Sei sulla pagina 1di 11

1 di 11

http://www.farmacoecura.it/alimentazione/colon-irritabile-dieta-rimedi/

Colon irritabile: dieta, FODMAP e altri rimedi


Ultimo Aggiornamento: 184 giorni
Link sponsorizzati

Introduzione
Molte persone affette dalla sindrome dellintestino irritabile[1] (IBS) non possono
mangiare molti alimenti a causa della reazione negativa che essi provocano
allorganismo; mentre alcuni cibi possono causare problemi, ci sono ancorarimangono
molti alimenti che invece si possono consumare tranquillamente.
Mangiare fuori pu rimanere comunque piacevole e le diete dei pazienti possono essere
costituite da una vasta gamma di alimenti.
Se si soffre di IBS si pu essere in grado di minimizzarne i sintomi con una dieta sana ed
equilibrata costituita da tre pasti pi 2-3 spuntini al giorno; importante garantire una
dieta ricca di bre, povera di grassi, e ricca di frutta e verdura.
importante notare che la dieta nei soggetti colpiti da colon irritabile piuttosto
soggettiva, in quanto gli alimenti tollerati da alcuni soggetti possono risultare causa
di sintomi per altri.
Nel corso del tempo, pazienti, dietologi, e medici hanno identi cato alcuni indicazioni di
massima che sembrano valere per tutti coloro che soffrono di questa condizione, ma vi
invitiamo a veri carli personalmente per trovare lequilibrio pi adatto a voi.

Indicazioni generali

possibile consumare tutte le verdure cotte, eccetto cavoli, cavol ori e broccoli, che
potrebbero provocare un eccesso di gas intestinale[2]. Se tuttavia questi ultimi tre
sono particolarmente amati dal paziente e sembrano essere ben tollerati, non c
motivo di evitarli.
Provare a mangiare frutta sbucciata. Alcune persone potrebbero avere problemi con
meloni, mele e agrumi.
Alcuni pazienti traggono bene cio aumentando il contenuto di bre nella propria

08/01/2015 04:32

2 di 11

http://www.farmacoecura.it/alimentazione/colon-irritabile-dieta-rimedi/

dieta; quando si assumono bre consigliabile aumentare la quantit lentamente ed


assicurare un apporto di 1,5-2 litri di acqua al giorno.
La bra della crusca pu aggravare alcuni sintomi del colon irritabile, pertanto
bisogna essere attenti alle eventuali reazioni negative a questo alimento.
Di norma pane, pasta, riso, panini e cracker, in qualsiasi variet tra cui segale, grano
intero, bianco, senza glutine, , sono ben tollerati; alcuni trovano che i semi causino
fastidio, ma bisogna provare ad assumerli per veri care.
I latticini causano problemi solo alle persone che sono intolleranti al lattosio[3],
pertanto possono essere consumati liberamente. Se si soffre di intolleranza al lattosio
e di IBS, si potrebbero provare prodotti privi di lattosio o integratori contenenti
lattasi.
Consumare liberamente carne, pollo e pesce.
Alcune persone hanno problemi con i cibi molto speziati, conditi o fritti.
Provate questi spuntini:
salatini,
patate al forno,
torte di riso,
yogurt gelato,
yogurt a basso contenuto di grassi e frutta.
Ricercare alimenti a basso contenuto di grassi per arricchire la dieta.
Per quanto riguarda gli alimenti che potrebbero scatenare i sintomi della sindrome,
possibile provare a reintrodurli nella propria dieta in piccole porzioni e scegliendo un
solo alimento scatenante per volta.
Un buon trucco, utile in alcuni casi, quello di assumere 1-3 cucchiaini o tre capsule
di un integratore di bra solubile prima di un pasto potenzialmente scatenante.
Lintegratore pu proteggere contro lo sviluppo dei sintomi. Assicurarsi di aggiungere
lentamente le bre alla propria dieta.
Cuocere gli alimenti alla griglia, al forno, al vapore con poco o senza olio. Provare a
utilizzare un olio spray in sostituzione dellolio.
Quando capita di mangiare fuori, cercare di scegliere gli alimenti pi simili a quelli che si
mangiano a casa:
Ordinare salse e condimenti a parte,
evitare cibi fritti,
chiedere cibi poco speziati,
evitare gli alimenti ricchi di olio,
ordinare una piccola porzione di dolce,
e non mangiare troppo!
Quando si a una festa o casa di un amico, se possibile, comunicare al padrone di casa le
proprie preferenze ed esigenze alimentari, ma se non possibile, consumare gli alimenti

08/01/2015 04:32

3 di 11

http://www.farmacoecura.it/alimentazione/colon-irritabile-dieta-rimedi/

che non provocano fastidi e assaggiare solo una piccola porzione di alimenti scatenanti.
Se si ha ancora fame, mangiare quando si arriva a casa.

