Sei sulla pagina 1di 8

• Trama

• Personaggi
• Temi dell’Odissea
• Tecniche narrative
• Confronto tra Iliade e Odissea
Trama
• L’Odissea è la storia di un NOSTOS= viaggio di ritorno in patria.
• La storia racconta i 10 ANNI successivi alla Guerra di Troia (durata
altrettanti anni):
ODISSEO ( o ULISSE) re di ITACA, cerca di tornare nel suo regno
MA
è ostacolato da varie peripezie

La storia comincia in medias res: ULISSE è ormai lontano da casa da tempo


da tempo ed è «prigioniero» sull’isola di OGIGIA (Tra Spagna e Africa) abitata
dalla dea CALIPSO, che lo vuole come marito.

Nel frattempo suo figlio TELEMACO va a cercare il PADRE, tornando in tempo


al suo ritorno in patria per combattere a suo fianco.
Alla fine ULISSE riesce a tornare ad ITACA e a uccidere i PROCI, che avevano
approfittato della sua assenza per appropriarsi di PENELOPE E del TRONO.
1) PROEMIO Invocazione alla musa, introduzione alla vicenda e descrizione dell’eroe
2) TELEMACHIA è una specie di ‘poema nel poema’: è un VIAGGIO effettuato da TELEMACO, figlio di
Odisseo, alla ricerca del padre. Alla fine Telemaco tornerà a casa per combattere contro i PROCI accanto
a suo padre
3) ODISSEO NELL’ISOLA DEI FEACI Dopo essere stato «liberato» da Calipso per volere degli DEI, Odisseo
naufraga nell’isola di Scheria (Corfù, Grecia), un posto quasi surreale, magico. Qui viene accolto dalla
principessa NAUSICAA e portato a corte. Ai FEACI Ulisse racconterà, come un AEDO, la storia delle sue
peripezie.
4) LE PERIPEZIE IN MARE racconto delle avventure dalla fine della guerra di Troia all’arrivo ad OGIGIA,
isola di Calipso; comprende la narrazione di alcune delle avventure più celebri (v. p. 116):
- Isola dei LOTOFAGI (in Africa)
- Isola dei CICLOPI (Polifemo) (In Campania)
- Incontro con EOLO, dio dei venti (In Sicilia)
- Incontro con la maga CIRCE (nel Lazio)
- SIRENE (in Campania)
- SCILLA E CARIDDI (stretto di Messina)
- Isola di TRINACRIA (Sicilia)
- Arrivo a OGIGIA da CALIPSO (Stretto di Gibilterra)
5) IL RITORNO AD ITACA E LA VENDETTA SUI PROCI
Ulisse, trasformato da Atena, finge di essere un mendicante, entra a palazzo e sfida i PROCI in una gara
Personaggi
• ODISSEO protagonista

• POSEIDONE antagonista: irato per l’accecamento del figlio Polifemo semina di


pericoli e imprevisti il viaggio di Odisseo

• PENELOPE moglie di Odisseo, tesse una tela bianca che disfa di notte
per prendere tempo con i Proci

• TELEMACO figlio di Odisseo e Penelope

• CALIPSO dea innamorata di Odisseo, gli promette l’immortalità


per averloper sempre accanto a lei

• NAUSICAA figlia di Alcinoo, re dei Feaci: trova Ulisse sulla spiaggia e lo accoglie
nella sua terra secondo le leggi dell’ospitalità

• CIRCE maga che, dopo aver tramato contro Ulisse, si riconcilia con lui,
innamorandosene, e gli rivela le successive avventure, dandogli consigli utili per
Temi dell’Odissea
• Nostos, ritorno
• Uomo e fortuna
• Viaggio e avventure
• Mare e conoscenza
• Affetti familiari
• Vendetta
Tecniche narrative

• DOPPIO NARRATORE: Narratore esterno (1° grado) e interno (2°


grado)
• RACCONTO A CORNICE (Ulisse racconta le peripezie in mare ai Feaci)
• DOPPIA FOCALIZZAZIONE: Focalizzazione zero e interna
• Fabula e intreccio NON COINCIDONO: narrazione in medias res,
falshback e anticipazioni
Confronto tra ILIADE e ODISSEA
Punti in comune
- Stesso stile (formule, livello artistico, base ionica del dialetto) Scritte nello stesso periodo (VIII sec.
- Stesso sfondo narrativo (ciclo troiano) d.C., probabilmente dallo stesso
autore)

Differenze:
ILIADE ODISSEA
- Tema: Guerra - Tema: Viaggio
- Eroe istintivo/forte - Eroe intelligente
Concepite oralmente in
- Spazio circoscritto (Troia) - Vari spazi (anche quello domestico)
momenti diversi
- Trama lineare - Trama complicata (probabilmente nell’età
- Narratore onnisciente - Narratori di vario grado oscura): L’Odissea
descrive una società più
- Divinità colleriche e istintive: - Divinità più equilibrate, tranne moderna di quella
Era, Ares, Apollo l’antagonista (Poseidone): Atena, Ermes descritta nell’Odissea.

- Non presenti elementi - Presenti elementi fiabeschi


fiabeschi (erbe magiche, mostri marini, etc.)