Sei sulla pagina 1di 10

ROMA IMPERIALE - DA AUGUSTO AI SEVERI SEZIONE 1

CAPITOLO 2

L’età dei Flavi e la nascita di una


“società imperiale”

1
ROMA IMPERIALE - DA AUGUSTO AI SEVERI SEZIONE 1

L’ETÀ DEI FLAVI E LA NASCITA DI UNA SOCIETÀ IMPERIALE CAPITOLO 2

1 IL 69 d.C. L’ANNO DEI QUATTRO IMPERATORI


E L’AVVENTO DI VESPASIANO

Dopo Nerone Galba assassinato

clima di incertezza e
paura
a Roma è
proclamato le truppe della
imperatore Salvio Germania Inferiore gli
Otone oppongono Aulo Vitellio affermazione
di Vespasiano
sostenuto dalla legioni
guerra civile: Vitellio sconfigge della parte orientale
Otone a Bedriacum dell’Impero

2
ROMA IMPERIALE - DA AUGUSTO AI SEVERI SEZIONE 1

L’ETÀ DEI FLAVI E LA NASCITA DI UNA SOCIETÀ IMPERIALE CAPITOLO 2

2 I FLAVI, “IMPERATORI-SOLDATI”

non ha legami
Vespasiano capostipite della
con la dinastia
(67-79 d.C.) dinastia Flavia
Giulio-Claudia

legittima il potere
con la gloria Lex de imperio viene ufficializzata
militare e la forza Vespasiani la funzione
del diritto dell’imperatore

il principe non è
più una figura
eccezionale è supremo
controllo magistrato dello
imperiale sulle Stato
finanze debella la rivolta
degli Ebrei
distinzione delle
competenze tra
confini più sicuri princeps e senato 3
ROMA IMPERIALE - DA AUGUSTO AI SEVERI SEZIONE 1

L’ETÀ DEI FLAVI E LA NASCITA DI UNA SOCIETÀ IMPERIALE CAPITOLO 2

sotto Vespasiano,
che lo associa al è il suo successore
Tito
potere, seda la naturale
rivolta giudaica

durante l’eruzione ottiene l’appellativo di


soccorre la
del Vesuvio (79 “amore e delizia del
popolazione
d.C.) genere umano”

Giudizio positivo
sul suo regno

è amplificato dal
confronto con il
successore

4
ROMA IMPERIALE - DA AUGUSTO AI SEVERI SEZIONE 1

L’ETÀ DEI FLAVI E LA NASCITA DI UNA SOCIETÀ IMPERIALE CAPITOLO 2

Domiziano

necessaria
distinzione tra

politica estera politica interna


ucciso in una
congiura
importanti autoritario
successi militari e accentratore
Damnatio
memoriae

portano al rafforzamento
del limes su Reno e
Danubio esautora il perseguita Ebrei e cristiani,
senato aristocrazia, filosofi

5
ROMA IMPERIALE - DA AUGUSTO AI SEVERI SEZIONE 1

L’ETÀ DEI FLAVI E LA NASCITA DI UNA SOCIETÀ IMPERIALE CAPITOLO 2

3 LA SOCIETÀ IMPERIALE

Dinastie impossibilità di trovare una soluzione


dei Giulio-Claudi problema istituzionale alla crisi della vecchia
e dei Flavi repubblica romana

resta vigente l’ordinamento


repubblicano
Vespasiano

la “non soluzione”
si rivela duratura

attenzione alla
formazione di una
nuova classe
rafforzamento del dominio
dirigente prosperità economica
romano nel Mediterraneo

pace sociale
6
ROMA IMPERIALE - DA AUGUSTO AI SEVERI SEZIONE 1

L’ETÀ DEI FLAVI E LA NASCITA DI UNA SOCIETÀ IMPERIALE CAPITOLO 2

Piramide sociale

introduce in
senato nuovi
soggetti sociali
rinnova la classe
dirigente creando
Vespasiano
quadri intermedi di
Mobilità sociale governo
verso l’alto
dopo il congedo,
Ceti medi soldati ottengono terre da
coltivare

schiavi liberati che, tramite attività commerciali,


raggiungono talora un certo benessere liberti
economico 7
ROMA IMPERIALE - DA AUGUSTO AI SEVERI SEZIONE 1

L’ETÀ DEI FLAVI E LA NASCITA DI UNA SOCIETÀ IMPERIALE CAPITOLO 2

grandi i ricchi proprietari li


possedimenti affidano da coltivare
agricoli agli schiavi
agricoltura

duro lavoro dei contadini


Economia
romana piccole
economia di sussistenza
proprietà

modesti scambi
commerciali
allevamento

a partire dal III


il latifondo non sì è sec. d.C. il
ancora diffuso su latifondo
ampia scala strangolerà la
piccola proprietà

8
ROMA IMPERIALE - DA AUGUSTO AI SEVERI SEZIONE 1

L’ETÀ DEI FLAVI E LA NASCITA DI UNA SOCIETÀ IMPERIALE CAPITOLO 2

Roma è stata sottoposta a


specchio della vita
Vita quotidiana costanti modificazioni
di quei secoli sono:
urbanistiche

Pompei
ed Ercolano

l’eruzione del Vesuvio (79 d.C.) ne


ha ucciso gli abitanti, ma
preservato le strutture

erano centri
operosi e ricchi testimonianze di
produzioni specialistiche
e attività commerciali
ci restano edifici pubblici e
privati con affreschi e graffiti luoghi di smercio dei
parietali prodotti agricoli del 9
territorio
ROMA IMPERIALE - DA AUGUSTO AI SEVERI SEZIONE 1

L’ETÀ DEI FLAVI E LA NASCITA DI UNA SOCIETÀ IMPERIALE CAPITOLO 2

4 LA RELIGIONE IMPERIALE

Divinità
greco-romane
Sincretismo
religioso

culti orientali

Religione culto imperiale

istituzione sacerdoti (flamini)


divinizzazione degli
imperatori dopo la
morte collegio degli augustali
implicazioni in ogni città
politiche
culto
della Triade Capitolina
simbolo dell’eternità
(Giove, Giunone,
di Roma
Minerva)
10