Sei sulla pagina 1di 40

il

www.ilpiccologiornale.it

PICCOLO
Edizione del Sabato
Non riceve alcun finanziamento pubblico o privato
a pagina 8

Giornale

Direzione e redazione: Via S. Bernardo, 37/A Tel. 0372 45.49.31 - 45.13.14 Fax 0372 59.78.60 Numeri Arretrati: http://www.immaginapubblicita.it E-mail: ilpiccolocremona@fastpiu.it redazione@ilpiccologiornale.it Pubblicit: Immagina srl - Via S. Bernardo, 37 - Cremona Tel. 0372 45.39.67 - 43.54.74 Fax 0372 59.78.60 Poste Italiane S.p.a. Sped. in A.P.-45%-art. 2 comma 20/B legge 662/96 - Cremona

Anno XII n 19 SABATO 31 MARZO 2012

Periodico 0,02 copia omaggio

WRITERS: MA E SOLO VANDALISMO?


Carmen Leccardi (sociologa): Non sono un fenomeno di devianza, ma una forma despressione della soggettivit
Ci sarebbe da lavorare per almeno trentanni
di Daniele Tamburini

Presi gli imbrattatori dei monumenti del centro storico: sono tre 17enni. Ci trattano come degli emarginati

alle pagine 4-5

LEDITORIALE

i nuovo, lo spread? Pensavamo di esserci liberati da questa parola, che ha imperversato per mesi sui giornali, in TV, e anche nelle chiacchiere da bar. Pensavamo di aver messo un po a tacere le ansie da Borsa, i timori di default, lo spettro greco. Invece Ho letto qualche commento: la sfiducia domina ancora, Spagna e Olanda hanno tirato un po il freno sugli impegni di bilancio assunti, la Grecia ha cambiato il calendario delle privatizzazioni. Se il risparmio dei Paesi europei messi meglio non arriva in periferia sotto forma di investimenti produttivi, i Paesi deboli rimarranno tali, e i mercati cominceranno di nuovo a dubitare della sostenibilit delleuro. Il ministro Passera lo ha detto chiaro e tondo: nel 2012 sar recessione, in Italia; occorre uno sprint alle riforme. Altri incalzano: il Parlamento ne rallenta liter a questo punto dico: alt, fermiamoci. Onore a Monti ed al suo governo per quello che hanno fatto e che stanno facendo per evitarci labisso, ma attenzione a insistere troppo nel trattare partiti e Parlamento come ostacoli e non come possibili, imprescindibili risorse di tutti noi. vero, il premier ha precisato il suo pensiero, ha detto di non voler strigliare i partiti, e che era stato travisato (anche lui ). Perch la corda, se tirata troppo, rischia di spezzarsi. Attenzione a scadere nel facile populismo di chi irride alle forme della democrazia. Magari i Parlamenti il nostro e quello degli altri Paesi sono in difficolt con le dure riforme prospettate, perch riservano uno strapuntino, se non proprio una poltrona di prima fila, alle esigenze ed alle condizioni delle comunit che rappresentano. Magari vedono, anche se non hanno saputo dare risposte adeguate, le gravissime difficolt in cui versano tante e tante famiglie ed imprese italiane. Perch il punto questo: le condizioni materiali di tanta gente. Come fare per ripartire? Non potremmo pensare a grandi opere in settori che abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni: la messa in sicurezza del territorio, dei corsi dacqua e delle spiagge, il recupero delle strutture abitative e produttive che ci sono, la cura della nostra massima ricchezza, e cio del patrimonio artistico e culturale, dalla piccola chiesetta di campagna a Pompei? C da fare per almeno trentanni. Sono sogni? Ma i sogni son desideri Settimana prossima vediamo se riusciamo a intervistare qualche esperto.

GIOVANNI ARVEDI

Chi glielo fa fare di restare a Cremona?


a pagina 3

Caso Monteverdi: assicurati gli arretrati agli insegnanti


a pagina 6

IL SINDACO PERRI: ABBIAMO RISANATO I BILANCI

ASSOCIAZIONE INDUSTRIALI

Articolo 18: lopinione di Ernesto Cabrini


a pagina 3

SPORT
INTERVISTA BASKET - A CASERTA CALCIO SERIE A CASALMAGGIORE PARLA LAVVOCATO CURATTI

Riva: I playoff sono alla portata della Cremo


a pagina 34

La Vanoli Braga vuole assestare un colpo esterno


a pagina 35

Lotta scudetto: sfide delicate per Juve e Milan


a pagina 38

Il livello del Po ora si fa preoccupante


a pagina 16

Phishing: il pericolo della truffa in rete Come arginarlo


a pagina 8

Arvedi, perch dovrebbe rimanere a Cremona?


Dopo la lettera di 94 cittadini di Cavatigozzi, la misura potrebbe essere colma
ono stati episodi che hanno fatto scalpore. Da una parte la lettera di 94 cittadini di Cavatigozzi che hanno inviato una lettera al Comune di Cremona, alla Provincia di Cremona, allArpa, allAzienda Sanitaria Locale e alla Procura della Repubblica che contiene addebiti alla Acciaieria Arvedi di Cremona. Uniniziativa forte dunque, cos come gli addebiti mossi sono gravi e rilevanti. Non si manda, insomma, una missiva alla magistratura a cuor leggero. E sempre a cuor leggero non si muovono accuse rilevanti quali lo smisurato disturbo della quiete pubblica che pu avere conseguenze sullequilibrio psicofisico e nervoso degli individui, a causa delle ricadute negative sulla qualit del riposo notturno. O i continui superamenti dei livelli di emissioni di diossina rispetto ai limiti stabiliti a livello comunitario causati dallazienda in questione. Rumori molesti e diossina, insomma. Veleni per orecchie e polmoni. E di fronte a questi addebiti pesantissimi qualcuno si addirittura stupito che lazienda abbia reagito pubblicando una pagina sul quotidiano La Provincia per difendersi da accuse che ritiene infondate. E qualcun altro si , invece, persino meravigliato che lAcciaieria abbia annunciato di voler denunciare penalmente chi sta diffondendo notizie che nuocciono al buon nome dellimpresa, sostenendo che le possibili azioni legali annunciate dallazienda siano un atto di arroganza. Incredibile. E che cosa doveva fare Arvedi? Tramite il quotidiano di Cremona e provin-

CREMONA

3 Art.18 - Ernesto Cabrini: Stessi diritti e doveri


Sabato 31 Marzo 2012

di Sergio Cuti

senza alcuna possibilit di interferenza cia ha soltanto voluto rendere noto di dellazienda. E ancora: tutti i parametri non essere lui luntore perch lAcciaielegati allinquinamento (fumi, polveri, ria impiega rottami non inquinanti e acque, emissioni ecc) sono monitorati perch le emissioni sono costantecostantemente dallimpresa e a cadenmente controllate dal nostro personale za settimanale da organismi esterni (Are scrupolosamente dalle Autorit prepa, Asl, eccetera). Infine: nessun episoposte che le ha ampiamente rilevate al dio di inquinamento o fenomeno grave di sotto dei limiti consentiti. E, quindi, mai accaduto o stato segnalato, ha avvisato che denuncer penalmente nonostante lacciaieria chi diffonder notizie false produca milioni di tonnellae tendenziose. te di acciaio. Attenzione a non tirare Ora pu capitare - protroppo la corda. Sono in tanprio perch lArvedi ti a invidiare a Cremona lAcunacciaieria e non una biciaieria Arvedi, il centro siblioteca che in alcune derurgico tecnologicamente serate (anche se di questo pi avanzato al mondo e semanca la certezza) sia stacondo polo siderurgico nato superato il livello di ruzionale. Non proprio una more consentito pare di 3 fabbrichetta, insomma. E decibel (se cos , siamo a nel momento in cui molte livello di uno starnuto). multinazionali estere stanno Giovanni Arvedi Perch, allora, si continua scappando dallItalia e linad addebitare a questa azienda - considustria nazionale ha ridotto gli investiderata eccellente nel mondo, che d menti, lArvedi dal 2008 al 2010 ha invelavoro a tanti cremonesi, non inquina, stito 661 milioni di euro (non noccioline) crea indotto, non fa cassa integrazione, e ha assunto 700 addetti. Mentre sul non delocalizza la produzione anche se fronte inquinamento, lacciaieria cremole converrebbe - comportamenti periconese ritenuta il migliore esempio di losi per la salute dei cittadini? Perch le siderurgia ecosostenibile perch riduce si getta la croce addosso per alcune del 50% i consumi di energia e lemisserate nelle quali il rumore lievemente sione di Co2 e diminuisce al minimo superiore alla norma? Perch viene quelli di acqua e di area dedicata, basa continuamente tartassata da continui la produzione su proprie tecnologie incontrolli? Non sono domande di lana novative coperte da oltre 400 brevetti, e caprina. gi oggi rientra totalmente nei nuovi Il Cavaliere potrebbe anche decidere parametri delle direttive europee approche la misura colma. E nessuno gli vate recentemente. Non finita: laziendarebbe torto: infatti, chi glielo fa fare da, a proprie spese, ha provveduto ad Arvedi di restare a Cremona se doallinstallazione di centraline di rilevavessero continuare questi attacchi, acmento per rumori e odori; i dati sono cuse e insinuazioni? registrati e diffusi unicamente da Arpa

capire che per restare in unazienda a (Sergio Cuti) Articolo 18: mantenervita o per trovarne di migliori hanno una lo, abolirlo, cambiarlo? O meglio: come potente arma a disposizione: increpossono e devono cambiare le politimentare la loro professionalit aggiorche attive del lavoro? Problemi seri che nandosi in continuazione e stando al possono cambiare la vita a milioni di passo con le tecnologie. La miglior gaitaliani. Che cosa ne pensa al riguardo ranzia, insomma, per rimanere fino alla lassociazione Industriali di Cremona? pensione in unazienda nella quale Per saperlo, abbiamo sentito Ernesto piacevole e conveniente lavorarci la Cabrini che di Assoindustria Cremona professionalit e la ricerca di una conti il direttore generale. Personaggio nonua formazione. Se, infatti, un imprento e stimato, ha sempre risposto alle ditore ha alle proprie dipendenze una domande dei giornalisti andando al persona professionalmente valida, riccuore del problema. Come capitato ca di iniziativa, appassionata del proanche questa volta. Mettiamo bene in prio lavoro, capace di fare squadra, sichiaro questo concetto base per non curamente non se ne priva. creare confusione: flessibilit non signiGiovani e lavoro, un alfica precariet, ma mettetro tema caldo. Anzi, inre in moto il mercato del candescente. lavoro che oggi bloccato Anche in questo caso, e paralizzato. Il contratto poniamoci la domanda che di lavoro non pu essere, riassume il succo del proinfatti, paragonato a un blema: cosa pu offrire a contratto di matrimonio: un imprenditore un giovane in poche parole, io ti assuche entra per la prima volta mo perch hai le profesin azienda? Poco o niente sionalit che vanno bene perch non ha esperienza, allazienda, ma non posso ma guadagna da subito assicurarti che questa siuna buona busta paga. Cotuazione potr reggere per me pareggiare i conti? Poitutta la vita lavorativa. CoErnesto Cabrini ch necessariamente la s come ci deve essere un formazione deve essere aziendale perpari e patta tra diritti e doveri. ch di teoria i giovani ne hanno appresa In parole semplici? fin troppa a scuola, ci deve essere uno Se il dipendente pu decidere di sforzo collettivo per agevolare limcambiare azienda, questa pu decidere prenditore che si prende a carico il di cambiare dipendente. Limpresa non giovane. pu avere solo doveri e nessun diritto. Per esempio? Almeno il diritto di essere competitiva Allazienda non si fanno pagare i lo deve avere, altrimenti che azienda contributi per 4-5 anni. E una forma di sarebbe E poi, parliamoci chiaro: se i risarcimento. contratti di lavoro potessero essere reLa cassa integrazione ancora cisi, da una parte come dallaltra, tutti i uno strumento valido? lavoratori verrebbero assunti a tempo Chi la vuole, la deve pagare. Quella indeterminato. ordinaria, nellindustria, la paga sia Se ci fosse parit di doveri e diritti, limprenditore che il lavoratore. Quella il lavoratore non si troverebbe svanin deroga, invece, la paga lInps, quindi taggiato rispetto allimprenditore? ancora tutti noi. Questa assistenza. No, se i lavoratori cominciassero a

non solo Vandalismo


P
di Laura Bosio iccoli vandali, writers, imbrattatori: si dice questo e altro dei tre diciassettenni individuati nei giorni scorsi dalla Polizia municipale come gli autori dei graffiti comparsi in diverse zone di pregio della citt, a partire dai leoni stilofori situati allingresso del duomo. I tre minorenni hanno segnato con le proprie tag (firme) case private, palazzi pubblici, i portici del palazzo della Camera di Commercio, svariati monumenti, tra cui pare anche il muro della Curia vescovile, a fianco dellingresso meridionale del transetto. A farli rintracciare sono stati i filmati delle telecamere collocate in punti strategici della citt, visionati dagli agenti di polizia municipale. Una vicenda che riapre il dibattito sul mondo giovanile e sul disagio delle nuove generazioni. Per capire cosa passa per la testa degli adolescenti di oggi abbiamo deciso di fare un giro nei loro luoghi di ritrovo, e gli abbiamo chiesto di commentare la vicenda dei writers. In molti hanno riconosciuto lerrore dellatto vandalico, ma allo stesso tempo hanno espresso il disagio di una generazione che non si sente compresa.

Writers: parlano i giovani

Sabato 31 Marzo 2012

Dopo lindividuazione degli imbrattatori di monumenti in centro storico

Occorre rispettare i luoghi pubblici, larte e le case private, ma servirebbero spazi per farci esprimere
casinisti e irrispettosi. Niente di quello che facciamo va bene al mondo dei grandi, per partito preso. E vero che alcuni giovani sono dei veri e propri vandali, e lepisodio delle scritte sui monumenti decisamente da condannare: il rispetto per larte sacro, e dovrebbero capirlo tutti spiega Sonia. Invece apprezzo chi disegna su vecchi muri grigi, di nessun valore artistico: un modo per farli diventare pi belli. Si apprezza, quindi, un nuovo modo di comunicare, di esprimersi e soprattutto di creare arte. Un'arte che probabilmente il mondo degli adulti non pronto a capire, troppo lontana dagli schemi preconfezionati a cui si abituati. Nel nostro viaggio nel mondo giovanile riusciamo anche a parlare con una delle parti in causa, ossia un writer. Si chiama Led (nome darte) e ha 16 anni. Sono di parte, essendo io stesso un writer, tuttavia concordo sul fatto che sia sbagliato imbrattare i monumenti. Anche tra noi c una sorta di codice donore: va bene pitturare, ma per abbellire uno spazio, non per rovinarlo. Il mio gruppo di writers anche se a noi piace di pi chiamarci street artists si dato delle regole, tra cui quella di scrivere solo su degli spazi non pubblici e

E facile mettere unetichetta a noi giovani dice Enrico, 17enne. Siamo sempre additati come vandali, come persone che si comportano male. Nessuno per si impegna ad ascoltarci, a cercare di capire quali sono le nostre esigenze. Sia chiaro, chi imbratta i monumenti sbaglia, tuttavia c troppa generalizzazione da parte del mondo adulto. Un forte richiamo, quindi, alle responsabilit di genitori,

Ci trattano come se fossimo degli emarginati

educatori, insegnanti e di tutti coloro che vorrebbero dare facili etichette ai ragazzi. Ci sentiamo sempre appellare con voi giovani, come se fossimo una categoria di emarginati afferma Mirko, 18 anni. La gente generalizza spesso su di noi. Se siamo seduti tranquilli sulle panchine gli adulti ci additano come drogati nullafacenti. Se andiamo in giro con il motorino dicono che siamo

non abitati. Ad esempio muretti, muri di vecchie case o fabbriche abbandonate, ecc. Secondo me, le nostre scritte rendono pi bella e vivace una zona. Vivere le scritte sui muri come una forma darte: e in effetti, molte realizzazioni sono davvero piccole opere darte, disegni fatti per rendere pi vivo uno spazio. Non siamo n vandali n imbrattatori aggiunge Michael, anchegli appassionato di street

Vogliamo solo esprimerci attraverso le immagini

art. Se possiamo, andiamo a realizzare le nostre opere in altre citt, dove magari ci sono degli spazi destinati ai giovani come noi, con la voglia di esprimersi attraverso le immagini. Purtroppo questi spazi dedicati sono sempre troppo pochi. Ancora pi attente alla necessit di espressione sono le ragazze, spesso molto brave, ma con poche possibilit di dimostrarlo. Per un certo periodo

Carmen Leccardi, sociologa:I writers non sono un fenomeno di devianza, ma una forma di espressione della propria soggettivit

riters e non solo: per uno sguardo di insieme sui giovani di oggi, abbiamo parlato con la sociologa Carmen Leccardi, docente ordinario alla Bicocca ed esperta del mondo giovanile. Nei giorni scorsi, infatti, uscito il libro "Sentirsi a casa. I giovani e la riconquista degli spazi-tempi della casa e della metropoli", che la professoressa Leccardi ha scritto insieme a Marita Rampanzi e Maria Grazia Gambardella. Un volume in cui si esamina la silenziosa lotta del mondo giovanile per affermare la propria presenza nella societ.

Il desiderio di protagonismo giovanile


Lente locale dovrebbe assecondare la voglia di esprimersi, dedicando spazi allespressione della creativit
le permettergli di esprimersi con i propri mezzi, a visto che questo non accade loro tendono a riprendersi come possono questo diritto. E lo fanno appunto con le tag e con le immagini sui muri. Per loro un vero e proprio codice, a cui il mondo adulto dovrebbe dare ascolto. Ad esempio, se le amministrazioni comunali individuassero degli spazi appositi in cui permettergli di esprimere la propria creativit, loro non andrebbero a imbrattare i muri. Ad esempio in certe citt vengono individuati degli spazi urbani anonimi, da lasciare ai writers affinch li abbelliscano, e i risultati sono molto buoni. Per quale motivo si tende a stigmatizzare cos tanto i comportamenti dei giovani? La comunicazione intergenerazionale sempre pi difficile, per svariati motivi. A partire dal fatto che gli stessi sistemi di comunicazione e le tecnologie utilizzate sono differenti da una generazione all'altra, tanto che a volte si creano delle vere e proprie barriere tra persone di et differenti. Bisognerebbe quindi trovare degli spazi in cui le differenti generazioni possano davvero comunicare tra loro. Oggi i giovani non parlano a scuola, non parlano in famiglia e ancora meno negli spazi pubblici. E in politica? Purtroppo oggi difficile vedere giovani e donne politicamente impegnati, in quanto spesso vengono messi ai margini. Fino a qualche anno fa, il giovane arrivava ab-

anch'io mi sono divertita a disegnare i muri racconta Tiziana, 16 anni. Non scritte stupide, ma veri e propri disegni, che mi piaceva fare in tutte quelle zone del mio paese in cui i muri erano grigi e tristi. Spesso chi ci deve educare non capisce che il nostro desiderio solo quello di ravvivare un po' certi spazi che altrimenti sarebbero tristissimi. E se davvero questi adolescenti volessero davvero solo un mondo un po' pi colorato, che rispecchiasse il loro modo di essere? Se davvero tutto questo fosse solo un modo per sentirsi un po' pi "a casa"?

Professoressa Leccardi, il tema degli atti vandalici da parte di giovani spesso occasione di dibattito, anche acceso, sul mondo giovanile. Potrebbe spiegarci cosa spinge questi ragazzi ad imbrattare muri e monumenti? Alla luce della ricerca che recentemente ho condotto a Milano, e che culminata nella pubblicazione del mio libro, rispetto alle forme di espressione della soggettivit dei giovani, ritengo che il fenomeno dei writers e degli street artist non sia una forma di devianza, bens una forma di espressione della propria soggettivit. I giovani oggi vogliono riconquistare i propri spazi e i propri tempi, in una citt che per loro sempre pi sconosciuta. Il loro desiderio di sentirsi protagonisti della vita pubblica, che invece spesso li mette ai margini. In cosa sbaglia allora la societ? Invece di costruire delle stigmatizzazioni nei loro confronti, dovremmo cercare di comprendere tali pratiche urbane, e soprattutto di capire quale tipo di messaggio essi vogliono far pervenire. E' forte, da parte loro, la volont di far sentire la propria voce. Sta poi all'ente locale il com-

Carmen Leccardi

pito di trovare il modo di dare loro quello che cercano: l'essere protagonisti dello spazio pubblico, l'avere una cittadinanza culturale e il non essere messi ai margini. Come dovrebbe rispondere, quindi, l'ente locale? Dovrebbe permettere loro di accedere alle forme di espressione culturale che invece solitamente gli vengono negate. E non come consumatori o fruitori di opere artistiche, ma nel ruolo di veri protagonisti. Invece questo non accade, anzi: nel momento in cui i giovani chiedono di poter passare a forme di protagonismo diverse, si trovano davanti un muro invalicabile. Oggi la loro condizione gi resa problematica dalla difficolt, se non addirittura impossibilit, di progettare non solo il proprio futuro, ma anche il presente. In questo scenario si rivela indispensabi-

La comunicazione intergenerazionale sempre pi complesssa

Oggi arduo vedere giovani politicamente impegnati

bastanza in fretta ad avere un'autonomia psicologica e sociale, e la transizione dal mondo giovanile a quello adulto era abbastanza rapida e ben definita. Oggi non pi cos: la condizione di "giovane" tende a protrarsi nel tempo, tanto che per assurdo si ancora considerati giovani anche a 35-38 anni. Dall'altro lato, il prolungamento della fase formativa e la precarizzazione sempre pi marcata del mondo del lavoro porta i giovani alla necessit di fermarsi sempre pi a lungo in famiglia. Sono quindi persone autonome e adulte dal punto di vista psicologico, ma non da quello sociale. Questo crea una situazione di parziale marginalit: nonostante essi abbiano le energie da impiegare nella vita sociale, non possono farlo. In questo modo ogni giorno la nostra societ spreca grandi quantit di energia, che invece potrebbero essere impiegate per crescere.

Sabato 31 Marzo 2012

Perri: Nel 2011 abbiamo risanato i bilanci e aumentato gli investimenti in ambito culturale

Dopo il successo riscosso a met febbraio, sabato 31 marzo Fiab Biciclettando Cremona presenta la seconda edizione di "Biciclettando", biciclettata attraverso la citt realizzata in collaborazione con, tra gli altri, Arci Cremona, per sensibilizzare nei confronti delle problematiche legate all'inquinamento e alla sicurezza stradale. "Sentiamo ancora di pi il bisogno di attenzioni verso gli utenti deboli della strada; il grave incidente del mese scorso in via Sesto ci deve fare riflettere su quanto deve ancora essere fatto perch tutti si possano muovere con tranquillit. Il problema dell'inquinamento rimane ancora, anche se c' la bella stagione. Questo deve essere un motivo in pi per uscire tutti insieme in bici per un giro per le vie di Cremona", quando sottolineato dall'associazion Arci. Come per la biciclettata tenutasi in febbraio, ai partecipanti consigliato indossare un giubbotto catarifrangente e un cartello che inciti all'utilizzo della bici. Gli organizzatori

Tutti in bici per chiedere pi sicurezza e meno smog


forniranno le mascherine, da indossare per sensibilizzare nei confronti dell'inquinamento atmosferico da polveri sottili, problematica estremamente attuale. Il ritrovo sar alle 15 in piazza del Duomo, con partenza alle 15.30. Il percorso si snoder per circa un'ora tra le vie della citt, Si prevede grande afflusso di pubblico e potrebbero esserci personaggi a sorpresa. Il percorso attraverser corso Vittorio Emanuele, vial Po, corso Massarotti, via Castelleone, via Bergamo, via Trento e Trieste, via Manzoni, Porta Venezia, via Brescia, porta Romana, corso Garibaldi, corso Campi, via del Giordano, via Ruggero Manna. Al centro dell'iniziativa la sensibilizzazione per la richiesta di aria pi respirabile, una migliore rete di piste ciclabili, un'area pedonale pi estesa e una vera mobilit sostenibile. Tra gli organizzatori Partecipolis, Wwf, Luci, Lapisvedese, Cremonapalloza, Circolo Culturale Ambientescienze, Legambiente, Gruppo Acquisto Solidale Cremona, Anpi.

Bibiclettando: liniziativa della Fiab

Monteverdi, in arrivo gli stipendi arretrati


Dopo la minaccia di sciopero, la promessa dei pagamenti. Attese retribuzioni dal 2007 ad oggi
di Martina Pugno

Cremona

e' voluta la minaccia di sciopero da parte degli insegnanti dell'istituto musicale 'Claudio Monteverdi' per poter ottenere la promessa, per ora verbale, del saldo degli stipendi arretrati. Una battaglia, quella condotta dai professori dell'istituto musicale pareggiato, che va avanti ormai da alcuni anni, come spiega il segretario generale provinciale Flc Cgil, Maria Teresa Perin: Ai dipendenti del Monteverdi non sono stati versati i corrispettivi economici legati a due scatti di anzianit; gli arretrati sono stati accumulati a partire dal 2007. Ad oggi, a tutti e quindici i professori stato erogato soltanto il 30% della somma a loro dovuta. Listituto deve ai dipendenti comples-

Il sindaco Oreste Perri

sivamente 75.098 euro lordi. Da qui la decisione di inviare una lettera di sollecito al presidente della scuola musicale, Adriana Rinaldi Conti, e al direttore, Loris Pezzani, nella quale la sindacalista dichiarava di non escludere 'alcuna forma di mobilitazione' da parte degli insegnanti coinvolti. Il personale si era infatti dichiarato pronto allo sciopero qualora i vertici dell'istituto non avessero fornito loro adeguate risposte circa la spiacevole situazione ormai da troppo tempo in atto. La lettera pare aver dato i primi risultati per i quindici insegnanti coinvolti, che finora hanno comunque garantito la continuit delle lezioni, rendendosi peraltro disponibili per

ore di lavoro straordinarie pur senza rivendicarne il pagamento. Da parte della preside abbiamo ricevuto la garanzia, seppure verbale, della prossima erogazione di tutti i corrispettivi dovuti. Abbiamo richiesto l'erogazione in due rate, la prima entro il 30 di aprile e la seconda entro il 30 di giugno; se i pagamenti venissero effettuati in tempi pi brevi meglio ancora, ma speriamo che almeno queste date vengano rispettate. Gli stipendi arretrati verranno corrisposti direttamente dall'Istituto, che per deve attendere i relativi finanziamenti da parte dell'Amministra-

Tra nuovi innesti e recuperi la rosa ora di valore

zione comunale come stabilito dalla convenzione stipulate tra le due parti. Proprio per questo, la preside Adriana Rinaldi Conti ha trasmesso la lettera ai vertici comunali (il sindaco Oreste Perri e, per conoscenza, il direttore generale Massimo Placchi, lassessore al Bilancio Roberto Nolli, lassessore alle Politiche Giovanili Jane Alquati) in attesa indicazioni. Una vicenda che balza all'attenzione in quella che viene decantata quale citt della musica per eccellenza e che contrasta con la soddisfazione espressa dall'Amministrazione comunale nel corso della presentazione dei bilanci relativi al 2011: Abbiamo avuto il merito di far tornare in pari il bilancio comunale - ha detto il sindaco passando dai conti in negativo degli anni precedenti ad un a v a n z o d i c i rc a 9.000 euro. Tutto questo grazie alla riorganizzazione e all'ottimizzazione di ogni risorsa: puntare su questi due elementi ci ha permesso di risanare i conti pur senza rinunciare alla realizzazione di importanti opere pubbliche e senza effettuare tagli nei principali settori. Al contrario, i fondi per il sociale e per la cultura sono stati perfino incrementati.

Senza stipendio e la pensione ora un miraggio


I cosiddetti esodati: una vera emergenza. I sindacati: il Governo deve intervenire velocemente
di Laura Bosio
Mimmo Palmieri (Cgil)

Cremona

Sabato 31 Marzo 2012

entimila persone solo in Lombardia duecentomila a livello nazionale - che di punto in bianco si sono trovate senza un reddito: non pi uno stipendio, ma non ancora la pensione. Sono i cosiddetti "esodati", tutti quei lavoratori che, approfittando di incentivi promossi dalle aziende, avevano accettato di andare in pensione con qualche mese di anticipo, con la prospettiva di iniziare a percepire la pensione nei primi mesi del 2012, agganciando una delle finestre pensionistiche previste prima della riforma. Con quest'ultima, infatti, per tutti costoro la data di pensionamento slittata in avanti, per alcuni anche di anni. Una legge che li penalizza pesantemente. Sono molte le persone che hanno scelto gli incentivi con la prospettiva di andare in pensione entro il 2012, mentre ora si vedono allungare i tempi a tempo indeterminato spiega Mimmo Palmieri, segretario generale della Cgil di Cremona. La cosa di una gravit enorme, e va affrontata immediatamente. Non possiamo certo aspettare l'estate, come vorrebbe il ministro Fornero. Queste persone non possono restare in sospeso per cos tanto tempo, senza un reddito. Il problema maggiore che la "fregatura" arrivata da un giorno all'altro per la maggior parte di queste persone. Viene meno il cosiddetto "meccanismo di continuit". Cosa aspetta il Governo? Come si possono lasciare tutte queste persone senza un reddito? Per mesi queste persone non percepiranno alcuno stipendio, e non detto che tutti abbiano abbastanza soldi da parte per potersi mantenere. Tanto pi che spesso queste persone hanno utilizzato l'esodo erogato dall'azienda per pagare le contribuzioni volontarie che gli permettessero di arrivare alla pensione. Si tratta di una questione delicata aggiunge Giuseppe Demaria, segretario provinciale della Cisl, che non ha trovato una risposta soddisfacente nel

La denuncia di Cgil, Cisl e aUili Lombardia Un appello tutti parlamentari lombardi

IL COMUNICATO SINDACALE

Giuseppe Demaria (Cisl)

Tancredi Bruno di Clarafond

Drammatiche storie di vita: Ora sono senza un reddito, ho tre figli da mantenere e nessuno assume una donna di quasi 60 anni
prefetto, Tancredi Bruno di Clarafond, per chiedergli di porre la questione al Governo. Abbiamo raccolto alcune testimonianze: storie di sconforto, rabbia, a volte anche disperazione. Come quella di Michele, 59 anni, operatore informatico in un'azienda milanese. Allo scopo di ridurre il personale, la societ per cui lavoravo mi ha proposto le dimissioni incentivate racconta. Ho cos accettato un'aspettativa non retribuita di due anni, che avrei coperto grazie a una cassa mutua aziendale. Ora invece, dopo la riforma, mi trovo senza lavoro, senza pensione e senza la cassa mutua. Cos ora devo vivere senza un reddito, e sono fortunato perch almeno mia moglie lavora ancora. Ho anche provato a cercare un nuovo lavoro, ma chi potrebbe mai assumere un sessantenne?. Una storia simile quella di Stefano, esodato volontario dalla banca. Lavoravo a Brescia, quando ho accettato lesodo, pagato da me con i miei contributi e quelli della banca, in attesa della pensione. Ora vengo a scoprire che quelli che credevo miei diritti non sono pi tali. Paola invece era impiegata per una cooperativa di servizi quando, da un momento allaltro, si trovata senza lavoro. Alla mia et sapevo che ormai non avrei pi trovato lavoro, ma contavo di versare i contributi volontariamente per un paio di anni, il tempo che mi restava prima di raggiungere la pensione. Invece arrivata questa legge, di punto in bianco, e mi sono trovata con ancora 4 anni da passare senza alcun reddito. Ho anche provato a cercare lavoro altrove, ma sono mesi che inutilmente cerco e nessuno ne vuole sapere di assumere una quasi sessantenne. Mio marito lavora, ma abbiamo tre figli che studiano e sono ancora a nostro carico. Non so come faremo a tirare avanti. C' poi la storia di Amilcare, andato in pre-pensionamento nel 2009, con la prospettiva di prendere la pensione a gennaio 2012. Adesso le cose sono cambiate. Mi hanno detto che non ci sono soldi, cos mi trovo senza pensione e senza mobilit. E ho una figlia senza lavoro ancora a mio carico. Vorrei che dal Governo mi dicessero come potr mantenermi in questi anni.

decreto milleproroghe. Contrariamente a quanto aveva dichiarato, infatti, il Governo non ha risolto la questione. Quando presentammo il problema ci fu una risposta parziale, ma purtroppo ora sembra manchino le risorse per "coprire" il reddito di questi esodati. E' assurdo lasciare la gente in bala degli eventi, senza neppure la protezione di adeguati ammortizzatori sociali. Senza contare che si tratta di soggetti che, a causa dell'et, non sono pi appetibili per il mercato del lavoro, ed molto difficile pensare di reimpiegarli. Per questo chiediamo al Governo, con forza, che intervenga al pi presto. A questo proposito recentemente ci siamo anche recati dal

Dopo la riforma, sono senza lavoro, senza pensione e senza la cassa mutua

Intanto il Pd sta preparando, in parlamento, una proposta di legge per risolvere il problema. Se ne stanno occupando Cesare Damiano e Marialuisa Gnecchi. La proposta di legge si compone di soli due comma: il primo fissa al 31 dicembre 2011 - non pi al 4 dicembre 2011, data di approvazione del "Salva Italia" - la data entro il quale andava stipulato il contratto di mobilit aziendale che consente al lavoratore di mantenere i vecchi requisiti previdenziali; il secondo mira a mantenere i vecchi requisiti per quei lavoratori che avrebbero maturato il diritto alla pensione nei 24 mesi successivi alla data di entrata in vigore della riforma: attualmente infatti la decorrenza di due anni riferita al godimento effettivo del tratta-

Stessi requisiti fino a 24 mesi dopo la Riforma

LA PROPOSTA DI LEGGE DEL PARTITO DEMOCRATICO

mento, disposizione che - in virt delle "finestre mobili" - riduce sensibilmente la platea dei beneficiati. Ma lo scontro si consuma ovviamente sulle coperture. Secondo il Pd, infatti, queste correzioni sarebbero ampiamente coperte dai risparmi stessi della riforma: Se dai nuovi requisiti si prevedono determinati risparmi, evidente che lasciare i vecchi requisiti per una piccola percentuale dei lavoratori, determiner semplicemente dei minori risparmi, spiegano Damiano e Gnecchi. Ma per il governo invece si tratterebbe di costi insostenibili. Da qui la richiesta: Vogliamo cifre effettivamente documentate sui risparmi della riforma e sulle coperture necessarie per venire incontro a questi lavoratori.

Cgil, Cisl, e Uil Lombardia denunciano la grave situazione che riguarda almeno 20mila lavoratori e lavoratrici della nostra regione che, sulla base della recente riforma che non ha voluto tenere in considerazione i percorsi di accompagnamento alla pensione gi concordati, si trovano nella difficile situazione di non poter esigere il diritto alla pensione a fronte dellesaurirsi degli ammortizzatori sociali si legge in un comunicato diramato dalle segreterie regionali di Cgil, Cisl e Uil della Lombardia, che si sono opposte con forza a quanto sta accadendo. E assolutamente grave che il governo non abbia voluto dare una risposta concreta al legittimo bisogno di continuit di reddito per questi numerosi lavoratori e lavoratrici. Nonostante le pressioni sindacali il ministro Fornero ha ancora recentemente escluso che nel decreto liberalizzazioni in approvazione ci potesse essere spazio per emendamenti volti a definire soluzioni positive. Non possibile pensare di lasciare a met del guado lavoratori e lavoratrici che volontariamente avevano accettato percorsi di mobilit con la garanzia di raggiungere al termine della stessa il pensionamento. Si tratta di lavoratori e lavoratrici che provengono da aziende fortemente in crisi che non possono pi contare su nessuna ricollocazione. Un paese moderno che ha preso atto di dover fare sacrifici non pu accettare che questi vengano caricati su lavoratori e lavoratrici abbandonati senza nessuna tutela. Cgil, Cisl e Uil hanno pi volte posto a livello nazionale l'esigenza di una risposta concreta. Dalla Lombardia le nostre organizzazioni si sentono ulteriormente impegnate in una azione forte e continuativa fino a quando non sar garantita una risposta adeguata. Cgil, Cisl e Uil Lombardia rivolgeranno in questi giorni a tutti i parlamentari lombardi un appello affinch gli stessi si rendano conto della gravit della situazione per migliaia di lavoratori e lavoratrici lombardi e si impegnino in modo concreto e bipartisan per una soluzione ravvicinata. I sindacati si impegnano anche per una mobilitazione diretta e finalizzata a premere verso le istituzioni. A tal fine indicano per la giornata del 15 marzo prossimo venturo il giorno di mobilitazione che potr vedere in ogni territorio lorganizzazione di presidi presso le prefetture o enti competenti. Chiediamo pertanto a tutte le strutture territoriali di coordinarsi unitariamente affinch in quel giorno si svolgano azioni di sensibilizzazione, pressione e presidio. Cgil Cisl Uil Lombardia chiedono che nella fase di confronto nazionale aperto tra governo e parti sociali sul piano nazionale si trovino adeguate risposte positive a questo tema, senza ritardi, incertezze o possibili ricatti da parte di nessuno. Non possibile colpire senza ragione lavoratori e lavoratrici nei loro bisogni fondamentali nel nome di un risanamento finanziario e di una riforma delle pensioni gi fin troppo pesante.

Sabato 31 Marzo 2012

Cremona

Il pm Fabio Saponara: Il Comune deve ora costituirsi parte civile


Che sia dato avviso al comune di Cremona della prossima udienza con allegata richiesta di rinvio a giudizio, essendo prospettabile la qualit in capo a tale ente territoriale di persona offesa. E la richiesta inoltrata gioved dal pm Fabio Saponara nel corso della prima udienza preliminare del processo Tamoil (la prossima fissata per il 7 giugno), nellambito dellinchiesta che vede coinvolti cinque imputati per i quali stato chiesto il rinvio a giudizio: un libico, un libanese e tre italiani, dirigenti della Tamoil tra presidenti e componenti del consiglio di amministrazione dal 1999 al 2007. Per loro laccusa avvelenamento delle acque destinate ad uso umano. Tre di questi devono inoltre rispondere di delitto colposo e di disastro doloso per fatti accaduti a Cremona tra il maggio e il giugno del 2008, con laccusa di non aver previsto la dispersione nellambiente di vapori esplosivi e di non aver adottato le idonee misure di sicurezza per aspirare i gas infiammabili dal sottosuolo, gravemente contaminato per la presenza di idrocarburi. Anche se il comune di Cremona non si costituito parte civile, il pubblico ministero ha chiesto espressamente che venga inserito fra le parti civili. Su richiesta del pm il giudice Guido Salvini ha disposto che sia dato avviso al comune di Cremona della prossima udienza, essendo prospettabile - scrive il gip - la qualit in capo a tale ente territoriale di persona offesa. Anche 1.800 soci effettivi della societ canottieri del Dopolavoro Ferroviario hanno intenzione di costituirsi parte civile, assieme a 26 soci della canottieri Bissolati ed a Legambiente.

Phishing, la truffa corre su internet


I migliori strumenti di difesa: la denuncia penale e linoltro delle mail sospette alle autorit

Lavvocato Luca Curatti, presidente di Assoutenti: Servono interventi purch in un sistema sinergico
di Michele Scolari norma penale incriminatrice ad hoc per lo specifico reato di phishing. In Italia sul codice penale abbiamo il reato di frode informatica che punito all'art 640 ter del codice penale, che prevede una reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da euro 516 a euro 1032. Ma, chiaramente, la prima difesa, secondo Curatti, rimane anzitutto la sinergia tra i consumatori colpiti da phishing e le forze dell'ordine con la formale denuncia all'autorit giudiziaria, oltre ai canali telematici. La linea consigliata, per quanto riguarda anche Assoutenti, quella di uscire allo scoperto, di non far cadere nel nulla queste situazioni o comunque di poter pensare di risolvere da soli la vicenda. Al contrario, se si ricevono simili messaggi la prima cosa da fare sarebbe quella di inoltrare immediatamente la stessa mail alle forze dell'ordine (Polizia Postale, Carabinieri, Guardia di Finanza) perch sicuramente i loro tempi e le loro modalit di accesso nella ricerca dell'origine del server o delle persone che lo stanno utilizzando senz'altro pi veloce. Contestualmente, la denuncia penale all'autorit giudiziaria. Eliminando i messaggi non risolve il problema e soprattutto non aiuta gli altri a fare outing. Se tutti noi inoltrassimo i messaggi sospetti di phishing alle autorit, potremmo contribuire a risolvere un po' di pi il fenomeno perch le autorit se ne interesserebbero con maggiore frequenza. Dunque, senza una reazione corale e sinergica da parte dei consumatori, il phishing rischia di rimanere un fenomeno sommerso, conosciuto da pochi e che tutti pensano di essere cos intelligenti da evitare. Presunzione che poi non paga, dato che basta la distrazione di un'attimo per rischiare di perdere un patrimonio.

