Sei sulla pagina 1di 7

UGO FOSCOLO

1778 Nasce a Zante


1792 si trasferisce a Venezia e intraprende studi letterari
1797 lascia Venezia per Milano in seguito al trattato di Campoformio
qui frequenta Monti e Parini
1798 prima stesura del romanzo epistolare Le ultime lettere di Jacopo Ortis
1802 prima edizione delle Poesie
1806 scrive di getto il carme I sepolcri
1811 si trasferisce nella periferica Firenze dopo scontri con Monti
compone le Grazie, la sua opera Neoclassica
1816 si trasferisce a Londra dopo aver rifiutato di giurare fedelt agli austriaci.
1827 muore in povert

linee tematiche della biografia e delle opere foscoliane


ESILIO
il primo da Zante che lui considerer sempre la sua patria ideale
connesso col tema dellillacrimata sepoltura

IMPEGNO CIVILE
si interessa ai fatti storici a lui contemporanei e combatte per realizzarli
uno degli autori della letteratura pi calati nella sua realt contemporanea

POTERE della LETTERATURA


crede nella letteratura e ritiene che attraverso di essa sia possibile far sentire la
propria voce

Le ultime lettere di Jacopo Ortis


pubblicato per la prima volta senza lapprovazione di Foscolo nel 1798
poi nel 1802 basato su una seconda stesura
romanzo epistolare costituito da 22 lettere scritte da Jacopo Ortis a Lorenzo Alderani,
che dopo la morte dellamico raccoglie e pubblica le lettere
trama Jacopo fuggito da Venezia perch perseguitato dagli austriaci e si rifugia sui colli
Euganei, dove conosce e si innamora di Teresa che per gi promessa. Jacopo lascia i colli
e vaga per lItalia del Nord; saputo del matrimonio dellamata torna da lei e si suicida.

Le due componenti fondamentali dellopera sono lamore non corrisposto per


Teresa e la vicenda politica; i due oggetti del desiderio sono per irraggiungibili e
si rivelano soltanto illusioni: la patria persa a causa del tradimento politico di
Napoleone, Teresa destinata dal padre ad un altro uomo.

Jacopo Ortis e Werther


Foscolo per scrivere la sua opera prende spunto dal romanzo di Goethe I dolori
del giovane Werther
SOMIGLIANZE
trama
forma epistolare
tema dellamore infelice
esaltazione delle passioni
consonanza dellanimo umano con la natura
protagonista eroe che si eleva rispetto agli altri per nobilt danimo, non
scende a compromessi e odia le convenzioni; il loro destino segnato dalla
solitudine e dalla sconfitta
DIFFERENZE
nellOrtis presente il tema politico, del tutto assente nel Werther

Le opere poetiche
uscirono per la prima volta nel 1802
- 2 odi neoclassiche
prendono spunto da occasioni mondane e mostrano il gusto
per la descrizione del particolare prezioso
- 12 sonetti romantici
hanno come tema l io del poeta e costituiscono una meditata
autobiografia poetica
Sceglie di fare poesia illustre, con uno
stile non facile e inconsueto, lardua
ricerca formale non mai disgiunta
dallimpegno morale e ideale.

I sepolcri

1807

epistola in endecasillabi sciolti indirizzata a Pindemonte


loccasione per cui scritta leditto napoleonico di Sant-Cloud, esteso
allItalia nel 1806, che vietava la sepoltura entro labitato e le chiese e luso
di lapidi con stemmi
Foscolo scrive il suo testo in risposta a un poemetto di Pindemonte Icimiteri
Lopera non famosa per loriginalit dei contenuti (vedi poesia cimiteriale
inglese di Young e Gray), ma per i temi e le argomentazioni presentati e la
poesia che si presenta volutamente difficile.

I sepolcri (2)
SVILUPPO ARGOMENTATIVO DEL CARME 295 versi
La struttura fondamentale costituita dallopposizione tra una prima negazione del valore
della tomba e le successive dimostrazioni delle sue funzioni positive
1.

luomo ha bisogno di credere a una forma di sopravvivenza che si concretizza nel


ricordo, che facilitato dalla presenza di un sepolcro.

2.

la nuova legge ingiusta e rispecchia il degrado morale della societ (es. di Parini).
Il valore del sepolcro si scopre considerando la storia della civilt: la tomba segna il
passaggio a una societ civile; modelli di culti funebri sono quelli pagani e i cimiteri
inglesi

3.

viene esaltata la funzione civile e politica del sepolcro: i sepolcri dei grandi personaggi
spronano le persone allemulazione dei grandi gesti (es. di Firenze e Santa Croce)

4.

pi forte della tomba la poesia che fa sopravvivere quello che il tempo distrugge (es.
di Elettra la cui tomba fu un simbolo per la civilt troiana, ma il suo ricordo sopravvisse
al tempo solo grazie a Omero).