Sei sulla pagina 1di 3

LE BIOMOLECOLE

Quasi mille miliardi sintetizzate dagli organismi viventi.


Differenza chimica ma 4 classi fondamentali indispensabili per la vita:
1 CARBOIDRATI/ZUCCHERI
Fonti energetiche x il nostro organismo
2 LIPIDI/GRASSI
3 PROTEINE  svolgono maggior parte delle funzioni che mantengono in vita l’organismo + fz strutturale
4 ACIDI NUCLEICI: DNA (info genetiche) e RNA (sintesi proteica)

Detengono l’informazione necessaria affinché la cellula (unità base degli organismi viventi) possa riprodursi
e provvedere ala sintesi delle proteine di cui necessita.
animale e vegetale. Composta da:
● nucleo (membrana nucleare)  si trova il DNA e parte dell’RNA
● citoplasma organuli essenziali: mitocondri (fz energetica)
: ribosomi (sintesi proteica)
● membrana cellulare (racchiude il tutto)
Ess. viventi composti: 16% proteine | 13% lipidi | 1% carboidrati | 65% acqua | 5% Sali minerali| vitamine
I CARBOIDRATI O GLUCIDI
fra i componenti organici più abbondanti sulla terra
prima sorgente di energia per organismi
- zuccheri, come glucosio  prodotto da parti verdi delle piante da diossido di carbonio (anidride) e acqua
 processo di FOTOSINTESI CLOROFILLIANA.
reazione endotermica , da energia solare a chimica
1 g contiene 15,5 kJ di energia (è molta)
si distinguono a seconda del numero di unità di base della molecola

MONOSACCARIDI POLISACCARIDI
ribosio, desossiribosio, glucosio, fruttosio
Sono polimeri ad alta massa molecolare
CARBOIDRATI Più SEMPLICI
DISACCARIDI derivati dall’unione di molte unità di
liberi in natura o più spesso legati fra loro a
Unione di due monosaccaridi per monosaccaridi naturali.
costituire disaccaridi e polisaccaridi.
reazione dell’ OH ANOMERICO con La maggior parte di essi ne contiene 100,
A seconda del n° di atomi di carbonio: triosi,
gr. OH ALCOLICO dell’altro.  ma cellulosa: 3000 unità .
tetrosi, pentosi, esosi.
Liberazione molecola acqua, Carboidrati polimerici:
Caratteristiche strutturali e reattività
formazione legame O-glicosidico -AMIDO polimero. Nelle patate e semi di
chimica  determinati da GRUPPI
(atomo ossigeno a ponte). cereali. È la riserva di carboidrati tipica
FUNZIONALI:
Disaccaride è un acetale èin cui OH delle piante. Fz Energetica.
- Gruppo alcolico –OH
anomerico è sostituito da OR. Ha due componenti: AMILOSIO (struttura
- Gruppo aldeidico –CHO o
- MALTOSIO: due molecole di lineare derivata dall’unione con legame
chetonico
ɑ-glucosio. Deriva dall’idrolisi 1,4-alpha-glicosidico di 300 molec di a-
Se zucchero contiene gr. Aldeidico è detto parziale della molecola di amido. glucosio) e AMILOPECTINA (struttura
aldoso. Se zucchero contiene gr. Chetonico L’atomo di O che fa da ponte tra i ramificata)
è detto chetoso. due glucosio proviene dal gr OH.
-GLICOGENO polisaccaride di riserva degli
I monosaccaridi sono otticamente attivi -CELLOBIOSIO: 2 molec. di B-
org. Animali accumulato nel fegato e nei
poiché hanno stereocentri (sono isomeri). glucosio. Ottenuto per parziale
muscoli. Massa molto elevata (fino 100
idrolisi della cellulosa.
Parte sul libro pag 19-20 mila unità di glucosio). Ha struttura simile
-LATTOSIO: B-galattosio e B-glucosio.
ad amilopectina, ma più ramificata.
E’ un componente zuccherino del
I monosaccaridi: > parte in forma ciclica. Riduce l’eccesso di glucosio introdotto col
latte.
Chiusura anello: tramite reazone di cibo (diabete, insulina agisce sul
-SACCAROSIO: a-glucosio e B-
addizione nucleofila tra gr. –OH legato a C meccanismo)
fruttosio. Zucchero di canna e di
terminale della catena e gruppo aldeidico o
barbabietola. -CELLULOSA polimero con fz strutturale
chetonico.
è il più abbondante composto organico
Per rappresentare forme cicliche: formule
sulla Terra  mondo vegetale: composto
di HAWORTH: anello come se fosse piano e
Intolleranza al lattosio: in gran parte da cellulosa.
visto di lato. Gli atomi di C: in senso orario
assenza/malfunzionamento enzima 50% legno: cellulosa
dal C1 (a destra nella formula). OSSIGENO
intestinale lattasi. Cellulosa ha lunghe catene lineari formate
dell’anello: in alto a destra.
da unità di Beta-glucosio unite tra loro con
Quando i monosaccaridi ciclizzano: si
legami 1,4-Beta-glicosidici.
possono formare 2 isomeri.
Massa molecolare media: 500 000 u, ma
Gli isomeri di posizione rispetto al C1
fino a 2 milioni.
dell’anello = ANOMERI.
distinti da “alpha” e “beta” a seconda Differenza chimica tra amido e cellulosa:
che il gr. OH sul C1 sia in posizione trans legami a-glicosidici leg. B-glicosidici
(alpha = parti opposte) differenza che non permette all’organismo
o cis (stessa parte: beta) rispetto al gr. umano di digerire la cellulosa poiché non
CH2OH del C5. org. Non ha enzimi specifici necessari per
la sua idrolisi.
I LIPIDI o GRASSI
CATEGORIA DIVERSIFICATA DI COMPOSTI ORGANICI.
In comune: TUTTI insolubili in acqua, ma solubili in solventi organici apolari
molecola con prevalenza della parte idrocarburica che è apolare.

