Sei sulla pagina 1di 102

Vol. 87 - 2011 n.

3 MAGGIO-GIUGNO
MAY-JUNE

SINCE 1924 RAW MATERIALS, FORMULATIONS & FINISHING

NEW
NEW
U.V. curable PUD for
U.V. curable PUD for
Wood, metals and plastics.
Wood, metals and plastics.

High Solids - Waterborne Resins


High Solids - Waterborne Resins
for industrial and decorative.
for industrial and decorative.

POSTE ITALIANE SPA - SPED. IN ABB. POST. D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) ART. 1, COMMA 1, DCB MI - TAXE PERÇUE - TASSA RISCOSSA - MI - C.M.P./2 - ROSERIO - IN CASO DI MANCATO RECAPITO RESTITUIRE AL MITTENTE PRESSO: C.M.P. ROSERIO - VIA BELGIOIOSO MILANO (MI) CHE SI IMPEGNA ALLA RELATIVA TASSA DI RESTITUZIONE
Vol. 87 - 2011 n. 3 MAGGIO-GIUGNO
MAY-JUNE

SINCE 1924 RAW MATERIALS, FORMULATIONS & FINISHING


IN QUESTO NUMERO / IN THIS ISSUE

Il repertorio dedicato
all’industria
dei materiali compositi

The Composites
Industry Directory
IN QUESTO NUMERO / IN THIS ISSUE
Come migliorare l’adesione Tecniche di lavorazione dei Utilizzo di ammine polifunzionali ECS 2011 consolida
dei prodotti vernicianti su rivestimenti ritardanti di fiamma nelle emulsioni a base acquosa la propria posizione leader
vari substrati / Adhesion Approaches for Processing The Use of Multifunctional ECS 2011 Improves
Improvement of Coatings to Flame Retardant Coatings Amines in WB Emulsions on its Leading Position
Substrates Nanoadditivi per rivestimenti a Perstorp: un’azienda di successo A Istanbul la 1a PaintExpo
Pitture e rivestimenti riflettenti base acquosa ecocompatibili e una realtà lungimirante Eurasia 2011
il calore solare / Solar Heat Nano Additive for Advanced Perstorp, a Really Successful 1st PaintExpo Eurasia 2011
Reflective Paint & Coatings Eco Friendly WB Coatings and Far-Sighted Company in Istanbul

CID - Composites Industry Directory


È il primo repertorio dedicato all’industria tecnici, progettisti, stampatori e terzisti.
dei materiali compositi pubblicato in Italia. Nel repertorio saranno pubblicati profili
Nasce da un’attenta analisi del mercato e aziendali, dati e schede tecniche riferite
dai bisogni delle aziende del settore, come all’industria dei materiali compositi e
un’utile e completa rassegna annuale dei alle attrezzature di processo, oltre che a
produttori di materie prime, prodotti chimici tutto il comparto che concorre a fornire
e materiali di processo, apparecchiature i settori industriali sotto elencati per la
per prove di laboratorio, impianti e macchine realizzazione di manufatti in composito a
per le tecnologie di produzione, consulenti, varie matrici.

È dedicato ai seguenti settori industriali:


dustriali:
AERONAUTICO • AEROSPAZIALEALE • AUTOMOTIVE • TRASPORTI • NAUTICO • NAVALE
DIFESA E SICUREZZA • BALISTICO
TICO • OFFSHORE • EDILIZIA • INGEGNERIA CIVILE
INFRASTRUTTURE E MEGACOSTRUZIONI • MEDICALE • ARREDAMENTO E DESIGN
MACCHINE E ATTREZZATURE INDUSTRIALI
ELETTRICO ED ELETTRONICO • TUBI E SERBATOI
ACUSTICO • EQUIPAGGIAMENTO E ABBIGLIAMENTO
DI SICUREZZA • SPORT E TEMPO LIBERO
SMALTIMENTO E RICICLO.

CID - Composites Industry Directory


It is the first Composites Industry Directory ever published in Italy.
It results in a careful market survey, starting from the companies’
need. It offers an unique and complete survey of raw materials
producers, chemicals, process materials, test equipments, machines
and tools, prototyping, processing, distributors, consultants,
designers, technicians, moulders
It is dedicated to: and contractors.
AERONAUTICS • AEROSPACE • AUTOMOTIVE In the Directory, you will find
TRANSPORTATION • MARINE • BOATBUILDING company profiles & technical
data concerning the composites
DEFENCE AND SECURITY • BALLISTICS
materials industry, process
OFFSHORE • BUILDING • CIVIL ENGINEERING machinery, equipments, all the
INFRASTRUCTURES AND MEGA CONTRUCTIONS suppliers of the market listed
SANITARY WARE • DESIGN • INDUSTRIAL on the left.
MACHINERIES AND EQUIPMENTS • ELECTRICAL &
ELECTRONICS • PIPES AND TANKS • ACOUSTICS
SAFETY EQUIPMENTS • SPORTS & LEISURE
RECYCLING • WASTE MANAGEMENT.

CREI S.r.l. • via Ponte Nuovo, 26 - 20128 Milano - Italy • tel. +39 02 26305505 • fax +39 02 26305621 • www.creisrl.it - info@creisrl.it
ADDITIVI
PER SOLUZIONI PERSONALIZZATE
IMCD Italia Coatings valorizza il tuo prodotto finale

Il gruppo IMCD, presente in Europa, Asia e Africa, mette a disposizione oltre 100 venditori di elevata
competenza tecnica e pronti a rispondere alle richieste della clientela con le soluzioni più adeguate.
I nostri specialisti di vendita offrono una vasta gamma di prodotti, tra cui additivi, resine, cariche,
pigmenti per coating, inchiostri, edilizia e adesivi. Le capacità tecniche e commerciali, una rete
internazionale ben consolidata, unita alla collaborazione tra fornitori e clienti, risultano determinanti per
un successo comune. I nostri laboratori e la nostra esperienza formulativa inoltre costituiscono un mezzo
importante per la crescita del vostro business.

www.imcdgroup.com

IMCD Italia SpA Tel. (+39) 02 55.709.1 Fax (+39) 02 55.709.210 Email info@imcd.it
Vol. 87 - 2011
n. 3 MAGGIO-GIUGNO
MAY-JUNE

ING
LATIONS & FINISH
MATERIALS, FORMU
SINCE 1924 RAW

High Solids -
High Solids - Wate
for industrial
for industrial
U.V. curable PUD

rborne Resin
and decorative
and decorativ
.
e.
PUD forics.
U.V. curableand
Wood, metals

Waterborne Resin s
s
plast
Wood, metals and plast ics.
NEW
NEW
for

In copertina
Sommario
anno LXXXVII - n. 3 - Maggio/Giugno 2011 index
Cover feature
ALLA RELATIVA TASSA DI
RESTITUZIONE
May/June 2011
MILANO (MI) CHE SI IMPEGNA
ROSERIO - VIA BELGIOIOSO
MITTENTE PRESSO: C.M.P.
RECAPITO RESTITUIRE AL
ROSERIO - IN CASO DI MANCATO
RISCOSSA - MI - C.M.P./2 -
MI - TAXE PERÇUE - TASSA
46) ART. 1, COMMA 1, DCB
(CONV. IN L. 27/02/2004 N.
IN ABB. POST. D.L. 353/2003
POSTE ITALIANE SPA - SPED.

Benasedo Come migliorare l’adesione dei prodotti vernicianti


21042 Caronno Pertusella (VA) - Italy
Via Asiago, 332
Tel. +39 02 96399211
Fax +39 02 9657861
www.benasedo.it - info@benasedo.it
7 su vari substrati
Adhesion Improvement of Coatings to Substrates
János Hajas, Andreas Freytag, René Nagelsdiek, Xie Lin - BYK-Chemie, Germania

materie prime - additivi


raw materials - additives
Editore / Publisher
CREI s.r.l.
20128 Milano, Italy - Via Ponte Nuovo, 26 Pitture e rivestimenti riflettenti il calore solare utilizzando
Tel. +39 02 26305505 - Fax +39 02 26305621
www.pittureevernici.it - redazione@pittureevernici.it

Direttore responsabile
15 3M™ Glass Bubbles
Solar Heat Reflective Paint & Coatings Using
3M™ Glass Bubbles
Jean-Marie Ruckebusch - 3M Energy and Advanced Materials Division, France
Managing Director
Gian Battista Pècere materie prime - cariche
pecere@pittureevernici.it raw materials - extenders

Segretaria di redazione Nuove tecniche di lavorazione dei rivestimenti ritardanti


Editorial Assistant
Emanuela Rozzoni
e.rozzoni@pittureevernici.it 23 di fiamma (prima parte)
Novel Approaches for Processing Flame Retardant Coatings
(part one)
Maude Jimenez, Serge Bourbigot, Sophie Duquesne, Christelle Reti,
Redazione Mathilde Casetta - Laboratoire PERF, ENSCL Université Nord de France
Editorial Office
Antonio Grillo coatings
a.grillo@pittureevernici.it

Traduzioni Nuovi nanoadditivi per rivestimenti a base acquosa

29
Translations ecocompatibili
Laura Grasso

Doppio sfregamento / Double rubs


Novel Nano Additive for Advanced Eco Friendly Waterborne
Coatings
Impaginazione Detlef Burgard, Marc Herold, Klaus Steingröver - Bühler PARTEC GmbH
Layout
Elisabetta Zanotto mat. prime - nanoadditivi con Oxylink senza Oxylink

e.zanotto@pittureevernici.it raw mat. - nanoadditives with Oxylink without Oxylink

Pubblicità Italia
Advertising Italy
CREI s.r.l.
Tel. +39 02 26305505
Organo ufficiale / Official journal
Fax +39 02 26305621
Membri fondatori Membri fondatori UATCM
Founder member Founder member Unione Associazioni
FATIPEC - UATCM FATIPEC - UATCM Tecnici di Cultura
Liviana Belotti AITIVA Association Française Mediterranea
l.belotti@pittureevernici.it Associazione Italiana des Techniciens des
Tecnici Industrie Peintures Vernis Encres
AITIVA Vernici e Affini A.F.T.P.V.A. d’Imprimerie Colles et Adhésifs
associazione
Barbara Hartwig Federation des Associations Membri fondatori
h.barbara@pittureevernici.it de Techniciens Founder member UATCM
des Industries des Peintures Asociación Española de per l’ingegneria dei materiali
de l’Europe Continentale Tecnicos en Tintas y Afines avanzati
FATIPEC
Pubblicità estero
International advertising ITALIA - COSTO ABBONAMENTO (6 fascicoli annui) 100,00 euro ABROAD - YEARLY SUBSCRIPTION RATES: (6 issues per year) euro
adv@pittureevernici.it COPIA SINGOLA 25,00 euro. L’importo dell’abbonamento può 200,00. SINGLE COPY euro 30,00. The subscription amount can be
essere versato con assegno bancario oppure con bonifico intestato a paid by bank transfer in the name of CREI srl to: INTESA SANPAOLO
CREI srl su: Bancoposta IBAN: IT 41S0760101600000093185155 IBAN IT 57G0306901601100000060788 - BIC BCITITMM.
oppure INTESA SAN PAOLO IBAN: IT 57G0306901601100000060788. The subscription can start from any issue upon request.
Stampa / Printing L’abbonamento può decorrere da qualsiasi numero. Invoice is granted upon request.
Segraf - Secugnago (LO) A richiesta si rilascia fattura. (Iva assolta dall’Editore). Registration at the civil court in Milan No. 717 of the 17-11-1990.
Registrazione Tribunale Civile di Milano n. 717 del 17-11-1990. The publisher is not responsible for the
L’Editore non assume responsabilità per le opinioni espresse opinion expressed by the authors.
2 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011
dagli autori. Originali e foto non si restituiscono.
Estratti degli articoli vengono forniti a richiesta.
Photographs and originals are not given back.
Abstracts of articles are sent upon request.
Comitato tecnico / Technical Board anno LXXXVII - n. 3 - Maggio/Giugno 2011 - May/June 2011 Sommario index
Andrea Giavon
CATAS L’utilizzo delle ammine polifunzionali nelle emulsioni
Direttore Generale
Presidente del GL 7 “Metodi di prova”

Franco Bulian
35 a base acquosa
The Use of Multifunctional Amines in WB Emulsions
Kurt Buyse, Michael D. Gernon, Conor M. Dowling
Taminco N.V.,Gent, Belgium;
Maria Antonietta Schettino - POINTER - Valfenera (AT)
CATAS
Vice Direttore e Responsabile del reparto chimico
mat. prime - formulazione
raw mat. - formulations
Roberta Bongiovanni
Politecnico di Torino
Dipartimento Scienza dei Materiali Perstorp: un’azienda di successo e una realtà lungimirante

Massimo Messori
Univ. di Modena e Reggio Emila
41 Perstorp, a Really Successful and Far-Sighted Company
intervista
interview
Dipartimento Ingegneria dei Materiali e
dell’Ambiente “Coatings ibridi e nanostrutturati”
Idealtec: impianti oversize
Pierluigi Traverso
CNR ISMAR di Genova
(Istituto Scienze Marine) “Corrosione e protezione
di materiali tecnologicamente avanzati
d’interesse industriale ad uso marino”
46 Idealtec: Oversize Plants
impianti e macchine
plants and machineries

Vittorio Romairone
CNR ISMAR di Genova European Coating Show 2011 Fiere e Congressi 2011/2012
(Istituto Scienze Marine) “Antivegetative”

Flavio Deflorian
Università di Trento
48 54 Paintexpo Eurasia 2011

eventi
events
56 Trade Fairs
and Congresses 2011/2012
fiere
trade fairs
Dipartimento Ingegneria dei Materiali e Tecnologie
Industriali “Anticorrosione Industriale”

ISP 74 Lanxess
Stefano Rossi
59
Università di Trento
Dipartimento Ingegneria dei Materiali e
Tecnologie Industriali “Anticorrosione Industriale” 59 60
62
Elcometer
Byk
Cappelle
76
78
Wacker
Alberdingk
90
Claudio Pagella
64 Boley sommari riviste
Coloris
PROCOAT 66 Ronconi magazines index
Celanese
Direttore, Professore a contratto Politecnico di Torino
“Impianti dell’industria dei prodotti vernicianti” 68 79 Croda Coatings
70 Evonik & Polymers
Clariant Aitiva Informa
Alice Antonella 81 Formeco
Falcon
Chrisam
Eckart Italia
Pigmenti per
inchiostri da stampa
Ramaioli
Dolder
Massara
Materie prime
71
72
Technologies
Rockwood
Pigments
82 Rio Tinto
Minerals
Perstorp
92
Alessandro Pasquale notizie
Nasta Roberti
Lamberti Spa BYK GARDNER news
Dispersioni Strumenti
poliuretaniche

Amedeo
Navarretta
di laboratorio

Moira
Bianchi 85
mercato /market
notiziario ecomomico
economy news
94 Formazione professionale permanente
per l’industria dei prodotti vernicianti
e professioni connesse

BYK CHEMIE Sachtleben


Additivi

Mauro Giurato Maurizio


Eckart Italia Corbella Il giorno 2 aprile la nostra amica e collega Alessandra Lucchinetti
Pigmenti IMCD Italia
metallici Strumenti ci ha tragicamente abbandonati, lasciando noi, l’arte e la poesia
di laboratorio con un vuoto profondo. Noi tutti della redazione di
Pitture e vernici-European Coatings la ricordiamo con affetto.
Massimo Pion Fabio Porta
Pietro Carini IMCD Italia
Materie prime Materie prime Stai già parlando d’arte con S. Pietro e leggi le tue poesie ad
una classe di angeli? Sicuramente lavorerai al Giornale del Cielo,
che da oggi sarà più ricco di contenuti. Ciao, Ale.
Liviana, amica e collega
4 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011
SULLA QUALITÀ NON
ABBIAMO NIENTE
DA DIRE.
LO FANNO GIÀ I
NOSTRI COLORI.

Quando si parla di qualità basta guardare le nostre paste colorate DecoTint: pigmenti coloranti di altissimo
pregio e un’ottima lavorabilità garantiscono un prodotto finale e un’applicazione ineccepibili. E quali sono gli
effetti pratici? Ad esempio le tonalità del giallo e dell’arancio restano tali – qualunque siano le condizioni
ambientali. E che l’elevata qualità del prodotto implica poi meno reclami e meno costi, potete raccontarlo voi
stessi. Per ricevere ulteriori informazioni sui nostri prodotti visitate il sito www.protec-systempasten.eu
o chiamateci al numero: +49 (0)23 30/92 64 32.

Un‘azienda del gruppo Dörken.


Expertise. Innovative. Sustainable.
Your reliable Partner for Paints, Coatings and Adhesives.
Natural products
for sustainability

Omyabrite® 1300 X - OM

La carica minerale funzionale per le vostre pitture in emulsione


s¬ Parziale sostituzione del biossido di titanio
s¬ Ottima copertura
s¬ Eccellente proprietà opacizzante
s¬ Elevata bianchezza
s¬ Consistente incremento della lavabilità

© Omya SpA | Via A. Cechov, 48 | I-20151 Mailand | Tel.: (+39) 02.38083.1 | Fax: (+39) 02.38083.701
www.omya.it | Technical Assistance: coating.it@omya.com | Customer Service: info.it@omya.com
MATERIE PRIME - ADDITIVI

Come migliorare l’adesione dei prodotti vernicianti


su vari substrati ■ János Hajas, Andreas Freytag, René Nagelsdiek, Xie Lin - BYK-Chemie, Germania J. Hajas

sull’impiego di additivi promotori di sione accettabile come ad esempio


Riassunto lecolari fino ai legami chimici, come adesione idonei allo scopo. una superficie non oleosa, esente da
possibili strumenti per migliorare Un promotore di adesione è una so- lubrificanti e da impurità. Le tecniche di
L’adesione di prodotti vernicianti su l’adesione. Si esaminano in modo stanza in grado di incrementare l’ade- pretrattamento superficiale si basano
varie tipologie di substrati (metalli, dettagliato diverse tecnologie, vec- sione fra due strati di materiale, che sulla semplice pulizia con solvente,
plastica, superfici ceramiche, calce- chie e nuove, in grado di migliorare sono tipicamente il substrato e il pro- sulla carteggiatura manuale fino alla
struzzo, vecchie verniciature) è ana- l’adesione di formulazioni a base ac- dotto verniciante su di esso applicato. pulizia con getto d’acqua e alla sab-
lizzata in questo articolo dal punto di qua e non, oltre ad alcune nuove ti- I substrati possono variare in modo biatura. Anche dopo aver eseguito un
vista fisico-chimico. Si discutono nu- pologie di additivi destinati ad ap- significativo dai metalli, alla plastica, pretrattamento soddisfacente, un pre-
merosi fattori di rilievo e il loro im- plicazioni di primer su metallo o per alle vecchie verniciature, fino ai sub- requisito dell’adesione è l’adeguata
patto sull’adesione, dalla porosità prodotti vernicianti applicati diretta- strati in vetro o minerali. bagnabilità del substrato, e, a tal fine,
superficiale alle interazioni intermo- mente sul metallo. la tensione superficiale del prodotto
verniciante deve essere inferiore o al-
L’importanza del meno uguale alla tensione superficiale
Introduzione A volte, questo è possibile riformu- pretrattamento superficiale del substrato. Il parametro della ba-
lando completamente la vernice, con gnabilità diventa molto più difficile
L’adesione di prodotti vernicianti su l’utilizzo di resine differenti e di qua- Il pretrattamento superficiale si rivela quando si utilizzano sistemi vernicianti
substrati è un parametro importante, lità superiore, ma la modalità più in- in molti casi necessario al fine di ga- a base acqua, ma anche rivestimenti a
che influisce sia sulle funzioni protet- dicata, versatile ed economica si basa rantire certi prerequisiti per un’ade- basse emissioni di VOC o esenti da
tive sia su quelle decorative dei rive- solventi. Inoltre, il peso molecolare in-
stimenti. Essa può essere perfezionata feriore dei leganti utilizzati per realiz-
eseguendo un pretrattamento chimico- zare prodotti vernicianti ecocompati-
meccanico idoneo, applicando un pri- bili dà un film meno flessibile, che può
mer speciale o ancora modificando la facilmente causare un deterioramento
formulazione del rivestimento in modo dell’adesione in condizioni di alta sol-
che l’adesione diretta al substrato ne lecitazione meccanica.
risulti ottimizzata (fig. 1).
Dal punto di vista economico il costo
della vernice di per sé è significati- Il meccanismo di azione
vamente inferiore ai costi applicativi dei promotori di adesione
in generale, modificare la formula-
zione del prodotto verniciante per mi- Un promotore di adesione deve essere
gliorare l’adesione può essere un van- fig. 1 Tecniche per migliorare l’adesione dei prodotti vernicianti ai substrati attivo nell’interfaccia fra il prodotto
taggio economico adeguato. Methods to improve the adhesion of coatings to substrates verniciante e il substrato e deve inte-

RAW MATERIALS - ADDITIVES

Adhesion Improvement of Coatings to Substrates


■ János Hajas, Andreas Freytag, René Nagelsdiek, Xie Lin - BYK-Chemie, Germany

to-substrate adhesion will be improved can vary significantly from metals, plas-
Abstract teractions and chemical linkages, as (Fig.1). tics, aged paintwork, glass or mineral sub-
possible supporting tools of adhesion Since the cost of the coating material strates and many others.
The adhesion of coatings to various improvements. itself usually is significantly lower than
types of substrates (metals, plastics, Various types of old and new adhesion the overall application costs, economi-
ceramic surfaces, concrete, aged promoter technologies for aqueous cally it is a reasonable alternative to mod- Importance of surface
paints) will be analyzed from a physi- and non-aqueous formulations will be ify the coating formulation in a way, which preparation
cal-chemical viewpoint. Numerous in- discussed in detail, and some new ad- results in a much better adhesion. This is
fluencing factors and their impact on ditive types will be highlighted for ap- possible sometimes by a total coating re- Surface preparation is in most cases neces-
the adhesion will be discussed, from plications in metal primers or in formulation, using different and higher sary to ensure certain preconditions for
surface porosity to intermolecular in- direct-to-metal coatings. quality resins, but the most reasonable, good adhesion like an oil-free, fat-free and
versatile and economical way is to use dirt-free surface. Surface preparation tech-
suitable adhesion promoters for this pur- niques reach from simple solvent clean-
Introduction functions of coatings. The adhesion can pose. An adhesion promoter is a substance ing and hand sanding over hydro-jetting
be improved by using a suitable mechan- that is able to increase the adhesion be- to sand or grit blasting. Even after a good
The adhesion of coatings to substrates is ical or chemical pretreatment, or by ap- tween two layers of material which in surface preparation one precondition for
an essentially important parameter, influ- plying a special primer, or my modification paint terms typically are the substrate and adhesion is that the coating is wetting out
encing both the decorative and protective the coating formulation so that the direct- the coating that is applied on it. Substrates the substrate adequately. To do so the sur-

7

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - ADDITIVI

ragire in entrambe le fasi (fig. 2). I promotori di adesione possono es- adesione a base di titanati e silani. del tetrabutil titanato) sono utilizzati
All’interfaccia sono possibili le se- sere degli elementi molto importanti I titanati (più precisamente complessi prevalentemente per vernici essicca-
guenti interazioni: della formulazione di prodotti verni- di titanio del tipo chelati con i rima- te a forno, mentre i silani, sono usati
- legame chimico (covalente o ionico) cianti, ma essi non sostituiscono com- nenti gruppi reattivi, per lo più derivati principalmente per vernici mono o bi-
- formazione del legame idrogeno pletamente il pretrattamento superfi-
- interazioni dipolo-dipolo/forze van ciale, specialmente riguardo all’anco-
der Waals. raggio meccanico del film, stretta-
L’adesione risultante può essere de- mente correlato alla rugosità superfi-
scritta come la somma di tutte le in- ciale del substrato.

fig. 3 Tecnologie convenzionali dei promotori di adesione


Usual adhesion promoter technologies

fig. 2 Meccanismi di azione dei promotori di adesione


Mode of action of adhesion promoters

terazioni di rilievo all’interfaccia fra il Le tecnologie dei promotori


rivestimento e il substrato. I migliori di adesione
risultati sono ottenibili grazie ai le-
gami covalenti o ionici fra il prodotto I promotori di adesione sono mole-
verniciante e il substrato. Il legame cole diverse che constano di gruppi re-
idrogeno o le interazioni dipolo-dipolo attivi o molto associativi e che creano
presentano un legame di tre ordini di una forte interazione tra la superficie
grandezza inferiore rispetto, ad esem- del substrato e il prodotto verniciante.
pio, ai legami ionici o covalenti. In fig. 3 è presentata una panoramica
Di conseguenza, è possibile ottenere delle principali tecnologie dei promo-
grandi migliorie nell’adesione al sub- tori di adesione in commercio, mentre
strato con un numero relativamente nelle figg. 4 e 5 sono descritti i mec- fig. 4 Meccanismo di azione dei promotori di adesione di tipo titanati
basso di legami covalenti o ionici. canismi di azione dei promotori di Mode of action of titanate type adhesion promoters

RAW MATERIALS - ADDITIVES


face tension of the coating needs to be The following types of interactions are
lower or at least equal to the surface ten- possible in this interface area:
sion of the substrate. - chemical bonding (covalent or ionic)
This becomes most challenging when us- - hydrogen bridge formation
ing water-borne systems but also for low - dipole-dipole interactions / van der Waals
VOC or even solvent-free coatings sub- forces.
strate wetting becomes a more critical pa- The resulting adhesion can be described
rameter. as the sum of all relevant interactions
Additionally, the lower molecular weight at the interface between coating and
of binders used for environmental com- substrate.
pliant coatings leads to a less flexible The strongest improvement can be
coating film which can result more easily achieved by using covalent or ionic
in adhesion failures under higher me- linkages between the coating and the
chanical stress. substrate. fig. 5 Meccanismo di azione dei promotori di adesione di tipo amminosilani
The hydrogen bonding or dipole-dipole Mode of action of aminosilane type adhesion promoters
interactions exhibit a three magnitude
Mode of action of adhesion weaker connection than e.g. ionic or
promoters covalent linkages. ingredients of coating formulations, but Mode of action of adhesion
Therefore it is possible, to obtain a signifi- they can not fully replace the proper sur- promoters
An adhesion promoter needs to be active cant adhedion improvement with a realive- face preparation, especially in regard to
in the interface area between coating and ly low number of covalent or ionic linkages the mechanical “anchoring” of the coating Adhesion promoters are various mole-
substrate and interact with both phases to the substrate. film which is in close relationship with cules, carrying reactive or highly asso-
(Fig.2). Adhesion promoters can be very important the surface roughness of the substrate. ciative groups which can build up a strong

8

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - ADDITIVI

componenti reticolati a temperatura forno, si ricordano le resine carbossi- dell’adesione alla quadrettatura su di- sione “per assorbimento” è stata ri-
ambiente. liche/OH-funzionali oppure le mole- versi tipi di metalli dall’acciaio all’al- tenuta in seguito molto efficace anche
Fra i promotori di adesione più comuni cole acide di tipo policarbossilico, che luminio (fig. 6). per le migliorie riscontrate nelle pit-
per sistemi vernicianti essiccati a forniscono un graduale miglioramento Una tecnologia veramente unica è ture alchidiche in emulsione su su-
adottata per prodotti vernicianti a perfici di metallo e anche nei rivesti-
base acqua, applicati su vecchie ver- menti a base solvente essiccati a for-
niciature preesistenti. L’adesione è no (coil coating) sono stati osservati
valutata dopo un test di immersione graduali miglioramenti su superfici
in acqua, il risultato normalmente è d’acciaio zincate.
poco soddisfacente. In questo caso
specifico, si utilizzano le molecole
polifunzionali, le quali determinano Promotori di adesione silani:
forti interazioni di assorbimento nel- possibili nuovi sviluppi?
le particelle di pigmento sfarinate
sulla superficie della vecchia verni- Poiché i promotori di adesione silani in
ciatura, come si osserva in fig. 7. commercio non offrono una presta-
Esse agiscono efficacemente nei pro- zione idonea a tutti i sistemi e tutte le
dotti vernicianti pigmentati, contra- condizioni applicative, è stato messo
fig. 6 Miglioramento dell’adesione di un prodotto verniciante a base di riamente al caso delle vernici traspa- a punto un nuovo tipo di promotore di
resine alchidiche/melammine essiccato a forno su vari metalli con renti, secondo la teoria “dell’assorbi- adesione contenente più gruppi le-
l’ausilio di promotori funzionali carbossilici (*B-4510) / Adhesion mento” del loro meccanismo di azione. ganti reattivi, supportato su una ca-
improvement of a baking alkyd/melamine coating on various metals Questa tipologia di promotore di ade- tena polimerica portante (fig. 9).
by using a carboxylic functional adhesion promoter (*B-4510)

fig. 7 Meccanismo di azione di un promotore di adesione per migliorare


l’adesione su vecchie verniciature preesistenti a base di resine
alchidiche al solvente / Mode of action of an adhesion promoter to fig. 9 Nuova tecnologia dei promotori di adesione base ammino-silani
improve adhesion on aged alkyd paints New amino-silane adhesion promoter technology

RAW MATERIALS - ADDITIVES


with remaining reactive groups, mostly They work well in pigmented coatings,
derivatives of tetrabutyl titanate)) are but fail to work in clearcoats, which al-
predominantly used in baking coatings so suggests the “adsorptive” theory of
applications, silane type adhesion pro- their mode of action. This “adsorptive”
moters are mainly used for ambient cur- type adhesion promoter has been found
ing one-and two-pack coating materials. later on also very effective for adhesion
One of the most common adhesion pro- improvements of alkyd emulsion paints
moters for baking coatings are the car- over metal surfaces, and even in baking
boxylic/OH-functional “adhesion resins” type solventborne coatings (coil coatings)
or polycarboxylic acid type molecules, gradual adhesion improvements have
providing a gradual adhesion improve- been found over zinc plated steel surfaces
ment of the cross-hatch adhesion or
various types of metals from steel to
fig. 8 Miglioramento dell’adesione in una vernice acrilica base acqua ad alta aluminium (Fig.6). A very unique tech- Silane adhesion promoters:
brillantezza, applicata su una vecchia verniciatura alchidica al solvente nology is used for aqueous coatings, ap- further improvement possible?
con l’ausilio di un promotore di adesione “per assorbimento” (*B-4500) plied over aged (chalked) paint surfaces,
Adhesion improvement in a high gloss acrylic latex paint on aged alkyd
paint surface by using an “adsorptive” adhesion promoter (*B-4500)
where the “wet” adhesion (adhesion after Since commercial silane adhesion pro-
water immersion) used to be very poor. moters do not give the right performance
In this case special, polyfunctional mole- for all systems / all application conditions,
interaction with the substrate surface and moter technologies. Fig.4 and 5 show the cules are utilized which build up strong ad- a new type of adhesion promoter has been
with ingredients of the coating material mode of action of titanate and silane type sorptive interactions to the chalked pigment developed with multiple binder reactive
as well. Fig.3 gives an overview on the adhesion promoters. Titanates (more ex- particles on the “old” paint surface ac- groups via a polymeric chain as backbone
most important commercial adhesion pro- actly: chelate type titanium complexes cording to Fig.7. (Fig.9).

9

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - ADDITIVI

La struttura polimerica influisce posi- Valutazioni e prestazioni - acciaio levigato: Q Panel, TYP QD-36 bagno di ultrasuoni, risciacquati con
tivamente sulla prestazione rispetto di un promotore di adesione “finitura levigata dell’acciaio“ (0,5 * acqua demineralizzata e in seguito
ai convenzionali promotori di adesione silano basato su una nuova 76 * 152 mm) puliti con il solvente etil acetato.
monomerici, per quattro aspetti prin- tecnologia - alluminio: Q- Panel A-36, alluminio Il primer epossidico è stato appli-
cipali (fig. 10): 3003H14, finitura per fresatura (0,6 * cato su questi pannelli entro 2 ore
- la catena polimerica flessibile ga- La prestazione del nuovo promotore di 76 * 152 mm) dopo le operazioni di ripulitura.
rantisce l’orientamento dei gruppi re- adesione è stata valutata rispetto al - acciaio galvanizzato con carica elet-
attivi verso i loro gruppi leganti corri- campione standard di riferimento trica: Zinkor DC01 + ZE (25/25) (150 * Formulazioni del test
spondenti (nessun utilizzo del promotore di ade- 80 * 0,8 mm), Fa. Franz Krüpper GmbH Messa a punto in particolare per si-
sione) in confronto ad amminosilani & Co. KG. stemi esenti da solventi, la presta-
- la polifunzionalità garantisce l’ac- ed epossisilani convenzionali. zione del nuovo additivo è stata va-
cesso facilitato ai gruppi leganti cor- (rif. 1 e 2). Pretrattamento superficiale lutata in un tipico primer epossidico
rispondenti nella matrice del legante del pannello del test liquido basato su resina epossidica
- grazie alla catena polimerica, la Substrati del test I pannelli sono stati ripuliti per 5 mi- Bisfenolo A, utilizzando due tipologie
natura relativamente elasticizzante La prestazione del nuovo promotore di nuti nel detergente Mucasol (solu- differenti di indurente (poliammide e
migliora l’adesione/durabilità in adesione è stata valutata rispetto ai zione al 2% in peso dell’emulsione poliammina) per individuare le dif-
condizioni di sollecitazione mecca- campioni di riferimento sui seguenti Mucasol in acqua – Brand GmbH & ferenze prestazionali su vari sub-
nica. substrati: Co. KG, 97861 Wertheim / Main) in strati.

Materia prima quantità (g)


Raw Material quantity (g)
Base epossidica (Parte A) Epossidica 828 34.5
Epoxy base (Part A) 828 type epoxy
Antischiuma 0.4
Defoamer
Additivo livellante 0.3
Leveling additive
BaSO4 21.7
Talco 14.7
Talc
Ossido di ferro rosso 5.3
Red iron oxide
Alcol benzilico 23.1
Benzyl alcohol
Totale 100.0
Total
Agente reticolante (Parte B) Poliammina/poliammide 20.7 / 24.7
Curing agent (Part B) Polyamine / Polyamide
fig. 10 Meccanismo di adesione del nuovo promotore di adesione Tab. 1 Formulazione di un primer
Adhesion mechanism of the new adhesion promoter Basic Primer formulation

RAW MATERIALS - ADDITIVES


The polymeric structure positively influ- Test substrates Test formulations After 5 min rest time, the primer was fil-
ences the performance compared to con- The performance of the new adhesion Being designed particularly for solvent tered over an 80μm sieve to eliminate en-
ventional monomeric types of adhesion promoter has been evaluated against ref- free systems the performance of the new trapped air as well as coarse particles.
promoters by 4 main aspects (Fig.10): erences on the following substrates: additive has been evaluated in a typical The primer was applied on the respec-
- Flexible polymer chain ensures orientation liquid Bisphenol A type epoxy primer us- tive test panels with a 175 μm wire ap-
of reactive groups towards bonding part- - smooth steel: Q - Panel, TYP QD-36 ing two different kind of hardeners plicator and dried for 16 h at room
ners “Steel smooth finish” (0,5 * 76 *152 mm) (polyamide and polyamine) in order to temperature and 8 h at 45°C.
- Multifunctionality ensures improved ac- - aluminum: Q - Panel A-36, 3003H14 better identify performance differences After drying the dry film thickness (dft)
cess to bonding partner in the binder matrix Aluminum, Mill Finish (0,6 * 76 * 152 mm) on the different substrates. was measured.
- due to polymeric backbone a partially - electrically galvanized steel: Zinkor
flexibilizing character improves adhesion/ DC01 + ZE (25/25) (150 * 80 * 0,8 mm), Application and drying conditions Pre-test preparation of test panels
durability under mechanical stress. Fa. Franz Krüppel GmbH & Co. KG The epoxy base was prepared by mix- Before artificial aging a scribe (10 cm long
ing all components of Part A and dis- and 1 mm wide) was cut into the panels
Test panel surface preparation persed for 15 min at 5000 rpm under a with a single blade cutting tool.
Performance evaluation of the The panels have been cleaned for 5 min- lab dissolver. The material was trans- The edges and the back of the panel are
new silane adhesion promoter utes in Mucasol cleanser (2% wt. solution ferred to another container and mixed taped down with transparent self adhe-
technology of Mucasol emulsion in water (Brand again for 5 min to ensure homogeneous sive tape for protection.
GmbH & Co. KG, 97861 Wertheim /Main) mixture.
The performance of the new adhesion in an ultrasonic bath, rinsed with dem- To evaluate additive performance 1% ac- Artificial aging and evaluation
promoter has been evaluated against ineralized water and solvent cleaned with tive substance adhesion promoter was In order to evaluate the performance of
control (no adhesion promoter used) and ethyl acetate. added to the curing agent (Part B) while the additive the following methods for ar-
against one conventional aminosilane and Epoxy primer where applied on those pan- mixing with the epoxy base (Part A) with tificial aging have been applied:
one epoxysilane (Reference 1, Reference 2). els within 2 h after cleansing. dissolver for 3 min at 2000 rpm. - alt-Spray resistance (DIN EN ISO 7253)

10

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - ADDITIVI

Applicazione e condizioni niche di invecchiamento artificiale:


di essiccazione - resistenza alla nebbia salina (DIN EN
La base epossidica è stata approntata ISO 7253)
miscelando tutti i componenti della - condensazione continua DIN EN ISO
parte A, poi dispersi per 15 minuti a 6270 – condensazione continua del-
500 rpm in un dispersore di laboratorio. l’acqua per 168 h
Il materiale è stato trasferito in un al- - immersione in acqua DIN EN ISO 2812-2
tro contenitore e miscelato nuova- immersione in acqua dolce per 168 h.
mente per altri 5 minuti per ottenere Dopo aver eseguito l’invecchiamento
una miscela omogenea. Per valutare artificiale dei pannelli, questi sono stati
la prestazione dell’additivo è stato ag- valutati rimuovendo con un raschietto la
giunto al catalizzatore (parte B) l’1% di vernice attorno all’incisione. La lar-
sostanza attiva del promotore di ade- ghezza fra i margini del prodotto verni-
sione, e in seguito il tutto è stato mi- ciante restante è stata poi misurata a 6
scelato con la base epossidica (parte A) punti di diffusione per tutta la lunghezza
nel dispersore a 2000 rpm, per 3 mi- dell’incisione (fig. 11).
nuti. Dopo averlo lasciato a riposo per La propagazione della ruggine è stata
5 minuti, il primer è stato filtrato con un calcolata come segue: fig. 11 Esempio di propagazione della ruggine/delaminazione su acciaio
levigato con catalizzatore poliammidico, con e senza additivo
filtro di 80 mm al fine di eliminare l’aria (propagazione media Example rust creep/delamination on smooth steel with polyamide
ed eventuali particelle grossolane ri- larghezza (mm)= della ruggine – 1) crosslinker, withand without additives
maste intrappolate. Il primer è stato 2
poi applicato rispettivamente sui pan-
nelli del test con una barra applica- Immersione in acqua Test della nebbia salina Test condensazione
trice a filo metallico ed essiccato per Water immersion Salt-spray test Condensation test
16 ore a temperatura ambiente e 8 ore dft (μm) Wd (mm) dft (μm) Wd (mm) dft (μm) Wd (mm)
a 45° C. Dopo aver sottoposto il film a
essiccazione ne è stato misurato lo Campione di controllo 87.0 >30 100.0 >30 94.0 >30
spessore di film secco. Control
Campione di rif. 1 93.1 >30 102.0 >30 96.3 >30
Preparazione preliminare Reference 1
dei pannelli del test Campione di rif. 2 96.0 4 97.0 6 95.0 5
Prima di eseguire l’invecchiamento ar- Reference 2
tificiale viene eseguita sul film un’inci- Nuovo amminosilano
sione lunga 10 cm e larga 1 mm con un 95.3 2 102.0 4 91.2 0
New aminosilane
cutter a lama singola. I bordi e la parte
retrostante del pannello sono stati pro- Tab. 2 Risultati su substrato in acciaio levigato e verniciato con resina epossidica tipo 828 / induritore poliammidico
Results for smooth steel substrate coated with type 828 epoxy resin / polyamide curing agent
tetti fissando del nastro autoadesivo
trasparente. Immersione in acqua Test della nebbia salina Test condensazione
Water immersion Salt-spray test Condensation test
Invecchiamento artificiale
e valutazione dft (μm) Wd (mm) dft (μm) Wd (mm) dft (μm) Wd (mm)
Per valutare la prestazione dell’addi-
Campione di controllo 103.0 >30 100.0 4 94.0 15
tivo sono state adottate le seguenti tec- Control
Campione di rif. 1 93.1 27 102.0 11 96.3 20
ADDITIVES Reference 1
Campione di rif. 2 96.0 3 97.0 18 95.0 3
- Continuous neutral salt-spray chamber Reference 2
for 168 h Nuovo amminosilano
- Continuous condensation DIN EN ISO 6270 95.3 0 102.0 0 91.2 0
New aminosilane
- Continuous water condensation for 168 h
- Water immersion DIN EN ISO 2812-2 Tab. 3 Risultati su substrato di alluminio verniciato con resina epossidica tipo 828 / induritore poliammidico
Fresh water immersion for 168 h Results for aluminum substrate coated with 828 type epoxy resin / polyamide curing agent
After artificial aging of the panels they
have been evaluated by scratching the Immersione in acqua test della nebbia salina test condensazione
panel’s surface with a scratch knife to re- Water immersion Salt-spray test Condensation test
move all detached paint around the scribe. dft (μm) Wd (mm) dft (μm) Wd (mm) dft (μm) Wd (mm)
The width between the edges of the re-
maining coating will be measured at 6 Campione di controllo 94.0 27 91.0 29 89.0 29
points spread over the length of the scribe Control
(Fig.11). Campione di rif. 1
Rust creep is calculated as follows: 94.2 30 101.0 30 100.0 30
Reference 1
(Average of corrosion creep – 1) Campione di rif. 2
WWd (mm)= 105.0 0 101.0 11 98.0 0
2 Reference 2
It is remarkable, that the new additive tech- Nuovo amminosilano 106.0 0 102.0 6 96.2 0
nology provides improvements even when New aminosilane
1 % water is added to the epoxy side, sim-
Tab. 4 Risultati su substrato di zinco galvanizzato con resina epossidica tipo 828 / induritore poliammidico
ulating the real conditions (moisture on the Results for zinc galvanized substrate with 828 type epoxy resin / polyamide curing agent
pigment and extender surface) (Fig.12).

11

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - ADDITIVI

CURRICULUM VITAE
È interessante notare che l’additivo
basato su questa nuova tecnologia János Hajas (Laurea e specializzazione in
Chimica) ha intrapreso la sua carriera profes-
promuove l’adesione anche nei casi in sionale lavorando per 14 anni come chimico
cui si aggiunga alla parte epossidica, R&D nell’ambito dell’industria produttrice di ri-
l’1% di acqua, simulando le condi- vestimenti nell’area dello sviluppo dei coating
zioni reali (umidità sul pigmento e a base acquosa e solvente per svariate appli-
sulle cariche) (fig. 12). cazioni di utilizzo finale. Nel 1989 inizia a la-
vorare per Byk-Chemie e attualmente riveste
la carica di responsabile del servizio tecnico
globale per le attività relative agli additivi per
Conclusioni coatings. Ha pubblicato più di 230 relazioni
tecniche e presentato lavori di ricerca in oc-
casione di simposi e congressi, molti dei quail
I risultati del test dimostrano sostan- sul tema delle proprietà prestazionali e degli
ziali miglioramenti ottenuti nel campo sviluppi dei coating ecocompatibili. È anche
dei promotori di adesione grazie agli relatore operante in varie associazioni del set-
sviluppi creativi a livello molecolare. fig. 12 Esempio di propagazione della ruggine/delaminazione su acciaio tore coating in tutto il mondo.
levigato utilizzando indurenti poliammidici e vari additivi, con János Hajas (M.Sc in Chemistry) was initially
Sono stati impiegati ben noti gruppi working as R&D chemist in the coatings in-
l’aggiunta dell’1% di acqua nella parte epossidica
reattivi ma dotati di una nuova strut- Example rust creep/delamination on smooth steel with polyamide dustry for 14 years, developing aqueous
tura molecolare innovativa. La nuova crosslinker with various additives and by addition of 1 % water and solventborne coatings for many en-
tecnologia dell’additivo incrementa into the epoxy side duses. He joined BYK-Chemie in 1989. Cur-
rently responsible for global technical sup-
l’adesione dei primer esenti da sol- port of the coatings additive business, he
vente su diversi substrati metallici. Si RAW MATERIALS - ADDITIVES published more than 230 papers and lec-
è ottenuta quindi una prestazione ec- tures at international symposia and con-
cellente sull’acciaio levigato, l’allu- Test results of the new adhesion new, innovative molecular structure. The gresses, most of them dealing with per-
minio e l’acciaio galvanizzato. promoter technology new additive technology is suitable to formance properties and improvements of
(Table 2, table 3, table 4) increase adhesion of solvent-free epoxy environmentally acceptable coatings. He is
Le caratteristiche principali della also a frequent speaker in coatings associa-
primers to several metal substrates.
nuova tecnologia sono le seguenti: tions worldwide.
Conclusions Outstanding performance is obtained for
- sviluppata in particolare per primer smooth steel, aluminum and electrically
epossidici esenti da solvente Our test results show, that significant zinc galvanized steel. - improves adhesion to various metallic
- maggiore adesione su vari substrati improvements can be achieved in the The main features of the new technolo- substrates
metallici field of adhesion promoters by creative gy are: - increases anti-corrosion performance
- migliore prestazione anticorrosiva molecular design. The the well known - designed particularly for solvent-free - provides higher flexibility / mechanical
- superiore flessibilità/resistenza mec- reactive groups have been used, but a epoxy primers resistance.
canica.
MATERIE PRIME - CARICHE

Pitture e rivestimenti riflettenti il calore solare


utilizzando 3M™ Glass Bubbles
Jean-Marie
■ Jean-Marie Ruckebusch - 3M Energy and Advanced Materials Division, France Ruckebusch

Questa energia è solitamente divisa


Introduzione stici. Il consumo energetico per il raf- In aggiunta, i problemi con la qualità in tre bande:
freddamento residenziale mostra una dell’aria interna relativi all’uso di con- - La banda ultravioletta, tra 200 e 400
In molti paesi, l’utilizzo dell’energia crescente tendenza in tutto il mondo dizionatori sono preoccupanti. Per di- nm, rappresenta il 5% dell’energia del-
nel settore civile, per riscaldare e rin- ed è di primaria importanza per paesi minuire il consumo energetico dei con- la luce solare, incluso il tipo di raggi
frescare gli ambienti domestici e in- che sono caratterizzati da condizioni dizionatori e in generale migliorare le responsabili delle scottature.
dustriali, rappresenta circa un terzo climatiche molto calde e umide. L’am- condizioni termiche percepite, I rive- - La banda visibile, tra 400 e 700 nm,
del consumo energetico totale. Nei pio utilizzo dell’aria condizionata è stimenti che riflettono calore hanno rappresenta il 46% dell’energia della
paesi in via di sviluppo, questi settori una fonte di preoccupazione econo- ottenuto molto interesse durante gli ul- luce solare, nella gamma di colore dal
determinano oltre la metà del con- mica per i consumi energetici. La cre- timi anni. I rivestimenti riflettenti il ca- viola al rosso.
sumo totale di elettricità. Ci si aspetta scente richiesta di elettricità per il raf- lore sono caratterizzati da un’ampia - La banda quasi infrarossa, tra 700 e 2500
che la crescita economica rafforzi la freddamento fa crescere il picco di riflettenza solare (SR) ed alti valori nel- nm, rappresenta il 49% dell’energia del-
richiesta dei residenti di elettricità, carichi di elettricità che porta a bru- l’area dell’infrarosso termico. Possono la luce solare, percepita come calore.
come illuminazione elettrica, aria ciare più fossili, aumentando i costi essere applicati sia nei tetti che nei L’irradiazione totale del sole ad inci-
condizionata ad altri elettrodome- dell’energia e dei livelli di inquinamento. rivestimenti per le facciate. denza normale è circa 1.3 kW/m².

Riflettenza solare
Come funziona La riflettenza Solare, o albedo, è la per-
centuale di energia solare riflessa da
Radiazione solare (w/m-nm) / Solar Irradiance (w/m–nm)

Per capire il funzionamento dei rivesti- una superficie. Ricercatori hanno svi-
menti occorre conoscere come l’ener- luppato metodi per determinare la ri-
gia solare riscalda pareti e tetti e come flettenza solare misurando quanto un
la proprietà di questi materiali può con- materiale rifletta energia a ciascuna
tribuire al riscaldamento. Questa se- lunghezza d’onda d’energia solare,
zione spiega l’energia solare, le proprie- quindi calcolando il peso medio di que-
tà della riflettenza, l’emissione termi- sti valori ottengono la totale riflettan-
ca e l’effetto combinato di queste due za solare (TSR). Le tradizionali vernici
proprietà che lavorano insieme. e rivestimenti hanno una bassa riflet-
tenza solare dal 5 al 15%, che signifi-
Energia Solare ca che assorbono dall’85 al 95% del-
Qui a lato è mostrata la distribuzione l’energia che li raggiunge invece di ri-
spettrale dell’energia della radiazio- fletterla indietro all’atmosfera. La ver-
Fig. 1 Lunghezza d’onda (nm) / Wavelength (nm)
ne solare al livello del mare (fig. 1). nice e rivestimento più freschi hanno

RAW MATERIALS - EXTENDERS

Solar heat reflective paint & coatings using 3M™ Glass Bubbles
■ Jean-Marie Ruckebusch - 3M Energy and Advanced Materials Division, France

Solar Energy
Introduction other appliances. Energy consumption for indoor air quality related to the use of air- The spectral energy distribution of solar
residential cooling shows an increasing conditioners are of serious concern. radiation at sea level is shown in fig. 1.
In most countries, energy use in the build- trend worldwide and is of primary con- To decrease the demand for air-condi- This energy is usually divided into three
ing sector represents about one third of cern for countries that are characterized tioning use, heat reflective coatings have bands:
the total energy consumption. by hot climatic conditions. gained a lot of interest during the past - The ultraviolet band, between 200 and
In developing countries the residential The extensive use of air-conditioning is few years. Heat reflective coatings are 400 nm, represents 5% of the sunlight en-
building sector accounts for more than an economic concern. Increasing elec- characterized by high solar reflectance ergy, including the type of rays responsi-
half of the electricity consumption. The tricity demand for cooling increases peak (SR) and high emittance values in the ble for sunburn.
economic growth is expected to boost electricity loads which leads to burn more thermal infrared region. - The visible band, between 400 and
residential demand for electricity, such fossil, increasing energy costs and pol- Those coatings can be roof coating and 700 nm, represents 46% of the sunlight
as electric lighting, air conditioning and lution levels. In addition, problems with wall façade paint. energy, in colors ranging from violet to
red.
- The near-infrared band, between 700 and
How it works heats walls and roofs and how the prop- properties of solar reflectance and ther- 2500 nm, represents 49% of the sunlight
erties of these materials can contribute to mal emittance, and the combined effect energy, felt as heat.
Understanding how heat reflective coatings warming. of these two properties working to- The total solar irradiance at normal inci-
work requires knowing how solar energy This section explains solar energy, the gether. dence is about1.3 kW/m².

