Sei sulla pagina 1di 15

Geometria Sacra Verifica preliminare della conformit della Matrice di

Progetto Rettangolare MDPR con le dimensioni della Chiesa dell


Abbazia di Mirasole a Milano
Sergio Dr. Ing. Berti Associazione Architettura & Geobiologia Studi Integrati ,ALSSA e SIA

Abstract
A seguito delle esperienze di ricerca e di studio, gi effettuate, su alcuni monumenti storici,di epoche diverse,in Italia e
all estero,al riguardo delle forme ed all orientamento degli edifici rispetto al moto apparente del Sole (Chiesa della
Vera Cruz di Segovia,Cappella Templare di Laon,Giardino della Villa Medicea di Quarrata, Cavaneo dello Spirito Santo
Lerici,Duomo di Carrara, Chiesa romanica di Santa Maria a Vezzano Ligure e altri ), stata eseguita una ricerca
preliminare sulla Chiesa dell Abbazia di Mirasole a Milano .Dal punto di vista della Geometria Sacra, stata
verificata, in via preliminare mediante l utilizzo di documentazione costruttiva reperibile in rete , la conformit con la
Matrice di Progetto Rettangolare ( MDPR ) ed individuati con buona approssimazione gli orientamenti degli assi
principali .I risultati, ottenuti dalla ricerca, sono stati confrontati e correlati tra loro ed hanno permesso di corroborare
lipotesi che la Chiesa dellAbbazia di Mirasole ed i suoi successivi ampliamenti siano stati progettati e realizzati
facendo riferimento ai canoni di armonia basati sul rapporto aureo e sulla Serie di Fibonacci.La ulteriore conferma, di
quanto evidenziato, potrebbe avvenire dopo la disponibilit di copia della documentazione costruttiva originale
esistente.

Premessa
La chiesa dell Abbazia di Mirasole a Milano ( vedere fig. 1 ) fa parte del complesso abbaziale fondato nel
XII secolo e nei primi anni del XIII ad opera della Comunit degli Umiliati. La storia di otto secoli dell
Abbazia descritta sinteticamente e con dovizia nel depliant del Progetto Mirasole -
Spiritualit,Accoglienza,Cultura e Lavoro - come di seguito riportato:

La grangia di Mirasole nacque tra il XII secolo e i primi anni del XIII secolo ad opera dei fratelli Umiliati,con
una comunit di soli laici. A partire dalla seconda met del Trecento, in conseguenza della crisi provocata

Figura 1 Facciata della Chiesa dell Abbazia di Mirasole a Milano ( Fonte : Foto di Sergio Berti )
dallepidemia di peste nera,i Frati Umiliati decidono,come era usuale per gli ordini religiosi dell epoca,di
concedere ad esponenti famiglie della nobilt milanese l affitto di terre per recuperare liquidit. Nel 1571,a
seguito del fallito attentato a san Carlo Borromeo da parte di un Umiliato della casa di Brera,Papa Pio V
abrog l ordine degli Umiliati. Nel 1582 la propriet dell Abbazia pass al Collegio Elvetico di Milano : qui
termin ,dopo oltre tre secoli,la vita monastica di Mirasole e ,tranne la chiesa ed il chiostro,tutti gli edifici
abbaziali furono destinati a fittavoli e salariati. Nel 1797 Napoleone soppresse il Collegio e don lAbbazia
all Ospedale Maggiore di Milano,per compensarlo dell assistenza prestata ai suoi soldati. Dal 2013 al 2016
lAbbazia stata sede del Priorato Italiano dei Canonici Regolari Premostratensi. Il 25 luglio 2016
Fondazione Progetto Arca e Progetto Mirasole Impresa Sociale hanno fatto il loro ingresso in Abbazia.

In figura 2 riportata l immagine da satellite del complesso abbaziale con evidenziata la direzione Nord-
Sud geografica. Nel lato Nord sono localizzati la Chiesa,il Campanile ed il Chiostro mentre il lato Sud quasi
tutto occupato dalla grande corte con le annesse costruzioni laterali che la circondano.

