Sei sulla pagina 1di 15

Vulcani e sismi

Lattivit vulcanica
una specie di finestra attraverso il quale si riesce ad intravedere , anche se vagamente, linterno della Terra . I vulcani sono spaccature della crosta terrestre attraverso cui risale il magma. Il magma formato da rocce liquefatte imprigionate allinterno della Terra.

Lattivit sismica
I terremoti sono una delle catastrofi naturali pi frequenti. Un terremoto, o sisma, una serie di rapide vibrazioni del suolo causate da unimprovvisa liberazione di energia che avviene allinterno della crosta terrestre Le rocce che si trovano in profondit sono sottoposte a forze che a lungo andare le spaccano, rilasciando grandi quantit di energia . Questa energia si propaga in tutte le direzioni e quando raggiunge la superficie terrestre la fa tremare.

Forze endogene ed esogene


Forze endogene
Il cambiamento della superficie terrestre determinato anche da cause interne che causano terremoti ed eruzioni vulcaniche ed inoltre provocano il sollevamento delle catene montuose

Forze esogene
Esistono forze esterne che trasformano le rocce affioranti in superficie.

Lattivit vulcanica
Si chiama attivit vulcanica la manifestazione in superficie dellattivit interna della Terra .

Il magma
Allinterno della Terra si realizzano, in alcuni casi, condizioni di temperatura e di pressione tali da determinare la fusione parziale delle rocce. La massa fusa ed incandescente di minerali che in tal modo si forma allinterno della crosta terrestre o della parte sottostante mantello detta magma. Composizione del magma: Silicati Sostanze allo stato gassoso ( vapore acqueo, gas( anidride carbonica, acido cloridrico, metano, acido solfidrico) I magmi vengono distinti in base al loro contenuto di silice( perch dal contenuto di silice di un magma dipende la sua viscosit) Magmi ricchi di silice Magmi poveri di silice Elevata viscosit Bassa viscosit

Le eruzioni vulcaniche
In alcuni casi la pressione tale da far risalire il magma in superficie attraverso fessure e fratture nella roccia. Il magma emesso in superficie viene detto: lava. Differenza lava magma Lava: ha quasi completamente perso i gas che erano contenuti nel magma Eruzioni effusive Permettono la fuoriuscita relativamente tranquilla della lava, mentre i gas disciolti nel magma possono liberarsi facilmente. Eruzioni esplosive I gas si liberano tutto dun colpo, frammentando la massa di magma e le rocce circostanti in una moltitudine di particelle solide incandescenti. Eruzioni eiettive Caratterizzate dallemissione di materiale solido o semisolido. Frammenti solidi : (Materiali pi grandi)blocchi e bombe vulcaniche (Materiali pi piccoli) lapilli, ceneri e polveri Nubi ardenti : temperatura 500-800 C velocit 100 m/s

Coperture di lava e coni vulcanici


Effusioni lineari
I prodotti vulcanici fuoriescono da spaccature strette ed allungate della crosta terrestre: se la lava molto fluida, si pu espandere per zone vastissime, formando le cosiddette coperture di lava. Tipiche effusioni lineari sono quelle che avvengono continuamente lungo le dorsali dei fondali oceanici.

Effusioni centrali
Il magma si trova nel serbatoio magmatico viene emesso in superficie attraverso il cratere, unapertura a forma circolare, risalendo per un condotto, detto camino vulcanico. Dallaccumulo dei prodotti vulcanici intorno al cratere si origina il cono vulcanico( o vulcano.

Le attivit vulcaniche secondarie


Quando lattivit di un vulcano praticamente esaurita possono fuoriuscire solo il vapore acqueo e gli altri gas vulcanici. Si ha la formazione di una zona con unattivit vulcanica attenuata, caratterizzata dallemissione di gas e acque calde. I fenomeni pi tipici sono: - fumarole: vapori caldi da crepacci del terreno - solfatare : emissioni di vapore acqueo contenenti solfuro di idrogeno - geyser: emissioni periodiche di acqua bollente e vapori - soffioni: violente emissioni di vapore acqueo, spesso sfruttate per produrre energia elettrica

Il rischio vulcanico
Sorvegliare vulcani attivi Monitoraggio dei fenomeni premonitori Evitare di costruire citt e attivit economiche nei luoghi di rischio

I fenomeni sismici
Il terremoto, o sisma, consiste in una serie di rapide vibrazioni del suolo causate da unimprovvisa liberazione di energia Ipocentro: punto in cui viene rilasciata lenergia, profondit variabile sotto la superficie terrestre Epicentro: il luogo in cui il terremoto viene percepito con la massima intensit

Le cause dei terremoti


Linterno della Terra e la sua superficie sono soggetti a continui movimenti. Causa principale: Le rocce che si trovano in profondit sono sottoposte a forti tensioni che si deformano elasticamente, immagazzinando energia Quando la tensione supera un certo valore, le rocce si rompono lungo un piano ( piano di faglia)liberando di colpo lenergia che hanno progressivamente accumulato. Lenergia rilasciata si propaga in tutte le direzioni, facendo vibrare il materiale roccioso che attraversa e generando quello che noi chiamiamo terremoto. Altre cause: eruzioni vulcaniche, crollo di cavit o caverne sotterranee, enormi franamenti di materiale roccioso, impatto di meteoriti

Le onde sismiche
Lenergia che hanno immagazzinato le rocce si libera sotto forma di onde sismiche. Possono essere di tre tipi:

Onde P(prime):pi veloci, le particelle del mezzo si muovono in avanti e


indietro lungo la direzione di propagazione dellonda. Possono viaggiare sia attraverso materiali allo stato solido che a quello liquido.

Onde S( seconde):fanno vibrare le particelle di mezzo su e gi( come


un colpo di frusta). Possono viaggiare solo allo stato solido.

Onde L ( lunghe):si propagano negli strati superficiali della Terra.


Sono paragonabili alle increspature che si generano sulla superficie di uno specchio dacqua quando lasciamo cadere un sasso. Sono le ultime che si percepiscono ma sono quelle pi catastrofiche.

Come si rilevano i movimenti sismici


Sismografo

Come si misurano??
Scala Mercalli
basata sullosservazione degli effetti causati da un evento sismico suddivisa in 12 gradi( 1956)

Scala Richter
D lindicazione dellenergia rilasciata da un terremoto in base allampiezza delle onde sismiche registrate da un sismografo

Il rischio sismico
La previsione probabilistica la pi praticabile: la probabilit che si verifichi un terremoto distruttivo in una data regione entro un dato tempo. basata sulla storia passata di una regione che si ottiene dallanalisi dei terremoti avvenuti in tempi storici. Azione di prevenzione: - Scelta dei terreni su cui far emergere nuovi edifici - Progettazione edifici e strutture ( fondamenta profonde, forma geometrica molto semplice, costruzione con materiali omogenei( legati da una struttura elastica) - Programmazione di un efficace programma di intervento