Sei sulla pagina 1di 2

GLI ITALIANI PARLANO CON LE MANI

Da Italopolis.italieaparis.net Elisa Torretta Da Altritaliani.net Claudio Antonelli

Gli stranieri notano subito il nostro modo di gesticolare mentre parliamo, anche se noi non ce ne accorgiamo nemmeno. Il New York Times ha recentemente dedicato un intero ser i!io riguardo all"abitudine degli italiani di muo ere le mani mentre parlano. #ttra erso un gra$ico animato l"articolo passa in rassegna tutti i signi$icati dei nostri gesti. Il gesticolare, o se usando un termine pi% nobile la gestualit&, ' l"espressione di una grande capacit& di comunica!ione. (uesta gestualit& raggiunge nel Napoletano e in )icilia addirittura una $orma d"arte chiamata genericamente mimica *l"arte dei mimi esprime sulla scena i sentimenti attra erso i gesti e gli atteggiamenti del corpo+. Il gesto non sostituisce la parola, ma la arricchisce. , un linguaggio parallelo, che aggiunge o cambia il signi$icato del nostro discorso. I gesti, la mimica, non sostituiscono la parole, ma le arricchiscono di s$umature.- I gesti costituiscono un linguaggio ricco e complesso su cui sono stati scritti numerosi articoli e persino libri. .a gestualit& italiana non ' casuale, disordinata o incoerente, ma ha una sua ra!ionalit&, una sua tradi!ione, una sua economia, un suo ordine/ proprio come una lingua. (uando si parla, per $arsi capire si usano parole conosciute dall"interlocutore. #llo stesso modo 0uando si gesticola si usano gesti dal signi$icato preciso. Tutto ci1 istinti amente. I gesti sono un linguaggio in pi%. Gli anal$abeti della mimica pensano che la nostra mimica corrisponda ad un"agita!ione scomposta. In molti $ilm stranieri, il personaggio italiano ' $also e, in ece di gesticolare nella maniera do uta, si agita scompostamente. I suoi gesti non rispettano alcun codice, non costituiscono insomma un linguaggio. 2a ce ne accorgiamo solo noi spettatori italiani. Gli stranieri ridono prendendo la caricatura per era e probabilmente dicono 3(uello l4 ' un indi iduo italiano per$etto5. I gesti esistenti sono molti, ma 0ui oglio solo ricordare la loro importan!a per noi nella comunica!ione. 6on il gesto possiamo esprimere un"emo!ione meglio di molte parole, perch7 il
1

sfumatura: passaggio graduale da un colore a un altro.

mo imento ' pi% spontaneo e sincero della parola. 8ossiamo esprimere rabbia o gioia, indi$$eren!a o sorpresa, e cambiare l"ampie!!a e l"intensit& secondo lo stato d"animo e la situa!ione. 6ome tutte le lingue, la gestualit& si impara solo dopo anni di eserci!io ed osser a!ione. 9ggi usare troppo le mani 0uando si parla ' considerato olgare e campagnolo : ma ' ampiamente tollerato, 0uasi obbligatorio, in casi di particolare eccita!ione, come un litigio o una partita di calcio. 6omun0ue, gesticolare resta sempre una consuetudine radicata nella nostra cultura. ;a parte della nostra identit&/ attra erso i nostri gesti, noi italiani ci possiamo riconoscere subito anche all"estero2 e possiamo capirci meglio $ra di noi in Italia, al di l& dei dialetti e delle barriere sociali. )i dice, in$atti, che abbiamo s iluppato i gesti per poterci capire $ra di noi, perch7 in passato la gente parla a soprattutto i dialetti e non l"italiano. Tutta ia, dobbiamo stare attenti/ tante olte un gesto amiche ole per noi italiani pu1 essere $rainteso da uno straniero. Il gesto pi% a rischio ' la < con l"indice e il medio, che in Italia e" un gesto amiche ole, ma in Inghilterra proprio no. Comprensione: -. )ottolinea una $rase do e si de$inisce l"a!ione di =gesticolare". >. Tro a nel testo un"altra parola per il =gesticolare". ?. Tro a una parola che indica l"arte del gesto. @. 8erch7 il gesticolare ' paragonato ad un linguaggioA B. # cosa ser e gesticolare per un italianoA C. Da do e ' nato il bisogno di usare il gestoA D. In 0uali occasioni per un italiano ' rischioso gesticolareA Osserva: parliamo, ce ne accorgiamo, possiamo, abbiamo sviluppato, dobbiamo in che persona sono 0uesti erbiA Si parla, si usano, si impara, si diceE perch7 0ueste $ormeA

allestero: in un paese di erso dal nostro.