Sei sulla pagina 1di 13

Il clima le fasce climatiche ed i relativi biomi

1. I climi del pianeta: le fasce climatiche

Nella Terra si distinguono in base alla latitudine:

5 GRANDI FASCE CLIMATICHE


delimitate da isoterme

1 FASCIA
2 FASCE 2 FASCE
CALDA
TEMPERATE FREDDE
TROPICALE
1. I climi del pianeta: le fasce climatiche

Luoghi che si trovano alla stessa latitudine e alla stessa


altitudine hanno un clima simile.
CONCETTO DI CLIMA,
ELEMENTI CLIMATICI E FATTORI CLIMATICI

Il clima è una successione di stati atmosferici medi, che variano


nel corso delle stagioni, ma che si ripetono ogni anno in
sequenze simili.
Nella definizione sono presenti tre concetti chiave:
1. Stati atmosferici cioè la pioggia, la neve, la grandine, i temporali, la
nebbia, il vento, le giornate soleggiate.
Medi cioè adatti a quella stagione, per esempio nel clima continentale la
neve a dicembre; se nevicasse ad agosto sarebbe sempre uno stato
atmosferico ma eccezionale e non medio
2. Variano nel corso delle stagioni cioè nel corso dell’anno gli stati
atmosferici non sono gli stessi, magari si possono somigliare ma non
sono identici (nel clima continentale i temporali sono normalmente
concentrati a fine agosto mentre a marzo cade una pioggia battente ma
senza tuoni e fulmini)
3. Si ripetono ogni anno in sequenze simili cioè tutti gli anni nello
stesso periodo si ripresentano gli stessi stati atmosferici (nel clima
continentale un anno la nebbia si presenta a fine ottobre e l’anno
successivo a novembre)
ELEMENTI CLIMATICI si intendono i parametri misurabili delle
condizioni atmosferiche (cioè i componenti che caratterizzano
il clima) che sono:
1) la temperatura cioè il calore dell’atmosfera dopo
l’irraggiamento solare
2) l’umidità assoluta cioè la quantità di vapore acqueo
contenuta in un dato volume d’aria
3) l’umidità relativa cioè il rapporto tra il peso di vapore
acqueo contenuto in un dato volume di aria e il peso massimo
di vapore acqueo che, alle stesse condizioni di temperatura,
può essere contenuto nello stesso volume. Ė espressa in %
4) la pressione atmosferica che è il peso esercitato sull’unità di
superficie dalla colonna d’aria ad essa soprastante
5) l’intensità della radiazione solare cioè l’intensità dell’energia
emessa dal sole e che raggiunge la terra
6) l’inclinazione dei raggi solari, cioè l’angolo di incidenza dei
raggi con la superficie terrestre
7) la durata della radiazione solare cioè il numero di ore
giornaliere in cui la radiazione solare colpisce una zona della
Terra
8) le precipitazioni cioè la quantità di acqua che cade sull’unità
di superficie nell’arco dell’anno in caso di temperature più
rigide le precipitazioni saranno a carattere nevoso
FATTORI CLIMATICI
sono condizioni che producono variazioni agli elementi del clima e
influenzano le condizioni climatiche di un area geografica (cioè i componenti
che influenzano il clima) che sono:

1) l’altitudine la temperatura diminuisce all’aumentare dell’altezza di 1°C ogni


160m o di 0.6°C ogni 100m
2) la latitudine condiziona la durata e l’intensità dell’irraggiamento solare, la
temperatura diminuisce procedendo dall’equatore verso i poli
3) la distanza dal mare (continentalità) più ci si allontana da un bacino e minore è
l’effetto mitigatore sul clima dovuto alle sue acque, in quanto le grandi masse
d’acqua si raffreddano e si riscaldano più lentamente dell’aria del suolo. (In estate
l’acqua del mare è più fredda delle terre circostanti e rende più fresco il loro clima,
in inverno l’acqua del mare è più calda e rende meno fredde le terre circostanti).
4) la profondità di un bacino infatti più è profondo più riesce a mitigare il clima
5) i venti raffreddano o scaldano una zona a seconda che siano venti freddi o caldi,
o determinano un aumento o una diminuzione delle piogge se sono umidi o secchi
6) le correnti marine sono movimenti d’acqua, raffreddano o scaldano una zona a
seconda che siano fredde o calde( es. corrente calda la Corrente del Golfo mitiga la
temperatura in Norvegia, la corrente fredda il Labrador in Groenlandia )
7) la copertura vegetale rende più umido il clima
8) la disposizione dei rilievi possono bloccare i venti
9) la disposizione dei versanti determina un diverso irraggiamento solare e quindi
una diversa temperatura della parete esposta al sole (Es. Il versante settentrionale
delle Alpi è più piovoso di quello meridionale perché più esposto ad aria umida)
10) gli effetti dell’attività umana possono cambiare alcune condizioni ambientali
che a loro volta possono modificare il clima (es. disboscamento, aumento
dell’anidride carbonica nell’aria)
precipitazioni temperatura