Calcioscommesse, oggi Saka e Ribic


Sono attesi per oggi gli interrogatori di Vinko Saka e Alija Ribic, i due cittadini croati sui quali pendeva lordinanza di custodia emessa nei loro confronti a giugno dello scorso anno dal gip Guido Salvini, davanti al quale compariranno oggi 31 marzo alle 11.30. Saka si trovava a Brescia allincirca negli stessi giorni di una partita finita nel mirino della procura: Brescia-Mantova 1-0. Dal cellulare del croato part una telefonata a un certo Admir Suljic: lintercettazione riporta la frase: Sembra che ieri ci sono state ambedue le squadre, ambedue erano insieme. I due ricercati croati erano stati citati dal pentito Carlo Gervasoni, il difensore della Cremonese arrestato a dicembre, ma attraverso le loro memorie difensive spedite da Zagabria hanno ribaltato le accuse. E sostengono che sia stato proprio Gervasoni a passare a loro e ad altri scommettitori informazioni sulle partite.

oesione sociale, collaborazione, attenzione ed una buona dose dumilt: in una parola, coralit. Questo lingrediente base che oggi pu battere un reato tanto esteso e diffuso quanto sommerso e mellifluo quale il phishing: dallinglese, con unicastica metafora, il pescare dati personali tramite fraudolenti messaggi di posta elettronica a nome di pseudo-banche, pseudo-provider web, pseudo-siti a cui lutente iscritto (con tanto di imitazione del logo grafico-istituzionale) che invitano lutente a risolvere un problema piuttosto urgente relativo ai propri affari. Sinergia dunque la parola dordine per combattere la menzogna travestita da innocuo messaggio. Ne convinto lavvocato Luca Curatti, presidente provinciale di Assoutenti (Associazione Consumatori). E' un fenomeno complesso che nasce attorno alla fine degli anni 90, quando si comincia a parlare di "phishing" con allusione al "pescare" dati, carpire informazioni personali sensibili utilizzando come esca un prodotto che l'utente conosce per averne uso (carta di credito, banca, ecc.). E il fenomeno si rapidamente evoluto con tecniche di vera e propria ingengneria informatica che comprende svariati previsti dei passaggi tecnici. Solitamente giunge all'utente una mail che sembraprovenire dalla sua banca e che chiede, in virt di un imprecisato problema al sistema di "home banking", invita ad aprire la home page della banca con cui l'utente

L'avvocato Luca Curatti

Per il reato in Italia si rischiano da 6 mesi a 3 anni di reclusione e fino a mille euro di multa

ha il conto corrente gestito via web cliccando sul collegamento (link) indicato nella mail. Subito dopo aver cliccato sul link si apre una finestra dove vengono richiesti username e password di accesso all'home-banking. A questo punto qualcuno entrato in possesso dei dati dell'utente e pu fare operazioni dal suo conto. Ma i problema con il tempo ha finito per coinvolgere altre realt oltre alle banche, fra cui le poste ed in generale le varie aziende che si occupano di e-business. Inoltre essendo un fenomeno paragonabile ad un virus sociale, si evolvendosi parallelamente ai problemi della societ. Oltre alle pseudo-banche o peseudocarte di credito - prosegue il presidente di Assoutenti - con l'accresciuta domanda di lavoro conseguente alla crisi economica, gli hacker, giocando sulla frenetica impennata nella ricerca di occupazione, hanno iniziato a presentare anche pseudo-offerte di lavoro, che mascherano una richiesta di informa-

zioni sino ad invitare l'utente a fornire le coordinate bancarie del proprio conto. Conseguentemente, un problema assai sentito la questione legata ai rapporti degli utenti con la propria banca. Molto spesso infatti una delle prime doglianze del consumatore quella nei confronti dell'istituto al quale stato clonato il logo nella mail fasulla. Ma - puntualizza l'avvocato - per quella che la normativa italiana gli istituti di credito non sono tenuti a grarantire espressamente da frodi informatiche o a riborsare somme illecitamente prelevate tramite "phishing". C' per la possibilit di concordare dei particolari contratti di home-banking mirati a garantire che in casi specifici la banca possa risarcire i clienti, magari con una franchigia. Una possibilit sulla quale da tempo Assoutenti sta lavorando molto. Un fenomeno esteso e, per dire, virtualmente "impalpabile" per il quale per esistono dei baluardi difensivi, allestiti o nel codice penale o dalle associazioni dei consumatori. A differenza nostra, per una questione di evoluzione, in America esiste da tempo una vera e propria legislazione che prevede una

Rapinatori in fuga senza il malloppo


Due giovani armati di taglierino hanno fatto irruzione nella filiale di viale Po della Banca Popolare dell'Emilia Romagna verso le 15 di ieri. Fortunatamente il colpo fallito grazie alle casse a tempo e i due si sono dileguati a bordo di uno scooter, braccati dalle forze dell'ordine.

Sono fortunatamente migliorate le condizioni fisiche dellautista ucraino vittima marted di un pestaggio nei pressi di Spino dAdda, dopo essere stato inseguito sula Paullese per circa 12 chilometri dal suo aggressore, G. N., manovale 35enne di Monte Cremasco, pregiudicato. Il fattorino 31enne era stato ricoverato durgenza allOspedale di Crema con una grave emorragia cerebrale post traumatica dopo che, nell'aggressione subita, alcuni colpi lo avevano raggiunto e gravemente ferito alla testa. Emorragia tenuta sotto controllo durante il coma farmacologico del paziente, durato alcune

Botte per un sorpasso, migliorano le condizioni dellucraino


Paullo, ha sorpassato la Mercedes del manovale. Rimane un mistero cosa sia scattato nel 35enne (non mi pare di aver commesso alcuna imprudenza ha dichiarato il fattorino agli inquirenti) fatto sta che questi partito di gran carriera tallonando lucraino per 12 chilometri sino al parcheggio della Coven dove il manovale ha tagliato la strada al furgone, ha trascinato il 31enne fuori dallabitacolo e lo ha preso a bastonate. Dopo aver cercato di depistare le indagini, presentando ad un comando dei Carabinieri nel lodigiano una falsa denuncia in cui provava a rovesciare i fatti facendosi passare per

Un coma farmacologico di alcune ore poi il risveglio. Laggressore, denunciato, ora rischia larresto

ore, finch i medici hanno riscontrato i primi segnali di un miglioramento sino al risveglio dellucraino, che ha cos potuto raccontare ai Carabinieri la sua versione. La vittima, alla

guida del furgone intestato ad una ditta di catering di Paullo, si stava recando alla ditta Coven di Spino dAdda per una consegna quando, ripartendo da un semaforo appena fuori

aggredito (circostanza che gli costata anche la denuncia per simulazione di reato), il manovale stato identificato e denunciato per lesioni plurime aggravate dai carabinieri di Pandino. Al vaglio degli inquirenti sono ora le immagini dellepisodio, provenienti dai videocircuiti delle telecamere posizionate sul piazzale della ditta dove avvenuto il pestaggio. Per il 35enne, denunciato a piede libero, il capitano Antonio Savino, comandante della compagnia dei Carabinieri di Crema, non esclude di chiederne larresto allautorit giudiziaria, sulla base della pericolosit sociale del soggetto.

RICERCA PERSONALE
SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO,

PREAN s.r.l.

euroMiSure s.p.a. GruPPo WiKa


ricerca per la propria sede di Cremona

iNduStria aLiMeNtare
LEADER VENDITA DIRETTA ALLE FAMIGLIE CONSUMATRICI, SELEZIONA

1 QuaLitY MaNaGer/KaiZeN MaNaGer


reQuiSiti

RICERCA PERSONALE
DA INSERIRE NEL PROPRIO ORGANICO per la zona di Cremona e provincia
Tel. 0372 436912 - 366 7450671 www.prean.com

(anche prima esperienza)

Conoscenza approfondita del metodo Kaizen per migliorare la qualit di tutti i processi aziendali Et max 45 anni Almeno 2-3 anni di esperienza nel ruolo analogo Familiarit con i principi di produzione Ottima conoscenza della lingua inglese Esperienza in materia di Kaizen
i candidati in possesso dei requisiti richiesti possono inviare il proprio curriculum in formato word, indicando lattuale inquadramento e retribuzione annua lorda a: qualitymanager@adamiassociati.com

veNditori/iCi
CUI AFFIDARE PROPRIA CLIENTELA. RIhIEDESI DINAMISMO, BELLA PRESENZA, DIALETTICA, BUONA CULTURA E DISPONIBILIT A BREVI TRASFERTE SETTIMANALI. OFFRESI PERCORSO FORMATIVO, RETRIBUITO E SPESATO, UNATTIVIT ORGANIZZATA, CONTINUATIVA, CRESCITA PROFESSIONALE, IMPORTANTI INCENTIVI MENSILI E SUPERPROVVIGIONI. Telefonare a: 800327701 - oppure inviare CV con foto job@vezza.it - www.vezza.it

Cremona
Una concessione che monsignor Dante Lafranconi fa per il settimo anno consecutivo. Il decreto sar valido dal primo al 15 aprile
Per il settimo anno consecutivo il vescovo di Cremona, monsignor Dante Lafranconi, concede ai sacerdoti che riceveranno le confessioni nella diocesi di Cremona la facolt di assolvere dalla scomunica per l'aborto. Tale facolt potr essere esercitata dal primo aprile (domenica delle Palme) al 15 aprile (domenica in Albis), come indica lo stesso vescovo nel decreto vescovile redatto per l'occasione. Secondo il canone 1398 del Codice di Diritto Canonico, infatti, al peccato di aborto consegue la scomunica, che pu essere revocata dallOrdinario diocesano o

Sabato 31 Marzo 2012

da chi ne ha le facolt (per esempio il Vicario generale o il Penitenziere della Cattedrale). Dunque in via ordinaria un normale sacerdote non potrebbe assolvere una persona che ha interrotto la gravidanza o vi ha prestato la sua collaborazione. Con questo provvedimento temporaneo, invece,

Il vescovo: S allassoluzione dalla scomunica per aborto


ogni sacerdote potr agire autonomamente per conceder l'assoluzione. Desiderando anche per questanno rendere pi facile laccostarsi al Sacramento della Riconciliazione da parte dei fedeli che hanno commesso peccati particolarmente gravi, puniti con

Le proposte del Cta Acli per viaggiare insieme. Dal 5 all11 aprile. Tour della Polonia per Pasqua. Si visiteranno: Wadowice, Auschwitz, Cracovia, Breslavia e Czestochowa. Dal 5 all11 aprile. Soggiorno per Pasqua a Garda presso lHotel Bisesti 3***. Dal 6 al 9 aprile. Tour della Tuscia per Pasqua alla scoperta degli Etruschi. Si visiteranno: Bagnoregio, Caprarola, Tuscanica, Tarquinia e Viterbo. Dal 7 al 9 aprile. Una Pasqua alle Isole Tremiti, tra natura, arte e storia. Dal 14 al 15 aprile. Weekend dedicato alla visita di Cortona e della suggestiva Festa del Tulipano di Castiglione del Lago in un tripudio di petali e colori. Dal 22 al 25 aprile Viaggio a Saint Tropez e Isole Lerins alla scoperta di un angolo di Paradiso. Si Visiteranno: Cannes, Saint Tropez, Saint Paul de Vence, Isola di Saint Margherite e Isola di Saint Honorat. Dal 28 al 29 aprile. Weekend dedicato alla visita di Lubiana e delle Grotte di Postumia. Dal 30 aprile al 1 maggio. Weekend dedicato alla visita di Venezia, citt unica al mondo, e delle Isole lagunari: Torcello, Burano e Murano. Dal 5 al 6 maggio. Weekend dedicato alla visita di Urbino e delle spettacolari Grotte di Frasassi. 6 maggio. Una giornata dedicata ad uno dei borghi pi belli dItalia: Arqu Petrarca, si visiter inoltre lAbbazia di Praglia. Dall'8 all11 maggio. Pellegrinaggio a Lourdes. Dal 12 al 13 maggio. Weekend in Svizzera dedicato alla visita di Ginevra, Losanna e Montreaux. Dal 14 al 20 maggio Tour di Belgio e Olanda. Si visiteranno: Bruxelles, Gent, Brugge, Amsterdam e Marchen. dal 24 al 27 maggio. Tour della Corsica con la visita di Corte, Ajaccio, Calvi e Porto Vecchio. Dal 29 maggio al 3 giugno. Tour dalla Germania sulle orme di Carlo Magno. Si visiteranno: Aquisgrana, Treviri, Colonia, Coblenza e Francoforte. Dall'8 al 10 giugno Tour in un'Umbria insolita con la caratteristica Infiorata di Spello. Si visiteranno: Spoleto, Norcia, Cascia, Spello e Assisi. Dal 30 giugno al 28 luglio. Soggiorni con turni quindicinali ad Andalo presso lHotel Stella Alpina 3***. Dal 24 al 31 luglio. Soggiorno con Escursioni in Val Pusteria. Le iscrizioni e tutte le informazioni relative agli eventi saranno fornite presso la sede di via SantAntonio del Fuoco, 9/A o contattando i numeri di telefono 0372.800423, 800429. Sito: www.ctacremona.it

la scomunica, concedo la facolt, ai Sacerdoti che ricevono le confessioni nella nostra Diocesi, di assolvere dalla scomunica incorsa per il grave peccato di aborto scrive il vescovo nel documento. Detta facolt pu essere esercitata unicamente nellatto della confessione sacramentale.

CULTURA Addio ad Antonio Tabucchi: la scrittura, i personaggi, la passione etica

di Agostino Poli

comparso pochi giorni fa a Lisbona, Antonio Tabucchi era nato a Pisa nel 1943. Tra i maggiori conoscitori e divulgatori dell'opera di Fernando Pessoa, Tabucchi stato docente di letteratura portoghese allUniversit di Siena e autore di molti volumi: dai romanzi Piazza d'Italia e Notturno indiano, alle raccolte di racconti Il gioco del rovescio e Piccoli equivoci senza importanza, e ancora ai romanzi Requiem, Sostiene Pereira, La testa perduta di Damasceno Monteiro, Si sta facendo sempre pi tardi. Inoltre, Autobiografie altrui. Poetiche a posteriori, sette testi di poetica, L'oca al passo, Il tempo invecchia in fretta, Racconti con figure. Antonio Tabucchi non era un personaggio facile. Narratore, traduttore, un uomo cosmopolita che si muoveva tra lItalia, Parigi e Lisbona, Tabucchi era anche un fiero polemista. celebre la sua polemica con Carlo Azeglio Ciampi, quando questultimo era presidente della Repubblica. Rileggiamo lincipit (siamo nel 2003): Ci sono momenti nella vita e nella storia in cui un decoroso silenzio rivela tutta la statura morale della persona. Da quando Berlusconi ha formato il suo governo, molti sono stati i momenti in cui il decoroso silenzio stato superiore alle offese e alle volgarit. Secondo lo scrittore, Ciampi non avrebbe reagito a molte azioni dellex premier, ai limiti della costituzionalit, se non opponendo un dignitoso silenzio. Di qui, la provocatoria sferzata finale: Ciampi sarebbe dunque un pupazzo nelle mani di Berlusconi? La questione cruciale per la democrazia italiana, ma forse per la classe politica meglio che gli italiani non se la pongano. Sar risolta forse in decoroso silenzio? Da ci dedurremo che la costituzione italiana ha un solido garante: il silenzio. Si pu senzaltro pensare che la vis polemica sia eccessiva, ma il personaggio era questo. Daltronde, scrisse sempre a Ciampi, in unaltra occasione, il Suo alto incarico, anche se in Italia vorrebbero farLa vivere in un empireo corrispondente a quello del Papa dove la parola non discutibile essendo dogma, prevede in una democrazia normale dei seccatori come me. La democrazia significa anche reciprocit: Lei il garante della mia Costituzione, io Gliene chiedo conto.

Per una democrazia normale dei seccatori


E dunque a mio modo divento garante di ci che Lei deve garantire. Altrimenti, come diceva Paul Celan, chi testimonierebbe il testimone? Lei ha funzione di garante. il rifiuto del silenzio, lo stesso che porta il giornalista Pereira a denunciare, in tempo di dittatura, gli assassini di Monteiro Rossi, un giovane uomo ribelle, politicamente impegnato contro il regime fascista di Salazar, ucciso dalla polizia politica a casa sua.

[] perch mai non dovrebbe restare/un po di me? []


Perch la filosofia sembra che si occupi solo della verit, ma forse dice solo fantasie, e la letteratura sembra che si occupi solo di fantasie, ma forse dice la verit. Dogni cosa resta un poco, sta scritto in una bellissima poesia, Residuo, di Carlos Drummond de Andrade, grande poeta brasiliano, a sua volta tradotta dallo stesso Tabucchi. Un altro Monteiro, questa volta di cognome, viene trovato morto, il cada-

vere decapitato (La testa perduta di Damasceno Monteiro), e anche in questo romanzo Tabucchi costruisce e pretende unoperazione di verit, nei confronti, ancora una volta, di un potere costituito corrotto e bugiardo. Per Tabucchi, la politica era larte di essere uomini liberi, ma tutti insieme. In nome di questa libert si consegnato ad una sorta di esilio autoimposto. Ancora in Residuo:

Di tutto rimasto un poco, Della mia paura. Del tuo ribrezzo. Dei gridi blesi. Della rosa rimasto un poco. rimasto un poco di luce captata nel cappello. Negli occhi del ruffiano restata un po' di tenerezza (molto poco) Poco rimasto di questa polvere che ti copr le scarpe bianche. Pochi panni sono rimasti, pochi veli rotti, poco, poco, molto poco. Ma d'ogni cosa resta un poco []. Se di tutto resta un poco, perch mai non dovrebbe restare un po' di me? []

CONVEGNO CON IL ROTARY CLUB


E in programma per sabato 31 marzo presso la sala S. Vitale (piazza Sant Angelo a Cremona) l'appuntamento con il convegno, Leadership in azienda negli anni futuri: esiste una differenza di genere?, promosso dal Rotary Club Cremona. Levento, che sar realizzato anche con la collaborazione di Confindustria e Federmanager Cremona, sar arricchito dalla presenza di numerosi ospiti, e proseguir per tutta la mattinata. Lincontro avr inizio alle 9.30 con il presidente del Rotary Club Cremona, Giuseppe Bufano. Tra gli altri, interverranno: Miretta Giacometti, docente di Economia Universit degli Studi di Bologna, Giorgio Ambrogioni (presidente nazionale di FederManager), Monica Cellerino (Unicredit), Carlo Gosi (Wonder spa Cr), Ambra Redaelli (Confindustria).

CORSO DI FORMAZIONE SU HACCP


Si terr il 30 aprile il corso di formazione per alimentaristi Haccp promosso da Asvicom. Appuntamento dalle ore 20 alle ore 24 presso la sede Asvicom a Crema. La quota d'iscrizione riservata ai soci Asvicom della Provincia di Cremona pari a 35 euro (+Iva 21%), mentre per i non associati pari a 55 euro (+Iva 21%). Il corso rivolto a tutti coloro che operano nelle aziende del settore merceologico alimentare (bar, supermercati, ristoranti, mense, fornai, pasticcerie, industrie alimentari...) e deve essere aggiornato periodicamente. L'obiettivo quello di soddisfare l'oblligo di formazione sulle forme di contaminazione e relative tecniche di prevenzione per gli alimenti. Fornisce nozioni in materia di igiene personale, gestioe del piano di igiene degli alimenti, conservazione, manipolazione e stoccaggio degli alimenti.

INCONTRO POLITICO IL 2 APRILE


E' stato rinviato a luned 2 aprile (alle ore 21), presso il circolo politico Visioni Contemporanee (via Palestro 42), l'atteso appuntamento del ciclo "Punto e a capo, dalla crisi economica alla creazione di nuove opportunit". Nell'incontro, che vedr protagonisti Antonio Piva, presidente di Cremona Fiere e dei rappresentanti del comitato "Cremona citt europea dello sport", si discuter di come gli eventi e le manifestazioni possano catalizzare investimenti e generare risorse. La serie di incontri, organizzati dall'associazione Visioni Contemporanee, nascono con l'obbiettivo di stimolare una reazione da parte del tessuto sociale ed imprenditoriale del nostro territorio, partendo dalla valutazione degli effetti causati dalla crisi finanziaria mondiale sulleconomia locale fino ad arrivare ad analizzare le prospettive occupazionali di medio-lungo termine.

PATENTINO PER PROPRIETARI DI CANI


Il 12 aprile avr inizio il corso di formazione per proprietari di cani, denominato patentino. L'appello di Emilio Olzi, presidente dellOrdine dei medici veterinari della Provincia di Cremona, di partecipare per tutti coloro che possiedono un cane. Il corso patentino non corso di educazione del cane, in realt si tratta di una occasione pressoch unica per entrare nel mondo del cane con un approccio completo a 360, basato su nozioni tecniche, scientifiche, legali, comportamentali spiega Olzi. Durante le cinque lezioni si verr guidati alla conoscenza del cane, della sua etologia, dello sviluppo comportamentale, a capire come i cani comunicano con noi e tra di loro, comprendere che avere un cane anche una grande responsabilit, etica e civile. Il corso ha il compito di formare, indipendentemente dal tipo o razza di cane, al benessere fisico e mentale del proprio compagno di vita.

In Breve

10

Sabato 31 Marzo 2012

Per dire la vostra, scrivete a:

lettere@ilpiccologiornale.it cremasco@cuticomunicazione.it

Lettere & Opinioni


bilit di crescere e competere del nostro Paese, ma presenta dei rischi e pu creare illusioni se non viene accompagnata da contemporanee ed incisive misure di riduzione della pressione fiscale sul lavoro. Apprezziamo innanzitutto il metodo: in un confronto serio non necessario che tutte le parti siano daccordo, il Governo andr avanti comunque. Questo sancisce la fine del diritto di veto ed unapplicazione pi moderna e meno ideologica della democrazia, dove chi ha il compito di decidere decide e chi ha quello di rappresentare interessi, per quanto diffusi, rappresenta e non governa. Apprezziamo inoltre la grande volont con cui il Governo ha voluto spezzare un tab tutto italiano: larticolo 18. Nonostante aumenti lincertezza sulla questione dei licenziamenti, trasferendo cos enorme potere ai giudici, si tratta di un passo, lo ribadiamo, che andava compiuto. Siamo invece preoccupatissimi perch questa riforma comporta un aumento notevole degli oneri sul lavoro. Gli interventi a favore dei lavoratori precari, rischiano di aggravare le condizioni dei lavoratori stessi, aggravando i costi delle imprese. Infatti, riteniamo che un nodo cruciale per aumentare la partecipazione al mercato del lavoro sia labbattimento del cuneo fiscale. Invece il cuneo fiscale aumentato, dato che sono aumentati i contributi sui lavoratori precari, sia nel caso di contratti a tempo determinato, che di lavori a progetto. Il ministro Fornero pensa che questa stretta alle forme di ingresso nel mercato del lavoro, diverse dallassunzione a tempo indeterminato possa contrastare il precariato. Ma in tempi di forte rallentamento produttivo la proposta di alzare ancora una volta i contributi, non solo non crea nuova occupazione, ma rischia di farla diminuire viste le difficolt in cui si trovano i produttori di ricchezza. In Italia il Ttr (Total tax rate) il pi alto dEuropa. Si tratta delle imposte totali (compresi gli oneri sociali dei lavoratori) che gravano sulle imprese, che superano il 68%. Una cifra insostenibile, visto che la media europea di 44,2%, oltre 20 punti percentuali in meno. Riteniamo pertanto indispensabile che lonere delle nuove tutele non vada ad aumentare ulteriormente il costo del lavoro e nel caso debba essere compensato da un contemporaneo sgravio di Irap, altrimenti la conseguenza immediata della riforma sar una ulteriore contrazione delloccupazione. Consideriamo necessario, inoltre, estendere da subito (e non solo dal 2017 come prevede il disegno di legge MontiFornero) a tutti i lavoratori, contemporaneamente allintroduzione di una maggiore flessibilit in uscita, gli ammortizzatori sociali legati a percorsi di formazione per il reinserimento lavorativo, che devono essere finanziati da un urgente e drastico taglio della spesa pubblica improduttiva. Riteniamo infine sbagliata lesclusione del pubblico impiego dalla riforma. Se si comincia finalmente a toccare i cosiddetti diritti acquisiti (pensioni, art. 18) indispensabile farlo con equit e quella del pubblico impiego verrebbe in questo modo a rappresentare una inaccettabile enclave di privilegio, proprio in una fase in cui il taglio della spesa improduttiva, clientelare ed assistenziale dello Stato indispensabile alla ripresa economica e alla credibilit del Paese. alessandro c Coordinatore regionale movimento politico Lombardi Verso Nord ***

" polemica

ennesima dimostrazione di inefficienza dei treni


Egregio direttore, mi rivolgo ancora una volta a Trenord, che per la vicenda della disabile, ha fatto la figura da cioccolatino a causa dellendemica inefficienza e carenza progettualistica. Ricordo che 10 anni fa le Ferrovie dello Stato chiesero i danni ai parenti della vittima che si era gettata sotto un treno per interruzione di pubblico servizio e allora mi chiedo come possibile tollerare queste mostruosit giuridiche e restare inerme dinnanzi al ritardo di un treno di 45 minuti nonostante la persona diversamente abile avesse anticipato alla stazione dei treni la sua salita sul convoglio? Mi rivolgo alle associazioni dei pendolari e simili: lasciate perdere i prefetti che non hanno voce in capitolo, perdereste solo del tempo, rivolgetevi piuttosto a un buon avvocato e chiedete i danni per interruzione di pubblico servizio, poich inconcepibile che si siano progettate le porte di accesso ai treni senza tener conto delle dimensioni di ingombro delle carrozzelle per disabili, che hanno dimensioni standardizzate. Mi viene in mente la raffineria di Cremona che dopo quarantanni le autorit cremonesi si sono accorte, a valle di un mio intervento pubblico, che a livello progettuale mancava la barriera idraulica atta a circoscrivere e contenere eventuali sversamenti in falda di materiale dannoso per lambiente. Spettabili dirigenti di Trenord, lautamente pagati, andate a fare un giretto in Svizzera, visto che non spendereste una euro di tasca vostra e scoprireste che i treni sono da 30 anni, ripeto 30 anni attrezzati per far salire a bordo i disabili autonomamente, con piattaforme appositamente programmate in automatico e azionate dal disabile stesso tramite apposito pulsante senza ausilio di personale ferroviario o di volontari al seguito. elia Sciacca cremona ***

cos il danno da fermo tecnico di un veicolo che ha subto un sinistro


Diversi lettori mi chiedono che cosa sintende per danno da fermo tecnico di un veicolo a seguito di un sinistro e come viene risarcito. Orbene, per danno da fermo tecnico sintende il danno subto dal proprietario per effetto del mancato utilizzo del veicolo danneggiato durante il tempo necessario per la sua riparazione. In altri termini, il danno da fermo un danno ulteriore rispetto a quello arrecato alla struttura materiale del veicolo e si riferisce al periodo di ricovero della vettura in autofficina (o carrozzeria), necessario per eseguire a regola darte le riparazioni del danno causato dal sinistro. Per quanto concerne la risarcibilit del danno da fermo tecnico, vi sono in giuri-

A cura della dott.ssa Emilia Codignola*


sprudenza due diversi orientamenti. In particolare, vi un primo orientamento, pi favorevole per il danneggiato, che riconosce il danno da fermo tecnico come danno in re ipsa, ossia risarcibile automaticamente per il solo verificarsi del sinistro e liquidabile dal giudice in via equitativa (ossia secondo una prudente valutazione di buon senso), anche in assenza di una prova specifica in ordine al danno medesimo. Rileva, a tal fine, la sola circostanza che il danneggiato sia stato privato del veicolo per un certo tempo, anche a prescindere dalluso effettivo a cui esso era destinato e che, anche durante la sosta forzata, egli sia tenuto a sopportare le spese di gestione del veicolo (tassa di circolazione, premio di assicurazione) (Cassazione 1688/2010). Un secondo orientamento (Cassazione n. 17135/2011) afferma, invece, che il danno da fermo tecnico risarcibile soltanto in presenza di una prova certa e specifica, da parte del danneggiato, del pregiudizio economico subto a seguito dellinutilizzabilit del veicolo durante il periodo di ricovero della vettura in autofficina. Detto pregiudizio pu consistere sia in un danno emergente causato dal mancato utilizzo del mezzo che costringa il proprietario allesborso di somme di denaro (spese di noleggio di unauto sostitutiva), sia in un lucro ces-

sante quando a causa del mancato utilizzo si determini una perdita nel patrimonio del proprietario (ad esempio mancato guadagno ove il veicolo sia uno strumento di lavoro). Tali spese debbono essere provate dallavente diritto e sono risarcibili solo limitatamente al periodo strettamente necessario per la rimessione in pristino dellautovettura danneggiata. *avvocato Stabilito e mediatore civile emiliacodignola@libero.it

" appello

Si deve intervenire in modo pi energico per liberare i mar


Egregio direttore, chiedo spazio per esprimere pieno appoggio alliniziativa del Pdl provinciale, che in un documento chiede al governo di intervenire in modo pi incisivo a sostegno dei nostro mar bloccati in India. Personalmente ho sempre sostenuto che la vicenda sia stata trattata in modo molto soft e solo dopo una serie di proteste, si cercato di correre ai ripari, o meglio si cercato di farsi sentire a difesa dei nostri militari. La materia certamente complessa dal punto di vista delle norme internazionali, per da quel poco che ho potuto capire, la cosa stata poi certamente influenzata anche da una situazione politica interna in quella zona. Un caso che, di fronte anche a versioni che sembrano concordi sul fatto che la nave fosse in acque internazionali, non affatto chiara. Mi auguro che una diplomazia energica, basata su normative internazionali e sul buonsenso, riesca a sbloccare la situazione. Lasciare i due mar nelle mani degli indiani sarebbe un boccone molto amaro. Giampietro maseroni pescarolo ***

fatica, hanno diritto alla cultura. Un assunto di facile presa che si tradusse in tutti deresponsabilizzati e inebriati di diritti, il che port al diritto di essere ignoranti potendo aspirare ai massimi vertici societari. Ovviamente nel frattempo ci si era preoccupati di smantellare lossatura formata dai princpi civici comuni a tutte le forze politiche (ottocenteschi si diceva!) su cui si era costruita la nuova Italia postbellica ed il boom economico che ci aveva proiettato ai primi posti nel mondo. Su questo deserto di valori e di cultura si abbatt il ciclone di mani pulite. I nuovi modelli proposti ebbero facile presa su menti non abituate ad usare i filtri derivanti dalla cultura, dal sacrificio, dalla responsabilit. Cos venne a formarsi una societ basata sulla pubblicit e sul linguaggio televisivo, dove i miti erano il consumismo, lostentazione, larrivismo, la spudoratezza, lignoranza... Nella disgregazione sociale conseguente il Grande Fratello ne rappresentava (rappresenta?) la summa, la sublimazione e lesempio per la gloria imperitura nei secoli a venire. Svegliati bruscamente da questa tempesta onirica collettiva da qualche mese, ora di convincerci della necessit di una palingenesi della societ a partire dalla scuola per ricostruire le fondamenta su cui costruire una societ di individui degna di tale nome. Chi non lo vuol capire, out. a. Gusperti cremona ***

" dote Scuola

vittima di un errore altrui che nessuno riconosce


Egregio direttore, la vicenda relativa ad una domanda Dote scuola per merito scolastico non ammessa, vede il Comune di Gabbioneta Binanuova sempre combattivo ai danni del cittadino. Per anni il sindaco, responsabile dellamministrazione, aveva sostenuto la correttezza degli atti del Comune. Vistosi smentito da ben due difensori civici, che ne hanno riscontrato manchevolezze ed irregolarit varie, ha cercato di discolparsi dicendosi non responsabile dellaccaduto! I successivi chiarimenti di un dirigente della Regione, che hanno confermato inadempienze e scorrettezze nella condotta del Comune, lo hanno ulteriormente smentito. La vicenda in s limpidissima, documentata e accertata: da un lato ci sono le direttive della Regione imposte ai Comuni, dallaltro la domanda non ammessa, perch compilata dal Comune senza rispettarle. Ma la linea non cambia: contro levidenza dei fatti e degli atti, il sindaco, che da tempo aveva rilevato la non correttezza degli atti, perci sapeva, continua con determinazione a proteggere lufficio, dando giustificazioni effimere, che sono tra loro diverse e contrastanti. A sua volta, si protegge evitando di incontrarmi per un confronto, negando lesistenza di atti a me trasmessi e che lui stesso ha firmato e, in sostan-

za, dicendo che risponder solo alle imposizioni di un tribunale. Alla faccia del suo impegno elettorale, per una amministrazione aperta e trasparente! Come dubito, questa condotta finalizzata a scoraggiarmi, ma vista levidenza degli atti, gli chiedo: come trova il coraggio di spingere un suo cittadino, operaio, a dover sopportare spese legali per vedersi di nuovo riconoscere le proprie ragioni? Per poter premiare il vecchio merito scolastico della figlia? Dopo aver prestato giuramento, questo il modo di stare nellistituzione, servire la collettivit con obiettivit, correttezza ed onest? Se vero che una amministrazione deve rendere servizio alla collettivit, lo deve fare con correttezza e deve risponderne, perch questo, qui, non avviene? Perch il sindaco rifiuta unassunzione di responsabilit? Forse perch implica iniziative interne al Comune che si vogliono evitare? Non sono anchesse parte dei loro doveri? Perch si difende dal cittadino che rivendica le proprie ragioni? La mia sola colpa stata quella di essere incappato in un errore commesso da altri. Perch da cittadino dovrei soccombere allamministrazione comunale che ha commesso lerrore? Chi ha il compito di tutelarmi se non chi ci rappresenta? Che senso ha avuto mettere tanto accanimento in questa vicenda, che doveva solo portare gioia ad una ragazzina di famiglia operaia per lenorme premio di 1000 , guadagnatosi col suo impegno scolastico, ma che invece, mi auguro che quantomeno induca un po tutti a riflettere, e che a riflettere siano soprattutto coloro che gravitano allinterno del palazzo, amministratori compresi, tutti di maggioranza; tutti informati, tutti invitati ad intervenire. Per averne fatto una questione di puntiglio, quanto sono gi costati questi 1000 alla comunit? Ci che vale non sar la sentenza di un tribunale, ma ci di cui noi saremo o non saremo capaci. Qualcuno sapra darmi atto del pessimo servizio resomi e soprattutto del pessimo trattamento riservatomi? Comunque vada a finire, questa lunga storia pu essere riassunta in due sole parole: uno schifo... Giuseppe lupi Gabbioneta Binanuova ***

ra, per questioni economiche, ecc Insomma, perch la legge mal fatta ha ottenuto il suo scopo: essere impraticabile. Contestualmente il Governo ha prodotto un atto per raddoppiare il registro dei dati su embrioni e centri di Pma, affidando al Centro nazionale trapianti dati sensibili gi raccolti dalIss in pieno contrasto con il parere del Garante della Privacy. Per ora latto (ag 444) fermo al parere della Conferenza Stato Regioni, solo dopo anche il Parlamento potr pronunciarsi, ma confidiamo che nel frattempo invece che continuare a produrre norme sospette che allontanano i pazienti si cerchi di fare norme per favorire i pazienti. Senatrice donatella poretti Parlamentare Radicali - Pd ***

" pRopoSta

no allimu sulla prima casa a tutte le persone disabili


Egregio direttore, diciamo no allImu sulla prima casa ai disabili. Questa la richiesta che abbiamo inoltrato ai 115 sindaci dei Comuni della provincia di Cremona. Impavidi Destini, lassociazione di diversamente abili nata in seno a CasaPound Italia, ha inondato di mail le caselle postali dei primi cittadini per sollecitarli ad esentare dalla tassa sugli immobili una categoria di persone, come i portatori di handicap, gi sovraccaricati di spese e che negli ultimi anni hanno visto assottigliarsi sempre di pi in termini reali le forme di assistenza. La casa di propriet un bene necessario e lo ancora di pi se la prima residenza di un diversamente abile spiega il responsabile dellassociazione Vitostefano Ladisa -. Per questo motivo chiediamo ai sindaci, che ne hanno facolt, di esentare dallImu la prima casa se residenza di un diversamente abile: una questione di equit sociale prima di tutto, ma si tratta anche di non far collassare del tutto un sistema gi gravoso per famiglie che andrebbero aiutate e sostenute pi delle altre, a maggior ragione in un momento di crisi economica come quello che sta vivendo il nostro Paese. Ai sindaci diciamo: la Costituzione italiana impone di assicurare ai disabili una vita libera e dignitosa e la possibilit di disporre di una casa il primo requisito per garantire questo diritto. Gianluca Galli CasaPound Italia di Cremona ***

" punto di viSta

" duRa cRitica

" un lettoRe

Ricostruiamo una societ che premi la meritocrazia


Egregio direttore, cerano una volta una societ ed una scuola, un po classista per la verit, dove venivano premiati impegno, capacit, volont, risultati; dove anche il figlio delloperaio, con un po di sacrificio, poteva arrivare ad una posizione rilevante. Poi venne londata del 68: tutti uguali, tutti avanti, solo diritti, niente doveri, nessuna responsabilit individuale. Imperversavano i sociologi: basta con lautorit della famiglia, basta con lautorit della scuola e dello Stato. Il ragazzo ha diritto di sapere tutto e tutti, senza

Fecondazione assistita la legge italiana pessima


Egregio direttore, dati della quarta indagine dellOsservatorio sul turismo procreativo confermano che una pessima legge produce pessimi risultati e tra gli effetti collaterali anche la sfiducia dei pazienti nellItalia e nei centri di fecondazione assistita. Delle 4mila coppie che emigrano per sottoporsi a fecondazione assistita allestero, solo la met perch costretti dai divieti della legge, in particolare il divieto di eterologa, ma laltra met il dato pi preoccupante. Duemila coppie vanno in centri allestero perch non hanno fiducia in quelli italiani, perch la legge non chia-

una dedica speciale alla mia cara sorella


Egregio direttore, il prossimo aprile mia sorella, di due anni pi anziana, compirebbe gli anni. A te, cara Rosa, dedico questa mia Caduta di una stella sconosciuta: molte stelle si lanciano nel cielo della notte e sfavillano per un attimo prima di sparire. Ma ce ne sono molte, molte altre che volano nel cielo del giorno e nessuno, ahim, ne sa niente. Di giorno non si vedono che colombe brillare contro il cielo che va e viene e volteggiare ombre di avvoltoi contro le nubi erranti. E pertanto ce ne sono tante, ce ne sono sempre tante, di queste povere stelle. ernesto Biagi casalmaggiore

" lomBaRdi veRSo noRd


Sosteniamo la riforma sul lavoro del Governo
Egregio direttore, sulla Riforma del mercato del lavoro, diamo pieno sostegno e massimo incoraggiamento alla riforma del premier Monti e del ministro Fornero. La proposta colma un ritardo assurdo che ha compromesso pesantemente la possi-

Santa Maria: Aprir subito la farmacia


E iniziato in camper il tour elettorale nei quartieri di Stefania Bonaldi, candidato sindaco del centrosinistra. Prima tappa
di Tiziano Guerini complimento definire la lista Sel o quella della Federazione di Sinistra, reperti archeologici. Soprattutto non corrisponde a verit: innegabile lo sforzo di questi partiti - come del resto anche per il Pd - per aderire alla situazione politica e sociale pi attuale; magari con risposte diverse da quelle che d la destra, ma non per questo meno meritevoli di attenzione e di valutazione. Agazzi mediti piuttosto sugli errori compiuti in questi anni dalla giunta Bruttomesso e dalla maggioranza di centrodestra di cui era parte. Ne uscita la definizione di giunta Bruttomesso-BerettaAgazzi. E sintomatico che il candidato sindaco del centrodestra cerchi di far dimenticare gli errori commessi dalla sua parte politica. Il tentativo di smarcarsi destinato a fallire dal momento che i suoi principali sostenitori di oggi sono ancora fondamentalmente i responsabili dei fallimenti di ieri, Pdl e Udc, stesse sigle e stessi uomini; e chi non pi parte della alleanza di centrodestra - Lega e Obiettivo Crema non a caso ha preferito non condividere pi responsabilit e programmi col centrodestra. Ultima polemica quella sulle nuove difficolt emerse fra le societ partecipate con confusione di ruoli e di responsabilit fra utili (Cremasca Servizi) e perdite di esercizio (Scs servizi locali). E una questione grave che andr chiarita in tutti i suoi aspetti. Non mi aspetto pi nulla di buono da promesse e da interventi confusi quali quelli che nel centrodestra si cerca di mettere in atto. Nemmeno il dibattito sullargomento in consiglio comunale potrebbe fare chiarezza: tempo scaduto. I problemi veri sono per la citt ancora tutti da affrontare. Stefania Bonaldi con il suo camper sta visitando tutti i quartieri della cit-

CREMA

Sabato 31 Marzo 2012

11

oglio stare ai fatti; le polemiche ci sono e ci saranno ma devono rig u a rd a re p ro b l e m i specifici, questioni concrete, scelte amministrative che interessano o dividono i cittadini ; nessuna polemica contro le persone n con il candidato Agazzi n con i suoi alleati. La politica deve essere confronto, magari anche scontro, ma fra idee e programmi non fra persone. Stefania Bonaldi, candidata sindaco per il centrosinistra restia ad entrare in polemica col suo avversario Antonio Agazzi che pure in diverse situazioni ha fatto dichiarazioni pungenti sulla sua coalizione. Non stato un

t. E stata, per prima, a Santa Maria: Lesigenza dellapertura di una farmacia per il quartiere sacrosanta e trover la mia massima attenzione. C poi tutto il tema dellarea Nord-Est che mira ad avvicinare il quartiere di S. Maria al centro storico e a liberare il viale del traffico pi pesante ed ingombrante: a questo proposito i progetti messi in campo in tutti questi anni per il superamento della barriera ferroviaria dovranno essere oggetto di importante ed approfondita riflessione alla luce dei relativi costi, nonch dei flussi di traffico che si determineranno con lapertura del sottopasso alla ferrovia di via Indipendenza e del tracciato che si determiner per la prosecuzione della cosiddetta Gronda Nord.

