Sei sulla pagina 1di 13

Economia del Lavoro 2010

Capitolo 5 I differenziali salariali compensativi

- Differenziali salariali e job amenities


1

I differenziali salariali compensativi


Differenziali salariali e job amenities

Il modello che porta alla derivazione della funzione del salario edonico pu includere anche molte altre caratteristiche, a parte la probabilit di un infortunio sul lavoro, e.g.: lavoro ripetitivo, monotono, situato in una localit piacevole, fisico e pesante Implicazione chiave della teoria: finch tutti gli individui della popolazione concordano sul fatto che

una particolare caratteristica del posto di lavoro buona o cattiva, le caratteristiche migliori sono associate a livelli salariali bassi e quelle peggiori a livelli salariali elevati.
2

I differenziali salariali compensativi


Differenziali salariali e job amenities
Studi empirici: stimano la funzione del salario edonico correlando il salario di un lavoratore con le diverse caratteristiche del posto di lavoro, dopo aver controllato per altri fattori, come le differenze nelle qualifiche dei lavoratori, che potrebbero generare differenziali salariali.

PBL: non tutti i risultati, rispetto alle diverse caratteristiche del posto di lavoro, operano nella direzione attesa.

e.g.: i lavori che richiedono forza fisica sono presumibilmente peggiori degli altri. Ci si aspetterebbero salari pi elevati, invece pagano talvolta il 17% in meno di salario

I differenziali salariali compensativi


Differenziali salariali e job amenities
Perch i differenziali compensativi vanno (sembrano andare) spesso nella direzione sbagliata ?

La stima del differenziale salariale compensativo associato ad una particolare job amenity valida sse tutti gli altri fattori sono mantenuti costanti, inclusa labilit. Ma probabile che i lavoratori pi capaci guadagnino di pi, e riescano anche ad assicurarsi migliori job amenities => relazione positiva salario - job amenities

I differenziali salariali compensativi


Differenziali salariali e job amenities
Non possiamo osservare e misurare labilit (ability bias) => per eliminare la distorsione consideriamo i guadagni di uno stesso lavoratore nel tempo, quando cambia posto di lavoro e quindi acquista pacchetti differenti di job amenities. Poich la capacit innata di un lavoratore non cambia da un posto di lavoro ad un altro, la correlazione tra la variazione del salario e il cambiamento delle job amenities isola limpatto dei differenziali salariali compensativi => risultati ( un po) pi in linea con il modello.

anche

se probabile che un lavoratore giovane abbia bassi w bassa stabilit, e man che invecchia migliorino sia w che la stabilit del lavoro 5

I differenziali salariali compensativi


Differenziali salariali e job amenities

Differenziali compensativi e licenziamenti

Giustificazione del sistema di assicurazione contro la disoccupazione (Unemployment Insurance, UI): necessario proteggere i lavoratori dai capricci di un mercato del lavoro competitivo => sistema UI paga una

quota del salario mentre il lavoratore cerca unoccupazione alternativa, stabilizza il flusso di reddito (e consumo) per i lavoratori che vengono licenziati.
Ma se il mercato del lavoro, attraverso differenziali salariali compensativi, compensa gi i lavoratori con alta probabilit di licenziamento, questa non una solida giustificazione per UI.

I differenziali salariali compensativi


Differenziali salariali e job amenities
Fig. 5.6: differenziali compensativi e rischio occupazionale Hip.: lavoratore che max.zza la sua funzione di utilit occupa un posto di lavoro in cui lavora h0 ore allanno al salario w0 => punto P su c.i. tangente a retta di bilancio a inclinazione w0 in corrispondenza di h0 , utilit U0 (curva di offerta di lavoro!) Hip.: il lavoratore riceve poi unofferta esterna per un posto di lavoro che paga sempre w0 per lavorare meno ore h1<h0 (a causa di licenziamenti perfettamente prevedibili dovuti a fattori stagionali, e.g. ri-attrezzamento di una fabbrica di automobili prima di inizio produzione nuovo modello) => punto Q su stesso vincolo ma su c.i. con utilit U < U0 => non accetta!

I differenziali salariali compensativi


Differenziali salariali e job amenities
P: w0 ; h0 Q: w0 ; h1 < h0: non accetta;
R: w1 ; h1: accetta ( indifferente rispetto a P)

Fig. 5.6 DIFFERENZIALI COMPENSATIVI E RISCHIO OCCUPAZIONALE

I differenziali salariali compensativi


Differenziali salariali e job amenities
Per attrarre il lavoratore, un posto di lavoro che offre meno ore di lavoro deve anche offrire un salario pi elevato w1>w0 la nuova retta di bilancio, pi ripida, interseca la curva di indifferenza iniziale con utilit U0 nel punto R: il lavoratore sarebbe indifferente tra un posto di lavoro che offre ( w0 , h0 ore) ed un posto di lavoro che offre (w1, h1 ore) con h1<h0 e w1>w0.

Quando i licenziamenti sono perfettamente prevedibili un posto di lavoro con un numero ridotto di ore dovr compensare i suoi lavoratori offrendo un salario maggiore.

I differenziali salariali compensativi


Differenziali salariali e job amenities

Evidenza empirica (USA):

il mercato del lavoro offre differenziali compensativi ai lavoratori a rischio di licenziamento ( 5 punti percentuali della probabilit di licenziamento in alcuni settori => w = 1% circa) che sono influenzati da UI. Se esiste un sistema UI la compensazione salariale che il mercato offre ai lavoratori soggetti ad un elevato rischio di disoccupazione trascurabile.

Il sistema UI sembra aver sostituito un sistema di assicurazione (determinato dal mercato) con un altro (finanziato dai contribuenti): nel 2004 negli US circa 34 miliardi di dollari!!!

10

I differenziali salariali compensativi


Differenziali salariali e job amenities

Differenziali compensativi e HIV:

La rapida crescita della Sindrome da Immunodeficienza Acquisita (AIDS) ha creato la crisi sanitaria pi seria del mondo moderno. Molti studi hanno gi mostrato che la paura di infezione da HIV ha creato notevoli differenziali salariali compensativi in molti mercati del lavoro.
Caso-studio: i differenziali compensativi sono cresciuti nel

mercato di Sonagachi (quartiere a luci rosse di Calcutta): le lavoratrici che preferiscono rapporti sicuri fanno pagare il 70% meno di quelle che accettano sesso non protetto
11

I differenziali salariali compensativi


Differenziali salariali e job amenities
Il

rischio di infezione da HIV ha ripercussioni anche su altri mercati del lavoro: e.g. anche i lavoratori del settore sanitario rischiano di contrarre il virus da pazienti infetti (dal 2000 negli US 195 persone, 60 infermiere) Le conseguenze sono cos gravi che ci aspetteremmo di osservare un differenziale compensativo per i lavoratori del settore sanitario per lesposizione al rischio di contrarre HIV sul posto di lavoro.
Infatti:
12

I differenziali salariali compensativi


Differenziali salariali e job amenities
Il rischio di contrarre lHIV varia tra le aree metropolitane degli Stati Uniti. La teoria dei differenziali compensativi suggerisce che gli infermieri che lavorano nelle aree con maggiore rischio di infezione dovrebbero essere pagati di pi di quelli con uguali qualifiche che lavorano per in aree nelle quali il rischio inferiore. Infatti, un del 10% del tasso di AIDS in unarea metropolitana il salario degli infermieri dell1% circa in quellarea.

13