (30’ st Malcuit 6), Lozano 8; Osim- 6,5). All.: Ranieri 7.
hen 8 (38’ st Petagna n.g.). All.: Gattuso 8. cancellare i «veleni» dello 0-3 a sistenza di Bakayoko, che cam-
tavolino (con punto di penaliz- bia la dimensione del centrocam- Lazio(3-5-2): Strakosha 5; Patric 5, Acer-
ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello 4,5; Toloi zazione) per la sfida mancata al- po e la arricchisce. Osimhen fe- bi 5, Hoedt 5 (14' Vavro 5); Parolo 5,5 (11'
4, Romero 4, Palomino 4 (1’ st Djimsiti 5,5); la Juventus. «Io sono quello più ANSA LAPRESSE steggia il suo primo gol in azzur- st Marusic 5), Milinkovic Savic 5,5, Leiva 5
De Paoli 5, De Roon 5, Pasalic 5, Gosens 5,5 arrabbiato di tutti per non esse- Viktor Osimhen, 21 anni (a sinistra), e Simy, 28, attaccanti di Napoli ro con una maglietta bianca in (30' st Cataldi sv), Luis Alberto 5, Ander-
(36’ st Muriel n.g.); Gomez 5 (10’ st Lam- re partito. Quando - così il tecni- e Crotone, hanno manifestato l’appoggio ai movimenti nigeriani mano con la scritta "#EndPolice- son 5 (1' st Fares 5,5); Correa 5,5, Caicedo
mers 6,5), Ilicic 5 (18’ st Malinovski 6); Zapa- co del Napoli Gattuso - ho parla- Brutality in Nigeria" (stop alle 5 (14' Muriqi 5). All.: Inzaghi 5.
ta 5 (1’ st Mojica 5,5). All.: Gasperini 5. to con la società, eravamo rima- re a giocarmela con la stessa Napoli di Gattuso ruba la scena violenze della polizia in Nige-
sti che la partita si doveva gioca- squadra che ha giocato oggi. non solo per la sua autorevolez- ria), mandando al suo paese di Arbitro: Orsato 6.
Arbitro: Di Bello 6 re senza alcun problema. Sono Quindi ho rosicato». za ma anche per la bellezza di un origine un messaggio di vicinan- Reti: pt. 33' Quagliarella, 41' Augello, st
Reti: pt 23’ e 26’ Lozano, pt 30’ Politano, arrabbiato perché la Juventus è Il campionato ha un’altra pro- gioco che rapisce. Al Napoli so- za ai movimenti che protestano 29' Damsgaard.
pt 43’ Osimhen, st 24’ Lammers la squadra da battere, però è tagonista, lo suggerisce una vit- no sufficienti, in realtà, 45', quel- per le brutalità delle forze dell'or-
una squadra in costruzione. Ho toria impressionante su una del- li necessari per scappare via sul dine nigeriane. — Ammoniti: Parolo, Caicedo, Thorsby,
Ammoniti: Toloi, Gosens, Lozano, Djimsiti. la sensazione che potevo anda- le avversarie più affascinanti: il 4-0, dopo aver costruito una doz- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ramirez.

Oggi con il Cagliari ci sarà Bonazzoli (esordio in granata) al fianco di Belotti. Un positivo in rosa voto da uno a dieci è dieci.
Adesso sta a me costruire
LE PILLOLE
Cancellare lo zero in classifica
qualcosa che vale...». Tradot-
to sulla sua lavagna, il merca- Serie B: Cittadella ko
to dice che Gojak «è una mez- Bene Empoli e Chievo
zala e come tale lo abbiamo

il Toro punta sulla formula B&B


Serie B, 3ª giornata: Bre-
preso» e che «se non dovesse scia-Lecce 3-0 ( giocata ve-
giocare Rincon, c’è Segre co- nerdì), Cosenza-Cittadella
me alternativa in regia...». 1-1, Cremonese-Venezia
Rincon, questo pomeriggio, 0-0, Entella-Reggina 1-1,
ci sarà nonostante il fuso ora- Monza-Vicenza rinviata per
rio nella testa e come tre- Covid, Pordenone-Spal 3-3,
quartista spazio, e fiducia, a Reggiana-Chievo 0-1, Salerni-
Verdi, volutamente investi- tana-Pisa 4-1, Pescara-Em-
to del ruolo di jolly dietro al- poli 1-2, Frosinone-Ascoli
le punte ora che Berenguer 1-0. Classifica: Cittadella, Sa-
se ne è andato e, come detto, lernitana e Empoli 7 punti; Fro-
Gojak ha avuto i gradi da sinone 6; Reggina 5; Reggia-
mezzala. na, Brescia, Chievo, Lecce e Ve-
Due saranno le prime vol- nezia 4; Pordenone, Spal e Co-
te contro il Cagliari. Là da- senza 3; Monza, Cremonese,
vanti, non convocato Zaza, Entella e Pisa 2; Vicenza, Pe-
c’è l’esame per la B2, Belotti scara e Ascoli 1. Monza e Vicen-
più Bonazzoli: esame non za una partita in meno.
per il Gallo, ma per capire co-
MARCO GIAMPAOLO me potrebbe prendere for-
ALLENATORE
DEL TORINO
ma la convivenza fra il capi- Volley: Superlega
tano granata ed il giovane Perugia va a Trento
Bonazzoli. «L’ho avuto alla Superlega, 6ª giornata (ore
Sul mercato il club Sampdoria, ma solo di pas- 18): Civitanova-Padova, Lati-
saggio. Federico (Bonazzo-
ha fatto il massimo: li, ndr) nell’ultimo anno, so-
na-Monza, Milano-Verona,
Modena-Piacenza, Raven-
non sempre va liscio prattutto dopo il lockdown, na-Vibo Valentia, Trento-Pe-
come vorresti si è tolto di dosso l’aria del ra- rugia (diretta Raisport). Classi-
gazzino e ha fatto benissi-
Gojak? Una mezzala mo», sottolinea Giampaolo.
fica: Perugia 15 punti; Civitano-
va 14; Milano 11; Vibo Valentia
L’altro debutto sarà quello 8; Verona 7; Modena, Trento e
di Rodriguez, fermato da un Piacenza 6; Monza e Ravenna
contrattempo muscolare in 5; Padova 4; Latina 0.
avvio di stagione, ma, ades-
so, pronto a prendersi la fa-
scia sinistra. Ciclismo:
C’è il Giro delle Fiandre
Contagi anche nello staff Si corre oggi il 104° Giro delle
LAPRESSE Il Toro ha preparato la sfida Fiandre, 242 km da Anversa a
Andrea Belotti, 26 anni, dopo il primo dei due gol all’Atalanta il 26 settembre. Sullo sfondo Linetty (25) con i sardi nella «bolla» Oudenarde (diretta tv dalle 14
dell’hotel in città perché, do- su Raisport e Eurosport), con
po i sei ragazzi della Prima- misure di sicurezza ecceziona-
importanza perché sia Toro TORINO vera positivi al coronavirus li anti-virus dopo la cancella-
IL RETROSCENA che Cagliari hanno mosso EUSEBIO DI FRANCESCO venerdì sera, dal giro di tam- zione di Amstel e Parigi-Rou-
poco o nulla la classifica, seb- ALLENATORE poni processati ieri mattina
CAGLIARI DEL CAGLIARI
baix. Previsti 17 “muri”: taglia-
GUGLIELMO BUCCHERI bene i granata con una parti- sono emerse tre positività: to lo storico Grammont, si pas-
TORINO
ta in meno dopo i due ko di Sky Sport 202 ore 15 un giocatore della prima sa dal Valkenberg, mentre Al-

Q
uando si affrontano Firenze e al Grande Torino Torino (4-3-1-2) Faremo un’ottima squadra e due membri dello berto Bettiol difende il titolo
due allenatori come con l’Atalanta. Ma per i giudi- staff. «Il quadro sanitario è conquistato nell’aprile 2019.
Giampaolo e Di zi molto è rimandato.
39 Sirigu; 27 Vojvoda, 3 Bremer, 33 partita: Joao Pedro complesso e la stagione, di Tra i favoriti anche Trentin, ol-
Nkoulou, 13 Rodriguez; 23 Meitè, 88 Rin-
Francesco il pensie- con, 77 Linetty; 24 Verdi; 26 Bonazzoli, 9 sta bene, abbiamo fatto, ancora non è comincia- tre al belga Van Aert, il france-
ro si accende: sarà un calcio Prima per Rodriguez Belotti. All: Giampaolo. cambiato sistema ta. Penso - dice Giampaolo - se Alaphilippe e l’olandese
diverso e una partita, quan- RieGiampaolo è fermo dal che, in ogni caso, il campio- Van der Poel.
tomeno, curiosa nelle aspet- pomeriggio del 26 settem- Cagliari (4-2-3-1) per agevolarlo nato dovrà essere portata a
tative. bre e rileggendo il mercato 28 Cragno; 25 Zappa; 40 Walukiewicz, 2 termine anche se il Covid
Questo pomeriggio Giam- gioca come quel regista che provoca disparità». I duelli Atletica: mezza maratona
Godin, 22 Lykogiannis; 8 Marin, 6 Rog;
paolo e Di Francesco si sfida- non ha avuto: riceve il pallo- 18 Nandez, 10 Joao Pedro, 33 Sottil; 9 Si- con Di Francesco si annun- Record di Jepchirchir
no in Torino-Cagliari, ma la ne e lo tiene fra i piedi. «So- meone. All: Di Francesco. ciano quantomeno curiosi: Ai Mondiali di mezza marato-
curiosità se la porta via il no soddisfatto perché - rac- stavolta la curiosità dovrà li- na cade il record femminile
tempo: troppo poco per tira- conta al canale tematico del- Arbitro: La Penna. mitarsi a capire a che punto con la keniana Peres Jepchir-
re una prima linea sul lavo- la società - è stato fatto tutto sono i lavori in corsi in en- chir (1h5’16”), tra gli uomini si
ro, nuovo, di entrambi i tec- il possibile e, spesso, non va trambi i fronti. — impone il 19enne ugandese Ja-
nici. Così, il duello assume come vorresti: per questo il © RIPRODUZIONE RISERVATA cob Kiplimo (58”49).
.
DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 35
SPORT

FILIPPO GANNA
TRE VITTORIE IN QUESTO GIRO
ORO NELLA CRONO MONDIALE

Il mio Piemonte sta


soffrendo per i danni
del maltempo
ma come sempre
ce la faremo

JOAO ALMEIDA
PORTOGHESE, MAGLIA
ROSA DALLA TERZA TAPPA

Sorpreso di aver
guadagnato, ero
convinto di pagare
Ecco perché sono
felice della mia prova

LAPRESSE REUTERS
Filippo Ganna, classe 1996 (come la Bassino), dopo la vittoria Marta Bassino, 24 anni, (a destra) in trionfo. Accanto Federica Brignone, 30 anni

Ciclismo, per l’azzurro terza vittoria di tappa al Giro vo la luna girata, motivi perso- Sci: a Soelden Bassino 1ª e Brignone 2ª mento di Coppa del mondo. E
nali» si è limitato a dire il cam- ancora: «Il lavoro ha pagato,
Almeida resta in rosa e oggi si sale a Piancavallo pione del mondo, senza anda- Squadra in trionfo, il rapporto tra compagne sono orgogliosa delle sensa-
re oltre. Poi però si è conferma- zioni e del mio atteggiamen-

Ganna va veloce to incontenibile nelle prove


contro le lancette, come aveva
già dimostrato nella prima cro- Marta, la baby to. È stata una giornata perfet-
ta», aggiunge la piemontese
di Borgo San Dalmazzo, Dory

il tris è da sogno diventa gigante


no di Palermo, lo scorso 3 otto- per gli amici che ne apprezza-
bre. In quell’occasione si era no la serenità e la capacità di
subito ricordato del suo Pie- scherzare.
monte: «Stanno soffrendo per L’azzurra, a 24 anni, è di-

e non finisce qui doppietta Italia


i danni del maltempo, ma so ventata grande e sulla lastra
che come sempre ce la faran- di ghiaccio del Rettenbach a
no». Perché la sua gente, come 2600 metri di altezza, nella
la sua famiglia, non ha paura bolla creata contro l’emergen-
di lottare e sacrificarsi. «La za Covid, ha sfoggiato una
mia terra ha dato tanti campio- nuova maturità. E quel carat-
ni di ciclismo, da Girardengo a terino di ferro a lungo celato
Coppi, e anche di altri sport». dietro il sorriso è emerso nel-
Lui intanto è già arrivato a 5 ti- la sua consapevolezza. «Ho
IL PERSONAGGIO arrivo e classif ic a toli iridati, tra pista e strada, e LA STORIA L’ordine di arrivo conquistato il pettorale rosso
3 tappe vinte nel suo primo Gi- di leader di gigante, un’emo-
GIORGIO VIBERTI ro d’Italia. «Nemmeno io cono- zione. Come vestire la maglia
INVIATO A VALDOBBIADENE Nibali perde 1’23” sco bene i miei limiti, sono an-
DANIELA COTTO
La Goggia è sesta Rosa del Giro d’Italia. E dopo

A A
rrivano i piemontesi. dal leader della corsa cora giovane». forza di prendere Oggi gigante uomini un rapporto conflittuale di
Due ragazzi di 24 an- botte dalle sorelle amore e odio, ho fatto pace
ni, Marta Bassino nel- Nibali perde 1’23" da Almei- La rivelazione maggiori, Marta L’ordine di arrivo del gigan- con Soelden, qui ho centrato
lo sci e Filippo Gan- da e ora insegue a 2’30". « Il È la stessa frase detta ieri dopo Bassino si è fatta le te femminile a Soelden il primo podio della mia car-
na nel ciclismo, con lo stesso vero punto della situazione il traguardo dal 22enne porto- ossa, ha imparato a mostrare (Aut): 1. Marta Bassino riera». Ne ha fatta di strada la
amore per la loro terra. Poche va fatto dopo la tappa in mon- ghese leader di classifica Joao i muscoli e ieri, nel gigante au- (Ita) 2'19"69; 2. Brignone piccolina del gruppo azzurro
ore dopo l’exploit dell’azzurra tagna a Piancavallo, a conclu- Almeida, 6° nella crono ma da- striaco di Soelden, le ha suo- (Ita) 0"14; 3. Vhlova (Svk) che ieri ha dato una lezione di
nel gigante di Soelden è tocca- sione di un weekend intenso vanti a tutti i rivali diretti. La ri- nate a tutte. Compresa Federi- 1"13; 4. Gisin (Svi) 1"30; 5. tecnica anche a Petra Vhlova
to a Top Ganna volare ancora e della seconda settimana di velazione del Giro ha dato 16" a ca Brignone, la regina di Cop- Fuerst Holtmann (Nor) e ad Alice Robinson, la neoze-
una volta in una cronometro, questo Giro d’Italia». 14ª tap- Kelderman, 1’06" a Majka, pa del mondo, finita seconda 1"75; 6. Goggia (Ita) 2"47; landese di 19 anni che ha vin-
dominando la 14a tappa del pa: 1. Filippo Ganna; 2. Den- 1’33" a Bilbao, 1’23" a Nibali, a 0"14, e Sofia Goggia, l’oro 6. Hrovat (Slo) 2"47; 8. to l’anno scorso.
Giro da Conegliano a Valdob- nis 26"; 3. McNulty 1’09"; 6. 1’29" a Masnada, 1’30" a Pozzo- olimpico in discesa, sesta a Gut-Behrami (Svi) 2"56; 9.
biadene. È il suo terzo centro Almeida 1’31"; 9. Kelderman vivo e 1’42" a Fuglsang, consoli- 2"47. Una doppietta storica, Worley (Fra) 2"79; 10. Mol- Il coach Rulfi e gli equilibri
in questa Corsa Rosa affronta- 11’47"; 22. Bilbao 2’53"; 23. dando la propria maglia rosa. la quattordicesima dello sci tzan (Usa) 2"81. Oggi, sem- Il gioco di equilibri tra le tre
ta da esordiente. E potrebbe fa- Nibali 2’54"; 27. Pozzovivo Oggi affronterà il test-verità femminile, un grande risulta- pre a Soelden, gigante uomi- stelle della Nazionale è fatta
re poker nell’ultima crono di 3’01"; 29. Fuglsang 3’13". della 15a tappa Rivolto-Pianca- to di squadra. «Il confronto in ni, ore 10 e 13,15 diretta tv di complicità e agonismo.
domenica 25 a Milano. «Ma Classifica: 1. Almeida; 2. Kel- vallo con 4 Gpm e arrivo sulla allenamento con le mie com- RaiSport/Eurosport. Gli az- Concetto sintetizzato al me-
prima dovrò superare tutte le derman 56"; 3. Bilbao 2’11"; salita che esaltò Pantani nel pagne è fondamentale. Vivia- zurri in gara: Luca De Ali- glio da Federica Brignone:
montagne che ci aspettano» si 4. McNulty 2’23"; 5. Nibali 1998: se terrà o addirittura gua- mo insieme durante l’inver- prandini (11), Giovanni Bor- «Sempre meglio arrivare se-
è affrettato a dire dopo essersi 2’30"; 7. Pozzovivo 2’33"; 8. dagnerà ancora, il Giro potreb- no, dividendo sogni trasferte, sotti (29), Manfred Moelgg condi dietro a una compagna
lasciato alle spalle il compa- Masnada 3’11"; 12. Fuglsang be aver trovato un altro baby-fe- cene. Siamo una famiglia. La (33), Daniele Sorio (48), Ro- che a una straniera. Penso
gno di squadra e due volte iri- 4’08". Oggi 15ª tappa con 4 nomeno dopo i vari Bernal, Eve- differenza è che poi ognuna berto Nani (34), Stefano Ba- che sia un bel messaggio per
dato della specialità Dennis e Gpm e arrivo in salita a Pian- nepoel e Pogacar. — pensa a se stessa», racconta la ruffaldi (49) e Tommaso Sa- l'Italia, significa che siamo in
il sorprendente americanino cavallo. — © RIPRODUZIONE RISERVATA vincitrice del primo appunta- la (54). — forma». L’energia positiva in
McNulty. Poi dal palco delle questa squadra scorre e si in-
premiazioni ha lanciato i fiori treccia. La dimostrazione? So-
alla mamma «perché la fami- fia Goggia, dall’alto del suo
glia, la casa e la mia terra sono
molto importanti per me». Pip-
QUEI DUE FENOMENI VENUTI DAL PIEMONTE palmares, si inchina al talen-
to della Bassino: «La sua scia-
po è di Vignone, vicino a Verba- GIUSEPPE CULICCHIA
ta è essenziale. C’è molto da
nia, a pochi km dal Lago Mag- imparare da lei, così come da
giore. «Lì sono cresciuto e ho Federica».
dato le prime pedalate». Meri- Il mago che tira i fili dietro
to anche di papà Marco - ex az- SEGUE DALLA PRIMA PAGINA iuto ricevuto dalla sua squadra. Chapeau. ha da sempre richiesto ai suoi abitanti pro- le quinte è Gianluca Rulfi, tec-
zurro olimpico di canoa, che Marta, che salendo in cima al podio non prio quelle cose lì: l’impegno, i sacrifici, la nico di lungo corso, il coach