15

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - CARICHE

un’alta riflettenza solare di più del 80%, La dispersione di radiazioni con un pig- te di un vetro di borosilicato resistente ne nelle bande del visibile e dell’in-
assorbendo e trasferendo al palazzo il mento è una funzione della differenza tra all’acqua e chimicamente stabile. So- frarosso (tab.1).
20% in meno dell’energia che li rag- gli indici rifrangenti del pigmento e del- no utilizzate in una molteplicità di ap-
giunge. Questi materiali riflettono le la resina in cui esso è disperso. Maggio- plicazioni, dall’automotive, al marine,
radiazioni attraverso l’intero spettro re è la differenza, migliore è la riflettenza. dal oil & gas all’edilizia. Valutazione di 3M™
solare, specialmente nelle lunghezze Le comuni resine organiche hanno in- Per la loro forma cava, 3M Glass Glass Bubbles in pitture
d’onda visibili ed infrarosse (calore). dici rifrangenti tra 1.45 e 1.60. Bubbles da molti anni sono utilizza- per esterni e rivestimenti
Gli indici rifrangenti dei più comuni pig- te in varie applicazioni per creare
Emissione Termica menti commerciali variano tra 1.4 e 2.8. isolamento termico. Queste pitture Per quantificare l’effetto delle 3M
Qualsiasi superficie esposta ad ener- Il Biossido di titanio rutile TiO2 è il pig- vengono vendute come anticonden- Glass Bubbles sulla riflettenza della
gia radiante diventa più calda finché mento bianco più efficace per disper- sa per ambienti ad alta umidità co- luce solare, è stato condotto un pro-
non raggiunge l’equilibrio termico (i.e., dere la luce visibile grazie al suo alto me la cucina ed il bagno. getto di esperimenti:
rimanda indietro tanto calore quanto indice rifrangente (2.8) ed alla dimen- La resistenza alla condensa viene vengono selezionati 3 gradi di 3M Glass
ne riceve). L’emissione termica di un sione delle sue particelle essendo la dalla maggiore temperatura superfi- Bubbles secondo la loro densità e la di-
materiale determina quanto calore ra- metà della media delle lunghezze d’on- ciale della pittura confrontata con stribuzione delle dimensioni delle parti-
dierà per unità ad una data tempera- da della banda visibile. una pittura ordinaria. celle, K20, S22 e XLD6000. Per fare un
tura, che è, come prontamente una Per la loro forma cava, 3M Glass Bub- confronto, viene selezionato un grado
superficie smette di scaldare. Quando bles hanno un basso indice di rifra- standard di carbonato di calcio.
è esposta alla luce del sole, una su- 3M™ Glass Bubbles zione, vicino a 1.0, molto più basso Per un ulteriore confronto, vengono
perficie con alta emissione raggiun- dell’indice di rifrazione delle resine incluse nello studio un tipo di micro-
gerà equilibrio termico ad una tempe- 3M™ Glass Bubbles sono additivi ad comuni, quindi è logico aspettarsi sfere di ceramica proposte per que-
ratura più bassa rispetto ad una su- alta intensità e grande resistenza, fat- una maggiore efficienza di riflessio- sta applicazione, chiamate in modo
perficie con bassa emissione, perchè
la superficie ad alta emissione re- tab. 1
spinge il suo calore più prontamente. Densità reale
Indice di
Resistenza all’urto (bar) riflettenza
Tipologia Composizione (g/cm2) Dimensione particella (micron, volume)
Indice di Riflettenza Solare (SRI) Grade Composition Target Crush Strength
True Density
Calculated
Particle Size (microns, by volume) Reflective
L’indice di Riflettenza Solare è il valore 90% Survivals (bar)
(g/cm2)
combinato di Riflettenza ed Emissione. Index
SRI è zero (riflettenza = 5, emissio- Misure reali (95%)
ne = 90) su una superficie nero stan- Effective Top Size (95%)
dard mentre è 100 (riflettenza 80,
emissione = 90) su una superficie stan-
dard bianca. Per come è definito SRI di
molti materiali freddi può avere valori
oltre il 100.
Vetro
borosilicato
Pigmenti freddi Soda-lime
Borosilicate
La riflettenza della luce solare è otte- Glass
nuta disperdendo radiazioni visibili ed
infrarosse.

EXTENDERS
Solar Reflectance Thermal Emittance Because the way SRI is defined, very cool 3M™ Glass Bubbles
Solar reflectance, or albedo, is the per- Any surface exposed to radiant energy will materials can have SRI values exceeding 100.
centage of solar energy reflected by a sur- get hotter until it reaches thermal equi- 3M™ Glass Bubbles are high-strength,
face. librium (i.e., it gives off as much heat as low-density additives made from a water
Researchers have developed methods to it receives). Cool pigments resistant and chemically-stable soda-lime-
determine solar reflectance by measuring A material’s thermal emittance determines borosilicate glass. They are used in a va-
how well a material reflects energy at how much heat it will radiate per unit area Reflectance of solar light is achieved by riety of applications, including automotive,
each solar energy wavelength, then cal- at a given temperature, that is, how read- scattering visible and infrared radiations. marine, oil and gas and construction.
culating the weighted average of these ily a surface gives up heat. The scattering of radiations by a pigment Because of their hollow shape, 3M Glass
values to obtain the Total Solar Re- When exposed to sunlight, a surface with is a function of the difference between Bubbles are used in the paint industry for
flectance (TSR). Traditional paint and coat- high emittance will reach thermal equi- the refractive indices of the pigment and many years to provide thermal insulation.
ings have low solar reflectance of 5 to 15 librium at a lower temperature than a sur- the resin in which it is dispersed. The Those paints are sold as anti-condensa-
percent, which means they absorb 85 to face with low emittance, because the greater difference, the better is the re- tion paint for high humidity rooms such
95 percent of the energy reaching them high-emittance surface gives off its heat flectance. as kitchen and bathroom. Resistance to
instead of reflecting the energy back out more readily. Common organic resins have refractive condensation comes from the greater sur-
to the atmosphere. The coolest paint and indices between 1.45 and 1.60. face temperature of the paint compared
coatings have a high solar reflectance of Solar Reflectance Index (SRI) The refractive indices of commercial pig- with ordinary paint.
more than 80 percent, absorbing and Solar Reflectance Index is the combined ments vary between 1.4 and 2.8. Due to their hollow structure, 3M Glass
transferring to the building 20 percent or value of Reflectance and Emittance. Rutile titanium dioxide TiO2 is the most Bubbles have a low refractive index, close
less of the energy that reaches them. SRI is defined so that a standard black effective white pigment to scatter visible to 1.0, much lower than the refractive in-
These materials reflect radiation across surface is zero (reflectance = 5, emittance light due to its high refractive index (2.8) dex of common resins, hence to expect
the entire solar spectrum, especially in the = 90) and a standard white is 100 (re- and its particle size being half the aver- visible and near-infrared scattering effi-
visible and infrared (heat) wavelengths. flectance 80, emittance = 90). age wavelengths of the visible band. ciency (tab. 1).

16

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - CARICHE
fig. 2
generico “cenosfere”. Attrezzatura di test:
La distribuzione delle dimensioni del- Spettrofotometro CARY 500 + Lab-
le particelle di ciascun prodotto ven- sphere Integrating Sphere (figg. 3, 4).
gono messe a confronto (fig. 2).
Cinque pitture vengono formulate Risultati del Test (fig. 5).
mantenendo la stessa concentrazio- La riflettenza solare viene calcolata uti-
ne in volume di pigmenti del 60%. Il lizzando il metodo ASTM E903-96 e la
biossido di Titanio è impostato al tabella di riferimento per l’irradiazione
15%, il rimanente 45% è carbonato solare da ASTM G173-03 (fig. 6 e tab. 5).
di calcio o 3M Glass Bubbles grado Misurazione fig. 3
K20 o S22 o XLD6000 o microsfere di della riflettenza solare
ceramica secondo le seguenti formu-
lazioni di partenza: Il TSR , ossia la riflettanza totale della
con carbonato di calcio (tab. 2); pittura viene misurata utilizzando uno
con 3M Glass Bubbles (tab. 3); spettrofotometro UV-Vis-NIR ed una sfe-
con microsfere di ceramica (tab. 4). ra integrata come da ASTM E903-96.
materia prima Densità (g/cc) Peso Vol. secco %
Density (g/cc) W% Volume V% % Vol Dry
raw material Weight
Acqua / Water
Bagnante / Wetting agent
TiO2
CaCO3
Resina / Resin fig. 4
Glass Bubbles
Addensante / Thickener
Antischiuma / Anti-foam fig. 5
Totali / Totals Riflettenza solare in relazione alle dimensioni della particella
tab. 2 Solar Reflectance according to size of particle

materia prima Densità (g/cc) Peso Vol. secco %


Density (g/cc) W% Volume V% % Vol Dry
raw material Weight
Acqua / Water
% Riflettenza / % Reflectance

Bagnante / Wetting agent


TiO2
CaCO3
Resina / Resin
Glass Bubbles
Addensante / Thickener
Antischiuma / Anti-foam
Totali / Totals
tab. 3

materia prima Densità (g/cc) Peso Vol. secco %


Density (g/cc) W% Volume V% % Vol Dry
raw material Weight
Acqua / Water
Bagnante / Wetting agent
TiO2
CaCO3 fig. 6
Resina / Resin Riflettanza Solare Totale / Total Solar Reflectance
Ceramic Bubbles
Addensante / Thickener
Antischiuma / Anti-foam
Totali / Totals
tab. 4
% Riflettenza / % Reflectance

Evaluation of 3M™ Glass compared (fig. 2).


Bubbles in solar paint 5 paints are prepared having the same Pig-
and coatings ment Volume Concentration of 60%. Tita-
nium dioxide is set at 15%, the remai-ning
To quantify the effect of 3M Glass Bub- 45% are calcium carbonate or 3M Glass
bles on reflectance of solar light, a de- Bubbles grade K20 or S22 or XLD6000 or
sign of experiments is conducted: ceramic microspheres according to the fol-
3 grades of 3M Glass Bubbles are se- lowing starting formulations:
lected according to their density and par- with calcium carbonate (tab. 2),
ticle size distribution, K20, S22 and with 3M Glass Bubbles (tab. 3),
XLD6000. with Ceramic microspheres (tab. 4).
For comparison purpose, a standard grade ter and an integrated sphere, according to The solar reflectance is calculated using
of calcium carbonate is selected. ASTM E903-96. the ASTM method E903-96 and reference
For additional comparison, a widely pro- table for solar irradiance from ASTM
Solar Reflectance Testing equipment:
moted grade of ceramic microspheres in G173-03 (fig. 6 and tab. 5).
Measurement Spectrophotometer CARY 500 + Labsphere
solar paint, also called “cenospheres” is Integrating Sphere (fig. 3 and 4). Thermal Emittance Measurement:
included in the study. Total solar reflectance of coating is meas- Thermal emittance is measured according
Particle size distribution of each filler is ured using a UV-Vis-NIR spectrophotome- Test results (fig. 5): to NF EN 12898 standard using an ABB

17

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - CARICHE

Campione Visibile Test lampada infrarossi La distanza tra il bulbo ed il pannello


TSR UV IR
Sample Visible È stato sviluppato un test supple- pitturato è di 10 centimetri.
CaCO3 83.50 12.56 85.62 88.33 mentare interno per valutare l’ef- Viene attaccata una termocoppia al
S22 88.20 12.35 93.92 90.08 fetto della pittura e dei rivestimenti retro del pannello di alluminio.
XLD6000 88.67 12.21 94.50 90.52 che riflettono il calore solare sulla Viene utilizzato un registratore di dati
K20 87.32 12.33 93.40 88.78 temperatura interna degli edifici Sefram log 1522 per registrare la tem-
Ceramic 83.35 12.09 89.46 84.43 (fig. 10). peratura in funzione del tempo.
tab. 5 I pannelli di alluminio pitturato ven- Il test è condotto per 1 ora.
gono esposti ad una lampadina Philips Lo stadio regolare è raggiunto entro
Misurazione dell’emissione Risultati generali del test (tab. 6) BR125 150W IR. un tempo di 20 minuti (fig. 11).
termica
L’emissione termica viene misurata in Campione Emissione Termica Riflettenza SolareTotale Indice di Riflettenza Solare
Sample Thermal Emittance Total Solar Reflectance Solar Reflactance Index
base a NF EN 12898 standard utiliz-
zando uno spettrometro ABB BOMEM CaCO3 90.8 83.5 105
MB-154S FTIR ed una sfera integrata S22 89.0 88.2 112
dorata disponibile da Sphere Optics XLD6000 89.4 88.7 112
(figg. 7, 8 e 9).
K20 89.3 87.3 110
fig. 7 Ceramic 90.0 83.4 105
tab. 6
fig. 10
fig. 8

Lampada IR / IR lamp

Pannello di alluminio verniciato


Painted aluminium panel

fig. 9 Termocoppia
Raccolta dati Thermocouple
Emissione Termica / Termal Emittance Data logger

RAW MATERIALS - EXTENDERS


Energy Saving Evaluation procedures, construction and planning per-
mits concerning cool roofs.
European Union Cool Roof Council The work is developed in four axes, tech-
(EU-CRC) nical, market, policy and end-users.
The EU–COOL ROOFS COUNCIL has been
founded in February 2009. The aim of the Calculator of energy savings
Lunghezza d’onda (nm) / Wavelength (nm) Cool Roofs Project is to implement an Ac- A specific calculator was developed in the
tion Plan for the cool roofs in EU. The spe- framework of the EU-CRC technical axis to
BOMEM MB-154S FTIR spectrometer and tached to the back side of the aluminum cific objectives are: support the evaluation of the energy and
a gold coated integrated sphere available panel. A Sefram log 1522 data logger is To support policy development by trans- cost benefits of the cool roofs technology:
from SphereOptics (fig. 7, 8 and 9). used to record temperature versus time. ferring experience and improving under- http://pouliezos.dpem.tuc.gr/coolroof/cool-
The test is conducted for 1 hour. The standing of the actual and potential calcenergy_eu.html
Overall test results (tab. 6). steady state is reached within a time pe- contributions by cool roofs to heating and The model used for estimating savings is
riod of 20 minutes (fig. 11). cooling consumption in the EU. adapted from the paper of Petric et al., "Ef-
Infrared lamp test: The paint formulated with calcium car- To remove market barriers and simplify the fect of solar radiation control on energy
An additional in-house test was developed bonate is set as the reference paint. Tem- procedures for cool roofs integration in costs - A radiation control fact sheet for
to evaluate the effect of solar heat re- perature difference is calculated using the construction and building’s stock. low slope roofs", Proceedings, Perform-
flective paint and coatings on inside tem- average temperature for each paint at To change the behavior of decision-mak- ance of the exterior envelopes of whole
perature of buildings (fig. 10). steady state (tab. 7). ers and stakeholders so to improve ac- buildings VIII: Integration of Building en-
Aluminum painted panels are exposed to In steady state, a temperature difference ceptability of the cool roofs. velopes, Atlanta, December 2001, Amer-
a Philips BR125 150W IR lamp light. as high as 15°C can be measured for the To disseminate and promote the develop- ican Society of Heating, Refrigeration and
Distance between bulb and painted pan- solar heat reflective paint formulated with ment of innovative legislation, codes, per- Air-Conditioning Engineers, Inc.
el is 10 centimeters. A thermocouple is at- 3M Glass Bubbles XLD6000. mits and standards, including application The present calculator works well for low

18

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - CARICHE

fig. 11 vari paesi Europei. http://pouliezos.dpem.tuc.gr/cool-


Test Lampada infrarossa/ IR Lamp test
Eliminare le barriere del mercato e sem- roof/coolcalcenergy_eu.html
plificare le procedure per l’integrazione Il modello usato per la stima dei ri-
di coperture eco-performanti nell’edili- sparmi è l’adattamento del Petric et
zia civile e complessi industriali. al., "Effect of solar radiation control on
Termperatura (°C) / Termperature (°C)

Cambiare il comportamento dei deci- energy costs - A radiation control fact


sionisti e degli azionisti per migliorare sheet for low slope roofs", Procee-
l’accettabilità di coperture energetiche. dings, Performance of the exterior en-
Diffondere e promuovere lo sviluppo velopes of whole buildings VIII: Inte-
di legislazione innovativa, codici, per- gration of Building envelopes, Atlanta,
messi e standard, incluse procedure di December 2001, American Society of
domanda, costruzione e permessi di Heating, Refrigeration and Air-Condi-
pianificazione riguardanti le coperture tioning Engineers, Inc.
e la loro durata. Il presente esempio di calcolo, prende
Il lavoro è sviluppato in quattro dire- in esempio una copertura con un
zioni: tecnico, mercato, linea di con- basso grado di inclinazione, per esem-
Tempo (minuti) / Time (minutes)
dotta e utente finale. pio meno di 2:12 e il risultato mostra

La pittura formulata con carbonato di Campione / Sample CaCO3 K20 S22 XLD6000 Ceramic
calcio viene tenuta come pittura di ri- Media T plateau (°C)
ferimento. La differenza di tempera- 93.4 84.9 83.1 78.3 90.2
Average T at plateau (°C)
tura viene calcolata usando la tempe- Differenza T / pittura CaCO3 (°C)
ratura media per ogni pittura allo 8.5 10.3 15.1 3.2
T difference versus CaCO3 paint (°C)
stadio regolare (tab. 7). tab. 7
In stadio regolare, si può misurare una
differenza di temperatura pari a 15°C Gli obiettivi specifici sono: Programma per il calcolo il costo economico con un tetto nero.
per la pittura che riflette il calore so- Supportare la politica di sviluppo tra- del risparmio energetico Utilizzando i risultati menzionati nei
lare formulata con 3M Glass Bubbles sferendo l’esperienza e migliorando È stato sviluppato uno specifico pro- test precedenti, per esempio utiliz-
XLD6000. la comprensione dei reali e poten- gramma nel contesto del EU-CRC tec- zando con le microsfere 3M Glass
ziali contributi nella determinazione nico per supportare la valutazione del- Bubbles XLD6000, si può calcolare il
della riduzione dei consumi per il ri- l’energia e dei benefici di costo della risparmio energetico rispetto ad un
Valutazione di risparmio scaldamento e il raffreddamento nei tecnologia delle coperture: identico tetto nero (fig. 12).
energetico

Unione Europea Cool Roof Council


(EU-CRC)
Il EU–COOL ROOFS COUNCIL è stato
fondato nel Febbraio 2009. L’intento
del progetto Cool Roofs Project è di
realizzare un Piano d’Azione per iden-
tificare coperture performanti in EU.

EXTENDERS
slope roofs, i.e. roofs with pitch less than
2:12 and the output gives annual savings
relative to a black roof.
Using the above mentioned test results
from the paint made with 3M Glass Bub-
bles XLD6000, one can calculate the po-
tential energy saving compared to the
same roof painted in black (fig. 12).
If we consider an average roof surface of
120 m², the potential annual energy sav-
ing using this configuration compared to
a black roof would be:
120 m² x 41.89 € = ± 5000 €
If we extrapolate this model by doing the
comparison with a roof having a average
solar reflectance of 50, the potential an-
nual energy saving could still be ± 2500 € Fig. 12 Calcolo del risparmio energetico (raffreddamento-riscaldamento) per tetti con inclinazione ridotta (black roof)
Calculator of energy savings (cooling-heating) for low-slope roofs (relative to a “black, roof)

Conclusions A solar Reflectance Index greater than 110 spray at high pressure, a greater pressure Solar reflectance enhancement appears
can be achieved using 3M Glass Bubbles strength 3M Glass Bubbles such as to be related to microspheres particle size:
3M™ Glass Bubbles do improve solar re- S22 or XLD6000. XLD6000 will be needed to survive airless the smaller, the better. Ceramic micros-
flectance properties of paint and coatings. In the event the paint is applied by airless spray conditions. pheres being very coarse compared to 3M

19

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - CARICHE

Considerando una superficie media Il miglioramento della Riflettanza So- rature specialmente nella stagione mion refrigerati, serbatoi nel settore
della copertura di 120 m², il poten- lare appare essere legata alla di- estiva. Infine la stessa tecnologia, oil&gas, serbatoi criogenici nei quali
ziale risparmio energetico annuale uti- mensione delle particelle: minor di- può essere trasferita ad applicazioni sia necessario mantenere bassa la
lizzando i seguenti parametri sarebbe: mensione, miglior effetto. non residenziali come magazzini, ca- temperature interna.
120 m² x 41.89 € = ± 5000 €. Le microsfere ceramiche sono molto
Se noi estrapoliamo questo modello grossolane e con una superficie po-
CURRICULUM VITAE
facendo una comparazione con un rosa rispetto alle microsfere cave in
tetto che ha una Riflettanza Solare vetro 3M Glass Bubbles e non appor- Jean-Marie Ruckebusch Jean-Marie Ruckebusch
media di 50, il potenziale risparmio tano nessun miglioramento rispetto dal 1985 è Senior Technical Service Senior Technical Service Specialist
Specialist. Divisione: Energia e Materiali Division: Energy and Advanced
energetico continua ad essere di alle tradizionali cariche utilizzate nel Avanzati - Laboratorio Microsfere 3M. Materials - Microspheres laboratory
± 2500 €. settore delle pitture & vernici. Qualifiche: with 3M since 1985. Education:
Oltre a migliorare le proprietà di Ri- Ingegnere in Scienze dei Materiali - Material Science Engineer - Ecole
flettanza Solare contribuiscono alla Ecole Nationale Supérieure d'Ingénieur of Nationale Supérieure d'Ingénieur of
Conclusioni riduzione della conducibilità termica Caen - Normandy - France. Caen - Normandy - France.
di una pittura grazie alla loro forma
3M™ Glass Bubbles migliorano le cava. RAW MATERIALS - EXTENDERS
proprietà di Riflettanza Solare di pit- L’utilizzo di un rivestimento Riflettente
ture per esterni e rivestimenti. Un in- l’energia Solare con microsfere 3M Glass Bubbles do not provide solar re- buildings, so to save energy and money. In
dice di Riflettanza Solare maggiore Glass Bubbles è una soluzione a costo flectance improvement compared to or- non air-conditioned residential buildings,
di 110 può essere facilmente otte- zero per poter contribuire alla ridu- dinary paint and coatings. In addition to the improvement of indoor thermal com-
provide solar reflectance properties, 3M fort conditions is achieved by decreasing
nuto utilizzando le 3M Glass Bubbles zione dei carichi energetici per il raf- Glass Bubbles contribute to reduce the the maximum temperatures in summer
S22 o XLD6000. freddamento delle coperture, quindi a thermal conductivity of coatings due to time. Furthermore, the same technology can
Nel caso di applicazioni di pitture con risparmiare risorse energetiche ed their hollow structure with partial vacuum be transposed to non-residential applica-
airless ad alta pressione, è necessa- economiche. inside. The use of solar heat reflective coat- tions such as refrigerated storage trucks
rio l’utilizzo di microsfere che hanno Nei casi di edifici residenziali non ings using 3M Glass Bubbles is an inex- and warehouses, oil & gas storage tanks
una resistenza alla compressione climatizzati, l’abbassamento della pensive solution that can contribute to the and cryogenic tanks and tankers where
maggiore, come 3M Glass Bubbles temperatura interna migliora il con- reduction of cooling loads in air-conditioned there is a need to keep the inside cool.
XLD6000. fort abitativo diminuendo le tempe-

20 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


INNOVAZIONE = VALORE

PITTURE E VERNICI:
Diventa “green” con le
innovative tecnologie dei
leganti e degli additivi.

I TUOI CLIENTI RICHIEDONO PRODOTTI CHE RISPETTANO L’AMBIENTE.


TI MOSTRIAMO COME PUOI DIVENTARE “GREEN”.
Univar fornisce all’industria delle pitture e vernici molto di più di una linea completa di ingredienti
sostenibili, può fornirti un approccio innovativo alle sfide delle formulazioni ecologiche,
offrendoti la competenza tecnica a partire dal concetto fino alla produzione.
Considera Univar come partner nello sviluppo di prodotti sostenibili. Ti mettiamo in contatto
con gli ultimi materiali e tecnologie, e ti aiutiamo a portare sul mercato prodotti che rispettano
l’ambiente. Innovazione, sostenibilità e competenza si sommano tutte al valore Univar.

INNOVAZIONE > COMPETENZA TECNICA > MARKETING > VENDITE > LOGISTICA > DISTRIBUZIONE

Univar s.p.a. via Caldera, 21 – 20153 Milano


tel. +3902452771 info.it@univareurope.com
....dal 1923
una lunga storia di colore
Qualità e affidabilità nel campo della colorazione, sono caratteristiche
fondamentali per i prodotti SIOF. L’ampia gamma di pigmenti prodotti
da SIOF riesce a soddisfare qualsiasi
esigenza proveniente dai settori
dell’industria e dell’edilizia.
Grazie alle nuove tecnologie, SIOF
è in grado di realizzare lotti di
produzione personalizzati con
ogni tonalità di colore.
COATINGS

Nuove tecniche di lavorazione PRIMA PARTE

dei rivestimenti ritardanti di fiamma


■ Maude Jimenez, Serge Bourbigot, Sophie Duquesne, Christelle Reti, Mathilde Casetta - Laboratoire PERF, ENSCL Université Nord de France M. Jimenez

Nella prima parte della relazione si fase Vapore al plasma (PECVD). Il NW


Riassunto Nella seconda parte si esaminano le tratta lo sviluppo di un nuovo proces- rivestito viene in seguito valutato in ter-
migliorie apportate all’efficacia della so per nontessuti ritardanti di fiamma mini di barriera termica e ignifuga me-
L’articolo è diviso in due parti e pre- barriera termica dei NW grazie al- (NW), utilizzando principalmente film diante il test del radiatore termico.
senta due tecniche per la produzione l’impiego di fibre di alta prestazione per lo più a base di risorse rinnovabi-
dei coating ritardanti di fiamma. Nel- per la protezione di substrati metalli- li. I film si basano su formulazioni in-
la prima parte della relazione l’auto- ci o parti di plastica utilizzati nel com- tumescenti contenenti acido polilattico Sviluppo di un nuovo
re si concentra sullo sviluppo di un parto motori di un’automobile. (PLA) e polifosfato di ammonio (APP), processo per nontessuti
nuovo processo per nontessuti igni- Per ridurre le emissioni dalla superfi- miscelati con lignina o amido. Le pro- ignifughi (NW), utilizzando
fughi (NW), utilizzando film a base di cie dei NW e per fornire un’ulteriore prietà ignifughe e meccaniche dei NW film a base di risorse
risorse rinnovabili. I film si basano su protezione alle fibre, la superficie del protetti da questi film sono state ana- rinnovabili
formulazioni intumescenti, acido po- NW è stata rivestita con un polime- lizzate in vista del loro utilizzo poten-
lilattico e polifosfato di ammonio mi- ro al plasma tetrametildisilossano ziale per applicazioni nell’industria Tutti i metodi esistenti per nontessu-
scelati con lignina e amido. (TMDSO), con l’ausilio della Deposi- delle costruzioni. ti ignifughi (placcature, rivestimenti di
Le proprietà ignifughe e meccaniche zione chimica da fase Vapore al pla- Nella seconda parte si valuta l’effet- rinforzo), pur essendo interessanti,
di NW protetti da questi film sono sta- sma (PECVD). to ignifugo esercitato dalle applica- presentano diversi svantaggi: ad
te studiate in modo approfondito ai fi- Il NW rivestito viene in seguito valu- zioni dei coating e delle vernici esempio, le fibre ad alta prestazione
ni del loro utilizzo potenziale per tato dal punto di vista della barriera intumescenti a base acquosa sul po- sono costose, per applicare il rivesti-
applicazioni nell’industria delle co- termica e ignifuga a seguito del test lipropilene (PP) e policarbonato (PC) mento spesso si utilizza il solvente e,
struzioni. del radiatore termico. puri, senza trattamento in volume. nel caso in cui il solvente sia l’acqua,
Nell’ultima parte infine, si esaminano è possibile impiegare soltanto com-
le migliorie apportate all’efficacia del- posti non idrosolubili. In questo arti-
Introduzione in ambito industriale durante il pro- la barriera termica dei NW a base di colo si descrive un metodo innovativo
cesso di finitura. Tuttavia, i ritardanti fibre di alta prestazione per la prote- per conferire la funzione ignifuga a
I trattamenti superficiali dei materia- di fiamma sono ormai oggetto di vaste zione dei substrati metallici o delle qualsiasi tipo di nontessuto con i film
li sono sempre più utilizzati come so- ricerche in materia di ecocompatibili- parti in plastica utilizzate nel compar- intumescenti. In condizioni di surri-
luzioni ignifughe. Ad esempio, i p.v. tà e di sensibilità ambientalista (ad to motori delle automobili. scaldamento, i materiali intumescen-
intumescenti sono ampiamente utiliz- esempio problematiche di riciclaggio, Per ridurre la radianza della superficie ti ritardanti di fiamma (FR) formano
zati per la protezione dalle fiamme del- sostituzione di componenti alogenati, dei NW e per fornire un’ulteriore pro- uno strato carbonizzato di schiuma a
le strutture d’acciaio e le placcature o utilizzo di risorse rinnovabili). In que- tezione alle fibre, la superficie del NW celle che protegge il materiale sotto-
rivestimenti di rinforzo di formulazio- sto articolo sono presentati tre meto- è stata rivestita con un polimero al pla- stante dall’azione del calore e della
ni ritardanti di fiamma per prodotti tes- di innovativi ed ecocompatibili per sma tetrametildisilossano (TMDSO), con fiamma [1]. Il meccanismo proposto si
sili sono anch’essi largamente usati tessuti ignifughi e polimeri. l’ausilio della Deposizione chimica da basa sullo strato carbonizzato che fun-

COATINGS

Novel approaches for processing flame retardant coatings polymers. The first part of this paper fo-
cuses on the development of a new process
■ Maude Jimenez, Serge Bourbigot, Sophie Duquesne, Christelle Reti, Mathilde Casetta to flame retard nonwovens (NW), using
Laboratoire PERF, ENSCL Université Nord de France PART ONE
films based mainly on renewable resources.
Films consist in intumescent formulations
Introduction composed of polylactic acid (PLA) and am-
Summary The second part examines the improve- monium polyphosphate (APP) blended with
ment of the heat barrier efficiency of NW Surface treatments of materials are in- lignin or starch. The fire retardant and me-
The talk is organized in two parts pre- based on high performance fibers to pro- creasingly used in fire retardancy. For ex- chanical properties of NW protected by
senting two approaches for making tect metallic substrates or plastic parts ample, intumescent coatings are widely these films are investigated for potential
flame retardant coatings. The first part used in an engine compartment of auto- used for the fire protection of steel struc- use in building applications.
focus on the development of a new mobiles. In order to decrease the surface tures, padding or back-coating of fire re- The second part will evaluate the fire re-
process to flame retard nonwovens emissivity of the NW and to provide an tardant formulations on textile during the tardant effect of the application of water-
(NW), using films based on renewable additional protection to the fibers, a finishing step are also widely used in the borne intumescent coating and varnish on
resources. Films consist in intumescent tetramethyldisiloxane (TMDSO) based industry. However, flame retardants have pure polypropylene (PP) and polycarbonate
formulations of polylactic acid and am- plasma polymer is coated on the NW sur- become a subject of environmental re- (PC), without any bulk treatment.
monium polyphosphate blended with face using Plasma Enhanced Chemical search and concerns (e.g recycling prob- The last part will examine the improvement
lignin or starch. The fire retardant and Vapor Deposition (PECVD). The coated lematics, replacement of halogenated of the heat barrier efficiency of NW based
mechanical properties of NW protected NW was then evaluated in terms of heat components, use of renewable resources). on high performance fibers to protect
by these films are investigated for po- and fire barrier using the heat radiator In this paper, three different innovative and metallic substrates or plastic parts used in
tential use in building applications. test. environmental friendly methods are pre- an engine compartment of automobiles. In
sented to fire retard nonwoven fabrics and order to decrease the surface emissivity of

23

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


COATINGS

ge da barriera fisica e che rallenta il ri a 74500 g/mol ed è fornito da Na- Germania) a 180°C (dall’alimentatore 3 mm è stato posto nel supporto de-
trasferimento di calore e della massa tureWorks (PLA 6200D NatureWorks). al bocchettone) e ad una velocità del- dicato ed esposto al bruciatore per 10
fra la fase gassosa e quella di con- Le temperature di fusione e di transi- la vite di 50 rpm. I campioni polimeri- secondi registrando la propagazione
densazione [2]. In generale, le formu- zione vetrosa sono pari rispettiva- ci composti sono stati poi pallettizzati della fiamma.
lazioni intumescenti contengono una mente a 165 e 60°C. dopo essere stati sottoposti a raf-
base acida, un composto poliidrico e Le formulazioni intumescenti erano a freddamento ad aria. Test della propagazione della fiam-
un agente di rigonfiamento. Uno stu- base di polifosfato di ammonio (APP) I film sono stati estrusi dai pellet con ma verticale. Questo test di labora-
dio precedente [3] ha dimostrato che ((NH4PO3)n, n > 1000 Exolit AP422, for- l’estrusore - fusione System 40 a vite torio verticale “ibrido” risultante dalla
i composti derivati da risorse rinno- nito da Clariant, il quale agisce da ba- singola di Haake Buchler Product combinazione di due test normalizza-
vabili come la lignina (LIG) oppure se acida e agente rigonfiante) e di una Rheocord, dotato di sistema di stam- ti (IN ISO 11925-2 e NF G07-184) è sta-
l’amido miscelati con APP possono fonte di carbonio (pentaeritritolo for- po per film con larghezza di 10 cm. Il to messo a punto ed utilizzato per
agire da sistemi intumescenti per PLA nito da Acros (PER), di lignina Kraft film è stato estruso orizzontalmente misurare il grado di propagazione del-
così da poter mettere a punto mate- (LIG), fornita da Westvaco (Indulinat) verso il basso e colato in conchiglia. la fiamma dei materiali. Un campione
riali dotati di proprietà ignifughe avan- e dall’amido di mais (amido), fornito Lo spessore del film era stato regola- di 150 mm x 35 mm x 3 mm è stato
zate. In questo lavoro di ricerca, i film da Acros). to a 250 μm controllando la velocità collocato nel supporto dedicato ed
sono stati realizzati con le formulazio- Il polietilenglicole (PEG) con peso mo- di processo. esposto al bruciatore ad un’angola-
ni PLA/APP/LIG e PLA/APP/amido per lecolare pari a 200 g/mol, utilizzato I film sono stati applicati su nontes- zione di 45° per 10 secondi per poi re-
essere utilizzati per il trattamento igni- come plastificante per l’amido [4] è suti utilizzando una pressa per stam- gistrare la propagazione della fiamma.
fugo potenziale di un nontessuto e per stato acquistato da Acros. paggio Darragon a 180°C e ad una
essere poi sottoposti all’analisi com- Gli esperimenti sono stati compiuti sui pressione di 1 MPa per 5 minuti. Calorimetro con perdita di massa.
parata con i sistemi PLA/APP/PER. Il nontessuti di canapa (canapa NW9), Il calorimetro con perdita di massa FTT
PER (pentaeritritolo) è in realtà un po- con densità superficiale pari a 500 (Fire Testing Technology) è stato uti-
liolo derivante da processi petrolchi- g/m2 e spessore pari a 5 mm. Test lizzato per misurare i campioni se-
mici e la finalità perseguita è quella di guendo la procedura definita in ASTM
sostituirlo con composti ricavati da ri- Campioni. PLA, APP, PER, LIG e l’ami- Test della propagazione della fiam- E 906.L’attrezzatura è identica a quel-
sorse naturali per ridurre l’impatto am- do, miscelati con PEG, sono stati es- ma orizzontale. Il test della propaga- la della cono-calorimetria a ossido-ri-
bientale. Le proprietà ignifughe dei siccati sottovuoto a 60°C per 24 ore, zione della fiamma orizzontale è duzione (ASTM E-1354-90), eccettuato
materiali sono state valutate eseguen- al fine di rimuovere l’umidità. Le for- servito a misurare il grado di propa- il fatto che viene usata una termopila
do test orizzontali e verticali della fiam- mulazioni usate per realizzare i film gazione della fiamma dei materiali. Si nel camino per ricavare il grado di ri-
ma e i test di cono-calorimetria. Questo sono descritti in tab 1. tratta di un test messo a punto in La- lascio di calore (HRR) e non il princi-
studio dimostra che il nuovo processo Le formulazioni FR sono state prepa- boratoire PERF, simile al test FMVSS pio di ossido-riduzione. La procedura
apporta migliorie alle proprietà igni- rate con un estrusore a vite doppia e 302 (non corrispondente a standard). scelta si è basata sull’esposizione dei
fughe e meccaniche dei nontessuti e, controrotazioni (L/D=7) (Brabender, Un campione di 150 mm x 35 mm x campioni dalla misura di 100 mm x 100
di conseguenza, il suo utilizzo poten-
ziale per applicazioni nell’industria del- Formulazione PLA APP PER LIG Starch PEG
le costruzioni (pannelli isolanti). La Formulations (Wt.-%) (Wt.-%) (Wt.-%) (Wt.-%) (Wt.-%) (Wt.-%)
tecnica è stata analizzata sui nontes- 1 100 0 0 0 0 0
suti a base di fibra di canapa. 2 60 30 10 0 0 0
3 60 30 0 10 0 0
4 60 30 0 0 6 4
Materiali. PLA è costituito per il 95,7%
da L-lactide con peso molecolare pa- Tab. 1 Composizione delle diverse formulazioni / Composition of the different formulations

COATINGS
the NW and to provide an additional pro- flame retard any type of nonwoven using with the system PLA/APP/PER. The PER The intumescent formulations were com-
tection to the fibers, a tetramethyldis- intumescent films is described. Upon heat- (pentaerythritol) is in fact a polyol coming posed of ammonium polyphosphate (APP)
iloxane (TMDSO) based plasma polymer ing, fire retarded (FR) intumescent mate- from petrochemistry and the aim is to re- ((NH4PO3)n, n>1000 Exolit AP422 supplied
is coated on the NW surface using Plas- rials form a foamed cellular charred layer place it by compounds coming from natu- by Clariant which acts as acid source and
ma Enhanced Chemical Vapor Deposition which protects the underlying material ral resources to reduce the environmental blowing agent) and carbon source (pen-
(PECVD). The coated NW will be then e- from the action of heat flux and flame [1]. impact. The fire retardant properties of the taerythritol supplied by Acros (PER), Kraft
valuated in terms of heat barrier using a The proposed mechanism is based on the materials will be evaluated through hori- lignin (LIG) supplied by Westvaco (Indulinat)
heat radiator test. charred layer acting as a physical barrier, zontal and vertical fire tests and also by and maize starch (starch) supplied by Acros).
which slows down heat and mass trans- cone calorimetry. This study will show that Polyethylene glycol purchased from Acros.
fers between the gas and the condensed this new process improves the fire retar- The experiments were realized on hemp
Part 1: Development of a new phase [2]. Generally, intumescent formu- dant properties as well as some mechan- nonwovens (hemp NW) with a surface den-
process to flame retardant lations contain an acid source, a polyhy- ical properties of nonwovens and that sity of 500 g/m2 and a thickness of 5 mm.
nonwovens (NW), using films dric compound and a blowing agent. A consequently potential uses or building
based on renewable resources previous study [3] demonstrated that com- applications (insulation panels) can be Samples. PLA, APP, PER, LIG and starch
pounds coming from renewable resources considered. The approach has been in- blended with PEG were dried under vac-
All existing methods to fire retard non- like lignin (LIG) or starch blended with APP vestigated with hemp nonwovens. uum at 60°C for 24 h to eliminate mois-
wovens (padding, back-coating...) are in- can be used as intumescent systems for ture. The formulations used to make the
teresting but they exhibit disadvantages: PLA to develop materials with enhanced Materials. PLA is composed of 95.7 % films are described in Tab. 1.
e.g. high performance fibers are expen- fire retardant properties. In this study, films L-lactide with a molecular weight of 74500 The FR formulations were prepared with a
sive, a solvent is often used for coating; are elaborated with the formulations g/mol and is supplied by NatureWorks (PLA counter-rotating twin screw extruder
and if water is the solvent, only non-hy- PLA/APP/LIG and PLA/APP/starch and will 6200D NatureWorks). The melting tem- (L/D=7) (Brabender, Germany) at 180°C
drosoluble compounds can be employed. be used as a potential flame retardant perature and the glass transition tempera- (from the feeding zone to the die) at a screw
In this article, an innovative method to treatment on a nonwoven and compared ture are 165 and 60°C respectively. speed of 50 rpm. Compounded polymers

24

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


COATINGS

mm x 3 mm in posizione orizzontale. Grado di propagazione


Per compiere l’esperimento si è fatto Materiale Lunghezza parte Tempi combustione (s) della fiamma (cm/min) Osservazioni
Material carbonizzata (cm) Burning time (s) Flame spread rate Observations
uso di un flusso di calore esterno di Char length (cm)
35 kW/m2. (cm/min)
Il grado di rilascio di calore è stato cal- NW di canapa 13 195 4 Combustione totale, fumo
Hemp NW Total burning, smoke
colato con il calorimetro con perdita
di massa (HRR). NW di canapa + film PLA 13 205 3,8 Combustione totale, fumo, fusione
Hemp NW + PLA film Total burning, smoke, melted
NW di canapa,+ film PLA/APP/PER Carbonizzazione, autoestinguente
Proprietà meccaniche. La resistenza Hemp NW + PLA/APP/PER film - - - Charring, self-extinguishing
alla trazione e l’allungamento a rot- NW di canapa,+ film PLA/APP/LIG Carbonizzazione, autoestinguente
tura sono stati ricavati grazie a tester Hemp NW + PLA/APP/LIG film - - - Charring, self-extinguishing
della trazione meccanica (MTS 10/ME), NW di canapa,+ film PLA/APP/
in base alla normativa francese NF EN amido/PEG - - - Carbonizzazione, autoestinguente
ISO 9073-3. La velocità della testa a Hemp NW + PLA/APP/starch/ Charring, self-extinguishing
croce era pari a 100 mm/min e i pa- PEG film
rametri meccanici sono stati determi- Tab. 2 Dati ottenuti dal test della propagazione della fiamma orizzontale con i NW di canapa
nati dalla media di cinque campioni Data obtained on the horizontal flame spread test with hemp nonwoven
testati (100 mm x 50 mm).
Grado di propagazione
Materiale Lunghezza parte Tempi combustione (s) della fiamma (cm/min) Osservazioni
Material carbonizzata (cm) Burn time (s) Flame spread rate Observations
Risultati e discussione Char length (cm) (cm/min)
NW di canapa 13 26 30 Combustione totale, fumo
Test della propagazione della fiam- Hemp NW Total burn, smoke
ma orizzontale e verticale. NW di canapa + film PLA Combustione totale, fumo, fusione
13 39 20
I dati caratteristici ottenuti dai test del- Hemp NW + PLA film Total burn, smoke, melted
la propagazione della fiamma orizzon- NW di canapa,+ film PLA/APP/PER Carbonizzazione, autoestinguente
tale e verticale nei nontessuti a base Hemp NW + PLA/APP/PER film - - - Charring, self-extinguishing
di canapa, rivestiti e non, sono ripor- NW di canapa,+ film PLA/APP/LIG Carbonizzazione, autoestinguente
tati schematicamente in tabb 2 e 3. Hemp NW + PLA/APP/LIG film - - - Charring, self-extinguishing
Esponendo alle fiamme il nontessuto NW di canapa,+ film PLA/APP/
non trattato, privo di film intumescen- amido/PEG - - - Carbonizzazione, autoestinguente
Hemp NW + PLA/APP/starch/ Charring, self-extinguishing
te protettivo, il campione inizia a bru- PEG film
ciare e tende a far propagare la fiamma
Tab. 3 Dati ottenuti dal test della propagazione della fiamma orizzontale con i NW di canapa
verso l’alto. In quel caso, il grado di Data obtained on the vertical flame spread test with hemp nonwoven
diffusione della fiamma è 4 cm/min,
se il campione è in posizione orizzon- pione risulta completamente bruciato. cesso di combustione del campione. Calorimetro a perdita di massa.
tale per aumentare fino ad assumere In presenza di una fiamma, i film PLA/ Questo effetto è stato osservato nei Poste le condizioni di un calorimetro
la singolare posizione verticale. L’ag- APP/PER, PLA/APP/LIG e PLA/APP/ test della propagazione della fiamma con perdita di massa, vale a dire con
giunta di un film PLA al 100% fa dimi- amido/PEG causano la formazione di orizzontale e verticale. I NW a base di un flusso di calore pari a 35kW/m2, il
nuire il grado di propagazione della una struttura intumescente che pro- canapa + film PLA FR sono autoestin- nontessuto di canapa inizia a brucia-
fiamma, ma, al termine del test, il cam- tegge il nontessuto arrestando il pro- guenti. re in 15 secondi e continua per 110 se-

COATINGS
samples were pelletized after air cooling. er and is exposed to a burner flame for 10 oxygen consumption principle. Our proce- horizontal and vertical flame spread tests
Films were extruded from pellets using a s. The flame spread is then recorded. dure involved exposing specimens measur- for virgin and coated hemp nonwovens are
Rheocord System 40 single screw melt ex- ing 100 mm x 100 mm x 3 mm in horizontal summarized in Tab. 2 and Tabl. 3.
truder from Haake Buchler Product e- Vertical flame spread test. A laborato- orientation. External heat flux of 35 kW/m² When the untreated nonwoven, without
quipped with a film die with a width of 10 ry “hybrid” vertical test resulting from the was used for running the experiments. The protective intumescent film, was exposed
cm. The film was extruded horizontally combination of two normalized tests (IN mass loss calorimeter was used to deter- to the flame, the sample ignites and tends
downward and drawn by chilled rolls. The ISO 11925-2 and NF G07-184) has been mine the heat release rate (HRR). to propagate flame upwards. In that case,
thickness of the film was adjusted to 250 developed and used to measure the flame the flame spread rate is 4 cm/min when
μm by controlling the take up speed. spread rate of materials. A sample, 150 Mechanical properties. Tensile strength the sample is in a horizontal position and
Films were applied on nonwovens using mm × 35 mm × 3 mm, is placed into the and elongation at break were obtained increases to 30 cm/min for a vertical po-
a Darragon molding press at 180°C at a sample holder and is exposed to the burn- with a mechanical tensile tester (MTS sition of the sample. The addition of a
pressure of 1 MPa for 5 min. er flame with an angle of 45° for 10 s. The 10/ME) according to French standard NF 100% PLA film leads to a decrease of the
flame spread is then recorded. EN ISO 9073-3. flame spread rate but the sample is totally
The crosshead speed was 100 mm/min. burnt at the end of the test.
Testing Mass loss calorimeter. FTT (Fire Testing The mechanical parameters were deter- In presence of a flame, PLA/APP/PER,
Technology) Mass Loss Calorimeter was mined from an average of five tested spec- PLA/APP/LIG and PLA/APP/starch/PEG
Horizontal flame spread test. Horizontal used to carry out measurements on samples imens (100 mm × 50 mm in size). films lead to the formation of an intu-
flame spread test was used to measure following the procedure defined in ASTM E mescent structure which protects the non-
the flame spread rate of materials. It is a 906. The equipment is identical to that used woven and stops the combustion of the
test developed in our laboratory similar to in oxygen consumption cone calorimetry Results and discussion sample. This effect is observed for the hor-
FMVSS 302 fire test (it does not correspond (ASTM E-1354-90), except that a thermopile izontal and vertical flame spread tests.
to any standard). A sample, 150 mm × 35 in the chimney is used to obtain the heat re- Horizontal and vertical flame spread test Hemp NW + PLA FR films are all self-ex-
mm × 3 mm, is placed into the sample hold- lease rate (HRR) rather than employing the The characteristic data obtained on the tinguishing.

