Sei sulla pagina 1di 49

DOMENICA 17 GENNAIO 2021 www.corriere.it In Italia (con la Lettura) EURO 2,00 ANNO 146 - N.

14

Milano, Via Solferino 28 - Tel. 02 62821 Servizio Clienti - Tel. 02 63797510


Roma, Via Campania 59/C - Tel. 06 688281 FONDATO NEL 1876 mail: servizioclienti@corriere.it

Il leader eletto dalla Cdu Domani gratis


Laschet erede di Merkel Giustizia e imprese:
l’importanza di creare
«Scelta di continuità» un super arbitro
di Paolo Valentino di Ferruccio de Bortoli
a pagina 21 nel supplemento L’Economia

La crisi L’allarme dei dem, che puntano ad attirare senatori con la nascita di un nuovo esecutivo. Lite Calenda-Mastella

Mancano i voti, Conte è a rischio


NOI, L’EUROPA, LE RIFORME

Le condizioni
per dire un sì
L’Udc si sfila, pochi i responsabili. L’ipotesi che il premier salga al Colle se la fiducia è sul filo dialMario
governo
Monti

LA NEBBIA ● GIANNELLI
INTERVISTA A MATTEO RENZI

«Ora una coalizione: «Passaggio in Aula


INTERVISTA A GOFFREDO BETTINI
L’ Italia è in guerra. Ha un
comando e degli alleati.
L’attende, non si sa quando,
NEL PALAZZO ruolo centrale al Pd» e si torna a lavorare»
un dopoguerra molto difficile,
dato che era entrata in guerra
già in condizioni di
di Aldo Cazzullo
I l premier Giuseppe
Conte «senza Italia G of f re d o B e t t i n i
prova a disegnare
debolezza cronica. In questo
teatro, che cosa fa l’Italia?

N
viva non ce la farà», ma possibili scenari futuri Il governo e la maggioranza
el momento più lui e i suoi «insistono a per la crisi di governo: (il comando) si sfaldano.
drammatico dirci di no». Così «da- «Non so cosa accadrà continua a pagina 30
della storia ranno il Paese a Salvini in Parlamento. Ma lì

❞ ❞
recente, un e il Quirinale ai sovra- occorre andare. Per ve- LA CONSULTA E I POTERI
grande Paese nisti». Matteo Renzi al Cor- rificare se Conte ottiene la fi-
si unisce, non si divide.
Si apre, non si arrocca.
riere spiega i motivi della
rottura con il governo. «Ab-
ducia — sottolinea l’espo-
nente dem —. Se sì, la sola
Quando lo Stato
Chiama al potere e alla
responsabilità le sue donne
biamo chiesto risposte su
scuole, vaccini, infrastruttu-
cosa politicamente opportu-
na e moralmente giusta è ri-
conta più
e i suoi uomini migliori,
non si incatena a quelli
re e lavoro, ma non le abbia-
mo avute». Esiste ancora
mettersi al lavoro per affron-
tare l’emergenza». E sull’ipo-
delle Regioni
scelti in una stagione che una via d’uscita: «Vogliamo tesi di voto anticipato Gof- di Sabino Cassese
sembra lontanissima. che si formi una coalizione fredo Bettini commenta
Nell’emergenza, la
maggioranza di governo
tende ad allargarsi, non a O re difficili per Giuseppe Conte alla ricerca
dei «responsabili» necessari per una nuo-
con un ruolo fondamentale
per il Pd e per i suoi espo-
nenti. I dem sanno bene che
così: «Le urne sono l’ultima,
davvero l’ultima, risorsa de-
mocratica a cui appellarsi
P ochi se ne sono accorti.
L’ordinanza della Corte
costituzionale del 14 gennaio
restringersi. I leader va maggioranza. Mancano voti, l’Udc si è sfila- senza di noi non ci sono i quando non ci sono più spe- scorso non ha solo sospeso
puntano a coinvolgere, to. Pd in allarme. I dubbi del premier e l’ipotesi numeri». ranze». l’efficacia della legge della
non a difendere a ogni di salire al Colle dopo una fiducia risicata. Valle d’Aosta.
costo il proprio tornaconto. da pagina 2 a pagina 9 interviste di Maria Teresa Meli alle pagine 6 e 8 continua a pagina 30
Mai la nebbia che
tradizionalmente separa ILVIRUSPIANOPFIZERPERLIMITAREIRITARDI
il Palazzo e la piazza è stata
Il racconto Il papà della ragazza travolta con l’amica Camilla a Roma
così fitta. Mai la distanza
tra le preoccupazioni della Varianti brasiliane,
politica e quelle delle
persone è stata tanto ampia.
E mai le formule sono state
paura nel mondo
così lontane dalla
sensibilità della gente
comune.
L’Italia blocca i voli
Conte ter, Responsabili, di Margherita De Bac e Lorenzo Salvia
governo istituzionale,
governo ponte… Una
democrazia parlamentare
ha le sue tecnicalità, che
C’ è una nuova variante del virus, si è svilup-
pata a Manaus, in Brasile e l’Italia ha deci-
so di bloccare i voli. Cresce la paura nel mon-
vanno rispettate. La nostra do. Nuovo piano di Pfizer per contenere i ritar-
Costituzione, del resto, è di nella distribuzione dei vaccini.
ancora quella della da pagina 10 a pagina 15
Repubblica dei partiti;
ma i partiti sono PARLA IL GOVERNATORE
MARIO PROTO

scomparsi, e con loro una


cultura e una selezione
della classe dirigente; i
Fontana:cambiamoregole
risultati sono sotto gli occhi Un ritratto felice durante un viaggio in Grecia di Edward von Freymann con la figlia Gaia, la 16enne travolta e uccisa con l’amica Camilla a Roma di Marco Cremonesi


di tutti. Non è vero che i
cittadini non si interessano
alla politica. Anzi, più che
«ImieiviaggiconGaia «S otto la pioggia ho accarezzato le dita di Gaia per
l’ultima volta». I ricordi, il dolore. Il passato e il La Lombardia da oggi è in zona
rossa. Il governatore
mai vorrebbero sapere.
Essere informati e
primachevenisseinvestita» presente di Edward, padre della sedicenne travolta e uccisa
insieme all’amica Camilla mentre attraversava Corso
Attilio Fontana è contro la scelta
del governo: «Riveda subito i parametri. Per il
sostenuti. di Walter Veltroni Francia, a Roma, nel dicembre del 2019. alle pagine 26 e 27 Cts non eravamo in una situazione critica».
continua a pagina 6 a pagina 14

● PADIGLIONE ITALIA di Aldo Grasso IL GENERALE DELL’ARMA LUZI

«OcchisullaRete
L’ANTICA MANIFATTURA SALI E TABACCI controiltraffico
deivaccinifalsi»
S ali e Tabacci. In questo
clima di costruttori o di
voltagabbana (questione
da parlamentare che dura da
più di un quarto di secolo.
Adesso è molto corteggiato
SanPa della comunità dei peo-
nes, dei dimenticati, degli or-
fanelli della politica: disintos- di Giovanni Bianconi


di punti di vista), un ruolo de- perché il suo Centro democra- sicati per ampliare la cornice
terminante è quello giocato da tico, la famosa Manifattura della nuova maggioranza. Tut-
10117

Bruno Tabacci. L’ultima volta Tabacci, è il refugium pecca- ti gli riconoscono pazienza,
che le cronache si sono occu- torum dei transfughi M5S, il sapienza e una piccola dose di
pate di lui era per via di quei Corteggiato traghetto di anime perse verso convenienza. Se ci sarà un
pullman pieni di gente fatti Ex dc di il nuovo governo Conte, il ba- Conte ter profumerà di Tabac-
9 771120 498008

venire dal Sud per eleggere lungo corso gno salvifico dei reietti e di ci.
Benedetto Della Vedova al con- oscilla Casalino. Del resto il tabaci- Ha anche stabilito un rap-
gresso di +Europa. Tabacci, 74
anni, ex dc di lungo corso, è
un pendolo che oscilla conti-
sempre
dal centro
smo è la dipendenza da molto
fumo e poco arrosto, una sor-
ta di intossicazione cronica.
porto molto forte con Luigino
Di Maio, intravedendo in lui
un democristiano d’antico pe-
I l rischio «è la vendita in
Rete di dosi false». Così
Teo Luzi, nuovo comandante
nuamente dal centrodestra al verso destra Per questo Tabacci dice ora di lo. Tabacci da fiuto. generale dei carabinieri.
centrosinistra in una carriera e sinistra sentirsi come Muccioli, è il © RIPRODUZIONE RISERVATA a pagina 17
2 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

Primo piano Lo strappo nel governo


L’Udc: noi siamo con il centrodestra. Mastella: io mi tiro fuori
E anche l’operazione del gruppo Maie-Italia 2023 non decolla
LA MAGGIORANZA
I centristi si sfilano, è allarme
Non ci sono ancora i numeri
ROMA Dicono a Palazzo Chigi, to con Renzi, che ha voluto lo gono nemmeno presi in con- Ora per garantire una piena possibili costruttori, o re-
senza nascondere l’amarezza, Le tappe strappo nonostante i nostri siderazione. trasparenza si vada nelle sedi sponsabili, di un nuovo go-
«il progetto di Conte di creare parlamentari avessero lavora- Anche il Pd riunisce i suoi appropriate, quelle parla- verno guidato sempre da
un centro moderato, liberale to bene su tanti progetti» con vertici e la posizione non è di- mentari, dove tutti dovranno Conte.
ed europeista per il momento I malumori deputati e senatori di Italia vi- stante da quella del Movi- assumersi le proprie respon- Dopo tre giorni di trattative
è congelato, non decolla». sulla governance va. Da parte dei presenti è mento, in una nota che segue sabilità per salvaguardare gli l’Udc si sfila e fa traballare
Non usano la parola «fallito», emersa netta la volontà di alla riunione si accusa Matteo interessi del Paese». l’operazione responsabili,
ma ci sono vicini. Riferiscono
che il capo del governo è mol- ✓ A dicembre è scontro
tra Matteo Renzi
«non voltarsi più indietro,
continuiamo a lavorare pen-
Renzi di aver creato «condi-
zioni sempre più difficili per
Insomma l’ipotesi che Con-
te si dimetta prima di un ri-
«non ci prestiamo a giochi di
palazzo e stiamo nel centro-
to dispiaciuto, che è consape- e Giuseppe Conte su sando solo al bene del Paese». garantire un governo adegua- scontro parlamentare a quan- destra», tuonano di buon
vole che la maggioranza in Se- governance e contenuto Insomma le aperture dei to al Paese in una situazione to pare non esiste. E questo mattino con una nota, «i no-
nato sarà solo relativa, che al del Recovery plan. renziani, i rammarichi, i pos- di emergenza, rischiando di nonostante una giornata in stri valori non sono in vendi-
momento quota 161 è solo un Il leader di Italia viva sibili passi indietro, non ven- aprire scenari imprevedibili. cui sembrano sfilarsi tutti i ta». Non basta: l’operazione
miraggio ma pazienza, per contesta al premier Maie-Italia 23 non dà i frutti
ora si andrà avanti in questo di non ascoltarlo sulle sperati, il pontiere Clemente
modo. modifiche da apportare. Mastella viene sbugiardato su
Filtra dallo staff del capo «Non è per avere ruoli Twitter da Carlo Calenda che
del governo: non esiste che il nel governo», dice racconta di esser stato contat-
premier non vada in Parla- tato e di aver respinto l’offerta.
mento per verificare i numeri L’attacco in Aula I suoi senatori non sosterran-
di cui dispone, non è un sul Recovery plan
dramma se non avrà la mag-
gioranza assoluta dei senato-
ri, ci sono più di una decina di ✓ Lo scontro tra Renzi
e Conte si acuisce l’8
Il ritorno ai dem
Il deputato De Filippo
precedenti storici, governi dicembre, in Senato.
che sono andati avanti con Il leader di Italia viva lascia Iv e torna con il Pd
una delle due Camere che re- attacca il premier ed Il leader: provocazioni,
gistrava di fatto una maggio- evoca la crisi: «Sappia noi non rispondiamo
ranza relativa, da Cossiga a che se ha bisogno di
Berlusconi, da D’Alema a Di- poltrone ce ne sono tre,
ni, sino a Ciampi e Andreotti, due da ministro e una no Conte, in cambio di un ap-
Moro e Fanfani. da sottosegretario» poggio del Pd nella campagna
L’ennesima giornata al car- a sindaco di Roma. Ne viene
diopalma, con il pallottoliere La replica fuori un disastro, una zuffa
del Senato che va su e giù, ma a fine anno social al termine della quale il
che si ferma ampiamente sot- sindaco di Benevento si chia-
to quota 161, e che continua a
gravitare intorno a 155 sena- ✓ Conte, nella conferenza
stampa di fine anno,
ma fuori: «Io tentavo di met-
tere mattoni, altri di toglierli,
tori, ma non di più, registra in in riferimento a Renzi e quindi se la vedessero loro».
primo luogo la conferma di dice: «Ognuno dovrà I renziani si fregano le ma-
una posizione di netta chiu- prendersi le proprie ni: le sirene del Pd non spac-
sura sia del Pd ma soprattutto responsabilità. Questo cano il gruppo e a lasciare per
dei Cinque Stelle nei confron- è un governo politico rientrare in casa dem è solo il
ti di Renzi. che non può permettersi deputato Vito De Filippo. «Al
Ha deciso di astenersi l’ex di galleggiare, in un clima Senato i 18 senatori saranno
segretario del Pd, bene, forse di azione sospesa» decisivi visto che la maggio-
ha ricompattato il suo grup- ranza al momento è tra 150 e
po. Ma con gli ex alleati non Le dimissioni 152. Non rispondiamo alle
avrà comunque nessuno spi- e la salita al Colle provocazioni e lavoriamo sui
raglio di collaborazione. Ne è contenuti», esorta il senatore
la conferma la riunione del
Movimento Cinque Stelle: per ✓ Il 13 gennaio, Renzi
annuncia il ritiro dal
fiorentino parlando ai suoi:
torneranno a riunirsi oggi per
i vertici, per i capigruppo, per governo delle ministre decidere se in Senato sarà
i capidelegazione, «è stata ri- Teresa Bellanova davvero astensione o meno.
badita da tutti l’assoluta com- e Elena Bonetti, oltre che Per il momento al governo
pattezza del Movimento attor- del sottosegretario Ivan mancano i numeri, martedì la
no al presidente Conte». Una Scalfarotto, aprendo la prova dei fatti al Senato, ma in
posizione che «non è in di- crisi della maggioranza. due giorni tutto può ancora
scussione», così come resta Conte sale al Quirinale cambiare.
confermata «l’impossibilità per informare Mattarella Marco Galluzzo
di qualunque riavvicinamen- In carica Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, 56 anni: è a Palazzo Chigi dall’1 giugno 2018 (LaPresse) © RIPRODUZIONE RISERVATA

I 5 Stelle
CrepenelMovimento
LalineaantiRenzivacilla
senatori sono già esplose. La rettivi di Camera e Senato ri-
preoccupazione è tale che i
messaggi più teneri recitano
così: «Meglio Mastella o Ren-
18 portano per filo e segno alla
riunione con Crimi e Bonafe-
de. E dove uno dei partecipan-

davantiaiparlamentari
zi?».«Qui i responsabili non ci i senatori ti avrebbe esposto la seguente
sono», fa eco un componente di Iv parte della tesi: «Noi dobbiamo difende-
di peso dell’esecutivo. Così, maggioranza re Conte, non tutto il pacchet-
nelle ore più calde della gior- fino a metà to». E ancora: «Occhio a chiu-
Di Maio: no a compromessi di bassa cucina nata, c’è chi riprende a cal-
deggiare un ritorno al dialogo
gennaio dere la porta a Renzi, non sia
mai dovessimo nuovamente

ROMA Compatti intorno a Giu- anche Luigi Di Maio che lavo- è la scena fatta filtrare dai ver-
con Renzi. E nel contempo in-
voca le dimissioni del premier
per giocarsi un posto di go-
9 sederci al tavolo con lui». Dal-
l’altra parte del campo Crimi e
Bonafede a domandare ai pre-
seppe Conte ribadendo «l’im- ra al fianco dei ministri del tici, chi ha partecipato rac- verno nel Conte ter. E poi an- i parlamentari senti: «Come ci possiamo fi-
possibilità di qualunque riav- Movimento sottolinea l’im- conta in realtà di un Movi- cora nel mondo pentastellato M5S che dare di uno come Renzi che
vicinamento a Matteo Renzi». portanza di «individuare un mento tormentato a causa di c’è addirittura chi auspica for- potrebbero ha ritirato i ministri nel pieno
A tarda sera in casa Cinque Su Corriere.it percorso di stabilità al Paese, una crisi che agita le truppe temente che l’«avvocato del passare di una pandemia aprendo di
Stelle emerge questa linea uf- Tutti gli al fianco del presidente Con- parlamentari. Il clima è roven- popolo» non tocchi la squa- con la Lega fatto la crisi?». Tradotto? Ri-
ficiale. La lunga riunione tra aggiornamenti te». Il ministro degli Esteri si te e lo si comprende nel po- dra e assegni le deleghe al- sposta di un parlamentare: «È
l’eterno reggente Vito Crimi, il in tempo reale dice contrario, come tutta la meriggio quando le agenzie l’Agricoltura e alle Pari oppor- evidente che stiamo per
capo delegazione Alfonso Bo- sulla crisi squadra Cinque Stelle «a iniziano a diffondere dispacci tunità. Il motivo? «Così gli at- esplodere. Siamo al terzo ese-
nafede e i direttivi di Camera e di governo, compromessi di bassa cuci- di questo tenore: «Panico nel tuali ministri conservano le cutivo in tre anni. Abbiamo
Senato produce la stessa posi- con i video, na» e infine invia un appello M5S, i numeri non ci sono, e loro amate poltrone», lamen- eguagliato la Dc».
zione: il premier non si tocca le analisi «a tutti i costruttori europei in c’è chi chiede stop al veto su ta un deputato inferocito con i Giuseppe Alberto Falci
e no al leader di Italia viva. E e i commenti Parlamento». Ecco, se questa Renzi». Le chat di deputati e vertici. Ragionamenti che i di- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021
PRIMO PIANO 3
#

SPACCATA L’idea di andare avanti anche con meno di 161 voti al Senato
E a chi gli consiglia di ricucire con Iv replica: non se ne parla

Prima della crisi Oggi Con l’astensione


I numeri che aveva la maggioranza del Conte II con Italia viva I numeri attuali della maggioranza che sostiene il governo I numeri dei senatori che sostengono Conte in caso
Conte senza Italia viva: mancano 10 voti di «costruttori» di astensione di Italia viva: il quorum sarebbe più basso
per la maggioranza assoluta (non sono considerati i voti dei senatori a vita, alcuni
potrebbero votare a favore)
166 Maggioranza
161
151 Maggioranza
161
151 Maggioranza
149
Misto Italia viva 18 Misto Italia viva 18
(Maie e altri) 8 (Maie e altri) 11 Misto
Misto 13 Misto 10 Misto 10
Leu 6 Leu 6 (Maie e altri) 11
Per le Autonomie 7 Forza Italia-Udc 54 Per le Autonomie 7 Forza Italia-Udc 54 Leu 6 Forza Italia-Udc 54
Per le Autonomie 7
Pd 35 Fratelli d’Italia Pd 35 Fratelli d’Italia Fratelli d’Italia
19 19 Pd 35 19
M5S M5S
92 Lega 92 Lega Lega
63 63 63

SENATO 321 Senatori a vita


6* SENATO 321 Senatori a vita
6*
M5S
92 SENATO 297
*Alcuni senatori a vita potrebbero votare la fiducia al governo e rinforzare i numeri della maggioranza CdS

● I numeri in Aula
Con la scelta renziana
una maggioranza L a «strategia dell’astensione» studiata da
Matteo Renzi come segnale di apertura
verso gli ex alleati — fare astenere Italia
viva nel voto di fiducia a Conte — darebbe
centrare l’obiettivo della maggioranza
semplice, incassare la fiducia e andare avanti.
Anche senza un grosso sostegno di
responsabili. Ridarebbe fiato, appunto, ma il
assoluta dei membri dell’Aula — diventa
difficile governare. Ci sono scrutini che la
richiedono, a cominciare dalle leggi di
bilancio, fondamentali nelle settimane a

(troppo) semplice
sicuramente fiato a questa maggioranza. respiro resterebbe corto. Perché per incassare venire. E quella soglia, 161, al momento è
Senza i senatori renziani, infatti, il quorum la fiducia basta la maggioranza semplice dei lontana. Dista 10 seggi.
diventa più basso ed è certamente più facile votanti, ma sotto quota 161 — la maggioranza © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il retroscena
Conte teme tranelli:
di Monica Guerzoni

«O questo governo rafforzerà la maggioranza, dal


programma, alla squadra, ai
voti in Parlamento». E se tutto
va male? Se finisce clamoro-

o le urne anticipate
samente bocciato, come ac-
cadde a Romano Prodi? In vir-
tù del «patto di ferro» che il
premier è sicuro di aver stret-
to con i leader dei partiti, non

Girerò casa per casa»


resterebbe che prepararsi al
voto anticipato a giugno. An-
che il Movimento 5 Stelle lo
ha rassicurato: «Niente accor-
di con Renzi, niente governi
politici senza di te, niente go-
verni tecnici».
ROMA Giuseppe Conte si è di Forza Italia, ma anche la polone c’è. Tanto che da Pa- to il capo delegazione del Pd, E dunque, se il fondatore di
Il Pd convinto di avere stretto con i prima pietra della nuova casa lazzo Chigi, per assicurarsi Dario Franceschini, a suggeri- Italia viva riuscirà nell’intento
leader dei partiti un «patto di politica, liberaldemocratica numeri solidi, non partono re a Conte la via maestra. Por- di ottenere la sua morte poli-
● In attesa ferro». O il suo governo, o le ed europeista, che Conte va solo le telefonate del premier tare la crisi in Aula «alla luce tica, Conte già lavora alla re-
del doppio elezioni. E il sottotitolo del- offrendo agli aspiranti «co- e del capo di Gabinetto Ales- del sole», spiegare al Paese surrezione. «Se non prendo la
passaggio di l’intesa è lapidario: «Nessun struttori» di stabilità. «Pecca- sandro Goracci, ma anche che è stato Renzi a volere la fiducia il governo cadrà in
Giuseppe accordo con Renzi». A sera, to, era una cosa bella — ci è ri- quelle del segretario partico- rottura e chiamare deputati e Parlamento, davanti agli oc-
Conte alle dopo una giornata segnata masto male il premier —. Ora lare Andrea Benvenuti, 28 an- senatori a una forte assunzio- chi degli italiani — ragiona a
Camere per la dall’addio di Clemente Ma- è tutto più difficile. Ma io non ni. Il problema è che i respon- ne di responsabilità in nome porte chiuse —. E se a giugno
fiducia, il Pd, stella e dalla bruciante defe- mi arrendo, ho fretta di chiu- sabili non si fidano, vogliono dell’Italia, del Recovery e dei si vota, la vittoria della destra
tramite il zione dell’Udc, da Palazzo dere e rimettermi al lavoro». vedere i numeri e per ora il miliardi dello scostamento di è tutt’altro che scontata. Gire-
vicesegretario Chigi trapela la nuova linea: il Adesso tocca aggiustare in pallottoliere è fermo a 154. bilancio. «Se prendo la fidu- rò l’Italia città per città, paesi-
Andrea governo va avanti, perché nel corsa la strategia, senza cam- Insomma, raccontano sot- cia anche con qualche voto in no per paesino, casa per ca-
Orlando, fa mezzo della pandemia l’Italia biare rotta. Già venerdì sera tovoce i dem che sarebbe sta- meno dei 161, il governo con- sa...». Il progetto della lista
sapere che non può permettersi un vuoto nelle stanze del premier si so- tinua il suo viaggio — ha pre- «Insieme» è sempre in piedi.
«la fiducia di potere. Un messaggio con- no accorti che l’aria era cam- so atto Conte —. Ma sarà un E se è lecito dubitare che il

● La parola
non basta per cordato con il Pd e i 5 Stelle biata in peggio. Conte si è col- governo debole». Il contrario M5S sia pronto a consegnare
governare, al per allontanare la grande pau- legato via Zoom con Zingaret- di quello che il Quirinale spe- una fetta del suo elettorato al
premier serve ra montata nelle ultime ore e ti, Di Maio e i capi delegazione ra. Eppure anche il premier, nascente partito di Conte, a
un nuovo patto rimuovere le bucce di banana dei partiti, ha ammesso pro- come i dem, pensa che il tema Palazzo Chigi sono fiduciosi:
di legislatura» su cui l’avvocato pugliese ri- blemi con il pallottoliere e an- CRISI più importante sia la conti- «Da Di Maio, a Di Battista, a
schia, tra domani e martedì, che con parte dei 5 Stelle, con- nuità. E il ministro Roberto Fico, a Taverna, i 5 Stelle non
● Dal di rompersi l’osso del collo. trari a promettere troppe pol- Il governo presieduto da Giuseppe Conte Gualtieri lo ha rassicurato sul sono mai stati così compatti».
Nazareno Senza i quattro voti dei cen- trone ai novelli responsabili. vive in questi giorni una situazione fatto che l’Europa, attraverso Ma intanto il rischio è che
chiedono tristi di Lorenzo Cesa, che si è Che fare? Rinunciare alle co- singolare perché dal punto di vista formale il commissario Paolo Gentilo- la crisi si allunghi, con il virus
anche che tirato fuori dai «giochi di pa- municazioni e limitarsi a una la crisi di governo si apre soltanto con le ni, è pronta a sostenere anche che corre e voti fondamentali
dopo la prova lazzo» dopo le pressioni della informativa, così da evitare la dimissioni del presidente del Consiglio un governo che avesse la mag- che incombono. Lo scosta-
in Parlamento destra sovranista, la situazio- conta in Aula? E poi salire al oppure con un voto di sfiducia. In questo gioranza assoluta alla Camera mento di bilancio, per comin-
«si proceda ne si è «molto complicata», Quirinale per le dimissioni e caso, una componente della maggioranza, e quella relativa al Senato. ciare, dove i 161 sì al Senato so-
spediti con per ammissione dello stesso aprire una crisi al buio? Il Italia viva, ha ritirato le sue ministre e un Conte, la cui storia politica no necessari. «Basta un trap-
le riforme premier. Nel soccorso «bian- Conte ter è una strada, certo, sottosegretario (Teresa Bellanova, Elena è solo all’inizio, ha espresso polone parlamentare e andia-
e con il co» Conte ci aveva sperato pa- ma il presidente la ritiene Bonetti e Ivan Scalfarotto) ma il premier tutte le sue preoccupazioni e mo a casa», scuote la testa un
Recovery plan» recchio. Il simbolo dell’Udc, troppo pericolosa. E pare che non ha rassegnato le dimissioni. Conte si Nicola Zingaretti e Dario esponente del governo che
ancorato al Ppe, sarebbe stata i «big» del Pd non gli abbiano presenterà domani alla Camera e martedì Franceschini lo hanno rassi- spera di ricucire con Renzi.
per il giurista pugliese una addolcito troppo la pillola: al Senato: in Aula si vedrà su quale, curato: «La fiducia la prendi, Ma questo per Conte è un to-
conquista preziosa. Non solo «Fai bene ad aver paura, Giu- eventuale, maggioranza potrà contare il tema è con quanti voti... tem: «Non se ne parla».
un amo per pescare senatori seppe...». Il timore del trap- Pensiamo a vincere e poi si © RIPRODUZIONE RISERVATA
4 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

Primo piano Lo strappo nel governo


L’ideacheContetocchiquota155maconil«ter»andrebbeoltre
IllavorodiFioramontiePolveriniperreclutarealtreforze
LA MAGGIORANZA
IlPdelacacciacongelataaisenatori:
conunnuovogovernoarriveranno
di Tommaso Labate che potrà accompagnarci al inchiodati al numero in più o mane in piedi il veto a Renzi. poi non aveva più visto la luce.
La linea massimo alle elezioni a giu- in meno a Palazzo Madama — Ma invece che cercare numeri La caccia al singolo respon-
gno». Dai piani altissimi del indica una via d’uscita dalla singoli di peones, un governo sabile è come congelata.
ROMA «Martedì ci aspettiamo ● Italia viva è Nazareno, il messaggio parte crisi attraverso un sentiero nuovo di zecca da costruire fa- L’Udc smentisce un suo coin-
che l’asticella della fiducia al orientata ieri mattina e viene recapitato che non era più stato battuto vorirà la nascita di una forza volgimento diretto nell’ope-
Senato arrivi a toccare quota all’astensione sulla scrivania di Giuseppe dopo la resa dei conti provo- politica in Parlamento che so- razione «costruttori», il so-
155. Per quanto ci riguarda, a sulla fiducia Conte. È la prima vera fiche cata dalle dimissioni delle mi- stituirà Italia viva. E lì i 160 li cialista Riccardo Nencini ras-
quel punto, le strade di Conte che Camera che il Partito democratico lan- nistre renziane. Un nuovo go- superiamo in carrozza». sicura i renziani che non li
sono due. Andare subito al e Senato sono cia sul tavolo verde della crisi. verno, insomma, quel Conte Alla Camera, per esempio, priverà del simbolo che ga-
Quirinale, dimettersi e incas- chiamati E rappresenta uno dei possi- ter che sembrava destinato al c’è chi sta lavorando per blin- rantisce loro di stare in un
sare contestualmente un rein- a esprimere bili colpi di scena che supere- dimenticatoio. «Ovviamente, dare deputati che usciranno gruppo parlamentare auto-
carico che porti al Conte ter domani rebbe il dilemma «ce la fa- per noi e per i Cinque Stelle ri- allo scoperto solo all’ultimo nomo a Palazzo Madama. E
con una maggioranza allarga- e martedì dopo non ce la fa» rispetto ai nume- momento utile. Quel «chi» ri- Su Corriere.it pure Clemente Mastella, che
ta a un nuovo partito che na- le comunica- ri del Senato. sponde al nome di Renata Tutti gli stava in marcatura a uomo sui
scerà in Parlamento per sosti- zioni del In sintesi, la linea condivisa Lo scenario Polverini, in costante contatto aggiornamenti senatori del centro e del cen-
tuire Italia viva. Ed è la prima premier Conte. dal segretario Nicola Zinga- La nascita di un nuovo coi vertici del Pd ormai da me- in tempo reale trodestra, ha cominciato a
strada. Se poi Conte decide di I parlamentari retti, dal suo vice Andrea Or- si. Al Senato, invece, c’è sem- sulla crisi sentire puzza di bruciato.
accontentarsi e rimanere renziani oggi lando e dallo stato maggiore soggetto in Parlamento pre quel lavoro istruito un an- di governo, «Sapete che è successo? Che a
ostaggio di una manciata di torneranno a del Pd — nascosta finora die- sarebbe favorita no fa da Lorenzo Fioramonti, con i video, un certo punto — ha confida-
senatori, seconda strada, per riunirsi per la tro formule politichesi e ge- da un altro esecutivo che doveva portare al progetto le analisi to ieri il sindaco di Benevento
noi quello è e sarà un governo decisione finale nerici appelli a non rimanere di un «partito di Conte» che e i commenti a una serie di amici — il Pd ha
I parlamentari

Vito De Filippo Sandra Lonardo Antonio De Poli Antonio Saccone Paola Binetti Donatella Conzatti
Deputato eletto con il Pd nel Moglie di Clemente Mastella, A Palazzo Madama dal 2006, Giornalista, 51 anni, è stato Psichiatra, 77 anni, ex deputata, Commercialista, 46 anni, è stata
2018, 57 anni, sottosegretario 67 anni, eletta al Senato con FI 60 anni, è il questore del Senato eletto senatore nel 2018 e a ex dem, eletta senatrice dal eletta a Palazzo Madama nel
con Renzi e Gentiloni, ieri ha nel 2018, ha lasciato gli azzurri ed è iscritto al gruppo Forza Palazzo Madama è iscritto al 2006, è iscritta al gruppo Forza 2018 con Forza Italia, che ha poi
lasciato Italia viva per i dem e ora è nel gruppo Misto Italia-Udc gruppo Forza Italia-Udc Italia-Udc lasciato per aderire a Italia viva

Gregorio De Falco Lello Ciampolillo Tiziana Drago Maurizio Buccarella Raffaele Fantetti Saverio De Bonis
Ex comandante della Impiegato, 48 anni, riconfermato Insegnante, 51 anni, è stata Avvocato, 56 anni, senatore Avvocato, 54 anni, eletto per Sindacalista, 56 anni, senatore
Capitaneria di Livorno, 55 anni, al Senato con il Movimento eletta a Palazzo Madama con espulso dal M5S, venerdì ha la seconda volta al Senato con nel 2018 con il Movimento 5
eletto senatore con il Movimento 5 Stelle nel 2018, un anno fa si è i 5 Stelle ma dallo scorso ottobre annunciato il passaggio al nuovo Forza Italia, ha aderito al Maie Stelle, è tra i promotori del
5 Stelle, ora è nel Misto iscritto al gruppo Misto fa parte del gruppo Misto gruppo Maie-Italia 2023 e fondato Italia-2023 gruppo Maie-Italia 2023

Il caso
«Chiedi voti per Conte» canza». E proprio nelle ore in Le due formazioni politiche

«E tu sei squallido»
cui Mastella — esponente hanno dichiarato di voler
centrista di lungo corso, più «voltare pagina, lasciandoci
volte ministro e storica figura alle spalle la negligenza e l’in-
della Democrazia cristiana — curia amministrativa di questi

