Sei sulla pagina 1di 4

Il legame chimico

Rappresentazione di lewis

Gli atomi si combinano per raggiungere una configurazione elettronica più


stabile. La maggiore stabilità si ha quando un atomo é isoelettronico con un
gas nobile.

-rappresentazione di Lewis di un elemento é costituita dal simbolo di quell’elemento e da una


serie di puntini ,per ogni elettrone di valenza dell’elemento stesso

-atomi con bassa energia di ionizzazione tendono a formare cationi(metalli alcalini,alcalino-


terrosi) ,mentre quelli con alta affinità tendono a formare anioni(alogeni,ossigeno).

Un legame ionico É costituito principalmente dalla forza elettrostatica che tiene insieme gli
ioni in un composto ionico.

L’energia di ionizzazione e l’affinità elettronica sono definite per processi che avvengono in
fase gassosa.

Lo stato solido é un ambiente molto diverso perché in un solido ogni catione é circondato da
un determinato numero di anioni e viceversa quindi la stabilità globale non dipende
dall’interazione di un singolo catione con un anione.

-Una misura quantitativa della stabilità di un composto ionico é la sua energia


reticolare ,definita come l’energia necessaria per separare completamente una mole di un
composto ionico solido nei suoi ioni allo stato gassoso.

Ciclo di Born-Haber

Energia reticolare non può essere misurata direttamente.tuttavia se conosciamo la struttura e


la composizione di un composto ionico ,possiamo calcolare l’energia reticolare del composto
usando la legge di coulomb :

E la Q1 2

I
L’energia potenziale tra i 2 ioni ê direttamente proporzionale al prodotto della loro carica e
inversamente proporzionale alla loro distanza.

-l’energia reticolare può anche essere determinata indirettamente assumendo che la


formazione di un composto ionico avvenga in una serie successiva di passaggi;ciclo di Born-
Haber mette in relazione l’energia reticolare dei composti ionici con le energie di
ionizzazione ,le affinità elettroniche e altre proprietà atomiche e molecolari.

Esso definisce i vari passaggi che precedono la formazione di un solido ionico.

Legame covalente

-primi anni ventesimo secolo

-lewis ipotizzó che un legame chimico implicasse condivisione degli


elettroni tra glia atomi.

-legame covalente ,legame in cui due elettroni sono condivisi tra 2


atomi . -i composti covalenti sono composti che contengono solo legami covalenti ,ogni
elettrone di una coppia condivisa é attratto dai nuclei di entrambi gli atomi.

-il lega,e covalente tra gli atomi polielettronici coinvolge solo gli elettroni di valenza.

i
i

Solo 2 elettroni di valenza partecipano alla formazione di F2.gli altri elettroni formano le coppie
solitarie (lone pairs),coppie di elettroni di valenza che non sono coinvolti nella formazione del
legame covalente .

-una struttura di lewis é una rappresentazione del legame covalente in cui le coppie di elettroni
condivisi sono mostrate come linee o come coppie di punti tra i 2 atomi,mentre le coppie
solitarie sono mostrate come coppie di punti sui singoli atomi.in una struttura di lewis sono
mostrati solo gli elettroni di valenza.

-regola dell’ottetto:un atomo diverso dall’idrogeno tende a formare legami fino a essere
circondato da 8 elettroni di valenza.

Un legame covalente si forma quando ,per ogni atomo ,non ci sono abbastanza elettroni per
avere l’ottetto completo.

In un legame singolo ,2 atomi sono tenuti insieme da una coppia di elettroni .molti composti
sono tenuti insieme da legami multipli ,cioè i legami formati quando i 2 atomi condividono 2 o
più coppie di elettroni .se 2 atomi condividono 2 coppie il legame é doppio.

CO2

TRIPLO Nz

ce

in en

I legami multipli sono più corti del legame covalente singolo .la lunghezza di legame é definita
come la distanza tra i nuclei dei 2 atomi legati covalentemente in una molecola.

34 241 o 1 LUNGHI

Bill

Elettronegativitá


H
-Il legame HF é un esempio di legame covalente polare ,

Perché gli elettroni passano più tempo vicino a un atomo rispetto all’altro.
(Parziale trasferimento di elettroni o spostamento di densità da h a f.)

-una proprietà che ci permette di distinguere tra un legame covalente non


polare e un legame covalente polare é l’elettronegativitâ=cioè la capacità
di un atomo di attrarre a sé elettroni.

-un atomo come il fluoro che ha un’alta affinità elettronica(tende ad acquistare elettroni
facilmente) ,ha un’alta energia di ionizzazione (non perde elettroni facilmente),ha un alta
elettronegativitá.

-sodio bassa.

Nb legame ionico =metallo e non metallo

Un legame ionico= si forma quando la differenza di elettronegativitá tra i 2 elementi é almeno


uguale a 1.9.

Affinità elettronica=attrazione di elettrone addizionale da parte di un atomo


isolato(determinabile sperimentalmente)

Elettronegativitá =attrazione elettroni condivisi(stimato indirettamente).

Carica formale = é la differenza di carica elettrica tra gli elettroni di valenza di un atomo
isolato e il numero di elettroni assegnato a quell’atomo in una struttura di lewis.

Concetto di risonanza= una struttura di risonanza é una delle 2 o più strutture di lewis
esistenti per una singola molecola che non può essere rappresentata accuratamente da una
sola struttura di lewis.

Eccezioni all’ottetto

1-ottetto incompleto 2-molecole con elettroni dispari 3-espansione


ottetto.

1-in alcuni composti il numero di elettroni che circondano l’atomo centrale in una molecola
stabile é minore di 8.

BI E

B ne Legame covalente di coordinazione (legame dativo) ed é definito come


legamecovalente in cui uno dei 2 atomi dona entrambi gli elettroni.

2-molecole contengono un numero dispari di elettroni

Molecole con elettroni dispari =radicali.

NO N 2

3-gli atomi degli elementi del terzo periodo e di quelli successivi della tavola periodica formano
alcuni composti in cui l’atomo centrale é circondato da più di 8 elettroni .(3d). Es esafluoruro di
zolfo.

Entalpia di legame

Una misura della stabilità di una molecola é l’entalpia di legame ,che é la variazione di entalpia
richiesta per rompere un particolare legame in una mole di molecole gassose(le entalpie di
legame nei solidi e nei liquidi sono condizionate dalla presenza delle molecole vicine).

-nel caso di molecole formate da più di 2 atomi parliamo di entalpia di legame media di un
particolare legame .

Per esempio possiamo misurare l’energia del legame O—H in 10 differenti molecole composte
da più di 2 atomi e ottenere l’entalpia di legame media del legame O—H DIVIDENDO LA
SOMMA delle entalpie di legame per 10.

Uso entalpie di legame in termodinamica

Da idrogeno gassoso in ossigeno =esotermica

Formazione glucosio da acqua e biossido di carbonio,ottenuta attraverso un processo di


fotosintesi =endotermica

Entalpia di una reazione in fase gassosa :

Atto still Reato


4ft

ENERGIA TOT FORNITA ENT RILASCIATA


-se l’energia totale fornita é maggiore dell’energia totale rilasciata ,delta H

É positivo e la reazione é endotermica ;

Alto O
Negativo =esotermica.