Sei sulla pagina 1di 9

Economia

Augusta

Lavoratori forestali
pronti per la battaglia
anche in piazza

Presentata la terza
edizione del premio
di bioarchitettura
A pagina sei

Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina sette

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
mercoled 1 aprile 2015 Anno XXVIIi N. 76 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Cronaca. Si costituisce anche lassessorato regionale alla Funzione pubblica In fiamme tre edifici a Vendicari

Caso schede elettorali


Tre politici parte civile

Si tratta degli onorevoli Marziano, Gennuso e Gianni


Si procede con il rito ab-

INTERVENTI

breviato al processo per la


distruzione delle schede
elettorali. Il Gup del Tribunale di Siracusa, Andrea
Migneco, ha ammesso la
costituzione di parte civile
dellassessorato regionale
alla Funzione Pubblica e
di tre parlamentari regionali siracusani al processo
a carico di Cosimo Russo,
loperatore giudiziario,
accusato di occultamento
delle schede elettorali.

Tutti quei
casi
pendenti
L

di Concetto Alota

a gestione degli impianti


sportivi del capoluogo sarebbe finita sotto la lente
dingrandimento degli inquirenti. E a far sorgere i dubbi
e i sospetti sono sempre le
dichiarazioni rilasciate in
diretta Tv nella ormai famosa trasmissione di Rai Uno,
lArena di Massimo Giletti. Il consigliere Salvatore
Cavarra parl in quelloccasione
specificatamente
dellappalto della gara per
la raccolta dei rifiuti (disse
ecomafia) e della gestione
degli asili nido dove, a suo
dire, si nasconderebbero degli interessi occulti.
A pagina sei

A pagina tre

SIRACUSA

Tagliati
i cipressi
della villa
Il

cronaca

Nonno
e nipote
in manette
N

consigliere comunale
Salvo Sorbello ha rivolto
uninterrogazione allAmministrazione.

onno e nipote sono finiti


in manette perch accusati di
avere detenuto armi e munizioni nella loro abitazione.

A pagina sette

A pagina due

Incendiata
azienda
agrituristica

palazzolo

Progetto
per lavoro
e ambiente

di Salvatore Maiorca

n progetto per salvaguardare lambiente, il territorio


e il lavoro forestale. E
questa la rivendicazione dei
lavoratori forestali riuniti.

uovo attentato incendiario ai danni di un agriturismo nella zona di Vendicari. Si sono concluse
in tarda mattinata le operazioni di spegnimento
di tre diversi caseggiati facenti parte di un agriturismo in contrada Calamosche, a Vendicari.

A pagina dodici

A pagina cinque

Il Pd prova a cancellare
il suo passato nebuloso
Il partito democratico prova a ritrovare
lunit formale e sostanziale. Un passaggio importante stato
compiuto luned sera
con la celebrazione.
A pagina due

Cronaca di Siracusa 2
EVENTI

Domani sera
il corteo
dei movimenti
autistici

Sicilia 1 aprile 2015, mercoled

Domani

sera, in occasione della giornata


mondiale dellautismo, con inizio alle ore 17,
dal largo antistante la Capitaneria di Porto,
partir un corteo che vedr la partecipazione
di studenti e rappresentanti degli Istituti comprensivi, delle associazioni e dei movimenti cittadini.
La manifestazione, organizzata dallassessorato alle Politiche educative, con la collaborazio-

1 aprile 2015, mercoled

ne dellAngsa Siracusa, rappresenta la fine del


percorso di sensibilizzazione sullautismo, avviato allinterno degli Istituti comprensivi attraverso il progetto Io ed il mio compagno Jim. In
occasione della giornata mondiale dellautismo
ogni citt aderente alliniziativa illuminer di blu
un suo monumento. Per Siracusa stata scelta la
Fontana di Diana, in piazza Archimede, dove
prevista la conclusione del corteo.

politica. una strana assemblea

Il Pd prova
a cancellare
il passato
nebuloso
I

l partito democratico prova a ritrovare


lunit formale e sostanziale.
Un passaggio importante stato compiuto ieri sera con la
celebrazione
della
programmata assemblea provinciale. Il
caso gettonopoli ma
soprattutto gli attuali equilibri interni al

centro dellattenzione generale.


Per quanto riguarda
gli assetti del Pd, la
segretaria
Carmen
Castelluccio ha ribadito quanto espresso
due mesi addietro al
segretario regionale, ovvero la propria
intenzione di fare un
passo indietro e rimettere al centro la

palla per tentare il riavvicinamento con la


componente renziana che ha da sempre
preso una posizione
critica e contrapposta
allattuale segreteria
provinciale. Per meglio ricompattare il
partito stato deciso
di approvare un ordine del giorno che
prevede la costituzio-

Nella foto, un momento dellassemblea del Pd provinciale.

ne di un gruppo coordinato da Antonio


Rubino della segreteria regionale del Pd e
del quale fanno parte
Turi Raiti, Enzo Pupillo e Giovanni Cafeo. E stato stabilito
che il compito quello di stabilire il da
farsi e studiare una
strategia che tenda a
rilanciare lunit del

della normativa sulle armi, e del nonno


di questultimo Giovanni Di Pietro di
61 anni, di Avola.
I Carabinieri hanno fermato, nel centro abitato di Avola, Mazzone a bordo di una Fiat Panda, di propriet del
nonno. Dalla successiva perquisizione
i militari hanno rinvenuto nel cofano
dellautovettura unaccetta, portata illegittimamente e considerato oggetto atto
ad offendere, mentre nel porta oggetti
allinterno di una torcia, al posto delle
batterie, 3 colpi di pistola calibro 9.
Laccurata perquisizione estesa anche al
vano motore ha permesso di rinvenire,
in unintercapedine del motore stesso,
un cappello di lana con allinterno una
pistola comprensiva di caricatore e 5
colpi calibro 9.
La perquisizione, estesa nel magazzino
di campagna di Mazzone e del nonno Di

Il pubblicista Salvo Sorbello premiato


per i 35 anni di iscrizione allOrdine

el corso dellassemblea annuale dellordine dei giornalisti


di Sicilia, un riconoscimento per i 35 anni di iscrizione stato
attribuito al consigliere comunale di Siracusa Salvo Sorbello.
La targa-ricordo stata consegnata dal presidente nazionale dellordine dei giornalisti Enzo Iacopino (nella foto) e da
quello regionale Riccardo Arena.

Distruzione schede elettorali


3 politici costituiti parte civile

partito in provincia
di Siracusa.
Sulla questione gettonopoli, lassemblea ha approvato un
altro ordine del giorno, avanzato dallesecutivo provinciale,
per la costituzione di
un gruppo di lavoro
che ha come obiettivo lesito di un codice etico. Si parte dal-

Armi e munizioni
In manette
nonno e nipote

Cronaca di Siracusa

CRONACA. parte civile anche lassessorato regionale alla funzione pubblica

Operazione dei carabinieri ad avola

onno e nipote sono finiti in manette perch accusati di avere detenuto


armi e munizioni nella loro abitazione e sulla vettura che il nipote conduceva e che stata posta sotto controllo.
A operare sul campo sono stati i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di
Noto che hanno tratto in arresto due
persone per ricettazione di fucile oggetto di furto, detenzione abusiva di
fucile e munizioni, porto e detenzione
illegale di pistola, alterazione di armi,
porto in luogo pubblico di oggetti atti
ad offendere.
Si tratta di Sebastiano Mazzone di 26
anni, di Avola, con precedenti penali
per tentato omicidio colposo e precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, la persona ed in violazione

Sicilia 3

Pietro Giovanni ha consentito di trovare


un fucile calibro 12, provento di furto e
dentro vari barattoli, nascosti dentro il
tubo di conduzione dellacqua del motore di una trivella, chiuso con un coperchio, un totale di 33 colpi di pistola
calibro 9 e 6 colpi di pistola calibro 22
conservati tra il riso affinch gli stessi
non subissero alterazioni a causa dellumidit. Inoltre da una perquisizione personale fatta a Di Pietro veniva rinvenuta
una carta didentit falsa, con la foto del
nipote Mazzone Sebastiano e le generalit di unaltra persona.
I militari dellArma, inoltre, hanno posto sotto sequestro 4 fucili, 1 pistola, 44
cartucce di fucile calibro 24, 4 cartucce
di fucile caricate a palla calibro 12, 104
cartucce di fucile calibro 12, 20 cartucce di fucile caricate a pallettoni calibro
12, tutti detenuti da Giovanni Di Pietro.

la considerazione che
bisognava essere pi
veloci nellapprovare
la riforma del regolamento delle commissioni consiliari. Il
gruppo dovr, quindi,
studiare un codice di
comportamento a cui
dovranno
attenersi
tutti i consiglieri del
partito democratico
eletti in Consiglio comunale.
E se il codice etico
deve valere e varr
per il futuro, non si
capisce che cosa si
vuole applicare per il
passato, per ci che
si consumato nelle
aule di palazzo del
Vermexio e in altri
uffici comunali. Del
resto, anche la stessa
assemblea ha riconosciuto una certa tardivit nel porre rimedio
alla vicenda gettonopoli; ma la domanda
: senza lintervento
della magistratura e
leffetto mediastico
dirompente, i consiglieri comunali si
sarebbero autodisciplinati? Le linee di
pensiero divergono,
ovviamente e non ci
potrebbe essere altro effetto visto che
levidenza dei fatti
condanna il comportamento degli eletti al
Vermexio.

Si tratta dei parlamentari regionali


Gennuso
e Marziano
e dellex Pippo

Si procede con il rito ab-

breviato al processo per la


distruzione delle schede
elettorali. Il Gup del Tribunale di Siracusa, Andrea
Migneco, ha ammesso la
costituzione di parte civile
dellassessorato regionale
alla Funzione Pubblica e
di tre parlamentari regionali siracusani al processo
a carico di Cosimo Russo,
loperatore giudiziario, accusato di occultamento e
distruzione delle schede
elettorali, in occasione della tornata delle regionali
dellottobre 2012. Nelludienza di ieri mattina, il
giudice per le udienze pre-

In foto, il palazzo di Giustizia di Siracusa.

liminari ha accolto le istanze dei deputati regionali


Bruno Marziano e lex parlamentare Pippo Gianni,
con il patrocinio dellavvocato Ezechia Paolo Reale, e lonorevole Pippo
Gennuso con il patrocinio

dellavvocato Aldo Ganci.


Nelludienza di ieri, la difesa dellimputato, rappresentata dallavvocato Antonio Lo Iacono, ha avanzato
richiesta di ammissione del
proprio assistito al rito abbreviato, accolta dal giudi-

ce. La vicenda giudiziaria


scoppiata a seguito di due
sentenze, emesse dal Cga
di Palermo il 5 febbraio
dello scorso anno, con la
quale i giudici sancivano
che alcuni verbali di sezione elettorale non avrebbero

ieri in aula del gup stata la volta di un altro legale di parte civile

Vicenda Open Land prossima


udienza le arringhe della difesa

ruotata esclusivamente intorno allintervento


dellavvocato Mario Fiaccavento, patrocinatore della
parte civile costituita, ludienza di ieri mattina al processo a carico dellingegnere Natale Borgione, nella
qualit di allora dirigente dellufficio urbanistica del
Comune di Siracusa, di Vincenzo Trigilia, funzionario capo del servizio, del geometra Raffaele Gallo, tecnico istruttore, e dellimpiegato del comune capoluogo, Emanuele Serra. Come in precedenza lavvocato
Giuseppe Calafiore, anche il penalista Fiaccavento,
che assiste la famiglia Frontino, titolare dellimpresa
Open Land che sta realizzando un centro commerciale nellarea fieristica dellEpipoli, ha concluso il
proprio intervento divergendo dalle conclusioni a
cui sono giunti i pubblici ministeri Andrea Palmieri
e Tommaso Pagano, che hanno sollecitato al Gup del

Tribunale, Andrea Migneco, un verdetto di assoluzione nei confronti di tutti gli imputati.
Per la parte civile, in sostanza, vi sarebbero i presupposti per ritenere gli imputati responsabili delle accuse loro mosse a seguito del mancato rilascio
dellautorizzazione a realizzare il centro commerciale in questione. I quattro imputati a vario titolo
devono rispondere di tentata concussione ai danni
dei titolari dellimpresa che chiedeva il rilascio di
autorizzazioni alla costruzione della struttura.
La discussione sar adesso incentrata sulle arringhe
dei legali della difesa rappresentata dagli avvocati
Ezechia Paolo Reale, Francesco Favi e Francesca
Genovese. Per loro ci sar spazio in occasione della
prossima udienza preliminare, fissata dal Gup Migneco per il 9 giugno.

contenuto i dati essenziali


per garantire la correttezza dello svolgimento delle
operazioni elettorali, con
particolare riferimento al
numero delle schede consegnate al seggio elettorale,
mentre i dati mancanti nei
verbali non avrebbero potuto essere surrogati dalla
verifica diretta dei plichi
nei quali le schede stesse avrebbero dovuto essere custodite allinterno
dei locali del Tribunale di
Siracusa.
La causa della distruzione,
a dire della difesa, sarebbe da attribuire a un allagamento verificatosi negli
archivi del palazzo di Giustizia, dove erano custodite
le schede elettorali, avvenuto il 20 novembre 2013.
Ne scaturita una denuncia
da parte dei parlamentari
regionali siracusani, e le
successive indagini, coordinate dal procuratore capo
Francesco Giordano, si
sono concluse con la verifica che le schede elettorali
scomparse sarebbero state
volontariamente trafugate
e soppresse dalloperatore
giudiziario imputato.
Limpossibilit di effettuare le verifiche su tutte
le schede, ha spinto il Cga
di Palermo ad accogliere
il ricorso contro la proclamazione degli eletti allArs
nel 2012, stabilendo cos la
ripetizione parziale delle
elezioni regionali siciliane
in sei sezioni a Pachino e
in tre a Rosolini. Il resto
storia politica dei giorni
nostri. Nellottobre scorso, gli elettori delle nove
sezioni dei due comuni siracusani sono stati chiamati
nuovamente alle urne, dalle
quali emersa laffermazione di Pippo Gennuso,
ai danni di Pippo Gianni,
che ha dovuto, cos, rinunciare al seggio allArs ma
non alla richiesta di risarcimento dei danni cos come
proposto dal suo legale difensore. Si torna in aula il
29 settembre prossimo per
la requisitoria del pubblico
ministero Andrea Palmieri.