La lite Calenda-Mastella
tornava al centro delle tratta- anni». La coalizione apre an-
tive per puntellare il governo che ad altri, con un appello
Conte, nella sua città, Bene- «alle forze del centrosinistra,
vento, dove è sindaco dal dell’europeismo e del riformi-
Benevento:demeM5Scontroilsindacoexdc 2016, Pd e M5S stringevano un
patto contro di lui.
smo». Accordo fatto, dunque,
ma che potrebbe non essere
Ieri infatti i due partiti han- rispettato dall’ala dei demo-
no raggiunto l’accordo per cratici vicina al presidente
MILANO Botta e risposta fra appoggi Conte e il Pd appog- come candidato sindaco”. Ca- un’alleanza organica e un can- della Regione, Vincenzo De
Carlo Calenda e Clemente Ma- gia te a Roma. Scarsa capacità lenda è un pallone gonfiato, didato comune a primo citta- Luca. La scorsa settimana il fi-
stella per una telefonata in di valutare il carattere degli un gregario com’era tanti anni dino del capoluogo sannita. glio del governatore, il depu-
cui, sostiene Calenda, avreb- uomini. O quanto meno il fa quando l’ho conosciuto. Ma Si voterà in primavera e le due tato Piero De Luca, ha infatti
bero parlato dell’appoggio di mio». Mastella gli ha risposto Sancho Panza non diventerà formazioni, in passato su po- espresso apprezzamento per
Azione al governo di Giusep- con un comunicato: «Sei una mai Don Chisciotte». «Quan- sizioni sempre distanti, han- Mastella, auspicando una sua
pe Conte in cambio del soste- persona di uno squallore to a me», ha aggiunto Mastel- no trovato un punto di parten- rielezione. L’ex Guardasigilli
gno pd alla candidatura a sin- umano incredibile. Ti ho tele- la, «non ho titolarità per par- za condiviso: la bocciatura alle recenti Regionali aveva
Azione daco del leader di Azione. fonato per chiederti cosa face- lare a nome del Pd. E poi non Centrista senza appelli della giunta Ma- creato la lista Noi Campani,
Carlo Calenda, «Anche io ho avuto l’onore di vi e mi hai detto che eri contro sono né pilastro, né costrutto- Clemente stella. «La città di Benevento proprio in appoggio al gover-
47 anni, ex una telefonata del simpatico Renzi. Allora sei per il Pd? re. Dalla crisi mi chiamo fuo- Mastella, 73 in questi 5 anni non è stata natore pd.
ministro, leader Clemente», ha scritto Calenda “No”, mi hai risposto, “il Pd ri». Calenda ha replicato: anni, è sindaco amministrata», è l’incipit del Franco Stefanoni
di Azione su Twitter, «una roba tipo tu mi dovrà scegliere per forza «Non ne sentiremo la man- di Benevento documento di Pd e M5S. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021
PRIMO PIANO 5
#

SPACCATA I big della Prima Repubblica oscurano quelli della Terza


La nemesi è l’effetto di un vuoto provocato dal fallimento
smesso di fare le telefonate ai
senatori che toccava a loro
convincere, e cioè i renziani
pentiti o critici col loro lea-
dere se accettare l’offerta e ac-
conciarsi a incassare una fi-
ducia risicata per poi presen-
tarsi al Quirinale per essere
Ieri e oggi
Tornanoinscena
iprofessionisti
der. Alcuni di quelli che avevo reincaricato di formare un
chiamato io e che mi avevano nuovo governo. Se così fosse, di Francesco Verderami
iniziato a dire di sì, venuti a i numeri veri — e con essi la
conoscenza del disimpegno nuova quarta gamba della
improvviso dei democratici, maggioranza, dopo M5S, Pd e

dellapolitica
hanno cominciato a tenten- Leu — potrebbero venire fuo-
nare. “Cleme’”, mi hanno det- ri in un momento successivo
to un paio di loro, “ma sei si- rispetto agli appuntamenti di
curo che ‘sta cosa si fa? Non è domani e martedì a Monteci-
che finisce che io con questa torio e Palazzo Madama. Tra

«Eredi»inombra
storia mi brucio per niente? gli indizi ce n’è anche uno dis-
Quelli del Pd è come se non ci seminato su Twitter dal neo-
credessero per davvero...”. E democristiano Gianfranco
così mi sono fermato, mo’ ve- Rotondi, ascritto a ragione o a
diamo che succede nelle torto da sempre tra i grandi
prossime ore». ammiratori del presidente

L
Dietro l’improvvisa frenata del Consiglio. «Lunedì (do-
del Pd c’è in realtà il progetto mani, ndr) negherò la fiducia a crisi ha sancito la ri-
di un’accelerazione successi-
va. E adesso sta a Conte deci-
al governo, come è mio dove-
re di deputato di opposizione
di una lista denominata “Ber-
501 vincita della Prima Re-
pubblica sugli epigoni
della Terza, che in que-
lusconi presidente”. Ma da i giorni sta partita così complessa non
Il termine martedì parlerò ad altissima che sono hanno avuto finora ruoli da
Con una fiducia risicata voce e ce ne sarà per tutti. trascorsi dal 5 protagonisti ma sono rimasti
Nessuno escluso». Da marte- settembre a far gli spettatori. E vedendo
secondo i dem si può dì, appunto. Il giorno in cui al 2019, giorno all’opera i «professionisti del-
andare avanti soltanto Senato potrebbe scriversi l’ul- del giuramento la politica» hanno finito per
fino a giugno tima pagina del Conte bis. al Quirinale identificarsi in loro. Ognuno
© RIPRODUZIONE RISERVATA del Conte II, si è scelto il proprio avatar:
il 66esimo Conte ha puntato su D’Alema,
esecutivo della Di Battista ha optato per Ma-
Repubblica stella, Di Maio ha chiesto sug-
e il secondo gerimenti a mezzo arco costi-
della XVIII tuzionale pur di raccapezzar-
legislatura. si. Les revenants sono la ne-
Dopo le mesi di chi la faceva facile
dimissioni governare un Paese. E ora in-
delle due fatti è tutto un pullulare di de-
ministre e del mocristiani, socialisti, post
sottosegretario comunisti: Tabacci, Casini,
di Italia viva, il Nencini, Bettini, sono riap-
governo conta parsi per effetto del vuoto
attualmente
20 ministri verificavano migrazioni.
Eugenio Comincini Vincenzo Carbone (13 con Meno privacy «Ma la rivalutazione della
Impiegato bancario, 48 anni, Imprenditore, 55 anni, è stato autonomia
Rispetto al passato è Prima Repubblica va fatta in
è stato eletto al Senato con il eletto a Palazzo Madama alle di spesa, modo intelligente», spiega Ta-
sette senza venuta meno la privacy bacci. È un processo graduale
Partito democratico nel 2018 Politiche 2018 con Forza Italia:
e poi è passato a Italia viva da luglio è passato con Renzi portafoglio) Basta una chiamata e che l’esponente di scuola diccì
e 31 online volano gli stracci si è incaricato di avviare con
sottosegretari quel piccolo gruppo di ex gril-
lini che ha «raccolto» e al qua-
provocato da un fallimento. le ha proposto lunghe riunio-
Dismesso il lessico sgram- ni, che sono una sorta di rie-
maticato e spesso brutale che ducazione: «Ho spiegato cose
ha accompagnato l’avvento che non avevano mai ascolta-
del populismo al potere, sono to, ho precisato che loro non
tornate di moda frasi articola- sono portavoce ma rappresen-
te e verbi coniugati al con- tanti del popolo. E pian piano
giuntivo, formule procedurali si sono ricreduti, persino sul-
dimenticate e mosse che pa- l’immunità parlamentare e sui
iono preludere una soluzione vitalizi, che erano una conqui-
e invece vanno in tutt’altra di- sta democratica. La loro aboli-
rezione. Per dirla con Mastella zione ha finito per dequalifi-
Gelsomina Vono Adriano Cario
è «la riaffermazione di un pri- care il Parlamento».
Avvocatessa, 51 anni, eletta Imprenditore, 48 anni, vive a
mato sul dilettantismo». E in Se questa crisi di governo
al Senato con il Movimento Buenos Aires, è stato eletto
effetti non sono stati i dilet- sta producendo qualcosa, è
5 Stelle nel 2018, è poi passata come senatore all’estero nel
tanti ad aprire la crisi. La crisi intanto una rivoluzione al
con Italia viva 2018, aderisce al Maie
non è che l’ennesima riedizio- contrario, perché d’un tratto
ne dell’eterno congresso del sono state sconfessate parole
Pd, con Renzi contro Zinga- d’ordine banali, posture grot-
Il costituzionalista Siclari retti, Franceschini e il solito rarlo con un gruppo di re- Fiducie tesche e addirittura i tic giusti-
D’Alema «che — secondo il sponsabili in Parlamento. Dall’alto, Giulio zialisti sugli eredi delle forze

«Maggioranza semplice? Un rischio»


leader di Iv — sta dietro Conte Inoltre, rispetto al passato è Tremonti che del passato, che sono scom-
e a Conte aveva detto di star venuta meno la riservatezza. nel 1994 votò parsi anche da certi fogli parti-
sereno perché io non avrei Basta una telefonata e gli la fiducia a giani. I Cesa e i Nencini oggi
mai ritirato i ministri». stracci volano sui social. «Ai Berlusconi; Rita non sono più additati come
ROMA Massimo Siclari, da mancanza di voti sufficienti Rotto il vaso, sono riapparsi miei tempi — rievoca Tabacci Levi Montalcini «democristiano» e come «so-
costituzionalista, quale per fare approvare i quelli che in fondo non erano — tutto rimaneva sotto trac- che fece lo cialista», quasi gravasse su di
maggioranza serve al provvedimenti». mai scomparsi. Solo che per cia. Non si parlava degli aspet- stesso nel loro un carico pendente. Les
Senato per la fiducia? Come lo scostamento di ricomporre i cocci serve tem- ti pubblici e privati, men che 2006 con revenants non sono solo dei
«La maggioranza bilancio. Per quello serve po e serve (o serviva, si vedrà) meno degli orientamenti ses- Prodi; sopravvissuti e c’è un motivo
semplice. Basta che ci sia la maggioranza assoluta? aver previsto in anticipo suali di un politico. Chi lo fa- Francesco se sono loro a muovere i pezzi
un senatore favorevole in «Sì: sono 161 voti». quanto stava per accadere, ceva veniva cancellato dal Cossiga che nel sulla scacchiera della crisi e ad
più». Se otterrà la fiducia, Conte che poi è la dote di chi cono- consesso». De Mita strinse 1998 sostenne andare in tv — come Casini —
Chi è Sarà determinante cosa deve fare? sce la politica per averla fre- l’accordo con Natta per eleg- il governo per spiegare il perché di certe
Massimo l’astensione di Italia viva «La Costituzione quentata. Racconta Mastella gere Cossiga al Quirinale nel- D’Alema mosse. La competenza non si
Siclari, 63 anni, annunciata da Renzi? consente anche che ci sia che «Berlusconi dovette lavo- l’85, dopo una serie di incon- ottiene con il consenso. D’Ale-
costituziona- «Sì. La maggioranza un governo di minoranza. rare per attrarre a sé Tremonti tri riservati ai quali il segreta- ma e Tabacci — partigiani a
lista viene calcolata sui presenti. Conte sarà legittimato ad nel ‘94. Come Cossiga impie- rio del Pci aveva vincolato il vario titolo di Conte — s’in-
E pesa di meno che si esca andare avanti. Ma per gò mesi per varare l’Udr e por- segretario della Dc: «E se i contrarono per la prima volta
dall’aula piuttosto che si evitare di sentirsi sotto tare a Palazzo Chigi D’Alema. miei compagni ti chiedono a Palermo per un dibattito po-
voti contro. Certo però...». scacco potrebbe anche nel ‘98. E non fu facile nem- qualcosa, devi dire che non ci litico nel lontano 1987. Il nuo-
Però? dimettersi e pretendere un meno far votare i senatori a vi- siamo ancora visti. Ufficializ- vo che arretra è segno di com-
«Però se non si risolverà chiarimento di fronte al ta come fossero semplici par- zeremo l’intesa solo il giorno prensione e di umiltà. Tabacci
il problema dell’assenza di capo dello Stato. Non lo lamentari, per tenere a galla prima delle votazioni». Il pat- giura che in queste ore il pre-
Italia viva il governo vivrà escluderei a priori». l’ultimo governo Prodi fino al to venne rispettato, e il candi- mier «è più consapevole e non
continuamente sotto la Virginia Piccolillo 2008». Insomma non si può dato al Colle passò alla prima si atteggia a Moro». Chissà se
spada di Damocle della © RIPRODUZIONE RISERVATA costruire un progetto politico votazione. Perché allora c’era- gli basterà.
in tre giorni, figurarsi struttu- no i partiti e nel Palazzo non si © RIPRODUZIONE RISERVATA
6 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

Primo piano Lo strappo nel governo


MATTEO RENZI Il leader: ora un governo con un ruolo fondamentale al Pd
ma forse i dem non hanno lo stesso auspicio per noi

«Non ce la faranno
E soprattutto numeri distanti
dalla narrazione di un partito
in crisi. Uno ci ha lasciati, altri
sono in arrivo. E soprattutto il

senza Italia viva


gruppo al Senato — decisivo
per questa battaglia — è su-
per compatto. Abbiamo di-
ciotto senatori e il loro voto
martedì sarà decisivo».

Astenerci? Decideremo
Che rimprovera a Conte?
«Non voglio personalizza-
di Maria Teresa Meli re. Io so che molti mi odiano.
E so anche che aver radicaliz-
zato su di me è servito agli

Ma è la scelta più saggia»


ROMA Senatore Renzi, lei ora è spin doctor di Chigi per gua-
pronto al confronto. Che è dagnare consenso sui social.
cambiato? Ma la democrazia non è Face-
«Niente, questo l’ho sem- book. Stiamo parlando di po-
pre detto. Da mesi chiediamo litica, non di propaganda. Mai
un salto di qualità nell’azione come in questo momento un
del governo. Serve un sogno governo può fare la differen-
per l’Italia, non l’incubo del li- za. Abbiamo la presidenza del
tigio quotidiano. Serve un G20, della Cop26, una situa-
progetto, una visione, una zione delicata nel Mediterra-
strategia. La chiediamo da neo. E in settimana finirà la
mesi: se finalmente gli altri ci presidenza americana più po-
sono, ci trovano preparati. Ba- pulista della storia. Con Joe
sta polemiche, parliamo di Biden alla Casa Bianca il mon-
sanità, di giovani, di futuro. do è un posto più sicuro e più
Torniamo alla politica». accogliente per chi crede nel
Si è pentito di aver rotto multilateralismo. Vogliamo
con il governo? che l’Italia sia protagonista. Si
«Sta scherzando, spero. parli di questo, senza perso-
Noi non abbiamo rotto: ab- nalizzare su Conte-Renzi.
biamo chiesto risposte su Se Conte si dimette, cosa
scuole, vaccini, infrastrutture, chiederà Italia viva a Matta-
lavoro. Non le abbiamo avute. rella?
Abbiamo parlato in Parla- «C’è una bellissima frase di
mento, organizzato tavoli di Paolo VI che un sacerdote
maggioranza, fatto interventi amico mi ripete spesso. Dice
ovunque. Tutte le volte che che il nostro compito deve es-
aprivo bocca mi dicevano: sere “Fare presto, fare bene,
“Ecco l’uomo dei penultima- fare tutto, fare lietamente”. Se
tum”, chiede e non ottiene, Conte si dimetterà noi chie-
parla solo per cercare visibili- deremo alle consultazioni di
tà personale. Alla fine — con fare presto, perché non pos-


molto dolore — le ministre siamo perdere nemmeno un
Bellanova e Bonetti e il sotto- giorno. Di fare tutto, perché ci
segretario Scalfarotto, tre per- vuole un programma da qui al
sone straordinarie che fanno 2023. Di fare bene, perché
politica per servizio e non per serve qualità al governo. Il fare
interesse, si sono dimesse. lietamente forse non è la prio-
Non hanno rotto con Conte: rità in questo momento, ma
hanno riaffermato la bellezza Ex premier Matteo Renzi, 46 anni, senatore e leader di Italia viva sul resto direi che ci siamo».
e la dignità della politica. Un Il ministro Gualtieri ha det-
fatto enorme: era da 31 anni viva non ci sono i numeri. se, anche usando uno stile Le reazioni dal premier. Il presidente del- to che la scelta di Iv è costata
che un gruppo di ministri non Forse non sarà più amore, ma che mi fa rabbrividire e in- Tutte le volte che la Repubblica è l’arbitro in otto milioni di euro per l’au-
si dimetteva per una ragione almeno è matematica. Se Zin- quietare. Le aule parlamenta- aprivo bocca mi campo, noi giocatori dobbia- mento dello spread.
ideale: sto parlando dei mini- garetti insiste a dire no a Italia ri tuttavia sono fatte di depu- dicevano: ecco l’uomo mo rispettarne le decisioni «Se facciamo presto non ci
stri della sinistra Dc. Ci vuole viva, finisce col dare il Paese a tati e senatori, non di fol- dei penultimatum, senza troppe parole inutili». sarà nessun problema. E co-
coraggio per fare una scelta Salvini. È questo ciò che vuo- lowers. E raggiungere il quo- Voi vi asterrete? munque abbiamo la Bce che
del genere. Mi piacerebbe che le? Conosco le donne e gli uo- rum della maggioranza parla solo per cercare «Decideremo alla riunione vigila su di noi. Quanto ai sol-
venisse riconosciuto anche da mini del Pd. Dai gruppi parla- assoluta mi sembra difficile. visibilità personale di gruppo ma credo che sia la di vorrei ricordare che la man-
chi non condivide, anche per mentari alle cucine delle case Se in Senato Conte avrà 161 vo- scelta più saggia». cata attivazione del Mes ci è
bloccare l’odio che stiamo ri- del popolo nessuno vuole re- ti, rispetteremo il risultato. E Gli ex alleati Non teme che alcuni parla- costata da giugno ad oggi
cevendo sui social». galare il Quirinale ai sovrani- da senatore continuerò a so- Se qualcuno tra i dem mentari possano lasciarla? qualcosa come 564 milioni.
Il Pd considera chiusa sti». stenere l’Italia sulle cose che Ieri un deputato è tornato nel Ecco, se vogliamo fermarci al-
l’esperienza con Iv. Se Conte ottenesse 161 voti, condivido e votare contro le preferisce Mastella Pd. la matematica abbiamo molte
«Se qualcuno nel Pd prefe- per lei sarebbe una sconfitta. cose che non condivido». a Bellanova ce lo farà «Ogni giorno leggo di fu- ragioni da rivendicare. Sugge-
risce Mastella alla Bellanova o «Sarebbe un atto di chia- Se anche non avesse i 161 sapere. Se Zingaretti ghe da Italia viva raccontate risco dunque a Gualtieri e agli
Di Battista a Rosato ce lo farà rezza. E riconoscerei il succes- voti, comunque Mattarella insiste con il no a Iv dai media con la drammatici- altri di riprendere la via mae-
sapere. Noi vogliamo che si so parlamentare per il pre- non avrebbe obiezioni. darà il Paese a Salvini tà di un esodo biblico. La real- stra della politica. Questo Pae-
formi un governo di coalizio- mier. Al momento da Palazzo «Ciò che decide di fare il tà è che da quando siamo par- se ha bisogno di una visione.
ne con un ruolo fondamenta- Chigi sono molto attivi sui so- presidente non si commenta. titi abbiamo registrato qua- Tutto il resto è chiacchiericcio
le per il Pd e per i suoi espo- cial dove — lo riconosco — E ho molto rispetto per qua- rantanove arrivi e due parten- e non c’è tempo da perdere».
nenti. Il Pd sa che senza Italia sono degli autentici fuoriclas- lunque decisione verrà presa ze. Numeri straordinari direi. © RIPRODUZIONE RISERVATA

● Il commento
La nebbia nel Palazzo. Mai così lontano dalle persone
di Aldo Cazzullo incomprensibile con il virus che risale e il Ma l’impressione — con il ritorno della vittoria dei governatori uscenti,
piano di vaccinazione appena all’inizio. Ma Lombardia in zona rossa — è che le traversie indipendentemente dal loro colore. A livello
SEGUE DALLA PRIMA quando un’alleanza va in frantumi, non c’è della politica appassionino davvero poco nazionale, la destra resta in vantaggio nei
mai un solo colpevole. Il Pd ha dato l’opinione pubblica. Troppa è la sondaggi, e certo vincerebbe eventuali
Non chiedono solo doverosi risarcimenti; l’impressione di mandare avanti Italia viva, preoccupazione per i prossimi mesi. Sulla elezioni anticipate. Ma, più che il voto subito,
chiedono di conoscere come saranno spesi i forse pensando che si sarebbe fermata in paura della morte, che aveva segnato il primo gli italiani chiedono una prospettiva certa
soldi europei, come si pensa di rendere tempo. E Giuseppe Conte ha creduto troppo lockdown, prevale ora la paura della povertà. per uscire dall’emergenza, un percorso che
produttivi gli investimenti pubblici, come le a lungo di poter procedere da solo, o al più I continui cambiamenti di regole, che consenta di tappare le falle e porre le
risorse arriveranno alle imprese, come si con un pugno di fedelissimi, nessuno dei rendono precari il commercio e la scuola, i premesse per la ricostruzione. Se da questa
creerà lavoro per i giovani. Purtroppo non è quali forte di un’investitura popolare. Mentre servizi e la ristorazione, i viaggi e i rapporti crisi uscirà un governo migliore, in grado di
di questo che si discute a Palazzo. Salvini e Meloni, insistendo a chiedere un familiari, provocano rabbia e insofferenza. offrire garanzie sia ai cittadini sia agli alleati
Nel discorso pubblico, il cattivo è già stato voto anticipato difficilissimo da organizzare, Nello stesso tempo, c’è una forte richiesta di europei che ci hanno aperto una linea di
individuato in Matteo Renzi: la sua finiscono paradossalmente per dare una protezione: sanitaria, economica, sociale. La credito, questi giorni affannosi saranno
popolarità, già bassa, è al minimo storico. In mano alla maggioranza traballante, cui pandemia non ha scatenato le temute rivolte; serviti a qualcosa. Altrimenti alla classe
effetti, se Renzi non ha avuto torto a porre il guardano molti parlamentari che anzi, ha suscitato una sorta di ritorno politica — tutta intera — deriverà un
tema del Recovery plan, all’evidenza ha sull’esempio di Razzi rinuncerebbero all’ordine. Dalle elezioni regionali è emersa discredito da cui le sarà difficilissimo
sbagliato i tempi della crisi, che risulta malvolentieri a dodici mila euro al mese. una forte domanda di stabilità, con la netta riprendersi. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021 7
#
8 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

Primo piano Lo strappo nel governo


GOFFREDO BETTINI L’esponente pd: contro il premier troppo accanimento
una sua caduta aprirebbe un terreno di lotta pericoloso

di Maria Teresa Meli Dialogo


Il dem Goffredo
Bettini, 68 anni,
ROMA Goffredo Bettini, avete con il
chiuso la porta a Italia viva. segretario
Confermate questa decisione del Partito
anche se l’altro giorno Matteo democratico
Renzi ha mandato dei segnali e governatore
di apertura? del Lazio Nicola
«È stata Italia viva a uscire Zingaretti,
dal governo sbattendo la por- 55 anni (Ansa)
ta, nel modo più irresponsabi-
le e nel momento più sbaglia-
to. Conte qualche giorno fa,
dopo il colloquio con il presi-
dente Mattarella, aveva rilan-
ciato la sua disponibilità a di-
scutere con i partiti della mag-
gioranza un patto di fine legi-
slatura e un riassetto
dell’esecutivo. Lo spazio di un
confronto concreto e sereno

«Basta, Matteo inaffidabile


era grande. Nel frattempo, in-
fatti, raccogliendo i contributi populismo più mite e con con-
delle varie forze politiche, la tenuti anche innovativi e un
proposta iniziale del Recovery populismo rozzo e alleato di
plan era stata notevolmente Trump. I 5 Stelle sono conflui-

Conte dà fastidio a tanti,


migliorata. Nonostante ciò, ti nel campo europeista. È
Renzi ha voluto staccare la spi- questo che dà fastidio a tanti.
na, spingendo l’Italia in una Dà fastidio l’alleanza tra Leu,
crisi al buio. Ora manda se- Pd e 5 Stelle. Dà fastidio Conte,
gnali di apertura? Ma siamo che di questa alleanza è il rac-

torniamo subito al lavoro»


seri: che credibilità possono cordo. Dà fastidio la sua liber-
avere dopo una rottura così tà da poteri vecchi e nuovi. Dà
grave, accompagnata dalla fastidio un ruolo più forte del
soddisfazione che egli dimo- Vecchio Continente».
stra anche in queste ore per le I grillini accettano Clemen-
difficoltà nelle quali ci ha cac- te Mastella, fino all’altro gior-
ciato? Dispiace davvero, per- no per loro emblema della
ché in questi mesi molti parla- «Non ci interessa il mercato del voto. Comunque, penso, contro di lui? Certo, anche il brutta politica, quindi forse

● Il profilo
mentari di Iv hanno lavorato dei singoli parlamentari. Noi prima o dopo quest’area libe- Pd ha lamentato qualche diffi- potrebbero accettare anche
bene in un impegno comune. avanziamo un ragionamento rale troverà il modo di espri- coltà dell’attuale governo. Sa- un altro premier pur di non
Renzi ha buttato tutto all’aria. politico per l’oggi e per il futu- mersi nel campo dell’alternati- pendo però che esso ha saputo andare alle elezioni.
Non solo per il suo carattere, ro: c’è una sensibilità modera- va alla destra estrema. È quella affrontare le emergenze sani- «Il M5S è un movimento
ma per un disegno politico di ta, liberale e europeista che sta DEM terza gamba di centro mode- tarie e sociali. E poi, questo è composito ma che nel suo in-
rottura dell’alleanza tra Leu, 5 in sofferenza sotto l’ombrello rato e europeista, di cui ho l’aspetto più rilevante, il gover- sieme ha compiuto una scelta
Stelle e Pd, in odio a Conte e della destra di Salvini e Melo- Goffredo Bettini, 68 anni, tanto parlato, che insieme alla no, grazie innanzitutto al Pd, di campo difficilmente rever-
per slabbrare i confini tra la ni. Che guarda alla Merkel ed è dal 2007 membro del sinistra e al M5S è destinata ad ha compiuto una operazione sibile. Conte la interpreta pie-
destra e i democratici, pen- contro Orbán. Che si sente Partito democratico — articolare una alleanza futura di valore strategico per la te- namente. E ripeto: anche i 5
sando così di conquistare un profondamente legata ai valori in cui ha ricoperto antisovranista». nuta della Repubblica. Dopo il Stelle, come il Pd, non sono al-
maggiore spazio politico». europei e non è xenofoba e au- il ruolo di coordinatore Ritenete veramente che voto del 2018, l’Italia ha dera- la ricerca di singoli parlamen-
Se il governo non dovesse tarchica. Essa intende final- nazionale nella segreteria Renzi sia inaffidabile e i re- gliato rispetto alla sua tradi- tari, ma si rivolgono a tutti co-
avere 161 voti al Senato po- mente palesarsi, oppure per di Walter Veltroni fino al sponsabili invece no? zionale collocazione e il suo


trebbe procedere lo stesso? ragioni di opportunismo ri- 2009 — è stato deputato, «È la storia che ha dimostra- ruolo di protagonista dell’uni-
«Non so cosa accadrà in mane sotto il tallone sovrani- senatore e parlamentare to l’inaffidabilità di Renzi. Sui tà europea. L’attuale governo
Parlamento. Ma lì occorre an- sta? Vuole insieme al campo europeo. Assessore responsabili, se ci saranno, sa- l’ha riportata nel suo solco sto-
dare. Per verificare se Conte democratico approvare una capitolino ai Rapporti rà sempre la storia a dimostra- rico, in sintonia con l’Europa
ottiene la fiducia che ai sensi legge elettorale proporzionale istituzionali nella giunta re la loro lealtà. Per quanto ri- che sta cambiando in meglio e C’è un centro europeista
della costituzione non richie- che la liberi da alleanze co- di Francesco Rutelli guarda Conte, ricordo che ha che sta esercitando con più che con sinistra e 5 Stelle
de quorum rafforzato ma solo strette o preferisce rimanere al a Roma, è stato anche costituito un punto di equili- coraggio la sua autonomia. Il è destinato alla futura
che i si prevalgano. Se sì, la so- guinzaglio della Lega? Vedre- consigliere regionale brio non solo di una alleanza, populismo italiano, che ad al-
la cosa politicamente oppor- mo. Saranno interrogate le del Lazio ma per la tenuta dell’intero Pa- cuni sembrava un blocco uni- alleanza antisovranista
tuna e moralmente giusta è ri- singole coscienze al momento ese. Perché tanto accanimento co, si è spaccato in due. Tra un
mettersi al lavoro per affronta-
re l’emergenza. Si è perso «Tutti si assumano le responsabilità» loro che hanno a cuore la sta-
troppo tempo in tatticismi. Il bilità del Paese, che ritengono
Pd dice basta. Se ci sono i nu- in questo momento le elezioni
meri, dobbiamo affrontare la
pandemia che pare indomabi-
le in tutto il mondo, vaccinare
gli italiani, approntare le mi-
E oggi il Pd riunisce la direzione politiche una sciagura».
Ma per voi c’è veramente
solo Conte? E perché non un
pd o un cinque stelle?

