Sei sulla pagina 1di 10

LA COLONNA TRAIANA

La colonna costruita per celebrare la campagna militare


contro i Daci, popolo che abitava le terre a nord del
Danubio.
Traiano dovette organizzare un'enorme spedizione, che
dur 5 anni.
Al ritorno a Roma, si decise di celebrare la vittoria
costruendo la colonna.
La colonna ha 3 scopi principali:
celebrativo (cio festeggiare la vittoria di Roma contro i
Daci)
funerario (cio ricordare i morti di Roma caduti in guerra)
didascalico (cio mostrare le immagini della guerra)
La colonna porta scolpite le immagini della guerra (soldati,
battaglie) disposte a spirale, dal basso verso l'alto.
La lunghezza delle sculture di quasi 200 m, e i giri intorno
alla colonna sono 23.
Le figure sono migliaia, e l'imperatore compare 38 volte.
La colonna alta 30 m (cio come una casa di 10 piani), se
consideriamo anche il piedistallo arriva a 39 m. Il diametro
di 6 m.
Esiste una scala che permette di raggiungere la cima del
monumento. In cima c'era una statua di Traiano realizzata
in bronzo.
La narrazione attenta e veritiera e corrisponde ai fatti
storici realmente accaduti: battaglie, conquista di villaggi,
opere di soccorso dei feriti e la resa degli avversari.
Anche Decebalo, il re dei Daci, visto come un grande ed
eroico combattente.

IL PANTHEON
La parola "PANTHEON" significa "tempio di tutti gli dei" ed
l'unico monumento in stile classico rimasto integro a Roma.
Il tempio ha un imponente iscrizione sulla cornice del
portico, che si riferisce ad un tempio fatto costruire dal
console Agrippa nel 27 a.C.
Davanti all'edificio c' un enorme portico (pronao),
composto da 8 colonne corinzie che anticipa la struttura,
coperta da un enorme cupola semisferica.
Per molti anni, gli studiosi si sono domandati come stato
possibile realizzare una cupola di diametro 43 m.
La risposta data dai 5 ordini di cassettoni degradanti a
spicchi verso l'alto. Questo sistema alleggerisce tutta la
struttura.
In cima troviamo un'apertura di 9 m di diametro.
Per diminuire il peso della struttura, la cupola stata
costruita in calcestruzzo legato con pietra pomice.
Il resto costruito in mattoni, rivestiti in marmo bianco.
I cassettoni erano decorati con stelle dorate, mentre i muri
erano foderati di laterizi (cio mattoni forati) riempiti di
calcestruzzo.

L'ARCO DI COSTANTINO
alto 26 metri ed uno dei monumenti pi completi di
Roma; composto da elementi che provengono da
monumenti diversi.
Le fondamenta risalgono all'et dell'imperatore Adriano e
sono realizzate con grandi blocchi di marmo.
Durante il decimo anno del suo governo, Costantino decise
di intervenire per celebrare la sua vittoria su Massenzio, e
fece aggiungere la parte superiore dell'arco dove troviamo
4 pannelli che raccontano episodi di guerra contro i
Marcomanni e i Quadi (popolazioni germaniche).
Ai lati troviamo 4 statue che rappresentano guerrieri daci,
sulle facciate inferiori troviamo bassorilievi che descrivono
la battaglia contro Massenzio.
L'ARCO DI TITO
Sull'attico (la parte superiore), l'arco porta una dedica
all'imperatore Tito da parte del Senato, cio ricorda la
presa della citt di Gerusalemme da parte di Tito.
L'arco costruito in marmo pentelico (marmo bianco che
arriva dalla Grecia) ed ha un solo fornice (un arco solo).
L'interno in cementizio (un materiale da costruzione
molto usato a Roma) ed ha delle semicolonne.
Sopra le colonne, una trabeazione ionica che rappresenta
un sacrificio.
Nella volta, invece, troviamo una decorazione a cassettoni
che mostra un'aquila che porta l'imperatore in cielo: questa
scena si chiama divinazione dell'imperatore (imperatore
che diventa un dio).
Nella parte interna sono rappresentati momenti della
vittoria contro i Giudei.
lato sud: c' un corteo che supera la porta sacra,
portando gli oggetti presi dal Tempio di Gerusalemme:
due trombe d'argento, la tavola con i vasi sacri e il
candelabro a 6 braccia.

lato nord: da una parte troviamo l'imperatore Tito sulla


quadriga (carro con 4 cavalli), con vicino la dea Roma;
dall'altra, e in mezzo alla dea, un personaggio seminudo.

L'AUGUSTO DI PRIMA PORTA (AUGUSTO LORICATO)


una statua che ritrae un imperatore, alta 2,04 m ed
realizzata in marmo.
DESCRIZIONE: l'imperatore in piedi, con il braccio destro
alzato; indossa una corazza riccamente decorata e sotto
porta la tunica militare.
Nella mano sinistra impugna la lancia, i piedi sono nudi e
alla gamba destra appoggiato un bambino che cavalca un
delfino. Il bambino Eros ed il delfino un omaggio alla
dea Venere, dea dell'amore e mamma di Eros.
L'imperatore ritratto con le sue ideali caratteristiche: la
corazza in cuoio scolpita aderente al corpo per mettere in
mostra il fisico.
La statua il prototipo delle statue loricate imperiali;
riprende l'atteggiamento equilibrato del Doriforo, ma la
riadatta all'arte romana.
Il soggetto non pi nudo, ma la corazza permette
comunque di evidenziare il fisico dell'imperatore.
La statua romana, per, evidenzia l'aspetto storico e non
quello mitologico.