Cronaca di Siracusa 4
di Concetto Alota

E iniziata una bat-

taglia contro l'indifferenza della politica,


della societ civile, e
della pubblica opinione in generale,
sul grave fenomeno
dell'inquinamento atmosferico che provoca migliaia di morti
e malati in maniera
del tutto silenziosa.
Il popolo spontaneo
si sostituito agli
ambientalisti della
prima ora; quelli che
urlavano e accusavano e che su questa
vicenda avevano ultimamente abbassato
la guardia ai minimi
livelli storici, poich
la logica del mal comune diventa mezzo
gaudio, ha convinto
pure loro a parlare
d'altro, come "colpire" lo sviluppo legato
al turismo, alle infrastrutture progettate in
punti nevralgici dove
insistono
scogliere e mare da sogno
e tutto il resto. Ma
questa battaglia contro l'inquinamento
dell'atmosfera, della
terra, del mare, che
colpisce la vita umana in primis, nega
l'esistenza della verit incontrovertibile; mettere a posto le
coscienze in generale
con gli occhi chiusi,
le bocche e le orecchie tappate, fin
troppo facile.
Linteresse popolare
che ha fatto riaccendere i riflettori su fatti gravi del fenomeno
dellinquinamento
industriale, assume la
valenza istituzionale
ufficiale, al contrario
di quello che vuol far
credere qualcuno, e
la conferma linchiesta giudiziaria
messa in campo dal
procuratore della Repubblica di Siracusa,
Francesco
paolo
Giordano che va
avanti speditamente.
L'emergenza del caso
dei morti per tumori prende corpo e si
delinea a ventaglio.
Il Prefetto Gradone
conforma l'incontro
con le parti sociali e
istituzionali alla redazione di un protocollo d'intesa, capace
d'intervenire per il
contrasto dell'inqui-

Sicilia 1 aprile 2015, mercoled

Inquinamento: fra
indifferenza pubblica
e sofferenza sociale
Il popolo
spontaneo si
sostituito
agli ambientalisti della
prima ora;
quelli che
urlavano e
accusavano e
che s avevano abbassato
la guardia

In foto, scorcio del petrolchimico siracusano.

namento selvaggio
da sempre in atto qui
nell'inferno sulla terra. Ma Don Prisutto,
il coraggioso prete
di Augusta, e gli altri
artefici del confronto
insistono sull'imposizione istituzionale
di un Piano Sanitario
straordinario e diretto
al cuore del problema, per individuare le
varie patologie maligne che portano alla
morte anche precocemente; sulle tracce
del procuratore della
Repubblica Roberto
Campisi quando era
a capo della Procura
aretusea.
Il pericolo che potrebbe diventare una
strage, capace d'incidere sulla vita economica e sociale, se non

si dovesse trovare
un punto d'incontro
tra la popolazione e
le industrie, reale.
Gli impianti vecchi,
le discariche a iosa,
il mare inquinato,
la falda acquifera
compromessa, i gas
velenosi nell'aria, la
catena alimentare inquinata da idrocarburi, che non si capisce
fino a dove arriva,
non possono essere
sottaciuti alla pubblica opinione e all'interesse generale della
salute pubblica. un
caso che interesser
il mondo civile nel
suo complesso istituzionale.
L'insistenza sulla linea dell'inquinamento obbligato delle
industrie e di tutte le

parti in causa, porter


certamente alla frattura tra le istituzioni
con un doppio danno.
Il
Comune
di
Siracusa, a proposito
delle denunce dei cittadini sui forti miasmi da gas avvertiti
nella zona nord del
capoluogo, si lavato le mani dal punto
di vista istituzionale,
annunciando semplicemente il monitoraggio dell'aria H24;
non vuol dire proprio
niente. Si tratta di una
presa per i fondelli
bella e buona. Tutti
gli addetti ai lavori
sanno, da queste colonne lo scriviamo da
tanti anni, che impossibile eliminare la
puzza dei veleni e il
pericolo d'inquinare

le falde, il terreno, il
mare e tutto il resto
se non c' la volont
dell'inquinatore; ma
si pu limitare al minimo. Perseverare sul
vantaggio accumulato in tal senso, da
parte delle industrie,
porter allo scontro
simile a quello che
successo a Taranto,
tra la popolazione e
l'industria pesante e
che ha provocato nel
tempo e nella proporzione collegata pi
morti della seconda
guerra mondiale.
Lo scontro qui ha
preso gi il via tra
chi difende i posti
di lavoro e chi invece l'Ambiente. Ma
sulla salute pubblica
e di fronte al comportamento sibillino
delle industrie, potrebbe intervenire il
Prefetto, ordinando
la chiusura di quegli
impianti che inquinano oltre ogni logica
condizione. Ma per
la cronaca, la Procura della Repubblica
di Siracusa stata
pronta e repentina
nell'aprire l'ennesimo
fascicolo giudiziario sull'inquinamento al Petrolchimico,
senza quel clamore
delle luce della ribalta che in tanti forse
s'aspettavano, dove

1 aprile 2015, mercoled

le relative indagini
sembrerebbe andare
speditamente verso
gli obiettivi necessari
e prefissati.
Il trattato giurisprudenziale, nella materia, insiste su calamit come quella
dell'emergenza "sanitaria ambientale",
connotata dall'eccezionalit e dalla provvisoriet fino alla
scoperta della causa
delle patologie che
scatenano il cancro
sugli esseri umani,
e non pu essere camuffata dall'aspetto
sociologico che vuole preservare a tutti
i costi i posti di lavoro contro la salute
pubblica; fin troppo
questo filone stato
strumentalizzato, ma
le strutture perniciose delle norme parlano di "emergenza
da stabilizzare" e al
potere del Prefetto di
decidere il tempo del
monitoraggio, ovviamente con i necessari
connotati giudiziari
da parte della competente Procura della Repubblica, nel
perdurare del tempo
necessario, rilevando
nel sistema in atto
le fonti responsabili dell'inquinamento
killer.
Si tratterebbe di capire quali sono le quote
della necessit verso
la sicurezza sanitaria
dell'intera
popolazione, poich non
stata solo la citt di
Augusta a essere colpita nei cinquant'anni
d'industrializzazione
selvaggia, ma tutta la
popolazione del territorio residente stimata attorno ai 250/300
mila di persone. I
provvedimenti in tal
senso appaiono oggi
indispensabile, nella fusione degli interessi contrastanti
della povera gente
e delle industrie del
Petrolchimico ricche
e potenti. Lo scudo
stato sempre il grave
problema dei posti
di lavoro; ma questo
non pu consentire di
far morire tanta gente
coscienti e sapienti di
commettere un crimine contro gli esseri
umani fino all'infinito. Fermiamo il declino.

uovo attentato incendiario ai danni di


un agriturismo nella zona di Vendicari. Si sono concluse
in tarda mattinata le
operazioni di spegnimento di tre diversi
caseggiati facenti parte di un agriturismo in
contrada Calamosche,
a Vendicari.
La squadra dei Vigili
del Fuoco del Distaccamento di Noto, intervenuta poco dopo
le ore 8, ha dapprima spento le fiamme
allinterno di unabitazione di circa 100
metri quadrati, completamente arredata
ed in uso stagionale
e soprattutto dependance del proprietario e priva di energia
elettrica; a diversa distanza, le operazioni
di spegnimento sono
state necessarie in un
piccolo fabbricato di
circa 40 metri quadrati, adibito a magazzino, il cui tetto di una
delle stanze crollato; fiamme anche in
unaltra costruzione,
prossima al magazzino, ma in fase di ristrutturazione; la contestualit dei roghi,
iniziati probabilmente
durante la notte, la distanza fra essi e il rilievo di altri elementi,
lasciano pochi dubbi
sulla natura dolosa
dellevento. Sul posto, la Polizia di Stato,
intervenuta sul posto
a seguito della segnalazione da parte di un

Sicilia 5

Cronaca di Siracusa

CRONACA.
Ignoti
piromani
hanno
appiccato
lincendio
a due edifici
e a un
deposito di
un centro di
Calamosche
nella zona
di Vendicari
In foto, la baia
Calamosche.

Rogo in agriturismo
Certa la natura dolosa
Per gli episodi che riguardano il vecchio consiglio
comunale incombe leffetto della prescrizione

residente, che aveva


notato la mattina di
ieri, al risveglio del
fuoco fuoriuscire dal
casetta del proprietario dellagriturismo.
I vigili del fuoco sono
quindi intervenuti e
con grande sorpresa
hanno notato che a
circa un chilometro
di distanza, allinterno della propriet del

centro agrituristico,
altri due edifici erano
stati dati alle fiamme
molto probabilmente
nel corso della notte.
In particolare, i soccorritori hanno notato
che ignoti piromani
hanno scardinato la
porta dingresso del
deposito e della dipendenza. Una volta
dentro, hanno ammas-

sato materassi, reti e


mobili al centro della
stanza. Poi hanno portato fuori le bombole
di gas e hanno appiccato il fuoco.
Il deposito ha subito
danni seri e sarebbe
inagibile come riferito
dai tecnici dei vigili
del fuoco che hanno
eseguito un sopralluogo subito dopo avere

rilevato l'entit dei


danni.
Non la prima volta
che il centro agrituristico Baia Calamosche viene preso di
mira da ignoti piromani. Nel giugno del
20120, infatti, si verificarono altri danni a
seguito di un incendio
per un ammontare di
300 mila euro.

Il vescovo
in visita
ai vigili
urbani

Clima

festivo al
Comando dei Vigili Urbani stamane,
grazie alla visita del
Vescovo Monsignor
Antonio
Staglian
per lo scambio di
auguri pasquali. Alla
presenza dell'Assessore alla Polizia Municipale, Sebastiano
Ferlisi, dell'Assessore Antonino Sammito, del Comandante
Rosario Tona stato
un momento di reale
confronto sia sulla
figura professionale
nella comunit che
sul messaggio di
pace che il periodo,
la Santa Pasqua, induce a lanciare. "La
rettitudine del lavoro
non scontata, non
ci sono mani pulite
se non ci sono cuori
puri - ha affermato
Monsignor Staglian-. Come si fa a
servire un'Istituzione
come il Comune se
poi nel corso del lavoro si hanno degli
atteggiamenti impuri,
sebbene in una sfera
privata che non pu
essere scissa da quella pubblica.