Figura 2- Complesso abbaziale di Mirasole Milano ( Fonte : Google Earth ; Elaborazioni : Sergio Berti )

Ricerche di Geometria Sacra


Le ricerche di Geometria Sacra hanno avuto come obiettivo la verifica preliminare della conformit delle
dimensioni della pianta di base e della facciata della Chiesa abbaziale ,nelle condizioni di stato attuali,con il
rapporto aureo e la serie di Fibonacci che sono basilari nelle strutture ideate dalla Natura. Questa verifica
stata possibile attraverso l applicazione della Matrice Di Progetto Rettangolare ( MDPR ) ,in pi riprese, alla
pianta di base completa dell edificio ed alla facciata nella configurazioni attuali ,dopo alcuni ampliamenti
avvenuti nel corso dei secoli rispetto all impianto originale. Verifiche simili sono state gi effettuate per
altri monumenti antichi ,di epoche diverse , fino ad arrivare agli inizi del milleottocento. Per la chiesa
abbaziale di Mirasole sono state utilizzati la Piantina di base ed il disegno frontale della facciata tratti dall
articolo di Liliana Grassi-LAbbazia di Mirasole ed altre grange degli Umiliati in Lombardia ( con rilievi per
restauro ) dove i rilievi ed i disegni sono stati a cura di Linda Capriolo e Gian Maria Pasetti .L articolo
citato stato pubblicato sulla Rivista di Storia dell Arte 1958 Anno III numero 2 .

In figura 3 riportata una pianta generale, relativamente recente, del complesso dell abbazia di Mirasole,
tratta dalla rivista precedentemente citata, dove sono evidenti le piantine di base della Chiesa Abbaziale e
del Chiostro.

Figura 3-Piantina dell abbazia di Mirasole Milano ( Fonte : Articolo di Liliana Grassi Rivista di Storia dell
Arte 1958 anno III N. 2 ; Elaborazione : Sergio Berti )

La pianta della Chiesa a sala unica e ripete lo schema tipico delle chiese degli Umiliati ( Vedere Figura 4 ).L
abside quadrata infatti limitata verso Est dalla torre campanaria e verso Ovest dalla sacrestia pi bassa.
Nel XVI secolo stata aperta una cappella sul lato Est della sala.

Figura 4 Piantina di base recente della Chiesa dell Abbazia di Mirasole Milano ( Fonte : Articolo di Liliana
Grassi Rivista di Storia dell Arte 1958 anno III N. 2 ; Elaborazione : Sergio Berti )
Nel XV secolo venne senzaltro compiuta anche la facciata della Chiesa. Sulla base di tracce,ancora oggi
ben visibili (vedere figura 5 ),si pu comprendere come doveva essere la facciata quattrocentesca : consueta
la proporzione a rettangolo cuspidato,contenuta da contrafforti sporgenti agli angoli ;consueti sia la
disposizione delle finestre,sia l oculo sulle monofore sovrastanti il portale e le tre piccole aperture in alto
per la ventilazione del tetto a sesto acuto. Tutti questi elementi richiamano la tradizione delle facciate
lombarde. ( Fonte : Articolo di Liliana Grassi Rivista di Storia dell Arte 1958 anno III N. 2 )

Figura 5 Frontale della Chiesa dell Abbazia di Mirasole con tracce delle aperture originali ( Fonte :
Articolo di Liliana Grassi Rivista di Storia dell Arte 1958 anno III N. 2 ; Elaborazione : Sergio Berti )

L asse principale dell edificio ha un orientamento verso NORD ( lato abside ) con una direzione , con
buona approssimazione, pari a 342 ( vedere figura 6 ).La Chiesa non orientata,quindi , versus solem
orientem secondo le raccomandazioni di Papa Silvestro II,salito al soglio pontificio nel 999.

