Sei sulla pagina 1di 4

1

CHIMICA RIASSUNTI
VSEPR, geometria e polarit delle molecole, teoria legame di valenza, orbitali ibridi, legami multipli

Il modello di VSEPR
Seppure il modello di Lewis utile per capire come gli atomi si legano tra loro in un legame, esso
non da nessuna informazione sulla forma della molecola.
Si immagini di legare assieme attraverso i loro terminali due palloncini identici, i palloncini si
orientano naturalmente allontanandosi il pi possibile, cio cercano per quanto sia possibile di
evitarsi l'un l'altro. Se ne aggiungessimo un terzo, i palloncini si disporranno secondo una forma
planare triangolare, con un quarto palloncino aggiunto si otterr una forma tetraedrica, insomma c'
una forma ottimale per ogni numero di palloncini.
In qualche modo i doppietti elettronici sia di
legame che non, si comportano allo stesso modo.
Una coppia legante di elettroni, ad esempio,
definisce una regione dello spazio in cui sia pi
probabile trovarli, chiameremo questa regione
dominio elettronico, sia che si tratta di legami singoli che doppi che tripli, che doppietti di non
legame attorno all'atomo centrale.
Ad esempio:
la molecola NH3 ha 4 domini: 3 legami semplici + 1 doppietto elettronico di non
legame attorno all'atomo centrale;

la molecola O3 ha 3 domini: 1 legame semplice + 1 legame doppio + 1 doppietto di


non legame attorno all'atomo centrale.

per via delle repulsioni elettroniche, i doppietti elettronici cercheranno di evitarsi il pi possibile:
Il miglior posizionamento di un certo numero di campi elettronici quello che minimizza le
repulsioni tra loro.
Il posizionamento dei domini elettronici sull'atomo centrale di una molecola o ione chiamata
geometria del suo intorno elettronico, mentre la disposizione dei suoi atomi chiamata geometria
molecolare.
Riassumendo: il posizionamento dei atomi in un legame dipende dai domini elettronici e dai
doppietti di non legame. Possiamo generalizzare i passaggi che dobbiamo seguire nell'utilizzo del
modello:

rappresentare la struttura di Lewis della molecola o dello ione e contare il numero totale di
domini elettronici attorno all'atomo centrale. Ogni coppia elettronica di non legame trilo
conta come un dominio elettronico.

CHIMICA RIASSUNTI
VSEPR, geometria e polarit delle molecole, teoria legame di valenza, orbitali ibridi, legami multipli

Determinare la geometria dell'intorno elettronico, disponendo i domini elettronici attorno


all'atomo centrale cosi che le repulsioni tra loro siano minimizzate.

Usare la disposizione degli atomi legati, per determinare la geometria molecolare.

Geometria
molecolare

Numero domini Domini di legame

Domini di non
legame

Nome geometria

lineare

Triangolare
planare

angolare

tetraedrica

Triangolare
piramidale

angolare

Geometria e polarit delle molecole


Per una molecola che composta da pi atomi, il momento dipolare dipende sia dalla polarit dei
singoli legami, sia dalla geometria della molecola.
Consideriamo per esempio la molecola CO2 ogni legame C=O polare ma dato che i legami sono
identici anche i momenti dipolari che generano sono identici.
Dipoli di legame e momenti dipolari sono quantit vettoriali, il momento
dipolare la somma vettoriale dei legami polari.
Quando si sommano i due vettori dei legami polari della CO2, essi risultano di uguale intensit e
direzione, ma verso opposto. Quindi la somma vettoriale risulter nulla e la molecola non avr
momento dipolare.
Diverso il caso dell'acqua, i legami polari hanno la stessa intensit ma
direzione diversa questo generer una somma vettoriale non nulla, di
conseguenza la molecola sar dotata di momento dipolare.

