Sei sulla pagina 1di 2

Riassunto dispende prof.

De Santis parte francese


Il dramma romantico
L’importanza del dramma romantico nella storia della letteratura e delle arti vive il suo trionfo negli
anni 1830. La sua età d’oro corrisponde agli anni in cui la censura fu abolita . A questa data il
teatro si impose sulla scena della Comedie Francaise . Le sue fonti risalgono a molto tempo prima .
Il dramma romantico produce sul pubblico delle emozioni forti . Il ricordo della rivoluzione
francese è ancora presente sotto molte forme . Il primo è l’ossessione della violenza . La maggior
parte dei drammi romantici terminano molto male . Il trauma della guerra civile si ritrova sulla
scena romantica con i suicidi , gli attentati , i crimini , . La seconda traccia della Rivoluzione nel
dramma romantico è il domandarsi sul divenire , nel XIX secolo le idee degli illuministi trionfano
nella dichiarazione dei diritti dell’uomo : Libertà , Uguaglianza , Fratellanza . Bisogna aspettare il
1848 perché venga concesso il suffragio universale . Il codice civile del 1804 che rinforza l’unità
della famiglia borghese e protegge la trasmissione del suo patrimonio , sottomette le donne a suo
marito e non le riconosce nessun diritto. Il divorzio , autorizzato sotto la Rivoluzione francese è
abolito sotto la Restaurazione del 1816. Il dramma del 1830 impone la sua identità e si oppone alla
tragedia classica. La celebre battaglia di Hernani non si riduce alla vittoria di un secolo sull’altro .
Questo avvenimento afferma una poetica nuova che è in grado di donare una nuova visione del
mondo . Il progetto degli autori della generazione di Musset risponde all’evoluzione del gusto.
L’idea che l’estetica teatrale si fonda sul rigetto dei modelli anziani è in parte falso . Il dramma
nuovo impone la relatività del bello nell’arte . Cosi il celebre grottesco di cui ne parla Hugo nella
preface di cromwell non è un’invenzione . Con il dramma romantico il Bello smette di essere un
valore assoluto poiché esso è confrontato con i mille volti del grottesco . I pensatori del teatro
romantico utilizzano delle forme diverse per esprimere il loro punto di vista .
Sono i tedeschi a rimettere in causa l’egemonia della tragedia francese . Lessing si oppose alla
canonizzazione del teatro classico . Lessing confronta cosi le tragedie greche a quelle classiche
francesi e tenta di dimostrare il carattere obsoleto del modello raciniano . Lui va contro le 3 regole
delle unità e denuncia una mal interpetazione del di Aristotele . Tutto ciò deriva dal Sturm und
Drang che critica il modello classico . Mme de Stael non rigetta la tragedia classica ma dimostra che
il teatro tedesco è adattato allo sconvolgimento ideologico .Schlegel prova la superiorità della
tragedia greca sulle opere classiche . Llui attacca il classicismo e le sue basi : mancanza d’azione ,
ricorso ad una retorica artificiale , rispetto del bienseances . Schelgel introduce le couleur local
ripresa poi da Hugo . Lui associa alla verità la varietà e promuove la creatività . L’immaginazione
deve primeggiare sull’imitazione ed è per questo che lui rivendica un teatro poetico e sceglie come
modello Shakespeare . Gli autori romantici tedesci hanno svolto un ruolo importante nella
diffusione delle nuove teorie . Shakespeare incarna la drammaturgia libera , i suoi eccessi sono
considerati come il segno del suo talento e loro ispirano i creatori francesi .
Verità, movimento , ampiezza , questi 3 termini riassumono la poetica del dramma romantico . Nel
1830 i drammaturghi possiedono un’armatura teorica solida per passare all’azione . Al concetto du
Vraisemblance i pensatori del romanticismo preferiscono quello di verità drammatica . La
vraisemblance stabilisce ciò che si considera come parere a ciò che è ammissibile in un sistema
morale di circostanze : regole delle 3 unità , bienseances .
Azione nel dramma romantico : La contestazione delle 3 regole di unità non mettono in causa
l’unità di azione. Anche se Hugo si interroga su questo punto lui non cerca di abolire questo
postulato drammaturgico . Una modifica più netta si opera per l’unità di luogo e di tempo . I
drammatici fanno viaggiare il loro pubblico , per i suoi attori i luoghi non sono neutri . Lo spazio è
il luogo dove il racconto diventa il testimone dell’azione . I luoghi assumono il ruolo di mediatori
tra l’immaginario e la verità.
Bisogna specificare che la verità drammatica non significa realtà . Il dramma è uno specchio dove si
riflette la natura .