Federazione della Sinistra

E stata presentata alla stampa la lista per le elezioni amministrative di maggio della Federazione della Sinistra in appoggio alla candidatura a sindaco di Stefania Bonaldi. A spiegarne le ragioni e i contenuti Mario Lottaroli, capolista, e Beppe Bettenzoli storico rappresentante a Crema della sinistra politica comunque si sia denominata negli ultimi 30 anni. Socialismo, lavoro, solidariet si legge nel simbolo a sintetizzare un programma nazionale molto intessuto di ideologia, anche se coniugato a livello locale con problematiche ed istanze che hanno caratterizzato gli ultimi anni della vita amministrativa di Crema. Nella lista annuncia Mario Lottaroli, abbiamo voluto mettere un mix di persone che rappresentano sia lesperienza sia la freschezza della novit. Ma ci che maggiormente ci caratterizza la sottolineatura

Federazione della Sinistra - La lista

Municipalizzate, tagli ai soldi dei Cda Meno spese e tasse, pi aziende e Fiere
Lottaroli Mario Alberti Luigi Bettenzoli Piergiuseppe Cannistr Daniele Di Matteo Pasquale Filippazzi Giulio Finardi Pierluca Gabetta Alessandro Lanzani Luca Marcolongo Andrea Mondany Chiara Mostosi Anna Maria Piloni Lucia Regazzetti Giancarlo Riccetti Armando Sandu Penelopa Sartori Camillo Serena Andrea Stanghellini Renato Tacchini Giuseppe Uberti Maria Giovanna Valcarenghi Michele Crema e il suo territorio possono fare molto per mettere in campo azioni attive in grado di favorire leconomia, quindi le imprese e il lavoro. Con questa certezza si presenta alla citt per le prossime elezioni amministrative di maggio, la lista civica Lavoro @Impresa. Lo fa sostenendo la candidatura a sindaco di Stefania Bonaldi. Allincontro con la stampa toccato a Enrico Tupone, direttore di Aibe (Associazione italiana banche estere) introdurre le motivazioni di fondo che hanno convinto alcuni imprenditori, architetti, ristoratori e commercianti di Crema a mettersi in gioco per un impegno diretto in amministrazione comunale a favore della crescita e dello sviluppo della citt . C bisogno di un apporto concreto del mondo dellimpresa e delle professioni, per affrontare una crisi economica che tocca tutto il Paese, non escluso il nostro territorio. La risposta una sola: creare occasioni di lavoro portando aziende sul territorio, solo cos il territorio pu essere competitivo e attrarre nuovi investimenti. In effetti il programma della lista, condensato in dieci punti, presenta spunti precisi per iniziative concrete di rilancio delleconomia cremasca. Con una premessa: possibile tagliare del 20% le spese correnti del Comune, per poter disporre di risorse a sostegno dei diversi progetti di crescita. Istituire una fiera nazionale del libro sulla gastronomia e un festival del make-up sfruttando la notoriet e le conoscenze del Polo tecnologico della Cosmesi sono due proposte precise. Trova spazio anche lo sviluppo del turismo basato sulla valorizzazione dei maggiori monumenti presenti sul territorio e sulla pubblicizzazione dei prodotti tipici locali a livello nazionale ed internazionale; studiare e realizzare percorsi ciclabili in collaborazione con le aziende agricole e gli agriturismo della zona. Ma sopratutto su lavoro e imprese che il programma punta la propria attenzione: Una conferenza permanente dei servizi tra istituzioni e categorie economiche; lo sportello imprese gestito da Reindustria; istituzione di corsi specializzati scuola-

Lavoro@Impresa

della dimensione pubblica con cui vanno gestiti i servizi essenziali per i cittadini come lacqua, i trasporti, il settore socio-assistenziale. Ci sono anche questioni pi specifiche che Lottaroli vuole enunciare. Una citt attenta al verde pubblico e rispettosa del verde agricolo, con alcuni piccoli appezzamenti che potrebbero essere messi a disposizione per orti famigliari; aree come quella della ex Ferriera o dellex Olivetti ancora da bonificare;

larea ex Stalloni da mettere a disposizione delle associazioni del volontariato; una citt attenta ai pi giovani e agli anziani. A proposito degli anziani la Federazione della Sinistra daccordo col no espresso dalla candidata Stefania Bonaldi allidea cos come proposta della Cittadella dellanziano. Anche per le societ partecipate c una ricetta. Accorpare e quindi diminuire nel numero le societ pubbliche, limitare allessenziale gli emolumenti

degli amministratori per Consigli di Amministrazione che rispondano del loro operato direttamente ai cittadini.

Partito Democratico

Lista Di Pietro
Caffi Alberto Forte Cesare Tirelli Stefan Andrea Zanchi Corrado Zanchi Clemente Agosta Maria Carmela Balzi Monia Barbara Crescenzo Bresciani Mattia Brigati Saverio Conti Alex Dilda Mario Farruggia Carmelo Fornasari Maria Luisa Mignani Maurizio Mosetti Federica Nugara Antonino Odierna Aniello

Il coraggio di scegliere dice lo slogan nazionale dellItalia dei Valori, il partito di Antonio Di Pietro. Ed lo stesso slogan che presenta anche a Crema la lista che appunto allItalia dei Valori fa riferimento. Il candidato sindaco anche per questa lista Stefania Bonaldi. Scegliere il cittadino, i suoi bisogni,

Scesa in campo pure lItalia dei Valori

il suo presente e il suo avvenire spiega Clara Rita Milesi, consigliere provinciale per lIdv e un po madrina della lista che si presenta per le amministrative di maggio a Crema. Scegliere la trasparenza e la legalit, il diritto a un lavoro e a una pensione dignitosa aggiunge Alberto Caffi, capolista.

Lavoro @ Impresa - La lista

Anche le cose apparentemente ovvie a volte fanno notizia: il Pd ha deciso (a fatica) di presentare la propria lista con il proprio simbolo. Sulla lista non cerano dubbi, ma sul fatto che si presentasse con il simbolo nazionale del partito con laggiunta del nome del candidato sindaco Bonaldi c stato dibattito e discussione. Ora la scelta fatta. Il coordinatore del Pd, Matteo Piloni, che certamente far

parte della lista, esprime la propria soddisfazione. Alla vigilia della presentazione delle liste credo che possiamo dirci soddisfatti del grande fermento intorno alla candidatura di Stefania Bonaldi. Quasi due anni fa avevamo lanciato in sala Alessandrini la nostra idea per Crema. Un progetto amministrativo costruito con le forze sociali, culturali e politiche della citt, ma soprattutto con i cittadini.

Obiettivo Crema - La lista

Presente anche la lista con il simbolo del Pd

Obiettivo Crema

E stata definita nei suoi componenti la lista civica Obiettivo Crema che costituisce una delle maggiori novit di questa consultazione elettorale amministrativa di Crema. Dopo aver sostenuto per questi cinque anni la maggioranza del centrodestra, infatti, ora la lista guidata dal consigliere comunale Luigi Doldi ha fatto la sua scelta in appoggio alla candidatura a sindaco per il centrosinistra di Stefania Bonaldi. Abbiamo cos dato dimostrazione dichiara il portavoce Emilio Chiodo, di essere una vera lista civica, attenta a chi fa proposte veramente importanti per la citt da noi condivise e d dimostrazione di coerenza fra ci che afferma e i propri comportamenti.

Doldi: Stiamo con chi fa scelte che condividiamo


Doldi Luigi Colombi Cristina Chiodo Simone Malpezzi Maria Angela Valvassori Gianbattista Tovena Daniela De Petri Mario Vivona Laura Zambelli Alberto Paiardi Gianna Lodetti Lino Folli Susanna Patrini Franco Cardisperi Giulio Riboli Katia Matterrazzo Ivano Piloni Maria Stefania Riboli Massimo Capetti Ernesto Fiorio Erminio

lavoro concertati con le associazioni di categoria e le imprese; conferenza permanente delle banche a supporto delle imprese; sostegno allimprenditorialit giovanile Una parola anche per uno dei temi caldi di questo confronto elettorale: Dopo lassurda proliferazione degli ultimi anni le societ pubbliche vanno razionalizzate puntando ad una loro gestione non politica ma imprenditoriale. Dopo significativi interventi di alcuni dei candidati in Lavoro@Impresa, toccato ad Agostino Alloni consigliere regionale, motivare ulteriormente limpegno a cui partecipa direttamente al primo posto nella lista (essendo stata composta in ordine alfabetico): Queste candidature di persone direttamente impegnate nelle loro professioni, vogliono essere un segnale di risveglio per Crema; una citt che deve aprirsi e vivere col proprio territorio, perch il Cremasco Crema e Crema il Cremasco. A chiudere, Stefania Bonaldi sostenuta dalla lista Lavoro @ Impresa: Ci vuole maggior attenzione da parte degli amministratori pubblici al mondo delle imprese: non c contraddizione, ma al contrario un rapporto diretto fra attenzione al socialee attenzione al mondo produttivo. Senza crescita economica non ci potr essere vero sviluppo
Alloni Agostino Amatruda Fortunato Arnoldi Renato Aschedamini Massimiliano Bonasia Rosanna Campolo Corinne Cappelletti Katia Cuti Chiara Fagioli Stefano Fusar Poli Palmira Gamba Ida Marzia Longo Cosimo Martinella Isa Meminaj Eneo Perolini Antonio Pozzali Secondo Rossi Stella Savoldi Agostino Serina Francesco Tarenzi Daniele Tupone Enrico Verdelli Dante Voto Clelia

12

Sabato 31 Marzo 2012

Crema

Definisce i suoi alleati reperti ideologici, mezza armata rossa e mezza armata Brancaleone. E si risente delle repliche
di Tiziano Guerini

vevano detto entrambi: Fra di noi sar un confronto elettorale leale e corretto, siamo troppo simili per esperienza di studi e formazione per non rispettarci a vicenda. In realt il confronto elettorale fra il candidato dl centrodestra Antonio Agazzi e quello del centrosinistra Stefania Bonaldi, si acceso subito alle prime battute. Ha incominciato Agazzi che in due occasioni la presentazione dei candidati alle primarie del centrodestra, e allincontro elettorale successivo a casa Benvenuti ha definito le alleanze politiche della Bonaldi reperti archeologici con evidente riferimento alle liste Sel e Federazione della Sinistra a suo sostegno. Non un complimento. Stefania Bonaldi non poteva che rilanciare, collegando la candidatura Agazzi allesperienza amministrativa uscente della giunta Bruttomesso considerata fallimentare: ne uscita la definizione di giunta BruttomessoBeretta-Agazzi per la quale il

Agazzi, attacco continuo alla Bonaldi


Antonio Agazzi

TERZO POLO

No al simbolo Api Ancorotti: Voglio essere utile alla mia citt e il giallo Capetti
difica al simbolo Api che diventerebbe Alleanza per Crema. Del resto confermano, la differenza a livello locale la fanno pi i candidati che non i simboli; e i candidati per ora individuati per tutte e tre le componenti rimangono comunque tutti a disposizione. Gi, i candidati e quindi la lista: a quando? Per questo fine settimana sono in programma incontri per gli ultimi ritocchi. Rachele Oliari, comunque, conferma la sua presenza nella lista, e Martino Boschiroli (ovvia la sua presenza) conferma la partecipazione alla lista di Luciano Capetti assessore uscente e protagonista negli ultimi tempi di contrasti con lUdc che lavevano spinto fino a ipotizzare una propria lista autonoma. Tutto rientrato? Fino a un certo punto perch linteressato Luciano Capetti - mostra ancora qualche perplessit. Vorrei vedere la composizione della lista prima di aggiungere agli altri anche il mio nome; so poi di qualche complicazione sorta per il simbolo e anche a questo proposito vorrei prima vedere la soluzione, tanto pi che personalmente non ho mi nascosto che la mia preferenza sarebbe stata per la presentazione della sola lista Udc. Dopo essere stato il candidato a sorpresa delle primarie del centrodestra, Renato Ancorotti tiene fede allimpegno preso in quella occasione e si presenta come candidato al primo posto della lista del Pdl. Non un candidato qualsiasi sia perch un imprenditore di successo e quindi conosciuto e stimato, sia perch ha gi ricoperto un incarico amministrativo importante come assessore alla Cultura. E un uomo di partito come Simone Beretta a riconoscerlo: Ancorotti rappresenta per noi un importante valore aggiunto. Il fatto che si presenti come indipendente dimostra che quella del Pdl una lista aperta al contributo della societ civile. La prima domanda ad Ancorotti riguarda il suo impegno durante la campagna elettorale. Far una campagna elettorale attiva e seria, cercando di presentarmi agli elettori per quello che sono e per quello che potr dare alla mia citt. Ogni mio voto personale significa anche un voto per il partito che ha bisogno di essere sostenuto per la crisi di popolarit che investe oggi un po tutte le formazioni politiche. Sembra un atto di fede nei confronti dei partiti. Le liste civiche servono per prendere qualche voto in pi, ma il giorno dopo le elezioni per governare c bisogno di riferimenti organizzati e stabili come appunto sono i partiti, altrimenti si improvvisa pericolosamente. Se Ancorotti verr eletto rimarr a fare la propria parte in consiglio comunale? Certamente s; credo di poter offrire, responsabilmente, idee e pareri utili per il governo della citt; naturalmente in assoluta libert di idee e di comportamenti. In caso di vittoria del centrodestra potrebbe arrivare lofferta ad entrare in giunta? E del tutto prematuro parlarne. E, comunque, unesperienza che ho gi fatto e saprei come valutare leventuale offerta. Ci penserei bene per esaminarnee tutti gli aspetti e credo che molto dipenderebbe dagli altri componenti la giunta: la squadra dovrebbe essere attrezzata anche dal punto di vista tecnico e non solo politico. Quale sar il tema programmatico pi importante della campagna elettorale e del futuro governo della citt? Non ho dubbi: sostenere il mondo dellim-

candidato del centrodestra si molto risentito, distinguendo il suo ruolo istituzionale di garante da quello di candidato sindaco. Ricordo, replica Agazzi a Stefania Bonaldi vice presidente del consiglio comunale - che il presidente del Consiglio Comu-

nale non , notoriamente, parte della giunta. Mezza armata brancaleone e mezza armata rossa ha poi rincarato la dose Antonio Agazzi in riferimento alle nove liste in appoggio alla Bonaldi. Nove liste in appoggio alla candidata del centrosinistra significano oltre 200 persone coinvolte, con il risultato alla fine se risulter vincitore il centrosinistra (cosa che evidentemente non mi auguro) di 14 consiglieri eletti : mi pare pi sintomo di confusione che occasione di partecipazione. Non riesco poi ad immaginare come, eventualmente, sar possibile governare con un insieme di sigle e di persone cos variegato e articolato. Da ultimo (per il momento) la questione societ partecipate con il mancato versamento al Comune degli utili 2011 della Cremasca Servizi ben 504.000 euro

a riaccendere le polveri, con Agazzi costretto appunto a dividersi nei due ruoli di garante in quanto attualmente ancora presidente del Consiglio comunale, e di parte in quanto candidato a sindaco per il centrodestra. Questa la versione Agazzi-presidente del consiglio comunale. Con riferimento alle dichiarazioni rese dal duo Bordo-Bonaldi (sul problema degli utili di Cremasca Servizi da destinare al Comune n.d.r.) sono a precisare, in qualit di presidente del Consiglio comunale, che ho ricevuto - nel tardo pomeriggio di gioved 22 marzo a uffici comunali ormai chiusi -, da parte del sindaco Bruno Bruttomesso, la richiesta telefonica di convocare la conferenza dei capigruppo consiliari, essendo egli intenzionato a rendere, al cospetto della medesima, dichiarazioni inerenti lo stato dei rapporti tra Comune di Crema e societ dallo

stesso partecipate. La mattina seguente, venerd 23 marzo, partiva quindi, tempestivamente, la convocazione dei capi gruppo per mercoled 28 marzo, alle ore 18.30. Se ne deduce che il sottoscritto non ha perso tempo e che la riunione di mercoled 28 marzo non appare "tardiva", come afferma Stefania Bonaldi; il fatto, inoltre, che il tema venga affrontato in una conferenza dei capigruppo non pu certo rappresentare un atto di "copertura" - come paventa Bordo, capo gruppo Sel - ma, piuttosto, l'esatto contrario: un atto di trasparenza. In aggiunta la versione Agazzicandidato sindaco. Da candidato sindaco prendo atto, con compiacimento, del fatto che la "collega" portabandiera dello schieramento di sinistra ha maturato la consapevolezza della necessit di revisionare il sistema-partecipate; un sistema, caratterizzato

da luci e ombre, di cui il partito e lo schieramento di Stefania Bonaldi - sindaco di Crema era Claudio Ceravolo - sono stati ideatori, costruttori e gestori, senza mai cessare, in seno al medesimo, di rivestire incarichi di responsabilit La conferenza dei capigruppo ha poi deciso che non ci sar nessun dibattito in consiglio comunale sulle partecipate gi oggetto in passato di aspre discussioni e scontri anche allinterno della maggioranza. I capigruppo hanno rivolto al sindaco la richiesta accettata che se ne faccia portavoce lui stesso con una comunicazione approfondita durante il dibattito sul bilancio preventivo. Stefania Bonaldi vuole coerentemente mantenere il confronto sul piano dei contenuti, senza scadere in attacchi personali. Voglio stare ai fatti

Renato Ancorotti

Luciano Capetti

Al momento di definire ufficialmente simbolo e nomi sono sorte delle difficolt in casa del Terzo Polo, la lista in comune fra Udc, Fli e Api a sostegno di Antonio Agazzi, candidato sindaco del centrodestra. In particolare la questione legata allutilizzo del simbolo dellApi che non rientrerebbe nella casistica nazionale che lo regolamenta. A Crema, infatti, il logo del Terzo Polo raggruppa i simboli nazionali dei tre partiti in ununica lista in alleanza col centrodestra, ed appunto questa la difficolt sorta in casa Api. Una soluzione si trover confermano gli alleati Martino Boschiroli (Udc) e Rachele Ogliari (Fli) che non ne fanno un grosso problema; potrebbe essere necessaria una mo-

presa che il motore dello sviluppo sia a livello nazionale che locale: se non c sviluppo non c lavoro e mancano le risorse economiche sia per le famiglie che per gli enti locali. E con bilanci poveri si fanno politiche sociali e culturali povere.

Lega Nord

Torazzi: Puntiamo a ballottaggio, poi...


dizionamenti della sinistra? E Agazzi potr fare a meno della componente pi retriva del Pdl?. Longhino, segretario cittadino: I temi amministrativi principali? Sicurezza, politica per gli anziani, sostegno alle famiglie. Lupo Pasini, consigliere alla Fondazione Benefattori Cremaschi, sottolinea il tema della Cittadella dellAnziano. Troppo titubanze e lungaggini nellattuale maggioranza. Tosoni, capogruppo in Comune, assicura la massima oculatezza nel disporre dei soldi dei cittadini. De Petri, primario ospedaliero, ovviamente attento al problema sanitario: La Regione deve essere pi vicina al territorio, e lospedale a sua volta pi vicino ai cittadini. Impegno massimo per il suo mantenimento e rafforzamento nel futuro.

GIORNALE DI CREMONA E supplemento: IL PICCOLO GIORNALE DEL CREMASCO direttore responsabile: Sergio Cuti ilpiccolocremona@fastpiu.it direttore editoriale: Daniele Tamburini Societ editrice: Promedia Societ Cooperativa Via del Sale, 19 - Cremona Amministrazione e diffusione Via S. Bernardo 37/A - 26100 Cremona Tel. 0372 43.54.74 Fax 0372 59.78.60 Direzione, redazione e prestampa Via S. Bernardo 37/A - 26100 Cremona Tel. 0372 45.49.31 - 45.13.14 Fax 0372 59.78.60

Redazione di Crema Piazza Premoli, 7 - 26100 Crema Tel. 0373 83.041 Fax 0373 83.041 Pubblicit Tel. 0372 43.54.74 Fax 0372 59.78.60 www.immaginapubblicita.it Stampa: SEL - Societ Editrice Lombarda 26100 Cremona Autorizz. del Tribunale di Cremona n 357 del 16/05/2000

Anche a Crema come a Roma i fatti ci stanno dando ragione: a Roma siamo allopposizione di un governo che ci sta togliendo tutto; a Crema la nostra uscita dalla maggioranza di centrodestra era soprattutto riferita alla politica delle societ partecipate che non ci convinceva, e puntualmente i nodi stanno venendo al pettine. Il candidato sindaco lighista, onorevole Alberto Torazzi, ha presentato con queste parole i 24 nomi del Carroccio per le elezioni amministrative a Crema del prossimo maggio, assieme ai primi quattro della lista: Longhino Walter capolista, Lupo Pasini Alberto, Tosoni Felice, De Petri Giorgio Carlo. Orgogliosamente da soli. Puntiamo al ballottaggio, e al primo turno non detto che saremo per forza secondi rispetto al Pdl. Ce la giochiamo. Se poi al secondo turno non ci saremo, valuteremo la nostra reale consistenza elettorale e faremo le nostre scelte anche sulla base del dibattito che si sar sviluppato durante la campagna elettorale. Per il momento, infatti, Torazzi mette sul medesimo piano i due maggiori contendenti Stefania Bonaldi per il centrosinistra e Antonio Agazzi per il centrodestra. Bonaldi riuscir a liberarsi dei con-

Walter Longhino Alberto Lupo Pasini Felice Tosoni Giorgio Carlo De Petri Marco Luca Fornaro Dino Paolo Losa Giovanni Vigani Andrea Bombelli Gianprimo Moretti Bruno Guerini Rocco Domenico Valota Patrizia Pasquini Luciana Corbani Angelo Luppo Cesare Giovinetti Emanuel Ferrari Simona Carpani Umberto Ciccone Andrea Colombo Luisa Scialdone Manuela Sari Mauro Resconi Mauro De Gaudenzi Ettore Bettinelli

La lista

Le ricerche sono rivolte a candidati delluno e dellaltro sesso (L:903/77 e L. 125/91). Trattamento dati personali secondo D.Lgs. 196/2003 visionabile sul sito www.ddlspa.it. Aut. Min. Prot. N 1239 - SG del 22/12/2004

PERSONALE ISCRITTO ALLE LISTE DI MOBILITA per aziende cremasche operanti in diversi settori. TECNICO DI LABORATORIO, per azienda operante nel settore cosmetico, per miscelazione polveri. Richiesto titolo di studi ad indirizzo chimico e buona sperienza nella mansione di riferimento. Sede di lavoro: vicinanze Caravaggio.

MECCANICO DAUTO con esperienza di almeno 2 anni nella mansione.Sede di lavoro: vicinanze Crema. COLLABORATORE PER BACK-OFFICE ASSICURATIVO. Richiesta lesperienza nellapertura di sinistri rca auto. Sede di lavoro: vicinanze Lodi.

OPERAIE, per aziende operanti nel settore cosmetico. Richiesta disponibilita ad eventuali turnazioni. Sede di lavoro: vicinanze Crema. COMMERCIALE PER SETTORE ARREDAMENTO. Si valutano neolaureati in architettura, design o diploma di geometra. Sede di lavoro: vicinanze Crema.

Pubblicazione associata allUspi (Unione Stampa Periodica Italiana) Progetto Grafico: Gianluca Galli Numero chiuso in tipografia: Venerd 23 Marzo alle ore 20

Tel. 0373/200471 - 200228-204439 Fax 0373/203449 e-mail: crema@ddlspa.it www.ddlspa.it

FILIALE di CREMA Via Lago Gerundo, 18/3 26013 CREMA (CR)

Contro lAlzheimer in piazza Duomo


Alberto Torazzi

Sabato, 5 Giornata Anap-Confartigianato: combattere la sindrome neurodegenerativa

Lospedale ha le strutture? Stop alle visite in studio


L
Non ci saranno deroghe al 30 giugno, ha detto il ministro della Salute, Renato Balduzzi
di Gionata Agisti a fase transitoria finita. Non ci saranno altre deroghe. Lo ha annunciato il mese scorso il ministro della Salute, Renato Balduzzi, riferendosi alla cosiddetta intramoenia allargata, che i sindacati, invece, chiedono di prorogare ulteriormente, perch in almeno il 50% degli ospedali della Penisola non ci sarebbero abbastanza spazi a disposizione. La deroga, che attualmente ancora in vigore e lo sar fino al prossimo 30 giugno, prevede che il medico che sceglie il rapporto in esclusiva col servizio sanitario pubblico possa continuare a visitare nel suo studio personale, qualora l'ospedale non abbia locali adatti per la sua attivit privata, altrimenti pu farlo direttamente in nosocomio, da qui il termine latino intramoenia, dentro le mura. Il decreto Milleproroghe stabiliva che il doppio regime fosRenato Balduzzi, ministro della Salute Luigi Ablondi, direttore generale dell'ospedale di Crema

Crema

Sabato 31 Marzo 2012

13

Sabato 31 marzo si rinnover lappuntamento, promosso dal Gruppo Territoriale Anap di Crema aderente allAssociazione Autonoma Artigiani Cremaschi, con il progetto Senza ricordi non hai futuro, non permettere allAlzheimer di cancellare il tuo domani, quinta edizione della campagna di predizione dellAlzheimer e dei disturbi cognitivi. Dopo la positiva esperienza dello scorso anno a Pandino, il gazebo informativo dellAssociazione nazionale anziani e pensionati (Anap) di Confartigianato Persone torner in Piazza Duomo a Crema dove sar attivo dalle 9.30 alle 17.30. Allinterno del gazebo e della struttura di supporto messa a disposizione dal Comitato Cremasco della Croce Rossa Italiana, che collabora alliniziativa unitamente alla locale sezione dellAima (Associazione italiana Malattia di Alzheimer), i cremaschi avranno la possibilit di compilare, con la qualificata assistenza medica del dottor Antoun Mechahwer, specifici questionari con domande sulle proprie abitudini nutrizionali, su aspetti sociali e psicologici, ma anche semplicemente ricevere informazioni sulle forme di assistenza a chi gi affetto

da Alzheimer o sui comportamenti pi efficaci per prevenire la malattia che nel nostro Paese colpisce circa 450 mila persone. I questionari che raccoglieremo nella giornata del 31 marzo ha spiegato Giampaolo Moroni, presidente dellAnap cremasca, saranno inviati al Dipartimento di Scienze dellinvecchiamento dellUniversit La Sapienza, che collabora con noi in questo progetto scientifico, che li inserir in un apposito data base grazie al quale sar in grado di elaborare uno studio medico-statistico sui principali fattori di rischio che favoriscono linsorgere dellAlzheimer. Inoltre questanno ha concluso Moroni, grazie alla collaborazione con lIstituto De Ritis, verr distribuito materiale informativo anche sulla corretta alimentazione e su come combattere in specifico il colesterolo. Mi preme anche sottolineare come Anap e Ancos di Confartigianato Persone, oltre a promuovere la campagna Senza ricordi non hai futuro non permettere allAlzheimer di cancellare il tuo domani concorrono a finanziare dottorati di ricerca presso il Dipartimento di Scienze dellinvecchiamento dellUniversit La Sapienza

se prolungato fino al 31 dicembre del 2012 ma un emendamento del Pd ha anticipato la scadenza appunto al 30 giugno di questanno. E lazienda ospedaliera di Crema a che punto ? La legge ancora non cera quando abbiamo risolto la situazione lo scorso 31 dicembre commenta orgoglioso il direttore generale Luigi Ablondi. Sono pochi gli ospedali che possono vantare la nostra premura. In quella data abbiamo terminato la struttura dei nuovi

ambulatori, per concedere spazi ai nostri medici. A questo punto, non cera pi possibilit o scusa che tenesse, per richiedere altre deroghe. I medici e gli aventi diritto ovvero i dirigenti sanitari in forza allazienda ospedaliera sono circa 260. Di questi, oltre 200 hanno scelto la modalit intramoenia, una volta resisi disponibili i nuovi ambulatori. Allinizio si registrato qualche malumore riprende Ablondi, in quanto i medici avevano timore

che, abbandonando il proprio studio privato, si verificasse una diminuzione delle visite da parte dei loro pazienti. Ci siamo accorti ben presto, per, che non c stato alcun calo dellutenza. Anzi, a gennaio, abbiamo rilevato un aumento di 3mila persone, rispetto allo stesso mese dellanno precedente. I locali sono di ottimo livello, con personale dedicato. Difficile per un paziente non sentirsi a proprio agio. A vigilare che non ci siano problemi e tutto vada per il meglio c anche una commissione, presieduta dal primario di Nefrologia, il dottor Giorgio De Petri. Finora, la commissione si riunita 3 volte, ma solo per correggere alcuni meccanismi relativi allaccettazione. Il fatturato annuo previsto da questo servizio ammonta a 1 milione e 200mila euro, ma per lazienda il sistema a costo zero: i medici le pagano tutti i costi di gestione, che corrispondono al 30% circa dellincasso generale.

denunCiAtA

Campanella dentrata al Sacrario Quartierone

A pArtire dA SAbAto 31 mArzo

Alla fine di febbraio, una pensionata di Credera- Rubbiano allIpercoop di Crema si era resa conto di aver smarrito il portafogli contenente tra laltro documenti e la carta bancomat. Qualche giorno dopo ha ricevuto lestratto conto e non riconosceva 4 operazioni telematiche. Due effettuate a Crema e due a Trescore, presso due differenti sportelli. Solo due operazioni avevano consentito di asportare 500 euro, mentre due tentativi non erano andati a buon fine. I carabinieri di Montodine che hanno ricevuto la denuncia per il furto o smarrimento del portafogli, forse avvenuto nel supermercato o poco prima in ospedale, hanno acquisito tramite i carabinieri di Crema e Pandino le immagini del circuito operante sulle due macchinette utilizzate per i prelievi. I fotogrammi girati ai carabinieri del territorio hanno consentito di riconoscere la donna che aveva operato: si tratta di G.R., operaia di 53 anni, di Trescore gi conosciuta per qualche precedente frode e per una lite. stata deferita alla Procura della Repubblica in quanto ritenuta responsabile di ricettazione e frode. BB

Unoperaia di Trescore Per un sorpasso subito, trova Bancomat e lo usa bastona un fattorino

proGnoSi riServAtA

Alle ore 9,10 a Spino dAdda, in via degli imprenditori, un fattorino di 31 anni, arrivato con il furgone di una ditta di catering di Paullo presso lo stabilimento della Coven per consegnare i pasti alle maestranze, stato raggiunto dalla Mercedes classe S condotta da un facchino di 35 anni di Monte Cremasco. Questultimo sceso dalla berlina, armato di un bastone, trascinato il malcapitato fuori dal furgone, lo ha colpito selvaggiamente al capo, allontanandosi subito dopo. La vittima soccorsa e condotta in ospedale a Crema rimasta ricoverata in prognosi riservata per emorragia celebrale post traumatica. Le indagini dei carabinieri di Pandino hanno accertato che lautore, gi conosciuto per truffe e minacce, ha tentato di confutare i fatti presentando in provincia di Lodi una denuncia per una presunta minaccia subita a opera di uno sconosciuto armato di coltello. Risulta invece che gli abbia inseguito, per motivi di viabilit, il furgone da Paullo dove era stato sorpassato. E denunciato in stato di libert per lesioni pluriaggravate e simulazione di reato. Berenice Bettinelli

Il Sacrario del Quartierone si arricchisce di una nuova opera: una campanella d'entrata, posizionata sulla porta della sacrestia, che a partire da sabato 31 marzo, alle ore 11, annuncer linizio di ogni celebrazione ambientata nel piccolo luogo di culto. E' stata realizzata dalla fonderia Grassmayr di Innsbruck, dove sono "nate" anche le 13 campane che compongono il Carillon dell'Unit d'Italia, ed sostenuta da un "ceppo" lavorato a mano da un giovane artigiano milanese che ha fatto della realizzazione una vera e propria opera d'arte. Ancor pi pregiata in quanto dono al Centro Culturale Diocesano G. Lucchi, custode del Sacrario, in memoria di due Caduti. Quelli stessi che vengono ricordati nella scritta finemente riportata sul ceppo della campana: In memoria dello zio Tenente Drocco Daniele - M.A.V.M.M.- e del nonno Boara Giacomo Cavalleggeri - Caduti in agosto e in settembre 1917, i nipoti con affetto.

14

utti i candidati sindaco hanno contatto i vertici della Libera artigiani di Crema per sapere che cosa vuole per Crema la principale organizzazione artigiana della citt. E questo un segnale importante dice il presidente Giuseppe Capellini. la settimana prossima li incontreremo uno ad uno. Ma abbiamo voluto attraverso la stampa, far sapere a tutta la citt quali sono le richieste della categoria. Alcune esigenze sono nuove, altre invece erano gi state elencate cinque anni fa, ma mai esaudite da questa amministrazione. E la Libera Artigiani ha unaltra raccomandazione da avanzare; la sottolinea il segretario Giuseppe Zucchetti: Bisogna fare in fretta. Altri territori si stanno alleando tra di loro e, grazie a questa sinergia, forniscono pi servizi a minor costo. Il Cremasco invece no. Ed questa la novit: lassociazione vede Crema non a s stante, ma come capo comprensorio. Al futuro primo cittadino della citt, dunque rimarca Capellini, gli artigiani chiedono non solo di essere il sindaco della citt, ma di diventare il leader del nostro territorio e il portavoce del Cremasco nei confronti delle istituzioni provinciali e regionali. Vediamo, dunque, le richieste principali della associazione di via Di Vittorio. Crema, fare sinergia. Anche il fisco locale sta rendendo caro e salato il conto per gli imprenditori. Soprattutto per i pi piccoli. Ma un modo c per abbassare il prelievo: Crema deve mettersi alla testa del Cremasco per fare rete con gli altri comuni del territorio. Una sinergia virtuosa con lobiettivo realistico di migliorare i servizi offerti riducendo i costi per gli utenti. Favorire linsediamento e lo sviluppo di aziende a Crema e nel

Favorire larrivo di nuove aziende si pu. Ecco come


da sinistra: Giuseppe Capellini (presidente) e Giuseppe Zucchetti (segretario)

Sabato 31 Marzo 2012

Crema

La Libera artigiani di Crema ha voluto presentare alla citt le sue proposte ai candidati sindaci

PIANO CAVE: intervento di Alloni

Indispensabile lo Sportello per le imprese

Cremasco. La futura amministrazione dovr promuovere larrivo nel territorio di nuove aziende competitive, supportandole dal punto di vista burocratico, dei costi e delle tasse. Con lobiettivo evidente di creare sviluppo, ricchezza, occupazione. Innovazione: polo tecnologico, marketing e start-up giovanili. A Crema operano gi Reindustria, la societ di marketing territoriale, Crema Ricerche che ha lobiettivo di fare da incubatore alle start-up, e lUniversit di informatica che ha creato nuovi saperi per la nascita di imprese giovani che hanno la capacit di diventare partner delle imprese tradizionali. La nuova amministrazione dovr supportarle nella loro crescita. Sportello delle imprese. Non una novit questo appello: le aziende hanno urgentemente bisogno di uno sportello unico per perch la burocrazia sia davvero ridotta allosso. Deve essere premiato, insomma, chi ha voglia di investire nel nostro territorio. La meritocrazia, innanzitutto. Il Comune di Crema - in accordo con

gli istituti scolastici - deve attivare la business comunit del Cremasco (imprenditori, associazioni di categoria, istituti di credito, Camera di commercio) per premiare con significative borse di studio gli studenti pi meritevoli. Lente locale deve spingere la societ alleccellenza. Imprenditoria diffusa. Il Cremasco se vuole crescere il proprio Pil deve seguire questa strada: favorire limprenditorialit giovanile. Semplificando la burocrazia, fornendo le risorse e affiancando le start-up nel loro percorso sui mercati e nei rapporti con il mondo bancario e finanziario. Esigenza di una struttura polifunzionale. Il Cremasco ha urgente bisogno di uno spazio flessibile dentro il quale organizzare mini fiere, business meeting, convegni. Non in contrapposizione, ma in stretta sinergia con CremonaFiere. Una proposta, la nostra, che ha trovato nel frattempo consensi e condivisione a vari livelli. Ma il tempo stringe, anche in vista di Expo 2015. Infrastrutture: quello che serve alle imprese.

Tante borse di studio per gli studenti pi bravi e meritevoli

Scavalcare i binari a Crema lo abbiamo sempre ritenuto prioritario. Prima succede, meglio . Oltre le sbarre del treno c un Polo produttivo importante come quello dellex Olivetti. I cantieri della Paullese sono aperti. Chiediamo limpegno - a chi governer Crema - di monitorare e verificare che venga rispettato il cronoprogramma. Le notizie riguardanti le difficolt progettuali ed economiche del futuro nuovo ponte a Spino dAdda non ci lasciano tranquilli. Prioritaria la riqualificazione della Crema-Lodi, una strada stretta e pericolosa. Questa arteria strategica per il Cremasco perch pu diventare un percorso alternativo per raggiungere Milano. Deve essere costruita unarteria che dalla ex Olivetti arrivi sulla Pandino-Soncino, e quindi superi labitato di Campagnola. Chi vuole guidare questa citt deve promettere di premere sulla Provincia perch questa infrastruttura venga realizzata. In caso contrario, si trover bloccata la principale area industriale della citt. Brebemi. Chiediamo, per, che vengano eseguiti in fretta i collegamenti stradali che dal Cremasco si innestano sulla nuova autostrada Brescia-Milano. In modo che la futura arteria, che collegher Brescia a Milano, possa diventare davvero unopportunit per le imprese insediate nella fascia ai confini con il territorio bergamasco. Conclusioni. Questi sono gli obiettivi minimi che gli artigiani chiedono al futuro sindaco della citt. Ricordandogli che senza le aziende non c sviluppo. Gli artigiani possono fare molto per questo territorio. Desiderano solo che questo territorio creda negli artigiani.

Pdl e Lega bocciano lemendamento per salvare la Melotta

E una grave delusione che arriva grazie al s del presidente provinciale Salini e dei sindaci di Soncino, Casaletto di Sopra e Ticengo, senza mezzi termini il commento di Agostino Alloni, consigliere regionale del Pd, al termine della seduta della VI Commissione Ambiente, tenutasi oggi, mercoled 28 marzo 2012, e durante la quale si votata la revisione del Piano cave della provincia di Cremona. Il Gruppo regionale del Partito democratico aveva presentato un emendamento per salvare dallo scempio il geosito del Pianalto della Melotta di Romanengo. Volevamo evitare che nella revisione del piano venisse inserito, in quellarea, un nuovo giacimento di argilla di quasi 3 milioni di metri cubi, giustificato solamente dal fatto che a chiederlo, attraverso un protocollo con la Provincia, sono i Comuni di Ticengo, Soncino e Casaletto di Sopra, in cambio di strade, rond e soldi aggiunge Alloni. Invece Pdl e Lega, in Commissione, hanno bocciato lemendamento: Lo ripresenteremo in aula e faremo appello ai singoli consiglieri, in particolare a quelli della Lega. Questa solo una revisione, ma che senso ha farla quando tra 8 mesi scade lintero piano cave? si chiede Allon,i che propone: Siamo disponibili ad arrivare in tempi brevi allapprovazione del piano, se i colleghi di maggioranza saranno daccordo a stralciare il giacimento del Pianalto della Melotta. E a dimostrazione che lintervento sarebbe devastante, il consigliere Pd ricorda ancora una volta che quella del geosito unarea con tantissime tutele (Sic, Natura 2000, zona sismica, Piano di governo del territorio, Piano territoriale di coordinamento provinciale, e persino Piano territoriale regionale) e ciononostante si vuole inserire un giacimento.

