Sei sulla pagina 1di 8

Art Nouveau da Wikipedia

L'Art Nouveau (Arte Nuova, in francese) stata una filosofia e uno stile artistico che interess le
arti figurative, l'architettura e le arti applicate. Ebbe origine e diffusione in Europa tra il 1890 e il
primo decennio del Novecento.
Il movimento, conosciuto internazionalmente soprattutto con la denominazione francofona, assume
localmente nomi diversi ma dal significato di fondo affine, tra i quali: Style Guimard, Style 1900 o
Scuola di Nancy (Francia), Arte Modernista o Modernismo in Spagna, Modern Style in Gran
Bretagna, Jugendstil ("Stile giovane") in Germania, Nieuwe Kunst nei Paesi Bassi, Styl Modej
Polski (Stile di Giovane Polonia) in Polonia, Style sapin in Svizzera, Sezessionstil in Austria,
Secesija in Serbia e Croazia, Modern in Russia. In Italia si diffonder inizialmente con la
denominzaione Stile Floreale ma, successivamente, sar noto come Liberty, dal nome dei
magazzini inglesi di Arthur Lasenby Liberty, che vendevano stampe e oggetti erotici che si
ispiravano a forme fitofalli, che diverranno tipiche di questa nuova corrente artistica .

Storia dello stile Art Nouveau [modifica]

Architettura. Scalinata della casa di Victor Horta a Bruxelles 1898

L'opera di tutti e quattro fu messa assieme, giudicata e studiata attraverso la sola qualit
ovviamente comune a tutti: la novit; cos ebbe origine il nome Art Nouveau[1]
(Henry van de Velde)

Il nome fu coniato da Henry van de Velde[2]. L'Art Nouveau si configur come stile ad ampio
raggio, che abbracciava i pi disparati campi architettura, design d'interni, gioielleria, design di
mobili e tessuti, utensili e oggettistica, illuminazione, arte funeraria, eccetera. Il movimento trae le
sue origini dall'ideologia estetica anglosassone delle Arts and Crafts, che aveva posto l'accento sulla
libera creazione dell'artigiano, come unica alternativa alla meccanizzazione e alla produzione in
serie di oggetti di dubbio valore estetico. L'Art Nouveau, rielaborando questi assunti, apr la strada
al moderno design e all'architettura moderna. Un punto importante per la diffusione di quest'arte fu
l'Esposizione Universale del 1900, svoltasi a Parigi, nella quale il nuovo stile trionf in ogni campo.
Ma il movimento si diffuse anche attraverso altri canali: la pubblicazione di nuove riviste, come
L'art pour tous, e l'istituzione di scuole e laboratori artigianali. Lo stile raggiunse probabilmente il
suo apogeo durante l'Esposizione Internazionale d'Arte Decorativa Moderna, svoltasi a Torino nel

1902, in cui furono esposti i progetti di designers provenienti dai maggiori paesi europei, tra cui gli
oggetti e le stampe dei famosi magazzini londinesi di Arthur Lasenby Liberty. Il nuovo stile assume
nelle cittadine o nelle metropoli di provincia un carattere di ribellione, provocatorio e
antiaccademico. A Monaco, Darmstadt e Weimar in Germania le secessioni spesso assumono una
sfumatura antiprussiana, in contrapposizione anche allo scenografico, pomposo e spesso di cattivo
gusto stile "guglielmino"; a Bruxelles, dove si hanno le prime manifestazioni mature del nuovo
movimento, soprattutto come esigenza di uscire dall'ombra della grande vicina Parigi. Il caso di
citt come Nancy, Glasgow e Chicago leggermente differente: sono infatti seconde citt che
ambiscono ad un ruolo pi importante nel paese dal punto di vista economico ed industriale.
Conosceranno infatti tutte e tre verso la fine del XIX secolo un intenso sviluppo e registreranno un
vertiginoso aumento demografico. Stessa situazione per una citt come Barcellona, a cui per si
aggiunge il fattore nazionalistico che in un certo senso accomuna il modernismo catalano alle
espressioni dello Jugendstil in Finlandia. Comunque, anche se il movimento dell'Art Nouveau si
pone in rottura con la tradizione, non sono estranei i motivi dell'arte tradizionale del posto, che
verranno accolti pi o meno ovunque, soprattutto a Barcellona, Monaco e in Finlandia. L'Art
Nouveau, comunque, non sar estraneo alle grandi capitali come Praga, dove abbiamo la grande
figura di Mucha, Parigi, dove avr luogo l'Esposizione del 1900 e Guimard progetter le stazioni
della metropolitana, Berlino, dove nel 1898 nascer la secessione attorno alla figura di Munch, e
Vienna, dove gli artisti della secessione daranno un nuovo aspetto alla citt.