I
Pippo chiama "il tedesco" per eri Marta Bassino ha letteralmente ha dimenticato da dove viene, ha voluto dedizione, le rinunce. Così, in questi gior- che ha fatto diventare grandi
come gli ha insegnato il culto trionfato in quel di Solden nel primo gi- dedicare il trionfo alla sua terra, “che in ni segnati non solo dall’alluvione che ha i maschi della velocità e poi
del lavoro e dell’allenamento - gante della stagione di Coppa del Mon- questo momento sta soffrendo per l’allu- spazzato via Limone Piemonte e dintorni ha trasformato le azzurre in
e di mamma Daniela, che face- do, resistendo al ritorno della conna- vione”, e alle persone che le vogliono be- ma com’è noto dalla seconda ondata della campionesse. «Il segreto? Il
va sci nautico. Ma anche della zionale Federica Brignone e battendola ne. L’una e l’altro sono due piemontesi di maledetta pandemia – due tragedie solo lavoro ha formato tutte e tre,
sorella Carlotta, alla quale è le- con un distacco di appena 14 centesimi di quelli giovani e tosti, capaci di ottenere ri- apparentemente lontane, visto che en- sono al top - spiega -. Marta
gatissimo. «Peccato che non secondo. Lui è Filippo Ganna e sempre ieri sultati simili grazie a una vita fatta di impe- trambe vedono la loro origine nel rappor- sta tenendo l’alto livello rag-
fosse anche lei qui a vedermi. ha dominato la crono Conegliano-Valdob- gno quotidiano e sacrifici: lo sci e il cicli- to malato dell’Uomo con la Natura – fa be- giunto e questa pista ha esal-
È rimasta a casa per guardare i biadene, coprendo 34 e rotti chilometri in smo sono due sport durissimi, faticosi, che ne al cuore sapere che due ventenni nati e tato le sue caratteristiche.
cani». Non c’era nemmeno la 42 minuti, 40 secondi e 47 decimi, il che richiedono una dedizione totale e compor- cresciuti da queste parti sono stati capaci Quest’anno abbiamo deciso
"morosa", cioè la fidanzata, vuol dire che ha pedalato per quella distan- tano dunque inevitabili rinunce. E la no- di tanto, superando prima che i rispettivi di aggredire la pista. E il risul-
che di nome fa pure lei Carlot- za a una media di quasi 48 chilometri ora- stra regione è una terra che nonostante la avversari innanzitutto i propri limiti. E tato è arrivato». Il messaggio
ta, la cui assenza non dev’esse- ri. Filippo, che evidentemente conosce l’u- recente riconversione in luogo dov’è possi- non è forse di questo che tutti noi abbiamo è chiaro: sarà una stagione
re piaciuta molto a Filippo. miltà, ha detto dopo la vittoria che deve i bile praticare un turismo anche goderec- bisogno? — all’attacco. —
«Prima del via della crono ave- suoi miglioramenti di cronometrista all’a- cio, tra vigneti, cantine, tartufi e tajarin, © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
36 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020

MOTORI

Il fuoristrada Usa è arrivato alla settima genera-


zione: in Europa e in Italia si può avere in una
sola versione full optional e con un powetrain
ibrido plug-in. Il motore elettrico, con batteria
al litio, garantisce 42 chilometri di autonomia

ford usando il motore elettrico, ga- le a 825 Nm, sufficienti per scat- per utilizzare i due motori che
rantendo sempre un grandissi- tare da 0 a 100 km/h in 5, 8 se- lavorano insieme, solo l’elettri-

Explorer, il super suv


mo comfort» . La descrizione condi, grazie anche al cambio co, solo il termico, oppure per
fatta da Matthias Tonn, Re- automatico a 10 marce. Nume- ricaricare le batterie. Le ulti-
sponsabile del progetto Explo- ri impressionanti, che all’inizio me due opzioni tornano utili
rer, è corretta, ma va ricondot- possono anche spiazzare, vista per salvare o produrre energia

campione di comfort
ta ai parametri del mercato la prontezza di risposta del si- elettrica in vista di un successi-
americano, soprattutto per le stema. Il motore elettrico, infat- vo accesso in una zona a traffi-
misure extra-large della car- ti, è alimentato da un pacco bat- co limitato. A queste si aggiun-
rozzeria: 5 metri abbondanti terie agli ioni di litio da 13, 6 gono i sette diversi modi di uti-

ora punta all’Europa


di lunghezza e 2 di larghezza, kWh, che garantisce 42 km di lizzo della trazione integrale,
anzi, 2, 3 considerando anche autonomia (omologati Wltp) a che vanno dall’Eco allo Sport,
gli specchietti. La posizione di passando per il fuoristrada e
guida alta aiuta nella guida cit- per il traino.
tadina, ma le dimensioni si per- E’ in grado Tutto questo inserito in un
cepiscono tutte, così come si di affrontare terreni contesto tipicamente a stelle e
È lungo oltre 5 metri, ha 7 posti e costa 81mila euro sentono le quasi 2, 5 tonnella-
te nella guida, soprattutto in difficili e trainare
strisce: sette posti su tre file di
sedili e fino a 2. 274 litri per i ba-
frenata e tra le curve. Sui rettili- una barca con facilità gagliaio. Praticamente si può
nei, invece, la Explorer si esal- utilizzare per traslocare. L’alle-
ta e viene fuori tutto il suo ca- stimento dell’abitacolo, però, è
ALESSANDRO VAI ni. Dal 1991 in poi, infatti, gli ma di allestimenti e motorizza- rattere made in Usa. Sotto il co- zero emissioni e si ricarica in al top, soprattutto a livello di
BRINDISI
automobilisti statunitensi han- zioni, mentre in Europa e in Ita- fano, però, non c’è un V8 gran- cinque ore e mezza se collegato gadget tecnologici (uno su tutti
Chi ha occhio per il film ameri- no iniziato ad abbandonare le lia si può avere in una sola ver- de come una centrale termica, a una presa domestica. In teo- lo spettacolare impianto stereo
cani avrà già riconosciuto nel- station wagon proprio in favo- sione full optional e con un po- ma un più compatto 3 litri V6 ria, dunque, si può compiere il B&O da 1000 watt) visto che le
la Ford Explorer uno dei Suv re degli Sport Utility Vehicles e wetrain ibrido plug-in. «Que- turbo-benzina da 363 Cv ac- tragitto quotidiano – in Europa finiture sono pensate più per
più comuni nella storia del ci- la Explorer è stata uno dei pri- sta Explorer è la definizione coppiato a un’unità elettrica si percorrono in media 38 km al soddisfare gli americani che gli
nema a stelle e strisce. Quella mi modelli a favorire questo stessa di versatilità; per la pri- da 102 Cv; possono lavorare giorno – senza mai usare il mo- europei. Anche il prezzo è al
cinematografica è il riflesso di cambiamento. Nel frattempo ma volta offriamo un veicolo insieme o da soli a seconda del- tore a benzina. top: 81. 000 euro, che sono ol-
una popolarità reale, fatta di siamo arrivati alla settima ge- che è in grado di affrontare ter- la modalità di guida. Così la po- Le modalità di guida sono tre la soglia cui si ha diritto agli
otto milioni di esemplari ven- nerazione, che oltreoceano è reni difficili, trainare una bar- tenza massima complessiva quattro – Ev Auto, Ev Now, Ev incentivi statali. —
duti attraverso sei generazio- disponibile con una vasta gam- ca con facilità e girare in città raggiunge 457 Cv e la coppia sa- Later ed Ev Charge – e servono © RIPRODUZIONE RISERVATA

Dopo l’addio a Seat, il presidente e ad del colosso francese ha presentato la nuova low cost Spring

Renault riparte da De Meo e dall’elettrica targata Dacia


prima full electric low cost zioni per la mobilità elettri-
LA STORIA

ANDREA BARSANTI
del marchio romeno acquisi-
to nel 1999 da Renault. La
seconda riguarda invece l’a-
ca. Una prova importante,
per De Meo, chiamato a ri-
sollevare le sorti di Renault
4
Il numero di passeggeri
225
I chilometri di
325
I chilogrammi
zienda vera a propria, per- dopo il successo riscosso al-

G
randi novità in ca- ché a presentare la nuova la guida del marchio giova- che può ospitare autonomia della Spring di carico forniti dal
sa Renault dopo la Spring ha pensato il nuovo ne di Volkswagen. Milane- la Dacia Spring, una che diventano 295 Km capiente bagagliaio
lunga crisi causata amministratore delegato, se, 53 anni, De Meo si è pre- city car molto compatta in contesto urbano da 800 litri
dal coronavirus e, Luca De Meo, al suo primo sentato facendo parlare nu-
per l’alleanza, l’ancora più evento ufficiale nel nuovo meri e prodotti, non solo la
lunga crisi iniziata nel 2018 ruolo dopo l’addio a Seat. Spring, ma anche la show- rendere l’elettrico accessibi- so con Nissan. A Renault il ma condivisa. Per la casa
con l’arresto del supermana- La Spring è stata presenta- car Megane EVision. Perché le al grande pubblico, la Vi- compito di concentrarsi francese, Dacia rappresenta
ger Carlos Ghosn. La prima ta nel corso di eWays, la se la prima è stata definita sion – anche lei elettrica – sull’elettrico, a Nissan quel- la proposta più “pop”, intesa
riguarda il prodotto, ed è in- “maratona digital” che la ca- “la Logan delle elettriche”, rappresenta invece il futuro lo di sviluppare sistemi di non solo come popolare, ma
carnata dalla nuova Dacia sa francese ha organizzato una citycar che richiama il e traccia la strada del nuovo guida autonoma, tutto par- anche concreta: la Spring è
Spring, presentata come la per presentare le sue solu- suv e che ha l’obiettivo di corso sviluppato di pari pas- tendo da un’unica piattafor- (o almeno dovrebbe essere)
.
DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 37

Citroen

C5 Aircross, l’ibrida francese


che offre leggerezza e velocità
IL CASO
MATTIA ECCHELI
OGGIONO (LECCO)

Q
uell’altro ramo del la-
go di Como per
quell’altro modo di
guidare. Il Doppio
Chevron ha scelto per il ver-
sante di Lecco per il test drive
del proprio primo veicolo ibri-
do, la Citroën C5 Aircross Hy-
brid, con il quale comincia
un percorso che dovrebbe
portare entro il 2025 all’offer-
ta di una variante elettrifica-
ta per ciascun modello della
gamma. Con i suoi 225 Cv e,
soprattutto, con i suoi 300
Nm di coppia, la vettura fran-
cese promette anche del di-
vertimento. Il sistema che lo Il listino della C5 Aircross Hybrid parte da 41. 900 euro, 32.900 euro con incentivi e promozioni
alimenta è condiviso con al-
tri modelli del gruppo Psa ed to sicurezza grazie alle quali
è basato sul millesei benzina ha ottenuto le cinque stelle,
da 181 Cv abbinato al moto- il massimo dei voti, ai crash
re elettrico da 110, ad una test EuroNcap (senza sareb-
batteria agli ioni di litio da bero state quattro). Per ave-
13, 2 kWh e ad una convin- re le altre tredici occorre met-
GLI ALLESTIMENTI ACTIVE E TRAIL cente trasmissione automati- tere mano al portafogli. For-
ca a otto marce. La velocità se potrebbe migliorare qual-
massima è di 225 orari, men- cosa circa l’ergonomia di al-
tre a zero emissioni si ferma a cuni comandi inseriti nello
135: non che sia stato possibi- schermo centrale, ma si trat-
le avvicinare queste andatu- ta anche di fare l’abitudine al-
re, ma è doveroso ricordarle. le diverse impostazioni della
L’autonomia elettrica è di macchina. La posizione di
55 chilometri, una percorren- guida, invece, è funzionale e
za in grado di soddisfare la la visibilità è buona e si ap-
maggior parte degli utilizzi prezza in modo particolare
medi quotidiani. Ma la prati- I sedili Advanced Comfort hanno un’imbottitura più spessa costeggiando il lago, quando
ca è diversa dalla teoria come la strada diventa stretta ed il
ha “certificato” uno studio tà del vano bagagli (che par- zione di comodità. La rispo- panorama ancora più bello.
della Transport & Environ- te comunque da 460). In sta del sistema ibrido è senza Esternamente la variante
ment. Che per una volta non cambio offre più versatilità e sbavature ed anche la tecno- Hybrid della C5 Aircross, of-
ha addossato la colpa sui co- la possibilità di accedere ad logia che spegne e riaccende ferta esclusivamente a trazio-
struttori: sono i clienti che esempio a zone a traffico li- il motore ha una risposta de- ne anteriore, non è troppo di-
non sfruttano a sufficienza le mitato. Grazie alla modalità cisamente garbata, in linea versa dal modello con moto-
Doppia svolta di Tourneo e Transit potenzialità del sistema ibri- di guida puramente elettrica con l’impostazione della vet- re convenzionale. Oltre al lo-
do ricaricabile. Per farlo oc- si legittima come Silent Ur- tura che accarezza la strada go che ne certifica l’elettrifi-
Uno sembra un suv, l’altro fa il suv. Sono le nuove declinazio- corre impiegare di più e me- ban Vehicle, un’altra inter- con cerchi da 18’’. cazione, ci sono alcune finitu-
ni Active e Trail dei veicoli commerciali Ford Tourneo Cu- glio l’opzione elettrica, facen- pretazione del suv, eviden- Il Doppio Chevron ha fatto re blu e, soprattutto, lo spor-
stom e Transit. Il primo, ibrido a 48 Volt e destinato al tra- do più spesso il pieno alla bat- ziando l’ambizione di Ci- di tutto per far sentire i poten- tello per il pieno di energia,
sporto persone (fino a 8 posti), riprende gli elementi già pro- teria per avvicinare la percor- troën di garantire il massimo ziali passeggeri come nel sog- inserito sopra la ruota poste-
posti dall’Ovale Blu sulla gamma passeggeri, con elementi renza reale agli oltre 60 chilo- del benessere a bordo. Le so- giorno di casa (la seconda fi- riore del lato guidatore. Il li-
ispirati ai fuoristrada ed anche un differenziale meccanico a metri per litro promessi. spensioni con Progressive la è composta da tre sedili in- stino parte da 41. 900 euro,
slittamento ridotto (a richiesta). Il secondo ha la trazione in- Sulla bilancia, la C5 Air- Hydraulic Cushions ed i sedi- dividuali, scorrevoli, inclina- ma grazie a incentivi, rotta-
tegrale ed è in grado di affrontare l’offroad impegnativo, co- cross Hybrid guadagna qua- li Advanced Comfort dall’im- bili e ripiegabili a scompar- mazione e promozioni può
me serve a una esigente nicchia di clienti. Iva esclusa, i prezzi si tre quintali e perde oltre bottitura più spessa conferi- sa) offrendo anche di serie le scendere fino a 32. 900. —
partono da 39. 800 e 36. 200 euro. M. ECC. un centinaio di litri di capaci- scono una piacevole sensa- sette tecnologie del pacchet- © RIPRODUZIONE RISERVATA

gne dell’ultimo miglio, e ar-


riva anche in versione car
sharing e cargo, quest’ulti-
ma dotata di bagagliaio da
800 litri e 325 kg di carico.
Gli ordini per i privati ini-
zieranno a partire dalla pri-
mavera 2021, le consegne
nell’autunno successivo.
Prezzo concorrenziale, ri-
petono da Renault, che però
ha scelto di non diffonderlo
ancora. Si può comunque de-
durre guardando alla Cina,
dove ha già debuttato la Re-
Sopra la Dacia Spring, il prezzo non è ancora noto, gli ordini per i privati inizieranno in pri- nault City K-Ze, in vendita
mavera. A destra il top manager Luca De Meo con la nuova Megane EVision all’equivalente di circa 8mi-
la euro. Una versione certa-
l’auto che renderà l’elettrico cia l’occhio ai Suv, “muscolo- di una batteria che assicura 220V con il cavo fornito di versatile, almeno dal pun- mente più basica rispetto al-
democratico, “accessibile a sa” nell’aspetto e abbastan- un’autonomia di 225 km in serie, su Wallbox (con il ca- to di vista dell’inserimento la Spring destinata all’Euro-
tutti”, come ha detto anche za spaziosa da ospitare 4 pas- ciclo Wltp, che diventano vo proposto in opzione) o sul mercato: oltre alla ver- pa, e dunque una cifra cui va
Denis Le Vot del comitato seggeri, ma anche abbastan- 295 in contesto urbano. su colonnina in corrente sione per i privati la Spring presumibilmente aggiunto
esecutivo del gruppo Re- za compatta da muoversi Tre le opzioni di ricarica: continua (in opzione). Ac- è stata pensata anche per qualche migliaio di euro. —
nault. Una citycar che schiac- agilmente in città, dotata su presa domestica da cessibile, moderna e pure lo sharing e per le conse- © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
38 T1 PR

.
T1 PR

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 39

TORINO E PROVINCIA
Redazione via Lugaro 15 E-mail cronaca@lastampa.it Pubblicità: A. Manzoni & C S.p.A. Telefono 011 6665211
TORINO 10126 Facebook La Stampa Torino Via Lugaro 15 Fax: 011 6665300
Tel. 0116568111-Fax 0116639003 Twitter: @StampaTorino Torino 10126

scatta la campagna; oltre un milione di fiale per le categorie a rischio, 16 mila per tutti gli altri

Influenza, il vaccino è per pochi


Solo 10 dosi per ogni farmacia
S
i capisce che utilizza spes-
so il taxi: lei è una donna
col piglio deciso, di quelle
Il Covid avanza: quasi mille nuovi contagi. Movida senza regole: locali chiusi ma giovani in strada che dalla vita hanno avu-
to e hanno preteso. Il numero di
anelli alle dita svela l’età, un po’
Il Covid continua a galoppare: cre- come per i tronchi d’albero: in-
scono i nuovo casi e aumentano i ri- somma, una Signora, anche se
coveri. Si affaccia anche l’influenza: già dal colpo secco alla portiera si
il vaccino servirà a scremare i malan- rivela piuttosto «cumandoira» .
ni di stagione dal coronavirus ma le «Prima di andare in corso Galileo,
dosi riservate alle farmacie sono a mi serve fare una deviazione, le dico
dir poco scarse. iodove».
LAI, MONDO – P. 40, 41 E 43 Non so-
no mai
troppocon-
tenta di
L’INNOVAZIONE non sape-
re dove va-
Le Ogr ripartono do, è facile
cadere in
da tre aziende malintesi
quando si
del settore tech dice «vada
qua» o«là». Ma,tant’è.
«Al semaforogiria destra».
Mi fermo al semaforo rosso.
«Giri a destra».
«Sì ho capito».
«Giri a destra, qua», si affaccia e
mi indica con il dito la direzione.
«Perché non va?».
«Perché è rosso!».
«Ma passi, dobbiamo girare a
destra, a Torino si può girare col
rosso!».
«Veramente con il rosso non si
può passare in nessun posto al

Tamponi da incubo: a Settimo quattro ore di coda per il test mondo. Neanche a Torino».
«Nonono, a Torino si può, non
mi faccia perdere tempo. Lo fac-
Il Piemonte finalmente ha cominciato a macinare tamponi: ieri ne sono stati processati oltre 11 mila, un balzo in ciamo sempre, anzi qua bisogna
avanti notevole rispetto ai giorni scorsi. Il guaio è che per qualcuno fare il tampone è un incubo: ieri mattina a stare attenti col verde, perché è
Settimo c’erano quattro chilometri di coda, dall’ospedale fino a San Mauro. LIDIA CATALANO – P. 32 pericoloso per i pedoni». Mi si
aprono nuovi orizzonti, e non so-
lo perché finalmente il semaforo
Skypersonic, StMicroelectronics e è diventato verde. L’esperienza è
LA CRONACA IL PERSONAGGIO esaltante: vivere in una città sen-
Bio4Dreams: tre aziende del setto-
re tech, stanno per approdare alle UNA COPPIA VITTIMA DELLE VIOLENZE DI UNA DONNA DI 35 ANNI ADDIO ALL’AVVOCATO: AVEVA 80 ANNI, IL SUO STUDIO HA FATTO STORIA za limiti, senza banali restrizio-
Ogr, segnando dunque la definiti- ni, una città che sa accettare e
va ripartenza del polo tecnologico
dopo i mesi complicati dall’ospe-
“Nostra figlia ci terrorizza” Weigmann, il maestro vincere le sfide, una città che
non si arresta di fronte a niente,
dale Covid. Due società sono statu-
nitensi, la terza italiana.
Dopo tre anni la denunciano che amava la classica neanche al semaforo rosso.
A Torino si può! —
LEONARDO DI PACO, CLAUDIA LUISE – P. 47 MASSIMILIANO RAMBALDI — P. 45 IRENE FAMÀ — P. 49 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LA STORIA