Romeno accusato di sequestro, violenza sessuale e lesioni


SULLE TRACCE DI UN'AUTO RUBATA

Una nuova occasione per i laureati di accedere al mondo del lavoro. La si deve alla Consulta delle Pari opportunit, coordinata da Morena Saltini che, sulla base dellesperienza maturata un paio di anni fa, ha deciso di partecipare di nuovo al bando di concorso regionale Donne in tesi, per l'assegnazione di un premio alla miglior tesi di laurea sulle tematiche femminili. La partecipazione al concorso aperta a laureate e laureati, in possesso di titolo triennale, specialistico o di vecchio ordinamento, purch conseguito non prima del 2009 e prevede un premio di 1.000 euro a favore di tesi di laurea specialistica o di vecchio ordinamento e di 500 euro nel caso di tesi di laurea triennale. Rispetto alla scorsa edizione, per, c una novit ed ci a cui ci riferivamo parlando di occasione di inserimento nel mondo del lavoro. La Consulta delle Pari opportunit, oltre allassessore comunale alla partita, Mia Miglioli, riuscita a coinvolgere anche il Soroptimist International Club di Crema, costituito lo scorso settembre e presieduto da Veronica Grazioli. Il sodalizio, composto esclusivamente da donne, ha tra i suoi obiettivi quello di tutelare e valorizzare la specificit del genere femminile nel mondo del lavoro, attraverso una presa di coscienza delle proprie potenzialit di leadership. A integrazione del premio per la miglior tesi specialistica o di vecchio ordinamento, il Soroptimist offrir quindi al vincitore o alla vincitrice la possibilit di uno stage lavorativo di 3 mesi oppure laffiancamento di una mentore, tra le socie del club,

Per i laureati che vogliono accedere al mercato del lavoro


BANDO DI CONCORSO DONNE IN TESI

Da sinistra: Veronica Grazioli, Morena Saltini, Mia Miglioli, Giovanna Severgnini

sempre per 3 mesi, che possa rappresentare un valido sostegno nelle prime fasi di inserimento nel mondo del lavoro. I candidati dovranno presentare la propria domanda di iscrizione entro le ore 12 del prossimo 30 giugno, all'Ufficio Protocollo del Comune. Per informazioni, relative anche ai documenti da allegare, possibile consultare i siti internet: www.comunecrema.it o www.orientagiovanicrema.it, nella sezione concorsi. Ladesione al bando Donne in tesi si cala bene nellambito dei nostri obiettivi spiega la presidente Grazioli. Qualcosa di analogo lo stiamo gi facendo con il nostro progetto Stage, che rivolto per alle sole studentesse meritevoli. Il Soroptimist, infatti, crede molto nella differenza di genere, che finora stata vissuta come una vera e propria limitazione da parte delle donne, spesso

tenute lontane da ruoli professionali e sociali di alto profilo. Negli ultimi tempi, fortunatamente continua Veronica Grazioli, va sviluppandosi una filosofia diversa, dove la differenza vista come fonte di nuove opportunit, offerte dalle caratteristiche peculiari al genere femminile. In questottica, il nostro Club render una concreta testimonianza nellambito del convegno Leadership in azienda negli anni futuri: esiste una differenza di genere, che si terr oggi a Cremona, a partire dalle 9.30, nella sala San Vitale. Nellambito del Convegno, saremo presenti con una testimonianza da parte di una laureata, che ha avuto la opportunit dal nostro club di frequentare un corso presso la Sda Bocconi, sul tema: Leadership al femminile. Gionata Agisti

Luned sera, intorno alle 22.30, i carabinieri di Camisano, nel corso delle ricerche di unauto rubata a Sergnano, hanno controllato tre giovani a piedi che potevano aver abbandonato il veicolo nei dintorni. Erano romeni, giunti da poco in Italia, senza fissa dimora, alla ricerca di un luogo dove dormire: un loro connazionale a cui avevano bussato improvvisamente alla porta aveva negato lospitalit. Tra di loro stato identificato Ovidiu A., 37enne, colpito dallordine di carcerazione emesso lo scorso aprile dalla procura della Repubblica di Lamezia Terme, deve infatti scontare 7 anni di reclusione per sequestro di persona, violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, fatti commessi in Serrastretta nel febbraio del 2008. Arrestato, stato tradotto nel carcere di Cremona. I fatti risalgono al febbraio 2008. In caserma a Lamezia si era presentata una romeno di 2 anni accompagnata dal fratello. La donna denunciava il marito resosi responsabile delle angherie sofferte. I due sposati nel 2001, con un bimbo di tre anni lasciato ai genitori di lei, in Romania, erano giunti in Calabria nel mese settembre 2007. Lui lavorava da qualche mese presso il cantiere di unimpresa stradale. Grazie alla presenza della giovane, il datore di lavoro aveva concesso lappartamento all'interno dellazienda. Sin dal primo giorno il marito, per impedirle di uscire, laveva sempre tenuta chiusa a chiave, segregata in casa. La minacciava di morte, la malmenava e dopo le aggressioni, incurante dei problemi fisici, la costringeva ad accettare rapporti sessuali. Dopo un'ennesima aggressione la donna riusciva a recarsi al pronto soccorso di Lamezia e poi a farsi raggiungere dal fratello, sottraendosi al marito che non tollerava le attenzioni che suscitava la donna sul luogo di lavoro. Berenice Bettinelli

Crema
L'istituto aperto a tutta La citt
La Banca di Credito Cooperativo di Crema compie 120 anni. Fondata nel 1892, prese ispirazione dalla Rerum Novarum, l'enciclica di Papa Leone XIII promulgata lanno precedente, che defin i contenuti della Dottrina Sociale della Chiesa. Fu sulla scia di quel documento fondamentale del Magistero ecclesiastico che nacquero le prime casse rurali, per iniziativa di parroci locali. Tra queste, le due di Santa Maria e San Bernardino, a opera dellavvocato Carlo Contini e dei due rispettivi parroci, don Agostino Fasoli e don Paolo Ghilardi. Due casse rurali che poi si sarebbero fuse, dando vita all'embrione dell'attuale istituto di credito, che si sarebbe costituito di fatto solo nel 1990. Per festeggiare la storica ricorrenza, la banca ha invitato i soci e la cittadinanza a visitare la sede di piazza Garibaldi, per far conoscere i propri spazi a chiunque lo desiderasse. La risposta del pubblico stata

Sabato 31 Marzo 2012

Banca Cremasca compie 120 anni


federazione Federcasse - e l'insieme degli istituti di credito che si riconoscono negli stessi valori rappresenta il quarto gruppo bancario a livello nazionale. La festa poi proseguita nel tardo pomeriggio, presso la palestra di via Toffetti, ai Sabbioni, dove il giornalista Paolo Massobrio ha intrattenuto i presenti,

15

Da Crema fino a Venezia, via fiume


Questo il progetto di Reindustria per rendere il Cremasco protagonista dell'Expo 2015. Serve limpegno di tutto il territorio
di Gionata Agisti Crema non vuole farsi cogliere impreparata all'evento pi atteso del decennio, l'Expo 2015 di Milano. Venerd sera, il progetto elaborato da Reindustria e dalla societ Totem Comunicazioni, per conto del Comune, stato presentato nella sala concerti dell'ex sede del Folcioni, alla presenza del responsabile delle relazioni istituzionali per l'Expo, Fabrizio Grillo. Gli onori di casa li ha fatti Maurizio Borghetti, assessore comunale con delega all'evento. Accanto a lui, il vice presidente provinciale, Federico Lena, anche lui delegato dal presidente Massimiliano Salini a occuparsi dell'Expo, in qualit di responsabile del tavolo di coordinamento territoriale e il presidente di Reindustria, Giuseppe Capellini. Non siamo abituati a essere parte di un avvenimento mondiale ha riconosciuto Capellini, ma proprio questa nostra inesperienza ci ha fornito lo stimolo giusto per non lasciarci sfuggire quella che si configura come una vetrina eccellente per tutto il territorio. Il progetto, per, potr vedere la luce solo se ci sar la collaborazione di tutti. D'altronde, stato questo il compito svolto da Reindustria nel corso degli ultimi anni: diffondere una nuova cultura imprenditoriale, per dimostrare che da soli non si va pi da nessuna parte. Il progetto al centro del convegno stato presentato dalla direttrice di Reindustria, Alessandra Ginelli e da Matteo Ventura, anche lui esponente dell'agenzia. Il presupposto parla da s: per il 2015 sono attese 20 milioni di persone da ogni angolo del mondo e, secondo le stime, ben 800mila di loro dovranno essere ospitate fuori dalla provincia di Milano. Abbiamo dalla nostra alcuni vantaggi economici, hanno spiegato Ginelli e Ventura, per quanto riguarda i prezzi pi accessibili, rispetto all'hinterland milanese, e culturali: la liuteria, il patrimonio paesaggistico e architettonico. Abbiamo quindi pensato a un viaggio, sfruttando gli antichi percorsi fluviali, che da Crema porti fino a Cremona - dove sar possibile visitare una bottega di liuteria -, quindi a Casalmaggiore, Mantova, per arrivare a Venezia. Un
Da sinistra: Giuseppe Capellini, Federico Lena, Fabrizio Grillo e Maurizio Borghetti

generosissima. Tra gli ospiti, anche il vescovo Oscar Cantoni che, benedicendo i locali, ha sottolineato le radici cattoliche delle casse rurali e la loro importanza nel contrastare lusura nei confronti delle classi pi povere. Oggi, nella sola Lombardia, sono 830 gli sportelli che fanno riferimento alla loro

conversando con il presidente della banca, Francesco Giroletti e altri due esponenti di spicco del mondo delle banche di credito cooperativo: il presidente nazionale di Federcasse, Alessandro Azzi e la presidente della Banca di credito Malatestiana, Enrica Cavalli, responsabile del gruppo femminile dellassociazione. Come ha sottolineato il presidente Giroletti: Lobiettivo che contraddistingue la nostra tipologia di banca non ha perso la sua attualit, perch non c mai termine al processo di miglioramento del bene comune che rappresenta la nostra linea guida. Non si tratta di semplice retorica ma di proseguire concretamente un cammino che ha come meta lesten-

sione dell'accesso al credito, perch sia strumento di emancipazione sociale e leducazione al risparmio, come via per la responsabilizzazione delle persone. La conversazione stata allietata dalle note della musica di Giorgio Conte, fratello del celebre cantautore Paolo. Infine, la premiazione dei soci da 25 anni, che hanno ricevuto ciascuno un attestato e una medaglia doro: Luciana Abrami, di Romanengo; Giuseppe Allocchio, di Montodine; Pietro Bonizzoni, di Sergnano; Emanuele Borghi, di Camisano; Adriano Bragonzi, di Casaletto Ceredano; Orlando Franzoni, di Montodine; Giovanni Guercilena, di Moscazzano; Gabriella Landena, di Camisano; Augusta Locatelli, Casale Cremasco-Vidolasco; Giuseppe Longari, di Ripalta Guerina; Natale Marcarini, di Montodine; Giacomino Pagliari, di Moscazzano e Athos Scardovelli, di Offanengo. Gionata Agisti

progetto che unisce la poesia all'appeal commerciale. Si tratta ora di costruire un pacchetto turistico, che si avvalga del contributo di tutte le categorie del territorio. Ma non vogliamo che rimanga confinato nel periodo di svolgimento dell'Expo. Al contrario, l'obiettivo quello di inserirlo nel catalogo dei tour operator, in formato modulabile

a seconda delle esigenze. Non vengono nascoste le debolezze, rappresentate dalla scarsa ricettivit alberghiera, dalla mancanza di infrastrutture adeguate e dalla scarsa caratterizzazione e promozione dei nostri prodotti tipici. Su questo occorrer lavorare maggiormente, perch la scelta di una localit dove soggiornare, da

parte dei turisti internazionali, molto legata alla praticit e alla vicinanza con la sede dell'evento principale Per fortuna, il raddoppio della Paullese previsto proprio entro quella data. Milano si attende una media di 150mila visitatori al giorno conclude Grillo. Sono numeri importanti perch Milano non Shanghai. Ecco perch c' bisogno di iniziative come questa, in cui tutto il territorio, regionale e nazionale, si senta coinvolto e impegnato nel trovare soluzioni che riempiano di contenuti questa Expo. Invito a esplorare le opportunit fornite da bandi, anche europei, e a sollecitare istituti di credito, perch questa un'opportunit che ha l'ambizione di rilanciare l'economia nazionale per almeno un ventennio.

16

Sabato 24 Marzo 2012

CASALMAGGIORE
SOLAROLO RAINERIO - Nemmeno 20 euro in chiesa riuscito ad arraffare, beccato subito dai Carabinieri. L'episodio avvenuto ieri mattina a Solarolo Rainerio. Un uomo di 41 anni residente ad Isola Dovarese, M.G., entrato in chiesa rubando dalla cassetta delle offerte l'esigua somma di 20 euro. Alcuni fedeli per si sono insospettiti sia dai suoi movimenti sia dal fatto che non si trattasse di un frequentatore abituale, per questo qualcuno di loro ha immediatamente avvertito i Carabinieri. I quali, giunti subito sul posto, lo hanno fermato trovandogli addosso la somma, e verificando che la cassetta era stata forzata. L'uomo ha ammesso le proprie responsabilit, ed stato denunciato per furto aggravato (trattandosi di un luogo di culto). Nel frattempo c' chi non si accontenta di poche decine di euro, e se la prende spesso con ignari automobilisti. Nell'ultima settimana

Gian Antonio Stella e una casta che non molla


SOLAROLO RAINERIO - Personalit di spicco mercoled sera al Ristorante La Clochette di Solarolo, dove il noto giornalista e scrittore Gian Antonio Stella ha intrattenuto il centinaio di soci dei due Rotary Club casalaschi (il Casalmaggiore Oglio Po e il Casalmaggiore-Viadana-Sabbioneta) e loro ospiti presenti snocciolando cifre su cifre che dimostrano quanto la Casta (il libro che Stella e Rizzo scrissero 5 anni fa e che ha lanciato un genere vero e proprio) sia ancora in vita, ed anzi goda di ottima salute. E' quanto la coppia di autori sostiene nel recente Licenziare i padreterni - L'Italia tradita dalla casta. Ad esempio, ha affermato Stella, rimasta tale e quale una leggina infame, secondo la quale i soldi dati ai partiti consentono di detrarre 50 volte di pi rispetto a soldi dati ad esempio a bambini leucemici. I tagli nel sociale sono stati fatti, come noto, ma sono dieci volte superiori rispetto ai rimborsi elettorali. Decisamente imbarazzanti le cifre sulle spese di Camera e Senato specie se rapportate al 1983. Il costo pro capite annuo per mantenere il Parlamento in Italia il doppio rispetto alla Francia, il triplo che in Gran Bretagna e 5 volte superiore a quello degli USA. Su un tasto Stella ha battuto: gli sprechi riguardano tanto il sud come il nord, anche se il caso di Comitini in Sicilia che ha destato l'interesse nientemeno del New York Times (un impiegato comunale ogni 14 abitanti) da Guinness.

IN BREVE

Ruba 20 euro in chiesa a Solarolo: fermato dai carabinieri

nel casalasco si sono verificati una decina di casi in cui truffatori hanno fermato automobilisti di passaggio accusandoli di avere dannegiato la loro auto, spesso causando rottura di specchietti o finte ammaccature. E chiedendo soldi (in genere 100 euro) per evitare di chiamare in causa le assicurazioni. Un paio di persone ci sono cascate, altre hanno chiamato i Carabinieri, che sollecitano chi assistesse a fatti simili di contattare il 112.

Intervista allesperto Graziano Lanzetti: Lirrigazione dei campi peggiorer le cose

SCATTA LALLARME SICCITA


di Simone Arrighi

Il fiume Po in sofferenza
acqua dal fiume. Gli impianti idrovori si attiveranno per asportare acqua dal Po, riempiendo cos i canali e ovviando alla necessit dell'irrigazione forzata. un processo che far calare di almeno mezzo metro il livello del Po. Il problema potrebbe essere imminente: Solitamente in primavera si registra qualche precipitazione che permette agli agricoltori l'irrigazione naturale dei campi. Quest'anno di piogge primaverili non se ne sono ancora viste, quindi l'avviamento delle pompe idrovore potrebbe essere anticipato. Anzi, in alcuni casi gi cominciato. Una volta avviati gli impianti che asportano acqua dal Po, in pratica, il problema si aggraver a velocit doppia: pi scarse sono le precipitazioni, pi alta la necessit di irrigazione forzata per gli agricoltori. Il livello del fiume cos precipiterebbe, fermo restando una condizione di partenza gi di per s problematica: La portata del Po sempre pi limitata. Un fenomeno che riguarda anche tutta la catena di affluenti di sinistra, ovvero quelli che portano in pianura l'acqua proveniente dalle Alpi. La mancanza di precipitazioni ad alta quota, che si traduce in carenza di scorte di neve e in scarso rilascio d'acqua dei laghi pi importanti, contribuisce alla diminuzione del livello di tutti i fiumi lombardi. Il calo delle portate ha conseguenze non solo in ambito agricolo: La siccit di quest'inizio di primavera sta asciugando le lanche alimentate dalle sorgive del fiume, provocando la morte della fauna ittica. Non dovessero esserci cambiamenti climatici, i pesci hanno il destino segnato: agli umani cosa resta da fare? L'appello di limitare lo spreco d'acqua

Maramotti (Max Mara) accusato di aver evaso 8 milioni di euro


La notizia ha avuto una grossa eco nel reggiano ma tocca anche il territorio casalasco attraverso una delle sue pi floride realt produttive: Luigi Maramotti, patron di Max Mara, marchio per cui lavora la manifattura di Casalmaggiore, accusato di evasione fiscale per circa 8 milioni di euro. La procura di Reggio Emilia ha chiesto la condanna ad un anno di reclusione per l'imprenditore, reo di aver aggirato il fisco con l'esterovestizione della International Fashion Trading, societ con sede a Lugano (Svizzera, paese con tassazione inferiore a quella italiana) che si occupa della commercializzazione di prodotti del gruppo Max Mara in Estremo Oriente. In aula, gli avvocati di Luigi Maramotti hanno respinto l'accusa: "Il gruppo ha tutti i marchi in Italia e paga decine e decine di milioni di euro di imposte". E a Casalmaggiore stipendia circa un'ottantina di dipendenti.

A Casalmaggiore il livello dellacqua 4 metri sotto lo zero idrometrico. Nel 2003 scese oltre i 5

Studenti del Romani alla Aemcom a lezione di telecomunicazioni


Aemcom, la societ che gestisce la rete metropolitana in fibra ottica di Cremona e numerosi servizi a banda larga della citt, mercoled ha ospitato nella sede di via Persico la classe V ITIS (sezione Informatica) del Polo Romani, per una giornata all'insegna dell'ICT e delle telecomunicazioni. Dodici ragazzi hanno visitato la server farm di Aemcom, innovativa struttura per la conservazione e protezione dei dati delle societ clienti e centro di servizi evoluti per enti pubblici e privati. "Un'esperienza formativa particolarmente importante": ha sottolineato il docente accompagnatore, Enea Casali. "Fornire stimoli e contenuti interessanti ai giovani un impegno che assumiamo con seriet e piacere. La comunicazione digitale sar, se non lo gi oggi, il pane del loro domani", ha commentato Gerardo Paloschi di Aemcom.

ltro che frase fatta, stavolta il problema nasce a monte per davvero. Le precipitazioni alpine sono state scarsissime durante tutto l'inverno, i laghi (il Maggiore e il Lario su tutti) non abbondano certo quanto a scorte d'acqua, il Po e i suoi affluenti di sinistra sono in una magra preoccupante: in una parola sola, pi volte citata da media ed associazioni di categoria (vedi Confagricoltura), siccit. Siamo quattro metri al di sotto dello zero idrometrico: spiegava ieri mattina il casalese del Po per eccellenza, Graziano Lanzetti, osservando il grande fiume in zona Lido e non nascondendo una certa preoccupazione. La misura non ancora quella del 2003, quando in aprile si tocc il massimo livello di magra. Allora, a Casalmaggiore, il Po scese cinque metri e dieci centimetri sotto lo zero idrometrico. Possiamo star tranquilli quindi? Tutt'altro, lo stesso Lanzetti a non voler minimizzare il problema: La preoccupazione maggiore legata all'ormai prossimo avviamento degli impianti idrovori. Gli agricoltori avranno presto la necessit di irrigare i propri campi se non piover almeno un paio di giorni in tempi brevi, e lo faranno assorbendo

utile ma non risolve il problema. Bisogna solo sperare che torni presto a piovere. Le statistiche sono pessime. Secondo il dossier di Legambiente "Acqua: Lombardia in riserva", nei primi settanta giorni dell'anno sono mancati all'appello quasi 2 miliardi di mc di acqua piovana (e neve nei bacini montani): complessivamente si tratta di un dimezzamento secco delle precipitazioni cadute sulla nostra regione in confronto a quanto accaduto nello stesso periodo del 2011. Solo dalle previsioni meteorologiche arrivano dati confortanti: dopo un luned variabile, da marted dovrebbe tornare la pioggia su tutto il centro-nord Italia. Insomma, non ci resta che guardare all'ins e aspettare che la soluzione al problema della siccit ci piova in testa direttamente dal cielo.

Qui trovate la vostra copia GRATUITA de il PICCOLO


Bar Giulia GR2 di Rivieri Gianfranco Fermata KM Polo Romani Sportime Bar Barracuda Portici del Municipio Bar Italia Farmacia Comunale Bar Tavola Calda Rist. Pizz. Piccolo Paradiso angolo Conad Casalmaggiore via Guerrazzi 4 Casalmaggiore via Trento 20 Casalmaggiore via del Lino 17 Casalmaggiore via Martelli 2 Casalmaggiore piazza Garibaldi Casalmaggiore piazza Garibaldi Casalmaggiore piazza Garibaldi Casalmaggiore Centro Commerciale Padano Casalmaggiore via Molossi 47 Vicobellignano Cartoleria Bar La Nuova Luna Portici del Comune Portici Caff Roma Edic. Tabacch. Camozzi Bar Time Out Fermata KM Bottega del Gelato via Dante Alighieri 9/B Vicobellignano via Roma 7 Torricella del Pizzo piazza Italia Scandolara Ravara via Mazzini 3 Castelponzone via Giuseppina 97 Solarolo Rainerio via Matteotti 113 San Giovanni in Croce via della libert 46/b Martignana di Po piazza Comaschi Gussola via Cavallotti Piadena

Casalmaggiore
Importante accanto alle forze dell'ordine lopera di prevenzione delle Guardie Ecologiche Volontarie

Sabato 31 Marzo 2012

Lultimo caso gioved a Gussola. Il caldo e lerba secca moltiplicano i pericoli


di Giovanni Gardani

Roghi ripetuti in golena, ignoranza ed egoismo


Sopra e in basso immagini d'incendio in golena

Sport casalasco mobilitato per la missione di don Tonghini


SABBIONETA Una serata con il perno dello sport, attorno al quale ruotata la solidariet. S, perch lo sport, che principalmente nasce come il tentativo di affermare se stessi sopravvivendo agli altri, come fenomeno sociale e nazional-popolare pu spendersi anche per il prossimo. Non un controsenso e alle volte pure un piccolo Comprensorio come lOglio-Po ne offre prova. Luned scorso presso il ristorante Corte Bondeno, frazione di Sabbioneta, gli esponenti dello sport locale del casalasco-viadanese si sono dati appuntamento per una cena di gala, volta a sostenere il progetto New Tabor di don Paolo Tonghini. Un sacerdote, un missionario, che sta spendendo la sua attivit nelle favelas di Fortaleza in Brasile e che, come gi in passato, ha pensato a colpo sicuro al suo territorio dorigine (don Paolo di Piadena ed stato pure cappellano dellospedale Oglio-Po), consapevole che avrebbe ottenuto unottima risposta. Da rimarcare anche il gesto dei gestori del Ristorante Corte Bondeno che, su un totale di 28 euro a persona per il pasto (peraltro lauto), hanno detratto semplicemente le spese vive, destinando poi lincasso direttamente a don Paolo, gi partito nelle scorse ore proprio per il Brasile. Altro dato da non sottovalutare stata la presenza di societ di vario tenore agonistico: dagli amatori, ai dilettanti fino agli astri del professionismo. Tutti insieme appassionatamente, dal campione con la fascetta (parlando delle ra-

CENA A CORTE BONDENO

17

anno capolino in zona argine, lungo i fossi, i filari di alberi, i rivali e non solo. Spesso, e qui si tocca lapice, anche vicino ad allevamenti di bestiame. Fiamme alle volte di piccole dimensioni (quando va bene), che pure celano il grande rischio dietro alla scintilla iniziale allapparenza trascurabile. Il casalasco potrebbe trovarsi presto ad affrontare un pericolo che sembrava lontano e invece la cronaca spiccia degli ultimi giorni ha riportato alla ribalta: quello degli incendi dolosi in zona boschiva oppure in aperta campagna. In un periodo tra laltro che vira al caldo e al secco (siamo ormai in primavera), il che rende ancora pi viva linsidia. A intervenire, negli scorsi giorni, oltre alle forze dellordine anche il neo-costituito gruppo di Gev di Casalmaggiore. Poich la cronaca ha gi fatto discutere, quello che giusto segnalare il retroscena da nessuno svelato che sta dietro episodi di questa natura, che coinvolgono vari soggetti e dimostrano principalmente unignoranza (nel senso autentico del termine) di fondo. Non solo, a scopo di deterrenza sembra corretto anche riportare il ri-

ferimento alla legge specifica, con sanzioni spesso molto pesanti. Insomma, non una sciocchezza ed bene che chi prende alla leggera il fuocherello atto a bruciare le sterpaglie, lo sappia. In primis testimoni sul posto hanno sentito la giustificazione di chi stato colto in flagrante a bruciare lerba secca. Cera il fosso pieno e ho dovuto svuotarlo. Una frase che, se in s fa quasi sorridere per non piangere, dallaltro lato denota: a) una scarsa pulizia di questi ambienti, dunque una causa sotterranea che poi sfocia nella conseguenza pi pericolosa e scenografica della bruciatura fai da te. Il principio semplice: bruciare costa minor fatica rispetto al deposito in discarica (a carico del proprietario del terreno) e sembra pi immediato; b) un'assente sensibilit verso il senso di pericolo e di ri-

schio. La natura non ha estintori automatici che possano congelare il divampare delle fiamme e da una scintilla, spesso, si pu arrivare molto oltre, con rischi anche di inquinamento atmosferico e per il bestiame stesso, che spesso si trova vicino ai roghi appiccati. Passando alle sanzioni, il D. Lgs. 152 del 2006 allarticolo 256 stabilisce che chiunque effettui un'attivit di raccolta, trasporto, recupero, smaltimento ( il nostro caso, con laggravante dellincendio, ndr), commercio ed intermediazione di rifiuti in mancanza della prescritta autorizzazione, iscrizione o comunicazione punito: a) con la pena dellarresto da tre mesi a un anno o con lammenda da duemilaseicento euro a ventiseimila euro se si tratta di rifiuti non pericolosi; b) con la pena dellarresto da sei mesi a due anni e con lammenda da duemilaseicento euro a ventiseimila euro se si tratta di rifiuti pericolosi. Sanzioni sulle quali non si scherza, insomma, e per le quali si entra nel penale, con verbale di segnalazione da inoltrare alla Procura della Repubblica. Altro dato abbastanza preoccupante una certa forma, strisciante, di non rispetto dellautorit: logico che un gruppo Gev attivo da poche settimane non possa intimorire come un vigile urbano, un poliziotto o un carabiniere che da anni opera sul territorio, ma sarebbe bene sottolineare il fatto che le Guardie Ecologiche Volontarie, pur nascendo come un progetto adibito soprattutto a segnalare ed educare, e non a reprimere e punire, rientrano nella categoria delle Guardie Giurate. Col tempo la speranza che la pettorina verde fluorescente (divisa doc delle Gev) possa ritagliarsi uno spazio autorevole di stima. Qualcuno lha capito e ha gi garantito che denuncer nuovi, eventuali, misfatti. E un primo passo, purch non sia lultimo Nel frattempo gli episodi proseguono. Lultimo nel pomeriggio di gioved, con un nuovo incendio a Gussola che ha costretto allennesimo intervento i Vigili del Fuoco.

gazze Pom) a quello con la pancetta. Ecco spiegata allora la presenza degli Amatori Calcio Martignana, che stanno dominando il campionato Uisp con 38 punti su 42 raccolti nel girone (e ovvio accesso ai playoff); della Gymnica 2009, societ di puro settore giovanile nella ginnastica artistica, che gi s fatta un nome in Lombardia; di Amedeo Cavalli, che porta la Formula Rally sotto casa, organizzando gare nel nostro territorio ad alto tasso di sicurezza; del Team Viadana Bike, che riscopre il piacere della bicicletta lontana dai miasmi del doping e similari; dellMgKVis Coronaplatina Piadena, massima esponente della pallacanestro locale e seconda realt provinciale, dallalto della serie C, dopo la Vanoli-Braga Cremona. Dulcis in fundo i grandi professionisti: la Pom Vbc Casalmaggiore, che veleggia sicura al quarto posto in A2 femminile, e la Canottieri Eridanea, che ha sfornato talenti del calibro di Gianluca Farina, Simone Raineri e Gabriele Cagna (gli ultimi due presenti alla serata), capaci di portare quattro medaglie olimpiche (due ori, un argento, un bronzo) a Casalmaggiore. Da rimarcare, infine, il contributo del Panathlon, in prima linea nella promozione dello sport, anche paralimpico, e il saluto di Calogero Tascarella, presidente del consiglio comunale di Casalmaggiore con delega allo Sport. E anche il Brasile, terra di grandi sportivi e grande povert (in una parola, di grandi paradossi), per una sera sembrato pi vicino.

Proli Aziendali

Sabato 31 Marzo 2012

Una continua attivit formativa unita a tecnologie chirurgiche avanzate con interventi di implantologia a carico immediato
ercare di salvare sempre il dente naturale anche gravemente compromesso, sino ad arrivare alle pi complesse terapie di ricostruzione ossea che permettono implantologie avanzate ed infine le procedure di protesi immediata. E questa la filosofia che guida lo staff degli odontoiatri e dei medici specialisti al centro Stomatologico Cremonese di piazza Libert, la struttura specialistica per le cure odontoiatriche nata nel 1989 su iniziativa del dott. Roberto Pianta, scomparso nel 1999. Una filosofia maturata in un trentennio di esperienza sul campo sotto legida di valori quali professionalit, precisione, innovazione assieme ad una costante attivit di formazione, indispensabile per mantenersi al passo con i tempi, con lobiettivo di rendere lattivit professionale del centro sempre pi allavanguardia e innovativa. Proprio al fine di operare con ricchezza di mezzi, tramite un investimento crescente in nuove tecnologie, riconducibile la costituzione societaria della struttura specialistica, consentendo al contempo unassidua concorrenzialit e la garanzia di un ottimo servizio ai pazienti. Contestualmente, leterogeneo staff di specialisti che vi operano, composto da dentisti medici chirurghi e odontoiatri e medici specialisti in otorinolaringoiatria e oculistica, garantisce da sempre una notevole incidenza della struttura sul territorio grazie alla costante professionalit del pool di esperti che vi operano. In particolare, a partire dal 1989 impegnato nella parte dentistica ed implantare il dott. Francesco Flora, direttore sanitario subentrato al compianto dottor Pianta, al quale si affiancato nel 1993 il dott. Laufer Celu. Ed il gruppo dei professionisti si progressivamente arricchito con il passare degli anni con lingresso del dott. Flavio Bergamaschi, ortodontista, Luca Pianta, specialista in Otorinolaringoiatria e Dirigente Medico del Reparto di Otorinolaringoiatriatria agli Spedali Civili di Brescia, Laura Braccio Flora, specialista in Oculista, Roberto Rinaldo, specialista in Anestesia e Rianimazione, competente nella sedazione cosciente durante gli interventi chirurgici, la dott.ssa Federica Moscatelli, specialista in dermatologia, venerologia e medicina estetica, la dott.ssa Adriana Rossini e la dott.ssa Alice Boiocchi, igieniste dentali. Ci ha permesso una notevole e progressiva espansione nel tempo delle attivit mediche praticate, tra le quali al primo posto si colloca l'odontostomatologia in tutte le sue branche, in particolare l'attivit chirurgica e chirurgicoimplantare (semplice e complessa). Alla lista delle attivit si aggiunge quella altrettanto eterogenea dei servizi offerti dalla struttura, costantemente ampliata nel tempo sino a comprendere chirurgia craniofacciale, in abbinamento alla otorinolaringoiatria, chirurgia ossea ricostruttiva, estetica dentale, protesi estetica, prevenzione e igiene orale. Siffatta gamma di servizi e attivit trova ragione in una costante e seria qualificazione del personale medico e ausiliario e sempre continua e costante
La reception

Stomatologico Cremonese
Limperativo etico del Centro polispecialistico di piazza Libert: Salvare sempre il dente naturale

19

LO STAFF DEL CENTRO


dr. Francesco Flora, direttore sanitario e specialista in odontostomatologia e protesi dentarie dr. Celu Laufer, dottore in odontoiatria e protesi dentarie dr. Luca Pianta, specialista in otorinolaringoiatria dr.essa Laura Braccio Flora, specialista in oculistica dr. Flavio Bergamaschi, ortodontista dr. Roberto Rinaldo, specialista in anestesia e rianimazione dr.ssa Federica Moscatelli, specialista in dermatoogia, venerologia e medicina estetica dr.ssa Arianna Rossini, igienista dentale dr.ssa Alice Boiocchi, igienista dentale Ermino Meli titolare di laboratorio odontotecnico soprattutto in virt di macchinari computer-assistiti, i cosiddetti CAD-CAM si in grado di restaurare ,anche in tempi notevolmente ridotti lesioni cariose diLa sala operatoria

Un modernissimo studio

innovazione tecnologica. Queste due variabili, professionalit e tecnologia, costituiscono imperativo etico dello Stomatologico. Sempre nellottica della

salvaguardia dellelemento dentario anche gravemente compromesso, non solo grazie al supporto continuo di un laboratorio odontotecnico annesso, ma

struttive. Il software tridimensionale di queste particolari attrezzature consente di restaurare, ove possibile, anche la sola residua radice con i cosiddetti OVERLAY, oltre che a ricostruire con i pi semplici intarsi inlay od onlay le classiche lesioni che tutti conoscono. Queste procedure velocizzano i tempi della cura ma soprattutto evitano di inserire sui denti le cosiddette capsule in metallo ceramica o resina che obbligavano ad una fresatura aggressiva e imponevano quel fastidioso e brutto bordino nero sui colletti dentari. Quando i denti sono irrimediabilmente persi o addirittura assenti Professionalit, Tecnica ed Esperienza consentono allequipe del Centro di realizzare con chirurgie semplici e/o complesse di Implantologia ,sempre laddove sia possibile, e quindi nei casi che presentano le caratteristiche necessarie, anche protesi immediate, alcune confezionate nel giorno stesso dellintervento, altre nelle 24 ore successive. Recentemente il Polistudio si arricchito della figura professionale del Dermatologo che oltre ad occuparsi di tutto laspetto classico della materia, si dedica allo studio dei nevi con la cosidetta Mappa dei Nei e della dermatologia estetica. In particolare , grazie alla radiofrequenza e alla luce pulsata, permette terapie efficaci e non invasive per le pliche e le rughe facciali e corporee. Va sottolineato come il rigore professionale del personale medico e paramedico evita di indurre in facili aspettative: tutto vagliato e ponderato caso per caso. Infine va ricordato che lo Stomatologico dotato di una Sala Operatoria dove loperativit chirurgica preceduta da attenti protocolli di sterilizzazione per salvaguardare ligiene e la salute dei nostri Pazienti; qui si eseguono anche tutti gli interventi ,chirurgici e non che prevedono lassistenza anestesiologica. La sedazione/analgesia cosciente e assistita, come gi anticipato di competenza del dott Rinaldo, costituisce oggi la procedura pi idonea per le cure a pazienti particolarmente a rischio o particolarmente ansiosi, permettendo alla equipe stessa di affrontare con serenit anche casi delicati.

20

Consulenze alimentari ed erboristiche


Sabato 31 Marzo 2012

Profili Aziendali

Tatiana Fasoli: la corretta alimentazione dipende da noi, il cibo il nostro farmaco


ce o tiglio. Per mantenersi in salute importante mangiare bene e adottare uno stile di vita corretto: una dieta equilibrata abbinata alla giusta attivit fisica, che va dalla camminata a passo intenso, al giro in biciletta, al nuoto senza sottovalutare la tonificazione con il pilates e lo yoga. Per avere un buon approccio con il cibo ed essere consapevoli di quello che si mangia, opportuno tenere un diario alimentare durante tutto larco della giornata. Il diario uno strumento utile anche agli esperti del settore, per comprendere con precisione errori e gusti alimentari del paziente. Ecco alcune preziose idee per condurre una vita sana. Partiamo da una colazione leggera che non bisogna mai saltare. E bene iniziare il pasto con verdura cruda o cotto nella forma che preferite vale a dire sotto forma di insalata, zuppa o semplicemente alcuni bocconi. E buona cosa abituarsi a mangiare un piatto unico principale vale a dire pasta o riso con carne, pesce, uova o formaggio. Il segreto sta nel mangiare con calma e masticare bene, non eccedere con il sale, che ritiene i liquidi ma insaporire i cibi con erbe aromatiche. Non eliminare del tutto i grassi, indispensabili alla salute ma scegliere e usare con parsimonia ottimo olio di oliva extravergine. Fate scorta di surgelati di verdure, zuppe e minestroni: si preparano in poco tempo e non pesano sulla bilancia. Fare sport, o pi semplicemente vivere sani, non pi un privilegio di pochi. Ma per essere in forma occorre un po' di attenzione.

arliamo di alimentazione e benessere con Tatiana Fasoli, laureata in tecniche erboristiche presso luniversit degli Studi di Milano. Ha seguito la passione per il naturale e linclinazione verso il viver sano e lalimentarsi in modo corretto. Lo stile di vita e lalimentazione di ognuno di noi ha uninfluenza fondamentale sul proprio benessere. Conoscere limportanza nutritiva degli alimenti il primo passo per cucinare piatti gustosi, equilibrati e salutari. Lavena, per esempio, dal sapore dolce e corposo, un concentrato di benessere, buona fonte di proteine e con basso indice glicemico. Grazie alle fibre solubili placa lappetito, regola lintestino ma anche un ottimo rimedio per depressione, insonnia e nervosismo. Ottimi alleati, per arrivare in piena forma allestate, sono le tisane per contrastare la fame, composte da elementi come il tarassaco, finocchio, arancio dol-

DIARIO ALIMENTARE
Data:
Colazione Ora: Luogo: Spuntino met mattina Ora: Luogo: Pranzo Ora: Luogo: Merenda Ora: Luogo: Cena Ora: Luogo: Attivit fisica giornaliera: Quantit di acqua giornaliera: Note:

PER INFO ECONSULTI: 345 0094488 mail: tatiana.fasoli@gmail.com http://safralyn.blogspot.com

Nevart, bottega darte da quarantanni


icono che un quadro senza unadeguata cornice sia come una bella donna senza la giusta acconciatura. Ecco perch la bottega darte Nevart da oltre quarantanni, dal 1971, si spende con passione e professionalit nellavvolgere le opere di artisti locali ed internazionali in solide e pregiate cornici, affiancata dalla splendida selezione di stampe antiche e dipinti, fiore all'occhiello della bottega, per un tocco di eleganza e prestigio di sicuro effetto.

Qualit, professionalit e buon gusto per i vostri momenti da incorniciare

Particolare dell'interno

CREMONA, via Ghisleri, 79 - Tel. e fax 0372 430113


rigorosamente condotta con tecniche in cui si fondono tradizione ed innovazione, garantendo una vasta gamma di prodotti, con la possibilit di scegliere fra trecento tipi di cornici e passepartout, ed un risultato di preziosa fattura, sobrio e raffinato al tempo stesso, come raffinata ed elegante la serie di articoli offerti dalla bottega: alle sofisticate cornici dorate in stile, cornici moderne, laccate, cornici in massello di noce nazionale ed in massello di ciliegio finite a gomma lacca e cera, segue la vastissima gamma di radiche lucide, opache, intarsiate, in arte povera, specchiere su misura, ventagliere, bomboniere con stampe depoca, stampe contemporanee ed antiche di Cremona varie epoche, stampe antiche decorative e dipinti contemporanei.

