Sei sulla pagina 1di 9

Ritenzione e Cellulite.

Cosa sono e come combatterle.


Prefazione sull'autore:
Ciao e benvenuto/a a questo terzo articolo gratuito. In queste
pagine vedremo in maniera semplice e concisa cosa sono questi
due nemici di ogni donna e affronteremo alcune strategie efficaci
per combatterli.

Emil Lazzaroni
Da sempre appassionato di salute e
benessere,

inizia

lavorare

come

Personal Trainer e Nutrizionista sportivo


a Marzo 2015, ispirato dalla possibilit
di cambiare la vita delle persone.
La sua passione e il suo entusiasmo
contagioso fanno subito la differenza
nel suo lavoro e centinaia di persone da
tutta Italia decidono giorno dopo giorno
di essere seguite con programmi e
allenamenti personalizzati: l'unico modo
per avere reali risultati nel breve medio
periodo e per dare una svolta al proprio
fisico.
Dopo aver vissuto in Grecia, Australia e
Scozia negli scorsi anni, al momento
vive a Edimburgo dove studia e lavora.
E' inoltre amministratore di un gruppo
su Facebook al quale ti puoi unire:
Fitness, Building&Nutrizione.
E' tra i pi grandi d'Italia, con oltre 12.000 membri al giorno d'oggi. E' un posto libero,
dove ognuno pu postare domande o esporre i propri dubbi e ricevere cos risposte da
persone pi esperte in maniera totalmente gratuita. E proprio in questo gruppo nata
l'idea, per tutti coloro che volessero approfondire alcuni concetti ancora sconosciuti
alla maggior parte delle persone, di creare questi pdf che affrontano dei temi davvero
interessanti e che potrebbero fare la differenza nella tua vita, come lo hanno fatta
nella mia e in quella di migliaia di persone finora.
Emil

collabora

anche

con

ItalianMuscles.it,

portale

dedicato

al

fitness

al

bodybuilding, nel quale si occupa della redazione di articoli su allenamento e


alimentazione
Per ogni domanda o curiosit qui trovi i suoi contatti:
Facebook: Emil Lazzaroni FB
Sito Web: www.emilenjoyfitness.com
Email: emilenjoyfitness@gmail.com

Federico Rossi,
Frankie Commando.
Questo

ragazzo

collabora

alla

realizzazione di ci che leggerete.


Dopo una buona carriera nelle corse,
inizia nel 2014 a pubblicare video molto
divertenti ma anche istruttivi sia sul
mondo

dell'allenamento

sia

su

altri

argomenti. A volte pungente, a volte


travolgente,
diventa

una

Frankie

in

vera

pochi

mesi

propria

star

accumulando oltre 165.000 seguaci sul


suo profilo facebook, oltre 52.000 mi
piace sulla sua pagina e centinaia di
migliaia

di

visualizzazioni

nei

suoi

video

youtube

su

facebook.

Siccome riceve quotidianamente richieste da persone che avrebbero voluto essere


seguite da lui ma non ha mai trovato il tempo e le possibilit di dedicarsi ad essi, ha
deciso di scrivere una guida definitiva per tutti insieme a Emil in modo da poter
aiutare pi persone possibile a cambiare il loro fisico in meglio.
I suoi contatti :
Facebook: https://www.facebook.com/FedericoRossiForli
Pagina Facebook www.facebook.com/federossi

Ritenzione Idrica: Cos'?


La ritenzione idrica altro non che, detto in maniera molto
semplice, l'accumulo di acqua e liquidi in una parte del nostro
corpo, che spesso coincide con le zone dove accumuliamo anche
grasso. E' un problema molto diffuso soprattutto per il genere
femminile, circa un 30% delle donne ne sono affette, e colpisce per
lo pi addome, cosce, glutei e fianchi. La condizione tipica viene
chiamato edema: un rigonfiamento del tessuto che causa in esso
scarsa circolazione e ossigenazione.
Per capire se abbiamo ritenzione idrica esistono due modi. Uno
casalingo, e consiste semplicemente nel premere con un dito sopra
la parte interessata per 2-3 secondi. Se al momento del rilascio
rimane ben visibile l'impronta per vari secondi prima di scomparire
probabilmente siamo in presenza di ritenzione. L'altro scientifico e
si chiama esame del peso specifico delle urine e va fatto in
ospedale.

