Sei sulla pagina 1di 1

Si legga Lucrezio per comprendere che cosa ha combattuto Epicuro: non il paganesimo, bens il

cristianesimo, voglio dire la corruzione dellanima attraverso lidea del peccato, quella del
castigo e dellimmortalit. Egli combatt i culti sotterranei, lintero cristianesimo latente, negare
limmortalit fu gi allora una redenzione reale. (Lanticristo, F. Nietzsche.)
E' nota la larga diffusione dell'epicureismo a Roma durante la fine del periodo repubblicano.
Luciano Canfora