25

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


COATINGS

condi. raggiungendo un valore massi- e PLA/APP/amido/PEG aumentano nel


mo di HRR (PHRR) di 100 kW/m2 (fig. 1). nontessuto il TTI del 50%, ma non mo-
Il nontessuto composito a base di ca- dificano il PHRR (PHRR pari a circa 100
napa /film 100% PLA presenta tempi kW/m2).
d’ignizione più lunghi (TTI) dei non- Nei casi dei nontessuti rivestiti con
tessuti di canapa non rivestiti (32 s), film PLA FR, la parte iniziale della cur-
ma un PHRR superiore (177 kW/m2). va HRR può essere attribuita alla rea-

Fig. 2 Residui di (a) NW di canapa + film PLA e (b) NW di canapa + film


PLA dopo aver eseguito il test della calorimetria a perdita di massa
Residues of (a) hemp NW + PLA film and (b) hemp NW + PLA FR
film after test carried out with mass loss calorimeter

La resistenza alla trazione e l’allun- incrementa il grado di resistenza alla


gamento a rottura dei nontessuti ini- trazione a 390 N contro i 170 N dei
ziali di canapa e i nontessuti di canapa film PLA FR. Questa differenza può es-
rivestiti sono rappresentati rispetti- sere spiegata dalla presenza di “de-
vamente in figg 3 e 4. faults” nel film dovuti alla bassa
Il nontessuto non trattato è un mate- adesione fra i riempitivi (amido, APP)
riale flessibile dotato di scarsa tena- e PLA [7]. Inoltre, il nontessuto non ri-
cità meccanica e la coesione fra le vestito presenta un allungamento a
fibre che formano il nontessuto è mol- rottura del 50%, a causa della distru-
to ridotta, quindi il materiale si strap- zione della struttura meccanica del
pa facilmente. Il nontessuto non trat- nontessuto durante il test. Il decre-
tato presenta una resistenza alla tra- mento del valore di allungamento a
Fig. 1 HRR in funzione del tempo dei campioni NW rivestiti con vari film
HRR as a function of time for hemp nonwoven samples coated with zione a rottura pari a 34 N. rottura dei nontessuti rivestiti è cau-
different films Il rivestimento contenente PLA puro sato dalla rigidità dei film PLA FR e di-

Nel corso degli esperimenti, sulla su- zione dell’additivo intumescente che
perficie del materiale sono apparse contiene azoto e carbonio [5]. La de-
delle bolle, il che corrisponde alla fu- gradazione termica del polifosfato di
Resistenza alla trazione a rottura [N]

sione e in seguito alla combustione ammonio determina il rilascio del-


Tensile strength at break [N]

del film PLA. Il film PLA 100% risulta l’ammoniaca e la formazione dell’aci-
completamente bruciato e al termine do polifosforico [6].
dell’esperimento si osservano fibre re- L’ammoniaca agisce da agente rigon-
sidue deteriorate (fig. 2a). fiante e la reazione dell’acido polifo-
Quando il nontessuto è stato rivesti- sforico con la fonte di carbonio dà
to con il film intumescente, il miglior luogo alla formazione di uno strato car-
risultato è stato rilevato nei film con- bonizzato di schiuma che protegge il
tenenti PLA/APP/PER. tessuto sottostante. Al termine, la de-
Il composito presenta un TTI di 88 s e un gradazione della struttura forma il re-
PHRR di 73 kW/m2. I film PLA/APP/LIG siduo carbonioso (fig. 2b).
Fig. 3 Resistenza alla trazione a rottura dei NW di canapa rivestiti e non
Tensile strength at break of hemp NW and coated hemp NW
COATINGS
Mass Loss calorimeter case of the nonwovens coated with the PLA
In the mass loss calorimeter conditions i.e. FR film, the beginning of the HRR curve can
at an external heat flux of 35kW/m2, the be assigned to the reaction of the intumes-
Allungamento a rottura [%]

hemp nonwoven ignites at 15 s and burns cent additive which contains nitrogen and
Elongation at break [%]

for 110 s with a peak value of HRR (PHRR) carbon [5]. Thermal degradation of ammo-
of 100 kW/m2 (Figure 1). The composite nium polyphosphate leads to the release of
hemp nonwoven / 100% PLA film exhibits ammonia and to the formation of polyphos-
a longer time to ignition (TTI) than the virgin phoric acid [6]. Ammonia acts as a blowing
hemp nonwoven (32 s) but a higher PHRR agent and the reaction of poly-phosphoric
(177 kW/m2). During the experiments, some acid with the carbon source leads to the de-
bubbles appear at the surface of the mate- velopment of a foamed charred layer which
rial which correspond to the melting and protects the underlying textile.
then the combustion of the PLA film. The At the end, the degradation of the structure
100% PLA film is totally burnt and there are leads to the formation of a carbonaceous
faded fibers left at the end of the experi- residue (Figure 2b). Fig. 4 Allungamento a rottura di NW di canapa rivestiti e non
ment (Figure 2a). When NW is covered with Elongation at break of hemp NW and coated hemp NW
an intumescent film, the best result is ob- Tensile strength and elongation at break
tained with the film containing PLA/APP/ of the initial hemp nonwoven and the coat- fibers forming the nonwoven so the mate- films. This difference may be explained by
PER. The composite exhibits a TTI of 88 s ed hemp nonwovens are shown respec- rial easily tears. The untreated nonwoven the presence of “defaults” in the film due to
and a PHRR of 73 kW/m2. PLA/APP/LIG and tively in Figure 3 and in Figure 4. has a tensile strength at break value of 34 the poor adhesion between the fillers (starch,
PLA/APP/starch/PEG films increase by 50% The untreated nonwoven is a flexible ma- N. The coating with the pure PLA film leads APP) and PLA [7]. Moreover, the virgin non-
TTI of the nonwoven but do not modify the terial with poor mechanical strength. to an increase in the tensile strength value woven shows an elongation at break of 50%
PHRR (PHRR are around 100 kW/m2). In the There is very little cohesion between the to 390 N against about 170 N for PLA FR because of the destruction of the nonwoven

26

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


COATINGS

mostra che i film sono dotati di un rin- conferire l’azione ignifuga ai nontes- campione migliorando la reazione al
forzo meccanico superiore. La prova suti a base di canapa. Sono state va- fuoco dei nontessuti; inoltre, i film PLA CURRICULUM VITAE
che i film PLA FR migliorano in modo lutate le proprietà FR dei nontessuti FR apportano migliorie alla resisten-
significativo la resistenza alla trazio- di canapa con i film PLA FR. Le misu- za alla trazione di questi materiali. Il Maude Jimenez consegue il Dotto-
rato di ricerca in Scienza dei Materiali
ne dei nontessuti potrebbe risultare re della propagazione della fiamma vantaggio principale è rappresentato presso l’Università di Lille, Francia.
infine interessante per le applicazio- orizzontale e verticale hanno dimo- dall’alta flessibilità, velocità e facili- Dal 2007 riveste la carica di Professore
ni nell’industria delle costruzioni. strato che non vi è combustione quan- tà di questo processo: esso può esse- Associato a UMET-ISP, presso l’Universi-
do i nontessuti sono rivestiti con film re efficace su vari prodotti tessili tà di Lille, Francia. I settori di compe-
intumescenti PLA. Si ottengono dun- (qualunque sia lo spessore o la com- tenza sono la resistenza e reazione alla
fiamma di vari materiali (metalli, poli-
Conclusioni que materiali autoestinguenti. posizione del nontessuto) per poten- meri, prodotti tessili); ma anche lo svi-
L’analisi cono-calorimetrica ha poi di- ziare le loro proprietà ignifughe. Sono lupp dei trattamenti superficiali (coating
In questo lavoro si è dimostrato che i mostrato che la presenza dei film PLA meritevoli di attenzione anche le ap- intumescenti, plasma freddo, tratta-
film intumescenti a base di risorse rin- FR dà luogo alla formazione di uno plicazioni potenziali dell’azione igni- menti alla fiamma) e di apparati asso-
ciati a questi trattamenti.
novabili possono essere utilizzati per strato protettivo sulla superficie del fuga dei materiali termoplastici. Maude Jimenez received her PhD in
Science Materials from the University of
Lille, France. Since 2007 She works as
COATINGS an Associate Professor at UMET-ISP, Uni-
versity of Lille, France; her fields of ex-
mechanical structure during the test. The been evaluated. Horizontal and vertical tardant properties. Potential applications perience are fire resistance and reaction
decrease of the elongation at break value of flame spread measurements have shown for the fire retardancy of thermoplastic ma- to fire of different materials (metals, poly-
coated nonwovens is caused by the rigidity no combustion when PLA intumescent films terials can also be considered. mers, textiles). Development of surface
of the PLA FR films and proves that films en- are coated on nonwovens. Self-extin- treatments (intumescent coatings, cold
plasma, flame treatments) and of the
hance mechanical reinforcement. PLA FR guishable materials were obtained. The Bibliography characterization tools associated to these
films significantly improve the tensile cone calorimetry analysis shows that the treatments.
strength of the nonwovens could potential- presence of a PLA FR film leads to the for- [1] Vandersall, H.L. Journal of Fire and
ly be interesting for building applications. mation of a protective layer at the surface Flammability, 2, 1971, 97.
of the sample and improves the reaction to [2] Bourbigot, S.; Le Bras, M.; Duquesne,
Conclusion fire of nonwovens. Moreover, PLA FR films S; Rochery, M., 289, 2004, 499. Decressain, R.; Amoureux, Journal of the
improve the tensile strength of nonwoven. [3] Réti, C.; Casetta, M.; Duquesne, S.; Chemical Society: Faraday Transactions,
This work has shown that intumescent films The main advantage is that this process is Bourbigot, S.; Delobel, Polymers for Ad- 92, 1996, 149.
based on renewable resources can be used very flexible, easy and quick. It could be ef- vanced Technologies, 19, 2008, 1. [6] Camino, G; Costa, L; Trossarelli, L. Poly-
to provide flame retardancy to nonwovens ficient on various types of textile materials [4] Jacobsen, S.; Fritz, H.G., Polymer Engi- mers Degradation and Stability, 6, 1984, 243.
composed of hemp. FR properties of hemp (whatever the thickness or the composition neering and Science, 36, 1996, 2789. [7] Wu, C. S. Macromolecular Bioscience,
nonwovens coated with PLA FR films have of the nonwoven) to improve their fire re- [5] Bourbigot, S.; Le Bras, M.; Delobel, R.; 5, 2005, 352.


 

 
   (%
 ! ")$'$"
*! "!#
 "#$
%'#'+
%$!!%
$!+
 !&
 $&!!)$
' 
%&


,-!-
 !"&'  &!'
!'" *(

 "#$  !"'
%$!!%
 ! *'


 
 
 


,.    
  
/!!!&   
"')$& !!" #$ $% &'
( )"*! * +" !, -"
./ )"*! * +" !, !
MATERIE PRIME - NANOADDITIVI

Nuovi nanoadditivi per rivestimenti a base


acquosa ecocompatibili
■ Detlef Burgard, Marc Herold, Klaus Steingröver - Bühler PARTEC GmbH Detlef Burgard

vorrebbe potrebbe essere rappresen-


Riassunto della loro prestazione a volte carente. tando considerevoli vantaggi alla pre- tata dalla loro prestazione ancora
Di conseguenza, permane l’esigenza stazione generale dei coating a base carente, ad esempio, in quanto a re-
Una delle tecniche più importanti e di apportare ulteriori migliorie ai ma- acquosa. sistenza all’umidità e agli agenti chi-
tecnologicamente rilevanti per ri- teriali per la realizzazione dei p.v. In In tutti i casi, una quantità limitata di mici, al blocking, alla corrosione o in
durre le emissioni VOC dai rivesti- questo studio si dimostra come gli additivo a base di nanoparticelle è generale in quanto a trattamento, ri-
menti si basa sulla transizione dai additivi a base di nanoparticelle pos- sufficiente a fornire notevoli miglio- spetto ai prodotti alternativi a base
p.v. a base solvente a quelli a base sono essere utilizzati con successo rie a proprietà quali la resistenza agli solvente.
acquosa. Malgrado ciò, questi ultimi per i coating per legno, protettivi del agenti chimici, all’umidità, all’invec- Come già detto, l’aggiunta dell’addi-
non hanno sostituito interamente le metallo, sia sistemi DTM che di fini- chiamento atmosferico, al blocking tivo a base di nanoparticelle Oxylink
alternative a base solvente, a causa tura, ma anche per plastica, appor- o i tempi di essiccazione. ai coating a base acquosa per legno
può perfezionare le proprietà d’uso ge-

Introduzione risposto che la riduzione del contenu- Impronta al CO2


Risparmio
to di VOC sarebbe stata la loro scelta energetico
ridotta del 7%
CO2 foot print Basso odore
I prodotti e i processi industriali più prioritaria [1]. In base a quanto ripor- durante
l’applicazione
reduction 4%
7% Low odor
ecocompatibili sono in ascesa non sol- tato in questo studio, la riduzione del- 9% 4%
Energy saving
tanto per le pressioni legislative in cor- le emissioni VOC è considerata ed è properties when Riduzione VOC
applied 48%
so, ma anche per la consapevolezza reputata la misura più importante per 9% VOC reduction
48%
sempre più diffusa delle problemati- ottenere coating più ecologici, segui-
che ambientali. Sebbene nel passato ta dall’impiego di materie prime rin-
l’impegno sia stato degno di nota, per- novabili (20%), di materiali più bio-
siste un ampio margine di possibile degradabili (12%) e altri (fig. 1).
miglioramento in vista della creazio- Tuttavia, persiste tuttora la grande di-
ne di una tecnologia ecocompatibile. screpanza fra il suddetto studio e l’im-
Naturalmente, ciò influisce su tutte le piego effettivo allo stato attuale dei
branche industriali, compresi i setto- coating a base acquosa: per questi, in- Materiali biodegradabili
ri delle pitture e dei rivestimenti. fatti, la quota di mercato è molto in- 12% Materie prime rinnovabili
Biodegradable materials
Quando ai rappresentanti dell’indu- feriore alle aspettative, attestandosi 12%
20%
Renewable raw materials
stria dei rivestimenti è stato doman- soltanto intorno al 25% delle quote 20%
dato quali misure avrebbero preso totali del mercato dei coating. La ra-
prima di tutto per rendere i loro p.v. gione per cui i coating a base acquo- Fig. 1 Tecniche diverse di produzione di p.v. più “verdi” [1]
“più verdi”, quasi la metà di essi ha sa sono meno utilizzati di quanto si Different ways to make coatings greener [1]

RAW MATERIALS - NANOADDITIVES

Novel nano additive for advanced eco friendly waterborne coatings


■ Detlef Burgard, Marc Herold, Klaus Steingröver - Bühler PARTEC GmbH

able materials (12%) and others (fig. 1).


Abstract to their sometimes poorer performance. to significantly improve the overall per- However, there is still a big discrepancy be-
So there is a steady need to further im- formance of waterborne coatings. tween the above shown study and the actu-
One of the most important and techno- prove waterborne coating materials. The In all cases, already small amounts of a al overall usage of waterborne coatings:
logically relevant ways to reduce VOC e- present study demonstrates how a nano nano particulate additive are sufficient Waterborne coatings still have a much low-
missions from coatings is to switch from particle based additive can successfully be to deliver remarkable improvements on er market share than should be expected.
solvent borne to waterborne coatings. used in wood coatings, metal protective properties like chemical resistance, hu- Currently only about 25% of the total coat-
However, waterborne coatings still cannot coatings, both DTM and primer top coat midity resistance, weathering resistance, ing market is covered by waterbornes. The
fully replace solvent borne alternatives due systems as well as in coatings for plastics blocking resistance or drying time. reason for the less than desired use of wa-
terborne coatings might be their sometimes
still poor performance in e.g. humidity – and
Introduction in the past, there is still a lot that can be im- ings greener, almost half of them answered chemical resistance, blocking resistance, cor-
proved in the creation of environmentally- that a reduction of the VOC content would rosion protection or general process ability,
More eco-friendly industrial processes and friendly technology. This, of course, affects be their first choice [1]. According to this s- compared to solvent borne alternatives.
products are on the ascendant, not only be- all industrial branches including the paints tudy, VOC reduction is by far regarded to be It has already been shown earlier, that the
cause of legal pressure but also because of and coatings industry. When representatives the most important way to greener coatings, addition of the nanoparticulate additive
a steadily increasing awareness of environ- of the coating industry were asked what they followed by the use of renewable raw ma- Oxylink to waterborne wood coatings can
mental issues. Although much has been done would do in first place to make their coat- terials (20%), the use of more biodegrad- significantly improve the overall usage

29

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - NANOADDITIVI

nerali, ad esempio la resistenza al sol- NeoResins+) [5], qui di seguito ripor- “Atrix”, la soluzione acquosa Marlon 2. Coating a base di alchidiche
vente, i tempi di essiccazione o la re- tata come NEO. Le formulazioni risul- A 350 (50%), escrementi artificiali di per legno
sistenza al blocking dei film reticolati tanti erano stabili e non si è osservato volatili e l’acqua distillata. Il test è sta- I coating a base di alchidiche sono sta-
[2,3]. In questo lavoro di ricerca, sono alcun fenomeno di precipitazione. to eseguito in base a DIN EN ISO 2812-3 ti applicati su panelli di vetro con film
presentati i risultati i quali dimostra- I coating sono stati applicati su pan- e DIN EN ISO 4628-2. La resistenza al- bagnati dallo spessore di 100 μm ed
no che anche i p.v. metallici a base ac- nelli d’acciaio laminati a freddo ed es- l’umidità è stata misurata e classifi- essiccati a (23±2) °C e umidità relati-
quosa possono essere notevolmente siccati a temperatura ambiente per cata sotto umidità condensata (CH) per va al (50±5)%.
perfezionati da questo nanoadditivo. due settimane. La prestazione del coa- 300 ore, in base a DIN EN ISO 6270-2 La durezza al pendolo è stata deter-
Sono stati esaminati parametri pre- ting è stata infine esaminata appli- e DIN EN ISO 4628. I test della resi- minata in base a DIN EN ISO 1522
stazionali speciali in relazione al me- cando vari metodi di test standard. stenza all’invecchiamento atmosferi- (04/07) e in tab. 1 è riportata la com-
tallo, ad esempio la protezione dalla Il grado di reticolazione e la resisten- co sono stati compiuti per 1000 ore posizione delle formulazioni.
corrosione o la resistenza all’umidità
così come l’influsso esercitato dal na-
noadditivo sulle proprietà generali del AL1 AL2 AL3
coating, quali la brillantezza, la stabi- Ingredienti / Ingredients kgs kgs kgs
lità all’invecchiamento atmosferico, la WorleeSol E 927 W*1 93,6 93,6 93,6
resistenza chimica, la reticolazione o Ceraflour 920*2 3,0 3,0 3,0
l’adesione. Inoltre, è stato esaminato Acrysol RM 2020*3 1 1 1
l’effetto di Oxylink sulle alchidiche dei DC 67 Additive*4 0,5 0,5 0,5
coating per legno, con particolare ri- Additol VXW 4940*5 (1:1 + water) 1,9 1,9 0,63
ferimento alla massima riduzione dei Oxylink 3101*6 0 1 1
catalizzatori al cobalto tossici.
*1 Worlée-Chemie GmbH, Germany; *2 BYK Chemie, Germany; *3 Rohm & Haas, USA; *4 Dow Corning, USA;
*5 Cytec Surface Specialties S.A./N.V., Europe; *6 Bühler PARTEC, Germany;

Procedure di analisi Tab. 1 Formulazioni di coating a base di alchidiche / Alkyd coating formulations

1. Coating protettivi del metallo za al solvente è stata determinata me- utilizzando bulbi di “Tipo II” UV-A e Risultati
Per analizzare l’effetto di Oxylink sul- diante il test del doppio sfregamento umidità (DIN EN ISO 11507, processo
la prestazione generale sono state pre- di 2-butanone (MEK) e 2-propanolo “A”) e la valutazione è stata compiu- 1. Coating a base di acriliche
parate due formulazioni di coating (IPA), ASTM D-5402. La protezione dal ta in base a DIN EN ISO 4628. Tutti i coating contenenti Oxylink so-
metallici pigmentati a base acquosa. processo corrosivo è stata stabilita e La brillantezza è stata determinata mi- no stati applicati senza presentare al-
Le rispettive formulazioni campione valutata eseguendo il test della neb- surando il potere riflettente a 60° e cuna differenza con quelli che non
sono state realizzate senza Oxylink. bia salina, in base a DIN EN ISO 9227, 85°, in base a DIN EN ISO 2813. Al fi- contenevano l’additivo a base di na-
Un sistema di rivestimento era compo- 4628-2, 4628-3, 4628-4 e 4628-5. ne di un confronto quantitativo è sta- noparticelle, il prerequisito principale.
sto da due strati, di primer e finitura, a La resistenza agli agenti chimici del to stabilito il migliore valore di Parimenti, le proprietà ottiche (bril-
base di Acronal S 760 (lattice stirene coating è stata analizzata consideran- brillantezza al 100%. L’adesione del lantezza, potere coprente e livella-
acrilico autoreticolante, BASF) [4], qui do la benzina, il butil-glicole acquoso film al substrato è stata fissata con il mento) sono rimaste inalterate.
di seguito riportato come ACR. L’altro 90/10, l’etil acetato-butil acetato 1:1, metodo della quadrettatura, in base a Il test del doppio sfregamento MEK ha
sistema era un coating su metallo, a la soluzione idrossido di sodio (5%), DIN EN ISO 2409 e i tempi di essicca- chiarito in modo inequivocabile la pri-
base di Neocryl XK-86 DSM (emulsio- l’acido idrocloridrico (10%), l’acido zione (tempi di lavorazione lunghi) so- ma differenza ovvia: entrambi i coating
ne copolimerica stirene acrilica, DSM acetico (10%), la lozione per le mani no stati misurati in base a DIN 53150. ACR e NEO presentano una resisten-

RAW MATERIALS - NANOADDITIVES


properties such as solvent resistance, dry- vestigate the effect of Oxylink on the overall EN ISO 9227, DIN EN ISO 4628-2, DIN EN 100%. Film-to-substrate adhesion was de-
ing time or blocking resistance of cured performance. Respective control formula- ISO 4628-3, DIN EN ISO 4628-4, and DIN termined by using the cross cut method ac-
films [2,3]. In this report, new results are tions were prepared without Oxylink. EN ISO 4628-5. The chemical resistance of cording to, DIN EN ISO 2409. The drying
being presented which show that also wa- One coating system was a two layer system the coating was tested against gasoline, time (overworkable) was measured ac-
terborne metal coatings can be remarkably with both primer and topcoat based on water-butyl glycol 90/10, ethyl acetate-butyl cording to DIN 53150.
improved by this nano additive. Special Acronal S 760, (self-crosslinking styrene acetate 1:1, sodium hydroxide solution (5%),
metal related performance parameters acrylic latex, BASF) [4] later on referred to as hydrochloric acid (10%), acetic acid (10%), 2. Alkyd wood coatings
were examined, e.g. corrosion protection ACR. The other system was a direct-to- hand lotion “Atrix”, aqueous Marlon A 350 Alkyd coatings were applied onto glass
or humidity resistance, the influence of the metal coating based on DSM Neocryl XK-86 solution (50%), artificial bird excrement and sheets with 100 μm wet film thickness and
nano additive on general coating proper- (Acrylic styrene copolymer emulsion, DSM distilled water. The test was carried out ac- dried at (23 ± 2)°C and (50 ± 5)% rel. humid-
ties such as gloss, weathering stability, NeoResins+) [5], later on referred to as NEO. cording to DIN EN ISO 2812-3 and DIN EN ity. Pendulum hardness was determined ac-
chemical resistance, crosslinking or adhe- The resulting formulations were stable and ISO 4628-2. The humidity resistance was cording to DIN EN ISO 1522 (04/07). Table 1
sion was investigated, as well. Further, the no precipitation was observed. The coatings measured and rated under condensed hu- shows the compositions of the formulations.
effect of Oxylink on alkyd wood coatings were applied to cold rolled steel plates and midity (CH) for 300 h according to DIN EN
was examined with special regard to the dried at room temperature for two weeks. ISO 6270-2 and DIN EN ISO 4628. The
minimization of toxic cobalt catalysts. The coating performance was examined by weathering resistance tests was carried out Results
various standard test methods: for 1000 h using “Type II“ UV-A bulbs and
The degree of crosslinking and the solvent humidity (DIN EN ISO 11507, process “A”) 1. Acrylic coatings
Testing procedures resistance was determined by double rub and evaluation was done using DIN EN ISO All Oxylink containing coatings could be ap-
tests with 2-butanone (MEK) and 2-propanol 4628. Gloss was determined by measuring plied without any difference to the ones
1. Metal protective coatings (IPA)-double rub ASTM D-5402. The corro- the reflectivity at 60° and 85° according to which didn’t contain the nanoparticle ad-
Two pigmented waterborne metal coating sion protection was determined and eval- DIN EN ISO 2813. For quantitative compa- ditive, which is one major prerequisite. As
formulations were prepared in order to in- uated by a salt spay test according to DIN rability we set the best gloss value up to well, the optical appearance (gloss, hiding

30

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - NANOADDITIVI

za al doppio sfregamento MEK chia- riche, come schematizzato in fig. 3.


ramente migliore, da 80 a 300 per la Questa reticolazione di grado supe-
formulazione NEO e da 8 a 35 per la riore potrebbe rappresentare il pre-
nanoparticelle
formulazione ACR. Inoltre, in entram- supposto dei vantaggi conferiti alle Oxylink
bi i casi, la resistenza IPA era aumen- proprietà generali del coating, che so- gocce di resina:
Oxylink
nanoparticle
tata in modo evidente, come si osserva no stati misurati in questa attività di catena polimerica con
in fig. 2. ricerca relativa a Oxylink. gruppo carbossilico
resin droplet:
polymer chain with
carboxyl group
Doppio sfregamento / Double rubs

Fig. 3 Meccanismo di reticolazione proposto da Oxylink


Proposed crosslinking mechanism by Oxylink

l’esposizione all’umidità condensata limerico friabile. Questi effetti nega-


(CH) per 300 ore sono stati considera- tivi non sono stati osservati in questo
ti parametri di misura. Mentre il coa- caso e la reticolazione indotta dalle
con Oxylink senza Oxylink
with Oxylink without Oxylink ting campione si è infine deteriorato nanoparticelle sembra consentire un
completamente in un caso e, in un al- grado superiore di flessibilità nel ma-
Fig. 2 Stabilità al doppio sfregamento con MEK e IPA dei coating a base tro, ha subito un grave danneggia- teriale di rivestimento. Quanto meno,
acquosa, grazie all’aggiunta di nanoparticelle (normalizzate al mento, entrambi i coating contenenti non sono stati riscontrati effetti ne-
100%, concentrazione di Oxylink: 0,9% (Oxylink solido/resina
solida) / MEK and IPA double rub stability of waterborne coatings as il nanoadditivo si sono mantenuti pres- gativi sulle proprietà meccaniche e sul-
due to the addition of nanoparticles (Normalized to 100%, Oxylink soché inalterati. Il che può essere spie- l’adesione. Come conseguenza prevedibile
concentration: 0.9 wt.% (solids Oxylink / solids resin) gato anche dall’alto grado di reticola- della maggiore resistenza all’umidità,
zione della resina copolimerica. Il po- anche la resistenza all’invecchiamento
La migliore resistenza allo sfrega- Oltre all’alto grado di reticolazione, di- limero reticolato in modo non covalente atmosferico è risultata superiore.
mento MEK può essere presa come mostrato dalla superiore resistenza al presenta un rigonfiamento ridotto, da In base alla media dei risultati ottenuti
misura della reticolazione avanzata del doppio sfregamento MEK e IPA, l’evi- cui deriva una migliore protezione del dai 10 prodotti chimici analizzati, la re-
film polimerico. Questo processo di re- dente miglioramento dovuto all’aggiun- substrato d’acciaio dall’umidità o dal- sistenza agli agenti chimici di entram-
ticolazione di prestazione superiore ta di Oxylink è la resistenza all’umidità l’acqua. Nonostante ciò, la reticola- bi i coating ha subito migliorie non tra-
può essere spiegato con l’interazione che ne risulta accentuata. In questo zione di grado superiore del coating è scurabili. La resistenza dei coating ori-
delle nanoparticelle con i gruppi car- caso, la ritenzione della brillantezza e spesso seguita da una minore ade- ginali ai solventi apolari (ad es. benzi-
bossilici presenti nelle gocce polime- il grado di vescicamento a seguito del- sione o dalla formazione di un film po- na) si era già rivelata eccellente anche

RAW MATERIALS - NANOADDITIVES


power or levelling) was unchanged. against MEK and IPA double rub, the most chanical properties and on adhesion could After successful application of Oxylink in
The MEK double rub test made the first sig- obvious improvement due to the addition of not be observed. As could be expected from wood and metal coatings, first experiments
nificant difference obvious: Both the ACR Oxylink is the increased humidity resistance. the better humidity resistance, the weath- in plastic coatings also show encouraging
and the NEO coating showed a distinct im- Here, the gloss retention and the degree of ering resistance could also be improved. results.
provement of the MEK double rub resist- blistering after exposure to condensed hu- The chemical resistance of both coatings Oxylink significantly improves the drying ki-
ance from about 80 to 300 for the NEO midity (CH) for 300 h were taken as a meas- could at least slightly be improved when netics in a metallic acrylic coating with Al
formulation and from 8 to 35 for the ACR ure. Whereas the control coatings totally looking at the averaged results of the 10 metallic pigments) over a PVC plastic film,
formulation. As well, in both cases the IPA failed in one case and in the other case se- tested chemicals. The resistance of the as can be seen from the pictures 5a and
resistance was remarkably increased as vere damage occurred, both coatings con- original coatings against unpolar solvents 5b. A 200 μm wet film was applied onto
can be seen in fig. 2. taining the nano additive remained more or (e.g. gasoline) was already excellent with- PVC sheets. After short drying at 22 °C for
The increased MEK rub resistance can be less unaffected. This can also be explained out additive. However, Oxylink increases the 3 hrs, 25 cm2 samples were put on top of
taken as a measure for increased crosslink- by the higher crosslinking of the copolymer resistance against hand lotion and a mix- each other (coated surface vs. coated sur-
ing in the polymer film. This increased resin. The non-covalently cross linked poly- ture of water-butyl glycole in the DTM for- face) and stored over night under a weight
crosslinking can be explained as a result of mer has a reduced swelling behavior which mulation. This is also attributed to higher load of 2.5 kg. The samples were then sep-
the interaction of the nanoparticles with causes a better protection of the steel sub- crosslink density of coating, which hinders arated and checked according to the rating
the carboxyl groups present in the polymer strate against water or humidity. However, diffusion into the film. shown on fig.5b. It can be seen that Oxylink
droplets as sketched in fig. 3. This addi- a higher degree of crosslinking in a coating Fig. 4 summarizes the overall performance improves the blocking behaviour. It is also
tional crosslinking might be the cause for is often followed by reduced adhesion or improvement due to the nano additive. As obvious from the figs. 5a and 5b that there
the positive benefits on the overall coating brittle polymer films. These negative effects can be seen in fig. 4, the overall perform- is a strong synergy between Oxylink and
properties which could be measured in could not be observed here, the nanoparti- ance of the two tested waterborne coating wax additives. In this case, 0.025% of
these works related to Oxylink. cle induced crosslinking seems to allow a formulations could be significantly im- Deurex® WX 9812 G [6] was added and no
Besides the higher degree of crosslinking, higher degree of flexibility in the coating ma- proved by the addition of only a small blocking at all was observed. It can also be
demonstrated by the much higher resistance terial. At least, negative effects on me- amount of Oxylink. seen that the wax additive alone has no in-

31

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - NANOADDITIVI
Doppio sfregamento MEK / MEK double rub Doppio sfregamento MEK / MEK double rub

senza additivo. Tuttavia, Oxylink incre- Resistenza all’umidità Doppio sfregamento IPA Resistenza all’umidità Doppio sfregamento IPA
menta la resistenza alla lozione per ma- Humidity resistance IPA double rub Humidity resistance IPA double rub
ni e ad una miscela di acqua-butil glicole
nella formulazione DTM. Questo effet- Resistenza Resistenza
Resistenza Resistenza
to è stato attribuito alla superiore den- all’invecchiamento
atmosferico
chimica
all’invecchiamento
atmosferico
chimica
sità di reticolazione del coating, che Chemical Chemical
Weathering Weathering
resistance resistance
resistance resistance
impedisce la diffusione nel film.
In fig. 4 è riportata schematicamente Protezione Protezione
dal processo
dal processo
l’evoluzione positiva della prestazio- corrosivo (test
Adesione
corrosivo (test
Adesione
nebbia salina) nebbia salina)
ne generale dovuta al nanoadditivo. Corrosion Adhesion Corrosion
Adhesion
Come si osserva in questa figura, la protection protection
(salt spray test)
(salt spray test)
prestazione globale delle due formu-
lazioni di p.v. analizzate ha subito no- Brillantezza Tempi di essiccazione Brillantezza Tempi di essiccazione
Gloss Drying time Gloss Drying time
tevoli migliorie grazie all’aggiunta di
piccole quantità di Oxylink.
senza Oxylink con Oxylink senza Oxylink con Oxylink
Dopo aver applicato con successo Oxy- without Oxylink with Oxylink without Oxylink with Oxylink
link nei p.v. per legno e metallo, an-
che i primi esperimenti eseguiti sui Fig. 4a Diagramma della prestazione dei coating per Fig. 4b Diagramma della prestazione dei coating per
rivestimenti per plastica hanno forni- metallo a base acquosa ACR senza additivo e metallo a base acquosa NEO senza additivo e
con lo 0,9% di Oxylink / Performance diagram con lo 0,9% di Oxylink / Performance diagram
to risultati incoraggianti. of the ACR waterborne metal coatings without of the NEO waterborne metal coatings without
Oxylink migliora in modo consistente additive and with 0.9 wt. % Oxylink additive and with 0.9 wt. % Oxylink
la cinetica di essiccazione dei p.v. acri-
lici metallici (contenenti pigmenti me- è stato applicato su laminati PVC. Do- vestita/superficie rivestita) e conser- 2. Coating a base di alchidiche
tallici Al) rispetto al film plastico PVC, po una breve essiccazione a 22°C per vati per tutta la notte sotto un carico Diversamente dai coating a base di acri-
come si osserva nelle figure 5a e 5b. 3 ore, 25 cm2 di campione sono stati dal peso di 2,5 kg. I campioni sono sta- liche che essiccano fisicamente, le al-
Un film bagnato dallo spessore di 200 μm posti uno sopra l’altro (superficie ri- ti poi separati e controllati in base al chidiche essiccano per ossidazione.
punteggio riportato in fig. 5b. Si os- Attualmente, i più efficaci sono i car-
serva che Oxylink migliora la risposta bossilati del cobalto (es. cobalto(II) 2-
al blocking. In fig. 5a e 5b emerge chia- etilesanoati), i catalizzatori disponibili
ramente anche che esiste una forte si- in commercio per l’essiccazione per os-
nergia fra Oxylink e l’additivo cera. sidazione delle pitture alchidiche [7].
In questo caso, è stato aggiunto lo Tuttavia, i composti di cobalto sono so-
0,025% di Deurex® WX 9812 G [6] e spettati di essere cancerogeni per tes-
non si è riscontrato nessun segno di suti e polmoni [8,9], quindi, si preferisce
blocking. Si nota inoltre che l’additivo sostituire i catalizzatori a base di co-
cera soltanto non esercita alcun in- balto con alternative più ecocompa-
flusso sul blocking. Questi risultati pre- tibili, o almeno reperire tecniche che
liminari indicano che Oxylink può possano ridurre in modo significativo
altresì fornire coating per plastica di questi materiali nocivi. Si tratta di una
qualità superiore, ma si rendono ne- nuova sfida per le alchidiche, anche per
Fig. 5a Blocking dei campioni di plastica rivestiti dopo 3 ore; tempi di cessarie ulteriori ricerche al riguardo. i coating a base acquosa.
essiccazione, 0= ottimo / 5= pessimo / Blocking of coated plastic
samples after 3 hrs. drying time. 0= best; 5= worst
RAW MATERIALS - NANOADDITIVES
fluence at all on the blocking. experiments, the focus was set on the cur-
These first results show that Oxylink can ing kinetics of the alkyd resin. If the nano
Oxylink & 2% Oxylink Only 4 also improve plastic coatings, but more de- additive can positively influence the hard-
0 tailed investigations will have to be made. ness development, it can be possible to
Wax
replace at least partially toxic Co-catalysts
2. Alkyd Coatings by less hazardous materials. Curing or
Control 5 Other than the physically drying acrylic hardness development was monitored by
3%Oxylink Only 4 coatings, alkyds are drying by oxidation. measuring the pendulum hardness (Koenig
Currently, cobalt carboxylates (eg. cobalt(II) hardness).
Wax Only 2-ethylhexanoate) are about the most ef- First results show that indeed the nano
5 fective, commercially-available catalysts additive has a significant influence on the
0 No vis ible c hange, no s tic king
for the oxidative drying of alkyd paints [7]. hardness development of alkyd coatings.
1 S light s tic king, no damage However, cobalt compounds are suspected Compared to the control formulation AL1
Wax only 5 to be carcinogenic to tissues and lungs [8,9] (s. Table 1), the formulation AL2, which is
2 S tic king, s tains s lightly vis ible
and it is therefore desirable to replace the the control formulation with 1 wt.% of
3 B loc king, film damaged, no
cobalt catalysts with environmentally- nano additive dispersion, shows some
delamination
1% Oxylink Only 5 friendlier alternatives or at least find ways differences in the hardness development
4 B loc king, s light delamination to significantly reduce these harmful ma- during the monitored time period of 28
5 F ull bloc king, s everedelamination terials. This is an additional challenge for days. As can be seen from figure 6a, the
alkyds, also for waterbornes. final hardness is slightly higher than the
In these investigations, also 1 wt.% of the control. More remarkable than this is the
Fig. 5b Campioni di plastica rivestiti dopo il test del blocking
Coated plastic samples after blocking test nano additive were used, same as in the much faster hardness development of for-
previous study on acrylics. In these first mulation AL2. The nano additive signifi-

32

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - NANOADDITIVI

Per compiere questi lavori di ricerca, so- Sono stati compiuti altri esperimenti in valori pari a 90 dopo 7 giorni, vale a di- Conclusioni
no stati impiegati anche i nanoadditivi cui è stata ridotta la quantità di cata- re 7 giorni prima della formulazione
all’1% in peso, esattamente come per lizzatori di cobalto del 66%. In questa campione. Questi dati dimostrano che I risultati presentati in questo artico-
lo studio precedente sulle acriliche. In formulazione, per ottenere la formula- le potenzialità dell’additivo a base di lo dimostrano che l’additivo a base di
questi primi esperimenti, l’attenzione è zione AL3 (tab. 1) è stato aggiunto an- nanoparticelle sono considerevoli, an- nanoparticelle può contribuire in mo-
stata dedicata in particolare alla cine- che l’1% in peso di nanoparticelle di che nel campo delle resine alchidiche a do significativo al miglioramento del-
tica di reticolazione della resina alchi- additivo in dispersione. I risultati rela- base acquosa. Questi additivi possono le proprietà generali dei coating a base
dica. Se il nanoadditivo può influire tivi allo sviluppo della durezza in fun- contribuire ad una migliore prestazione acquosa. Il progresso costante di que-
positivamente sullo sviluppo della du- zione del tempo sono presentati in fig. e a volumi di produzione superiori, gra- ste proprietà potrà infatti ridurre il gap
rezza, è possibile sostituire almeno in 6b. Lo sviluppo iniziale della durezza di zie al processo di reticolazione accele- fra i rivestimenti a base acquosa e le
parte i catalizzatori Co tossici con ma- AL3 è leggermente inferiore nei primi rata, ma anche a ridurre il contenuto di controparti a base solvente, renden-
teriali meno pericolosi. Il processo di re- 4-5 giorni, ma dopo il quinto giorno la cobalto dei p.v. a base di alchidiche. done così possibile ed estendendone
ticolazione o lo sviluppo della durezza formulazione contenente il nanoadditi- Malgrado ciò, si attendono ulteriori stu- l’impiego. Inoltre, la nanotecnologia
sono stati monitorati con la misura del- vo dimostra di sviluppare ancora più ve- di sull’influsso esercitato da altre pro- può a sua volta ridurre l’utilizzo di ca-
la durezza al pendolo (durezza Koenig). locemente la durezza raggiungendo prietà del coating. talizzatori metallici altamente tossici in
I primi risultati mostrano che effettiva- alcune applicazioni. Di conseguenza, la
105 105
mente i nanoadditivi giocano un ruolo nanotecnologia potrà giocare un ruolo
rilevante sullo sviluppo della durezza molto importante nel promuovere il pro-
100
dei coating a base di alchidiche. Ri- 100 gresso di coating più ecologici.
spetto alla formulazione campione AL1
95
(es. tabella 1), la formulazione AL2, va- 95
CURRICULUM VITAE
le a dire la formulazione campione con
durezza al pendolo / pendulum hardness

durezza al pendolo / pendulum hardness


90
l’1% in peso di nanoadditivi in disper- 90
Detlef Burgard studia Chimica presso la Uni-
sione, presenta alcune differenze nello versität des Saarlandes, Saarbrücken e conse-
85 gue il dottorato di Ricerca in Scienze dei Ma-
sviluppo della durezza durante il perio- teriali presso l’Institut für Neue Materialien
85
do di monitoraggio pari a 28 giorni. Co- (INM), Saarbrücken. Esercita la professione per
80
me si evince da fig. 6a, la durezza finale diversi anni presso INM dove forma un team
è leggermente superiore a quella del 80 per la sintesi delle nanopolveri (1991-1998). È
75 Socio fondatore di Nanogate GmbH (1998), di-
campione. Ancora più rilevante di quan- rige lo sviluppo della tecnologia delle nano-
to affermato sopra, è la velocità anco- 75 particelle a Nanogate (1998-2005). È Respon-
70
ra più alta dello sviluppo della durezza sabile della Nanotecnologia Air Products in
AL1 (control)
della formulazione AL2. I nanoadditivi AL1 (control)
Europa (2006-2007) e attualmente in carica a
70
AL2 65 Bühler PARTEC in qualità di membro del con-
accelerano infatti in modo significativo AL3
siglio di amministrazione (dal 2008).
il processo di reticolazione e quindi, la
65 60 Detlef Burgard studied Chemistry at the Uni-
durezza iniziale dopo 1 giorno si attesta 0 5 10 15 20 25 30 0 5 10 15 20 25 30
versität des Saarlandes, Saarbrücken and re-
già a 78, rispetto ai 67 del campione di Tempo di essiccazione / Drying time Tempo di essiccazione / Drying time ceived his Doctoral Grade in Materials Sciences
controllo. Una durezza pari ad esempio at the institut für Neue Materialien (INM), Saar-
Fig. 6a Sviluppo della durezza del Fig. 6b Sviluppo della durezza di brücken. He worked at the INM for several years,
a 95 è ottenibile dopo circa 10 giorni, coating a base di alchidiche con un coating alchilico con la riduzione
mentre la formulazione AL1 esente da built up a work group for synthesis of nanopow-
(AL2) e senza (AL1) nanoadditivo del 66% del catalizzatore di cobalto ders (1991 - 1998). He is a founding member
nanoadditivi richiede 25 giorni per rag- Hardness development of alkyd e nanoadditivo (AL3) rispetto al of Nanogate GmbH (1998), leading the
giungere la stessa durezza. coating with (AL2) and without campione AL1 / Hardness nanoparticle technology at Nanogate (1998 -
(AL1) nano additive development of alkyd coating with 2005). Responsible for Air Products’ Nanotech-
66 % reduced cobalt catalyst and nology in Europe (2006 - 2007), he is now work-
nano additive (AL3) compared to
NANOADDITIVES control AL1
ing with Bühler PARTEC as member of the
Management Board (2008 - today).
cantly accelerates the curing process and
thus the initial hardness after 1 day is al- so in the field of waterborne alkyd resins. of highly toxic metal catalysts in some ap-
ready at 78, compared to 67 for the con- These additives can potentially contribute plications. As a consequence, nanotech- [7] J. Bieleman, Additives for Coatings,
trol. A hardness of e.g. 95 can be achieved in providing better performance, higher nology can play an important role in Chapter 7, Wiley-VCH, Weinheim, Ger-
after about 10 days whereas the formu- productivity due to faster curing as well bringing greener coatings forward. many, 2000, ISBN 3–527–29785–5
lation AL1 without nano additive needs 25 as helping to reduce cobalt in alkyd coat- [8] D. Lison , M. De Boeck, V. Verougstraete
days to reach the same hardness. ings. However, further studies on the in- and M. Kirsch-Volders, ‘Update on the geno-
Further experiments were carried out fluence of other coating properties have References toxicity and carcinogenicity of cobalt com-
where we reduced the amount of cobalt to be made in the future. pounds’, Occup Environ Med, 58, 619, 2001
catalyst by 66%. To this formulation, also [1] SpecialChem - Jun 1, 2009 [9] J. R. Bucher, J. R. Hailey, J. R. Roycroft,
1 wt.% of the nanoparticle additive dis- [2] D. Burgard, M. Herold, K. Steingröver, J. K. Haseman, R. C. Sills, S. L. Grumbein,
persion was added to obtain formulation Summary Asia Pacific Coating Journal, 08/2009 P. W. Mellick and B. J. Chou, ‘Inhalation
AL3 (s. Table 1). The result of the time de- [3] D. Burgard, M. Herold, K. Steingröver, toxicity and carcinogenicity studies of
pending hardness development is shown The above shown results demonstrate that European Coating Journal, 11/2009 cobalt sulfate’, Toxicol Sci, 49, 56, 1999.
in figure 6b. The initial hardness develop- a nanoparticle based additive can signif- [4] http://www.buhlergroup.com/glob-
ment of AL3 is a bit slower for the first 4 - icantly improve the overall properties of al/downloads/Oxylink_Starting_Point_
5 days, but after about 5 days, the formu- waterborne coatings. With steadily im- Formulation_White_metal_topcoat_on_ This paper was presented during the
lation with the nano additive is much faster proving the properties of waterborne coat- primer.pdf 9th international conference "Advances
in hardness development again and reach- ings, the gap between waterbornes and [5] http://http://www.buhlergroup.com/ in Coatings Technology - ACT'10" or-
es a hardness of 90 after 7 days, which is solvent borne coatings becomes narrow- glo-bal/downloads/Oxylink_Starting_Point_ ganised by Institute for Engineering of
7 days earlier as the control formulation. er and the hurdles for using waterbornes Formu laion_White_protective_DTM_ Polymer Materials and Dyes, Paint and
These first data show that there is a high become lower. As well, nanotechnology metal_ coating.pdf Plastics Department, Poland.
potential for the nanoparticle additive al- has the potential to reduce the use level [6] http://www.deurex.biz/en/?id=518

33

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - FORMULAZIONE

L’utilizzo delle ammine polifunzionali nelle emulsioni


a base acquosa
■ Kurt Buyse, Michael D. Gernon, Conor M. Dowling - Taminco N.V., Gent, Belgium; Maria Antonietta Schettino - POINTER - Valfenera (AT)

ziale inferiore o uguale a 250°C, mi- ammine organiche ad alto punto di


Introduzione In generale, si è sempre più consa- surati a una pressione standard di ebollizione.
pevoli dei potenziali effetti nocivi de- 101,3 kPa. Sebbene l’ammoniaca sia altamente
La domanda dell’attuale mercato dei rivanti dall’esposizione ai prodotti Ugualmente, lo schema Europeo Eco- volatile, non è considerata a emis-
prodotti decorativi è sempre di più chimici; di conseguenza, tutti questi Labelling (2002/739/CE, emendamen- sione VOC perché non contiene car-
orientata verso rivestimenti ecocom- aspetti globalmente considerati lan- to di 1999/10/CE) per le pitture e le bonio nella sua struttura molecolare.
patibili. Si osserva quindi l’evidente ciano al formulatore la sfida di dover vernici definisce VOC un composto or- Tuttavia, l’ammoniaca è notoriamente
transizione per molte applicazioni dal- mettere a punto nuovi rivestimenti in ganico con punto di ebollizione ordi- un inquinante dell’aria pericoloso, in
l’utilizzo di prodotti a base solvente a grado di soddisfare i nuovi requisiti nario (punto di ebollizione iniziale) in- quanto corrosivo, irritante e con forte
quelli a base acquosa. Inoltre, l’ap- del mercato, conservando nello stes- feriore o uguale a 250°C. odore. Queste caratteristiche rendono
plicazione della direttiva UE 2004/ so tempo buone prestazioni funzio- Taminco è stata la prima società a lan- difficile l’utilizzo dell’ammoniaca per
42/CE ha imposto l’ulteriore riduzio- nali. Per aiutare il formulatore ad ciare sul mercato l’ammina a zero VOC. un’applicazione inodore.
ne della quantità di composti orga- affrontare questo difficile compito, Vantex®-T si distingue sia per il punto L’impiego di una base inorganica quale
nici volatili (VOC) di rivestimenti e Taminco ha introdotto due alchilal- di ebollizione ordinario che per una il sodio o l’idrossido di potassio è al-
pitture sia a base solvente che ac- canolammine di specialità: pressione vapore RT (tab. 1). tresì problematico. Queste basi sono
quosa. A seguito dei contenuti legi- - Vantex®-T, l’ammina neutralizzan-
slativi summenzionati, la domanda di te a zero VOC Proprietà fisiche / Physical Property Valore / Value
coatings inodori e “verdi” da parte - Advantex®, l’ammina contenente Punto di ebollizione a 101,3 kPa / Boiling Point at 101.3 kPa 283°C
degli utilizzatori finali è ormai una re- VOC a basso odore a prestazioni Punto di fusione / Melting Point -70°C
altà di fatto tangibile. avanzate. Punto di infiammabilità / Flash Point 141°C
Pressione vapore a 20°C / Vapor Pressure at 20°C < 0.001 kPa
pKa 8.9
Vantex®-T, l’ammina a zero VOC contenente almeno l’elemento carbo-
nio e uno o più idrogeni, alogeni (ad Tab. 1 Proprietà fisiche di Vantex®-T / Physical Properties Vantex®-T
In base alla direttiva CE 1999/13/CE es. cloro, fluoro o bromo), ossigeno,
(Direttiva sulle emissioni di solventi), zolfo, fosforo, silice o azoto eccezion Vantex®-T, l’alternativa sicura agenti neutralizzanti a basso peso mo-
i composti organici volatili (VOCs) fatta per gli ossidi di carbonio e i car- lecolare (pKa = 14) e privi di odori,
sono definiti composti organici di bonati inorganici e bicarbonati. In base alla definizione di VOC, esi- ma sono anche tamponi con scarsa ef-
293.15 K (vale a dire 20° C), pressione La direttiva 2004/42/CE specifica la stono due alternative per la regola- ficacia i quali, allo stato solido a tem-
vapore a 0,01 kPa o più o con volatilità seguente definizione per i VOC nei ri- zione del pH di un rivestimento con peratura relativa, si conservano nel film
corrispondente in particolari condi- vestimenti: “Composti organici vola- componente 0 VOC e queste opzioni dopo l’applicazione. L’utilizzo delle
zioni di utilizzo. Un composto orga- tili” (VOC) sta per qualsiasi composto includono l’ammoniaca, le basi inor- basi inorganiche determina spesso
nico è definito nei termini di composto organico con punto di ebollizione ini- ganiche (ad es. idrato di sodio) e le una viscosità instabile e/o la biosta-

RAW MATERIALS - FORMULATIONS

The use of multifunctional amines in WB emulsions lowing definition for VOC’s in coatings:
”Volatile Organic Compound” (VOC) means
■ Kurt Buyse, Michael D. Gernon, Conor M. Dowling - Taminco N.V., Gent, Belgium; Maria Antonietta Schettino - POINTER - Valfenera (AT) any organic compound having an initial boil-
ing point less than or equal to 250°C mea-
Vantex®-T, the non-VOC amine sured at a standard pressure of 101,3 kPa.
Introduction People are also becoming more & more Similarly, the European Eco-Labelling scheme
concerned about the potential health ef- According to EC Directive 1999/13/EC (Sol- (2002/739/EC amending 1999/10/EC) for
Today’s architectural market is demand- fects of exposure to chemical products, vent Emissions Directive), Volatile Organic paints and varnishes defines a VOC as an
ing ever more environmentally benign and the combination of all these trends Compounds (VOCs) are functionally de- organic compound with a normal boiling
coatings. This has led to a clear shift in has left the formulator with the signifi- fined as organic compounds having at point (initial boiling point) lower than or
many applications from solvent-borne cant challenge of developing new coat- 293.15 K (i.e., 20°C) a vapor pressure of equal to 250ºC. Taminco was the first to
to water-borne products. Moreover the ings that meet the market’s new requi- 0.01 kPa or more, or having a correspon- introduce a non-VOC amine to the coatings
implementation of the EU Directive rements while at the same time main- ding volatility under particular conditions market. Vantex®-T is a non-VOC based on
2004/42/EC has led to a need for a fur- taining good functional performance. of use. An organic compound is defined both its normal boiling point and RT vapor
ther reduction in the amount of Volatile To help the formulator with these chal- as any compound containing at least the pressure (see table 1).
Organic Compounds (VOC) in both sol- lenges, Taminco has introduced two spe- element carbon and one or more of hy-
vent-borne and water-borne coatings cialty alkylalkanolamines: drogen, halogens (e.g., chlorine, fluorine
and paints. Next to legislative matters, - Vantex®-T, the non-VOC neutralizing or bromine), oxygen, sulphur, phosphorus, Vantex®-T, your safe alternative
there is also a clear demand from the amine silicon, or nitrogen, with the exception of
end-customer or odorless and “green” - Advantex®, a VOC amine with reduced carbon oxides and inorganic carbonates According to the definition of a VOC, there
coatings. odor and enhanced performance. and bicarbonates. are a couple of alternatives for the pH ad-
The Directive 2004/42/CE specifies the fol- justment of coatings with a non-VOC com-

35

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - FORMULAZIONE

bilità del prodotto stoccato, oltre alla - Grazie alla pressione vapore molto proprietà superficiali. ganiche immiscibili. Vantex®-T, comun-
sensibilità all’acqua del coating ap- bassa, Vantex®-T è potenzialmente I tensioattivi sono strutture molecolari que, presenta una struttura anfifila che
plicato. Oltre a questo, le basi inorga- inodore (tab. 2). con una parte idrofila e una lipofila. diminuisce la tensione d’interfaccia del-
niche tendono a destabilizzare le La combinazione di queste due parti in l’acqua con le fasi organiche, ad esem-
emulsioni colloidali e possono inte- una molecola crea le utili proprietà pio il dodecano liquido e con le fasi
ragire negativamente con altri addi- Vantex-T®, neutralizzazione superficiali attive dei tensioattivi. gassose come l’aria (figg 1 e 2).
tivi. La soda caustica (NaOH) può es- e altre caratteristiche Gli agenti neutralizzanti sono tipica- È possibile esaminare le emulsioni
sere anch’essa difficile da trattare a mente molecole di piccole dimensioni dell’olio di paraffina liquido in acqua.
causa della natura altamente corro- La maggior parte delle resine in di- e completamente idrofile che, per la L’olio di paraffina emulsionato me-
siva del prodotto. Il numero di agenti spersione è di natura acida ed esse ri- natura della loro struttura, non eser- diante agitazione con l’acqua pura dà
neutralizzanti a 0 VOC è limitato. La chiedono la regolazione del pH ai fini citano alcun effetto sulla tensione un’emulsione che si separa dopo circa
trietanolammina, per esempio, è con- della stabilità. È pur vero però che ol- d’interfaccia dell’acqua con le fasi or- 10 secondi. Lo stesso tipo di emul-
siderata a 0 VOC, ma ha un potere tre alla neutralizzazione, Vantex®-T
neutralizzante molto limitato, per via offre molti altri vantaggi, quali la sta-
del basso valore pKa. bilizzazione colloidale (ad es. supe-
Vantex®-T presenta un bilanciamento riore stabilità dell’emulsione), pro-

Tensione superficiale (dynes/cm)


Surface tension (dynes/cm)
unico delle proprietà fisiche: prietà avanzate antigelo e la riduzione
- ampia fase liquida grazie alla com- della temperatura minima di filma-
binazione di un alto punto di ebolli- zione (MFFT) del rivestimento.
zione e basso punto di fusione (tab. 1)
- con un valore pKa di 8,9, Vantex®-T a) Stabilità dell’emulsione
ha una capacità massima tampone Una delle problematiche affrontate
con il valore tipico pH di una pittura nell’impiego dell’acqua come solvente
- gli studi sull’effetto irritante della universale è l’alta tensione d’inter-
cute, eseguiti da un laboratorio indipen- faccia di questa con molte fasi orga-
dente hanno rivelato che Vantex®-T niche (sia la resina solida che l’addi-
NON è irritante per la cute, in base tivo liquido). I tensioattivi e gli emul- Composizione della soluzione (%) / Solution Composition (%)
alla Direttiva 2001/59/CE e al Sistema sionanti sono utilizzati tipicamente per
Fig. 1 Tensione superficiale delle soluzioni alcanolamminiche in funzione
globalmente armonizzato UN di Clas- ridurre la tensione d’interfaccia fra le della concentrazione di varie tipologie di alcanolammine
sificazione ed Etichettatura dei pro- fasi organica/acquosa e per conferire Surface tension of aqueous alkanolamine solutions as a function of
dotti chimici. ai coating a base acquosa migliori the amine concentration for several different alkanolamines

Frasi R / R phrases Simbolo / Symbol Etichetta / Label sione con il 5% di Vantex®-T acquoso
impiega 900 secondi a separarsi.
Ammoniaca R34 causa bruciori C
Ammonia R34: causes burns
R50 molto tossico per gli organismi acquatici N b) Temperatura minima
R50: Very toxic to aquatic organisms di filmazione
R41 possibile patologia degli occhi Sebbene nelle formulazioni moderne,
R41 - Risk of damage to eyes sia diffusa la tendenza ad utilizzare le
NaOH R35 causa gravi bruciori C
resine a bassa MFFT, queste resine
R35: causes severe burns causano un peggioramento delle pre-
R41 possibile patologia degli occhi
R41 - Risk of damage to eyes
FORMULATIONS
Vantex®-T R41 possibile patologia degli occhi irritante
R41 - Risk of damage to eyes Xi - irritant However, in addition to neutralization,
Vantex®-T offers significant supplemen-
Tab. 2 Rischi e sicurezza / Risk and Safety features tary beneficial effects like colloid stabi-
lization (e.g., enhanced emulsion stability),
antifreeze enhancement and reduction of
ponent, and these options include am- sults in unstable viscosity and/or biosta- - With a pKa value of 8,9, Vantex®-T has the minimum film formation (MFFT) of the
monia, inorganic bases (e.g., sodium hy- bility of the shelf stored product and to maximum buffer capacity at the typical coating.
droxide) and high boiling organic amines. water sensitivity of the applied coating. pH level of a paint
Although ammonia is highly volatile, it is In addition, inorganic bases tend to desta- - Skin irritation studies performed by an a) Emulsion Stability
not considered a VOC because it does not bilize colloidal emulsions and can have a independent lab revealed that Vantex®- One challenge when using water as a u-
contain any carbon in its molecular struc- negative interaction with other additives. T is NOT a skin irritant according to Di- niversal solvent is the high interfacial ten-
ture. However, ammonia is a known haz- Caustic soda (NaOH) can also be difficult rective 2001/59/EC and to the UN Globally sion of water with most organic phases
ardous air pollutant which is corrosive, to handle owing to the highly corrosive na- Harmonized System of Classification and (both solid resin and liquid additive). Sur-
irritating and has a strong odor. These ture of the product. The number of organ- Labelling of Chemicals. factants and emulsifiers are typically used
characteristics make it difficult to use am- ic non-VOC neutralizing agents is limited. - Due to a very low vapor pressure, Van- to lower the interfacial tension between
monia for an indoor application. Triethanolamine for instance is considered tex®-T has virtually no odor (see Tab 2). organic/water phases and to give water-
The use of an inorganic base like sodium a non-VOC but has very limited neutral- borne coatings better surface wetting
or potassium hydroxide is also problem- ization power due to the low pKa value. properties.
atic. These bases are low MW neutraliz- Vantex®-T has a unique balance of phys- Vantex T, neutralization Surfactants are molecular structures with
ing agents (pKa=14) with no odor, but they ical properties: and beyond both a hydrophilic and lipophilic portion.
are also poor buffers which, as solids at - A broad liquid range due to the combi- The combination of these two parts in one
RT, remain in the film after application. nation of a high boiling point and low Most acrylic resin dispersions are acidic molecule leads to the useful surface ac-
The use of inorganic bases oftentimes re- melting point (Table 1) and need to be pH adjusted for stability. tive properties of surfactants.

