Sei sulla pagina 1di 2

Caratteristiche Promessi Sposi

Fazio

Manzoni con i Promessi Sposi compie unopera di radicale rinnovamento letterario


rispetto alla tradizione classica, ispirato dagli ideali romantici.

Il romanzo sintetizza i principi del romanticismo perch risponde perfettamente alla


poetica del:

Vero, viene rappresentata la realt senza astrazioni e artifici convenzionali della


letteratura classicistica
Interessante, suscita linteresse del lettore comune grazie alla forma narrativa e
il linguaggio accessibile
Utile, fornisce allo scrittore un mezzo per comunicare al lettore notizie storiche,
ideali politici e principi morali del tempo

Essendo il romanzo quasi ignoto e nuovo, permette allo scrittore di esprimersi con
piena libert, senza lottare con regole imposte dallesterno.

I promessi sposi un romanzo storico, una forma che in quel momento gode di larga
fortuna presso il pubblico europeo, grazie soprattutto ai romanzi storici dello scozzese
Walter Scott (Ivanhoe). Lobbiettivo dei Promessi Sposi, oltre a quello di raccontare
una storia, quello di ricostruire tutti gli aspetti della societ, il costume, la mentalit,
le condizioni di vita, i rapporti sociali ed economici.

Per tracciare il suo quadro, Manzoni si documenta con lo scrupolo di un autentico


storico e sebbene rifacendosi al modello di Scott, critico verso il romanziere scozzese
a cui rimprovera leccessiva disinvoltura con cui tratta la storia, romanzandola
attraverso linvenzione.

Mafessoni

Le innovazioni pi importanti sono:

La scelta del genere del Romanzo, genere che era disprezzato dalla cultura
classicistica, dando inizio alla tradizione italiana di questo nuovo genere. Il suo
un romanzo storico di forte impegno politico e civile e che ebbe uninfluenza
nella nascita di una coscienza nazionale italiana.
Scelta di due umili come protagonisti, elevando la dignit delle classi pi basse
Viene abbandonata la lingua letteraria aulica e impiega un linguaggio semplice
e vivo in modo da raggiungere un pubblico vasto

Propone messaggi religiosi:

La societ dominata dalla violenza con la sua sventura provvidenziale fa


maturare nelluomo la consapevolezza del male e unapertura caritatevole
verso il prossimo
Propone un miglioramento della vita gi su questa terra attraverso il messaggio
del Vangelo
Boscali

Edizioni

Nella prima redazione, titolata Fermo e Lucia e pubblicata postuma, il rapporto


storia-invenzione non era stato ben risolto. Il Manzoni opera dei rifacimenti nella
storia; inoltre in essa manca organicit, la narrazione fatica a distaccarsi dagli
avvenimenti documentati, linguisticamente l'opera carente: l'autore non ha
ancora deciso definitivamente la lingua.
Nella edizione ventisettana taglia parti dei suoi commenti, riorganizza
organicamente il materiale, riduce alcuni episodi, approfondisce le vicende
storiche.

Con la seconda edizione sceglie la forma linguistica definitiva: l'italiano


dell'Italia unificata, un assortimento di termini tratti dalle diverse variet
regionali dell' italiano, rifiutando il dialetto (senza rompere la tradizione che
vuole il toscano = italiano). E' una lingua-compromesso tra l'italiano classico, il
francese, il milanese. In questo modo ottiene una maggiore comunicabilit e
unitariet di pubblico.