Incisione di Vladimiro Elvieri

Da anni indiscusso punto di riferimento del settore, "Nevart" offre ai propri clienti un risultato personalizzato e di gran classe garantito da seriet e competenza, imperativi etici degli artigiani di bottega sin dalle origini. Un risultato di qualit ottenuto anche grazie ad una lavorazione artigianale basata su di unoculata ed attenta selezione dei materiali, tutti di prima scelta, e

Profili Aziendali

Sabato 31 Marzo 2012

21

22

Sabato 31 Marzo 2012

Profili Aziendali

Verde Expo d nuova vita ai vostri giardini


L
Cooperativa Frassati, soluzioni per il verde pubblico e privato
a primavera arrivata, e con essa il desiderio di poter godere appieno del proprio spazio verde, piccolo o grande che sia, per trascorrervi momenti di piacevole relax. E' il periodo dell'anno ideale per eseguire piccoli e grandi interventi per il miglioramento del giardino, in modo tale da poterlo sfruttare al meglio e renderlo il pi possibile gradevole e accogliente in vista dei prossimi mesi. Per fare questo, meglio rivolgersi a professionisti, come la cooperativa Frassati, di Canneto sull'Oglio. La cooperativa Frassati si costituita il 19 aprile 1990 per volont di tredici soci come cooperativa di solidariet sociale con lintento di aiutare gli immigrati extracomunitari che giungevano a Canneto in cerca di casa e lavoro. Il gruppo di amici e soci fondatori si ispirato ed ha intitolato la Cooperativa a Pier Giorgio Frassati, un giovane laico torinese, morto a soli 24 anni nel 1925, proclamato beato da Papa Giovanni Paolo II per il suo impegno nellaiuto agli ultimi e ai poveri del suo tempo. Nel dicembre 1991 la cooperativa inizia lattivit lavorativa di progettazione, realizzazione, manutenzione dei verde pubblico e privato con lo scopo di inserire al lavoro giovani disabili che, esaurita la possibilit di rimanere nellambito scolastico, gravano totalmente sulle famiglie o sullassistenza pubblica. Proprio per questo, in seguito allapprovazione della Legge n. 381 del

Coop. Pier Giorgio Frassati Via Caduti di Nassiriya 331- CANNETO S/O - Tel. 0376/70260 GArdEN VErdE ExP: Via Brescia n 7 - CANNETO S/O - Tel. 0376.70.290
novembre 1991, che istituisce e disciplina le cooperative sociali, la Frassati diviene Cooperativa Sociale di tipo B, poi Onlus di diritto e, recentemente, anche cooperativa sociale di tipo A, per lattivit educativa e di assistenza (domiciliare o scolastica) che affianca a quella lavorativa. Oggi la cooperativa sociale Pier Giorgio Frassati Onlus ha sede in Via Caduti di Nassiriya, 331 sempre a Canneto sullOglio, conta 73 soci, di cui 58 dipendenti, e d lavoro a circa cento persone, pur nella difficolt del momento attuale. Settore storico di lavoro la progettazione, realizzazione, manutenzione del verde pubblico e privato, i cui operatori sono in grado di assolvere a qualsiasi richiesta nel campo della realizzazione o manutenzione verde utilizzando le attrezzature, gli automezzi, le autopiattaforme di cui la cooperativa si via via dotata: dal sopralluogo al progetto e alla successiva realizzazione di parchi, giardini, aiuole; dalle potature a qualsiasi altezza agli abbattimenti; dalla realizzazione di prati, agli sfalci periodici, ai trattamenti e concimazioni; dagli impianti di irrigazione fino alla posa di arredo urbano. Secondo settore di attivit della cooperativa dal luglio 2003 il Garden Verde Expo con sede in Via Brescia, 7 sempre a Canneto sullOglio. La cooperativa ne ha intrapreso la gestione per riuscire a inserire al lavoro anche ragazze e disabili: lambiente del garden si presta ottimamente, infatti, agli inserimenti lavorativi di persone in difficolt, essendo un luogo di lavoro circoscritto, protetto, gratificante con possibilit di frequenti contatti umani. Qui si producono, e successivamente si vendono a giardinieri, rivenditori e ad una vasta clientela privata, piante ornamentali, perenni e stagionali. Si rivende una grande gamma di piante per interno ed esterno; accessori per giardinaggio (come terricci, corteccia, sassi, ciottoli, vasi, arredi); oggettistica diversa da abbinare a fiori e piante; trattamenti e concimazioni chimiche e naturali; si eseguono addobbi per cerimonie e matrimoni. Il garden Verde Expo propone sempre offerte interessanti e un vasto assortimento di fiori e piante sempre fresche grazie ad arrivi settimanali. Le operatrici e gli operatori mettono costantemente a disposizione dei clienti cortesia, disponibilit e professionalit. Presso il Garden ha il suo ufficio una educatrice responsabile per gli inserimenti lavorativi che si occupa non solo delle varie persone svantaggiate presenti in cooperativa, ma cura anche i rapporti con i vari enti invianti predisponendo progetti personalizzati per ogni inserimento attuato. Terzo settore di attivit, per la cooperativa, costituito da un piccolo laboratorio di confezione e assemblaggio in cui lavorano attualmente quattro donne; pur nella sua marginalit, per la sua caratteristica di luogo di lavoro protetto all'interno del laboratorio trovano occupazione anche quattro operai svantaggiati.

Evicar concessionaria Iveco per Cremona e Lodi

Nuovo Daily: da oggi disponibile con due nuove motorizzazioni


Iveco, societ del Gruppo Fiat Industrial, progetta, costruisce e commercializza unampia gamma di veicoli commerciali leggeri, medi e pesanti, mezzi cava/cantiere, autobus urbani e interurbani e veicoli speciali per applicazioni quali lantincendio, le missioni fuoristrada, la difesa e la protezione civile. Con circa 25.000 dipendenti, Iveco produce in 11 paesi del mondo, con tecnologie di eccellenza. Oltre che in Europa, lazienda presente in Cina, Russia, Australia e America Latina. Circa 5.000 punti di vendita e assistenza in pi di 160 Paesi garantiscono supporto in tutte le aree geografiche in cui c un veicolo Iveco al lavoro.

Proli Aziendali

Sabato 31 Marzo 2012

23

Iveco

ronte per il loro debutto sul mercato due nuove versioni del Nuovo Daily, il veicolo della gamma leggera di Iveco, societ del gruppo Fiat Industrial, lanciato a settembre in concomitanza con linaugurazione del Fiat Industrial Village a Torino. Da oggi sono infatti disponibili le versioni con motore da 2,3 litri Euro 5 e 146 CV e quella con motore da 3 litri EEV e 146 CV. Il motore da 2,3 litri Euro 5 e 146 CV, con coppia di 350 Nm, dotato di un nuovo turbocompressore a geometria variabile e della esclusiva tecnologia Multijet II, in grado di garantire la massima efficienza. Su tutte le motorizzazioni da 2,3 litri Euro 5 (106, 126 e 146 CV) abbinabile il nuovo cambio a 6 marce, ottimizzato per sfruttare al meglio la disponibilit di coppia del motore al fine di ridurre i consumi. La motorizzazione da 3 litri EEV e 146 CV, 370 Nm di coppia con turbina a geometria variabile, completa lofferta di veicoli adatti a missioni partico-

La Concessionaria sorge su di un area di 31.000 metri dove trovano collocamento 1.500 mq dedicati ad uffici con area espositiva coperta, 3.000 mq di officina e 2.500 mq il magazzino ricambi. La rete vendita affidata a 7 venditori suddivisi nelle due province di competenza ognuno specialista per gamma per offrire alla clientela competenza, professionalit e capillarit. larmente impegnative che richiedono un allestimento con tara elevata. In aggiunta a questi contenuti, il conducente del Nuovo Daily pu migliorare il proprio stile di guida con tecnologie innovative come la funzione Start&Stop e il sistema GSI (Gear Shift Indicator). La funzione Start&Stop, disponibile come optional in abbinamento al nuovo cambio a 6 marce con le motorizzazioni da 2,3 litri, spegne il motore quando il veicolo si arresta con il cambio in folle e lo riavvia automaticamente non appena si innesta la marcia, permettendo quindi un significativo risparmio di combustibile nelle missioni urbane. Il sistema GSI (Gear Shift Indicator), offerto di serie in abbinamento al cambio a 6 marce, suggerisce al conducente la selezione della marcia da inserire per ottenere uno stile di guida con il minor consumo di carburante e le minori emissioni di CO2. Combinando i vantaggi offerti dal nuovo motore da 2,3 litri da 146 CV, dal cambio a 6 marce e dal sistema Start&Stop, il Nuovo Daily pu realizzare, su un percorso misto, una riduzione di consumi ed emissioni di CO2 fino al 10% rispetto al modello precedente. Una riduzione che assume proporzioni ancora pi rilevanti su percorsi urbani, dove il beneficio offerto dallo Start&Stop e dal Gear Shift Indicator maggiore. Unultima novit riguarda i cerchi in lega, da ora disponibili su tutte le versioni del Nuovo Daily con ruote singole. Il Nuovo Daily stato recentemente premiato in Spagna, dalla rivista Transporte 3, come Veicolo Commerciale Leggero dellAnno da una giuria composta da professionisti del mondo dei trasporti, giornalisti e tecnici. Questo importante riconoscimento si unisce ad altri due premi europei ottenuti dal veicolo a soli due mesi dal suo debutto sui mercati: il Premio Europa del Trasporto per linnovazione in Spagna e il Premio Europeo per la Sostenibilit nei Trasporti in Germania per la versione elettrica del Nuovo Daily.

La Concessionaria

Nella nuova officina troviamo una ambiente allavanguardia sia nellorganizzazione che nelle tecnologie adottate. Le attrezzature sono le pi complete ed avanzate tra le quali spiccano le 5 buche da 14 metri di lunghezza completamente attrezzate e dotate di copertura elettrica a scorrimento, sono presenti inoltre tre ponti di sollevamento a colonna da 70 quintali. Il completamento delle attrezzature pesanti assicurato, da un ponte a tre pistoni per il sollevamento fino a 2 metri da terra, di motrici e trattori con semirimorchio, e da due carroponte da 50 quintali. Sono anche presenti due lavaggi interni per motori e pezzi di ricambio oltre ad aree dedicate per i reparti freni, motori, cambi, elettronica, saldatura e rettifica e un impianto centralizzato di distribuzione degli olii lubrificanti con sette TOTEM dislocati in vari punti. Inoltre presente un banco prova freni per le sedute di revisione annuale automezzi.

La nuova officina

Il magazzino sviluppato su due piani e annualmente vengono trattate circa 28.000 voci. Sul territorio presente oltre al magazzino di sede, per la Provincia di Cremona, anche un magazzino a Somaglia Lodigiana per la Provincia di Lodi. A Lodi si trova il Daily Center, punto vendita e riparativo. La rete riparativa si completa con sette officine autorizzate alle quali viene assicurato lapprovvigionamento dei ricambi con almeno due consegne giornaliere.

Il Magazzino

24

Kels Valenza reinventa la moda


Sabato 31 Marzo 2012

Profili Aziendali

Bijoux e abbigliamento per uno stile unico e su misura

Kels
Bigiotteria e abbigliamento Via Mazzini, 21 Valenza (alessandria) tel. 338 8762636
scontatissimi. Dall'abilit di queste due giovani imprenditrici nasce l'idea di aprire un nuovo concept store, ricercato e originale. Con l'intuizione e il supporto di Ulderica Masoni, responsabile commerciale di Pepitosa Bijoux, il progetto cresce e d vita anche a Kel's Valenza, negozio di accessori, bijoux e abbigliamento. L'impresa, tutta al femminile, ad ogni collezione coniuga gusto e talento, fino ad ottenere credibilit. L'esperienza parte con la vendita della linea di bijoux di Pagani e Mercantia fino a distribuire nel negozio prestigiosi marchi come: Eva contro Eva e Lili Bohem. Con il sostegno di Perla Perlini Kel's negozio esclusivista della linea e dal sapore un po' retr, e bijoux creati artigianalmente. In vendita anche prodotti a marchio Je t'aime e La principessa scalza di Perla Perlini. In

L L

avventura di Krystel e Eliana Ricca, con il significativo supporto di Cristian Fenolo, inizia a novembre 2011 con l'apertura di EasyBeauty, la prima profumeria low cost in Italia: in vendita solo prodotti di marca a prezzi

La Bottega del Gelato compie 25 anni


La location ideale a Piadena per i palati pi esigenti
gelato realizzato nel massimo della naturalezza: tutti i gelati della bottega sono privi di grassi vegetali, ovvero composti industriali di sintesi che trovano largo impiego nell'industria alimentare. Solo acqua, zucchero e frutta fresca biologica sono gli ingredienti che compongono i gelati alla frutta offerti dalla Bottega del gelato, che viene incontro alle esigenze di ogni cliente con il gelato alla soia, per gli intolleranti ai latticini che non vogliono rinunciare alla prelibatezza regina dell'estate. La creativit della Bottega del gelato non si limita alla presentazione dei gelati: Ogni stagione - racconta Natale, il titolare proponiamo delle novit. Quest'anno, per celebrare i venticinque anni di attivit, proponiamo una serie di gusti innovativi alla nostra clientela: il gelso, la percocca (gelato alla pera e albicocca), il Ferrero Rocher e il cremino, tutti realizzati secondo nostre ricette e con gli ingredienti di migliore qualit. Presso la bottega possibile gustare dunque una grande variet di gelati, ma non solo: ampia l'offerta di aperitivi, birra, the freddi americani e molto altro, da gustare all'interno di un ambiente elegante, raffinato e accogliente. Lambiente elegante, raffinato e accogliente; durante la primavera e lestate si pu comodamente godere del buon gelato seduti allaperto. La Bottega del gelato offre infatti alla propria clientela un ampio spazio con tavolini e gazebo tra piante e fiori all'aperto. Un ottimo posto dove passare la serata con gli amici o per trascorrere una romantica serata con il vostro partner.

arrivo per questa stagione marchi come Wild Fox, Parisien, Tres and Cheap, Dolly Gum db bijoux, Cleric, Esclusivista Hanky Pank. I gioielli Cleric sono monili fatti a mano con pietre semi preziose, swarovsky, tessuti macram lavorati ad uncinetto, creazioni esclusive in un divertente gioco di contrasti forme e colori che racchiudono un mondo di sensazioni ed emozioni. Cleric un nuovo marchio di gioielli nato dall'idea creativa di Eleonora Clerici. La produzione prende il via nel 2007 con pochi pezzi destinati ad un pubblico di amiche. Il successo della prima linea spinge la stilista Eleonora a trasformare la sua passione per i gioielli in unattivit strutturata. Nascono cos le prime collezioni composte da pi accessori come orecchini, spille collane e bracciali. Importanti marchi della linea di abbigliamento: My T-SHIRT, Rude, No gift more love, Dolly gun, Fresh and cheap e Floor. La linea di borse Mia Bag e in esclusiva per la citt di Valenza Luxuriy Fashion. Lo scorso dicembre stata realizzata una sfilata presso la Locanda del Borsalino a Pecetto di Valenza con una mostra fotografica a cura di Vivian Greco famosa fotografa. La creativit di questi giovani imprenditori omaggia le donne in grado di far risaltare una nuova concezione di femminilit. Per conservare i propri canoni stilistici abbattono la diffusione dei prodotti di massa esaltando le creazioni per un pubblico che ama distinguersi. Non ci sono regole di stile dettate dalla moda pi conservatrice, si reinventano le imposizioni della moda per sfalsare l'omogeneit e lasciare spazio all'espressione dell'individuo.

Quella del gelato una tradizione molto antica, che risale ai tempi degli antichi romani: gi allora il ghiaccio veniva utilizzato per dare vita a gustose prelibatezze a base di frutta. Con il tempo, la produzione si affinata, divenendo una vera e propria arte del gusto. Ad un concetto di tale levatura si ispira la Bottega del gelato di Piadena, impegnata dal 1987 ad offrire gelati di ottima qualit senza tralasciare nessun dettaglio, dalla produzione sino alla presentazione elegante e creativa, in grado di esaltare anche per gli occhi ci che sicuramente conquister il palato. Attenzione all'apparenza, ma anche all'essenza: la qualit delle materie prime una caratteristica imprescindibile. Latte, panna, uova, frutta fresca biologica, nocciole Igp e pistacchi di Bronte di prima scelta permettono di conferire al gelato la giusta consistenza, cremosit e leggerezza. La qualit offerta dalla Bottega del gelato garanzia non soltanto per gli adulti, ma anche per i molti bambini, che possono gustare un

il titolare sig. natale insieme al figlio Gabriele

Scorcio dell'esterno

Piadena, via Cavallotti, 34 - Tel. 0375 980663 - www.100x100gelato.it aperto tutti i giorni, tutto l'anno

Particolare dell'interno

24

Sabato 31 Marzo 2012

Stampe, tinte pastello, abiti fluo: tutti i trend dellestate in arrivo


Presso Sara B. Outlet in Piazza dalla Pace a Cremona
sparmiare. Abbiamo molti clienti e preferiamo guadagnare sulla qualit piuttosto che alzare troppo i prezzi e mettere in difficolt la clientela. Quante volte ci si ferma davanti ad una vetrina, ma poi non si entra in negozio perch i prezzi appaiono troppo elevati?. Una scelta che sta dando i suoi risultati, dal momento che l'attivit, rilevata a inizio febbraio, vanta gi una vasta e fidelizzata clientela, merito anche della continua attenzione alle nuove proposte, con arrivi ogni settimana. Abbiamo gi molti clienti abituali, altri arrivano con il passaparola: la gente si mostra soddisfatta dei nostri prezzi, della variet della nostra offerta e della qualit dei capi in vendita. Tra le offerte del momento abitini zio situato in Piazza della Pace possibile trovare le migliori marche per tutte le et a prezzi convenienti, alla portata di qualsiasi portafoglio. Spazio all'eleganza per lui e per lei, con ampia scelta di abiti colorati per far splendere l'estate. Siamo l'unico negozio di Cremona ad offrire le marche pi ricercate anche nel

Proli Aziendali

a moda dell'estate 2012 si rivela a due facce: da una parte le tinte accese e fluo proposte dalle pi grandi linee di fashion designer, dall'altra pi delicate tinte pastello per adattarsi ad ogni occasione. Colori forti abbinati con toni ancora pi accesi o, perch no, ton sur ton,

La signora Giusy con la glia Sara

si guadagnano spazio sulle passerelle e nei guardaroba; oppure vengono accompagnati da capi dello stesso identico colore scintillante creando un effetto color blocking. Queste esplosioni eccentriche di colori si spengono per occasioni e per usi differenti scivolando nelle tinte pastello, mantenendo comunque il gioco cromatico diventato il must estivo. Il fucsia, colore che dominer nel corso dell'estate, lascia dunque spazio al cipria, il blu intenso si attenua e diventa un delicato turchese, il verde acceso si tramuta in menta. Le tonalit light hanno il potere di tramutare il look frenetico e concentrato rivelando un nuovo aspetto fresco e naturale che comunque mantiene la vivacit e lidea di novit. A questo punto, come resistere alla tentazione di rinnovare il guardaroba? Ed ecco il cruccio di molti: ottenere il massimo risultato con minima spesa, diventato oggi un'utopia? La risposta no, grazie alle offerte di Sara Outlet, negozio situato nel cuore della citt. All'interno del nego-

centro di Milano, proponendole per a costi pi convenienti, racconta la titolare. Direttamente dai club di Londra spopola anche in Italia la Abercrombie, per lui e per lei, ma non mancano vasti assortimenti di Primo Emporio, per uno stile pi classico, Les Fes du Vent, Diesel, per soddisfare clienti di tutte le et e permettere a chiunque di individuare il proprio stile e valorizzarsi al meglio. Ai clienti la possibilit di scegliere tra le proposte delle linee fisse oppure quelle del reparto outlet, dove comunque primeggia la parola d'ordine novit. Primario l'interesse per un'offerta sempre al passo coi tempi e con le tendenze pi recenti dettate dalle migliori metropoli internazionali, ma ricca e variegata anche la proposta dei migliori marchi italiani, per prodotti sempre di qualit. Per trovare questi marchi, prima occorreva andare fino a Milano; ora non pi necessario, senza per questo avere a disposizione minore scelta, ed perfino possibile ri-

di diverse marche a partire da 20 euro, ma anche la camiceria italiana per uomo. Novit del momento, invece, la linea Veline, creata proprio dalle due show girl di Striscia La Notizia, ideali per le pi giovani ma molto apprezzata anche tra le signore giovanili e attente alle nuove tendenze. Abitini maculati e dalle tinte pastello, in linea con i colo-

ri dell'estate, caratterizzano la linea nata da poco ma gi di grande successo: dominano il bianco, il nero, il fango, il rosa, il fucsia, le stampe colorate. Si tingono di colori anche le linee pi classiche, che in occasione dell'estate offrono capi in rosa antico, beige, fango, verde, blu... Stiamo iniziando ad introdurre anche il rosso, mentre con

l'avanzare della bella stagione si guadagneranno sempre pi spazio anche le tinte vivaci e accese. Da Sara Outlet possibile creare il proprio look e curarlo fin nei minimi dettagli: ogni appassionato di moda sa che non solo l'abito, ma anche l'accessorio fa la differenza e permette di definire il proprio stile. A prezzi contenuti possibile scegliere tra un'ampia gamma di accessori e bigiotteria delle marche pi note, con un occhio di riguardo alla spesa ma senza rinunciare alla qualit: Quando possibile, prediligiamo sempre oggetti di lavo-

razione italiana. I nostri prodotti di bigiotteria sono realizzati con materiale di qualit e privi di nichel, dunque totalmente anallergici. Ai gioielli possibile abbinare borse in ecopelle, oppure eleganti borse Prato, anch'esse rigorosamente di provenienza italiana. Sono particolarmente apprezzate, soprattutto tra le pi giovani, le sciarpe pashmine con le stampe della bandiera americana, inglese, con le diecimila lire.... Le stampe si guadagnano spazio anche sugli abiti e creano sul tessuto un effetto vibrante di tinte accese, per una vera e propria esplosione cromatica.

Cultura Spettacoli &


La Via Crucis commentata a Santa Lucia
Sabato 31 marzo alle ore 21, nella chiesa di Santa Lucia a Cremona, ha luogo La Via Crucis commentata da brani di famosi poeti e scrittori, presieduta dal prof. Angelo Rescaglio. In questoccasione lensemble Il Continuo esegue pagine tratte dal proprio repertorio polifonico; il gruppo sottolinea, infatti, risonanze poetiche di Barsotti, Bernanos, Bono, Claudel, Cullen, Endo von le Fort, Luzi, de Milosz, Peguy, Salvaneschi, Schaumann, Turoldo, Unamuno ed Ungaretti.

Marted al Ponchielli protagonista una stella del pianismo internazionale

arted 3 aprile alle ore 21, la stagione concertistica del Teatro Ponchielli ospita Angela Hewitt, indiscussa stella del pianismo internazionale. Il padre della musicista canadese era organista della Cattedrale di Ottawa e gi allet di soli 9 anni, Angela sesib con un recital al conservatorio reale di Toronto, dove poi prosegu gli studi. Prima classificata al premio Gian Battista Viotti nel 1978, la Hewitt vinse, nel 1985, la gara internazionale per pianoforte di Toronto dedicata a Bach. Molte sono state le sue performance in tutto il mondo come solista a fianco delle pi note orchestre; altrettanto numerose sono le incisioni discografiche che la vedono interpretare musica classica, soprattutto barocca. Nel 1994 letichetta discografica Hyperion Records lha incaricata di incidere tutta la musica per strumenti a tastiera di J. S. Bach, progetto articolatosi in 14 dischi. Ed da quest'impresa che il nome della Hewitt, toile alla tastiera, viene sempre associato a quello del compositore di Eisenach. Il programma della serata vede Bach schierato solo in partenza di un percorso che, attraverso Ravel, sfocia in composizioni di Franois Couperin. Del compositore tedesco, con cui la Hewitt vola alto, vengono eseguite la Suite Francese n 1 in re minore e la n 5 in sol maggiore, per poi proseguire con le delicatezze della Sonatina di Ravel. Il concerto prosegue con i Pieces de Clavecin

Il talento di Angela Hewitt sul palco


di Federica Ermete
Angela Hewitt al pianoforte

Al Bellini Concerto per un campionissimo

dal Sixime Ordre: Les Moissonneurs, Les Langueurs-Tendres, Les Baricades Mistrieuses e Le Moucheron di Couperin, per poi concludersi, ancora con Ravel e il suo Le Tombeau de Couperin. La pianista canadese, nominata nel 2000 Officer dellOrder of Canada, affascina per esecuzione e portamento. Oltre agli esiti interpretativi, della Hewitt colpiscono la sua personalit, nonch il suo modo di presentarsi

e di porgersi. Il curriculum dellartista parla dei suoi inizi nella danza classica: lavvio folgorante duna carriera accantonata solo per il pianoforte. Ecco dunque da dove provengono il carisma e il fascino della Hewitt. Tratti che si riscontrano fin dal primo incedere sulla scena, dal saluto, dalla postura allo strumento, dallatteggiamento sempre composto e dallespressivit luminosa mai turbata dalle insidie e dalla fatica.

Sabato 31 marzo alle ore 21, il Teatro Bellini di Casalbuttano presenta un grande evento musicale dedicato ad un leggendario personaggio dello sport: Concerto per un campionissimo. Claudia Pastorino, affermata cantautrice genovese, ritorna con questo splendido ed unico concerto per raccontare il mito di uno sport attraverso un viaggio fra le pi belle canzoni che hanno accompagnato le vittorie dei grandi campioni del ciclismo; cui saggiunge una drammaturgia originale fatta di eventi, parole e tanta buona musica. Protagonista indiscussa del commento musicale lOrchestra Classica di Alessandria (nella foto), per loccasione rappresentata dai seguenti solisti: viola, violoncello, contrabbasso, due violini e un musicista che si alterna al clarinetto, fax e fisarmonica, oltre a pianoforte e batteria. Il narratore in scena Emanuele Arrigazzi, mentre la voce della memoria affidata al figlio del campionissimo, Faustino Coppi.

OPERETTA

Domenica 1 aprile alle ore 17, al Teatro Sociale di Soresina la Compagnia Teatro Musica Novecento e lOrchestra Cantieri darte (diretta da Stefano Giaroli) mettono in scena Cin cin l, operetta in 2 atti di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato, per la regia di Silvia Felisetti. La vicenda favolistica di Myosotis e Ciclamino, giovani e ingenui

Cin cin l in scena domenica al Sociale di Soresina


sposi che non conoscono i pi elementari doveri del matrimonio, e della strampalata coppia parigina Cin-ci-l Petit-Gris ben si presta ad uninterpretazione in chiave ironica, con gag e trovate esilaranti. A Macao, in Cina, stanno per convolare a nozze la principessa Myosotis e suo cugino, il principe Ciclamino. I due sposi, ancora im-

mersi in unatmosfera fanciullesca e giocosa, nulla sanno del matrimonio. Intanto giungono a Macao la brillante attrice francese Cin Ci L e il suo amante Petit Gris. Saranno proprio loro i maestri damore per i due ingenui sposi, che con esilaranti lezioni damore condurranno lingenua Myosotis tra le braccia del suo Ciclamino.

Alice nel paese delle meraviglie domenica sera al Ponchielli


Domenica 1 aprile alle ore 21, la rassegna La Danza del Teatro Ponchielli ospita lAterballetto, compagnia italiana che, con grande successo, si gi esibito sul palcoscenico cremonese. Dopo la felice collaborazione con il rocker italiano Luciano Ligabue, la prestigiosa compagnia presenta Alice nel paese delle meraviglie, nuova coreografia di Francesco Nappa, danzatore dal prestigioso curriculum e ora anche coreografo. Liberamente tratto dallomonimo racconto di Lewis Carroll, in questo spettacolo si ritrovano i principali e surreali personaggi che danzano nel mondo multimediale creato dal videodesigner di fama internazionale Gilles Papain. La scelta di una nuova messa in scena, in forma di balletto, del famoso racconto di Carroll, nasce da una proposta dello stesso Nappa, radicata da molto tempo in una sua affascinata attrazione per quel testo, ma anche per loriginalit di una impostazione che, pur in un vasto dominio della fan-

Serata di danza con lAterballetto

tasia, fa emergere costante una modernit del racconto, in una dialettica tra senso e non-senso, duplice modalit di rapporto della propria esperienza nella vita che ci circonda, sia su di un livello reale che su un livello psicologico ed onirico, quali componenti costanti della costruzione dellidentit, specie nelladolescenza. Nella fluidit di un percorso drammaturgico, sotteso ma sempre percepibile, Nappa rileva ed evidenzia una costante immedesimazione di Carroll in alcuni personaggi, in una ricerca di molteplicit di rapporti: ecco quindi il bruco, che conforta Alice in una caratterizzazione quasi paterna; il personaggio bianco, che la conduce dove vuole con capacit psicologiche manipolatorie ed il cappellaio, che giunge ad esprimere un puro sentimento d'amore evidenziato in un conclusivo passo a due. Il coreografo racconta la vicenda rafforzando il suo narrare con le musiche eseguite dal Balanescu Quartet.

CINEMA - Programmazione settimanale


CREMONA Spaziocinema Cremonapo (0372-803674) www.spaziocinema.info Buona giornata La furia dei Titani in 3D Marigold Hotel Romanzo di una strage Quasi amici E' nata una star? Ghost Rider: Spirito di vendetta 3D Magnifica presenza Filo (0372-411252) The Lady: l'amore per la libert CASALMAGGIORE Zenith (0375-40544) www.cinemateatrozenith.com Quasi Amici PIEVE FISSIRAGA Cinelandia (0371-237012) www.cinelandia.it Buona giornata E' nata una star? Quasi amici Ghost Rider La furia dei Titani in 3D Paranormal xperience 3D Ti stimo fratello CREMA Porta Nova (0373-218411) www.multisalaportanova.it Buona giornata Quasi amici La furia dei Titani in 3D The raven Ghost Rider E' nata una star? Biancaneve Pirati! Briganti da strapazzo
Cineforum A simple life The Lady Over 60 Buona giornata

28

Sabato 31 Marzo 2012

Cultura CREMA Spettacoli

&

Ares, dio greco della guerra, dellira e della violenza, scendeva in battaglia affiancato dai figli Deimos (il terrore) e Phobos (la paura). La paura appartiene intimamente alla vita psichica umana: d lallarme immediato ad una situazione di pericolo, fa scattare difese, predispone alla trincea ed alla protezione, fondamentale per sopravvivere. Ma pu essere paralizzante. Se lorigine della ha carattere fondamentalmente corporeo e psicologico, le strategie per il suo controllo sono essenzialmente cognitive. Ogni epoca ha le sue paure. Gli antichi avevano terrore dei fenomeni naturali, per loro inspiegabili: dal tuono alla folgore, alle eruzioni dei vul-

La paura prende alle spalle


cani. Nel Medioevo si temeva il contagio della peste, verso cui le persone si sentiva completamente esposta, priva di difese. Oggi invece abbiamo paure diverse: la bomba atomica, il terrorismo, le armi biologiche. Ci sono paure dettate dallignoto e altre, al contrario, dal fin troppo noto. Era la sera del 30 ottobre del 1938, la sera prima di Halloween, quando la stazione radiofonica statunitense della CBS decise di mandare in onda uno show speciale: un radiodramma, affidato allattore Orson Welles. Ebbe cos origine la pi grande opera di manipolazione mediatica ad oggi realizzata, capace di gettare nel panico migliaia di americani provenienti da ogni strato sociale. La versione radiofonica di La guerra dei mondi di H. G. Wells convinse migliaia di cittadini che i marziani avevano iniziato linvasione della Terra, e provoc scene di panico, ingorghi stradali, il default delle comunicazioni, una sorta di isteria collettiva. Era cominciata con: Signore e signori, vogliate scusare per linterruzione del nostro programma di musica da ballo, ma ci appena pervenuto uno speciale bollettino della Intercontinental Radio News. Alle otto meno venti, ora centrale, il professor Farrell dellOsservatorio di Mount Jennings, Chicago, Illinois, ha rilevato diverse esplosioni di gas incandescente che si sono succedute a intervalli regolari sul pianeta Marte. Lo spettroscopio indica che si tratta di idrogeno e che si sta avvicinando verso la terra a enorme velocit. Il grande regista Steven Spielberg, molti anni dopo, ha diretto un film, basato sempre sul romanzo di Wells, in cui dallo spazio arrivano mostri distruttori

e invasori, alieni terribili senza alcuna umanit. Niente a che vedere con il dolce ET o con gli esseri, appena intravisti, di Incontro ravvicinati del terzo tipo. Parrebbe che anche Spielberg si sia fatto catturare dalla grande paura dellignoto che ha casa nel nostro mondo, al di l di una realt in cui ormai sono pochi i fenomeni naturali sconosciuti, ma dove altre paure turbano i sogni e la veglia. Perch la paura, spesso, prende alle spalle. Agopoli* *Agopoli (pseudonimo) si occupa di economia e finanza, ma coltiva una grande passione: la filosofia.

Dalla mattina di sabato 31 marzo - in piazza Duomo - sono esposte le opere pittoriche che hanno partecipato al 14 concorso dellestemporanea Citt di Crema curato dalla Pro Loco. La partecipazione degli artisti stata come sempre numerosa ed entusiasta: una quarantina (pi nove della sezione giovani) le opere consegnate alla giuria per il verdetto finale. Soddisfatto il presidente della giuria Mario Marubbi: Buone le opere presentate, apprezzabili per alcune tecniche inusuali, per la capaci-

Citt di Crema, premiazioni in piazza Duomo

t di cogliere gli aspetti particolari e poco noti della citt, per originalit pittorica e linguaggio artistico personale. Anche le nove opere presentante nella sezione giovani hanno dimostrato sicura passione ed interesse per la pittura, ma anche forza di segno. Alle ore 17 in piazza Duomo davanti alla sede della Pro Loco avverr la premiazione dei vincitori: primo premio assoluto a Floria Giampietro di Seregno, nella sezione giovani ha primeggiato Debora Albertini di Casalpusterlengo.

La scuola di Burano in mostra a Crema


na bella mostra nella Cittadella della Cultura di Crema in via Dante. Curata da Gilberto Macchi anche lui pittore e innamorato dellisola di Burano a Venezia fino al 9 aprile allestita la mostra dal titolo La scuola buranella pittura del novecento in laguna, aperta al pubblico cremasco mattina e pomeriggio. La scuola di Burano - scrive nella presentazione del bel catalogo Paolo Mariani, assessore Cultura a Crema - ha svolto un ruolo importante nella storia della pittura del Novecento; e di quella scuola hanno fatto parte, anche se in periodi diversi, due nostri pittori Francesco Arata e Gilber-

Aperta fino al 9 aprile nella Cittadella della Cultura


to Macchi. In realt, scrive Silvia Merico, non vi fu mai una vera e propria scuola di pittura: gli artisti che nei primi anni del Novecento popolarono lisola, lo fecero spontaneamente e liberamente: evadevano dal conformismo dellepoca, dal pesante realismo ottocentesco, sfuggivano alle regole dellaccademia. Una trentina di opere di artisti diversi (Pio Semeghini, Umberto Moggioli, Francesco Arata, Giuseppe Castrovilli, Silvio Consadori ed altri) e una ventina firmate da Gilberto Macchi, costituiscono una raccolta molto significativa, destinata a rimanere nella memoria di quanti avranno la fortuna di visitarla. Tiziano Guerini

In occasione del 50 annoversario di fondazione, il Panathlon Crema ha istituito un premio letterario di narrativa, con premio speciale del Caff Letterario di Crema dedicato a Paolo Scorsetti. Tema: Il sudore dellatleta. Largomento intende evidenziare gli aspetti umani di angoscia e fatica che non sono solo collaterali alla competizione, ma ne costituiscono lessenza, facendo uscire latleta dallimmagine deteriore di macchina da prestazione. La trattazione potr avere carattere autobiografico, ispirarsi a figure di campioni del presente e del passato, o essere semplicemente frutto di inventiva narrativa. Sono ammessi racconti inediti sul tema, in lingua italiana (otto - dieci pagine in media). La partecipazione a titolo gratuito e nessun limite di et per l'adesione. Gli elaborati dovranno essere inviati in cinque copie anonime allindirizzo postale Adriano Tango, via Diaz 117 26013 Crema. In busta chiusa e anonima. Allegata nel plico, saranno indicati titolo dell'opera, nome, cognome, indirizzo postale, numero telefonico fisso, eventualmente cellulare e obbligatoriamente la mail. La scadenza dei termini fissata per il 30 settembre 2012. La premiazione avr luogo in occasione della seduta prenatalizia del Panathlon Club Crema, presumibilmente nella settimana precedente la festivit. I primi sette qualificati avranno diritto alla pubblicazione gratuita dellopera nella raccolta edita a cura del Panathlon Club Crema, che si impegna alla diffusione presso media locali e nazionali e associazioni del settore sportivo e letterario. Al vincitore e al secondo classificato verr riconosciuto un premio monetario, al terzo una coppa e attestato speciale; i restanti qualificati riceveranno un attestato di partecipazione.

Un premio letterario del Panathlon Club

TEMA : IL SUDORE DELLATLETA

Il Franco Agostino Teatro Festival (Fatf) associazione nata per avvicinare i ragazzi al teatro e alle arti dello spettacolo - fa nascere la festa di piazza Le barche volano. Una folta rappresentanza dellassociazione, infatti, si recata a Melun per prendere parte alla grande festa di piazza del 23 e 24 marzo, frutto del gemellaggio che da ormai quattro anni lega il Fatf alla citt francese. A capo della delegazione il presidente Gloria Angelotti, una rappresentanza dello staff dellassociazione e gli artisti della compagnia circense Dimidimitri guidata da Marco Migliavacca, che ha curato la direzione artistica della grande festa del 24 marzo. Insieme a loro le compagnie teatrali vincitrici della scorsa rassegna concorso, l'Istituto G. Falcone di Cassina de Pecchi (Milano) e i Vespolini da Vespolate (Novara) e gli studenti del Liceo Artistico Munari di Crema che hanno realizzato le bellissime scenografie della manifestazione. Venerd 23 marzo, infine, il gruppo italiano stato accolto ufficialmente dalla presidente del Fatf France, Dominique Coudray, dal sindaco di Melun e dalla senatrice Colette Melot.

Festa di piazza a Melun Il cardinale sar cittadino onorario Frankestein in scena


Marted 3 aprile sar gradito ospite a Crema il cardinal Paul Poupard per ricevere la cittadinanza onoraria della citt, cos come stabilito dal Consiglio comunale. Fra le molte benemerenze, il cardinal Paul Poupard ha infatti anche quella di aver donato alla citt di Crema gran parte della propria biblioteca con documenti importanti riferiti agli anni in cui ha svolto per conto della Santa Sede e del Papa lincarico di ministro della Cultura. La cerimonia della cittadinanza onoraria prevista per le ore 21 in sala Ostaggi del Palazzo comunale. Abbiamo sentito sullevento il professor Vincenzo Cappelli, Consigliere comunale nonch rappresentante a Crema del fondo documentaristico donato dal cardinale: La volont del cardinale Poupard di donare alla Diocesi di Crema e per essa alla citt , la propria biblioteca, offrir, appena sar terminata la catalogazione, unoccasione unica per poter approfondire, da parte di studiosi, studenti e appassionati, fatti che riguardano gli ultimi cinquant'anni della storia della Chiesa, soprattutto per quanto riguarda lazione di dialogo e relazioni con le principali culture del nostro tempo, alla luce dei testi conciliari. Il nostro vescovo continua a svolgere unazione di stimolo affinch la nuova biblioteca diocesana, dove confluir lenorme quantit di documentazione del Fondo Paul Poupard, possa divenire un centro di studi e di interesse per tutti.

FATF

PAUL POUPARD

MARTEDI MATTINA AL SAN DOMENICO

per la rassegna Junior

Marted 3 aprile alle ore 10 aprile, spettacolo in lingua inglese per le scuole al teatro San Domenico di Crema per della rassegna Junior dal titolo Frankestein di Arcadia productions. Un classico della letteratura inglese scritto da Mary Shelley. Innumerevoli le versioni cinematografiche. Questa versione per il palcoscenico mantiene latmosfera di orrore e bellezza (lampi, fumo, luci drammatiche, cimiteri e castelli , candele e buio), ma mescolata a momenti comici ispirati ai film di Mel Brooks.

Appuntamenti

Sabato 31 Marzo 2012

Arte & Cultura


Vittoria Aganoor Pompilj, nata a Padova da unantica famiglia di origine armena, la poetessa pi conosciuta ed apprezzata dellottocento italiano, allieva di Maffei e Giacomo Zanella, seppe coniugare leredit romantica alle nuove esperienze liriche contemporanee. Restano di lei varie opere poetiche, tra cui pubblicato nel 1900 la raccolta Leggenda eterna, che verr definita da Benedetto Croce il pi bel canzoniere damore scritto da una donna. e una cospicua corrispondenza con uomini di cultura del suo tempo, da Enrico Nencioni, a Domenico Gnoli, Arturo Checchi, De Gubernatis e molti altri. Si spos con Guido Pompilj, deputato del primo Collegio di Perugia, sottosegretario di Stato al Ministero delle finanze e al Ministero degli esteri, per due volteeletto delegato del Governo italiano al Congresso internazionale per la pace de LAia. La figura di Guido Pompilj, , inoltre, indissolubilmente legata al salvataggio del Lago Trasimeno dalle ipotesi di prosciugamento, attraverso la costituzione del Consorzio di bonifica del Trasimeno da lui presieduto. Vittoria mor nel 1910. a 55 anni: il dolore provocato dalla sua scomparsa port il marito a togliersi la vita; egli si spar poche ore dopo.

29

LA VECCHIA ANIMA SOGNA La vecchia anima sogna... Oh vieni! andremo come allor, di silenzio e d'ombre in traccia, stretti per man, nella tranquilla sera d'aprile, senza proferir parola. La mia pallida faccia chiuder intorno come una spagnola nella mantiglia nera, n tu vedrai le rughe del mio volto gi sfiorito, n i miei grigi capelli. E torneran giovanilmente belli questi occhi, nelle miti ombre dell'ora [] Oh nella notte andar di primavera tra le fragranze delle prime rose e la solfa pacifica dei grilli. Andar muti cos stretti per mano, nel sonno delle cose e il vivo fiotto dell'amor lontano, come onda che zampilli fresca improvvisa fuor da un'arsa rupe, erompere dal nostro arido cuore![] Viene il vento recandomi un sottile odor di selva; annotta, e sui tranquilli campi l'ombre si stendono. Una nota limpida sale, si ripete, erompe In improvvisi strilli, in una frenesia di gioia, ignota a noi, fatti di fango e di menzogna. La notte ascolta e beve da quel canto l'estasi. La mia vecchia anima sogna.