Ritenzione: Cause e Tipologie


C' da dire che molto spesso il problema della ritenzione
ampiamente sopravvalutato. A volte si da la colpa alla ritenzione
quando invece ci che si pensa sia acqua vero e proprio grasso.
La
-

ritenzione
Alimentare:

ha

Causata

cause
da

principali,

eccesso

di

cos

sodio

riassumibili:
intolleranze.

- Circolatoria: Dovuta a problemi o disturbi nel sistema linfatico e


venoso
-

Farmacologica:

Deriva

da

abuso

di

farmaci

come

pillola

anticoncezionale, contraccettivi, anti-infiammatori.


- Secondaria: Legata a patologie piuttosto gravi come linfedema,
ipertensione, insufficienza renale o problemi alla vescica e al fegato.

L'alleato numero 1 per combatterla.


Molti di voi si stupiranno ora, ma il 90% delle persone affette da
ritenzione lo sono perch rullo di tamburi NON BEVONO
ABBASTANZA ! L'acqua il vostro alleato numero 1 e ora vi spiego
il perch !
A livello fisico, i livelli di sodio (sale) e potassio sono regolati da un
ormone, che si chiama aldosterone. Ora, quando questo ormone
nota una mancanza di sodio nell'organismo, da l'ordine di
trattenere liquidi in modo da poter attingere ad essi per prelevare il
sodio di cui abbiamo bisogno. Lo stesso ragionamento avviene nel
caso in cui noi mangiamo troppo sale: l'organismo trattiene liquidi
per diluirne le concentrazioni plasmatiche. Il potassio gioca un ruolo
fondamentale nel bilanciamento del sodio e sulla ritenzione.
Se qualche lettore affronta le competizioni di body building,
powerlifting o altri sport che vanno in base al peso, conoscer bene
la funzione della pompa sodio potassio fondamentale prima della
gara.
Cosa fare quindi ? Le due soluzioni principali e pi efficaci sono:
- BERE almeno 2,5 litri di acqua al giorno, in modo da avere
un'idratazione sufficiente e impedire al corpo di trattenere liquido
- LIMITARE ma NON ELIMINARE DEL TUTTO il consumo di sodio e di
cibi ricchi di sale, FAVORENDO invece quelli ricchi di potassio.
Queste sono le 2 soluzioni ottimali per combattere e affrontare la

ritenzione idrica.
Iniziate da ora ad attuare questi 2 accorgimenti, e nel prossimo
documento che vi verr mandato, vedremo quali alimenti sono
consigliati, quali da evitare e affronteremo anche altre soluzioni
relative alle altre cause della ritenzione.

Cellulite: Cos' e come si forma


La cellulite altro non che la classica pelle a buccia di arancia.
Ognuno di noi ha uno strato chiamato pannicolo adiposo sotto la
propria cute, che funge da riserva di grasso pronto ad essere
trasformato in energia in caso di bisogno. Questo strato ha una sua
struttura ed sostenuto dal tessuto reticolare e dal collagene.
Questo pannicolo possiede anche un proprio sistema circolatorio,
chiamato

microcircolo,

responsabile

dell'ossigenazione,

del

trasporto dei nutrienti e dello smaltimento o della formazione del


grasso.
La cellulite si forma quindi quando queste cellule adipose si
rompono e i trigliceridi vanno a depositarsi nelle zone circostanti
alla rottura, creando problemi e bloccando il microcircolo, che non
riesce pi a consegnare ossigeno e nutrienti alle zone interessate
creando ristagnazione e conseguente... buccia d'arancia.
I vostri alleati cosa fare ?
Essendo la cellulite uno dei problemi pi diffusi a livello mondiale,
non potevano certo mancare decine e decine di rimedi di qualsiasi
tipo, che spesso si rivelano poi perdita di tempo e denaro.
I tre alleati principali sono i classici: Alimentazione , allenamento e

