Sei sulla pagina 1di 3

IL VERISMO

Il VERISMO, fu una corrente musicale che arrivò dopo il


ROMANTICISMO ed a esso si contrappone. I maggiori
esponenti di questa corrente furono: PUCCINI,MASCAGNI
e LEONCAVALLI.
Il verismo non fu solo un genere musicale ma anche
letterario che si attuava nello stesso periodo. In Italia
l’opera verista nasce a partire dalla Cavalleria Rusticana
(1890) di Mascagni.
È il giorno di Pasqua in un piccolo paese della Sicilia;
Turiddu è innamorato della bella Lola, ma dopo che è
dovuto partire per fare il militare, lei si è sposata con Alfio,
il carrettiere. Turiddu ora è tornato in paese e ha saputo la
notizia; per scacciare l’amore per Lola, fa la corte a
Santuzza e la seduce. Ma la passione per Lola non muore,
anzi, riprende più forte di prima e i due si incontrano di
notte, di nascosto, quando Alfio è in viaggio. Santuzza
scopre la tresca e, arsa dalla gelosia, cerca di parlare con
Turiddu, ma lui nega tutto e alla fine, stanco delle sue
insistenze, la getta a terra e se ne va. Santuzza, sentendosi
profondamente umiliata, si vendica dicendo a compare
Alfio che sua moglie Lola si incontra con Turiddu quando
lui non c’è. Alfio, deciso a difendere il suo onore, dopo la
messa pasquale va in cerca di Turiddu, che sta
festeggiando con Lola e gli altri paesani; Turiddu gli offre
del vino, ma Alfio rifiuta; Turiddu capisce la situazione e,
anche se in coscienza sa di aver torto, gli morde l’orecchio
per sfidarlo a duello: vuole giocarsi una possibilità per non
asciar sola Santuzza. Prima di andare all’incontro, si fa
benedire dalla madre, Lucia, e le affida Santuzza,
chiedendole di accoglierla come una figlia. Lucia e Santuzza
poco dopo sentono i paesani che urlano: Turiddu è stato
ucciso.
Altra opera importantissima del verismo è Pagliacci di
LEONCAVALLO. Essa si ispira a un delitto realmente
accaduto a Montalto Uffugo, in Calabria, quando il
compositore era bambino, e in seguito al quale il padre di
Ruggero Leoncavallo, che era magistrato, istruì il processo
che portò alla condanna dell'uxoricida, ovvero l’uccisione
del coniuge.
Altra opera importante della corrente musicale del periodo
è la TOSCA di Giacomo Puccini.La Tosca è un melodramma
composto da tre atti. Puccini compose anche
BOHEME,MADAMA BUTTERFLY,TURANDO’.
Queste sono le quattro figure femminili che Puccini
rappresenta come fragili e decise, vittime di contrasti etici
e culturali, principesse glaciali e regine da operetta: non
emerge solo la sfortuna e la tragicità di Madama Butterfly
nel folto pantheon di eroine pucciniane. Il compositore di
Lucca è passato alla storia, per alcuni, come il più delicato
lettore e interprete del mondo femminile, per altri come
un sadico celato in guanti di seta. Questa seconda
lettura della sua arte è giustificata dalla fine terribile che
designa per molte delle sue protagoniste: morte di tisi e
consunzione, infelici, disperate.