Dieta a basso contenuto di FODMAP


FODMAP lacronimo di Fermentabili Oligo-, Di- e Mono-saccaridi e Polioli, ossia serie di
carboidrati a corta catena; queste molecole si possono trovare in numerosi alimenti, per
esempio sotto forma di:
Fruttosio (frutta, miele, ),
Lattosio (latte e latticini),
Fruttani (anche noti come inulina, si trovano in frumento, cipolla, aglio, )
Galattani (fagioli, lenticchie, legumi come la soia, )
Polioli (dolci canti contenenti sorbitolo, mannitolo, xilitolo, maltitolo, frutta con
nocciolo
come avocado, albicocche, ciliegie, pesche noci, pesche, prugne, )
I FODMAP hanno propriet osmotica (signi ca che attirano lacqua nel tratto intestinale)
e in caso non siano digeriti bene o non siano assorbiti dallintestino tenue possono essere
fermentati dai batteri intestinali, specialmente se consumati in eccesso; questo pu
causare
gon ore,
crampi,
diarrea.
Una dieta a basso contenuto di FODMAP pu contribuire a ridurre i sintomi, che sono
strettamente correlati a quelli tipidi della sindrome del colon irritabile; questo approccio
dietetico viene infatti sempre pi spesso proposto a questi pazienti, in modo da aiutarli a
gestire meglio le fasi pi acute della sindrome.
Questa dieta limita anche le bre, poich alcuni alimenti che ne sono particolarmente
ricchi contengono elevate quantit di FODMAP. (La bra formata da carboidrati
complessi che il corpo non pu digerire, contenuti in alimenti vegetali come fagioli,
frutta, verdura, cereali integrali, ecc.).
In genere il protocollo dura in totale 6-8 settimane, nella prima fase si eliminano i cibi
ricchi di FODMAP, che in seguito vengono gradualmente reintrodotti (challenge test); il
risultato sar quello di capire quali cibi e in che quantit sono accettati dal nostro
intestino, senza avere ulteriori disturbi intestinali.
Si tratta di un protocollo lungo e spesso dif cile da seguire, ma con pazienza e costanza i
risultati in termini di qualit di qualit di vita possono essere realmente notevoli.

08/01/2015 04:32

4 di 11

http://www.farmacoecura.it/alimentazione/colon-irritabile-dieta-rimedi/

Alimenti permessi e vietati


Attenzione: Poich fonti diverse non concordano sul posizionamento di alcuni alimenti ed
alla luce del fatto che possono esserci sensibilit individuali, la tabella da intendersi
esclusivamente come punto di partenza e non come guida rigorosa ed adatta ad ogni
singolo caso.
Gruppo
alimentare

Alimenti consentiti

Alimenti da limitare

Carne, pollo, Tutte consentite: carne di manzo,


Alimenti contenenti salse di frutta
pesce, uova pollo, tonno in scatola, uova, albume ad alto contenuto di FODMAP.
duovo, pesce, agnello, maiale,
crostacei, tacchino, salumi.
Latticini

Latticini privi di lattosio, burro,


formaggi molto stagionati (grana,
parmigiano), altri formaggi senza
lattosio (gorgonzola, fontina,
taleggio, pecorino, provolone dolce).

Cioccolato al latte, occhi di latte,


gelato, besciamella/salsa al
formaggio, latte (vaccino, di
pecora, di bufala o di capra), latte
condensato zuccherato, formaggi
molli (brie, ricotta), panna acida,
panna montata, yogurt, mozzarella
con lattosio

Alimenti
Latte di riso, latte di soia, ke r,latte
alternativi ai di mandorla, gelato senza latte
latticini
vaccino.

Latte di cocco, crema di cocco.

Cereali

Pane, pasta, grissini, prodotti di


pasticceria, purch prodotti con
cereali e farine purch prive di
frumento (i cereali privi di glutine
sono anche privi di frumento):
amaranto, avena, grano saraceno,
miglio, quinoa, riso, mais, patate,
sorgo, tapioca, pane al 100% di farro,
polenta, cibi senza glutine in genere.