Nella Biblioteca dell’inclusione


i libri parlano a tutti i bambini
MARIA TERESA MARTINENGO per tutti» (in simboli della Co-
municazione aumentativa al-

• PIAZZALE COSTANTINO ILGRANDE angolo Corso Galileo Ferraris piano alto


A rredi colorati e morbidi, li-
brerie su ruote per essere
agevolmente spostate dove oc-
ternativa, anche digitalizza-
ti), silent book, testi con inser-
ti tattili e sonori, audiolibri ad
panoramicissimo ingresso, salone, ampia cucina, due camere da letto, spogliatoio e corre, «scatole magiche» dove alta leggibilità, storie tradotte
biservizi. Mq 150. In perfette condizioni. scegliere i volumi da sfogliare: in Lis e saggi dedicati agli adul-
• CORSO MATTEOTTI signorile ampio appartamento composto da triplo ingresso,
la nuova «Biblioteca per l’inclu- ti su temi come genitorialità,
salone, sette camere, tripli servizi, alcuni disimpegni. Mq. 280. Volendo divisibile.
Ottima posizione. Possibilità box auto.
sione» del Centro Paideia, tutela, inclusione. Inoltre, una
• CIT TURIN- VIA DROVETTI costruzione epoca, appartamento angolare soleggiato, inaugurata ieri nella sede di selezione di libri multisenso-
ingresso, salone, cucinotta, due camere, ampio bagno,lavanderia e cantina. Mq. 120. via Moncalvo 1, è stata pensa- riali a cura della cattedra di Pe-
• CORSO RE UMBERTO recente signorile salone, tre camere, cucina, biservizi. ta per favorire esperienze di dagogia Speciale di UniTo. A
Luminoso. Mq. 180. Totalmente ristrutturato. lettura accessibili e autonome breve il patrimonio documen-
• PIAZZA MONTANARI stabile signorile, piano alto panoramico e soleggiato, ampio per tutti i bambini. L’ambiente tario della «Biblioteca per l’in-
ingresso, soggiorno, cucinotta, camera, spogliatoio, bagno. Mq. 76. Terrazzino e
è ideale per condividere testi e clusione» del Centro Paideia
cantina. Volendo box auto.
storie in modo adeguato all’i- sarà disponibile online sul ca-
dentità di ciascuno. Nella Bi- talogo delle Biblioteche Civi-
blioteca sono disponibili oltre che e sul catalogo del Servizio
350 nuovi libri tra cui i «Libri Bibliotecario Nazionale. —
.
T1 PR

40 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020


CRONACA DI TORINO

L’EMERGENZA SANITARIA

Mille nuovi positivi


Code chilometriche
per fare i tamponi
Oltre tre ore di attesa davanti all’ospedale di Settimo
I medici: “Piattaforma Covid in tilt da una settimana”

LIDIA CATALANO ne fuori dal nostro territorio

Il Piemonte sfiora ancora i mil-


le contagi giornalieri e dal si-
siano scoperte – avverte Pia-
stra –. Non è possibile pensare
che un solo Comune assorba le
11.066
i tamponi
stema per il contenimento e difficoltà di un’intera Asl. La
tracciamento del virus emer- Regione dovrebbe mettere le processati
gono falle su più fronti. Ieri da- aziende sanitarie nelle condi- nella giornata
vanti all’ospedale di Settimo si zioni di poter lavorare e aprire di ieri
sono formati quattro chilome- nuovi hotspot dando priorità a Ieri la fila di auto fuori dall’ospedale di Settimo arrivava fino a San Mauro
tri di coda per fare i tamponi. punti specifici per i bambini, al-
«Persone costrette a ore di atte- meno 0-11». che i genitori sono costretti a ri- «Stiamo registrando 600 mila gnale di ripresa. Che il sistema
sa, magari con i bambini, e sen-
za neanche poter andare in ba-
gno. Non può andare avanti co-
Proprio la gestione dei casi
di positività tra i più piccoli è
uno dei fronti più critici. I me-
51
i ricoverati
correre ai congedi parentali
per restare a casa con loro.
Nell’Asl Città di Torino, To5 e
accessi al giorno. Abbiamo im-
plementato i server per render-
li più efficienti. Se i dati non so-
sia sotto pressione lo dimostra
il balzo dei positivi (972 in più
in un giorno) e del numero di
sì», denuncia la sindaca Elena dici di famiglia denunciano gli To3 la situazione è disastro- no sul portale è probabile che tamponi. Dopo le polemiche e
Piastra. «enormi ritardi» con cui avvie- in terapia intensiva sa», attacca Diego Pavesio, me- non siano stati caricati dai la- le sferzate del presidente Ci-
Da almeno una decina di ne il caricamento dell’esito dei (+8 sul giorno dico di medicina generale e boratori», chiarisce il direttore rio, la rete dei laboratori ha
giorni le code al drive-through tamponi sulla piattaforma Co- precedente) presidente del Consiglio di isti- generale Pietro Pacini. preso a funzionare a pieno re-
hanno superato le 3 ore. Ieri è vid. «Ho una trentina di fami- tuto della scuola Tommaseo. Qualunque sia la motivazio- gime: 11. 066 i test processati
stato il giorno peggiore. «Da glie in attesa da una settimana Dal Csi, il consorzio che gesti- ne, la macchina sembra proce- ieri, nel giorno in cui si sono re-
quanto ci risulta, siamo l’unico del risultato del test sui loro fi- sce la piattaforma informati- dere a singhiozzo da una setti- gistrati 2 decessi e 8 nuovi rico-
hot spot aperto in tutta l’Asl- gli, significa che i bambini stan- ca, smentiscono che ci siano mana e solo da ieri sera avreb- veri in terapia intensiva. —
To4 e temo che anche altre zo- no perdendo giorni di scuola e problemi di caricamento. be iniziato a dare qualche se- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Parte il 26 ottobre la campagna gratuita per gli over 60: a loro destinate oltre un milione di dosi entro novembre re che quanti sono disposti a
pagare il vaccino di tasca pro-
Poche speranze, invece, per chi vorrebbe acquistare il farmaco: in vendita l’1,5% della fornitura e le eventuali rimanenze pria (18,28 euro) hanno ri-
schiato di non poter contare

Dieci fiale di antinfluenzale a farmacia nemmeno su quelle. Il quanti-


tativo minimo disponibile è
frutto di una faticosa media-

Il vaccino raccomandato è per pochi


zione ad opera del ministero
della Salute, messo sotto
pressione dalle proteste dei
farmacisti: al termine di uno
dei ripetuti tavoli di confron-
to tra la categoria e le Regio-
ni, arbitro il ministero, le se-
conde hanno acconsentito a
tra malati Covid e non Covid, destinare alla libera vendita
IL RETROSCENA evitando che i secondi contri- l’1,5% delle dosi ordinate
buiscano ad intasare i pronto per le categorie a rischio. A se-
ALESSANDRO MONDO soccorso, lo raccomanda cal- guire, un altro passo: le Re-
damente ai soggetti a ri- gioni hanno acconsentito a

N
on è detto che chi schio. Per lo stesso motivo ci cedere alla rete delle farma-
ne ha diritto gratui- stanno facendo un pensiero cie, sempre per la libera ven-
tamente ne usufrui- anche gli altri.
sca. Mentre coloro
che sono disposti a pagarlo L’antipneumococco
di tasca propria hanno otti-
me possibilità di doverne fa-
re a meno, nonostante tutto.
18,28 a oggi si trova
con difficoltà anche
È il paradosso del vaccino an- euro, il costo per le persone a rischio
tinfluenzale: quest’anno rac- del vaccino per i privati
comandato più che mai per intenzionati a coprirsi
le categorie a rischio, i sogget- dall’influenza dita, le dosi di antidoto even-
ti over 60, oltre che gli over tualmente inutilizzate dal si-
65, ma inseguito anche da stema sanitario pubblico. Le
quelle non a rischio, in termi- Un’impresa, nel secondo rimanenze, insomma. Quan-
ni di età e di patologie, co- caso, resa tale da una doman- do? Evidentemente in coda
munque desiderose di porre da che supera l’offerta. In vi- alla campagna vaccinale.
una potenziale barriera in sta dell’avvio della campa- Né, ad oggi, è dato sapere
più tra loro e il Covid, oltre gna di vaccinazione con quali modalità. Un siste-
che tra loro e l’influenza sta- 2020-2021, previsto il 26 ot- ma imperfetto? Se pensate
gionale. Perché l’antidoto in tobre (considerata e poi ac- che l’antinfluenzale dovreb-
questione non esime dal ri- cantonata l’ipotesi di antici- be essere disponibile per tut-
schio di contrarre l’infezione parla a settembre per motivi LANTERI ti - gratuitamente o a paga-
da coronavirus, ma dovreb- di ordine logistico e perché Una vaccinazione nello studio di un medico di famiglia mento, a seconda dei casi -,
be permettere di evitare so- partire troppo presto impor- sappiate che il vaccino con-
vrapposizioni tra sintomi in rebbe un richiamo per garan- re il più possibile la platea de- mani e potrà essere ritirato della prima fornitura, già pre- tro lo pneumococco, il batte-
parte sovrapponibili: febbre, tire la copertura fino a genna- gli utilizzatori. La prima tran- dal 23. Precedenza ai sogget- notata da medici e pediatri, rio responsabile della mag-
tosse, mal di gola. Quindi, se io), la Regione ha investito in che è di 400 mila dosi, segui- ti a rischio. Per la libera vendi- da Federfarma Piemonte gior parte delle polmoniti,
non altro, chiarire il quadro e modo massiccio acquistando ranno altri tre invii nelle setti- ta, invece, al momento si pre- spiegano che bisognerà atten- un altro trait d’union sinto-
sgomberare tutta una serie 1,1 milioni di dosi di Vaxigrip mane del 2, del 9 e del 16 no- vede una disponibilità di non dere la prima settimana di no- matologico con il Covid, at-
di equivoci. Tetra in formato monodose: vembre. Dal 5 ottobre i medi- più di 16 mila dosi: 10 per cia- vembre. tualmente si trova con diffi-
Per questo l’assessorato al- il 54 per cento in più di quelle ci di base e i pediatri hanno scuna delle farmacie piemon- Se pensate che 10 dosi a coltà anche per le categorie a
la Sanità, che quest’anno ri- utilizzate l’anno scorso (700 potuto prenotare il vaccino in tesi. Praticamente zero. In ag- farmacia per la libera vendi- rischio. —
tiene strategico distinguere mila). L’obiettivo è di allarga- farmacia, dove arriverà do- giunta, stante l’esaurimento ta siano poche, dovete sape- © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
T1 PR

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 41


CRONACA DI TORINO

L’EMERGENZA SANITARIA

Cantieri in corso per ampliare i reparti. Il commissario di Città della Salute: i 50 posti attuali potranno diventare 220 IL PUNTO

“Ospedali pronti a reggere l’onda La luna di miele


e tutte le “falle”
non a fronteggiare uno tsunami” Cirio e Icardi
ai ferri corti
Il tempismo non è
mai stato il suo forte.
Ad aprile, finito nel
due nuovi reparti, uno al se- mirino per la gestione con-
IL REPORTAGE condo piano e l’altro al quar- fusa della prima fase della
to. Tutti riservati a pazienti pandemia, l’assessore alla
FRANCESCA LAI Covid di bassa e media inten- Sanità Luigi Icardi si era
sità. Muri in cartongesso, detto «pronto ad andare in

S
iamo pronti per l’al- stanze separate, bagni in ca- galera a testa alta». Pecca-
ta marea ma non mera e cavi elettrici che cor- to che nessuno, a eccezio-
per lo tsunami». Il rono lungo i soffitti per le ap- ne del diretto interessato,
commissario della parecchiature: un cantiere avesse mai ventilato quell’i-
Città della Salute Giovanni dovrebbe terminare a fine potesi. L’uscita aveva susci-
La Valle si dirige verso il mese, l’altro a metà novem- tato parecchio imbarazzo
nuovo reparto di terapia bre. Tra i due piani, al terzo, nella giunta Cirio, che l’ave-
sub intensiva appena aper- c’è l’area già operativa per i va forse interpretata come
to. Un’occhiata veloce per malati di coronavirus, al la- un’ammissione involonta-
vedere se è tutto pronto e voro a pieno regime. «Siamo ria di colpevolezza.
poi una riunione per stabili- alla saturazione del primo Ora ci risiamo. Icardi sce-
re gli ultimi dettagli. Un re- reparto - ammette il diretto- glie i giorni in cui l’epide-
parto attrezzato per ospita- re sanitario Michele Moran- mia riprende a galoppare
re 28 pazienti Covid. di - ma rispetto a marzo sia- per concedersi dieci giorni
Gli ospedali della Città del- mo più “armati“. A novem- di luna di miele. Anche que-
la Salute ad oggi sono in gra- bre saremo in grado di ospi- sta volta il presidente ha
do di garantire circa 50 posti tare 75 pazienti». storto il naso. Di più. Avreb-
per la terapia intensiva e se- Anche al Mauriziano la be apertamente manifesta-
mi-intensiva, ma nel caso i corsa a ricavare nuovi posti to la sua contrarietà a un al-
numeri dovessero crescere, è in pieno svolgimento. «L’a- lontanamento ritenuto
si è in grado di quadruplica- rea semi-intensiva ospitava inopportuno in una fase co-
re i ricoveri arrivando a 220 6 postazioni - spiegano Ro- sì delicata. Ma, si sa, al cuor
letti. «Iniziamo ad avvertire berto Prota, il direttore della non si comanda. Così quan-
il peggioramento della situa- pneumologia, e Claudio Nor- do il Piemonte è finito anco-
zione, sia alle Molinette che biato direttore della medici- ra sotto accusa per le per-
al Regina Margherita», am- na complessa interna - ma ci formance sui tamponi, Ci-
mette La Valle. «I pazienti siamo resi conto che erano rio si è trovato solo ad af-
crescono e di conseguenza pochi. Siamo riusciti ad ave- frontare i dirigenti delle
anche i ricoveri. Siamo pron- re i fondi per intervenire e Asl. Un faccia a faccia duris-
ti al peggio: se sarà come la migliorare la tecnologia dei simo, da cui è emersa una
scorsa primavera siamo pre- reparti. Fortuna che ci sia- 1 catena di superficialità nel-
parati. Ma siamo preoccupa- mo mossi per tempo e senza la gestione della rete dei la-
ti. Molto dipenderà anche attendere i fondi da Roma, il boratori e nella verifica del-
da come seguiranno le rego- cui ritardo sta rallentando le le forniture di dispositivi e
le i cittadini e dalla comples- opere in molti ospedali». reagenti che lo ha mandato
sità dei casi in arrivo. Non Così anche loro si sono at- su tutte le furie. Non è un ca-
riesco a fare previsioni, in trezzati per ampliarsi, sapen- so che negli ultimi tre gior-
questo momento». do che forse fino a Pasqua ci ni si sia sempre sforata la
Anche il Covid Hospital sarà da tenere duro. Speran- quota dei 10 mila test al
all’Oftalmico è pieno zeppo do che questa volta l’alta ma- giorno. Cirio ha preso il co-
di operai che lavorano quasi rea non si trasformi in uno mando della situazione in
ininterrottamente da giorni tsunami. — attesa della resa dei conti
per completare l’apertura di © RIPRODUZIONE RISERVATA
con Icardi, nei cui confron-
ti l’irritazione sembra or-
mai al culmine. Se questa si
GIOVANNI LA VALLE NICHELE MORANDI tradurrà in una strigliata
COMMISSARIO DIRETTORE SANITARIO epocale o in un divorzio dal-
CITTA’ DELLA SALUTE OSPEDALE OFTALMICO la giunta, è presto per dir-
lo. Molto dipenderà dalle
Iniziamo ad avvertire Stiamo saturando 3 decisioni in casa Lega, che
dovrà scegliere se “perdo-
il peggioramento il primo reparto 1. Interventi di adeguamento quasi ulti- nare” ancora o scaricare de-
della situazione, sia Ma a novembre mati al Mauriziano. 2. All’Oftalmico si finitivamente il suo asses-
lavora al secondo e al quarto piano, i can- sore. L. CAT. —
alle Molinette che al potremo ospitare tieri saranno completati per metà no-
Regina Margherita 75 pazienti
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
vembre. 3. Reparto Covid alle Molinette

.
42 T1 PR

2 2 2

2 2

2 2 2

2 2 2

piscina

.
T1 PR

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 43


CRONACA DI TORINO

LA MOVIDA AI TEMPI DEL COVID

Le nuove ordinanze anti-Covid non fermano la movida in Vanchiglia: in centinaia a bere e cantare anche dopo mezzanotte 3 DOMANDE
E le forze dell’ordine presenti restano a guardare. La rabbia dei residenti: “Così passa l’idea che questa sia una zona franca”

Locali chiusi, ma i giovani si affollano


SIMONE PAPA
TITOLARE DI “BOTECO”

“Noi gestori

Gli irriducibili resistono alle regole


senza colpe
Intervenga
la polizia”

Alla mezzanotte
IL REPORTAGE tra venerdì e sa-
bato, i locali di
FRANCESCA LAI piazza Santa Giu-
lia hanno chiuso,

