Sei sulla pagina 1di 3

CORSO DI LABORATORIO DI CHIMICA Corso di laurea triennale in CHIMICA INDUSTRIALE

ESERCITAZIONE N 4
Chimica del Magnesio II magnesio un elemento che fa parte del secondo gruppo del sistema periodico. Esso un tipico metallo.
PROCEDURA

bassa. In altre parole, la solubilit dell'idrossido Mg(OH)2 molto bassa. Riuscirete a portare rapidamente in soluzione MgO soltanto aggiungendo qualche goccia di un acido: MgO(s) + H+ Mg2+(aq) + H2O(j) (da bilanciare). Anche il magnesio elementare solubile in soluzione acida secondo la reazione (da bilanciare): Mg(s) + H+(aq) - Mg2+(aq) + H2(g) . Anche questo saggio potete farlo in un piccolo becher usando tornitura di magnesio. Alla soluzione cos ottenuta aggiungete goccia a goccia, una soluzione di idrossido di sodio o di idrossido di potassio fino a quando non si abbia la formazione di un precipitato bianco, e quindi qualche goccia di fenolftaleina. Il precipitato Mg(OH)2 . Noterete anche dal cambiamento di colore, che la soluzione diventata alcalina. Il magnesio capace di reagire con l'acqua sviluppando idrogeno: Mg(s) + H20(g) MgO(s) + H2(g).

Avrete a disposizione, per i vostri saggi, magnesio elementare forgiato in nastri e tornitura. Potrete osservarne la consistenza e la caratteristica lucentezza scrostando con la punta di una spatola la pellicola opaca, conseguenza di ossidazione superficiale. Il magnesio un forte riducente. Esso brucia all'aria producendo l'ossido bianco MgO, come potrete osservare "accendendo" un nastro di magnesio sulla fiamma del becco Bunsen. Raccogliete in un becher contenente un poco d'acqua distillata l'ossido formato e versatevi qualche goccia dell'indicatore fenolftaleina. La colorazione vi indica che la soluzione basica; la colorazione pi evidente se riscaldate la sospensione. L'ossido di magnesio, infatti, come caratteristica degli ossidi metallici, (a parte alcuni a valenza elevata) un ossido basico: MgO(s) + H2O(i) -> Mg2+(aq) + OH" (aq) (da bilanciare) Non riuscirete ad avere una soluzione limpida perch la compatibilita delle specie Mg2+ e OH~ in soluzione acquosa molto

Questa reazione avviene facilmente se si opera come segue. Mettete un poco d'acqua in una beuta e fatela bollire alla fiamma del becco bunsen (treppiede, retina ). Quando l'acqua bolle e la beuta piena di vapore, accendete un nastro di magnesio alla fiamma del bunsen (tenendolo ad una estremit con le pinze) e infilatelo rapidamente dentro la beuta (evitando di fargli toccare l'acqua liquida ). La reazione di ossidazione prosegue ma a spese dell'acqua. Aggiungete qualche goccia di fenolftaleina e notate la reazione alcalina. Il magnesio brucia anche in atmosfera di CO2 secondo la reazione : Mg(s) + CO2(g) -> MgO(s) + C(s) (da bilanciare)

Per fare questa esperienza mettete dentro una beuta qualche pezzetta di CO2 solida. Attendete che l'atmosfera all'interno diventi limpida. A questo punto, un fiammifero acceso si spegne se introdotto nella beuta; CO2 non alimenta la combustione. Accendete un pezzetta di magnesio come fatto in precedenza e introducetelo dentro la beuta: l'ossidazione continua. Raccogliete il prodotto della reazione (visibilmente eterogeneo) e mettetelo dentro una provetta aggiungendovi un poco di HC1 diluito. Noterete che la parte bianca MgO(s) passa in soluzione. Non cos quella nera che costituita da carbonio.

DOTAZIONE POSTO DI LAVORO


1 Bicchiere di vetro da 50 mL 1 Bicchiere di vetro da 400 mL 1 Bottiglia a spruzzetta in polietilene da 250 mL 1 Beuta da 200 mL 1 Pinza in legno per provette 1 Portaprovette in polietilene da 12 posti 0 20 mm Bacchetta di vetro 0 5-6 mm da 30 cm (personale) 1 Provette per analisi 16x160 mm (personale) 6

PRODOTTI E MATERIALE VARIO Acido cloridrico 37% mL Carbonio Biossido ( Ghiaccio secco) g Fenolftaleina Fiammiferi Magnesio nastro g Magneso Tornitura g Sodio idrossido g) sol. 1 M 2 mL 0,800 100 sol. al. 1% 0,300 mL 1 1 sol. 1 M 6 3 mL 0,500

STRUMENTI ED APPARECCHI UTILIZZATI Becco Bunsen Reticella ceramizzata 15x15 cm Treppiede di ottone N 10 bottiglie di vetro bianco da 100 mL con tappo piano con tappo piano con gocciolatore per la sol. di fenolftaleina (a) N 2 bottiglie di vetro bianco da 1 L per sol. di HC1 1M (a) N 2 bottiglie in polietilene da 1 L per sol. NaOH 1M (a) (a) Usate in esperienze precedenti