Pane, pasta, grissini, prodotti di


pasticceria, se prodotti con
grano (frumento), farine varie
(farina di ceci, farina di lenticchie,
farina di piselli, farina di soia),
farro, segale orzo, kamut,
cous-cous, semolino.

Frutta

Banane, frutti di bosco (escluse le


more), melone, uva, pompelmo,
kiwi, mandarino, limone, lime,
mandarino, arancia, frutto della
passione, ananas, rabarbaro,
mandarino.

Avocado, anguria, mele, purea di


mele, albicocche, datteri, frutta
sciroppata, ciliegie, frutta secca,
chi, litchi, mango, pesche noci,
pere, papaia, pesche, susine,
prugne, cachi, more, nespole.

08/01/2015 04:32

5 di 11

http://www.farmacoecura.it/alimentazione/colon-irritabile-dieta-rimedi/

Verdure

Barbabietola, broccoli, carota,


cetriolini sottaceto, cetriolo,
cipollotto, costa, crescione, erba
cipollina, indivia, lattuga, mais
dolce, melanzane, olive, pastinaca,
patata, peperoncino rosso, peperone
rosso/verde, piselli verdi, pomodori,
rapa, rapanelli, salsa di pomodoro (3
cucchiai da tavola), sedano, spinaci
cotti, zenzero, zucchina gialla,
zucchine.verdi.

Asparagi, cipolla, crauti, aglio,


carcio , asparagi, barbabietole,
porri, broccoli, cavolini di
Bruxelles, cavolo, cavol ore,
nocchi, fagiolini, funghi, gombo,
piselli rampicanti, zucche, porri,
radicchio, scalogno, topinambur,
verza, taccole.

Legumi e
frutta secca
a guscio

Tofu.

Tutti (ceci, fagioli, lenticchie, ),


pistacchi, anacardi, soia.

Dolci

Qualunque preparato con alimenti


consentiti.

Qualunque preparato con alimenti


da limitare.

Bevande

Succhi di frutta/verdura a basso


contenuto di FODMAP (limitare a
1/2 tazza alla volta), caff (in
quantit limitata), t, vino rosso e
bianco (in quantit limitata).

Qualunque contenente HFSC,


succhi di frutta/verdura ad alto
contenuto di FODMAP, birra, caff
dorzo, superalcolici, vini dolci.

Dolci canti

Zucchero in piccole quantit,


glucosio, dolci canti arti ciali che
non terminano in -olo

Sorbitolo, Mannitolo, Isomalto,


Maltitolo, Xilitolo

Condimenti
e spezie

La maggior parte delle spezie ed


erbe aromatiche, brodo fatto in casa,
burro, erba cipollina, semi di lino,
olio aromatizzato allaglio, aglio in
polvere, olive, margarina, maionese,
olio doliva, pepe, sale, zucchero,
sciroppo dacero privo di HFSC,
senape, condimenti per insalata a
basso contenuto di FODMAP, salsa di
soia, salsa marinara (piccole
quantit), aceto, aceto balsamico

Agave, chutney, noce di cocco,


aglio, miele, confetture, gelatine,
melassa, cipolle, sottaceti, spezie,
salse di frutta/verdura ad alto
contenuto di FODMAP, condimenti
per insalata ad alto contenuto di
FODMAP, dolci canti arti ciali:
sorbitolo, mannitolo, isomalto,
xilitolo (pasticche per la tosse,
gomme, caramelle)

Consigli e linee guida generali


1. Seguire la dieta per 6 settimane. Successivamente, reinserire nella dieta alimenti ad
alto contenuto di FODMAP uno per volta ed in piccole quantit, per identi care gli
08/01/2015 04:32

6 di 11

http://www.farmacoecura.it/alimentazione/colon-irritabile-dieta-rimedi/

alimenti che potrebbero scatenare i sintomi. Limitare gli alimenti che scatenanti.
2. Leggere le etichette degli alimenti evitando cibi ad alto contenuto di FODMAP (se un
elemento ad alto contenuto di FODMAP indicato come ultimo ingrediente,
lalimento potrebbe contenere globalmente una bassa quantit di FODMAP).
3. Acquistare cereali senza glutine poich sono privi di frumento. Non tuttavia
necessario seguire una dieta al 100% senza glutine, in quanto il focus sono i FODMAP,
non il glutine (anche se qualcuno sostiene che molti pazienti con colon irritabile siano
potenziali soggetti con sensibilit al glutine[4]). Cercare cereali privi di glutine a basso
contenuto di FODMAP, come ad esempio patata, quinoa, riso o mais. Evitare cereali
privi di glutine ad alto contenuto di FODMAP.
4. Limitare le porzioni di frutta/verdura quando questi alimenti provocano dei sintomi
dopo averli consumati. I sintomi potrebbero essere causati dallassunzione di grandi
quantit di bre tutte in una volta.

