Sei sulla pagina 1di 17

Stomaco

Primo per processo digestivo

Porz. alta fondo

Antro pilorico

Piccola grande curvatura

Pliche rallentano transito cibo -> meglio transito cibo

Rx diretta

Rx mezzo contrasto indorsolubile

Rx con bario a doppio contrasto

Tc

Ecografia transparietale

Rx diretta-> studio in vivo dello stomaco

Valuta posizione rispetto decubito- ortotonico, atonico ipertonico, ipotonico

Rx doppio contrasto-> problema non usata per post operatoria per mediastinite

Quindi al suo posto idrosolubile

Valuta peristalsi, ristagno( stenosi ipertrofica piloro), cambiando posizioni per esofagite o ernia iatale,
continenza cardias

Patologie( mancano sottogruppi aggiungi dopo)

Mucosa

Sottomucosa

Ab estrinseca

Bario per valutare ulcere.> cul de sac dove si accumula mdc

Se polipo -> mdc immagine di minus

Tumori -> carcinomi

Linfomi dal malt

Carcinomi stenosante, ulcerante , vegetante

Tc doppio mdc-> prima iperidratazione orale per dilatazione orale , miorilassante e mdc interstiziale per
valutazione tumore per M e N.

Linfomi MALT-> basso grado malignità


Origine linfociti mucosa gastrica. Dd con carcinomi-> carcinoma mucosa ulcerata interrotta. Linfomi la
mucosa è intatta. DD SI FA IN ENDOSCOPIA

Tenue

Assorbimento liquidi

3 metri

Parte da treitz fino a ileocecale

Anse stipate mesenterico

Aumentano superficie di assorbimento

Caratteristica e studio digiuno e ileo

Digiuno pliche

Ileo senza pliche-> se pliche quindi potrebbe esserci patologia di malassorbimento

Diagnostica

Rx diretta->

Rx con studio fluoroscopico per studio dinamico seriato

Clisma del tenue

Ecografia

Tc rm

Rx -> occlusioni e perforazioni

Perforazioni in ortostatismo

Decubito laterale o supino si vede aria sotto msucoli retti dell’addome

Studio funzionale fluoroscopico doppuo contrasto bario più distensore di parete

Deve essere seriato che termina alla ultima ansa ileale.( devo dire che ci sono arrivato)

Valutazione della patologia infiammatoria-> anse adese ad esempio

Valutazione ecografica e tc per ansa del tenue ispessita per

Infiammazione

Ischemia

Vedi ansa circondata da margini a doppio contorno -> perché edema


fLUoroscopia-> dose radiante è maggiore perché deve fare lungo percorso

permette di studiare digiuno per valvole

ileo più liscio

tc e rm si usano dei lassativi di massa-> sostanze iperosmotiche che non vanno in paziente in occlusione

invaginazione -> enteroenterica, enterocolica , enteroappendicolare

ecografia vedi immagine a doppio contorno

malattia crohn-> rm meglio perché sono

giovani, follow up per vedere risposta

complicanze

tratti dilatati con tratti stenotici

anse conglomerate

fistole

ascessi

anse -> rigide, ispessite , infiammate .

RM per contenuto, contente, fistole ascessi e ulcere

COLON

Rx diretta

Clisma colon a doppio contrasto

Tc rm

Ecografia

-Urgenza per patologie perforative

Occlusive

Vasculari

Infettiva

-In elezione patologia organica o neoplastica

Clisma a doppio contrasto desueto-> colonscopia virtuale

No clisma in pazeinte con diverticulite


Cancro colon

Età avanzata

Screening sangue occulto feci

Fattori rischio-> dieta, fap , linc

Tumori colon insorgono su polipi -> colonscopia per polipo sentinella

Sessili e peduncolati

Cancro

Forma vegetante

Forma stenosante

Clisma doppio contrasto sostituito da colongrafia digitale

Acquisizione prona e supina

Dopo tac di centraggio

Dati con colonscopia virtuale automatica

Indicazioni-> colonscopia incompleta

Malattie diverticolari

Tumore colon-> metastasi polmone fegato

Tumori del retto

Scavo pelvico

Davanti concavità presacrale

Lateralmente spazi otturatori

Ecc

Valutare stadiazione e metastasi per colon

Retto invece devo vedere interessamento mesoretto

Se infiltrazione del mesoretto intervento è distrutivo

Se non infiltrato mesoretto non serve Total mesorectal excision

T importante del tumore.>


Tumori del retto rispondono a chemio e radio in neoadiuvante, prima dell intervento