La pittura [modifica]

L'albero della vita (particolare) di Gustav Klimt, 1905-1909.


Una delle caratteristiche pi importanti dello stile l'ispirazione alla natura, di cui studia gli
elementi strutturali, traducendoli in una linea dinamica e ondulata, con tratto a frusta. Semplici
figure sembravano prendere vita e evolversi naturalmente in forme simili a piante o fiori. Come
movimento artistico l'Art Nouveau possiede alcune affinit con i pittori Preraffaelliti e Simbolisti, e
alcune figure come Aubrey Beardsley, Alfons Mucha, Edward Burne-Jones, Gustav Klimt, e Jan
Toorop possono essere collocate in pi di uno di questi stili. Diversamente dai pittori simbolisti,
tuttavia, l'Art Nouveau possedeva un determinato stile visivo; e al contrario dei Preraffaelliti che
prediligevano rivolgere lo sguardo al passato, l'Art Nouveau non si formalizzava nell'adoperare
nuovi materiali, superfici lavorate, e l'astrazione al servizio del puro design. DESING
L'architettura

L'Art Nouveau in architettura e design d'interni super lo storicismo eclettico che permeava l'Epoca
vittoriana. Gli artisti dell'Art Nouveau selezionarono e modernizzarono alcuni tra gli elementi del
Rococ,[senza fonte] come le decorazioni a fiamma e a conchiglia, al posto dei classici ornamenti
naturalistici Vittoriani. Prediligevano invece la Natura per fonte di ispirazione ma ne stilizzarono
evidentemente gli elementi e ampliarono tale repertorio con l'aggiunta di alghe, fili d'erba, insetti.

ART NOUVEAU (Alberti)


Con il termine Art Nouveau ci si riferisce ad un vasto movimento artistico che ha
coinvolto molti paesi europei e gli Stati Uniti, tra fine Ottocento e primo Novecento.
Viene chiamato in modi differenti: Liberty o stile floreale in Italia, Modern style in
Gran Bretagna, modernismo in Spagna, Jugendstil in Germania, Sezessionstil in
Austria.
Comune la reazione all'arte accademica e storica, contro la quale si afferma la
forza vitale di un'arte che trae la propria ispirazione direttamente dalla natura. Da qui
deriva l'estetica naturalistica dell'art nouveau, il linearismo raffinato, la ricerca
decorativa da applicare e questo uno degli aspetti pi interessanti in campo
architettonico, uno dei pi vitali non in modo circoscritto ma tale da coinvolgere in
un unico e organico progetto decorativo tutte le parti, senza soluzione di continuit
tra l'interno e l'esterno dell'edificio.
Movimento artistico diffuso in Europa e negli Stati Uniti tra il 1880 e il 1910,
promotore di uno stile architettonico e decorativo che trov espressione in un'ampia
gamma di arti applicate, dal design d'interni alla produzione di mobili; dalla grafica
all'arte della lavorazione dei metalli, del vetro e della ceramica; dai disegni su stoffa
all'illustrazione di libri.
Specchio fedele del gusto della classe dirigente borghese, detto movimento,
si dedic particolarmente alla decorazione di interni e, sebbene fosse nato per
aprire nuove vie alla pittura, esercit le sue influenze pi profonde nel campo
delle arti applicate.
Le forme che caratterizzano lArt Nouveau traggono origine dalla vita delle
piante e degli esseri animati, con una spiccata tendenza alla sinuosit, alla
longilineit, alla deformazione asimmetrica, ma sempre con raffinato
intellettualismo.
Fu caratterizzato dalla predilezione per le
linee curve (da cui la denominazione coup de
fouet, "colpo di frusta", utilizzata in area
francofona), ispirate alle forme sinuose del
mondo vegetale (fu perci detto anche stile
floreale) e combinate a elementi di fantasia.
L'espressione art nouveau (in francese "arte
nuova") deriva dal negozio Maison de l'Art

Nouveau che il mercante Siegfried Bing apr a


Parigi nel 1896.

