Sei sulla pagina 1di 2

La situazione dell’America Latina al principio del XIX secolo

Tra il 1760 e il 1810 avvennero


importanti trasformazioni nelle
colonie spagnole e portoghesi
nell’America centro-
meridionale. Vediamole:
• Il Brasile:
➢ Il principale polo di
sviluppo del Brasile fu
quello delle miniere
d’oro;
➢ Rio de Janeiro divenne
il maggior centro
amministrativo e
urbano del Brasile,
raggiungendo 40mila
abitanti verso il 1800;
➢ Vennero create a Rio
e nella regione di San
Paolo le prime
piantagioni di caffè,
che divennero la più
rilevante attività
economica del Brasile,
collegata al traffico
degli schiavi africani;

• La Popolazione:
crescita della popolazione india, bianca e meticcia, che rappresentava oltre un
terzo del totale. Le più alte cariche politiche, amministrative e militari erano
però riservate agli spagnoli;

• Le novità geografiche:
Nacquero due nuovi poli:
➢ Nel Venezuela (Caracas), dove crescevano le piantagioni di cacao;
➢ Nel Rio de la Plata (Buenos Aires), dove grazie all’allevamento suino fu
possibile l’esportazione di bestiame in brasile e di cuoio e pelli verso l’Europa
…e, in seguito a questa situazione, due nuovi vicereami:
➢ Nuova Granada, che comprende gli attuali stati di Venezuela, Colombia ed
Ecuador
➢ Rio de la Plata, che comprende gli attuali stati di Argentina, Bolivia,
Paraguay e Uruguay

• Le ripercussioni della Rivoluzione francese:


il governo spagnolo, che faceva parte della lega antifrancese, firmò un trattato
di pace con la Francia e si alleò con il regime dei termidoriani. Di conseguenza

Selis Giulia IV F a.s. 2009/2010


la Spagna si trovò in conflitto con l’Inghilterra e mantenne con difficoltà i
rapporti con le colonie americane. L’Inghilterra invece, a casa di queste
difficoltà della Spagna, fu facilitata nella penetrazione economica in
Sudamerica.

• La fine degli imperi coloniali iberici in America Latina:


quando Napoleone occupò il Portogallo, prese avvio il processo che condusse
alla fine degli imperi coloniali iberici in America (a eccezione di Cuba e Porto
Rico).

Selis Giulia IV F a.s. 2009/2010