Sei sulla pagina 1di 2

I MINERALI

I minerali sono sostanze naturali (elementi o composti), solide e con una composizione chimica
definita e costante.
Sostanze naturali: si formano attraverso processi naturali fisici e chimici
Sostanze solide: hanno forma e volume propri
Sostanze omogenee: hanno composizione e propriet uguali in tutte le loro parti.
Ogni minerale ha caratteristiche proprie che derivano dal reticolo cristallino, un insieme di forme
geometriche ben precise che formano la struttura cristallina.
I minerali che non hanno forme poliedriche ben precise sono detti amorfi.
LE PROPRIETA FISICHE
Il colore una caratteristica ottica dei minerali. In base ad essa, si suddividono:
quelli che rappresentano una variet di colori sono detti allocromatici, mentre quelli che presentano
sempre solo uno vengono detti idiocromatici.
La lucentezza la capacit dei minerali di riflettere la luce. Si suddividono:
quelli che non la riflettono ma la assorbono chiamati opachi, e quelli che invece la riflettono detti
trasparenti.
La durezza la capacit di resistere che presenta un minerale alla scalfittura. I minerali si
classificano secondo la Scala di Mohs (10 gradi). In questa scala i minerali sono disposti in ordine
crescente di durezza e ciascuno di essi scalfito da quelli che lo seguono e scalfisce quelli che lo
precedono.

I minerali vengono classificati in 8 classi, in base alla loro forma geometrica, alla composizione
chimica, al reticolo cristallino e alle propriet fisiche:
Elementi nativi
Solfuri
Alogenuri
Ossidi e idrossidi
Carbonati
Solfati
Fosfati
Silicati
Il processo che porta alla formazione dei vari minerali detto cristallizzazione. Pu avvenire:
per evaporazione avviene se in una soluzione evapora il solvente e i minerali disciolti in essa si
depositano sul fondo secondo la loro struttura cristallina
per raffreddamento avviene nel magma che in profondit e in superficie raffredda e solidifica
formando i vari cristalli
per sublimazione avviene nella formazione dei minerali presenti nel magma sotto forma di
vapori. I vapori passano direttamente dallo stato gassoso allo stato solido formando cos i minerali.

LE ROCCE
Una roccia un aggregato eterogeneo di minerali. Le rocce possono essere:
Magmatiche
Metamorfiche
Sedimentarie

LE ROCCE MAGMATICHE
Sono rocce derivanti dalla solidificazione del magma. Possono essere:
Intrusive: si solidificano molto lentamente per cui la loro massa pu essere formata da cristalli
di notevoli dimensione cha danno alla roccia una struttura granulare (granito)
Effusive: derivanti dalle colate laviche dei vulcani, si raffreddano pi rapidamente e a volte si
solidificano prima che si formino dei cristalli (porfido)

LE ROCCE METAMORFICHE
Sono rocce che si originano da altre rocce che in particolari condizioni di pressione e temperatura,
subiscono profonde trasformazioni sia nella struttura che nella composizione.
Gneiss= derivato dal granito e sottoposto a forti pressione assume un aspetto lamellare.
Ardesia= derivata dallargilla, stirata e pressata assume un aspetto lamellare.
Marmo= derivato da rocce calcaree che sottoposte al calore del magma, ricristallizzano in una
struttura granulosa e compatta.

LE ROCCE SEDIMENTARIE
Sono rocce che si originano dal deposito di materiale proveniente da altre rocce che si disgregano e
accumulando, sedimentano e cementificano.
Possono essere:
Clastiche: derivano dal disgregamento di rocce preesistenti. Tale disgregamento causa la
formazione di frammenti rocciosi (clasti), che per successiva sedimentazione e cementificazione
formano altre rocce.
In base alla dimensione di questi clasti abbiamo questa divisione:
Conglomerati: sedimentazione di ghiaie, sassi e ciottoli. Formati da segmenti grossolani
Arenario: sedimentazione di sabbie. Formati da piccoli granulati
Argilliti: sedimentazione di fanghi. Formate da clasti piccolissimi.
Chimiche: si formano per lazione chimica dellacqua che nel suo cammino attraverso le rocce
scioglie i sali presenti e li trasporta in conche in cui in tempi abbastanza lunghi si solidificano. Sono
rocce generalmente formate da una sola sostanza.
Organogene: formate per la sedimentazione di piccoli organismi acquatici fissati e cementati tra
loro da sali di calcio, di magnesio e silice. (Dolomie= formate da dolomite e fossili animali e
vegetali). Sono rocce organogene anche i carboni (torba) originatesi da depositi di sostane ricche di
carbonio come ad esempio i resti di foreste.