L'Art Nouveau, di cui alcune tracce sono gi riconoscibili nell'arte dei


preraffaelliti e persino nell'opera del poeta e pittore William Blake, prese le mosse dai
principi ispiratori del movimento Arts and Crafts, fondato da William Morris nel
1861. Riprendendo i dogmi del movimento e rielaborandoli, Morris aveva voluto
creare uno stile completamente nuovo che, in opposizione all'eclettico storicismo
dell'epoca vittoriana, non facesse alcun riferimento agli stilemi del passato.
Nell'interpretazione degli artisti che lo fecero proprio, tale stile doveva essere il pi
adatto a introdurre una coerenza estetica nella vita quotidiana della moderna
borghesia, attraverso una progettazione "globale" che doveva interessare nello stesso
tempo la struttura architettonica (esterna e interna) delle dimore, l'arredamento, le
suppellettili, gli oggetti e gli utensili per ogni necessit pratica.
Nonostante l'intento di coniugare qualit e costi contenuti, l'Art Nouveau non
pot quasi mai tuttavia sfociare in una produzione di massa, restando perlopi
ancorata a una lavorazione artigianale di pregio, in serie molto limitate.
Lo stile Art Nouveau conobbe versioni leggermente differenti nei diversi paesi
in cui attecch e assunse denominazioni proprie
Tra i maggiori protagonisti citiamo: due architetti tra tutti, Victor Horta e
Anton Gaud, un pittore Gustav Klimt, Tiffany soprattutto per larte del vetro,
Beardsley per lillustrazione.

MODERN STYLE BRITANNICO


Primi esempi di Art Nouveau sono spesso considerate le opere dell'architetto e
designer britannico Arthur Mackmurdo, in particolare una sedia disegnata nel 1882 e
il frontespizio del volume Wren's Early Churches del 1883: tratto comune era l'agile
fluire delle linee, destinato a diventare il segno distintivo dello stile. Le stoffe e le
carte da parati stampate con motivi floreali e stilizzate figure femminili (motivi nei
quali spesso evidente l'influenza delle stampe giapponesi) e le illustrazioni di
Aubrey Beardsley, in particolare quelle per il periodico "The Yellow Book" (1894) e
per la Salom di Oscar Wilde (1894), portarono al suo apice l'Art Nouveau inglese,
che ebbe anche il nome di Modern Style.

Oltre a Londra, centro molto importante per l'elaborazione della nuova tendenza
artistica fu Glasgow, dove si svilupp una fiorente e originale scuola (Scuola di
Glasgow). A partire dal 1888 le mostre organizzate ogni anno dall'Arts and Crafts
Exhibition Society contribuirono a divulgare lo stile, mentre la nuova rivista "The
Studio" (fondata nel 1893) ne increment la diffusione in Europa. Lo scozzese
Charles Rennie Mackintosh svilupp una versione austera e accentuatamente lineare
del gusto Art Nouveau nel campo della progettazione di interni e di mobili e nella
decorazione su vetro e smalto.

ART NOUVEAU IN BELGIO E FRANCIA


In Belgio l'Art Nouveau si manifest per la prima volta nell'opera degli architetti
Victor Horta e Henri van de Velde, che disegnarono case ornate da scalinate, balconi
e cancelli dalle eleganti circonvoluzioni in ferro battuto.

In Francia, espressioni dello stile Art Nouveau sono le opere dell'architetto


Hector Guimard (in particolare alcune stazioni del mtro di Parigi, 1898-1901),
dell'artigiano del vetro Emile Gall, del disegnatore di mobili Louis Majorelle e
dell'illustratore Alphonse Mucha, oltre alle decorazioni degli interni di molti locali
pubblici, come quelle del celebre ristorante Chez Maxim di Parigi.

JUGENDSTIL TEDESCO E SECESSIONE VIENNESE


In Germania e in Austria, lo stile noto a Monaco come Jugendstil (in tedesco,
"stile giovane") e a Vienna come Sezessionstil (in tedesco, "stile della Secessione")
conobbe grande successo nelle arti applicate e nell'illustrazione di riviste, e trov le
espressioni pi originali nei dipinti di Gustav Klimt e nei mobili e progetti
architettonici di Josef Hoffmann e Otto Wagner.