È
sure economiche e le riforme «Su Conte ho già detto. Se
il giorno della direzione del Pd. dimenticare che «ora per garantire
in grado di sostenere le cate- cade lui, si apre un terreno di
Alle 11 tutti i membri sono una piena trasparenza si vada nelle
gorie colpite dalla crisi e i lavo- lotta pericoloso, dagli esiti im-
convocati, chi da remoto e chi al sedi appropriate, dove tutti
ratori che nei prossimi mesi prevedibili. Che senso ha gio-
Nazareno. Zingaretti esporrà la dovranno assumersi le proprie
rischiano di perdere il lavoro care su ipotesi di sostituzione
relazione sullo stato della crisi. responsabilità davanti al Paese». Il
per la fine del blocco dei licen- del premier? Che senso ha vo-
Venerdì il segretario ha incontrato il vicesegretario dem Orlando guarda
ziamenti, procedere sul Reco- ler acuire contrasti quando c’è
gruppo parlamentare della Camera, subito dopo al voto di fiducia: «Serve
very fund. Se, invece, non si bisogno di costruttori? Sapre-
farà lo stesso domani con i senatori, consolidare la maggioranza e siglare
dovesse ottenere la fiducia, sa- mo presto se Conte avrà la fi-
intanto oggi ribadirà che «l’Italia ha un nuovo patto di legislatura». In
rà Mattarella a indicare la stra- ducia per continuare il suo la-
bisogno di sicurezza, stabilità e sintesi, «i problemi vanno affrontati
da. Per quanto riguarda il Pd: voro. Rispetto a questo gover-
futuro». Anche perché, «con e risolti, non aumentati e fatti
non accetteremo nessuna col- no non ci sono alternative. Se
l’apertura della crisi da parte di Italia esplodere». Altrimenti ci sono le
laborazione con la destra so- la destra avesse avuto i numeri
viva si stanno determinando urne. Ecco perché un alto dirigente
vranista, antieuropea e illibe- Su Corriere.it e le condizioni politiche,
condizioni sempre più difficili per che oggi parteciperà all’assise dice:
rale. Sarebbe un esito che por- Tutte le notizie avrebbe avanzato una propo-
garantire un governo adeguato al «L’unico modo per salvare la
terebbe ulteriore confusione e di politica sta. Invece ha invocato le ele-
Paese in una situazione di legislatura è fare come De Filippo:
precarietà». con gli zioni. Ma le urne sono l’ulti-
emergenza». Il segretario si uscire da Iv e tornare nel Pd». Chissà
Voi li chiamate costruttori, aggiornamenti ma, davvero l’ultima, risorsa
soffermerà su questo concetto se nelle prossime ore altri esponenti
ma pensa sul serio che potre- in tempo reale, democratica a cui appellarsi
davanti alla direzione del Pd (che è renziani seguiranno De Filippo.
te andare avanti con un grup- i video, quando non ci sono più spe-
sempre aperta da quando Renzi ha G. A. F. Vertice Il vicesegretario del Pd
po eterogeneo che vi puntella le analisi ranze».
ritirato le ministre) senza © RIPRODUZIONE RISERVATA Andrea Orlando, 51 anni
al Senato? e i commenti © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021
PRIMO PIANO 9
#

L’OPPOSIZIONE Il centrodestra vede il dopo Conte: pronti a governare


La coalizione dirà sì a ristori e scostamento di Bilancio

Salvini, rassicurazioni ai «piccoli»:


alle elezioni la Lega penserà a voi
ROMA Rimanere blindati, tutti l’Udc in una secca nota: «Non ricandidatura in caso di voto e farà carico di voi», ha detto ai sta — andremo da Mattarella un filo, con pochi voti di mag-
uniti, fino a martedì, quando ci prestiamo a giochi di palaz- non vogliono tornare a casa a piccoli della coalizione). «Le non chiedendo solo il voto: gioranza alla Camera e sotto la
si chiarirà la sorte del governo zo e stiamo nel centrodestra. I metà legislatura. Ecco allora elezioni sono l’ultima ipotesi possiamo chiedere che venga maggioranza assoluta al Se-
Conte. Se i voti per la fiducia nostri voti non sono in vendi- che la strategia dei leader di possibile, se non ci sono altre affidato a noi l’incarico di for- nato, un Conte non necessa-
non dovessero esserci, allora ta». Chiaro però che nulla è centrodestra, dei quali Salvini soluzioni», dice Tajani. mare un governo». Ipotesi re- riamente aiutato fino in fon-
«inizierà un’altra partita, e noi certo fino all’ultimo, tanto più si è posto come portavoce e «Noi — è stato il ragiona- alistica? Difficilissima, ma do dal Pd che non vuole ren-
ne faremo parte». È Matteo in un Parlamento in cui tanti garante, è quella di rassicura- mento di Salvini condiviso non impossibile. Nel vertice si derlo il trionfatore assoluto e
Salvini nel quotidiano vertice sanno di non avere chances di re («Se si va al voto la Lega si dagli alleati, Berlusconi in te- è parlato di un Conte appeso a dal M5S che non vuole morire
del centrodestra che si tiene per lui. Se non ce la facesse, se
dal giorno dell’apertura della non nascesse un governo
crisi — ieri in via Bellerio a
Milano Con La Russa e Santanchè sempre giallorosso ma con un
Milano, presenti lo stesso lea- altro premier, allora «i nume-
der della Lega, Tajani, Toti, Lu- ri per un governo di centrode-
pi mentre Berlusconi, Meloni stra potrebbero esserci», dice
e Cesa erano collegati via Tajani, parlando di almeno «4
Zoom — a sintetizzare la linea o 5 senatori del M5S,» che si
sulla quale convergono tutti i sarebbero rivolti a Salvini e di
leader. «Da mercoledì — le un progetto che va avanti da
sue parole al termine dell’in- tempo: «C’è malumore e mo-
contro —, se non hanno i nu- vimento».
meri, saremo in grado di pren- Un bluff? Possibile. Ma fa
derci le nostre responsabilità. capire che la gran parte del

A Milano Il leader azzurro


Al vertice in via Bellerio Il leader di FI: se hanno
anche Tajani, Toti, Lupi i numeri governino
Collegati in video Cesa, o la parola passi subito
Berlusconi e Meloni al capo dello Stato

Stiamo già ragionando di un centrodestra, in caso di crisi,


progetto e di una squadra al- non vuole rimanere all’ango-
ternativi a questa sinistra». Di- lo. Sicuramente non FI e i par-
sponibilità dichiarata anche in titi minori, ma anche la Lega
una nota di tutto il centrode- sta riflettendo seriamente sul-
stra: il voto è «la via maestra» l’ipotesi di prosecuzione della
ma la coalizione rappresenta legislatura, con governi tecni-
una «alternativa forte e capa- ci di area magari o come ipo-
ce» a questa maggioranza. E tesi meno gradita di scopo.
Berlusconi aggiunge: «Se han- Non a caso, Salvini ha confer-
no i numeri governino, altri- mato che l’opposizione unita
menti la parola passi subito al voterà sì sia allo scostamento
capo dello Stato». Petizione Stefano Maullu, 58 anni, Ignazio La Russa,73, e Daniela Santanchè, 59, ieri durante la raccolta firme di FdI contro il governo (Imagoeconomica) di Bilancio che al decreto Ri-
Si è molto ragionato sui nu- stori. Un segnale non da poco.
meri: «Al momento, non li
hanno», è la conclusione. La La raccolta firme Gazebo allestito a Milano da FdI per raccogliere firme per una petizione online dove si
chiedono le dimissioni del premier. «Ora ha un significato ancora più importante alla luce di
L’unica che mantiene una po-
sizione rigida e al momento
maggioranza sarebbe ferma a
155-156 voti, grazie alla resi-
di Fratelli d’Italia quello che sta succedendo», ha detto la senatrice Daniela Santanchè, «quello che fa
vergognare l’Italia intera è l’atteggiamento del presidente del Consiglio Conte, che d’altra
vede solo le elezioni è la Melo-
ni. Ma questa è l’ora del serra-
stenza che finora sembra es-
serci proprio nel centrode-
per andare al voto parte è il capo del trasformisti, perché è stato prima con la Lega, poi oggi è con il Pd e
probabilmente martedì sarà anche con Mastella».
re le file, non dei distinguo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA Paola Di Caro
stra, confermata anche dal- © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’intervista
«IoreclutatorediM5S?

il Mes e poi si trova a votarlo, mo lasciare il Paese a una ban-

Nonamoivoltagabbana
cosa dovrebbe fare?». da di scappati di casa. Impossi-
Entrare in Lega? bile fare peggio e, se mai ci si
di Marco Cremonesi «La verità è che io ho sempre Chi aveva arrivasse, le elezioni responsa-
cercato di portare persone vali- il mandato bilizzerebbero i cittadini su co-

maseilpartitotradisce
de in Lega, a prescindere dalle imperativo me proseguire. In ogni caso
provenienze. Bagnai veniva dal- queste situazioni ti fanno capi-
la sinistra, Rinaldi dalla destra di bocciare re il motivo per cui un tempo
romana...». il Mes c’erano i vitalizi».

cambiareèdoveroso» Alla Camera i numeri sono


impervi. Perché Salvini lascia
intendere che il governo po-
trebbe persino diventare di
e poi
si ritrova
a votarlo
che cosa
Per non blindare il Parla-
mento sulle sorti del governo?
«Ma sì. In cambio del modi-
co risparmio di una spesa per i
Borghi(Lega):hoilnumerodiunsologrillino centrodestra?
«Sa, i gruppi misti ormai so-
dovrebbe cittadini che qualche parla-
mentare non meritava, ci sia-
no elefantiaci e perlopiù com- fare? mo regalati generazioni di poli-


posti da gente che voterebbe tici attaccati alla seggiola. Devo
MILANO Borghi, dica la verità: «Sono molto in dubbio se «Non mi faccia passare per qualsiasi cosa. È un modo, ma ammettere che prima di tocca-
passa le giornate al telefono nel Chi è augurarmi che l’operazione un fan dei cambi di casacca. Io questa è interpretazione mia, re la Costituzione bisognereb-
tentativo di reclutare senatori “costruttori” vada in porto. Do- ho sempre detto che se uno di denunciare una certa situa- be pensarci 100 volte. Perché
grillini. vrei augurarmi di no, dato che vuole cambiare partito, prima zione. Non è solo questione di Bagnai c’erano dei motivi che la ispira-
«Macché. No, l’unico senato- questo avvicinerebbe il voto. si dimette dai mandati ottenuti numeri: perché quando a suo veniva vano. E io devo fare autocriti-
re M5S di cui ho il telefonino è Ma cinicamente, quasi ci spero. con quel partito. Però, se invece tempo Salvini avrebbe dovuto da sinistra, ca».
il presidente della commissio- Sarebbe la replica del Prodi nel è il partito a tradire quel che ha cercare i voti gli si è detto di no? Perché?
ne Bilancio, Daniele Pesco: era 2007, ricorda? Il ruolo dei sena- sempre detto, allora cambiare Conte ha titoli più di Matteo? Rinaldi «Allora dicevo “rimettiamo
il mio omologo». Già presiden- tori all’estero, quello dei sena- sarebbe doveroso. Chi aveva il Oppure: perché Paolo Savona, dalla destra l’immunità parlamentare ma
te della commissione Bilancio tori a vita... E anche allora, ci fu mandato imperativo a bocciare un grande economista, già mi- Ho sempre non i vitalizi”. I vitalizi erano un
della Camera, Claudio Borghi è ● Claudio una parte di spicco per Clemen- nistro, non andava bene al Mef cercato facile argomento per una nar-
uno degli economisti di punta Borghi, 50 anni, te Mastella e Sandra Lonardo... e invece uno nemmeno laurea- di portare razione distruttiva, ma in realtà
della Lega. milanese, E fu la miglior campagna elet- Le voci to in economia come Gualtieri persone non erano soltanto un regalo a
Però ammetta: portare tra i dirigente torale possibile per il centrode- «Non passo le giornate sì?». qualcuno. Erano una garanzia
vostri ranghi qualcuno che og- bancario, è stra. Che infatti stravinse». Lei pensa che alla fine Conte
valide per tutti di non avere governi
gi sostiene il premier Conte deputato della Beh, qualche cambio di ca- al telefono con loro ce la farà? nella Lega che si reggono sulla minaccia
sarebbe un bel colpo. O no? Lega dal 2018. sacca grazie ai suoi buoni uffi- Spero che l’operazione «Non lo so ma, scherzi a par- di far tornare qualcuno a ven-
«Mah, sono diviso...». È oppositore ci le è attribuito da tempo. Per “costruttori” fallisca» te, non ho dubbi sui costrutto- dere bibite allo stadio».
Ma come? dell’euro esempio, Marco Zanni. ri: devono fallire. Non possia- © RIPRODUZIONE RISERVATA
10 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

Primo piano La seconda ondata


Il colosso Usa: meno vaccini solo per una settimana, non quattro
Arcuri: il mercato non deve mai calpestare il diritto alla salute
LA CAMPAGNA E
Pfizer limiterà i ritardi nelle forniture
Ma il governo resta pronto al ricorso
I numeri La vicenda
di Lorenzo Salvia per alimentare ancora di più i
sospetti che vanno avanti da
lo. La distribuzione del taglio
fra le regioni è stata decisa di-
Il confronto
tempo. E cioè che la multina- rettamente da Pfizer senza Le somministrazioni
Contagi stabili, ● La casa
farmaceutica
ROMA Dopo la tempesta non
c’è la quiete, perché restano la
zionale americana possa di-
rottare parte delle forniture
consultare l’Italia. E questo ci
costringerà a uno «sforzo di
delle 1.455.675 dosi
di vaccino su tutto il territorio
altri 475 morti Pfizer ha
annunciato
tensione e montano i sospet-
ti. Ma almeno il tentativo di ri-
destinate all’Ue verso Stati ex-
tra europei, disposti a pagare
solidarietà nazionale» tra le
regioni, per spostare le dosi
sono iniziate il 31 dicembre 415.333
Positivo il 6% un «piano»
per limitare a
mettere insieme i cocci. Quasi
da separati in casa. Pfizer pro-
di più. Specie verso i Paesi
arabi, dove i soldi non manca-
laddove dovessero mancare.
Il punto è che tagli e ritardi
maschi

dei tamponi una settimana


i ritardi nella
mette che durerà solo una set-
timana il taglio del 29% delle
no e le vaccinazioni vanno
spedite. L’azienda smentisce
potrebbero ripetersi. «La Pfi-
zer è come Renzi: inaffidabi-
VACCINAZIONI PER FASCE
D’ETÀ E PER CATEGORIA
consegna del forniture di vaccino, annun- seccamente. Ma il dubbio re- le», dice una ruvida battuta

L a curva epidemica vaccino contro ciato due giorni fa senza pre- sta a Roma, in altri capitali eu- che circola nel governo e dà la
sembra stabilizzata, il Covid-19 avviso tra le proteste dell’Italia ropee e anche a Bruxelles, do- misura di come stiano le cose.
16-19 3.192 697.778
ieri il bollettino ha sviluppato con e di mezza Europa. È una ridu- ve è stata presentata un’inter- Resta il fatto che quello di Pfi- femmine
registrato 16.310 casi BioNTech zione del danno: prima sem- rogazione parlamentare. Al- zer è il principale vaccino di- 20-29 125.745
positivi, ma sono compre- brava che la fornitura a mezzo trimenti come sarebbe sponibile in questo momento
si (da venerdì scorso) i test ● L’impegno servizio dovesse andare avanti in tutta l’Unione Europea. E
antigenici che si vanno a segue la notizia per tre o quattro settimane. per l’Italia, più avanti di altri 30-39 176.264
che Pfizer
sommare ai tamponi Ma è stata fatta solo con un Il sospetto Paesi, rappresenta una carta
molecolari. Questo ha avrebbe comunicato e senza una lette- È che il gruppo possa insostituibile. Di autorizzato 40-49 228.473
fatto scendere il tasso di tagliato le ra formale, lasciando un buon ce n’è solo un altro, quello
positività, che però ieri era consegne del margine di suspense. dirottare parte delle Moderna, ma le forniture so-
6,3%, in aumento sul 5,9% 30 per cento La mezza retromarcia, pro- fiale a Paesi extra Ue no appena partite e restano 50-59 297.261
del giorno precedente. Il per i lavori babilmente, è il frutto proprio disposti a pagare di più ancora modeste. A cambiare
numero delle vittime resta necessari ad delle proteste arrivate da tutta le cose non basta il possibile 60-69 168.042
alto: 475. Dall’inizio aumentare la Europa. Ma la spiegazione uf- via libera al terzo vaccino,
dell’epidemia i contagiati capacità ficiale della sforbiciata — i la- possibile che un taglio di un AstraZeneca, per fine genna-
sono 2 milioni 368 mila e produttiva vori per potenziare lo stabili- mese nel giro di poche ore io, e l’anticipo forse a fine feb- 70-79 34.012
733, i deceduti 81.800. I dello stabili- mento belga di Puurs — viene venga derubricato a problema braio per l’ok al quarto anti-
positivi attuali sono mento di Puurs, considerata tuttora «discuti- passeggero di una settimana? doto, Johnson & Johnson. 80-89 46.908
557.717 (-351), i guariti un vicino Anversa, bile» dal governo italiano. Il «Il mercato va promosso — Al momento la nostra cam-
milione e 729.216 (16.186 in Belgio commissario all’emergenza, dice Arcuri — ma non può pagna vaccinale, più di quella
in più), in isolamento Domenico Arcuri, ieri è torna- calpestare il diritto alla salute. degli altri Paesi europei, di- 90+ 32.214
domiciliare ci sono ● Il commissa- to a chiedere la fornitura pie- Nei rapporti tra una multina- pende da Pfizer. Andare allo
532.413 persone (292 in rio Domenico na. E punta il dito in particola- zionale e 27 Paesi l’etica do- scontro può essere una scelta
meno). In terapia Arcuri ha re sui tempi: «Lavoro da anni vrebbe prevalere su tutto». tattica, necessaria nel mo- 187.384
intensiva due posti letto scritto alla con le aziende, queste cose Magari indiretto. Ma chiaro. mento del braccio di ferro. Ma 825.742 99.985
occupati in meno, gli multinazionale non le sai dal venerdì al lune- Anche perché l’Italia è stata non può essere la strategia di
ingressi giornalieri in riservandosi dì. Qui non stiamo parlando penalizzata dal taglio più di lungo periodo. Per questo la
rianimazione sono stati «ogni di merendine ma di una cosa altri Paesi. E la mossa di Pfizer carta del ricorso resta sul ta- Operatori sanitari Personale Ospiti strutture
170, i ricoverati in condi- eventuale che può salvare la vita a milio- preoccupa il commissario per volo. Ma il governo spera dav- e sociosanitari non sanitario residenziali
zioni gravi 2.520, mentre azione ni di persone». i richiami che partono pro- vero che non sia necessario
Fonte: Report Vaccini anti-Covid-19, Ministero
nei reparti Covid ordinari conseguente Sembra un paradosso ma la prio oggi e da giovedì dovreb- giocarla. della Salute, aggiornato a ieri alle 19.33.29
restano ospedalizzati in tutte le sedi» buona notizia di ieri finisce bero andare a regime. Non so- © RIPRODUZIONE RISERVATA

22.784 pazienti, 57 in

«Una scelta strategica


meno rispetto a venerdì. I
test effettuati ieri sono L’intervista contro il Covid-19 e stiamo la-
stati 260.704, un numero vorando senza sosta affinché
molto alto rispetto a quelli questo sia possibile».

per produrre poi di più


a cui siamo abituati ma il E veniamo alla sperimenta-
motivo è dovuto al fatto zione. È vero che, dopo le au-
che adesso il conteggio di Adriana Bazzi torizzazioni, questo vaccino
quotidiano del ministero va continuamente tenuto sot-

Reclutate altre aziende»


della Salute comprende to controllo nel mondo reale
anche tutti i test per il per vedere che cosa succede?
coronavirus, molecolari e «Sì, come per tutti i farmaci
antigenici, fatti in Italia e vaccini, continuiamo a mo-
nelle ultime 24 ore. Sono
in diminuzione rispetto al L’ad del gruppo in Italia: misura temporanea nitorare attentamente i dati
(per, eventualmente, intercet-
giorno precedente: erano tare effetti collaterali, ndr)».


stati 273.506. Le regioni Le nuove varianti (inglese,
con il maggior numero di
tamponi giornalieri posi-
tivi sono state la Lombar-
dia (2.134), la Sicilia
(1.954), il Veneto (1.929),
Per aumen-
L’ azienda americana Pfi-
zer, produttrice del pri-
mo vaccino anti Sars-
CoV2, messo a punto con la
tedesca BioNTech, ha annun-
Chi è
temporanea riduzione del nu-
mero di dosi che saranno re-
capitate nella prossima setti-
mana. Le consegne nell’Unio-
ne Europea torneranno rego-
Il vaccino è nuovo ed è cor-
retto dire che anche la produ-
zione (oltre alla sperimenta-
zione) è una sfida che va «ag-
giustata» momento per mo-
sudafricana, giapponese e
brasiliana, l’ultima della li-
sta), possono comprometter-
ne l’efficacia?
«Pfizer e BioNTech hanno
tare la pro-
l’Emilia Romagna (1.674), duzione ciato un ritardo nella conse- lari, come da programma, a mento? annunciato, all’inizio di gen-
il Lazio (1.282), la gna delle dosi di vaccino al- partire dalla settimana del 25 «Pfizer ha una grande espe- naio, i risultati di uno studio
Campania (1.132). Secondo in Europa l’Unione Europea (salvo al- gennaio, con un aumento a rienza nella produzione di in vitro, condotto da Pfizer e
Massimo Ciccozzi, ridurremo l’Ungheria che ha optato per partire dalla settimana del 15 vaccini con oltre 200 milioni dalla University of Texas Me-
epidemiologo del Campus da lunedì quello cinese). E ha scatenato febbraio, consentendoci di di dosi l’anno. Oltre a questi dical Branch (Utmb): dimo-
Bio-Medico di Roma, «la le consegne le rimostranze di molti Paesi ● Paivi Kerkola consegnare le quantità di dosi prevediamo di produrre que- strano come gli anticorpi del-
situazione dell’epidemia europei. Poi l’azienda ha assi- (foto) è ammi- di vaccino previste per il pri- st’anno 2 miliardi di vaccini le persone, che hanno ricevu-


sembra bloccata», ma curato che il ritardo sarà solo nistratrice mo trimestre e un quantitati- to il vaccino Pfizer-BioNTech
resta l’incognita del valore di una settimana. È così? Anzi, delegata vo nettamente superiore nel Covid-19, neutralizzino effica-

● La parola
Rt: «È cresciuto ancora a sembra di capire che ha assi- di Pfizer Italia secondo trimestre». cemente le mutazioni di que-
1,09». Gli effetti dei Dpcm curato un’extra fornitura di Le aziende informeranno sti ceppi».
dei primi di dicembre Uno studio dosi. Lo chiediamo a Paivi Ke- ● Finlandese, la Commissione europea, gli Ed è corretto dire che nel
sono ormai esauriti, le rkola, ad di Pfizer Italia. ha più di 20 stati membri dell’Ue e i gli al- caso di altre varianti «resi-
restrizioni di Natale sono
ha dimo-
«Pfizer e BioNTech hanno anni di espe- tri Paesi interessati, dei pro- M-RNA stenti» al vaccino, la tecnolo-
ancora da verificare così
strato che sviluppato un piano che con- rienza grammi di consegna aggior- gia dell’mRna è così flessibile
come le conseguenze è efficace sentirà l’aumento della capa- nel settore nati. Sono le molecole di acido da garantire, in tempi ragio-
dello «struscio» natalizio anche cità produttiva in Europa e farmaceutico «Pfizer e BioNTech stanno ribonucleico messaggero nevoli, il «cambio» di vaccino
e dei pranzi in famiglia. sulle nuove fornirà un numero significati- e per 5 anni lavorando senza sosta per so- (mRNA) che contengono in modo che possa ritornare
«La settimana prossima varianti vamente maggiore di dosi nel è stata ad di stenere l’ulteriore diffusione le istruzioni perché le efficace?
sarà cruciale per capire secondo trimestre. Per rag- Pfizer Finlandia delle campagne di vaccinazio- cellule della persona vacci- «Sì, uno dei vantaggi della
quali nuovi provvedimenti giungere questo obiettivo, si è ne in tutto il mondo non solo nata sintetizzino le protei- tecnologia mRna è la flessibi-
potrebbero essere neces- reso necessario apportare su- ● È membro ampliando le proprie capacità ne Spike. Le Spike lità, fondamentale quando si
sari», conclude Ciccozzi. bito alcune modifiche ai pro- del Consiglio produttive, ma anche coinvol- agiscono come una chiave, cerca di rispondere con ur-
Mariolina Iossa cessi di produzione. Di conse- direttivo di gendo altri fornitori e produt- permettendo l’accesso genza a una pandemia globa-
© RIPRODUZIONE RISERVATA guenza, il nostro stabilimento Pharma Indu- tori a contratto per aumentare dei virus nelle cellule le».
di Puurs, in Belgio, subirà una stry Finland la capacità produttiva totale». © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021
PRIMO PIANO 11
#

LE POLEMICHE L’Italia segue la linea europea della doppia somministrazione


Verso l’accordo con i medici di famiglia per i pazienti fragili
Valle
d’Aosta
3.333
Lombardia
174.817
Provincia
aut. Trento
10.186
Provincia
aut. Bolzano
16.530
Friuli-Venezia
Giulia
28.069
Il piano
Partonoirichiami
esifannolescorte
4.120 235.620 15.700 19.645 37.315
di Margherita De Bac

pernonrischiare
84,1
75,2

L
Veneto
80,9 64,9 102.364 a fase dei richiami
74,2 124.700 della vaccinazione

direstaresenzafiale
Emilia-
82,1 Romagna anti Covid-19 parte
Abruzzo
nell’incertezza. L’Ita-
83,0 114.045 19.108 lia è prima in Europa
85,1 139.025 25.810 per numero di inoculazioni e
66,4 adesso rischia di dover rallen-
Marche Molise tare a causa degli annunciati
79,3 23.003 6.191 ritardi delle forniture da parte rio all’emergenza Arcuri rie-
Piemonte 79,3 29.000 8.825 dell’azienda Pfizer BioNTech. sca a far valere i diritti dell’Ita-
Molte Regioni da oggi sono al lia che aspettava da Pfizer
102.706 78,8 Puglia «giro di boa». Dopo aver som- BioNTech 8 milioni di dosi nel
123.760 74,0 54.830 ministrato le prime dosi, si primo trimestre. Eppoi sono
Liguria Toscana 74.605 apprestano a completare il ci- in arrivo i vaccini di Astraze-
clo con le seconde che hanno neca (approvazione il 29 gen-
31.299 68.070 73,2 70,2 il compito di rinforzare l’im- naio) e più avanti quello mo-
47.120 85.870 munità e renderla più prolun- nodose di Janssen.
73,5 gata se vengono rispettati i te- La riduzione delle conse-
Umbria mi di intervallo. Ventuno gior- gne della multinazionale po-
13.156 Lazio 93,3 55,9 ni richiede Pfizer, 28 giorni di trebbe determinare per il Pie-
68,6 102.531 stop prevede la scheda tecnica monte una riduzione tra 5 e 8
16.685
di Moderna. mila dosi. È stata data indica-
140.080 Incombe il rischio di non zione alle aziende sanitarie di
Campania poter rispettare la tabella di fare magazzino accantonando
102.070
47,3 marcia e quindi di dover po- il 20-25% del materiale. Anto-
nio Rinaudo, responsabile del
109.345 piano vaccinale, si dichiara
Il primato mediamente allarmato dopo
Primi nell’Ue quanto un contatto con la struttura di
Arcuri. In Puglia sono state
Sardegna Sicilia 69,4 Calabria Basilicata
a cittadini trattati, utilizzate il 73,4% delle dosi a
potremmo essere disposizione. È stato parzial-
22.869 91.663 18.579 7.692
costretti a rallentare mente dato fondo alla «quota
33.330 132.085 39.280 13.755 di riserva» del 30%. In Tosca-
na il governatore Eugenio
LEGENDA sticipare l’avvio della campa- Giani conferma che il vaccino
Totale gna aperta alla popolazione Pfizer è per operatori sanitari
vaccinazioni XXXXX Dosi somministrate generale (a cominciare dagli e ospiti Rsa, quello di Moder-
over 80). Rischio ridimensio- na per i servizi di emergenza.
1.113.111 XXXXXX Dosi consegnate
nato ieri, i ritardi saranno La Campania ha avuto rassi-
% coperta rispetto contenuti, le consegne dei curazioni da Pfizer: spedizio-
% alle dosi consegnate lotti attesi slitteranno di una ni dal 25 gennaio. Di fronte al
settimana. Ma questi imprevi- rischio di carenza, l’Ue non
Corriere della Sera
sti diventano un vero proble- prende in considerazione la
ma quando c’è bisogno di strategia britannica di som-
procedere velocemente e non ministrare la prima dose al
Guasto al frigorifero c’è la sicurezza delle 202 mi- Nel Lazio sono oltre 100 mi- Protezioni più largo numero di persone
lioni di dosi assegnate all’Ita- la le dosi già iniettate, il 6% in Un’infermiera possibile per dare una prote-

Forlì, aperta inchiesta sulle dosi perse


lia, quasi tutte ancora da pro- persone di età superiore agli dell’ospedale zione parziale. L’Italia segue
durre. 80 anni. Oggi si comincia con Papa Giovanni la linea ufficiale della doppia
I medici di famiglia hanno i richiami che possono essere di Bergamo somministrazione e così han-
quasi concluso l’accordo con garantiti grazie all’accantona- no convenuto gli accademici

O
si prepara

800
ttocendo dosi di vaccino sono andate perse per colpa il ministero della Salute: sa- mento. Il 30% dei flaconi sono a iniettare una tedeschi.
di un guasto a un frigorifero dell’ospedale Morgagni ranno loro a occuparsi dei pa- stati messi da parte proprio dose del vaccino Fino a quando si potrebbe
Pierantoni di Forlì, giovedì notte. La Procura ha zienti più anziani e fragili, an- per non dover andare incon- indossando dilazionare la seconda dose
aperto un fascicolo: le indagini sono affidate ai carabinieri che con vaccinazioni domici- tro a interruzioni. «Per le tutti i dispositivi per non compromettere l’effi-
Fiale
del comando di Forlì e del Nas di Bologna, che hanno liari. Li chiameranno per l’ap- prossime due settimane non di sicurezza cacia della prima? L’infettivo-
Sono quelle
sequestrato frigo e dosi ormai inutilizzabili. L’incidente era puntamento cominciando dai risultano difficoltà. Lunedì e individuale (Ansa) logo Donato Greco cita l’Oms
perse dopo
stato segnalato venerdì sera dalla stessa Ausl Romagna, che 90enni. Andranno a prendere martedì aspettiamo nuove che «ha dichiarato possibile
la rottura
ha parlato di «fatto grave» e avviato un’indagine interna per i flaconi alla Asl, pochi alla consegne. Speriamo di non un ritardo fino a 42 giorni»
del congelatore
accertare le responsabilità: sembra che non sia stato volta, per rispettare le regole avere sorprese», dice l’asses- ma in situazioni straordina-
che le teneva
«capito» l’allarme arrivato nella notte. © RIPRODUZIONE RISERVATA di conservazione. L’adesione sore Alessio D’Amato. rie.
in sicurezza
dei medici è volontaria. Si confida che il commissa- © RIPRODUZIONE RISERVATA
12 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

#
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021 13
#

Primo piano La seconda ondata


LE REGOLE Il nuovo Dpcm e gli spostamenti delle famiglie
Le limitazioni nelle zone gialle, arancioni e rosse

Seconde case (anche in affitto)


Chi può andarci e per quanto
di Monica Guerzoni
e Fiorenza Sarzanini Il vademecum
Andare nelle seconde case,
degli Vietato
anche fuori regione, è sempre
possibile. È una nota di palaz- spostamenti
zo Chigi a confermare l’inter-
pretazione del nuovo Dpcm in
vigore da ieri sugli sposta-
menti verso le abitazioni di Sì
vacanza. Ecco che cosa si può
fare e non fare sulla base delle
nuove regole.

1 Fino a quando valgono le


nuove regole?
La scadenza del Dpcm è il 5
DPCM
Sì con regole

marzo. Ma il divieto allo spo-


stamento tra regioni e lo stop Verso le Sì, solo nucleo Sì, solo nucleo Solo nucleo familiare
allo sci scadono il 15 febbraio. familiare e nelle residenze familiare e nelle residenze e nelle residenze di proprietà

2 Si può andare nelle se- seconde


di proprietà o in affitto di proprietà o in affitto o in affitto
conde case fuori regio- case
ne?
Sì, «è comunque consenti- Fuori Sì No
(1) (2)
No
(1) (2) cibi e bevande nei luoghi pub-
to il rientro alla propria resi- dal comune blici e aperti al pubblico. La
denza, domicilio o abitazio- consegna a domicilio è sem-
ne». pre permessa. Fino alle 22 è

3 È permesso recarsi nelle


seconde case solo tra re-
gioni gialle, o anche nelle
Fuori
dalla regione
Vietati fino
al 15 febbraio 2021*
Vietati fino
al 15 febbraio 2021
(1)
Vietati fino
al 15 febbraio 2021
(1)
consentito l’asporto, ma non
si può consumare sul posto o
nelle adiacenze del locale. In-
regioni in fascia arancio- vece per i bar senza cucina e i
ne e rossa? Sì, ma una volta al giorno. Solo all’interno del proprio Solo all’interno del proprio negozi che vendono bevande
Non ci sono limitazioni im- Per Nella stessa auto possono comune e una volta al giorno. comune e una volta al giorno. al dettaglio l’asporto è con-
poste dai colori. visitare stare solo 2 adulti e minori Nella stessa auto possono Nella stessa auto possono sentito solo fino alle 18. Nelle
gli amici di 14 anni o conviventi stare solo 2 adulti e minori stare solo 2 adulti e minori zone arancioni e rosse i pub-
con disabilità di 14 anni o conviventi di 14 anni o conviventi con blici esercizi sono chiusi,
Amici e vacanze con disabilità disabilità tranne che per la consegna a
Le visite agli amici una domicilio.
sola volta al giorno
Ripartono le crociere
Per
visitare
Una volta al giorno o più
volte per motivi di urgenza.
Solo all’interno del proprio
comune e una volta al giorno.
Solo all’interno del proprio
comune e una volta al giorno. 17 Gli impianti e le piste
da sci sono aperti?
Solo per gli «atleti profes-
In auto possono stare solo In auto possono stare solo In auto possono stare solo
di navi italiane i parenti 2 adulti e minori di 14 anni 2 adulti e minori di 14 anni 2 adulti e minori di 14 anni
sionisti e non professionisti»,
riconosciuti di interesse na-
e conviventi con disabilità e conviventi con disabilità e conviventi con disabilità zionale dal CONI dal CIP e dal-

4 È permesso andare con


chiunque nelle seconde Solo con nucleo familiare Solo con nucleo familiare Solo con nucleo familiare
le rispettive federazioni» per
gli allenamenti.
case?
No, si può andare soltanto
con il proprio nucleo familia-
In
auto
convivente per andare nelle
seconde case oppure in due
convivente per andare nelle
seconde case oppure in due
convivente per andare nelle
seconde case oppure in due 18 È vero che dal 15 feb-
braio si potrà andare a
sciare?
non conviventi per gli altri non conviventi per gli altri non conviventi per gli altri
re convivente. Dal 15 febbraio gli impianti

5 È consentito andare an- spostamenti consentiti spostamenti consentiti spostamenti consentiti saranno aperti agli sciatori
ILLUSTRAZIONE DI PAOLA PARRA

che nelle seconde case in


ZONA ZONA amatoriali ma solo dopo l’ap-
affitto? ZONA provazione delle linee guida
Purché non si tratti di affitti GIALLA ARANCIONE delle Regioni validate dal Cts.
ROSSA
brevi. Una casa presa per tra-
scorrere un weekend o una
breve vacanza non è conside-
19 Sono stati riaperti i
musei?
Sì, ma soltanto nelle regio-
rata una seconda casa. (1) Eccetto che per motivi di lavoro, salute, urgenza - (2) Resta la deroga per chi si sposta dai comuni non oltre i 5 mila abitanti e per una distanza non superiore ai 30 chilometri (esclusi i capoluoghi ni gialle, dal lunedì al venerdì,

6 Si può uscire dalla pro-


pria regione?
di provincia) con prenotazione e ingressi
contingentati.
No, il divieto resta fino al 15
febbraio 2021, anche tra re-
gioni gialle. Si può uscire dal
esigenza di uscire di casa du-
rante il coprifuoco per lavoro,
urgenze e salute deve compi-
No, se ci si muove nel co-
mune, gli spostamenti sono
liberi.
vente può stare nella stessa
autovettura per andare nelle
seconde case e per gli altri
fasce arancioni e rosse.

14 Chi ha genitori anzia-


ni, li può raggiungere
20 Si può andare al cine-
ma? E a teatro?
No, cinema, teatri e sale da
territorio soltanto per motivi
di lavoro, salute e urgenza.
lare l’autocertificazione.

9 Chi abita in una regione 11 Chi abita in una regio-


ne rossa si può spo-
spostamenti consentiti.

13 È permesso far visita a


ovunque si trovino?
Uscire dalla regione non è
concerto restano chiusi in tut-
te le regioni. Così come disco-

7 Ci si può ricongiungere
con il partner che vive in
un’altra regione?
arancione si può sposta-
re?
Nelle regioni arancioni so-
stare?
Nelle regioni rosse è vietato
ogni tipo di spostamento se
parenti e amici?
Sì, ma una sola volta al gior-
no (anche nelle regioni gialle)
possibile, ma nel caso di un
solo genitore in condizioni di
necessità, o non autosuffi-
teche e locali da ballo.

