You are on page 1of 2

Geometria dei fiocchi di neve

Cos’è la neve?
La neve è una forma di precipitazione d’acqua
ghiacciata, in una moltitudine di minuscoli
cristalli di ghiaccio tutti aventi di base la forma
esagonale, ma ognuno di tipo diverso. Dal
momento che è composta da piccole parti grezze
è un materiale granulare.

La forma dei fiocchi di neve si prevede dal computer


La perfetta e causale geometria dei fiocchi di neve è stata riprodotta al computer da un gruppo di
matematici delle università delle università degli USA.

Gli scienziati, dopo diversi anni di studio, hanno elaborato un complesso modello matematico che
riproduce le infinite geometrie che si possono combinare a formare in un fiocco di neve, con
l’obiettivo di aiutare i meteorologi a prevedere la quantità di acqua che portano i vari tipi di fiocco
sul suolo.

La loro geometria
Una domanda interessante è perché i bracci dei cristalli di neve che formano i fiocchi siano
perfettamente simmetrici e non ci siano due cristalli di neve uguali. La risposta risiede nel fatto
che la distanza "tra" i cristalli di neve è molto maggiore di quella "dentro" i cristalli di neve.

Data la simmetria iniziale esagonale della struttura cristallina del ghiaccio comune (derivante
direttamente dalla struttura molecolare dell'acqua), i bracci del cristallo di neve crescono
indipendentemente in un ambiente che è ritenuto molto variabile in temperatura, umidità e così via.
Questo ambiente è ritenuto relativamente omogeneo nello spazio di un singolo fiocco e questo porta
i bracci a crescere in modo molto simmetrico, rispondendo in modo uguale a un ambiente uguale,
come alberi non imparentati tra loro rispondono ai cambiamenti ambientali facendo crescere serie
simili di anelli nel tronco. La differenza nell'ambiente su scale molto più grandi di un cristallo di
neve conduce alla mancanza di uguaglianza osservata tra le forme di cristalli differenti.

Comunque il concetto che due cristalli di neve non possano assolutamente essere uguali è scorretta.
Infatti è perfettamente possibile, anche se improbabile, che due cristalli possano essere identici, a
patto che le condizioni ambientali siano abbastanza simili: sia che i cristalli crescano abbastanza
vicini l'uno all'altro sia anche per puro caso.
Ed ecco alcune foto della geometria dei fiocchi e la scuola innevata!

Diverse geometrie dei cristalli di neve

Alcune foto direttamente dalla scuola 12.02.2010

Speriamo possa piacere!


Martina Corvesi; Giulia Bianco 1AL