Sei sulla pagina 1di 9

IL COLOSSEO

Che cos?
Il Colosseo un anfiteatro costruito allaperto che mostra
le tipiche concezioni architettoniche Romane nellEt
Imperiale, basate sulle linee curve e avvolgenti della
pianta ellittica, e sulla complessit dei sistemi costruttivi.
Archi e volte sono, infatti, concatenati tra loro in una
perfetta armonia.

Cosa rappresenta?
LAnfiteatro Flavio da spettacolo della capacit di unire
lintento celebrativo allofferta di nuovi modelli
architettonici per lo svago.
LA STORIA
Quando fu costruito e da chi?
Questo grande monumento fu il primo e il pi
grande edificio costruito per ospitare lotte e giochi
gladiatori.
I lavori iniziarono nel 70 d.C. con Vespasiano che
voleva ridare a Roma lo spazio sottratto da Nerone
per costruire una sua villa (Domus Aurea). In questo
modo il capostipite sottolineava il distacco dal
passato. Linaugurazione fu nel 79 d.C. e fu
festeggiata con 100 giorni di giochi. Il Colosseo fu
Il
poiColosseo ha inda
completato realt due nomi
Domiziano.
In realt questedificio si chiama Anfiteatro Flavio. Il
termine Colosseo stato attribuito nel Medioevo per
la vicinanza di una Colossale statua alta ben 36
metri.
UTILIZZO
In cosa veniva usato?
Come forse gi detto in precedenza, lAnfiteatro
veniva utilizzato per giochi e spettacoli tra
gladiatori.
Veniva addirittura riempito di acqua per ospitare
battaglie navali! Tutto questo fino al regno di
Teodorico (493-526 d.C.). Successivamente fu
trasformato in castello.
ASPETTO
Esterno
Il Colosseo caratterizzato da tre tipi di arcate
sovrapposte. Allinizio le arcate erano 80 per piano
(3 piani) ed ornate di statue, tutto sormontato da
una muratura continua con finestre chiamata attico
(che costituiva il 4 piano). Tra le finestre erano
probabilmente apposti degli scudi bronzei.

SCUDI
BRONZEI
FINESTR
E
STATUE
ATTICO

ARCATE
Vi erano anche tre ordini architettonici della
trabeazione classica.
Dal basso verso lalto erano lordine tuscanico
(simile a quello dorico), lordine ionico e lordine
corinzio.

ORDINE CORIZIO

ORDINE IONICO

ODINE TUSCANICO
Esterno
Il Colosseo aveva forma ellittica (188x156 metri) ed era alto quasi
50 metri. La cvea poteva ospitare fino a 50000 spettatori. Alle
estremit degli assi vi erano due ingressi monumentali. Sotto la
pavimentazione cera lo spazio riservato alle bestie e ai gladiatori.
Larena interna misura 86x54 metri e un alto podio in marmo la
separa dalla cvea. Sullasse minore si fronteggiano i palchi
riservati allimperatore e agli altri dignitari mentre lungo il
dellarena
perimetro risiedevano
gli spettatori pi
autorevoli. I livelli ARENA CVEA

inferiore e mediano
della cvea erano in
marmo ed erano GRADUS
CUNEI
suddivisi in settori
orizzontali detti gradus
a loro volta suddivisi in
cunei (spazi circolari POSTI PER
SPETTATORI
AUTOREVOLI SPAZIO PER
divisi da scalette). I LE BESTIE E
posti erano numerati. PALCO RISERVATO
GLADIATORI
ALLIMPERATORE
MODELLO IN ET
RINASCIMENTALE
Il Colosseo rappresent uninnovazione che entr a far
parte della tradizione Romana e fu studiata in tutte le
sue parti. Furono imitati in particolare le arcate e i
suoi ordini.
Infatti ci rimangono ancora dei disegni delle
decorazioni a stucco delle volte degli archi che oggi
sono praticamente inesistenti.
Il Tabularium, La Basilica Giulia e il Teatro di Marcello
sono tre esempi di monumenti ispirati allo stile
dellAnfiteatro Flavio.
Tabularium

Teatro Marcello
Basilica Giulia
MATERIALI
LAnfiteatro costruito da travertino in blocchi , da
tufo negli ambienti interni e da laterizio.
Le volte e gli estremi superiori sono in calcestruzzo.

Distribuzione degli
spettatori
Come possiamo vedere
dalla
figura a lato, possiamo
osservare che pi si
andava in alto, pi il
popolo era di ceto basso.
FINE