IL MODERNISMO SPAGNOLO
In Spagna l'Art Nouveau assunse il nome e le caratteristiche estreme del
modernismo ed ebbe il suo artista pi originale nell'architetto catalano Antoni Gaud:
nel parco Gell di Barcellona, i sedili curvilinei con schienali decorati in ceramica, le
panchine, le gallerie in sasso danno quasi l'impressione di organismi naturali che

sorgono senza soluzione di continuit dal suolo; il complesso abitativo di Casa Mil,
ancora a Barcellona, assolutamente privo di angoli retti e costituisce, insieme alle
altre estrose opere di Gaud, un inno alla forma organica e al decorativismo pi
fantasioso.

IL LIBERTY IN ITALIA
In Italia lo stile Art Nouveau fu conosciuto soprattutto come Liberty, dal nome
del commerciante Arthur Liberty che aveva aperto a Londra (nel 1875) un famoso
negozio di tessuti e oggetti di gusto floreale. L'evento capitale per la diffusione del
nuovo stile nel paese fu l'Esposizione internazionale di arte decorativa moderna
tenutasi a Torino nel 1902, ospitata in eleganti padiglioni progettati da Raimondo
D'Aronco. Importanti canali di diffusione furono inoltre la rivista "Emporium" (uscita
per la prima volta nel 1895) e la societ Aemilia Ars (fondata nel 1898), che si
occupava di coordinare la produzione di una serie di laboratori artigiani in EmiliaRomagna.
Accolto in primo luogo nel campo della grafica pubblicitaria, dell'illustrazione
libraria e delle arti applicate in generale, nelle quali si percep l'influenza in
particolare del decorativismo austriaco (soprattutto di Klimt), il Liberty stent
tuttavia a imporsi nelle arti cosiddette "maggiori", nelle quale perduravano tendenze
eclettiche e monumentali. Tra gli architetti che rielaborarono in modo originale l'Art
Nouveau d'oltralpe si distinsero Pietro Fenoglio, Ernesto Basile e Giuseppe
Sommaruga, mentre tra gli artisti-artigiani meritano di essere ricordati Carlo Bugatti
per i mobili, Galileo Chini per le ceramiche, Alessandro Mazzucotelli per i ferri
battuti, Giovanni Beltrami per le vetrate artistiche.
S i tratta di uno stile decorativo, che trov
espressioni in un ampia gamma di forme
artistiche, dallarchitettura al design dinterni,
dalla produzioni di mobili alla grafica, dai
disegni su stoffa allistruzione di libri, in cui
risulta spesso evidente linfluenza delle stampe

giapponesi. Il Liberty ebbe in Inghilterra il suo


centro di irradiazioni.

ART NOUVEAU NEGLI STATI UNITI


Nell'Esposizione mondiale di Chicago nel 1893, le esperienze artistiche e
decorative europee si incontrarono con le pi moderne correnti architettoniche del
Nuovo Mondo, concentrate sulle possibilit offerte dall'impiego di grandi strutture in
acciaio e in particolare sulla tipologia del grattacielo. Nel settore dell'arte industriale,
Louis Comfort Tiffany tradusse nella produzione di oggetti e decori d'interni il
connubio di vetro e metallo, creando preziosi vasi Art Nouveau, vetrate a motivi
floreali, raffinate lampade multicolori su alti e flessuosi gambi, gioielli, vasi
scintillanti in vetro favrile e paralumi di vetro colorato che restano inconfondibili per
le loro fantasie iridescenti.

DECLINO E RIVALUTAZIONE DELL ART NOUVEAU


Intorno al 1910 l'Art Nouveau era ormai in declino e non sopravvisse alla prima
guerra mondiale, quando si affermarono le forme pi ostentate ed eleganti dell'Art
Dco. Unimportante rivalutazione e riscoperta dello stile si ebbe negli anni
Cinquanta per merito di alcune mostre allestite a Londra, Zurigo e New York, e
tutt'oggi motivi decorativi e stilemi tipicamente Art Nouveau godono di alterna ma
durevole fortuna.