Fino a domenica 1 aprile CREMONA MOSTRA FEDERICA GALLI - LELEGANZA DEL SEGNO La mostra (nel Centro culturale S. Maria della Piet) propone lo stile straordinariamente raffinato e assai personale dellautrice originaria di Soresina e scomparsa nel 2009. Orario: da marted a domenica ore 10-12.30 e 15.30-19 (ingresso libero). Per informazioni: 0375-40039. *** Fino a sabato 31 marzo CREMONA MOSTRA FRAMMENTI DI ALTROVE Mostra personale di Eleonora Ghilardi, visitabile nel salone degli Alabardieri dalle 9 alle 18.(ingresso libero). Per informazioni: 339-6693144. *** Fino a sabato 31 marzo CREMA MOSTRA IMMAGINI E COLORI A CREMA Estemporanea di pittura (legata al 14

concorso dal titolo Immagini e colori di Crema) in programma nella sale espositive della Pro Loco. Per informazioni: 0373-81020. *** Domenica 8 aprile IZANO FIERA DELLA PALLAVICINA Bancarelle, animazione, luna park, esibizione di madonnari, concorso di poesia dialettale per le vie del centro. Per informazioni: 0373-244100. *** Domenica 8 aprile CASTELLEONE MOSTRA-MERCATO DELLANTIQUARIATO, VINTAGE, ARTIGIANATO ARTISTICO Dalle 9 alle 19 nel centro storico, saranno presenti 180 espositori del settore dellantiquariato e 40 espositori di artigianato e vintage. Per informazioni: 348-8555756. *** Luned 9 aprile SORESINA MERCATO STRAORDINARIO DELLANGELO Il tradizionale mercato del luned si trasforma in un mercato daltri tempi con la

presenza di saltimbachi e giocolieri e animazione per le vie del centro. Per informazioni: 0374-340307. *** Da domenica 1 a domenica 22 aprile CREMONA MOSTRA MATERIA E COLORE DINAMISMI SPAZIALI Mostra di pittura di Tansini presso lassociazione Adafa. Presentazione a cura di Tiziana Cordani in programma domenica 1 aprile alle ore 17.30. Orario: tutti i giorni (escluso luned) dalle 17 alle 19. Per informazioni: 0372-24679. *** Domenica 1 aprile CREMONA MERCATINO DEI PRODOTTI TIPICI Nuovo appuntamento con il mercatino dei prodotti tipici, tutto il giorno fino alle 19 circa in piazza Stradivari. Per informazioni: 030-7703850. *** Luned 9 aprile RIVOLTA DADDA MOSTRA-MERCATO DELLUSATO E PICCOLO ANTIQUARIATO Dalle 8.30 alle 19 piazza Vittorio Emanuele II. Info: 0363-377050.

Musica & Spettacoli


Sabato 31 marzo CASALBUTTANO TEATRO CONCERTO PER UN CAMPIONISSIMO Alle 21 al Teatro Bellini spettacolo con Claudia Pastorino (canto), Emanuele Arrigazzi (narratore), Faustino Coppi (voce della memoria) e i Solisti dellOrchestra Classica di Alessandria. Per informazioni: 0374-364480. *** Domenica 1 aprile CREMONA DANZA ATERBALLETTO - ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE

Vittoria Aganoor Pompilj

Fortemente legato alla parola, ma ugualmente stimolante per la potenza immaginifica, il viaggio metaforico di Alice ha sfidato teatranti e coreografi. Appuntamento alle 21 al Teatro Ponchielli. Coreografia di Francesco Nappa. Per informazioni: 0372-022010. *** Domenica 1 aprile SORESINA OPERETTA CIN CI LA Allestimento completo con la Compagnia Teatro Musica Novecento e lOrchestra Cantieri dArte, alle ore 17 al Teatro Sociale di Soresina. Per informazioni: 348-6566386. *** Venerd 6 aprile CREMA CONCERTO Nina Zilli in concerto

Alle ore 21 al Teatro San Domenico, Nina Zilli propone il suo Lamore femmina tour, data zero del concerto che porta davanti al pubblico tutto il suo talento di cantante appassionata e autoironica. Per informazioni: 0373-85418. *** Luned 9 aprile CASALMAGGIORE CONCERTO LARCO E IL MANTICE Laboratorio di musica barocca con concerti aperti al pubblico a Santa Chiara. Per informazioni: 0375-43682. *** Gioved 12 aprile CREMONA CONCERTO CREMONA PIANOFORUM JOHANNES BRAHMS. SONATE E VARIAZIONI Alle 21 al Teatro Filo, concerto con Alice Severi. Per informazioni: 0372-21519.

LOroscopo della settimana


Per scrivere a Maria: promedia@fastpiu.it
Cara Maria, a lei mai capitato di avere una coppia di amici sposati, che decidono di lasciarsi? una situazione difficile da gestire. Chi si invita ad una cena, lui o lei? Con chi si va in vacanza, con lui o con lei? E ancora: come fare, quando lei o lui, a turno, vogliono parlare e sparano cose terribili nei confronti dellex coniuge? A me, poi, capita di peggio, in questo caso con la lei. Siamo amiche da molti anni. Lei lasci studi e lavoro per sposarsi, una scelta che io ho sempre contestato. Adesso si arrangia con lavoretti precari, sola e si dispera. Nel frattempo, io mi sono laureata con il massimo dei voti, ho trovato un lavoro, la mia storia d'amore decollata e ora convivo. Per me stato un percorso di crescita e di evoluzione, e mi pare che questo le pesi. E, a volte, penso che mi racconti molte storie, a partire da fantasiose storie damore. Inoltre, attaccata morbosamente, ancora, allex marito e mi tempesta di domande sul suo conto. Cosa fa, chi vede, come si comporta. Francamente, la cosa sta diventando pesante. Arianna Cara Arianna, mi pare che, perlomeno per quanto riguarda la sua domanda iniziale, lei abbia gi dato la risposta. Traspare, dalla lettera, un notevole fastidio nei confronti di questa amica. Un fastidio legittimo: non detto che si debba rimanere amiche a vita. Per, attenzione a passare dalla legittimit alla crudelt. Mi spiego meglio. Unosservatrice esterna come me legge la sua lettera e pensa: poveretta questa amica, la vita non le sorride. Certo, ha commesso lerrore gravissimo (che io ho tante volte ribadito) di sacrificare la propria vita, gli studi, gli interessi per un rapporto di coppia, e questa strada quasi sempre colma di conseguenze negative. Ma lerrore non pu trasformarsi in una condanna senza appello. Allora mi chiedo: perch lei prova tutto questo fastidio? Perch, ad esempio, ritiene che le sue storie damore siano fantasiose? E se anche ci fosse vero, non sarebbe un altro elemento di tristezza e anche s di piet? Cara Arianna, non c posto- e soprattutto, non deve esserci solo per chi forte ed ha successo, al mondo. Maria

a cura di: MICHELA

Sarete portati a una maggiore introspezione e la cosa vi giover: avrete idee brillanti. Nella vita sentimentale non mancheranno eccitanti novit. Acquario e Gemelli sapranno capirvi a fondo e darvi ci di cui avete bisogno. Sono possibili aumenti di stipendio, piccole gratifiche o la riscossione di vecchi debiti ormai finiti nel dimenticatoi. Potrete concedervi qualche spesa in pi. Un week end fuori porta insieme alla persona del cuore si riveler memorabile. Dovete contare fino a cento prima di parlare, per non rischiare di compromettere la vostra posizione. Organizzate qualcosa di speciale e di divertente per voi e il partner, senza preoccuparvi troppo di quanto verr a costare. Non riposate sugli allori in campo professionale. Se siete lavoratori precari, cercate di avvantaggiarvi frequentando corsi o seminari di aggiornamento. Il vostro intuito vi consentir di prevedere le necessit del partner. Potrete contraccambiare un gesto generoso e la cosa vi gratificher moltissimo, specie se si tratter di aiutare qualcuno che naviga in cattive acque professionali. Nella vita di coppia dovreste essere pi disponibili alle coccole. Sul lavoro non cercate di imporre a tutti i costi la vostra volont, cercate di mediare, senza, tuttavia, rinunciare alle vostre idee. Nella vita di coppia dovreste sforzarvi di capire meglio il partner. La capacit dascolto e la disponibilit nei confronti dei colleghi vi faranno guadagnare punti agli occhi dei vostri superiori. Nella vita di coppia non sollecitate promesse e maggiori attenzioni, lasciate che il partner si prenda i suoi tempi. Non mostratevi troppo sicuri di voi sul lavoro, altrimenti al minimo errore avrete tutti contro: agite con impegno, senza strafare, i risultati arriveranno lo stesso. Il vostro comportamento un po frivolo potrebbe far soffrire il partner. Va bene essere ottimisti non sempre il fatalismo paga. Di fronte a un piccolo contrattempo sul lavoro cercate di sistemare la faccenda il pi presto possibile. Se siete single, una nuova storia vi dar la carica, ma vivetela in tutta leggerezza. La vostra capacit di valutare con precisione situazioni e persone, vi far apparire indispensabili agli occhi dei vostri superiori, permettendovi di mettere le basi per il tanto agognato avanzamento. Sentirete il bisogno di darvi da fare per promuovere dei cambiamenti nella vostra vita professionale. Agite con i piedi di piombo, senza fare passi azzardati, limitandovi a pensare e a prendere nuovi contatti. Sognare vi piace sempre: qualcuno dei vostri sogni a occhi aperti si trasformino in una meravigliosa realt. Quindi, godetevi la vita. In amore, mostratevi disponibili e accomodanti senza rinunciare alle vostre idee e ai vostri spazi.

30

Sabato 31 Marzo 2012

Programmi Tv
domenica 25
06.30 09.05 09.25 12.20 13.30 14.00 16.35 18.50 20.00 20.40 21.30 23.30 00.45 01.10 03.10 09.25 10.15 10.30 11.30 13.00 13.45 15.40 17.05 17.10 18.00 19.35 20.30 21.05 21.45 22.35 unomattina in famiglia.a tg1 lis santa messa/recita angelus linea verde. attualit tg1 telegiornale domenica in l'arena domenica in cosi' la vita l'eredit. game show tg1 / tg sport affari tuoi maria di nazaret. fiction speciale tg1. attualit tg1 notte applausi/sette note la vera madre. fiction victorius. telefilm ragazzi c' voyager.var a come avventura. att mezzogiorno in famiglia.v tg2 giorno/motori/meteo quelli che aspettano..var quelli che il calcio.. var tg2 l.i.s. stadio sprint. sport 90 minuto. sport lasko. telefilm tg2 notizie ncis. telefilm hawaii five-0. telefilm la domenica sportiva 06.45 11.00 11.05 12.00 13.30 14.10 15.15 18.50 20.00 20.30 20.35 21.30 23.15 00.50 01.30 10.00 11.00 13.00 13.50 14.00 16.10 17.00 17.45 18.45 19.35 20.30 21.05 23.45 24.00 01.15 12.45 13.10 14.00 14.50 15.05 16.00 17.40 19.00 20.00 20.15 20.35 21.05 23.00 24.00 01.05 08.20 09.40 10.50 11.30 12.05 13.00 13.50 15.10 16.35 16.55 18.55 19.35 20.30 21.10 23.30

sabato 24
06.20 06.30 09.45 11.10 11.45 13.30 14.40 17.00 17.15 17.45 18.50 20.00 20.35 01.30 02.30 07.00 10.25 10.40 11.35 13.00 14.00 15.40 17.10 18.00 18.05 18.50 20.25 21.05 21.50 22.40 07.25 09.10 10.15 12.00 12.25 12.55 14.00 14.45 16.55 18.10 19.00 20.00 21.30 23.35 23.50 aprirai. attualit unomattina. att settegiorni.att uno mattina storie vere.a la prova del cuoco tg 1 telegiornale le amiche del sabato.att tg1 telegiornale a sua immagine passaggio a nord ovest.doc l'eredit. game tg1/rai tg sport ballando con te di che talento sei? il mio amico giardiniere.f cartoni sulla via di damasco. att quello che. attualit mezzogiorno in famiglia.att tg2 giorno/dribbling. att london live. musicale segreti e nostalgie. film sereno variabile. attualit tg2 flash l.i.s. sea patrol. telefilm l'isola dei famosi. reality estrazio del lotto/tg2 castle. telefilm body of proof. telefilm sabato sprint. sport tutte le ragazze lo sanno paesereale. attualit kingdom. telefilm tg3 sport - meteo / tgr il settimanale. attualit ambiente italia. attualit tgr regione meteo -tg3 tg3 pixel/tv talk/tg3 l.i.s. istruzioni. attualit 90 minuto serie b. sport tg3/regione/meteo 3 blob/che tempo fa. variet ulisse. documentario tg3 - tg regione - meteo amore criminale. doc

Lunedi 26
unomattina. attualit tg1 telegiornale occhio alla spesa la prova del cuoco tg 1 / tg1 focus/economia verdetto finale la vita in diretta.attualit l'eredit. game show tg1/soliti ignoti.game qui radio londra.att affari tuoi maria di nazaret. fiction porta a porta tg1 notte/focus sottovoce. attualit tg2 insieme. attualit i fatti vostri.variet tg2/costume societa' medicina 33. attualit italia sul due. attualit la signora del west. tel private practice. telefilm tg2 flash l.i.s./sport/notizie ghost whispeper. telefilm l'isola dei famosi. reality tg2 notizie 2012. film tg2 notizie mare nero. film tg parlamento le storie - diario italiano la strada per la felicit tg regione - meteo -tg 3 tgr leonardo/ tg3 lis la casa nella prateria.t cose dell'altro geo. att geo & geo. attualit tg3/tg regione/meteo blob. attualit le storie. attualit un posto al sole. soap presadiretta. attualit glob spread del luned tg3 linea notte fuori orario hunter. telefilm carabinieri. fiction slow tour. attualit tg4 / meteo un detective in corsia.tf la signora in giallo. tel forum. attualit flikken. telefilm my life. soap il commissario cordier.f tg4 - meteo 4 tempesta damore. soap walker texas ranger.tel rambo 2: la vendetta. film l'uomo nel mirino. film

martedi 27
06.45 11.00 11.05 12.00 13.30 14.10 15.15 18.50 20.00 20.30 20.35 21.10 23.20 00.45 01.40 10.00 11.00 13.00 13.50 14.00 16.10 17.00 17.45 18.45 19.35 20.30 21.05 22.40 23.25 23.25 unomattina. attualit tg1 telegiornale occhio alla spesa la prova del cuoco tg 1 / tg1 focus/economia verdetto finale la vita in diretta.attualit l'eredit. game show tg1 qui radio londra.att affari tuoi ragazze in web. film porta a porta tg1 notte/focus/che tempo fa sottovoce. attualit tg2 insieme. attualit i fatti vostri.variet tg2/costume societa' medicina 33. attualit italia sul due. attualit la signora del west. tel private practice. telefilm tg2 flash l.i.s./sport/notizie ghost whispeper. telefilm l'isola dei famosi. reality estrazioni lotto / tg2 criminal minds.telefilm the good wife. telefilm 90 minuto champions tg2 punto di vista. att

mercoLedi 28
06.45 11.00 11.05 12.00 13.30 14.10 15.15 18.00 18.50 20.00 20.30 20.35 21.10 23.55 01.55 23.50 10.00 11.00 13.00 13.50 14.00 16.10 17.00 17.45 18.45 19.35 20.30 20.35 22.45 23.20 12.00 12.45 13.10 14.00 14.50 15.05 16.00 17.40 19.00 20.00 20.15 20.35 21.05 23.15 24.00 08.20 09.40 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.10 16.55 18.55 19.35 20.30 21.10 00.55 03.00 unomattina. attualit tg1 telegiornale occhio alla spesa la prova del cuoco tg 1 / tg1 focus/economia la vita in diretta.attualit santa messa la vita in diretta.attualit l'eredit. game show tg1 qui radio londra.att affari tuoi primaserata porta a porta il cielo tra le mani. film sottovoce. attualit rai 150 anni tg2 insieme. attualit i fatti vostri.variet tg2/costume societa' medicina 33. attualit italia sul due. attualit la signora del west. tel private practice. telefilm tg2 flash l.i.s./sport/notizie ghost whispeper. telefilm l'isola dei famosi. reality tg2 notizie champions league 90 minuto champions tg2 notizie tg3-sport-meteo 3-fuori tg le storie - diario italiano la strada per la felicit tg regione - meteo -tg 3 tgr leonardo/ tg3 lis la casa nella prateria.tel cose dell'altro geo. att geo & geo. attualit tg3/tg regione/meteo blob. attualit le storie. attualit un posto al sole. soap chi l'ha visto? attualit volo in diretta. variet tg3 linea notte hunter. telefilm carabinieri. fiction slow tour. attualit tg4 / meteo / vie d'italia un detective in corsia.tf la signora in giallo. tel forum. attualit flikken.tel/my life. soap dream hotel:malesia.film tg4 - meteo 4 tempesta damore. soap walker texas ranger.tel il miglio verde. film minuti contati. film la prima volta sull'erba.f 06.45 11.00 11.05 12.00 13.30 14.10 15.15 18.50 20.00 20.30 20.35 21.10 23.10 00.45 02.25 10.00 11.00 13.00 13.50 14.00 16.10 17.00 17.45 18.45 19.35 20.30 21.05 00.10 01.20 01.25

giovedi 29
unomattina. attualit tg1 telegiornale occhio alla spesa la prova del cuoco tg 1 / tg1 focus/economia verdetto finale la vita in diretta.attualit l'eredit. game show tg1 qui radio londra.att affari tuoi nero wolf. fiction porta a porta tg1 notte/focus/che tempo fa nostro rwanda. film tg2 insieme. attualit i fatti vostri.variet tg2/costume e societa' medicina 33. attualit italia sul due. attualit la signora del west. telef private practice. telefilm tg2 flash l.i.s./sport/notizie ghost whispeper. telefilm l'isola dei famosi. reality estrazioni lotto / tg2 l'isola dei famosi 9.reality tg2 notizie/rai 150 anni tg parlamento. attualit three rivers. telefilm 06.45 11.00 11.05 12.00 13.30 14.10 15.15 17.00 18.50 20.00 20.30 20.35 21.10 22.40 23.40 10.00 11.00 13.00 13.50 14.00 16.10 17.00 17.45 18.45 19.35 20.30 21.05 23.25 01.10 01.20 12.00 12.25 12.50 13.10 14.00 14.50 15.05 16.00 17.40 19.00 20.00 20.15 20.35 21.05 23.15 07.25 08.20 09.40 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.50 18.55 19.35 20.30 21.10 24.00 01.50

venerdi 30
unomattina. attualit tg1 telegiornale occhio alla spesa la prova del cuoco tg 1 / tg1 focus/economia verdetto finale la vita in diretta.attualit tg1 telegiornale l'eredit. game show tg1 qui radio londra.att porta a porta spec. venerd rito della via crucis. att tv7. attualit concerto di pasqua tg2 insieme. attualit i fatti vostri.variet tg2/costume e societa' tge eat parade. attualit italia sul due. attualit la signora del west. telef private practice. telefilm tg2 flash l.i.s./sport/notizie ghost whispeper. telefilm l'isola dei famosi 9. reality tg2 notizie ncis los angeles. telefilm tg2 notizie tg parlamento. attualit three rivers. telefilm tg3-sport-meteo 3-fuori tg le storie - diario italiano geo & geo. attualit la strada per la felicit tg regione - meteo -tg 3 tgr leonardo/ tg3 lis la casa nella prateria.tel cose dell'altro geo. att geo & geo. attualit tg3/tg regione/meteo blob. attualit le storie. attualit un posto al sole. soap robinson. attualit 90 minuto serie b. sport nash bridges. telefilm hunter. telefilm carabinieri. fiction slow tour. attualit tg4 / meteo / vie d'italia un detective in corsia.tf la signora in giallo. tel forum. attualit la tunica. film tg4 - meteo 4 tempesta damore. soap walker texas ranger.tel quarto grado. attualit nightwatch. film tg4

08.25 cominci con un bacio.f 10.45 tgr estovest/mediterraneo 11.40 tgr regioneuropa. attualit 12.00 tg3 / meteo3 / telecamere 12.55 rai educational 13.25 il capitale di philippe daverio. attualit 14.00 tg regione/meteo/in 1/2 h 15.05 alle falde del kilimangiaro 17.55 per un pugno di libri. att 19.00 tg3 - tg regione - meteo 20.00 blob/che tempo fa. attualit 21.30 report. attualit 23.35 tg 3/cosmo. attualit 00.45 tg3 / meteo 5 10.00 11.00 11.30 12.00 13.20 14.00 15.05 17.25 18.55 19.35 21.30 23.50 00.50 02.35 08.50 10.00 10.15 10.45 13.00 13.40 14.00 16.15 18.50 20.00 20.40 21.30 00.15 02.15 07.40 11.50 12.25 13.00 14.00 16.30 18.30 19.00 19.35 21.30 23.30 00.20 01.40 02.35 06.00 07.00 10.00 11.20 13.30 14.05 15.00 16.45 17.20 18.00 20.00 20.30 21.30 23.50 00.05 santa messa pianeta mare. attualit tg 4 telegiornale melaverde. attualit pianeta mare. attualit slow tour. attualit jonathan degli orsi. film colombo: l'omicidio del professore. film tg4 telegiornale - meteo 4 tempesta d'amore. soap viaggi di nozze. film il patto dei lupi. film tg 4 il santo patrono. film le frontiere dello spirito grande fratello. reality finalmente soli. sitcom all'improvviso..gina.film tg5 telegiornale - meteo 5 grande fratello. reality posso sposare mia moglie. film domenica cinque. variet the money drop. quiz/tg 5 tg 5 telegiornale - meteo 5 paperissima sprint grande fratello. reality mai dire grande fratello canone inveroso. film cartoni grand prix. sport studio aperto - meteo guida al campionato.sport batman forever. film super bunny in orbita. film studio aperto tutto in famiglia.telefilm man in black. film io sono leggenda. film i simpson. cartoni controcampo linea notte. sport poker1mania lock & stock. film tg la 7 - meteo - oroscopo omnibus. attualit ti ci porto io. attualit superbike. gara 1 tg la7 medical investigation.tel superbike. gara 2 paddock show. variet the district. telefilm l'ispettore barnaby.tel tg la7 in onda. attualit la passione di cristo. film tg la7 il sarto di panama. film

12.00 tg3-sport-meteo 3-fuori tg 12.45 le storie - diario italiano 13.10 la strada per la felicit 14.00 tg regione - meteo - tg3 14.50 tgr leonardo/ tg3 lis 15.05 la casa nella prateria.tel 15.50 cose dell'altro geo. att 17.40 geo & geo. attualit 19.30 tg3 - regione - meteo -blob 20.15 le storie. attualit 20.35 un posto al sole. soap 21.05 ballar. attualit 23.15 volo in diretta. variet 24.00 tg3 linea notte/regione 01.05 rai educational 09.40 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.10 16.15 16.50 18.55 19.35 20.30 21.10 23.35 carabinieri. fiction slow tour. attualit tg4 / meteo / vie d'italia un detective in corsia.tf la signora in giallo. tel forum. attualit flikken.telefilm my life. soap le colline bruciano. film tg4 - meteo 4 tempesta damore. soap walker texas ranger.tel chiss perch... capitano tutte a me. film litigi d'amore. film

12.00 tg3-sport-meteo 3-fuori tg 12.45 le storie - diario italiano 13.10 la strada per la felicit 14.00 tg regione - meteo - tg3 14.50 tgr leonardo/ tg3 lis 15.05 la casa nella prateria.tel 15.50 cose dell'altro geo. att 17.40 geo & geo. attualit 19.30 tg3 - regione - meteo -blob 20.15 le storie. attualit 20.35 un posto al sole. soap 21.05 medium. telefilm 21.50 law & order.telefilm 23.15 volo in diretta. variet 24.00 tg3 linea notte 09.40 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.10 16.15 16.15 18.55 19.35 20.30 21.05 23.20 03.35 carabinieri. fiction slow tour. attualit tg4 / meteo / vie d'italia un detective in corsia.tf la signora in giallo. tel forum. attualit flikken.telefilm my life. soap il genio della truffa.film tg4 - meteo 4 tempesta damore. soap walker texas ranger.tel non mai troppo tardi. f l'agguato. film da qui all'eternit. film

rete 4

09.35 l'italia che funziona. att 09.50 carabinieri. telefilm 10.50 ricette di famiglia. att 11.30 tg 4/meteo/notizie/traffico 12.00 un detective in corsia.tel 13.00 la signora in giallo. tel 13.50 il tribunale di forum 15.05 perry mason. telefilm 17.00 detective monk. telefilm 18.55 tg 4 - meteo 4 19.35 tempesta d'amore. soap 21.15 the mentalist. telefilm 23.50 la vera eredit. film 01.35 tg 4 03.30 la donna della luna.film 07.55 08.50 10.30 11.00 13.00 13.40 14.10 15.30 18.50 20.00 20.30 21.10 00.30 01.15 02.20 07.05 11.00 12.20 12.25 13.40 14.10 16.10 18.00 18.30 19.00 19.25 21.10 23.10 01.05 06.00 10.00 11.10 12.25 13.30 14.05 15.00 16.10 18.00 20.00 20.30 21.30 24.00 00.10 00.55 traffico/meteo/tg5 mattina loggione. musicale finalmente arriva kalle.tel al momento giusto. film tg5 telegiornale/meteo 5 riassunto grande fratello amici. talent show verissimo. attualit the money drop. quiz tg 5 telegiornale - meteo 5 striscia la notizia. var amici. talent show mai dire grande fratello tg5 notte/meteo 5 la clinica tra i monti.film cartoni scooby-doo. film cartoni studio aperto - meteo cartoni ritorno al futuro 3. film zoo rangers in sud america bau boys. attualit studio aperto - sport cartoni la tela di carlotta. film striscia, una zebra alla riscossa.film rudy maialino dispettoso 2.f studio sport xxl tg la7 / omnibus. attualit bookstore. attualit prossima fermata. att i men di benedetta tg la7 cuochi e fiamme. game superbike. gran premio it jag:avvocati in divisa.tel l'ispettore barnaby.tel tg la7 in onda. attualit the show must go off tg la7 m.o.d.a. attualit bhutto.film

canaLe 5

08.00 tg5 mattina 08.50 mattino cinque. attualit 11.00 forum. attualit 13.00 tg5 telegiornale - meteo 5 13.40 beautiful. soap 14.10 centovetrine. soap 14.45 uomini e donne. reality 16.15 amici. talent show 16.20 pomeriggio cinque.attualit 18.00 tg5 / 5 minuti meteo 5 18.50 the money drop. quiz 20.00 tg 5 - meteo 5 20.30 striscia la notizia. var 21.20 scherzi a parte.variet 23.50 terra! attualit 08.40 10.35 12.25 13.40 15.55 16.45 17.10 17.45 18.30 19.20 19.50 20.20 21.10 23.00 09.45 11.10 12.25 13.30 14.05 16.15 17.00 18.00 19.30 20.00 20.30 21.10 23.45 23.55 01.45 settimo cielo.telefilm ugly betty. telefilm studio aperto/meteo/sport cartoni/camera caf.sitc provaci ancora gary. tf la vita secondo jim. sit bau boys. attualit trasfotmat. game show studio aperto - sport tutto in famiglia.sitc i simpson. cartoni animati csi: miami. telefilm csi: scena del crimine.tel il mistero di sleepy hollow. film coffee break. attualit l'aria che tira. attualit i men di benedetta tg la7 sole rosso sul bosforo.f atlantide. documenti jag:avvocati in divisa.tel i men di benedetta g' day. variet tg la7 otto e mezzo. attualit l'infedele. attualit tg la7 madama palazzo.attualit prossima fermata. attualit

08.50 mattino cinque. attualit 11.00 forum. attualit 13.00 tg5 telegiornale - meteo 5 13.40 beautiful. soap 14.10 centovetrine. soap 14.45 uomini e donne. reality 16.15 amici. talent show 16.20 pomeriggio cinque.attualit 18.00 tg5 / 5 minuti meteo 5 18.50 the money drop. quiz 20.00 tg 5 - meteo 5 20.30 striscia la notizia. var 21.10 ti va di ballare? film 23.40 matrix. attualit 01.30 tg5 notte/meteo 5 08.40 10.35 12.25 13.40 16.20 16.45 17.10 17.45 18.30 19.20 19.50 20.20 21.10 23.45 03.50 09.45 11.10 12.25 13.30 14.05 16.15 17.05 18.00 19.30 20.00 20.30 21.10 00.05 00.55 settimo cielo.telefilm ugly betty. telefilm studio aperto/meteo/sport cartoni/camera caf.sitc provaci ancora gary. tf la vita secondo jim. sit bau boys. attualit trasformat. game show studio aperto - sport tutto in famiglia.sitc i simpson. cartoni animati csi: miami. telefilm die hard. film cliffhanger. film a mighty. film coffee break. attualit l'aria che tira. attualit i men di benedetta tg la7 indianapolis pista infernale. film atlantide. documenti jag:avvocati in divisa.tel i men di benedetta g' day. variet tg la7 otto e mezzo. attualit s.o.s. tata. reality crossing jordan. telefilm tg la7/(ah) ipiroso.attualit

08.00 tg5 mattina 08.50 mattino cinque. attualit 11.00 forum. attualit 13.00 tg5 telegiornale - meteo 5 13.40 beautiful. soap 14.10 centovetrine. soap 14.45 uomini e donne. reality 16.15 amici. talent show 16.20 pomeriggio cinque.attualit 18.00 tg5 / 5 minuti meteo 5 18.50 the money drop. quiz 20.00 tg 5 - meteo 5 20.30 striscia la notizia. var 21.10 le tre rose di eva. fiction 23.20 matrix. attualit 08.40 10.35 12.25 13.40 15.00 15.55 16.45 17.10 17.45 18.30 19.20 19.50 20.20 21.10 00.30 09.45 11.10 12.25 13.30 14.05 16.15 17.00 18.00 19.30 20.00 20.30 21.10 23.15 23.55 settimo cielo.telefilm ugly betty. telefilm studio aperto/meteo/sport cartoni camera caf. sitcom provaci ancora gary. tf la vita secondo jim. sit bau boys. attualit trasformat. game show studio aperto - sport tutto in famiglia.sitc i simpson. cartoni animati csi: miami. telefilm wild:oltrenatura. film pipistrelli vampiro. film coffee break. attualit l'aria che tira. attualit i men di benedetta tg la7 sinfonia di guerra. film atlantide. documenti jag:avvocati in divisa.tel i men di benedetta g' day. variet tg la7 otto e mezzo. attualit un due tre stella. variet tg la7 /(ah) ipiroso.attualit fenomeni paranormali incontrollabili. film

08.00 tg5 mattina 08.50 mattino cinque. attualit 11.00 forum. attualit 13.00 tg5 telegiornale - meteo 5 13.40 beautiful. soap 14.10 centovetrine. soap 14.45 uomini e donne. reality 16.15 amici. talent show 16.20 pomeriggio cinque.attualit 18.00 tg5 / 5 minuti meteo 5 18.50 the money drop. quiz 20.00 tg 5 - meteo 5 20.30 striscia la notizia. var 21.10 i guardiani del destino.f 23.30 matrix. attualit 08.40 10.35 12.25 13.40 15.55 16.45 17.10 17.45 18.30 19.20 19.50 20.20 21.10 00.30 09.45 11.10 12.25 13.30 14.05 16.15 17.05 18.00 19.30 20.00 20.30 21.10 24.00 01.05 roxy hunter e il fantasma del mistero.f casper 2. film studio aperto/meteo/sport cartoni/camera caf.sitc provaci ancora gary. tf la vita secondo jim. sit bau boys. attualit trasformat. game show studio aperto - sport tutto in famiglia.sitc i simpson. cartoni animati csi: miami. telefilm le iene show. variet californication. tf coffee break. attualit l'aria che tira. attualit i men di benedetta tg la7 uomini d'amianto contro l'inferno. film atlantide. documenti relic hunter. telefilm i men di benedetta g' day. variet tg la7 otto e mezzo. attualit piazzapulita. attualit tg la7/(ah) ipiroso. att prossima fermata. attualit

08.50 mattino cinque. attualit 11.00 forum. attualit 13.00 tg5 telegiornale - meteo 5 13.40 beautiful. soap 14.10 centovetrine. soap 14.45 uomini e donne. reality 16.15 amici. talent show 16.20 pomeriggio cinque.attualit 18.00 tg5 / 5 minuti meteo 5 18.50 the money drop. quiz 20.00 tg 5 - meteo 5 20.30 striscia la notizia. var 21.10 area paradiso. variet 23.45 supercinema.film 00.15 tg5 notte/meteo 5 08.40 10.35 12.25 13.40 16.20 16.45 17.10 17.45 18.30 19.20 20.20 21.10 23.20 09.45 11.10 12.25 13.30 14.05 16.15 17.05 18.00 19.30 20.00 20.30 21.10 24.00 00.30 01.35 roxy hunter e il segreto dello stregone.f sir simon. film studio aperto/meteo/sport cartoni/camera caf. sitc provaci ancora gary. tf la vita secondo jim. sit bau boys. attualit trasformat. game show studio aperto - sport tutto in famiglia.sitc csi: miami. telefilm fast &furious: solo parti originali. film le iene. var/the shield.tel coffee break. attualit l'aria che tira. attualit i men di benedetta tg la7 capitan newman. film atlantide. documenti relic hunter. telefilm i men di benedetta g' day. variet tg la7 otto e mezzo. attualit le invasioni barbariche.a sotto canestro. sport tg la7 /(ah) ipiroso. att prossima fermata. attualit

itaLia 1

La 7

Agricoltura

Sabato 31 Marzo 2012

Necessario trovare una giusta remunerazione


o scorso anno stato caratterizzato da un andamento favorevole del mercato dei formaggi Dop come Grana e Parmigiano, che hanno consentito alle cooperative di trasformazione di chiudere i bilanci riconoscendo un prezzo ai produttori particolarmente interessante: tutte sopra i 50 centesimi. Attualmente per si sta confermando una tendenza che va verso una differenziazione tra il prezzo del latte destinato alla trasformazione a grana e quello destinato alluso alimentare. E questo sicuramente rappresenta una novit, e non aiuta a stabilizzare i mercati. La situazione delicata perch dopo un periodo di domanda crescente a livello mondiale, si assiste ad una contrazione della stessa, accompagnata da un deciso aumento dellofferta da parte dei paesi maggiori produttori ed esportatori. Di certo

Prezzo del latte, la Libera denuncia una tendenza che non aiuta a stabilizzare i mercati

31

Il Consorzio Tutela Provolone Valpadana guarda al futuro


Il Consorzio Tutela Provolone Valpadana si prepara a nuove sfide. Nellincontro tenutosi la scorsa settimana presso la sala Mercanti della Camera di Commercio, dopo lassemblea con gli associati, si infatti affrontato il tema vitale la comunicazione nel mondo dei formaggi Dop. La comunicazione riveste infatti un ruolo strategico per la salvaguardia delle produzioni alimentari nelle situazioni di crisi. Su questo fronte, anche nel 2011 limpegno del Consorzio stato particolarmente significativo, grazie a diverse iniziative. Entro sei mesi inoltre dovrebbero diventare operative le modifiche al disciplinare del Provolone Valpadana con un doveroso aggiornamento del processo produttivo, che pu segnare il momento della rinascita per questo prodotto che apprezzato nel mondo. Lobiettivo quello di raggiungere il successo mantenendo alta la qualit del prodotto e garantendo la tracciabilit della filiera. Il nemico da combattere resta lomologazione globale dei gusti che insieme ad altri fattori - fa prevalere la produzione di formaggio generico su quella di formaggio dop. E dunque fondamentale far percepire al meglio il valore aggiunto del Valpadana. Al dicembre 2011 il Valpadana ha registrato un calo delle vendite pari allo 0,4%; mentre il generico - anche grazie ad un prezzo pi basso - fa segnare consumi in aumento. I prezzi alla produzione sono cresciuti mediamente di oltre il 6%, riportando cos i valori a quelli del 2008 dopo larretramento del biennio 2009/2010. Alla vendita, invece, si segnala un lieve incremento per la tipologia dolce ed una battuta darresto per il provolone piccante. Tra il 2001 ed il 2011, infine, la produzione di Valpadana passata da 21.000 a 7.000 tonnellate, con un calo di oltre il 65%: mentre il formaggio generico continua a guadagnare posizioni e questo non un buon segnale.

A cura di Libera Agricoltori

Antonio Piva

la crisi economica globale che sta interessando tutto il mondo occidentale non aiuta; ed anche il tasso di crescita di alcuni tra i paesi che manifestano il maggior dinamismo - pur restando in area positiva - sta subendo dei rallentamenti. A fronte di questo quadro generale Antonio Piva, presidente della Libera di Cremona e vicepresidente di Confagricoltura, ha sottolineato alcuni aspetti positivi: le esportazioni dei nostri prodotti sono tuttora in aumento, cos come

anche il mercato mondiale delle polveri di latte, che una delle voci pi importanti per la determinazione del prezzo del latte su scala globale. Ma vi un altro fattore positivo, che gioca a favore dei produttori: il livello delle scorte, tuttora piuttosto scarse. Tutto ci induce a pensare che il prezzo del latte debba trovare una giusta remunerazione, tale da coprire i costi di produzione. Tra laltro, le condizioni generali di produzione del latte per la prossima cam-

pagna, visto anche landamento climatico particolarmente siccitoso, non si presentano delle pi semplici. E di questo aspetto risentiranno certamente anche le produzioni. Sono tutte condizioni che non possono gravare solo sui produttori. Lindustria deve essere solidale con chi lavora e produce a monte della filiera. Non vanno inoltre dimenticate poi le misure di carattere economico messe in campo dal governo. Misure che si sta cercando di contrastare in tutti i modi,

FUTURO FERTILE

Termina sabato a Taormina "Futuro Fertile", il think thank di Confagricoltura giunto alla sua quarta edizione. Un appuntamento importante che rappresenta unoccasione di apprendimento e per fare il punto sul contesto nel quale Confagricoltura chiamata ad operare ogni giorno. "Lagricoltura in rete per la crescita" il titolo di questa tre giorni siciliana, infatti attraverso i contratti di rete e una rete di imprese che le singole aziende possono ricavare la propria dimensione competitiva. Tra i molti appuntamenti sono da segnalare la tavola rotonda sul futuro della Politica agricola comune con il vicepresidente della Commissione europea, Antonio Tajani; Paolo De Castro, presidente della commissione agricoltura e sviluppo rurale dellEuroparlamento, ed il ministro Mario Catania. Annunciata anche la stipula di accordi sui fronti strategici dellenergia e del credito; tra Confagricoltura, Enel e Bnl. Importante anche il

A Taormina si riunito il mondo dellagricoltura

37 EDIZIONE

FierAgrumello, sabato la presentazione del programma


sitivo, con bovini e zootecnia allombra del castello Affaitati, e fiera merceologica e mercati al Mulinello. Il programma e tutti i dettagli vengono illustrati sabato mattina alle 10.30 nellambito di una conferenza stampa presso il "Golf Club Il Torrazzo" di Cremona alla presenza di responsabili ed autorit.

La rassegna della 37esima "Fiera regionale agricola di primavera" aprir i battenti al pubblico nel fine settimana del 14 e 15 aprile nel doppio polo espo-

Vinitaly, Lombardia protagonista per numero di imprese


Paolo De Castro Marco Catania

confronto con il governo con lintervento del ministro per le politiche agricole Mario Catania, e del ministro dello sviluppo economico, Corrado Passera. Questa mattina a parlare de La rete della politica e le scelte per le imprese: percorsi per la crescita saranno infatti i leader delle forze che sostengono il governo Monti: Angelino Alfano, Pierluigi Bersani e Pierferdinando Casini.

Con 224 aziende il padiglione Lombardia risultato leader per numero di imprese espositrici nel corso della 46 edizione di Vinitaly, il salone internazionale del vino e dei distillati numero uno al mondo, inaugurato domenica e terminato marted. Edizione record per espositori (oltre 4.300, +4%), quella di Vinitaly 2012: una passerella di livello internazionale ai cui hanno presenziato ministri, politici di primo piano, e i leader delle principali organizzazioni del comparto. I temi

pi caldi affrontati: Riforma della Pac; tutela dei diritti di reimpianto, elemento fondamentale per la strategia competitiva dellItalia e non solo; e una riforma dellOcm vino che consenta ai produttori italiani di avere un sostegno anche per linternazionalizzazione in ambito europeo. Si posta lattenzione anche sul tema del credito, indispensabile per supportare i processi di aggregazione e integrazione dimensionale delle aziende, di innovazione tecnologica e di internazionalizzazione.