LE STRADE ROMANE
Erano lunghe fino a 90 km, e spesso prendevano il nome
dal prodotto che vi si commerciava, cio che veniva
trasportato su di esse.
Erano formate da 4 strati: i primi 2 composti da ciottoli,
(cio sassi, sabbia e ghiaia), il penultimo era formato da
pietre di superficie ridotta, l'ultimo - pi in superficie - era
la lastricatura, cio un rivestimento con superficie
convessa.

PONT DU GARD
un ponte romano a 3 livelli, si trova in Francia sul fiume
Gardon.
alto 49m e lungo 275m; formato da 3 serie di arcate.
Costruito verso il 19 a.C. - la costruzione durata 3 anni ed
ha impegnato pi di 1000 operai.
Il ponte serviva a trasportare acqua: portava 20.000 m
d'acqua al giorno e faceva parte di un acquedotto lungo 50
km; ogni km, l'acquedotto si inclina di 34 cm. Il dislivello
totale (cio la differenza di altezza tra il punto di partenza e
di arrivo) di 17 m.
Fu costruito non con cementi a calce, ma con pietre, di cui
alcune pesanti fino a sei tonnellate, legate da tiranti in
ferro.

Domande di storia dell'arte


1)

12.10.2011

Quali sono i periodi dell'arte romana?


I periodi principali dell'arte romana sono 3:
- periodo monarchico
- periodo repubblicano
- periodo imperiale

2)

Quali sono le principali differenze fra l'arte greca e l'arte


romana?
I Greci usavano la mitologia anche per descrivere la storia
contemporanea (ad esempio una guerra veniva rappresentata
come guerra tra gli dei), mentre i Romani rappresentavano
l'attualit e gli avvenimenti storici cos come erano

3)

Qual l'elemento fondamentale su cui si basa l'architettura


romana? Descrivilo
L'elemento principale dell'architettura romana il sistema
dell'arco e della volta.
L'arco composto da una serie elementi di pietra chiamati
CONCI. Il concio pi in alto si chiama concio di chiave o CHIAVE
di volta.
La parte concava dell'arco si chiama INTRADOSSO, quella
convessa si chiama ESTRADOSSO.

4)

Quali sono le principali murature inventate dai Romani?


I romani costruivano muri usando malta, mattoni e pietre,
proprio come ai giorni nostri.

5)

Descrivi la "domus" romana! Quali sono le differenze tra la


"domus" e la "insula"?
La "domus" era la casa dei ricchi e aveva un piano solo. Le
stanze erano messe intorno a un cortile centrale, dove c'era
anche una vasca per raccogliere l'acqua piovana.
Le "insule" sono case a pi piani, assomigliano ai condomini
moderni ed erano per la maggior parte della popolazione.

6)

Descrivi gli elementi caratteristici del Colosseo.


Il Colosseo un teatro di forma ovale, ha quattro piani.
I primi tre piani sono formati da una serie di archi, ogni piano
ha uno stile diverso.
Poteva essere coperto con un telone (velario) per riparare il
pubblico dal sole o dalla pioggia.
Poteva anche essere allagato per rappresentare battaglie
navali.

7)

Che cos' il Pantheon? Descrivi con attenzione la cupola


autoportante.
Il Pantheon un tempio dedicato a tutti gli dei.
La sua caratteristica principale la cupola grande e aperta in
cima.
La cupola non cade perch:
- costruita a cassettoni,
- vengono usati materiali leggeri man mano che si sale.

8)

Spiega il motivo della costruzione della Colonna Traiana e


descrivila brevemente.
La Colonna Traiana stata costruita per festeggiare una
vittoria in guerra dell'imperatore Traiano.
alta 30 m, le sculture sono ordinate a spirale, ci sono 23 giri
intorno alla colonna.
Le sculture mostrano sia immagini di battaglia che di vita
quotidiana dei soldati (ad es. il ponte di barche).

9)

Descrivi un arco a tuo piacimento.


L'Arco di Costantino stato costruito nel 315 d.C., per
festeggiare una vittoria in guerra dell'imperatore Costantino.
alto 26m, ha 3 volte ed decorato con scene di guerra.

10) Quale esempio di statuaria romana hai affrontato? Descrivila


La statua di "Augusto di Prima Porta", dedicata all'imperatore
Augusto.
mostrato in piedi, con il braccio destro alzato. Indossa la
lorica, una corazza decorata con scene di guerra.
Vicino alla gamba destra di Augusto c' un bambino che
cavalca un delfino.
Il bambino Eros, figlio di Venere, la dea dell'amore. Il delfino
ricorda Venere, che era nata dal mare.

11) Descrivi il Pont du Gard