Devo vedere se si passa da t4 a t1

Per t si fa ecogrAFIA TRANSRETTALE

Con sonda circolare ad alta frequenza

Permette valutazione infiltrazione parete del retto

RM per vedere interessamento mesoretto

Imaging app urinario

Indicazioni -> paziente con

Calcolosi

Cisti

Neoplasie

Ascessi

Carcinomi

Infezioni come tubercolosi

Urografia endovenosa

Indagine morfologica vie urinarie

Mdc iodato idrosolubie ev

Distrubuzione in

Fase parenchimatografica

Fase urografica-> mdc da parenchima va a calici, bacinetto renale e uretere

F cistografica a livello vescicale

Info morfologiche

RX nello studio dell app urinario senso per calcoli a base calcica

Si vede prima e dopo litotrissia

Cistografia_ esame che mdc somministrato direttamente in verscica

Acquisizione in fase statica -> morfologica stenosi, polipi


Seconda acquisizione in fase minzionale-> alterazioni funzionale

Fatta in

Incontinenza urinaria

Difficoltà minzionali

Eco renale -> primo esame che si fa

Valutazione rene -> corticale iperecogena

Midollare con ilo renale, ipoecogena rispetto a corticale

Studio per valutare presenza

Cisti

Calcoli

Cisti anecogene

Calcoli iperecogeni

Info funzionali

Doppler vasi

Indice di pulsatilità e resistività

Paziente deve bere almeno un ora prima dell ecografia

Urografia tc-> funzionale e morfologica

Contenuto e contenente

A pisa con mezzo di contrasto e

Acquisizione in prono e

Supino

Con mdc -> studio fase vascolare parenchimale e escretoria

Calcolosi renale-> si può presentare con

Febbre

Ematuria

Dolore fianco fino a inguine


Imaging per calcoli renali -> ecografia

Rx ha limite su base calcica

Ecograficamente calcolo è iperecogeno con cono d ombra posteriore

Cisti anecogena con rinforzo posteriore

Complicanze calcolosi

Ostruttiva- via escretrice e parenchima renale. Calcolo dà compressione a cavità calico pieliche-> rene
grinzo

Infettive-> parenchima e spazi pararenali

DISMORFIE RENALI

Vari tipi->

Ferro cavallo.> dismorfia rara, congenita, incompleta separazione abbozzi renali

Unico rene, vista bene in fase urinaria della tc

Ectopia renale-> rene in posizione ectopica, spesso bassa. A livello pelvico a livello fossa iliaca sx o rene tra i
due vasi iliaci. Fase parenchimale della tc

Stenosi giunto pieloureterale-> intrinseca e estrinseca

Intrinseca per fenomeno congeniti->

Estrinseca-> più frequente

Compressione da vaso di giunto-> soprattutto arteria renale

Diagnosi di compressione si fa in angio TC

Ecograficamente stenosi giunto->

Scomparsa uretere

Scomparsa setti che seprarno gruppi secondari caliceali

Dilatazione cavità calico pielica

Doppio distretto rene uretere per sdoppiamento cavità pieliche visibile in TC

Pielonefrite

Acuta

Cronica
Associata flusso vescico ureterale

Calcoli

Due forme di calcoli

Studiata bene in tc

Acuta come lesione focale caliceale

Cronica si vede interessamente più gruppi caliceali, anche i secondari . atrofia e ischemia parenchima fino a
rene grinzo

O quadri di rene fibrotico

TUBERCOLOSI

Infettiva in aumento per flussi migratori

Polmone ma anche rene

Rene monolaterale o bilaterale

Lesione caratteristica rene è tubercoloma ,

parenchima che va in necrosi caseosa . sovverita anatomia calico pielica a livello renale

calici fusi, necrosi caseosa, autonefrectomia o rene mastice non funzionale

uretere può essere ugualmente interessato

CISTI RENALI

Frequenti

Benigne

Contenuto fluido, solido

Carattere più o meno maligno

Cisti solida va caratterizzata

Quadro può essere asintomatico o dolore fianco se cisti disloca organi e preme su fianco

Cisti può

Rompere e svuotare nell’addome con sovrainfezione

Lento sanguinamento che con RM con T1 possiamo valutare


Cisti con sangue dentro si vede anche in TC perché il sangue ha più densità del parenchima .