Il 7 aprile larringa di un avvocato e poi la camera di consiglio del Gup Migneco

Operazione Botti di Capodanno


Attesa la sentenza in aprile
E

stato rinviato il processo per droga a


Floridia. La mancata traduzione di alcuni imputati ha fatto saltare ludienza di ieri mattina,
fissata dal Gup del Tribunale di Siracusa, Andrea Migneco, per completare la discussione e
ritirarsi in camera di consiglio per emettere il
verdetto nei confronti delle sei persone coinvolte a vario titolo nelloperazione antidroga
denominata Botti di Capodanno, portata a
termine nel dicembre 2013 dai Carabinieri del
comando provinciale di Siracusa e della Tenenza di Floridia.
Per la cronaca, alludienza di ieri sarebbe stata
la volta dellavvocato Paolo Germano affrontare larringa in difesa degli altri fratelli Luca e
Salvatore Foti. Era lultima in programma dopo
che anche gli altri avvocati, Giorgio DAngelo,
Antonio Meduri e Junio Celesti hanno gi parlato in difesa di Eliseo Foti, Sebastiano Forte,
Giuseppe Frasca e della la cittadina polacca Teresa Marcellina Repacz.
Alludienza del primo marzo scorso il Pubblico
Ministero Antonio Nicastro aveva concluso la
propria requisitoria invocato la condanna per
tutti gli imputati a oltre 48 anni di reclusione

complessivamente. Il rappresentante della pubblica accusa, infatti, aveva chiesto al giudice per
le udienze preliminari di riconoscere la responsabilit dei sei imputati alla sbarra e di infliggere al
trentanovenne Luca Foti la pena di dieci anni di
reclusione e la multa di sessantamila euro; stessa
pena al 44enne Eliseo Foti; sei anni di reclusione e quarantamila euro di multa al sessantenne
Salvatore Foti, al ventitreenne Sebastiano Forte
e a Teresa Marcellina Rapacz. E ancora, aveva
chiesto la condanna a quattro anni e otto mesi di
reclusione e quattromila euro di multa al ventitreenne Giuseppe Frasca, accusato di detenzione
illegale di pistola. Il rappresentante della pubblica accusa ha ritenuto del tutto conducibili gli esiti
delle indagini eseguite dai carabinieri, sostenendo, al contrario, poco attendibili le dichiarazioni
spontanee rese dinanzi al Gup da Luca ed Eliseo
Foti, da Rapacz e da Sebastiano Forte, i quali
hanno detto di non avere mai spacciato cocaina,
ma di aver venduto, saltuariamente e non tutti,
la marijuana. Sul groppone degli imputati pesano, oltre che le indagini con metodi tradizionali
di pedinamento e osservazione dei Carabinieri,
anche le intercettazioni ambientali che non la-

In foto, una pattuglia dei carabinieri.


scerebbero dubbi sul loro coinvolgimento nel
traffico di sostanze stupefacenti anche pesanti.
Per il magistrato della Procura potrebbe essere
ritenuto credibile il solo Giuseppe Frasca, che,
relativamente all'accusa di detenzione di una
pistola, ha ammesso di averla posseduta, anche
se ha detto di averla rinvenuta durante la raccolta di materiale ferroso in una zona di campagna a ridosso del centro abitato di Floridia.

societ 6

Sicilia 1 aprile 2015, mercoled

Impianti sportivi, asili nido


rifiuti tra minacce e silenzi

Le due questioni politico-amministrative sono finite nel mirino degli inquirenti


La gestione degli imper Siracusa, e quel- difformit nella circo-

pianti sportivi del capoluogo sarebbe finita


sotto la lente dingrandimento degli inquirenti. E a far sorgere i
dubbi e i sospetti sono
sempre le dichiarazioni
rilasciate in diretta Tv
nella ormai famosa trasmissione di Rai Uno,
lArena di Massimo
Giletti. Il consigliere Salvatore Cavarra
parl in quelloccasione
specificatamente
dellappalto della gara
per la raccolta dei rifiuti (disse ecomafia)
e della gestione degli
asili nido dove, a suo
dire, si nasconderebbero degli interessi
occulti con i possibili
sforamenti in minacce
pi volte intervenute; mentre non parl
mai della gestione degli impianti sportivi
del capoluogo, dove
gi da qualche tempo,
erano, e sono ancora,
oggetto di valutazioni e approfondimenti
giornalistici, e pi specificatamente e minuziosamente dal Movimento Cinque Stelle,
con un lungo e articolato documento diffuso nel mese di marzo
del 2014; cos come di
tanti comuni cittadini,
oltre che dagli investigatori delle forze
di polizia a pi livelli
per le notizie di reato.
Un argomento quello
degli impianti sportivi siracusani che da
sempre ha interessato
e meritato lattenzione
dellintera cittadinanza, perch sia il Campo
Di Natale, sia la Cittadella dello Sport, come
il De Simone, hanno
rappresentato in passato, cos ancora come
oggi, per tanti atleti un
punto di riferimento
per la Siracusa sportiva e naturali luoghi
di aggregazione per
le generazioni che vi
hanno trascorso lunghi
periodi della propria
giovinezza, come quella attuale. Impianti che
potrebbero essere davvero un fiore allocchiello per lintera
cittadinanza, ma traditi
pi volte da luci e ombre, grida e sussurra,

Palazzo del Vermexio.


interessi e polemiche
a tutti i livelli, che ne
hanno sempre accompagnato la gestione,
insieme alle varie denunce e le polemiche
a volte violente, che
hanno macchiato gli
alti valori dello Sport
in generale.
Una lite che rimase nella memoria collettiva
fu quella tra la consigliera comunale Simona Princiotta e il consi-

gliere Alberto Palestro,


e una seduta sospesa
con la maggioranza
che per la prima volta
si divise in pi tronconi. Furono giorni di
un dibattito davvero
violento, fuori dalla
normale dialettica politica, sulla gestione
degli impianti sportivi
e che scatenarono tante
polemiche tra le forze
politiche al Vermexio,
con lastensione della

maggioranza che alla


fine bocci sospettosamente latto dindirizzo presentato dalla
consigliera
Simona
Princiotta; che per la
cronaca questultima
era passata con il Pd
da circa quindici giorni. Trovarono la strada spianata invece le
proposte presentate da
Gaetano Favara di Garozzo sindaco e Tano
Bottaro di Con Edy

la della commissione
Sport, presieduta da
Carmen Castelluccio.
Simona Princiotta durante una seduta, con
alloggetto la gestione
degli impianti sportivi,
chiese luscita dallaula di quei consiglieri
che avevano conflitti dinteresse rispetto
agli impianti sportivi,
chiedendo la revoca
della gestione degli
impianti alle societ
morose e linterruzione di tutti i rapporti di gestione dei bar
presenti negli impianti sportivi siracusani,
invocando un bando
di gara per affidare
la gestione attraverso
un bando pubblico e
non in maniera diretta
per garantire unequa
concorrenza di tutte le
associazioni sportive;
inoltre, di far pagare
le rispettive utenze ai
gestori, e di procedere
con una distribuzione
pi equa dei contributi, e concedere nello
specifico lutilizzo del
campo scuola Pippo Di
Natale a tutte le societ
interessate, cos come
per tutti gli altri. La

La presentazione avvenuta alla Provincia regionale

Presentato il premio
tesi in bioarchitettura

stata presentata ieri mattina, presso la sala


dei Comuni della Provincia, la terza edizione
del premio migliore tesi in linea con bioarchitettura. Il premio da questanno intitolato a
Ugo Cantone, fondatore della facolt di architettura a Siracusa.
Alla presentazione del premio hanno partecipato il Commissario straordinario della Provincia,
Rosaria Barresi, il presidente del Consorzio
universitario Archimede, Giuseppe Calvo, il
presidente di Inbar Siracusa, Massimo Gozzo e
il presidente di Ance Siracusa, Massimo Riili.
Il vincitore del premio avr un riconoscimento
economico di ottocento euro. Sono previste tre
menzioni e questanno per Expo c una sezione dedicata a cibo-architettura. Il bando pu
essere consultabile sul sito http://premiobioarchitetturasiracusa.webnode.com
Il Commissario Barresi, nel ringraziare i presenti, ha espresso soddisfazione per questo premio istituito da Bioarchitettura, che costituisce
una nuova branca dellarchitettura, forse non
ancora eccessivamente sviluppata. Soddisfazione anche per il legame con Expo 2015 e per

la partecipazione di Inbar al cluster biomediterraneo.


Il presidente del Consorzio Archimede, Calvo,
ha precisato che il Consorzio resta il primo sostenitore della struttura di architettura. Ha annunciato che lavorer per rendere sempre pi
efficienti i servizi per il diritto allo studio, e ha
ricordato anche leccellente offerta formativa
dello stesso Consorzio.
Massimo Gozzo, presidente Inbar, ha spiegato
limportanza strategica di questanno in quanto
listituto di bioarchitettura compie, a livello nazionale, venticinque anni di vita, sei in provincia di Siracusa.
Massimo Riili ha detto che da tempo la sua associazione vicina allInbar e che la bioaerchitettuira rappresenta oramai un aspetto concreto
dellarchitettura sostenibile.
Francesca Pedalino, direttore dipartimento ambiente dellInbar, ha mostrato, attraverso un filmato, i percorsi di bioarchitettura che si trovano
allinterno di un progetto molto pi ampio che
sar presentato nel Cluster biomediterraneo a
Milano in occasione di Expo.

stanza durante la diretta dellArena di Giletti,


secondo gli inquirenti,
troverebbe il consigliere Salvatore Cavarra in
un possibile fallo volontario; cio, mentre
sciorinava una serie
di fatti legati al bando
della gara per la raccolta dei rifiuti e degli
asili nido, non cita inspiegabilmente le tematiche collegate alla
gestione degli impianti
sportivi e le intervenute polemiche e le rumorose minacce a sua
volta denunciate dalla
consigliera
Simona
Princiotta, cos come
dallo stesso Cavarra
nelloccasione. Come
a voler scollegare le
diverse vicende per far
emergere ci che, in
effetti, voleva giocoforza solo dire. Qualcuno avrebbe riferito
che questa supposta
condizione sarebbe legata alla presenza del
consigliere comunale
Alberto Palestro, protagonista insieme alla
Princiotta del duello
politico proprio sulla
gestione degli impianti
sportivi; tanto a voler
rimarcare la conoscenza di pubblico dominio che il consigliere
Alberto Palestro e il
consigliere Roberto Di
Mauro sono da sempre
legati alla passione per
lo sport, cos come a
quella per la gestione
degli impianti sportivi.
Gli investigatori avrebbero, nella fattispecie,
collegato le circostanze
delle minacce e delle
intimidazioni ai diversi
i consiglieri comunali,
come Salvatore Cavarra con le sue dichiarazioni pubbliche, e Simona Princiotta con le
minacce denunciate insieme allattentato incendiario contro la sua
auto, cos come a tanti
altri, sulle tematiche
intervenute tra i banchi
del consiglio comunale
ultimamente colpito da
una serie di fattacci
poco edificanti, sia per
la forma, sia per la sostanza. Il resto sar la
cronaca dei prossimi
giorni.
Concetto Alota

Sicilia 7

1 aprile 2015, mercoled

Cronaca di Siracusa

la replica dellassessore gasbarro

I cipressi tagliati
per una questione
di sicurezza
L

intervento sui cipressi


di villa Reimann stato dettato da ragioni di sicurezza,
perch c'erano rischi per la
pubblica incolumit, ed era
stato comunicato per tempo
alla Soprintendenza ai beni
culturali e ambientali con
una lettera inviata lo scorso
20 gennaio.
Lo afferma l'assessore al
Verde pubblico, Teresa Gasbarro, rispondendo alle
critiche mosse dal responsabile d Natura Sicula, Fabio
Morreale, e dal consigliere
comunale Salvo Sorbello.
I cipressi prosegue l'assessore Gasbarro erano
stati danneggiati dalle piog-

Lassessore Teresa Gasbarro.

La Soprintendenza ai Beni cultiurali era stata


avvertita con lettera spedita il 20 gennaio scorso
ge abbondanti e dal vento dei mesi scorsi. Alcuni
rami erano pericolanti e la
situazione era resa ancora
pi rischiosa dal fatto che
gli alberi sono stati piantati
a ridosso del muro di cinta
della villa. Tuttavia, come
anticipato nella lettera alla
Soprintendenza, il Comune sostituir i cipressi ripristinando il filare ad una
distanza di sicurezza dal
muro.
Afferma ancora l'assessore
Gasbarro: Facciamo ogni

sforzo possibile per tutelare


il verde pubblico. Quanto
al censimento degli alberi
secolari, il lavoro gi cominciato con la piena collaborazione delle associazioni. Contiamo molto, per
le competenze che esprime,
nell'aiuto di Natura Sicula
che intendiamo coinvolgere anche per la cura di villa Reimann, in particolare
per il roseto e per il papiro
della fontana. Nella lettera
alla Soprintendenza ai beni
culturali il dirigente Natale

Borgione e il responsabile del servizio, ingegnere


Pietro Fazio, hanno scritto,
tra le altre cose: I recenti
eventi meteorologici avversi hanno causato molti
danni al patrimonio verde
del comune di Siracusa.
Anche il giardino storico
di villa Reimann ne stato interessato con una serie
di alberi abbattuti, inclinati
e rami spezzati. Si sta procedendo alla rimozione dei
rami spezzati e al puntellamento di una palma ubicata

nei pressi delledificio. Purtroppo, gli eventi avversi


hanno palesato le cattive
condizioni del filere cipressus ubicato a confine con la
via Necropoli Grotticelle e
impiantato come frangivento e schermaturas dellagrumeto. Uno dei cipressi
stato abbattuto, alcuni sono
inclinati e comunque tutto
il filare impiantato troppo
a ridosso del muro di recinzione e rischia di essere
un rilevante pericolo per
la pubblica incolumit. A
quel punto scattato lintervento da parte del Comune
che ha deciso di evitare il
peggio e tagliare i cipressi.