Q
ualcuno indossa la come prevedono
mascherina, altri ne le nuove norme.
fanno a meno. Un Ma i giovani che
piccolo “paradiso”, fino a pochi minu-
dove la festa continua e sem- ti prima erano
bra che il virus non esista. seduti nei dehors
Sono le 23 e in piazza Santa non hanno ab- FILIPPO FEMIA
Giulia, nonostante il nuovo bandonato piaz-
decreto del premier Conte e za Santa Giulia. «A mezzanotte e un minuto tut-
l’ordinanza del presidente Hanno continua- ti i locali erano chiusi. Se i ra-
Cirio, i giovani continuano a to a bere, qualcu- gazzi sono rimasti in piazza
bere fuori dai locali come se no ha anche can- Santa Giulia non è un nostro
nulla fosse. Tutti vicini sen- tanto, senza ri- problema. Le forze dell’ordine
za seguire le regole relative spettare le nor- erano lì: perché non hanno
al distanziamento e allo sta- me sul distanzia- mosso un dito?». Simone Papa
zionamento fuori dai locali. mento. Molti non gestisce “Boteco”, pub brasilia-
Intanto a pochi chilometri indossavano la no al civico 6, insieme a due so-
di distanza, negli ospedali, mascherina. Le ci. Sono tutti stufi, è lo sfogo,
vengono cancellati gli inter- forze dell’ordine di essere accusati di colpe che
venti non necessari per la- presenti non so-
non hanno.
sciare spazio ai malati Co-
no intervenute l1 Le nuove regole anti-Covid
vid. I direttori sanitari inizia- sono state rispettate nella notte
no a contare i posti letto, au- tra venerdì e sabato?
spicando che non verranno «Certamente. Ho richiamato
occupati. Controllano se i di- chi non manteneva le distanze
spositivi per medici, infer- eholitigatoconi clienti chean-
mieri e operatori saranno davano in bagno senza ma-
sufficienti ad affrontare la scherina. Lavoriamo con la
seconda ondata della pande- paura di rimanere chiusi per
mia. E incrociano le dita, giorni e multe da centinaia di
sperando di non finire le euro: in quel caso saremmo fi-
scorte per i liquidi reagenti. niti. Ma da quando tiriamo giù
Intanto è mezzanotte pas- la serranda, noi non abbiamo
sata, in piazza i dehors sono alcunaresponsabilità».
stati ritirati, le serrande so- l2 Centinaia di ragazzi sono ri-
no tutte abbassate, ma la fe- masti in piazza dopo la mezza-
sta continua e i ragazzi non notte. Di chi è la colpa?
hanno nessuna intenzione «Sicuramente non di chi gesti-
di tornare a casa. Un piccolo scei locali. Unquarto d’ora pri-
angolo, Vanchiglia, dove la ma dell’orario di chiusura le
notte tutto sembra permes- forze dell’ordine ci mettevano
so. Un ragazzo intona una pressione, dicendo che dopo
canzone, gli altri lo seguono poco avremmo dovuto abbas-
e iniziano tutti a cantare. Or- le forze dell’ordine, inermi testo. Altrimenti è inevitabi- tamente sono molti di più. piazza composta principal- sare la serranda. Poi hanno
mai è l’una. ad assistere a quella scena le che passi l’immagine che Qui c’è un problema relati- mente da giovanissimi che permesso gli assembramenti
Nessuno torna a casa. In- da lontano mentre la notte piazza Santa Giulia sia una vo al rumore che è al di so- non si rendono bene conto dei ragazzi. Perché non sono
tanto l’ultimo bollettino, scorreva via. zona franca». pra dei limiti consentiti dal- di quella che è la reale situa- intervenuti?».
quello di ieri, conta quasi «Diventa difficile com- A pagare sono anche i resi- la legge». E poi, in questa zione e quindi sbagliano. l
3 I ragazzi hanno colpe?
mille nuovi contagi in più ri- mentare quelle immagini – denti, che da anni si battono nuova fase di emergenza, si Detto questo, durante la set- «Potevanocomportarsidiversa-
spetto al giorno precedente dice Luca Deri, presidente per una movida più control- ripropone il tema degli as- timana le persone in piazza mente. Ma sono certo che se le
in Piemonte, confermando della circoscrizione Sette –. lata: «Non mi stupisce vede- sembramenti. «È folle vede- erano molte meno, il proble- forze dell’ordine avessero chie-
la crescita esponenziale dei È da quattro anni che chie- re certe scene – commenta re tutto questo e lo è ancora ma è legato principalmente stolorodiallontanarsi,loavreb-
casi. In piazza Santa Giulia diamo la presenza del pattu- una di loro le cui finestre di più dal momento in cui è al week end. Ma questa non berofatto.Infondosonoventen-
ormai sono le due del matti- glione. È indubbio che quan- danno proprio sulla piazza appena uscita un’ordinanza deve essere una giustifica- nichecercano unpo’di svagoin
no e accanto a quei giovani do c’è, deve intervenire con –, anzi a dirla tutta venerdì che chiede alla popolazione zione». — unperiodononfacile». —
per tutta la sera ci sono state le modalità adeguate al con- sera erano pure pochi. Soli- di restare distanti. È una © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

Un lettore scrive:
“In città sta per aprire il nuovo
punto vendita Esselunga. La
Specchio dei tempi lamentano l’inefficienza dei
centralini delle loro filiali.
Lo stesso succede in provincia.
Porto l’esempio della sede San-
succursale Fiat di corso Bra- * paolo di Ciriè, il 15/10 25 tele-
mante dopo anni di abbando-
“Nuovo supermercato, il Comune taglia la viabilità” – “Pullman turistici per il trasporto fonate senza risposta, il 16/10
no verrà riconvertita a super- pubblico” – “Prima i bus, poi le bici” – “Banche, 43 telefonate per una risposta” 18 telefonate prima di una ri-
mercato. Contemporanea- sposta . Venivo poi richiamato
mente ai lavori interni, le im- * successivamente e mi veniva
prese stanno procedendo con i ad una corsia ci saranno. Passi tenziano le flotte, noleggian- clabili recentemente realizzate la realizzazione della prima li- spiegato che anche se le linee
lavori esterni e sulla viabilità per un periodo con il cantiere do mezzi dalle compagnie di a Torino sono tra le peggiori in nea di metropolitana. Per mol- sono occupate il segnale da il li-
in modo da riqualificare la zo- ma in futuro... Una via rapida viaggi che ora sono fermi? ”. assoluto. Penso a quanto fatto te persone l’uso dell’auto è co- bero; 43 telefonate per una ri-
na. Mi chiedo chi ha approvato comoda e veloce rovinata”. FRANCO BINOVI in via Nizza, esempio di una pro- munque indispensabile e solo sposta sono comunque eccessi-
la scelta di ridurre a una corsia AT gettazione a dir poco assurda, un mix intelligente nell’utilizzo ve e se non hanno abbastanza
la via che arriva da Via Zino Zi- con significativi rischi di inci- dei vari mezzi di trasporto risul- personale per rispondere assu-
ni, direzione Corso Turati. Un lettore scrive: dente ad ogni incrocio e nelle mano qualcuno invece che
Un lettore scrive: “Utilizzo la bicicletta per anda- ta funzionale alla soluzione del-
Una buona parte delle auto strettoie tra le auto parcheggia- la mobilità urbana”. continuare a ridurre il persona-
che arrivano da Via Zini, al se- “Domanda. Perché per ovvia- re in ufficio in centro e, in alter- te. Se si vuole disincentivare l’u- le e se c’è un problema sui cen-
re alla mancanza di mezzi pub- nativa all’auto, in molte altre oc- PG
maforo con via Giordano Bru- tilizzo dell’auto privata occorre tralini provvedano. È o non è
no, svoltano a sinistra per pren- blici e attuare il piano di distan- casioni. Ho visitato pedalando incrementare la rete di traspor- una delle banche più importan-
dere il cavalcavia di corso Bra- ziamento, il Comune di Torino alcune città europee e devo di- to pubblico. Scelta su cui la città Un lettore scrive: ti in Italia? ”
mante. Riducendo la viabilità e la Regione Piemonte non po- re, con dispiacere, che le piste ci- di Torino si era indirizzata con “Non si stupiscano i lettori che OSCAR BENVENUTI

UN LASCITO A SPECCHIO E’ CONTINUARE A VIVERE - www.specchiodeitempi.org/eredita-specchiotempi@lastampa.it -Info: 011.6568376


.
44 T1 PR

.
T1 PR

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 45


CRONACA DI TORINO

Nichelino, il dramma di due genitori terrorizzati dalla ragazza, di 35 anni, disoccupata e da anni dipendente dall’alcol piazza san carlo

Dopo l’ultima aggressione la telefonata ai carabinieri: “Abbiamo sopportato perché non volevamo finisse in carcere” L’Appello

“Nostra figlia ci picchia, ora basta” “Lo spray


ha innescato
il panico”
Dopo tre anni la fanno arrestare Anche per i giudici della
Corte d’assise d’Appello
di Torino, la razzia di col-
lanine d’oro con l’uso di
spray urticante è alla ba-
IL CASO se della catena di eventi
che hanno provocato il
MASSIMILIANO RAMBALDI panico tra i tifosi la sera
del 3 giugno 2017 in piaz-

I
ncolpava i suoi genitori za San Carlo. Questo nes-
per non essere riuscita a so di causalità è spiegato
farsi una vita propria. E nelle motivazioni, deposi-
da tre lunghi anni li pic- tate nei giorni scorsi, del-
chiava, insultava, umiliava. la sentenza che ha con-
Schiava dell’alcol, obbligava dannato Sohaib Bouma-
sua madre a rinchiudersi qua- daghen, Mohammed Ma-
si ogni sera in camera da letto: chmachi, Aymene Es Sa-
l’unico modo per sfuggire alle hibi e Hamza Belghazi a
violenze. I genitori hanno sop- oltre dieci anni di carcere
portato quell’inferno fino a po- per omicidio preterinten-
che sere fa. Era sempre e co- zionale, lesioni, rapina e
munque la loro figlia. Così su- furto. Confermate le pe-
bivano in silenzio. ne del primo grado.
Ma l’altra sera, dopo l’enne- Nelle motivazioni,
sima aggressione hanno deci- compare il commento di
so di chiamare i carabinieri e Mohammed, uno dei ra-
di denunciarla. Avevano capi- gazzi: «La situazione era
to che sarebbe stata solo que- tranquilla e c’era il ri-
stione di tempo e la violenza schio di essere scoperti».
sarebbe diventata tragedia. Mentre loro si aggirava-
Così i militari di Nichelino no tra la folla, il maxi-
hanno arrestato e portato in schermo in piazza San
carcere Marina M., 35 anni. Carlo proiettava la finale
L’accusa: maltrattamenti in fa- di Champions League
miglia. Real Madrid-Juventus.
La madre, 63 anni, è stata La squadra spagnola ave-
trovata dagli uomini dell’Ar- va segnato il terzo gol e
ma in stato di choc: «Da tem- tra i tifosi bianconeri «si
po non sapevo più che cosa fa- era diffuso uno stato di
re. Riuscivo soltanto a rinchiu- prostrazione». Qualcuno
dermi in camera per evitare le I carabinieri di Nichelino hanno dovuto bloccare con la forza la 35enne che stava ancora colpendo i genitori aveva anche iniziato a tor-
botte e aspettare che la sua fu- nare a casa. Così la banda
ria finisse». re la dipendenza dall’alcol. però non è andata bene e a fi- ha deciso di agire: con la
Il marito era ancora dolo- C. M. Mamma e papà diMarina pas- ne febbraio era ritornata a ca- in corso tassoni piazza vuota sarebbe sta-
rante per i pugni ricevuti. La fi- MAMMA savano così le giornate in sa. E per mamma e papà, che to impossibile rubare.
glia gli aveva tirato addosso DI MARINA quell’appartamento nel quar- l’avevano nuovamente accol- Il resto è noto: 1.692 fe-
anche diversi oggetti trovati tiere Castello di Nichelino. ta, erano ricominciate le ves- Il pusher scoperto riti, due donne morte a
in cucina. I genitori hanno ri- La nostra colpa, La 35 enne aveva problemi sazioni. La coppia ha spiegato perché andava causa delle gravissime le-
fiutato il ricovero in ospedale: di alcol fin dall'adolescenza. I ai carabinieri che non voleva contromano in bici sioni riportate. I difenso-
sono stati visitati e medicati secondo lei, era genitori avevano tentato in denunciare la figlia perché te- ri dei ragazzi, gli avvocati
dall’équipe del 118 arrivata quella di non essere tutti i modi di farla seguire da- meva che quella decisione l’a- Antonio Testa, Basilio Fo-
con i carabinieri. La figlia non gli esperti, ma la giovane si vrebbe fatta finire in carcere: Fermato perché andava in ti e Laura Cargnino, han-
si era nemmeno fermata alla
riusciti a farle avere era sempre rifiutata. Anche la «È comunque la nostra Mari- contromano in bicicletta, no parlato di un «boato»,
vista dei militari. Aveva conti- una vita propria strada della comunità di recu- na». Un amore incondiziona- si è poi scoperto che era del crollo di una ringhie-
nuato a insultare i genitori, pero non aveva avuto alcun se- to, oltre il limite che solo una uno spacciatore. L’uomo, ra a protezione delle sca-
colpendo ancora con una sber- Ormai avevo solo guito per i suoi continui «no» madre e un padre possono 34 anni, è stato arrestato le del parcheggio sotter-
la in pieno volto la madre. La di quella giovane donna. avere. Ma da pochi mesi le vio- dalla polizia in corso Tasso- raneo. Un evento, scrive
35enne era visibilmente una via di fuga: Le prime aggressioni alla lenze erano diventate quoti- ni, a Torino. A insospettire la Corte, «che non può di
ubriaca e non è stato possibile mi rinchiudevo madre sono avvenute nel diane e l’altra sera i genitori gli agenti è stata l’agitazio- per sé aver scatenato au-
calmarla: è stata bloccata con in camera da letto 2017. All’inizio succedeva hanno avuto davvero paura. ne del giovane che negli tonomamente le ondate
la forza per evitare che la situa- una volta ogni tanto, poi la si- Per la prima volta, dopo tanto slip nascondeva 40 gram- di folla». Quel boato, sem-
zione potesse peggiorare ulte- per evitare le botte tuazione è progressivamente tempo, forse hanno forse capi- mi di marijuana, una deci- mai, è stato «l’inevitabile
riormente. peggiorata. Una tenue speran- to che la loro vita era in perico- na di pastiglie di un farma- fragore provocato da una
Marito e moglie condivide- za era arrivata all’inizio di que- lo a causa di una figlia che usci- co con proprietà ansioliti- folla di oltre trentamila
vano la vita tra la paura di una st’anno, quando la 35 enne si va di casa e tornava sempre che e sedative, conosciuto persone che si sposta im-
nuova aggressione e il senso era trasferita a casa di un ra- ubriaca, sfogandosi con loro come “l’eroina dei poveri”, provvisamente e scompo-
di colpa per non essere riusciti gazzo che aveva conosciuto, per qualsiasi cosa. — e 210 euro. — stamente in uno spazio ri-
ad aiutare la figlia a sconfigge- fuori dal Piemonte. La storia © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA stretto».
Quei ragazzi «hanno
agito in piena consapevo-
lezza», scrivono i giudici.
sull’episodio inda g a la digos una volta la campagna acquisi- Non era la prima volta
ti invernale ed estiva non ha ri- che, per racimolare cellu-

Ultrà del Toro contro Cairo spettato le attese dei tifosi. Da


15 anni, i granata si aspettano
nomi di grido e devono accon-
lari, catenine e portamo-
nete, con una sostanza ur-
ticante creavano confu-
Una testa di maiale tentarsi di altre scelte e di risul-
tati mediocri. L’ostilità verso il
sione in manifestazioni
affollate. Per i fatti di
per contestare il presidente patron tracima anche sui so-
cial, con meme e frasi dal teno-
quella notte, in un altro
procedimento, sono im-
re: «Oggi parliamo di una pato- putati per le carenze orga-
logia grave: chi crede ancora nizzative quindici rappre-
in Cairo». Negli scorsi mesi, sentati delle istituzioni e
IRENE FAMÀ classifica. È in questo clima di striscioni contro il presidente delle forze dell’ordine.
rabbia calcistica che è matura- sono stati affissi all’esterno del- Ma, per la Corte d’Assise
All’anticipo della prima giorna- to l’ultimo atto della contesta- lo stadio Grande Torino. «Stia- d’Appello, «l’eventuale
ta di campionato il Toro si è tro- zione al presidente Urbano mo stufi del tuo parlare, devi responsabilità colposa
vato, per qualche minuto, in ci- Cairo. La notte scorsa, di fron- La testa di maiale lasciata in via Lugaro 15 spendere maiale», «Cairo vat- degli organizzatori della
ma alla serie A. Un effimero te all’ingresso principale de La tene», «Da Torino te ne devi an- manifestazione, qualora
momento di gloria, prima del Stampa, in via Lugaro 15, è sta- Già nel 2010 una testa di maia- la tifoseria sono deteriorati da dare». Alla fine dello scorso an- accertata, non potrebbe
gol della Fiorentina, dovuto al ta trovata una testa di maiale le, con la scritta «Vattene por- tempo. I fedelissimi granata no in diverse occasioni gli ul- in alcun modo escludere
fatto che le altre squadre non sopra uno striscione con la co» sul marciapiede, era stata gli contestano di «non aprire il trà avevano lanciando petardi la responsabilità degli im-
erano ancora scese in campo. scritta: «Porco Vendi!». La Di- lasciata davanti alla sede del portafogli», di non investire e bombe carta contro il pull- putati per aver innesca-
La dura realtà dei tifosi, oggi, è gos indaga, il sospetto è orien- Torino Fc. per formare una squadra all’al- man della squadra. — to» il panico. I. FAM. –
vedere i granata in fondo alla tato verso gli ultrà granata. I rapporti tra il presidente e tezza della sua storia. E ancora © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
46 T1 PR

.
T1 PR

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 47


CRONACA DI TORINO

In corso Castelfilardo le sedi di Skypersonic, StMicroelectronics e Bio4Dreams L’INTERVENTO

Le Ogr ripartono dall’innovazione ANDREA GANELLI

A Torino serve

In arrivo tre aziende tech


un sindaco
che abbia fatto
la gavetta

L
a corsa per le elezio-
ni del nuovo sinda-
da un piano che la Città, in col- co è partita. Tutte
IL RETROSCENA laborazione con la Regione, le candidature so-
presenterà a novembre. Si no, ovviamente, legittime,
LEONARDO DI PACO chiamerà «Torino reshoring», rispettabili e da valutare cia-
CLAUDIA LUISE
un progetto per agevolare il scuna per la propria specifi-

T
ra le imprese che han- rientro dei talenti e dei centri cità. Tuttavia credo che pos-
no scelto Torino, più di ricerca delle aziende che sano essere preliminarmen-
precisamente le Ogr avrà pure partner privati tra te divise in due categorie ge-
di corso Castelfidar- cui Intesa Sanpaolo. «Confron- nerali: le candidature sane
do, come hub italiano dove sta- tandoci con diverse multina- e quelle bacate. Queste se-
bilirsi ci sono anche gli ameri- zionali dell’hitech – spiega l’as- conde sono colpite dal baco
cani di Skypersonic, azienda sessore comunale all’Innova- del dirigismo centralista,
con sede a Detroit e produttri- zione, Marco Pironti – abbia- dell’idea che i candidati pos-
ce delle apparecchiature e del mo intercettato la loro necessi- sano essere fungibili tra
software che supportano il fun- tà di stabilirsi in contesti dove una città e l’altra, dello scol-
zionamento dei drone Skycop- sia possibile avviare una colla- lamento dalla vita ammini-
ter. L’azienda, fondata da due borazione con più soggetti atti- strativa reale e dell’egoi-
italiani ma da sempre con base vi nel mondo dell’innovazio- smo delle ambizioni. Capi-
negli States, negli scorsi mesi ne, incluse le università». — ta quando i tavoli nazionali
ha già collaborato con il Comu- © RIPRODUZIONE RISERVATA Ogr Tech, l’area dedicata a incubatore per start up e aziende innovative vogliono imporre un sinda-
ne nell’ambito di un progetto co a digiuno dalla gestione
di utilizzo dei droni pilotati da della cosa pubblica e che, in
remoto dalla polizia municipa- caso di sconfitta, non passe-
le. Un contributo che ha per- rebbe più di qualche setti-
messo di valutare, con succes- mana sui banchi di opposi-
so, la possibilità di scegliere To- zione per ribadire la bontà
rino come hub italiano dell’a- del proprio progetto, contri-
zienda. buire alla dialettica demo-
Sempre in Ogr potrebbe arri- cratica e prepararsi alla ri-
vare anche StMicroelectro- scossa dopo cinque anni.
nics, uno dei più grandi produt- Domandiamoci se questi
tori al mondo di semicondutto- candidati abbiano più a cuo-
ri. Il colosso tech con sede in re ambizioni personali (cer-
Svizzera – 9, 56 miliardi di dol- tamente legittime e impor-
lari di ricavi nel 2019 – ha scel- tanti) o le sorti della Città,
to Torino per stabilire il suo nell’interesse della quale sa-
nuovo hub italiano dove svi- crificare i propri interessi.
luppare St-Up accelerator, un Dall’altro lato, invece, ab-
programma nato in Israele per biamo le candidature sane,
accelerare start up hardware frutto maturo di un percor-
nei principali ambiti in cui ope- so virtuoso, coerente e pro-
ra l’azienda quali mobilità fessionale. In questa catego-
smart, Industria 4.0 e Salute. ria rientrano i casi delle
In corso Castelfidardo arri- donne e degli uomini che
va anche Bio4Dreams, un incu- hanno deciso (e con il loro
batore certificato di startup in- percorso personale lo han-
novative in fase very early sta- no dimostrato) di investire
ge, a capitale totalmente priva- in modo costante, coeren-
to, dedicato alle Scienze della te, continuativo e professio-
Vita. Bio4Dreams nasce nel nale parte del proprio per-
2017 come spin-out di Sanipe- corso di vita al servizio del-
dia, azienda capofila di un net- la comunità e delle istituzio-
work di Pmi innovative nel set- ni. Mi riferisco a chi fa politi-
tore biotech e, oltre a Milano, ca, ha acquisito reale espe-
è presente anche a Trento, Sie- rienza nella pubblica ammi-
na, Trieste, Napoli e Genova. nistrazione e certamente
Finora ha valutato 450 proget- ne conosce da dentro, in
ti, incubato 24 startup e ne par- modo serio e collaudato, il
tecipa a 10. L’incubatore è sta- funzionamento. Chi, nel
to fondato da Laura Iris Ferro cursus honorum fatto di im-
(tra le dieci donne manager in- pegno pluriennale nell’am-
novative in Italia e fondatrice ministrazione, ha potuto
di numerose biotech tra cui conoscere i problemi, può
Gentium che ha all’attivo immaginarne le soluzioni e
un’offerta pubblica iniziale al certamente sa trovare i per-
Nasdaq), Pietro Conti (diret- corsi operativi per poterle
tore di progetti internazionali attuare. Chi ha proposto e
per la salute con ministeri del- difeso una visione alternati-
la Salute locali e le Nazioni va di città oggi (dopo il falli-
Unite) ed Elisabetta Borello mento della sindaca Appen-
(trent’anni di esperienza dino in fuga) ha il dovere e
nell’advisory in healthcare). direi anche il diritto di esse-
Intanto tra le prime startup re messo alla prova nella sfi-
che hanno completato il pro- da amministrativa.
gramma di Techstars nella Credo che in questa cate-
manica Sud, l’americana goria di candidature sane
Sheeva è rimasta sul territo- possano essere annoverate
rio scegliendo Intesa Sanpao- solamente quelle di chi, do-
lo per le proprie operazioni e, po anni di coerente e costan-
grazie anche al supporto te impegno, si propone co-
dell’Innovation Center della me alternativa fisiologica e
banca, altre tre hanno fatto sana. Non candidature im-
sperimentazione con Torino provvisate né frutto bacato
City Lab. Oltre ai nuovi inquili- da quanto sopra detto, ma
ni, alle Ogr è pronta ad arriva- candidature di contenuti e
re anche Maurizia Rebola, di progetto che rappresenta-
l’ex direttrice del Circolo dei no un’alternativa fondata
lettori, come direttore orga- su coerenza, competenza e
nizzativo con la missione di professionalità: tutte carat-
dialogare con le aziende. teristiche di cui Torino ha
L’arrivo di nuove realtà im- un disperato bisogno. —
prenditoriali è anche previsto © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
48 T1 PR

RiCostruiamo
insieme.

