Sei sulla pagina 1di 2

Prof.

ssa Elisabetta Verticelli

test d'ingresso Principianti

Treviglio Scuola Primaria Mozzi 16-01-2012

La Seconda Rivoluzione Industriale


Nella seconda met del XIX sec. , dopo la prima Rivoluzione Industriale, ci fu un grande
avanzamento tecnologico in tutta Europa.
Le nuove invenzioni causarono il diffondersi delleconomia industriale e rivoluzionarono non solo
il mondo economico e il mondo degli affari, ma anche la vita quotidiana di ogni persona.

LInghilterra alla fine del Settecento aveva dato inizio alla rivoluzione industriale ed era lunico
Paese in cui lindustria si era sviluppata sensibilmente, mentre in tutti gli altri Stati europei
prevaleva uneconomia di tipo agricolo.
Nella seconda met dellOttocento lindustria non solo si diffuse, ma si trasform; per
questo gli storici indicano questo fenomeno come seconda rivoluzione industriale, per
distinguerla da quella avvenuta in Inghilterra alla fine del Settecento.
Nella prima si era sviluppata lindustria tessile grazie allinvenzione della macchina a vapore,
lindustria tessile produceva beni di consumo, merci cio destinate ad un consumo rapido, nella
seconda Rivoluzione Industriale si svilupparono due grandi settori:
Lindustria siderurgica e
Lindustria chimica.
Queste industre producevano merci (come lacciaio, i fertilizzanti, la soda) che non venivano
consumate direttamente, ma che venivano trasformate prima di essere immesse sul mercato.
Ad esempio lacciaio venne usato per le rotaie delle ferrovie perch essendo elastico sopportava il
freddo e il caldo e venne usato pure nelledilizia
NUOVE FORME DI ENERGIA
Alla fine dellOttocento si svilupparono anche nuove forme di energia; al carbone si
affiancarono, infatti, lenergia elettrica e il petrolio.

Lelettricit andava pian piano a sostituirsi al vapore, come fonte energetica impiegata
nellindustrie. Successivamente da semplice uso industriale si allarg anche agli usi civili: i
trasporti divennero principalmente elettrici, le citt vennero illuminate: la scoperta della
lampadina permise anche alle case di essere illuminate elettricamente.
Fino alla prima met dellOttocento il petrolio veniva usato solo come fonte energetica per
lilluminazione delle case, ma il suo impiego si diffuse enormemente con lavanzare
dellindustria automobilistica, lutilizzo di navi e di vari macchinari e con linvenzione del
motore a scoppio (fine Ottocento) il petrolio divenne la pi importante forma di energia del
nostro secolo. Il primo produttore mondiale petrolifero furono gli Stati Uniti

Ci furono poi invenzioni che permisero di utilizzare, trasportare ed accumulare lenergia


elettrica e furono la turbina, la dinamo e il generatore. Le centrali elettriche erano alimentate col
carbone o con lenergia idraulica; in questo modo, anche Paesi poveri di risorse minerarie ma ricchi
di acqua come lItalia, poterono prendere parte alla rivoluzione industriale.

Prof.ssa Elisabetta Verticelli

test d'ingresso Principianti

Treviglio Scuola Primaria Mozzi 16-01-2012

Altri miglioramenti scientifici e tecnologici portarono ad un capovolgimento della visione del


mondo. Ad esempio la macchina a vapore di Watt e i motori a scoppio ed elettrico di nuova
concezione favorirono sia i trasporti che il lavoro in fabbrica.
Importante in questo periodo fu
1. lo sviluppo dei trasporti (con lespansione in tutto il mondo della rete ferroviaria e
laumento del numero delle navi a vapore e di nuove locomotive) e
2. delle comunicazioni (con la diffusione delle reti telegrafiche) che modificarono il
senso delle distanze e di conseguenza favorirono il commercio internazionale.
Nel mondo della chimica furono inventati nuovi procedimenti che impedivano al cibo di
deteriorarsi e ne favorivano cosi una maggiore circolazione e facilit di trasporto, in particolare
Pasteur invent la pastorizzazione
Con lo sviluppo dei trasporti i cibi pi deperibili potevano cos essere trasportati a grande
distanza dai luoghi di produzione. Ci signific:
* Apertura di nuovi mercati con conseguenza di grandi guadagni.
* La salvezza per le popolazione colpite dalla carestia.
* Maggiori possibilit di vita per i bambini.
* Una maggiore variet di alimentazione.

Lo sviluppo delle comunicazioni non interess solamente le ferrovie; ci furono costruiti i primi
battelli a vapore, gli scafi in metallo e lelica subentr alle ruote a pale. Vennero costruiti dei
canali navigabili che ridussero le distanze tra i continenti.

Nella seconda met dellOttocento altre due invenzioni contribuirono a far diventare il mondo
sempre pi piccolo:

il telegrafo (1851) e
il telefono (1876), con cui si poteva comunicare da una parte allaltra del globo dapprima
con impulsi elettrici, poi con la voce.