Intervento critico da parte di Fabio Morreale di natura sicula

Gli ambientalisti storcono il naso


Tagli alberi senza alcun parere
Con la mano destra protegge, con quella sinistra

distrugge. quello che fa il Comune di Siracusa


con il verde pubblico e il patrimonio naturalistico
urbano. Un anno fa autorizz i volontari di Natura
Sicula a incrementare il patrimonio botanico di Villa Reimann, facendo impiantare un carrubo e decine di piante succulente. Sabato scorso ha disposto il
taglio dei cipressi della villa. Ovviamente i responsabili del Comune avranno la loro giustificazione,
che non osiamo nemmeno chiedere, tanto sempre
la stessa: motivi di sicurezza, pericolo stroncamento o schianto. Lo stesso presunto motivo che poco
tempo fa fece disporre il taglio del Platano Platanus
hybrida della villetta Aretusa. Un esemplare monumentale di circa 3 secoli il cui fusto, con i suoi 4 m
di circonferenza, avrebbe consentito linclusione di
questo gigante arboreo nellalbo degli alberi monumentali nazionali che il Ministero della Politiche

Agricole, Alimentari e Forestali sta approntando.


Linsensato taglio dei cipressi sta avvenendo in un
momento in cui la magistratura indaga su dove siano andati a finire alcuni arredi, quadri e oggetti
donati dalla danese Reimann insieme alla villa. Ma
ancor pi grave che sullopportunit di intervenire non stato chiesto il parere del Comitato dei
Garanti della villa, e non esiste alcuna valutazione
della stabilit di ciascun albero (tree climbing).
Il filare di cipressi, un tempo impiantato per proteggere lagrumeto dal vento, oggi ha limportante
funzione di attenuare linquinamento dellaria, le
escursioni termiche, i rumori e le vibrazioni che
provengono dalle strade ad alta densit di circolazione che la circondano. Il Comune dovrebbe riscoprirsi asino. Umilt e condivisione gli sarebbero di
grande aiuto!
Fabio Morreale Un momento della riunione.

Lha inoltrata il consigliere comunale sorbello

Cipressi di villa Reimann


Interrogazione al sindaco

Il consigliere comunale Salvo Sorbello ha ri-

I cipressi tagliati.

volto uninterrogazione allAmministrazione


per sapere se, in merito a quanto denunciato
dallassociazione Natura Sicula riguardo ai
cipressi di Villa Reimann ed al platano centenario di Villetta Aretusa, siano state rispettate
le norme del Regolamento per il verde pubblico e privato della Citt di Siracusa, approvato allunanimit dal consiglio comunale nel
2012. Sorbello ricorda come nel regolamento

venga evidenziato che il Comune di Siracusa


intende tutelare, in quanto bene pubblico, le
specie vegetali erbacee, arbustive ed arboree
sia pubbliche sia private, costituendo tale vegetazione una componente fondamentale del
paesaggio. Lobiettivo la salvaguardia e la
riqualificazione del verde di propriet pubblica e privata. La tutela della vita vegetale
si attiva quando questa assume una qualsiasi
rilevanza ambientale e paesaggistica.

ASTE GIUDIZIARIE 8

Sicilia 1 APRILE 2015, MERCOLED

TRIBUNALE DI SIRACUSA

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI

1 aprile 2015, mercoled

PROSSIMA INSERZIONE:
LE VENDITE GIUDIZIARIE

COME PARTECIPARE

www.astetribunale.com

INSERZIONI GRATUITE
OFFRESI LAVORO
CERCASI collaboratrice domestica straniera,
part-time per pulizie Tel.
339/4388809
CERCASI sarta per signora residente zona
Viale Sc. Greca - Viale S. Panagia Tel.
0931/492383 chiamare
dalle ore 15 c/a
CERCASI operaio specializzato esperto nella
lavorazione dellalluminio Tel. 0931/719000
- 331/8119008
LASSOCIAZIONE Volontari per i diritti dei disabili contatt. insegnante di
Brail. Inviare curriculum
indirizzando a AVDD Casella Postale 139 96100
Siracusa
MULTINAZIONALE americana settore benessere
seleziona collaboratori
motivati e intraprendenti
per interessante guadagno, (part-time-full-time,
a portata di tutti no perditempo). Per ulteriori info
e chiarimenti chiamare
Fabrizio dalle 10-12-16199 Tel. 347/1040790
URGENTE Offro opportunita di lavoro Parttime nel settore salute
e benessere, guadagni
interessanti anche da
casa Chiama. Per informazioni dettagliate Tel.
333/7741940 oppure
giemme6@tin.it
URGENTE offresi lavoro
a ragazze, brave nel disegno, per decorazioni vetrine natalizie. Massima
seriet. No perditempo
Telefonare 333/1227068
ATTIVITA indipendente
settore: salute e benessere cerchiamo 5
diplomati o diplomate no
rappresentanza no porta
a porta www.aemg.eu/
informazioni per colloquio nella propria zona
di residenza chiamare
Tel. 333/7741940 oppure
0932/651304 dalle ore
13 alle ore 15, da luned
al venerd oppure giem-

me6@tin.it
AZIENDA di cosmetica
cerca rappresentanti
automuniti per vendita di
cosmetici nella provincia
di Ragusa e Siracusa Tel.
095/7801222
AZIENDA settore benessere seleziona persone
interessate a migliorare
la propria vita, part-timefull- time, chiamare Igor
dalle 10-12-16-18 Tel.
328/4629500
CERCASI commessa
per bar, solo mezza giornata Tel. 333/2557191
CERCASI salumiera
con esperienza Tel.
0931/414997
CERCASI pizzaiolo fisso
o per extra. Inviare c.v. a
locale47@tiscali.it
CERCASI cuoco esperiente. Inviare cv. a a
locale47@tiscali.it
CERCHIAMO 5 persone
per attivit indipendente
nel settore del benessere
part-time o full-time, no
rappresentanza, no porta
a porta Tel. 320/6420226
- 339/5975274 oppure
mandare proprio c.v.
a gisella.interlandi@
virgilio.it
CERCHIAMO 10 persone per attivit indipendente anche a livello
internazionale, settore
benessere, no rappresentanza, no porta a porte. Ottime possibilit di
guadagno, possibilit di
carriera Tel. 320/6420226
- 339/5975274
oppure mandare proprio
c.v. a gisella.interlandi@
virgilio.it
CERCO tre persone
per opportunit di business internazionale,
part time, gestibile da
casa Tel. 349/5750913
Sig. Angelo
HAI fiuto per gli affari? Sei
pronto ad afferrare una
buona opportunit allora
hai buone possib. di successo come distributore
indip. della ns organizzazione internazionale Tel.

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 338/2012 R.E.I.
Giorno 10/6/2015 ore 11,00, presso il proprio studio
sito a Siracusa nella Via San Sebastiano n. 43,
lAvv. Paola Giardina proceder allesame delle
offerte di acquisto senza incanto, e se del caso
all aggiudicazione, dei seguenti beni:
Appartamento sito in Pachino, Contrada Tre
Colli - lungo la Via Catania, civico n. 3, primo
piano. In N.C.E.U. al foglio 5, p.lla 918, sub. 22,
6 vani , cat. A/2. Prezzo base dasta . 71.028
(al netto dei costi per la richiesta del certificato
di abitabilit, indicati in perizia) . Minima offerta
in aumento . 4.000,00.
In caso di esito negativo della v.s.i., il 17/6/2015,
ore 11,00, presso il proprio studio, lAvv. Paola
Giardina proceder alla vendita allincanto
dei suddetti bene. Le offerte o domande di
partecipazione dovranno essere depositate (previo
appuntamento telefonico) in busta chiusa, presso
lo studio della suddetta professionista entro le ore
12.00 del giorno precedente a quello fissato per
la vendita, accompagnate da cauzione del 10% e
deposito spese del 20%, con 2 assegni circolari
non trasferibili intestati allavv. Paola Giardina.
Avviso integrale e CTU disponibili sul sito internet
www.astegiudiziarie.it. ovvero presso lo studio
della predetta.
Il Professionista Delegato
Avv. Paola Giardina
333/4991868
INCARICATO indipendente cerca collaboratori
da inserire nel proprio
team di lavoro. Si tratta di
azienda italiana con sede
a Sr che produce e distribuisce profumi, cosmetica e make-up biologici.
Si offre inquadramento e
legge 173, guadagno dal
35 al 50Tel. sulla vendita
diretta e bonus dal 4 al
20Tel. sul proprio team di
lavoro. No porta a porta.
No girare per negozi Tel.
328/0936840
MULTINAZIONALE cerca 10 persone per attivit
indipendente part time o
full time settore; benessere e fitness lavoro in team,
affiancamento training e
supporto aziendale, per
colloquio nella propria
zona di residenza, chiamare al 339-8337331
oppure allo 0932-651304
(dalle ore 13 alle ore 15)
(dal luned al venerd
OFFRO opportunit

comm.le part-time guadagni interessanti anche


da casa Tel. 335/6209667
PER attivit in piena
espansione settore benessere, azienda leader
multinazionale Spa ricerca collaboratori per il
mercato italiano ed estero. Part-time o full time.
Guadagno superiore alla
media. No porta a porta
Tel. 347/2539113
SEI senza lavoro ed hai
bisogno di guadagnare
impegnando una piccola
parte del tuo tempo? hai
il tuo lavoro ma vorresti
incrementare i tuoi guadagni spendendo una
piccola parte del tuo
tempo libero. Chiama
senza alcun impegno Tel.
328/0936840
SERVE un extra? Cerchiamo persone per attivita Indipendente. Settore in forte espansione
Guadagni molto interessanti. Per appuntamento
nella propria Zona di resi-

denza Chiama al numero


0932/651304 oppure
numero: 339/8337331
oppure giemme6@tin.it
SI Ricercano: addetti alla
vendita presso Centri
Commerciali, addette alla
ludoteca, addette/i alla
segreteria, addette/i call
center, agenti commerciali, hostess e promoter
e altre offerte lavorative.
Per informazioni inviare
curriculum vitae alla email: risorseumanesiracusa@gmail.com
TI interessa un guadagno extra con unattivita che non interferisca
con il tuo attuale lavoro? Settore:salute e
benessere. Chiama se
interessato al numero
335/1639113 oppure
giemme6@tin.it
URGENTE cercasi 15
persone da formare per
nuova attivit settore
benessere part-time, full
time. No porta a porta.
Possibilit di guadagno
immediato Telefonare per
informazioni al numero
347/2539113
FLORIDIA
PER nuova apertura
commerciale (settore
benessere) selezioniamo
ambosessi. Si richiede
et minima21 anni conoscenza 2 lingue. Per info
Sig. Li Gioi 329/0492138
Astenersi perditempo
RAGUSA
PRESTIGIOSA multinazionale americana leader
mondiale nel settore del
benessere cerca 5 persone con conoscenza di
inglese o francese attivit
anche a livello internazionale offresi training e
supporto aziendale www.
aemg.eu/informazioni
Tel. 339/8337331 oppure
giemme6@tin.it
SEI un over 40 con
tanta grinta che non
trova lavoro? Chiama
Tel. 0932/651304 oppure
giemme6@tin.it
OLTRE REGIONE
AFFERMATA azienda
ricerca ambosessi, per

nuovo progetto di lavoro. Requisiti richiesti:


spiccata capacit comunicativa, doti manageriali,
decisionali, capacit di
lavorare in team ed una
forte ambizione. Per info
Tel. 329/0492138 per
selezione Sig. Li Gioi
PER lancio nuovo prodotto rivoluzionario per
contrastare linvecchiamento della pelle in solo
28 giorni, azienda americana cerca: dermatologi,
estetiste, titolari di centri
estetici, operatori per il
benessere, imprenditori.
Per info e dettagli. Pro. Di
Nicoli Tel. 347/9033723
CERCASI LAVORO
CERCASI lavoro come
cameriere, banconista o lavapiatti Tel.
320/9525133
CERCO lavoro presso alberghi Tel. 331/7962139
CERCO lavoro come
carrellista magazziniere.
In possesso di patentino.
Disposto anche a trasferimento Tel. 334/3312379
CERCO lavoro come
operaio ponteggista e
anche come muratore
manovale, se per favore qualcuno ne ha
bisogno mi contatti Tel.
333/4285534
CERCO qualsiasi lavoro,
anche come cameriere
Tel. 380/1054393
CERCO lavoro in genere
o come volantinaggio Tel.
320/9525133
DISOCCUPATO con tre
figli cerca lavoro nel campo delledilizia, ristorazione e metalmeccanica.
Tel. 328/7256381
PATENTATO C e CQC
allegato per trasporto
merci, cerca lavoro presso ditti. Disponibilit legge 407 Tel. 327/7932836
RAGAZZA con esperienza di 12 anni presso
negozio di abiti da sposa
cerca lavoro come commessa Tel. 338/5907755
RAGAZZA cerca lavoro
come stiratrice presso
negozi o presso privati
Tel. 338/5907755

societ

Gli studenti
hanno prodotto Samuel
Marchese
elaborati
che sono stati da Siracusa
inseriti in tre
a Milano
sezioni concorsuali: le opere in handbike,
tandem o bici
letterarie,
le arti figurati- Samuel Marche un giovane
ve e tecniche se
intraprendente
e le tecniche gi stato protagonista di iniziative
multimediali
sociali e adesso