Domande frequenti
La cottura pu scomporre alcuni FODMAP in modo da renderli meno
problematici?
Le procedure di lavorazione degli alimenti che sembrano avere leffetto pi incisivo sui
FODMAP contenuti negli alimenti sono l'inscatolamento e la conservazione in
condizioni acide, come la conservazione in salamoia. Ad esempio per i legumi in scatola
(lenticchie e ceci) i FODMAP idrosolubili (GOS) vengono estratti dal legume ed assorbiti
nella miscela di salamoia; scartare questultima e lavare i legumi prima delluso potrebbe
aumentarne la tollerabilit per i pazienti con colon irritabile.
inoltre possibile che temperature molto elevate possano scomporre i FODMAP. Si
scoperto che la portata di questa reazione pu variare notevolmente in base al cibo, alle
temperature utilizzate e alle altre condizioni di cottura, quindi dif cile fare previsioni in
questo senso

Generalmente cucino pasti contenenti cipolla e aglio e sto trovando


dif colt ad insaporire suf cientemente i miei pasti senza utilizzarli.
Avete qualche suggerimento?
Aglio e cipolle hanno un elevato contenuto di fruttani e quindi non sono adatti ad una
dieta a basso contenuto di FODMAP, ma con un po di strategia possiamo sfruttarne
comunque i sapori; sappiamo che i FODMAP non sono solubili in olio, quindi possibile
rosolare laglio intero sbucciato in olio per 1-2 minuti, in modo da permettere il

08/01/2015 04:32

7 di 11

http://www.farmacoecura.it/alimentazione/colon-irritabile-dieta-rimedi/

passaggio dellaroma nellolio, per poi procedere alla rimozione dello stesso. Il
condimento dovrebbe essere a questo punto ben tollerato dalla maggior parte delle
persone.

Sono sicuro che alcuni frutti a basso contenuto di FODMAP mi causano


ancora sintomi allintestino. C qualcosaltro che dovrei considerare?
Tutti i frutti a basso contenuto di FODMAP che abbiamo testato dovrebbero essere
tollerati dalla maggior parte delle persone con IBS, anche se magari solo in quantit
limitate; raccomandiamo quindi di evitare grandi porzioni di frutta ed essere
particolarmente attenti a limitare succhi di frutta e frutta secca.
Vi sono tuttavia altri componenti della dieta che possono indurre varie reazioni (compresi
sintomi intestinali) in un piccolo numero di persone, si consiglia in questi casi di
consultare un dietista con esperienza nelle intolleranze alimentari per ulteriori consigli in
questo settore.

Perch alcuni tipi di frutta secca sono considerati ad alto contenuto di


FODMAP, mentre come frutta fresca sono considerati a basso contenuto
di FODMAP?
La preparazione della frutta secca richiede l'essiccazione della frutta fresca per
rimuovere lacqua. Questo processo concentra tutti gli zuccheri (e quindi i FODMAP)
che erano presenti nella frutta fresca. Abbiamo anche rilevato la presenza di fruttani nella
frutta secca che non sono presenti nella stessa frutta fresca, quindi per la frutta secca in
genere la porzione molto importante. Alcuni tipi di frutta secca (ad esempio i mirtilli)
sono considerati ad alto contenuto di FODMAP solo se consumati in grandi quantit (ad
esempio 2 cucchiai), ma in piccole quantit (1 cucchiaio o meno) sono considerati a basso
contenuto di FODMAP e sono tollerati dalla maggior parte delle persone con IBS.

importante consumare piccoli pasti pi frequenti o distanziarli


ulteriormente per consentire una migliore digestione? Posso mangiare
pasti abbondanti se ho pi fame?
Secondo le linee guida dietetiche generali consigliabile mangiare 3 pasti principali al
giorno accompagnati da 1-2 spuntini tra i pasti, se necessario.
Se si ha ancora fame si pu cercare di includere un altro tipo di alimento a basso
contenuto di FODMAP, oppure consumare una maggiore quantit di un alimento a basso

08/01/2015 04:32

8 di 11

http://www.farmacoecura.it/alimentazione/colon-irritabile-dieta-rimedi/

contenuto di FODMAP (se appropriato) ricordando che la dimensione della porzione


in uisce in modo signi cativo sulla tollerabilit dellalimento.