36

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - FORMULAZIONE

offerti da vari dosaggi di Vantex®-T gruppi glicol idrossilici e alla tempe-


Tensione d’interfaccia liquido/liquido (soluzione acquosa alcanolamminica rispetto al dodecano)
Liquid/Liquid Interfacial Tension (aqueous alkanolamine solution versus dodecane) sull’MFFT dei polimeri acrilici. ratura di fusione molto bassa, Vantex®-
La riduzione ulteriore dell’ MFFT grazie T accresce in modo consistente la re-
a Vantex®-T può aiutare il formulatore sistenza al gelo/disgelo del rivesti-
Tensione (dynes/cm)
Tension (dynes/cm)

ad ottimizzare le pitture a 0 VOC, a mento. Questo effetto è dimostrato in


base di resine più dure e con presta- tab 5.
zioni superiori. Passando dall’uso del-
l’ammoniaca a quello di Vantex®-T, è
possibile sostituire con l’acqua una Advantex®, valore e prestazione
er quantità significativa, se non l’intera
x

xT

xT

xT

A
A
at
nte

nte

nte

AM

AM

AM

TE

TE
TE
nte

nte

nte W
quantità di cosolvente. Advantex® è un’ammina ad alto punto
va

va

va

5%
1%
%

1%

5%
Va

Va

Va

a/
0.5
Ad

Ad

Ad

0.5

qu
%

1%

5%
%

1%

5%

Ac
di ebollizione, ma non esente da VOC
0.5
0.5

Soluzione alcanolamminica / Alkanolamine Solution c) Gelo/disgelo (tab 6). Nonostante ciò, ha basso odore
Uno dei problemi principali dello svi- e può agevolare lo sviluppo di prodotti
Fig. 2 Tensione d’interfaccia liquido/liquido a 20°C delle soluzioni acquose luppo di rivestimenti a basso VOC a dotati di prestazioni avanzate oppure
alcanolamminiche con concentrazioni allo 0,5%, 1% e 5% rispetto al
dodecano (vedi Gernon, Michael D, Alford Daniel; Bowling, Conor basso odore è rappresentato dal nu- delle stesse prestazioni ad efficacia
M.; Franco, Gerald P.; Tribology Transactions 2009 5 (3), 405-414) mero adeguato di cicli gelo/disgelo. I di costi.
The liquid/liquid interfacial tension @ 20 oC of aqueous coating a basso o 0 VOC richiedono
alkanolamine solutions at 0.5%, 1% and 5% concentration versus l’uso di quantità inferiori o nulle di pro-
dodecane (for details see: Gernon, Michael D.; Alford, Daniel;
Dowling, Conor M.; Franco, Gerald P.; Tribology Transactions 2009
pilen glicole insieme ad una riduzione Advantex® e la dispersione
5(3), 405 – 414) significativa o all’eliminazione dei co- del pigmento di alta
solventi. Per ottenere buone proprietà prestazione
stazioni a causa del blocking carente del coating appena applicato le re- di scorrimento/livellamento, questi ri-
e di un superiore assorbimento dello sine più dure richiedono tipicamente vestimenti vengono formulati a base di Come si evince da figg. 1 e 2, anche
sporco. I formulatori preferiscono sempre cosolventi con forte odore e spesso in- resine a bassa MFFT, grazie a cui la Advantex® produce un effetto sulla
impiegare resine più dure con valori di teressati dalle normative VOC. In tabb prestazione gelo/disgelo si riduce in tensione superficiale dell’acqua.
MFFT più alti, ma per ridurre l’MFFT 3 e 4 sono descritti gli effetti benefici modo significativo. Per la presenza dei Oltre a questo, Advantex® agisce da

% di Vantex®-T su resina / % of Vantex®-T on resin pH MFFT (°C) Materie prime Formulazione A Formulazione B
0% 8.4 18 Raw Materials Formulation A Formulation A
1% 9.4 15 H2O 26,0 26,0
3% 9.8 10 Addensante a base di cellulosa
0,4 0,4
5% 10.0 10 Cellulosic Thickener
Tab. 3 Influsso esercitato da Vantex® T sulla MFFT della resina acrilica Disperdente / Dispersant 1,5 1,5
pura (Primal AC-261P) / Influence of Vantex® T on MFFT pure Vantex®-T 0,2 0,4
acrylic resin (Primal AC-261P) Tensioattivo non ionico
0,2 0,2
Non-ionic surfactant
% di Vantex®-T su resina / % of Vantex®-T on resin MFFT (°C) Antischiuma / Defoamer 0,2 0,2
0% 50 Biocidi (CMIT/MIT) / Biocide (CMIT/MIT) 0,2 0,2
2,4% 40 TiO2 16,6 16,6
4,8% 21 Riempitivo / Filler 25,6 25,6
9,6% 12 Resina VAE (*) / VAE Resin (*) 17,9 17,9
Texanol 9,6% 0 Antischiuma / Defoamer 0,2 0,2
Tab. 4 Influsso esercitato da Vantex® T sulla MFFT della resina acrilica Addensante HASE / HASE Thickener 0,6 0,6
pura (Primal Dirtshield K2) / Influence of Vantex® T on MFFT pure
acrylic resin (Primal Dirtshield K2)
Addensante HEUR / HEUR Thickener 0,8 0,8
H2O 9,6 9,4
Neutralizing agents are typically small and b) Minimum film formation TOTALE / TOTAL 100,0 100,0
completely hydrophilic molecules which, Although there is a trend to use low MFFT Risultati gelo/disgelo / Freeze Thaw Results
by nature of their structure, have almost resins in modern paint formulations, such
no effect on the interfacial tension of wa- resins lead to diminished performance ow- - 5°C – 3 cicli / -5°C – 3 cycles Passa / Pass Passa / Pass
ter with immiscible organic phases. ing to poor blocking and increased dirt -10°C – 1 ciclo / -10°C – 1 cycle Passa / Pass Passa / Pass
Vantex®-T, however, has an amphiphilic pick-up. -10°C – 2 cicli / -10°C – 2 cycles Non passa / Fail Passa / Pass
structure that lowers the interfacial ten- Formulators will always prefer to use hard-
sion of water with organic phases such as er resins with higher MFFT values, but Tab. 5 Prestazione migliorativa gelo/disgelo con Vantex®-T
liquid dodecane and with gaseous phas- harder resins typically require odorous and Freeze thaw performance improvement with Vantex®-T
es like air, as is clearly demonstrated in oftentimes regulatory VOC co-solvents in
(Fig. 1 and 2). order to reduce the MFFT of the freshly Proprietà fisiche / Physical Property Valore / Value
One can also examine emulsions of liquid applied coating. In Table 3 & 4, the bene- Punto di ebollizione a 101,3 kPa / Boiling Point at 101.3 kPa 199°C
paraffinic oil in water. Paraffinic oil emul- ficial effect of different levels of Vantex®-T Punto di fusione / Melting Point -19°C
sified by shaking with pure water results on the MFFT of acrylic polymers is illus- Punto di infiammabilità / Flash Point 96°C
in an emulsion that breaks after approxi- trated.
mately 10 seconds. The supplementary reduction of MFFT by Pressione vapore a 20°C / Vapor Pressure at 20°C < 0.01 kPa
The same type emulsion with 5% aque- Vantex®-T can help the formulator in op- pKa 10.0
ous Vantex®-T takes over 900 seconds to timizing zero VOC paints which employ Tab. 6 Proprietà fisiche di Avantex® / Physical Properties Avantex®
break. harder and better performing resins.

37

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - FORMULAZIONE

efficace disperdente del pigmento formulata una pasta di pigmento a In fig. 3 si osserva chiaramente che inferiori di tensioattivo, di antischiuma
per una maggiore stabilità del co- base acquosa, a base del pigmento grazie ad Advantex® lo sviluppo del e di glicoli antigelo. Le sei formule ri-
lore, della macinazione e per la mas- blu ftalocianina, con una dose quasi pigmento si è rivelato più soddisfa- portate in tab 7 insieme al riepilogo
sima qualità generale della pittura. ottimale di disperdente del pigmento. cente. delle loro prestazioni dimostrano a
Una dispersione del pigmento di In una formulazione, per neutraliz- chiare lettere quanto detto.
grado superiore è sinonimo di una zare la pasta, è stato impiegato Ad- Advantex® consente inoltre l’impiego
maggiore stabilità colloidale. Essa vantex®, mentre nella seconda pasta Advantex® ottimizza i costi di una quantità 2/3 inferiore di glicoli
consente un carico di pigmento sup- è stato aggiunto 2-ammino-2-metil- della formulazione antigelo, il dimezzamento della quan-
plementare durante la fase di maci- 1-propanolo (AMP). Il pigmento in pa- tità di tensioattivo e il 40% in meno
nazione. sta è stato poi miscelato con una pit- Advantex® permette di sviluppare for- di antischiuma rispetto a pitture equi-
Per dimostrare quanto detto è stata tura di base acrilica bianca. mule efficaci che richiedono quantità valenti a base di ammoniaca (le for-

Quantità
in pounds/100 galloni I II III IV V VIII
Quantities
in Pounds/100 gallons
Acqua / Water 100.0 100.0 100.0 100.0 100.0 100.0
Tamol 731A 7.5 7.5 7.5 7.5 7.5 3.8
BYK 348 1.0 1.0 1.0 1.0 1.0 0.5
Tego Foamex 810 0.5 0.5 0.5 0.5 0.5 0.5
Kathon LX 1.5% 1.6 1.6 1.6 1.6 1.6 1.6
Propylene Glycol 12.9 6.5 0 30.1 15.1 6.5
TIOXIDE TR 93 225.0 225.0 225.0 225.0 225.0 225.0
Grind
Acqua / Water 101.9 101.9 101.9 101.9 101.9 126.5
VSR 2015 524.2 524.2 524.2 524.2 524.2 524.2
Advantex ® 3.5 3.5 3.5 3.5
Ammoniaca, 28%
6.0 6.0
Ammonia, 28%
BYK 348 1.0 1.0 1.0 1.0 1.0 0.5
Tego Foamex 810 2.0 2.0 2.0 2.0 2.0 1.0

Fig. 3 Pigmento a base di blu ftalocianina miscelato con pittura di base RM 2020NPR 30.5 30.5 30.5 30.5 30.5 30.5
acrilica bianca / Pigment based on Phtalocyanine blue pigment
RM 8W 3.0 3.0 3.0 2.0 2.0 2.0
mixed with white acrylic base paint
Acqua / Water 19.2 25.7 31.7 15.1 6.5
RAW MATERIALS - FORMULATIONS TOTALE / TOTAL 1033.8 1033.9 1033.4 1033.3 1033.4 1032.6

By shifting from ammonia to Vantex®-T, freeze thaw resistance of a coating. This PVC - 19.6%, VS - 34.5%, VOC < 50 g/l
a significant amount of the co-solvent, effect is demonstrated in Tab. 5.
oftentimes all of it, can be replaced with Tab. 7 Formulazioni iniziali con Advantex® & Ammoniaca
water. Starting formulations with Advantex® & Ammonia
Advantex®, value
c) Freeze thaw and performance
One of the main challenges in developing persant that enhance tint strength, grind achieve better pigment development with
good low VOC and low odor coatings is the Advantex® is a high boiling amine but is stability and overall paint quality. Advantex®.
obtainment of an adequate number of a VOC (see Table 6). Enhanced pigment dispersion is an ex-
freeze thaw cycles. It has however a low odor and can help y- ample of enhanced colloid stability. It will
Low/zero VOC coatings require the use of ou to develop products that have improved allow additional pigment load during the Advantex®, optimize
less/no propylene glycol along with a sig- performance or have the same perform- grinding phase. your formulation cost
nificant reduction/elimination of co-sol- ance for a better cost. To demonstrate this we have formulated
vents. a water-borne pigment paste based on a Advantex® allows for the development of
To still achieve good flow and leveling, phtalocyanine blue pigment with a sub- efficient formulas that require less sur-
these coatings are usually formulated with Advantex®, enhanced optimal dose of pigment dispersant. factant, defoamer and glycol antifreeze.
low MFFT resins. pigment dispersion In one formulation we used Advantex® The six formulas below along with the
Coatings based on low MFFT resins have to neutralize the paste while in a sec- summary of their performance are demon-
significantly diminished freeze/thaw per- It was already demonstrated both in Figu- ond paste we have added 2-amino- strative (Table 7). Advantex® allows for
formance. re 1 & 2 that also Advantex® will have an 2methyl-1-propanol (AMP). The pigment the use of 2/3 less glycol antifreeze. In ad-
Due to the presence of glycolic hydroxyl effect on the surface tension of water. past was mixed with a white acrylic dition, Advantex® allows for paints with
groups and a very low melting tempera- Next to that Advantex® also function as base paint. half as much surfactant and 40% less de-
ture, Vantex®-T significantly enhances the beneficial supplementary pigment dis- From Figure 3 it is clearly visible that we foamer than comparable paints based on

38

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


MATERIE PRIME - FORMULAZIONE

Quantità FORMULATIONS
in pounds/100 galloni I II III IV V VI
Quantities ammonia (The ammonia based formu-
in Pounds/100 gallons las – in green type for reference - were
28% 28% optimized to have the minimum possi-
Ammine / Amine Advantex® Advantex® Advantex® Advantex® ble level of all additives) (Table 8).
NH3(aq) NH3(aq)
The more efficient formulas shown
Quantità di ammine
3.5 3.5 3.5 6.0 6.0 3.5 above are possible because higher MW
Amine Level
and more functional alkanolamines like
Propylene Glycol 12.9 6.5 0.0 30.1 15.1 6.5 Advantex® favorably modify the phys-
Tensioattivi / Surfactant 2.0 2.0 2.0 2.0 2.0 1.0
ical properties of the system.

Antischiuma / Defoamer 2.5 2.5 2.5 2.5 2.5 1.5


Conclusion
Viscosità, KU / Viscosity, KU 94 94 94 96 98 103
Viscosità, ICI / Viscosity, ICI 0.9 0.9 0.8 0.9 0.9 0.9 Vantex®-T is the best zero-VOC base
for the pH adjustment of paints that is
F/T, 3 cicli Viscosità finale, KU available today. The use of Vantex®-
102 104 Fail-3rd 108 Fail-1st 114
F/T, 3 Cycles Final Viscosity, KU T allows for low odor paints with sig-
Differenza nella viscosità nificantly diminished content of VOC’s
8 10 12 11 including VOC antifreeze and co-sol-
Viscosity Difference
vent. In addition, the use of Vantex®-T
Livellamento ASTM D4062 allows for cost savings through the use
10 10 10 10 10
Leveling ASTM D4062 of less surfactant, defoamer, pigment
Bassa temperatura minima di filmazione, 6 Mils, 40°F/ Low Temperature Film Formation, 6 Mils, 40°F dispersant and thickener. Advantex® al-
so allows for significant cost savings in
Impermeabilizzato / Sealed 10 10 10 10 10 low odor paint. Advantex® is a VOC, and
Non impermeabilizzato as such Advantex® is not suited for ze-
10 10 10 10 10 ro-VOC systems. However, Advantex®
Unsealed
does allow for superlative enhancement
Tab. 8 Formulazioni iniziali con Advantex® & Ammoniaca of biostability and pigment dispersion.
Properties of different formulations based on Advantex® or Ammonia

mule a base di ammoniaca – colorate tex® modificano positivamente le ture, attualmente disponibile. L’im- disperdenti del pigmento e di adden-
di verde – sono state ottimizzate per proprietà fisiche del sistema. piego di Vantex®-T dà pitture con santi. Advantex® permette grandi ri-
ridurre quanto più possibile gli addi- odore ridotto e un contenuto molto in- sparmi per le pitture a basso odore.
tivi) (tab. 8). feriore di VOC, compresi gli antigelo e Advantex® contiene VOC e per questo
Le formule più efficaci mostrate so- Conclusioni i cosolventi con emissioni VOC. Inol- motivo non si addice ai sistemi a 0
pra sono soluzioni possibili perché le tre, l’uso di Vantex®-T permette un ri- VOC. Tuttavia, esso intensifica in
alcanolammine più funzionali e ad Vantex®-T è la migliore base a 0 VOC sparmio dei costi grazie ad un uso ri- modo sorprendente la biostabilità e
alto peso molecolare come Advan- per la regolazione del pH delle pit- dotto di tensioattivi, di antischiuma, di la dispersione del pigmento.

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011 39


INTERVISTA

Perstorp: un’azienda di successo e una realtà lungimirante


Sicuramente una delle protagoniste Perstorp è produttrice di materie pri- offre diverse soluzioni che sostitui- che l’azienda ha realizzato, acquisen-
all’European Coatings Show di No- me e fornitore di vari sistemi per la scono gli alogeni nei sistemi ritardanti do gli isocianati da Rhodia e i capro-
rimberga è stata la società Perstorp, produzione di resine: poliuretaniche, di fiamma; fornisce inoltre agenti coa- lattoni da Solvay, diventando di con-
azienda svedese operante sin dal alchidiche e poliestere ed è inoltre il lescenti per i sistemi all'acqua e a sol- seguenza uno dei maggiori produtto-
1881, oggi multinazionale presente in numero due al mondo per la produ- vente. ri per i settori dei prodotti vernician-
varie parti del mondo con la produ- zione di isocianati (crosslinkers). Per Questo obiettivo la Perstorp lo ha rag- ti, adesivi e sigillanti, inchiostri da
zione di materie prime e specialties i formulatori di coatings la Perstorp giunto grazie agli ultimi investimenti stampa.
per vari settori merceologici ed in mo-
do particolare per il settore dei pro- P.V.: Quindi in funzione di questi vo-
dotti vernicianti, adesivi, sigillanti ed stri investimenti e della produzione di
inchiostri da stampa. materie prime, l’Italia potrebbe rive-
La redazione di Pitture e Vernici nel- larsi un mercato interessante?
la persona del suo direttore, ha in- Perstorp: Sì, per noi l’Italia è un otti-
contrato i vertici aziendali Martin mo mercato nel quale siamo già mol-
Lundin President e CEO, Eric – Vi- to presenti e contiamo di svilupparlo
ce President HDI e derivates, Bo ancora di più, tenuto conto che oltre
Häaggman – Director Marketing De- ai produttori di coatings forniamo an-
velopment and Innovation, Massimo che tutto l’indotto con materie per pro-
Bolognesi Regional Sales Manager e durre resine, additivi e altre specialità
Giorgio Marelli Regional Sales Ma- chimiche.
nager – responsabile vendite settore
coatings additivi, (vi erano inoltre pre- P.V.: In funzione di questi ultimi svi-
senti Stephane Champlong – Sales luppi, avendo fatto queste acquisizio-
Communication Manager per la Fran- ni, quali sono le dimensioni aziendali
cia e Josina Van der Velden – PR per di Perstorp nella sua totalità di fattu-
le comunicazioni aziendali) con i qua- rato e quanto di questo proviene dal
li c’è stata un’intervista nella quale si settore dei coatings?
è parlato dell’andamento del merca- Perstorp: La Perstorp attualmente ha
to dei prodotti vernicianti che di se- un fatturato totale di circa 1,5 miliar-
guito vi proponiamo. di di euro dei quali oltre il 40% è rea-
Abbiamo iniziato l’intervista chieden- lizzato a livello internazionale nel
do al Presidente Martin Lundin, co- Da sinistra: Massimo Bolognesi, Responsabile vendite per l’Italia; settore coatings.
me si posiziona la società Perstorp nel Bo Häggman, Direttore per lo sviluppo del mercato e innovazione;
Martin Laudin Presidente e CEO; Eric Aubay, Vice Presidente HDI e derivati
mondo dei produttori di materie pri- Left to right: Massimo Bolognesi, Regional Sales Manager for Italy; P.V.: Con quali altri settori completa-
me per il settore coatings ed affini? Bo Häggman, Director Marketing Development and Innovation; Martin te il vostro fatturato?
Il presidente ha esordito dicendo che Lundin, President and CEO; Eric Aubay, Vice President HDI and derivatives Perstorp: La Perstorp è anche forni-

INTERVIEW

Perstorp, a really successful and far-sighted company


Certainly, one of the major market players and Giorgio Marelli, Regional Sales Ma- for the production of resins as polyure- Pitture e Vernici: Therefore, your in-
attending the European Coatings Show nager- manager at the sales department thanes, alkyds and polyesters respective- vestments and raw materials production
in Nuremberg is Perstorp company, a for coatings and additives (Stephane ly, and it is also the “number two” in the may give rise to a very interesting market
Swedish company which has been active Champlong – Sales Communication man- world as far as the isocyanate (crosslink- in Italy!
since 1881, then becoming a multination- ager for France and Josina Van der Velden ers) manufacturing process is concerned. Perstorp: Yes, of course! Italy stands for
al company working in various countries – PR for the company’s external relations To coating formulators Perstorp offers sev- a very good market where we are already
in the world as a manufacturer of raw ma- attended this meeting too) for an inter- eral solutions as a replacement of halo- active players which we are determined
terials and specialties for many markets, view to speak about the coating products gens for flame-retardant systems and they to develop more and more, also taking in-
especially for the coatings, adhesives, and market trend. also offer various solutions for waterborne to account that we supply our products to
coating manufacturers, but also to all the
sealants and printing inks sector. Hereafter this interview is reported. and solvent based systems coalescing a-
other related operators with our offer of
The editorial office of Pitture e Vernici We began this interview asking Martin gents. raw materials for the manufacturing
managed by its managing director met Lundin President to explain Perstorp’s po- This goal has been achieved by Perstorp process of resins, additives and other
this company’s chief professionals Mar- sition in the world of raw materials man- due to the company’s latest investments, chemical specialties.
tin Lundin President and CEO, Eric ufacturers for the coatings and related acquiring the isocyanates from Rhodia and
Aubay – Vice President HDI and deriv- products sector. the caprolactones from Solvay, thus be- P.V.: So, following these latest develop-
atives, Bo Häggman – Director Market- The President began his speech saying coming one of the major market player in ments, and after these acquisitions, what
ing Development and Innovation, Massi- that Perstorp is a manufacturer of raw the coating products, adhesives and can you tell us about your company size
mo Bolognesi, Regional Sales Manager materials and supplier of various systems sealants and printing inks sectors. in terms of turnover and how much of this

41

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


INTERVISTA

P.V.: Quanto personale merciale includendo prodotti rinnova- giusti processi per produrre i prodotti
impiega Perstorp e quan- bili. Quando parliamo di prodotti eco- con gli stessi parametri ma per quan-
to investe in R&D? compatibili significa che sviluppiamo to riguarda il Pentaritritolo Voxtar è
Perstorp: Attualmen- dei prodotti che abbiano delle mate- stato possibile trovare delle materie
te lavorano per Perstorp rie prime totalmente rinnovabili. Per prime e dei processi per produrlo esat-
2.200 dipendenti, com- citare un esempio specifico, uno dei tamente uguale a quello sintetico,
presa la parte commer- più importanti prodotti di Perstorp è il quindi legato al petrolio, ma comple-
ciale. Pentaritritolo Voxtar, una materia pri- tamente rinnovabile.
Relativamente al settore ma per resine che recentemente ab-
coatings investiamo in- biamo reso totalmente green. P.V.: Per produrre prodotti eco-com-
torno al 4% del fattura- patibili le aziende sono esposte a co-
to che realizziamo nello P.V.: Quindi per quanto riguarda la pro- sti maggiori e fare i conti con una
tore di impianti per la produzione di stesso settore, quindi circa 3 milioni duzione di materie prime siete abba- concorrenza magari meno attenta. Co-
formaldeidi e relativi catalizzatori e di euro, ed è un risultato della ricerca stanza attenti alle problematiche che me reagisce Perstorp a ciò?
impianti per la produzione di acidi e su nuovi prodotti che presentiamo qui possono sorgere dopo che il prodotto Perstorp: Perstorp cerca delle nicchie
solventi. Inoltre siamo fornitori anche all'ECS. viene realizzato e applicato. di mercato in cui la qualità del prodot-
di prodotti per i settori: cosmetica, car- to offerto giustifichi
buranti biologici, detersivi, vetro, con- l'investimento. Una via
ciaria, agricolo, edilizia, cartaria e che seguiamo è quel-
lubrificanti. la di lavorare con ma-
terie prime a basso
P.V.: Come mai nonostante abbiate impatto ambientale,
una vasta gamma di prodotti non sie- che si avvicinano mol-
te presenti nel mondo dei compositi e to agli attuali prodotti
affini? che produciamo con
Perstorp: In realtà noi abbiamo dei materie prime sinteti-
prodotti per il settore dei compositi. che. L'alternativa è
Non è un mercato da noi attualmente quella di sviluppare
sviluppato ma già forniamo alcuni pro- dei prodotti che pos-
dotti quali: poliesteri insaturi, prodot-
ti per PVC, termoplastici, schiume P.V.: Parliamo di sensibilità ecologica Perstorp: Il prodotto viene com-
poliuretaniche ed elastomeri per pan- dell'azienda. Qual è la filosofia azien- posto con il 100% di materie pri-
nelli sandwich e altri prodotti. dale rispetto all’ambiente? me rinnovabili, quindi riciclabile
Perstorp: L’azienda è particolarmen- totalmente. Specialmente quan-
te attenta riguardo la realizzazione di do lanciamo nuovi prodotti e pro-
prodotti eco-compatibili e l'80% di tut- getti, la riciclabilità del prodotto
ti i nuovi prodotti che lancia sul mer- è sempre un parametro primario.
cato sono formulati con le caratteri- Anche l'applicazione di conse-
stiche suddette. Non è solo per se- guenza deve essere rivolta a ta-
guire le varie regolamentazioni ma è le filosofia. Non è sempre sempli-
perché Perstorp cerca il successo com- ce trovare le materie prime e i

INTERVIEW
Perstorp: At present, Perstorp is also a developed, although our range of products cusing on the production of ecofriendly
supplier of formaldehydes and related includes insaturated polyesters, PVC prod- products and 80% of our current new
catalysts plants as well as plants for the ucts, thermoplastics, polyurethane foams products which have been launched on the
production of acids and solvents. Further- and elastomers for sandwich panels and market are formulated according to these
more we supply products other products. requirements. This not only to comply
to the following sectors: with various directives, but also because
cosmetics, biologic fuels, P.V.: How many employees do currently Perstorp wants to be successful on the
turnover comes from cleansers, glass, tanning work for Perstorp, and how much does Per- market also introducing renewable prod-
the coatings manu- products, agriculture, storp invest in R&D? ucts. When we speak of eco-friendly prod-
facturing area? building, paper mills and Perstorp: At present, 2.200 employees ucts, this means that we develop products
Perstorp: Perstorp’s lubricants. work with Perstorp, including the sales de- which contain totally renewable raw ma-
current turnover ac- partment. As far as the coatings sector is terials. Just to give a typical example, one
counts for a total € 1.5 P.V.: Why are you not concerned, investments account for about of the most important products by Perstorp
billion including more operating in the compo- 4% of the turnover in this area, therefore, is Voxtar Pentaerythritol, a renewable raw
than 40% from inter- sites and related prod- about € 3 million, resulting in the research material for resins which has recently be-
national business re- ucts area, although the activities related to the new products dis- come totally “green”.
lated to the coatings range of your products on played at the ECS exhibition.
sector. offer is so wide? P.V.: Therefore, as far as the raw materi-
Perstorp: Actually, part P.V.: Now let’s focus on the company’s en- als production is concerned, you are aware
P.V.: Which are the of our production is for vironmental concern. What about your of the problems which could arise after
other business areas the composite sector, but company’s philosophy with regard to e- the manufacturing and application
leading to your current it is not, at present, a cology? processes.
turnover? market which we have Perstorp: Actually, our company is fo- Perstorp: The product is manufactured

42

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


INTERVISTA

Lo stabilimento di Pont-de-Claix
Pont-de-Claix site

Chlorine controlroom
INTERVISTA

sono essere utilizzati per la formula- to ci riconosce questa sensibilità ed l'area asiatica in generale non la te- P.V.: La Perstorp ha dei prodotti na-
zione di vernici all'acqua dove c'è una apprezza i nostri prodotti. miamo, ma anzi sono per noi mercati nostrutturati?
maggiore sensibilità nell'applicazio- molto importanti e di futuro sviluppo. Perstorp: Abbiamo qualche prodot-
ne. L'altra dimensione per la sosteni- P.V.: Come si pone Perstorp nei con- to che può essere definito come un
bilità è la parte energetica, cercando fronti della concorrenza asiatica? P.V.: Qual è la posizione di Perstorp nanoprodotto, cioè alcuni polimeri
quindi di riutilizzare i "waste", i rifiu- Perstorp: Perstorp non è preoccupa- nei confronti del regolamento REACH? tensiolitici.
ti, reimpiegandoli nei nostri impianti. ta perchè è ben posizionata con il suo Perstorp: Ben in anticipo rispetto al- È un'area molto interessante ed è
Perstorp riesce ad ottenere degli utili portafoglio di prodotti in generale. Per- la deadline del REACH dell'anno scor- quello a cui la nostra ricerca sta at-
anche investendo molto nella ricerca storp è presente in Asia con stabili- so, Perstorp ha registrato tutti i pro- tualmente lavorando, tuttavia le leg-
per lo studio di prodotti che rispettino menti produttivi che andremo anche dotti commerciali quindi non preve- gi riguardanti le nano sostanze non
l’ambiente. Di conseguenza il merca- ad ampliare. Soprattutto la Cina e diamo particolari problemi. sono ancora molto chiare.

INTERVIEW
using 100% renewable raw materials, consider it as strategical and promising last year, Perstorp had all marketed pro- Perstorp: Some of our products could be
therefore it can be entirely recycled; es- markets for future developments. ducts registered, so we do not expect any defined as nano-products, such as the sur-
pecially when we launch new products trouble in this respect. factants polymers. It is a very interesting de-
and projects the possibility to recycle is P.V.: velopment area and our research division is
always a primary parameter and also the What about Perstorp’s adjustments to P.V.: working on it, although the legislation con-
application must be based on this philos- REACH directives? Does Perstorp offer nano-structured prod- cerning nano substances has not been well
ophy. Not always it’s so easy to find prop- Perstorp: Earlier than REACH deadline ucts? defined yet.
er raw materials and processes to manu-
facture products based on the same pa-
rameters, but as for Voxtar Pentaerythri-
tol, it has been possible to select the Martin Lundin - Presidente e CEO Martin Lundin - President and CEO
proper raw materials and processes to ob- di Perstorp Holding AB of Perstorp Holding AB
tain the same product as the synthetic one, Martin Lundin è stato nominato Presidente e CEO di Per- Martin Lundin was appointed as President and CEO of Perstorp
therefore related to oil, but a completely storp Holding AB il 1° settembre 2009. Lundin ha una Holding AB on September 1, 2009.
renewable one. vasta esperienza di gestione e ha ricoperto numerosi Lundin has extensive management experience and has held a num-
ruoli di senior leadership internazionale. Dal 2001 al ber of senior international leadership roles. From 2001 to 2006 he
2006 è stato Vice Presidente Esecutivo delle Risorse Uma- was Executive Vice President of Human Resources and Commu-
ne e Comunicazione di Perstorp. Dopo un certo numero nications at Perstorp.
P.V.: To manufacture eco-friendly products di anni in cui è stato consulente di direzione della pro- After a number of years as a management consultant with his
companies cope with higher costs and pria attività, è tornato in Perstorp all'inizio del 2009 come Depu- own business he returned to Perstorp at the start of 2009 as
with possible less careful competitors. ty CEO del Gruppo. Lundin ha 42 anni, ha conseguito la laurea Deputy CEO of the Group. Lundin is aged 42 and has a BA in
How did you react to that? in Scienze Comportamentali ed ha compiuto ulteriori studi di Eco- behavioral science as well as further studies in economics from
Perstorp: Perstorp searches for niche nomia presso l'Università di Lund in Svezia e ha frequentato vari Lund University in Sweden and various MBA courses with Boston
markets where the product quality/in- corsi MBA con la Boston University e UBI a Bruxelles. University and UBI in Brussels.
vestment ratio is a good one. Our strat-
egy consists in using low environmental Bo Häggman - Director Market Development Bo Häggman - Director Market Development
impact raw materials, almost like our per i mercati delle resine per p.v. Coating Resin markets
current products based on synthetic raw Bo Häggman è entrato a far parte del gruppo Perstorp nel Bo Häggman joined the Perstorp group in 1992 and has held nu-
materials. A new working technique is 1992 e ha ricoperto numerose cariche per lo sviluppo del merous positions within product development, technology man-
based on the development of products prodotto, gestione della tecnologia, gestione del prodot- agement, product management and leading positions for market
which can be used to formulate water- to e posizioni manageriali per lo sviluppo del mercato, la development, market communication and technical service.
borne varnishes for a more sensible ap- comunicazione di mercato e il servizio tecnico. Häggman Häggman has been Director Market Development since 2007 and
plication. è Director Market Development dal 2007 e nella sua at- is in his current role globally responsible for marketing, technical
The other topic related to sustainabili- tuale posizione è responsabile del reparto marketing, ven- sales and product & application development for coating resin
dite e supporto tecnico oltre a dirigere la divisione dello sviluppo markets.
ty is energy sources, trying to recycle prodotti e applicazioni per i mercati delle resine per p.v. Bo Häggman Aged 45, Bo Häggman has a Master of Science from the School of
waste materials in our plants. Perstorp ha 45 anni, ha conseguito un dottorato di ricerca presso la School of Chemical Engineering at the Royal Institute of Technology (KTH) in
has managed to gain profits even in- Chemicals Engineering presso il Royal Institute of Technology (KTH) Stockholm, Sweden, where he majored in Organic Chemistry and
vesting capitals in research activities fo- di Stoccolma, in Svezia, dove si è laureato in Chimica Organica e Scien- Polymer Science.
cused on ecofriendly products. As a za dei Polimeri. È autore e co-autore di diversi libri e relazioni e detie- He is the co-author or author of several books and papers and
matter of consequence, our commitment ne oltre 30 brevetti. holds more than 30 patents.
is acknowledged on the market and our
products are highly appreciated.
Eric Aubay, Vice Presidente - HDI e derivati Eric Aubay, Vice Presidente - HDI & Derivates
Eric Aubay è entrato nel Gruppo Perstorp nel mese di Eric Aubay joined Perstorp in September 2008 following the ac-
settembre 2008 a seguito dell'acquisizione della divisio- quisition of Rhodia’s aliphatic isocyanate business where he had
P.V.: How does Perstorp tackle Asian com- ne isocianati alifatici di Rhodia dove rivestiva il ruolo di been responsible for the business since September 2007.
petitors? responsabile di business dal settembre 2007. Eric ha ri- Eric has held a wide range of senior positions within the chemi-
Perstorp: It is not a matter of concern coperto svariate posizioni di rilievo nell'ambito dell'indu- cal industry, from research & development, to sales & business
stria chimica, dalla ricerca e sviluppo, fino alle vendite e management.
to Perstorp as it enjoys a consolidated alla gestione aziendale. Lavora nel settore degli isocia- He has been working in the aliphatic isocyanate business with
role with its global product portfolio. We nati alifatici di Rhodia dal 2005 dove precedentemente Rhodia since 2005. Prior to this, he was in charge of business
are working in Asia at the manufactur- è stato responsabile dello sviluppo commerciale per la divisione Ho- development for the Home & Personal care division of Rhodia,
ing units which will be further enlarged. me & Personal Care, in Europa e poi negli Stati Uniti. Eric ha 44 an- in Europe and then in USA. Eric is aged 44 and is a chemical en-
We are not worried about China in par- ni ed è un ingegnere chimico proveniente dal Tech di Parigi (Francia). gineer from the Paris Tech (France). He has a Phd in fundamental
ticular and about the Asiatic geograph- Ha conseguito un dottorato di ricerca in Fisica Fondamentale (Pa- physics (Paris 6).
ic area in general, on the contrary, we ris 6). Eric è l'inventore di 25 brevetti. Eric is the inventor of 25 patents.

44 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


IMPIANTI E MACCHINE
fig. 2

Idealtec: impianti oversize


Pezzature consistenti, temperature si- slivelli e quote, di raggiungere vertica-
gnificative, tenuta a elevate pressioni lità elevate.
interne o esterne: questo è lo slancio da Gli elementi cardine che li compon-
cui è partita Idealtec di fronte alla ri- gono si ispirano a una progettualità
chiesta di progettare una linea per il che invoca la massima libertà nel de-
trasporto di farina di legno resinata, finire tipologie, forme e funzioni.
segatura e cippato, dove resistenza e Le lunghe tubazioni, che delineano la
durevolezza trovano una sintesi inedita.
Fedele al concetto di pragmatismo, fig. 1
Idealtec questa volta chiama a rac-
colta i suoi rodati sistemi di trasporto
meccanici per declinare, in un’attenta
combinazione, funzionalità, robustezza
compositiva ed efficienza produttiva.
Le composizioni modulari, affidate a
linee semplici e rigorose, invitano a ri- configurazione del circuito di trasporto, si raccordano
flettere sull’essenzialità dei sistemi, con le unità di carico e scarico dei materiali, nonché
ideali per il trasporto di materiali su con le curve di rinvio del sistema, che favoriscono il
lunghe distanze e in circuiti che pre- cambio di direzione della fune, ovvero catena di tra-
vedono punti di carico e scarico mul- sporto, lungo il circuito di convogliamento.
tipli. Essi inoltre sono particolarmente Il movimento lineare impresso dalla motorizzazione
indicati per il trasporto di polveri e alla fune o catena di trasporto è puramente mec-
granuli in condizioni gravose e senza canico e non sussiste fluidificazione del prodotto
degradazione del prodotto. convogliato (fig. 2).
La versatilità del design ne sottolinea Inoltre gli spessori delle tubazioni, nella versione pe-
l’affinità con i consolidati convoglia- sante, consentono l’alloggiamento di catene di tra-
tori aeromeccanici Idealtec, tuttavia la sporto sovradimensionate, sottoposte a indurimento
flessibilità compositiva ed estensibi- superficiale con conseguente incremento di resi-
lità superficiale ne consentono la stenza all’usura, elevata resistenza alla tempera-
completa integrazione in impianti esi- tura (velocità di lavorazione maggiori) e basso co-
stenti e spazi ristretti, con cui si amal- efficiente d’attrito (riduzione della potenza dissipata
gamano armoniosamente (fig. 1). e, soprattutto, del riscaldamento delle parti in stri-
A differenza di altri sistemi di convo- sciamento relativo).
gliamento lineari, i sistemi di trasporto L’accurata scelta e lavorazione dei materiali rende il
meccanico infatti consentono di effet- sistema capace di resistere alle sollecitazioni mec-
tuare cambi di direzione, di superare di- caniche e all’abrasione superficiale (fig. 3).
fig. 3
PLANTS AND MACHINERIES

Idealtec: oversize plants


Relevant sizes, high temperatures and in- ly suitable for powders and granule trans-
ternal and external high pressures resist- portation on heavy conditions and without
ance are the basic principles of Idealtec’s any product failure.
philosophy to meet a project demand for The design versatility makes it like the con-
a transportation line for resin wood flour, solidated aeromechanical conveyors by Ide-
saw dust and chips where strength and altec, but their flexible structure and
durability find an unusual synthesis. surface extension capabilities allow their
Always pursuing pragmatic principles, Ide- total integration in working plants and in
altec has gathered all its proven mechan- small areas where they are perfectly ad-
ical transportation system to define justed (fig. 1).
through a careful combination, perform- Contrary to other linear conveyor systems,
ance, structure sturdiness and production the mechanical transportation systems al-
efficiency. low to change directions, to surpass differ- connected to the material loading and un- chanical without any fluidization of the
The modular constructions, relying on sim- ences in height and altitudes reaching top loading units and to the system rebound- transferred product (fig. 2).
ple and precise lines mirror the essential verticalities. The key elements which they ing slopes, for the easier change of the Furthermore, the pipes thickness, in the
nature of these systems, ideal for the trans- are based on have been designed to define rope direction, that is the conveyor chain heavy version, allows to house the over-
portation of materials for long distances freely various types, shapes and working along the conveyor system. sized conveyor chains, undergoing surface
and in circuits with multiple loading and processes. The long pipes featuring the The linear motion driven by the rope mo- hardening with the consequent increase
unloading points. They are also particular- transportation circuit configuration are torization or conveyor chain is merely me- in mar resistance, high temperature re-

46

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


IMPIANTI E MACCHINE
fig. 4

Razionali, accessibili e intuitive, le unità di scarico dei ma-


teriali offrono un’ulteriore nota di confort e funzionalità.
Scelte per la valenza delle loro prestazionalità, esse si
compongono di bocche di uscita libere a gravità (singole o
multiple, montate lungo le tubazioni) o di valvole di inter-
cettazione prodotto a comando manuale, pneumatico o
elettrico, che favoriscono lo scarico selettivo del materiale
in punti definiti del circuito (fig. 6).
Lo stoccaggio del materiale avviene mediante stazioni
svuota FIBC, sili, tramogge, accoppiate direttamente alle
bocche di carico del materiale (fig. 7).
Mentre il carico del materiale avviene per mezzo di coclee
dosatrici, valvole stellari, dosatori vibranti, ecc., atti a con-
trollare il flusso in ingresso.
Al fine di migliorare la scorrevolezza del prodotto, le unità
di carico possono essere dotate di vibratori o fluidificatori
(fig. 8).

fig. 8

L’interno dell’unità motrice, cui si accede como- tensionamento continuo (fig. 4).
damente smontandone il riparo fisso, accoglie la Nella versione pesante, invece, il
motorizzazione, che genera e controlla l’avanza- tensionamento avviene diretta-
mento della fune/catena all’interno del circuito di mente nell’unità compensatrice, pre-
trasporto, nonché il sistema di compensazione caricando la molla compensatrice
elastica della fune/catena, che ne garantisce il (fig. 5).

fig. 5

fig. 6 fig. 7
PLANTS AND MACHINERIES
sistance (higher working speed rates) and a low friction coefficient
(lower dissipated power and, above all, lower heating of relative s-
liding components). The accurate materials selection and treatment
provide the system with a high mechanical stress and surface abra-
sion resistance (fig. 3).
In the interior parts of the power pack, easily accessible demounting the
fixed case, the motorization is found, driving and controlling the motion
of the rope/chain inside the conveyor system as well as the elastic bal-
ancing system of the rope/chain, thus guaranteeing its continuous ten-
sioning (fig. 4).
Conversely, in the heavy version, tensioning takes place directly in
the balancing unit pre-loading the balancing spring (fig. 5).
Rational, accessible and intuitive, the material unloading units provide
further comfort and performance benefits. Selected due to their multi-
ple performances, they consist of free gravity outlets (single or multi-
ple, mounted along the pipes) or of manual, pneumatic or electrically
controlled product on-off valves which favour the material selective un-
loading on defined circuit points (fig. 6). The material storage takes place
via FIBC emptying stations, silos, hoppers directly coupled with the ma-
terial loading outlets (fig. 7). While the material loading is performed
by metering screws, star valves, vibration metering systems, the load-
ing units can be provided with shakers or fluidizing systems (fig. 8).