5/04/2015

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne


il debitore esecutato - art.579 cpc - Non occorre lassistenza di un legale o altro professionista. Ogni immobile
stimato da un perito del Tribunale. Oltre al prezzo si
pagano i soli oneri fiscali (IVA o Imposta di Registro), con
Domanda in carta legale (euro 10,33) con indicazione del bene, del prezzo offerto e dai termini di pagamento, da presentare in le agevolazioni di legge (1 casa, imprenditore agricolo
busta secondo i tempi e le modalit stabilite dallorgano che procede alla vendita e pu essere presentata anche nella stessa data ecc.). La vendita non gravata da oneri notarili o di
dellesperimento di vendita; nella busta va inserito anche un assegno circolare non trasferibile di importo pari al 10% del prezzo mediazione. Il decreto di trasferimento dellimmobile
offerto, quale cauzione, che verr trattenuta in caso di revoca dellofferta. Nel caso di pi lotti di tipologia omogenea nella stessa viene emesso dal giudice dopo 60 giorni - ex art.585 cpc
procedura, linteressato allacquisto di un solo lotto pu formulare offerte dacquisto per pi lotti allegando un solo assegno circolare - dal versamento del prezzo che va fatto entro 30 giorni
corrispondente alla cauzione richiesta per il lotto di maggior valore, espressamente subordinato allefficacia delle offerte relative ai dallaggiudicazione definitiva. La trascrizione nei registri
lotti, la cui gara si svolge successivamente, alla mancata aggiudicazione a loro favore del lotto precedentemente posto in vendita. immobiliari a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e
Nella domanda lofferente deve indicare le proprie generalit (allegando fotocopia doc. identit ovvero visura camerale per le i pignoramenti, se esistenti, ordinata la cancellazione.
societ), il proprio cod. fiscale, se intende avvalersi dellagevolazione fiscale per la 1 casa e, nel caso in cui sia coniugato, se si Le spese di trascrizione, cancellazione e voltura catatrova in regime di separazione o comunione dei beni. Sulla busta deve essere indicato solo lo pseudonimo o motto dellofferente stale sono interamente a carico della procedura. Per gli
(che consenta allo stesso lidentificazione della propria busta al momento dellapertura della gara) la data della vendita e il nome immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile
del giudice senza nessuna altra indicazione (n nome del debitore o del fallimento, n bene per cui stata fatta lofferta). Prima di alla procedura del Giudice, ordina limmediata liberazione.
fare lofferta leggere la perizia e lordinanza del giudice. A chi intestare lassegno: a nome di Procedura aggiungendo le parole in Lordine di sfratto immediatamente esecutivo e lecalce ad ogni annuncio dopo lindicazione Rif (per es. Procedura RGE 100/99 Rossi). Dove presentare al domanda: in Tribunale secuzione non soggetta a proroghe o a graduazioni.
allufficio Vendite Immobiliari. Come visitare limmobile: rivolgersi al curatore o al custode giudiziario indicati in calce allannuncio; Eventuali spese legali sino a euro 516,46 sono a carico
se non indicati inviare richiesta per la visita dellimmobile allufficio vendite immobiliari per posta al Tribunale di Siracusa - Ufficio della procedura. Le ASTE GIUDIZIARIE saranno
Vendite Immobiliari - Viale Santa Panagia 96100 Siracusa, indicando limmobile, il n. di Rif., la data della vendita, il proprio nome e inserite dalla data di pubblicazione del banrecapito tel. Lufficio comunicher la richiesta allAvvocato ceditore affinch presenti istanza al Giudice per la nomina del Custode.
La partecipazione allincanto disposta dal giudice dellesecuzione con lordinanza di vendita, cui viene data adeguata pubblicit do fino alla data prevista per l'asta sul sito:
sul quotidiano di Siracusa Libert. Le vendite giudiziarie possono essere disposte: o dal giudice della esecuzione del Tribunale
di competenza; o, su delega di questultimo, da un notaio; oppure dal giudice del fallimento.

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Sicilia 9

Progetto: Un poliziotto
un amico in pi
N

ellambito del
progetto di educazione alla legalit
Il Poliziotto un
amico in pi e
del relativo concorso La corretta alimentazione
ci fa crescere,
stato ha assegnato ieri mattina il
1 premio nella
categoria
arti
figurative e tecniche varie, per la
scuola secondaria di 1 grado, al
lavoro tridimensionale realizzato

Ledizione 2015 ha coinvolto gli alunni


della scuola dell'infanzia
dagli alunni delle
classi 3 sez. A
B C dellIstituto Comprensivo
G. A. Costanzo
di Siracusa dal
titolo La pentola del cibo sano,
consistente in una
scultura composita con allegate
citazioni e ricette
tipiche in dialetto
siciliano, in italiano ed in inglese.

La premiazione si
svolta ieri mattina a Roma, presso il Museo delle
Auto della Polizia
di Stato.
Alla
cerimonia
hanno preso parte il Questore, il
Capo di Gabinetto
dr Gaspare Calafiore,
personale
della Questura ed
una
rappresentanza di studenti

accompagnati dal
dirigente scolastico d.ssa Roberta
Guzzardi e da tre
insegnanti.
Ledizione 2015
ha coinvolto gli
alunni della scuola
dell'infanzia,
della scuola primaria
e
della
scuola secondaria di 37 citt ed
stato realizzato
in collaborazione

celebrato dallarcivescovo di Siracusa, pappalardo

Precetto pasquale
aziendale allUmberto I
Come

da tradizione,
stamane larcivescovo
di Siracusa mons. Salvatore Pappalardo ha
celebrato nella cappella
dellospedale Umberto
I il precetto pasquale
dedicato ai dipendenti
dellAzienda sanitaria
provinciale di Siracusa.
A conclusione della S.
Messa il direttore sanitario Anselmo Madeddu ha rivolto i pi
sentiti auguri di Buona
Pasqua, anche a nome
del direttore generale
Salvatore Brugaletta,

del direttore
amministrativo Giuseppe Di Bella
e del direttore sanitario
dellUmberto I Giuseppe DAquila, a tutto il
personale, nei confronti del quale ha espresso
parole di elogio e di vicinanza da parte della
Direzione aziendale, ai
pazienti ricoverati, a
tutti i cittadini.
Un pensiero particolare desidero rivolgere

La premiazione
di ieri mattina.

con il Ministero
dellIstruzione,
dellUniversit
e della Ricerca e
con lUNICEF.
Gli studenti hanno prodotto elaborati che sono
stati inseriti in tre
sezioni
concorsuali: le opere
letterarie, le arti
figurative e tecniche e le tecniche multimediali.
La cerimonia
stata presentata da
Amadeus. Hanno
partecipato come
ospiti il Commissario Rex, con il
suo storico addestratore Massimo
Perla e gli attori
Massimo Reale e
Domenico Fortunato.

Bisogna combattere
la brucellosi
Da

ha detto ai popoli
colpiti dalle guerre, ai
pazienti che devono
trovare la migliore assistenza sia sanitaria
che morale, al personale sanitario che con
dedizione e umanit si
prodiga accanto a chi
soffre.

alcune settimane, purtroppo, la


brucellosi tornata, con una violenza
inaudita, a colpire
i capi di bestiame,
ovini e bovini, della nostra provincia
e di quella di Ragusa. Lo dichiara lon.
Vincenzo Vinciullo,
Vice Presidente Vicario della Commissione Bilancio
e Programmazione
allARS. Intervenendo in Commissione
Sanit, alla presenza
dellAssessore
regionale della Salute,
ha proseguito lon.
Vinciullo, ho lanciato
lallarme, rappresentando i rischi concreti
a cui si va incontro.

rilancia. Samuel
disabile in sedia a rotelle dalla
inarrestabile
forza
danimo,
ha chiamato a
raccolta un gruppo di sportivi diversamente abili
che partiranno da
Siracusa alla volta dellExpo di
Milano. Daranno
vita ad un percorso a tappe in
tandem, handbike o in bici. Tutto
secondo le loro
capacit fisichemotorie. Per far
capire che i limiti
sono in chi guarda.
Non sempre i sogni diventano realt, ma il fattore determinante affinch
un sogno si realizzi
: crederci fino in
fondo era gi da
un po che avevo
iniziato a pensare
di fare qualcosa di
grande per dimostrare a tutti che
la forza pi grande quella che veramente riesce a
muovere tutto non
quella fisica ma
quella della Volont della Caparbiet,
e quindi ho coinvolto un gruppo di
amici che amano lo
sport e la vita come
me, ci siamo scelti
un nome Freedom Angels Angeli della Libert
proprio perch nonostante le nostre
difficolt crediamo
di poter essere liberi e capaci di qualunque sfida.
A questo progetto noi ci abbiamo
creduto fin dal primo momento in cui
abbiamo iniziato
a sognarlo e continueremo a farlo
finch non sar una
splendida realt.

societ 10

Sicilia 1 aprile 2015, mercoled

Marzamemi, 372 mila euro per


il miglioramento di porto Balata
Ad annunciarlo
stato il sindaco di Pachino,
dopo aver
ottenuto
il decreto di
finanziamento

In foto, il porto Balata


di Marzamemi.

n
investimento di quasi
quattrocento mila
euro per ammodernare e migliorare le condizioni
del porto Balata a
Marzamemi. Ad
annunciarlo stato
il sindaco, Roberto
Bruno, dopo aver
ottenuto il decreto
di finanziamento
da parte di Dario
Cartabellotta, dirigente dellassessorato
regionale
allAgricoltura,
Sviluppo rurale e
Pesca mediterranea.
La cifra finanziata
di 372 mila euro
per il progetto di
ammodernamento
e miglioramento
delle
condizioni
di sicurezza e di
sbarco del porto
di pesca del borgo
marinaro di Marzamemi, il porto Balata, e nello

specifico 186 mila


euro sono state finanziate
dallUnione europea, 148
mila 815 euro dallo
Stato e 37 mila 203
euro dalla Regione.
Esiste gi un progetto
esecutivo
ha dichiarato il
primo cittadino
e completato liter

burocratico partiranno i lavori. Si


tratta di un importante investimento
per la frazione, che
rischiava di essere
perduto ed stato
salvato in extremis grazie anche
allintervento del
deputato regionale
Bruno Marziano.

il primo intervento
che, oltre a migliorare le condizioni
in cui operano i
pescatori, punta a
completare Marzamemi sul piano della fruizione
urbana, rendendo
pi accogliente e
gradevole il centro
storico.
La mia amministrazione sta puntando sul borgo marinaro, esaltando
il territorio, i beni
culturali e le eccellenze agroalimentari, grazie un lavoro di investimenti e
regolamentazione
che passa anche
dal coinvolgimento
della consulta Pro
Marzamemi e di
tutti gli operatori,
per attrarre maggiormente i flussi
turistici. Crediamo
al turismo come
motore delleconomia.