CHIMICA RIASSUNTI
VSEPR, geometria e polarit delle molecole, teoria legame di valenza, orbitali ibridi, legami multipli

Teoria del legame di valenza


il modello di VSEPR permette di prevedere la geometria della molecola ma non spiega perch si ha
il legame.
Tramite Il modello di Lewis e la teoria degli orbitali atomici, chi porta ad un modello del legame
chimico chiamato Teoria del legame di valenza.
Lewis spiega che il legame avviene quando due atomi condividono elettroni, concentrando la
densit tra i due nuclei, questa concentrazione nella teoria del legame di valenza visualizzata come
la sovrapposizione degli orbitali che permette a due elettroni di spin opposto di condividere spazio
comune tra i due atomi, formando un legame covalente.
La sovrapposizione avviene comunque tra atomi per il completamento degli orbitali S e P.
c' sempre una distanza ottimale tra i due nuclei legati in qualsiasi
legame covalente. La seguente figura mostra come varia l'energia
potenziale del sistema, quando due atomi di idrogeno si uniscono per
formare una molecola di H2.
Man mano che si avvicinano la sovrapposizione degli orbitali 1S
aumenta, con una conseguente diminuzione dell'energia potenziale. Dopo
una certa distanza la repulsione elettrostatica aumenta fortemente facendo aumentare anche
l'energia potenziale.

Orbitali ibridi
Se visualizzassimo gli orbitali di un atomo di carbonio 2s e 2p, che hanno forma e dimensione
diversi, mentre si uniscono con altri orbitali per formare una molecola sorge un quesito: come
possibile che nella molecola CH4, ad esempio, gli orbitali uniti nel legame generino una forma
geometrica molecolare tetraedrica regolare?
Per conciliare le forme geometriche di VSEPR, con la teoria del legame di valenza, assumiamo che
gli orbitali atomici su un atomo si combinano per formare nuovi orbitali atomici chiamati orbitali
ibridi. Essi hanno forma diverse da orbitali atomici, tuttavia il numero di orbitali presenti in un
atomo rimane invariato. Questo processo chiamato ibridazione serve per adattare l'atomo a formare
legami.

Orbitali ibridi sp
Un elemento del secondo gruppo ad esempio presenta gli
orbitale s completamente occupati e nessun elettrone
sull'orbitale p di valenza.
Per reagire con altri elementi esso promuover un elettrone s
nell'orbitale p in modo da avere due elettroni spaiati e poter formare un legame, l'orbitale s si unir
all'orbitare p in modo da formare due orbitare sp costituito da due lobi, uno pi grosso dell'altro,
ciascuno.

CHIMICA RIASSUNTI
VSEPR, geometria e polarit delle molecole, teoria legame di valenza, orbitali ibridi, legami multipli

Orbitali sp2 e sp3


Questo accade quando due orbitali si p di valenza si
mescolano con l'orbitale s. formando 2 orbitali sp (sp2).
La struttura molecolare di una molecola con un atomo
centrale avente 3 orbitali sp triangolare planare, poich
sempre per la teoria VSEPR gli orbitali tenderanno ad allontanarsi il piu possibile per via delle
repulsioni.
Se invece si mescolano 1 orbitale s con 3 orbitali p (sp3) si ottiene una struttura molecolare
tetraedrica.

Legami multipli
in alcuni legami come: H-H (H2); H-Cl; Cl-Cl... La concentrazione elettronica disposta in modo
simmetrico alla linea che congiunge i due nuclei poich hanno solo legami singoli, sia che si
leghino due orbitali s, che un orbitale s con un orbitale p, che due orbitali p, questi legami prendono
il nome di legami sigma.
Per descrivere i legami multipli, dobbiamo considerare l'unione di
orbitali p orientati perpendicolarmente al legame sigma (orbitali blu in
figura).
Questa sovrapposizione prende il nome di legame pi greco.
Un legame pi greco un legame nel quale le zone di sovrapposizione di trovano sopra e sotto l'asse
intermolecolare e sono generalmente pi deboli dei legami sigma.
Per capire come funzionano i legami sigma e pi greco consideriamo la molecola C2H4, poich
possiede un doppio legame C=C. Come visto, la disposizione triangolare planare
suggerisce che gli orbitali del carbonio si ibridano per formare orbitali sp2.
Gli orbitali sp formeranno legami sigma con con i due idrogeni e l'altro carbonio. I
rimanenti elettroni collocati su orbitali 2p non ibridati, uno per ogni atomo di
carbonio. Questi orbitali si sovrappongono letteralmente formando un legame pi greco.