Figura 6 Orientamento dellasse maggiore lato abside della Chiesa di Mirasole tratto da Google Earth (
Fonte : Google Earth ;Elaborazione : Sergio Berti )
Alla pianta di base attuale della Chiesa ,indicata in figura 4, stata sovrapposta ,passo dopo passo ,durante
lo studio la Matrice Di Progetto Rettangolare ( MDPR ),nella versione pi semplice, con solamente gli
elementi di riferimento principali ( vedere figura 7 ).

Matrice Di Progetto Rettangolare ( MDPR )


F B1
E

A1 C1

C2 A2
G O D
E2 F2
F1 E1

A B C

AC = OB * 1,618 A C C1 A1 = E F F1 E1 = Quadrati

AE = AB * 3,14 A C A2 = C A C2 = E F E2 = F E F2 = Triangoli Pitagorici 3 - 4 - 5

Figura 7 : Matrice Di Progetto Rettangolare ( MDPR ) e relazioni geometriche principali relative ( Fonte : Sergio Berti ed
elaborazione di Sergio Berti )

La Matrice ( MDPR ) basata su di un rettangolo con ben definite relazioni geometriche ed, in
particolare,come indicato anche in figura 7 , le principali sono :

AC = OB * 1,618 AE = AB * 3,14 ( circa )

Sono, inoltre, riportati i Triangoli Pitagorici 3 , 4 , 5 ed i Quadrati con dimensioni pari al lato minore del
rettangolo principale. Nelle ricerche precedenti effettuate su monumenti antichi , si notato una
corrispondenza tra le linee principali della Matrice e gli elementi portanti della struttura dell edificio.
Elaborazioni geometriche pi complesse,mediante il tracciamento di linee verticali al lato minore ed
orizzontali al lato maggiore integrate ,anche, da proiezioni da vari punti del perimetro del rettangolo
principale, possibile ricavare tutti i punti caratteristici della piantina di base ed individuare
completamente le forma ed il dimensionamento delle pareti e delle eventuali colonne.

Applicazione di dettaglio della Matrice Di Progetto Rettangolare ( MDPR ) alla


pianta di base della Chiesa di Mirasole Milano
Lapplicazione della Matrice ( MDPR ) stata effettuata alla piantina di base della Chiesa di Mirasole ,gi
indicata in figura 4 , con il risultato indicato in figura 8 a seguire. L applicazione della Matrice ( MDPR )
in forma pi estesa e si pu notare che le suddivisioni principali della pianta di base sono compatibili con le
linee principali della matrice stessa.
Figura 8 Applicazione iniziale della Matrice Di Progetto Rettangolare ( MDPR ) alla pianta della Chiesa di
Mirasole Milano (Fonte piantina di base : Articolo di Liliana Grassi Rivista di Storia dell Arte 1958 anno III
N. 2 ; Elaborazione : Sergio Berti )
In figura 8, evidenziato anche il dimensionamento dellabside attraverso la terza Matrice ( MDPR) sempre
legato alle diagonali e semidiagonali delle due Matrici di riferimento, per la sala unica del XII secolo ,incluso
anche le proiezioni delle ipotenuse di due triangoli pitagorici relativi.

I dimensionamenti delle piante di base del campanile e della cappella del XV secolo derivano sempre dalla
proiezioni delle linee provenienti dalle tre matrici iniziali.

Effettuando la stessa procedura alla piantina della Chiesa dell Abbazia di Viboldone, molto rappresentativa
dello schema tipico delle chiese degli Umiliati , si verifica di nuovo,in via preliminare , la conformit con le
matrici di progetto ( MDPR ) come indicato in Figura 9.