Grassi e oli sono ad alto contenuto di FODMAP? C una differenza tra oli
come lolio di oliva e lolio di cocco?
I grassi e gli oli sono generalmente a basso contenuto di FODMAP in quanto contengono
una piccola quantit di carboidrati o ne sono privi. per importante notare che i grassi e
gli oli in uenzano la motilit intestinale e, se consumati in eccesso, possono scatenare
sintomi intestinali in alcune persone con colon irritabile. importante ricordare che salse
a base di olio e condimenti (come condimenti per insalate e salsa aioli) possono contenere
ingredienti ad alto contenuto di FODMAP come laglio. Controllare la lista degli
ingredienti di questi prodotti.
Per la buona salute generale e per ridurre il rischio di malattie croniche, le attuali Linee
guida dietetiche consigliano inoltre di limitare lassunzione di grassi e oli ad alto
contenuto di grassi saturi (come il burro, lolio di palma e lolio di cocco) e di moderare
lassunzione totale di grassi.

Carne/pollo/pesce/crostacei sono alimenti a basso contenuto di


FODMAP?
Fonti di proteine animali come carne, pollo, pesce e uova sono generalmente a basso
contenuto di FODMAP in quanto contengono una piccola quantit di carboidrati o ne
sono privi, tuttavia bisogna fare attenzione ai potenziali ingredienti ad alto contenuto di
FODMAP aggiunti nella preparazione di questi alimenti come pane grattugiato, cipolle,
aglio, sughi e salse marinate.

Quali formaggi contengono FODMAP?


Il FODMAP contenuto nei latticini (tra cui alcuni formaggi) il lattosio. Se non si soffre di
malassorbimento del lattosio non necessario limitare questi alimenti.
In generale, i formaggi a pasta dura e altri formaggi stagionati (come camembert,
parmigiano, fontina e feta) sono a basso contenuto di lattosio o quasi privi. I formaggi che
contengono discrete quantit di lattosio sono formaggi spalmabili, ricotta e besciamella.

Qual la differenza tra alimenti senza glutine e privi di frumento?

08/01/2015 04:32

9 di 11

http://www.farmacoecura.it/alimentazione/colon-irritabile-dieta-rimedi/

Devo limitare il glutine?


Una dieta rigorosa senza glutine per tutta la vita necessaria solo se stata
diagnosticata la celiachia[5]. La celiachia una malattia autoimmune che provoca
lin ammazione dellintestino tenue quando viene ingerito il glutine, quindi necessario
assicurarsi che siano stati fatti adeguati accertamenti per la celiachia prima di limitare il
glutine nella dieta.
Quando si segue la dieta a basso contenuto di FODMAP il glutine non richiede di essere
eliminato, ma una molecola presente nel frumento, nel segale e nellorzo e questi
cereali possono essere ad alto contenuto di FODMAP (soprattutto i fruttani). Gli alimenti
senza glutine sono solitamente a base di farina di riso, farina di mais o di avena, farina
di patate e quinoa, che sono a basso contenuto di FODMAP, quindi scegliendo alimenti
senza glutine, si scelgono di conseguenza alimenti a basso contenuto di FODMAP.
importante ricordare che gli alimenti senza glutine possono avere ingredienti ad alto
contenuto di FODMAP aggiunti (ad esempio cipolla, pera o miele), pertanto quantomai
importante leggere attentamente letichetta degli ingredienti. La scelta di una dieta priva
di glutine molto rigorosa, quando necessaria solo una dieta a basso contenuto di
FODMAP, porter a una restrizione eccessiva. Il pane davena e di farro contengono
glutine, ma hanno un contenuto relativamente basso di FODMAP quindi sono adatti da
consumare in porzioni adeguate in una dieta a basso contenuto di FODMAP, inoltre il
glutine si trova nei prodotti derivati da frumento, segale e orzo, come lamido di
frumento, addensanti derivanti dallamido naturale di grano e malto dorzo. Questi sono
ingredienti comuni contenuti in una vasta gamma di prodotti commerciali, compresi
salsa di soia, dolci di pasticceria, maionese, yogurt e altri. Essi contengono glutine e
devono essere evitati in una dieta priva di glutine per la celiachia, ma non sono ad alto
contenuto di fruttani e possono essere inclusi in una dieta a basso contenuto di FODMAP.
Lindicazione privo di frumento si riferisce invece a qualsiasi alimento che non utilizza
il frumento nella produzione, ma gli alimenti privi di frumento possono comunque
comprendere cereali contenenti glutine, come segale, orzo, avena e farro e cereali
contenenti fruttani come segale e orzo. Privo di frumento non signi ca
necessariamente che lalimento sia a basso contenuto di FODMAP. Gli ingredienti dei
prodotti de niti privi di frumento devono essere controllati per veri care la presenza di
FODMAP.

