Sei sulla pagina 1di 4

DIETA METABOLICA

Dieta rivolta a chi ha difficolt a dimagrire con le diete tradizionali e ha bisogno di velocizzare il proprio metabolismo. dimagrire pu essere difficile a causa del metabolismo, l'insieme dei processi di trasformazione dei nutrienti in energia. In alcune persone quest'attivit pi lenta del normale: gli zuccheri e i grassi vengono elaborati e smaltiti con un processo rallentato. Ma ci sono alcuni cibi che, opportunamente inseriti in una dieta ipocalorica, possono interferire positivamente con questo meccanismo. Sono alcuni alimenti proteici come carne, pesce, uova, alcuni tipi di frutta e verdura, il caff. CIBI S E CIBI NO Per favorire l'attivit di un metabolismo rallentato bisogna introdurre nell'organismo i cibi che possono facilitare lo svolgimento di queste reazioni chimiche, evitando quelli che invece lo ostacolano. S a: Frutta e verdura, che garantiscono un corretto apporto di sali minerali e vitamine. Le vitamine in particolare sono molto utili nel favorire lo svolgimento dei processi metabolici. Si alle proteine,contenute in carni, pesce e uova, alimenti che favoriscono il miglioramento del consumo di calorie da parte dell'organismo. Per questo molte diete dimagranti sono iperproteiche. Si anche al caff: si visto che 5 tazzine al giorno accelerano i consumi calorici del 5%. Non bisogna, per, esagerare. Sopratutto chi nervoso e iperteso non deve berne pi di 1-2 tazzine al giorno. NO a: verdure della famiglia delle crucifere come cavoli, verze, broccoli e ravanelli, in alcune persone possono rallentare la funzione tiroidea e quindi il metabolismo. No ai grassi e agli zuccheri: i dolci, ricchi di zuccheri semplici, e gli alimenti grassi in genere, richiedono una digestione pi lunga e laboriosa e possono interferire con le attivit metaboliche. No alle bevande alcoliche e alle bibite dolcificate, ricche di calorie, che per essere smaltite rallentano il metabolismo. IL PROGRAMMA I cibi vanno cotti alla griglia, al vapore, al forno a microonde e al cartoccio: il sapore rimane inalterato e non occorre aggiungere condimenti grassi. Per quanto riguarda i condimenti, sono previsti 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva al giorno. Per insaporire i cibi si possono usare succo di limone, spezie e aromi a piacere. Bere un litro e mezzo di acqua oligominerale (naturale e non frizzante) al giorno per eliminare le scorie prodotte dai metabolici. Non usare zucchero comune. Sostituirlo con dolcificante o fruttosio. La presente dieta si pu fare solo per 13 giorni e si perdono circa 8Kg. dall'11 giorno si pu mangiare di tutto sempre con moderazione. Con questa dieta si cambia il metabolismo e non si dovrebbe ingrassare per almeno 2 anni.

REGOLE PER RIATTIVARE IL METABOLISMO


RIDURRE TROPPO LE CALORIE NO SERVE Spesso, quando ci si accorge che pur mangiando poco non si dimagrisce, si diminuiscono ulteriormente le calorie. Questa soluzione oltre a non essere sana non nemmeno utile. Quando il corpo umano riceve poco cibo. Infatti, reagisce come quello degli animali che vanno in letargo: rallenta i processi fisiologici e diminuisce i consumi calorici attraverso il rallentamento del metabolismo. Il che si verifica proprio quando si seguono diete drastiche, che forniscono soltanto 700-800 calorie al giorno e che finiscono per provocare un rallentamento metabolico anche del 20%. Ecco perch eccessive restrizioni caloriche producono l'effetto opposto a quello che si vuole ottenere: si tende a ingrassare pi facilmente. Per rendere attivo ed efficiente il metabolismo anche importante il numero dei pasti consumati nella giornata: pi questo alto, maggiore l'effetto acceleratore. E' stato osservato infatti che le calorie quotidiane divise in 4 o 5 pasti, anzich in 2 o 3, provochino un aumento del livello di combustione calorica e quindi di consumo di energia pari all'1\1,5%.

SETTE CONSIGLI PER ACCELLERARE IL METABOLISMO


1. DETERMINA IL TUO FABBISOGNO CALORICO GIORNALIERO. Sembra banale,ma la rogola pi importante. Se si assimilano pi calorie di quante ne siano necessarie per l'attivit quotidiana, per forza di cose si ingrassa. Il fabbisogno giornaliero determinato da variabili personali come sesso, et, costituzione fisica, attivit lavorativa e sportiva... ma i moderni strumenti di calcolo ci permettono di conoscerlo con precisione: questo il punto di partenza su cui strutturare il programma per accelerare il metabolismo! 2. DIVIDI I TUOI PASTI: Per dare un'accelerata al metabolismo, la cosa migliore suddividere l'apporto calorico giornaliero in 5 o 6 mini-pasti da 200\400 calorie ciascuno. In questo modo l'organismo viene stimolato pi spesso a bruciare energia per la digestione, e mantiene pi a lungo il picco metabolico. In pi mangiare poco ma spesso aiuta a tenere a bada la fame senza strappi alla dieta. 3. MUOVITI! L'attivit fisica aumenta dal 20% al 40% il numero di calorie bruciate nell'arco della giornata. Secondo le indicazioni dell'American Academy of Family physicians, l'ideale fare movimento da 4 a 6 volte alla settimana per 30\60 minuti. Basta una passeggiata col cane o qualche scala in pi nell'arco della giornata per far tornare il metabolismo al massimo della sua efficacia! 4. FAI SCORTA D FERRO! Il tasso metabolico, che determina il consumo del 60\70% delle calorie, strettamente collegato all'attivit dei muscoli. Quanto pi questi sono forti e allenati, tanto pi l'organismo brucia calorie. Il ferro assunto tramite alimenti che ne sono ricchi o tramite integratori, un ottimo alleato per il potenziamento muscolare, che consente di bruciare tantissimi grassi.