21 Le crociere ripartono?
Sì, le crociere di navi
Sì, nella casa in cui si allog- no consentiti gli spostamenti non per comprovate esigenze e in massimo due adulti, oltre ciente, una persona sola si italiane possono ripartire.
gia insieme abitualmente.

8 Il coprifuoco è sempre in
dalle 5 alle 22 ma soltanto al-
l’interno del proprio comune.
e per andare nei negozi aper-
ti.
a minori di 14 anni e persone
conviventi con disabilità.
può spostare (con autocertifi-
cazione) portando eventual- 22 Chi arriva in Italia da
un Paese Ue deve ri-
vigore?
Sì, dalle 22 alle 5, anche
nelle regioni gialle. Chi avesse
10 Nelle regioni arancio-
ni serve l’autocertifi-
cazione?
12 Si può andare in auto
con tutta la famiglia?
Un nucleo familiare convi-
Sempre però rispettando il di-
vieto di uscire dalla regione e
le limitazioni imposte dalle
mente con sé figli minori.

15 Quanti ospiti si pos-


sono invitare a casa?
manere in quarante-
na?
No, basta un tampone rapi-
Soltanto due, come durante do con esito negativo effet-
L’infettivologo le feste di Natale, ma una sola tuato nelle 48 ore precedenti,
volta al giorno e rispettando il con risultato negativo.

Bassetti:
coprifuoco. I minori di 14 anni
23 Cosa è la fascia bian-

«Un errore «N on mettere in sicurezza


gli anziani è stato un
errore, così come
chiudere i giovani in casa con la
agli ospiti delle Rsa, che si svolge
evidentemente nell’ambiente
migliore, cioè negli ospedali con i
medici che fanno le vaccinazioni.
e i disabili a carico non vengo-
no conteggiati. In presenza di
persone non conviventi è
sempre raccomandato indos-
ca?
Una zona dove si può anda-
re al ristorante o in un locale
anche la sera, i cinema e i tea-

non mettere didattica a distanza». A dirlo è


Matteo Bassetti, direttore della
Posso quindi dire che ne stiamo
facendo tante e in questa prima fase
sare la mascherina anche in
casa.
tri sono aperti e si può circo-
lare liberamente.

gli anziani
Clinica di Malattie infettive
dell’ospedale San Martino di
Genova, a Il Giornale d’Italia.
Medico
Matteo Bassetti,
stiamo funzionando bene». Ma ha
anche avvertito che «siamo lontani
dalla realizzazione del piano
16 Bar e ristoranti sono
aperti?
Nelle zone gialle bar, risto-
24 Quando scatta la fa-
scia bianca?
L’incidenza settimanale,
in sicurezza» Nell’intervista Bassetti ha spiegato
che «la situazione vaccinale in Italia
è ancora alla primissima fase, quella
del San Martino
di Genova
annunciato qualche settimana fa: 40
milioni di persone vaccinate entro
l’autunno? Obiettivo utopico, è
ranti, pasticcerie e gelaterie
sono aperti dalle 5 alle 18; al
tavolo possono sedere 4 per-
per due settimane consecuti-
ve, deve essere «sotto i 50 casi
ogni 100mila abitanti, indice
più facile. La fase in cui i vaccini necessario un piano B». sone al massimo «salvo che Rt sotto 1 e indice di rischio
vengono fatti agli operatori sanitari, © RIPRODUZIONE RISERVATA siano tutti conviventi». Dopo basso».
le 18 «è vietato il consumo di © RIPRODUZIONE RISERVATA
14 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

Primo piano La seconda ondata


LA LOMBARDIA Da oggi restrizioni massime almeno fino al 31 gennaio
La neo vicepresidente: «In altre regioni rischio superiore»

Ricorso al Tar e contro-dossier tanti a settimana, la Lombar-


dia è superata da molte regio-
ni che non andranno in rosso
(ha «un terzo dei casi del Ve-

La sfida di Moratti alla zona rossa


neto, la metà dell’Emilia Ro-
magna», meno di Lazio, Friuli
Venezia Giulia, Puglia e Mar-
che). Terzo: rispetto alla satu-
razione delle terapie intensive
la Lombardia «sta fornendo
un dato di circa 1.200 posti let-
La Lombardia entra, mai del Lazio di un ricorso contro della neo vicepresidente e as- do». Come si legge nel con- to» attivabili in tempi brevis-
La vicenda co s ì m a l vo l e n t i e r i , i n il provvedimento del mini- sessora al Welfare Letizia Mo- tro-dossier, costruito su tre simi, «ma la Regione è in gra-
lockdown, il terzo dal marzo stro, con richiesta di misura ratti, che ha chiesto a Speran- punti. Primo: l’indice Rt è sti- do di arrivare a oltre 1.800, co-
● Il governo scorso. Retrocede in zona ros- cautelare urgente. Tradotto: si za di «sospendere l’ordinanza mato al 30 dicembre e non al me successo nella prima on-
ha stabilito la sa con la Sicilia e la provincia chiede di annullare la delibe- con effetto immediato» per- 4-10 gennaio, quando «il data. Utilizzando questo dato,
zona rossa in autonoma di Bolzano fino (al- ra e, mentre il Tar decide, che ché «in altre regioni il rischio trend è cambiato e i nuovi casi la soglia del 30% non sarebbe
Lombardia meno) al 31 gennaio, quando i ne siano subito sospesi gli ef- di contagiosità è palesemente si sono stabilizzati». Secondo: superata».
da oggi fino parametri saranno riesamina- fetti. È la prima «battaglia» superiore a quello lombar- con 133,3 casi per 100mila abi- E mentre nell’ultimo gior-
al 31 gennaio, ti. Richiesta che la Regione ha no di semi-libertà i milanesi
quando in realtà già fatto venerdì sera, si sono riversati nelle vie del
i parametri
Milano
con una lettera al ministro La folla ieri lungo centro e nei parchi, continua
saranno della Salute Roberto Speranza il dibattito sulla necessità di
il Naviglio Grande
riesaminati in virtù di una classificazione regole certe, con il presidente
(foto di Maurizio
che non rispecchierebbe Maule / Ansa) di Confcommercio Carlo San-
● La Regione «l’attuale andamento epide- galli che contesta «la conti-
contesta la miologico». nua produzione normativa
classificazione: Alla nota tecnica spedita a talvolta contraddittoria e po-
ha inviato un Roma — un contro-dossier co comprensibile» e il sinda-
contro-dossier che per ora non ha sortito al- co di Milano Beppe Sala che
al ministro tro effetto se non la firma, ie- torna a chiedere a governo e
della Salute ri, dell’ordinanza che attribui- Regioni di «comunicare in
Speranza e sce alla regione la «maglia ne- modo univoco i dati sui quali
domattina farà ra» nazionale — Palazzo vengono prese le decisioni».
ricorso al Tar Lombardia aggiungerà do- Stefania Chiale
del Lazio mattina la deposizione al Tar © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’intervista
no convinto che l’arancione
avrebbe garantito la stessa si-
di Marco Cremonesi curezza, magari con una par-
Roma ticolare attenzione sulle scuo-
I romani ieri in Piazza
le. Ma il rosso devasta l’econo-
San Lorenzo in Lucina
mia, la possibilità di fare
(foto di Giuliano
sport, la vita…».

❞ «N
Benvegnù)
Dpcm che si succedono, or-
on è più diffe- dinanze regionali… fare con-
ribile. Il gover- fusione è facile. Questo non
no deve rivede- dà ragione a chi dice che an-
Sulla zona re gli incon- che in sanità si dovrebbe tor-
rossa grui parametri che adesso re- nare al buon vecchio centrali-
c’è qualcosa golano le aperture, le smo?
chiusure e in sostanza la vita «Ma lei scherza… se le Re-
che non dei cittadini». Attilio Fontana gioni non ci fossero state,
mi spiego. è appena rientrato a casa da questa pandemia sarebbe sta-
Il sospetto una camminata. L’ultima pri- ta una catastrofe. Molti dei
di una ma del tingersi di rosso della provvedimenti più efficaci so-
scelta Lombardia per almeno un pa- no usciti dalla Conferenza
politica? io di settimane. delle Regioni e poi adottati
Ma il sistema giusto per ot- dal governo».
Credo nella tenere la revisione è impu- In questo anno, o quasi, di
buona fede gnare il provvedimento al epidemia qual è, secondo lei,
del ministro Tar? la responsabilità più grave

«Adesso il governo
Speranza «Il ricorso lo presenteremo del governo?
lunedì (domani, ndr). Ma «Senza dubbio la fase ini-
l’obiettivo è esattamente quel- ziale. Non c’è stata sufficiente
La stretta lo: ottenere il tavolo tecnico attenzione, noi non siamo

riveda i parametri
si basa chiesto dalle Regioni che fino stati allertati, non sapevamo
su una a qui non c’è stato. Quella è la nulla. Ma sulla base di quello
cosa più importante». che poi è emerso, le relazioni
fotografia Si attende risposte rapide? consegnate al governo prima
superata. «Dal Tar o dal governo? Sul del disastro, beh… qualcosa

Non può più rinviare»


I numeri provvedimento d’urgenza, la di più si sapeva. Meglio però
di oggi giustizia amministrativa è ra- dare addosso alla Lombardia
sono pidissima. Il governo mi pare e a Fontana. Volevano persino
discreti, impegnato in altre questioni. denunciarmi per la mascheri-
il rallenta-
mento
Ma al di là della battute, c’è
qualcosa che non mi spiego». Fontana: per il Cts non eravamo tra le aree critiche na».
Parla di quando l’hanno ac-
E cioè? cusata di procurato allarme?
della corsa «Lo stesso governo aveva «Ma sì, ci diedero dei di-
del virus c’è detto che i parametri sarebbe- Da leghista si augura la ca- cupa». sfattisti, mi si disse che avrei
ro stati rivisti. Per giunta, nel duta del governo, oppure da Quali sono le sue contesta- dovuto risarcire il danno
verbale che ho potuto leggere governatore la teme perché zioni più importanti alla zona d’immagine al Paese. Una co-
Sono della riunione della cabina di potrebbe interrompere per- rossa? sa che peraltro è continuata.
convinto regia, il Cts aveva invitato a vi- corsi già avviati? «Per noi sono stati disposte Guardi la vicenda dei vacci-
che la zona gilare in modo specifico su al- «Io credo che il Paese abbia due settimane di sostanziale ni...».
cune regioni che presentava- bisogno di un governo auto- lockdown con dati basati sul- Non eravate in ritardo?
arancione no particolari profili di aller- revole e forte. Tenga presente la settimana tra il 23 e il 30 di- «Purtroppo, la stampa pre-
avrebbe ta. Tra queste, la Regione che le scelte che si faranno nei cembre. La fotografia su cui è ferì seguire lo strillo di gior-
garantito Lombardia non c’era». prossimi mesi incideranno basata la stretta è datata. Anzi, nata invece che i fatti. Noi ave-
la stessa A parte la piccola Bolzano e sui prossimi trent’anni. E mi superata. I numeri di oggi so- vamo un calendario, peraltro
sicurezza, la Sicilia che l’ha chiesta, la faccia aggiungere che un go- no discreti, il rallentamento concordato, e a quello ci sia-
magari zona rossa è solo per la Lom- verno che nasce con l’appog- della corsa del virus c’è. E poi, mo attenuti. Non sapevamo
bardia. Il suo sospetto è che gio di chi non aveva nulla in le continue variazioni al regi- fosse una corsa a chi arriva
con una la zona rossa per i lombardi comune sarebbe legato a un me cui sono sottoposti i citta- prima. Se non c’è un progetto,
particolare sia tutta politica? capello. E non in grado di dini sono devastanti». ci si affida al caso. E infatti,
attenzione «Io credo nella buona fede prendere decisioni importan- Ora si sa che i lombardi sa- ora che la Pfizer non conse-
alle scuole del ministro Speranza. Se poi ti e, per così dire, fondative. ranno chiusi per due settima- gna, chi ha vaccinato in fretta
qualcun altro ha spinto in Francamente, che il Paese ne. rischia di non poter fare il ri-
questa direzione, non lo so. possa svoltare con i “costrut- «E a me due settimane in chiamo».
Però, è curioso». tori” è una cosa che mi preoc- rosso mi pare tantissimo. So- Al vertice Attilio Fontana, governatore della Lombardia © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021
PRIMO PIANO 15
#

AMERICA LATINA Sarebbero due, anche l’Italia blocca i voli. Il collasso


di Manaus: «In Amazzonia siamo senza ossigeno»

Levariantibrasilianespaventanoilmondo
Sarebbero due le varianti alla foresta tropicale, era già una isola nel mezzo della sel- André, presidente del consi- la protesta anche contro il
brasiliane del virus Sars- Le misure stata colpita duramente dalla va amazzonica — ha ammes- glio sanitario locale. In un vi- presidente «negazionista» Ja-
CoV-2 che fanno paura al prima ondata, fra aprile e so il ministro della Salute bra- deo diventato virale, un’infer- ir Bolsonaro, accusato di aver
mondo. Ieri il ministro della maggio, quando mancarono siliano, Eduardo Pazuello —. miera supplica: «Non c’è più sottovalutato la pandemia.
Salute italiano Roberto Spe- pure le bare per seppellire i Brasilia è la città più vicina, a ossigeno in reparto e molti Manaus è la quintessenza
ranza ha firmato un’ordinan- morti. Ora è a corto d’ossige- tre ore di volo». Le foto e i vi- stanno agonizzando. Se qual- del lato oscuro del Brasile,
za che fino al 31 gennaio bloc- no per tenere in vita i conta- deo girati negli ospedali mo- cuno ne ha in casa lo porti una sorta di avamposto della
ca i voli in partenza dal Brasile giati, che aumentano giorno strano decine di persone «in qui». Ironia della sorte, ha ri- civiltà. Raggiungibile solo via
e vieta l’ingresso in Italia di dopo giorno. Aerei militari fila» per ottenere un posto sposto all’appello il Venezue- fiume o aerea, è la «capitale»
chi negli ultimi 14 giorni vi è hanno evacuato negli ultimi letto. In mancanza di ossige- la, in preda a una crisi umani- dei minatori e dei bordelli, se-
transitato. Chi è già arrivato in ● Le due giorni decine di pazienti ver- no, i più gravi vengono venti- taria che ha spinto milioni di de di un teatro costruito nella
Italia deve sottoporsi al tam- varianti so altri Stati brasiliani e porta- lati manualmente. Secondo persone a emigrare, ma che Belle Epoque da un italiano e
pone. «È fondamentale — ha brasiliane to a Manaus nuove scorte di alcune testimonianze, i medi- ha inviato ossigeno al vicino poi celebrato nel film Fitzcar-
detto Speranza — che i nostri del Sars-Cov-2 bombole e respiratori. Po- ci stanno operando come in lungo i 1.000 km che collega- raldo. Qui la legge è difficile
scienziati possano studiare fanno paura trebbero, però, non essere «uno scenario di guerra» e no il confine a Manaus. da imporre. E la salute pure. I
approfonditamente la nuova perché molto sufficienti. E c’è una corsa devono scegliere chi curare e L’Amazzonia è la regione malati di Covid-19 aumentano
variante». Mutazioni che se- virulente. contro il tempo per salvare 61 chi lasciare morire. più colpita del Brasile, che a e sono sempre più gravi. «Il
condo Wendy Barclay, diret- La città neonati prematuri. «Mancano monitor, ossi- sua volta è lo Stato con il re- 60% ha bisogno di ossigeno,
trice del National Virology di Manaus L’intero stato di Amazonas metri, ventilatori, alcuni pa- cord di contagi, dopo gli Stati la settimana scorsa solo il 30%
Consortium britannico, sono è al collasso è in crisi, conferma un comu- zienti vengono curati sul pavi- Uniti (oltre 208.000 morti e dei ricoverati lo necessitava»,
due e almeno una è molto vi- nicato di Medici senza fron- mento», denuncia Sandro circa 8,4 milioni di contagi). svela Msf. L’aspetto più in-

208
rulenta. L’allarme ha spinto il ● Ieri l’Italia ha tiere (Msf) che ha inviato con- «Non si può prevedere cosa quietante è la mancanza di
premier Boris Johnson a chiu- bloccato i voli centratori di ossigeno e gene- succederà con questo nuovo dati certi sul contagio nelle
dere i collegamenti aerei con in partenza dal ratori: «Gran parte dei malati ceppo», ha ammesso il vice- comunità indigene: l’ingresso
l’intera America Latina e an- Brasile. Londra gravi di Covid-19 vengono tra- presidente Hamilton Mourao, dei virus nei villaggi sparsi
che con il Portogallo. ha chiuso sferiti nella capitale, Manaus, mila finito sotto accusa perché lungo i molti fiumi che solca-
Manaus, culla almeno di i collegamenti dove gli ospedali sono pieni». I morti in Brasile, mentre i contagi avrebbe ignorato gli avverti- no la regione è da sempre la
una delle due varianti, è al aerei La città, che ha un solo colle- sono 8,4 milioni (è il secondo Paese menti lanciati sia dal governo miccia di stragi silenziose.
collasso. La capitale del- con l’intera gamento stradale, ma diretto al mondo dopo gli Stati Uniti). di Amazonas sia dei fornitori Sara Gandolfi
l’Amazzonia, porta d’ingresso America Latina in Venezuela, è allo stremo. «È L’Amazzonia è la regione più colpita d’ossigeno. E nel Paese cresce © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’intervista In piazza
Cresce la protesta
di Cristina Marrone contro Bolsonaro:
ha negato i rischi
Cresce la protesta contro il
governo di Jair Bolsonaro,
presidente conservatore del

L’
Brasile, che ha a lungo
11 gennaio scorso il negato la gravità della
ministro della Salute pandemia e ora è accusato
del Giappone ha an- di aver ignorato i reiterati
nunciato di aver iso- allarmi lanciati nei giorni
lato una nuova variante di scorsi dallo Stato di
Sars-CoV-2 in quattro perso- Amazonas e di rallentare
ne arrivate dal Brasile. L’ulti- anche l’approvazione del
ma, in ordine di tempo. Ma piano di vaccinazione.
che cosa sono le varianti? Numerosi «panelaço», le
«Sono cambiamenti del ge- tipiche manifestazioni con
noma che codifica per la pro- padelle e pentole, sono
teina Spike del virus dovuti a avvenute in diverse città del
numerose mutazioni. Alcune Paese. Il governatore social-
sono ininfluenti, altre più im- democratico di San Paolo,
portanti. Quelle che più pre- Joao Doria, ha denunciato il
occupano permettono al vi- «negazionismo» di
rus di propagarsi meglio o di Bolsonaro e la gestione
evadere, almeno parzialmen- «genocida» della
te la risposta anticorpale», Brasilia Manifestanti sbattono pentole e coperchi in una protesta organizzata contro il presidente Jair Bolsonaro nella capitale (Sergio Lima/Afp) pandemia.
chiarisce Rino Rappuoli, co-

«Ma i vaccini
ordinatore del Mad (Mono-
clonal Antibody Discovery) di campioni raccolti a metà di- sma».

● Chi è
Siena. Le varianti brasiliane cembre a Manaus è stato Le mutazioni rendono
sono in realtà due: la B.1.1.28 identificato il virus mutato. meno efficaci i vaccini?

dovrebbero
(K417N / E484K / N501Y), ri- Perché il Covid-19 si è dif- «Non sappiamo ora con
battezzata P.1, e la B.1.1.28 fuso in una città già vittima certezza se il vaccino difende
(E484K). «Entrambe hanno MICROBIOLOGO della prima ondata? anche dalle varianti, anche se
una mutazione, la E484K che «È proprio l’alta prevalenza la comunità scientifica è cau-

difenderci lo stesso
è comune alla variante “suda- che induce il virus a mutare tamente ottimista. In genere,
fricana”: l’acido glutammico per continuare a diffondersi. è bene ribadirlo, i vaccini ga-
in posizione 484 diventa un Ci sono ceppi indipendenti rantiscono una immunità più
altro amminoacido, la lisina. che mutano allo stesso mo- alta rispetto a quella derivata

E comunque
Sappiamo che questa muta- do: il virus sta adottando uno dall’infezione naturale. Do-
zione permette al virus di eva- stesso percorso perché è vremmo dunque avere un
dere gran parte della risposta quello più vantaggioso». margine di sicurezza più alto.
anticorpale». L’immunità naturale può Se sarà necessario abbiamo le

ritoccarli è facile»
Che cosa vuol dire in con- non essere sufficiente? tecnologie per “aggiustare” i
creto? «Può essere ridotta. Lo ab- vaccini in breve tempo, quelli
«Che sono possibili re-in- Rino Rappuoli, 68 anni, è biamo visto in uno studio nei sintetici a Rna che stiamo uti-
fezioni. Quello che ha allar- il direttore scientifico e il laboratori di Toscana Life lizzando attualmente in Italia
mato in Brasile è che un’infer- responsabile della attività Sciences di Siena, sottomesso possono essere rimodulati
miera di 45 anni si è ammala- di ricerca e sviluppo per la pubblicazione alla rivi- nel giro di due mesi».


ta più gravemente con la nuo- College di Londra hanno sti- esterna presso sta Science. Il plasma neutra- I farmaci monoclonali
va variante a ottobre, cinque mato che oltre il 70% degli GlaxoSmithKline (GSK) lizzante di un paziente è stato stanno funzionando sul vi-
mesi dopo essersi ripresa dal- abitanti di Manaus fosse già Vaccines di Siena. messo in contatto con il virus rus mutato?
la prima infezione causata da stata contagiata durante la Coordina il lavoro sui “originale cinese”. Per i primi «Nel nostro esperimento
un ceppo più vecchio. L’im- Immunità a confronto prima ondata. Eppure, in mo- monoclonali del MAD lad 40 giorni gli anticorpi hanno abbiamo provato a neutraliz-
munità acquisita dalla prima I vaccini garantiscono do sorprendente, l’epidemia di Toscana Life Sciences. neutralizzato il virus, poi zare il virus mutato con 13 di-
infezione non è bastata a pro- una immunità più alta di Covid-19 ha ricominciato a È professore straordinario hanno cominciato a perdere versi anticorpi monoclonali:
teggerla dal virus mutato, for- mordere, proprio quando si di Biologia molecolare potenza. Dopo 73 giorni è solo quattro hanno funziona-
se anche perché aveva un li- di quella derivata pensava che fosse stata rag- all’Università degli Studi co m p a r s a l a m u t a z i o n e to, tra questi quello che stia-
vello di anticorpi basso». dall’infezione naturale giunta l’immunità di gregge di Siena. E484K. Dopo 80 si è generata mo studiando in Italia».
I ricercatori dell’Imperial naturale. In tredici dei 31 una variante resistente al pla- © RIPRODUZIONE RISERVATA
16 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

#
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021 17
#

Primo piano La seconda ondata


L’INTERVISTA Teo Luzi, il nuovo comandante generale dei carabinieri
«Va impedito ai gruppi criminali di approfittare della crisi»
di Giovanni Bianconi

I
l nuovo comandante generale dei carabi-
nieri, Teo Luzi, s’insedia mentre il Paese
sta ancora tentando di contrastare la pan-
demia che da quasi un anno, ormai, con-
diziona la salute, la sicurezza, l’economia e la
vita quotidiana dell’Italia e degli italiani. An-
che l’ultima sfida, la somministrazione dei
vaccini, vede il diretto coinvolgimento dell’Ar-
ma.
«Dal 26 dicembre — dice il generale Luzi —
data di arrivo del primo stock di vaccini, abbia-
mo garantito oltre 100 servizi di tutela su tutto
il territorio nazionale, con l’impiego di 250 ca-
rabinieri, scortando quasi mezzo milione di
dosi verso tutti i siti di somministrazione. Le
scorte ai vaccini, nell’ambito del piano orga-
nizzato anche dal ministero della Difesa, pro-
seguono senza registrare criticità e sono l’ulti-
mo tassello di un impegno intensissimo che
vede, dal marzo 2020, oltre 30.000 unità im-
piegate ogni giorno nei servizi “anti-Covid”».
Come procedono i controlli sulle priorità
nella somministrazione dei vaccini e su altri Vigilanza Carabinieri in servizio al polo fieristico di Bologna per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica durante la vaccinazione contro il Coronavirus (Foto: Ansa)

«Pandemia, vaccini e abusi Però le situazioni di sofferenza per milioni


di cittadini sono reali.
«Certamente, e gli italiani sono affaticati
dalle incertezze sul futuro. Viviamo una fase

così combattiamo gli illeciti»


estremamente complessa, in cui chi ha la re-
sponsabilità della sicurezza deve confrontarsi
con molti aspetti. Il nostro compito è salva-
guardare le regole di democrazia, ma non pos-
siamo essere indifferenti ai disagi vissuti dalla


comunità. C’è bisogno di tanto dialogo e com-
prensione. Di fronte a possibili derive non ci
potranno essere cedimenti, ma il nostro com-
aspetti della campagna appena cominciata? pito è soprattutto anticipare e prevenire. Sono
«I Reparti territoriali e i Nas, i Nuclei antiso- certo, tuttavia, che il senso di responsabilità
fisticazione, sono impegnati con le strutture prevarrà e nessuno consentirà il prevalere del-
sanitarie nella verifica della corretta conserva- la violenza».
zione del vaccino, e degli standard di sicurezza Lei arriva al vertice dell’Arma dopo aver
per il loro stoccaggio. Finora non abbiamo re- contribuito a «guidare la macchina» da capo
gistrato anomalie. Contemporaneamente stia- di Stato maggiore. Ritiene necessari interven-
mo collaborando con la magistratura su pre- In questo ti per migliorarne il funzionamento?
sunte illegittimità nella somministrazione del «Tutte le mie future decisioni dovranno an-
vaccino a soggetti non rientranti nelle catego- momento dare nella direzione dell’innovazione, perché
rie di priorità; stiamo approfondendo alcune il mondo cambia rapidamente e non possia-
situazioni emerse a Modena, Cosenza, Brindi- è importante mo perdere terreno. Lungo questa linea, ab-
si, Scicli in Sicilia e Carbonia in Sardegna, ma biamo avviato progetti importanti che ci im-
non appare un fenomeno diffuso». guardare pegneranno nei prossimi mesi. Primo fra tutti
Ci sono allarmi su ipotetici attacchi ai centri l’urgente revisione del Regolamento generale
di conservazione, o per un possibile «mercato al futuro dell’Arma, da cui deriva tutto il sistema delle
nero» dei vaccini. disposizioni interne; si tratta di norme risalen-
«Riteniamo improbabile il furto di dosi vac-
cinali, poiché attualmente la catena del freddo
Al vertice Teo Luzi, neo comandante dell’Arma dei carabinieri (LaPresse) con ottimismo, ti al 1911, i cui fondamenti valoriali rimangono
efficaci ma devono essere espressi alla luce dei
necessaria al farmaco non è facilmente gesti-
bile. Nell’ambito ospedaliero c’è l’attenzione Chi è
che può sfruttare a proprio vantaggio questa
debolezza avendo la disponibilità di enormi ri-
perciò profondi mutamenti intervenuti nella società.
Punto inoltre alla valorizzazione della catena
dei Nas perché nessun residuo possa essere
● Teo Luzi,
serve di liquidità, derivate per lo più dal traffi- ci rivolgiamo di comando: l’Arma è composta da una rete
fraudolentemente recuperato e illecitamente co internazionale di droga». molecolare di presidi, non possiamo permet-
distribuito. Inoltre abbiamo gli occhi puntati 61 anni,
di Cattolica
L’emergenza può diventare un affare per le ai giovani tere sfilacciamenti; stiamo applicando le risor-
sulla Rete, per evitare possibili commercializ- organizzazioni criminali, insomma. se tecnologiche più avanzate affinché ogni ca-
zazioni di dosi contraffatte. Al momento non (Rimini), «Sì, e la nostra attenzione è massima. Però rabiniere possa sempre contare sul supporto
sono emerse anomalie gravi, ma più in gene-
rale ci preoccupano le suggestioni del com-
sposato, una
figlia, è il nuovo
mi lasci dire che pure in questa situazione di
crisi è importante guardare al futuro con otti-
Vogliamo del proprio superiore e viceversa. Infine, guar-
do alla formazione del nostro personale: credo
mercio on line in tema di Covid; a oggi abbia-
mo oscurato oltre 250 siti per vendita illecita
comandante
generale
mismo. Per questo ci rivolgiamo ai giovani,
chiamati ad affrontare sfide impensabili ma
attivare che, accanto alla cura delle fondamentali no-
zioni giuridiche, occorra dedicarsi maggior-
di farmaci contraffatti, e sequestrato oltre 6
milioni di dispositivi di protezione e di sanifi-
dei carabinieri che potranno cogliere nuove opportunità; vo-
gliamo essere gli influencer della loro fiducia
team ispettivi mente alle modalità con le quali approcciarsi
al cittadino, fornendo nozioni pratiche di psi-
cazione del tutto inefficaci, se non pericolosi».
Che ruolo svolge una forza come l’Arma di
● Ha
comandato la
verso le istituzioni».
Teme che il disagio sociale possa sfociare in
sul territorio cologia comportamentale».
Con quale obiettivo?
fronte alle altre emergenze generate dal Coro-
navirus, a partire dalla crisi economica e dal
compagnia di
Roma Centro,
proteste come quelle d’autunno, con relative
infiltrazioni?
per controlli «Quello di creare un rapporto con i cittadini
meno burocratico e più empatico. I comandi
conseguente impoverimento di molte catego-
rie?
poi a Savona e
Palermo. Dal
«Le manifestazioni dello scorso autunno a
Roma, Napoli, Torino, Milano e Firenze con-
tempestivi di stazione devono capire come relazionarsi
con la società civile, e l’aggiornamento del per-
«In questa fase è anzitutto necessario impe-
dire che i gruppi criminali intercettino il biso-
2016 al 2018
alla guida della
fermano le intenzioni di tutte le compagini an-
tagoniste di appropriarsi delle rivendicazioni
e preventivi sonale deve basarsi anche su rudimenti di so-
ciologia e psicologia. Chi s’imbatte o si rivolge
gno, reclutando manovalanza tra i soggetti più
deboli. Lo facciamo in piena convergenza con
legione della
Lombardia
delle categorie economiche per creare disordi-
ne. A Palermo, altra realtà che conosco bene
sulle nostre ai carabinieri deve trovare comprensione delle
esigenze individuali e del sentire sociale».
la Polizia di Stato e la Guardia di Finanza, ma il
valore aggiunto dei carabinieri sta nella capil- ● Dal 2018
per avervi svolto servizio, esponenti mafiosi
hanno dispensato generi alimentari nel quar-
strutture In passato e di recente ci sono stati coinvol-
gimenti di carabinieri in vicende gravi, dal ca-
larità e nella capacità di leggere le dinamiche Capo di Stato tiere Zen, accreditandosi presso famiglie disa- so Cucchi alla caserma di Piacenza. L’Arma ha
del territorio, per cercare di prevenire spirali di Maggiore giate con una iniziativa di falsa solidarietà. Sia- reagito in maniera adeguata?
emarginazione e di delinquenza: le 4.900 Sta- del Comando mo attenti a tutti i segnali che provengono dal «Sono vicende dolorose che non ci lasciano
zioni Carabinieri sono un luogo privilegiato di generale territorio e dal web, condividendoli costante- indifferenti. Io non chiedo la perfezione, ma
ascolto per tutti i cittadini, in modo da evitare dell’Arma mente con gli altri apparati della sicurezza». esigo correttezza. Agiamo in contesti di gran-
derive senza uscita. Ci preoccupa l’usura, ma de incertezza e sbagliare è possibile. Dobbia-
anche lo sfruttamento di situazioni di miseria Pavia mo fare di tutto per limitare gli errori, ma
per ingaggiare spacciatori e corrieri di droga». quando si verificano è necessario agire con ri-

Vaccina la moglie abusivamente, denunciato


Avete scoperto episodi concreti di infiltra- gore, annullare le cause e procedere alle san-
zioni illegali nell’economia? zioni. Sempre nella massima trasparenza. È
«Le indagini stanno registrano segnali di in- l’unica strada per conservare credibilità».
teressamento dei gruppi criminali verso i flus- Che cosa pensa di fare per evitare che si ri-
si di denaro pubblico destinati soprattutto alle
forniture medico-ospedaliere, operando attra-
verso società nuove o acquisite illecitamente.
In prospettiva, mi preoccupa il bisogno di li-
quidità degli operatori economici nei settori
U n infermiere che lavora in provincia di
Pavia ha vaccinato abusivamente la
moglie sottraendo una fiala a quelle
destinate al personale sanitario
dell’ospedale in cui lavora. È accaduto a
d’immagine. L’uomo, un coordinatore
infermieristico, ha portato la donna nel
luogo di lavoro approfittando della presenza
ridotta di personale. Poi l’ha vaccinata, ma è
stato notato. Proprio il giorno precedente
petano certe deviazioni?
«Agiremo ancor più sulla formazione, so-
prattutto quella dei quadri. E ci saranno inno-
vazioni sul piano dei controlli: vogliamo atti-
vare sul territorio team ispettivi a livello inter-
che hanno risentito maggiormente della crisi: Voghera e adesso il nosocomio e l’Asst locale 40 colleghi erano stati rimandati a casa regionale, per svolgere verifiche mirate anche
ristorazione, turismo, intrattenimento. Anche hanno annunciato un procedimento perché le dosi scarseggiavano. preventive. Siamo pronti ad accogliere le criti-
per la mia trascorsa esperienza in Lombardia, disciplinare e una causa per danno © RIPRODUZIONE RISERVATA che, anche quelle più dure, ma siamo anche
guardo con preoccupazione alla ‘ndrangheta determinati nel migliorarci». © RIPRODUZIONE RISERVATA
18 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