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011 47


POST EVENTI

chimica rappresenta la tecnologia


EUROPEAN COATING SHOW 2011 chiave del 21mo secolo. La sostenibilità
è stata inoltre la tematica trattata
CONSOLIDA LA PROPRIA POSIZIONE LEADER dalla seconda relazione introduttiva
del Dr. Erik Risberg, Jotun, Norvegia.
• 887 espositori e circa 26.000 visitatori protezione dell’ambiente e servizi vari. Il premio European Coatings asse-
• per la prima volta l’area espositiva era superiore ai 30.000 m2 Oltre alle varie proprietà e competiti- gnato alla migliore relazione tecnica è
• Congresso: 648 partecipanti provenienti da 40 paesi con la presentazione vità del prodotto, l’aspetto della com- stato presentato il primo giorno, in
di circa 150 relazioni tecniche in 25 sessioni patibilità ambientale assume sempre apertura del congresso al team del
più importanza nell’area della ricerca Dr. Marc Entenmann del Fraunhofer
e dello sviluppo, come dimostrato, per Institute per le tecniche ingegneristi-
L’European Coating Show si è guada- da tutto il mondo. Gli espositori del- esempio, dalla quota di mercato in che di produzione e automazione.
gnata il proprio status di evento in- l’European Coatings Show di Norim- rapida crescita dei coating e delle pit- La relazione dal titolo “Protezione
ternazionale di prim’ordine dedicato a berga hanno presentato l’intero spet- ture a base acquosa. L’European Coa- dalla corrosione con i pigmenti anti-
coating, pitture, sigillanti, prodotti chi- tro dei più recenti sviluppi e inno- tings Congress si è aperto il giorno corrosione su scala nanometrica nei
mici da costruzione e adesivi di alta vazioni del mercato, dalle materie prima, lunedì 28 marzo 2011 con la re- coating” ha descritto gli effetti eser-
qualità già molti anni or sono. prime per coating, inchiostri da stam- lazione introduttiva del Prof. Matthias citati dalla riduzione della dimensione
Sorprende ancora di più sapere che pa e adesivi, intermedi per prodotti Beller dell’Università Rockstock tede- della particella sui pigmenti anticor-
l’evento continua a stabilire nuovi re- chimici da costruzione, attrezzature di sca. Il vincitore del primo premio per rosione. La giuria ha motivato la pro-
cord, pur essendo trascorsi due decenni. laboratorio e produzione, di misura e la chimica sostenibile ha dimostrato pria decisione per il modo innovativo
All’edizione 2011, ben 887 espositori per test e sistemi applicativi fino a che la sostenibilità della produzione in cui la relazione ha spiegato l’ap-
provenienti da 45 paesi hanno presen- sistemi per la sicurezza sul lavoro, proccio risolutivo di uno dei problemi
tato i loro prodotti e servizi su un’area maggiori ed economicamente impe-
espositiva record superiore ai 30.000 gnativi che attanaglia l’industria: la
m2 e più di 26.000 visitatori hanno af- corrosione dell’acciaio.
follato il centro fiere di Norimberga, la La prossima edizione dell’European
culla del mondo dei coating. Con queste Coatings show avrà luogo nel centro
cifre, l’evento del 2011 ha battuto il re- fiere di Norimberga dal 19 al 21
cord precedente del 2007. marzo 2013, e il congresso avrà ini-
L’European Coatings Show e l’Euro- zio, come sempre, un giorno prima,
pean Coatings Congress sono ogni il 18 marzo 2013.
due anni il punto d’incontro della co- Per gli esperti di coating negli USA,
munità degli operatori del mondo dei dall’8 al 10 maggio e dal 7 al mag-
coating, L’evento, con una quota in- gio del 2012 rispettivamente, si
ternazionale pari a circa il 60% sia terranno l’American Coatings Show
per quanto riguarda gli espositori che e l’American Coatings Conference,
i visitatori, si pone come la piatta- presso il nuovo Convention Center
forma ideale per esperti provenienti di Indianapolis, Indiana/USA.

POST EVENTS

EUROPEAN COATINGS SHOW 2011 IMPROVES ON ITS LEADING POSITION


• 887 exhibitors and some 26,000 as the hub of the coatings world. Besides diverse product properties and ing Engineering and Automation. The pa-
trade visitors With these figures, the 2011 event even competitiveness, the environmental com- per entitled “Corrosion protection with
• Net display area over 30,000 m² beat the previous record set in 2007. patibility aspect is gaining increasing im- nanoscale anticorrosive pigments in coat-
for the first time The European Coatings Show and Euro- portance in research and development, as ings” describes the effects of reducing the
• Congress: 648 participants pean Coatings Congress have been the shown, for example, by the rapidly grow- particle size of corrosion protection pig-
from 40 countries with meeting place for the global coatings com- ing share of water-based coatings and ments. The jury based its decision on the
some 150 papers in 25 sessions. munity every two years. paints. The European Coatings CONGRESS outstanding way in which the paper shows
The event with an international share of opened the day before on Monday, 28 an approach to solving one of the indus-
about 60 per cent for both exhibitors and March 2011, with the keynote lecture by try’s biggest and most cost-intensive prob-
The European Coatings Show earned its visitors offers an ideal dialogue platform Prof. Matthias Beller from Rostock Uni- lems: the corrosion of steel.
status as leading international exhibition for experts from all over the world. versity in Germany. The winner of the 1st The next European Coatings Show takes
for high-quality coatings, paints, sealants, The exhibitors at the European Coatings Sustainable Chemistry Award showed that place in the Exhibition Centre Nuremberg
construction chemicals and adhesives Show in Nürnberg showed the whole sustainability in chemical production is the from 19-21 March 2013, and the congress
many years ago. All the more amazing that spectrum of the latest developments and key technology of the 21st century. Sus- starts as always a day earlier on 18 March
the event still continuously sets new innovations on the market – from raw ma- tainability was also the central issue of 2013.
records even after two decades. terials for coatings, printing inks and ad- the second keynote lecture by Dr. Erik Ris- Coating experts in America can meet as
At the 2011 edition, 887 exhibitors from hesives, intermediates for construction berg, Jotun, Norway. soon as 2012, when the American Coat-
45 countries presented their products and chemicals, laboratory and production e- The European Coatings Award for the best ings SHOW and American Coatings Con-
services on a record net display area of quipment, testing and measuring equip- Conference Paper was also presented on ference take place in the Convention
over 30,000 m². ment, and application systems to safety at the first day of the European Coatings Con- Center at the new location in Indianapo-
Some / Over 26,000 trade visitors round- work, environmental protection and various gress to Dr. Marc Entenmann’s team from lis, Indiana/USA, from 8-10 and 7-9 May
ed off the Exhibition Centre of Nuremberg services. the Fraunhofer Institute for Manufactur- 2012 respectively.

48

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


POST EVENTI

All’ECS Pitture e Vernici ha sionalità dei propri


raccolto alcuni commenti e operatori ed agenti;
piccole presentazioni dei un’opportunità im-
prodotti esposti, che desidera portante per rivedere
condividere con i propri lettori. vecchi amici, condi-
videre e confrontare
Cabo con i propri clienti ed
estimatori nuove pro-
Cabo ha partecipato all’ECS presen- poste e soluzioni.
tando gli agitatori di vernice Mixspace
490 E 430 – Multispeed – Controlock
e Arcobaleno Cabo ha presentato an-
che l’Autostirrer, progettato per la pig-
mentazione di prodotti ad alta visco-
sità come rivestimenti a spessore, Con Autostirrer sono a disposizione dotto in eccedenza viene
resine, marmorini e grasselli. tre tipologie di differenti giranti, strut- scaricato dalla girante al-
Funziona in manuale o automatico e, turate in modo da favorire una cor- l’interno della latta prima
attraverso i comandi di cui è dotato, si retta preparazione del prodotto se- della fine del ciclo.
può personalizzare e tenere in memo- condo le caratteristiche fisiche dello L’alimentazione di Auto-
ria i cicli di miscelazione dei prodotti stesso. stirrer può essere frontale
desiderati. La sua versatilità permette L’intercambiabilità dell’albero girante – per singola latta – oppure
di impostare il numero dei giri, il li- è rapida per veloci cambi colore e oc- laterale – con rulliera inse-
vello di immersione dell’albero girante corrono ridottissimi quantitativi di ac- rita in linea con i tintometri
secondo la quantità di prodotto con- qua per il lavaggio con conseguente o altri tipi di macchine in
tenuto nella latta e il numero di up & eliminazione dei problemi di smalti- uso.
down di mescolazione necessari. mento della stessa, in quanto il pro- Il futuro è il nostro obiettivo e Comec
ha fatto dell’innovazione la propria
Comec carta vincente; del resto, siamo impe-
gnati da anni nella ricerca di soluzioni
Come annunciato da dedicate e ad alto contenuto tecnolo-
tempo, l’edizione 2011 di gico per tutte le fasi della linea di pro-
ECS si è confermata un duzione. Comec è specializzata nella
successo in quanto ad progettazione, produzione e installa-
afflusso di pubblico. An- zione di impianti completi ed ECS è
che quest’anno Comec stata un’opportunità preziosa per illu-
era al servizio di tutti i strare in modo dettagliato e diretto gli
visitatori con la profes- ultimi sviluppi tecnici nell’arte della

POST EVENTS
At ECS Pitture e Vernici gathered some
companies' comments and short pre-
sentations of the exhibited products,
which are reported hereafter for the
magazine readers.

Cabo

Cabo has recently taken part in ECS exhi-


bition, where the Mixspace 490 E 430
paint stirrers – Multispeed, Controlock and
Arcobaleno were introduced. Cabo also operations. Together with Autostirrer the with a roller rack set in line with the tinting also to share and discuss with old and new
presented the Autostirrer, which has been company offers three types of different ro- system or with other equipments in use. customers new proposals and solutions.
especially designed for high viscosity pro- tors, designed so as to favour the correct The future is our objective and Comec’s
ducts pigmentation, such as high build treatment of the product according to its winning card is exactly innovation; after
coatings, resins, stuccoworks and lime physical characteristics. all, for years we have been committed in
putties. This equipment works both in the The interchangeability of the rotor shaft Comec looking for dedicated and hi-tech solutions
manual and automatic modes, and through is fast for quick colour changes and a very for all the steps of the manufacturing line.
the controls which is provided with, the low quantity of water is needed for wash- As it was announced not a long time ago, Comec is specialized in the designing, pro-
mixing cycles of the desired products can ing operations, thus solving disposal prob- the edition 2011 of ECS was a new suc- duction and installation of complete plants
be customized and stored. Its versatility lems, since the exceeding product is cess in terms of amount of attending par- and ECS offered a very good opportunity
allows to set the number of runs, the im- discharged by the rotor within the can be- ticipants. Also this year, Comec’s pro- to introduce on the field the latest detailed
mersion level of the rotor shaft according fore the end of the cycle. fessional operators and agents attended technical developments as for the state
to the mixing quantities of the can and to The Autostirrer feeding process can be this event to meet all visitors. It was a great of the art of paint, varnishes and related
the number of required mixing up & down frontal – by individual can – or lateral – opportunity to meet again old friends, but products manufacturing processes.

49

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


POST EVENTI

produzione di pitture, vernici ed affini. delle aspettative, ricco di nuovi con- lo stoccaggio, dosaggio, tra-
In primo piano, Smart Mill, la nuova fa- tatti di alta qualità e conferme a livello sporto e movimentazione di
miglia di mulini discontinui ad immer- internazionale. polveri e materiali sfusi nei
sione, disponibile in tre modelli base e più svariati settori merceolo-
tante altre novità. Velocità di macina- gici. Il ventaglio di proposte
zione e rapidità di lavaggio sono dun- avanzate comprende: sili di
que i temi affrontati, con il filo con- Idealtec stoccaggio, tramogge pesate,
duttore del risparmio energetico, mescolatori a coclea; svuota e
anche alla luce dell’incidenza sempre Idealtec S.r.l., ha debuttato all'European riempi FIBC, convogliatori a
crescente del costo dell’energia nel- Coatings Show presentando il fiore coclea, cabine taglia sacchi;
l’economia aziendale. all’occhiello della sua gamma di pro- sistemi di dosaggio polveri, au- la realizzazione di progetti dedicati,
Un bilancio più che positivo, al di sopra dotti, con l’obiettivo di testimoniare la tomatici e gravimetrici; convogliatori nonché i consolidati convogliatori ae-
qualità della propria pro- aero meccanici; convogliatori mecca- romeccanici che garantiscono la com-
duzione. nici a fune o catena; sistemi di trasporto pleta automazione del processo di ca-
L’azienda italiana è spe- pneumatici; convogliatori tubolari a rico, trasporto e scarico dei materiali;
cializzata nella progetta- catena per l’industria pesante. Prota- la non contaminazione e demiscela-
zione e fabbricazione di gonisti indiscussi i workpaper digitali, zione dei prodotti; l’applicazione
macchine e impianti per che raccontano la genesi, lo sviluppo e estensiva con diversi tipi di materiali,

The highlight is Smart pected, due to the new and numerous top der metering systems, both automatic and
Mill, the new family of quality contacts as well to the business gravimetric ones; aeromechanical, and
discontinuous and im- consolidation at international level. mechanical rope or chain conveyors;
mersion mills, avail- pneumatic transportation systems, and
able in three base chain tubular conveyors for heavy indus-
models together with tries.
many other novelties. Idealtec The digital workpapers are unrivalled play-
Grinding speed and ers, telling the genesis, the development
fast washing are the Idealtec S.r.l. made its début at the Euro- and the implementation of dedicated proj-
main themes dealt pean Coatings Show with its “flower” of ects as well as the aeromechanical con-
with, strictly related its range of products, thus witnessing the veyors which guarantee the total
to energy saving, e- top quality standard of its production. automation of the materials loading, trans-
specially due to the The Italian company is specialized in the portation and unloading procedures, but
growing importan- designing and construction processes of also the uncontaminated and demixing
ce of the energy plants and machineries for storage, me- process of products; the large application
costs within the glo- tering, transportation and handling of pow- with various types of materials and so on.
bal company’s eco- ders and bulky materials for many markets. ECS has allowed Idealtec to set new busi-
nomy. The range of advanced solutions includes ness contacts with professional and qual-
Therefore a very storage silos, weighing hoppers, screw ified visitors and to consolidate and
positive apprecia- mixers, unloading and filling FIBCs, auger strengthen the partnerships developed
tion, better than ex- conveyors, bags cutting chambers, pow- over time.

50

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


POST EVENTI

ecc. L’ECS ha consentito a Idealtec di le proprie forze, Immea Dosatrici, trice alla linea completa: da pallet a rendono particolarmente resistenti
intrecciare relazioni e rapporti con vi- passo dopo passo, dopo un quarto di pallet. Le macchine esposte all’ECS agli urti, inoltre la forma cilindrica
sitatori professionali altamente quali- secolo, può ora veramente proporsi sono state un pretesto per proporre stretta e alta ne facilita la movimen-
ficati e di consolidare e ampliare quale costruttore in grado di risol- soluzioni ai problemi che ognuno ha tazione. Il coperchio è disponibile in
forme di partenariato costruite nel vere qualsiasi problema di dosaggio portato con sé e ci ha presentato. duplice versione: o con sigillo di ga-
tempo. e confezionamento: dal “decimino”

Immea Dosatrici al fusto, alla cisternetta in tutte le Isiplast ranzia o semplice a pressione. Ottimi
forme e dimensioni di contenitori, per l’utilizzo con sistemi tintometrici,
Non solo pitture, vernici ed altri prodotti con qualsiasi tipo e sistema di chiu- In occasione di European Coatings possono essere etichettati con auto-
liquidi di ogni tipo, ma dosando con sura in semiautomatico ed in auto- Show 2011, Isi Plast Spa ha presen- matismi oppure personalizzati con
consapevolezza e responsabilità anche matico dalla semplice unità dosa- tato la Serie SC, una linea di barattoli stampa offset, sleeve o etichette IML.
composta da 5 formati il
cui contenuto spazia da
1,1 a 3,3 lt che è parti-
colarmente indicata per Pirovano
contenere smalti al-
l’acqua. Robustezza e Pirovano Srl, Società leader nella pro-
praticità sono i termini gettazione, realizzazione ed installa-
che contraddistinguo- zione di impianti tintometrici indu-
no la Serie SC: lo spes- striali, atti ad operare sia con prodotti
sore delle pareti ed il a base acqua che a solvente, all’ECS,
materiale impiegato li ha presentato due innovativi impianti:

POST EVENTS
Immea Dosatrici lem: from a “small tenth size” up to the the ECS actually
drum and small tank for all shaped and gave the oppor-
Not only with paints, varnishes and other sized containers. tunity to suggest
various liquid products, but also balanc- The range of products also includes all solutions to the
ing consciously and responsibly its own types of semiautomatic and automatic problems dis-
strength, Immea Dosatrici, step by step, closing systems; from the simple meter- cussed with all
after a quarter of a century can now real- ing unit up to the complete line: from pal- those who took
ly introduce itself as a constructor, able to let to pallet. part in this
solve any metering and packaging prob- The equipments which were displayed at event.

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011 51


POST EVENTI

così può offrire agli utilizzatori finali


vernici più sicure, senza rinunciare
alle caratteristiche performance dei
poliuretani.
Il riscontro positivo dell’evento viene
anche dal grande interesse per le li-
nee di ricerca in corso presso i labo-
ratori di R&D; abbiamo infatti voluto
mostrare quanto abbiamo sviluppato
in questi anni di stasi del mercato:
IN-CAN plant, mod. Exp, estrema- ponenti. IN-BATCH plant, mod. Mo- Sapici prodotti R40 FREE (MDI<1%), adesivi
mente compatto, immediatamente dular, realizzato secondo le specifiche silanizzati Methanol free (ottimi gradi
utilizzabile poichè completamente esigenze del committente. L’impianto Sapici è felice di aver partecipato alla di reticolazione e altissimo rispetto
preassemblato presso l’azienda. L’im- è corredato di ben 3 bilance elettroni- vetrina dell’ECS di Norimberga por- della salute), prodotti all’acqua coa-
pianto preposto al tinting di rivesti- che e consente l’alternativa prepara- tando il suo contributo di innovazione. lescent free e prodotti da fonti rinno-
menti a spessore è implementato da zione di lotti in cisterne carrellate, in L’azienda ha riportato all’attenzione vabili sia OH terminati che NCO ter-
una linea automatizzata per l’handling fusti petroliferi ed il latte. Entrambi gli di un mercato sempre più sensibile ai minati.
dei secchi contemplante un’innova- impianti si avvalgono del performante temi ambientali e di sicurezza la Un entusiasmo superiore a quanto
tiva e brevettata unità di miscelazione dosatore Concentric® le cui valvole a gamma Polurgreen: prodotti mirati a preventivato ci ha dato nuove energie
mod. Four-leaf composta da 4 mixers 5 aperture concentriche, consentono consolidare il mercato delle vernici per proseguire in questi ambiti di ri-
che consente la miscelazione simul- di erogare sequenzialmente, con ec- poliuretaniche permettendo di abbat- cerca che ancora una volta si rivol-
tanea di due contenitori – mentre due cellente accuratezza, i componenti la tere il COV e di portare il contenuto di gono alla tutela di salute e sicurezza
miscelano, gli altri si lavano automa- miscela. Il dosaggio è estremamente monomero libero ai più bassi livelli mantenendo l'elevata prestazionalità
ticamente - dimezzando il tempo ope- preciso e reso tracciabile dall’ausilio possibile, per garantire la salute di che da sempre contraddistingue il pro-
rativo di omogeneizzazione dei com- delle bilance elettroniche. chi opera con i nostri prodotti e che dotto Sapici.

POST EVENTS
Isiplast Pirovano cific requirements. This plant is provided ducts aim at consolidating the polyu-
with as many as 3 electronic balances and rethane varnish market, thus allowing to
On the occasion of the European Coatings Pirovano S.r.l. a leading company in the it allows the alternate batches prepara- reduce VOC emissions, bringing the free
Show 2011, Isiplast presented the SC designing, construction and installation tion in tracked tanks, oil drums and milk. monomer content to the lowest rate, to
range of products, a line of 5 cans with a processes of industrial tinting systems for Both of them rely on the performing Con- guarantee the healthy state of those who
content rate varying from 1,1 to 3,3 lt, both waterborne and solvent based prod- centric© metering unit, whose 5 concen- handle these products.
which is especially suitable for waterborne ucts, on the occasion of ECS introduced tric opening valves allow to dispense by Therefore, the company offers safer var-
lacquers. two innovative plants: sequence, and with an excellent accura- nishes to the end users, without compro-
Sturdiness and practical use are the key IN-CAN plant, Exp mod., which is ex- cy, the blend components. Metering thus mising the performance properties of
features of the SC gamut: the wall thick- tremely compact and ready-to use since shows to be very precise and traceable by polyurethanes. The positive appreciation
it is completely pre-assembled at the com- the use of the electronic balances. of this event also comes from the high in-
ness and the material used provide them
pany site. The plant for tinting high build terest shown for the research activities
with a high impact resistance and the high currently in progress at Sapici’s R&D lab-
coatings is implemented by an automized
and narrow cylinder shape makes handling oratories, and the developments during
line for container handling including an in-
easier. novative and patented mixing unit, Four- Sapici these last difficult years for global mar-
There are two versions of the lid, either leaf mod., based on 4 mixers, which allows kets were displayed: R40 Free products
with a guarantee seal or simply by pres- the simultaneous mixing of two contain- Sapici is proud of having participated in (MDI < 1%), Methanol free silanized ad-
sure. ers, - while two of them mix the product, the ECS showcase of Nuremberg, giving hesives (the best crosslinking and healthy
They are excellent products for tinting sys- the others are washed automatically, thus its contribution in terms of innovation. The process), coalescent free waterborne prod-
tems as they can be labelled in the auto- reducing by half the homogenizing time of company has drawn the attention again ucts and renewable sources products both
matic mode or they can be customized by components. on the Polurgreen gamut for a market OH and NCO terminated. The enthusiasm
offset printing system, sleeve or IML la- IN-BATCH plant, Modular mod. has been which is more and more aware of the en- which has been greater than expected has
bels. designed according to the customer’s spe- vironmental and safety issues. These pro- even more encouraged to further develop

52

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


POST EVENTI

Vinavil POST EVENTS


La manifestazione ECS “European Coa- these research themes which still
ting Show” è la fiera mondiale dei ma- focus on the health and safety top-
teriali per la produzione di lacche, ver- ics although maintaining the high-
nici, mastici, prodotti chimici per performance properties which have
l’edilizia, colle e adesivi. Vinavil non always been the main feature of the
ha mai mancato a questo evento e an- products by Sapici.
che quest’anno, in occasione dell’Anno
Internazionale della Chimica, ha parte-
cipato con uno stand decisamente in- Vinavil
novativo, ovoidale, ricco di colori e con
una forma di comunicazione completa- The ECS event, European Coatings
mente nuova. Sono state messe in ri- Show, is the world’s leader exhibition
salto alcune foto di forte impatto emo- devoted to materials for the produc- duced, as a result of research
tivo scattate negli stabilimenti di tion of lacquers, varnishes, mastics, and development activities: vinyl
Villadossola, di Ravenna e nei Labora- building industry chemicals, glues and polymers for the wood adhe-
adhesives. sives industry (such as the
tori. Sono stati presentati i nuovi pro- Vinavil has never missed this event and Vinavil 22 range...) and the
dotti messi a punto dalla Ricerca: poli- again this year, on the occasion of the acrylic polymers for the indus-
meri vinilici per l’industria adesivi per International Year of Chemistry, it took trial and decorative varnishes
legno (come la serie VINAVIL 22...), e part with a really innovative booth, sector (Crilat range), were pre-
polimeri acrilici per il settore delle ver- which was egg-shaped, brightly co- sented together with detailed
nici industriali e decorative (serie CRI- loured and with a completely new com- technical information, includ-
LAT), corredati da specifica documen- munication format. Some highly emo- ing a rich essay on disper-
tazione tecnica, tra cui una ricca tional impact pictures were displayed, sions. Crilat 4815 micro-emul-
showing the manufacturing units of Vil- sion has been particularly suc-
monografia sulle dispersioni. Grande cessful, which is to be used
ladossola and Ravenna and of the labo-
successo ha riscontrato la micro-emul- ratories. New products have been intro- as wall or wood primer.
sione CRILAT 4815, da usare per le im-
pregnazioni di muri o legno.

Additivi, leganti e materie prime speciali per vernici, edilizia, rifinizione della pelle, materie plastiche e ceramica

CASE RAPPRESENTATE

silici opacanti: additivi nano-tecnologici: polioli poliesteri additivi siliconici:


Addivance® Nanoguard® - Nanoprotect® saturi Siltech® - Silmer® - Silwax®
Silsurf® - Silphos®

LINEA DI PRODUZIONE Chemadisp disperdenti e bagnanti Chematix addensanti


CHEMAXIA Chemaflex dispersioni poliuretaniche Emasil antigraffio e antiblocking
Chemarex reticolanti

PRODOTTI Antiossidanti Resine idrocarboniche


DI COMMERCIO Biocidi ed alghicidi Zn-Pyrion e Na-Pyrion Resine epossidiche
Catalizzatori e additivi stannosi e amminici
Isocianati alifatici ed aromatici Polioli polieteri
Pigmenti perlescenti Stabilizzanti e assorbitori UV

Chemaxia Srl - Via Milano, 87 - 20067 Paullo (MI) - Italy - Tel. +39 346.49.27.088 - Fax +39 346.49.81.605 - info@chemaxia.com - www.chemaxia.com
PRE EVENTI

rappresentativa nel campo delle pit-


ture allo stato liquido, in polvere e
coil coating, PaintExpo copre tutte le
fasi operative di rilievo e tutti gli
aspetti del processo di verniciatura.
PaintExpo Eurasia a Istanbul è la ri-
sposta logica a una domanda in co-
stante crescita di tecnologie di rive-
stimento in grado di rispondere a
requisiti sempre più stringenti in ma-
teria di qualità, flessibilità, efficacia e
compatibilità ambientale.
Si è scelto di operare con un partner
che vanta grande esperienza nell’or-
ganizzazione di questa nuova inizia-
tiva, quale è Artkim Fuarcilik, lo spon-
sor turco di manifestazioni fieristiche
dedicate alle pitture e ai prodotti chi-
mici , come ha spiegato Jurgen Hau-
smann, direttore responsabile di Fair-
Fair GmbH, l’organizzatore della fiera
internazionale dedicata alle tecnolo-
gie dei coating d’uso industriale a Kar-
lsruhe dal 2006.
L’offerta presentata in questa prima di
A ISTANBUL LA 1a PAINTEXPO EURASIA 2011 PaintExpo Eurasia dal 6 all’8 di ottobre
2011 comprende sistemi ed attrezza-
LA MANIFESTAZIONE DI FAMA INTERNAZIONALE ture per verniciature con prodotti li-
DEDICATA ALLE TECNOLOGIE DEI COATING D’USO INDUSTRIALE quidi, coating in polvere e coil coating,
sistemi di applicazione e pistole a
SI ESTENDE A NUOVE AREE ECONOMICHE spruzzo, pitture liquide e smalti in pol-
vere, le tecnologie dei sistemi di tra-
PaintExpo Eurasia si terrà per la prima concomitanza con l’evento TurkCoat industriale. Le imprese di verniciatura sporto e automazione, i trattamenti di
volta al Centro Fiere di Istanbul, dal 6 dedicata a pitture e vernici e i centri specializzati devono ormai pulizia e pretrattamento, essiccazione
all’8 di ottobre 2011. Come in altri paesi del Mediterraneo operare con rivestimenti di alta qua- e reticolazione, tecnologie ecocom-
La prima assoluta di questa manife- orientale e del Mar Nero e nel vicino lità e più ecocompatibili, più veloci e patibili, sistemi ad aria compressa e
stazione internazionale dedicata alle Medio Oriente, l’economia turca sta meno costosi. Per soddisfare questi depuratori di esausti, trattamento
tecnologie dei coating d’uso indu- andando a gonfie vele. Quindi, i pro- requisiti rigorosi, continua a crescere delle acque, riciclaggio e smaltimento,
striale sarà organizzata da FairFair duttori di questa area geografica si la domanda di tecnologie di rivesti- accessori, tecnologie di misura e test,
GmbH in collaborazione con il partner trovano a dover cogliere nuove sfide, mento di prim’ordine. garanzia della qualità, decapaggio,
turco Artkim Fuarcilik, e si terrà in che coinvolgono anche i coating d’uso Con l’offerta completa e pienamente verniciature nelle officine, servizi e

PRE EVENTS
1st PAINTEXPO EURASIA 2011 IN ISTANBUL with new challenges – where industrial ened requirements, demand is continu-
coatings are involved as well. In-house ously growing for world class coating tech-
LEADING INTERNATIONAL TRADE FAIR painting operations and job-shop coaters nology. With its complete and fully
FOR INDUSTRIAL COATING TECHNOLOGY are being required to apply high quality representative offerings in the fields of
coatings more ecologically, faster and less liquid painting, powder coating and coil
PENETRATES NEW ECONOMIC REGION expensively. In order to meet these height- coating, PaintExpo covers all of the rele-
vant steps for all aspects of the coating
PaintExpo Eurasia will take place at the process.
Istanbul Expo Center for the first time from “For us, promoting PaintExpo Eurasia in
the 6th through the 8th of October 2011. Istanbul is a logical consequence of con-
The Eurasian offshoot of the leading in- tinuously increasing demand for coating
ternational trade fair for industrial coat- technology by means of which stricter re-
ing technology will be organised by quirements regarding quality, flexibility,
FairFair GmbH in collaboration with Turk- efficiency and environmental compatibil-
ish partner Artkim Fuarcilik, and held con- ity can be fulfilled. And we’ve found an
current to the TurkCoat trade fair for paints experienced partner for this venture in
and chemicals. Artkim Fuarcilik, Turkish promoter of trade
As is also the case in various other coun- fairs for paints and chemicals”, explains
tries on the Eastern Mediterranean and Jürgen Haußmann, managing director of
Black Seas, and in the Near and Middle FairFair GmbH who has been organising
East, the Turkish economy is running at the leading international trade fair for in-
full bore. As a result, manufacturing com- dustrial coating technology in Karlsruhe
panies from this region are being faced since 2006.

54

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


PRE EVENTI

documentazione tecnica. Il Centro Fiere ficaci relazioni commerciali tra la clien- PRE EVENTS
Expo di Istanbul, ubicato nelle vicinanze tela e i partner commerciali. Inoltre, la
dell’aeroporto Ataturk International, concomitanza della fiera TurkCoat, l’im- Offerings covered by the premiere of and conveyor technology, cleaning and
punto d’incontro di Asia ed Europa, è portante evento dedicato alle pitture, PaintExpo Eurasia from 6 through 8 Oc- pre-treatment, drying and curing, en-
considerato il luogo ideale per queste smalti, adesivi, sigillanti, processi chi- tober 2011 include systems and e- vironmental technology, compressed
manifestazioni in Turchia per i paesi con- mici da costruzione e attrezzature pro- quipment for liquid painting, powder air supply and exhaust purification,
finanti. L’accesso ai mercati ne risulta duttive per la Turchia, l’Europa orientale coating and coil coating, application water treatment, recycling and dis-
systems and spray guns, liquid paints posal, accessories, measuring and test
facilitato, in un’area di boom economico e il Medio Oriente darà luogo a interes- and powdered enamels, automation technology, quality assurance, paint
per gli espositori, tale da consentire ef- santi sinergie. stripping, job-shop coating, services
and technical literature.
The Expo Istanbul Center, located in
close proximity to Atatürk International
Airport where Europe and Asia meet,
is considered the most important trade
fair location in Turkey and its neigh-
bouring countries.
It facilitates easy access to the mar-
kets in this booming region for ex-
hibitors, thus making it possible to
establish efficient new business rela-
tionships – to customers as well as to
marketing partners.
Furthermore, interesting synergies will
result from the concurrently held Turk-
Coat trade fair, the most important
event for paints, enamels, adhesives,
sea-lants, construction chemistry and
production equipment in Turkey, East-
ern Europe and the Middle East.

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011 55


2011 Fiere e congressi • Trade Fairs and Congresses
2012
COAT EXPO CHINA pretrattamenti superficiali, applicabili nei processi di per pitture e rivestimenti ecocompatibili, industriali e di
11 - 13 Maggio • 11 - 13 May verniciatura e di rivestimento. Surfex offre produzione fornendo nuove opportunità di scambio fra i
Guangzhou, China un'opportunità unica per conoscere gli ultimi professionisti del settore dei rivestimenti. / The Asia
Tel: +86 20 87350042 prodotti e le tecnologie al debutto sul mercato Pacific Coatings Show is the leading coatings event in
Contact: coatexpo@yahoo.cn polacco. L'esposizione sarà completata da un ricco South East Asia and the Pacific Rim for raw materials
www.coatexpo.cn programma di eventi come convegni e seminari suppliers and equipment manufacturers for the
Coat Expo China è un evento biennale internazionale specialistici, workshop, presentazioni e incontri coatings industry. The event will be promoting the
dedicato ai rivestimenti, agli inchiostri da stampa e d'affari internazionali. latest paint and coatings technologies for the region's
agli adesivi. Contemporaneamente all’evento si Surfex is an international trade fair of surface environmental, manufacturing and industrial needs
terranno inoltre molti seminari e forum tecnici sui processing technologies and demonstrates and provides a networking opportunity for the
rivestimenti. / The Coat Expo China is a biennial innovative solutions relating to surface preparation international coatings industry personnel.
International event dedicated to Coatings, Printing technologies applicable in coating and painting
Inks and Adhesives. Many technical forums and processes. Surfex provides an excellent opportunity EUROCOAT 2011
seminars on coatings will also be held concurrently. to explore the latest products and technologies 27 - 29 Settembre • 27 - 29 September
debuting on the Polish market. The exposition will Parigi, Francia
INTAIRCOAT 2011 be complemented by a rich programme of events Tel: +33 (0)1 77 92 96 84
18 - 19 Maggio • 18 - 19 May like specialist conferences and seminars, Contact: Cyril Ladet
Amsterdam, Olanda workshops, presentations and international Email: cladet@etai.fr
Tel. +49 511 9910-374 business meetings. www.eurocoat-expo.com
Fax +49 511 9910-379
Il Salone Eurocoat è un evento che riunisce tutto il
Email: info@intaircoat.com
www.intaircoat.com LUGLIO / JULY 2011 comparto dell’industria dei rivestimenti.
Un rivestimento efficiente ed ecologico per velivoli SVTM – SALON DU VIDE L’appuntamento Eurocoat rappresenta un punto di
impone requisiti particolari nel processo di ET DES TRAITMENTS DES MATERIAUX riferimento da oltre trent’anni per chi opera nel settore
produzione. IntAIRCOAT è la sede più autorevole, 6 - 7 Luglio • 6 - 7 July e vedrà la partecipazione di espositori e visitatori
efficace ed influente per i manager di prodotti Nantes, Francia provenienti da tutta Europa. / The Show Eurocoat is an
vernicianti operanti nel settore aeronautico e Tel: 33(1) 53 01 90 30 event that brings together the entire segment of the
aerospaziale per migliorare il futuro della loro Contact: sfv@vide.org coatings industry. Eurocoat appointment represents a
tecnologia. Esperti internazionali presenteranno www.svtm.eu landmark for over thirty years for those working in the
nuove strategie, processi e materiali per il SVTM 2011 è la fiera per la tecnologia vacuum e field, and it will bring together exhibitors and visitors
rivestimento degli aerei moderni. / Efficient and per il trattamento dei materiali. Questa fiera a from all over Europe.
ecologically sound coating of aircrafts imposes ingresso gratuito sarà l'evento chiave per tutti i
special demands on the coating process. IntAIRCOAT professionisti nel campo della tecnologia vacuum e EUROFINISH 2011
provides the most authoritative, efficient and trattamento dei materiali. 27 - 29 Settembre • 27 - 29 September
influential forum for aircraft and aerospace coating SVTM 2011 is the exhibition for Vacuum Technology Ghent, Belgio
managers to shape the future of their technology. and Treatment of Materials. This free entrance Tel: +32 (0)9 241 92 11
Foremost experts from international aircraft exhibition will be the key event for all business Contact: eurofinish@artexis.com
manufacturers will inform you on new strategies, professionals in the fields of Vacuum Technology www.eurofinish.be
processes and materials for modern aircraft coating. and Treatment of Materials. Eurofinish è la fiera europea dedicata alle tecnologie
per il trattamento delle superfici. In risposta ai recenti
ASIA COATINGS CONGRESS 2011 LATIN AMERICAN COATINGS SHOW 2011 sviluppi del mercato, Eurofinish è un crocevia dove
(TRADE FAIR AND CONGRESS) 13 - 14 Luglio • 13 - 14 July competenza e tecnologia si incontrano in un evento da
18 - 19 Maggio • 18 - 19 May Mexico City, Messico non perdere, dove, oltre ai contatti interpersonali, vi
Ho Chi Minh, Vietnam Contact: Jeff Montgomery sarà spazio per il business e per scoprire nuovi orizzonti
Tel: + 44-1737 855 000 JeffMontgomery@quartzltd.co.uk professionali. / Eurofinish is the European Trade Fair for
Contact: kevinlloyd@quartzltd.co.uk www.coatings-group.com surface treatment technologies. In response to the
www.coatingsgroup.com/congress/acc/2011 Il Latin American Coatings Show continua a essere il latest market developments, Eurofinish is a crossroad
L’Asia Pacific Coatings Show è l’evento principale maggiore evento per i rivestimenti in America Latina where expertise & technology meet an event that is not
per i prodotti vernicianti del Sud Est asiatico e del dedicato ai fornitori di materie prime e ai produttori di
attrezzature del settore.
be missed, where, besides the interpersonal contacts
bacino del Pacifico dedicato ai fornitori di materie
prime e produttori di attrezzature per l’industria dei The Latin American Coatings Show continues to be that will be made, there's room to do business as well
prodotti vernicianti. / The Asia Pacific Coatings the largest coatings event in Latin America for raw as to discover new horizons.
Show is the leading coatings event in South East materials suppliers and equipment manufacturers for
Asia and the Pacific Rim for raw materials suppliers the coatings industry.
and equipment manufacturers for the coatings OTTOBRE / OCTOBER 2011
industry. TURKCOAT 2011
SETTEMBRE / SEPTEMBER 2011 6 - 8 Ottobre • 6 - 8 October
ASIA PACIFIC COATINGS SHOW Istanbul, Turchia
GIUGNO / JUNE 2011 14 - 15 Settembre • 14 - 15 September Tel: +90 (212) 32400 00
SURFEX Marina Bay Sands, Singapore www.turkcoat.com
14 - 17 Giugno • 14 - 17 June Tel: +44 1737855578 TurkCoat non è solo l’evento più importante dedicato
Poznan, Polonia Contact: kezchen@quartzltd.co.uk al mondo dei coating in Turchia, ma lo è anche per
Tel: +48 61 8692000 www.coatings-group.com/show/apcs/2011 l’Europa dell’Est e per il Medio Oriente. Sono
Fax: +48 61 8692999 La fiera è l'evento più importante per i rivestimenti nel presentati coating, inchiostri, adesivi, prodotti
Contact: surfex@mtp.pl Sud-Est asiatico e dell’Asia del Pacifico dedicato ai sigillanti, prodotti chimici e tecnologie produttive.
www.surfex.mtp.pl fornitori di materie prime e ai produttori di TurkCoat it's not only the most important coatings
Surfex è una fiera internazionale in cui vengono apparecchiature per l'industria dei rivestimenti. event in Turkey, but also in Eastern Europe & Middle
presentate soluzioni tecnologiche innovative per i L'evento metterà in evidenza le più recenti tecnologie East Area.

56 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 /2011


Fiere e congressi • Trade Fairs and Congresses 2011
2012
The fair showcases coatings, inks, adhesives, attrezzature per produzione, laboratorio, test e misure. a polvere e coil coating, sistemi di applicazione e
sealants, construction chemicals and production Una fiera internazionale, che vedrà la partecipazione pistole a spruzzo, vernici liquide e in polvere, smalti,
technologies. delle più importanti aziende italiane e mondiali automazione e tecnologia di trasporto, pulizia e pre-
impegnate in questo settore, che grazie all'innovazione, trattamento, tecnologia eco-compatibile,
PAINTEXPO EURASIA 2011 alla ricerca e all'introduzione di nuove tecnologie spazia trattamento acque, riciclaggio e smaltimento,
6 - 8 Ottobre • 6 - 8 October tra diversi comparti e innumerevoli applicazioni. accessori. / PaintExpo presents future-oriented
Instanbul, Turchia Cpsa Expo is a trade fair whole dedicated to the solutions in all areas of industrial coating
Contact: Jürgen Haussmann manufacturing industry of the coatings, paints and technology. The trade fair will focus on systems and
Tel: +49 7022 6025510 surface treatments: raw materials, productions equipment for liquid painting, powder coating and
Email: haussmann@fairfair.de technologies and manufacturing tools, laboratory, test coil coating, application systems and spray guns,
www.paintexpo.com.tr and measurements. An international show with players liquid paints and powdered enamels, automation
Anche le aziende produttrici dei Paesi del Mediterraneo from the most important italian and international and conveyor technology, cleaning and pre-
Orientale e del Mar Nero si trovano ad affrontare nuove companies of the sector which thanks to the innovation, treatment, environmental technology, water
sfide - in cui sono coinvolti i rivestimenti industriali. Le research and the introduction of new technologies, treatment, recycling and disposal, accessories.
imprese di verniciatura industriale e i centri specializzati deals with various and many applications.
devono operare con rivestimenti di alta qualità in modo
più ecologico, più veloce e meno costoso. Al fine di MAGGIO / MAY 2012
soddisfare tali requisiti è in continua crescita la NOVEMBRE / NOVEMBER 2011 AMERICAN COATINGS SHOW 2012
domanda per una tecnologia di rivestimento di alto CHINACOAT 2011 8 - 10 Maggio • 8 - 10 May
livello qualitativo. / Manufacturing companies also from 23 - 25 Novembre • 23 - 25 November Indianapolis, IN, USA
countries on the Eastern Mediterranean and Black Seas Shanghai, Cina Tel.: +1 (770) 618-58 30
are being faced with new challenges – where industrial Tel: (86 21) 6150 4989 Fax: +1 (770) 618-58 31
coatings are involved as well. In-house painting contact: shg@new-expostar.com Email: Matthias.Janz@vincentz.net
operations and job-shop coaters are being to apply high www.chinacoat.net www.american-coatings-show.com
quality coatings more ecologically, faster and less Chinacoat è diventata uno degli eventi più influenti e L'American Coatings Show 2012 metterà in mostra
expensively. In order to meet these heightened popolari del settore. Conferenze, workshop, seminari, le tendenze future e gli ultimi sviluppi nell'industria
requirements, demand is continuously growing for angoli new-tech e presentazioni permettono a fornitori, delle vernici e dei rivestimenti. Questo importante
world class coating technology. produttori e utenti finali del settore del coating di evento fornirà le informazioni più aggiornate
esplorare le nuove opportunità offerte da un mercato in attraverso una vasta esposizione di prodotti. La fiera
RTE CONFERENCE 2011 UV/EB crescita e proiettato verso il futuro. I visitatori vi e la conferenza riuniranno inoltre i top manager
GREEN TECHNOLOGY FOR troveranno materie prime, macchinari e servizi. aziendali per lo sviluppo dei coatings, per uno
INNOVATION CONFERENCE AND EXPO The Chinacoat series of exhibition has become the scambio di informazioni di alto livello. / The 2012
18 - 20 Ottobre • 18 - 20 October industry's most influential and popular event. American Coatings Show will showcase the future
Basilea, Svizzera Conference, workshops, seminars, new-tech corner and trends and the latest developments in the paint and
Tel.: +31 70 312 39 20 national presentations from neighbouring countries coatings industry. This important event will provide
Fax: +31 70 363 63 48 enable suppliers, producers and end users of coatings the most current information through an extensive
Email: info@congress.ch to explore the need of a growing market and discover display of products. The show and conference will
www.radtech-europe.com insights and opportunities stimulating the future. also bring together top coatings development
La fiera è l'evento europeo dedicato agli utilizzatori Visitors can find raw materials, international machinery decision-makers for a high-level exchange of
principali di materiali fotoreticolati e delle and services. information.
attrezzature per grafica, legno, elettronica e ottica e
plastica, conversione e imballaggio. Espositori
internazionali dimostreranno per vari settori l'uso della MARZO / MARCH 2012 SETTEMBRE / SEPTEMBER 2012
tecnologia di polimerizzazione UV / EB. Gamma di INTERLAKOKRASKA WAC 2012
prodotti in esposizione: materie per rivestimenti 12 - 15 Marzo • 12 - 15 March 18 - 21 Settembre • 18 - 21 September
fotoreticolati, rivestimenti fotoreticolati, attrezzature per Moscow, Russia, Parigi, Francia
la fotoreticolazione, attrezzatura per test, attrezzature Phone: +7 (499) 795 37 99, 795 39 46 T: +32 267 673 20
per rivestimenti, laminazione e stampa. / The exhibition Fax: +7 (499) 795 83 45 Email: info@feica.eu
is the European event for major users of radiation curing E-mail: centr@expocentr.ru www.wac2012.org
materials and equipment in the graphics, wood, www.interlakokraska.ru Questa conferenza di livello mondiale sugli adesivi e
electronic and optical industries and the plastics, Il 6° Salone Internazionale specializzato per il sigillanti si svolge ogni quattro anni, alternati tra
converting and packaging industries. International trattamento delle superfici e l’anticorrosione. Europa, USA e Asia. È uno degli eventi più
exhibitors will demonstrate various fields for the use of 6th International Specialized Salon for Surface importanti per tutti i soggetti coinvolti nel settore
UV/EB curing technology on the show floor. Range of Treatment and Antirust Protection. degli adesivi e dei sigillanti. L'obiettivo è quello di
products on display: raw materials for radiation curing affrontare le sfide chiave del settore, per fornire
coatings, radiation curing coatings, radiation curing nuove soluzioni e di promuovere il dialogo tra tutte
equipment, testing equipment, coating, laminating and APRILE / APRIL 2012 le parti interessate al fine di adoperarsi sia per lo
printing equipment. PAINTEXPO 2012 sviluppo che per il progresso del settore degli
17 - 20 Aprile • 17 - 20 April adesivi e dei sigillanti.
CPSA EXPO CHEM-MED 2011 Karlsruhe, Germania This global adhesive and sealant conference takes
19 - 21 Ottobre • 19 - 21 October Tel.: +49 7022 60255 0 place every four years alternating between Europe,
Milano, Italia Fax: +49 7022 60255 77 USA and Asia. It is one of the most important events
02 66306866 Email: info@paintexpo.de for all stakeholders involved in the Adhesive and
Email: info@zeroemission.eu www.paintexpo.de Sealant sector. The objective is to address the key
www.richmac.it PaintExpo presenta soluzioni orientate al futuro in industry challenges, to provide new solutions and to
Cpsa Expo è una fiera interamente dedicata alla filiera tutti i settori della tecnologia dei rivestimenti promote the dialogue between all the stakeholders
manifatturiera del settore del coating, delle pitture e dei industriali. La fiera si incentrerà sui sistemi ed and to strive for both development and progress of
trattamenti di superficie: materie prime, tecnologie e attrezzature per la verniciatura a liquido, verniciatura the adhesive and sealant industry.

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 /2011 57


COMINDER s.r.l.
materie prime per tutte le industrie
raw materials for all industries
cariche - pigmenti - resine
additivi - modificatori reologici
plastificanti - microsfere
resine in polvere - fillers funzionali
cariche alleggerite - calce pura - fibre
filtri industriali

Impianti per la produzione di:


prodotti vernicianti, intonaci e miscelazione polveri
contenitori industriali (Pails)
COMINDER s.r.l
via Polveriera, 54 - 20026 Novate Milanese (MI) Italy
Tel. +39 02 3545895/74 - +39 02 3541629 - Fax +39 02 3545874
www.cominder.it - e-mail: info@cominder.it
NEWS NOTIZIE

PROTECTION ADDITIVES ADDITIVI DI PROTEZIONE PER L’INDUSTRIA


FOR THE PAINTS
AND COATINGS INDUSTRY DELLE PITTURE E DEI COATING
New Microbial Control Tech- signed to deliver a minimum Le nuove tecnologie per il con- ad alto valore aggiunto, la so- formaldeide, disponibile come
nologies Address Changing amount of fungicide to the coat- trollo microbico seguono le di- cietà ha lanciato i polimeri se- sostituto “tout court” dei con-
Market Dynamics, Adding to ing interface over an extended namiche dei mercati in conti- lezionati Jaypol™, sviluppati servanti contenenti formal-
Company’s High-performing So- period of time. Based on the nua evoluzione offrendo all’in- grazie alla tecnologia degli deide.
lutions for Water-based Coat- controlled release of IPBC (ac-
ings. tive) through microencapsula- dustria soluzioni di alta pre- acrilati per lo sviluppo presta- Questo conservante a base
At the European Coatings Show, tion into an inorganic carrier, stazione per coating a base zionale dei coating a base ac- acquosa, 0 VOC, privo di for-
ISP Performance Chemicals in- Fungitrol 940CR may be used to acquosa. All’European Coa- quosa. maldeide, contiene tre prin-
troduced a new microbial con- resolve tradeoffs in dry-film pro- tings Show, ISP Performance cipi attivi (BIT, IPBC, CMIT/MIT)
trol additive designed to resolve tection strategies and to en- Chemicals ha presentato un che agiscono sinergicamente
tradeoffs in dry-film protection hance the overall performance nuovo additivo per il controllo Fungitrol 940CR per la protezione dei prodotti
strategies and a wet-state pre- of fungicide in use. With the microbico, sviluppato per ov- contro un’ampia serie di mi-
servative engineered to replace launch of Fungitrol 940CR, paint viare ai compromessi nelle ISP ha lanciato il fungicida Fun- crorganismi.
formaldehyde containing prod- makers will have better options
ucts previously used in Europe to maintain coatings free of mi- strategie di protezione dei film gitrol 940CR per la protezione
for in-can protection against mi- crobial defacement without re- essiccati, e un conservante allo dei film essiccati di pitture e
croorganisms. Fungitrol® 940CR lying on high biocide loading stato bagnato, messo a punto rivestimenti. La nuova gamma
fungicide, based on the con- levels. allo scopo di sostituire i pro- di prodotti in offerta rilascia
trolled release of IPBC (active) dotti contenenti formaldeide, quantità minime di fungicida
through microencapsulation in- un tempo utilizzati in Europa nell’interfaccia con il rivesti-
to an inorganic carrier, is an all- Nuosept BIC Wet-state per la protezione in barattolo mento per un lungo periodo di
new technology expected to Preservative dai microrganismi. Il fungicida tempo. Prodotto a rilascio con-
change the way coatings mak- for Europe
ers protect dry-film from micro- Fungitrol® 940CR, a rilascio trollato di IPBC (principio at-
bial defacement. Nuosept® BIC, At ECS, ISP announced the controllato di IPBC (princi- tivo) per micro-incapsulamento
a high-performing formalde- launch of Nuosept BIC, a high- pio attivo) per micro-incapsu- in un veicolo inorganico, Fungi-
hyde-free in-can preservative of- performing formaldehyde-free lamento in un veicolo inorga- trol 940CR può essere utiliz-
fered as a “drop-in” replacement in-can preservative offered as a nico, è una tecnologia di ultima zato per superare le soluzioni di
to formaldehyde containing p- “drop-in” replacement to for- generazione che promette di compromesso nelle strategie
reservatives, will serve as a u- maldehyde containing preserv- cambiare le tecniche adottate di protezione dei film essiccati
niversal biocide for wet-state atives. The water-based, zero dai produttori di rivestimenti e per migliorare la prestazione Progettato secondo il princi-
preservation. ISP also put on dis- VOC, formaldehyde-free preser-
play high-performing woodcare vative contains three active sub- per proteggere i film essiccati generale del fungicida in uso. pio dell’eliminazione imme-
chemistry, including its Sun- stances (BIT, IPBC, CMIT/ MIT) dalla degradazione causata dai Utilizzandolo, ai produttori di diata, ISP commercializzerà
Care™ range of lignin protection that work synergistically to pre- microbi. Nuosept® BIC, un pitture saranno offerte moda- Nuosept BIC come biocida
additives and WetCare™ ex- serve products against a broad conservante in barattolo di lità migliori di conservazione universale per la conserva-
treme hydrophobicity additives. variety of microorganisms. En- alta prestazione, esente da dei coating, non più soggetti zione allo stato bagnato con
Focusing on high-value solu- gineered with quick kill activity, formaldeide, disponibile come alla degradazione causata dai il vantaggio ulteriore di man-
tions, the company presented s- ISP will market Nuosept BIC as sostituto “tout court” dei con- microbi, senza dover ricorrere a tenere l’igiene dell’impianto.
elect Jaypol™ polymers based a universal biocide for wet-state servanti contenenti formal- quantità massicce di biocidi. La nuova formulazione del
on acrylate technology in sup- preservation, with the added
port of advances in the perform- benefit of plant hygiene. The deide, è il biocida universale biocida è già disponibile in
ance of water-based coatings. new biocide formulation has del futuro per la conserva- Europa per formulatori di
been made commercially avail- zione allo stato bagnato. ISP Conservante Nuosept pitture, coating, adesivi, ma-
able in Europe for formulators ha presentato anche i nuovi BIC allo stato bagnato teriali in miscela e agenti
Introducing of paints, coatings, adhesives, processi chimici per la prote- commercializzato chimici da costruzione, favo-
Fungitrol 940CR ready mix building materials and zione del legno di alta presta- in Europa revoli alla commercializza-
construction chemicals that zione, fra cui la serie SunCare™ zione di prodotti conformi a
ISP announced the launch of seek to market Ecolabel compli- di additivi protettivi della li- Un altro prodotto lanciato da Ecolabel senza dover com-
Fungitrol 940CR fungicide for ant products without compro-
dry-film protection of paints and mising the quality of wet-state gnina e gli additivi WetCare™ ISP all’ ECS è Nuosept BIC, il promettere la qualità della
coatings. The new offering is de- preservation. altamente idrofobi. Da sempre conservante in barattolo di conservazione allo stato ba-
impegnata a fornire soluzioni alta prestazione, esente da gnato.