Figura 9 Piantina ed applicazione della Matrice ( MDPR ) alla Chiesa di Viboldone Milano (Fonte piantina
di base : Articolo di Liliana Grassi Rivista di Storia dell Arte 1958 anno III N. 2 ; Elaborazione : Sergio Berti )

Le coordinate geografiche della Chiesa di Mirasole ,ricavate da Google Earth, sono di seguito indicate :

Latitudine 45 23 16,89 Nord

Longitudine 912 08,10 Est

Altitudine 103 m ( circa )

Tenendo presente che i costruttori medioevali conoscevano che la Terra era sferica , causa i contatti con le
culture medio orientali , da evidenziare il fatto che l ampiezza del lato maggiore interno della sala della
struttura del XII pari a circa 19,50 metri (ricavato in via preliminare dalle mappe satellitari di Google
Earth ) che corrispondono , con buona approssimazione, ad ( 1/4000 ) dell arco di un grado della
circonferenza del parallelo passante per la latitudine del luogo. Questo dimensionamento ,probabilmente ,
non stato casuale poich dalle nostre ricerche emerso che alcuni degli edifici medioevali e
rinascimentali dell area toscana,con latitudine intorno a 44 , hanno dimensioni in lunghezza multiple di 20
metri ( ad esempio Duomo di Carrara,Duomo di Firenze,Palazzo Pretorio e Mura di Terra del Sole
).Probabilmente era un modo per armonizzare gli edifici con le dimensioni della Terra.

La verifica effettuata per la Chiesa di Mirasole,prendendo come raggio medio della Terra pari a 6371 Km, ha
portato ai risultati di seguito riportati :

Raggio del parallelo passante per la Chiesa di Mirasole = 6371 * Cos 45,38333 = 4474,736 Km

Circonferenza del parallelo passante per la Chiesa di Mirasole = 4474,736*6,28 = 28101,3 Km

Lunghezza dellarco di un grado del parallelo passante per la chiesa di Mirasole = 28101,3 /360 = 78,059 Km

Lunghezza del lato maggiore interno della sala del XII secolo = 78059 /4000 = 19,5148 metri

In Figura 10 riportata l immagine satellitare della Chiesa di Mirasole ,da Google Earth ,con in evidenza la
lunghezza del lato interno maggiore della sala del XII secolo ,dopo avere tenuto in conto dello spessore di
muri.

Figura 10 Lunghezza del lato interno maggiore della sala del XII secolo della Chiesa di Mirasole tratto da
Google Earth ( Fonte : Google Earth ;Elaborazione : Sergio Berti )

E stata verificata anche la conformit della facciata della Chiesa di Mirasole ,utilizzando il frontale con
tracce delle aperture originali, come indicato nelle figura 5.In figura 11 riportata la elaborazione della
facciata con applicazione della matrice ( MDPR ).
Figura 11 Applicazione della Matrice ( MDPR ) alla facciata della Chiesa di Mirasole Milano con tracce
delle aperture originali (Fonte della facciata : Articolo di Liliana Grassi Rivista di Storia dell Arte 1958 anno
III N. 2 ; Elaborazione : Sergio Berti )

La figura rappresenta la sintesi dell applicazione della Matrice ( MDPR ) e mette anche in evidenza la
suddivisione in otto parti uguali del semilato minore ed in sedici parti uguali del lato maggiore. Dalla figura
11 si evidenzia come la facciata della Chiesa di Mirasole ( con tracce delle aperture originali ) , sia armonica
sia con il rapporto aureo che con i primi termini della serie di Fibonacci ( 1,1,2,3,5,8,13 ).

Il rapporto aureo e la sequenza aurea di Fibonacci mettono in relazione le singole parti in modo armonico
e tale che da una sola parte si possono ricavare tutte le altre.

Leon Battista Alberti ha scritto nella sua opera De Re Aedificatoria : In ogni edificio ,e soprattutto nel
tempio,occorre conformare tutte le parti del suo corpo,in modo che corrispondano interamente le une
alle altre,al punto di potere agevolmente ricavare dimensioni di tutte quante dalla misurazione di una
sola di esse.

Nella figura 11, si pu notare che le suddivisioni in parti uguali ,pari a 16 , del lato minore e del lato
maggiore della Matrice ( MDPR) sono correlabili con i primi termini della serie di Fibonacci
evidenziando,inoltre, che le rette verticali e orizzontali, identificabili con i termini della serie , giocano un
ruolo molto importante per la definizione delle forme della facciata e delle aperture presenti.

