Sei sulla pagina 1di 1

Gruppo B

Relazione Biotecnologie

29.04.2015

Introduzione
Durante la seconda esperienza al CNR abbiamo visitato il dipartimento di biotecnologie dove si
svolgono attivit di ricerca nellambito della ricombinazione di segmenti di DNA al fine di produrre
organismi (vegetali) geneticamente modificati (OGM).
Nello specifico, dopo una generale visita dei vari laboratori del dipartimento, abbiamo appreso e
successivamente messo in pratica le tecniche di isolamento di frammenti di DNA.

Esperienza svolta
Per prima cosa ci sono state illustrate le tappe generali del processo di modifica artificiale del
codice genetico di un organismo:
-Si studia una particolare proteina dinteresse, generata da una specifica sequenza di DNA,
legandola ad una proteina nota pi grande e quindi facilmente osservabile. Questo consente di
capire il comportamento e la funzione di una proteina allinterno di una cellula (vegetale) attraverso
unosservazione al microscopio.
-Si genera la proteina di interesse mediante colture batteriche (nel nostro caso, escherichia coli) e
ne si isola la sequenza genetica
-Si impianta tale sequenza in un agrobatterio che viene depositato direttamente sulla pianta e che
ne modifica, grazie appunto allazione della proteina dinteresse, la sequenza genetica nella
direzione voluta.
Abbiamo poi visto nel dettaglio e partecipato noi stessi al processo di isolamento, a partire dalle
colture di escherichia coli, della sequenza di DNA, seguendo due procedimenti:
-La coltura (in sospensione liquida) viene centrifugata per separare le cellule batteriche dal brodo
di coltura
-Le cellule batteriche vengono rotte grazie ad un particolare agente
-La sospensione di materiale cellulare viene centrifugata per separare il materiale cellulare dal
solvente (a questo punto si pu procedere in due modi):
-Il materiale cellulare viene filtrato attraverso
-Le molecole di DNA vengono separate dal
degli appositi strumenti e processi di centrifuga, resto del materiale genetico attraverso la
fino ad ottenere il solo codice genetico
separazione per elettroforesi in gel di agarosio
(molecole di DNA)
-Le molecole di DNA isolate vengono moltiplicate (secondo successione geometrica) utilizzando
uno strumento chiamato PCR

Conclusioni
Lesperienza svolta ci ha fatto capire non solo le tecniche di separazione e isolamento del codice
genetico, ma anche i loro possibili utilizzi e le loro molteplici finalit, che possono andare oltre la
semplice manipolazione genetica di piante ai fini di ottenere dei prodotti commerciali migliori: nel
dipartimento, infatti, si svolgono altre attivit utili come il controllo del nichel nelle lattine di
pomodori pelati e la ricerca riguardo il virus xylella che sta devastando gli ulivi nel Salento.

Funzionamento di un agrobatterio

Corsa del DNA in gel agarosio

PCR