Sei sulla pagina 1di 18

Moti

indipendentisti in
America Latina
Di Bindi Niccol
Casini Francesco

La situazione allinizio dell800


Da oltre 3 secoli il Sud America controllato

dai colonizzatori spagnoli e portoghesi


Controllato da Vicer
Gli Stati erano ricchissimi di
risorse e venivano ampliamente
sfruttati dalla corona
Solo gli Spagnoli di nascita avevano
accesso a tutte le cariche politiche

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

Il clima generale

Il 700 era stato il secolo delle grandi

rivoluzioni :
francese, americana e industriale e anche in
Sud America si iniziava a sentire unaria
tendente a nuovi cambiamenti
Il totale controllo della madrepatria sui
commerci non permetteva lo sviluppo alle
colonie
La Spagna era molto debole
commercialmente

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

Loligarchia creola
I creoli erano i discendenti dei

conquistadores stabilitisi in Sud America,


erano ricchi e avevano grandi piantagioni
ma non godevano di alcun diritto
commerciale
Iniziarono a guidare rivolte gi dalla fine
del 700
Contrabbandavano i loro prodotti con le
compagnie inglesi che volevano rompere il
monopolio commerciale spagnolo

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

Le prime insurrezioni
In seguito allinvasione Napoleonica della
Spagna si ruppe lequilibrio tra creoli, che
rifiutavano di giurare la propria fedelt a un re
francese, e i vicer.
Nascono i cabildos

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

Argentina
Arrivata la notizia della caduta della giunta di

Siviglia, i creoli prendono il potere con la


Rivoluzione di Maggio nel 1810
La dichiarazione dindipendenza arriver 6
anni pi tardi, quando si giunger ad un
accordo tra tutte le regioni per riconoscere la
legittimit della giunta di Buenos Aires

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

Cile
Nel 1814 inizi un movimento di reconquista

in Cile ma fu bloccato dagli spagnoli


Riuscirono a sconfiggerli con laiuto delle forze
alleate argentine guidate da Jos de San
Martn e da OHiggins

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

Uruguay
Gi dal 1811 con Artigas, l'Uruguay tent di

ottenere l'indipendenza, ci riusc nei confronti


degli spagnoli ma ebbe gravi contrasti contro
Argentina e Brasile;
Riusc a liberarsi dalla dominazione brasiliana
nel 1828 e dichiar la propria indipendenza;
Vi erano ancora molti conflitti tra i partiti
interni e si arriv alla guerra civile contro il
dittator Rosas
Partecip anche Garibaldi

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

Brasile
Dominio Portoghese: peso per lo sviluppo

economico e politico del paese.


Rivolte nei confronti del vicereame; si
instaura un nuovo regno con capitale Rio de
Janeiro.
Si ha ancora un malcontento popolare e nel
1822 con il vicer Pedro, si arriva
allindipendenza.

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

Per
I primi movimenti popolari iniziarono gi dal

1780 con Tupac Amaru II ma senza successo.


Le grandi classi dirigenti non aiutarono il
popolo perch piene di interessi personali
Si arriv allindipendenza non con un
movimento nazionale ma con le spedizioni
militari di San Martn e Bolvar

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

10

Grande Colombia

Per due volte il libertador Simon Bolvar

dichiar lindipendenza del Venezuela nel


1810 e nl 1816 ma entrambe le volte gli
spagnoli riconquistarono il potere
Riun un grande esercito formato da creoli
e supportato dagli inglesi e sconfisse gli
spagnoli
La grande Colombia si disgreg in 3 stati,
nel 1830, dopo la sconfitta del progetto
panamericano di Bolivar

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

11

Messico
Miguel Hidalgo comincia a guidare un'insurrezione

contro il governo spagnolo gi dal 1810 guidando,


inizialmente solo rivolte contadine
Si uniscono al movimento anche i creoli, i meticci e
gli indigeni.
Vengono sconfitti i Gachupines
Si arriva all'indipendenza nel 1821

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

12

I grandi libertadores
Jos de San Martn

Miguel Hidalgo
Va a studiare con i gesuiti

Liberatore di Cile, Per e

Argentina
Aveva studiato in Spagna
e vide come venivano
trattati i coloni
Viene onorato dal titolo di
eroe nazionale

in Spagna e diventa un
religioso
Conosciuto come El Zorro
Sar fondamentale
nellindipendenza del
Messico
Viene imprigionato e
ucciso dagli Spagnoli nel
1816

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

13

Simon Bolivr

Il pi grande libertador e uno degli uomini pi

influenti nella storia,


Principale esponente della lotta agli spagnoli,
fu il generale che guid allindipendenza tutti i
popoli del centro-sud America
Era un ammiratore della rivoluzione francese
e un anti-schiavista ed era molto avanti
politicamente cerc di dare le basi al progetto
Panamericano

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

14

Le conseguenze
In 15 anni nacquero in Sud America 18 nuovi

Stati
I creoli mantenendo un regime
feudale impedirono una rivoluzione
sociale
Si stabil un regime repubblicano,
quasi ovunque ma molto instabile
LEuropa vuole reagire e ripristinare
lordine

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

15

Il convegno di Verona
(1822)
La Santa Alleanza formata da Russia, Austria e
Prussia decise di riunirsi per discutere della
situazione che si era creata in Sud America
insieme alle altre potenze europee.
Lo zar Alessandro I propose un intervento
armato ma inglesi e americani si opposero visti i
loro interessi commerciali
Santa Alleanza
Prussia
Moti
sudamericani
Russia
Austria
Vuole fermare
supportati
Savoia
Inghilterra
Di Francesco Casini e Niccol Bindi

16

El projecto Panamerica
Bolvar cap che per mantenere un ordine

politico adeguato si dovesse creare una


confederazione tra tutti gli stati nuovi e inesperti
Nacque cos Panamerica : formata da tutti i
neostati sudamericani che rafforzava il loro
potere commerciale e economico
LInghilterra si oppose perch
era pi facile commerciare con
tanti piccoli Stati e il progetto si
aren nel 1840

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

17

Fine

Di Francesco Casini e Niccol Bindi

18