Nella facciata esaminata, si pu verificare quanto indicato da Leon Battista Alberti che da una sola parte
possibile ricavare la dimensione di tutte le altre. Questo possibile per come strutturata la Matrice (
MDPR ) che basata sul rapporto aureo e sui primi termini della serie di Fibonacci.La dimensione in
larghezza della semianta della porta di ingresso ,ad esempio ,pu permettere di ricavare le dimensioni di
tutto l edificio sacro sia in altezza che in lunghezza ed anche lo spessore dei muri. Un metodo,quindi ,
molto semplice di dimensionamento basato su delle regole geometriche ,mutuate dalla Natura e dalla
forma strutturale del corpo umano, legata anch essa al rapporto aureo ed alla serie di Fibonacci. Un
esempio molto significativo della regola riportato in figura 12 e riguarda la facciata e la sezione traversale
del duomo di Pisa.

Figura 12 - Applicazione della Matrice Di Progetto Rettangolare ( MDPR ) alla facciata ed alla sezione
trasversale del Duomo di Pisa . ( Fonti : figura di base tratta da F.Manenti Valli-PISA Lo spazio e il sacro-Edizioni
Polistampa ;foto ed elaborazioni di Sergio Berti )

Come si pu notare ,ad esempio ,dalla dimensione in larghezza della semianta della porta principale della
facciata del duomo di Pisa possibile ricavare in dettaglio tutta la facciata e la sezione trasversale
includente la cupola ed il transetto .Un esempio pi semplice di applicazione della Matrice (MDPR)
riportato anche in figura 13 ed relativo alla facciata romanica della Chiesa di Santa Maria a Vezzano
Ligure alla Spezia.
Figura 13 - Applicazione della Matrice Di Progetto Rettangolare ( MDPR ) alla facciata attuale della
componente romanica della Chiesa di Santa Maria a Vezzano Ligure . ( Fonti : piantina tratta dal Giornale
Storico della Lunigiana-La Chiesa romanica di Santa Maria di Vezzano Ligure : Un edificio ritrovato pag. 132
;foto ed elaborazioni di Sergio Berti )

In effetti, come se la matrice ( MDPR ) ed i suoi sviluppi contenessero nel suo interno il progetto di tutto
l edificio e che solo menti e mani esperte potevano essere in grado di portare alla luce della realt. E
evidente che in caso di edificio maggiore ,come dimensioni, l utilizzo della Matrice ( MDPR ) portava ad
avere, durante lo sviluppo, forme analoghe ma con dimensionamenti diversi dei muri, delle colonne e di
quanto altro in modo da garantire sempre la solidit necessaria. Questo tipo di struttura ,legata
principalmente al rapporto aureo, tipica della struttura del corpo umano e delle forme e strutture della
Natura ( piante, fiori,foglie,galassie, etc. , ).Un edificio realizzato con l utilizzo della Matrice ( MDPR ) si
inserisce nella Filiera Armonica dell Uomo,della Natura,delle dimensioni della Terra e del Cosmo e del
Creato in maniera non dissonante. I costruttori che ci hanno preceduti molti secoli fa ,ai quali erano
sconosciute le tecniche di calcolo delle sollecitazioni sugli edifici ,operavano in modo pseudo empirico
utilizzando, per , molto la Geometria,una scienza deterministica priva di incertezze, che ha permesso loro,
con una metodologia standardizzata , di realizzare edifici molto complessi anche attraverso l uso multiplo
dell applicazione della Matrice ( MDPR ).

La chiesa di Santa Maria a Vezzano Ligure e la chiesa di Mirasole sono dei meri esempi che ci consentono di
affermare che il metodo di dimensionamento adottato inizialmente stato ripreso ,anche durante i secoli
successivi , in modo armonico ,facendo si che le aggiunte effettuate, non risultassero dissonanti con il
preesistente; in particolare ,per la chiesa di Vezzano Ligure ,vale anche per il pi recente campanile
realizzato nei primi anni del XVIII secolo.

