Sei sulla pagina 1di 12

Business Planning

Dall’idea al progetto imprenditoriale


Cinzia Parolini

Capitolo 1
Il viaggio e la meta
Business Planning
Cos’è un Business Plan
 Il business plan è un documento che descrive un
progetto imprenditoriale futuro
 Si compone di una parte qualitativa e di una parte
quantitativa
 Non si redige a cadenze predefinite, ma quando
Business Planning

serve
 Copre un orizzonte temporale di medio-lungo
termine
 Riguarda uno specifico business

2
Perché scrivere un BP
 Per ottenere finanziamenti
 Per coinvolgere soci e partner
 Per capire
 Per raccogliere tutte le informazioni
 Per mettere a punto il progetto imprenditoriale
Business Planning

 Per coordinare il team che realizzerà il progetto

Il processo
è molto più importante
del documento

3
Dall’idea al modello di business

Target
A chi? di mercato
Business Planning

Sistema di
Cosa? Come? Struttura
offerta

Dall’idea … … al modello di business

4
Gli elementi di un modello di
business
Concorrenza: Ambiente:
 Diretta  Forze macro-economiche
 Indiretta  Forze di mercato
 Potenziale  Trend socio-economici, tecnologici, regolatori

Mercato Modello di
target
n a zi o i

business
ne
Ca ica e d
un h
Business Planning

m litic
co Po

li

Sistema
Struttura
di offerta

Modello economico:
 Revenue Model Scelte finanziarie:
 Costi operativi  Mezzi propri
 Working Capital  Finanziamenti di terzi
 Immobilizzazioni

5
Il modello di business
Relazioni fra i diversi elementi

Concor-
renza
Struttura

Mercato
Offerta
Econo-
mics
Business Planning

Comuni-
cazione Finan-
ziamenti

I diversi elementi si devono


adattare reciprocamente

6
Modelli di business multipli

Mercato
Target 2

Mercato
Target 1
Business Planning

Sistema di
Struttura
offerta 1
Sistema di
offerta 2

7
Partner Attività Sistemi di offerta Politiche di Segmenti di mercato
chiave critiche (Value comunicazione
propositions)

Chi sono I nostri Quali attività chiave occorre Quale benefici offriremo Come acquisiremo, Per chi creiamo
partner chiave? svolgere per erogare la ai clienti? manterremo e accresceremo valore?
value proposition? la clientela e i ricavi medi per
Quali sono le risorse Quali problemi Chi sono I nostri
cliente?
che acquisiremo dai Per distribuire il prodotto? risolveremo? Quali clienti più
partner? bisogni soddisferemo? In che misura faremo leva su importanti?
Per gestire le relazioni con I
pubblicità, promozioni, social
Quali attività chiave clienti? Che insieme di prodotti e Che diversi tipi di
media, passa parola?
verranno svolte dai servizi offriremo a ciascun cliente esistono?
partner? segmento? In che modo i clienti potran-
no comunicare con noi? Quali sono i loro
Risorse Per cosa I clienti sono bisogni impliciti ed
critiche davvero disposti a Canali espliciti?
pagare?
Quali sono I loro
Quali risorse chiave Per cosa pagano Attraverso quali canali problemi?
occorrono per erogare la attualmente? raggiungeremo I clienti?
value proposition? Quali politiche di prezzo / Come vengono raggiunti dai
Per distribuire il prodotto? condizioni di vendita concorrenti?
conviene adottare?
Per gestire le relazioni con I Come integreremo I diversi
clienti? Qual è il Minimum Viable canali? Quali funzionano
Product? meglio? Quali sono meno
costosi?

Quali sono I costi più rilevanti? Qual è il revenue model? Come si articolano I ricavi?
A quanto ammontano gli impieghi in Quali sono le determinanti dei ricavi (prezzi, volumi,
immobilizzazioni e CCN operativo (Crediti, base installata, ecc.)?
Scorte, Debiti verso fornitori)?
Quali sono le tattiche di prezzo?
Il circuito del validated learning
Fare marketing facendo leva sul passa parola

Minimum Mercato
viable obiettivo
product
Consumatore
Business Planning

entusiasta
Migliorare
Cambiare l’offerta Esperimento
(pivot) o
perseverare
Definire gli
obiettivi
Misurare i
risultati

9
Concorrenza: Ambiente:
Indice
Indice
del BP

 Diretta  Forze macro-economiche
 Indiretta  Forze di mercato  Executive summary
 Potenziale  Trend ambientali
 L'impresa, il team imprenditoriale e le
posizioni chiave
Mercato
target  Il mercato target
Ca ica e di
ne
na zio
un h
m litic

 La concorrenza
li
co Po

 I mercati di approvvigionamento
Sistema
Struttura
di offerta  Il sistema di offerta
Business Planning

 Il piano di marketing

Modello economico:  La struttura tecnico-industriale, di R&S,


 Revenue Model
logistica e commerciale
 Costi operativi
 Working Capital  Aspetti organizzativi
 Immobilizzazioni
 Network
Scelte finanziarie:
 Mezzi propri  Aspetti legali
 Finanziamenti di
terzi  Le previsioni economico-finanziarie

 I rapporti con il destinatario del BP 10


L’indice del Business Plan
Attenzione anche alla forma!

 Dire chiaramente cosa si chiede e cosa si offre


 Evitare ingenuità e eccessi di entusiasmo
 Non superare le 40-50 pagine
 Documento professionale, con copertina e indice,
curato nell’editing
Business Planning

 Attenzione alla congruenza e alla leggibilità dei


dati
 Stile chiaro, scritto ben articolato

Il Business Plan
è il vostro biglietto da visita!
11
www Materiali disponibili
sulla piattaforma MyLab
 Slides Capitolo 1
 Video “Come Organizzare un file con Word”
(utile per gestire documenti lunghi e articolati quali sono i
business plan)
Business Planning

12