SAFIM s.r.l.
Calata Boccardo
16128 Genova Porto
ITALIA
Tel.: +39 010 256586
Fax: +39 010 255529

www.safim.net
logistic@safim.net
LOGISTICS SOLUTIONS FOR BULK LIQUID PRODUCTS
INTERNATIONAL TRANSPORT & RENT
NOTIZIE NEWS

ELCOMETER 456: MISURATORE DI SPESSORE ELCOMETER 456: INCREDIBLY


FAST, ACCURATE AND
DEI RIVESTIMENTI, SORPRENDENTEMENTE POWERFUL COATING
VELOCE, PRECISO E POTENTE THICKNESS MEASUREMENTS
Dopo 3 generazioni e trascorsi rendono questo strumento di After 3 generations and over 10 years of the best-selling
10 anni dal lancio del misura- misura incredibilmente facile Elcometer 456 digital coating thickness gauge, we are
tore di spessore digitale Elco- da utilizzare. pleased to announce the launch of the next generation.
meter 456 per coating, è in - Resistente agli urti e Fast, reliable and accurate, Elcometer 456 sets new stan-
dards in coating thickness measurements. Available in a
arrivo un’ultimissima novità. sigillato contro pol-
range of models for measuring dry film thickness on ferrous
Veloce, affidabile e preciso, vere ed acqua, equi- & non-ferrous metal substrates, the new Elcometer 456 is
Elcometer 456 stabilisce i valente a IP64, Elco- even more powerful, rugged and easier to use than ever be-
nuovi standard delle misura- meter 456 è particolar- fore.
zioni dello spessore del rive- mente robusto ed è lo Key features include:
stimento. strumento ideale per tutti - A 2.4” colour display, clear menu structure and large but-
Disponibile in una gamma di gli ambienti. tons making this new tool incredibly easy to use.
modelli per misurare lo spes- - Capacità di memoria fino a - Impact resistant and sealed against dust and water equiv-
sore del film secco su substrati 75.000 letture in batches alfa- alent to IP64, it is incredibly rugged and is the ideal gauge
di metalli ferrosi e non ferrosi, numerici, sonde intercambiabili for all environments.
- Memory capacity of up to 75,000 readings in alpha-nu-
il nuovo modello è ancora più e uscita per ElcoMaster 2.0™.
meric batches, interchangeable probes and output to Elco-
potente, robusto e mai facile - Dotato di funzioni di misura di Master 2.0™.
come ora da usare. ±1% su superfici lisce, ruvide, -Velocità di mi- - Measurement capability to ±1% on smooth, rough, thin
Le caratteristiche principali in- di basso spessore e curve, for- surazione incredibil- and curved surfaces it gives you repeatable and reproducible
cludono: nisce risultati ripetibili e ripro- mente elevata, con oltre 70 results and is backed by a 2 year gauge warranty.
- Display da 2,4 pollici a colori, ducibili ed è dotato di un letture al minuto è più veloce - Incredibly fast measuring speed of more than 70 readings
chiara struttura del menu e ta- misuratore con garanzia di due del 40% rispetto agli altri stru- per minute – it is more than 40% faster than other gauges.
sti di grandi dimensioni che anni. menti di misura.

60 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


NOTIZIE NEWS

ENVIRONMENTALLY-FRIENDLY
ADDITIVE DEVELOPMENTS
FOR THE COATINGS INDUSTRY
BYK has been advancing the development of its additive pro-
gram for eco-friendly formulations for years.
The "green" defoamer Byk®-1740 is the newest addition to the
Greenability product portfolio.
This eco-friendly defoamer is
comprised entirely of renewable raw materials and is complete-
ly VOC-free.
Specifically developed for the formulation of cutting-edge "green"
coating systems in the architectural coatings sector, Byk®-1740
satisfies all applicable VOC standards around the world.

New wetting and dispersing solutions

BYK's expertise in wetting and dispersing additives consistent-


ly leads to the development of innovative solutions in this area:
The high-performance wetting and dispersing additive Disper-
Byk®-2012 is particularly suited for resin-containing pigment
grinds based on water-reducible resins and dispersions.
It provides optimum stabilization for a wide variety of organic
pigments and carbon black.
The additive is utilized in automotive coatings industrial coat-
ings, printing inks, and architectural coatings.
Anti-Terra®-250, which is utilized in water-reducible primers, ar-
chitectural coatings and also coatings for flooring, stabilizes or-
ganic pigments.
This leads to excellent color acceptance and low ΔE values in
the coating system.
The mechanism of controlled pigment flocculation also prevents
heavier pigments and fillers from settling and sagging in aque-
SVILUPPI DI NUOVI ADDITIVI ous systems.
Anti-Terra®-250 improves flow properties in epoxy resin-based,
ECOCOMPATIBILI PER L’INDUSTRIA aqueous, self-leveling coatings for flooring. The additive is high
DEI PRODOTTI VERNICIANTI in solids and is solvent-free.
Disperbyk®-199 is a polymeric wetting and dispersing additive
for modified acrylate-based, aqueous systems.
Da anni BYK attua un programma per lo svi- grande varietà di pigmenti organici, sopratutto It stabilizes inorganic and organic pigments through its anchor
luppo di nuovi additivi per l’uso in formulati ai carbon black. L’additivo è utilizzato in pro- groups and its electrosteric effect.
ecocompatibili. L’antischiuma “ecologico” dotti vernicianti per l’industria automobilistica, The wetting and dispersing additive utilizes the same stabiliza-
BYK®-1740 è un nuovo additivo che fa parte vernici per l’industria, vernici decorative e in- tion mechanism in pigment concentrates and the respective base
della gamma di additivi adatti per i sistemi chiostri da stampa. coats, which results in perfect stabilization and color accept-
Greenability. Questo nuovo antischiuma eco- - Anti-Terra®-250 è adatto per formulare primer ance.
It is Apeo-and amine-free and does not create volatile organic
compatibile è costituito interamente da mate- idrodiluibili, vernici per sistemi decorativi, ver- compounds (VOCs) in coatings and pigment concentrates.
rie prime rinnovabili ed è completamente nici per pavimentazioni industriali base acqua. As a wetting and dispersing additive, it can be used in various
esente da solventi. Messo a punto in partico- Stabilizza i pigmenti inorganici e ne previene aqueous coatings (architectural, automotive, and corrosion pro-
lare per formulare vernici “ecosostenibili” di il galleggiamento, migliora l’accettazione del tection coatings) and preferably is added directly to water for
ultima generazione, è raccomandato in formu- colore, mantenendo basso il valore di ΔE. resin-free grinds (slurry) or in connection with grinding resin.
lazioni per vernici decorative. Grazie al meccanismo della flocculazione con- By developing Disperbyk®-2155, Byk was able to combine op-
BYK®-1740 soddisfa tutte le norme riguardanti trollata, previene la sedimentazione in barat- posing properties and thus develop a high-molecular polymer
that has a 100% solids content but that is completely free-
i VOC applicabili in tutto il mondo. tolo di pigmenti e cariche minerali ed evita la flowing.
colatura durante l’applicazione. With its unique spherical structure, it opens up new avenues as
Anti-Terra®-250 utilizzato in sistemi epossi- a wetting and dispersing additive for high-solid systems.
Soluzioni innovative per additivi dici a base acqua per pavimentazioni migliora It providesexcellent pigment deflocculation and is also solvent-
bagnanti e disperdenti la distensione e l’autolivellamento. free and liquid.
L’additivo ha un alto contenuto solido ed è
L’esperienza e le competenze di BYK nel esente da solventi.
campo degli additivi bagnanti e disperdenti - Disperbyk®-199 è un additivo polimerico ba- A new additive for the Disperbyk®-190
pongono le basi nello sviluppo di nuove solu- gnante e disperdente a modificazione acrilica product line
zioni applicative: per prodotti vernicianti a base acqua. Stabi-
For years, Disperbyk®-190, has been the standard additive for
- Disperbyk®-2012 è un additivo bagnante e di- lizza i pigmenti organici e inorganici mediante pigment wetting in printing inks.
sperdente ad alte prestazioni, particolarmente i suoi gruppi di ancoraggio ai pigmenti e alla For some organic pigments and carbon blacks that are particu-
adatto per la dispersione di pigmenti in sistemi stabilizzazione elettrosterica. L’additivo tra- larly difficult to wet, BYK is now introducing the ideal alterna-
a base di resine idrodiluibili o in dispersione. mite questo meccanismo di stabilizzazione tive to Disperbyk®-190: Disperbyk®-198.
Fornisce un’eccellente stabilizzazione a una elettrosterica può essere utilizzato sia per ma- The new additive, which is recommended for aqueous pigment

62 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011




NEWS NOTIZIE

concentrates and printing inks, is effective for many organic pig- cinare paste concentrate di pigmento che per Processi chimici creativi
ments and carbon blacks and provides a high gloss level and vernici in emulsione ad alta brillantezza of- e innovativi
exceptional transparency and color strength. frendo in entrambi i casi una perfetta stabiliz-
zazione e accettazione del colore. L’additivo è Il nuovo additivo Byk®-3550 si basa su una
Creative and innovative chemistry esente da ammine ed è Apeo-free. Nelle ver- nuova tecnologia brevettata denominata:
nici o paste concentrate di pigmento non ge- Macromer Technology.
The macromer technology taps into unique product profiles with nera composti organici volatili (VOC). L’additivo L'additivo è un poliacrilato modificato polisi-
properties that can only be achieved through innovative chem- può essere utilizzato in diversi sistemi verni- lossano, che associa in sé le proprietà degli
istry. The new additive Byk®3550 is a silicone macromer-modi- cianti a base acqua (vernici decorative, auto- acrilati e quelle del silicone in un unico addi-
fied polyacrylate that combines both acrylate and silicone mobile e per l’anticorrosione), l’additivo va tivo. L’additivo riduce notevolmente la ten-
properties in one unique additive. The additive significantly re- aggiunto direttamente all’acqua nel caso di sione superficiale del prodotto verniciante, a
duces the surface tension in the coating system, therefore im- paste concentrate di pigmenti senza resina vantaggio della bagnabilità del substrato, pre-
proving substrate wetting and preventing craters from forming.
Byk®-3550 exhibits different properties depending on the polar- (Slurry), altrimenti va usato in combinazione venendo la formazione di crateri o altri difetti
ity of the system. In coatings with high polarity, the silicon pro- alla resina di macinazione. superficiali. Mentre la catena acrilata ne de-
vides good anti-crater properties without increasing the surface - DisperByk®-2155 è stato sviluppato per com- termina un’eccellente distensione superficiale.
slip. The acrylate chain generates an excellent flow. binare proprietà fra loro opposte e perfezio- In sistemi vernicianti non polari, gli additivi
In non-polar systems, conventional silicon additives often have nare in questo modo un polimero ad alto peso convenzionali a base di siliconi spesso eserci-
a negative impact on recoatability. As a result of its long acry- molecolare con il 100% di contenuto solido in tano un impatto negativo sulla riverniciabilità.
late chain, Byk®-3550 provides outstanding recoatability in such forma liquida. Grazie alla sua struttura sfe- Grazie alla sua lunga catena di acrilati, il
systems and an excellent flow in connection with distinctive an- rica unica, apre nuove applicazioni come addi- BYK®-3550 rende possibile la riverniciabilità di
ti-blocking properties.
questi sistemi oltre ad un’ottima distensione
associata a proprietà anti-blocking uniche.
Questa nuova tecnologia offre nuove prospet-
tive, che sono raggiungibili solo grazie a que-
• Legame diretto fra la catena siliconica e il poliacrilato sta nuova chimica.
(no miscela)
Direct bond between silicone chain and polyacrylate
(no mixture)
• Adeguamenti flessibili ad eventuali proprietà specifiche Nuova gamma di prodotti per
Flexible adjustments to specific properties possible l'industria degli inchiostri digitali
• Contenuto di silicone inferiore ma prestazione eccellente
Poliacrilato modificato (eccellente riduzione della tensione superficiale e migliore Il nuovo portafoglio prodotti Bykjet® com-
riverniciabilità) prende additivi per l’uso in inchiostri da
con macromero siliconico Lower silicone content but still excellent performance stampa digitali a base solvente, a base acqua
Silicone macromer (excellent surface tension reduction and better e reticolati UV. Gli additivi bagnanti e disper-
modified polyacrylate recoatability at the same time) denti si distinguono per l’ottima defloccula-
zione e stabilizzazione dei pigmenti, questo
Catena siliconica Catena acrilata ne determina un ottimo risultato in termini di
Silicone chain Acrylate chain forza colorante, brillantezza e trasparenza. I
nuovi additivi Bykjet® riducono drasticamente
la viscosità durante la fase di macinazione dei
New product portfolio tivo bagnante e disperdente per sistemi ad concentrati di pigmento offrendo agli inchiostri
for the inkjet ink industry alto solido. L’additivo offre un’eccellente de- da stampa digitali una maggiore durata in fase
flocculazione e stabilizzazione dei pigmenti di stoccaggio a magazzino.
The new Bykjet®- product portfolio includes additives for sol- La piccola dimensione e la distribuzione ravvi-
vent-based as well as aqueous and radiation-curable inkjet ink
organici e inorganici, riduce notevolmente la
systems. viscosità durante la fase di macinazione pur cinata delle particelle garantiscono un’eccel-
The wetting and dispersing additives are characterized by excel- non contenendo solventi. lente capacità di filtrazione degli inchiostri
lent pigment deflocculation and stabilization. digitali formulati con gli additivi Bykjet®.
The result in terms of color strength, gloss, haze and transparen-
cy speaks for itself. The new Bykjet® additives considerably re- Nuovo additivo della linea di
duce the viscosity of pigment concentrates and also give inkjet prodotti Disperbyk®-190 Adesivi e sigillanti
inks a longer storage life!
Small particle sizes coupled with a narrow particle size distribu- In molti settori industriali, come quello dell’au-
tion guarantee that the inks formulated with Bykjet® additives
Da molti anni il Disperbyk®-190 è l’additivo ba-
have excellent filterability. gnante e disperdente di riferimento per di- tomobile e l’industria delle apparecchiature
sperdere e stabilizzare pigmenti utilizzati negli elettriche, l’incollaggio è diventato una tecno-
inchiostri da stampa a base acqua. Per alcuni logia chiave per sostituire le procedure con-
Adhesives and Sealants pigmenti organici o per carbon black che sono venzionali. Tanto più specifica è l’applicazione,
particolarmente difficili da bagnare e stabiliz- quanto più rigorosi sono i requisiti delle formu-
In many industrial sectors such as the automotive and the elec- zare BYK ha lanciato un’alternativa al Disper- lazioni degli adesivi e, quindi, degli additivi uti-
trical industry, gluing has become a key technology replacing Byk®-190, vale a dire DisperByk®-198. Questo lizzati. Oltre agli additivi antischiuma o di
conventional procedures. The more specific the application, the superficie, BYK offre anche altre tipologie di
greater the requirements are for the adhesive formulations and
nuovo additivo, è particolarmente raccoman-
thus, also for the additives used. dato per disperdere concentrati di pigmento a additivi adatti per specifiche problematiche,
In addition to defoamers or surface additives, BYK also offers base acqua e per inchiostri da stampa. È adatto come gli additivi bagnanti e disperdenti, i reo-
wetting and dispersing additives as well as liquid rheology and per molti pigmenti organici e per carbon black, logici liquidi o i livellanti per formulazioni di
leveling additives for aqueous, solvent-free and solvent-based fornisce elevata brillantezza e trasparenza e adesivi a base acqua, solvente o esenti da
adhesive formulations. un’eccezionale forza colorante. solvente.
Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011 63
NOTIZIE NEWS

4 NEW PRODUCTS FOR CAPPELLE


Cappelle is a family owned producer of high grade organic and
inorganic pigments. The head quarters of the 120 year old com-
pany are in Belgium with additional production sites in France
and China. Cappelle has a worldwide representation and sales
in more than 75 countries.
I 4 NUOVI PRODOTTI CAPPELLE Main products are Bismuth Vanadates, transparent iron oxides
and organic high performance pigments.
Cappelle Pigments NV announced the launch of 4 new products
Cappelle è una società a gestione familiare - Lysopac Yellow 3910C può essere conside- in his high performance pigments range.
produttrice di pigmenti organici ed inorganici rato un’alternativa possibile ai gialli cromo - Lysopac Yellow 3910C
di alta gamma. Il quartier generale di questa tendenti al rosso per la produzione di pitture - Lysopac Yellow 5513P
- Carmine HT 7635C
azienda sorta 120 anni fa si trova in Belgio e esenti da piombo. - Carmine HT 8535C.
dispone di altre unità produttive in Francia e in Lysopac Yellow 5513P (PY155) è un pigmento Cappelle Pigments NV has launched during the last couple of
Cina. Cappelle è rappresentata in tutto il mon- giallo nitido, tendente al verde, basato sul months 4 new products in his high performance pigments range.
do con i propri distributori che operano in più processo chimico del Bisacetoacetarylide e All 4 of them have a top class performance and meet the require-
di 75 paesi. I prodotti principali sono i Vanadati caratterizzato da: ments of the current highest market demands. Lysopac Yellow
di Bismuto, ossidi di ferro trasparenti, e i pig- - alto potere colorante 3910C (PY139) is a reddish yellow pigment of isoindoline chem-
menti organici di alta prestazione. - buona fotostabilità e resistenza termica istry with following characteristics:
- Highly opaque
Cappelle Pigments NV ha lanciato quattro - disperdibilità e resistenza alla migrazione, - Good fastness to light and weathering, even in deep shades
nuovi prodotti della serie di pigmenti di alta conformi agli standard del mercato. - Good solvent fastness & chemical resistance
prestazione: Lysopac Yellow 5513P è consigliato per appli- Lysopac Yellow 3910C is recommended for use in industrial and
- Lysopac Yellow 3910C cazioni di PVC, poliolefine, fibre PP e stirene. powder coatings to produce intense opaque yellow shades.
- Lysopac Yellow 5513P Esso può essere considerato un’alternativa Lysopac Yellow 3910C can be considered as a possible alterna-
- Carmine HT 7635C possibile ai gialli cromo con tonalità gialla tive to replace reddish shade chrome yellows to produce lead
- Carmine HT 8535C. tendente al verde. free paints.
Lysopac Yellow 5513P (PY155) is a clean, greenish yellow pig-
I quattro prodotti summenzionati, immessi sul Carmine HT 7635C & Carmine HT 8535C sono ment of Bisacetoacetarylide chemistry and is characterized by:
mercato in questi due ultimi mesi, offrono pre- entrambi pigmenti rossi con sfumatura blua- - a high tinctorial strength
stazioni top class e soddisfano gli alti requisiti stra basati sul processo chimico del Benzimi- - Good light fastness and high heat resistance
dell’attuale domanda del mercato. dazolone e sono caratterizzati da: - Market conform dispersibility and migration resistance
Lysopac Yellow 3910C (PY139) è un pigmento - alto grado di brillantezza, purezza e traspa- Lysopac Yellow 5513P is recommended for use in PVC, poly-
giallo tendente al rosso, basato sui processi renza olefin’s, PP-fibres and styrene Lysopac Yellow 5513P can be con-
chimici dell’isoindolina ed è dotato delle se- - buona stabilità alla luce e ai solventi sidered as a possible alternative to replace greenish yellow shade
chrome yellows. Carmine HT 7635C & Carmine HT 8535C are
guenti caratteristiche: - alta resistenza al calore e agli agenti chimici both bluish red pigments of Benzimidazolone Chemistry and are
- alta opacità Carmine HT 7635C è raccomandato per appli- characterised by:
- buona fotostabilità e resistenza alle intempe- cazioni di inchiostri per imballaggi e laminati - A high level of gloss, purity and transparency
rie, anche nelle tonalità scure decorativi e Carmine HT 8535C per applica- - fastness to light and solvents
- buona stabilità ai solventi e resistenza chimica zioni di inchiostri per imballaggi a base - A high heat and chemical resistance.
Lysopac Yellow 3910C è consigliato per appli- acquosa o solvente. Carmine HT 7635C is highly recommended for use in packaging
inks and decorative laminates. Carmine HT 8535C is recommend-
cazioni industriali e di rivestimenti in polvere Entrambi questi pigmenti offrono buone pre- ed for solvent and water based packaging inks. Both pigments
per la produzione di tonalità del giallo intense stazioni in NC, UV, PVC, PVB, decorazioni seri- work well in NC, UV, PVC, PVB, screen & metal deco.
e opache. grafiche o metalliche.

www.octima.it • info@octima.it

64 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


NOTIZIE NEWS

COLORIS GLOBAL COLORING CONCEPT® DÀ COLORIS GLOBAL COLORING


CONCEPT® GIVES COLOURS
COLORE ALLA MOSTRA “MANET INVENTORE TO THE EXHIBITION OF “MANET
DELL’ ERA MODERNA”AL MUSÉE D’ORSAY INVENTEUR DU MODERNE”
AT THE MUSÉE D'ORSAY
Si tratta del primo evento dedicato dal 1983 in la serie AcrylTigre® di Jefcosylco. This is the first exhibition exclusively devoted to Edouard Manet
Francia, esclusivamente a Edouard Manet. È con immenso orgoglio ed emozione che Mr in France since 1983. For 25 years, new researches and discov-
Da 25 anni a questa parte, nuove ricerche e Gregory Yadan, direttore responsabile di Colo- eries undertaken by the museum have improved our knowledge
scoperte intraprese dal museo hanno arric- about French painting from 1840 to 1880 and in particular, the
ris Global Coloring Concept® ha potuto ammi-
one of Manet and his generation.
chito le nostre conoscenze della storia del- rare, in occasione dell’inaugurazione della This is from this new vision of the artist that the musée d' Orsay
l’arte francese dal 1840 al 1880 e, in par- mostra, i lavori di Edouard Manet, il grande wanted to focus on. Stéphane Guégan, curator, proposes to
ticolare, di Manet e della sua generazione. maestro di pittura, sublimati dai colori dello present the work of the artist, not in a linear and
Ed è proprio questa nuova visione dell’artista sfondo. monographic style, but around ten questions relat-
su cui il museo ha voluto concen- ed to the historical process from which Manet can-
trarsi. not be separated.
Stéphan Guégan, il curatore, ha This theme allows you to consider Manet as "the
quindi proposto di presentare il la- inventor of the modern", the precursor of Impres-
sionism, which "captures the story ahead on and
voro dell’artista, non secondo uno shows the individual's place in history such as it
schema lineare e monografico, ma was".
attorno a dieci domande correlate al To give full meaning to the paintings and to make
processo storico da cui Manet non it the most seductive and innovative retrospec-
può essere separato. tive, Guy Cogeval, President of the museum, has
Questa tematica permette così di made the bold decision to present the works on
considerare Manet come “l’inventore colored backgrounds: yellow, red, green and pur-
dell’era moderna”, il precursore del- ple. It is the French company Cloloris Global Co-
loring Concept®, manufacturer of high quality
l’Impressionismo, che “cattura la sto- colorants for industrial painting, which has had
ria del futuro mostrando la posizione the pleasure to collaborate in setting up the ex-
dell’individuo nella storia per quella hibition as a supplier of colors to achieve pan-
che era.” els exhibition of the exposed works.
Per descrivere il vero significato dei This sponsorship was not only an honor for this
quadri in una retrospettiva storica sedu- family company created a little more than 10
cente e innovativa, Guy Cogeval, Presi- years, but also a technological challenge.
dente del museo ha preso l’audace These 4 colors have been developed in the cen-
tral laboratory research and development of
decisione di presentare i lavori su uno Coloris Global Coloring Concept® to meet the
sfondo colorato di giallo, rosso, verde e very specific demand of the museum that
porpora ed è stata proprio la società wishes to apply a single layer matt paint,
francese Coloris Global Coloring Con- without reflection or trace editing, with UV
cept®, produttore di coloranti di alta qua- high resistance, in colors very pure giving the
lità per verniciature industriali che ha feeling that it is not tinted paints but pure
avuto l’onore di collaborare alla realizza- pigments that were used.
zione dell’allestimento della mostra, in From the combination of universal USF co-
lorants VOC free, through a world patented
qualità di fornitore di prodotti coloranti dispersing polymer and an innovative selec-
per la presentazione dei pannelli delle tion of pigments, COLORIS GCC has been
opere in mostra. able to get the purest shades while retain-
Questa collaborazione non è stata soltanto ing the properties of the used paint, in this
motivo di orgoglio per la società a gestione case, the range AcrylTigre® from Jefcosyl-
, 74 x 52 cm
familiare, creata poco più di 10 anni fa, ma huile sur toile co. It is with great pride and emotion that
"Amazone" - / été 1882
anche una vera e propria sfida tecnica. Edourd Manet n-Bomemisza, Madrid
Mr. Gregory Yadan, Managing Director of
Questi quattro colori sono stati sviluppati nel ©Museo Thysse Coloris Global Coloring Concept®, was
do colorato able to admire on the occasion of the in-
laboratorio centrale di ricerca e sviluppo di Dipinti su sfonloured backgrounds
Paintings + co auguration of the exhibition, the works of
Coloris Global Coloring Concept® per soddi- Edouard Manet, this great master of
sfare una richiesta veramente peculiare del painting, sublimated by the colored backgrounds.
museo che intendeva applicare uno strato sin- Thus, the blond and bright yellow was chosen to introduce the
golo di pittura opaca, senza tracce di riflesso Quindi, per presentare la sezione di Thomas Section of Thomas Couture, scenes of the workshop of the mas-
o di stampa, ad alta resistenza agli UV, colori Couture è stato scelto il giallo biondo e lumi- ter of Manet.
puri che danno l’impressione di aver usato noso, le scene del laboratorio del maestro di It showcases a painting of figures with large flat areas, which
non pittura, ma pigmenti puri. Manet, con la rappresentazione di figure su highlights the muted tones, dominated by black, so represen-
Dalla sinergia dei prodotti coloranti univer- tative of Manet’s palette. The Red Purple walls are associated
ampie aree opache, che esaltano le tonalità
to the various scandals aroused by Manet with first, "Le déje-
sali USF, 0 VOC fino ai polimeri disperdenti mute, dominate dal nero, tipiche della tavo- uner sur l'herbe" in which he staged a strange picnic at 4 where
brevettati e la selezione innovativa dei pig- lozza di Manet. two men in frock coats sat in the grass beside a naked woman.
menti, Coloris GCC è riuscita ad ottenere le I muri rosso porpora richiamano gli scandali Thi red wall background contrasts with green dominating of the
tonalità più nitide pur conservando le pro- suscitati attorno alla figura di Manet con il suo painting and the white flesh of the naked woman and makes
prietà della pittura utilizzata, in questo caso, primo quadro “Le déjeuner sur l’herbe” in cui the canvas even more outrageous.

66 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011




NEWS NOTIZIE

Then "The Olympia" portrait of a naked and with no grace pros- il pittore rappresenta uno strano picnic a 4 in tutte le stagioni, si pensi in particolare a
titute, based on the great classics as "La Maja Desnuda" by dove due uomini in abiti eleganti siedono sul- “Mery”, “la bionda nella sua nudità, con gli oc-
Goya and the "Venus of Urbino" by Titien, which wiped more vir- l’erba accanto a una donna nuda. chi come gemme rare, incastonate in un florido
ulent critics. Here again this red purple such as red high cur- Il muro rosso sullo sfondo contrasta con il corpo sormontato da una chioma color fuoco,
tains just contrast with the white body of "Victorine Meurent"
and quite the opposite lights the brown skin of the servant. verde dominante del quadro e il colore bianco nella sua vitale nudità” come l’amico poeta
It is also the red of pleasure of the “Paris Canaille” and of his della nudità femminile rendono la tela ancora Mallarmé ha voluto descrivere condividendo la
complicity with Charles più oltraggiosa. sua immaginazione erotica. Infine il color por-
Baudelaire and also of pora byzantium, nero e profondo, la cui tona-
the red of Spain from lità richiama la pol-
which he was influ- vere di ametista che
enced, in particular, by si fonde armoniosa-
Goya with "Women on mente con i colori del
the range" where he still
plays with black color. Secondo Impero, e
Celadon green evokes che nei quadri “Still
the painter of the out- life” come “l’Aspa-
doors, the precursor of rago” appare come un
Impressionism, which piccolo gioiello nella
began to paint in nat- sua custodia di vel-
ural light. luto. Il color porpo-
It just cheers up his ru- ra murale dà un’altra
ral landscapes, his
bouquet of flowers.
dimensione ai quadri
The green agrees per- dalle tinte offuscate
fectly with the por- come in “Il paesaggio
traits of elegant wo- di Rochefort" dipinto
men painted over the velocemente prima di
seasons, particularly morire nel 1880, che in-
the one of "Mery", quadra il profugo poli-
"the blonde in na- tico che fugge in barca
ked," "eyes like the nella Nuova Caledonia.
rare stones, her Con la sua pittura, Ma-
eyes coming out
of her happy flesh, net ha rivoluzionato lo
her hair flying fla- stile della pittura tradi-
me, living naked, zionale e questo color
"as his friend, the porpora fosco esalta la
poet Mallarme, li- forza del mare con i toni
ked to describe, “Le déjeuner su fosforescenti che perva-
with whom he sha- r l'herbe” 1863
©
RMN (Musée d'O - Huile sur toile
H. 208 ; L. 264,5
dono la tela.
red his erotic ima- rsay) / Hervé Le cm - Édouard Ma
Dipinti su sfond wandowski net (1832-1883) L’impressione che si trae
gination. o colorato / Paint
ings + coloured da questa mostra è che
Finally byzantium backgrounds
purple, dark and deep, which
Manet è veramente “l’in-
tone recalls the amethyst powder and blends perfectly with the ventore della pittura mo-
colors of the Second Empire and when the purple frames just a derna” e per Coloris Global
simple still life as "Asparagus," it appears as a small jewelry in Coloring Concept®, speciali-
its velvet case. Segue “Olimpia”, il ritratto di una meretrice sta in campo industriale del colore e della co-
The walls purple give another dimension to blurred pictures, nuda e priva di grazia, ispirato al quadro clas- lorimetria, Manet è anche il creatore della
particularly, to "the escape of Rochefort", painted shortly before sico “La Maja Desnuda” di Goya e la “Venere tecnica pittorica della giustapposizione del
his death in 1880, which shows the politician escaping by boat di Urbino” di Tiziano che suscitò critiche an- colore.
to New Caledonia. cora più virulente. Grazie alle scoperte del chimico francese
With this painting, Manet revolutionizes the genre of history Anche in questo caso il color rosso porpora “Chevreul” e delle leggi del contrasto croma-
painting tradition. This dark purple highlights this sea power
delle tende rosse contrasta con la carne tico del 1839, Manet apprese a utilizzare i
and phosphorescent that pervades the entire canvas.
Leaving this exhibition, we can only note that Manet is "the in- bianca del corpo di “Victorine Meurent”, rav- suoi pigmenti per darne il massimo risalto:
ventor of the modern". For Coloris Global Coloring Concept®, in- vivando, per contro, la pelle scura del suo ser- anziché mischiarli sulla tavolozza, li applicava
dustrial specialist in color and colorimetry, Manet is also the vitore. Il colore rosso richiama anche l’idea del gli uni sugli altri direttamente sulla tela e la
creator of the technique of colors juxtaposition. Thanks to the piacere della “Paris Canaille” e della sua com- mescolanza percepita dall’occhio sostituiva la
discoveries of the French chemist, "Chevreul", and to his law of plicità con Charles Baudelaire, ma anche il miscela di pigmenti sulla tavolozza.
contrasts of 1839, Manet learned to put his pigments to well- colore della Spagna da cui il pittore trasse Quindi, per creare un blu più intenso, apponeva
displayed them. Instead of mixing them on a palette, he will af- ispirazione, in special modo da Goya e la “wo- un tocco di arancione subito dopo.
fix them to each other directly on the canvas. men range” in cui domina ancora il color nero. Questa nuova tecnica pittorica che dava una
The optical mixing in the eye will replace the pigment mixture Il verde Celadon (chiaro e naturale) richiama il luminosità vibrante, non era altro che l’esordio
on the palette.
pittore nelle sue raffigurazioni di ambienti della scuola pittorica dell’Impressionismo.
So for a more intense blue, he puts a touch of orange next to it.
This discovery will bring light, and vibration;it is the beginning esterni, il precursore dell’Impressionismo, che Per Coloris Global Coloring Concept® è un vero
of Impressionism. Therefore, for Coloris Global Coloring Con- inizia a dipingere nella luce naturale, usando onore aver partecipato all’allestimento della
cept® it is a real honor to have participated modestly in setting un colore che avvolge paesaggi rurali, come un mostra del pittore scegliendo con modestia i
the colors of the exhibition of the Painter that has exalted the bouquet di fiori. Il colore verde s’intona perfet- colori che meglio avrebbero reso la purezza
purity of colors. tamente ai ritratti di donne eleganti raffigurate delle tinte di questi quadri.

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011 67


NOTIZIE NEWS

A ECS CELANESE EMULSION POLYMERS AT ECS, CELANESE EMULSION


POLYMERS TO SHOW MASTERY
PRESENTA IL “DOMINIO SUGLI ELEMENTI” OF THE ELEMENTS USING VAE
CON LA TECNOLOGIA DELL’EMULSIONE VAE EMULSION TECHNOLOGY
LEVERAGING THE POWER OF WATER,
PUNTANDO SULLE POTENZIALITÀ DELL’ACQUA, I PROCESSI CHIMICI VAE CHEMISTRY DEMONSTRATES
VAE DIMOSTRANO LE PRESTAZIONI DELLA TECNOLOGIA “VERDE” PERFORMANCE IN A ‘GREEN’ TECHNOLOGY

All’ECS 2011 Celanese Emulsion Polymers ha taggiose delle emulsioni viniliche e dei poli- Paints and adhesives manufacturers can learn how to better for-
offerto ai produttori di pitture ed adesivi l’op- meri duri puramente acrilici, associati a una mulate products by mastering the earth’s elements with support
portunità di arricchire le proprie conoscenze buona risposta all’esposizione alle intemperie. from Celanese Emulsion Polymers at the 2011 European Coat-
per formulare in modo migliore i loro prodotti I recenti dati relativi alla combustione dei pan- ings Show (ECS). With new data demonstrating the high per-
formance of vinyl acetate/ethylene (VAE) emulsions in exterior
dominando gli elementi naturali. In base ai nelli EIF hanno dimostrato che Mowilith® LDM architectural paints, Celanese showcased technology that offers
nuovi dati che dimostrano l’alta prestazione 1865 offre migliori proprietà ritardanti di excellent protection, including fire retardant properties, and pro-
offerta dalle emulsioni vinil acetato/etile- fiamma nelle applicazioni murali rispetto alle vides the basis for novel coating solutions. ECS attendees will
ne (VAE) nelle pitture murali per ambienti tecnologie della concorrenza. learn first hand the advantages of Celanese’s VAE emulsions
esterni, Celanese ha presentato la tecnologia I partecipanti, grazie alla visione di un video marketed under the Mowilith® brand throughout Europe. “VAE
che offre attualmente massima protezione nello stand Celanese, sui test della combu- emulsions have gained strong acceptance for use in low odor,
basata sulle proprietà ritardanti di fiamma, stione hanno appreso nuove nozioni sul quarto low emission interior paints for over a decade demonstrating the
per nuove e moderne soluzioni di rivestimento. elemento naturale, il fuoco. power of water and how waterborne paints help to protect the
air and the earth,” said David Faust, market segment manager.
I partecipanti dell’ECS hanno appreso in ante- “Today, we are moving the VAE emulsions outdoors. At ECS, we
prima i vantaggi offerti dalle emulsioni VAE, showcased our patented VAE inclusion technology for use in
commercializzate con il marchio Mowilith® in Accompagnare l’industria façade coatings, plasters and also in exterior insulation finish-
tutti i paesi europei. Le emulsioni VAE godono nel cammino verso le innovazioni ing systems (EIFs),” said Faust.
da più di dieci anni la piena accettazione d’im- dei coating e degli adesivi
piego per pitture a bassa emissione e basso
odore per ambienti interni, dimostrando le Addressing facade paints with VAE
Oltre alla linea completa delle emulsioni VAE
grandi potenzialità dell’acqua e la compatibilità Mowilith®, a ECS sono stati presentati altri “Formulators confront many technology choices when it comes
delle pitture a base acquosa, come ha affer- prodotti Celanese fra cui le emulsioni acriliche to performance, but Celanese offers one of the broadest range
mato David Faust, manager di questo segmento pure per pitture, vernici e smalti brillanti, dotati of options through our extensive portfolio of vinyl- and acrylic-
di mercato. Attualmente Celanese è orientata di un’eccellente resistenza alle intemperie e al based products,” said Dr. Stephan Krieger, application technol-
verso le emulsioni VAE per esterni e a ECS blocking in ambienti esterni. I visitatori hanno ogy manager for paints, who presented a paper at ECS on
sono state presentate le tecnologie delle raccolto informazioni anche a proposito delle VAE-based emulsions for façade paints.
emulsioni VAE brevettate per rivestimenti di “Being a global leader in VAE technology, we continually work
emulsioni Celanese per una grande varietà di to optimize the dispersion. In turn, paints and coatings manufac-
facciate, intonaci e anche per sistemi di fini- applicazioni di adesivi. Per l’imballaggio di carta turers know they can look to Celanese for novel solutions that
tura isolante per esterni (EIFs). e adesivi di conversione (pp&c), Mowilith® address a wide range of formulation challenges and opportuni-
LDM 1081 permette la formulazione di adesivi ties.” Dr. Krieger’s presentation focused specifically on new VAE
a bassa migrazione, conformi alle normative inclusion technology, which enables synthesis of an emulsion
Pitture a base di VAE per facciate sugli imballaggi e per un’eccellente tratta- that combines the positive properties of vinyl-based emulsions
mento dell’ugello. I visitatori di ECS hanno rac- and hard pure acrylic polymers, associated with good weather-
Quando si valutano le prestazioni, i formula- colto dati precisi sulle emulsioni Mowilith per ing behaviour.
Recent burn data on EIFs panels demonstrates that Mowilith®
tori mettono a confronto diverse tecnologie, adesivi pp&c visionando la presentazione. Nel- LDM 1865 has better fire retardant properties in architectural
ma Celanese offre una delle serie più ampie l’ampio portafoglio prodotti Celanese sono stati applications than competing technologies.
di opzioni tecnologiche nel suo portfolio di pro- inclusi adesivi per la lavorazione del legno fra Attendees can view a video of the burn tests and learn more
dotti a base di viniliche e acriliche, come ha af- cui Mowilith® DHF 57S per l’indurimento ve- about the fourth earth element, fire.
fermato Stephen Krieger, responsabile delle loce degli adesivi D3 ad alto rendimento.
tecnologie applicative per pitture, il
quale ha esposto la sua relazione Leading the industry toward coatings
sulle emulsioni a base di VAE per and adhesives innovations
pitture per facciate.
In addition to the comprehensive line of Mowilith® VAE emul-
Leader internazionale della tecnologia sions on display, other innovative Celanese products being show-
VAE, Celanese persegue costante- cased at ECS include pure acrylic emulsions for use in gloss
mente l’obiettivo di ottimizzare la di- paints, varnishes and lacquers featuring excellent outdoor weath-
spersione. A loro volta, i produttori di ering and block resistance. Visitors can also learn more about
pitture e coating sanno di poter se- Celanese’s emulsions for a variety of adhesive applications.
guire Celanese in quanto a nuove so- For paper packaging and converting adhesives (pp&c), Mowilith®
luzioni che raccolgono un ampio ven- LDM 1081 enables the formulation of low migration adhesives
taglio di sfide e di opportunità. to meet food packaging regulations and additionally offer excel-
lent nozzle machining.
La presentazione del Dr.Krieger si è ECS visitors can learn more about the attributes of Mowilith
incentrata specificatamente sulla emulsions for pp&c adhesives by viewing the video at the booth.
nuova tecnologia di inclusione VAE Celanese also offers a broad portfolio for woodworking adhe-
che permette la sintesi di un’emul- sives including Mowilith® DHF 57S for high set speed D3 adhe-
sione basata sulle proprietà van- sives to increase productivity in use.

68 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


NOTIZIE NEWS

EVONIK: NUOVO AGENTE OPACIZZANTE EVONIK: NEW MATTING


AGENT FOR UV-CURABLE
PER COATING RETICOLABILI A UV COATINGS
Acematt® 3600: elevata Acematt® 3600: high
trasparenza abbinata transparency coupled
a bassa viscosità with low viscosity
Having been tested and approved by
Testato e approvato da molti many customers over the past year,
clienti nel corso di questi ultimi Acematt® 3600 is now an integral part
anni, Acematt® 3600 è ormai of Evonik's portfolio of matting agents.
parte integrante del portafoglio Acematt® 3600 is distinguished by high
transparency of the surface treated, im-
degli agenti opacizzanti Evonik. parting low residual gloss, excellent
Questo prodotto si distingue per surface quality, and good abrasion re-
l’alta trasparenza della superfi- sistance. Like all of Evonik's matting a-
cie trattata conferendo ridotta gents, Acematt ® 3600 is easily and
brillantezza residua, eccellente evenly dispersed in coatings, and does
qualità superficiale e buona resi- not adversely affect the other applica-
stenza all’abrasione. tion properties of coating systems.
Come tutti gli agenti opacizzanti Because of its special surface modifi-
cation, the silica-based matting agent
Evonik, Acematt® 3600 viene di- is particularly suitable for UV-cured
sperso facilmente e in modo uni- coatings.
forme nei coating senza eser- Customers are focusing their attention
citare alcun effetto negativo sulle on UV-cured coatings as alternatives
altre proprietà applicative dei sistemi di rivesti- destinati ai produttori di pitture e di rivesti- to conventional solvent-based coatings.
mento. Grazie alla speciale modificazione su- menti nella loro funzione di efficaci agenti Experts therefore predict above-average market growth for
perficiale, l’agente opacizzante a base di silici opacizzanti. these products compared to other coating technologies.
si addice in particolare ai coating reticolati a Questi ultimi possono modificare la superficie For many years, Evonik's Acematt® products have served paints
and coatings producers as efficient matting agents.
UV. I clienti si sono concentrati sui coating re- del film di rivestimento in modo tale che la Acematt® matting agents are able to modify the surface of the
ticolati a UV, come alternativa ai rivestimenti luce incidente si diffonda in modo preciso. coating film in such a way that incidental light is scattered in
convenzionali a base solvente e gli esperti Invisibile alla vista, le particelle opacizzanti a defined manner.
prevedono dunque una crescita del mercato di sono proiettate dal coating in modo che né il Invisible to the eye, matting agent particles project from the
questi prodotti, superiore ai valori medi, ri- colore del coating, né la base, nel caso di coating in such a way that neither the color of the coating, nor,
spetto alle tecnologie di altri rivestimenti. coating trasparenti, subiscano alterazioni ap- in the case of clear coatings, the base is appreciably changed.
Da molti anni, i prodotti Acematt® Evonik sono prezzabili.

CLARIANT SUPPORTS CLARIANT SUPPORTA LE ATTIVITÀ SOSTENIBILI


SUSTAINABLE BUSINESS IN THE
EMULSION POLYMER INDUSTRY NELL’INDUSTRIA DEI POLIMERI IN EMULSIONE
Clariant’s foresight in developing readily biodegradable ingredi- La lungimiranza di Clariant nell’aver sviluppato al buon controllo delle basse quantità di sab-
ents for the emulsion polymer industry more than 14 years ago ingredienti biodegradabili per l’industria dei bia durante il processo di polimerizzazione e
is today supporting the market with ingredients that in addition polimeri in emulsione più di 14 anni fa, si è ri- al raggiungimento di una distribuzione granu-
to aiding APEO-free and low VOC formulations, are FDA approved,
and offer performance and productivity-boosting advantages. velata di grande supporto per il mercato dei lometrica stretta.
Clariant was one of the first to launch a 100% APEO-free alter- componenti che, oltre ad agevolare la formula- Le quantità ridotte di sabbia e di coaguli con-
native to replace AP derivatives for the manufacture of binder zione esente da APEO e a basso VOC, gode an- sentono superiori livelli di conversione dei mo-
emulsion polymers. In addition to its low VOC levels, Emulso- che dell’approvazione FDA offrendo vantaggi nomeri durante la polimerizzazione e riduzione
gen® EPA 073 is now one of few anionic emulsifiers with FDA prestazionali e incentivi produttivi. della durata delle operazioni di pulizia grazie
approval. Emulsogen® EPA 073 meets manufacturers’ challenge Clariant è stata una delle prime società ad agli intervalli più lunghi fra i cicli di pulizia.
to achieve better film formation, higher gloss and better binding aver lanciato l’alternativa 100% esente da Emulsogen® EPA 073 è facile da trattare in
power for pigments. Productivity is increased through good con-
trol of low grit levels during the polymerization process and the APEO come sostituto dei derivati AP per la quanto il suo punto di cristallizzazione è infe-
achievement of small and narrow particle size distribution.The produzione dei polimeri leganti in emulsione. riore ai 5°C.
reduced grit / coagulum levels allow higher conversion rates of Oltre alle basse quantità VOC, Emulsogen® Quando è associato agli emulsionanti anionici
monomers during polymerization and also cut-down on cleaning EPA 073 è ormai uno dei pochi emulsionanti come Emulsogen® LCN 287 oppure Emulso-
time due to longer intervals between cleaning cycles. Emulso- anionici che gode dell’approvazione FDA. gen® LCN 407, questi emulsionanti esenti da
gen® EPA 073 is also easy to handle, having a crystallization Emulsogen® EPA 073 raccoglie la sfida dei APEO offrono una maggiore stabilità del lattice,
point below 5°C. When combined with nonionic emulsifiers like
Emulsogen® LCN 287 or Emulsogen® LCN 407, these APEO-free produttori alla ricerca di migliori proprietà una durata a magazzino prolungata e una mag-
emulsifiers offer increased latex stability, better shelf life and filmogene, maggiore brillantezza e superiore giore stabilizzazione alle forze di taglio e agli
improved stabilizing against shear forces and electrolytes that potere legante nei pigmenti. elettroliti che potrebbero esercitare un impatto
can impact negatively on emulsion performance. La produttività ne risulta incrementata grazie negativo sulla prestazione dell’emulsione.