TABELLA AGGIORNATA A GIOVEDI 29 MARZO 2012


PRODOTTO
FRUMENTO tenero buono mercantile GRANOTURCO ibrido naz.14% um. SEMI di SOIA Nazionale ORZO naz. Peso spec. 55-60 peso spec. 66-68 CRUSCA Alla rinfusa FIENO Maggengo Agostano PAGLIA press. (rotoballe) SUINI Lattonzoli locali SUINI Lattonzoli locali SUINI Lattonzoli locali SUINI Lattonzoli locali SUINI da macello SUINI da macello SUINI da macello

PRODOTTO
VACCHE Frisone 1 qualit peso vivo VACCHE Frisone 2 qualit peso vivo MANZE SCOTTONE 24 mesi VITELLI BALIOTTI p.vivo (50-60 kg ) frisona VITELLI BALIOTTI p.vivo (50-60 kg) pie blue belga BURRO pastorizzato PROVOLONE VALPADANA fino a 3 mesi PROVOLONE VALPADANA oltre 3 mesi GRANA scelto stag. 9 mesi GRANA scelto stag. 12-15 mesi

UNITA DI MISURA
kg.

CREMONA
p.v. 1,10-1,33 p.m 2,50-2,90 pv 0,92-1,05 pm 2,20-2,45 1,10-1,30

MILANO
MONTICHIARI 1,17-1,37 MONTICHIARI 0,80-1,05 Vitelloni da macello 24/30 mesi 1,35-1,52 MONTICHIARI 1,25-1,35 MONTICHIARI 3,80-4,10

MANTOVA
da macello 1,220-1,320 0,98-1,08

MODENA
--

UNITA DI MISURA
Tonn.

CREMONA
205-207

MILANO
n.q.

MANTOVA
216-219

MODENA
(fino) 224-229 210-211

Kg.

Tonn.

198,5-199,5

211-212

204-206

kg.

1,20-1,37

Vitelloni femm. da macello pezz. nere (kg. 450-500) p.v. 1,261,41

Tonn.

n.q.

418-420

410-415

Sorgo nazionale 207-210

kg. kg.

1,10-1,30

(da 46 a 55 kg) 1,75-1,05 4,60-5,10

(45-55 kg) 1,55-2,05 (pregiate 70 kg) 4,06-5,20

Tonn.

n.q. n.q. 168170 135 150 di erba med. 135-150 110 120

n.q. 232234 150151 114-138 129-142 105-117

n.q. 217-224 158-161 Mag. 1 t. 122-127 Erba med f. 1 t. 122-127 4,050

(p.spec. 63-65) 231-234 153-154 Medica fienata 1 t. 120,0-130,0 Paglia di frumento press. ball. 75-80 4,110

2,50-3,80

Tonn. Tonn.

kg.

2,55-2,60

past. 2,55 centr. 3,12 5,05-5,20

2,10

Zangolato di creme X burrificaz. 1,90 --

kg.

(dolce) 4,95-5,15 (piccante) 5,10-5,50

n.q.

Tonn.

kg.

5,25-5,50

n.q.

15 kg

4,090

4,060

PARMIGIANO REGGIANO 12 mesi 9,60-9,90 PARMIGIANO REGGIANO fino a 24 m 11,60-11,95 PARMIG. REGG. 30 mesi e oltre 13,05-13,45

25 kg 30 kg 40 kg 156 kg 176 kg Oltre 176 kg

3,230 3,030 2,510 1,313 1,373 1,343

3,210 3,040 2,520 1,375 1,375 1,350

3,190 2,990 2,490 n.q. n.q. n.q.

3,250 3,040 2,510 (da 144 a 156 kg) 1,326 (da 156 a 176 kg) 1,380 (da 176 a 180 kg) 1,364

kg.

7,55-7,80

7,70-7,90

7,55-7,80

kg.

8,35-8,55

8,75-9,15

8,75-9,00

N.B. Le quotazioni del bestiame bovino e del foraggio sul mercato di Cremona avvengono il primo e terzo mercoled del mese. Questo dato, conseguentemente, va letto ed interpretato con la dovuta attenzione rispetto agli altri dati pubblicati. Le quotazioni del mercato di Milano avvengono in due giorni separati: il marted per il comparto dei cereali e derivati, il luned per quello zootecnico che fa riferimento a Montichiari. Anche questo aspetto va tenuto in considerazione nel confronto dei dati suindicati. Il mercato di Mantova avviene in un solo giorno e cio il gioved. Modena il luned. Tutti gli aggiornamenti della tabella mercati, insieme ai collegamenti alle principali borse, sono sul sito: www.cremona.coldiretti.it.

32

Sabato 31 Marzo 2012

Salute
PRESIDIO OSPEDALIERO DI CREMONA
CENTRO DIABETOLOGICO Dove: piano 6, corpo H (lato destro), monoblocco ospedaliero. Orari: da luned a venerd dalle 08.00 alle 13.30 (prima visita per inquadramento diagnostico-terapeutico e visita di controllo per monitoraggio metabolico e screening delle complicanze croniche). Per le prime visite preferibile che la prenotazione avvenga di persona comunque possibile prenotare telefonicamente da luned a venerd, dalle 11.00 alle 13.30. Telefono: 0372 405715. CENTRO PRELIEVI - LABORATORIO ANALISI accesso diretto da parte dei cittadini, con la richiesta del Medico di famiglia o dello specialista. Dove: Centro Prelievi all'ingresso dell'ospedale. Orario: da luned a venerd dalle ore 07.30 alle 10.30. Telefono: 0372 405663 - 0372 405452 CENTRO EMOSTASI E TROMBOSI Monitoraggio delle terapie anticoagulanti. previsto accesso con prenotazione al numero 0372 405666 - 0372 405663. Dove: Presso la palazzina del Cup Orario: dalle 07.30 alle 12.00 da luned a venerd. CENTRO AZIENDALE DI ALLERGOLOGIA Dove: presso la Medicina del Lavoro, Padiglione 10 Accesso avviene mediante impegnativa del medico curante. Le prenotazioni vengono effettuate telefonando allo 0372 408178 da luned a venerd dalle 10.30 alle 13.00; oppure personalmente presso lAmbulatorio di Allergologia da luned a venerd dalle 09.00 alle 13.00. IMMUNOEMATOLOGIA E MEDICINA TRASFUSIONALE: Emotrasfusioni, salassi, autotrasfusioni, terapia marziale endovenosa, preparazione di nuovi emocomponenti ad utilizzo non trasfusionale: Gel Piastrinico, Concentrato Leucopiastrinico. Dove: Piano terra, corpo D, monoblocco ospedaliero. Tel: 0372 435887 - 0372 405461 dalle 10.00 alle 17.00 da luned a venerd GENETICA Dove: piano 2 lato destro del monoblocco ospedaliero. Prenotazioni telefoniche: 0372 405783 da luned a venerd dalle 13.00 alle 14.30. MEDICINA LEGALE Prenotazioni presso Direzione Medica di Presidio piano Rialzato monoblocco ospedaliero. Tel: 0372 405200. PSICOLOGIA Dove: settimo piano a sinistra. Prenotazioni da luned a venerd dalle ore 09.00 alle ore 10.00 presso il servizio di Psicologia, oppure anche telefonicamente agli stessi orari al numero 0372 405409. ONCOLOGIA MEDICA Dove: Piano 4 ala Destra Prenotazione in reparto da luned a venerd dalle ore 8.00 alle ore 17.00. Tel: 0372 405248. TERAPIA DEL DOLORE Dove: palazzina n. 9 La prenotazione pu essere effettuata telefonicamente al numero 0372 405330 dalle 11.00 alle 15.00, da luned a venerd. Negli altri orari possibile chiamare lo stesso numero lasciando un messaggio in segreteria telefonica con il nome e numero di telefono: al pi presto sarete richiamati.

GLI ORARI
CUP Centro Unificato di Prenotazione Dove: padiglione n. 12, a fianco del Centro Prelievi, prospiciente Largo Priori Orari di apertura al pubblico: luned - venerd dalle 7.30 alle18.00 orario continuato, il sabato dalle 8.00 alle 12.00; Prenotazioni telefoniche: possibile telefonare al numero verde 800.638.638, da luned a sabato dalle 08.00 alle 20.00.

Allarme tumore alla prostata


Uno stile di vita non corretto pu incidere negativamente
Nella prostata sono presenti diversi tipi di cellule, ciascuna delle quali pu trasformarsi e diventare cancerosa, ma quasi tutti i tumori prostatici diagnosticati originano dalle cellule della ghiandola e sono di conseguenza chiamati adenocarcinomi. Oltre all'adenocarcinoma, nella prostata si possono trovare in rari casi anche sarcomi, carcinomi a piccole cellule e carcinomi a cellule di transizione. Molto pi comuni sono invece le patologie benigne che colpiscono la prostata, soprattutto dopo i 50 anni, e che talvolta provocano sintomi che potrebbero essere confusi con quelli del tumore.

De Boca: Il motivo dellaumento dei casi dovuto allet media, raddoppiata in 15 anni

LE TIPOLOGIE

PRENOTAZIONI CHE NON SI EFFETTUANO AL CUP Attraverso il CUP si prenotano tutte le prestazioni ad eccezione delle seguenti, che devono essere prenotate direttamente presso le singole unit operative o servizi c ome indicato di seguito: ANATOMIA PATOLOGICA secreti e agoaspirati (non Tac e non Ecoguidati) Dove: Poliambulatori, piano Terra. Orario: gioved dalle 15 alle 16. Per prenotare contattare la segreteria dellAnatomia Patologica dal luned al venerd, dalle 10.30 alle 16.00. Telefono: 0372 405477, dalle 9.30 alle 16.00. Consegna campioni istologici e citologici La consegna dei campioni citologici urinari prevista, presso il padiglione 5, da luned a venerd, dalle 08.00 alle 09.30; per gli altri esami da luned a venerd dalle 08.00 alle 16.00 (accesso diretto). RADIOLOGIA Dove: piano 1, corpo H (ala destra). TC, risonanza magnetica, ecografie urgenti e richiesta di prestazioni con bollino verde Le prenotazioni vanno effettuate di persona o via fax. Orario: da luned a venerd dalle 08.00 alle 13.00, sabato dalle 08.00 alle 12.00. Tel: 0372 405760. Angiografia Le prenotazioni vanno effettuate di persona. Orario: da luned a venerd dalle 08.00 alle 15.30. Telefono: 0372 405367. SENOLOGIA: Screening mammografico preventivo biennale Asl Cremona (45-69 anni) Tutti i giorni dalle 8.30 alle 12.30, il mercoled dalle 14 alle 16. La prenotazione va effettuata al CUP dell'Asl 800 318 999. Prestazioni con carattere di urgenza, risonanze alla mammella, agoaspirati, ecografie Dove: piano 1, corpo M. Ora: da luned a venerd dalle 11.00 alle 13.00. Telefono: 0372 405614. Per ulteriori informazioni stata inoltre attivata una nuova linea telefonica dotata di risponditore automatico in funzione 24 ore su 24: 0372 405612. RADIOTERAPIA E MEDICINA NUCLEARE Dove: piano Cantina, (utilizzare la scala o ascensore a sinistra vicino l'Ufficio Informazioni nell'atrio di ingresso) corpo M, monoblocco ospedaliero. Orario:da luned a venerd dalle 07.30 alle 17.30. Telefono: 0372 405485. MEDICINA DEL LAVORO: Dove: Medicina del Lavoro, padiglione 10 Impegnativa del medico curante. Allergologia per sospetti professionali Tel. 0372 408178 da luned a venerd, dalle 10.30 alle 13.00; oppure, personalmente presso lAmbulatorio di Allergologia dalle 09.00 alle 13.00 da luned a venerd. Visite specialistiche di medicina del lavoro Tel: 0372 405777 da luned a venerd, d alle 08.00 alle 15.30; oppure, personalmente presso lAmbulatorio Specialistico di Medicina del Lavoro negli stessi orari.

Il dottor Carlo De Boca, direttore dell'unit operativa di urologia dell'Azienda ospedaliera di Cremona

Nelle sue fasi iniziali, il tumore della prostata asintomatico e viene diagnosticato in seguito alla visita urologica, che comporta esplorazione rettale, o controllo del Psa, con un prelievo del sangue. Quando la massa tumorale cresce, d origine a sintomi urinari: difficolt a urinare (in particolare a iniziare) o bisogno di urinare spesso, dolore quando si urina, sangue nelle urine o nello sperma, sensazione di non riuscire a urinare in modo completo. Spesso i sintomi urinari sopradescritti possono essere legati a problemi prostatici di tipo benigno come l'ipertrofia: in ogni caso utile rivolgersi al proprio medico o allo specialista urologo che sar in grado di decidere se sono necessari ulteriori esami di approfondimento. vengono diagnosticati in persone over 65. A rischiare maggiormente, inoltre, sono coloro che hanno una certa familiarit, o coloro che hanno forti quantit di testosterone, in quanto si tratta di un tumore ormonodipendente. C' poi una predisposizione genetica, che incide non poco, e infine lo stile di vita errato, caratterizzato da diete ricche di grassi saturi, obesit e sedentariet. Come mettere in atto una prevenzione efficace? L'unico modo incidere sull'alimentazione e lo stile di vita: importante fare una dieta ricca di verdure e sostanze antiossidanti. Quanto importante la diagnosi precoce? Decisamente essenziale. Essa permette di identificare i tumori quando sono ancora allo stadio iniziale, e quindi di intervenire in modo da eradicarli completamente. Con il nuovo test Psa cambiata la storia del tumore, in quanto possibile identificare il cancro in uno stadio molto precoce, e quindi di limitarne la diffusione. Parliamo allora dei metodi di diagnosi... Il Psa fornisce un primo segnale di allarme, che va successivamente approfondito. Si sfrutta quindi la risonanza magnetica, che si rivela molto importante per fornire informazioni sulle caratteristiche di aggressivit del tumore. A Cremona siamo tra i pochi a eseguire questo tipo di test. C' poi la biopsia, che fornisce ulteriori informazioni, e infine si fanno una tac e una scintigrafia ossea per stabilire se l'estensione della malattia limitata alla prostata o se si gi esteso. Un esame ancora fondamentale resta comunque la palpazione della prostata. Il presidio ospedaliero di Cremona in grado di fare una diagnostica completa. Abbiamo una vasta disponibilit su diversi fronti: anatomia patologica, diagnostica di laboratorio e per immagini, che permettono di identificare con precisione la carta d'identit del tumore. Parliamo delle terapie... In alcuni casi pu essere solo sorvegliato. Se circoscritto alla prostata e il paziente ha una prospettiva di vita di almeno 10 anni, allora l'intervento pi efficace quello di chirurgia radicale. In pazienti selezionati si pu fare invece la radioterapia, applicabile anche a chi gi malato e non pu essere operato. Per le forme pi avanzate la pietra miliare resta comunque la terapia ormonale, a volte unita alla kemio. Infine sono in corso degli studi sperimentali sui farmaci anti-angiogenetici e anche dei vaccini che spingono il sistema immunitario a creare anticorpi che distruggano il tumore. Tuttavia si tratta solo di uno studio in fase sperimentale. Quali sono le prospettive per il futuro della cura? Quello che spero arrivare a portare presso il nostro presidio la possibilit di operare in laparoscopia o addirittura con dei robot. Si tratta di tecniche molto avanguardistiche, e spero un giorno di portarle qui.

I SINTOMI

di Laura Bosio

na patologia che presenta casi in crescita, anche a causa dell'incremento dell'et media. Stiamo parlando del tumore alla prostata, il secondo, per diffusione, nell'uomo prima dei 70 anni, e il primo per gli over 70. Un'incidenza che varia in base alle aree geografiche, in quanto nei paesi in cui lo stile di vita pi portato all'eccesso, come gli Stati Uniti, l'incidenza si rivela particolarmente elevata, mentre nei paesi pi rigorosi, come la Cina, decisamente inferiore. L'Italia si colloca all'incirca a met tra questi due estremi. Da noi l'incidenza di 120 casi ogni 100mila abitanti spiega Carlo De Boca, primario dell'unit operativa di urologia dell'Ospedale di Cremona. Lo stile di vita e l'alimentazione hanno molta importanza, oltre all'attenzione alla prevenzione, che in Italia piuttosto marcata. Nell'uomo il tumore alla prostata rappresenta il 15% dei tumori complessivamente diagnosticati, e Cremona si adegua allo standard del Paese. Qual l'andamento di questa patologia negli ultimi anni? Si rileva un incremento negli ultimi quindici anni, in cui i casi sono addirittura raddopiati. A fronte di un'altra incidenza, tuttavia, la mortalit tra le pi basse rispetto a tutti gli altri tumori. Circa il 70% dei pazienti a cui stato diagnosticata questa patologia, infatti, ancora vivo a 5 anni dalla diagnosi. Chi sono i soggetti a rischio? Prima dei 50 anni difficile ammalarsi di tumore alla prostata, mentre invece invecchiando il rischio aumenta. Due su tre casi

La diagnosi precoce ne limita la diffusione

E' stato pubblicato nei giorni scorsi - da Regione Lombardia - il "Glossario sulla promozione della salute mentale": 54 termini, da Abilitare e Advocacy no a Vulnerabilit. E' l'esito del lavoro di un Gruppo di Approfondimento Tecnico istituito dalla Direzione Generale Sanit e recentemente tradotto in inglese per una diffusione a livello internazionale. Una sorta di cassetta degli attrezzi, di prontuario lessicale fornito ai cittadini nella convinzione che una riessione sul linguaggio della promozione della salute possa contribuire a diffondere la cultura della salute in generale e della salute mentale in particolare: parole proprie della salute mentale, quali ansia, depressione, psicosi, e parole riguardanti pi in generale la salute e il benessere, spiegate con un linguaggio preciso ma semplice. Obiettivo del Glossario da una parte unoperazione culturale per superare il pregiudizio e lo stigma esistenti ancora oggi nei confronti delle persone che soffrono di disturbi mentali, dallaltra, fornire un punto di riferimento per professionisti, amministratori, funzionari e volontari che operano per migliorare la salute mentale ed il benessere degli utenti e della comunit.

Glossario per la salute mentale

Sono gi oltre 40mila i cittadini lombardi affetti da patologie croniche che, insieme a 415 medici di base delle Asl di Bergamo, Como, Lecco, Milano e Milano 2, inizieranno dal mese di aprile la fase di sperimentazione clinica dei Creg (Cronic Related Group), una innovativa modalit di presa in carico globale di questi pazienti, unica a livello internazionale. Questa novit - come negli intenti della Regione - guarda ad una dimensione territoriale in cui sia garantita e promossa la continuit e la qualit delle cure, sia nelle strutture extra ospedaliere sia a domicilio del paziente. Si tratta di una delle principali e pi complesse sde che i mo-

Malati cronici, ha inizio la sperimentazione: migliorare la qualit delle cure e lassistenza


derni sistemi di welfare si trovano a dover affrontare". La cronicit interessa il 27% della popolazione lombarda ma incide sulla spesa per il 70%. Il meccanismo consiste nell'assegnare al medico curante una quota di risorse annua stabilita in anticipo, in funzione della tipologia di assistiti e delle patologie ad essi correlate. Sono state dunque individuate 155 tariffe, assimilabili in tutto e per tutto ai Drg (Raggruppamenti omogenei di diagnosi) gi utilizzati in ambito ospedaliero. Questi Drg serviranno a remunerare l'intero "pacchetto" di cure effettuate all'esterno degli ospedali: visite ambulatoriali, esami specialistici, protesica e presdi (es. ossigeno),

Un progetto di Regione Lombardia

33
INIZIATIVE PER INVITARE ALLA DONAZIONE
Regione Lombardia, Coni e Avis promuovono una serie di iniziative sul territorio regionale, rivolte in particolare al mondo dei giovani, per promuovere stili di vita sani (corretta alimentazione, attivit motoria, uso limitato di alcolici e tabacco) e per aumentare la consapevolezza sull'importanza e sul valore della donazione di sangue, midollo osseo, cellule staminali ed emoderivati. Saranno organizzati anche eventi di carattere scientico e culturale su queste tematiche. La campagna di comunicazione legata a questa intesa sar realizzata attraverso un vero e proprio "contest" tra creativi sulla piattaforma "Zooppa". La gara, lanciata on line solo due settimane fa, ha gi raccolto 153 proposte. La competizione si chiuder il prossimo 8 maggio; sar poi scelto il vincitore che si aggiudicher un premio in denaro.

Sport e corretta alimentazione


Un mix vincente se si rispettano poche regole. Qualche consiglio in vista della 24 ore di Cremona
di Annalisa Subacchi

farmaceutica, cure a domicilio. Il paziente verr seguito passo per passo nel suo percorso di cura dal proprio medico, da un call center sempre attivo (365 giorni all'anno) e, in caso di necessit, tramite ausili di teleconsulto e telemedicina. L'obiettivo di questo usso di comunicazione ininterrotto tra medico e paziente quello di accompagnare il malato cronico nella gestione della sua patologia, vericandone in tempo reale tutti i parametri clinici, le tempistiche corrette di esami e controlli, la regolare assunzione di farmaci. E' stato completato in questi giorni il primo arruolamento su base volontaria dei pazienti nelle 5 Asl og-

getto della sperimentazione, che si articolato in due fasi: l'associazione in cooperative (i cosiddetti provider) dei medici di medicina generale aderenti e il reclutamento volontario degli assistiti. Su un totale di una popolazione di 96mila potenziali arruolabili, l'esito della prima fase stato di oltre 40mila pazienti cronici aderenti. Essi saranno seguiti dai loro 415 medici di base, organizzatisi in 9 provider differenti.

INCONTRI SUL TERRITORIO CON ALIAC


Aliac Onlus di Cremona e Crema, l'associazione per la lotta delle intolleranze alimentari e celiachia, organizza per il mese di aprile nuovi appuntamenti gratuiti e aperti al pubblico, con la nutrizionista Annalisa Subacchi, presidente dell'associazione. Prossimi appuntamenti: marted 3 aprile a Soresina con "Abc della corretta alimentazione"; gioved 12 aprile a Soresina con "Dieta e stili di vita"; marted 17 aprile a Gussola con "Allergie e intolleranze alimentari"; gioved 19 aprile a Soresina con "Dieta disintossicante"; venerd 20 aprile ad Annicco con "Allergie e intolleranze alimentari"; marted 24 aprile a Madignano con "Dieta e sport". Tutti gli incontri si svolgeranno alle 21. Ad ogni incontro seguir una degustazione gratuita di prodotti senza glutine.

i siamo mai chiesti perch molte persone con larrivo della bella stagione, pur aumentando lattivit sica, non sempre riescono a recuperare la forma sica e talvolta addirittura la peggiorano? La causa sono spesso i falsi-miti e le regole sbagliate di alimentazione di chi pratica attivit sica, che rendono gli sforzi vani Il risultato lopposto delle nostre intenzioni: aumento il peso al posto di ridurlo, aumento della sensazione di gonore, aumento della ritenzione idrica, accumulo di adipe e contestuale riduzione della massa muscolare, sensazione di stanchezza e spossatezza, malnutrizione. Vi sono poche semplici regole che, se rispettate ci daranno i frutti desiderati. I carboidrati vanno mantenuti, spesso addirittura aumentati nella dieta. Dai miei sportivi mi sento spesso dire: per recuperare in fretta la forma sica svolgo tante ore di movimento ed elimino completamente i carboidrati in favore delle proteine. Aumentare le proteine (ricordo che il sico non pu assorbire pi di 30 grammi di proteine per pasto, quindi anche mangiando 300 grammi di carne se ne assorbono sempre non pi di 30 grammi) causa una forte ritenzione di liquidi, accompagnata da senso di gonore, crampi ai muscoli durante lattivit sportiva (per cui la prestazione spesso compromessa). I carboidrati, pane, pasta, cereali vanno al contrario mantenuti e talvolta aumentati, prediligendo quelli integrali e con condimenti leggeri.

Dottoressa Annalisa Subacchi Nutrizionista, specialista in test intolleranze alimentari e diete personalizzate. Master in Nutrizione Fitness e Sport Pesidente ALIAC Onlus di Cremona.
La dottoressa Subacchi risponde alle vostre domande scrivendo a: info@nutrizionistabiologo.it oppure a ilpiccolocremona@fastpiu.it Riceve a CREMONA: presso Lambulatorio Medicenter, via Giuseppina 21 (0372-434988) CREMONA: Ambulatorio Med di Gadesco Pieve Delmona (0372-803801) CREMA presso ambulatorio Santa Claudia (366-4759134)

Aumentiamo il numero dei pasti: cinque quello ottimale. E' preferibile aumentare il numero dei pasti anzich saltarli. Ai miei sportivi, ma anche a chi pratica sport pi blandi consiglio lo spuntino di met mattina, di met pomeriggio e spesso anche della sera (scegliendo con cura cosa consumare). I pasti frequenti accelerano il metabolismo e quindi bruciamo i grassi pi velocemente oltre a mantenere costante in senso di saziet (con un livello constante dellindice glicemico). Non abusare di barrette energetiche e sostituti del pasto. Difdiamo dallabuso delle barrette energetiche come sostituti del pasto e non facciamoci trarre in inganno dalle calorie dichiarate (apparentemente poche), in quanto spesso sono rapportate a porzioni minuscole che non sfamano se non in quantit elevate; inoltre frequentemente contengono coloranti, additivi, conservanti oltre a una gran quantit di zuccheri nocivi e grassi saturi.

Introdurre e aumentare nell'alimentazione un'abbondante quantit di frutta e verdura. L'idratazione pre-esercizio riduce il rischio di disidratazione, mentre durante ed al termine dello sforzo permette un maggior ripristino delle condizioni siche ottimali. Il sudore perso un liquido costituito da acqua e da minime quantit di minerali (sodio, cloro, magnesio e potassio). In atleti impegnati in allenamenti e/o gare di rilevante durata e intensit, perdono no a 5-6 chili di peso per perdita di acqua. L'acqua assunta deve agevolare la funzionalit dell'apparato gastroenterico e deve contrastare l'acidosi prodotta durante l'esercizio sico. La "24 ore" di Cremona: l'alimentazione consigliata per lo sportivo nel pre-gara. Prima di qualsiasi competizione sportiva importantissima l'introduzione di carboidrati, il nostro carbu-

rante principale. Nelle discipline di lunga durata (pi di 60 minuti) deve aumentare il pi possibile la concentrazione muscolare ed epatica di carboidrati sottoforma di glicogeno. Per ottenerla sufciente, nel soggetto allenato, aumentare l'apporto giornaliero dal 60 al 70% dell'energia giornaliera nei 3 giorni precedenti alla gara, attraverso allenamenti brevi (30-40 minuti) e di bassa intensit. Gli alimenti devono essere costituiti da carboidrati complessi. che vengono metabolizzati pi lentamente e rilasciano energia in modo graduale. L'alimento migliore la pasta, che ha un indice glicemico relativamente basso e l'amido ivi contenuto rilasciato in modo graduale. Se dovessimo assumere prima di una competizione alimenti con elevato contenuto glucidico, come per esempio dolci, cereali rafnati e frutta, avremmo un aumento della secrezione di insulina, con riduzione della mobilit degli acidi grassi liberi dal tessuto adiposo, e conseguente ostacolo all'ottimale contrazione muscolare e crampi. Terminata la competizione sportiva importantissimo che l'atleta reintegri i liquidi persi, utilizzando anche soluzioni saline ricche di sali minerali. Bisogna inoltre ripristinare le scorte di glicogeno muscolare ed epatico; utile un buon piatto di pasta in bianco con olio extravergine d'oliva. Importante anche la riduzione dell'acidosi provocata dallo sforzo, attraverso il consumo di bevande a base di latte e/o derivati magri dello stesso (es. formaggi, yogurt). Evitare assolutamente bevande gassate.

DUE NUOVI ELETTROCARDIOGRAFI AL 118


Gioved scorso Ines Bodini (Presidente Ail sezione di Cremona) ha donato al 118 due elettrocardiogra, alla presenza di Simona Mariani (direttore generale dell'Azienda ospedaliera di Cremona), Camillo Rossi (direttore sanitario) e Romano Paolucci (responsabile 118). Gli elettrocardiogra verranno impiegati come dotazione delle ambulanze per consentire agli operatori di effettuare lelettrocardiogramma anche a domicilio. Con questa donazione tutte le ambulanze di Cremona e del territorio saranno dotate di questo strumento.

TORNA LINIZIATIVA RUN4PARKINSON


Torna anche quest'anno l'iniziativa "Run4Parkinson", la camminata che il 14 aprile dalle ore 9 porter l'attenzione sulla quotidianit dei malati di Parkinson. L'iniziativa promossa a Cremona dall'associazione La Tartaruga Onlus. Si tratta di una camminata la cui nalit non certo la competizione sportiva spiegano i volontari dell'associazione. Ci che alla base del Run4Parkinson la "solidariet" alle persone con parkinson; a tutte le persone che soffrono per una malattia, quale essa sia. Solidariet che viene espressa dalla partecipazione alla camminata da parte anche di persone che hanno il "dono della salute. La partecipazione aperta a chiunque desideri portare la propria testimonianza di solidariet. L'iscrizionecoster 5 euro e comprende una t-shirt Run4Parkinson, ristoro e assicurazione.

Sull'onda della riforma del sistema sanitario auspicata dal ministero, si sta diffondendo un po' ovunque la pratica delle aperture degli studi pediatrici anche al sabato, al ne di rispondere alle esigenze sanitarie del territorio e soprattutto per cercare di ridurre il carico di lavoro del pronto soccorso. A Cremona, a questo proposito, partito la settimana scorsa il progetto sperimentale Pediatri a Cremona, che prevede lapertura dellambulatorio pediatrico, sito in via Dante 104/a, il sabato pomeriggio e nelle giornate prefestive dalle ore 14 alle ore 18,30 per visite mediche non differibili. Il servizio gratuito ed rivolto ai bambini da 0 ai 14 anni del distretto Asl di Cremona. La sperimentazione avr una

Pediatri anche al sabato, al via il progetto

Diplomata presso la scuola di Naturopatia dell'istituto RIZA

di Ermanna Allevi

Iscritta alla FINR (federazione italiana naturopati RIZA)

Buongiorno vero che il t verde fa bene o solo un modo di dire? Grazie Fiorella Il t verde una gemma preziosa: contiene polifenoli, catechine, flavonoidi diversi come la quercetina, alcaloidi come la caffeina, la teofillina e la teobromina. Vitamine: C, E, B1, e K, saponine che abbassano il colesterolo, minerali e oligoelementi come lo zinco, il potassio,ed anche il magnesio dai notevoli effetti diuretici. Gli antiossidanti del t verde (flavonoidi e catechine) riescono a prevenire e a riparare i danni provocati dai radicali liberi, primi responsabili dell'invecchiamento e della perdita del tono della pelle. Marzo un buon mese per approfittare delle

durata di 12 mesi. E importante sottolineare che questo progetto non sostituisce le attivit n del pronto soccorso n della guardia medica, che continueranno ad operare secondo consue-

tudine sottolineano i vertici Asl. Per prestazioni ordinarie i pazienti dovranno fare ricorso al proprio pediatra di ducia riservando laccesso a questo ambulatorio solo ai casi non differibili.

salutari virt antiossidanti, depurative, drenanti e snellenti del t verde. Ogni tipo di t ha propriet diverse ne elenco alcuni: ASSAN GREEN - un t verde indiano con propriet depurative e drenanti. BANCHA - t verde giapponese quasi privo di caffeina , ricco di ferro, calcio e vitamina A, aiuta a rafforzare l'organismo,adatto anche come bevanda a pasto. GYOKURO - questo nome significa"nobili gocce di rugiada" , un t verde giapponese , stimola il metabolismo ed ricco di vitamina C e antiossidanti.GUN POWDER - t verde cinese dal notevole effetto diuretico. Recenti studi hanno dimostrato che anche il t bianco ha propriet tonificanti, anti rughe e anti adipe.

Ermanna Allevi risponde alle vostre domande scrivendo a: info@naturopatia-cremona.com Oppure a: ilpiccolocremona@fastpiu.it Riceve a Cremona in via Pallavicino 6 tel. 0372-412372. Riceve a Crema telefonando al 388 9037275.

lo
Il Pizzighettone sfida domenica lAlzanoCene
SERIE D

SPORT
tese 55; Mapello 52; Caronnese 49; AlzanoCene 47; Castellana 46; Voghera 44; Gozzano, Darfo Boario, Pro Piacenza 41; Seriate 40; Rudianese 38; Fidenza, Colognese 36; Seregno 35; Carpenedolo 34; Fiorenzuola 29; Gallaratese 22.

IL PERSONAGGIO Riccardo Riva ottimista per il futuro: I playoff sono alla nostra portata
LA SCHEDA
di Micheal Guerini
STAGIONE SQUADRA SERIE PRESENZE RETI

Il centrocampista voluto da Brevi


2005-2006 2006-2007 2007-2008 2008-2009 2009-2010 2010-2011 2011-2012 Cuneo Cuneo Cuneo Valenzana Como Como Cremonese C2 C2 C2 2 Div. 1 Div. 1 Div. 1 Div. 6 18 26 30 30 24 14 1 1 10 2 5 minuto. Ricordo che abbiamo vinto per 1-0 e quindi linizio dellavventura in questa categoria non poteva essere migliore. Per quale motivo hai deciso di venire a Cremona? Perch sono stato chiamato da mister Oscar Brevi, che mi allenava al Como e poi perch la Cremo punta alla serie B. Non dimentichiamoci che poi questa una societ molto seria, conosciuta in tutta Italia e veramente ottima sia dal punto di vista tecnico sia da quello organizzativo. Come giudichi landamento della squadra fino ad ora? A parte linizio con la penalizzazione, devo dire che abbiamo avuto una stagione tutto sommato positiva. Siamo sempre rimasti in zona playoff. Ora per arrivano le partite decisive, che dobbiamo affrontare al massimo della forma per tentare di arrivare in serie B. Come chiuder in classifica la Cremo? Il primo posto ormai difficile, le altre quattro posizioni per i playoff sono tranquillamente alla nostra portata, anche se dobbiamo stare attenti perch le squadre dietro di noi come il Pergo non staranno certo a guardare. Hai progetti per il futuro? Il mio progetto quello di continuare a migliorarmi. A livello professionale voglio arrivare a giocare pi in alt0 possibile. Che quale squadra fai il tifo tra quelle che giocano nella massima serie? Sono un tifoso del Milan. (M.V.) Tutto pronto per la sfida con la FeralpiSal. Una gara tuttaltro che facile, nonostante la precaria posizione di classifica dellundici bresciano. Mister Brevi dovr fare a meno di nuovo di Alfonso tra i pali, che verr sostituito da Bianchi. In dubbio sia Tacchinardi che Fietta, entrambi reduci da infortuni, ma comunque convocabili per la sfida di domenica. In avanti probabile la conferma del tridente pesante formato da Possanzini, Coralli e Le Noci. Mister Remondina, invece, con i difensori contati viste le squalifiche di Blanchard, Camilleri e Turato. PROBABILE FORMAZIONE Bianchi; Polenghi, Cesar, Minelli, Favalli; Degeri (Riva), Pestrin, Dettori; Possanzini, Coralli, Le Noci. NEWS Lorenzo Degeri stato convocato per la trasferta a Dubai (6-16 aprile) con Nazionale Under 19 di Lega Pro.

Turno casalingo per il Pizzighettone, che domenica ospita lAlzanoCene. Obiettivo dei rivieraschi inseguire il secondo posto in classifica. CLASSIFICA (32 giornata) Castiglione 63; Ponte San Pietro-Isola 56; Pizzighettone, Olgina-

l personaggio grigiorosso di questa settimana Riccardo Riva, centrocampista giunto a Cremona a settembre dal Como. Nato a Lecco l8-11-1985, ha vestito le maglie di Cuneo, Valenzana e appunto Como. Come valuti la tua prima stagione alla Cremonese? Bene, anche se dobbiamo raggiungere lobiettivo dei playoff per poterci giocare qualcosa di importante. Limpatto con la nuova squadra stato decisamente positivo, anche perch si tratta di una societ ben organizzata e che ha ottime strutture sportive. Come trovi la citt e i suoi tifosi? Cremona una citt vivibile, dove si sta bene ed a misura duomo. I tifosi allinizio erano un po abbattuti a causa della passata stagione e della successiva penalizzazione. Ora stiamo cercando di riconquistare la loro fiducia e pare che ci stiamo riuscendo visto che, specialmente in casa, ci stanno molto vicini e ci sostengono sempre. Quale stata lesperienza pi significativa della tua seppur breve carriera? I due anni a Como sono stati molto importanti per la mia crescita professionale. In particolare, uno dei tanti episodi positivi che ricordo con molto piacere stata la doppietta segnata al

Trasferta sul lago insidiosa

Riccardo Riva (foto L. Dassi)

Bentegodi lanno scorso contro il Verona, squadra molto forte e blasonata. Come descriveresti il tuo

esordio in Lega Pro con la maglia del Como? Ho esordito nel derby contro il Monza, giocando fin dal primo

CLASSIFICA Trapani 54 Siracusa (-5) 46 Spezia 46 Lanciano (-1) 45 Cremonese (-6) 42 Pergocrema (-2) 41 Carrarese (-1) 40 SudTirol 40 Barletta (-1) 37 Portogruaro 37 Frosinone 33 Triestina 33 Piacenza (-6) 30 Prato 30 Latina 29 Andria 27 FeralpiSal 27 Bassano 23

28 Giornata Barletta-Portogruaro Bassano-Andria Carrarese-Prato Cremonese-Frosinone Latina-Lanciano Piacenza-Siracusa Spezia-FeralpiSal SudTirol-Triestina Trapani-Pergocrema

1-1 0-2 0-0 2-0 1-3 1-1 3-0 1-1 0-0

Prossimo Turno (1-4 h 15) Andria-SudTirol FeralpiSal-Cremonese Frosinone-Piacenza Lanciano-Trapani Pergocrema-Barletta Portogruaro-Latina Prato-Spezia Siracusa-Carrarese Triestina-Bassano

Pergo bravo malgrado la crisi


di Stefano Mauri

PRIMA DIVISIONE La squadra reagisce ai problemi societari

SERIE A
DATA 31/3 31/3 1/4 1/4 1/4 1/4 1/4 1/4 1/4 1/4 ORA 18.00 20.45 12.30 15.00 15.00 15.00 15.00 15.00 15.00 20.45 SQUADRA 1 CATANIA PARMA ROMA CAGLIARI LECCE FIORENTINA INTER BOLOGNA SIENA JUVENTUS SQUADRA 2 MILAN LAZIO NOVARA ATALANTA CESENA CHIEVO GENOA PALERMO UDINESE NAPOLI 1 3,50 2,55 1,28 2,25 1,55 1,80 1,55 2,40 2,75 1,85 X 3,20 3,10 5,00 2,65 4,00 3,15 4,00 2,50 2,90 3,40 2 2,10 2,80 11 4,00 5,50 5,00 5,50 3,85 2,75 4,25

SERIE B
DATA 31/3 31/3 31/3 31/3 31/3 31/3 31/3 31/3 31/3 2/4 ORA 15.00 15.00 15.00 15.00 15.00 15.00 15.00 15.00 20.45 20.45 SQUADRA 1 PESCARA ALBINOLEFFE EMPOLI GROSSETO GUBBIO JUVE STABIA MODENA PADOVA SAMPDORIA REGGINA SQUADRA 2 BARI VICENZA TORINO SASSUOLO LIVORNO VARESE ASCOLI CROTONE NOCERINA BRESCIA 1 1,65 2,25 3,75 3,30 3,00 2,60 2,20 1,75 1,50 2,35 X 4,00 3,00 2,75 2,80 2,90 2,80 2,85 3,15 3,75 2,85 2 4,50 3,40 2,25 2,40 2,50 3,00 3,75 5,50 7,00 3,40

Calciatori, tecnico, una buona parte di tifosi e della citt sono da serie B, la societ non pervenuta. Questa in estrema sintesi, la fotografia attuale del Pergocrema, sodalizio alle prese con una crisi economica gravissima, corrosiva, ma vivo e stupendo in campo ed in tal senso il tosto pareggio dello scorso week end, in casa della capolista Trapani, emblematico. Mister Fabio Brini (talvolta tuttora contestato al Voltini) e i suoi ragazzi, senza certezze e stipendi da tanto)tempo, con dignit, orgoglio e determinazione stanno portando avanti un discorso entusiasmante: al netto delle penalizzazioni (passate e ahim future) ed i pesanti e arcinoti,problemi, la zona playoff sarebbe una splendida certezza. E domenica tutti allo stadio. a Guidetti in azione Crema arriva il Barletta dellex capitano Romondini, vale a dire colui il quale, nei giorni scorsi, in unintervista rilasciata ad una televisione locale pugliese (ma non poteva parlare a dicembre?) ha chiaramente detto che il management gialloblu, di fatto dallestate scorsa che disattende tutte le promesse e si comporta come mai dovrebbero fare dei dirigenti lungimiranti. Insomma, in pratica la misteriosa cordata rappresentata dal presidente Sergio Briganti (se davvero tiene alla leggendaria storia cannibale, perch non porta subito

i libri contabili in Comune, a disposizione dei candidati sindaco), arrivata sulle cremasche rive del Serio nei primi giorni dagosto 2011, alla faccia dellapparenza, si sciolta subito, probabilmente dopo neppure un mese, lasciando soli il Pergo e paradossalmente lo stesso Briganti: che malinconia certi aspetti di questo strano football moderno, da rifondare in blocco. Ed inoltre incomprensibile come Briganti, consapevole della gravit del momento, giusto due mesi fa, allorquando parecchi giocatori lasciarono la nave canarina arenata, anzich parlare chiaro si limit a nascondere i guai ridisegnando (nel silenzio pi assoluto delle varie istituzioni federali) la rosa guidata da mister Brini. E decisamente un mondo difficile ed il futuro della Pergolettese denso di preoccupanti incognite. Nelle scorse ore intanto, mentre gli sportivi cremaschi soffrono, Valentino Angeloni, illustre ex general manager canarino, nelle vesti di capo degli osservatori approdato allInter del patron Massimo Moratti. Congratulazioni dunque ad Angeloni e complimenti ai ragazzi di Brini e ai veri tifosi cannibali: la nave imbarca pericolosamente acqua, il capitano sulla sua scialuppa, i marinai invece, appassionati non mollano. PROBABILE FORMAZIONE Cicioni, Lolaico, Tamburini, Cuomo, Romito, Fabbro, Coletti, Cazzamalli, Joelson, Tortolano, Pi. All.: Brini.