Siamo pronti per le agevolazioni fiscali.


Con la forza dei suoi associati, il Gruppo UNI.EDIL è in grado di proporre ogni tipo di soluzione per costruire, ristrutturare e
arredare. Grazie alla collaborazione dei nostri fornitori partner, avrete consulenza, preventivi gratuiti e grande risparmio con
l’accesso alle più recenti agevolazioni fiscali in materia di edilizia. Nei magazzini UNI.EDIL trovi qualità, servizio e prezzi vantaggiosi.
RiCostruiamo insieme.
ALBA (CN) BAGNOLO PIEMONTE (CN) BAGNOLO PIEMONTE (CN) BORGO SAN DALMAZZO (CN) BRA (CN) CARRÙ (CN)
ALBAEDILE EDILTUTTO AUERO S.r.l. TECNOFER S.n.c. BIEMME S.r.l. MAGAZZINI EDILI TONTINE S.n.c. EDILCAR S.r.l.
Viale Artigianato, 34 Via Bibiana, 2 Viale Rimembranza, 20 Via Cavour, 100 Via G.B. Mandino, 55 Strada Piozzo, 13
Tel. 0173 290176 Tel. 0175 348108 Tel. 0175 392952 Tel. 0171 269019 Tel. 0172 413791 Tel. 0173 75323
www.albaedile.it www.ediltuttobagnolo.com www.tecnoferpiemonte.it www.biemmemacagno.it www.tontine.it www.edilcar.eu
FOSSANO (CN) LANZO TORINESE (TO) QUART (AO) RACCONIGI (CN) RIVAROLO CANAVESE (TO) RIVOLI (TO)
EDILGAMMA S.n.c. EDIL-LANZO S.r.l. ETEREDILE S.r.l. MEGA S.r.l. F.lli MARCHETTI S.r.l. NUOVA EDILMODERNA
Via Macallè, 15 Via Monte Angiolino, 1 Località Teppe, 28 Via Murello, 15 Via Feletto, 21/23 Via Alpignano, 114
Tel. 0172 635454 Tel. 0123 28727 Tel. 0165 765459 Tel. 0172 86404 Tel. 0124 424284 Tel. 011 9589550
www.edilgamma.info www.edil-lanzo.it www.eteredile.com www.megasrl.it www.fratelli-marchetti.it www.nuova-edilmoderna.it
RUFFIA (CN) SANREMO (IM) SANTENA (TO) SERRAVALLE SESIA (VC) SOMMARIVA PERNO (CN) TORINO
CENTRO COMMERCIO EDILE S.r.l. BIESSE COSTRUIRE CASTALDI PRIMO S.r.l. ANTICHI MANUFATTI ETERCEMENTO S.r.l.
Via Cavallermaggiore, 2 Via Armea, 148 Via Asti, 48 Via Crepacuore, 8 MOLLO GIACOMO S.n.c Strada Cuorgnè, 71
Tel. 0172 373728 Tel. 0184 514092/3 Tel. 011 9456390 Tel. 0163 450310 Fraz. San Giuseppe, 4 Tel. 011 2621644
www.gruppocce.it www.biesseedilizia.it www.costruiresantena.it www.castaldiprimo.it Tel. 0172 46085 www.etercemento.it
www.antichimanufatti.it
TORINO TORINO TRONTANO (VB) VIGLIANO BIELLESE (BI) VILLARDORA (TO)
I.CO.S S.r.l. I.CO.S NOLEGGIO S.r.l. ECI S.r.l. EDILNOL S.p.A. EDIL DORA S.r.l.
Str. Castello di Mirafiori, 272 Str. Castello di Mirafiori, 272 Via Leonardo da Vinci, 28/A Via delle Fabbriche Nuove, 17 Via Circonvallazione, 10
Tel. 011 6050913 Tel. 011 3589679 Tel. 0324 482597 Tel. 015 8129900 Tel. 011 9350296
www.icos.to www.icosnoleggio.it www.eci.srl www.edilnol.it www.edildora.it

Il più grande gruppo di distributori edili in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta

www.consorziouniedil.com
.
T1 PR

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 49


CRONACA DI TORINO

Morto l’avvocato: per Forbes il suo studio legale era tra i cento più importanti al mondo alla stampa dal 197 3 al 2000

Weigmann, maestro del diritto Addio Cesare


amico e “confessore”
che amava la musica classica di tutti i cronisti
RENATO RIZZO
Un «maestro», è il ricordo
IL PERSONAGGIO dei colleghi di studio. «Discre- Era l’uomo che tutti vorreb-
to, schivo e riservato, ha rico- bero avere come amico: intel-
IRENE FAMÀ perto ruoli istituzionali in so- ligente, saggio, ironico, capa-
cietà quotate e non, ed è stato ce di grandi scherzi e di gran-

P
er la rivista Forbes Ita- avvocato di alcune delle fami- di slanci. Se ne è andato, ieri,
lia il suo studio legale glie industriali più importanti a 68 anni, dopo quasi trenta
era tra i primi cento al della città». Tra le cause in cui in un corpo che diventava
mondo. Avvocato d’al- lo studio è stato impegnato an- sempre più inesorabile pri-
tri tempi, aveva ereditato la pas- che quella promossa da Mar- gione, Cesare Vai, dal 1973
sione per il diritto dal padre e gherita Agnelli intorno all’ere- agli inizi del 2000, segretario Cesare Vai
cercava svago nelle opere di dità del padre, Gianni, in cui di redazione della Cronaca.
Wagner. Uomo di legge e di cul- aveva patrocinato Marella Lavorava in un ufficio che, in consiglio o raccontare un se-
tura, tra i legali più conosciuti e Agnelli. teoria, avrebbe dovuto resta- greto, sicuro che lui non l’a-
stimati in Italia, Marco Weig- Weigmann è stato compo- re segreto: lì, ascoltando una vrebbe mai rivelato. Preferiva
mann è morto a 80 anni dopo nente della Camera arbitrale batteria di radio sintonizzate parlare del tennis, delle sue
aver segnato la storia del dirit- nazionale e internazionale di sulle frequenze delle forze scalate in montagna. Magro,
to commerciale. «Uno dei mi- Milano, della Camera , del dell’ordine, si captavano in asciutto come un palo, Cesa-
gliori giuristi in Italia degli ulti- Consiglio dell’ordine degli av- tempo reale notizie sulle qua- re. Ma di ferro. Così, almeno,
mi quarant’anni» dicono i colle- vocati di Torino, del cda di nu- li sguinzagliare i cronisti. Se- credevamo sino a quando il
ghi. «Un modello di etica e giuri- merose società tra cui Sole 24 greto che non è mai stato ta- male - come un immeritato
sprudenza, un esempio per chi L’avvocato Marco Weigmann scomparso a 80 anni Ore, Reale Mutua, Sella Hol- le: non pochi dirigenti della contrappasso - non l’ha aggre-
l’ha conosciuto e ha avuto mo- ding. «Tra le grandi operazio- Questura, in visita alla Stam- dito portandogli via forza e re-
do di lavorare con lui». diletto. Iscritto all’Ordine dal re molto forte – racconta il pro- ni che seguì – dicono i colleghi pa, chiedevano per prima co- spiro. Il cuore, no. È rimasto
Alla guida dello storico 1964, ha seguito le orme del fessor Vittorio Barosio, avvoca- – anche la fusione Imi-Sanpao- sa di vedere il «Grande Orec- sempre quello dell’uomo che
Weigmann Studio Legale di padre, Massimo Weigmann, to amministrativista –. Erava- lo», una tra le più importanti chio» del quale conoscevano sfidava i crepacci e che ha po-
corso Galileo Ferraris, studio avvocato del senatore Giovan- mo amici da cinquant’anni. operazioni bancarie degli ulti- perfettamente l'esistenza. tuto contare, fino alla fine, sul-
specializzato in diritto civile, ni Agnelli. Dopo la laurea a pie- Un gran signore. Un giorno ci mi anni in Italia. Vicepresiden- Cesare possedeva la stoffa la totale dedizione della mo-
commerciale e amministrati- ni voti in diritto societario, co- incontrammo per caso in piaz- te della Fondazione Filippo del cronista, ma una beffa del glie Mara e dei figli Vilfredo e
vo con sedi a Torino, Milano e minciò a esercitare sotto la gui- za Solferino. Gli avevo detto Burzio, di cui era stato uno dei destino gli impedì di diventar- Valerio. Avremmo voluto sa-
Roma, lavorava «indefessa- da di Romolo Tosetto, altra fi- che sarebbe stato bello ripren- fondatori, è stato anche mem- lo a tutti gli effetti. Così restò lutare in tanti, Cesare, ma per
mente». Concedendosi qual- gura storica del Foro torinese, dere l’amicizia dei nostri pa- bro della Fondazione Faustino nel suo ufficio dove la poltro- le limitazioni imposte dal Co-
che piccola pausa per la sua e diventò partner dello studio dri, fare qualcosa insieme. E Dalmazzo e della Fondazione na Frau nell’angolo era un bo- vid le esequie si terranno in
passione: la musica classica. Tosetto-Weigmann fondato lui, che era quasi sempre im- Sandretto Re Rebaudengo. — nario lettino di psicanalista forma privata. —
Wagner il suo compositore pre- nel 1877. «Un legame familia- perturbabile, si commosse». © RIPRODUZIONE RISERVATA per chi andava a chiedergli un © RIPRODUZIONE RISERVATA

Centri Odontoiatrici
San Giorgio
Centro Odontoiatrico ADULTI STUDIO ASSOCIATO
Centro Odontoiatrico INFANTILE
C.so Stati Uniti 61/A Torino dei Dottori Carezzana Giorgio (Direttore Sanitario) e Marino Daniele (Direttore Tecnico) C.so Duca degli Abruzzi 34,Torino
Tel. 011.548.605 / 011.547.114 Tel. 011.548.605 / 011.500.689
centrosangiorgioadulti@nogard.it Dal 1985 a Torino due Centri odontoiatrici al servizio di Tutti. centrosangiorgioinfantile@nogard.it
Strutture e tecnologie di alta qualità professionale e organizzativa.
www . odo n toia t r ia s an gio r gio . it
STRUTTURE OPERATORI TARIFFE FINANZIAMENTI
Le strutture odontoiatriche si Prestazioni odontoiatriche realizzate Applicazione tariffe minime Ordine Possibilità di rimborsare le cure
sviluppano su 700 mq con: esclusivamente da medici specialisti dei Medici: per ogni “piano di cura” dentarie in soluzioni finanziarie
18 unità operative ed odontoiatri in possesso di tutti i viene fornito al paziente un preventivo con interessi interamente
con i migliori standard tecnologici titoli e requisiti di legge. dettagliato e una approfondita a carico dei Centri, mantenendo
4 centri di sterilizzazione L’equipe odontoiatrica è composta informazione didattica. inalterati i costi per il paziente.
9 apparecchi radiografici da 48 operatori:
1 ortopantomografo 1 direttore sanitario CONVENZIONI
Grattacielo
2 sale didattiche 1 direttore tecnico Intesa San Paolo
Entrambi i Centri sono convenzionati da circa 30 anni
1 sala conferenze con 40 posti 14 professionisti specializzati nelle con i più importanti Fondi Sanitari di categoria e
2 sale attesa diverse branche odontoiatriche di Assistenza Sanitaria Nazionale.
C.so Peschiera

2 centrali tecnologiche, sistemi 15 assistenti alla poltrona C.so Castelfidardo


computerizzati e di video proiezione, 2 infermiere professionali Centro
Odontoiatrico
macchina a epiluminescenza per 9 segretarie ADULTI
prevenzione neoplasie cavo orale. 6 odontotecnici.
C.so Stati Uniti

SPECIALIZZAZIONI
Politecnico
• Prevenzione • Implantologia • Ortodonzia Centro di Torino
• Igiene orale • Protesi fissa • Pedodonzia Odontoiatrico FASDIR
• Conservativa • Protesi mobile • Articolazione temporomandibolare INFANTILE C.so Duca degli Abruzzi Vinzaglio
• Endodonzia • Chirurgia estrattiva • Patologie del cavo orale
• Parodontologia e preprotesica • Gnatologia

I Centri Odontoiatrici San Giorgio sono a disposizione dei Pazienti, che sottoscriveranno un piano di cura, per una visita per la prevenzione delle neoplasie
del cavo orale in caso di pazienti Adulti, e per una visita di prevenzione con una sessione didattica sulla corretta igiene orale per i pazienti in età scolare”

Orario: dalle ore 8.00 alle ore 20.00 orario continuato dal lunedì al venerdì e sabato mattina. Per casi urgenti visite immediate.
Per informazioni: Tel. 011.548.605 / centrosangiorgioadulti@nogard.it / centrosangiorgioinfantile@nogard.it
.
T1 PR

T1 PR

50 SPECIALE LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020


SPECIALE #SEGNALIDITALIA

IL PROGETTO PROMOSSO DA IGPDECAUX ED EDISON I PROTAGONISTI

“Felici di arrivare
anche qui
La Città è centrale
per lo sviluppo”

S
iamo molto felici di
essere riusciti a por-
tare Segnali d’Ita-
lia anche in Pie-
monte, a Torino,
che è uno degli epi-
centri nazionali che lavorano
per il benessere sociale e lo svi-
luppo del Paese» dichiara Cri-
stina Parenti Senior Vice Presi-
dent Relazioni Esterne e Co-
municazione di Edison. «Co-
nosciamo molto bene il tessu-
to sociale ed economico tori-
nese, che è molto fertile per lo
sviluppo di idee innovative e
sostenibili. Il lavoro di squa-
dra insieme a IGPDecaux e
agli amici de La Stampa sarà
fondamentale per dare ascol-
to al territorio e per risponder-
gli portando anche il nostro
contributo concreto per il be-
nessere della comunità».
«Lo scopo di IGPDecaux è
quello di migliorare la qualità

L’energia di Torino è nel cambiamento


di vita nelle città senza costo
per i cittadini - spiega il Presi-
dente di IGPDecaux Jean-Séb-
astien Decaux - Questo avvie-

Storie di persone e innovazione


ne grazie alla pubblicità inseri-
ta negli elementi urbani di
pubblica utilità. Segnali d’Ita-
lia nasce così dalla volontà di
censire, raccontare e valoriz-
zare le energie positive che so-
no presenti nelle città, mo-

A
strando come l’impegno di
l centro ci sono sociazioni e iniziative non gnaliditalia, grazie ai contri- #segnaliditalia arriva ora nedì con 15 storie raccolte una persona e di un’iniziativa
sempre storie di profit del terzo settore, di per- buti di Edison e MTV e alla col- a Torino dove racconterà, dalla redazione de La Stam- possano migliorare la vita quo-
persone che han- sone e imprese che sono riu- laborazione di altri Partner, grazie alla co-produzione tra pa e raccontate ogni settima- tidiana di un quartiere».
no contribuito con- scite a progettare e realizzare ha promosso anche un bando IGPDecaux ed Edison e alla na sulle pagine del quotidia- «Più che mai in questo perio-
cretamente, con azioni valide e utili per la co- per finanziare i migliori pro- collaborazione con La Stam- no. Cinque di queste diven- do storico le città, luoghi in cui
modalità spesso in- munità. getti di rigenerazione urbana pa, «l’Energia del Cambia- teranno poi protagoniste vive più della metà della popo-
novative e talvolta replicabi- La campagna #segnalidita- e street art per la città, iniziati- mento», sottotitolo della tap- della campagna Out of Ho- lazione mondiale, sono causa
li, a cambiare ed evolvere il lia è itinerante. Nata nel va che ha visto la partecipazio- pa piemontese della campa- me di #segnaliditalia realiz- di grandi problemi, ma mo-
contesto sociale e lavorativo 2018, ha toccato fino a ora tre ne di 40 quartieri e 116 proget- gna che evidenzia l’attenzio- zata da IGPDecaux, che strano al contempo di essere
di una città, così da migliora- città italiane - Napoli Parma e ti candidati. Ai 4 vincitori so- ne verso iniziative che hanno riempirà gli spazi pubblici una fonte continua di nuove
re la qualità della vita dei suoi Milano - valorizzando le quali- no andati premi in denaro e in cambiato e stanno evolvendo della città su tram, pensili- proposte da parte di cittadini,
abitanti, oggi e in prospettiva tà e le eccellenze diffuse nel servizi per realizzare e comu- la realtà sociale nel territorio ne, metro e taxi, alla quale amministrazioni locali e im-
futura. territorio in collaborazione nicare le proprie idee di pro- torinese. Verranno valorizza- si aggiungerà la comunica- prese per migliorare la vivibili-
Il Progetto #segnaliditalia con le istituzioni e le più im- getto. Nel 2020, Edison, sulla te particolarmente le iniziati- zione de La Stampa. Infine, tà, la solidarietà e l’inclusione.
Torino è una iniziativa ideata portanti realtà giornalistiche scorta della positiva esperien- ve legate all’architettura per a metà dicembre 2020 si Diventano così veri e propri
e promossa da IGPDecaux - locali. Le città sono state visi- za della edizione milanese, ha la rigenerazione urbana e la aprirà il bando #segnalidi- “hub” creativi di soluzioni alle
azienda italiana del Gruppo vamente arricchite e colorate proposto a IGPDecaux di con- riconquista degli spazi verdi, talia - L’Energia del Cambia- nuove problematiche che dob-
mondiale JCDecaux e leader dalle creatività sviluppate da tinuare e di sviluppare l’inizia- alla sostenibilità sociale e am- mento chiama Torino, che biamo affrontare, sempre più
della comunicazione esterna IGPDecaux con campagne tiva avviando un percorso che bientale, all’innovazione tec- inviterà a raccolta il mondo consapevoli della necessità di
- e da Edison - tra i maggiori Out of Home che hanno rac- la porterà in tutte le principali nologica e digitale con impat- del terzo settore torinese dover reinventare un nuovo
operatori energetici del Pae- contato le storie selezionate realtà territoriali del Paese al ti socialmente utili, ai pro- con lo scopo di selezionare i rapporto fisico tra le persone
se - che racconta realtà dell’a- attraverso fotografie e imma- cuore dell’economia naziona- gressi della sanità di interes- progetti e poi di finanziare nella vita reale per non scivola-
rea torinese poco conosciute, gini di questi straordinari pro- le. Ecco quindi che ripartiamo se pubblico, all’arte e alla cul- le storie migliori. — re in un mondo virtuale». —
di artigiani, imprenditori, as- getti. A Milano, nel 2019, #se- da Torino. tura. La campagna inizia lu- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
T1 PR