#
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021 19
#
20 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

Esteri

● L’ago della bilancia consuetudini sociali, fra cui


persino lo status dei neri, a cui
presentato al Paese come il suo
naturale antagonista. Oggi il suo
franco-prussiana del 1870 e la
perdita di due regioni (Alsazia e
molti restavano fedeli. La bandiera partito sta diventando una confusa Lorena), suscitò un tale desiderio
confederale che ha sventolato costellazione di malcontenti e il di rivalsa che un grande uomo di
nell’aula del Congresso, durante fenomeno non è soltanto Stato francese di origine italiana,
l’assalto di un gruppo di americano: anche altrove il Léon Gambetta, quando capì che
di Sergio Romano dimostranti il 6 gennaio, malumore, spesso esasperato, è l’eccesso di memoria stava
apparteneva a uno dei gruppi che contemporaneamente causa ed avvelenando il Paese, esortò i suoi
continuano per l’appunto a effetto del cattivo funzionamento connazionali a «non dimenticare
Quel mito della causa perduta coltivare la memoria della
Confederazione. Gli studiosi di
della democrazia rappresentativa.
Uno storico della guerra di
mai la Lorena, ma a smettere di
parlarne». Ancora più grave fu il

che Biden dovrà combattere questo fenomeno hanno osservato


che le nostalgie sudiste esistono da
molto tempo e hanno sempre
secessione, David W. Blight, ha
osservato che questa diffusa
manifestazione di vittimismo
mito della «pugnalata alla schiena»
che la Germania credette di avere
ricevuto quando uscì sconfitta
assunto un carattere più o meno sociale ricorda altre vicende dalla Grande Guerra. Quel

N on vi sarà, sperabilmente,
una guerra civile fra i seguaci
di Donald Trump e gli
ammiratori di Joe Biden. Quella di
clima che ricorda gli anni di quel
dopoguerra. Cominciò allora a
diffondersi nel campo degli
sconfitti, dopo la vittoria del Nord
esplicitamente razziale, ma sono
diventate sempre più numerose e
aggressive dopo l’elezione di
Barack Obama e stanno
storiche. Accadde in Francia
quando la sconfitta nella guerra
risentimento fu la pietra d’angolo
su cui Hitler costruì il Terzo Reich e
la Seconda Guerra mondiale. Quali
saranno, per gli Stati Uniti, gli
secessione fra gli Stati confederati nella sanguinosa battaglia di raccogliendo altri malumori sociali Vittimismo storico effetti dei malumori nostalgici che
del Sud e quelli federati del Nord, Gettysburg (1863), il mito della coltivati da Trump come quello L’idea della «pugnalata» stanno diventando il carattere
dall’aprile del 1861 al giugno 1865, causa perduta. Sapevano di essere contro i migranti. Durante la sua distintivo della politica di Trump?
non è stata dimenticata e il ricordo stati sopraffatti sul terreno dalle presidenza, Donald Trump ha che la Germania coltivò Spetterà a Biden, se ne sarà capace,
dei suoi orrori dovrebbe bastare a forze del generale Grant, ma frequentemente descritto l’arrivo di dopo la Grande Guerra il compito di risanare un Paese
impedirne una ripetizione. Ma continuavano a considerarsi un afroamericano alla Casa Bianca fu l’humus per il Terzo Reich malato.
l’America sta già vivendo in un portatori di valori civili e come una piaga della nazione e si è © RIPRODUZIONE RISERVATA

In onda/1- I trumpiani

Tucker Carlson
Celebre e
controverso
da New York Massimo Gaggi anchorman di non riconoscere la sconfitta,
la Fox ha dato spazio alla tesi

D
Fox News: tra i
volti più radicali cospirativa delle elezioni ru-
opo aver lasciato, e schierati bate e alle invettive di Trump
sei mesi fa, tutte le contro Biden «presidente ille-
cariche nel gruppo Sean Hannity gittimo», ma alcuni suoi gior-
rendendo ufficiale Conduttore nalisti hanno cominciato a di-
il suo dissenso dal radiofonico re che, in assenza di prove e
modo in cui le reti televisive e tv (su Fox), davanti a ricorsi tutti respinti
di famiglia informano il pub- consigliere dai giudici, queste accuse era-
blico, James Murdoch ora va informale di no da considerare prive di
molto più in là: pur non citan- Trump fondamento.
do la Fox, la rete Usa di papà Molti avevano pensato che
Rupert ora amministrata da il vecchio Murdoch, un con-
suo fratello Lachlan, l’ex capo servatore che a volte ha flirta-
della 21st Century Fox (tuttora
In onda/2 - I «moderati» to anche coi democratici, più
proprietario di una rilevante attento al livello degli ascolti
quota azionaria del gruppo), Martha che alle questioni etiche, si
in un’intervista al Financial McCallum stesse preparando a sganciar-
Times afferma che la demo- La celebre si da Trump, avendo messo in
crazia americana è stata mes- anchor tv ha conto da tempo la sua sconfit-
sa in pericolo, oltre che da appena perso la ta. Ma, appunto, per lui conta-
Trump, «dalle politiche tossi- conduzione della no soprattutto gli ascolti e,
che diffuse da alcuni media fascia 7-8 di sera
che, pur conoscendo la realtà Bret Baier
dei fatti, hanno preferito dif- L’ex Forze pericolose
fondere menzogne». corrispondente «Alcuni media hanno
A una domanda specifica
sul comportamento della Fox,
dalla Casa scatenato forze
Bianca conduce
James Murdoch ha risposto su Fox News
pericolose che per anni
che alcune reti televisive han- Dinastia Al centro, il magnate Rupert Murdoch, 89 anni; con lui i figli Lachlan, 49, amministratore delegato di Fox «Special Report» ci condizioneranno»
no amplificato la disinforma- News, e James (a destra), 48 , che ha lasciato la 21st Century Fox

JamesMurdochcontrolatvdicasa: dopo il voto del 3 novembre,


quelli della Fox sono crollati:
assorbite le teorie cospirative
che le sono state sommini-

velenochedanneggialademocrazia
strate per anni, decisa a segui-
re The Donald ovunque, poco
interessata a verificare la real-
tà dei fatti, parte di questa au-
dience è passata dalla Fox a
OANN e Newsmax, due neo-
Il rampollo ribelle e «le menzogne» su Trump. Ma Rupert vuole radicalizzare ancora la rete nate reti trumpiane ancora
più radicali.
Dopo tanti patti col diavolo,
per il vecchio Rupert è tempo
zione sulle elezioni diffusa da mento. E, forse, non ne vedrà, schierebbero un ridimensio- (come il negazionismo inizia- di resa dei conti: per conqui-

● La parola
esponenti politici e social me- dato che il vecchio patriarca, namento. Cosa sta accadendo le sui pericoli del coronavi- stare l’America conservatrice
dia «lasciando che una parte apparentemente preoccupato nella ex corazzata inattaccabi- rus) e non prendendo le di- ha dichiarato guerra alla Cnn
significativa del pubblico si più dalla perdita di ascolti le dell’informazione televisiva stanze da posizioni estreme imponendo alla Fox (il cui
convincesse di evidenti falsi- della Fox che dal ruolo deva- americana? che hanno gravemente lesio- slogan era «informazione
tà. Il danno fatto è profondo. stante che ha avuto nel radica- Per anni la Fox ha appog- nato la democrazia america- corretta e bilanciata») una li-
L’assalto al Campidoglio è la lizzare l’opinione pubblica di giato acriticamente Trump, na. Dopo il voto e davanti alla nea sempre più radicale, gri-
dimostrazione che ciò che destra, sembra deciso a ri- dando credito alle sue falsità pretesa della Casa Bianca di data. Ha funzionato: ascolti
avevamo detto da tempo di prendere il comando della re- alle stelle, ma col veleno della
considerare pericoloso lo era te tv quando mancano due Sherpa diffusione di tesi estreme e
davvero, e molto. Chi ha diffu- mesi al suo 90esimo comple- falsità.
so bugie nella sua audience anno: vorrebbe sostituire i Ora, scavalcato da estremi-
ha scatenato forze pericolose
e incontrollabili che ci condi-
due capi della rete — la Ceo
Suzanne Scott e il presidente,
I nepalesi conquistano il K2: sti con meno scrupoli di lui,
con la Fox superata da Cnn e
zioneranno per anni».
Poi, in quello che sembra FOX NEWS Jay Wallace — ma, soprattut-
to, ha già imposto una modi-
è la prima ascensione invernale Msnbc, Murdoch è a un bivio:
ammettere di aver esagerato e
un appello al padre e al fratel- fica del palinsesto allargando accettare il ridimensiona-
lo, James dice di sperare che
«quelli che pensavano che
tutto questo non fosse poi co-
sì pericoloso, ora capiscano e
la smettano». Ma il figlio di
È il nome del canale tv
internazionale di news 24
ore su 24 fondato nel 1996
dal magnate australiano
lo spazio dei conduttori più
politicizzati e più radicali, co-
me Tucker Carlson e Sean
Hannity, a scapito dei giorna-
listi che cercano di mantenere
U n team di alpinisti
nepalesi ha effettuato
la prima salita
invernale del K2, la seconda
cima più alta del mondo.
etnia sherpa) guidata da
Nirmal Purja, celebre per
aver scalato tutti i 14
Ottomila della Terra in 189
giorni. Per il Nepal è un
mento o inseguire l’audience
perduta radicalizzando sem-
pre più la sua rete. Pare che si
prepari a seguire la seconda
strada. L’invettiva lanciata il
Rupert Murdoch, oggi
Rupert, che poi ha voluto ri- quasi novantenne. Include legami con la realtà. Una delle ultime grande grande successo. Diversi giorno del voto dalla nuora
badire questi concetti in una alcuni dei programmi Martha McCallum ha già sfide himalayane è stata gruppi, alcuni americani, Kathryn («cosa direte ai vostri
dichiarazione scritta, firmata preferiti di Donald Trump perso la conduzione della fa- vinta alle 17 (ora pakistana) stavano cercando di arrivare figli del ruolo che avete avuto
anche dalla moglie Kathryn, e diversi commentatori scia oraria dalle 7 alle 8 di se- di ieri da una cordata di in vetta a 8.611 metri. in questa storia?») non ha
ammette che fin qui non ha conservatori ra, mentre anche Bret Baier, nove uomini (quasi tutti di © RIPRODUZIONE RISERVATA scalfito la sua corazza.
visto alcun segnale di cambia- Bill Hemmer e Dana Perino ri- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021
ESTERI 21
#

Il figlio del minatore che parla al popolo


Sarà Armin Laschet l’erede di Merkel
LaCdusceglielacontinuitàcentrista.Masullanominadelcandidatocancellierelapartitaèancoraaperta
dal nostro corrispondente
da Berlino Paolo Valentino

H
a vinto Armin La-
schet. E ha vinto
Angela Merkel. Ha
vinto la forza tran-
quilla. E ha vinto la Ticket
voglia di coesione. Il premier Un gesto
del Nord Reno-Vestfalia è sta- di congratulazioni
to eletto ieri mattina presi- al congresso
dente della Cdu, sconfiggen- digitale
do al ballottaggio il campione della Cdu
dell’ala conservatrice Friedri- tra Armin
ch Merz. L’Unione cristiano- Laschet,
democratica ha scelto la linea a sinistra, 59enne
della continuità centrista con ministro-
la cancelliera, che dopo 16 an- presidente del
ni lascerà il suo incarico nel Nord Reno-
prossimo autunno. Vestfalia eletto
Laschet ha avuto 521 voti nuovo presidente
contro i 466 del suo rivale, del partito; e Jens
scarto che fotografa un partito Spahn, attuale
diviso e incerto. Il terzo con- La corsa e i rivali ministro della
tendente, Norbert Röttgen, Salute e suo
era stato eliminato alla prima numero due,
votazione e il contributo dei Le dimissioni di «AKK», molto popolare
suoi sostenitori è stato decisi- la delfina di Angela in Germania,
vo per la vittoria del renano. dove si vota tra
L’elezione alla guida della Cdu
pone Laschet in pole position ✓ La corsa alla presidenza della Cdu è iniziata
a ottobre 2018, quando Angela Merkel,
otto mesi (Ap)

per la nomina a candidato ambizioni del premier della 2012 e vanta una lunga espe- presidente dal 2000 e cancelliera dal 2005, tri». Spesso sottovalutato, in
cancelliere del campo mode- Sfidante Baviera e leader della gemella rienza politica, che lo ha visto ha annunciato che avrebbe lasciato. La questo simile a Mer-kel, alme-
rato nelle elezioni di settem- Csu, Markus Söder, secondo deputato al Bundestag, parla- «delfina» Annegret Kramp -Karrenbauer no quella degli esordi, il pre-
bre, ma la strada che porta al- solo ad Angela Merkel nelle mentare europeo, ministro ha dato le dimissioni a febbraio scorso. mier renano si vuole custode
la decisione, prevista dopo preferenze dei tedeschi. dell’Integrazione poi premier Eletto ieri il nuovo presidente, dopo Pasqua dell’eredità merkeliana «con-
Pasqua, è ancora lunga e po- L’eventuale candidatura di del Nord Reno-Vestfalia. il partito nominerà il candidato cancelliere. tro ogni polarizzazione», co-
trebbe riservare sorprese. Söder trova infatti appoggi La sua qualità migliore è la me ha ripetuto in una freccia-
Nel discorso di accettazio- perfino dentro la Cdu, che capacità di accreditarsi come ta all’avversario, che aveva in-
ne, il neopresidente ha pro- considera la conquista della un politico del centro mode- vocato discontinuità con il
messo che farà di tutto affin- cancelleria come una sorta di rato, vicino alle persone, in corso della cancelliera. Merz
ché il prossimo cancelliere ● In corsa raison d’être, avendo gover- grado di ascoltarne preoccu- voleva infatti una Cdu più con-
venga dalle file dell’Unione. per la nomina nato per 51 degli ultimi 70 an- pazioni e aspettative. «Sono servatrice, di nuovo paladina
Ma perché sia lui il prescelto, a candidato ni. Solo due volte, nel 1980 Armin Laschet e di me vi po- dell’austerità in Europa, dura
Laschet dovrà tuttavia supera- cancelliere con Franz Josef Strauss e nel tete fidare», è stata la frase sui migranti e meno generosa
re alcuni ostacoli decisivi. In c’è anche 2002 con Edmund Stoiber, il con cui si è presentato e che sul welfare.
primo luogo, ricompattare e il premier della Kanzlerkandidat è stato un resterà nella memoria di que- Sconfitto per la seconda
motivare il partito tendendo Baviera Markus uomo della Csu e in entrambi sto congresso, il primo virtua- volta in due anni, la prima nel
la mano agli sconfitti: «Avre- Söder, leader i casi è stato sconfitto. Meno le nella storia della politica te- 2018 a opera di Annegret
mo tutti contro: Verdi, Spd e del partito chance dopo il Congresso desca. Non sarà «l’uomo delle Kramp-Karrenbauer, rimasta
Linke. E da destra l’Afd sarà gemello, la sembra invece avere il mini- grandi messe in scena», come Lo sconfitto Merz, conservatore alla guida della Cdu per una
sempre più aggressiva. Per bavarese Csu stro della Salute, Jens Spahn, ha detto ai mille delegati. Ma duro sui migranti e pro austerità breve stagione, Friedrich
questo dobbiamo agire insie- (cristiano- anche lui beniamino dei son- quando ha tirato fuori la tar- Merz si è proposto ieri come
me», ha detto mostrandosene
consapevole. Ma dovrà anche
sociali). È il
secondo
daggi, che ha corso in tandem
con Laschet. Spahn è stato in-
ghetta di riconoscimento in
ottone con il numero 813, in- ✓ Al congresso di ieri correvano altri due
possibili presidenti: Norbert Röttgen, già
ministro dell’Economia. Ma è
stato subito bacchettato da
vincere le elezioni regionali di politico più fatti eletto tra i 5 vicepresi- dossata dal padre minatore ministro dell’Ambiente nel Merkel II, è stato Steffen Seibert, il portavoce di
marzo in Baden-Württem- popolare in denti della Cdu, ma con il della Ruhr, Laschet ha mo- escluso alla prima votazione e i suoi voti Angela Merkel: «La cancellie-
berg e Renania-Palatinato, Germania dopo peggior risultato. strato di conoscere perfetta- sono andati a Laschet. Contro di lui il più ra non prevede alcun rimpa-
oggi guidate rispettivamente Angela Merkel Cinquantanove anni, giuri- mente il potere delle immagi- conservatore Friedrich Merz, duro sui sto». Almeno fino a settem-
da Verdi e socialdemocratici. sta di formazione, sposato ni e della narrazione politica: migranti e pro-austerità che ha perso con bre, è ancora lei a distribuire
Ancora più importante, La- con tre figli, Laschet guida il «Da lui ho imparato l’impor- ben 466 voti a 521: il partito è diviso. le carte.
schet dovrà vedersela con le più grande Land tedesco dal tanza di fidarsi gli uni degli al- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il colloquio
«OltreiltraumaBrexit
FraRomaeLondra
settore della Difesa, è molto nui a essere un Paese amico,
forte, a partire dal gruppo Le- Profilo un partner importantissimo:
dal nostro corrispondente onardo, e ci sono svariati pro- e su questo stiamo lavoran-
Luigi Ippolito getti in comune: quello più si- ● Raffaele do».

assesullaDifesa
gnificativo è lo sviluppo del Trombetta, La pandemia ha avuto un
caccia di ultima generazione nato a Napoli grande impatto sui commer-
«Tempest», su cui le due dife- 60 anni fa, ci, ma la Gran Bretagna resta il
se stanno dialogando: «C’è è ambasciatore Paese col quale abbiamo il

etuteladell’ambiente»
una convergenza di vedute e d’Italia a maggior attivo dopo gli Usa.
LONDRA Giovedì scorso Boris interessi su cui si può lavora- Londra «Nessuno ha interesse a crea-
Johnson e Giuseppe Conte si re». dal 2018, in re ostacoli dove non ci sono
sono parlati direttamente al Sul piano diplomatico, il pieno processo — ribadisce l’ambasciatore
telefono: un passaggio im- fatto che la Gran Bretagna Brexit —. È ovvio che l’uscita di Lon-
portante, perché Italia e Gran ospiterà nel 2021 il G7 e l’Italia dra dal mercato unico ha un
Bretagna nei prossimi mesi sulla Libia, che è uno dei temi go con Londra non è in con- il G20 è un ulteriore spunto di impatto, ma lo sforzo sarà di
hanno un cammino in comu- principali. Non partiamo da traddizione col nostro anco- collaborazione. attenuarlo».
ne da percorrere. Ma anche zero: ed è un dialogo che toc- raggio all’Unione europea, Ma soprattutto c’è la guida Negli ultimi giorni è emer-
perché, contrariamente a ca il Mediterraneo orientale, «ma sicuramente, se la Gran comune della Cop26, la Con- so che l’anno appena trascor-
quanto la Brexit potrebbe far l’Africa e i Balcani occidentali. Bretagna è uscita dalla Ue, ferenza Onu sull’ambiente so ha visto una fuga di massa
pensare, il rapporto fra i due Quello su cui si cerca di lavo- non è uscita dall’Europa: e ri- che si terrà a novembre a Gla- di stranieri dal Regno Unito,
Paesi si sta rafforzando: e rare è allargare il raggio mane un partner importante sgow: «C’è una diplomazia ma non sembra essere il caso
molto si gioca sul terreno del- d’azione». su vari fronti. Abbiamo una congiunta su questi temi — degli italiani: «Non abbiamo
la difesa e della sicurezza. L’ambasciatore ci tiene a convergenza su vari quadran- rivela il nostro ambasciatore un riscontro così netto — dice
Non a caso, uno dei temi prin- sottolineare che questo dialo- ti: e sulla difesa siamo fra i — per portare su posizioni ● Comincia la l’ambasciatore —, anzi abbia-
cipali del colloquio fra i due partner europei che hanno un più avanzate gli altri Paesi, per carriera diplo- mo un costante incremento
capi di governo è stata pro- rapporto consolidato». alzare i livello di ambizione matica alla degli iscritti all’Aire, arrivati a
Cooperazione
prio la Libia. L’ambasciatore in Gran Bretagna E questo vale anche per le della Cop26».
allo Sviluppo
450 mila».
«Abbiamo un doppio dia- «Abbiamo un doppio dialogo prospettive future, su cui Ro- Ovviamente la Brexit com- In conclusione, «ci sono le
logo strategico con il Regno ma e Londra stanno lavoran- porta notevoli cambiamenti, nell’85. Nel premesse per mantenere una
Unito, sia a livello di Esteri che strategico. Soprattutto sulla Libia. do. con la fine della libera circola- 2017 è lo relazione forte e strutturata: e
di Difesa — spiega il nostro Un dialogo che tocca il Mediterraneo Come ricorda l’ambasciato- zione e l’impatto sui commer- sherpa del stiamo lavorando con i bri-
ambasciatore a Londra, Raffa- orientale, l’Africa e i Balcani» re, la presenza industriale ita- ci: «Ma questo non vuol dire premier per tannici a questo scopo».
ele Trombetta —. Soprattutto liana in Gran Bretagna, nel che il Regno Unito non conti- il G7 e il G20 © RIPRODUZIONE RISERVATA
22 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

#
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021
ESTERI 23
#

Il caso
LetiktokerincarcereinEgitto ● Le nomine
I nuovi inviati
di Marta Serafini
«Condannateperchénonricche» in Libia: Roma
sceglie Ferrara
Ribaltatal’assoluzionedidueragazze,ladifesa:sentenzasessistaeclassista l’Onu Kubis

C
di Lorenzo Cremonesi
olpire le donne quan-
do si emancipano, si
esprimono libera-
mente, e, proprio per
questo, hanno successo. E
colpirle solo se fanno parte
di una classe e di un ceto so-
T ecnici di grande
esperienza pronti a
mediare e cercare
compromessi, piuttosto
che politici inclini a
ciale più debole. Tornano proporre soluzioni
sotto processo le star di Tik- precise: sono questi i
Tok egiziane. Giovedì il Tri- criteri che accomunano
bunale del Cairo ha ribaltato Italia e Nazioni Unite nella
il verdetto di assoluzione per scelta dei loro due inviati
Haneen Hossam e Mawada speciali nel garbuglio
Eladhm, due ventenni incar- libico. L’ambasciatore
cerate l’estate scorsa, ordi- 61enne Pasquale Ferrara
nando la loro detenzione ed il diplomatico slovacco
preventiva per 15 giorni. 68enne Jan Kubis sono
Le due vengono accusate Clip chiamati ad affrontare un
di «tratta di esseri umani», Haneen
Paese ancora diviso,
«lavori indecenti che violano Hossam (a
impoverito dalla guerra,
i principi e i valori della so- sinistra) e
anche se in una situazione
cietà egiziana» e «violazione l’amica
migliore rispetto a pochi
dei valori e dei principi della Mawada
mesi fa, quando l’esercito
famiglia egiziana», già pro- Eladhm (in
di Haftar assediava Tripoli
nunciata sei mesi fa. Al cen- alto),
e il caos peggiorava di
tro, i video apprezzati da mi- accusate di
giorno in giorno con
gliaia di follower e girati su «lavori
l’arrivo di mercenari e
tracce orecchiabili del club- indecenti» e
armi dall’estero. Oggi i
pop egiziano. Nelle clip di «violazione
cannoni tacciono e, dalla
quindici secondi, Haneen dei valori
firma del cessate il fuoco
Hossam e Mawada Eladhm, della famiglia
in ottobre, sul tavolo c’è la
truccate, posano in macchi- egiziana»
prospettiva della
na, ballano nelle cucine e Nelle clip le
creazione di un governo
scherzano in scenette fami- due ventenni
unitario in vista della
liari. A scatenare le ire dei della classe
tenuta di elezioni
pubblici ministeri è stato in una famiglia della classe me- come l’ennesimo esempio di media
più ricche, soggette a un mi- nazionali il 24 dicembre
particolare il video in cui dia, e si era trasferita al Cairo oppressione delle libertà ballano
nor controllo morale. Sebbe- 2021. Ciò non significa che
Hossam, studentessa di ar- dalla città costiera di Marsa delle donne da parte della truccate in
ne l’Egitto rimanga molto la situazione non possa
cheologia all’Università del Matruh quattro anni fa per società conservatrice. Al- cucina e
più liberale degli Stati arabi degenerare da un
Cairo e solita indossare il ve- proseguire gli studi universi- l’epoca, i sostenitori dei dirit- scherzano in
del Golfo, il Paese a maggio- momento all’altro. In Libia
lo, incoraggiava le sue fol- tari. In uno degli ultimi vi- ti femminili avevano diffuso scenette
ranza musulmana ha preso sono ancora presenti oltre
lower a pubblicare video su deo, prima che la polizia la una petizione online descri- familiari
una direzione decisamente 20.000 tra mercenari e
Likee, un’app che paga gli rintracciasse usando il se- vendo gli arresti come una conservatrice negli ultimi soldati stranieri, specie
utenti in base al numero di gnale del telefono, sorrideva «repressione sistematica che anni. Danzatrici del ventre, russi, siriani e turchi. Ma è
visualizzazioni che ricevono. Corriere.it fasciata in una tuta di velluto prende di mira le donne a dive pop e influencer dei so- soprattutto il fallimento
Un comportamento trasfor- Sul sito del con i capelli tinti di blu. basso reddito». Una teoria cial media sono state trasci- della logica della forza a
mato dai pm egiziani nell’ac- «Corriere della Casi come questi — l’anno sostenuta anche dagli avvo- nate alla sbarra per aver vio- dare spazio a quella del
cusa di «vendere sesso onli- Sera» le notizie scorso almeno altre 9 donne cati della difesa, che sottoli- lato le norme di una legge sui dialogo.
ne». Mawada Eladhm, ex di cronaca, sono state arrestate con le neano come il loro back- crimini informatici approva- Ferrara, che ha ricevuto
concorrente di concorsi di i video e gli stesse motivazioni — hanno ground di classe media e ta nel 2018, che prevede pene la nomina di «inviato
bellezza con 3,2 milioni di approfondi- attirato l’ira delle femministe operaia le abbia rese più vul- detentive e multe pesanti. speciale del ministro per
seguaci, figlia di un poliziot- menti dall’Italia egiziane che hanno definito nerabili alle accuse di inde- «Vogliono distinguere tra la Libia», avrà il compito
to in pensione, proviene da e dal mondo l’accusa di Hossam e Eladhm cenza rispetto alle egiziane donne “brave” e “cattive”, do- di coadiuvare
ve le seconde sarebbero l’ambasciatore a Tripoli,
Le presidenziali in Uganda quelle che non si vestono e si Giuseppe Buccino,
comportano come loro vor- tenendo in particolare i
rebbero», afferma Mozn contatti con la Cirenaica e
«Museweni
vincitore» L a commissione elettorale
dell’Uganda ha annunciato la
vittoria di Yoweri Museweni, 76
anni: il presidente al potere dal 1986
blackout di Internet voluto dal
governo. Giornalisti dell’Ap ieri
hanno cercato di raggiungere la casa
di Wine ma sono stati cacciati dalla
Hassan, direttrice dell’asso-
ciazione femminista Nazra.
Con il risultato che, in questo
clima, molte evitano di de-
soprattutto muovendosi in
campo internazionale tra
Ginevra, Ankara, Il Cairo e
Mosca. Kubis dovrà
Bobi Wine: avrebbe ottenuto il 58% dei voti,
contro il 34% del principale sfidante,
polizia. Al telefono il cantante dice
di essere solo con la moglie Barbie e
nunciare i casi di molestia
per vedersi accusate di aver
continuare il lavoro
iniziato da Stephanie
«Voto rubato» il cantante e deputato Bobi Wine, 38
anni. L’affluenza è stata del 52%, su
una guardia del corpo, dopo che la
sicurezza privata è stata allontanata
«provocato» quelle violenze.
Un’ingiustizia e un sopruso
Williams, la diplomatica
Usa n° 2 della missione
un totale di 18 milioni di aventi alla vigilia del voto di giovedì. I che, nell’Egitto governato dal Onu che a marzo aveva
diritto. Wine, già arrestato e supporter di Museweni festeggiano. generale Al Sisi, è tanto ri- sostituito il dimissionario
minacciato diverse volte, lancia Il capo degli osservatori dell’Unione corrente quanto sono co- Ghassan Salamé e ha
accuse di brogli. Le autorità faticano Africana, presenti solo a Kampala, stanti le violazioni dei diritti tessuto le maglie del
a spiegare come sia stato possibile non può confermare che siano state civili. Delle donne. Ma anche cessate il fuoco.
ricostruire i risultati nel mezzo del «elezioni libere e corrette». degli uomini. © RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Una vita da romanzo rosa: e ora Fergie ne scrive uno


L’ex moglie di Andrea pubblica ad agosto «Il cuore come bussola», ispirato alla storia di un’antenata
LONDRA Non è mai troppo tardi lieto fine — ma probabilmen- ha lavorato di fantasia e pe- dsor, dall’altra sicuramente
per reinventarsi: Sarah Fergu- Duchessa te, come tutti i titoli dell’edito- scato generosamente tra le non deve essere stato facile
son, ex nuora di Elisabetta, si re, avrà fortuna sul mercato: si sue esperienze personali, far parte della famiglia reale
scopre autrice di romanzi ro- stima che nel Regno Unito ne dentro e fuori la famiglia rea- nel periodo di Diana, al fianco
sa. Il cuore come bussola è il venga acquistato uno ogni 10 le. «I genitori di Margaret, i del principe Andrea, per
titolo dell’opera che la du- secondi. Per Sarah è una nuo- duchi di Duccleuch, erano giunta, accusato oggi di aver
chessa di York, ex moglie del va avventura. «Ho sempre amici della regina Vittoria e fatto parte del giro pedofilo di
principe Andrea, ha venduto provato interesse per la ricer- del principe Alberto. Il resto è Jeffrey Epstein. Perché non af-
all’editore Mills and Boon. ca storica e per la vita di don- frutto della mia immaginazio- fidarsi, allora, alla fantasia?
L’uscita del libro è prevista ne forti», ha raccontato. E con ne: ho inventato una storia La duchessa, che in passato
p e r a g o s to : è u n a s to r i a ● La l’eroina del suo romanzo ha che include personaggi veri e ha firmato una collana di libri
d’amore a cavallo tra realtà e protagonista una certa affinità. La protago- fittizi e creato un’amicizia tra per bambini, non ha scritto il
fiction ambientata tra Lon- del romanzo nista è Lady Margaret Monta- la mia eroina e la principessa Autrice dell’alluce succhiato a bordo libro da sola: per Il cuore co-
dra, la Scozia, l’Irlanda e New di Sarah gu Douglas Scott, lontana pa- Luisa, sesta figlia della regina Sarah piscina da un miliardario me bussola è stata affiancata
York nel XIX secolo. Ferguson rente scoperta durante la pre- Vittoria, sottolineando le so- Ferguson, oggi texano, che portò al divorzio da Marguerite Kaye, «collabo-
Non sarà un capolavoro let- è sua antenata: parazione dell’albero genea- miglianze tra la sua vita e la 61 anni, mentre dal principe Andrea nel 1996; ratrice e mentore», che per
terario — dal 1908 Mills and la duchessa logico della sua famiglia. mia». firma le copie alle difficoltà economiche. Se Mills and Boon ha già venduto
Boon pubblica romanzi leg- Margaret «Mi ha colpito perché Mar- Non le sarà mancato mate- della sua da una parte il suo stile irrive- con circa 50 romanzi un mi-
geri che seguono a grandi li- Montagu garet è il mio secondo nome», riale o colore: la povera Sarah autobiografia rente e sbarazzino è rimasto lione e mezzo di copie.
nee la stessa formula e hanno Douglas Scott ha sottolineato la duchessa. è dopotutto nota per gli scan- «Finding Sarah» simbolo di un capitolo poco Paola De Carolis
in comune romanticismo e (1893-1976) Per rafforzare le somiglianze dali. Dal caso rimasto storico uscita nel 2011 piacevole della storia dei Win- © RIPRODUZIONE RISERVATA
24 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