riposo. In questo documento li affrontiamo in maniera specifica,


Allenamento: Come sempre su questo argomento c' molta
confusione, creata spesso da persone poco preparate e da riviste di
scarsa qualit che pur di vendere qualche copia scrivono spesso un
sacco di baggianate. Se vero che l'attivit fisica in generale aiuta
a stare meglio, quando si tratta di combattere la cellulite non tutta
l'attivit fisica consigliabile.
La corsa per esempio, una di quelle che andrebbero evitate, in
quanto a ogni impatto con il suolo o il tappeto, si creano dei
microtraumi e microlacerazioni che peggiorano, a lungo andare, la
situazione. Un discorso analogo lo si pu fare per la bicicletta: stare
seduti per 40-50 minuti sul sellino comprime i glutei, impedendo
quindi

la

regolare

circolazione

l'ossigenazione

delle

zone

maggiormente interessate dalla cellulite.


Una buona classe di spinning o una buona uscita in bicicletta per
combattere

la

cellulite

prevedono

periodi

alternati

in

modo

frequente di pedalate da seduto a pedalate in piedi, in modo da


aiutare la circolazione.
Ci sono macchine invece che sono caldamente consigliate per
combattere la cellulite, e in particolare lo stepper, le scale
automatiche e l'ellittica. Tutte queste macchine , specialmente le
prime due, favoriscono il lavoro aerobico nelle zone interessate,
portando quindi nutrienti e ossigeno in tutte le gambe, migliorando
notevolmente

la

circolazione

il

sistema

cardio

vascolare.

Esercizi di tonificazione , specie se a corpo libero o con i pesi, sono


inoltre molto efficaci per rassodare e ipertrofizzare i muscoli
sottostanti

al

tessuto

adiposo,

favorendo

cos

l'irrorazione

d'ossigeno e sangue anche nel tessuto danneggiato dalla cellulite.


Alimentazione: Evitare cibi ricchi di grassi animali come formaggi
o grassi nocivi come i fritti. Prediligere la verdura, specialmente a
foglia verde, gli asparagi che hanno buone propriet diuretiche ed
aiutano a eliminare varie tossine, e spezie come il peperoncino e il
cayenne che aiutano la circolazione. Bere inoltre molto aiuta a
eliminare le tossine nelle zone interessate e a favorire un corretto
funzionamento dell'organismo in generale.
Limitare infine l'uso di sale: molti alimenti ne hanno gi a
sufficienza per coprire il nostro fabbisogno giornaliero. Prediligere
inoltre acque povere di sodio per favorire ulteriormente al diuresi.
Riposo: Dormire un minimo di 7-8 ore a notte fondamentale. Lo
stress un fattore determinante per l'accumulo di tossine e quindi
potenzialmente correlato con il peggioramento della cellulite gi
presente.
Cercare di avere un sonno che ristora il corpo, senza interruzioni e
pause durante esso e mantenendo degli orari stabili davvero
imporante non solo per la cellulite ma per tutta una serie di
motivazioni legate alla produzione ormonale del nostro corpo.

Nel prossimo documento che vi verr proposto con in una mail


successiva,

affronteremo

fondo

le

altre

metodologie

per

contrastare la cellulite: i rimedi naturali, le creme, le terapie, gli


integratori e tutti gli altri metodi validi che oggi si trovano sul
mercato che possono aiutare a sbarazzarci definitivamente di

questo problema.
Se l'articolo ti piaciuto, seguimi sulla mia pagina Facebook:
Emil EnjoyFitness o cercami su instagram: emilenjoyfitness
Resta in contatto per avere tante altre importanti informazioni!
A presto, e grazie della lettura.
Www.emilenjoyfitness.com