Sei sulla pagina 1di 3

Sara Costantino

Matricola: 3560668

3A ESERCITAZIONE

ESERCIZIO 1
Prima dellintroduzione dellimposta, il punto di equilibrio dato dallintersezione tra la curva di
offerta (S=4) e la curva di domanda iniziale (D = 10-2p). Mettendo le equazioni delle 2 curve a
sistema e risolvendo rispetto a p, si potr facilmente ottenere il prezzo di equilibrio.

S=4
D = 10-2p
S = D 4 = 10-2p p = 3

La situazione iniziale sar quindi rappresentata dal


punto di equilibrio E, dato dallincrocio fra S (curva
blu) e D (curva rossa), e da un prezzo ed una quantit
pari rispettivamente a 3 e 4.

A seguito dellintroduzione dellimposta (pari a 2 al quintale), il consumatore cambia la sua curva


di domanda, poich tale tassa ricade legalmente su di lui.
In particolare, egli dovr tenere conto del fatto che, per ogni quintale di minerale da lui acquistato,
lo stato prelever 2 dal suo reddito.
La nuova curva di domanda (curva verde) avr
quindi equazione:
D = 10 2(p+2) .
La sua intersezione con la curva di offerta
restituisce come valore di ordinata:
S=4
D = 10 2(p+2)
S = D 4 = 10- 2(p+2) p = 1
Che sar il prezzo a cui avviene lo scambio sul
mercato e pertanto quello ricevuto dal produttore.
1

Tuttavia, il prezzo pagato dal consumatore rimarr P = 3, poich costituito dal prezzo di mercato
(1) a cui si somma laccisa (2)
.
Il gettito dellimposta traslato per intero dal consumatore al produttore, che ha una curva di offerta
caratterizzata da elasticit nulla rispetto alle variazioni del prezzo.
Tale gettito ammonta quindi alla riduzione di surplus del produttore e il suo valore uguale allarea
del rettangolo ABEE.
agevole calcolare tale valore come:
G = AB x EE = 2 * 4 = 8

ESERCIZIO 2
In una piccola citt nella quale i lavoratori hanno un elevato grado di mobilit, la curva di offerta di
lavoro molto elastica rispetto al salario e, di conseguenza, leffetto dellintroduzione di un imposta
sui salari risulter essere molto ridotto. Un aumento delle imposte, anche se lieve, avrebbe come
effetto quello di far lasciare la citt a molti lavoratori, in quanto questi risultano indotti a trasferirsi
se altrove hanno migliori opportunit.
Il trasferimento dei lavoratori ridurr la base imponibile dellimposta sui salari e il gettito, per lo
stato, aumenter in maniera meno che proporzionale.
Al contrario, in caso di mobilit nulla, i lavoratori rimarranno a lavorare nella stessa citt per
qualunque livello dellaliquota dellimposta sui salari. Un aumento dellimposta, in tal caso,
corrisponder ad un proporzionale aumento del gettito per lo stato.

ESERCIZIO 3
In generale i sussidi si riferiscono ad interventi pubblici attuati per tentare di aumentare gli scambi
su un certo mercato.
Lo scopo pu essere quello di promuovere gli scambi di beni particolarmente importanti per i
cittadini (come i beni alimentari o gli appartamenti), o quello di introdurre, attraverso laumento
degli scambi (e quindi in maniera indiretta), effetti positivi su altri mercati (ad esempio quello del
lavoro).
In questo caso abbiamo una situazione iniziale, in cui vi un equilibrio sul mercato (E) dato
dallintersezione tra la curva di domanda (D) e la curva di offerta (S) e, quindi, rappresentato dal
prezzo p e dalla quantit q.

A seguito dellintroduzione del sussidio i venditori saranno disposti a vendere i prodotti agricoli ad
un prezzo inferiore, poich tale sussidio andr a coprire la perdita derivante dalla riduzione del
prezzo.

Di conseguenza il prezzo di riserva dei


venditori non verr modificato, ma la
curva di offerta del mercato si sposter
verso il basso (esattamente dellimporto
del sussidio pari a p-p) , andando a
generare un nuovo equilibrio (E), dato da
un nuovo prezzo p (dato dalla differenza
tra p e lammontare del sussidio) e una
nuova quantit q.

Tale punto di equilibrio E caratterizzato da un prezzo inferiore per il compratore e da una


quantit maggiore di prodotto.
Il prezzo di equilibrio per il venditore costituito dal prezzo di mercato a cui va aggiunto il valore
della spesa pubblica in sostegno ai prodotti agricoli, mentre il prezzo di equilibrio per il compratore
invece quello corrispondente al punto E descritto sopra.
Si verifica, quindi, la traslazione del sussidio dal produttore ai consumatori.
Il produttore vedr aumentare il proprio profitto di un ammontare pari allarea a righe, mentre il
compratore aumenter il proprio beneficio di un ammontare pari allarea punteggiata.