Sei sulla pagina 1di 17

Universit di Roma La Sapienza

Facolt di Farmacia Corso di laurea in CTF

Polimeri di interesse farmaceutico

Dott. Pietro Matricardi

Piano di lavoro
1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10.

Introduzione Classificazione, aspetti generali e Peso Molecolare Reazioni di polimerizzazione Stati di aggregazione Propriet meccaniche, di trasporto, ecc. Soluzioni polimeriche Processing Gel Classi di polimeri Applicazioni bio e farma

Qualche numero italiano


2002 Produzione * Importazione Esportazioni Consumo reale Incremento dei consumi sullanno precedente (%) 3.825 4.920 1.490 7.085 + 2,0 2003 3.705 4.830 1.340 7.125 + 0,6

in Kton.
Tutte le resine termoplastiche, espresse come polimero vergine (esclusi rigenerati, cariche, plastificanti, ecc.), pi le resine termoindurenti destinate ad usi plastici. (*) E' la produzione a meno delle variazioni di stock dei produttori. () Sono gli acquisti meno le variazioni di stock dei trasformatori.

per i termoplastici
2002 Produzione * Importazione Esportazioni Consumo reale Incremento dei consumi sullanno precedente (%) LDPE/LLDPE HDPE PP PVC PS/EPS 3.485 4.565 1.360 6.520 + 2,3 1.465 805 1.630 970 650 2003 3.435 4.475 1.265 6.570 + 0,8 1.490 815 1.625 955 650

In Kton

per i termoindurenti
2002 Produzione * Importazione Esportazioni Consumo reale Incremento dei consumi sullanno precedente (%) 340 355 130 565 - 0,9 2003 270 355 75 555 - 1,8

Masse da stampaggio, resine poliestere insature ed epossidiche per usi plastici, isocianati e polioli per poliuretani. (*) E' la produzione ameno delle variazioni di stock dei produttori. () Sono gli acquisti meno le variazioni di stock dei trasformatori.

Settori di impiego

Principali siti produttivi


AZIENDE LDPE LLDPE HDPE PP PS, EPS, SAN ABS PVC Polimeri Europa - Gela (CL), Ragusa, Ferrara Polimeri Europa - Brindisi, Priolo (SR) Polimeri Europa - Brindisi, Porto Torres (SS) Solvay - Rosignano (LI) Basell Poliolefine - Ferrara, Terni Basell Brindisi* - Brindisi Polimeri Europa - Mantova Polimeri Europa - Mantova, Ravenna E.V.C. - Porto Marghera (VE), Porto Torres (SS), Ravenna Aussapol** - S. Giorgio di Nogaro (UD) Cobarr*** - Anagni (FR) M&G Polimeri Italia*** - Patrica (FR) ItalPET*** - Pallanza (VB) Inca - Ottana (NU) NGP - Acerra (NA)

PET

Il flusso dei materiali polimerici sintetici

Materie prime

Pellets, Lastre, ecc.

Moulding Prodotto finito

Industria Industria del del riciclo riciclo

.. Altripolimeri
Proteine Acidi nucleici Polisaccaridi

I polimeri e la salute

BIOMATERIALI
organi artificiali (cuore, reni, fegato, pancreas, polmoni) apparato cardiocircolatorio (vasi artificiali e protesi valvolari) ortopedia (protesi e "gessi"), odontoiatria (materiali per impronte, protesi, supporti, interventi preventivi), oftalmologia (lenti a contatto, lenti intraoculari). Materiali impiantabili per riparare, sostituire o migliorare organi o tessuti. Materiali per uso extracorporeo per circuiti e organi di applicazione extracorporea che abbiano contatto con sangue, tessuti o liquidi biologici. Materiali per realizzare presdi medicochirurgici. Materiali per realizzare recipienti per trasportare, raccogliere conservare sangue o liquidi biologici. Materiali per realizzare maschere e tende ossigeno e di isolamento

I polimeri e la salute

CHIRURGIA
Chirurgia non invasiva: - manipolatori miniaturizzati e microscopi controllati attraverso uno schermo. Cardiologia: - microsonde che misurano le fluttuazioni di pressione all'interno dei ventricoli; - cateteri da introdurre nei vasi coronarici per eliminare le costrizioni e le occlusioni; - micromotori per tracciare una mappa precisa delle arterie dal loro interno e per eliminare depositi o crescite interne; - sonde a sensori ultrasonici per riprendere immagini delle arterie e per provocare l'allargamento dei vasi occlusi. Chirurgia estetica: - tessuti connettivi che sostituiscono le cartilagini (ad esempio in interventi riguardanti naso, orecchie o labbra); - pelle artificiale; - protesi di supporto per gli attrezzi di atleti portatori di handicap.

FARMACI
Rilascio controllato di farmaci Formulazioni farmaceutiche; confezionamento dei farmaci. Sistemi terapeutici impiantabili per il trattamento del cancro, diabete o malattie cardiache.

Un po di storia della plastica


1820. Thomas Hancock scopre che la gomma naturale masticata si additiva meglio 1851 Nelson Goodyear brevetta la vulcanizzazione della

gomma naturale

1846 Christian Schonbein prepara la nitrocellulosa: lavorabile ma esplosiva! (.seta artificiale)

1862 Alexander Parker additiva la nitrocellulosa con

olio di ricino e catrame: parkesina

1870 Isaiah Hyatt additiva la nitrocellulosa con canfora: celluloide

1892 C.Cross, E.Bevan, a C.Beadle brevettano il

processo viscosa per la rigenerazione della cellulosa (con solfuro di carbonio in alcali);
Rayon viscosa Cellophane

Un po di storia della plastica


1910. Leo Baekeland ottiene la prima resina interamente sintetica: la fenolo-formaldeide Durante la I guerra Mondiale in Germania si produce la gomma metile dal 2,3dimetilbutadiene.

Fino agli anni 20 del 900


Polimero = aggregati di piccole molecole associate fisicamente Hermann Staudinger introduce il concetto di macromolecola Studia la sintesi, struttura e propriet di poliossimetilene e polistirene.

Dagli anni 30 in poi


Polimero = Macromolecola Mark, Meyer, Carothers (sintesi di poliammidi e poliesteri), Flory, Natta (1954) Nobel price:
1953 Staudinger, 1963 Natta 1974 Flory

Una classificazione (1)

POLIMERI

ELASTOMERI

TERMOINDURENTI

TERMOPLASTICI CRISTALLINI NON CRISTALLINI

Una classificazione (2)

POLIMERI

NATURALI

SINTETICI

Proteine Acidi nucleici Polisaccaridi

PE/LDPE PP PS PVC PET/PBT

Un po di nomenclatura
Polimero/macromolecola Unit ripetitiva Monomero Oligomero Grado di polimerizzazione

o Omopolimero o Copolimero Costituzione, configurazione (tassia), conformazione Lineare Ramificato Reticolato