5. DORMI BENE! La mancanza di sonno mina il metabolismo rendendo pi difficoltoso il suo funzionamento e aumenta i livelli di un ormone, il cortisolo, che stimola la fame. Per dimagrire e attivare il metabolismo, quindi, dormire almeno 8 ore per notte fondamentale. 6. MANGIA CARBOIDRATI E PROTEINE BUONE! Il corpo brucia parte delle calorie per digerire: l'effetto termico del cibo. I carboidrati e le proteine buone contenute nel pollo e nel tacchino sono le sostanze con indice termico pi alto e quindi permettono di bruciare il maggior numero possibile di calorie. 7. BEVI MOLTA ACQUA! Recenti studi hanno dimostrato che l'acqua accresce del 30% il consumo metabolico, perch i processi metabolici hanno bisogno di quanta pi acqua possibile per funzionare al meglio. Dieci bicchieri d'acqua al giorno garantiscono il miglior rendimento metabolico e la perdita di peso assicurata! COLAZIONE 1 caff nero + 1 biscotto PRANZO 2 uova sode, spinaci, 1pomodoro LUNEDI 1 bistecca grande, insalata verde con olio e succo CENA di limone COLAZIONE 1 caff nero + 1 biscotto 1 bistecca, insalata verde con olio e succo di PRANZO MARTEDI limone CENA patate lesse COLAZIONE 1 caff nero + 1 biscotto PRANZO 1 bistecca, sedano, pomodoro, 1 arancia MERCOLEDI 2 uova sode, 100gr prosciutto cotto, insalata con CENA limone COLAZIONE 1 caff nero + 1 biscotto PRANZO 1 pesce grande, 1 pomodoro, 1 uovo GIOVEDI CENA Insalata di frutta, 1 yogurt 1 scodella di carote grattugiate con succo di COLAZIONE limone PRANZO 1 quarto di pollo, insalata verde VENERDI 2 uova sode, 1 scodella di carote grattugiate, 1 CENA bistecca, 1 pomodoro, sedano COLAZIONE 1 caff nero + 1 biscotto PRANZO 1 quarto di pollo, insalata verde SABATO CENA 2 uova sode, 1 scodella di carote grattugiate COLAZIONE 1 th senza zucchero PRANZO 1 porzione di carne alla griglia, frutta secca DOMENICA CENA A piacere, con moderazione e magra nota: caff a piacere (usando il dolcificante) MANTENIMENTO Per mantenere i risultati raggiunti si pu passare alla dieta di mantenimento che prevede circa 1.500 calorie al giorno. Le indicazioni generali (cibi da evitare o da preferire) comunque dovrebbero

valere anche una volta consolidato il proprio peso forma. Appena alzati la mattina bere un bicchiere di acqua a temperatura ambiente con mezzo limone spremuto. Evitare formaggi grassi e fermentati, alcolici e insaccati tipo salame, mortadella, coppa e dolciumi, da consumare sempre con moderazione. Tra le verdure (escluse le patate), da consumare a volont, preferire porri, carote, biete, zucchine, sedano e le insalate, tra cui la cicoria. Continuando a evitare i cavoli, verze,broccoli, ravanelli, che possono rallentare il metabolismo. Per condire utilizzare esclusivamente olio extravergine d'oliva, preferibilmente a crudo, nella misura di 3 cucchiai al giorno. MENU' SPECIFICO PER ATTIVARE I GRASSI, DA SEGUIRE PER CINQUE GIORNI AL MESE. Colazione: una tazza di latte scremato o 2 yogurt naturale magro oppure una bevanda calda non zuccherata. A scelta: un frutto di stagione (anche frullato o spremuto senza aggiungere zucchero); 3fette biscottate integrali o 2 cucchiai colmi (20g) di fiocchi di cereali oppure 4 biscotti secchi integrali. Spuntino: un frutto fresco di stagione medio oppure due piccoli (200g) Pranzo: 70g di pasta o riso integrali conditi con sughi a base di pomodoro o verdure o con piccole quantit di pesce; in alternativa: 100g di pane integrale; verdura cruda in pinzimonio o in insalata da condire con olio, poco sale, succo di limone e un caff non zuccherato. Merenda: una tazza di th senza zucchero Cena: a scelta una delle proposte di seguito, da consumare con un panino integrale (60g) e un contorno di verdure. 2 uova alla coque. in camicia o sode (2 volte a settimana). 220 g di pesce tipo nasello, sogliola, orata, merluzzo (2 volte a settimana). 150 g di carne magra (2 volte a settimana). 80 g di formaggio: robiola, scamorza, primo-sale, fior di latte, tomini freschi oppure 180g di ricotta di mucca o di formaggio magro (una volta a settimana). Con questi alimenti, la "scossa" al metabolismo assicurata: se avrete costanza e farete movimento,i grassi in eccesso cominceranno a sciogliersi per sempre.