Carcinoma renale

Asintomatico

Eco come incidentaloma

Eco non stadia ma solo per nodulo solido disomogeneo vascolarizzato

È ipervascolarizzato quindi bene TC

È nodulo solido , non cistico

Impregnazione contrastografica in fase arteriosa perché ipervascolarizzato.

Prognosi .

Influenzata da staging, dimensioni , grading, necrosi o no , margini capsulati o no

Plurifocalità.

Diffusione per via linfatica, ematica, linfoematica, continugità discendente tramite via urinaria

Presenta asintomatico,

rilievo occasionale in eco

macroematuria

eco solo per valutare se c’è lesione sospetta

in fasi avanzate con doppler vedo vena renale e si vede trombosi della vena renale data dal tumore

lesioni devono essere stadiate con Tc con MDC

studiare in TC anche fase venosa per vena renale dove progredisce.

Valutare tutte le fasi , arteriosa , venosa , parenchimale

TC dà lesione disomogenea con elevato enhancement contrastografico

Problema è che infiltra

Vena renale 50

Vena cava inferiore sottodiaframmatica 50

1 % un'altra
Più interessamento di vasi peggiore è la prognosi

Si fa nefrectomia sparing ora che permette di preservare parte dell organo

UROTELIOMA

Tumore origine epitelio vie urinarie

Qualunque punto dell app urinario

Paziente più frequentemente ne avrà altri quindi si parla di urotelioma sentinella

TC immagine dij minus nella via urinaria

Spesso si fa immagine assiale-trasversale a fette per essere sicuro che non siano inginocchaimenti dell
uretere

Mai immagine 3d per urotelioma, immagine assiale mostra meglio quel volume

Valuto come immagine di minus in fase escretoria

ANGIOMIOLIPOMA

Lesione disomogenea in ecografia

Componente vascolare e adiposa

Lesione renale solida benigna

Eco si vede adipe come iperecogeno regolare

In TC si valuta la fase arteriosa

APPARATO RESPIRATORIO

Seni paranasali

Cavità ossee

Mucosa

Pneumatizzate

Comunicazione per sistema osteomeatale

Meati occlusi-> patologie flogistiche tipo sinusiti

Ecografia no
Rx , tC , RM

Rx in flogosi si vede livelli idraerei,tipici sinusite

Opacità tipica di ipoplasia dei seni

Opacità anche in sinusite

TC e RM diagnostica identica

TC effettuata cone BeaM, acquisizioni coronali

Studio TC è di primo livello di conseguenza

Acquisizioni coronali perché piano che riproduce il percorso che con endoscopio fa l’otorino

Ottimo per la chirurgia

RM utile per caratterizzare secrezione fluida , densa, mucosa, patologie neoplastiche e caratterizzazione
tissutale in genere

Sinusiti.

TC primo livello per seni paranasali

Meati occlusi

Flogosi si genera

Circolo vizioso

Acuta

Cronica

Acuta virale , batterica, allergica, vasomotoria

Clinicamente rinorrea e ostruzione nasale

Sinusite da aspergilli , fungus ball, tipico dell immunocompromesso. Seno mascellare e sfenoidale

TC per dd tra aspergillo e sin cronica .

Nella cronica si vedono delle erosioni delle pareti ossee e calcificazioni lamellari

Nel fungus ball le calcificazioni sono centrali , non sulle parete osse

RM si vede diverse caratteristiche del fungo

RM ipodensità in T2 per materiale metallico derivante dal fungo

RM per complicanze
Es sinusite crea cellulite orbitale e con RM vedi diversa intensità di segnale .

MUCOCELE.

Formazione espansiva

Delimitata da osso

Local seno frontale prevalent.te

ANGIOFIBROMA

Lesione ipervascl in fosssa pterigopalatina.

Asintomatica o dopo trauma con epistassi

Per rimuovere prima embolizzare poi rimuovere

Ma recidive sono molto frequenti

Papilloma invertito.

