Sei sulla pagina 1di 3

04/10/13

I sofisti / Esercizi (Mneme)

Mneme / Testo / Et greca / Atene / I sofisti / Esercizi


Cerca nel sito

I sofisti / Esercizi
Per la verifica
Controlla ciascuna delle seguenti affermazioni relative a I sofisti: se la ritieni vera seleziona la prima casella, se la ritieni falsa seleziona la seconda, se non sai rispondere lascia selezionata la terza. Dopo aver terminato, potrai controllare la soluzione in un'apposita pagina. Vero Gorgia riteneva che fosse necessario apprendere l'abilit nei discorsi Secondo Gorgia Elena fu sedotta dalla forza dei discorsi La mancanza di una conoscenza certa fa s che ci si affidi all'impressione del momento Solo nei dibattiti filosofici si raggiunge la realt delle cose Il fine dello scritto Su ci che non contestare il monismo di Parmenide La parola non pu esprimere la massima parte degli oggetti Protagora riteneva che intorno ad ogni oggetto ci sono due ragionamenti falsi Nei Discorsi duplici si sostiene che bene e male sono la stessa cosa Le cose non hanno propriet, ma sono gli uomini che le attribuiscono Le percezioni sono tutte e sempre vere Non esistono opinioni migliori di altre Il sofista insegna a rendere utile anche un discorso dannoso Protagora inaugura l'insegnamento basato sul dialogo Protagora sostiene che l'esercizio, e non la predisposizione naturale, all'origine dell'abilit politica Nella citt tutti devono essere consultati sulle questioni politiche Socrate venne condannato a morte per le sue idee religiose In giovinezza Socrate rimase deluso dal libro di Anassagora
mondodomani.org/mneme/s1so1.htm 1/3

Falso

Non so

04/10/13

I sofisti / Esercizi (Mneme)

Socrate contesta l'esistenza della sapienza Le definizioni possono essere date soltanto effettuando degli esempi La dichiarazione d'ignoranza di Socrate sviluppa motivi tipici della religione greca Per Socrate il dialogo uno strumento per cercare la verit Nel dialogo di Socrate le opinioni dell'interlocutore vengono valorizzate e purificate Socrate guardava con diffidenza ai discorsi lunghi Socrate paragona la sua tecnica a quella delle levatrici Il concetto di anima centrale nei discorsi di Socrate Socrate per la prima volta distingue nettamente la virt dalla conoscenza Antifonte ritiene che la natura delle cose consista nella loro materia Una buona educazione porta frutti per tutta la vita La natura non pu indicare all'uomo il suo vero bene La legge il pi delle volte contro la natura Secondo Antifonte, i greci sono superiori ai barbari
Soluzione dell'esercizio

Per la riflessione
Lo spazio del forum aperto a tutti coloro che vogliono condividere e offrire alla discussione le loro risposte

1. Quando Gorgia osserva che della maggior parte delle cose non si possiede una nozione certa, ma solo le opinioni foggiate dai discorsi altrui, esprime una verit difficilmente contestabile. Gli esseri umani appaiono da questo punto di vista molto pi soggetti al campo delle credenze che a quello della conoscenza. possibile, e come, dominare la sproporzione tra l'ampiezza della realt e i limiti pratici della sua conoscibilit? 2. La vicenda umana di Socrate stata per secoli considerata il modello esemplare della morte del giusto, della coerente e coraggiosa testimonianza delle proprie idee. Un esame storico mostra come questo quadro vada corretto a favore di un'interpretazione politica molto pi modesta: Socrate viene condannato in quanto le sue posizioni politiche antidemocratiche vengono giudicate pericolose e inaccettabili. possibile e lecito simpatizzare per Socrate ancora oggi che la democrazia e la responsabilit comune nelle cose pubbliche sembrano valori ovvi e irrinunciabili? 3. Con la stessa forma esteriore del dialogo, Protagora e Socrate intendono perseguire due scopi differenti: il primo mettere in evidenza la complessit della realt con i suoi ineliminabili conflitti, il secondo cercare l'unica verit tramite un serrato confronto delle opinioni. possibile conciliare queste opposte visioni, o la somiglianza del mezzo che usano soltanto casuale?

mondodomani.org/mneme/s1so1.htm

2/3

04/10/13

I sofisti / Esercizi (Mneme)

Questo documento si trova presso <http://mondodomani.org/> Copyright 2001 Giovanni Salmeri <g.salmeri@mondodomani.org>

mondodomani.org/mneme/s1so1.htm

3/3