1 aprile 2015, mercoled

Carlo Muratori si esibisce a Melilli


nelle note: Pesah, passaggio, il
nome antico della Pasqua ebraica
D

opo il successo dello scorso sabato 28


marzo a Gravina di Catania, nella splendida
location della Chiesa Madre-S. Antonio da
Padova, e di quello del giorno successivo
nellAuditorium S. Vincenzo Ferreri di Ragusa, Carlo Muratori e la sua orchestra da
oggi si esibir a Melilli (SR) nella suggestiva Basilica di San Sebastiano.
Il concerto Pesah avr inizio alle ore 19.
Struggente ed emotivamente coinvolgente, la performance propone brani che sono
frutto di un accurata e certosina ricerca del
noto musicista siracusano, da anni impegnato per dare diffusione ai fenomeni musicali, testuali e sonori legati alla tradizione
popolare siciliana.
Pesah, passaggio, il nome antico della
Pasqua ebraica volta a ricordare la fuga degli Ebrei dallEgitto attraverso il Mar Rosso. Durante una di queste ricorrenze Ges
di Nazareth veniva accolto festosamente a
Gerusalemme. Da qui linizio della drammatica vicenda legata alla cattura del Figlio
di Dio, cui seguono il processo da questi
subito, la sua condanna a morte, la sua crocifissione sul Golgota. Da allora anche i cristiani chiamano Pasqua la loro festa, che
invece riconducibile a segnare il passaggio
di Cristo dalla morte alla resurrezione.
In questa logica di passaggi, riferisce Muratori, di significati eterogenei, di confronti
culturali ed umani attinenti a luoghi e periodi distanti tra loro, di intrecci antichi e
di sempre, che ritornano e si diradano, risiede la scelta di questo titolo, a significare
un singolare concerto sui canti e le musiche
della Settimana Santa in Sicilia.
Muratori ha condotto diverse campagne di
ricerca sui riti popolari della Passione, sulle
usanze particolarmente diffuse di accompagnare le processioni e le funzioni ecclesiali
con antichi canti trasmessi per tradizione
orale. Sono i cosiddetti Lamenti, forme
polivocali di esclusiva competenza delle
confraternite locali che le eseguono a cappella, senza alcun accompagnamento strumentale, eccetto le rare eccezioni in cui si
riscontra laccompagnamento del corpo
bandistico locale.
E la lingua siciliana si presta bene alla integra restituzione del contenuto emotivo e
simbolico del racconto evangelico: la Madre Maria che implora il fabbro mentre gli
vede preparare i chiova, il dialogo del
Cristo con la sua cruci, sono alcuni dei
temi ricorrenti. Oltre ad essere un sentito e
doveroso tributo alla cultura, alla memoria
e al sentimento religioso della gente di Sicilia, il concerto di Carlo Muratori e della sua
Orchestra una rilettura in chiave cameristica dei documenti che narrano il dramma
umano della Passione, e si pone come proposta innovativa per una musica acustica
contemporanea.
Passa passa Maria, Affaccia Maria, Maria jtt na vuci, Chianci chianci Maria, U
lamientu, La Matri Santa caminava, Arvulu siccu, E cunnannatu, sono i brani che,
come da programma, saranno eseguiti da
Carlo Muratori accompagnato da orchestra
e coro. Lorchestra composta da Christian
Bianca al violino, Matteo Blundo alla viola, Stefania Cannata al violoncello, Fulvio
Bazzano al clarinetto, Fabrizio Guelfi alla
tromba, M.Teresa Arturia al pianoforte, Daniele Adamo alle percussioni. Il Coro polifonico diretto da Rita Patania e si compone
di: Giulia Imm, soprano, Carmen Marino,
mezzo soprano, Francesco Fontana, tenore,
Natale Calafiore, basso.

Nelle due circoscrizioni gli sportelli aperti nelle ore pomeridiane

Rinnovo esenzione ticket per reddito


da oggi piano straordinario dellAsp

Sicilia 11

societ

beni culturali

Musei:
Servizi
aggiunti
Per loccasione stata infatti prevista nel capoluogo lapertura museali
di sportelli dedicati esclusivamente al rinnovo delle esenzioni (ex novamusa)

er il rinnovo delle
esenzioni ticket per
reddito, scadute ieri,
gli utenti del Distretto
di Siracusa che devono
procedere al rinnovo,
a partire dal 1 aprile
saranno agevolati da un
piano straordinario predisposto dallAzienda
sanitaria aretusea per
garantire sottolinea il
direttore generale Salvatore Brugaletta - servizi
pi celeri agli utenti.
Per loccasione stata
infatti prevista nel capoluogo lapertura di
sportelli dedicati esclusivamente al rinnovo
delle esenzioni che sono
stati ubicati al Palazzetto della Sanit di via
Bufardeci, baricentrico
rispetto ai vari quartieri,
e nella sede della Circoscrizione Belvedere. Dal
9 aprile le pratiche per il
rinnovo dellesenzione
potranno essere espletate anche nella sede
della Circoscrizione di
Cassibile. Nelle due circoscrizioni gli sportelli
saranno aperti nelle ore
pomeridiane di luned,
mercoled e venerd dal-

In foto, la sede dellAzienda sanitaria provinciale di Siracusa.

le 15 alle 17,30 mentre al


Palazzetto della Sanit
le postazioni saranno
aperte mattina e pomeriggio dal luned al gioved dalle 8,30 alle 12,30
e dalle 15 alle 17,30 ed
il venerd mattina dalle
8,30 alle 12,30.
Il rinnovo delle esenzioni riguarda le categorie
E01, E02, E03 ed E04.
Gli utenti con esenzione
E02, ovvero per disoc-

cupazione, potranno
presentare allo sportello
unautocertificazione
corredata di fotocopia
della tessera sanitaria
e del documento di
identit.
Gli over 65enni con
esenzione E01, E03
ed E04, invece, beneficeranno del rinnovo
automatico da parte di
Sogei (Agenzia delle
Entrate) sino al 31 marzo

2016 che sar registrato


nel sistema informatico
e visualizzabile automaticamente da ogni
medico di famiglia.
Tale categoria pertanto
non avr necessit di
recarsi agli sportelli a
meno che non abbia
bisogno materialmente
dellattestato cartaceo
per usufruire di prestazioni sanitarie fuori
provincia.

presso la scuola di cassibile

premiare il pluri medagliato e neo campione


d'Italia di lancio del disco, il Cassibilese Nitto Salvatore.
Il presidente di Circo-

scrizione
Cassibile
Paolo Romano consegner a nome della cittadinanza e del
consiglio una targa
ricordo.

Saggio, Peter Pan e i bambini


che hanno smesso di giocare
Momento

di riflessione pasquale a Cassibile dove questa sera


si terr alle ore 19,00
presso la palestra delle scuole medie di
Cassibile di Via della
Madonna, il saggio
di fine corso di recitazione denominato
Peter Pan e i bambini
che hanno smesso di
giocare del cerchio
verde, iniziativa teatrale amabilmente coordinata dalla scuola
di teatro del gruppo
quelli che il teatro di

Cassibile, sotto il patrocinio della circoscrizione di Cassibile ed in


collaborazione con il
II Istituto Comprensivo di Cassibile G.
Falcone e Paolo Borsellino.
Questa sera l'iniziativa prevede un saggio
teatrale con la regia di
Carmelinda
Gentile,
rivolto a tutta la cittadinanza ed alunni delle
scuole con ingresso libero e gratuito.
La manifestazione sar
anche l'occasione per

Scambio di auguri pasquali


tra il commissario Rosaria Barresi
e i dipendenti
della Provincia Regionale
Il Commissario straordinario della Provincia, Rosaria Barresi, ha incontrato
ieri mattina i dipendenti della Provincia
Regionale per il tradizionale scambio di
auguri pasquali.
Auguro a voi e alle vostre famiglie di
trascorrere una serena Pasqua - ha detto
la dott.ssa Barresi. Auspico anche per
tutti voi, considerato che in questi giorni
andr in aula allArs il provvedimento di
riforma delle Province, le migliori soluzioni possibili sul fronte del lavoro.

na delegazione di lavoratori (ex Novamusa)


gi impiegati nei servizi
aggiuntivi dei musei ed
aree archeologiche della
Regione Sicilia guidati dal segretario Filcams
Siracusa Stefano Gugliotta in rappresnetanza
della segreteria regionale,
ha incontrato a Siracusa
lassessore BB.CC. della Regione Prof. Antonio
Purpura a margine del
convegno tenuto lo scorso
28 marzo presso il palazzo
del senato.
Lassessore Purpura nel
rassegnare le conclusione
del dibattito sulla valorizzazione e conservazione
dei beni culturali, ha sottolineato limportanza di
allineare lofferta di bookshop e servizi aggiuntivi dei siti museali ed
aree archeologiche della
Regione Sicilia, al pari dei
musei del resto dEuropa
La delegazione dei lavoratori ha chiesto a margine della conferenza
allassessore
Purpura,
precisi impegni per agevolare al massimo liter
bruscamente interrotto dal
Presidente Crocetta a gennaio 2013, quando sotto
la spinta emotiva dello
scandalo Novamusa, con
la determina di Giunta
del 31 gennaio ha di fatto
congelato lespletamento
delle gare che prevedevano solo firma dei contratti
con le azienda che si erano aggiudicate le gare dei
servizi aggiuntivi.
Lassessore Purpura ha
confermato che non appena verr formalizzata
verso fine maggio la decisione del TAR Sicilia
in ragione del superiore
parere della Corte Costituzionale che ha decretato
lincostituzionalit della
legge 15 del 2008 della
Regione Sicilia, perno su
cui si basa la delibera che
congela le gare, dar mandato per lespletamento
delliter di firma del contratto con le azienda che si
sono aggiudicate le gare.

attualit 12

Sicilia 1 aprile 2015, mercoled

1 aprile 2015, mercoled

LOSSERVATORIO

Assemblea dei forestali nella sala Verde del Comune di palazzolo

Un progetto per salvaguardare


ambiente, territorio e lavoro

Il sindacato cambia strada ma rimette tutto nelle mani della politica

di Salvatore Maiorca

n progetto per
salvaguardare lambiente, il territorio e
il lavoro forestale. E
questa la rivendicazione dei lavoratori
forestali riuniti in assemblea a Palazzolo.
E a sostegno di questa rivendicazione
i forestali chiedono
al Governo e alla
politica di compiere
la scelta prioritaria
della lotta contro il
degrado e il dissesto idrogeologico;
diversamente verr
assestato il colpo di
grazia allambiente
e al territorio della
Sicilia. Governo e
politica dunque, ribadiscono i lavoratori forestali, facciano
il loro progetto per
tutelare ambiente,
territorio e lavoro
forestale.
Cgil, Cisl e Uil co-

PALAZZOLO

Chiesta al Governo e alla politica


la scelta prioritaria della lotta contro
il degrado e il dissesto idrogeologico
minciano quindi
a capire gli errori
del passato. Ma ri-

mettono ad altri la
correzione di questi errori. E questo

rinvio in altre mani


rischia di lasciare
la situazione vaga

Dopo la performance del giovane pasticciere Vincenzo Monaco

Pasticceria e, pi in
generale, gastronomia sugli scudi in
questi giorni. Ora
bisogna
cogliere
questa nuova opportunit per un rilancio pi ampio
dellofferta turistica
attraverso le eccellenze del territorio:
archeologia,
rete
museale,
paesaggio,
gastronomia,
borghi. Ma la leva
principale di questo
rilancio nelle mani
del Comune: lunica
istituzione che pu
offrire incentivi per
lo sviluppo.
C una di queste eccellenze che
finora rimasta in
ombra: quella dei
borghi. Lo rileva
Riccardo Messina,
ingegnere e piccolo

Le eccellenze del territorio


opportunit per un rilancio
Incentivi dal Comune per la rinascita dei borghi Castelvecchio e Lenza

