Sei sulla pagina 1di 1

IL VERISMO

Il verismo una corrente letteraria italiana nata all'incirca fra il 1875 e il 1895 ad opera di un gruppo di scrittori, per lo pi narratori e commediografi che costituirono una vera e propria "scuola" fondata su precisi principi.

Le caratteristiche
Le caratteristiche del Verismo sono: - la fotografia della realt: gli scrittori devono descrivere la realt cos com, senza alterarla; - il pessimismo: le opere dei veristi esprimono una concezione pessimista della vita; lunit nazionale non ha cambiato le sorti delle classi pi povere; - limpersonalit: gli autori non devono commentare la realt, e devono descriverla in modo oggettivo (Giovanni Verga, nelle sue opere, cerca di rimanere imparziale; i critici, in seguito, leggendo le sue opere, diranno che non rimasto imparziale); - il linguaggio: viene utilizzato un linguaggio dialettale, semplice e diretto al pubblico perch i protagonisti delle opere sono le classi povere.

Gli scrittori
Il Verismo si sviluppa a Milano, la citt della vita culturale. Le opere veriste rappresentano soprattutto le realt sociali dellItalia meridionale e centrale. Lo scrittore pi importante Giovanni Verga. Altri scrittori sono: - Luigi Capuana, - Federico de Roberto, - Matilde Serrao, - Grazia Deledda.