8 ELEMENTI CLIMATICI

L’inclinazione dei Pressione Intensità della Umidità Durata della


atmosferica
raggi solari radiazione solare assoluta e radiazione solare
relativa

10 FENOMENI DETERMINATI DA FATTORI CLIMATICI

Latitudine altitudine vicinanza presenza di Disposizione dei


e disposizione o lontananza correnti marine versanti, copertura
del rilievo del mare e calde o fredde vegetale, i venti, gli
profondità di effetti delle attività
un bacino umane
FASCE CLIMATICHE , CLIMI E BIOMI

FASCIA CLIMATICA TROPICALE

CLIMA EQUATORIALE (in corrispondenza dell’equatore) - Caratteristiche climatiche - Il


clima è caratterizzato da un’unica stagione, Precipitazioni molto abbondanti, umidità
elevatissima.
Vegetazione - Foresta pluviale ,o sempreverde, Fauna: animali di piccola media taglia
scimmia serpenti ed insetti.

CLIMA TROPICALE Nelle zone più vicine all’equatore il clima è di tipo tropicale umido con
precipitazioni a carattere stagionale dette anche monsoniche
Vegetazione – Foresta monsonica, Fauna: animali di grossa taglia (il rinoceronte,l’elefante
indiano e la tigre.
Nelle zone più lontane dall’equatore il clima è di tipo tropicale secco con precipitazioni
ancora più scarse.
Vegetazione -Savana costituita da baobab e acacie Fauna: Leoni elefanti e Gazzelle
CLIMA EQUATORIALE -FORESTA PLUVIALE

CLIMA TROPICALE UMIDO O MONSONICO


FORESTA MONSONICA

CLIMA TROPICALE SECCO


SAVANA

ACACIE BAOBAB
FASCIA CLIMATICA ARIDA

CLIMA DEL DESERTO CALDO Caratteristiche climatiche - Escursione termica


giornaliere le temperature possono raggiungere gli oltre 50°C ES. il Deserto del Sahara
Vegetazione – Piante xerofile es. il Cactus (vivono in ambienti aridi), Fauna: serpenti,
dromedari e cammelli.

CLIMA DEL DESERTO FREDDO Caratteristiche climatiche - Escursione termica


stagionali
Es . il Deserto del Gobi in Mongolia
Vegetazione – Piante xerofile, Fauna: cammelli.

CLIMA DELLA STEPPA: è tipico delle zone del Nord America, nell’emisfero settentrionale
Vegetazione – Prateria costituita da erbe
e delle zone del Sud America, nell’emisfero meridionale Vegetazione – la Pampas
Argentina (immense pianure) Fauna: Bisonti e Cavalli
CLIMA DEL DESERTO CALDO

OASI CACTUS

CLIMA DEL DESERTO FREDDO

PIANTE XEROFILE

CLIMA DELLA STEPPA

STEPPA
FASCIA CLIMATICA TEMPERATA

CLIMA CONTINENTALE - Caratteristiche climatiche – Estati calde e afose, inverni rigidi


con precipitazioni nevose Le piogge sono concentrate nelle stagioni intermedie (in
primavera ed autunno) ES. LOMBARDIA , NORD ITALIA
Vegetazione – Foresta di latifoglie sostituita da coltivazioni, invece alle latitudini elevate, cioè
nella zona a clima continentale freddo abbiamo la Foresta di Conifere (TAIGA)
Fauna: Cervi, lupi, lepri, volpi ed orsi.

CLIMA OCEANICO tipico delle coste Atlantiche - Caratteristiche climatiche – Estati


fresche ed inverni miti Le precipitazioni sono abbondanti e ben distribuite durante tutto
l’anno
Vegetazione – Foresta di latifoglie sostituita da coltivazioni
Fauna: Lepri e volpi

CLIMA MEDITERRANEO - Caratteristiche climatiche - Estati calde e secche, con lunghi


periodi di siccità inverni miti Le precipitazioni sono scarse concentrate in inverno
Vegetazione - Foresta mediterranea,(olivi selvatici, sugheri, lecci,pini marittimi)
Macchia mediterranea (rosmarino, mirto, ulivi, viti, agrumi)
Fauna: Cinghiali, scoiattoli, volpi,lupi, roditori, e daini
TAIGA
CLIMA CONTINENTALE

CLIMA OCEANICO

FORESTA DI LATIFOGLIE

FORESTA E MACCHIA MEDITERRANEA

CLIMA MEDITERRANEO