Sicilia 13

Cgil, Cisl e Uil cominciano a capire gli errori


del passato. Ma rimettono alla politica la correzione di
questi errori. E questo rinvio in altre mani rischia
di lasciare la situazione vaga e indefinita a causa della
casta politica disattenta e inconcludente
quindi, dellinteresse
generale, non soltanto della categoria direttamente coinvolta.
Si guarda, innanzitutto, a una nuova
politica forestale,
la quale devessere
alimentata da un
Governo che miri
alla tutela del territorio e dellambiente,
allacquisizione di
nuove superfici, alla

riforma dellamministrazione forestale, agli investimenti


produttivi per mettere a reddito il bosco.
I forestali vogliono
lavoro e ancora lavoro hanno ribadito
Linzitto, Uccello e
Garf. La crisi
del settore dovuta
anche allimprovvisazione politica di
questi anni; le linee

guida del sindacato,


invece, guardano al
miglioramento complessivo cancellando
le vecchie logiche,
gli sprechi, la mala
gestione finanziaria
e la scarsa considerazione degli stessi
lavoratori.
Le centinaia di famiglie coinvolte in
questa provincia
hanno aggiunto i

e indefinita: rischia
cio di tramutarsi in
una presa in giro per
gli stessi lavoratori.
I forestali si sono
riuniti in assemblea
nella sala Verde del
Comune. Hanno partecipato i segretari
generali regionali di
Fai Cisl, Flai Cgil
e Uila Uil, rispettivamente Fabrizio
Colonna, Salvatore Tripi e Gaetano
Pensabene. Presenti
anche i segretari provinciali di categoria
Giuseppe Linzitto, Vera Uccello e
Gianni Garf. Presenti soprattutto oltre
duecento lavoratori.
Il sindacato comincia
dunque a imboccare,
finalmente, la via
della concretezza,
cercando di salvare
il lavoro forestale
attraverso progetti e
interventi concreti a
tutela del territorio e,

segretari provinciali
di Fai Cisl, Flai Cgil
e Uila Uil esigono risposte. Proprio
per questo abbiamo
proposto un piano
che renda decoroso
il loro lavoro riordinando il settore.
Chiediamo stabilit
e continuit lavorativa, graduatorie
uniche distrettuali, applicazione del
turn-over, rispetto
dei contratti.
I rappresentanti sindacali hanno quindi
annunciato che il
prossimo 10 aprile, a
Palermo, ci sar prima iniziativa di lotta
Da sinistra, l'assemblea dei forestali nella Sala verde del Comune di regionale unitaria. E i
Palazzolo, uno scorcio della valle dell'Anapo e un imtervento antincendio lavoratori siracusani

saranno presenti per


sostenere le richieste
avanzate dal sindacato siciliano.
Dopo le bufere delle
polemiche che, in varie occasioni, si sono
abbattute sulleccesivo numero di
lavoratori forestali
in Sicilia il sindacato
comincia dunque a
capire che il lavoro
dei forestali va difeso
attraverso un loro
utilizzo razionale e
concreto: non pi
attraverso il massivo (e spesso inconcludente) impiego
degli anni scorsi. E
tuttavia il sindacato
scarica sulla politica
lonere di presentare

un progetto di pieno
impiego dei forestali.
Ben sapendo peraltro
quanto la politica
siciliana, siracusana
in particolare, sia
disattenta e inconcludente.
Perch il sindacato non si assume
invece le proprie
responsabilit e non
dice chiaramente
(e compiutamente)
quel che gi in altre
occasioni, peraltro
sporadiche, andato
accennando? Perch
non lancia la sfida
alla inconcludente
politica sul terreno
concreto di un progetto del quale assumersi la paternit

imprenditore. E aggiunge: Palazzolo


entrata a far parte
dellassociazione I
borghi pi belli dItalia per i suoi due
caratteristici
borghi: Castelvecchio
e LenzaOrologio.
Ora tocca al Comune mettere a profitto
questa nuova opportunit con iniziative concrete. La
principale di queste
iniziative lofferta di incentivi per
il restauro e, pi in
generale, il recupero deglimmobili e
limpianto di attivit nei due borghi, riconosciuti ormai tra
i pi belli dItalia.
Il sindaco Carlo
Scibetta, in occasione della notizia
del riconoscimento
ottenuto per i borghi Castelvecchio e

Lenza, ha ricordato
che lamministrazione comunale ha
avviato alcune attivit per riqualificare, valorizzare e
rilanciare il centro
storico: tra queste il
progetto di recupero e valorizzazione
del quartiere LenzaOrologio, il Piano
particolareggiato
del centro storico,
il Piano del colore.
Ebbene, questo non
basta per attrarre insediamenti abitativi,
artigianali, commerciali. Occorrono incentivi concreti: ad
esempio, la riduzione, se non labbattimento, dellImu e di
tutti gli altri tributi
comunali: sui rifiuti,
sulla occupazione
di suolo pubblico,
sulle affissioni, e via
discorrendo. Age-

vecchio e Lenza (e
quindi Palazzolo)
entrano cos in un
circuito turistico di
qualit, che offre ai
Comuni coinvolti
un centro di confronto e di scambio.

Proprio per questi


motivi si richiede
ora un maggior impegno dellamministrazione comunale
per far tornare in
questi due borghi la
gente che se n an-

volazioni del genere


sono infatti i supporti pi idonei per
valorizzare le peculiarit urbanistiche e
paesaggistiche.
In particolare queste
peculiarit
caratterizzano il borgo
Castelvecchio per il
fatto di essere stato,
nei secoli, quartiere
medievale, prima,
e poi ebraico. Punta di diamante di
questo inesplorato
patrimonio il castello medievale, i
cui ruderi sovrastano la basilica di San
Paolo, da una parte,
e dallaltra si affacciano sullalta Valle
dellAnapo.
Il sito Castelvecchio
assomma quindi varie caratteristiche di
fascino
inestimabile: il castello, la
basilica, il borgo;

il cui fascino naturale supera quello


di Erice, giusto per
citare un esempio
soltanto.
Il sindaco Carlo
Scibetta ha gi rilevato che il riconoscimento dei borghi Castelvecchio e
Lenza tra i pi belli
dItalia consentir allamministrazione comunale di
potenziare il progetto di rilancio del
centro storico e in
particolare di questi
due quartieri. Ed
ha sottolineato che
questo riconoscimento si aggiunge a
quello dellUnesco;
consentir quindi
ulteriori opportunit per la promozione del territorio e per il rilancio
dellofferta turistica locale, oltre che

delle
produzioni
tipiche dellagricoltura,
dellartigianato, della gastronomia, con riflessi
positivi sulleconomia e loccupazione locale. Castel-

A sinistra, i ruderi del castello medievale, affacciato sull'alta valle dell'Anapo. Sopra, uno scorcio del quartiere Lenza-Orologio.

attualit

e la responsabilit?
Si detto pi volte
che per dar lavoro ai
forestali, con stabilit e continuit, non
c che una via: impiegarli non soltanto
nei lavoretti boschivi
dellestate, parcheggiandoli poi al riparo
della indennit di
disoccupazione per
linverno, ma anche
in altre attivit di
pubblica utilit: ad
esempio nella piccola manutenzione dei
siti archeologici e del
verde pubblico urbano e suburbano, nella
riconversione della
errata forestazione
della zona montana,
neglinterventi contro il dissesto idrogeologico del territorio,
e via discorrendo.
Su questi e su altri punti il sindacato elabori un suo
progetto-proposta,
coi piedi per terra,
e sfidi la politica a
far proprio questo
progetto e realizzarlo
attraverso atti legislativi e stanziamenti
di risorse adeguate.
Altrimenti balleremo
il solito valzer del
sindacato che rinvia
alla politica e della
politica che tace o
rinvia, a sua volta, al
sindacato. Chi paga,
in questo modo, sono
gli stessi lavoratori,
la collettivit intera.
data e attrarre anche
nuovi interessi: tanto dal punto di vista
abitativo quanto da
quello artigianale e
commerciale.
Spetta allamministrazione comunale
non sprecare questa
opportunit aggiungendo al fascino dei
luoghi e al riconoscimento ottenuto
lo stimolo dei suoi
provvedimenti consequenziali:
non
soltanto
incentivi
aglinsediamenti
abitativi e alle attivit produttive ma
anche iniziative mirate, sia nel settore
della gastronomia
sia in quello dello
spettacolo sia anche
nel settore di iniziative turistiche come
visite guidate e altro
ancora.
s.m.

SOCIET 14

1 aprile 2015, mercoled

Sicilia 1 APRILE 2015, MERCOLED

Il

servizio navetta
con i bus elettrici comunali stato confermato, alle stesse
condizioni
attuali,
anche per il periodo
che va dal 2 aprile
al 31 ottobre. L'ordinanza stata firmata stamattina dal
dirigente del settore
Mobilit e trasporti,
Emanuele Fortunato.
I percorsi dei mezzi, che funzionano
7 giorni su 7, non
cambiano. La Linea blu Ortigia e la
Linea rossa Neapolis effettueranno il
servizio dal luned al
gioved dalle 7 alle
24; dal venerd alla
domenica, nei festivi
e nei prefestivi dalle
7 alle 2 del giorno
successivo. La Linea verde Dionisio il
grande, tutti i giorni
dalle 7 alle 21.
Restano
inalterati
anche i prezzi dei biglietti: 50 centesimi
per un'ora; 2 euro il
giornaliero; 7 euro il
settimanale; 30 euro
l'abbonamento stagionale; gratuito per
chi ha pi di 65 anni
e meno di 14.
Confermata, infine,
la possibilit di utilizzare i bus elettrici
senza costi aggiuntivi a chi lascia l'auto
nei parcheggi Molo,
Talete e Von Platen.
Il biglietto avr la
stessa durata della
sosta del mezzo privato. Ma vediamo
nei dettagli l'ordinanza n. 184/15:
A partire dal 02 aprile 2015 e fino al 31
ottobre 2015, listituzione dei seguenti
percorsi viari, tramite bus elettrici di propriet comunale:
Linea blu - Ortigia:
Parcheggio Molo S.
Antonio/Via
Rodi
n 10, Via Rodi, Via
Sen. G. Maielli, Via
Malta, Ponte Santa
Lucia, Via dei Mille,
Viale Mazzini, Largo Porta Marina, Via
Ruggero
Settimo,
Passeggio Adorno,
Passeggio Aretusa,
Largo Aretusa, Via
Castello
Maniace,
Piazza Federico di
Svevia, Via G. Abela, Lungomare dOrtigia, Largo della
Gancia, Via Eolo,
Via Nizza, Belvede-

L'ordinanza
stata firmata
stamattina dal
dirigente del
settore Mobilit e trasporti,
Emanuele
Fortunato

Confermato fino al 31
ottobre il servizio
con i bus elettrici
re San Giacomo, Via
dei Tolomei, Lungomare di Levante Elio
Vittorini, Parcheggio
Talete, Lungomare di
Levante Elio Vittorini, Riva N. Sauro,
Via del Forte Casanova, Riva della Posta, Piazza Pancali,
Largo XXV Luglio,
Corso G. Matteotti,
Piazza Archimede,
Corso G. Matteotti,
Largo XXV Luglio,
Piazza Pancali, Ponte Umbertino, Corso
Umberto 1, Via F.
Crispi, Corso Umberto 1, Largo Marconi, Via Tripoli, Via

Bengasi, Via Rodi,


Parcheggio Molo S.
Antonio/Via Rodi n
10, prevedendo listituzione delle seguenti
fermate:
- Molo S. Antonio, Darsena, Porta
Marina,
Passeggio
Adorno, Fonte Aretusa, Castello Maniace, Spirito Santo,
Cala Rossa, Largo
della Gancia, Forte
Vigliena/Giudecca,
Belvedere San Giacomo, Mastrarua, Talete, Riva della Posta,
Piazza Archimede,
Ponte
Umbertino,
Corso Umberto 1,

Stazione F.S., Pozzo


Ingegnere, Molo S.
Antonio.
Linea rossa - Neapolis:
Parcheggio
Molo S. Antonio/Via
Rodi n 10, Via Rodi,
Via Sen. G. Maielli, Via Malta, Riva
della Darsena, Corso Umberto 1, Foro
Siracusano, Viale A.
Diaz, Corso Gelone,
Via Agatocle, Largo Gilippo, Piazza
Euripide, Viale L.
Cadorna, Viale Teocrito, Via A. Von Platen, Parcheggio Von
Platen, Via A. Von
Platen, Viale Teocri-

to, Viale Augusto,


Parcheggio Casina
Cuti, Via F. S. Cavallari, Viale P. Orsi,
Corso Gelone, Largo
N. Calipari, Via Catania, Piazzale Marconi, Via Tripoli, Via
Bengasi, Via Rodi,
Parcheggio Molo S.
Antonio/Via Rodi n
10, prevedendo listituzione delle seguenti fermate:
- Molo S. Antonio,
Ponte
Umbertino,
Corso Umberto 1,
Foro
Siracusano,
Pantheon, Via degli
Orti, Borgata, Santuario, Von Platen,
San Giovanni, Teocrito, Parco della
Neapolis, Ospedale
Umberto 1, Piazza della Repubblica,
Corso Gelone, Piazzale Marconi, Pozzo
Ingegnere, Molo S.
Antonio.
Dalle ore 18:00 immissione diretta in
Corso Gelone.
Linea verde Dionisio il Grande:
Parcheggio Molo S.
Antonio/Via Rodi n
10, Via Rodi, Via Sen.
G. Maielli, Via Malta, Riva della Darsena, Corso Umberto
1, Viale R. Margherita, Via dellArsenale, Riviera Dionisio
il Grande, Largo
Cappuccini, Via M.
Politi Laudien, Via
Torino, Viale Teocrito, Via Piave, Via allo
Sbarcadero S. Lucia,
Via
dellArsenale,
Via A. Diaz, Via A.
Rizza, Via G. B. Pe-

rasso, Via Bengasi,


Via Rodi, Parcheggio
Molo S. Antonio/Via
Rodi n 10, prevedendo listituzione
delle seguenti fermate:
- Molo S. Antonio,
Ponte
Umbertino,
Corso Umberto 1,
Marinaretti,
Sbarcadero Santa Lucia,
Riviera, A rutta re
Ciauli, Latomie dei
Cappuccini, Stadio
N. De Simone, Borgata Santa Lucia, Arsenale Greco, Euripide, Rizza, Molo S.
Antonio.
Di adottare i seguenti costi del servizio a
carico degli utenti:
- Biglietto validit 90
minuti E 0,50
- Biglietto giornaliero E 2,00
- Biglietto settimanale E 7,00
-Abbonamento stagionale
(fino
al
31/10/15) E 30,00;
- Servizio gratuito
per gli over 65 e gli
under 14.
Di collegare la sosta
nei parcheggi suddetti con il servizio bus
elettrici, prevedendo
per ogni autoveicolo
posteggiato un biglietto bus elettrico
gratuito, valido per
tutta la durata della
sosta.
Di svolgere il servizio bus elettrici con
le seguenti modalit:
Linea rossa Neapolis e Linea blu
Ortigia:
- dal luned al gioved dalle ore 07:00 alle
ore 24:00;
- venerd, sabato,
domenica, festivi e
prefestivi, dalle ore
07:00 alle ore 02:00
del giorno successivo;
Linea verde
Dionisio il Grande:
tutti i giorni dalle ore
07:00 alle ore 21:00.
Di posizionare a ogni
fermata bus elettrici,
dei totem, in numero
uguale alle linee che
vi si fermeranno, indicanti percorsi e fermate. Di istituire, in
Corso Matteotti, una
corsia preferenziale per il transito dei
bus elettrici in controsenso. Il personale
dipendente da questo
Settore, provveder
allapposizione della
prescritta segnaletica
stradale.