GRASSI, OLII, CERE, VITAMINE LIPOSOLUBILI, ORMONI STEROIDEI, FOSFOLIPIDI (costituente della
membrana cellulare).
Ruoli che i lipidi svolgono nelle cellule: diversi.

 Riserva energetica: lipidi=sorgente di energia più concentrata: 1 grammo = 40 kJ di energia


(a parità di massa, rilasciano più energia i lipidi che i carboidrati)
 Ruolo strutturale: costituenti di tutti i tipi di membrane
 Ruolo funzionale: alcuni lipidi (ormoni, vitamine, Sali biliari) sono indispensabili agli organismi
viventi
A SECONDA CHE
CONTENGANO O MENO
SAPONIFICABILI FUNZIONE ESTEREA E INSAPONIFICABILI
QUINDI SUBISCANO LA
GLICERIDI, FOSFOLIPIDI, GLICOLIPIDI SAPONIFICAZIONE STEROIDI, VITAMINE LIPOSOLUBILI

TRIGLICERIDI (unione di una molecola di glicerolo con tre


acidi grassi)
in base a catene insature si dividono:
-grassi solidi (a t° ambiente) e
-grassi liquidi:
+ doppi legami, più basso il punto di fusione.
Negli oli prevalgono i trigliceridi che contengono acidi
grassi insaturi (presentano doppi legami C=C) come gli
acidi oleico, linoleico e linolenico. (ultimi due essenziali
per dieta umana)

Trigliceride SATURO: lineare: burro


Grassi INSATURI: ramificato: oli vegetali

Gli oli vegetali possono essere trasformati in grassi


attraverso addizione di idrogeno ai doppi legami
(REAZIONE DI IDROGENAZIONE: aggiunta H che raddrizza
catena acidi grassi insaturi) in presenza di catalizzatore
 è il processo della preparazione margarina (grasso
prodotto per idrogenazione di olio vegetale)-
FOSFOGLICERIDE: struttura simile al grasso/trigliceride

Glicerolo esterificato con 2 molec di acidi grassi


al posto della 3 catena:
gr fosfato legato a gr X (amminoalcol)
TESTA POLARE (idrofila) E
2 LUNGHE CODE IDROCARBURICHE
APOLARI (idrofocbiche)