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 51


CRONACA DI TORINO

l ’acc ademia albertina insieme con i comitati dei cittadini

Murales in via Sacchi


L’arte a cielo aperto
per battere il degrado
Il piano punta anche a riportare in vita i negozi sfitti
Le vetrine ospiteranno filmati sugli abitanti storici

IL CASO

DIEGO MOLINO

C
ambiare volto con l’ar-
te urbana dei mura-
les, ma anche con le
installazioni tecnolo-
giche che, attraverso le vetrine
dei negozi, raccontano la storia
e le personalità illustri che han-
no vissuto in questo spicchio di
quartiere. Sono i progetti allo 2
studio per dare forma alla ri-
qualificazione di via Sacchi e ri- 1. La riqualificazione coinvolgerà anche le facciate dei bassi fabbricati sul lato della ferrovia
portare in vita le decine di nego- 2. Gli allestimenti interattivi ospitati nelle vetrine proietteranno filmati su via Sacchi
zi sfitti, dove da troppo tempo
le saracinesche restano abbas-
sate. Per riuscire nella missione
si è attivata una sinergia che I CIMELI DI HOLLYWOOD
mette insieme i cittadini del co-
mitato Rilanciamo i Portici, gli
ANDREA PARODI
studenti dell’Accademia Alber-
tina di Belle Arti e del Politecni-
co. Un primo assaggio di quello
1
Supereroi in città, in vendita la maschera di Batman
che potrà diventare la passeg- MAURIZIO BOSIO/REPORTERS

A
giata a ridosso della stazione ci illustrati i 115 anni della pa- settimana. In passato l’Accade- ttenzione all’inconfondibile logo
sarà venerdì 23 e sabato 24 ot- sticceria. mia Albertina aveva già contri- del pipistrello proiettato nel cielo
tobre per l’evento Re-Live, Il secondo filone della riquali- buito a riqualificare luoghi de- notturno, perché Batman è in arri-
nell’ambito della manifestazio- ficazione in via Sacchi riguarda gradati, come nel caso dei mura- vo in città. Tra pochi giorni si apri-
ne Torino Design of the City. la street art, quella dei giovani les sotto il porticato di via Angle- rà alla Promotrice delle Belle Arti del Valen-
Le prime novità saranno gli creativi che dovranno trasfor- sio, nel quartiere Barca, oppure tino «Apart», la fiera dell’arte e dell’antiqua-
allestimenti interattivi, che si mare non solo le serrande ab- quelli realizzati allo Spazio Oza- riato giunta alla sua quarta edizione. Tra le
attiveranno toccando le vetri- bassate dei negozi, ma anche le nam, in Borgo Vittoria. opere più curiose vi è sicuramente la ma-
ne dei negozi, da cui verranno facciate dei bassi fabbricati sul La prima fase di riqualifica- schera dell’uomo pipistrello, creata su misu-
proiettati filmati sulla via. zione era partita lo scorso an- ra dai costumisti della Warner Bros e indos-
«Stiamo facendo una ricerca no, con la pulizia di colonne e sata da Val Kilmer nel 1995 per le riprese del
di archivio sui protagonisti co- “Da Bobbio alla gente portici in via Sacchi e nelle vie film «Batman forever» di Joel Schumacher.
me Norberto Bobbio, che abi- comune: così Po e Cernaia. Il secondo step è Verrà proposta al pubblico a 75 mila euro.
tava in questi palazzi, ma an- quello artistico, appena inaugu- Un oggetto di grande impatto mediatico La maschera di Batman costa 75 mila euro
che sugli architetti Gabetti e racconteremo rato con i manifesti di arte urba- che arriva direttamente da Hollywood attra-
Isola che avevano il loro stu- la vita di quartiere” na davanti al Rettorato dell’Uni- verso la galleria d’arte «Theatrum Mundi» della sua celebre “Wunderkammer”, la ca-
dio in via Sacchi – spiega Fa- versità, con la collaborazione di Arezzo, uno dei 40 espositori della fiera mera dei tesori celebrata dai media interna-
brizio Sibona, docente dell’Ac- di Fondazione Contrada. «Un’i- autunnale organizzata dal torinese Aldo zionali. A Torino arriverà anche il martello
cademia Albertina – ma vo- lato della ferrovia. «L’effetto vi- dea potrebbe anche essere quel- Ajassa che si sta imponendo come il più im- di Thor della Marvel Comics, oltre alla bac-
gliamo raccontare anche la vi- sivo sarebbe quello di una galle- la di esporre, per la vendita, le portante appuntamento del settore in Italia. chetta di Harry Potter. Inoltre ci sarà un ori-
ta quotidiana della gente co- ria a cielo aperto, le opere sareb- opere di giovani artisti nelle ve- «È la prima volta che partecipiamo a un’e- ginale fossile di dinosauro di 80 milioni di
mune, per questo siamo in bero realizzate su pannelli rimo- trine vuote – dice Laura Porpo- sposizione nel nostro Paese perché lavoria- anni fa. «Mi piacerebbe poter mostrare la no-
contatto con i residenti. Vor- vibili, per renderle itineranti – rato, presidente del comitato di mo unicamente con l’estero – spiega il galle- stra ricca collezione di cimeli cinematografi-
remmo avere pronto questo dice Sibona – Speriamo di con- cittadini – E poi stiamo facendo rista aretino Luca Cableri – ma ci teniamo a ci ai vertici del Museo del Cinema – conclu-
insieme di installazioni entro cretizzare la collaborazione sistema con gli amministratori proporre questi particolari scenici come ve- de Cableri – e auspico la possibilità di una
Natale». Il primo video inte- con gli studenti in questi mesi». di tutti i condomini, per defini- re e proprie opere d’arte e non solo come og- collaborazione per l’organizzazione di mo-
rattivo sarà presentato nel Alcuni primi bozzetti delle ope- re un piano di manutenzione getti da collezione». stre ed esposizioni future». —
prossimo week end dalle vetri- re murarie saranno realizzati costante dei portici». — A Torino arriveranno anche alcuni pezzi © RIPRODUZIONE RISERVATA

ne di Pfatisch, su cui verranno durante l’evento della prossima © RIPRODUZIONE RISERVATA

al via la f iera apart: da mercoledì a domenic a sibile soltanto in occasione di le Show. Fra i protagonisti ci
Apart Fair, grazie alla collabo- saranno anche gli studenti

Dagli antiquari al contemporaneo razione della galleria Marco


Datrino. Nel percorso espositi-
vo saranno presenti anche al-
dell’Istituto Europeo di Desi-
gn Ied, che parteciperanno a
un contest fotografico: la giu-

Al Valentino arrivano i galleristi cune opere provenienti da pel-


licole cinematografiche di fa-
ria è presieduta dall’avvocato
Fulvio Gianaria, presidente
delle Ogr, la premiazione è in
programma domenica alle
La kermesse ospitata 11,30. «Abbiamo scelto la Pro-
Un tuffo nel mondo dell’anti- tere insieme manufatti risalen- Claudio Fornasieri e Aversa, ol- dalla Società motrice perché è in una zona
quariato, ma anche in quello ti a un arco temporale che va tre all’esposizione della cunee- centrale, una specie di salotto
delle opere di arte moderna e dall’archeologia fino al 1700 – se Costa. All’appello hanno ri- Promotrice che nei primi del Novecento
contemporanea, curate da una spiega Aldo Ajassa, consigliere sposto anche galleristi dal re- di Belle Arti nacque proprio con l’obiettivo
quarantina di galleristi torine- dell’associazione piemontese sto del Nord Italia, oltre a una di accogliere esposizioni di
si, nazionali e provenienti da di- antiquari, che organizza l’even- rappresentanza di Germania, opere d’arte» dice Ajassa. A
versi Paesi europei. Per quasi to – Ma saranno presenti anche Regno Unito e Olanda. Il fiore ma mondiale, messe a disposi- collaborare all’evento sono
una settimana, da mercoledì fi- diverse creazioni di design con- all’occhiello sarà la grande te- zione dalla galleria Theatrum Ascom Confcommercio e Fe-
no a domenica 25 ottobre, sarà temporaneo». la “Allegoria delle Arti” realiz- Mundi, alla sua prima mostra derazione Italiana Mercanti
il parco del Valentino a ospita- I galleristi torinesi e piemon- zata da Claudio Francesco in Italia. d’Arte, l’esposizione sarà aper-
re la quarta edizione della rasse- tesi sono una dozzina fra cui, Beaumont, pittore di corte di All’interno del percorso ci ta al pubblico da mercoledì a
gna Apart Fair, nella cornice oltre alle opere cinesi della col- Carlo Emanuele III di Savoia, sarà spazio per una rassegna domenica prossima negli spa-
della Società Promotrice delle lezione Ajassa, ci sono la Casa che verrà esposta al pubblico di arte tessile e tappeti anti- zi di viale Crivelli 11. D.MOL. —
Belle Arti. «Siamo riusciti a met- Museo De Angelis, le gallerie nel salone d’ingresso e sarà vi- I cartelloni pubblicitari di Apart chi, curata da Sartirana Texti- © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
T1

52 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020

QUARTIERI
escluse dal progetto le zone del centro tutelate dalla soprintendenza una robusta riduzione dei 2022: a quel punto il rispar-
costi della luce, dovuta al mi- mio per la Città sarà di 7 mi-

Torino sotto una nuova luce


nor consumo e alla maggio- lioni. Spesa minore dovuta
re efficienza dei led. Fra 3 an- al minor consumo: in lam-
ni, quando il progetto sarà pioni e sottopassi si passa da
completato, la Città rispar- luci a 400 watt (tradiziona-

Lampade a led entro il 2023


mierà ogni anno 11 dei 14 li) a 275 (led), con un consu-
milioni che pagava in bollet- mo energetico ridotto di ol-
ta 5 anni fa, quando i led tre il 40 per cento. Rispar-
non erano ancora arrivati. mio superiore per i semafo-
Grazie al primo step (“To- ri, oggi composti da tre lam-
rino a led”), a cavallo del pade da 60 watt: saranno so-
L’innovazione garantirà più sicurezza in città e risparmi per il Comune 2016 furono sostituite (in stituite con led a 8 watt, per
due anni) 55 mila lampade un consumo inferiore
Iren cambierà anche l’illuminazione di tunnel, sottopassi e semafori dei lampioni stradali. Ri- dell’85 per cento.
sparmio: quasi 5 milioni
all’anno. A dicembre 2019 è

L’obiettivo è fissato: «Tutta


la città illuminata a led alla
partito il secondo passo
(“Led per Torino”), che por-
terà altri 2 milioni l’anno di
11
I milioni
fine del 2023». Questa la da- risparmio. Un progetto, que-
ta annunciata da Giuseppe sto, su cui Iren ha investito che ogni anno
Bergesio, ad di Iren Energia, 14 milioni. Le luci dei lam- Palazzo Civico riuscirà
per ultimare il piano di in- pioni stradali - 842 in questa a risparmiare
stallazione delle luci di nuo- fase - sono già state sostitui-
va generazione al posto di te. Ora i tecnici sono al lavo-
quelle tradizionali. Un pro- ro nei sottopassi, nei quali Nel 2022 partirà la terza e
getto avviato nel 2015, com- saranno cambiate oltre 6 mi- ultima fase del progetto. Ul-
pletato al 60 per cento, che la lampade. Ultimati i lavori timati sottopassi e semafori,
negli ultimi tempi ha avuto nel tunnel di corso Regina all’appello mancheranno
un’accelerazione. Margherita-Principe Oddo- 50 mila lampioni stradali. Si
Dopo la sostituzione della ne e in quello del Lingotto, interverrà su tutti in un an-
prima metà dei lampioni tocca ad altri 5, da completa- no e mezzo-due anni: «Sosti-
stradali, in questi mesi si sta re entro dicembre: in piazza tuiamo 3-4 mila luci al me-
intervenendo nei sottopas- Rivoli (entro fine mese) e, a se», spiega Bergesio. A fine
si, per poi partire - da genna- seguire, i sottopassi Lanza, 2023 - al più tardi a inizio
io - con i semafori. Tutte le Mortara, piazza della Re- 2024 - si aggiungeranno co-
lampade di Torino saranno pubblica e Spezia. sì altri 4 milioni di rispar-
così sostituite, il che permet- Il 2021 sarà l’anno dei se- mio, arrivando al totale di
terà al Comune di raggiun- mafori. Iren interverrà su 11. Non di più: in alcune
gere due obiettivi. Primo: 12 mila lanterne semafori- aree del centro, vincolate
garantirà più luce, e quindi che e oltre 400 centri di con- dalla Soprintendenza, i led
maggior sicurezza, nelle REPORTERS trollo. Il lavoro sarà ultima- sono vietati. P. F. C. —
strade. Secondo: otterrà Piazza Statuto con l’illuminazione a led to tra fine 2021 e inizio © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
T1

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 53

Aperte tutti i giorni: p.za Massaua 1, sempre aperta (24 ore su 24); atrio Stazione viale dei Mughetti 1; via Arnaldo da Brescia 25; via Candiolo 31; via Cardinal Mas-
Farmacie Porta Nuova dalle 7 alle 20; c.so Romania 460 (Auchan) dalle 9 alle 21; c.so Vitto- saia 45; via Di Nanni 42; via Madama Cristina 62; via Po 4; via San Donato 9; via
rio Emanuele II 34 dalle 9 alle 20. Con orario continuato dalle 9 alle 19,30: c.so Santa Giulia 38; via Vandalino 9/11. Aperte fino alle 21,30: via Sacchi 4. Di notte:
Monte Grappa 55; c.so Palermo 119; c.so Sebastopoli 272; p.za Carlo Felice 63; piazza Massaua 1; via Nizza 65; via XX Settembre 5. Info: www.federfarmatorino.it.

Il disagio di insegnanti e alunni della scuola Santa Margherita


Sono arrivati un mese fa dalla San Giacomo per l’emergenza Covid

Elementare da incubo
Spazzatura all’entrata
e linea telefonica muta
Poi sono emersi i proble-
IL CASO

PIER FRANCESCO CARACCIOLO


100
Il numero di insegnanti
mi. Alla Santa Margherita
non c’è la connessione inter-
net. L’unico bidello non co-
pre per intero gli orari di le-

L
a spazzatura non vie- e alunni zione: a volte sono le inse-
ne ritirata. Così, che frequentano gnanti a chiudere i cancelli
quando gli alunni en- la scuola a fine giornata. E poi c’è la
trano a scuola, passa- spazzatura. «Abbiamo con-
no accanto ai sacchi neri ac- tattato Amiat, gli addetti so-
catastati. Il telefono non c’è: no venuti una volta sola»,
impossibile chiamare a casa
di un bambino in caso di ne-
cessità (o di positività al Co-
1
L’operatore scolastico
spiegala referente, Patrizia
Lora. Dall’azienda che gesti-
sce i rifiuti forniscono però
vid). I muri nelle classi e nei una versione diversa. Spie-
corridoi sono scrostati. che, da solo, non può gano che nessuno ha comu-
Ecco l’incubo che vivono, coprire per intero nicato loro la riattivazione
da un mese, i nuovi ospiti gli orari di lezione dell’utenza di quell’istituto.
dalla scuola Santa Margheri- Per questo al momento non
ta, in strada Pecetto 12, pie- ci sono i bidoni colorati per
na collina torinese. Sono gli la differenziata e l’immondi-
insegnanti e i 100 alunni zia non viene ritirata. Pro-
dell’elementare San Giaco- Veronica Sole è arrivata la blema che dovrebbe essere
mo, spostati in questo ples- reggente Letizia Adduci, im- risolto domani: dopo la se-
so dal 14 settembre per fron- pegnata però anche nella di- gnalazione della Stampa c’è
teggiare le norme anti coro- rezione dell'istituto Goz- stato un contatto direzione
navirus. zi-Olivetti. scuola-Amiat, dal quale è
La Santa Margherita ha Le aule della San Giaco- scaturito un chiarimento.
chiuso 12 anni fa. E da allora mo sono troppo piccole per «Il telefono mancante?
è stata usata solo come pol- rispettare le norme sul di- Aspettiamo l’attivazione
mone d’emergenza. È que- stanziamento. Per questo le dell’utenza, che abbiamo
sta inattività la causa dei dis- 5 classi - c’è una sola sezione già chiesto», assicura Lora.
servizi. Genitori e maestre - sono state spostate in bloc- Per il momento, spiega, si ap-
della San Giacomo ne han- co alla Santa Margherita, poggiano proprio alla scuo-
no discusso l’altro giorno e dove gli spazi interni sono la materna confinante. «Ma
hanno deciso di segnalarli più ampi. Una soluzione a passiamo da un citofono in-
con una lettera all’ufficio suo tempo condivisa da tut- terno: non possiamo conti-
scolastico regionale. Diffici- ti, perché ha permesso di nuare così». Proprio ieri ne
le, nell’ultimo periodo, af- non dividere i bambini e ha discusso con la reggente:
frontarli diversamente, dal mantenere gli stessi inse- «A breve arriverà un nuovo
momento che l'elementare gnanti in un istituto vicino bidello - aggiunge - . I muri?
era rimasta senza dirigente: (i due plessi distano meno Daremo una rinfrescata». — REPORTERS
solo 20 giorni fa al posto di di un chilometro). © RIPRODUZIONE RISERVATA La scuola elementare Santa Margherita, in strada Pecetto 12

i residenti di madonna di c ampag na: troppa incuria e atti incivili degli adulti coscrizione 5 - Con quello che della polizia: «Chi passa a pu-
avanza facciamo la manuten- lire fa il suo dovere: toglie tut-

C’era una volta un campo da basket zione degli angoli della città.
Vorremmo fare di più, ad
esempio in questo caso, ma
to, anche i tappi delle botti-
glie e i vetri rotti. Tutte cose
che possono fare molto male