#
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021 25
#

Cronache

La strage nella casa di riposo a casa, poi gli altri avevano fat-

Cinque anziane muoiono nel sonno


to i tamponi il giorno succes-
sivo.
Sulla strage la Procura di
Velletri, con il pm Giuseppe
Travaglini, ha aperto un’in-
chiesta per omicidio colposo
Roma,gravialtresettepersone.Ègiallosull’originedelmonossidodicarboniochelehauccise plurimo, sequestrando «Villa
dei Diamanti», aperta con
un’autorizzazione comunale,
come fosse un b&b perché la
LANUVIO (ROMA) Una sedia a ro- trovate. Un giallo, dunque, vanni C. (69), Marina G. (81), Colosseo struttura non è sanitaria, e
telle rovesciata nel cortile in- che si aggiunge allo choc per Nicolina G. (87), Renzo G. (83) Centocelle LAZIO inaugurata nel 2017. Per il sin-
Monteverde
terno. Accanto c’è un anziano il bilancio della tragedia sco- e Mario O. (70), più i due ope- Nuovo daco di Lanuvio, Luigi Galieti,
a terra, soccorso da un medi- perta ieri mattina in via Mon- ratori socio-assistenziali Mi- «è in regola, anche se stiamo
co del 118. Altri adagiati fuori tegiove Nuovo, nelle campa- chael C. (26) e Jolanta P. (52), ROMA controllando tutti i passaggi.
dalla casa di riposo «Villa dei gne di Lanuvio, a una trentina polacca, trasferiti in serata al- Frascati Se qualcuno ha sbagliato pa-
Diamanti»: qualcuno respira, Rilievi di chilometri da Roma. Morte l’Umberto I in camera iperba- gherà: io qui ne ho già chiuse
altri non danno segni di vita. Gli inquirenti cinque ospiti: Maria Macci rica. Erano tutti positivi al Co- Vitinia tre».
All’interno della villetta su tre nella villetta a (100 anni fra due settimane), vid e gli anziani dovevano es- Castel Gandolfo I carabinieri della compa-
piani, con i balconcini protetti due piani che Agnese Capatano (71), Giu- sere trasferiti proprio ieri gnia di Velletri hanno interro-
da vetrate, in cinque sono già ospita la casa seppina Valentino (67), Tere- mattina in strutture specializ- gato la titolare della casa di ri-
morti nei loro letti. Sono tutte di riposo «Villa sina Venturini (87), Maria zate. A innescare il focolaio Genzano di Roma poso, Sabrina Monti, 44 anni,
donne, due nella mansarda, dei Diamanti» Laura Minelli (89). Ricoverati era stato proprio uno degli as- il marito e un altro dipenden-
dove il monossido di carbo- (Massimo in vari ospedali, in condizioni sistenti, risultato positivo Pomezia Lanuvio te della struttura: poco prima
nio è arrivato lentamente nel Percossi/Ansa) disperate, altri cinque: Gio- mercoledì scorso e rimandato delle 9 sono stati loro, preoc-
corso della notte e non ha da- cupati perché nessuno ri-
to scampo. La morte, prece- spondeva al telefono, a preci-
duta da torpore sempre più pitarsi nella villetta. Hanno
profondo e perdita di coscien- aperto il portoncino e si sono
za, in totale assenza di dolore, trovati davanti dodici persone
ha fatto il suo lavoro come immobili. «Non respirano,
sempre in questi casi: in si- sembrano tutti morti!», ha
lenzio, senza dare segnali. gridato la donna al 118, già in
È arrivata talmente all’im- quarantena domiciliare per-
provviso e in modo apparen- ché sospetta positiva dopo il
temente inspiegabile che solo cluster. I soccorritori hanno
gli strumenti della squadra spalancato porte e finestre, e
Nbcr dei Vigili del fuoco han- portato fuori a braccia chi se-
no rilevato la presenza del kil- condo loro poteva ancora far-
ler gassoso, ma gli stessi tec- cela. In serata il Nas ha con-
nici fino a ieri sera non aveva- cluso il sopralluogo e sigillato
no ancora individuato la falla la villetta. Ma questa mattina
nell’impianto di riscaldamen- tornerà con i pompieri per ca-
to, alimentato da una caldaia pire da dove sia arrivato il mo-
esterna. Non si esclude la pre- nossido.
senza di altre fonti di calore, Rinaldo Frignani
che tuttavia non sono state © RIPRODUZIONE RISERVATA

Le storie
● La parola
di Fulvio Fiano NAS
Sono i Nuclei
antisofisticazioni dei
carabinieri che fanno
parte del Comando per
ROMA Fra meno di venti gior- la tutela della salute.
ni, il 3 febbraio, Maria Macci Intervengono nei settori
avrebbe compiuto cent’anni. legati all’alimentazione
Nata a Boville Ernica nel Fru- e alla sanità.
sinate, ieri, assieme alle com-

Maria, Agnese, Teresina e le altre


pagne del suo ultimo seg-
mento di vita, doveva essere stita ha sempre provveduto
trasferita altrove, nei reparti con diligenza a far eseguire i
Covid della provincia dopo il controlli degli impianti e ha

Era l’ultimo giorno nella struttura


diffondersi del virus nella co- sempre avuto estrema cura
munità alloggio che le ospita- degli ospiti della struttura che
va. È invece morta dormendo chiama “nonni”», dice Danie-
e addormentate sembravano le Bocciolini, l’avvocato che

prima di essere tutte trasferite


anche Agnese Catapano, 71 assiste Sabrina Monti, non in-
anni, di Lanuvio, Maria Laura dagata.
Minelli, 89 anni, di Castel «Nessuno ci aveva avvertiti
Gandolfo, Giuseppina Valen- e l’abbiamo saputo dalla tele-
tino, 67 anni, romana, e Tere- visione. Vi sembra giusto? È
sina Venturini, nata a Rimini
87 anni fa ma residente ad
Il dolore e l’incredulità delle famiglie: l’abbiamo saputo dalla tv una mancanza di rispetto»,
dicono ancora i parenti al-
Ariccia. Non si sono accorte di l’esterno della casa di riposo
niente, nessuna di loro. Non Tre giorni fa, il 14, un ope- camere ha invece trovato le fi- mentre cercano di avere noti-
hanno fatto a tempo a salutar- ratore era risultato positivo al nestre aperte, in un estremo zie. Il Covid complica tutto e
si, uccise dal monossido di Covid e il contagio si era este- tentativo di salvezza o forse non vengono lasciati avvici-
carbonio entrato, ancora non so a tutti gli ospiti della strut- chissà. Di certo l’alta concen- nare. Nelle ore successive a
è chiaro come, nelle loro stan- tura e agli operatori. trazione di monossido ha ral- decine arriveranno le telefo-
ze. Per ricostruire la vicenda la lentato le operazioni di recu- nate al 112 per chiedere se i
Verso la fine di questa Procura di Velletri è partita dal pero dei cadaveri da parte dei propri cari sono vivi e dove
drammatica mattinata, nel racconto fatto ai carabinieri di Vigili del fuoco. Le ultime due sono stati ricoverati. «Mam-
cortile della casa di riposo Vil- Ariccia da Sabrina Monti, la salme sono state portate via ma prima era in un’altra casa
la dei Diamanti a Lanuvio, titolare della struttura. È lei ad alle 18. di riposo, è qui da tre anni.
una coperta verde, accanto a aver dato l’allarme ieri matti- Inaugurata nel 2017, Villa Cosa è successo? A che ora? La
una carrozzina ormai vuota, na. Aveva lasciato la sua qua- dei Diamanti non è una strut- titolare Sabrina lo sa? Chia-
copre il corpo di una delle vit- rantena cautelare per capire tura sanitaria, non accoglieva mavo lei, volevo sapere come
time affiancata dai carabinie- perché il telefono del centrali- (tranne che in un caso) perso- sta. Vogliamo solo sapere se le
ri. Da tutti i paesi della zona no e quello degli operatori ne seguite dai Servizi sociali e nostre madri sono vive o mor-
cominciano ad arrivare i pa- squillasse a vuoto, andando tutti i suoi ospiti erano qui te, non certo per creare pro-
renti. «Mamma dov’è, voglio Su Corriere.it quindi a verificare di persona. con l’unico scopo di non esse- blemi», dice un’altra figlia in
solo sapere se c’è ancora», Sul sito del La scena che si è trovata da- re soli. Camere singole riscal- In strada della struttura, stufe, bracieri pena. Ci vorranno ore per ave-
chiede in lacrime una donna. «Corriere della vanti, come da lei descritta, è date da termosifoni alimenta- L’incredulità o altri strumenti in grado di re una risposta.
La strage di anziani nell’ospi- Sera» stata quella di un operatore ti da una caldaia a gas, posi- dopo la sprigionare monossido di «La nostra comunità è a
zio di via Montegiove Nuovo è aggiornamenti, della casa di riposo privo di zionata all’esterno della strut- tragedia fuori carbonio. La struttura è stata lutto»; dice il sindaco, Luigi
ancora in parte un mistero analisi sensi ai piedi di un divano tura, che dieci giorni fa era da Villa sequestrata dal Nas e la Pro- Galieti. Non solo per il Covid,
racchiuso in altre urla, stavol- e immagini nella sala all’ingresso, dove stata revisionata. Non c’erano dei Diamanti cura di Velletri indaga per tutti gli esercizi di Lanuvio
ta rabbiose: «Diteci che cosa è sulle notizie forse si è interrotta la sua di- a una prima analisi, e come ha a Lanuvio omicidio colposo plurimo a oggi resteranno chiusi.
successo!». dall’Italia sperata ricerca di aria. In due confermato anche la dirigente (foto Barsoum) carico di ignoti. «La mia assi- © RIPRODUZIONE RISERVATA
26
CRONACHE Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

IL RACCONTO EDWARD VON FREYMANN Giorni felici


Edward von
Freymann
con Gaia durante
le tante vacanze
trascorse insieme.
Padre e figlia sono
stati in Grecia,
ad Amsterdam,
a Berlino; spesso
andavano
di Walter Veltroni
a trovare i parenti
La vicenda

«A
che vivono
● Nella notte in Finlandia.
Gaia piacevano i film di av-
tra il 21 e il 22 «Ogni anno, per il
ventura, ma la cosa che
dicembre del suo compleanno,
amava di più era scoprire
2019, poco le regalavo
luoghi, viaggiare, vedere
dopo la un viaggio»,
posti nuovi. Ogni anno per
mezzanotte, racconta il papà
il suo compleanno le regalavo un viaggio. An-
due amiche davamo in Finlandia dove vive mio padre, lei
sedicenni, Gaia aveva la doppia cittadinanza. Lì c’è la natura, la
von Freymann totale libertà. I boschi, davamo da mangiare
e Camilla agli scoiattoli. C’erano le piste ciclabili, io cor-
Romagnoli, revo e lei andava in bicicletta, ci facevamo die-
sono state ci chilometri in quel paradiso verde. Racco-
travolte e glievamo mirtilli e lamponi. Andavamo sem-
uccise da pre a trovare i parenti che abitavano nelle case
un’auto mentre di campagna che loro hanno in varie isole. In
facevano Finlandia ci sono seicentomila isole. Ogni fin-
ritorno a casa landese ha il suo isolotto con la casa di legno e
la sauna. Siamo stati ad Amsterdam e a Berli-
● Le sedicenni no. Ad Amsterdam vide per la prima volta de-
stavano gli anticoncezionali appesi come fossero pan-
attraversando ni stesi. Mi chiese cosa fossero, io mi sentii in
Corso Francia, imbarazzo. Ma le spiegai tutto e lei capì tutto.
una strada a Siamo stati in Grecia a Gregolimano e poi a Ca-
scorrimento stellorizo dove hanno girato “Mediterraneo”.
veloce nella Vide la foca monaca nella grotta. Il più bel
zona nord di viaggio che abbiamo fatto insieme fu dopo la
Roma. In quel separazione con mia moglie, presi un gommo-
momento era ne cabinato. Eravamo lei, io e Maciste, il cane
in corso un che adorava. Era un boxer gigantesco, quando
temporale morì io le dissi che era andato in cielo e si era
trasformato in una farfalla. Da allora, ogni vol-
● Alla guida del ta che ne vedeva una pensava fosse quell’ani-
veicolo, un Suv, male che lei aveva adorato. E la farfalla è diven-
c’era Pietro tato un po’ il suo simbolo.
Genovese, Partimmo da San Felice Circeo, un mese di
oggi 21enne, viaggio. Arrivammo alle Egadi, 800 miglia
figlio del nautiche. Vide i delfini. Pensava che la pren-
regista Paolo dessi in giro nel dirle che li avremmo trovati.
Quel giorno il mare era un lago, acqua ferma.
● Al termine Nel tratto tra Marina di Camerota e Stromboli
di un sembrava bollire di delfini. Erano centinaia.
procedimento Quando siamo arrivati a Stromboli vedemmo

«Sotto la pioggia ho accarezzato


con rito
abbreviato,
lo scorso
dicembre ,
il gup di Roma
ha condannato
Pietro

le dita di Gaia per l’ultima volta»


Genovese
a 8 anni
di carcere
per omicidio
stradale

● Così come è
stato appurato il vulcano eruttare. Uno spettacolo. Un viaggio Francia, ho visto due sagome a terra e ho detto come immaginava la stanza di degenza del pa-
durante il magico. Lei era impazzita, aveva sei anni. An- a Bea, la mia compagna, che doveva essere suc- pà. C’è una finestra con gli uccelli e il sole, un
dibattimento, cora se lo ricorda, anzi se lo ricordava». cesso qualcosa di grave. Non ci ho proprio letto, il padre, in piedi, e il «gocciolatoio» da
il ragazzo, Nella differenza tra il passato e il presente di pensato. Non potevo pensarci. Arrivato a casa ospedale, quello che rilascia il liquido delle
che da poco questa frase sta il travaglio e il dolore disuma- ho citofonato. La madre era anche lei fuori, è trasfusioni. Ma sembra una favola, un gioco
aveva riavuto no dell’uomo che ho davanti. Si chiama Ed- arrivata a casa in quel momento, preoccupata della Lego.
la patente ward von Freymann ed è il padre di Gaia, la ra- anche lei. In quel momento ho capito, ho col- «Gaia voleva venire al San Camillo, ma non
dopo una gazza che insieme alla sua amica Camilla, legato. Ci siamo precipitati a Corso Francia. era davvero il caso. Aspettai che mi togliessero
precedente un’altra vita da raccontare, è morta travolta Pioveva, non facevano passare nessuno. Gaia tutti i tubi, consultai gli psicologi di Monteca-
sospensione, dall’auto guidata da un giovane di poco più non aveva documenti addosso, non sono mai tone che mi dissero, come fosse facile, che do-
andava a una grande di loro nei giorni di fine dicembre del stati trovati poi né il cellulare né le chiavi di ca- vevo mostrarmi normale e cercare di non com-
velocità doppia 2019. C’è stata una sentenza di condanna sa. Io guardavo da lontano ma non capivo o muovermi. Io ricordo la scena benissimo.
rispetto al emessa dal tribunale. Ma Edward non vuole forse non volevo capire. Poi ho chiesto al co- L’aspettavo alla fine di un corridoio. Può im-
consentito su sentire parlare di giustizia, non sente che sia mandante dei vigli urbani, qualificandomi per maginare con che stato d’animo. Era la prima
quel tratto di un’espressione applicabile al dramma che ha quello che sono stato, un ufficiale dei carabi- volta che lei vedeva suo padre, quello con cui
strada, e aveva «distrutto tre famiglie». Gli interessa invece la nieri, di farmi passare. Mi ha detto che me lo sciava per ore, nuotava, praticava ogni sport,
un tasso verità, la ricostruzione di quello che è avvenu- consentiva perché io, nel caso peggiore, “ero inchiodato su una sedia a rotelle. La vidi in
alcolemico to in quella notte maledetta, la linearità del preparato”. Mi hanno accompagnato e l’ho vi- Parole d’amore Un biglietto di Gaia fondo e lei cominciò a correre verso di me. Ar-
di tre volte comportamento di Gaia, ragazza meticolosa e sta. Quello da cui non riesco a liberarmi sono i al papà in cui ricorda i giri in bici rivata a tre metri si bloccò. Io mi sentii morire.
superiore rispettosa delle regole. Prende il cellulare in suoi occhi sgranati, Gaia deve aver capito quel- con il loro cane e, sopra, un disegno Poi mi disse tre cose: ”Quanto sei dimagrito,
rispetto ai limiti mano. lo che stava accadendo. È stato terribile. Io ho di loro due al mare a Sperlonga quanto sei bianco, che brutto naso che hai”.
«Quella sera ero andato a cena da amici, dal- assistito al parto di Gaia e la prima cosa che ho Poi mi abbracciò e mi sussurrò: “Papà ti vo-
le parti di San Giovanni. Le avevo detto che po- notato, quando è venuta al mondo, era che glio tanto bene”.
teva stare con i suoi amici, il giorno dopo sarei aveva delle dita lunghe, affusolate. Quelle dita Ma nulla, dopo, fu semplice. L’anno succes-
andato a prenderla per andare dalla nonna. Le che, sotto la pioggia, ho toccato per l’ultima sivo dovevamo andare a Sperlonga, era la cosa
piaceva stare da mia madre. Aveva imparato a volta. che le piaceva di più. Ma lei non voleva più.
cucinare. Mi mandava la foto dei piatti che fa- Gaia non ha mai preso il motorino, non ha Scoppiò in un pianto che mi devastò. Diceva:
ceva, come la carbonara o l’amatriciana. Alle mai voluto salire su una moto. Aveva paura di “Non potrò più nuotare con papà, non potre-
21,48 le ho scritto: “Ci eravamo messi d’accor- morire sulla strada. “Io non voglio fare la fine mo prendere le telline, non potremo correre e
do che ci comunicavi i tuoi spostamenti”. Non di mio padre”». sciare insieme. Mai più”. Io allora ho fatto i
l’avevo sentita dalle 17,36. E lei mi ha risposto Edward von Freymann ha perso l’uso delle corsi di idrokinesiterapia per tornare a nuota-
così». Ora Edward spinge un pulsante e da gambe il 19 luglio del 2011. Stava tornando da re e ho trovato una scuola di sci per i disabili.


quell’apparecchio si leva la voce di Gaia: «Mi Ponza, in motocicletta. Una macchina ha fatto La prima volta che provai, può immaginare
sono appena mossa dal ristorante. Ora andia- una specie di inversione a «u» e lui ha subito con quanta difficoltà, alla fine della discesa
mo a Ponte». Ponte è Ponte Milvio, luogo di ri- l’impatto anche con la macchina che seguiva la
trovo dei ragazzi, prima che fosse vietato per prima che lo ha investito facendogli scoppiare
Corriere.it loro incontrarsi. il midollo e scomponendogli il viso. Si è salva- Alla mia prima discesa alla
«Poi le ho scritto alle 22,30 per dirle “avvisa- to per il casco integrale. È stato mesi in coma e
Leggi le notizie,
gli approfon- mi se ti sposti da Ponte”. Lei ha risposto “sì”. poi in un centro per il recupero a Montecato- scuola di sci per disabili
Ma lei era precisa. A mezzanotte meno un ne, vicino a Imola. Edward mi mostra i disegni
dimenti e i
commenti; quarto non mi aveva né scritto né telefonato e che Gaia gli ha fatto quell’estate. Sono imma- sentii un abbraccio intenso
ho iniziato a preoccuparmi. Ho provato a chia- gini solari, lei aveva otto anni. Una mi colpisce.
guarda le foto
e i video sul sito marla ma non rispondeva. Allora, non so ne- Gaia ha ritratto suo padre e lei come a cavallo Mia figlia mi aveva seguito
anche io perché, ho deciso di andare sotto ca- di due scogli, gli scogli di Sperlonga, luogo che
nascosta dietro a un albero
del «Corriere
della Sera» sa, alla collina Fleming. Sono passato da Corso lei amava molto. Solo in un foglio ha descritto
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021
CRONACHE 27
#

Grosseto

Un malore a caccia
Muore Bianciardi,
sindaco di Capalbio
CAPALBIO (GROSSETO) A ucciderlo è stato cinque anni dopo era stato lui a scon-
Chi era un malore improvviso mentre era im- figgere il rivale (che ieri gli ha reso
pegnato in una battuta di caccia nei omaggio con un messaggio commos-
boschi dell’amatissima Maremma. so) e a diventare primo cittadino del
Aveva 58 anni Settimio Bianciardi, blasonato comune maremmano, di-
eletto primo cittadino di Capalbio nel- ventato simbolo, non senza qualche
le elezioni di maggio del 2019 e ancor polemica, dell’intellighenzia della si-
prima per diversi anni vicesindaco nistra.
della stessa cittadina in provincia di Tra i primi a ricordare Bianciardi è
Grosseto. La sua professione, che ave- stato il governatore della Toscana Eu-
● Settimio va coniugato con la politica e la fami- genio Giani. «Ci siamo conosciuti due
Bianciardi, 58 glia, era quella di geometra ed era anni fa dopo la sua elezione — ricorda
anni, era prima molto apprezzato dai colleghi. Lascia Giani — e ho scoperto in lui uno stra-
cittadino di la moglie Isabella e due figlie. ordinario amore viscerale per la sua
Capalbio A trovare il corpo di Settimio Bian- terra. Ricordo la concretezza e l’effica-
(Grosseto) ciardi sono stati nella tarda mattinata cia della sua azione di governo come
dal maggio di ieri i compagni di caccia. Era ormai nel passaggio della Tirrenica da un
del 2019 senza vita, stroncato probabilmente territorio vulnerabile e delicatissimo
da un infarto, in una zona boschiva tra come il suo».
● Sposato, due Ansedonia e Giardino e a niente sono Tra le battaglie che avevano visto
figlie, a lungo serviti i tentativi disperati di rianimar- Bianciardi in prima linea c’era quella
vicesindaco lo. per l’adeguamento e la messa in sicu-
del Comune La sua scomparsa ha destato pro- rezza dell’autostrada Tirrenica, che
maremmano, fondo cordoglio e non solo a Capalbio dopo decenni e decenni di progetti e
era stato eletto e a Orbetello dove era nato, ma in tutta polemiche infinite è ancora una delle
alla guida la Toscana dove era molto conosciuto opere incompiute della Toscana. Ma il
di una «lista soprattutto per la sua attività politica e sindaco di Capalbio si era battuto an-
civica apprezzato per generosità e lealtà. che per uno sviluppo sostenibile e per
bipartisan», Un passato nella sinistra progressi- la conservazione del territorio che, per
presentatasi sta, Bianciardi, all’epoca vicesindaco, il suo comune e per tutta la Maremma,
distinta sia dal aveva rotto con il Partito Democratico da sempre sono una risorsa straordi-
centrosinistra nel 2013 per creare la sua lista civica. E naria da preservare a ogni costo.
sia dal dopo essere stato sconfitto nel 2014 M . Gas.
centrodestra dall’allora sindaco Luigi Bellumori, © RIPRODUZIONE RISERVATA

Milano
Ilpapàdiunadelleduesedicenni
travolteeucciseinCorsoFrancia
«Leidopoilmioincidenteinmoto
hasempreavutopauradellastrada»
sentii, dalle spalle, un abbraccio forte, intenso. la stessa che Gaia ha scritto al padre nel 2016, a
Gaia aveva seguito tutto nascosta dietro a un tredici anni: «Al mio papi, a quei ricordi che
albero. spero non dimenticherò mai».
Era una ragazza con una sensibilità partico- La canzone continua così: «Se vuoi, ti presto
lare. Senta quello che ha scritto come lettera ai un respiro, dimmi che ci sei anche se non ti ve-
genitori in quinta elementare: “Questo Natale do... Non so dove trovarti, vieni a trovarmi in Il luogo La zona di Porta Vittoria a Milano, dove venne violentata la 41enne (Fotogramma)
non vi voglio scrivere come una bambina pic- un sogno».
cola ma come una ragazza, che tra poco andrà
alle medie. Ho riflettuto molto sulla mia situa-
zione familiare e ho concluso che alcune volte
E il sogno è l’oggetto di un tema che Edward
mi mostra. È stato scritto in inglese pochi mesi
«prima». Lo riporto integralmente perché qui Violentò una donna
Scoperto dopo 14 anni
i genitori devono anche loro chiedere scusa a conta solo occuparsi di lei, raccontare com’era
noi ragazzi perché spesso ci trattano come dei Gaia, che amava gli animali, giocava a pallavo-
bambini e non pensano che anche noi ragio- lo e voleva entrare nel mondo della moda.
niamo e comprendiamo molte cose; mi piace- «La parola “sogno” è infinita nel glorificare

attraverso il Dna
rebbe molto vivere sempre con voi i sentimen- la vita di una persona e rendere la vita piena di
ti di pace e serenità secondo le frasi del Papa: speranza. Ogni persona ha un sogno che pen-
nel mondo c’è bisogno di tenerezza”. sa un giorno possa avverarsi e miracolosamen-
In finlandese le coccole si chiamano pai pai. te rendere la sua vita fantastica.
E Gaia, quando stavamo insieme a vedere un I sogni sono come le stelle: sappiamo che
film mi chiedeva sempre di farle pai pai. E io, non potremo mai incontrarle o toccarle, ma MILANO La «riservata» che riapre le in- ro intorno alla Stazione Centrale. Lo
ora che mi ha lasciato, mi sono convinto che il comunque ci crediamo. Chi ha una cornuco- I fatti dagini dopo 14 anni arriva sul tavolo stesso luogo dove 14 anni fa gli investi-
mio compito sia trasformare il mio dolore non pia di sogni conduce sempre una vita allegra dei carabinieri della compagnia Porta gatori erano arrivati indagando sul
in rabbia ma in tenerezza, in amore. Il destino perché i sogni gli danno coraggio e speranza. ● Grazie alla Monforte la mattina del 30 novembre. fantasma senza volto e senza nome
ha strappato la carne della mia carne e il dolo- Queste persone lavorano duramente per rea- prova del Dna I Ris di Parma hanno appena ricevuto che alle 6 di mattina del 20 agosto
re che provo è intollerabile, mi strazia. Ma cosa lizzare i loro sogni in qualsiasi modo. la Procura di la comunicazione dalla Banca dati na- 2006 aveva stuprato la donna, sposata
devo fare? Abbaiare alla vita per tutto quello I sogni possono essere dolci, amichevoli e Milano ha dato zionale del Dna che i campioni estratti e madre di una bambina di 5 anni, ag-
che mi ha preso? O cercare con l’amore di resti- infiniti perché più sogni hai, più diventi creati- un volto all’au- da una sigaretta e dai tamponi dello gredita alla fermata del filobus mentre
tuire agli altri quello che comunque mi ha da- vo. Se ti riempi di sogni, diventerai pieno di tore di uno stupro di una 41enne avvenuto nel andava al lavoro in ospedale. Quell’uo-
to, a cominciare da quella figlia meravigliosa? immaginazione. Io non sono una sognatrice, stupro av- 2006 nel cantiere della mai sorta Bi- mo l’aveva trascinata nel cantiere di
Per questo ho iniziato a girare per le scuole e ma mi piacerebbe lavorare nel campo della venuto il 20 blioteca europea di Porta Vittoria a Mi- viale Umbria e picchiata con una pie-
voglio far nascere una fondazione che in suo moda, perché mi affascina sin da quando sono agosto lano, hanno avuto «match» positivo tra. Poi aveva abusato di lei prima di
nome porti avanti anche il tema della sicurez- bambina. del 2006 con la sequenza del codice genetico rubarle 20 euro, il cellulare e un pac-
za per i ragazzi. Sono rimasto colpito dalla C’è una parte di verità dietro ogni sogno, vi- prelevato a un detenuto algerino di 49 chetto di sigarette dalla borsa.
commozione dei ragazzi ai quali racconto la sto che la persona crede che il suo sogno si av- ● Si tratta di anni recluso per pochi giorni a San La vittima, interrogata a dicembre
storia di Gaia, che si identificano nella sua sto- vererà e quando ci credi deve essere vero. un 49 enne Vittore nel 2017. dal pm Alessia Menegazzo e dall’ag-
ria e si rendono conto che l’onnipotenza della I sogni a volte possono fare paura. Spesso fermato Una svolta arrivata a più di un de- giunto Letizia Mannella, ha ricono-
quale da ragazzi si è convinti di essere protetti senti che sono più grandi di te. alla Stazione cennio dalla chiusura delle indagini. E sciuto il volto del 49enne grazie a una
non esiste». Sognare è come scalare una montagna. Puoi Centrale . Suc- che, dopo un provvedimento di ria- vecchia foto segnaletica. Nel 2017 l’al-
Edward ora mi fa sentire una canzone che sognare e sognare lasciando correre la tua im- cessivamente pertura del fascicolo da parte della gerino era stato arrestato per un furto
un’amica di Gaia le ha dedicato e che gli ha maginazione e alla fine raggiungerai la vetta o l’ uomo è stato Procura, ha permesso ieri mattina di in un negozio e il suo Dna era stato
mandato perché l’approvasse. Dice Federica: il tuo sogno si realizzerà. identificato arrestare per violenza sessuale e rapi- prelevato come ormai prevedono le
«Sembra ieri che parlavamo, le risate fino a I sogni portano felicità nella tua vita perché dalla vittima, na il presunto responsabile. I carabi- procedure. Le indagini proseguono
tardi, una vita da vivere... Penso spesso a quei ti fanno dimenticare le lacrime e sperare per il oggi sposata nieri, guidati dal capitano Silvio Maria per capire se ci siano stati altri stupri.
ricordi...». meglio». e madre Ponzio, lo hanno trovato tra gli sban- C. Giu.
Federica non può saperlo ma questa frase è © RIPRODUZIONE RISERVATA di una bambina dati che gravitano nel grande buco ne- © RIPRODUZIONE RISERVATA
28
CRONACHE Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

● L’allestimento
LA TRIBUNA
Nella foto a sinistra, la
La Galleria «Tribuna», la sala che
ospita dal 1873 il David di
Michelangelo. Dal 13
febbraio, quando è
prevista la riapertura della
Galleria dell’Accademia,
nella sala verranno
ospitate anche un
centinaio di sculture
● La Galleria in gesso provenienti
dell’Accademia da una delle collezioni più
di Firenze (nella importanti al mondo.
foto, la Alcuni busti in gesso
direttrice di Lorenzo Bartolini
Cecilie ritraggono volti di
Hollberg), è un nobildonne ancora
museo statale anonimi e i visitatori
dotato di potranno contribuire a
autonomia identificarli. Durante il
speciale, percorso che porta al
fondato nel David, saranno anche
1784 collocate statue di veneri e
di ninfe sdraiate

Il David
● La galleria
espone sette
sculture di
Michelangelo Firenze, per la prima volta
Buonarroti
(il maggior il capolavoro di Michelangelo
numero al
verrà esposto con altre 100 opere

non sarà
mondo), fra cui
il David, l’opera
realizzata tra il «Così esaltiamo la sua bellezza»
1501 e l’inizio
del 1504
chissà, qualche grande postazioni del museo. I volti
● Tra le altre personaggio della sto- dei musicisti, per esempio,

più solo
sezioni del ria». arricchiranno il dipartimento
museo, la Sempre durante il dove sono ospitati gli antichi
raccolta più percorso che porta al strumenti musicali delle col-
importante David, sotto il dipinto lezioni dei Medici e dei Lore-
al mondo del Pontormo (che na.
di opere era stato ispirato da Anche la Sala del Colosso,
pittoriche a un disegno di Mi- che custodisce pitture straor-
fondo oro, ed il chelangelo), sono dinarie, è al centro di una rivi-
Museo degli state collocate sta- sitazione con lavori alle ca-
strumenti tue di veneri e ninfe priate e anche un nuovo im-
musicali, con i FIRENZE La solitudine del Da- lorizzare ancora di più quel- sdraiate. «E, sotto pianto di illuminazione al-
manufatti della vid di Michelangelo s’inter- l’eterna meraviglia plasmata gli occhi del David, l’avanguardia.
collezione romperà il prossimo 13 feb- con il marmo bianco delle ora ci sono i monu- «La sala riaprirà a luglio —
storica del braio quando la Galleria del- Apuane. menti di Brunelle- spiega ancora la direttrice
Conservatorio l’Accademia riaprirà al pub- Già adesso durante i lavori, schi e Di Cambio, en- Hollberg — ma le opere cu-
Luigi Cherubini blico dopo l’emergenza Covid. tra carrelli elevatori e disposi- trambi costruttori del stodite sono state spostate
Ai lati della Tribuna, lo spazio tivi elettronici, camminare Duomo di Santa Maria nell’ala delle mostre tempora-
circolare che avvolge il capo- nel nuovo percorso è un’emo- del Fiore — spiega ancora nee. E qui, grazie ad un’illu-
lavoro come un enorme tro- zione. E, come in un crescen- Hollberg — dove in un primo minazione adeguata, già ora
no, un centinaio di statue di do sinfonico, ci si avvicina al momento il David doveva es- riescono a emanare tutta la
gesso, mai collocate prima, movimento finale (l’apoteosi sere collocato, addirittura sul- loro bellezza».
diventeranno un’ideale corte del David), passo dopo passo, la cupola». Un esempio? La Tebaide di
per onorare e valorizzare an- sguardo dopo sguardo. Il nuovo allestimento avrà Paolo Uccello, che per colpa di
cor di più quell’opera sublime «Alcuni busti di Lorenzo una fase sperimentale sino a un impianto di illuminazione
e mastodontica. E non solo: Bartolini che ritraggono no- luglio. Poi, se avrà successo e inadeguato era praticamente
altri gessi, disposti in duplice bildonne sono volti ancora non ci saranno problemi di si- invisibile, adesso riesce a mo-
fila come guardie d’onore, ac- anonimi — spiega la diret- curezza, i busti e le statue, o strare tutte le sublimi pennel-
compagneranno il visitatore trice della Galleria dell’Acca- alcune di loro, cancelleranno late del maestro. Oppure il di-
passo dopo passo sino al Da- demia Cecilie Hollberg — per sempre la solitudine del pinto Santi Stefano, Giacomo
vid in un percorso nuovo, uni- che adesso, con la nuova col- «Numero Primo». Maggiore e Pietro del Ghir-
co e dalle emozioni infinite. locazione ad altezza di visita- Ma non c’è soltanto il David landaio che, sotto la giusta lu-
La nuova installazione — tore, potranno essere meglio nella rivoluzione dell’Accade- ce, oggi mostra colori vivaci e
che si annuncia già come un studiati e magari riconosciuti. mia. Alcuni busti di gesso ornamenti filigrani.
evento — non toglierà neppu- E lo potrà fare anche il pubbli- (264 in tutto conservati nella Marco Gasperetti
re un una scintilla di luce al co in un appassionante iden- gipsoteca), saranno divisi per mgasperetti@corriere.it
David e anzi contribuirà a va- tikit collettivo per scoprire, argomenti e collocati in altre © RIPRODUZIONE RISERVATA