Punto Snai Cremona: Via Dante Rufni, 28 www.snaicremona.it - info@snaicremona.it Punto Snai Codogno: Via Pandol, 13 www.snaicodogno.it - info@snaicodogno.it

La cura Maurizio Lucchetti inizia a dare i suoi frutti e cos il Crema 1908 si aggiudicato domenica scorsa il match salvezza con il Castellucchio. Complimenti anche allex preparatore atletico Andrea Laterza: se i cremini corrono in campo, il merito soprattutto suo. Domenica occhio, per, allinsidiosa trasferta contro il Rigamonti Nuvolera.

Il Crema 1908 con Lucchetti rivede la luce


ECCELLENZA

CLASSIFICA (28 giornata) SantAngelo 58; Pro Desenzano 46; Sancolombano 43; Travagliato 42; Rigamonti Nuvolera 41; Palazzolo 40; Oltrepo 38; Villanterio 37; Dellese 36; Sarnico 35; Vallecamonica, Orsa Corte Franca 34; Chiari 31; Ciliverghe Mazzano 30; Crema 1908, Nuova Verolese 26; Castellucchio 24; Codogno 1908 13.

Sport

Sabato 31 Marzo 2012

La Tec-Mar Crema ho perso big match e primato del girone, cedendo al Valmadrera per 50-60 (8-18, 20-26; 39-36). Le azzurre hanno giocato bene, soprattutto nella parte centrale della sfida, quando hanno rimontato 12 punti di svataggio e sono passate in vantaggio con una tripla della Capoferri. Ma nellultimo quarto han-no per subto un pesante 11-0, che in pratica ha deciso la contesa. Per fortuna sabato sera in programma la trasferta a Pontevico, contro la formazione

Crema ha perso big match e primato


SERIE B

bresciana penultima in classifica. Una buona aoccasione per tornare alla vittoria. Bene lAssi Manzi Cremona, che passata agevolmente a Cant per 54-70 (14-13, 19-33; 36-56) e domenica a Carugate va a caccia di altri punti playoff. CLASSIFICA (24 giornata) Valmadrera, Crema 42; Broni 40; Costamasnaga 32; Lussana Bergamo 30; Carugate 28; Cremona 26; Usmate 24; Vittuone, Villasanta, Albino 16; Cant 12; Pontevico 8; Lodi 4.

Riscatto dellErogasmet, bene Piadena


SERIE C
Finalmente! Dopo alcune sconfitte di troppo, lErogasmet Crema tornata a sorridere battendo 69-62 (23-13, 38-22; 55-47) una Rimadesio mai doma. Il match stato intenso e molto combattuto, con un primo tempo eccellente dei cremaschi, al quale ha fatto seguito la rimonta dei brianzoli, che hanno sfiorato limpresa. Due punti che permettono allErogasmet di riagganciare il secondo posto, in attesa della trasferta di sabato a Varese contro il fanalino di coda. Lesperienza

35

negativa di Bergamo consiglier i cremaschi a non sottovalutare gli avversari. Prosegue il momento positivo dell Mg.K Vis Piadena Piadena, che ipoteca i playoff sbancando Meda (72-78) e sabato sera vuole ripetersi con lostico Lecco. CLASSIFICA (26 giornata) Monticelli Brusati 52; Crema, Desio, Urania Milano 36; Saronno, Lecco, Orzinuovi 34; Piadena 32; Lissone 28; Pisogne 24; Gazzada Schianno, Bernareggio 16; Meda 12; Bergamo 10; Varese, Brescia 8.

La squadra di Caja affronta in trasferta un avversario non imbattibile, ma che pu essere pericoloso sul parquet amico

SERIE A Dopo la fantastica vittoria contro Milano, serve un colpo esterno domenica in Campania
di Giovanni Zagni
26 Giornata Avellino-Biella 71-70 Cant-Siena 12/04 Casale M.-Venezia 85-90 Caserta-Roma 80-90 Cremona-Milano 77-73 Pesaro-Teramo 87-72 89-55 Sassari-Bologna Treviso-Montegranaro 95-91 Ha riposato: Varese Prossimo Turno (1-4 h 18.15) Bologna-Biella Caserta-Cremona Milano-Venezia Montegranaro-Pesaro Roma-Treviso (h 20.30) Siena-Avellino (19-4 h 20.30) Teramo-Cant (31-3 h 16.10) Varese-Sassari Riposa: Casale Monferrato CLASSIFICA Siena* 36 Venezia 30 Sassari 30 Pesaro 30 Cant* 30 Milano 28 Bologna 28 Avellino 26 Varese 24 Treviso 22 Biella 22 Roma 22 Montegranaro 20 Caserta 20 Cremona 18 Teramo 16 Casale M. 12

Vanoli Braga cerca gloria a Caserta


ta. La compagine allenata da Sacripanti, che sta vivendo una stagione difficile a livello economico (ma questo un male diffuso!), tecnicamente si fa invece valere e specialmente sul suo parquet amico un avversario di primo livello, avendo in organico due stelle come il play Collins e lala Smith, ai quali fanno da sostegno lala Righetti, il lungo croato Stipanovic e la guardia Kudliacec, nonch l'americano trentatreenne Charlie Bell, con un passato impressionante in NBba. I casertani sono al primo posto nella speciale graduatoria nella realizzazione dei tiri liberi, con un eclatante 93%. A Caserta, per sperare di vincere, occorrer disputare una gara della solita intensit difensiva, badando in particolare ai due mori e cercando di essere vivi e vitali in fase offensiva, perch la Otto si sa esaltare se le si lascia spazio, cos come ha gi mostrato ampiamente in tante circostanze, lultima delle quali a Milano, dove ha rimontato un passivo di 20 punti in un baleno. Chiss che la vittoria prestigiosa ottenuta con lArmani non serva da puntello alle ambizioni cremonesi anche in trasferta. NEWS Lo statunitense Phil Goss torna alla Cimberio Varese, con la quale ha stipulato un accordo fino al termine della stagione.

abato scorso, in sede di presentazione della partita Vanoli Braga-Armani Milano, abbiamo commesso un errore di valutazione. Supponendo una vittoria molto difficile della squadra di Caja, abbiamo pensato ad una concomitanza di due circostanze: una grande partita per Milic e compagni e di contro una prestazione un po molle della squadra meneghina. Ci siamo sbagliati, almeno per met, poich se vero che la Vanoli Braga ha disputato una gara quasi perfetta, altrettanto vero che Milano le ha provate tutte per non perdere. Questultima considerazione esalta ovviamente limpresa dei cremonesi, capaci di andare oltre ad ogni pi rosea previsione. Si pensi che la Vanoli Braga ha dominato sotto i tabelloni, conquistando addirittura 20 carambole offensive! Un dato statistico impressionante, se si considera la fisicit di Bourousis e soci, secondi in campionato soltanto a Siena per peso e centimetri. Unimpresa grandiosa, ottenuta giocando sempre un basket intelligente, che affonda le sue radici in una difesa attentissima, per trovare spunti eccellenti in attacco (Rich su tutti per iniziativa e coraggio), ma da

Jonathan Tabu contro Milano (foto Castellani)

bollino rosso le prestazioni di Perkovic, Milic (miglior rimbalzista della giornata di campionato, oltre a tante giocate eccezionali), senza togliere meriti a tutti coloro che sono scesi in campo, sotto le direttive di coach Caja, che da parte sua non ha sbagliato un colpo. Insomma, una giornata memorabile, vissuta in un

clima di contagioso tifo sugli spalti, ormai conquistati definitivamente da una Vanoli Braga che non finisce di stupire, pur tra mille difficolt tecnico-fisiche e non solo. Non facciamo pronostici per lavvenire, ma godiamoci i 6 punti di vantaggio su Casale Monferrato, che per non bastanio ancora a garantirsi la

riconferma in serie A. Intanto, sono in programma due trasferte difficilissime, la prima a Caserta, laltra a Pesaro. Andando con ordine, troveremo in Campania una squadra tecnicamente di ottimo spessore, ancorch dalla panchina corta e reduce da una sconfitta interna con Roma, perci assetata di rivinci-

Presentata ufficialmente la 65 Coppa Dondeo che si correr il 9 aprile. La conferenza stampa si tenuta, come in tutte le precedenti edizioni, nella saletta del Bar Dondeo con qualche personaggio nuovo rispetto al passato, soprattutto i rappresentanti del Triathlon Stradivari (il presidente Massimo Grezzi in testa a tutti) che si sono accollati limpegno di proseguire nellorganizzazione della corsa dopo la rinuncia del CCC-Arvedi che laveva proposta sin dalla prima edizione. Presenti anche il Comune e la Provincia, che hanno ricordato come la corsa sia da considerarsi ormai patrimonio dellintera citt per la sua valenza sportiva e storica ed per questo che gli amministratori, il sindaco Oreste Perri in testa a tutti, non hanno voluto rassegnarsi alla sua cancellazione. Fulvio Feraboli, ex presidente del CCC-Arvedi che affianca il Triathlon Stradivari

Cento chilometri di pura passione sportiva


nellorganizzazione, ha fatto il punto sulla situazione tecnica e soprattutto sui cambiamenti del percorso rispetto allanno passato: partenza ufficiosa dal Bar Dondeo, effettiva subito dopo il passaggio sul ponte; passaggio per Cortemaggiore e Fiorenzuola, quindi circuito comprendente le salite di Paolini e Bacedasco Alto e Basso, da percorrere due volte, quindi ritorno verso Cremona attraverso San Lorenzo, Cortemaggiore e San Pietro in Cerro. Arrivo a Cremona davanti al Bar Dondeo per un totale di 100 km esatti. Numerosissima la partecipazione: somo gi oltre i cento corridori iscritti quando mancano otto giorni alla chiusura delle iscrizione. Vi sono squadre lombarde, liguri, toscane e dalla provincia di Verona. La partenza verr data alle ore 9.30. Arrivo previsto intorno alle ore 12.15. Cesare Castellani

C grande attesa per la 65 edizione della Coppa Dondeo che si corre il 9 aprile: partenza alle 9.30

CICLISMO

Seconda giornata del girone di ritorno in serie C, che la Bissolati ha iniziato bene vincendo ad Osio ed pronta a sfidare il Treviglio, formazione di modesto valore (quattro soli punti in classifica) che i bissolatino sconfissero allandata per 10-7. Probabile quindi che sullonda del successo strappato sabato scorso allaltra formazione bergamasca, i biancazzurri riescano ad infilare la seconda vittoria consecutiva e a rendere un po pi tranquilla la classifica che li vede ora a quota 10 in quartultima posizione, a 20 di distacco dalla capolista Torino. Appuntamento, quindi, alle ore 20 di sabato sera alla Piscina Comunale. CLASSIFICA (10 giornata) Torino 30; Piacenza 24; Farnese 22; Osio 19; Varese 15; Milano 12; Monza 11; Bissolati 10; Treviglio 4; Bocconi Sport 0.

La Bissolati cerca il bis con Treviglio


PALLANUOTO

36

Sabato 31 Marzo 2012

Sport
andata al diesse Galafassi, reo di aver sottoscritto la distinta di quella gara: 30 giorni di inibizione. Per responsabilit oggettiva, alla Casalese stata comminata una multa di 200 euro. CLASSIFICA (27 giornata) Libertaspes 59; Casalese 57; Sampolese 49; Meletolese 46; Brescello, Langhiranese 43; Lentigione 41; Castellana 40; Medesanese 33; Castelnovese 32; Arcetana, Povigliese 30; Montecchio, Falk 28; Valtarese, Biancazzurra, Fiore 27; Fontana Audax 23.

Icos, assalto alla capolista Giaveno


Pom Casalmaggiore impegnata nel derby di Fontanellato per allungare la striscia di vittorie
Barbieri, tecnico dellIcos Crema

Casalese, big match senza Buoli

CALCIO PROMOZIONE
Brutta tegola per la Casalese: Buoli salter il big match contro la Sampolese per squalifica. Motivo? Lattaccante ha disputato (e deciso) la prima giornata di campionato contro la Meletolese, nonostante fosse squalificato. Peggio

BOCCE

Vassalli-Carniti super a Casirate

SERIE A2 Le violarosa sperano di ripetere limpresa realizzata in semifinale di Coppa Italia


Coppa Italia. Quindi, lIcos in grado di concedere il bis, ma dovr sfoderare una grande prestazione, come si attende lappassionato pubblico, che domenica gremir il PalaBertoni. Trasferta insidiosa, invece, per la Pom Casalmaggiore, saldamente al quarto posto dopo il netto successo su Loreto. Le casalasche saranno impegnate a Fontanellato in una sorta di derby, contro un avversario reduce dal colpo esterno di Frosinone e quindi da non sottovalutare. Ma battere la Pom al momento difficile per tutti. SERIE B2 Dopo la sconfitta con il Montale (3-1), la Golden Volley cerca il riscatto contro il Cairoli, terza forza del campionato. Il Cingia, reduce dal successo contro la Lecchese (3-1), in pegnata nello scontro salvezza di Carpi.

tornato il sorriso allIcos Crema, dopo il prezioso successo di San Vito dei Normanni, che ha riconsegnato alle violarosa il secondo posto solitario in classifica. Soddisfatto della razione delle sue ragazze il tecnico Leo Barbieri: Nel primo set loro hanno giocato bene, hanno avuto molti meriti, soprattutto in battuta dove hanno tirato molto; poi siamo tornati alla normalit e abbiamo condotto gli altri set con la giusta serenit. E un passo avanti, in altre situazioni non abbiamo saputo gestire cos bene la difficolt iniziale, la squadra maturata e quindi, nel complesso, stata una partita positiva. Ora pensiamo ad allenarci bene per arrivare al meglio contro Giaveno. Gi, domeni-

Serie A2
24 Giornata Busnago-Matera 3-1 Casalmaggiore-Loreto 3-0 Frosinone-Fontanellato 1-3 Giaveno-Soverato 3-1 Pontecagnano-San Severino 3-1 Sala Consilina-Montichiari 1-3 Santa Croce-Forl 3-0 San Vito-Crema 1-3 Prossimo Turno (1-4 h 18) Crema-Giaveno Fontanellato-Casalmaggiore Forl-Loreto Matera-Frosinone Montichiari-Busnago Pontecagnano-San Vito San Severino-Santa Croce Soverato-Sala Consilina CLASSIFICA Giaveno 62 Crema 56 Loreto 55 CASALMAGGIORE 54 Santa Croce 50 Busnago (-4) 48 Montichiari 36 Fontanellato 33 Soverato 32 Frosinone 26 Sala Consilina (-1) 26 San Severino 23 San Vito 22 Pontecagnano (-1) 20 Forl (-3) 15 Matera 9

ca a Crema arriva la capolista e al momento assoluta dominatrice del campionato, ma gi battuta nettamente delle violarosa nella semifinale di

VOLLEY B2

I blues durante un time-out

Non un arrivo semplice, con tutti quei muri e pav, ma i velocisti sono stati protagonisti sul traguardo della prima tappa della 3 Giorni di La Panne in Belgio. Nella volata Jacopo Guarnieri (Team Astana) stato rimontato al fotofinish da Peter Sagan (Liguigas Cannondale), slovacco dipinto da tutti come un nuovo Merckx. Guarnieri ha evidentemente pagato un po lo sforzo della fuga cominciata a cinquanta chilometri allarrivo, ma ha comunque dimostrato di essere in grande condizione, migliorato nel passo in salita e fa ben sperare per il futuro. AZZURRI AI MONDIALI I commissari tecnici della nazionale di ciclismo su pista Marco Villa e Dino Salvoldi, per i Mondiali di Melbuorne (4-6 aprile) hanno convocato Ceci, Bertazzo, Ciccone e Viviani fra gli uomini, Cecchini e Bronzini fra le donne.

Guernieri in crescita

La Reima Crema tornata a vincere fra le mura amiche del PalaBertoni per 3-1 (25-19, 22-25, 25-14, 25-23) nel derby lombardo contro Viadana. Buona prestazione dei blues di Verderio, soprattutto nel primo e terzo set, nei quali sono riusciti a mantenere alto il ritmo di gioco. Il muro stato il fondamentale decisivo nei momenti delicati. Tuttavia la Reima ha sofferto, specialmente nella seconda frazione di gara, quando ha commesso troppi errori ed ha permesso a Viadana di pareggiare i conti. Dopo un terzo parziale dominato, nel quarto set Aaron Bonizzoni ha trascinato i compagni di squadra alla conquista del successo. Lo schiacciatore di Castelnuovo stato, infatti, decisivo nel finale punto a punto. La Reima mantiene cos quattro lunghezze di vantaggio sul Sassuolo, che ha superato nel derby modenese il Vignola. Mancano 5 incontri alla fine della stagione regolare, di cui solo due alla Bertoni e con due trasferte consecutive in terra emiliana contro le due formazioni mode-

Reima autoritaria anche al PalaBertoni

Importante successo interno contro il Viadana, da bissare ora con il modesto Vignola

nesi Vignola e Modena Est (che ha ceduto in casa al Montecchio per 1-3) e unaltra a Costa Volpino, formazione ostica che sta attraversando un buon momento di forma (3-0 su Verona). Un finale di stagione appassionante, che terr i tifosi blues in sospeso fino alla fine, in attesa di coronare il grande sogno. E stata una bella partita ha affermato il team manager Andrea Mombelli specialmente nel primo e terzo set. Abbiamo giocato bene a muro e questa stata la chiave di volta dellincontro. Prossimo impegno sabato alle 18.30 a Vignola, assolutamente da non sbagliare. Ricordiamo che giocatori, allenatori e dirigenti della Reima si sono uniti al dolore del mondo del volley per limprovvisa scomparsa di Vigor Bovolenta. CLASSIFICA (28 giornata) Reima Crema 48; Sassuolo 44; Montecchio, Bergamasco 39; Modena Est 38; Viadana 36; Bedizzole 33; Costa Volpino 32; Parma 30; Gorgonzola 28; Castelnuovo 22; Vignola 15; Piacenza 2.

Dopo limpegno organizzativo della seconda fase del campionato provinciale cremasco, ancora uno sforzo per i solerti dirigenti della bocciofila Casiratese che sono stati ripagati dal successo di gioco e di pubblico che ha riscosso il 24 trofeo Comune di Casirate dAdda, gara con due finali separate. Nella categoria A/B (nella foto i finalisti) Gianfranco Vassalli ed Ermanno Carniti hanno colpito nel segno al termine di un cammino sofferto ed irto di trappole. Dopo aver eliminato nei quarti FerrariGuerrini (12-11), i portacolori della S. Stefano superavano, sempre sul filo di lana, i compagni di squadra Erba-Leccese. Approdavano in finale anche Luigi Ritorti e Massimiliano Sacchi che prima simponevano sugli orobici Cavagnoli-Raimondi (12-9) e successivamente battevano i trescoresi BosiZagheno per 12-8. Finale a senso unico e agevole successo di Vassalli-Carniti per 12-5. La bocciofila San Lorenzo lascia il segno nella categoria C/D grazie a Davide Galli e Giuseppe Cerioli che sono saliti in cattedra. Dopo aver superato i beniamini di casa Cervi-Gamba (12-4), i sabbionesi Galli-Cerioli si sbarazzavano dei cremosanesi Paladini-Raimondi con lidentico punteggio. Conquistavano la finale anche Gianfranco Capetti e Guglielmo Fusar Imperatore che in semifinale simponevano sui soresinesi Bigoni e Mametti per 12-6. Match di finale senza storia e vittoria meritata di Galli-Cerioli con il punteggio di 12-4. Ha diretto la gara Franco Stabilini, arbitri di finale Polenghi e Stabilini. Massimo Malfatto

Domenica si corre a Salvirola e San Bassano. Colpo di Halilaj (Fenice Zema) a Buscate
Nasce il progetto vivai, che ha lobiettivo di insegnare labilit tecnica dello sport ciclistico Iniziativa col patrocinio e il contributo dei comuni di Madignano, Trigolo, Moscazzano, Soresina e del Comitato provinciale della Fci. Il coordinatore Adriano Biondini si sempre dimostrato molto attento ai giovani e ha sempre puntato molto sulla crescita del settore giovanile della mountain bike ede ora sta lavorando in maniera encomiale per potenziare il parco dei mini ciclisti (nati dal 1999 al 2004), con un calendario promozionale di tutto rispetto, aperto anche ai non tesserati. Bambini e bambine, sono attesissimi per giocare sulla bicicletta e sono invitati a partecipare in gran numero al Circuito dei 3 Fiumi, Coppa Centro Krcher, promozionale di mtb e challange in quattro prove. Non solo gare di biker, ma anche su pista presso il velodromo Pierino Baffi di Crema, alla scuola del ciclismo (sabato 7 aprile ore 9,30), a Cremona sul circuito di bmx (13 maggio) e alla ciclopedalata di Cignone nel Parco Oglio Nord per ragazzi e famiglie (2 giugno). CALENDARIO MTB 25 aprile: 2 Trofeo

CICLISMO

RUGBY

Nasce il progetto vivai per i pi giovani


Comune di Moscazzano e Speed Wheels. 1 maggio: a Soresina ritrovo presso cicli Il Biker in via Monte Nero, gara patrocinata dal Pedale Soresinese. 10 giugno: Trofeo Comune di Trigolo, organizzato dal Team Superbici Crema, ritrovo alla palestra. 8 luglio: a Madignano il 2 Trofeo Centro Krcher, ritrovo presso loratorio Vin viale Repubblica. Redi Halilaj Iscrizioni gratuite, ritrovo alle 13 e partenza alle 14.30. SALVIROLA E SAN BASSANO Ci siamo. Dopo averlo atteso progettato per mesi, il calendario della Federciclo finalmente arrivato. Salvirola sar al centro del palcoscenico domenica 1 aprile con il debutto del calendario provinciale della categoria Giovanissimi, con la disputa del V Trofeo Cicli Francesconi-Trofeo Avis-Aido, patrocinato dalla Unione Ciclistica Cremasca del presidente Albino Ferla, con inizio della manifestazione alle ore 14. Laltra grande novit del ciclismo nostrano, quella che in mattinata a San Bassano,

corrono le donne Esordienti e Allievi, nel 1 Trofeo Camiceria Cavalli, organizzato dalla Societ Ciclistica Imbalplast di Soncino, con direttore di corsa Antonio Pegoiani. Irrompono quindi le reginette del ciclismo cremonese: al via Mirian Vece della Valcar di Bergamo e Elena Bissolati del Pianeta Rosa di Brescia. Partenza della prima gara alle 9, laltra alle 10.30. HALILAJ SIMPONE A BUSCATE Gran colpo di Redi Halilaj, 22 anni, campione nazionale albanese trapiantato a Caravaggio (Bergamo) e dilettante del team Fenice Zema di patron Eugenio Mazzani (societ cremasca con sede a Soncino). Marcato stretto dai quattro compagni davventura, ha avuto la meglio sul traguardo della Coppa Caduti Buscatesi di Buscate (Milano), cogliemndo cos la sua prima affermazione stagionale, coprendo 135 km in 3h 06, media/h 43,529. Fortunato Chiodo

La palestra di Ombriano in via Toffetti a Crema ospita domenica 1 aprile la manifestazione nazionale Giocagin il divertimento in movimento, organizzata dal comitato provinciale UIisp di Cremona, con il patrocinio dell'assessorato allo Sport del Comune di Crema. E questa la terza tappa della rassegna di esibizioni di ginnastica artistica e danze

moderne, che nelle settimane scorse aveva gi ottenuto notevoli successi di pubblico nei palazzetti di Casalmaggiore e Cavatigozzi. La manifestazione vedr susseguirsi dalle ore 15 alle 18 le performance delle associazioni cremasche Altroritmo, Oriental Mirage, Punto

Giocagin sbarca domenica a Crema


Arte e Movimento, Us Acli e della Polisportiva Tre & 60 di Castelleone. Lintenso programma di esibizioni stato coordinato dallinsegnante di danza cremonese Elena Cacciatori per conto dellUisp provinciale. Lingresso per il pubblico gratuito, con offerta

libera: i fondi raccolti saranno devoluti a sostegno dei progetti di solidariet della ong Peace Games a favore dei bambini sarawi e della favelas del Brasile. CALCIO Per il secondo anno consecutivo la formazione dellAsd Kossovara si

aggiudicata il torneo di calcetto dell'amicizia, giunto alla 3 edizione; seconda la squadra della Romania, terzi gli atleti dellUnione Stati Africani (Usa). Da sottolineare che il torneo faceva parte integrante del progetto Lo sport per linclusione sociale, presentato dal comitato provinciale dellUisp e sostenuto dalla Fondazione Comunitaria di Cremona.

Al Crema Rugby non riuscita limpresa ed tornato a casa da Gossolengo con una pesante sconfitta (32-0), che pregiudica seriamente la stagione. Infatti, la posizione di classifica ora davvero preoccupante, in quanto le due partite ancora da giocare sono contro le prime due della classe (Cernusco e Marco Polo). Al Crema servirebbe almeno una vittoria per continuare a sperare nella salvezza, ma nel prossimo turno sar una sorta di missione impossibile battere la capolista Cernusco. I neroverdi giocheranno con orgoglio e grinta e se butteranno il cuore oltre lostacolo, possono sperare di ottenere il risultato tanto agognato, confidando anche in un po di fortuna e nella speranza di recuperare qualche infortunato in settimana. CLASSIFICA Cernusco 52; Marco Polo Cus Brescia 46; Botticino 43; Elephant 29; Dalmine 25; Gussago 21; Asola 20; Crema Rugby 19; Seregno 9. SERIE C Mentre la Witors Cremona riposa, Casalmaggiore ospita il pericolodo Codogno, con lobiettvo di difendere il secondo posto. CLASSIFICA Mantova* 54; Casalmaggiore 49; Codogno* 46; Desenzano* 39; Leno* 25; Bergamo 17; Marco Polo, Cremona* 14; Caimani del Secchia 9. *8 punti di penalizzazione.

Il Crema ora rischia

on l'arrivo della primavera si acuiscono anche le allergie, che tornano prepotentemente a mostrare i loro sintomi per il 15% degli italiani sensibili al polline. Il fenomeno colpisce, in particolare, nelle citt e nelle aree industrializzate, dove maggiore la presenza di polline e di polveri. Si tratta di numeri che in Italia sono in aumento, causando ad un numero crescente di individui sintomi quali starnuti ad intervalli di tempo ravvicinati, gocciolamento del naso, lacrimazione degli occhi, prurito alle vie respiratorie e agli occhi. Lallergia una reazione di difesa eccessiva del sistema immunitario di fronte a sostanze considerate erroneamente nocive. Lerrore avviene nella prima fase di confronto, cio la sostanza estranea non solo viene riconosciuta come non compatibile con lorganismo ma viene anche "ingigantita" per quanto riguarda la sua pericolosit. Ecco che allora il sistema immunitario opera da un lato una particolare segnalazione dellestraneo nella sua memoria interna e dallaltro costruisce un numero eccessivo di anticorpi pronti a reagire massicciamente qualora si ripresentasse un nuovo contatto (processo di sensibilizzazione). A d oggi non possibile chiarire con assoluta precisione le cause di questo "errore" del sistema immunitario, pur tuttavia avendo chiarito come avvengono i meccanismi di nascita dell'allergia non si riesce ancora a stabilire con sicurezza chi a rischio, chi no. Una delle poche cose che i medici oggi sanno che non uguale per tutti il tempo che trascorre tra il primo contatto con la sostanza e lo scatenamento dei sintomi: infatti dimostrato che questo periodo pu variare da appena qualche giorno addirittura a diversi anni. Altrettanto noto che vi sia una percentuale di ereditariet, cio si riscontra che il 30% dei bambini che hanno un genitore che soffre di allergia possono sviluppare fenomeni allergici dello stesso tipo anche quando sono in et adulta. Per le allergie attualmente non esistono cure efficaci, ma alcuni rimedi che possono aiutare ad alleviare i sintomi: tra questi alcuni farmaci specifici, ma anche alcune buo-

Come contrastare le allergie


di Martina Pugno ne abitudini da adottare, come la chiusura di porte e finestre per evitare che polveri e pollini entrino all'interno dell'abitazione, non fumare ed evitare luoghi in cui si respira fumo passivo, lavarsi e cambiarsi spesso gli abiti, sui quali le sostanze oggetto di allergia si depositano nel corso della giornata. Dal punto di vista dei trattamenti specifici, possibile ricorrere all'immunoterapia o alle irrigazioni nasali. L'immunoterapia specifica, conosciuta anche

stagionali sono particolarmente fastidiose, potrebbero essere necessari dei test cutanei o degli esami del sangue per scoprire esattamente quali sintomi vengono innescati dagli allergeni. Ci pu aiutarvi a determinare quali passi necessario intraprendere per evitare che si possa innescare una reazione allergica e pu aiutare il medico a determinare quali trattamenti possono funzionare meglio. Controllate su Internet le previsioni del polline e i

Il disturbo colpisce il 15% della popolazione

come desensibilizzazione, pu essere adatta se i farmaci non riescono a controllare i sintomi dellallergia alle graminacee od altra o se possono causare significativi effetti collaterali. L'irrigazione nasale invece viene solitamente utilizzata per alleviare i sintomi dellallergia nasale e consente di liberare il naso dal muco e da altre sostanze irritanti tramite luso di soluzione fisiologica in fiale o spray. Per molte persone luso di farmaci da banco consente di alleviare i sintomi da allergia alle graminacee ed altre piante, ma se le vostre allergie

livelli di allergeni da graminacee e altre piante in corso (Il periodo di fioritura delle diverse variet di polline cambia per zone differenti e, in generale, in pianura avviene prima che in mo. Se si prevedono elevati livelli di polline nellaria, iniziate a prendere i farmaci per lallergia prima della comparsa dei sintomi. Chiudete le porte e le finestre di notte o in qualsiasi altro momento, quando i livelli del polline sono elevati. Evitate attivit allaperto nelle prime ore del mattino quando i livelli del polline sono pi elevati.

38
BOXE

Sabato 31 Marzo 2012

Sport

Latleta dellAbc affronta il temibile Carmine Cirillo, in passato campione italiano e pi volte azzurro
Week end ancora una volta impegnativo per lAccademia Boxe Cremona. Stavolta sono di scena i pugili, sabato sera a Rovereta, a Segrate nel pomeriggio di domenica. A Rovereto sono in programma le semifinali del locale torneo internazionale e lAbc impegnata con entrambi i pugili iscritti, vittoriosi nel primo match eliminatorio di quattro settimane fa. Fulvio Dernini, nei superwelter, avr il compito pi gravoso dovendo affrontare quello che considerato il miglior pugile del torneo, Carmine Cirillo, vice campione italiano 2011, gi tricolore nel 2007, con 134 incontri allattivo di cui 40 con la maglia della nazionale, che ha vestito in due Mondiali. Per Dernini, promosso Prima Serie solo qualche giorno fa, si tratta della prima grande occasione per mettersi in luce a livello

Dernini cerca gloria a Rovereto

TRIATHLON

nazionale. Nel suo clan sono tutti fiduciosi. Limportante dicono che Fulvio salga sul quadrato con la convinzione di potercela fare. Cirillo ha dalla sua solo la grande esperienza maturata in 14 anni di carriera (ha ormai trentanni e combatte dal 1997), ma in quanto a classe Dernini non gli inferiore e anche sul piano fisico non ha nulla da invidare al rappresentante delle Fiamme Oro. Sul ring anche Ahmid Bouraoui, contro lidolo locale Alessandro Farre, di 14 anni pi anziano di lui e con una sola sconfitta al passivo. A Segrate, domenica, Claudio Ionescu tenter di risolvere una questione di superiorit con il segratese Aquino: i due hanno infatti pareggiato nel novembre scorso. Sul ring anche Nicholas Espopsito contro limbattuto Ghisolfi (Ursus Milano) al limite dei 70 kg.

In Australia tornata la Coppa del Mondo di triathlon, appuntamento sulla strada per i Giochi Olimpici di Londra. Al via cerano anche i due atleti del Triathlon Cremona Stradivari: la slovena Mateja Simic e lungherese Csaba Rendes. La Simic giunta 26 in 2h1003, risultato che le ha consentito di conquistare altri punti preziosi per il ranking internazionale, mentre Rendes ha chiuso 39 in 1h5751. JUDO Buon quinto posto, agli Assoluti di kata, svoltisi a Loano (Savona) per Monia Castelli e Sara Barboglio (Kodokan). Per soli due punti hanno fallito il quarto posto, il massimo traguardo al momento raggiungibile, in quanto ai primi tre si sono piazzate coppie di atleti gi medagliati agli Italiani ed Europei.

Coppa del Mondo: la Simic va a punti

algrado i mugugni di Berlusconi, contro il Barcellona il Milan ha fornito unottima prova e quel che pi conta, ha conservato intatte le chance di passare il turno. Quello contro i fortissimi blaugrana infatti lunico quarto di finale di Champions ancora in bilico, mentre nelle altre tre gare Real Madrid, Bayern Monaco e Chelsea hanno gi ipotecato il passaggio del turno. Ma i rossoneri non hanno il tempo di rifiatare, perch nel pomeriggio sono impegnati sul difficile campo di Catania, con lobiettivo di conservare il prezioso vantaggio sulla Juventus. Allegri effettuer un parziale turn over, perch marted sera in programma la sfida dellanno al Camp Nou contro la corazzata di Guardiola. Classifica alla mano, il Catania non ha pi nulla da chiedere a una stagione coi fiocchi, ma non si accontenta e soprattutto non fa sconti a nessuno, come ha amaramente scoperto il Napoli domenica scorsa. Servir un Milan in palla e soprattutto cinico in zona gol, come ha dimostrato di essere nelle ultime trasferte. Se la capolista teme la trasferta siciliana, la Juve non pu certo dormire sonni tranquilli:

Esame di maturit per la Juve di Conte


28 Giornata Atalanta-Bologna Cesena-Parma Chievo-Siena Genoa-Fiorentina Juventus-Inter Lazio-Cagliari Milan-Roma Napoli-Catania Novara-Lecce Palermo-Udinese

SERIE A Se batte anche il Napoli pu legittimamente pensare in grande. Trappola siciliana per il Milan contro la sorpresa Catania

SPORT WEEK

2-0 2-2 1-1 2-2 2-0 1-0 2-1 2-2 0-0 1-1

Prossimo Turno (1-4 h 15) Bologna-Palermo Cagliari-Atalanta Catania-Milan (31-3 h 18) Fiorentina-Chievo Inter-Genoa Juventus-Napoli (h 20.45) Lecce-Cesena Parma-Lazio (31-3 h 20.45) Roma-Novara (12.30) Siena-Udinese

CLASSIFICA Milan 63 Juventus 59 Lazio 51 Napoli 48 Udinese 48 Roma 44 Catania 42 Inter 41 Atalanta (-6) 37 Bologna 36 Chievo 36 Palermo 36 Cagliari 34 Genoa 34 Siena 33 Fiorentina 33 Parma 32 Lecce 27 Novara 24 Cesena 18

Gigi Buffon, capitano della Juve

a Torino, infatti, arriva per il posticipo un Napoli arrabbiato per la rimonta subta dal Catania e soprattutto a caccia di punti per raggiungere il terzo posto. E facile immaginare un avversario pi tosto, rispetto a unInter che nel secondo tempo si consegnata a una Juve super motivata. Per la squadra di Conte si annuncia un ultimo esame di maturit: batten-

do anche i partenopei, la lotta al primato sarebbe pi che mai aperta. Molto interessata alla sfida di Torino la Lazio, al momento saldamente al terzo posto, ma impegnata duramente sabato sera a Parma contro un avversario non ancora salvo e costretto a far punti a tutti i costi. Lo stesso discorso vale per lUdinese, in campo a Siena, mentre la Roma potrebbe ap-

profittare di eventuali passi falsi delle squadre che la precedono, superando allOlimpico un Novara quasi spacciato. In coda, infine, ultima chiamata per il Lecce, obbligato a vincere con il Cesena. Ma oltre ai tre punti, ai salentini serve anche un aiutino da parte delle dirette concorrenti alla salvezza. Fabio Varesi fabiovaresi16@libero.it

Il Mondiale Superbike, il massimo campionato riservato alle moto derivate dalla produzione di serie, sbarca in Italia. Appuntamento nel week end ad Imola per la seconda prova iridata, dopo lesordio di Phillip Island. C grande attesa per vedere in pista i campioni della Superbike ed in particolare il duello tra Carlos Checa, campione del mondo in carica, oltre che trionfatore ben tre gare sul tracciato imolese e Max Biaggi, che proprio sul circuito Enzo e Dino Ferrari ha regalato nel 2010 il primo titolo iridato allItalia in queMax Biaggi sta categoria. Riflettori puntati anche su Marco Melandri, alla sua prima stagione con la Bmw, Jonathan Rea, portacolori della Honda e Tom Sykes (Kawasaki). CLASSIFICA 1) Max Biaggi (Aprilia) 45; 2) Marco Melandri (Bmw) 30; 3) Tom Sykes (Kawasaki) 29; 4) Carlos Checa (Ducati) 25; 5) Jonathan Rea (Honda) 22; 6) Sylvain Guintoli (Ducati) 16; 7) Jakub Smrz (Ducati) 16; 8) Leon Haslam (Bmw) 15; 9) Hiroshi Aoyama (Honda) 15; 10) Maxime Berger (Ducati) 12. IN TV Lappuntamento di Imola viene trasmesso in diretta da La7: sabato 31 marzo alle 15 la superpole, domenica alle 12 gara 1 e alle 15.30 gara 2.

Superbike: attesa sfida tra Max Biaggi e Checa

ZOOM

La sfida pi interessante in programma luned sera al Granillo tra Reggina e Brescia. Per i calabresi si tratta di una della ultime chance per restare in corsa per i playoff, ma con le rondinelle formato trasferta, conquistare i tre punti rappresenta una piccola impresa. Sabato il Torino impegnato ad Empoli con lobiettivo di alimentare la fuga, mentre il Pescara di Zeman obbligato a vincere con il Bari per conservare concrete speranze di promozione diretta in serie A. 32 GIORNATA (31-3 h 15) AlbinoLeffe-Vicenza,

Delicata sfida per la zona playoff tra Reggina e Brescia


SERIE B
Empoli-Torino, Grosseto-Sassuolo, Gubbio-Livorno, Juve Stabia-Varese, Modena-Ascoli, PadovaCrotone, Pescara-Bari, Reggina-Brescia (2-4 h 20.45), Sampdoria-Nocerina, Verona-Cittadella (30-3 h 20.45) CLASSIFICA Torino 66; Pescara, Sassuolo 62; Verona 60; Padova 53; Varese 52; Brescia 49; Sampdoria 48; Reggina 46; Bari 42; Grosseto 41; Juve Stabia 40; Cittadella 38; Modena 37; Livorno 35; Crotone 34; Empoli 31; Vicenza, Ascoli 29; Gubbio 27; AlbinoLeffe, Nocerina 25.

Gregucci (Reggina)

Domenica si chiude la regular season in A1 maschile e molte delle posizioni in classifica sono ormai acquisite. Resta in bilico solo la zona salvezza, con tre squadre che sono impegnate ad evitare la retrocessione: Verona, San Giustino e Padova. Una sola accompagner Ravenna in A2. ULTIMA GIORNATA (1-4 h 18) Modena-Cuneo, Trento-Latina, Macerata-Verona, Ravenna-Belluno, Monza Brianza-Vibo Valentia, Piacenza-San Giustino, Padova-Roma. CLASSIFICA (25 partite) Trento 67; Macerata 54; Cuneo 53; Belluno 47; Modena 42; Piacenza 40; Monza Brianza 36; Latina 32; Vibo Valentia 31; Roma 30; Verona 28; San Giustino 27; Padova 26; Ravenna 12.

Ultima giornata, in bilico soltanto la lotta salvezza

VOLLEY SERIE A1