“È a pezzi, i ragazzi non giocano più”


da quando ci siamo insediati ai cani. I cestini ci sono, ma
non è stato possibile. Fino a 8 nessuno li usa: dovrebbero ve-
anni fa avevamo il doppio del- nire a fare le multe anche per-
le risorse». ché alcuni padroni abbando-
Mancano i soldi, non la vo- nano i cani dentro l’area dedi-
lontà. Ma il risultato è che in cata agli animali e vanno a fa-
ANDREA JOLY quell’area molti hanno paura re le commissioni. Certo che
ad andare. Come racconta un
Nei campi da basket di perife- frequentatore che preferisce
ria statunitensi hanno mosso rimanere anonimo: «Servi- La Circoscrizione 5
i primi passi molti campioni rebbero delle telecamere per- “I soldi bastano
della Nba. Nel campetto di ché, di notte come di giorno,
fronte al civico di via Venaria succedono cose strane - rac- appena per tre tagli
145 non potrà mai succedere, conta - Passo di qui anche due d’erba nel quartiere”
e non solo perché gli appassio- volte al giorno con il mio cane
nati del canestro latitano: tut- e nel sentiero non illuminato
ta l’area, dal pavimento alla vedo molti giovani che passa- non puliscono, poi».
rete perimetrale, è lasciata al no ore e ore. Bevono e fuma- Sui social dedicati al quar-
degrado. no spinelli, poi lasciano di tut- tiere la polemica si è accesa
Un angolo di Madonna di to per terra. Ma non ci sono so- presto. L’associazione pro-
Campagna trascurato dagli lo loro a fare danni. Anche gli pone un intervento che por-
stessi residenti, dove nessu- adulti non si comportano co- ti il decoro: «Ma è necessa-
no gioca più a pallacanestro me dovrebbero. Molti abita- rio che la polizia municipale
da tempo: «Ci sono tanti pro- no di fronte al parchetto, ma sia più presente per fare con-
getti per rivalutare il territo- evidentemente a queste per- trolli efficaci, mirati soprat-
rio ma pochi soldi. Bastano a sone la questione della puli- tutto a fermare l’inciviltà di
malapena per fare tre tagli zia non interessa». Quello chi abbandona i rifiuti e non
d’erba in tutta la circoscrizio- che manca non è l’intervento raccoglie le deiezioni del
ne - ammette Alice Arena, re- REPORTERS dell’Amiat che passa due vol- proprio cane». —
sponsabile del verde della cir- Il degrado del campetto da basket di fronte al civico 145 di via Venaria te a settimana, ma i controlli © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
T1PR

54 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020

METROPOLI
il delitto di san benig no: dopo aver ucciso la madre si è preso tempo per f ugg ire moncalieri

Un cartello appeso fuori dal negozio Litigio in piazza


Accoltella
il rivale e fugge
Così è stato pianificato l’omicidio Ora è ricercato
Una parola di troppo fuori dal
Vecchia per ora resta in carcere, ma il suo avvocato chiede accertamenti psichiatrici locale, probabilmente dopo
aver bevuto qualche birra in
più del dovuto, e il coltello che
spunta a colpire il rivale. Tra-
ANDREA BUCCI gedia sfiorata nella serata di
venerdì a Moncalieri, nella
Nei prossimi giorni saranno centrale piazza Caduti, dove
eseguiti alcuni accertamenti un uomo sulla quarantina di
medico-sanitari nei confron- origine cubana è finito alle Mo-
ti di Renato Vecchia, il 44 en- linette in prognosi riservata
ne che giovedì sera ha ucciso per una pugnalata alla milza.
a coltellate la madre Erman- L’aggressore è fuggito, ma i ca-
na Pedrini, 63 anni, al termi- rabinieri sarebbero già sulle
ne di un litigio nella villa di sue tracce. La sua cattura po-
via Ivrea 24 a San Benigno Ca- trebbe essere questione di ore.
navese. Non è chiaro se i due già si
Ad annunciarlo è il difenso- conoscessero, oppure abbia-
re dell’uomo, l’avvocato Sil- no litigato lì per lì. Sta di fatto
via Di Nunno, che ieri matti-
na, durante l’udienza di con-
valida a Ivrea, ha anche chie-
sto una misura meno afflittiva
nei confronti del matricida.
Ma la giudice Marianna Tiseo
si è riservata di decidere per
valutare il quadro clinico, da-
to che Vecchia era già stato ri-
coverato nella clinica psichia-
trica Villa Turina, quindi per
ora resta in carcere, accusato
Piazza Caduti a Moncalieri

Il fratello della donna che l’atmosfera si è riscaldata


“Non credevo in pochi secondi e la discussio-
ne degenerata. Ad un tratto
che mio nipote l’uomo di fronte al cubano
arrivasse a tanto” FOTO BARBARA TORRA estrae una lama di circa nove
I necrofori portano via il cadavere di Ermanna Pedrini dalla villetta di via Ivrea, a San Benigno centimetri e colpisce l’altro
all’improvviso. Un gesto ful-
di omicidio volontario aggra- avrebbe ricevuto nessuno ra di non vedere più i figli mineo: impossibile per la vitti-
vato. prima delle 18 per problemi La vittima adolescenti. ma schivare il colpo.
Intanto i carabinieri di Vol- di salute. Aveva pianificato Un delitto che ha scosso l’in- Il ferito si accascia e urla, ve-
piano, coordinati dal capo del- tutto, probabilmente per tera comunità. Venerdì matti- de il sangue e per un attimo si
la Procura di Ivrea Giuseppe guadagnarsi del vantaggio e na fuori dalla villa era un con- teme davvero il peggio. L’ag-
Ferrando e dal pm Carlo Intro- raggiungere così l’amico a tinuo via vai di persone che gressore capisce di averla fat-
vigne, hanno ricostruito le Pont, dove è stato poi cattu- hanno dimostrato la loro vici- ta grossa e se la dà a gambe.
ore che hanno preceduto il de- rato. nanza agli zii. «Non pensavo Le urla dell’accoltellato allar-
litto e quelle immediatamen- Alla base di tutto ci sareb- arrivasse a tanto», piangeva mano i clienti del locale e chi
te successive, prima della cat- bero le continue liti con la Giuseppe, il fratello di Erman- era in piazza a scambiare due
tura a Pont Canavese. La lite madre per richieste di soldi. na. A San Benigno la famiglia chiacchiere. Saranno loro a
con la madre è scaturita per FOTO BARBARA TORRA Ma nessuna segnalazione Vecchia era molto conosciu- chiamare il 112, cosicché cara-
motivi di denaro e forse anche Giuseppe Pedrini, il fratello era mai arrivata in Procura a Ermanna Pedrini aveva ta: il padre, Elio, morto qual- binieri e ambulanza possano
per l’eredità della casa e sareb- Ivrea. Anche perché Erman- 63 anni e da poco era ri- che mese fa per un tumore, arrivare nel più breve tempo
be sfociata nel delitto intorno per ore al volante della sua na aveva sempre difeso sta vedova. Lavorava co- era stato il vigile urbano. possibile. Stabilizzato e porta-
all’ora di cena di giovedì. Era- Renault Clio. Intorno alle 4 quell’unico figlio un po ’pro- me parrucchiera e aveva La data dei funerali di Er- to in ospedale, il cubano è sta-
no seduti a tavola quando Re- del mattino di venerdì è rien- blematico, con un carattere un piccolo salone nella manna Pedrini ancora non è to operato nella notte e poi ri-
nato Vecchia ha impugnato il trato a casa e, fuori dal can- irascibile e che accumulava stessa abitazione dove è stata fissata. Si svolgeranno coverato in chirurgia. Non è
coltello da cucina e ha più vol- cello, sotto l’insegna «Erman- debiti su debiti. Per i soldi ar- stata uccisa dal figlio. La la prossima settimana dopo in pericolo di vita, ma per pru-
te colpito la madre, fino ad uc- na acconciature» (la madre rivava addirittura a rubare casa era sua al 60% ed è l’esito dell’autopsia che sarà denza il personale medico ha
ciderla. era parrucchiera), ha appe- in casa e a simulare furti. E a uno dei motivi del litigio eseguita lunedì dal medico le- deciso di non sciogliere la pro-
Poi si è fatto una doccia ed so il cartello che avvertiva i peggiorare le cose anche il di- finito in tragedia. gale Mario Apostol. — gnosi. M. RAM. —
è uscito di casa, girovagando clienti che la donna non vorzio dalla moglie e la pau- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

troppi rischi, l ’evento È stato rinviato SETTIMO

Orbassano si arrende
Niente fiera del sedano
Ci ha provato fino all’ultimo il «Abbiamo deciso a malin-
Comune di Orbassano, ma al- cuore ma con consapevolez-
la fine ha dovuto cedere. Oggi za – spiega il sindaco, Cinzia
non si svolgerà la Fiera del Se- Bosso – alla luce dell’evolver-
dano rosso, che l’amministra- si di questa emergenza sanita-
zione aveva comunque volu- ria che ci troviamo a vivere. Ci Un’edizione passata della Fiera del Sedano rosso
to organizzare in una sola siamo confrontati con la Pre- FOTO COSTANTINO SERGI
giornata, a differenza degli al- fettura e si è infatti preferito novembre, sempre compati- Tutte cose che oggi rischia-
tri anni, cancellando eventi as- spostare l’appuntamento che bilmente con le norme e le mi- vano di non essere seguite al-
sociati e incontri pubblici. avrebbe potuto creare assem- sure che verranno applicate. la lettera. In queste ore altre La sindaca premia il camionista eroe
L’aumento esponenziale dei bramenti difficili da limita- Un posto che consenta il con- fiere sono state cancellate in
contagi per Covid registrati in re». Palazzo civico sta cercan- tingentamento degli ingressi, vari Comuni: come la fiera au- La sindaca Elena Piastra ha consegnato una pergamena di rico-
questi ultimi giorni ha consi- do di individuare una loca- la rilevazione della tempera- tunnale di Virle e TuttoMele noscimento per il gesto di grande senso civico compiuto da Car-
gliato al rinvio a data da desti- tion che possa ospitare la ker- tura e la massima sicurezza di Cavour. m. ram. — lo Aquilia, il camionista che ha salvato una studentessa dall’au-
narsi. messe nella seconda metà di per espositori e visitatori. © RIPRODUZIONE RISERVATA to in fiamme. —
.
T1PR

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 55

moncalieri
È successo a Vinovo, nell’esclusivo e super controllato villaggio Cavalieri
Hanno sentito rumori e musica, così hanno telefonato ai carabinieri Ultimo saluto
Spionaggio anti Covid al rugbista
scomparso
I vicini chiamano l’Arma
ma la festa era in regola
può che tornare alle parole si problemi economici e altri
IL CASO del ministro Roberto Speran- che, a quanto pare, vogliono
za, che pochi giorni fa aveva rimanere al sicuro dal virus
MASSIMILIANO RAMBALDI auspicato allerte della gente all’interno del loro recinto do- Il feretro di Gabriele Giustetto
comune in caso di situazioni rato. E per non avere scoccia-

L
a paura per l’aumen- sospette. ture, non si fanno problemi a Una folla silenziosa ha accom-
to dei contagi Covid La telefonata al 112 è arri- travestirsi da pseudo 007. pagnato ieri mattina l’ultimo
ha fatto riprendere vata venerdì sera da Vinovo. La voce che ha chiesto l’in- viaggio sul campo da rugby di
un fenomeno sparito Nel mirino, una presunta reu- tervento delle forze dell’ordi- I carabinieri sono intervenuti m anon hanno ravvisato violazioni Gabriele Giustetto, il 20 enne
da mesi: le segnalazioni ai ca- ne era certa di sentire qualco- di Moncalieri morto nell’inci-
rabinieri di persone che non sa non in linea con le misure che i proprietari di casa si sia- lo di Vinovo, probabilmente, dente sulla Torino-Savona.
rispettano le regole imposte I residenti mossi di contenimento in vigore. no quantomeno chiesti chi si rappresenta uno dei primi ca- Non potendo presenziare ai fu-
dal governo. Nei mesi scorsi dall’invito del Avrebbe anche visto dalla poteva prendere la briga di si in Italia di «spionaggio anti nerali per le direttive anti Co-
nel mirino erano finiti soprat- sua finestra le persone coin- additarli come fuorilegge. Covid». vid, amici e conoscenti hanno
tutto i gruppi di giovani nei ministro Speranza volte: molti di più delle sei Nemmeno avessero organiz- Su un altro fronte, sempre organizzato un momento di
giardinetti senza distanzia- a “denunciare” previste dalle norme. Così i zato un party di Halloween ieri, sulla provinciale 142 di preghiera con il feretro in quel-
mento, oppure il cliente ma- carabinieri sono andati a con- con 30 persone. Candiolo, l’autista di un auto- la che era la seconda casa di Ga-
leducato del negozio o del lo- trollare, ma non c’era nulla L’episodio comunque è si- bus ha fermato la corsa a cau- briele. «Sarà sempre il figlio e
cale che di rifiutava di indos- nion di amici in un apparta- di strano. La festicciola si sta- gnificativo ed è destinato a fa- sa di un passeggero che non esempio di questo club – ha
sare la mascherina. L’altra se- mento nel villaggio Cavalie- va svolgendo con tutti i cri- re discutere. Se prima, in si- voleva indossare la mascheri- detto il presidente Davide Gia-
ra è avvenuto quello che in ri. Una delle zone più «in» di smi dovuti e le limitazioni in tuazioni simili, al massimo si na. La discussione è durata comelli –, una società che an-
molti pensavano fosse solo tutta la provincia di Torino, vigore. Pochi e con la masche- poteva rischiare una striglia- per diversi minuti, poi alla fi- che si è dimostrata essere una
questione di tempo: ossia la in cui, fra l’altro, abita anche rina, alla fine l’unica racco- ta per disturbo della quiete ne il passeggero ha capito e grande famiglia». Poco dopo si
segnalazione di una presun- l’ex calciatore della Juventus mandazione è stata quella di pubblica, ora l’accusa che vie- ha indossato il dispositivo di è celebrata la funzione, ristret-
ta festa privata con ben più di Claudio Marchisio: tra villet- non fare troppo baccano vi- ne mossa da chi abita vicino è protezione. — ta alla famiglia.M. RAM. —
sei persone. E la mente non te a schiera di chi non ha gros- sta l’ora. C’è da scommettere sicuramente più seria. Quel- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
T1PR

56 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020

SOCIETÀ, CULTURA & SPETTACOLI


Da domani il festival internazionale View Conference in streaming
Incontri con gli specialisti dell’animazione digitale tra cui Guarnieri

“Siamo artigiani
la tecnologia
velocizza il lavoro”
23 ottobre e fortemente volu-
LA STORIA to dall’anima più tecnologica
delle Ogr, per la prima volta
TIZIANA PLATZER è totalmente streaming: pro-
segue ridendo il creativo che

«È
uno spa- ha vinto nel 2015 il Premio
zio che ac- Europeo per la miglior regia
corcia il d’animazione con il lungome-
tempo: si traggio d’esordio «L’arte del-
viene catturati dall’arte del la felicità» e nel 2017 due Da-
passato storico e ipnotizzati vid di Donatello per «Gatta
dalla modernità più viva». E’ Cenerentola». «Abbiamo vin-
quello che si prepara a vivere to per gli effetti digitali – ri- MARINO GUARNIERI
al View Conference Marino corda – Nell’animazione il REGISTA E DISEGNATORE
Guarnieri, disegnatore, regi- lancio te lo da la partecipazio-
sta e autore napoletano fra i ne ai festival, come è accadu- Un’immagine del film di animazione «Mezzanotte di segni» del 2015
protagonisti del programma to a noi con “Gatta Ceneren- Nonostante le tante
con 160 star del digitale nel tola” a Venezia». Un proget- centro produttivo di Napoli Sky devi essere supportato ispirato a un mezzo dollaro
cinema d’animazione: to durato quattro anni e a cui piattaforme, se vuoi dove io lavoro in un gruppo da un distributore». non più in corso e usato dai
«Ascolterò Ed Catmul, (co- Guarnieri, presidente Asifa arrivare su Rai Play di 25 persone rispetto al dise- Invece, nonostante i sup- prestigiatori».
fondatore e ex presidente di dal 2019, farà riferimento du- o Sky devi avere gno, utilizziamo il software porti digitali, lo storyboard è Oggi, intanto, si conclude
Pixar e Disney Animatione rante i due incontri a View open source Blender. E’ un immutato: «Come l’ha inven- il View Fest al Massimo: alle
ndr) e per me che ho 46 anni (ogni talk può essere seguito supporto linguaggio gratuito che ti per- tato Disney: un artista con 16 il film sull’arrivo di un
e faccio questo mestiere da su www.viewconference.it), da un distributore mette la personalizzazione tre fogli, tre quadri e tre se- ospite intergalattico da riac-
15 è come guardare negli oc- il primo domani alle 9: «Sarà artistica, scelto da alcuni indi- gni riesce a raccontare. Poi il compagnare nello Spazio; e
chi chi ha generato la mia pas- rivolto agli studenti, cerche- pendenti e molto diverso dal lavoro si velocizza grazie alla alle 17,45 la prima pellicola
sione. E poi ci saranno le pa- rò di aprire la visione su co- Ascolterò Ed Catmul, software standard di Holly- tecnologia, che in tempi di d’animazione in sanscrito,
role di Hal Hickel, guru me si costruisce un cartone wood “Maya”. Come nella fic- lockdown ha fatto sì che il con sottotitoli in italiano,
dell’oggi degli effetti visivi, animato. Durante la confe- e per me è come tion, l’ultimo gap dell’anima- mondo dell’animazione non «Punyakoti», tratta da un te-
mago di “Il Mandaloriano”». renze di giovedì, invece, sem- incontrare chi zione resta la distribuzione – si sia mai fermato». Così ha sto illustrato per l’infanzia e
Eppure la ventunesima edi- pre alle 9, il target di riferi- ha creato dice ancora il regista – nono- fatto Guarnieri: «Da due an- aggiunta da Netflix alla sua
zione del festival diretto da mento è professionale: parle- stante le tante piattaforme, ni e mezzo lavoriamo al ter- piattaforma. —
Maria Elena Gutierrez fino al rò di come noi alla Mad, il la mia passione se vuoi arrivare su Rai Play o zo film, “The walk liberty”, © RIPRODUZIONE RISERVATA

Un testo di Garcia Lorca nella rivisitazione del giovane regista Lidi co Garcia Lorca scrisse nel aver messo in scena “Spettri”
1936, pochi mesi prima di mo- e “Zoo di vetro” perché mi
Martedì si inaugura la stagione del Teatro Stabile al Carignano rire. Una storia ambientata sembrava perfetto per con-
nell’Andalusia rurale, dove la cludere una trilogia organi-

“L’obbligo di stare rinchiusi dispotica Bernarda decide,


dopo la morte del secondo
marito, di imporre l’osservan-
ca sia per le tematiche che la
comune ambientazione fami-
liare. Diciamo che ho fatto vi-

privati di rapporti autentici


za di un lutto strettissimo, per sita a tre famose famiglie del
ben otto anni, alla madre Ma- teatro».
ria Josefa e alle sue cinque fi- Ma perché proprio «La casa

mi ricorda i ragazzi di oggi”


glie, impedendo loro di usci- di Bernarda Alba», che sarà in
re di casa e di intrattenere rap- scena da martedì, per l’inau-
porti con il sesso opposto. So- gurazione di stagione del Tst
lo la figlia più grande, Angu- al Carignano? Diverse i moti-
stia, nata dalle prime nozze di vi, spiega il regista. «Intanto
LEONARDO LIDI Bernarda, e erede di buona trovo molto attuale il tema
REGISTA DE parte del patrimonio pater- dello stare rinchiusi, privati
LA CASA DI BERNARDA ALBA no, potrà sposarsi con un gio- di rapporti autentici: si pensi
IL COLLOQUIO vane del paese. Per tutte le al- a tanti giovani di oggi, che
Bernarda impone tre, il destino è asfittico e clau- stanno al pc per intere giorna-
SILVIA FRANCIA strale. Ma in questo gineceo te, dentro alle loro stanze,
uno stile di vita oppresso e privo di prospetti- senza vedere nessuno se non i