70 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


NEWS NOTIZIE

FALCON TECHNOLOGIES INC. FALCON TECHNOLOGIES INC. PRESENTA


INTRODUCES COLOURFAL ZERØ ™
VOC-FREE UNIVERSAL I COLORANTI UNIVERSALI 0 VOC
COLOURANTS COLOURFAL ZERØ™
A breakthrough in sustainable VOC-free La rivoluzione della tecnologia compiendo un’operazione molto semplice. Mes-
universal colourant technology dei coloranti universali sostenibili so a punto per il mercato nel suo complesso, i
a 0 VOC prodotti coloranti ColourFal Zerø™ sono veramen-
Falcon Technologies Inc. has launched ColourFal Zerø™ VOC-free
universal colourants offering the ultimate in performance and
te universali e del tutto compatibili con le pittu-
environmental sustainability. Falcon Technologies Inc. ha lanciato recente- re decorative e murali a base acquosa e a base
Designed for in-store point-of-sale (POS) volumetric colour dis- mente sul mercato i coloranti universali 0 VOC solvente. Sono stati appositamente sviluppati
pensing machines for and volumetric in-plant tinting, ColourFal ColourFal Zerø™ di ultima generazione in quanto per essere utilizzati in qualsiasi condizione cli-
Zerø™ is VOC-free, Alkylphenol ethoxylate (APE/APEO) free, low a prestazione e sostenibilità ambientale. Svilup- matica in ogni stato del mondo, da freddo inten-
odour, and contains no free-formaldehyde or formaldehyde pati per macchine dosimetriche e volumetriche so a caldo cocente, offrendo prestazioni ottimali
donors. nei punti vendita in store (POS) e per tinteggia- e stabilità. Seguendo la tendenza a realizzare
With ColourFal Zerø™ sustainability is built into the colourant de- ture in impianto volumetrico, ColourFast Zerø™ prodotti ecocompatibili e innovativi, Lorama Inc.
sign through the use of raw materials from renewable resources. è un alchilfenolo etossilato 0 VOC, esente da
Using a patented technology called SmartTint™ this revolution-
ha lanciato sul mercato Protective Colloid LPC60
ary chemistry optimizes flow and eliminates dry out, preventing APE/APEO, a basso odore, privo di formaldeide per omopolimeri e copolimeri di vinilacetato.
dripping and blockage of the nozzle in dispensing machines. o di donatori di formaldeide. Con ColourFal Ze- Lorama Protective Colloid 60 (LPC60) è un pro-
As a result, ColourFal Zerø™ can be freely used in both manual rø™, la sostenibilità è incorporata nella struttu- dotto naturale a base di polisaccaridi, polime-
and automatic tintometric dispensing machines. ra del colorante grazie all’utilizzo delle materie ro non-ionico disperdibile in acqua, nella forma
Paint companies can upgrade to VOC-free technology without prime ricavate da fonti rinnovabili. Grazie alla di polvere a scorrimento libero non pericolo-
having to replace the existing POS machine network, or devise tecnologia brevettata SmartTint™, questo pro- so. LPC60 aumenta la stabilità dell’emulsione
complicated logistic implementation strategies. cesso chimico all’avanguardia ottimizza lo scor- di lattice a base di polivinil acetato (PVA) e
ColourFal Zerø™ gives the paint manufacturer the freedom to con- rimento senza essiccazione, prevenendone il copolimeri. Riduce inoltre i costi delle materie
vert to a VOC-free system at a pace comfortable for their busi-
ness while maximizing cost efficiency of the colourants. gocciolamento e l’otturazione dell’ugello nelle prime grazie alla sostituzione fino al 60% del-
Furthermore, ColourFal Zerø™ is fully compatible with existing macchine dosimetriche. Di conseguenza, Colour- l’idrossietilcellulosa (HEC) e PVOH nel proces-
glycol-based colourants and can be poured over-top of them in Fal Zerø™ può essere utilizzato liberamente sia so produttivo delle emulsioni di lattice.
the canister making transition simple and easy. negli impianti tintometrici ad azionamento ma- Fornisce la stabilizzazione sterica delle particel-
Developed for the global market ColourFal Zerø™ colourants are nuale che automatico. Le industrie produttrici di le di lattice incrementando la viscosità della fa-
universal and have complete compatibility with waterborne and pitture possono adeguarsi agli sviluppi tecnolo- se acquosa, prevenendone l’agglomerazione.
solventborne architectural, decorative paints. These colourants gici 0 VOC senza dover sostituire la rete di mac- LPC60 vanta una tolleranza unica ai sali e agli
are designed for use in any climate in the world from the cold- chinari esistenti POS o dover studiare complesse elettroliti prevenendo la coagulazione della pit-
est to the hottest with optimal performance and stability.
Following its path of creating environmentally friendly and inno- strategie di implementazione logistica. Questo tura durante il congelamento.
vative products, Lorama Inc. has launched LPC60 Protective Col- nuovo prodotto offre al produttore di pitture la Applicazioni di LPC60:
loid for Homo-polymers and Co-polymers of Vinyl Acetate to the libertà di scegliere un sistema 0 VOC ad un rit- - Omopolimero polivinil acetato per l’industria
global market. mo adeguato alla propria attività pur incremen- degli adesivi
Lorama Protective Colloid 60 (LPC60) is a polysaccharide based tando al massimo l’efficacia dei costi dei - Copolimero vinil acetato acrilico per pitture
natural product that is a water dispersile non-ionic polymer in coloranti. Inoltre, ColourFal Zerø™ è del tutto com- ed adesivi
the form of a non-hazardous free flowing powder. patibile con i coloranti esistenti a base di glico- - Copolimero vinil acetato etilene per adesivi
LPC60 increases the stability of the latex emulsion made from li e può essere versato su questi, nel fusto, - Copolimeri vinil acetati VEOVA per pitture.
polyvinyl acetate (PVA) and its copolymers.
It reduces raw material cost
through replacement of up to
60% of Hydroxy Ethyl Cellulose
(HEC) and PVOH in the manu-
facturing of latex emulsions.
It provides steric stabilization
of latex particles and increases
the viscosity of the water phase
to prevent agglomeration.
LPC60 also boasts an outstand-
ing tolerance to salts and oth-
er electrolytes, and prevents
coagulation of paint upon
freezing
Where LPC60 is used:
- Polyvinyl Acetate
Homopolymer – for adhesive
Industry
- Vinyl Acetate Acrylic
Copolymer - for Paints and
Adhesives
- Vinyl Acetate Ethylene
Copolymer - for adhesives
- Vinyl Acetate VEOVA
Copolymers - for paints.
NOTIZIE NEWS

®
I NUOVI PIGMENTI ECO-COMPATIBILI SOLAPLEX ,
NEW ECO-FRIENDLY PIGMENT
SOLAPLEX DI ROCKWOOD ®
BY ROCKWOOD

All’ECS Rockwood Pigments ha Rockwood Pigments in the occasion of ECS Show, showcased
presentato gli ultimi prodotti, vale its latest offering, Solaplex® - an environmentally sound spec-
a dire Solaplex®, i pigmenti eco- trum of yellow to orange mixed metal oxide pigments - along-
compatibili misti ossido metallo, side its inorganic and iron oxide pigment ranges and specially
developed wood coatings products.
giallo - arancione e la serie di pig- Holliday Pigments focuseing on its high transparency (TR) fine
menti di ossido di ferro inorganici, grades for special effects coating applications and Ultramarine
sviluppati in particolare per pro- 59 for high weatherfastness and acid resistance.
dotti di rivestimento del legno.
Holliday Pigments ha presenta-
to la versione fine ad alta tra- New red-shade orange
sparenza (TR) per applicazioni di completes Solaplex® offering
coating ad effetto speciale e gli
Rockwood Pigments has enhanced its well-established
Ultramarine 59 che si distinguono olaplex® range of yellow and orange mixed metal oxide pigments
per l’alta stabilità alle intemperie for coatings applications with a red-shade orange high perform-
e per la resistenza agli acidi. ance grade (34H1004).
The leading manufacturer of advanced inorganic color
pigments developed 34H1004 in response to market demand for
I nuovi rosso-arancioni an environmentally acceptable alternative to the lead,
completano l’offerta cadmium or chromium containing pigments that previously dom-
Solaplex® inated the challenging yellow to orange color space.
“Solaplex® technology has been developed to provide manufac-
turers working within coatings and plastics related-industries
Rockwood Pigments ha perfezio- with a wider yellow-orange pigment selection – making bright,
nato la ben nota serie Solaplex® strong shades possible without compromising on performance,”
di pigmenti misti ossido-metallo said Rockwood’s Coatings & Specialties Global Marketing
gialli e arancione per applicazioni Manager, Helen Hatcher.
di rivestimenti di tonalità rosso- The new, more vibrant Solaplex® Bright Orange (34H1004) joins
arancione e di alta prestazione Solaplex® Yellow (34H1001R), Solaplex® Mid Yellow (34H1002)
(34H1004). and Solaplex® Orange (34H1003) to complete the color range.
Il produttore leader di pigmenti The combination of the Solaplex® range’s environmentally sound
colorati inorganici avanzati ha formulation, color brightness and durability enables its use for
all types of applications ranging from coil coatings through to
messo a punto 34H1004 per sod- automotive and transportation – even withstanding weather ex-
disfare la domanda del mercato di un’alterna- I pigmenti colorati Rockwood della posure and demonstrating proven heat fastness properties in
tiva ecocompatibile ai pigmenti contenenti serie completa di inorganici ad ECS more demanding architectural, industrial and exterior masonry
piombo, cadmio e cromo che in passato ave- environments.
vano la meglio nello spazio colore problema- Oltre a presentare il nuovo prodotto, Rockwood
tico dal giallo all’arancione. La tecnologia Pigments ha puntato sulle proprie specifiche
Solaplex® è stata sviluppata per offrire ai capacità nel settore dei coating concentrandosi Rockwood Color Pigments showed
produttori operanti nell’industria dei coating sulle seguenti serie di pigmenti inorganici: a complete inorganic range at ECS
e della plastica un’ampia scelta di pigmenti - Pigmenti Colourplex®:
collezione di pigmenti misti ossido metallo, di As well as demonstrating its new Solaplex® offering, Rockwood
giallo-arancione, con tonalità che fossero Pigments will leverage the company’s specific capabilities in the
quanto più brillanti e intense possibile senza alta prestazione e di alta durata, ideali per coatings sector by focusing on the following inorganic pigment
per questo comprometterne la prestazione, applicazioni difficili nelle industria dei coa- ranges:
come ha affermato Helen Hatcher, Global tings, fra cui applicazioni termoresistenti e di - Colourplex® pigments: a palette of high performance, durable,
Marketing Manager di Rockwood Coatings copertura, in cui è richiesto l’alto potere riflet- mixed metal oxide pigments ideal for demanding applica-
& Specialties. tente degli infrarossi tions in the coatings industries, including heat-resistant and cam-
Il nuovo e vibrante Bright Orange Solaplex® - Ossidi di cromo: ouflage applications where high infra-red reflectivity is required.
(34H1004), è la combinazione di Solaplex® serie versatile di pigmenti inorganici verdi, foto- - Chromium Oxides: a versatile range of light-fast and weather-
stabili e resistenti alle intemperie resistant, green inorganic pigments.
Yellow (34H1001R), Solaplex® Mid Yellow - Synthetic Iron Oxides: an extensive range of clean, lightfast,
(34H1002) e di Solaplex® Orange (34H1003), - Ossidi di ferro sintetici: yellow, red and black iron-oxide pigments meeting the needs of
per completare la serie di colori. La combina- ampia serie di pigmenti ossido di ferro giallo, demanding applications and exhibiting high purity and heat sta-
zione delle formulazioni ecocompatibili della rosso e nero, nitidi e fotostabili, che soddisfano bility.
serie Solaplex®, con la lucentezza del colore e i requisiti di applicazioni esigenti, mostrando - Trans-Oxide® pigments: a range of yellow, red and brown trans-
la durabilità ne consente l’uso per tutte le ti- elevata purezza e termostabilità parent iron oxide pigments used to enhance the aesthe-
pologie di applicazioni, variabili dal coil coa- - Pigmenti Trans-Oxide®: tic appearance of wood and pearlised coatings.
ting fino all’automotive e al trasporto, con serie di pigmenti ossido di ferro giallo, rosso - Timbasol® and Disperfin® dispersions: a leading range of
e marrone trasparenti, utilizzati per esaltare le yellow, red and brown transparent iron oxide dispersions
eccellente resistenza alle intemperie e note
used to enhance the aesthetic appeal of wood substrates and
proprietà di stabilità termica in aree più diffi- proprietà estetiche del legno e dei coating complimented with fashionable bright color shades.
cili quali la decorativa, industriale e di mura- madreperla - Tintersol® dispersions: a comprehensive range of liquid
tura in ambienti esterni. - Dispersioni Timbasol® e Disperfin®: color concentrates for use in industrial tinting systems, optimized

72 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011




NEWS NOTIZIE

for pigment loading and compatibility per sistemi coloranti d’uso industriale, ottimizzati
across solvent and water based systems. per carichi di pigmento e compatibilità nei si-
stemi a base solvente e a base acquosa.
Holliday Pigments focuses
on fine grades
for special effects Holliday Pigments per versioni fini
ad effetto speciale
Representing the group’s capabilities in the
unique red-shade blue area, Holliday Pig-
ments used the European Coatings Show Raggruppati nell’area cromatica unica delle tona-
as a platform to present its high transparen- lità del blu a sfumature rosse, Holliday Pigments ha
cy (TR) grades for achieving specific effects trovato in ECS il luogo ideale per presentare le tinte
across a wide range of coating require- ad alta trasparenza (TR) e ad effetto speciale per
ments, as well as Ultramarine 59 for appli- tutte le tipologie di rivestimento dotati dei rispet-
cations demanding high weatherfastness tivi requisiti, così come Ultramarine 59 per appli-
and acid resistance.
cazioni che richiedono alta stabilità alle intemperie
Ultramarine TR achieves the highest
strength blue with the highest transparency. e resistenza agli acidi. Ultramarine TR offre la
Careful control of the particle size, particle massima intensità del blu e massima trasparenza.
size distribution (PSD) and ultramarine Il controllo accurato della dimensione della parti-
chemistry enable these distinct effects to cella, della distribuzione (PSD) e del processo chi-
be achieved, while retaining the superior mico dei colori oltremare permette questi effetti
performance with which Holliday Pigments serie unica di dispersioni di ossido di ferro tra- caratteristici pur conservando le massime presta-
has long been synonymous. sparenti gialle, rosse e marroni utilizzate per zioni, da sempre sinonimo di Holliday Pigments.
Utilising the latest silica encapsulation technoloy, Ultra- esaltare le proprietà estetiche dei substrati di le- Adottando la tecnologia di ultima generazione del-
marine 59 delivers dramatically improved resistance to acid
degradation and has been particularly well received by cus- gno, completati da tonalità di colori brillanti di l’incapsulamento della silice, Ultramarine 59 offre
tomers operating within emerging, high-tech market sec- tendenza. una resistenza unica alla degradazione acida ed è
tors. - Dispersioni Tintersol®: particolarmente apprezzato dai clienti che ope-
serie completa di concentrati di colore liquidi rano in settori di mercato emergenti e hi-tech.

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011 73


NOTIZIE NEWS

AL SERVIZIO DEL CLIENTE DA 85 ANNI: 85 YEARS OF EXPERIENCE


SERVING THE CUSTOMER:
PIGMENTI AD ALTA PRESTAZIONE HIGH-PERFORMANCE PIGMENTS
PER PITTURE E COATINGS FOR PAINTS AND COATINGS
Il produttore di agenti chimici di specialità processo produttivo di questi pigmenti di alta Specialty chemicals company Lanxess has presented its
Lanxess ha presentato a ECS il proprio prestazione sono dovute non in ultimo all’utilizzo comprehensive product portfolio for the surface coatings industry
portafoglio completo di prodotti per l’indu- del processo Laux, che fornisce ai pigmenti la at the European Coatings Show under the motto “Pigments +
stria dei p.v. superficiali lanciando lo slogan loro eccellente resistenza termica proteggen- Protection”. The showcased products included in particular
Bayferrox red shades for paint and coating applications and
“Pigmenti e Protezione”. doli dalle variazioni di tonalità anche quando yellow pigments with special properties.
I prodotti in offerta comprendono in partico- sono soggetti a fresatura, macinazione o disper- With the high complexity of modern coating systems, the
lare le tinte rosse Bayfferox per applicazioni sione intensa. Questa dà ragione del grande demands on the coating raw materials are growing too.
di pitture e rivestimenti e i pigmenti gialli successo dei pigmenti rossi in quasi tutte le Lanxess’ range of high performance pigments more than meets
dotati di proprietà speciali. condizioni termiche tipiche dell’industria delle the increasing requirements of the customers with respect to
La grande complessità dei moderni sistemi di pitture e dei coatings. maximum consistency of quality for color shade and tinting
rivestimento ha reso più restrittivi anche i L’eccellente stabilità qualitativa di queste tipo- strength, easy processability and reliability of quality.
In addition, these pigments are characterized by very good
requisiti delle materie prime per coatings; la logie Bayferrox rappresenta il principio del- dispersibility.
serie di pigmenti di alta prestazione Lanxess l’affidabilità per tutta la clientela i cui prodotti This is achieved through micronization, a very intensive form of
infatti soddisfa sempre di più le richieste devono attenersi a specifiche del colore restrit- grinding that results in a significant reduction in the proportion
della clientela per quanto riguarda la mas- tive e stringenti per lunghi periodi di tempo. of pigment aggregates in the product.
sima qualità della tonalità cromatica e del I clienti operanti in svariate industrie ripongono The outstanding properties of the yellow low-silking pigment
potere colorante, il trattamento facile e l’af- la loro fiducia nei pigmenti Bayferrox da ormai Bayferrox 915 result from its unique particle morphology.
fidabilità dello standard qualitativo. 85 anni e per Lanxess la sostenibilità della pro- While in conventional iron oxide yellow pigments primary
particles form needle-like structures, the particles in Bayferrox
Inoltre, questi pigmenti si caratterizzano per duzione riveste una grande importanza. 915 are nearly spherical. Application by brush therefore does not
la loro eccellente disperdibilità, ottenuta per L’alta stabilità della macinazione e la qualità cause the “pigment needles” to point in the direction of the brush
micronizzazione, una forma molto intensiva di duratura del colore ottenute nel processo di strokes, and the silking effect is avoided. The spherical pigment
macinazione che permette di ridurre in modo produzione di questi pigmenti sono frutto non structure also has a positive effect on the viscosity behavior of
significativo la parte di aggregato di pig- in ultimo del processo Laux; infatti, questo finished pigment preparations. Another iron oxide yellow
mento del prodotto. processo è utilizzato nello stabilimento più pigment, Bayferrox 3910, was specially developed for highly
Le proprietà uniche del pigmento giallo a importante del mondo in cui si producono filled pigment pastes. Micronization ensures especially good
dispersibility in fast-moving dissolvers. It also allows higher
bassa satinatuta Bayferrox 915 sono il risul- pigmenti inorganici, nell’unità di produzione pigment concentrations in the pigment pastes compared to “nor-
tato della speciale morfologia della parti- di Krefeld-Uerdingen dal 1926. mal” Bayferrox 3910.
cella. Questa tecnologia è unica proprio per la funzio- The reds of the Bayferrox 100 line cover a very broad range of
Infatti, mentre nei pigmenti giallo ossido di nalità del calore di reazione generato nel corso hues, extending from a yellowish cast to a distinctly bluish shade.
ferro convenzionali, le particelle primarie for- della sintesi delle paste di ossido di ferro. The special quality properties achieved in the manufacture of
mano strutture aghiformi, le particelle di Questo calore viene utilizzato per la produ- these high performance pigments are due not least to the use
Bayferrox 915 sono quasi sferiche. zione del vapore e dell’acqua calda per le of the Laux process. This lends the pigments their excellent heat
resistance and protects them from changes in the hue even when
Di conseguenza, nell’applicazione a pennello fasi di processo successive. they are subjected to intense milling, grinding or dispersion.
“i pigmenti aghiformi” non si dirigono nella di- Ne risulta un processo che non richiede This is the reason for the widespread popularity of these red
rezione della pennellata evitando l’effetto sa- virtualmente fonti di calore esterne, dotato di pigments in nearly all temperature ranges relevant to the paint and
tinato. Inoltre la struttura sferica del pigmento un’efficienza energetica attualmente inegua- coatings industry. The excellent quality consistency of these Bay-
influisce positivamente sulla risposta alla vi- gliabile. ferrox grades provides a reliable basis for all customers whose
scosità dei preparati di pig- products have to comply with very tight
mento pronti per l’uso. and consistent color specifications over
long periods.
Un altro pigmento giallo os- Customers in a wide variety of industries
sido di ferro, Bayferrox 3910 have been putting their trust in Bayferrox
è stato sviluppato specifica- pigments for 85 years.
tamente per paste ad alto For Lanxess, sustainability in production
contenuto di pigmento. is extremely important. The high grinding
La micronizzazione garanti- stability and consistency of color quality
sce un’eccellente disperdibi- achieved in the manufacture of these
lità negli agitatori ad alta pigments is due not least to the Laux
velocità e rende possibile su- process. This process has been used in the
periori concentrazioni di pig- world’s largest production facility for in-
mento nelle paste rispetto organic pigments at the company’s site in
alla versione base Bayferrox Krefeld-Uerdingen since 1926.
This method is exemplary in its consistent
3910.
use of the reaction heat generated during
I rossi della linea Bayferrox the synthesis of the iron oxide pastes.
100 coprono una vasta serie I pigmenti ossido di ferro di Lanxess, commercializzati con il marchio di This heat is used for the production of
di tonalità, variabili da una Bayferrox, si distinguono per il trattamento facile e l’affidabilità dello standard steam and hot water for subsequent
tinta giallastra a una tona- qualitativo eco-compatible / Lanxess’ inorganic iron oxide pigments, which are process steps. The result is a process that
lità bluastra ben distinta. marketed under the well-known brand name Bayferrox, are distinguished by
their high quality and simple, standards-compliant and environmentally
requires virtually no external heat and
Le proprietà speciali in compatible processing whose energy efficiency is currently
quanto a qualità ottenute nel unsurpassed.

74 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


NOTIZIE NEWS

WACKER PRESENTA IL NUOVO INTERMEDIO WACKER INTRODUCES NEW


SILICONE INTERMEDIATE AND
SILICONICO E LE EFFICACI RESINE PER EFFICIENT COATING RESINS FOR
MODERNI RIVESTIMENTI D’USO INDUSTRIALE MODERN INDUSTRIAL COATINGS
Un rivestimento superficiale è Ciò significa che Silres® IC idrossi-funzionali e le polie- A surface coating is usually composed of several layers. The
formato solitamente da diversi 368 è molto utile per le com- stere idrossi-funzionali, comu- first is the primer, which is followed by the fillers and then the
strati. Il primo è il primer, se- binazioni di resine a contenu- nemente usate per i rivesti- pigmenting layer.
guito dai riempitivi e dallo to solido molto alto, con una menti d’uso industriale del le- Finally, the topcoat is applied. The last of these is particularly
strato pigmentato. gno e del metallo (fra cui i coil important because, being the uppermost layer, it is responsi-
viscosità sufficientemente bas-
ble for the entire coating structure’s mechanical and chemical
Infine, si applica la finitura. sa, ad esempio per finiture a coating). La nuova resina sili- resistance as well as for the coating’s color and gloss.
Quest’ultima è estremamente basso contenuto di solvente o conica innalza gli obiettivi in Sunlight, oxygen, rain, airborne pollutants and pollutants and
importante perché, formando alto solido. termini di efficienza. temperature changes can, over time, exact a severe toll on the
lo strato superiore, è respon- Il nuovo intermedio è molto La stessa quantità di Silres® topcoat, however, causing it to not only become unsightly, but
sabile della resistenza chi- versatile. IC 368 consente ai produtto- to also lose its protective function. At the ECS, Wacker present-
mico-meccanica dell’intera È adatto a modificare le resine ri di leganti di ottenere ef- ed a solventless silicone resin intermediate which significantly
struttura del rivestimento e alchidiche, le resine acriliche fetti di gran lunga superiori boosts the protection and durability of coatings.
del suo colore e brillantezza. The new silicone resin,
La luce del sole, l’ossigeno, la recently launched as Sil-
pioggia, gli inquinanti atmo- res® IC 368, is formulat-
ed such that an addition
sferici, generici e le escursioni of just 15 percent in-
termiche possono con il pas- creases the UV resist-
sare del tempo, causare con- ance and weatherability
seguenze gravi alla finitura, of the organic binder in
che non solo perderebbe le the coating system, with-
proprietà estetiche, ma anche out impairing its mechan-
la sua funzione protettiva. ical properties.
A ECS, Wacker ha presentato Lab and open-air weath-
ering tests show that Sil-
un intermedio di resina silico-
res® IC 368 confers much
nica esente da solvente che better gloss retention, su-
potenzia la funzione protettiva perior weatherability and
e la durabilità del rivestimen- a longer service life.
to. La nuova resina siliconica, What’s more, the coating
lanciata recentemente con il system demonstrates bet-
nome Silres® IC 368 è stata ter heat resistance.
formulata in modo tale che Silres® IC 368 is liquid,
con un’aggiunta pari a sol- has a low viscosity and
tanto il 15%, la resistenza agli can be processed with-
out organic solvents.
UV e la resistenza alle intem- When this intermediate
perie del legante organico del is cooked with the same
coating ne trae grande benefi- proportion of alkyd and
cio, senza alterarne le pro- silicone resin, the result-
prietà meccaniche. ant viscosity is one third
I test di laboratori e in am- of the value obtained
biente esterno della resistenza with solid silicone resins.
agli agenti atmosferici hanno This means that Silres®
dimostrato che Silres® IC 368 IC 368 is extremely use-
permette una maggiore riten- ful for combination resins
that have an extremely
zione della brillantezza, supe- high solids content, yet
riore resistenza agli agenti sufficiently low viscosity,
atmosferici vita utile prolun- e.g. for low-solvent, high-
gata. Come se non bastasse, il solids topcoats.
sistema dimostra una mag- The new intermediate is
giore termoresistenza. highly versatile.
Silres® IC 368 è liquida, ha It is suitable for modify-
bassa viscosità e può essere ing alkyd resins, hydroxy-
trattata senza solventi orga- functional acrylic resins
nici. Quando questo interme- and hydroxy-functional
polyesters that are com-
dio viene essiccato in forno monly used for the indus-
con la stessa quantità di re- trial coating of wood and
sina alchidica e siliconica, la metal (including coil
viscosità risultante è pari a un coating).
terzo del valore ottenuto con The new silicone resin al-
le resine siliconiche solide. so raises the bar in terms

76 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011




NEWS NOTIZIE

of efficiency. The same amount of Silres® IC 368 enables binder Altri punti di forza
manufacturers to achieve a much greater effect than was pre- per il settore dei
viously possible with silicone intermediates. coating d’uso
industriale
Resine solide
Vinnol® Surface-Coating Resins:
Versatile and Cost-Effective
Vinnipas®: polivinil
acetati per
Wacker’s Vinnol® line contains a wide range of vinyl chloride applicazioni di
and vinyl acetate copolymers, both with and without function- coating
al groups – this opens up a wide range of applications.
Wacker’s focus at the ECS has been on Vinnol® H 30/48 M, a Le resine solide Vinnipas® pos-
surface coating resin that contains carboxyl groups. It is no- sono essere utilizzate per mo-
table for its excellent solubility in pure esters, where it yields dificare i coating NC oppure
a clear, colorless solution, without the use of any ketones. per formulare i primer per im-
Not only does this open up all kinds of applications possibili-
ballaggi metallizzati.
ties, but the lower raw-material costs generate cost savings.
The product can be heat-sealed at low temperatures because I coating e le impregnazioni a
it has a higher content of vinyl acetate in the polymer back- base delle resine solide Vinni-
bone. pas® sono molto resistenti a
For this reason, Vinnol® H 30/48 M is perfect for packaging sostanze oleose e a lubrificanti
heat-sensitive pharmaceuticals and foods, such as cheese and oltre alla bassa permeabilità
yogurt. al vapore acqueo, insieme a
A further new development for heat-sealable coatings is Vin- buone proprietà anti invecchia-
nol® H 15/45 M special: this new resin coating offers outstand- mento e di alta resistenza
ing performance thanks to much-improved thermal stability and
all’abrasione. Per la loro sor-
increased water resistance.
It is therefore ideal for use in countries with hot climates, or, prendente trasparenza, sono
for example, as a reactant in baking finishes. ideali per molte applicazioni
Excellent adhesion to aluminum, high chemical resistance and rispetto a quanto sia stato sensibili e prodotti alimentari, in cui si utilizzano da sempre
low heat-activation temperature render the two new Vinnol® possibile finora con gli inter- come lo yogurt e il formag- le resine tradizionali. La serie
grades ideal binders for heat-sealed closure systems used pri- medi siliconici. gio. Un ulteriore sviluppo dei di prodotti comprende gli omo-
marily in pharmaceutical and food packaging. rivestimenti termosensibili è polimeri e i copolimeri con di-
As all Vinnol® grades can be combined with each other, the Vinnol® H 15/45 M speciale: verse viscosità e forme.
coating or printing ink can be customized to application require- Resine Vinnol® questo nuovo rivestimento a
ments, e.g. for the formulation of inkjet, gravure and screen
per rivestimenti base di resine offre prestazioni
printing inks, and for heat-sealable coatings for metallic or met-
alized substrates. superficiali: versatili eccellenti grazie alla migliore Silici pirogeniche
Further applications include polymer coatings and wood var- e ad efficacia di costi termostabilità e alla superiore HDK® - controllo
nishes. resistenza all’acqua. totale della
La linea Vinnol® di Wacker È quindi ideale per l’impiego distensione dei
consta di un’ampia serie di in paesi con climi torridi, op- materiali per p.v.
Other Highlights for the Industrial Coatings copolimeri vinil cloruro e vinil pure, per esempio, come rea- liquidi e in polvere
Sector: Vinnipas® Solid Resins: acetato, con o senza gruppi gente di finiture essiccate in
Polyvinyl Acetate for Coatings Applications funzionali, ampliando così gli forno. Le silici pirogeniche Wacker
® orizzonti delle serie applica- L’adesione eccellente sull’al- (marchio commerciale HDK®)
Vinnipas solid resins can be used to modify NC coatings or to
formulate primers for metalizing packaging. Coatings and im- tive. All’ECS Wacker si è con- luminio, l’alta resistenza chi- si addicono al controllo della
pregnations based on Vinnipas® solid resins are highly resist- centrata su Vinnol® H 30/48 mica e la bassa temperatura viscosità dei materiali per ri-
ant to oil and grease and show reduced water-vapor M, una resina per coating su- di attivazione termica, ren- vestimento e per gli inchiostri
permeability, together with good aging properties and high perficiali contenente gruppi dono le due varianti Vinnol® i da stampa, ma anche al con-
abrasion resistance. carbossilici. leganti ideali per sistemi di trollo della risposta allo scor-
Due to their outstanding transparency, they are ideal for the Merita particolare attenzione chiusura termosigillati, utiliz- rimento delle polveri.
many applications where natural resins are traditionally used. per la sua solubilità eccellen- zati principalmente in campo Nella formulazione dei coa-
The product range includes homopolymers and copolymers in te negli esteri puri, in cui pro- farmaceutico o nel settore ting a basso contenuto di sol-
various viscosities and delivery forms.
duce una soluzione trasparen- degli imballaggi. vente (alto solidi), come
te, incolore senza dover utiliz- Tutte le varianti Vinnol® pos- pitture per il settore automo-
HDK® Pyrogenic Silicas – Complete Control zare i chetoni. sono essere associate le une tive e sistemi privi di solventi
over the Flow of Liquid and Powder Coating Quindi, non solo apre le porte alle altre, il rivestimento o e a base acquosa, HDK ® con-
Materials a tutte le altre possibili appli- l’inchiostro da stampa può sente la regolazione variabile
cazioni, ma i costi inferiori essere personalizzato in base dello spessore e del livella-
Wacker’s pyrogenic silicas (brand name: HDK®) are suitable for delle materie prime generano ai requisiti applicativi, ad e- mento del coating. Inoltre, il
controlling viscosity of coating materials and printing inks, as risparmi. Il prodotto può es- sempio per la formulazione prodotto apporta migliorie
well as for controlling the flow behavior of powders. In the for- sere termosigillato a basse dell’inchiostro a getto, per alla durata a magazzino del
mulation of low-solvent coatings (high solids), such as for au- temperature per l’alto conte- stampa rotocalco e serigrafia sistema prevenendo efficace-
tomotive paints and solventless and water-based systems,
HDK® offers dependable adjustment of coating thickness and nuto di vinil acetato nella ca- e per rivestimenti termosigil- mente la sedimentazione del
leveling. tena polimerica. Per questa lati su substrati metallici o pigmento e del riempitivo.
What’s more, the product improves the systems’ shelf life by ragione, Vinnol H 30/48 M è metallizzati. Ulteriori applica- Nelle vernici trasparenti, la
effectively preventing pigment and filler sedimentation. In clear perfetto per l’imballaggio di zioni includono i coating poli- silice pirogenica HDK® garan-
coats, HDK® pyrogenic silica ensures high transparency. prodotti farmaceutici termo- merici e le vernici per legno. tisce l’alta trasparenza.

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011 77


NOTIZIE NEWS

®
ALBERDINGK LIGNOCURE: ®
ALBERDINGK LIGNOCURE:
NEW BINDER CONCEPT FOR
NUOVA TECNOLOGIA DEL LEGANTE PER INCREASING THE SERVICE LIFE
UN UTILIZZO PIÙ EFFICIENTE DEI SISTEMI OF WOOD COATING SYSTEMS
DI RIVESTIMENTO PER LEGNO Alberdingk Boley brings Alberdingk® LignoCure to market.
Alberdingk® LignoCure is company's latest generation of binder for
long term stability wood protection systems. LignoCure is the durable
Alberdingk Boley ha lanciato il nuovo Alber- attiva delle risorse, realizzata grazie agli in- protection for lignin, a substantial component of wood, and there-
dingk® LignoCure: si tratta di un legante di ul- tervalli prolungati delle opere di restauro. fore provides a polymeric stabilization of the substrate. The life cy-
tima generazione per sistemi protettivi del Alberdingk® LignoCure è un prodotto ad alto cle of the entire coating system is thereby significantly extended.
legno dotati di stabilità a lungo termine. valore aggiunto come coating protettivo per Alberdingk® LignoCure offers improved adhesion of the coating to
LignoCure offre una protezione duratura alla li- finestre e infissi. Gli arredi di giardini, i rive- substrate on all types of wood through its optimized wetting char-
gnina, un componente essenziale del legno, stimenti a pannelli mobili per pavimenti e acteristics. Thus additional application areas are opened to wood,
fornendo quindi stabilizzazione polimerica sul tutti i sistemi di protezione del legno dove un a natural renewable resource. A major factor is the active conser-
vation of resources realized by extended renovation intervals.
substrato. In questo modo, il ciclo di vita di requisito determinante è una vita utile prolun- Alberdingk® LignoCure offers added value as a preservation coat-
tutto il sistema di rivestimento ne risulta otti- gata del substrato o del coating sono le aree ing for windows and panelling. Garden furniture and floorboards
mizzato. Alberdingk® LignoCure offre una di applicazione ideali di questo prodotto. as well as all wood protection systems where the focus is on a
maggiore adesione del coating al substrato Le eccellenti proprietà filmogene a tempera- maximum service life of the substrate or coating are ideal applica-
su tutti i tipi di legno grazie ad una bagnabi- tura minima (MFFT) garantiscono una disper- tion areas. Optimal film formation through a low minimum film
lità ottimizzata. Grazie a ciò, si aprono nuovi sione eccellente e le proprietà reticolanti forming temperature (MFFT) guarantees excellent dispersion. The
orizzonti applicativi per il legno, in quanto ri- armonizzate di LignoCure offrono ottime pro- harmonized crosslinking properties of LignoCure® also allow for
optimum mixability with the corresponding top coat dispersions
sorsa naturale rinnovabile. Un aspetto deter- prietà di miscelazione con le dispersioni della made by Alberdingk Boley.
minante è rappresentato dalla conservazione relativa finitura, prodotte da Alberdingk Boley.

VERSATILE AND FLEXIBLE RONCONI, IMPIANTI DI CONFEZIONAMENTO


PACKAGING SYSTEMS FOR EVERY
NEEDS BY RONCONI VERSATILI E FLESSIBILI PER OGNI ESIGENZA
Ronconi Giuliano & c. S.n.c. started their activity in 1980 and,
since then their technical and working competence has grown
more and more over time.
The company boasts long manufacturing experience in design-
ing and manufacturing plants for filling and packaging paints,
varnishes, adhesives and tackifiers products and thinners, lac-
quers, cleansers, lubricants, oils and liquid products in general,
mainly for the flammables and/or explosive products packaging
segment.

Impianti
di confezionamento
per fusti e cisternette
Packaging plants La società Ronconi Giuliano & c. S.n.c ha ini- Grazie alla versatilità delle macchine prodotte
for drums ziato la sua attività nel 1980 e da allora la sua e alla flessibilità progettuale dello staff tec-
and tanks struttura tecnica ed operativa è costantemente nico l’azienda è in grado di creare soluzioni
cresciuta nel corso del tempo. adatte alle singole esigenze di ogni cliente.
L’azienda ha acquisito una lunga esperienza Punto di forza della società situata a Fontanel-
produttiva nel settore della progettazione e lato, in provincia di Parma, è la possibilità di
costruzione di impianti per il riempimento e il realizzare impianti su misura che rispondono
confezionamento di pitture, vernici, adesivi e alle più diverse necessità di ogni singola
collanti, diluenti, smalti, de- azienda che si trovi ad affrontare problemi re-
tergenti, lubrificanti, oli e pro- lativi al confezionamento di prodotti vernicianti.
dotti liquidi in genere, con La versatilità degli impianti consente di confe-
particolare specializzazione zionare contenitori a bocca aperta di fusti e fu-
nel settore relativo al con- stini, taniche e cisterne.
Due to the versatility of the equipments and to the designing fezionamen-
flexibility of the technical staff, the company can offer cu- to di prodotti
Impianto automatico
stomized solutions to all customers. infiammabili di confezionamento
The company, located in Fontanellato, in the Province of Parma, e/o esplosivi. per contenitori
highlights the possibility to manufacture customized plants meet- da 2,5 litri a 20 litri
ing all companies’ requirements, tackling all problems related Automantic packaging
to coating products packaging. plants for
The plants versatility allows to pack open top containers for containers
tanks and drums. from 2.5 litres
to 20 litres

78 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


NEWS NOTIZIE

CRODA COATINGS & POLYMERS CRODA COATINGS & POLYMERS LANCIA


LAUNCHES PRIAMINE 1071
PRIAMINE 1071
Priamine - preserving marine & protective Priamine - conservante per uso lido, e a basse emissioni VOC. Grazie alla sua
coatings from the elements in marina e rivestimento protettivo eccellente flessibilità e resistenza chimica,
dagli agenti atmosferici questo nuovo dimero-di ammina, blocco da
Croda Coatings & Polymers introduces its latest green innova-
tion Priamine 1071, for marine and protective coatings. Priamine costruzione a base biologica, è ideale per ap-
1071 has a low viscosity and meets a growing demand for the Croda Coatings & Polymers ha presentato Pria- plicazioni di rivestimenti in ambienti interni
development of high solid, low VOC formulations. Due to its ex- mine 1071, l’ultimo prodotto innovativo ed ed esterni dove la durabilità in condizioni d’uso
cellent flexibility and chemical resistance this novel dimer di- ecologico per rivestimenti protettivi e per uso critiche riveste una grande importanza.
amine, bio-based building block is ideal for in- and exterior coating in marina. Priamine 1071 si distingue per una Priamine è un reticolante a bassa viscosità
applications where durability under severe conditions is of great viscosità ridotta, in linea con la crescente do- per sistemi epossidici e può essere utilizzato
importance. manda dello sviluppo di formulazioni alto so-
Priamine is a low viscous curing agent for epoxy
come reticolante principale e co-indurente.
systems and can be used as main curative and L’impiego di Priamine garantisce una vita
co-hardener. Using Priamine results in longer d’esercizio più lunga grazie alle sue eccellenti
lifetime because of its excellent sealant and proprietà sigillanti e protettive, dando una mi-
protective properties and improved adhesion to gliore adesione su vari substrati.
various substrates.

Priamine 1071 - il ponte


Priamine 1071 - Bridging
flexibility & hardness fra flessibilità e durezza

Priamine 1071 performance benefits Vantaggi prestazionali offerti da Priamine 1071


- low viscosity to develop high solid low VOC - bassa viscosità per sviluppare formulazioni alto
formulations solido e a basse emissioni VOC
- high flexibility for improved impact resistance - alta flessibilità per migliore resistenza all’urto
- excellent water repellency that offers good
corrosion resistance
- eccellente idrorepellenza per una buona resi
-100% renewable carbon content. stenza alla corrosione
- contenuto di carbonio rinnovabile al 100%.
6th European Trade Fair & Forum for
Composites, Technology and Applications

Efficiency made light!

27 - 29 SEPTEMBER 2011
STUTTGART | GERMANY

ORGANISER PARTNER

WWW.COMPOSITES-EUROPE.COM
NEWS NOTIZIE

EVAPORATORS EVAPORATORI E CONCENTRATORI


AND CONCENTRATORS
FOR WASTE WATERS PER ACQUE REFLUE
The launch on the market of waterborne varnishes, marketed as L'introduzione di vernici a base d'acqua sul mer-
“ecologic products” has recently aroused the toxicity problem. cato, vendute come "ecologiche", ha sollevato il
As a matter of fact, these waterborne varnishes contain preserva- problema della loro tossicità.
tives which are required to avoid mould and bacteria fouling, and
only selling powder varnishes to be thinned at the point of sale or
Queste vernici a base d'acqua contengono infatti
immediately before using them, could prevent from using such i conservanti necessari per evitare la prolifera-
preservatives. Furthermore, the proper use of waterborne varnish- zione di muffe e batteri. Solo la vendita di ver-
es is often misunderstood since many users are sure to use a 100% nici in polvere, da diluire presso il punto di
ecologic product, unaware of the fact that rinsing the brushes in the acquisto o immediatamente prima dell’uso, po-
sink and pouring the paint residuals in the sewers can bring about trebbe evitare l’utilizzo di tali conservanti.
serious consequences. All this implies the need to treat the wash- Inoltre, vi è un diffuso equivoco circa l'uso cor- Concentratore
ing and rinsing water used for painting equipments after being used. per reflui
With regard to this, there are various treatment techniques.
retto delle vernici a base acqua: molti utilizzatori Water concentrator
The most widespread method consists in dosing the coagulating sono convinti di impiegare un prodotto ecologico
and flocculation agents to cause the pollutant precipitation process; al 100%, ignari che il risciacquo dei pennelli nel
nevertheless, this system is not easy and to obtain good results a lavabo e il versamento di residui nelle fognature
proper amount of them is required, depending on the blend. possono avere pericolose conseguenze.
In addition, the resulting water and slurry must be further filtered Tutto ciò implica la necessità di trattare l’acqua
and the process could be influenced by the pH and by the varnish di lavaggio e di risciacquo delle attrezzature di giorno, con alimentazione a pompa di calore;
concentration in the water, making its separation more difficult. fino a 12000 litri al giorno con alimentazione da
A more performing method consists in using the same system as
verniciatura, dopo il loro utilizzo.
the one used for general solvent and thinners treatment, in other Al riguardo, ci sono diverse modalità di tratta- fonte energetica esterna (acqua calda o vapore).
words, the distillation. As for large quantities, i.e. more than 250 mento. La maniera più comune è il dosaggio di Il prodotto da distillare viene aspirato nell’eva-
litres per day, the use of a heat pump evaporator represents the coagulanti e flocculanti per far precipitare il poratore sfruttando la depressione esistente nel
cheapest solution in terms of energy consumption rates. Using a contaminante; questo sistema, tuttavia, non è bollitore creata dal circuito del vuoto.
scraper, highlighting the evaporators by Formeco, belonging to the di facile utilizzo e, per conseguire risultati sod- Il ciclo frigorifero a pompa di calore effettua il
HP-R gamut, the encrusting liquids do not cause any problem to the disfacenti, richiede dosi precise secondo il tipo riscaldamento del liquido in trattamento e il
treatment of varnishes, pigments or resins. raffreddamento dei vapori prodotti nella fase di
The plants endowed with these technical features are built with
di miscela. Inoltre, il fango e l’acqua prodotti ri-
various sizes, from 250 to 3000 litres per day, with heat pump chiedono una successiva filtrazione. I risultati ebollizione. Liquido distillato e residuo del
feeding and up to 1200 litres per day with feeding system from possono anche essere influenzati dal pH e dalla processo vengono così scaricati a fine ciclo.
an external energy supply source (hot water or steam). concentrazione di vernice in acqua, che possono Prerogativa di questa tecnologia è il basso
The product to be distilled is sucked into the evaporator exploit- renderne più difficile la separazione. costo di esercizio della sua applicazione.
ing the depression of the boiler La distillazione sottovuoto, abbinata alla
which is caused by the vacuum cir- pompa di calore, permette infatti la separa-
cuit. The cooling cycle based on the zione dell’acqua dai componenti inquinanti in
heat pump heats the treated liquid,
also cooling the vapours resulting
essa contenuti con un consumo energetico
from the boiling phase. estremamente ridotto. Per gli utenti con quan-
At the end of the cycle the distilled tità giornaliere inferiori, tuttavia, l'investimento
liquid and the process residuals are in un tale impianto non è quasi mai giustificato.
thus discharged. This technology Formeco ha superato anche quest’ostacolo con
highlights a very low working cost Evaporatore
a pompa lo sviluppo di una serie di concentratori apposi-
for its application. The vacuum dis- di calore tamente progettati per trattamento di acque re-
tillation process, combined with the con flue in piccole quantità.
heat pump, allows to separate the raschiatore
water from the polluting compo-
Questi impianti sono costruiti sulla base dei co-
Evaporator
nents inside it, with an energy con- heat
muni distillatori per solventi, ma con specifiche
sumption rate which is very low. pump modifiche per questo uso particolare. Sono nor-
However, for customers using low- with malmente offerti in versione AD-T “stagna” (non
er daily quantities, the investment scraper antideflagrante), non essendo l’acqua un pro-
in such a plant is very seldom jus- dotto infiammabile ed equipaggiati con potenza
tified, therefore, Formeco has over- superiore, necessitando l'acqua di circa 3 volte
come this problem developing a range of concentrators, which la quantità di energia per distillare la stessa
have been especially designed from the ordinary distillators for
Un modo efficace è usare lo stesso sistema
solvents, but properly modified for this particular application area. utilizzato per il trattamento di solventi e di- quantità di un comune solvente. Le taglie sono
They are usually available in the “AD-T watertight version” (not ex- luenti in genere, e cioè la distillazione. diverse, secondo la quantità giornaliera da trat-
plosion-proof) as water is not a flammable product and they are e- Per grandi quantità, oltre 250 litri per giorno, tare, a partire da 12 litri per ciclo. Tanto negli
quipped with a higher power, requiring water as three times as the l'uso di un evaporatore a pompa di calore rap- evaporatori sottovuoto a pompa di calore come
power supply needed to distill the same quantity of a common sol- presenta la soluzione più economica in ter- nei piccoli concentratori, il distillato è normal-
vent. The sizes are various, depending on the daily quantity to be mini di consumo energetico. mente limpido e incolore, atto per il suo riutilizzo
treated, from 12 litre per cycle. In the vacuum heat pump evapora- Grazie a un raschiatore, che caratterizza gli nei processi di lavaggio e risciacquo. Le applica-
tors as well as in smaller concentrators, the distilled product is usu- zioni per questi apparecchi non si limitano ai re-
ally clean and colourless, and it can be recycled for the washing and evaporatori Formeco della serie HP-R, i liquidi
rinsing processes. The applications for these equipments are not lim- incrostanti non rappresentano alcun problema flui delle vernici a base acquosa; frequente è la
ited to the waste products of waterborne varnishes; they are fre- per il trattamento di vernici, pigmenti o re- loro applicazione per il trattamento di acque
quently used to treat the water which is polluted by glues and sine. Impianti con queste caratteristiche sono contaminate da colle e adesivi, così come da re-
adhesives, as well as by resins, inks and lubricating oils. costruiti in differenti taglie, da 250 a 3000 litri al sine, inchiostri e oli di lubrificazione.

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011 81


NEWS NOTIZIE

RIO TINTO MINERALS’ NATURAL LE SOLUZIONI NATURALI DI RIO TINTO


SOLUTIONS FOR HIGH
PERFORMANCE COATINGS MINERALS PER LE VERNICI AD ALTE PRESTAZIONI
At this year’s European Coatings Show 2011, Rio Tinto Miner- In occasione dell’edizione 2011 dell’European senza diminuzione di brillantezza. La gamma di
als, the world leader in talc and borates applications and sci- Coatings Show, Rio Tinto Minerals, leader talco Luzenac High Aspect Ratio (HAR®) offre
ence, showcased the sustainable and technical advantages of mondiale delle applicazioni e delle conoscenze la soluzione ideale per migliorare le proprietà
its high aspect ratio and ultrafine talcs, as well as its unique
range of Plastorit® extenders. Luzenac products are naturally oc- nel campo del talco e del borato, ha presentato di barriera nelle pitture protettive. Le varietà
curring minerals that reduce the overall environmental impact i vantaggi tecnici e i benefici in termini di so- HAR® sono realizzate con un processo di dela-
of paints and coatings formulations. The new, ultrafine Luzenac stenibilità offerti dalle sue varietà di talco ad minazione di proprietà che ne aumenta radical-
Jetfine® range has been developed using proprietary, microniz- elevato rapporto di forma e ultrafini, nonché mente la lamellarità ed il rapporto di forma, di
ing technology which produces highly lamellar talcs with a high della sua gamma unica di filler Plastorit®. conseguenza il talco HAR® fornisce proprietà di
specific surface area. Jetfine® 1A is a natural, inert free flow- I prodotti Luzenac sono barriera senza confronti e
ing talc powder with a top cut of 5μm and a median particle size minerali comunemente migliora in maniera signi-
of 1μm. Thanks to its fineness and high specific surface, Jetfine®
1A supports prime pigment dispersion and improves hiding pow- reperibili in natura che ri- ficativa la resistenza alla
er. Fineness of Jetfine® 1A talc also enables its use in decora- ducono l’impatto ambien- corrosione. HAR® è un
tive emulsion paints without diminishing gloss. Luzenac High tale complessivo delle talco naturale, inerte e
Aspect Ratio (HAR®) talcs are the ideal solution for enhancing formulazioni per vernici. scorrevole disponibile in
barrier properties in protective coatings. HAR® talcs result from La nuova gamma ultra- microsfere ad alta den-
a proprietary delamination process which dramatically increas- fine Luzenac Jetfine® è sità, senza polvere, di fa-
es lamellar shape and aspect ratio, consequently HAR® talc pro-
vides unparalleled barrier properties and significantly improves
stata sviluppata utiliz- cile disperdibilità.
corrosion resistance. HAR® is a natural, inert, free-flowing talc zando una tecnologia di micronizzazione di pro- Plastorit® è un extender minerale, inerte e fun-
and is available in high-density, dust-free micro-beads for easy prietà, che produce talco ad elevata lamellarità zionale, per vernici con prestazioni elevate.
dispersion. Plastorit® is an inert, functional mineral extender for con un’area elevata di superficie specifica. Grazie alla sua composizione mineralogica –
high-performance coatings. By virtue of its mineralogical com- Jetfine® è una polvere di talco fluida, naturale una coalescenza naturale unica di mica, clorite
position - a unique, natural coalescence of mica, chlorite and e inerte con particelle dello spessore massimo e quarzo - Plastorit® offre ottima bagnabilità
quartz - Plastorit® provides excellent wetting properties and low di 5 μm e una dimensione media di 1 μm. con un basso incremento di viscosità che con-
viscosity build up which enables VOC reduction by up to 30%.
Its pronounced lamellar shape supports the barrier effect, there- Grazie alla sua finezza e alla elevata superficie sente una riduzione delle emissioni VOC fino al
by improving anti-corrosion properties and durability in high spec- specifica, Jetfine® favorisce la dispersione dei 30%. La sua elevata lamellarità rafforza l’ef-
ification coatings. pigmenti primari e migliora l’effetto coprente. fetto barriera, migliorando in questo modo le
La finezza dei talchi Jetfine® ne permette l’uti- proprietà anticorrosive e la durabilità delle ver-
lizzo nelle vernici decorative ad emulsione, nici con elevate specifiche tecniche.