Nel giovane

Benigna

Seno mascellare

Invasività locale

Aspetto cerebriforme con setti che lo separano

Interno materiale epiteliale e stromale

Carcinomi s. paranasali

Imaging per

Estensione della neoplasia , bilancio spaziale della lesione

Invasivit lcale importante , linfoadenopatie,

approccio chirurgico di dissezionamento funzionale del collo per svuotamento linfonodale

LARINGE

Sovraglottica, glottica , sottoglottica


Glottica con corde vocali con muscolo tiroaritenoideo con cartilagini tiroaritenoidee che favoriscono
movimenti adduzione e abduzione corde

Carcinomi di tipo squamoso da epitelio pavimentoso

Endoscopia stroboscopica per corde vocali

Studio prima in endoscopia

Completato con la TC fondamentale per valutazione neoplasia per invasione

Determina parziale o totale resezione

Neoplasie

Localizzate su corde volcali vere normlte.

Disfonia stt

Nei fumatori e alcolizzati .

Formazioni benigne della laringe

Cisti polipi , lipomi angiomi e laringocele

Laringocele: dilatazione abnorme del ssacculo a contenuto fluido o aereo

Comunica con spazi faringei

Congenita o acquisita

Spesso ai cantanti o soffiatori di vertro

Esterna o interna alla laringe

Mono bilaterale

In dd con carcinoma glottico

Pat bronco alveolare

Pertosse

Dispnea

Febbre

Dolore toracico

Polmonite
Processo flogistico alveoli e bronchioli terminali

Riduzione del ricircolo di aria

Scambi gassosi compromessi

Polmonite lobare o alveolare

Lobulare o broncopolmonite

Interstiziale

Formazione di cavità o di noduli

1 livello RX per conferma diagnosi e risoluzione dopo trattamento

TC per valutazione delle complicanze soprattutto

Lobare.

Interessamento di un intero lobo

Segno del broncogramma aereo

Rx che fai con paziente in clinostatismo

Batteri . pneumococco , klebsiella, stafilococco e aemophilus.

Broncopolmonite o lobulare

Singolo lobo in modo disomogeneo

Agenti ezioologici come prima più legionella e pseudomonas

TC utile per complicanze

Ascessi

Versamenti

Edemi

Valutazione aspergillosi polmonare che ha noduli cavitati caratteristici

Edema polmonare alveolare

Essudato cotonoso bilaterale alla base del polmone


Infettivo monolaterale

Terapia diuretica

Atelectasia

Alterazione

Riduzione aria in alveoli polmonari in relazione al bronco colpuito o zona polmonare interessata

Da riassorbimento ostruttiva

Lobare , lobulare , segmentaria, acinosa o completa

Sempre in TC

Enfisema polmonare

Dilatazione degi spazi aerei a valle del bronchiolo terminale per distruzione dei setti intra e inter acinosi

Due tipi

Centro lobulare( patologie ostruttive tipo BPCO) e

Panlobulare nel giovane ( deficit enzimatici)

Quantificare enfisema tramite TC

NEOPLASIE

Noduli sotto il cm non si biopsia bene

Si caratterizzza con TC per struttura e densità

Bordi

Omogeneità

Captazione

Calcificazioni (più benigno)

Follow up a 3 6 12 mesi per vedere variazione delle dimensioni

Stadiazione in TC

Valutare no metastasi encefaliche

Metastasi ossee con scintigrafia


Tc total body per il resto

Neoplasie distinte in centrali e periferiche

Centrali: anaplastico a piccole cellule

Carcinoma a cellule squamose

Periferiche: carcinoma a gradi cellule

Adenocarcinoma

Tromboembolia polmonare

Embolia da ostruzione acuta di uno o più vasi polmonari

Per emboli che partono da arti inferiori

Trombi vascolari e extravascolari

Da

Dolore toracico

Tosse

Dipsnea

Emottisi

Sincope

Imaging 1 livelo emogas analisi che conferma alcalosi respiratoria

Rx che può dare segni ipertensione polmonare

Ecg

RX con

segno del salsicciotto .

Atelectasie

Versamento pleurico

Oligoemia(difetti di perfusione )

2 livello angiotc

Con mdc si vedono difetti di perfusione.