Conclusioni
Dopo avere preso in considerazione gli aspetti di Geometria Sacra della chiesa di Mirasole,
possiamo trarre le conclusioni preliminari di seguito elencate :

a ) La pianta originale del XII secolo e gli sviluppi successivi dell edificio sacro sono conformi, in
via preliminare , alla Matrice Di Progetto Rettangolare (MDPR ) e ,quindi , in armonia con il
numero aureo e la serie di Fibonacci che sono alla base delle strutture naturali e del corpo
umano.L edificio sacro quindi stato interpretato dai progettisti medievali,rinascimentali e
successivi, dal punto di vista delle forme originali e degli sviluppi che sono seguiti , come se
fosse un elemento della Natura.Dalla dimensione di un singolo elemento infatti possibile
ricavare tutto l edificio.

b )Le dimensioni dell edificio sono legate anche alle dimensioni della Terra.Tutto questo per
dare continuit alla filiera dell Armonia anche verso il Cosmo ed il Creato.

c ) Una evidente presenza di Regole Naturali e Cosmiche che hanno guidato l ingegno e la
mano dei progettisti e costruttori nei secoli ,a partire dalla forme pi antiche, fino ad arrivare
alle forme odierne. Un edificio sacro quindi in Armonia con il Cosmo e la Natura e ,di
conseguenza, con l Uomo e soprattutto con il Sommo Creatore.Da indagare la relazione
esistente tra le dimensioni degli edifici dell Abbazia ed il moto apparente del Sole; da indagare
le relazioni geometriche esistenti con le abbazie limitrofe degli Umiliati e dei Certosini.La
distanza di circa 6000 m tra l abbazia di Mirasole e l abbazia di Viboldone ed i loro
allineamento, con buona approssimazione Est-Ovest, lasciano aperti molti interrogativi.

Figura 14 Allineamenti geografici cardinali esistenti tra l abbazia di Mirasole e San Pietro in Gessate (
Nord- Sud e distanza circa 8500 metri ) e tra l abbazia di Mirasole e l abbazia di Viboldone ( Ovest-Est e
distanza di circa 6000 metri ) tratto da Google Earth ( Fonte : Google Earth ;Elaborazione : Sergio Berti )

Analogamente per l allineamento con buona approssimazione Nord-Sud con la chiesa di San
Pietro in Gessate e la distanza di circa 8485 metri con Mirasole ( vedere figura 14 ).Il rapporto
tra la distanza maggiore e quella minore circa Radice di 2; perch ? Per quale motivo ?
Questa disposizione geometrica tra Mirasole e la chiesa di Gessate e tra Mirasole e Vimoldone
pu dare adito a molte ipotesi da verificare.Sicuramente non una disposizione casuale; forse
fu dettata da esigenze di osservazione del Sole durante l anno o per la determinazione degli
Equinozi usando l allineamento dei campanili al sorgere ad al tramontare del Sole. Sono
possibili anche ipotesi pi ardite come ,ad esempio ,quella per di aiuto all orientamento in
caso di nebbia molto fitta con l uso delle campane.

d )La Chiesa di Mirasole un edificio non equinoziale ; ha comunque un orientamento dell asse
maggiore ,verso la facciata, pari a 162 circa che un orientamento interessante, dal punto di
visto calendariale, se abbinato alla proiezione della luce del Sole sul pavimento ,proveniente
dalla finestra circolare della facciata .Oltre alla Chiesa sarebbe importante indagare tutti gli
aspetti archeastronomici possibili presenti attualmente nell abbazia.

e) Sarebbe importante consultare ,per eventuali ricerche future , copie della documentazione
originale costruttiva disponibile.

