Sei sulla pagina 1di 2

ONDE MECCANICHE:

Unonda una perturbazione che si propaga in un mezzo e che trasporta


energia ma non materia.
Onde meccaniche: onde che si propagano in un mezzo materiale, ogni
particella oscilla intorno alla sua posizione di equilibrio, quindi il suo
spostamento medio nullo. La particella trasmette per energia alle particelle
vicine: in questo modo lenergia si trasmette attraverso il mezzo.
Si distinguono:
- onde trasversali, quando le particelle del mezzo oscillano in direzione
perpendicolare alla direzione di propagazione dellonda (luce)
- onde longitudinali, quando le particelle del mezzo oscillano nella
stessa direzione di propagazione dellonda (suono)
Le Onde superficiali (combinazione di onde trasversali e longitudinali) si
propagano sulla superficie dei liquidi sotto lazione di due forze di richiamo: la
tensione superficiale e la gravit.
Onde capillari: quando la tensione superficiale maggiore.
Onde di gravit: dovute solo alla gravit.
Rappresentazione dellonda:
- spaziale: d la forma dellonda in un dato istante e corrisponde alla
fotografia dellonda (A e lambda)
- temporale: d lo spostamento in funzione del tempo di una particella
nel mezzo. a legge oraria del moto di una particella del mezzo investita
dallonda (A e T).
i moti dellonda:
- moto locale di oscillazione di ciascuna particella del mezzo
- moto globale di avanzamento dellonda che leffetto combinato dei
moti delle singole particelle del mezzo.
Unonda si dice armonica quando i punti del mezzo in cui londa si propaga si
muovono di moto armonico attorno alla posizione di equilibrio.
Si dice fronte donda linsieme dei punti dellonda che hanno la stessa fase
Velocit di propagazione dellonda: dipende dalle caratteristiche del mezzo.
In generale i due fattori importanti sono:
- la forza di richiamo(elasticit)
- la massa (ineriza)
Lenergia di unonda armonica proporzionale al quadrato della sua
ampiezza.
Riflessione di unonda avviene quando londa arriva a un estremo della corda
e si riflette, cio inverte il senso del moto e torna indietro. Le caratteristiche
dellonda riflessa cambiano se lestremo fisso (impulso riflesso invertito)

oppure libero di muoversi (impulso riflesso identico a quello incidente ma che


viaggi in verso opposto).
Il fenomeno dellinterferenza si presenta quando due o pi onde della stessa
natura attraversano la stessa regione nello stesso istante. Due tipi di
interferenza:
- costruttiva quando lo spostamento dei punti della corda maggiore di
quelli indotti da ciascuno dei singoli impulsi
- distruttiva quando gli spostamenti indotti da ciascuno degli impulsi si
annullano reciprocamente e la corda rimane orizzontale.
Principio di sovrapposizione: nella regione in cui si sovrappongono due o
pi onde, la perturbazione totale la somma delle perturbazioni che ciascuna
di esse produrrebbe da sola.
Onda stazionaria unonda che non si propaga, ma rimane sempre nella
stessa zona di spazio. In particolare lenergia non si propaga da un punto
allaltro, ma resta distribuita in modo invariato nel tempo. In esse si
distinguono:
- nodi, cio i punti stazionari che rimangono sempre fermi
- ventri, cio i punti che oscillano con ampiezza massima
Onda progressiva
I punti della corda oscillano tutti con
la stessa ampiezza ma con fasi
diverse. I fronti donda si muovono
lungo la corda con velocit dellonda.

Onda stazionaria
I punti della corda oscillano con la
stessa fase ma con ampiezze
differenti. La corda oscilla in blocco in
modo coordinato: su di essa non c
propagazione.

Le onde stazionarie su una corda sono dette anche modi normali di


oscillazione della corda.
La serie armonica della corda linsieme delle frequenze dei suoi modi
normali.
La lunghezza donda di un modo normale il doppio della distanza tra due
nodi successivi.
Le frequenza dei modi normali della corda si chiamano anche frequenza di
risonanza perch sono le frequenza naturali a cui oscilla la corda.