IL NUOVO POLIISOCIANATO EASAQUA TM


NEW EASAQUA TM

POLYISOCYANATE FOR HIGHEST


PER UNA MASSIMA RESISTENZA ALL’UMIDITÀ HUMIDITY RESISTANCE
Il nuovo prodotto Easaqua™ X L base acquosa, apportando mi- mento fra bassa viscosità e fun- New Easaqua™ X L 600 is the latest development to Per-
600 di Perstorp è il risultato gliorie ai prodotti finiti protetti zionalità di tutta la serie Easa- storp’s innovative Easaqua™ range of water-dispersible
degli ultimi sviluppi della serie dai rivestimenti di finitura. qua. Oltre alla sua eccellente aliphatic polyisocyanates for waterborne PU coatings. It adds
innovativa Easaqua™ di polii- Dopo l’emulsione nei veicoli ac- durabilità, un’ulteriore proprietà the advantage of higher moisture resistance to the range’s
socianati alifatici disperdibili in quosi, esso garantisce la mi- vantaggiosa da esso offerta è widely appreciated benefits of easy dispersibility, fast dry-
acqua per rivestimenti poliure- gliore distribuzione granulome- l’adesione superiore su una va- ing, low environmental impact and broad compatibility. With
tanici a base acquosa. Il pro- trica. Easaqua™ X L 600 è carat- sta gamma di substrati; si ri- the best-in-class balance between low viscosity and high N-
CO content, Easaqua™ X L 600 helps meet the market’s need
dotto offre l’ulteriore vantaggio terizzato da un grado di viscosità vela quindi particolarmente
for low VOC systems.
di una superiore resistenza al- minimo fra tutti i prodotti della indicato per applicazioni dirette- Easaqua™ X L 600 is a modified polyisocyanate and offers
l’umidità che va ad aggiungersi serie, il quale riduce le quantità su-metallo (DTM), per rivesti- significant advantages to waterborne PU coatings produc-
alle altre valide e apprezzate richieste di solvente nella for- menti di automobili, per le ers and the end products that their finished coatings protect.
proprietà di questa serie di pro- mulazione e può anche essere industrie in generale e del tra- It ensures a very narrow particle size distribution after emul-
dotti, quali la facile disperdibi- utilizzato senza alcun uso di sol- sporto, ma anche nelle aree di sification into waterborne media.
lità, l’essiccazione veloce, il venti. Di conseguenza, è possi- produzione della plastica e Easaqua™ X L 600 has one of the lowest viscosities of all the
basso impatto ambientale e bile ottenere il miglior bilancia- delle pavimentazioni. products in the Easaqua™ range. This reduces the need for
l’ampia compatibilità. Grazie a solvent in formulation and it can even be used with-
un bilanciamento “best-in-class” out any solvent. As a result, Easaqua™ X L 600
fra bassa viscosità e alto conte- achieves the best balance between low viscosity
nuto di NCO, Easaqua™ X L 600 and functionality in the Easaqua range.
contribuisce a soddisfare le esi- In addition to its excellent durability, a further ad-
vantage of Easaqua™ X L 600 is its improvement of
genze del mercato di sistemi a coating adhesion onto a wide range of substrates.
basse emissioni VOC. Si tratta Thus, it is particularly suitable for direct-to-metal
di un poliisocianato modificato, (DTM) applications, coatings for automotive, trans-
che offre vantaggi significativi ai portation, plastics, flooring and general industries.
produttori di rivestimenti PU a

82 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


Milano Architettura Design Edilizia
Fiera Milano, Rho 05_08 Ottobre 2011

Segnali di futuro
Prodotti, soluzioni e tecnologie per progettare e costruire i nuovi capolavori dell'edilizia.
Incontri ed eventi per un'architettura sostenibile e sicura. Un solo grande appuntamento,
MADE expo la più importante fiera internazionale dell'edilizia.

MADE expo è un’iniziativa di: Organizzata da: MADE eventi srl Promossa da:
MADE eventi srl tel. +39 051 6646624 s +39 02 80604440
Federlegno Arredo srl info@madeexpo.it s made@madeexpo.it

www.madeexpo.it
PARIS Q Grande Halle de la Villette
27 i 29 of September 2011
www.eurocoat-expo.com

International Exhibition & Congress


for the paint, printing ink, varnish, glue and adhesive industries

Develop your markets


Find potential distributors
Enhance your visibility
Value your know-how

Contact
Cyril Ladet
Email : cladet@etai.fr
Tél. : +33 (0)1 77 92 96 84
Fax : +33 (0)1 77 92 98 21
An event co-organized by:
         

   
ECONOMY NEWS NOTIZIARIO ECONOMICO
mercato /market • mercato /market • mercato /market • mercato /market • mercato /market • mercato /market

DEUTERON EXPANDS DEUTERON AMPLIA LA PARTNERSHIP


LONG-LASTING PARTNERSHIP
WITH IMCD GROUP B.V. DI LUNGA DURATA CON IMCD GROUP B.V.
Deuteron announces extension IMCD’s extensive market knowl- Deuteron ha dato notizia dell'estensione della fessionali tra le due società sono in vita da più
of distribution partnership with edge, ability to identify growth partnership con IMCD Group per la distribu- di quindici anni, periodo in cui il fatturato è
IMCD Group for their matting a- potentials for both parties and zione degli agenti opacizzanti utilizzati per una raddoppiato.
gents that are used in a broad dedicated technical sales force. vasta gamma di applicazioni nei rivestimenti. Questo è il risultato della grande conoscenza
range of applications in coat- Mark Vring, Strategic Account
ings. Originally covering Benelux Manager for Deuteron, says: Coprendo in origine solo il Benelux, seguito del mercato da parte di IMCD, oltre alla capa-
only, followed by China and In- “This agreement is a very good dalla Cina e l'anno scorso dall'India, l'accordo cità di individuare le potenzialità di crescita per
dia last year, the deal is now ex- prospect to strengthen the im- 
 razie a questo ac-
è ora esteso al Sud Africa. G entrambe le parti impegnandosi ad offrire una
tended to South Africa. With portant relationship with cordo, Deuteron ha ottenuto per la prima volta forte rete di vendita.
this deal, Deuteron has gained Deuteron. It opens up opportu- accesso al mercato sudafricano. Mark Vring, Strategic Account Manager di
an entry into the South African nities for further growth, both I prodotti Deuteron Deuteron, ha affermato che questo accordo
market for the first time. in existing and new business. sono noti nel settore rappresenta un’ottima prospettiva in vista del
Deuteron’s products are well Deuteron provides excellent dei rivestimenti di consolidamento del rapporto con Deuteron, in
established in high quality coat- customer and sales service.
ings and meet the strong de- Coupled with our extensive alta qualità e soddi- quanto vengono offerte nuove opportunità di
mand in South Africa. IMCD has customer base and detailed sfano l’alta domanda crescita, sia per le attività esistenti che per
provided its existing local net- reporting this has proven to in Sud Africa. IMCD quelle nuove.
work and product expertise in be a successful formula in ha fornito la sua at- Deuteron fornisce un eccellente servizio clienti
order to enable Deuteron to pur- other countries and we are tuale rete locale e le e di vendita, che, insieme all’ampia base com-
sue growth opportunities in this convinced it will soon start competenze del pro- merciale e informativa, si sono rivelati vera-
territory. The productive rela- creating value in South Africa dotto, così da con- mente produttivi in altri paesi.
tionship between the two com- as well”. Deuteron special- sentire a Deuteron di Ha poi aggiunto che anche il Sud Africa regi-
panies has been in place for izes in the development and
more than fifteen years and has production of chemical addi- cogliere opportunità strerà ottimi risultati. Deuteron è specializ-
seen a doubled turnover over tives for the coatings, paints di crescita in que- zata nello sviluppo e nella produzione di
that period. This is a result of and plastic industry. st’area. additivi chimici per l’industria produttrice di
Le buone relazioni pro- coating, pitture e plastica.
NOTIZIARIO ECONOMICO ECONOMY NEWS
mercato /market • mercato /market • mercato /market • mercato /market • mercato /market • mercato /market

AUMENTANO I PREZZI PRICE INCREASE

Basf aumenta i prezzi delle degli additivi pari a € 110 per tonnellata me- Basf increases prices for polymer dispersions,
dispersioni polimeriche, polveri, trica. L’adeguamento dei prezzi si è rivelato powders, resins and additives
resine ed additivi necessario, a causa del corrispondente incre-
Effective April 15, 2011, or as contracts allow, Basf will increase
mento massiccio dei costi delle materie prices in Europe, Africa and Western Asia for polymer disper-
Effettivi dal 15 aprile scorso, o come da ac- prime. I prodotti interessati da questo au- sione as well as additives by € 110,00 per metric ton. The price
cordi contrattuali, Basf darà corso a un incre- mento sono utilizzati come polimeri per ade- adjustments are necessary due to significantly increased raw
mento dei prezzi in Europa, Africa e Asia sivi, leganti di fibre, coating decorativi e materials costs. The products affected by the price increase are
occidentale delle dispersioni polimeriche e prodotti chimici di specialità. used as polymers for adhesives, fiberbonding, architectural coat-
ings and construction chemicals.

Bayer increases prices for polymer


dispersions, powders, resins and additives

Bayer MaterialScience AG is raising the selling prices for its coat-


Bayer incrementa i prezzi prezzi, pari al 3-9 % con effetto immediato, ri- ings and adhesives resins in the regions Europe, Middle East, Africa
(EMEA) and Latin America (LATAM) by 7 to 15 percent with imme-
delle dispersioni polimeriche guarderà anche i prodotti reticolabili a UV e a diate effect. Product lines affected include Desmophen® and Bay-
di polveri, resine e additivi base acquosa per coating, tessili, impregnanti coll® solvent-free and solvent-borne polyesters, Desmophen®,
per fibre di vetro e adesivi, in particolare le di- Baycoll® and Desmolith® hydrophobic co-reactants, Desmocoll®
Bayer MaterialScience AG darà corso all’au- spersioni poliuretaniche (Bayhydrol®, Impra- and Desmomelt® solid polyurethane resins, Baypren® polychloro-
mento dei prezzi di vendita in Europa, Medio nil®, Baybond® e Dispercoll U®), le dispersioni prene and Pergut® chlorinated rubber.
Oriente, Africa (EMEA) e America Latina (LA- poliestere (Bayhydrol®), le dispersioni poliacri- The company also raises prices for waterborne and UV curable
TAM) delle resine per coating e adesivi, pari late (Bayhydrol®), i prodotti reticolabili a UV products for coatings, textile, glass fiber sizing and adhesives
al 7 -15%, e con effetto immediato. Le linee (Bayhydrol®, Desmolux®) e il policloroprene a applications, in particular for polyurethane dispersions (Bayhy-
drol®, Impranil®, Baybond® and Dispercoll U®), polyester disper-
di prodotti interessate comprendono i polie- base acquosa (Dispercoll C®), nelle aree geo- sions (Bayhydrol®), polyacrylate dispersions (Bayhydrol®), UV
steri Desmophen® e Baycoll® esenti da sol- grafiche EMEA e LATAM. I
 costi sostanzial- curable products (Bayhydrol®, Desmolux®) and waterborne poly-
vente e a base solvente, i co-reagenti idrofobi mente più elevati delle materie prime e dei chloroprene (Dispercoll C®), in the EMEA and LATAM regions be-
Desmophen®, Baycoll® e Desmolith®, le re- servizi hanno infatti messo nelle condizioni tween 3 and 9 percent with immediate effect.
sine poliuretaniche solide Desmocoll® e De- Bayer MaterialScience di estendere questi Substantially higher raw material and utilities cost are forcing
smomelt®, il policloroprene Baypren® e la rincari al mercato. I
 n ogni caso, saranno sod- Bayer MaterialScience to pass on these increases to the mar-
gomma clorurata Pergut®. L
 ’incremento dei disfatti gli accordi contrattuali in atto. ket. Current contractual agreements will be fulfilled.

Clariant incrementa
i prezzi delle cere

La Wax Business Line di Clariant, leader mon-


diale per la produzione di cere di specialità e
di polimeri di alta prestazione, ha reso noto
l’aumento dei prezzi del 5-10% di tutto il por-
tfolio prodotti nel secondo trimestre 2011.

Clariant produce cere di alta prestazione, uti- Clariant announces price increases for waxes
lizzate principalmente per plastiche, coatings
e inchiostri, ma anche per adesivi e smeri- The Waxes Business Line of Clariant, a world leader in specialty
waxes and performance polymers, announces a price increase of
glianti.
5-10% across its complete wax portfolio for the second quarter
Questi aumenti dei prezzi sono indispensabili 2011. Clariant produces high performance waxes which are used
per compensare l’inflazione che ha colpito le mainly in plastics, coatings and inks, as well as in adhesives and
materie prime, risultante dagli aumenti dei polishes.
prezzi e dal corrente squilibrio fra domanda e “The price increases are necessary to recover significant cost
offerta, come ha affermato Bernhard Ehren- inflation in our raw materials, resulting from a combination of
reich, dirigente di Waxes Business Line di further raw material price hikes and an on-going imbalance in
supply and demand,” indicated Bernhard Ehrenreich, Head of
Clariant. Gli adeguamenti dei prezzi avranno Clariant’s Waxes Business Line.
effetto immediato. The price adjustments will take immediate effect.

86 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011




ECONOMY NEWS NOTIZIARIO ECONOMICO
mercato /market • mercato /market • mercato /market • mercato /market • mercato /market • mercato /market

DuPont Performance Coatings


announces price increases
across different paint businesses

DuPont Performance Coatings announced a price raise across all Dupont Performance Coatings stenti dei prezzi dei derivati petrolchimici e di
product lines of up to 20% and more for some specific products annuncia l’aumento dei prezzi altre materie prime, avvenuti in questi ultimi
or customers in Europe, the Middle East and Africa. This increase in tutto il segmento produttivo 12 mesi, oltre che ai consumi superiori dei
will be applied for all coatings, and particularly to industrial delle pitture mercati emergenti di queste materie prime. La
liquid, powder coatings and the OEM automotive business.
This measure is linked to very large increases in prices of petro- conseguenza è stata l’incremento significativo
chemical derivatives and other basic commodities over the last Dupont Performance Coatings ha reso noto dei costi delle materie prime per pitture, che
12 months, as well as developing markets increased consump- che aumenteranno i prezzi di tutte le linee di ha colpito tutte le aree geografiche EMEA
tion of these raw materials. prodotti, pari al 20% o più per alcuni prodotti per i segmenti DuPont Performance Coatings.
This has created significant sustained increases in paint raw specifici o segmenti commerciali in Europa, Quest’ultima ha messo a punto un programma
material costs, which are affecting the entire EMEA region across Medio Oriente e Africa. Questo aumento inte- di riduzione dei costi per controbilanciare l’au-
the DuPont Performance Coatings segments. resserà tutti i coating e in particolare i coating mento dei costi, ma non è stato sufficiente a
DuPont Performance Coatings has implemented cost cutting pro- liquidi e in polvere d’uso industriale e il seg- tenere il passo con il continuo incremento dei
grams to offset these higher costs, but those are no longer al-
lowing keeping pace with the continued raw materials and mento OEM automotive. prezzi delle materie prime e delle risorse ener-
energy price increases. Questa misura è dovuta agli aumenti consi- getiche.

Wacker Polymers to raise prices Wacker Polymers alza il prezzo garantirà l’alta qualità
for dispersions in Europe delle dispersioni in Europa del prodotto offerto e
le innovazioni tecniche
Wacker Polymers is to raise its prices in Europe for Vinnapas® Wacker Polymer intende attuare un incremento oltre all’ottimo servizio
and Vinnol® vinylacetate and acrylate based dispersions. Effec- del prezzo in Europa delle dispersioni vinilace-
tive April 15, 2011, prices for vinylacetate and acrylate based
e supporto tecnico of-
dispersions will be increased by up to €80 per ton, or as cus- tate e acrilate Vinnapas® e Vinnol®. Effettivi ferto.
tomer contracts allow. Despite ongoing cost optimizing meas- dal 15 aprile scorso, i prezzi delle dispersioni a Le dispersioni Vinna-
ures and productivity improvements, this measure has been base di vinilacetato e acrilate aumentano fino pas® e Vinnol® sono
necessitated by the continued increase in raw material. This a € 80 a tonnellata, o come da accordi contrat- utilizzate da una gran-
price adjustment will further ensure constantly high product qual- tuali. Nonostante siano state prese misure di de varietà di industrie,
ity and technical innovations as well as optimum customer serv- ottimizzazione dei costi correnti e promosse a partire dai produttori
ice and technical support. migliorie in campo produttivo, questi aumenti di adesivi, non-tessuti,
Vinnapas® and Vinnol® dispersions are applied in a broad vari- sono dovuti al costante incremento dei costi
ety of industries, ranging from adhesives, nonwovens, paints and
pitture e coating fino ai produttori di carta e
coatings to paper, carpet and textiles. delle materie prime. L’adeguamento del prezzo prodotti tessili vari.

CO.FO.ME.GRA OTTIENE LA RAPPRESENTANZA CO.FO.ME.GRA


BECOMES EXCLUSIVE AGENT
ESCLUSIVA DEI PRODOTTI ERICHSEN FOR ERICHSEN PRODUCTS
CO.FO.ME.GRA. Srl, nel cui stabilimento si trovano gli CO.FO.ME.GRA.Srl, at whose working unit the
uffici della Erichsen Instruments Srl, ha assunto la Erichsen Instruments Srl offices are found, has
rappresentanza esclusiva in Italia dei prodotti Eri- recently become the exclusive agent in Italy for
Erichsen GmbH products and it will market also
chsen GmbH e commercializzerà anche gli altri stru- the other measuring equipments which have
menti di misura fino ad oggi trattati dalla Erichsen been dealed so far by Erichsen Instruments Srl.
Instruments Srl. CO.FO.ME.GRA. Srl, which was born in 1948,
CO.FO.ME.GRA. Srl, azienda fondata nel 1948, produce manufactures Solarbox xenotest for sunlight re-
Solarbox xenotest per prove di resistenza alla luce so- sistance tests, salt fog Corrosionbox tests, and
lare, Corrosionbox nebbie saline, camere umidostatiche humidistat and air conditioning chambers.
e climatiche. The workers at Erichsen Instruments Srl will be
employed by CO.FO.ME.GRA to continue smooth-
Il personale della Erichsen Instruments Srl verrà assunto ly the customer service and following the facil-
dalla CO.FO.ME.GRA per dare continuità ai rapporti ity enlargement, both in terms of offices and of
con la clientela e, grazie al notevole potenziamento working technical staff, the company will be able
della struttura, sia in locali che in personale tecnico ed to offer new and efficient services to old and
impiegatizio, l’azienda potrà offrire ai clienti vecchi e new customers. The sales network will not
nuovi un accurato servizio. Rimarrà immutata anche la change with the addition of new marketing op-
portunities.
rete di vendita, con l’aggiunta di ulteriori ingressi.

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011 87


NOTIZIARIO ECONOMICO ECONOMY NEWS
mercato /market • mercato /market • mercato /market • mercato /market • mercato /market • mercato /market

UNIVAR AGGIUNGE AL PORTFOLIO UNIVAR ADDS AZ ELECTRONIC


MATERIALS’ COLLOIDAL SILICAS
PAN-EUROPEO LE SILICI COLLOIDALI TO PAN-EUROPEAN PORTFOLIO
DI AZ ELECTRONIC MATERIALS Univar Inc., a leading global smooth surface that makes it
chemical distributor, announced hard for dirt to stick to. Addition-
Univar Inc., distributore leader che vanno dalle particelle ul- proprio portfolio al mercato it has signed a pan-European ally, small silica particles create
mondiale di prodotti chimici, trafini a quelle fini, con diversi dei rivestimenti, in particolare distribution agreement with AZ a hydrophilic surface that draws
ha annunciato di aver siglato pH e concentrazioni in acqua, quello degli additivi funzionali. Electronic Materials for their K- rainwater closer to the façade,
lebosol™ colloidal silicas in all washing it as it runs down. This
un accordo di distribuzione variabili dal 30% al 50%. “In qualità di fornitore di silici applications other than polish- new agreement with AZ Elec-
pan-europea con AZ Electronic Univar è orgogliosa di poter colloidali di alta qualità, con ing. The agreement strengthens tronic Materials fits with Uni-
Materials per le silici colloi- offrire ai propri clienti le inno- una gamma di prodotti eccel- Univar’s position in the coatings var’s long-term strategy to
dali Klebosol™ destinate a vative pitture e vernici per lenti, la partnership di AZ Elec- market, as well as a variety of extend its portfolio in the coat-
tutte applicazioni diverse dalla facciate autopulenti idrofile tronic Materials con Univar è other market segments across ings market, with particular em-
smerigliatura. Klebosol® che utilizzano l'ac- una sinergia perfetta", ha af- the region. Klebosol® is a lead- phasis on functional additives.
qua piovana per man- fermato Marc Démoulin, Di- ing range of multi-purpose col- “As a high quality colloidal sili-
tenere pulite le super- rettore delle Forniture di Ri- loidal silicas which have various ca supplier, with an excellent
industrial applications including product range, AZ Electronic
fici. vestimenti EMEA, Univar. "La in paints, varnishes, cosmetics, Materials’ partnership with Uni-
Le microparticelle di copertura pan-europea di Uni- beverages, textiles, inks and pig- var is a perfect fit,” explains
questi rivestimenti var e la conoscenza approfon- ments. Marc Démoulin, Coatings Sup-
Klebosol® riempiono dita del mercato offrono una Univar will be distributing a full plier Director EMEA, Univar.
le minuscole irregola- piattaforma ideale per queste set of grades ranging from ultra- “Univar’s pan-European cover-
L'accordo rafforza la posizione rità superficiali, comuni nei silici di alta prestazione e di fine to fine particles with vary- age and in-depth market knowl-
Univar nel mercato dei rivesti- rivestimenti tradizionali, cre- provata qualità." ing pH and concentrations in edge provide an ideal platform
menti, nonché in una serie di ando una superficie incredibil- "L'eccezionale servizio clienti water ranging from 30% to for these high-performance,
50%. Univar is particularly ex- quality-approved silica.”
altri segmenti di mercato, in mente levigata che rende Univar, la rete logistica e il cited to introduce its customers “Univar’s outstanding customer
tutta l'area geografica interes- difficile l’adesione di impurità. forte supporto tecnico aiute- to the innovative Klebosol® hy- service, logistical network and
sata. Klebosol® è una gamma Inoltre, le piccole particelle di ranno in modo significativo drophilic self-cleaning facade strong technical support will
leader di silici colloidali poli- silice creano una superficie AZ Electronic Materials a rag- paints and varnishes that use significantly help AZ Electron-
funzionali con varie applica- idrofila che attira l'acqua pio- giungere una base di clienti rainwater to keep surfaces ic Materials reach a much
zioni industriali fra cui pitture, vana sulla facciata, lavandola. molto più ampia a livello pan- clean. The micro-particles in wider customer base on a pan-
vernici, cosmetici, bevande, Questo nuovo accordo con AZ europeo", ha spiegato Jean- these Klebosol® coatings fill the European level,” says Jean-
prodotti tessili, inchiostri e Electronic Materials è in linea Michel Copin, Marketing tiny surface irregularities com- Michel Copin, European Mar-
mon in more traditional coat- keting Manager, AZ Electronic
pigmenti. Univar distribuirà con la strategia a lungo ter- Manager Europeo di AZ Elec- ings, creating an incredibly Materials.
una serie completa di tipologie mine di Univar di estendere il tronic Materials.

CPS COLOR ACQUIRES DISPENSING CPS COLOR ACQUISISCE


EQUIPMENT SPECIALIST LENTEQ
LE APPARECCHIATURE TINTOMETRICHE
CPS Color Group Oy, the global leader in integrated paint tinting so-
lutions, has acquired Lenteq Industries B.V., a specialist provider of SPECIALIZZATE LENTEQ
dispensing and mixing equipment based in Lisserbroek, Netherlands.
It has been acquired from Stibbe Management B.V., a privately held CPS Color Group Oy, leader internazionale per Nuove potenzialità per soluzioni innovative
investment group, based in the Netherlands. Lenteq has an annual le soluzioni di sistemi tintometrici integrati ha Alla già nota linea di attrezzature Corob che
turnover of approximately EUR 3 million. Lenteq’s strengths in inno- acquisito Lenteq Industries B.V. fornitore spe- comprendono gli impianti tintometrici a pompa
vative piston pump technology are set to enhance and complete CPS cializzato di impianti tintometrici e di miscela- a pistone offerti da CPS Color si aggiungeranno
Color’s product portfolio. CPS Color is the only supplier to offer end- zione, con sede a Lisserbroek, Paesi Bassi. È i prodotti Lenteq, che andranno ad estendere il
to-end tinting solutions including colorants (liquid pigments), dispens- stata acquisita da Stibbe Management B.V, portafoglio prodotti di CPS Color. Lenteq offre
ing and mixing equipment, software and color marketing tools, as gruppo privato per gli investimenti, ubicato nei impianti a pompa a pistone che coprono un’am-
well as a global sales and support network. Through its network, CPS Paesi Bassi. Lenteq registra un fatturato annuo pia serie, dai16 fusti fino ai sistemi 32 fusti. Se
Color is set to expand the sales of the Lenteq technology further.
pari a circa € 3 milioni. Il punto di forza Lenteq è vero che pochi produttori di pitture trattano si-
Increased potential for innovative solutions rappresentato dalla tecnologia delle pompe a stemi di verniciatura basati su 32 prodotti colo-
While CPS Color already offers piston pump dispensers as part of its pistone rafforzerà e completerà il portafoglio ranti, il sistema 32 fusti consente di operare con
Corob equipment line, Lenteq’s additional products will further en- prodotti di CPS Color. CPS Color è l’unico for- due diversi sistemi di tinteggiatura su un unico
hance CPS Color’s portfolio. Lenteq offers piston pump equipment cov- nitore ad offrire soluzioni tintometriche end-to- impianto. I produttori di pitture potrebbero, per
ering a broad range, from 16-canister right up to 32-canister machines. end che comprendono prodotti coloranti esempio, associare un sistema di tinteggiatura
While few paint producers operate tinting systems based on 32 col- (pigmenti liquidi), attrezzature dosimetriche e (industriale) a base solvente e un sistema
orants, a 32-canister machine enables two different tinting systems di miscelazione, software e strumenti marke- esente da VOC, utilizzando serie di 16 colo-
to be run on a single machine. Paint producers could, for example,
combine a solvent (industrial) tinting system and a VOC-free system, ting oltre a una rete di supporto e di vendita ranti ciascuno. Questa tecnologia viene spesso
using sets of 16 colorants each. This concept is often applied to sell globale. Grazie a questa rete, CPS Color sarà in applicata per commercializzare serie di pitture
a wider product range of paints in smaller and medium sized outlets. grado di estendere il raggio d’azione commer- più ampie in punti vendita di dimensioni piccole
ciale della tecnologia Lenteq. e medie.

88 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


expo
materiali tecnologie subfornitura
P E R L’I N D U S T R I A D E I T R A S P O R T I

20-22 Ottobre 2011


Supporter: Fiera di Brescia
www.teknomotive.com

Sponsor:

Con il contributo di:


CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA

In collaborazione con:
CERMET, partner per l’innovazione sostenibile

Con il patrocinio di: E’ un evento organizzato da In partnership con


AIB - AIFM - AIM - AITAL - AITEM - ALPI - AM - ANFIA - APRI - ASSOCIAZIONE
ARTIGIANI DI BRESCIA E PROVINCIA - ASSOFOND - ASSOMET - ATA - CENTRO INOX
CNA - CSMT - FACE - FEDERACCIAI - IIS - NAFEMS - POLITECNICO DI MILANO
UCIF ANIMA - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA - UNIVERSITÀ DI GENOVA

Segreteria organizzativa: Alfin-Edimet Spa, via Brescia, 117 - 25018 - Montichiari (Brescia) - Tel. 030 9981045 - Fax 030 9981055 - commerciale@edimet.com
SOMMARI RIVISTE - MAGAZINES INDEX

Takreer diventerà il primo produttore di carbon


black negli Emirati Arabi Uniti
Takreer will become the first carbon black producer
in the United Arab Emirates
Ramsey - USA Cincinnati, Ohio Aziende / Companies
Tel. (201) 825-2552 Tel. 513-527-8800 / 1-800-950-8020 Aditya Birla acquista Columbian Chemical per
Fax (201) 825-0553 Fax 513-527-8801 $ 875 milioni di dollari
www.inkworldmagazine.com www.gardnerdweb.com.org Aditya Birla buys Columbian Chemical for $875 M
Il carbon black di Evonik attira le offerte dei
Sommario del numero di Marzo/ Aprile 2011 Sommario del numero di Marzo 2011 produttori e dei gruppi di investimento
Contents of March / April 2010 Contents of March 2011 Evonik carbon black attracts bids from producers
Rassegna del mercato dell’inchiostro in Europa Controlli accurati – Il programma "20-Group" di and investment groups
The European ink report DuPont per indagini approfondite
Open for inspection – DuPont’s “20-Group” Huber acquisisce Almatis speciality ATH negli
Rassegna sul mercato dei pigmenti Stati Uniti
The pigment report program encourages peer reviews
Huber acquires Almatis speciality ATH business in
Rubriche / Features Maggiore potenza per risparmiare energia – the US
I rivestimenti per elettroforesi ad alto voltaggio
Rassegna dei top 20 nel Nord America Tronox emerge dal fallimento
riducono i costi energetici
The North American top 20 report Tronox emerges from bankruptcy
Power up to cut down on energy – How using
Anteprima dell’European Coatings Show 2011 higher voltage electrocoats reduces energy costs
2011 European Coatings Show preview
Superfici levigate – Ottenere una finitura
RFID e gli inchiostri conduttivi isotropica per vibrazione chimica-accelerata
RFID and conductive inks Smooth operators – Attaining isotropic finish
La dedizione al servizio e la qualità sono i through chemically accelerated vibration Cambridge - UK
fattori chiave della crescita di Liberty Printing Inks Note tecniche – L’acciaio inossidabile pre-colorato Tel. + 44 (0) 1223463160
Dedication to service, quality drives Liberty migliora la produttività e il design di prodotto cbnb@elsevier.com
Printing Inks’ growth Tech notes – Pre-colored stainless steel improves www.sciencedirect.com
product design, productivity
Sommario del numero di Marzo 2011
Contents of March 2011
Articoli tecnici / Technical
Riempitivi funzionali per coatings in polvere
Functional fillers for powder coatings
Ramsey, USA Notiziario aziendale / Industry news
Cambridge - UK Ferro presenta il programma di estensione di p.v.
Tel. (201) 825-2552
Tel. + 44 (0) 1223463160 per piastrelle
Fax (201) 825-0553
cbnb@elsevier.com Ferro unveils new tile coatings capacity
www.coatingsworld.com
www.sciencedirect.com
Asian Paints accelera la crescita delle sue attività
Sommario del numero di Marzo 2011 Sommario del numero di Marzo 2011 dei coatings non-decorativi
Contents of March 2011 Contents of March 2011 Asian Paints to accelerate growth of its non-
decorative coatings business
Impianti / Plants
Prodotti vernicianti per automotive: ne parliamo Asian Paints ha consolidato il fatturato di questo
Rio Tinto apre nuova miniera di talco in
con Red Spot trimestre con un aumento del 29,6%
Australia
Automotive coatings: on the spot with Red Spot Asian Paints consolidated sales for the quarter
Rio Tinto opens new talc mine in Australia increase by 29,6%
Verso un futuro di energia pulita: intervista a Tikon avvia un impianto da 100.000 tonnellate di
Chad Hollyday Fatturati e primi rapporti delle aziende chimiche
TiO2 in Cina riguardo al quarto trimestre del 2010
Toward a clean energy future: a Q&A with Chad
Tikon starts-up 100,000 tonnes/y TiO2 plant in Earnings mixed at early-reporting chemicals firms:
Hollyday
China 4Q 2010
Apparecchiature di prova / Testing equipment
DIC avvia nuovi siti produttivi per pigmenti PPG segnala un record di vendite, introiti e azioni
Il mercato dei tensioattivi organici in India nel quarto trimestre del 2010
The surfactants market DIC looks at Indian sites for organic pigments PPG reports record 4Q 2010 sales, earnings/share
Vasta offerta di prodotti all’ECS 2011 project
Mercati / Markets
ECS 2011 exhibitors showcase Trimex ha in programma di trasferire in India la L’Eurocoat e il mercato globale dei pv
Il punto sulla Cina: il profilo aziendale di produzione di pigmenti TiO2 Eurocoat and the global coatings market
Guangdong Carpoly Trimex plans dowstream move into TiO2 pigment Chemrez technologies riporta un consolidamento
Focus on China: a profile of Guangdong Carpoly in India delle vendite tra Gennaio e Settembre 2010
Cosa producono le aziende nel 2011: Uniform Color e Washington Penn collaborano Chemrez technologies reports consolidated sales
supplemento annuale a Coatings World per produrre coloranti e composti in Slovacchia for Jan-Sep 2010
2011 company capabilities: Uniform Color and Washington Penn to make Resoconti del mercato asiatico delle pitture
a special yearly supplement to Coatings World plastic colorants and compounds in Slovakia Asia paint market reports

90 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


SOMMARI RIVISTE - MAGAZINES INDEX

Sommario del numero di Environment friendly solutions – Sustainability Articoli tecnici / Technical papers
Aprile 2011 meets efficacy Inchiostri da stampa – Resine reticolate a UV
Contents of April 2011 Additivi – Argilla di ettorite, un additivo reologico riformulate per un uso sicuro nelle operazioni di
Articoli tecnici / Technical unico e multiuso Parte 1- struttura chimica e imballaggio di prodotti alimentari
Valutare le prestazioni del film proprietà Printing inks – UV-curable resins reformulated
dei sistemi ibridi in polvere Additives – Hectorite clay, a unique, multi- for safe use on food packaging
Assessing film performance purpose rheological additive Part 1-chemistry and Test anticorrosione – il test di dipendenza ciclica
of hybrid powder systems properties per la rapida caratterizzazione della frattura dei
Notiziario aziendale / Industry news rivestimenti
Poliuretani reticolati con l’umidità - Eccezionali
PPG ha inaugurato a Tianjin il centro assistenza Anticorrosive test – Cyclic impedance test gives
proprietà e applicazioni dei poliuretani
per applicazioni aerospaziali rapid characterisation of coatings breakdown
monocomponenti reticolati con l’umidità
PPG begins operation of Tianjin aerospace Moisture cure pu – Outstanding properties and Nanotecnologia – Le nanoparticelle di TiO2 rutilo
application support centre applications of 1K moisture curable polyurethanes trattate in superficie sono efficaci assorbitori
di UV
Ferro acquista in Egitto un impianto per la Raccontare aneddoti per scalare il successo – Nanotechnology – Surface treated rutile TiO2
produzione di p.v. per piastrelle Cambiamento, scelta e crisi nanoparticles are effective UV absorbers
Ferro purchases tile coatings facility in Egypt Telling tales for towering success – Change,
Nuovi prodotti / New products choice and crisis
Sommario del numero di
Clariant all’ECS 2011 dà un tocco magico alle Prodotti vernicianti in polvere - Prodotti Aprile 2011
innovazioni vernicianti antimicrobici in polvere Contents of April 2011
Clariant gives magic touch to innovations at ECS Powder coatings – Antimicrobial powder coatings
Show 2011 Notiziario aziendale
Industry news
Sun Chemical Performance presenta all’ECS 2011 Jowat AG istituisce una nuova
una tecnologia per il pigmento filiale in Turchia Jowat AG
Sun Chemical Performance introduces pigment establishes new subsidiary
technology at ECS 2011 in Turkey
Mercati / Markets Hannover, D Tel. +49 511 9910-215 Mercato globale degli adesivi
Cytec annuncia l’aumento dei prezzi delle resine Fax +49 511 9910-299 Global adhesives market
per p.v. in polvere nelle Americhe, Europa, Medio editors@coatings.de - www.coatings.de ll rilancio degli adesivi
Oriente e Africa Bouncing back: adhesives
Cytec announces price increase for powder Articoli tecnici / Technical papers
coating resins in the Americas, Europe, Middle Sommario del numero di Marzo 2011
Contents of March 2011 Poliuretani - Una nuova classe di resine esente
East and Africa da co-solvente per rivestimenti poliuretanici
Il mercato dei rivestimenti e delle pitture nell’Asia Notiziario aziendale / Industry news bicomponenti a base acquosa
del Pacifico / Paint and coating market in Asia Pacific Clariant acquista Sud-Chemie Polyurethanes – A novel class of co-solvent-free
Clariant to buy Sud-Chemie resins for waterborne 2k polyurethane coatings
Pigmenti, coloranti e cariche - L'Organizzazione Riempitivi funzionali – Il carbonato complesso
Internazionale per la standardizzazione fonda un naturale riduce la quantità richiesta di TiO2 nelle
comitato tecnico pitture decorative
Pigments, dystuffs and extenders – The Functional fillers – Natural complex carbonate
Mumbay - India International Organization for standarization reduces TiO2 requirements in decorative paints
Tel. 24309610/24309318/24306319 founds technical committee
Fax 91-22-24300601 Pitture anticorrosione – i prodotti di scarto in polvere
colorpub@vsnl.com Analisi di mercato – Il mercato Europeo dei del ferro studiati per l’impiego nei rivestimenti
rivestimenti e delle pitture protettivi
Market analysis – The European paint and Anticorrosive paints – iron waste powders studied
Sommario del numero di Marzo 2011 coatings market for possible use in protective coatings
Contents of March 2011 Associazioni / Association Modificatori reologici – Forza di taglio di un nuovo
Nuovi rivestimenti / Novel coatings Eupia rappresenta i produttori di inchiostri da modificatore reologico senza VOC
Soluzioni eco-compatibili – dove la sostenibilità stampa Eupia - Representing printing inks Rheology modifiers – new, VOC-free mid-shear
“incontra” l’efficienza manufacturers rheology modifier

Via Mare-by sea


Repertorio Nautico
prodotti chimici per la nautica
per informazioni e adesioni all’edizione 2011 visita:

www.viamarebysea.it
Aitiva Informa
www.aitiva.org

Periodico di informazione a cura di Vittorio Gianinetto

SEZIONE TOSCANA-UMBRIA: GIORNATA DI STUDIO A FIRENZE


La rinata sezione Toscana-Umbria ha organizzato giovedì 10 febbraio Al termine della sessione pomeridiana si è tenuta l'Assemblea dei
2011 a Firenze,presso l'Hotel Relais Certosa, la giornata di studio soci che ha provveduto all'elezione del Consiglio Direttivo di Sezione
"REACH e CLP: chiarimenti sul regolamento CLP 1272/2008" pre- in carica per il periodo 2011-2013,risultato così composto:
sentata dal dott. Lucio Panizza della Archimede R&D di Bologna, so-
cietà di servizi convenzionata con CNA. Sante Zandò - presidente.
L'argomento di grande attualità e di sicuro interesse ha riunito una Gabriele Pecce - vice presidente e addetto stampa.
ventina di associati,che hanno evidenziato il loro coinvolgimento con Alessandro Tei - segretario e tesoriere.
una serie di domande interessanti e richieste di approfondimen- Marcello Binaglia - consigliere.
to,permettendo così al relatore una trattazione completa ed esauriente. Gabriele Cambi - consigliere.

Dott. Lucio Pa
nizza, Archim
ede R&D - Bo
logna

92 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


Aitiva Informa
www.aitiva.org

(da sinistra): Silvio Pellerani, Dino Mallamaci, Massimo Aramini, Sante Zandò

Sante Zandò e Dino Mallamaci

Silvio Pellerani, Dino Mallamaci, Massimo Aramini,Vittorio Gianinetto

Il tavolo dei relatori


al Convegno Aitiva che si è svolto
in occasione di “Colore 2011”.
Da sinistra: Vanni Ravaioli,
Mauro Legrottaglie,
Claudio Stringara,
Antonella Ramaioli,
Vittorio Gianinetto,
Rossano Ferretto e Olga Bottaro

AITIVA A "COLORE 2011”


Ottimo successo ha riscontrato la prima edizione della Mostra Con- nostra Associazione: "Il ruolo delle pitture nell'orizzonte professio-
vegno "Colore 2011", perfettamente organizzata da AIDEL (Asso- nale dei periti chimici", che ha riunito un centinaio di studenti de-
ciazione Italiana dei Distributori dell'Edilizia Leggera) nella struttura gli Istituti Tecnici per Chimici di Piacenza per un primo contatto con
di Piacenza Expo nel periodo 18-19-20 marzo 2011: in un'area espo- il mondo dei colorifici, uno dei più interessanti sbocchi professionali
sitiva di ca. 10.000 mq., i 90 espositori convenuti hanno ricevuto ol- potenziali dopo il conseguimento del diploma.
tre 10.000 visitatori interessati alle novità proposte dai produttori Alcuni nostri associati, diplomati in chimica, hanno raccontato agli
di pitture, vernici, intonaci, stucchi, attrezzature ed apparecchiature. studenti le loro esperienze lavorative di successo indicando possi-
Nelle foto lo stand AITIVA, luogo di incontro e di socializzazione per bili percorsi professionali nel comparto dei prodotti vernicianti, ri-
parecchi esperti del settore. spondendo alle domande di chiarimento e di curiosità dei giovani.
Diversi convegni hanno caratterizzato le tre giornate dell'esposi- Dato l'indiscusso successo dell'edizione d'esordio, è facile prono-
zione, fra i più interessanti si è segnalato quello organizzato dalla sticare un roseo futuro alla manifestazione "Colore" di Piacenza.

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011 93


Aitiva Informa
www.aitiva.org

Il Comitato di Gestione forVER comunica che nei giorni giovedì 30


giugno e venerdì 1 luglio presso la Stazione Sperimentale Oli e Gras-
si, via Giuseppe Colombo 79-Milano, verrà realizzato il nuovo cor-
so di formazione "Additivi:nuove frontiere".
Formazione professionale permanente per l’industria Il calendario dei corsi in programma per il 2° semestre 2011 sarà di-
dei prodotti vernicianti e professioni connesse sponibile a breve.
Per informazioni ed iscrizioni vogliate visitare il sito www.forver.org

RICORDO DI FRANCO BOSI

L’ultima volta che ho visto Franco è stato a novembre durante il viag- La nostra amicizia si è rafforzata per la comune militanza in
gio di ritorno da Genova. Eravamo partiti insieme per il FATIPEC ed AITIVA.
EUROCOAT. Durante il viaggio abbiamo parlato e scambiato opinioni Nell’AITIVA è stato una tra le figure più importanti.
su vari argomenti d’attualità e sui programmi della nostra Asso- Sua è stata l’incisiva azione che ha portato alla nascita della sezione
ciazione, in vista del prossimo rinnovo dei ERM, della quale è stato uno dei fondatori.
Consigli Direttivi. Era sano, allegro, vitale. Non possiamo dimenticare la fondamentale importanza che ha avu-
La notizia inattesa della sua scomparsa ci ha to nella realizzazione del corso di formazione AITIVA/AVISA di Fer-
lasciato tutti increduli e costernati, mentre, rara nel 2002, nel quale è stato anche docente. Sempre disponi-
con il groppo in gola, comunicavamo ad al- bile, competente e pratico ha partecipato come docente in diversi
tri colleghi l’improvviso decesso. corsi forVER, e come conferenziere in varie giornate di studio che
Franco dopo la laurea in chimica iniziò la sua l’AITIVA ha via via organizzato. Ha ricoperto, in AITIVA la carica di
attività lavorativa come tecnico di laboratorio Presidente di Sezione, addetto culturale e consigliere nazionale.
presso la Rossetti Vernici di Finale Emilia. Per la sua competenza, impegno e serietà, l’Aqualon, diventata in
Verso la fine degli anni ’80, accettò l’offer- seguito una divisione commerciale dell’Hercules, gli affidò anche la
ta dell’Aqualon di tecnico commerciale per Franco Bosi responsabilità del mercato spagnolo nominandolo dirigente, posi-
la vendita di addensanti cellulosici. zione mantenuta anche con il passaggio di Hercules ad Ashland.
Dopo un periodo di training in Olanda, gli fu Franco ha lasciato in noi un grande vuoto.
affidata la responsabilità del settore pitture per il mercato italiano.
Fu in quel periodo che ho conosciuto Franco, e siamo diventati ami- Addio Franco, non ti dimenticheremo.
ci. In lui avevo notato cortesia, disponibilità e una preparazione scien- Franco Lucherini
tifica di prim’ordine. La Sezione ERM ricorda con affetto l’amico Franco

94 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011


Caro lettore di Pitture e Vernici, prosegue la campagna di sottoscrizione della quota annuale
di AITIVA, l'Associazione italiana dei tecnici che operano nel settore dei prodotti vernicianti. Se sei già socio, ti chiediamo
di rinnovare l'iscrizione versando Euro 68 (Euro 41 per i minori di anni 30), se non lo sei ancora, ti invitiamo ad entrare
nell'Associazione di ca. 500 persone, che promuove aggiornamento tecnologico e formazione professionale.

Sezione in cui si richiede l’iscrizione:


■ Emilia Romagna - Marche ■ Liguria ■ Lombardia ■ Piemonte ■ Toscana - Umbria ■ Veneto
A I T I V A
Associazione Italiana Tecnici Industrie Vernici e Affini
SCHEDA DI ISCRIZIONE PER L’ANNO 2011
Dati anagrafici
Cognome .................................................................. Nome . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Data di nascita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Codice Fiscale. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Indirizzo abitazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
CAP . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Città . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Prov. ...................................................................................................................................................................

Telefono abitazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Cellulare .......................................................

E-mail .................................................................................................................................................................

Dati sulla professione


Nome della società . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Posizione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Mansioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Specializzazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Conoscenza lingue straniere: ■ Inglese ■ Francese ■ Tedesco ■ Spagnolo ■....
livello: ■ Scolastico ■ Parlato/scritto ■ Avanzato
Indirizzo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
CAP . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Città . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Prov. .........................

Telefono .......................... Cellulare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .


E-mail . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Quota associativa: 68,00 euro


41,00 euro (per i soci minori di anni 30)

Modalità di pagamento:
■ a mezzo c/c postale n. 27372200 intestato A.I.T.I.V.A. - piazzale Morandi, 2 - 20121 Milano
■ a mezzo bonifico bancario sul c/c n. 5851 presso Banca Intesa SANPAOLO, agenzia 27, piazza Diaz - 20123 Milano
IBAN IT86 M030 6901 6291 0000 0005 851

AUTORIZZAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI


Io sottoscritto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ai sensi dell’art. 10 ed 11 della legge 675/96, consento all’utilizzo dei miei dati
personali, contenuti in questo modulo o nell’indirizzario Associati, ad opera di AITIVA nella misura necessaria per il perseguimento a livello nazionale o
regionale degli scopi statutari, ivi compresa la pubblicazione dell’annuario degli Associati.

Data ................................................. Firma . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

AITIVA - Associazione Italiana Tecnici Industrie Vernici e Affini


P.le Morandi, 2 - 20121 Milano - Italia (martedì e venerdì, h. 14,00 - 17,30) - Tel. +39 02 76313409- Fax +39 02 784969 - www.aitiva.org - aitiva@tiscalinet.it

Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011 95


Elenco inserzionisti - Advertisers’ Index

3M Italia.............................................................................................. pag. 60 F. Impianti....................................................................................... pag. 73 Paintexpo ...................................................................................... pag. 75


Tel. +39 02 7035.1 Tel. + 39 035 755262 - Fax +39 035 755263 www.paintexpo.com
glassbubbles@emgitalia.com www.videoazienda.it - facchetti@impianti.it

Pompe Idropres ...................................................................... pag. 39


Aries....................................................................................................... pag. 40 Formeco ............................................................................................ pag. 79 Tel. +39 0331 681044 - Fax +39 0331 681147
Tel. +39 02 4996101 - Fax +39 02 48009820 Tel. +39 049 8084811 - Fax +39 049 8084888
www.idropres.com - idropres@idropres.com
www.aries-spa.com - info@aries-spa.com www.formeco.com - formeco.srl@tin.it

Asco Filtri ...................................................................................... pag. 55


Tel. +39 02 89703.1 - Fax +39 02 89703.410 Garzanti Specialties .......................................................... pag. 45 Protec Systempasten Gmbh ....................................... pag. 5
www.ascofiltri.com - asco@ascofiltri.com Tel. +39 02 625421 Fax +39 02 6551505 Tel. + 49 0 2330/926 432
www.garzantispecialties.it - info@garzantispecialties.it www.protec-systempasten.eu

Benasedo ................................................................................... 1a Cop.


Tel. +39 02 96399211 r.a - Fax +39 02 9656728 Helmut Fischer ............................................................................ pag. 20 Safim .................................................................................................. pag. 59
www.benasedo.it - info@benasedo.it Tel. +39 02 255 26 26 - Fax +39 02 257 00 39
Tel. +39 010 256586 - Fax +39 010 255529
italy@helmutfischer.com
www.safim.net - logistic@safim.net

B.T. Bart Technology ............................................................ pag. 12 Icapsira .......................................................................................... 3a Cop.


www.btbart.it - bart@btbart.it - btbart@libero.it
Sarco Chemicals.................................................................... pag. 61
Tel. +39 0331 496111 - Fax +39 0331 495005 Tel. +39 0332 238205 - Fax +39 0332 238434
www.icapsira.com - info@icapsira.com www.sarcochemicals.it - info@sarcochemicals.it
Chemaxia ........................................................................................ pag. 53
Tel. +39 346 4927088 - Fax +39 346 4981605
Idealtec ....................................................................................................... pag.14
www.chemaxia.com - info@chemaxia.com Siof ........................................................................................................ pag. 22
Tel. +39 035 4992332 - Fax +39 035 4992638
www.idealtecsrl.com - info@idealtecsrl.com Tel. +39 0143 417781 - Fax +39 0143 418224
www.siof.it - siof@siof.it
Cominder ......................................................................................... pag. 58
Tel. +39 02 3545895/74 - +39 02 3541629
Fax +39 02 3545874 IMCD ....................................................................................................... pag. 1
www.cominder.it - info@cominder.it Siri ........................................................................................................ pag. 34
Tel. +39 02 55709.1 - Fax +39 02 55709210 Tel. +39 0523 956518 - Tel +39 051 572300
www.imcdgroup.com - info@imcd.it www.sirispa.com - info@sirispa.com
Composite Europe ............................................................... pag. 80
www.composites-europe.com
Lawer .................................................................................................... pag. 65
Composites Industry Directory

Tel. +39 015 9899511 - Fax +39 015 9842211 Solvay Bario e Derivati ................................................. pag. 27
CID - Composite Industry Directory ........... 1a Cop. www.lawer.com - sales@lawer.com Tel. +39 0585 8901 - Fax +39 0585 833424
Tel. +39 02 26305505 - Fax +39 02 26305621 sbd.massa@solvay.com
www.creisrl.it - info@creisrl.it
Made expo ................................................................................... pag. 83
www.madeexpo.it Teknomotive Expo ............................................................... pag. 89
Croda .............................................................................................................. pag. 69 www.teknomotive.com
www.crodacoatingsandpolymers.com
coatings.eu@croda.com
Neuchem .......................................................................................... pag. 3
Tel. +39 0331 423333 - Fax +39 0331 423303 Univar................................................................................................. pag. 21
Dolder Massara ....................................................................................... pag. 13 www.neuchem.it - neuchem@neuchem.it Tel. +39 02 452771
Tel. +39 02 96426011 - Fax +39 02 38300725 info.it@univareurope.com
www.dolder.it - info.massara@dolder.com
Novachem .................................................................................... pag. 85
Tel. +39 02 54012856 - Fax +39 02 55011476 Vibro - Mac .............................................................................. 2a Cop.
Eurochemicals ....................................................................... pag. 28 www.novachemitaly.com -novachem@novachemitaly.com Tel. +39 0371 79016/7 - Fax +39 0371 475079
Tel. + 39 02 27306243 - Fax + 39 02 27306220 www.vibromac.it - info@vibromac.it
www.eurochemicals.it - reparto.c@eurochemicals.it

Omya ...................................................................................................... pag. 6


Eurocoat 2011 ................................................................................ pag. 84 Tel. +39 02 38083.13 - Fax +39 02 38083.701 Wacker ............................................................................................ 4a Cop.
www.eurocoat-expo.com www.omya.com - info.it@omya.com www.wacker.com/wood

96 Pitture e Vernici - European Coatings • 3 / 2011



 

    


 
     
  
   

(&#&"&#&$$#&(##'(#-   .


/ $&!# "( $& #&!) ,#"# 
$& "#!#"##!$#""( '' '",&(# "(0'"-  *#&,#"$1&$-"("'')"
!''#"#&! "'')" (&,#"# #& "$1 ()" (&#&$ ",#"  .
!#-"(# '("&&&!"(#$&# (& ""& #!#")#*##$&( )()&##"
%)'(")#*("# # *'(( '(#++++&#!+##