Sei sulla pagina 1di 8

La sonatina op. 71 n.

3 di Mauro Giuliani

La sonatina è una forma di composizione musicale che indica letteralmente una piccola sonata.
Questo termine non ha di per sé un significato rigoroso, ma è piuttosto applicato dal compositore ad
un pezzo che conserva nella sua struttura la "forma-sonata” in maniera tecnicamente più
elementare, meno impegnata formalmente e di minori dimensioni sotto un profilo temporale.
Questo appellativo ha incominciato ad essere utilizzato non prima del XVIII secolo; La terza
sonatina op. 71, possiamo dire che si rifà al significato etimologico della parola sonata in quanto si
tratta da un brano da suonare con uno o più strumenti. Nello specifico possiamo certamente
affermare che la sonatina n. 3 op. 71 è assimilabile a composizioni come la serenata, la cassazione e
il divertimento, tutte composizioni con un minimo di 4 tempi fino a 10 e oltre, brani puramente
strumentali in sequenza libera, dal carattere per lo più scorrevole e leggero; queste composizioni
citate, furono in voga sino a tutto il XVIII secolo: spesso queste composizioni venivano
commissionate ai compositori da nobili o ricchi borghesi per celebrare una laurea, o un matrimonio,
una promozione lavorativa o un particolare evento pubblico, venivano eseguite all’aperto e spesso
venivano usati organici strumentali comprenderti strumenti a fiato. Tutte queste composizioni
solitamente iniziano con una marcia, nel caso della sonatina n.3 op. 71 la marcia è preceduta da una
breve introduzione, come movimento centrale solitamente c’è un minuetto, ma come dicevamo
prima quando parlavamo della sonata il minuetto poteva essere sostituito da uno scherzo seguito da
un trio e finiscono con un tempo finale di allegro o presto proprio come accade in questa sonatina di
Giuliani. La cassazione si rifà alla suite barocca, ma con tonalità tutte diverse per ogni tempo di
danza come avviene in parte nella sonatina in questione.

- Andantino sostenuto
- Tempo di marcia con trio (il trio è come se una piccola sezione dell’organico strumentale si
staccasse dal gruppo per eseguire una fanfara, parlare di cosa è una fanfara)
- Scherzo con moto, con trio (assimilabile ad un minuetto prestando attenzione sempre ad discorso dei
fiati, del trio mettere in luce il fatto che chiude in do cioè il 4 grado della tonalità dello scherzo che a
sua volta è il quarto della tonalità della sonatina stessa)
- Allegro finale (assimiabile al rondò in base alla sua struttura, parlarne)