Sei sulla pagina 1di 6

SCUOLA ITALIANA RIFLESSOLOGIE INTEGRATE

CORSO PER OPERATORE IN DISCIPLINE


BIONATURALI E RIFLESSOLOGIA METODO MARGHI

FISIOLOGIA RENE

Unit funzionale: Nefrone: 1'200'000 a rene

Glomerulo
Tubulo
Processo di filtrazione
P. riassorbimento e secrezione
FUNZIONI:
1) Regolazione del bilancio dellacqua e degli elettroliti (omeostasi)
2) Escrezione dei prodotti metabolici di rifiuto (urea, acido urico, creatinina)
3) Escrezione di tossine, farmaci e loro metaboliti
4) Regolazione endocrina del volume del liquido extracellulare e della pressione arteriosa: sistema
renina-angiotensina, prostaglandine renali, sistema callicreina-chinina renale
5) Controllo della massa eritrocitaria: eritropoietina
6) Attivazione della vitamina D (calcitriolo)
RIASSORBE COMPLETAMENTE: Glucosio, aminoacidi e bicarbonati

IN QUANTITA VARIABILI: Sodio, cloro, calcio, mg, fosfati


SECREZIONE TUBULARE:
sostanze esogene: (farmaci)
sostanze endogene: ioni idrogeno (H+): determinano lacidificazione delle urine (PH6)
Potassio (controllato dallaldosterone che stimola contemporaneamente il riassorbimento di sodio e
la secrezione di K)

ALTERAZIONI URINARIE ASINTOMATICHE


EMATURIA + PROTEINURIA: malattia renale con danno nefronico
EMATURIA + LEUCOCITURIA: infezioni renali e delle vie escretrici
PROTEINURIA ISOLATA: glomerulopatia, glomerulonefrite a lesioni minime,
nellamiloidosi e nella nefropatia diabetica
LEUCOCITURIA ISOLATA: infezioni urinarie

INSUFFICIENZA RENALE ACUTA (IRA) 2 settimane


Rapida e grave compromissione della velocit di filtrazione glomerulare, spesso associata a riduzione volume
urinario
Iperazotemia ipercreatinemia
Edema, ipertensione e scompenso cardiaco congestizio
Iperpotassemia, iposodiemia e acidosi metabolica Perdita

bicarbonati

ph sangue inferiore a 7.35 e superiore a 7.45


limiti estrmi di ph 6.85 e 7.65
Cause comuni: ostruzione urinaria, necrosi tubulare acuta, neurotossine endogene ed esogene

INSUFFICIENZA RENALE CRONICA (IRC)


Perdita progressiva ed irreversibile di tutte le funzioni renali nellarco di mesi o anni. I sintomi
compaiono quando la filtrazione glomerulare ridotta al 25% del normale. Ipertensione arteriosa,
nausea, vomito, (perdita di peso), insonnia, (parestesie), manifestazioni emorragiche, anemia
(normocitica, normocronica), acidosi metabolica e iperpotassemia.
Iperazotemia, ipercreatinemia
Ridotte dimensioni dei reni
Alterazioni ossee

INFEZIONI DELLE VIE URINARIE (IVU)


Presenza di batteriuria (batteri nelle urine)
(specie nelle donne la raccolta del campione pu essere scorretta)
(pulizia preliminare della vulva con un tampone di garza sterile e umida)
TRATTO URINARIO SUPERIORE: Pielonefrite
TRATTO URINARIO INFERIORE: Uretrite, cistite, prostatite
i microrganismi pi comuni: batteri di provenienze enterica:
- escherichiacoli 80%
- proteus, klebsiella e pseudomonas: infez. Ricorrenti, catetere, strumentazioni urologiche, calcolosi
e ostruzioni vie urinarie
- stafilococco saprofitico
-enterococchi e lo stafilococco aureo causano infez. In pazienti con calcolosi e sottoposti a
manipolazioni urologiche
-chlamydia trachomatis, neisseria gonorrhoeae e il virus herpex simplex vengono trasmessi per via
sessuale (uretrite)
causa: alterazione flora batterica: antibiotici, contraccettivi
luretra femminile vicina allarea perianale, il rapporto sessuale facilita lintroduzione di germi
nella vescica
nei maschi la prostatite e lostruzione uretrale dovuta allipertrofia prostatica
-Gravidanza: 2-8%
-Uropatia ostruttiva: stenosi, calcoli, ipertrofia prostatica, tumori
-Vescica neurologica: Traumi del midollo spinale, diabete, sclerosi multipla (ristagno di urine in
vescica)
-Reflusso vescicouretrale: durante la minzione e x aumento della pressione vescicale, bambini 3050% con batteri uria x anomalie congenite, infezioni vescicali
-catetere vescicale
CISTITE: disuria, pollachiuria, minzione imperiosa e dolore sovrapubico, bruciore. Le urine diventano
torbide, maleodoranti ed ematiche x il 30%

SINDROME NEFRITICA ACUTA quadro clinico comune alle glomerazioni acute (GLN)
edema periferico
ipertensione arteriosa
iperazotemia
ipercreatinemia
ematuria macroscopica e microscopica
proteinuria (inf.a 3 g/24 ore)
Complicanze: marcata compromissione della filtrazione, oligurie e insuff. renale acuta

Lesione del glomerulo

(infezione precedente e concomitante,


glomerulopatia idiopatica, malattie sistemiche)

Riduzione della filtrazione


Ematuria-proteinuria

Iperazotemia
Ridotta escrezione urinaria
Ipercreatininemia
di sodio e acqua

Espansione del volume plasmatico

Edema periferico
Ipertensione arteriosa

SINDROME NEFROSICA
Alterata permeabilit glomeruale x le proteine plasmatiche
Proteinuria massiva (sup. 0-3.5 g/24 ore)
edemi iperlipemia (colesterolo)
ipoalbuminemia

fuoriuscita dacqua dai capillari nello spazio interstiziale


Edema arti inf., mani e volto

Possibile versamento peritoneale, pleurico e pericardico


Anasarca: Gonf. diffuso tessuti sottocutanei
Causata da glomerulopatie idiopatiche, infettive, farmacologiche, x neoplasie, malattie ereditarie e
sistemiche come il diabete mellito, il lupus eritematoso sistemico e lamiloidosi (lamiloide un
materiale proteico che si accumula negli interstizi e attacca gli organi danneggiando la loro
struttura)
(Tubercolosi, osteomieliti, artrite reumatoide, neoplasie)