● Le pretese del figlio sull’immobile di don Tano


Lo Stato scongiuri la beffa dei Badalamenti chiesto a Leonardo Badalamenti se abbia
depositato, o intenda farlo, una somma pari
ai fondi europei usati per ristrutturare
l’immobile, come indennizzo per l’ingiusto
arricchimento che vi sarebbe nella denegata
di Gian Carlo Caselli si propone di tener vivo il ricordo di Peppino con fondi europei un immobile e malaugurata ipotesi di accoglimento della
Impastato. Quando i lavori sono in pratica consegnatogli dall’agenzia nazionale dei beni sua pretesa? Non può non essere di tutta
ultimati, ecco che il figlio del boss, Leonardo confiscati alla mafia. In Procura, nota evidenza, infatti, che registrare la sua

I l Corriere di venerdì 15 gennaio racconta


un paradosso che nella prosa di
Pirandello o Sciascia avrebbe potuto
essere divertente, mentre Felice Cavallaro —
da buon cronista — ne fa un resoconto da
(inquisito dalla magistratura brasiliana per
traffico di stupefacenti: buon sangue non
mente...) pretende dal sindaco le chiavi
dell’immobile. Il rampollo sessantenne di
don Tano sostiene di aver dalla sua una
Cavallaro, «sussurrano atti dovuti». Ma —
dovuti o non dovuti — sono atti che in ogni
caso pongono alcuni interrogativi. Primo: si
è verificata preliminarmente l’effettiva
eseguibilità della sentenza sbandierata dal
denunzia senza nulla eccepire, sviluppandola
anzi immediatamente, equivale ad innescare
un meccanismo perverso: com’è anche solo
l’eventualità del ritorno alla famiglia
Badalamenti di un bene confiscato per mafia,
brividi. La storia è quella di un caseggiato di sentenza eseguibile, secondo il sindaco figlio del boss, investendo — magari per il ristrutturato con soldi europei e destinato a
don Tano Badalamenti , condannato invece mai notificata al Comune. Leonardo tramite del procuratore generale — la fini socialmente utili, senza alcun
all’ergastolo per l’omicidio di Peppino involontariamente rivela che le cose non magistratura competente? Non conosco la indennizzo.
Impastato, «colpevole» di aver osato sono le stesse dei tempi del padre: questi sentenza (il tempo di farlo è per ora Un corto circuito che va assolutamente
dileggiarlo chiamandolo «Tano seduto» e avrebbe risolto il problema con i soliti mancato), ma voglio sperare che in ballo non evitato, anche coinvolgendo tutte le Autorità
accusandolo pubblicamente di essere un metodi «spicci»; a differenza del figlio mai vi sia l’antica e arcisuperata questione della pubbliche — nazionali e regionali —
pericoloso criminale mafioso. sarebbe ricorso agli odiati «sbirri». Che fa la validità della confisca post mortem del interessate, in quanto incompatibile con una
Il caseggiato viene confiscato in forza della Procura di Palermo? Apre un fascicolo contro mafioso «proposto». Sarebbe ben strano, giustizia giusta che rifugga da atteggiamenti
normativa antimafia e l’Agenzia dei beni il sindaco e lo fa interrogare dai carabinieri di posto che dall’entrata in vigore del Codice astrattamente burocratici e si faccia carico
confiscati lo affida al sindaco di Cinisi, non Cinisi. antimafia (2011), la legge lo consente del risultato migliore per il bene comune.
più feudo dei Badalamenti. Il sindaco Tutti sanno che la mafia vive anche di espressamente, come del resto la Altrimenti, oltre al danno le beffe. Per i
(avvocato di parte civile in processi di mafia) segnali. E per i cittadini di Cinisi «nostalgici» giurisprudenza (Sezioni unite della Badalamenti un trionfo! Uno smacco per
ottiene un finanziamento europeo di 400.000 del passato, di certo è un forte segnale lo Cassazione) aveva già affermato dal 1996 e l’antimafia dei fatti e gran letizia di coloro
euro impiegati per ristrutturare l’immobile spettacolo di un sindaco che entra ed esce da ribadito più volte in seguito, in ciò confortata che predicano come nulla in realtà cambi...
da affidare in parte a «Casa memoria», che una caserma per difendersi da una denunzia dalla Corte Costituzionale (2012). Cui prodest?
con iniziative destinate soprattutto ai giovani del figlio di don Tano, dopo aver ristrutturato Secondo: sempre preliminarmente, si è © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021
CRONACHE 29
#

Moda Le sfilate di Milano


Due immagini
della nuova
collezione
di Fendi per
il prossimo
autunno
inverno. La
forza dei colori
dei piumini in
seta e dei
ricami, come
nel caso del
gilet qui sotto,
su disegno di
Noel Fielding

Cromoterapia
Silvia Venturini Fendi e la «normalità» proprio al tempo della gente
che magari in quel momento,

che si accende di colori: «Libertà di vestire


da casa, ha attenzioni diverse.
Ho voluto la musica e le paro-
le e la luce per entrare in dia-
senza seguire i soliti canoni estetici» logo».
«What is normal today»,
appunto è il titolo del corto
animato dalla creatività di Ni-
di Paola Pollo gioia attraverso i colori, sotto- co Vascellari e Michel Gaubert
lineare il tempo ritrovato con e la musica di Not Waving, no-

E
un cappotto-vestaglia cocoon, me d’arte di Alessio Natalizia.
più mi viene voglia di sfidare le convenzioni con L’inizio è in colori sobri, natu-
lei… la normalità. La completi con tagli alla Fonta- rali, che via via esplodono
scrive, la canta, la dise- na improvvisi, affermare la nella forza del giallo, del ros-
gna Silvia Venturini propria bizzarria con un gilet so, del rosa shocking, del blu
Fendi questa riflessione che è dai ricami divertenti o cappot- intenso, del verde. Il suggeri-
«un» anzi è «il» desiderio, co- ti con stampe esilaranti che mento di affidarsi alla cromo-
mune. «E voglio cercarla que- sono gli «scarabocchi» di terapia: «Perché no? La moda
sta normalità con uno sguar- niente meno che Noel Fiel- olistica, terapeutica».
do ottimista per un prossimo ding, l’ecclettico attore-scrit- E mentre la paletta si accen-
inverno che voglio pensare tore e co-conduttore di The de, tessuti e silhouette riflet-
con più gioia e buonumore e Great British Bake off, il ta- tono la tendenza: confortevoli
voglia di camminare per le lent dei pasticcieri seguitissi- entrambi. E il gioco del vestire
strade con un cappotto colo- mo in Inghilterra. per essere dentro e fuori casa
rato e un piumino morbido in Un video più «contenuto», (dalla felpa di montone rever-
seta: protettivi e terapeutici». si potrebbe definire veloce se sibile alle maglie «componi-
E si è battuta sino all’ultimo la dove immagini e parole, suo- L’eclettico Noel Fielding durante non fosse che questo termine bili») allo stesso momento,
stilista per poter sfilare dal vi- ni e luci hanno cercato di tro- una puntata del suo The Great non è ciò che Silvia Fendi re- sonno e veglia, sogni e realtà,
vo, con il pubblico e gli ap- vare quella normalità. British Bake off, talent per cupererebbe dalla «normalità luce e ombra riesce alla stili-
plausi a scena aperta: «Mi Non senza l’interrogativo pasticcieri seguitissimo in precedente: «Già. Se dovessi sta che destruttura e fa capi
guardo attorno e non vedo an- rivolto agli interlocutori. Inghilterra. L’attore, scrittore e pensare a cosa non vorrei più reversibili, sino allo stivaletto
cora nulla che mi dia le stesse «Quale potrebbe essere? Cre- conduttore ha collaborato, per riavere è il tempo che non «scomponibile»: la tomaia si
emozioni di una passerella: do l’individualità. La libertà di stampe e ricami, alla collezione di c’era, per noi, o le isterie inuti- sfila e resta una pantofola. Ge-
un’energia insostituibile. Ma vestire senza certi canoni Fendi per il prossimo inverno li che rubavano energie ad al- niale e surreale o normale,
non è stato possibile». estetici, per esempio». A co- tro». «Ho voluto un filmato già.
Così un video, in streaming minciare con l’esprimere la più breve perché ho pensato © RIPRODUZIONE RISERVATA

Le presentazioni Dato di fatto che il cappotto


ha scelto la tregua con i piu-

Maglioni a collo alto mini e hanno deciso di convi-


vere. Si guarda agli archivi,
come fa Woolrich e si rileggo-
sotto cappotti, piumini no tessuti collaudati, giocan-
do sulle stampe. Queste rap-

e giacche classiche
presentano anche nel guarda-
roba maschile, assieme a fan-
tasie importanti nella

Il formale-informale
magliera, una delle note di-
stintive delle collezioni pre-
sentate in queste settimane.
Sempre in materia di piumi-
ni, sartorialità e nuove tecno-
Adattare e sovrapporre, il trecce. Capi dai pesi differenti logie sono un’altra chiave di
capospalla informale in dialo- che convivono, la maglieria lettura: come dimostra Ciesse
go serrato con l’attitude più nelle sue proposte più diverse con i suoi capi TechnoTailo-
sportiva. Il guardaroba per come fantasie e filati diventa- ring e Reflex. Da stagioni poi
l’inverno 2021/2022 non può no riferimento. La pandemia l’armadio ha dato ampia ospi-
che giocare di sponda ed es- e la successione di lockdown ben chiaro non significa si sia tà fatta di panta di ascendenza talità agli accessori: quelli
sere il proseguimento, mu- hanno fatto sì che anche le oc- L’inverno 2021/22 perso il desiderio di vestirsi. jogging abbinati a bomber maschili puntano ai cappelli e
tuato da quello attuale. casioni più formali di lavoro, Capi dai pesi differenti Anzi. I brevi momenti di «li- che segnano il punto vita fan- alle calzature. I primi giocano
Ne deriva così uno stile in dovessero essere gestite spes- bera uscita» si sono trasfor- no parte del guardaroba, co- tra i modelli classici con tesa
cui il cappotto o la giacca si in- so dalle proprie abitazioni. che convivono, la mati in occasioni di acquisto me ha optato Iceberg con la quasi larga e calottine alla ma-
dossano più facilmente con Così i maglioni hanno sostitu- maglieria nelle sue di capi di abbigliamento. Mo- sua filosofia athleisure. Ri- rinara; le altre scelgono forme
un maglione a collo alto o ito le giacche se si è alla scri- proposte più diverse tivo propulsore per le aziende spondono alle esigenze sia strutturate e colori nelle sfu-
tondo. Come racconta Peseri- vania di casa. e i marchi a farsi trovare pron- della fascia più giovane di mature dal marrone al blu.
co con la sua prima collezione Allo stesso tempo la giacca ti con collezioni appetibili. consumatori, rilevata come Suole importanti: mantenere
uomo. Ma vale anche per i gioca più su tessuti importan- Perché la ricerca nei materiali, tra la più motivata all’acqui- i piedi per terra e camminare
blazer con macro check di ti, magari da abbinare solo al- nei pesi e nella creatività for- sto, diventano alternativa per senza esitazioni.
Luigi Bianchi Mantova su ma- la camicia se ci si «collega» tunatamente non si è arresta- il guardaroba dell’uomo più Gian Luca Bauzano
glioni a collo alto magari a dall’ambito domestico. Sia ta. Quella morbida informali- maturo. © RIPRODUZIONE RISERVATA
30 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera


#

Noi, la Ue, le riforme Il presidente del Consiglio dovrebbe


affrontare senza pregiudizi temi spesso elusi ma ineludibili

LE CONDIZIONI PER LA FIDUCIA


ANALISI
& COMMENTI di Mario Monti

I
SEGUE DALLA PRIMA la Ue: in qualche forma, speriamo più corret- polari e spesso elusi, ma che tutti quelli che
ta della precedente dal punto di vista guardano da fuori l’Italia sanno essere inelu-
● Il corsivo del giorno l Parlamento pullula di onorevoli in-
dividui il cui trasformismo investe la
economico, verrà reintrodotta una disciplina
di disavanzi e debiti pubblici, e noi più di al-
dibili. Dica che il governo avvierà entro un
mese alcuni pubblici dibattiti, che il governo
stessa lingua italiana, offendendone tri arriveremo a quell’appuntamento dopo stesso guiderà in modo aperto e trasparente,
parole assai degne, come «respon- l’impennata di questi anni ; inoltre, la «revi- con audizioni di esperti e di rappresentanti
sabile» o «costruttore». sione strategica» della politica della Bce, che degli interessi, e che concluderà con decisio-
L’Unione Europea e i suoi Stati Christine Lagarde ha avviato, difficilmente ni entro sei mesi, sui seguenti temi:
di Sabino Cassese membri non erano stati mai (mai permetterà di fare affidamento a lungo sulla – Come ridurre le disuguaglianze e avvici-
nella storia, si potrebbe dire risalen- possibilità di finanziare a costo zero il disa- narsi all’uguaglianza dei punti di partenza
do nei secoli) alleati dell’Italia con tanto so- vanzo italiano. (di tutte le «pari opportunità» abbiamo di-
SULL’EPIDEMIALOSTATO stegno e generosità come in questa comune Diviene perciò importante porsi con ur- menticato proprio questa).
CONTAPIÙDELLEREGIONI guerra alla pandemia. Ma da qualche giorno
si chiedono se l’Italia, per la quale avevano
genza il problema di quanto abbia senso
continuare a «ristorare» con debito, cioè a
– Riforma fiscale, con adeguato spazio alle
semplificazioni, a un Fisco «friendly ma non
SEGUE DALLA PRIMA
pianto come noi vedendo quei camion mili- spese degli italiani di domani, le perdite su- troppo» verso i contribuenti, alla necessità
tari con le bare di Bergamo, non sia tornata bite a causa del lockdown, quando per molte di salvaguardare la competitività; ma anche,

U
na legge che consente attività ad essere, pur nella tragedia di questa guer- attività sarebbe meglio che lo Stato favorisse senza pregiudizi in alcuna direzione, ai temi
economiche e sociali in ra, un Paese semiserio e non del tutto affida- la ristrutturazione o la chiusura, con il neces- che solo in Italia sono considerati tabù, temi
deroga alla normativa statale bile. sario accompagnamento sociale, per desti- che tutti i partiti, pavidi, non osano neppure
sulla pandemia, accogliendo Il dubbio che si affaccia in Europa è se l’Ita- nare le risorse ad attività che si svilupperan- pronunciare: imposta ordinaria sul patrimo-
la richiesta del presidente del lia sia in grado di stare nell’Ue come un Paese no, invece che a quelle che purtroppo non nio, imposta di successione, imposizione
Consiglio dei ministri. Ha anche normale. Quando l’Ue, come è giusto in tem- avranno un domani. sugli immobili e aggiornamento del catasto,
stabilito che «la pandemia in corso ha pi normali, chiede a ogni Stato di contenere Giuseppe Conte ha dato prova di notevole imposizione sul lavoro, ecc. Ci si potrebbe
richiesto e richiede interventi il disavanzo pubblico e non glielo finanzia trasformismo. Così come per parte mia ho avvalere, come punto di partenza, delle audi-
rientranti nella materia della creando moneta europea, in Italia molti stril- zioni parlamentari svoltesi recentemente, in


profilassi internazionale di lano contro l’«austerità». Quando invece particolare di quella — meticolosamente
competenza esclusiva dello Stato ai l’Ue, in tempi eccezionali di pandemia, dà non sovversiva, ma che non ha tabù — di
sensi dell’art. 117, secondo comma, enormi risorse europee agli Stati, più di tutti Giacomo Ricotti della Banca d’Italia (11 gen-
lettera q, Cost.». Una affermazione di all’Italia, il nostro Paese sembra abbagliato naio 2021).
principio che la Corte non potrà non da improvvisa ricchezza, si attarda in crisi Visti da lontano – Come accrescere la concorrenza e frena-
tener ferma il 23 febbraio, quando politiche nelle quali l’interesse del Paese è al Il dubbio è se l’Italia possa stare re le rendite di posizione. Grazie anche alla
prenderà la decisione sul merito della massimo una foglia di fico. nell’Unione come un Paese normale Commissione europea e all’attività nel tem-
questione. Se quel che è accaduto ora in Italia si fosse po dell’Autorità garante della concorrenza e
Questo importa che la strada verificato qualche anno fa, prima che la Bce e del mercato, si dovrebbero individuare molti
imboccata dallo Stato fin dal marzo altre banche centrali introducessero politi- nodi su cui intervenire, per eliminare vere e
che monetarie ultra-accomodanti che offu- considerato un progresso, e la fine di un gra- proprie «imposte occulte» che mercati poco
scorso è sbagliata. Gli interventi resi ve danno per l’Italia in Europa, la trasfigura-
necessari dalla pandemia non scano la percezione degli squilibri sottostan- concorrenziali o regolamentazioni pubbli-
ti ritardandone la soluzione, che cosa sareb- zione dal primo al secondo governo Conte, che a protezione dei rentiers fanno gravare
rientrano tra quelli nei quali Stato e questa volta auspico che il presidente Conte,
Regioni si spartiscono i compiti, ma be accaduto? Lo spread sarebbe schizzato a sui consumatori e utenti di servizi pubblici.
livelli tali da impaurire l’opinione pubblica e se sarà in grado di formare un suo terzo go- A questi esercizi di consapevolezza civile,
tra quelli che spettano esclusivamen- verno, con o senza mutazioni nella maggio-
te al governo, con cui le Regioni i politici, la crisi probabilmente non si sareb- che non esproprierebbero affatto governo e
be aperta oppure si sarebbe risolta in un paio ranza, decida di parlare più chiaramente agli Parlamento del potere di decisione, ma li sti-
debbono collaborare. Il governo ne italiani. Spieghi che la ricerca del consenso
esce ancor più colpito della piccola di giorni, con il recupero del senso della real- molerebbero e forse migliorerebbero la qua-
tà e forse con un governo di unità nazionale elettorale a tutti i costi è stata la principale lità delle decisioni, il governo dovrebbe invi-
regione Valle d’Aosta. Dovrà ora causa della decadenza dell’Italia, perché di
reimpostare tutta la sua strategia. per affrontare rapidamente i veri problemi tare anche le opposizioni, per annodare an-
del Paese: in questa fase, soprattutto la man- questo ormai si tratta. che con loro un dialogo sulla realtà delle co-
Con un anno di ritardo ci accorgiamo Conte ha saputo a volte dimostrare la du-
che un fenomeno mondiale non può canza di crescita, mentre crescono solo due se, invece di dispute spesso vuote nelle quali
cose, le gravi disuguaglianze e il debito pub- rezza necessaria nel gestire la crisi pandemi- si contrappongono sovente due modi diversi
essere fronteggiato dividendosi. Il ca. Sia altrettanto duro nel tutelare un po’ gli
pluralismo anti-pandemia è una Corriere.it blico. di non decidere.
Puoi A proposito di quest’ultimo, mi aspetto interessi degli italiani delle prossime gene- Se Conte saprà parlare il linguaggio della
contraddizione in termini. razioni, difendendoli dalle pretese dei vari
Meglio tardi che mai, possiamo dire. condividere sui che il governo spieghi meglio agli italiani verità e dirà chiaramente verso quale deriva
social network le che oggi vi sono ragioni eccezionali per non gruppi di interesse. rischiamo di andare tutti se ciascuno mira
Anche perché questo è un altro segno Avrei fiducia, e la manifesterei, in un pre-
del nuovo corso, inaugurato lo scorso analisi dei nostri curarsi troppo dell’aumento del debito, ma solo alla tutela degli interessi di parte anche
editorialisti e che probabilmente prima della fine di que- sidente del Consiglio che, nel proporsi per quando sono legittimi, penso che ispirerà
anno dalla Corte costituzionale, che una continuazione della sua esperienza di
pare aver riscoperto il coraggio che commentatori: sta legislatura — cioè prima che abbia termi- maggiore fiducia nei cittadini. E forse anche
le trovi su ne il governo che forse vedrà la luce nei pros- governo, annunciasse la necessità di esami- in Parlamento.
ebbero i suoi primi componenti. Le nare senza pregiudizi temi scomodi, impo-
sentenze della Corte riguardano leggi www.corriere.it simi giorni — cambieranno alcune cose nel- © RIPRODUZIONE RISERVATA

che toccano tutti: quindi, è stata


giusta l’introduzione, nel febbraio
2020, del diritto di intervenire anche EQUILIBRI INTERNAZIONALI

SE GLI USA RIPIEGANO, L’EUROPA RISCHIA


di chi non è parte in causa. La Corte
costituzionale non è soltanto un
giudice (la Costituzione non la
disciplina tra le norme sull’ordine
giudiziario): quindi è stato giusto
di Danilo Taino con i partner di sempre, in Europa e l’ostracismo punitivo contro l’Au- altri «uomini forti», da Recep Tayyip

C’
ricorrere — come ha fatto nei giorni
scorsi — al potere di prendere in Asia. L’assalto a Capitol Hill il 6 stralia, le tensioni di confine con l’In- Erdogan in Turchia agli ayatollah ira-
l’iniziativa, sollevando dinanzi a sé era una volta l’imperiali- gennaio ha però distrutto buona par- dia. Molti analisti si domandano ora niani, da Abdel Fattah al Sisi in Egitto
stessa una questione di smo americano. Da più te della possibilità di prendere ini- che intenzioni abbia Xi nei confronti a Nicolás Maduro in Venezuela.
costituzionalità (quella della di dieci anni, però, la ziative internazionali serie. Con qua- di Taiwan, l’isola che Pechino vuole In questa ulteriore instabilità e di
assegnazione del nome paterno al proiezione internazio- si due terzi degli elettori repubblica- da sempre riportare sotto il proprio fronte ai pericoli crescenti di guerre
figlio naturale). Troppe sono le nale degli Stati Uniti è in ni convinti che le elezioni presiden- controllo: il presidente cinese ha e di guerre civili, l’Europa ovviamen-
lesioni, elusioni, erosioni delle regole ritirata e in questo 2021 il ripiega- ziali siano state truccate, l’impegno chiarito che la situazione non va la- te non può permettersi di stare a
costituzionali perché la Corte possa mento della superpotenza dalla lea- primo di Biden non può che essere sciata in eredità alle prossime gene- guardare. E di non riconoscere che le
svolgere la sua funzione di correzione dership globale si annuncia esorbi- tutto interno, un tentativo di pacifi- razioni. Una pressione cinese mag- minacce vere non vengono dagli Sta-
soltanto con le sentenze: quindi è tante. Tanto da aprire la porta a peri- cazione che non sarà breve. «Come giore su Taiwan, per non dire un in- ti Uniti — dove la politica è straordi-
bene che colga altre occasioni per coli di conflitti violenti: come si è vi- sempre, ogni politica estera inizia in tervento diretto di qualche tipo, met- nariamente divisa ma dove la demo-
pronunciarsi. sto in tempi recenti e spesso nella casa», ha ricordato in questi giorni te re b b e i n e n o r m e d i f f i co l t à crazia ha tenuto —, vengono dagli
Enrico Cuccia, in una lettera del 1965 storia, quando la potenza dominante Richard Haas, uno dei diplomatici Washington e terminerebbe la politi- autocrati. L’alleanza con gli Stati Uni-
a David Lilienthal (ora citata nello non garantisce più l’ordine interna- americani più ascoltati. Con gli Stati ca americana di «ambiguità strategi- ti, pur nelle loro convulsioni, è anco-
splendido libro di Giovanni Farese su zionale, altre Nazioni si affrettano a Uniti in un caos politico che potreb- ca» nei confronti della difesa del- ra la sola possibilità che l’Europa ha
«Mediobanca e le relazioni colmare il vuoto di potere che lascia be crescere nelle prossime settima- l’isola: rispondere, con enormi ri- di difendere i propri valori, le pro-
economiche internazionali e inizia una gara tra chi vuole affer- ne, il focus sarà tutto domestico. schi, oppure consegnare di fatto una prie istituzioni e la propria econo-
dell’Italia», edito nei giorni scorsi da mare la propria egemonia. Su scala Il primo a inserirsi nel quadro in- vittoria a Pechino che cambierebbe mia, forse più di ieri. Segnali di ami-
Mediobanca stessa) ha scritto: mondiale o su scala regionale. I ri- ternazionale in pieno disordine e tutti gli equilibri in Asia, metterebbe cizia diretti all’America farebbero
«Bernard Berenson disse una volta schi di guerra aumentano in misura con Washington distratta è stato il in crisi il Giappone e stenderebbe bene anche a Washington. La presi-
che gli italiani nel loro intimo sono considerevole. leader supremo nordcoreano Kim l’ombra della Cina anche sull’Euro- dente Ursula von der Leyen aveva
politicamente atei, perché non È dal crollo dell’Unione Sovietica, Jong-un, che ha minacciato gli Stati pa? promesso che la sua sarebbe stata
credono alla possibilità del buon all’inizio degli anni Novanta, che gli Uniti di volere sviluppare una non La capacità di Vladimir Putin di ef- una Commissione geopolitica. Fino-
governo». Chi ha fiducia in un Stati Uniti hanno una politica estera precisata nuova strategia, probabil- fettuare azioni opportuniste quando ra non ce n’è stata traccia, anzi l’ac-
governo efficiente e non ama le troppo ondivaga. Ma è più di recente che mente nucleare. Il momento di de- vede un vuoto di potere è conclama- cordo sugli investimenti appena rag-
numerose infrazioni delle regole del hanno iniziato a chiudersi in se stes- bolezza americano è però stato regi- ta. La si è vista in Ucraina, in Siria, in giunto con la Cina fa pensare che la
gioco, vorrebbe avere, nel pieno si, con le presidenze di Barack Oba- strato ovunque, da Pechino a Mosca: Libia. Dalla Bielorussia al Medio Ue continui a ritenere che nel gioco
rispetto dell’agenda e delle scelte ma e poi di Donald. Oggi, Joe Biden un’America vincolata dalle sue gravi Oriente, l’uomo forte di Mosca ap- delle grandi potenze di oggi si possa-
politiche, se non un arbitro almeno un si trova in una condizione di enorme faccende interne offre occasioni. La profitterà di ogni spazio concesso no fare affari indipendentemente
guardalinee. Benvenuto, quindi, il difficoltà a disegnare una strategia Cina di Xi Jinping è ogni giorno più dall’assenza americana per conqui- dalle scelte politiche. Ammettere
nuovo corso della Corte estera di qualsiasi genere. Nei mesi assertiva in quella che considera la stare posizioni d’influenza. E più li- che non è così è più che importante,
costituzionale. © RIPRODUZIONE RISERVATA
scorsi, lui e il suo nuovo team hanno sua sfera d’influenza: Hong Kong, le beri dal rispettare un ordine dise- ormai è vitale.
proposto un rilancio dei rapporti basi nel Mare Cinese Meridionale, gnato da Washington si sentiranno © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021 31
#

Risponde Aldo Cazzullo ● Italians


SI DICE DUEMILAVENTUNO
NON «VENTIVENTUNO» di Beppe Severgnini

LO DICO AspassoconTrump
AL CORRIERE
(eCorriereDaily)
RIPARTENZA
«Vaccinare per categorie
non per età anagrafica»
Le lettere firmate
con nome, cognome
e città e le foto vanno
inviate a
Caro Aldo,
la nostra lingua, che Dante
ha praticamente
«inventato», è soggetta oggi
a influssi e contaminazioni I
Caro Enzo,
l suo commensale era una
donna o un uomo di gu-
sto. L’amore per una lin-
gua è ovviamente sogget-
(Frankenstein), Stevenson
(L’isola del tesoro), Barrie (Pe-
ter Pan), Burroughs (Tarzan),
Carrol (Alice nel paese delle
meraviglie)… Questo non ci
S abato nel sole della campagna
cremasca, cercando di capire. Perché
qualcuno — anche in Italia — vuole
trovare attenuanti per Donald Trump, che
ha commesso atti di gravità inaudita?
Di figli a casa ne ho 4: uno fa «Lo dico al Corriere»
l’ultimo anno delle superiori Corriere della Sera sempre crescenti dall’inglese. tivo; ma credo che il fascino impedisce di considerare l’in- Rifiutare il risultato di elezioni
con tutte le difficoltà nel via Solferino, 28 Eppure pochi sanno che delle lingue neolatine sia uni- glese «un suono strano» che democratiche e incitare la folla a marciare
frequentare le lezioni online. 20121 Milano all’estero piace tantissimo. versalmente riconosciuto. Il ci ferisce «al cuore come un sul Congresso: poteva finire molto, molto
Gli altri sono universitari. Fax: 02-62827579 E quando si parla di made in portoghese è musica, sia par- coltello», come scrive France- male. Alcuni testimoni raccontano che si
Alcune università sono aperte Italy ci si riferisce al mondo lato nella versione più dura di sco Guccini in una canzone sentiva urlare «Impiccate Mike Pence!» e
(ad esempio il Politecnico ha del fashion o del food&drink Lisbona, sia in quella più dol- dedicata a un emigrante col- «Dov’è Nancy?», il vicepresidente
aperto le biblioteche a lettere@corriere.it (in inglese, manco a farlo ce di Rio. Lo stesso vale per lo pito che si dicesse «boss» per repubblicano e la speaker
maggio), la Bicocca è chiusa letterealdocazzullo apposta! ) senza ricordarsi spagnolo, più tagliente in Ca- capo e «rifle» per fucile. Ana- democratica della Camera. I linciaggi
ermeticamente, in Cattolica si
può andare a studiare @corriere.it dell’italiano! All’estero piace stiglia, più morbido in Suda- logamente, noi oggi troviamo iniziano così.
prenotando il posto in tanto anche il suo suono. In merica. Il francese è stato let- curioso che si dica «cash- Non leggevo, per una volta. Ascoltavo i
biblioteca e la Statale ha Portogallo, dove ho lavorato to e ascoltato in ogni epoca back» per rimborso e «dro- podcast del nostro Corriere Daily,
aperto la biblioteca e le aule Aldo Cazzullo - «Lo a lungo, durante un pranzo come la lingua della poesia e plets» per goccioline. L’ingle- un’abitudine che vi suggerisco di adottare.
studio in questi giorni. Eppure dico al Corriere» di lavoro, mentre stavo della letteratura. Va detto che sorum delle business school è Dal lunedì al venerdì, venti minuti, due
le aule sono grandi, gli «Lo dico al Corriere» mettendo il telefonino in anche la letteratura in inglese insopportabile: perché scrive- argomenti, affrontati dai giornalisti del
studenti avrebbero potuto modalità silenziosa, una è sterminata. Pensi ad esem- re «saving» anziché rispar- Corriere coordinati da Tommaso Pellizzari.
prenotare il posto per persona mi ha bloccato e mi pio quanto hanno contribuito mio? Ancora peggio sono Presto ci sarà anche Roberto Saviano.
frequentare le lezioni, anche Da ora c’è anche la ha pregato di rispondere — anche grazie a Hollywood e quelli che in tv dicono «venti- Corriere Daily lo trovate su Corriere.it e su
per gli esami ci si sarebbe pagina Instagram perché le avrebbe fatto all’industria culturale anglo- venti» anziché duemilaventi, tutte le piattaforme, compresa Spotify. Il
potuti organizzare magari @cazzulloaldo piacere sentire parlare sassone — a formare la nostra o adesso «ventiventuno» an- suono passa dal telefono agli auricolari: e
aumentando gli appelli, italiano! immaginazione autori come ziché duemilaventuno. Torna s’impara qualcosa, facendo
facendoli a porte chiuse. Poi Enzo De Palma Tolkien (Il signore degli anel- in mente Alberto Sordi e il suo qualcos’altro.
mi chiedo come mai non si sia li), Lewis (Le cronache di Nar- americano a Roma, che si ri- Ieri ascoltavo l’episodio intitolato:
deciso di procedere con le nia), e ovviamente Swift (I trovava a strafogarsi di mac- «Trump silenziato su Twitter: il dilemma
vaccinazioni per categorie e viaggi di Gulliver), Defoe (Ro- cheroni. della libertà di parola». Martina Pennisi ne
non per fasce di età, per
esempio: 1) operatori sanitari, binson Crusoe), Mary Shelley © RIPRODUZIONE RISERVATA discute con Luciano Floridi, professore di
2) personale docente e non etica dell’informazione presso l’Oxford
docente di tutti gli ordini e Internet Institute. È giusto che Twitter,
gradi e allenatori di tutte le FURBETTI Facebook e Google abbiano bloccato
squadre di tutti gli sport «Chiamiamoli per quello Trump?, chiede la collega. «È giusto
agonisti e non, 3) studenti dai perché dobbiamo applicare le regole, ed è
14 anni in su, 4) ristoratori,
che sono veramente» ingiusto perché le regole vanno cambiate»,
cuochi, baristi, camerieri, È interessante notare come nel risponde Floridi. Ha ragione: pensate che
negozianti, commessi, lessico in vigore nei media si negli Usa le responsabilità online sono
personale degli hotel, dei usino termini in chiaro regolate dalla «Sezione 230» del
rifugi, delle palestre, dei contrasto con il loro significato Communications Decency Act del 1996,
supermercati, estetisti, coloro reale o quantomeno quello che quando Internet era poco più di un
che lavorano agli sportelli... avevano in origine. I furbetti, esperimento. In Europa siamo molto più
In questo modo l’economia e cioè coloro che evadono o
eludono le tasse o si avvalgono avanti.
sarebbe ripartita. Agli anziani Luciano Floridi spiega poi che «il
avrei chiesto ancora un po’ di di privilegi di cui non hanno
diritto, dovrebbero essere principio della libertà di espressione è
pazienza nel fare il vaccino,
ma convinta che tutelando le definiti evasori e indegni fondamentale, ma deve tener conto del
categorie sopra citate anche le percettori dei vantaggi che rischio di violenza, della sicurezza, della
altre ne ricaverebbero un hanno in una società civile e privacy. Va coordinato con altri diritti in
beneficio (io compresa). democratica. I responsabili, uno spazio che è sempre più digitale.
Silvia Colombo che cercano di salire sul carro Elevare il principio della libertà di
del probabile vincitore in espressione a una sorta di sacro graal, di
ambito parlamentare, vitello d’oro intoccabile, è un errore. Altri
MEZZI PUBBLICI dovrebbero essere definiti diritti hanno altrettanto valore».
«Nessuna proroga come minimo come Ecco cosa ho imparato, camminando nel
all’abbonamento opportunisti. È anche da
questi segnali che si percepisce sole invernale: che le crisi aiutano a
non utilizzato» «Arcobaleno ad Agropoli (provincia di Salerno)». La foto è stata scattata la decadenza di una società pensare. I giornali — le parole, le voci, le
Mi sono rivolto a novembre LA e inviata da Aldo Olivieri. che accetta o addirittura immagini — possono essere d’aiuto. Ma
2020 ad Atm per chiedere il VOSTRA (Inviate le foto, scattate da voi, a questi indirizzi: lettere@corriere.it plaude a comportamenti bisogna aver voglia di farlo.
rimborso, il prolungamento di FOTO e @corriere su Instagram) miopi ed egoistici. © RIPRODUZIONE RISERVATA

due mesi dell’abbonamento Paolo Canepari, Pavia


non fruito da mia moglie
durante il primo lockdown. La storia
L’azienda ha risposto con un
diniego sostenendo che
avremmo dovuto aderire alla
loro iniziativa tra il 10 agosto e
«Ilpedagogo italianochetradussePinocchioininglese»
L’
il 31 ottobre 2020. Abbiamo aveva considerata una storia unica dal punto di vista di nozioni. Angelo, il cognome originario Petraglia era stato
replicato che quando non si educativo e fantastico, tanto da scriverne nel 1928 una troncato per un errore di trascrizione, era tornato in Italia nel
riesce a fruire di un servizio ai versione per la Grande mela (Pinocchio’s visit to America), 1927 accompagnato da Giuseppe Lombardo Radice, eminente Il lettore
sensi degli articoli 1463 e 2041
del codice civile, si è dopo aver tradotto in inglese, nel 1911, il Pinocchio in Africa di pedagogista e filosofo, che di quell’esperienza pubblicherà un racconta la vita
pienamente titolati a Eugenio Cherubini. L’autore era Angelo Patri, emigrato in libro nell’anno dopo. Resterà colpito dalla sua commozione di Angelo Patri,
richiedere e ottenere una America nel 1881, l’anno in cui Carlo Collodi iniziava a nell’incontrare, ad alcune centinaia di metri dai templi di italiano negli
compensazione, e che la pubblicare le avventure del burattino più famoso del mondo. Paestum, i pastori del paese natio che dalle montagne del Usa, che divenne
scadenza tassativa Anche la sua era una storia fantastica. Il figlio di contadini, Cervati e del monte Vivo erano discesi a valle con le greggi, un importante
dell’indennizzo era un atto originario di Piaggine in provincia di Salerno, che si afferma nel come faceva il papà Nicola e la mamma Carmela Conte. L’idea pedagogo e
unilaterale. Ovviamente mondo pedagogico statunitense scrivendo testi fondamentali e centrale del suo percorso educativo, che i bambini devono tradusse in
nessun riscontro. Ma perché ricoprendo cariche prestigiose, sulla scia del progressismo pensare e lavorare con gioia, conserva attualità nel nostro inglese alcune
tanta indifferenza? educativo di John Dewey per andare a formare dei fanciulli tempo. È scomparso a Danbury, nel Connecticut, nel 1965. storie di
Paolo Bondavalli aperti alla società e non considerati come semplici contenitori Silvio Masullo Pinocchio