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

Le conseguenze del sorpasso dello Scordia in testa alla classifica

Dalla delusione ai nuovi scenari


E se Cutrufo gettasse la spugna?

Un suo possibile disimpegno oltre a rappresentare lo stop


dellattivit agonistica per la prossima stagione potrebbe
addirittura portare alla fine del calcio nella nostra citt

Se

Anastasi e
la squadra del
Siracusa si rendessero conto della mala Pasqua
che hanno regalato inopinatamente ai propri tifosi,
probabilmente
qualche
fioretto
per solidariet sarebbero disposti a
farlo non fossaltro che per dimostrare che anche
loro ci sono rimasti male. Ma
questo
comporterebbe
essersi
calati nella realt
siracusana come
hanno fatto tutti
coloro che anche
quando a distanza di anni gli parli
di Siracusa sono
capaci di commuoversi
fino
alle lacrime. E
accaduto recentemente con Nunzio Restivo, con
Rappa, con Cam-

pagna e con Fabio


Lucidi. Ora non
sappiamo se Pettinato e compagni
fra qualche anno
penseranno
con
qualche rimpianto
ai giorni trascorsi
bella mostra citt,
ma semmai dovessero farlo non
mancheranno di
convenire che con
un pizzico di dedizione in pi alla
causa del Siracusa
non sarebbe forse
accaduto quanto
incredibilmente
avvenuto nel giro
di poche settimane. Ma abituati
come sono ai tourbillon societari,
alle squadre che
si creano e che
si disfanno con
grande facilit, al
girovagare da una
squadra allaltra
con la facilit con
cui si cambia camicia,
avranno

pensato che perdere un campionato gi vinto nel


modo pi balordo
che si potesse immaginare equiva- In foto, mister Anastasi
le tutto sommato
ad un sciocchez- organico che dal Il fatto che per
zuola da quattro 13 in poi poteva questa mezza casoldi per una citt benissimo andar- tastrofe, frutto di
e per una tifose- sene in vacanza, incoscienza e di
ria che si stavano ma addirittura nel sottovalutazione,
gi
preparando rischio della fine non pagher nesai festeggiamenti del calcio nel- suno. Che serva
per il raggiungi- la nostra citt in almeno da espemento di un me- quanto la nuova, rienza per evitare
ritato traguardo. E cocente delusione in futuro di ricaora che si profila potrebbe indurre dere negli stessi
un inventario dei Cutrufo,
unico errori, individuandanni che ne sono soggetto oggi in do per tempo gli
derivati e che grado di gestire uomini giusti da
ne
deriveranno, d i g n i t o s a m e n t e mettere al posto
quello
maggio- un societ di cal- giusto e vigilanre non consiste cio, di condurre do sul loro opesolo
nellormai unattivit calci- rato per evitare di
pi che probabile stica impegnativa, ritrovarci fra un
perdita del cam- e di far fronte ai anno in situazioni
pionato e nelle gravosi impegni simili. Al miracomaggiori, ingenti economici
che lo di Barcellona,
spese
occorren- tutto questo com- ora che lIgea ha
ti per affrontare i porta, a piantare quasi perso lauplay-off e mante- baracca e burat- tobus dei play off,
nere in attivit un tini e a defilarsi. al Siracusa non ci

Pallanuoto, al Paolo Caldarella per


la World League grande spettacolo
G

rande festa della pallanuoto ieri alla


"Paolo Caldarella" per la Worl League che
ha visto l'Italia di mister Campagna "stendere" una modesta Turchia con il punteggio di 17-6. L'organizzazione dell' enento
targato Federnuoto, Circolo Canottieri
Ortigia e del CC 7Scogli, che hanno coinvolto pure le associazioni Filippide e Banco Alimentare, stata premiata dall'attiva
partecipazione del pubblico e dall'entusiasmo che ha travolto gli azzurri tra autografi
e fotografie nell'angolo Settebello allestito
in piscina. "Ringrazio Siracusa per la caldissima partecipazione e la Federnuoto, il
Circolo Canottieri Ortigia e il Circolo Canottieri 7Scogli per l'organizzazione. La
piscina era allestita in maniera esemplare
ed avrebbe potuto ospitare una partita di un
campionato mondiale. Il Settebello ha raggiunto una dimensione importante: coinvolge, entra nel cuore della gente. "
Salvatore Cavallaro

Basket, per lAretusa un brutto


risveglio dopo la batosta
contro la Vis Reggio Calabria

n trentello difficile da digerire ma che


va accettato. Dopo il filotto di cinque
vittorie consecutive, la Kama Italia,
nel penultimo impegno stagionale,
stata sonoramente sconfitta dalla Vis
Reggio Calabria, probabilmente la

credono pi neanche gli addetti


ai lavori, figuriamoci i poveri,
disorientati tifosi
che hanno avuto
il solo torto di incoraggiare e applaudir la squadra
anche quando non
produceva gioco
e mostrava vistose lacune. Conseguenza dellamore
con cui la societ
e la squadra sono
state
sostenute,
che per quando
troppo non permette di guardare
oltre la punta del
proprio naso e di
prevenire mezzi
disastri, per fortuna solo sportivi.
Armando Galea

migliore squadra ammirata questanno al Palakradina come conferma lo


stesso tecnico Alessandro Anastasi.
Il risultato pesante e non ammette scuse- spiega Anastasi- probabilmente la nostra vittoria con Costa
dOrlando ha motivato ancora di pi
la squadra di DArrigo che venuta a Siracusa giocando con grande
determinazione. Per noi stata una
settimana difficile, con diversi elementi non al meglio della condizione
fisica. Ci ha inciso nella gara con
la Vis che ha meritato la vittoria. Mi
dispiace per il passivo e perch non
siamo mai entrati in partita. Avremmo voluto disputare una partita diversa, soprattutto per i nostri tifosi
che anche domenica sono accorsi in
massa. Adesso sfrutteremo al meglio
questa lunga pausa per preparare nel
migliore dei modi lultimo impegno
stagionale con il Green Palermo il
prossimo 19 aprile. e invito tutti gli
appassionati siracusani a stringersi attorno alla squadra per spingerla
verso unaltra prestigiosa affermazione".

Sicilia

SPORT PAGINA 16 1aprile 2015, mercoled

Per le ragazze
di mister
La Bianca,
dopo pasqua
arriva l'ultima
fatica di questa
stagione contro
il Rionero

In foto, azione
de Le Formiche.

Calcio a 5 A1/F, settimana in chiaro scuro


per le formazioni de Le Formiche
Penultimo

appuntaml penultimo appuntamento


della
stagione nel massimo campionato di
Calcio a 5 femminile, si rivela un boccone amaro per per
la formazione aretusea de Le Formiche
Siracusa, sconfitta
con il risultato di
13-0 in terra di Puglia dalla capolista e
fresca vincitrice della Coppa Italia, lItalcave Real Statte.
Dopo un inizio grintoso con buoni occasioni da goal per

Buone notizie arrivano dalla femminile di serie D che


domenica scorsa hanno vinto il derby contro Sortino

Firrincieli, Steno e
Magliocco, le tarantine dilagano nonostante gli straordinari di Basile. Niente
da fare per le aretusee guidate da mister Toti La Bianca,
complice lassenza
di Anita Zagarella
per indisponibilit e
Federica Cerruto per
squalifica, che dovranno approfittare
dellultimo appuntamento di campionato, dopo la pausa

pasquale, per provare ad incamerare gli


ultimi tre punti della
stagione nello scontro diretto con la formazione di Rionero,
attualmente indietro
di due lunghezze da
capitan Guardo e
compagne. Da ieri
tutte in campo a partire dalle 19.30 ala
PalaLobello, per preparare lultima sfida.
Stessa sorte della
formazione maggiore per le ragazze del

Calcio esordienti

Il Palazzolo festeggia gli esordienti.


Cutrufo: Un momento molto sentito
U

na serata che ha rappresentato un momento di condivisione e di grandi emozioni per il


settore giovanile del Palazzolo,
che ha festeggiato gli ottimi risultati ottenuti questanno dagli Esordienti con tanti sorrisi,
doni e con lo scambio di auguri per le imminenti festivit
pasquali.
E stato un momento molto
bello e sentito che, grazie ai

familiari dei ragazzi, - ha sottolineato Graziano Cutrufo


- abbiamo potuto vivere intensamente tutti insieme. Trasmettere dei valori positivi ai
pi piccoli, a mio avviso, - ha
aggiunto non pu far altro
che bene ad un movimento
che, ultimamente, spesso perde la retta via e che, invece,
deve assolutamente tornare a
crescere.

campionato di serie
C, guidate da Isabella Colombo, sconfitte dalla capolista del
girone il Vittoria SP.
Futsal, per 9-2. Mancano altri due appuntamenti alla chiusura
della stagione regolare dello Sporting
Club Le Formiche
che prover con tutte
le forze a conquistarsi la permanenza in
C con i play out. Un
obiettivo alla nostra
portata, - conferma
la direttrice sportiva
Isabella Colombo.
Domenica 12 aprile
Blandini e compagne
affronteranno in casa
lo Sporting Alcamo
e domenica 19 chiuderanno in trasferta
contro il Team Scaletta.
Buone notizie dalla
serie D femminile,
vittoriosa domenica scorsa in casa
dellAsd Santa Sofia
Sortino con il risultato di 5-4. Anche per
la
rappresentativa
delle giovani Formiche, ultimi due appuntamenti per consolidare la posizione
di centro classifica

(attuale 5posto). Si
comincia sabato 11
aprile in casa contro
il Sortino Calcio, per
concludere la stagione in trasferta a
Portopalo contro la
locale formazione,
sabato 18 aprile.
Ottima chiusura di
campionato per la
formazione maschile, impegnata nel
campionato di serie
D, guidata da Peppe
Sarci che conclude
in vetta alla classifica distaccando di
misura il Citt di
Canicattini ed accedendo ai play off
per la promozione.
Una stagione da incorniciare per Bianchini e compagni
che dopo un inizio
incerto nella prima
fase del campionato,
dallinizio del 2015
collezionano 12 vittorie e una sola sconfitta, proprio ad opera della ex capolista
Citt di Canicattini.
Lappuntamento con
la sfida play off si
giocher tra due settimane al PalaLobello, contro la vincente
tra le formazioni del
Carlentini e I Bruchi,
rispettivamente terza
e quarta classificata.

Calcio,
Palazzolo
ad un passo
dai play off
Eccellenza
G

rande gioia, e,
finalmente,
primi sorrisi per il
presidente
del
Palazzolo Graziano Cutrufo, che,
dopo il 2 a0 ai danni del Ragusa ed il
pareggio con cui
il Gela ha bloccato lAtletico Gela,
pu tornare a guardare con serenit
al futuro della sua
squadra, e, in generale, a quello del
calcio palazzolese
a cui tanto ha dimostrato di tenere.
I play-off sono
praticamente ad
un passo (baster
vincere domenica prossima con
il fanalino di coda
Comiso) ed il rammarico per la mancata vittoria del
campionato e per
aver abbandonato
troppo presto la
lotta per la promozione diretta lascia
definitivamente
spazio alla fiducia e alla voglia
di programmare.
Negli ultimi due
anni abbiamo lavorato moltissimo,
soprattutto con i
giovani, per riportare questa squadra in alto, - tiene a
sottolineare il patron del Palazzolo
e la conquista dei
play-off
rappresenterebbe per noi
un risultato che
comunque riveste
una grande importanza.
Il quinto posto,
infatti, oltre a permetterci di lottare
fino alla fine per
la promozione, aggiunge - ci d
diritto ad una posizione privilegiata
per un eventuale
ripescaggio in Eccellenza.