Quanto sopra ci fa comprendere che la progettazione degli edifici in passato era di tipo
funzionale ed i progettisti erano probabilmente in grado,attraverso la propria sensibilit
ambientale personale, di effettuare le scelte dei luoghi di edificazione e delle forme,degli
orientamenti e dei materiali, in maniera tale da favorire la funzionalit desiderata per l
edificio.In conclusione,si pu anche affermare, per quanto evidenziato in questa ricerca
preliminare, che le Abbazie e le Chiese degli Umiliati non fossero molto semplici e senza una
logica ben precisa,come affermato da alcuni studiosi.Probabilmente gli Umiliati avevano le
stesse conoscenze dei Benedettini e dei Certosini o sono stati aiutati da mastri dopera che le
avevano.Ci auguriamo di avere la possibilit nel prossimo futuro di potere effettuare delle
ricerche pi accurate, in particolare, dal punto di vista anche Archeoastronomico.
Bibliografia
S.Berti- Sacred Geometry-Hypothesis about the modality of project of La Vera Cruz Church in
Segovia Spain www.scribd.com/sergio_berti

S.Berti- Geometria Sacra-Matrici di Progetto a confronto nella realizzazione di Terra del Sole,citt
ideale e fortezza rinascimentale della Romagna Toscana,nei pressi di Forl-
www.scribd.com/sergio_berti

S.Berti-Geometria Sacra-Armonia delle forme nella pianta di base del Duomo di Carrara-
www.scribd.com/sergio_berti

S.Berti-Geometria Sacra-La Matrice Di Progetto Rettangolare e la pietra tombale del Maestro


Costruttore Hue Libergier nella Cattedrale di Reims -www.scribd.com/sergio_berti

S.Berti-Geometria Sacra-Ipotesi sulle modalit di progettazione della Villa Medicea La Magia a


Quarrata Pistoia -www.scribd.com/sergio_berti

S.Berti-Geometria Sacra-Armonia delle forme nella pianta di base della chiesa romanica di Santa
Maria a Vezzano Ligure La Spezia-www.scribd.com/sergio_berti

S.Berti;M. Zanicchi-Geobiofisica-Armonia geobiofisica e luoghi sacri:la Chiesa romenica di Santa


Maria a Vezzano Ligure La Spezia-www.scribd.com/sergio_berti

S.Berti-Archeoastronomia-Ipotesi preliminari sui moti apparenti del Sole,di Sirio e della


Costellazione di Orione in relazione con la pianta di fondazione di Terra del Sole-
www.scribd.com/sergio_berti

S.Berti ; M. Zanicchi Geobiofisica e Armonia dei luoghi sacri- Edizione AG&SI

Progetto Mirasole- Spiritualit,accoglienza,cultura e lavoro- a cura di fondazione Progetto arca e


Progetto Mirasole Impresa Sociale

Liliana Grassi-L abbazia di Mirasole ed altre grange degli Umiliati in Lombardia ( con rilievi e
disegni di L.Capriolo;G.M. Pasetti )- Rivista di storia dell arte 1958 Anno III numero 2

P.Paschini- Umiliati-Enciclopedia Italiana ( 1937)

M.T. Tolfo- Gli Umiliati alla Brera del Guercio- mariagrazia.tolfo et rcm.inet.it

Wikipedia-Umiliati https://it.m.wikipedia.org

F.Manenti Valli-Pisa : Lo spazio e il sacro- Edizioni Polistampa

Giornale storico della Lunigiana-La chiesa romanica di Santa Maria di Vezzano Ligure :Un edificio
ritrovato ATTI del Convegno di Studi Numero speciale per l Anno Giubilare 2000

M.P.Zedda Orientamento delle chiese romaniche di Sardegna,Corsica e Toscana-Atti del 3


Convegno Internazionale di Archeoastronomia in Sardagna ( 2014 )
R.Balestrieri-Lorientamento delle chiese romaniche in Liguria- Atti del 3 Convegno Internazionale
di Archeoastronomia in Sardegna ( 2014 )

Wikipedia- La chiesa romanica di Santa Maria Vezzano Ligure

Ringraziamenti
Un particolare ringraziamento a :

- Wikipedia

- Google Earth

Ringraziamenti speciali a :

- Paola Navotti Progetti Culturali -Abbazia di Mirasole Milano

- Al personale dell Abbazia di Mirasole Milano