Cosa succede se interrompo la dieta?


Lo scopo principale di una dieta a basso contenuto di FODMAP quello di raggiungere un
buon controllo dei sintomi. Lassunzione occasionale di FODMAP non pu indurre

08/01/2015 04:32

10 di 11

http://www.farmacoecura.it/alimentazione/colon-irritabile-dieta-rimedi/

sintomi quando il carico complessivo di FODMAP ridotto. Se si veri cano dei sintomi
gastrointestinali, tornare a una dieta rigorosa a basso contenuto di FODMAP e i sintomi
dovrebbero migliorare entro 1-3 giorni.

Si tratta di una dieta a vita?


No. Si raccomanda che la piena restrizione di una dieta a basso contenuto di FODMAP
venga seguita per 2-6 settimane e che successivamente i miglioramenti vengano
riesaminati da un dietista. Il dietista consiglier quali alimenti (e in quali quantit)
possono essere gradualmente reintrodotti nella dieta. Le diete dovrebbero essere adattate
alle esigenze di ogni individuo. Molte persone possono tornare alla loro dieta usuale, con
la necessit di evitare grandi quantit di pochi alimenti ad alto contenuto di FODMAP.
Recenti ricerche hanno anche dimostrato che una dieta rigorosa a basso contenuto di
FODMAP a lungo termine, pu ridurre i livelli di alcuni batteri bene ci nellintestino,
anche per questo motivo si consiglia di non seguire inutilmente una dieta rigorosa a
basso contenuto di FODMAP e di consultare un dietista specialista per la re-introduzione
di alimenti contenenti FODMAP. Questo lobiettivo della ricerca attuale.

E per quanto riguarda altre strategie per gestire le IBS (ad esempio i
fermenti lattici)?
I probiotici sono microrganismi vivi che conferiscono alcuni bene ci alla salute
dellintestino. Sono disponibili evidenze cliniche che dimostrano che i probiotici possono
alleviare i sintomi dellIBS, ma questo pu variare a seconda dei ceppi che si utilizzano.
E consigliabile provare una strategia di gestione per volta:
1. Iniziare prima con una dieta a basso contenuto di FODMAP,
2. se non si raggiunto un buon controllo dei sintomi dopo 2-6 settimane di dieta, al
controllo con il dietista discutere di altre strategie di gestione e della possibilit di
introdurre i probiotici.
Fonti:
Revisione scienti ca e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il
rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio
medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

08/01/2015 04:32

11 di 11

http://www.farmacoecura.it/alimentazione/colon-irritabile-dieta-rimedi/

Articoli correlati
Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:
Alimentazione[6]
oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice
Indice[7]
oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Aggiornamenti
Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta
elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni
momento
Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)[8]
1. http://www.farmacoecura.it/malattie/sindrome-colon-irritabile-colite-sintomi-dieta/
2. http://www.farmacoecura.it/alimentazione/meteorismo- atulenza-ed-aerofagia-cause-sintomie-dieta/
3. http://www.farmacoecura.it/uncategorized/intolleranza-lattosio-test-dieta-sintomi/
4. http://www.farmacoecura.it/malattie/sensibilita-al-glutine-sintomi-diagnosi-e-cause/
5. http://www.farmacoecura.it/alimentazione/celiachia-e-dieta-alimenti-permessi-e-controindicati/
6. http://www.farmacoecura.it/alimentazione/
7. http://www.farmacoecura.it/
8. http://feedburner.google.com/

08/01/2015 04:32

Potrebbero piacerti anche