I
l regista Leonardo Lidi arcaico alle figlie, ve, germinano i frutti maligni familiari. Poi, Bernarda è una
non lo poteva proprio im- come volesse di una reclusione innaturale. donna che impone uno stile
maginare, a febbraio La situazione, oggi soprat- di vita arcaico alle figlie, co-
quando provava la nuova perpetuare il passato tutto, non può che fare eco. me volesse perpetuare il pas-
messinscena, di quanto il suo Ma l’inevitabile rimando, si di- sato. E anche questo dato mi
spettacolo sarebbe risultato ceva, è tutt’altro che voluto. ricorda l’oggi. Per dire, la tv ri-
evocativo e attuale. E non so- La tv ripropone serie «Quando è partito il lockdo- fà programmi del passato, da
lo per le ragioni che accomu- wn stavamo già finendo di “Portobello” a “Rischiatutto”
nano tutti i classici nell’im- e star del passato provare, quindi l’effetto “at- e manda in onda “Techeteche-
mortalità di ciò che ha sem- come se il meglio tualità” è tutt’altro che preme- tè”, cantanti e gruppi sempre
pre molto da dire, in qualsiasi fosse alle spalle e ditato» spiega Lidi. «E poi io più spesso scelgono le cover,
epoca. No, in questo caso si sono originario di Piacenza e come se il meglio fosse alle
tratta proprio di una dramma- non ci fosse slancio quella zona ha pagato molto spalle e non ci fosse spazio
tica coincidenza, che ha visto dal nuovo all’epidemia, perciò mi guar- per nuovi slanci».
(e – si spera – non vedrà nuo- do bene da fare leva su un ef- Lo spettacolo, prodotto
vamente) tutti noi blindati in fetto di rispecchiamento. An- dal Tst, vede in scena Fran-
casa, esattamente come i per- che se, visto quel che sta capi- cesca Mazza, Orietta Nota-
sonaggi in scena, tumulati fra tando, non lo si può evitare ri, Francesca Bracchino, Pao-
mura domestiche sempre più del tutto». «D’altro canto – la Giannini, Barbara Matta-
invalicabili. continua il trentaduenne at- velli, Matilde Vigna, Giulia-
Per capire, basta fare il tito- tore e regista formatosi alla na Bianca Vigogna e Riccar-
lo della piece, ovvero «La casa scuola del Tst – ho scelto di al- do Micheletti . —
di Bernarda Alba», che Federi- Una scena de «La Casa di Bernarda Alba» lestire questo testo, dopo © RIPRODUZIONE RISERVATA

.
T1PR

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 57

Palazzina di caccia a Stupinig i al Teatro Vittoria

Quarantanove valzer di Brahms


Un inno sonoro alla leggerezza
L’esibizione al piano di Sollini e Barbatano apre la stagione del Superga

Renato Carpentieri ha ricevuto il David di Donatello per «La tenerezza»

La voce di Carpentieri
fa vibrare gli intrecci
amorosi di Beethoven
FRANCA CASSINE totti al violino e Andrea Dindo
al pianoforte.
L’enigma è di quelli che fanno L’appuntamento, che si inse-
scatenare la fantasia e viaggia- risce idealmente nelle celebra-
re l’immaginazione, tant’è che zioni per il 250° anniversario
ad appropriarsene è stato il ci- della nascita di Beethoven, è
nema. Al centro di tutto c’è il un viaggio tra le sue composi-
genio di Ludwig Van Beetho- zioni e la sua vita sentimenta-
ven. Dopo la sua morte, avve- le, da sempre coperta da un fit-
nuta il 26 marzo 1827, nella to riserbo e per questo costella-
sua casa di Vienna viene ritro- ta da numerose ipotesi e parec-
vato tra le carte uno strano fo- chie illazioni. Il punto di par-
I maestri Sollini e Barbatano si esibiranno con il Coro del teatro Fenice di Genova gliettino su cui il grande com- tenza dello spettacolo è il ro-
positore ha lasciato le volontà: manzo di James Ellison, nell’a-
CRISTINA INSALACO mo da vent’anni insieme – collaborazione con il teatro goni e Ferruccio Spinetti, «La mia musica e tutte le mie dattamento teatrale di Maria
continua Sollini – e vedo il Superga di Nichelino. Il che si esibiscono con «Tu- proprietà andranno ad un solo Antonietta Centoducati, di cui
«Il concerto di stasera vuole gran galà di questa sera un gran galà è infatti l’antepri- randò» il 6 dicembre, Lello erede… la mia amata immor-
essere un inno alla leggerez- po’ come un talismano be- ma della stagione del teatro Arena in «Parenti serpenti», tale». Non essendoci il nome
za. Vuole fare immergere nefico per il futuro, al tem- Superga, che comincia il 31 Tullio Solenghi in «Volevo della destinataria, il suo ami- Al fianco del regista
gli spettatori nel mondo po del Covid». Per questo ottobre con «Nel mezzo del essere Woody Allen» il 26 co e amministratore, Anton e attore
poetico e intimo della musi- hanno scelto pagine soavi, casin di nostra vita» con gennaio, e Corrado d’Elia, Schindler, si metterà sulle
ca, trasmettendo un po’ di armoniche e allo stesso tem- Maurizio Lastrico, e prose- che sarà in scena sia con tracce della donna misterio- i musicisti Bertotti
distensione in un periodo po eleganti e raffinate di gue fino al 23 aprile con «Be- «Dante, Inferno» che con sa. Proprio questa ricerca, di- e Dindo
così complesso come quello Brahms, che rappresenta- stia che sei», con Angela Fi- «Novecento». ventata nel 1994 pellicola ci-
che stiamo vivendo». A dir- nocchiaro e Daniele Tram- La programmazione è fir- nematografica diretta da Ber-
lo è il maestro Marco Solli- busti. mata dalla co-direzione arti- nard Rose con Gary Oldman Renato Carpentieri interprete-
ni, che insieme a Salvatore “Vediamo il gran galà Ci sono alcune date anco- stica di Alessio e Fabio Boa- nei panni del grande artista te- rà alcuni stralci. Attore e regi-
Barbatano stasera alle 19 si di stasera ra da definire, ma l’idea alla si e Claudia Spoto, in colla- desco, è alla base di «Amata sta teatrale di ampio respiro,
esibiranno alla Palazzina di base del cartellone è in li- borazione con Piemonte Immortale», lo spettacolo in- noto sia al cinema, dove ha in-
Caccia di Stupinigi in un come un talismano nea con il concerto di stase- dal Vivo, ed è una realtà che serito nella stagione dell’Unio- terpretato pellicole importan-
concerto di musica classica per il futuro” ra: la ricerca di sostanza resiste nonostante la ca- ne Musicale ospitato oggi in ti aggiudicandosi nel 2018 il
dedicato a Brahms. Il duo con leggerezza. Il titolo è pienza massima consentita doppia replica alle 15 e alle David di Donatello, sia sul pic-
pianistico suonerà a tratti «Liberi di viaggiare», e rac- di 200 posti in sala. 18 al Teatro Vittoria. colo schermo, incarnerà il com-
da solo e a tratti con il coro no quella leggerezza che co- conta anche la capacità del In programma c’è anche Un evento teatral-musicale positore e anche Schindler,
del Teatro Carlo Felice di me direbbe Italo Calvino teatro di reinventarsi, con la mostra su Sergio Minero che mette insieme note, paro- svelando aspetti intimi e singo-
Genova e quattro cantanti non è superficialità. 18 spettacoli in programma dal 31 ottobre al 23 aprile al le e intrecci misteriosi con pro- lari della vicenda. A fare da
solisti. Porteranno 49 wal- Il concerto diretto da di cui 12 in cartellone al Tea- Teatro Superga, a cura tagonista Renato Carpentieri, supporto ci saranno gli inter-
zer di Brahms molto diversi Francesco Aliberti rientra tro Superga e 6 concerti di li- dell’associazione culturale impegnato nella lettura di al- venti musicali nei quali verran-
tra loro, che raccontano si- nel festival itinerante «Ar- rica e musical a corte alla Pa- Magica Torino insieme al cuni momenti salienti della vi- no eseguiti per intero i movi-
tuazioni di tenerezza e affet- monie della Sera», che que- lazzina di Caccia di Stupini- critico d’arte Roberto Ma- ta tormentata e visionaria di menti della sonata per violino
to, slanci d’amore. «Io e Sal- st’anno coinvolgerà sette re- gi. Tra i protagonisti della stroianni. — Beethoven. Al suo fianco il e pianoforte «A Kreutzer». —
vatore Barbatano suonia- gioni, ed è organizzato in stagione ci sono Petra Ma- © RIPRODUZIONE RISERVATA duo composto da Patrizia Bet- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Stag ione Orchestra f ilarmonica vole spontaneità musica- Azienda Commerciale che
le. Seguirà Op. 67 scritto opera nel settore dell’irrigazione,

Trio Chagall, dai corsi ai concerti da Ravel nel 1914 rive- piscine e fontane
lando una straordinaria RICERCA
raffinatezza strumentale per il nuovo deposito di ALBENGA

Un’amicizia nata al Conservatorio e un inesauribile gioco


timbrico. Il primo movi-
mento, Modéré, è una pa-
UN/UNA MAGAZZINIERE
COMMESSO/A.
Inviare curriculum e recapiti all’indirizzo
gina luminosa e distesa, bbianciotto@esi-irrigazione.com

nel successivo Pantoum


Sono giovani, si sono cono- Il primo appuntamen- per i suoi legami con la emergono delle raffina-
sciuti al Conservatorio Giu- to, in programma doma- musica e per la forza tissime sovrapposizioni
seppe Verdi e hanno inizia- ni alle 21, vedrà protago- espressiva nell’uso del co- ritmiche, mentre nobile
to a farsi apprezzare nei cir- nista il Trio Chagall, fre- lore. e solenne è la Passacaille
cuiti importanti aggiudi- sco di vittoria della vente- Per l’occasione nella sa- e a chiudere sarà il festo-
candosi numerosi ricono- sima edizione del premio la di via Gramsci 4 il Trio so Final.
scimenti. Punta sui talenti Trio di Trieste. Fondato Chagall proporrà due Per chi volesse scoprire
l’Orchestra Filarmonica di nel 2013 da Edoardo trii, cominciando con Ho- curiosità e segreti del con-
Torino che, dopo la sospen- Grieco al violino, France- boken XV n. 12, compo- certo del Trio Chagall, og-
sione forzata della stagio- sco Massimino al violon- sto da Haydn tra gli anni gi alle 10 ci sarà una prova
ne, torna con una rassegna cello e Lorenzo Nguyen 1788-1789 e caratteriz- di lavoro aperta al pubbli-
di concerti dal vivo di musi- al pianoforte, ha scelto di zato da una freschezza di co a +SpazioQuattro di
ca da camera accolta al Tea- chiamarsi come il celebre invenzione melodica e via Saccarelli 18. F.CAS. —
tro Vittoria. pittore che lo ha ispirato da una estroversa e piace- Massimino, Nguyen e Grieco © RIPRODUZIONE RISERVATAF.CAS.

.
T1PR

58 LA STAMPA DOMENICA 18 OTTOBRE 2020

SPORT
Serie a femminile

Girelli punta al record


Per la Juve a Bari
una sfida testacoda
IVANA CROCIFISSO della partita», ha spiegato a
Juventus Tv l’allenatrice del-
Alle spalle due vittorie in due le bianconere.
scontri diretti, contro il Milan Una Juve che di anno in an-
a San Siro e contro la Fiorenti- no ha mantenuto il proprio
na domenica scorsa a Vinovo. gruppo storico inserendo
Oggi alle 14. 30 le Women del- pian piano giocatrici in grado
la Juventus avranno invece a di fare la differenza e di poter-
che fare con una squadra che sela giocare alla pari con le ti-
lotterà con le unghie e con i tolarissime. È quello che è ac-
denti per restare in Serie A. caduto a Sembrant (oggi an-
Pink Bari nelle zone basse del- cora in coppia con Salvai,
la classifica, con tre punti, mentre Gama è ancora out) e
bianconere che invece hanno che potrebbe accadere a Hur-
Giuseppe Leone, 19 anni, prima partita da titolare con la Under 23 juventina solo vinto in questo campio- tig. Una settimana fa il primo
nato. Sulla carta la trasferta gol in Serie A alla seconda
pugliese è favorevole alla Ju- presenza, seppur ancora a ga-
Serie C, i bianconeri pareggiano con l’Albinoleffe su calcio di rigore. Seconda papera di Israel ventus ma quel campo in pas-
sato ha già messo in difficoltà
ra in corso. «Lina è indiscuti-
bilmente una giocatrice di al-

Del Sole spazza via il buio


la squadra bianconera, ed è to livello, è alla prima espe-
quello che sottolinea proprio rienza fuori dal suo paese, si
Guarino nel presentare la sfi- sta adattando bene e avrà
da. «Si tratta di una trasferta sempre più occasioni». Una

Ma la Under 23 è sottotono
su un campo a noi ostico dove calciatrice che può dare a
abbiamo sempre faticato, lo- Guarino più opportunità nel
ro saranno agguerritissime. reparto arretrato, dove in
Andremo ad affrontare una questo inizio di stagione spic-
partita fisica e mi aspetto dal- ca una Girelli in grande spol-
le ragazze un atteggiamento vero, sempre a segno nei cin-
di un certo tipo, occorrerà sa- que match disputati. —
per leggere i vari momenti © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il primo tiro arriva da Ra- co. Peccato che proprio il


L’ANALISI nocchia dopo appena quat- neo entrato sbagli un’occa- Serie D
tro minuti, ma non impensie- sione che poteva valere
ANDREA JOLY risce l’ex granata Savini. E al l’1-1. La Juventus Under 23
ALESSANDRIA
32’si materializza l’incubo mantiene il possesso palla, Conrotto regala

A
lla terza occasione di questo inizio di stagione ma è più che mai sterile e il al Chieri il primo
la Juventus Under bianconero: l’Under 23 pas- solo Félix Correia cerca la
23 non completa la sa di nuovo in svantaggio porta con costanza renden-
sorriso stagionale
rimonta. Nell’anti- per colpa del suo portiere. È dosi costantemente protago-
cipo contro l’Albinoleffe i la seconda volta che un pa- nista sulla fascia sinistra. Pri- Con un gol allo scadere
bianconeri strappano solo sticcio di Israel regala un gol ma sfiorando la traversa, poi del primo tempo del suo
un punto. La squadra, deci- agli avversari: uscita a vuoto impegnando Savini. capitano Giorgio Conrot-
mata dai casi di positività al alla prima giornata contro la Passano i minuti, in cam- to il Chieri batte la Caron-
Covid e dai “prestiti” alla pri- Pro Sesto, fallo da rigore su po entrano Da Graca, classe nese in trasferta ed ottie-
ma squadra impegnata ieri Cori sempre in uscita da cal- 2002 all’esordio, e Del Sole ne il suo primo successo
contro il Crotone, non dimo- cio di punizione ieri. Dal di- al rientro dopo l’infortunio e in questo tormentato ini-
stra le stesse qualità e maturi- schetto la punta ospite non dai piedi di quest’ultimo arri- zio di campionato che ve-
tà mostrate nelle prime due sbaglia e la Juve è di nuovo va il gol del pari. Petrelli in de saltare oggi altre due
uscite in campionato. Così, costretta a rincorrere. Que- area anticipa tutti e viene ste- partite del girone per
nonostante gli ospiti avesse- sta volta però la reazione si so: secondo rigore della par- atleti positivi al Covid.
ro strappato un solo punto fa attendere e, tolta la clamo- tita, secondo gol con Del So- L’1-0 in terra lombarda L84 esordio ok davanti a Marchisio
nelle prime quattro giorna- rosa stoccata di Marques su le che festeggia. La Juventus consente all’undici di mi-
te, la sfida diventa difficile assist del solito Félix Correia vorrebbe completare la ri- ster Didu di salire a quo- La prima di campionato è stata una grande festa per la L84,
fin dal primo minuto. La soli- che non supera la linea di un monta anche questa volta, ta 4 punti con ancora la squadra di futsal al terzo anno in A2. All’esordio contro Pra-
dità difensiva dell’Albinolef- soffio, l’intervallo arriva sen- ma l’Albinoleffe non si scom- partita con il Legnano da to è arrivata una vittoria per 11-1, sugli scudi Murilo e i giova-
fe imbroglia il 3-4-2-1 di Zau- za squilli. pone e finisce 1-1. All’Under recuperare e in program- ni Astegiano e Rosano con tre doppiette. Tutto sotto gli occhi
li, assente causa Covid, dove All’intervallo Mirko Con- 23 resta l’amaro in bocca: le ma mercoledì 21.Restri- di Claudio Marchisio, dallo scorso anno partner dei nerover-
le new entry dal primo minu- te, il sostituto di Zauli, sto- assenze hanno pesato più zioni sanitarie permet- di, presente al Palazzetto dello Sport di Brandizzo piegato
to Delli Carri, Leone, Mosti e glie Tongya inserisce Petrel- del dovuto. — tendo. P.ACC. — dalle limitazioni per il coronavirus ma comunque in festa
Tongya non brillano. li per dare più peso all’attac- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
per i primi tre punti in campionato. A.JOL. —

SUDOKU
La soluzione dei giochi
Il gioco consiste nel riempire tutte le caselle Medio Difficile
in modo tale che ogni riga, ogni colonna
di sabato
e ogni settore contenga tutti i numeri senza Medio Junior 1
alcuna ripetizione: negli junior sudoku 1 8 7 1 9 7 9
2
6
3
5
1
8
7
3
5
1
4
2
6
4
8
7
9
1 3 2 4
sono in gioco i numeri da 1 a 4 e da 1 a 6, nel 7 4 8 6 2 9 3 1 5 4 2 3 1
sudoku medio e difficile i numeri da 1 a 9. 5 9 3 8 5 3 7 1 5 4 9 7 6 8 2 3
3 2 9 1 8 5 4 7 6 2 4 1 3
Junior Sudoku 9 4 7 3 4 6
8
8
1
7
2
3
5
4
6
2
7
5
9
9
3
1
4 3 1 4 2
6 8 7 1 6 5
4
9
7
3
6
4
2
1
9
8
3
7
1
6
5
2
8

4 3 5 1 4 8 6 3 5 2 Difficile Junior 2
8 5 1 7 2 4 6 9 3 5 3 4 2 6 1
5 4 2 1 5 1 4 9 7 6 3 8 1 5 4 2 1 6 2 5 4 3
2 3 3 4 2 6 5 9 7 1 8 6 2 5 1 3 4
3 2 2 6 7 7 6 4 2 9 8 3 5 1
4 1 3 6 2 5
1 6 1 8 9 5 6 3 2 7 4
2 4 1 3 5 6
1 2 2 6 8 1 1 4 6 2
5
3
1
5
3
1
9
4
7
7
2
8
4
6
8
9
6 3 5 6 4 1 2
6 2 8 4 1 5 9 3 7
1 6 2 5 1 8 4 2 5 4 9 7 8 3 6 1 2 5

.
T1PR

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020 LA STAMPA 59

Baske t Supercoppa A2: al Pala g ianni asti arriva Biella no: «Incontreremo una squa- Volley A1 donne Volley A2 donne
dra che gioca con grande dina-

Reale Mutua, un successo bis Chieri prova Quattro positivi


mismo soprattutto in fase difen-
siva e che, avendo molti gioca-
tori capaci di realizzare da tre a sfatare il tabù Il Cus annulla
vale il pass per la Final Eight
punti, dà pochi riferimenti in at-
tacco – così Cavina, coach gial- Casalmaggiore la trasferta
loblù –. Noi vorremo inserire
ancora qualcosa di nuovo nel
nostro modo di giocare: non di- A quattro giorni dall’esaltan- Due giocatrici e due membri