RCS MEDIAGROUP S.P.A. EDIZIONI TELETRASMESSE: RCS Produzioni Milano S.p.A. 20060 Pessano con Bor- 0,70; dom. Corsera + laLettura + CorVen. € 0,80 + € 0,50 + € 0,70. In Trentino Alto Adige, non
Sede legale: Via Angelo Rizzoli, 8 - Milano nago - Via R. Luxemburg - Tel. 02-6282.8238 • RCS Produzioni S.p.A. 00169 Roma - Via acquistabili separati: m/m/g Corsera + CorTrent. o CorAltoAd. € 0,80 + € 0,70; ven. Corsera + 7 +
Ciamarra 351/353 - Tel. 06-68.82.8917 • RCS Produzioni Padova S.p.A. 35100 Padova - CorTrent. o CorAltoAd. € 0,80 + € 0,50 + € 0,70; sab. Corsera + IoDonna + CorTrent. o CorAltoAd.
Registrazione Tribunale di Milano n. 139 del 29 giugno 1948 Corso Stati Uniti 23 - Tel. 049-87.04.559 • Sedit 4.zero S.r.l. 70026 Modugno (Ba) - Via € 0,80 + € 0,50 + € 0,70; dom. Corsera + laLettura + CorTrent. o CorAltoAd. € 0,80 + € 0,50 + €
FONDATO NEL 1876 delle Orchidee, 1 Z.I. - Tel. 080-58.57.439 • Società Tipografica Siciliana S.p.A. 95030 0,70. A Bologna e prov. non acquistabili separati: l/m/m/g Corsera + CorBo € 0,80 + € 0,70;
Responsabile del trattamento dei dati (D. Lgs. 196/2003): Luciano Fontana
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE privacy.corsera@rcs.it - fax 02-6205.8011 Catania - Strada 5ª n. 35 - Tel. 095-59.13.03 • L’Unione Sarda S.p.A. Centro stampa ven. Corsera + 7 + CorBo € 0,80 + € 0,50 + € 0,70; sab. Corsera + Io Donna + CorBo € 0,80 + € 0,50
09034 Elmas (Ca) - Via Omodeo, 5 - Tel. 070-60.131 • EUROPRINTER SA Zone Aéropole - + € 0,70; dom. Corsera + laLettura + CorBo € 0,80 + € 0,50 + € 0,70. A Firenze e prov. non acqui-
© 2021 COPYRIGHT RCS MEDIAGROUP S.P.A. Avenue Jean Mermoz - Bb6041 Gosselies - Belgium • Miller Distributor Limited Miller stabili separati: l/m/m/g Corsera + CorFi € 0,80 + € 0,70; ven. Corsera + 7 + CorFi € 0,80 + € 0,50
DIRETTORE RESPONSABILE PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano può essere House, Airport Way, Tarxien Road – Luqa LQA 1814 - Malta + € 0,70; sab. Corsera + Io Donna + CorFi € 0,80 + € 0,50 + € 0,70; dom. Corsera + laLettura + CorFi
Luciano Fontana Urbano Cairo riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni € 0,80 + € 0,50 + € 0,70.
CONSIGLIERI violazione sarà perseguita a norma di legge. PREZZI: *Non acquistabili separati, il venerdì Corriere della Sera + 7 € 2,00 (Corriere € 1,50 + 7 €
0,50); il sabato Corriere della Sera + IoDonna € 2,00 (Corriere € 1,50 + IoDonna € 0,50); la dome-
VICEDIRETTORE VICARIO Marilù Capparelli, Carlo Cimbri, DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA
nica Corriere della Sera + laLettura € 2,00 (Corriere € 1,50 + laLettura € 0,50) . A Como e prov., ARRETRATI: rivolgersi al proprio edicolante, oppure a arretrati@rcs.it. Il pagamento
Alessandra Dalmonte, Diego Della Valle, 20121 Milano - Via Solferino, 28 - Tel. 02-62821 della copia, pari al doppio del prezzo di copertina deve essere effettuato su iban IT 97 B
Barbara Stefanelli non acquistabili separati: m/m/g Corsera + Cor. Como € 1,32 + € 0,18; ven. Corsera + 7 + Cor.
Uberto Fornara, Veronica Gava, Gaetano Miccichè, DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Como € 1,32 + € 0,50 + € 0,18; sab. Corsera + IoDonna + Cor. Como € 1,32 + € 0,50 + € 0,18; dom. 03069 09537 000015700117 BANCA INTESA - MILANO intestato a RCS MEDIAGROUP SPA.
Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano - Tel. 02-2582.1 - Fax 02-2582.5306 Corsera + laLettura + Cor. Como € 1,32+ € 0,50 + € 0,18. In Campania, Puglia, Matera e prov., comunicando via e-mail l’indirizzo ed il numero richiesto
Stefania Petruccioli, Marco Pompignoli, non acquistabili separati: lun. Corsera + CorrierEconomia del CorMez. € 0,80 + € 0,70; m/m/g
VICEDIRETTORI
Stefano Simontacchi, Marco Tronchetti Provera PUBBLICITÀ Corsera + CorMez. € 0,80 + € 0,70; ven. Corsera + 7 + CorMez. € 0,80 + € 0,50 + € 0,70; sab. Corsera
Daniele Manca CAIRORCS MEDIA S.p.A. + IoDonna + CorMez. € 0,80 + € 0,50 + € 0,70; dom. Corsera + laLettura +CorMez. € 0,80 + € 0,50 + ISSN 1120-4982 - Certificato ADS n. 8789 del 25.05.2020
Venanzio Postiglione DIRETTORE GENERALE NEWS Sede operativa: Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02-25841 – Fax 02-25846848 € 0,70. In Veneto, non acquistabili separati: m/m/g Corsera + CorVen. € 0,80 + € 0,70; ven. Cor-
Giampaolo Tucci Alessandro Bompieri www.rcspubblicita.it sera + 7 + CorVen. € 0,80 + € 0,50 + € 0,70; sab. Corsera + IoDonna + CorVen. € 0,80 + € 0,50 + € La tiratura di sabato 16 gennaio è stata di 288.743 copie

PREZZI DI VENDITA ALL’ESTERO: Belgio € 3,50; Croazia HrK 27; Francia € 3,50; Germania € 3,50; Grecia € 3,50; Lussemburgo € 3,50; Malta € 3,50; Olanda 3,50; ABBONAMENTI: Per informazioni sugli abbonamenti nazionali e per l’estero tel. 0039-02-63.79.85.20 fax 02-62.82.81.41.
Portogallo/Isole € 3,50; Repubblica Ceca 100 CZK; Slovenia € 3,50; Svizzera Italiana CHF 3,50; Svizzera Francese e Tedesca CHF 4,00. SERVIZIO CLIENTI: 02-63797510 (prodotti collaterali e promozioni).
32 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

-47
#

Economia per cento I consumi culturali


Si sono quasi dimezzati (-47%), a causa
del Covid, i consumi di beni e servizi culturali
nel 2020. È quanto emerge da un’indagine
di Impresa Cultura Italia-Confcommercio

La Lente L’INTERVISTA LUCA DE MEO


di Leonard Berberi

Nuova Alitalia,
«La rivoluzione della Renault
la newco vuole
MilleMiglia,
di Bianca Carretto parte con la R5 elettrica:
marchio e Linate «L’Italia è un bacino di ec-
cellenze, ingegneri, meccani-
ci, figure professionali che
hanno la Formula 1 nel loro
punto su tecnologia e persone»
I talia Trasporto Aereo,
la newco pubblica
creata per rilanciare
Alitalia, è interessata al
marchio dell’aviolinea e al
Dna — esordisce così Luca de
Meo, ceo del gruppo Renault
— per questo ho scelto un ita-
liano, Davide Brivio, come Ra-
cing director, il capo della no-
Il ceo: alleanza solida con Nissan e Mitsubishi. Brivio guiderà la F1
legate alla pandemia in atto,
suo programma fedeltà stra squadra corse». così come io non posso recar-
MilleMiglia, così come Ma Brivio correva in mo- mi in Giappone. Credo che
vorrebbe «ereditare» tutti to? dal loro messaggio video tutti
gli slot (preziosi) «Certo è il campione del abbiano capito che il nostro
dell’aeroporto di Milano mondo uscente della Moto legame è intenso e collabora-
Linate. Per questo, quando Gp, su Suzuki, sulle due ruote. tivo. La migliore risposta a
gli asset verranno messi in Ma non conta se da questa tutte le dicerie che riguardano
vendita, la start up vorrà parte le ruote sono quattro. È la nostra alleanza si trova nei
partecipare alla gara e non un eccellente professionista, numeri: l’80% dei nostri volu-
essere esclusa come conosce il sapore di una pista, mi sarà prodotto sulle piatta-
condizione necessaria per l’importanza di avere un team forme che abbiamo in comu-
dimostrare la affiatato, affidando a ognuno ne. Condividiamo basi tecni-
discontinuità aziendale. un preciso ruolo, sa organiz- che, motori e componenti e,
zare in maniera il lavoro». se non è sufficiente, voglio ri-
Al vertice Che obiettivi avete per la badire che insieme saremo in
Fabio prossima stagione? grado di assemblare sette mi-
Lazzerini, «Fare meglio di quella pas- lioni di veicoli ogni anno sulle
ammini- sata, ossia conquistare più tre piattaforme comuni. Non
stratore podi. La vera sfida arriverà per vi è nessuna intenzione di
delegato noi dopo il 2022 con il cambio prevaricare, siamo coscienti
di ITA Spa del regolamento. La Formula 1 che ogni programma, ogni
per Renault è la storia dell’Al- decisione deve avere un inte-


Nell’incontro di due ore pine, è al centro della nostra resse comune».
che i vertici di ITA (il attività, da 43 anni partecipia- Strategia archivi i simboli più significa- per poter realizzare vetture Nella sua strategia Dacia
presidente Francesco Caio mo al grande circo, le auto di L’amministra- tivi del passato che racconta- elettriche e ibride. Lavoriamo che ruolo avrà?
e l’amministratore serie vengono prodotte nella tore delegato vano anche il panorama cul- su auto che ci consentiranno «La Dacia Spring, che arri-
delegato Fabio Lazzerini) fabbrica di Dieppe, l’esempio di Renault turale di un Paese. La R5, al- di ottenere margini più im- Mi piace verà nei prossimi mesi, sarà la
hanno avuto venerdì con i della migliore manifattura in- Luca de Meo. l’inizio degli anni 70, fu una portanti, considerando che vi cercare vettura elettrica più accessibi-
rappresentanti dustriale francese, quella da Il gruppo delle chiavi non solo del no- è in atto una trasformazione l’anima di le di tutto il mercato. Il mar-
ministeriali e i tecnici corsa tra Viry, in Francia ed ha presentato stro successo ma di tutta l’in- che ci consente di fare un sal- chio vivrà una profonda inte-
dell’Antitrust Ue si è Enstone, in Inghilterra. Alpi- il piano dustria automobilistica euro- to in avanti. Stiamo vivendo un marchio grazione con Lada, senza so-
parlato anche di questo, ne per noi significa sport, strategico: pea. Lanciò uno stile dinami- un passaggio come già avve- nelle radici vrapporsi. Consolideranno la
raccontano al Corriere competizione, l’applicazione l’obiettivo co, pratico, dai contenuti mo- nuto in tanti settori: le perso- della sua nostra presenza in Russia do-
fonti istituzionali. Un dell’eccellenza tecnologica di è di derni, come sarà la futura R5, ne vivono all’interno dell’au- storia ve deteniamo il 30% di quota».
primo faccia a faccia, Renault, su strada ne voglia- economizzare completamente elettrica, su- tomobile molto tempo, desi- Su quali mercati puntate?
virtuale, che è servito mo fare un brand solo a zero 2,5 miliardi per tecnologica, nello stesso derano le stesse comodità che «In Europa puntiamo sul
anche a discutere della emissioni, ma sempre sporti- di euro tempo popolare, in quella fa- trovano in ufficio, a casa, per La Dacia segmento C, troppo trascura-
lettera che la Direzione vo. Mi piace cercare l’anima di entro il 2023, scia di mercato alla portata di cui connessione, informazio- Spring sarà to. Vogliamo rafforzarci anco-
generale della un marchio nelle radici della che molti. Avrà una piattaforma ni, tutto ciò aumenta le possi- la vettura ra in America del Sud, in India
Concorrenza Ue ha inviato sua storia per proiettarlo nel diventeranno dedicata, già in fase di realiz- bilità di creare del valore ag- elettrica più e in Marocco e molti altri: Re-
l’8 gennaio a ITA, al futuro. E Alpine di storia ne 3 miliardi zazione, darà origine a una fa- giunto per i nostri clienti, at- nault è presente con successo
governo e a Giuseppe ha tanta e di futuro anche». nel 2025 miglia di modelli che attinge- traverso tecnologia e servizi. accessibile in piu di 130 Paesi».
Leogrande, commissario Per questo ha deciso di re- ranno nel suo stile. Nell’attesa Abbiamo intenzione di posi- di tutto E la Cina?
di Alitalia. Venerdì Caio e cuperare la R5? è in prossima uscita la Mega- zionarci tra i protagonisti di il mercato «Ci siamo presi una pausa
Lazzerini hanno illustrato «Un aneddoto che mi è sta- ne-E, in versione berlina 5 questa trasformazione». di riflessione, in Cina si entra
pure quelli che secondo to riferito pochi giorni fa ren- porte, elettrica». I rapporti con i suoi alleati solo con prodotti con un vero
loro sono gli elementi di de bene l’idea: circa 30 anni fa Nella sua conferenza ha Nissan e Mitsubishi si sono contenuto di innovazione,
discontinuità con la Gianfranco Ferré diventava parlato di tre piattaforme. stabilizzati? una vera motivazione d’acqui-
vecchia aviolinea e direttore creativo di Dior; lui «Certo, saranno utilizzate «Le aziende sono fatte di sto. Per ora ci accontentiamo
chiarito che esiste un solo architetto, straniero, entrava per i 24 modelli che presente- persone: Makoto Uchida, ceo di sviluppare il rapporto con
hub, quello di Roma nella maison per riportare at- remo entro il 2025, piattafor- di Nissan e Takao Kato, ceo di Dongfeng e Jmev per le vettu-
Fiumicino.© RIPRODUZIONE RISERVATA tenzione su uno dei marchi me che condividiamo nel- Mitsubishi, non hanno potuto re elettriche, con Jinbei per i
simbolo della moda francese. l’ambito della nostra alleanza, essere presenti alla mia con- veicoli commerciali».
Appena insediato, cercò negli del segmento B e C, disposte ferenza per le problematiche © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fca-Psa TRIBUNALE DI TEMPIO

Nasce Stellantis, il debutto in Borsa


PAUSANIA
Avviso di vendita
FALL.TO N. 6/2019
Incaricato Visite: IVG - Tel. 079/630505.
OLBIA Lotto1 Loc. Paule Brujada:

O
Ramo d’azienda costituito da: Beni
perazione completata. Fca e Stock Exchange (lunedì i mercati mobili di varia natura, capannoni e
Psa, i nomi dei due brand americani sono chiusi per il Martin terreni all’interno del piano di lottiz-
zazione delle zone terziarie e com-
storici, spariscono e al loro Luther King Day). Exor, la holding merciali aeroportuali comparto L e
posto arriva sulla scena mondiale della famiglia Agnelli, detiene comparto I nelle immediate vicinanze
dell’auto Stellantis, quarto 449.410.092 azioni ordinarie di dell’aeroporto e dell’ospedale Mater
costruttore al mondo, alle spalle di Stellantis, che corrispondono al Olbia. Stato: in corso di liberazione.
Volkswagen, Toyota e Renault- 14,4% del capitale in circolazione. Prezzo base € 4.503.000,00 – Rilan-

14,4
cio minimo € 5.000,00. ARZACHENA
Nissan-Mitsubishi. Da domani le Secondo azionista del gruppo è la Lotto3 viale Costa Smeralda: Com-
azioni ordinarie della nuova società famiglia Peugeot che detiene il 7,2%. plesso commerciale costituito da un
saranno negoziate sul mercato Alle spalle lo Stato francese con il unico corpo di fabbrica, da un piano
per cento è la Euronext di Parigi e sul Mercato 6,2% e i cinesi di Dongfeng con il terra, un seminterrato con 14 posti
quota di Exor Telematico Azionario di Milano: il 5,6%. Un assetto che potrebbe auto e un lastrico solare. Stato: Libero.
della famiglia presidente John Elkann e l’ad Carlos modificarsi alla luce degli accordi
Per la pubblicità legale Prezzo base € 911.250,00 – Rilancio
rivolgersi a: minimo € 5.000,00. Vendita con pro-
Agnelli. Tavares suoneranno la tradizionale tra gli azionisti, in particolare per le cedura competitiva in modalità senza
Secondo campana di apertura dei mercati. E quote detenute da Dongfeng e dal tel. 02 2584 6576 - 02 2584 6577 incanto 08/04/2021 ore 16:00 – pres-
azionista martedì i titoli di Stellantis governo francese. so lo studio del dott. Stefano Chiodino
e-mail pubblicitalegale@rcs.it
RCS MediaGroup S.p.A.

Peugeot debutteranno anche sul New York © RIPRODUZIONE RISERVATA


Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano
sito in Olbia, via Genova n. 55A, Tel.
con il 7,2% 0789/24463.
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021
ECONOMIA 33
#

Gentiloni:nonsipuòavereunaspesapubblicasenzalimiti
Il commissario Ue all’Economia avverte l’Italia: «Un po’ di rigore non significa riproporre l’austerità»
ROMA Chiede «equilibrio». sempre di avere interlocutori senza limiti». Una maggiore «L’idea del debito comune
Perché non ci può essere
«una spesa pubblica senza li-
miti», che non significa «tor-
Al festival
● Per Paolo
stabili e governi che condivi-
dono e si impegnano nelle co-
muni sfide europeiste».
presenza dello Stato oggi «è
pienamente comprensibile,
visto l’impatto sociale, cultu-
0,6 per obiettivi comuni». Ma do-
po il «volume di fuoco» di
Next Generation Eu, «non
nare all’austerità», piuttosto Gentiloni, Mentre parla, l’ex premier rale e psicologico causato da per cento possiamo fare passi indietro
«evitare di confondere il mes- commissario si dice «convinto della piena questa epidemia», ma «poi era il rapporto verso una situazione senza re-
saggio di reagire, sostenere Ue per consapevolezza del governo e bisognerà trovare un equili- deficit/Pil gole di bilancio comuni». Che
l’economia, evitare la reces- l’Economia, del ministro dell’Economia brio: le nostre sono economie nell’eurozona significa rivedere «una situa-
sione, fare debito buono» e «serve una Roberto Gualtieri, ma questa di mercato, regimi liberali, e nel 2019. Nel zione in cui deficit e debito
quindi «avere una finanza politica di — al di là del Recovery — è non possono certo trasfor- 2020 è sono andati a livelli senza pre-
pubblica senza limiti: guai a bilancio anche una delle sfide fonda- marsi in modelli di capitali- previsto tra 7,5 cedenti». La base è semplice:
dimenticare che un Paese co- espansiva mentali per i nostri Paesi e in smo di Stato». Ribadisce, pe- e 8%. Idem per «Nel 2019 avevamo un rappor-
me l’Italia ha un livello di de- e di supporto particolare per i Paesi che rò, che vanno ancora aiutate, il debito/Pil to deficit/Pil nell’area euro
bito che nei prossimi anni e all’economia, hanno un più alto tasso di de- «ma bisogna essere molto ri- passato dello 0,6%; nel 2020 lo avremo
forse decenni dovrà essere ma restando bito». E sottolinea più volte gorosi». dall’84% intorno al 7,5-8%; il rapporto
una questione all’attenzione rigorosi che «dire che va conservata I Paesi Ue hanno reagito in- a circa il 100%. debito/Pil era nel 2019 intor-
di chi governa». Non è un av- nella finanza una politica di sostegno ed sieme, «bisognava farlo» dice «Dobbiamo no all’84% e nel 2020 sarà in-
vertimento, quello di Paolo pubblica». Così espansiva, non significa ac- Gentiloni, perché il 2020 è lavorare per torno al 100%». Le risorse del
Gentiloni, commissario Ue al- ha spiegato nel cettare l’idea che, siccome i stato «un anno terribile per favorire Recovery fund le definisce
l’Economia intervenuto ieri in suo intervento tassi d’interesse sono bassi, l’Ue, ma anche straordinario crescita e «adeguate»: il punto, chiari-
un dibattito online organizza- al Festival di siccome la Bce continua i suoi se pensiamo ad alcune delle investimenti», sce, «è se saremo in grado di
to dalla rivista Internazionale Internazionale programmi straordinari, sic- questioni fondamentali del- ha spiegato ieri spenderle bene e non spre-
per il suo Festival in corso a a Ferrara come non ci sono particolari l’anno scorso». Dalla sfida del Gentiloni carle, la prova dell’Italia è fon-
Ferrara; ma ci si avvicina mol- segnali allarmanti di spread o Green Deal europeo alla ri- damentale».
to, anche quando dice che la di agenzie di rating, possiamo sposta economica «senza pre- Claudia Voltattorni
Commissione «si augura avere una finanza pubblica Commissario Ue Paolo Gentiloni cedenti» alla crisi sanitaria: © RIPRODUZIONE RISERVATA

Supermercati A Genova

Carrefour, Autostrade,
Couche-Tard c’è lo sciopero
ritira l’offerta
Il gruppo canadese dei
minimarket Couche-Tard
ha ritirato l’offerta da 16,2
miliardi di euro per rilevare
«I l nuovo piano non
solo cancella gli
accordi ma si
presenta lontano dal
sanare le controversie in
il colosso della grande atto». Con questa
distribuzione francese motivazione i sindacati e
Carrefour, dopo il veto le Rsa hanno proclamato
posto da Parigi. A rivelarlo è lo stato di agitazione di
il Financial Times che, tutti i comparti di
citando una fonte vicina al Autostrade per l’Italia dal
dossier, scrive che il 23 al 29 gennaio direzione
governo francese 1° tronco di Genova. Ma
«indebolito dalle critiche Aspi ieri ha risposto alle
sulla gestione della accuse mosse: «Non è
pandemia e della crisi previsto alcun
economica, sta reagendo in licenziamento presso la
modo difensivo. È un Direzione di Tronco
calcolo puramente genovese di Autostrade
politico». © RIPRODUZIONE RISERVATA L’ingresso di un supermercato Carrefour, la catena francese fondata ad Annecy nel 1959 per l’Italia — è stato
precisato — dove è invece

La Consob svela il piano Mps


in corso un progressivo
piano di potenziamento
dell’organico per
sostenere l’ingente piano
di manutenzioni e

Nel 2021 perdite per 562 milioni


investimenti della rete e
accompagnare il piano
nazionale di sviluppo della
società».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Utili solo dal 2022 in poi. A patto che venga realizzato l’aumento di capitale Mipaaf
Quasi un mese dopo la sua
approvazione formale da par-
le viene predisposta una dote
che si aggirerebbe sui 6 mi- Salvataggi
da quanto Bce riterrà necessa-
rio; dall’altro, resta pendente
Grano duro,
te del board il 17 dicembre, il
Montepaschi pubblica su ri-
liardi di euro per l’acquirente
tra crediti fiscali, quota di au- ● Il
la spada di Damocle dei 10 mi-
liardi di cause legali, in gran
arriva la Cun
chiesta della Consob il piano mento, garanzia sulle cause Montepaschi parte legate ai processi agli ex

È
industriale «stand alone». Il legali e acquisto degli npl del- è stato salvato vertici (si attendono ancora le ai nastri di partenza
piano tuttavia non è ancora l’acquirente da parte di Amco. nel 2017 dal motivazioni della condanna la Commissione
«definitivo» perché deve es- Non a caso la stessa Mps, Tesoro con una di primo grado ad Alessandro unica nazionale
sere approvato da Commis- non più tardi di sei giorni fa, «ricapitalizza- Profumo e Fabrizio Viola che (Cun) sperimentale sul
sione Ue (DgComp) e Bce, da- ha fatto sapere con una nota zione precau- aiuterebbero a pesare meglio grano duro. Dopo l’ampia
to che richiede capitali freschi ufficiale che si valutano anche zionale» che ha gli accantonamenti). Ma so- fase di consultazione delle
dal Tesoro, socio al 64%. queste opzioni strategiche. visto lo Stato prattutto il Tesoro non vuole organizzazioni di
La banca senese guidata Insomma, una fusione sareb- versare 5,4 tenere aperto con Bruxelles categoria si è concluso il
dallo scorso maggio da Guido be necessaria, perché altri- miliardi nella anche il dossier Mps. lavoro del ministero delle
Bastianini ha reso noto vener- menti potrebbe essere più banca senese L’innesto del Credit Suisse Politiche agricole e della
dì notte il piano in seguito alle Al vertice ri Giuseppe Bivona, partner di complesso per il Tesoro rice- come advisor accanto a Me- Borsa Merci Telematica
indiscrezioni pubblicate da Guido Bluebell, advisor di alcuni vere l’autorizzazione a sotto- ● L’impegno diobanca servirà così a am- sulla Cun del grano duro.
Repubblica. La stima è di un Bastianini, fondi in causa con Mps e con- scrivere pro quota l’aumento assunto pliare la ricerca di un eventua- Il primo incontro della
ritorno sul capitale superiore 62 anni, sulente ascoltato nel M5S. «Il di capitale. In teoria il Tesoro, è di uscire dal le acquirente sia a banche ita- Cun Sperimentale si terrà
al 6% nel 2025. Il 2021 chiude- amministratore piano dimostra come non sia secondo alcune interpretazio- capitale entro il liane (Banco Bpm e Bper) e a il 3 febbraio e vedrà
rà in perdita per 562 milioni, a delegato di affatto conveniente per gli ni, potrebbe farsi autorizzare bilancio 2021. straniere. Finora al tavolo c’è confrontarsi (in video) le
causa di oneri di ristruttura- Mps da maggio azionisti di Mps favorire oggi dalla DgComp la sottoscrizio- La pulizia della solo Unicredit; il processo è associazioni agricole più
zione legati, in particolare, ai 2020: ha un’operazione di aggregazio- ne dell’aumento relativo alla banca, con la rallentato dalla ricerca del rappresentative nel settore
2.670 esuberi (da qui al 2025) preparato un ne» e per questo motivo sa- copertura dei nuovi crediti vendita degli nuovo ceo di piazza Aulenti. produttivo cerealicolo con
e agli impatti per il Covid. piano stand rebbe «stato tenuto nascosto deteriorati, per circa 1-1,5 mi- npl e «La Bce ha le idee molto chia- la parte agroindustriale di
Mps evidenzierà un lieve utile alone per Mps. da chi ha come unico obietti- liardo di euro, senza incappa- l’andamento re e l’integrazione e il salva- Italmopa sulla bozza del
nel 2022 (41 milioni) che sali- Il Tesoro vo» le nozze con Unicredit. re nel cosiddetto «burden commerciale, taggio di Mps li vuole a ogni regolamento di
rà a 559 al 2025. Naturalmen- è il principale Il problema sta nel fatto che sharing», cioè l’azzeramento ha indebolito il costo e al Mef pensano esatta- funzionamento della Cun.
te il piano è legato all’aumen- azionista né la DgComp né la Bce lo dei bond subordinati, grazie patrimonio. mente allo stesso modo», ha «Un traguardo atteso da
to di capitale, senza il quale la con il 64% hanno ancora approvato. An- alle eccezioni agli aiuti di Sta- Si cerca ora detto il segretario della Fabi, tempo per un confronto
banca non può andare avanti. che il Tesoro non considere- to introdotte per l’emergenza un acquirente, Lando Sileoni a Class-Cnbc. tra parte produttrice e
Il capital plan da 2-2,5 mi- rebbe il piano realizzabile. Tra Covid. Ma il resto andrebbe cui offrire una Non essendoci «all’orizzonte trasformatrice», ha
liardi sarà deciso il 28 genna- le altre cose, nel piano il Pil trovato sul mercato o con altri dote altre soluzioni, prima questa commentato il
io, ma il piano Mps è costruito 2021 è stimato in crescita del strumenti finanziari. Bastia- soluzione si concretizza e me- sottosegretario Giuseppe
su 2 miliardi di aumento. È su 5,3% ma Bankitalia prevede nini punterebbe così a guada- glio sarà per tutti». L’Abbate.
quella cifra che si gioca tutto. solo un +3,5%. Da qui la spinta gnare tempo. Ma da un lato la Fabrizio Massaro © RIPRODUZIONE RISERVATA

«Credibile» lo ha giudicato ie- a un’aggregazione, per la qua- cifra dell’aumento dipenderà © RIPRODUZIONE RISERVATA
34 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

Addolorati dall'improvvisa scomparsa del caris- Il Presidente nazionale Aiop, Barbara Cittadini, 17 gennaio 2009 - 17 gennaio 2021
simo i componenti del Comitato Esecutivo e del
Consiglio Nazionale, il Direttore Generale della Adone Bonuglia
Serafino sede nazionale con i colleghi, gli associati tutti Ciao papà, ti penso e la mia anima sorride sem-
siamo con grande affetto vicini a Chiara, Corrado partecipano, con profonda commozione, al dolore pre.- Antonello.
e Luisa ricordando la sua signorilità, rara intelli- dei familiari per la scomparsa di - Monza, 17 gennaio 2021.
genza e calore affettivo.- Franco e Gilda.
- Roma, 16 gennaio 2021.
Franco Bonanno
Direttore Generale Aiop dal 1985 al 2013, in-
stancabile protagonista della vita dell’associazio-
ne, che ha servito con impegno, passione e rico-
nosciuta competenza. 17 gennaio 1999 - 17 gennaio 2021
- Roma, 17 gennaio 2021.
Riccardo Tiscini è vicino a Corrado, Luisa e alle
loro famiglie per la dolorosa perdita dell’amato e Mario Dalle Molle
illustre padre Rimpianto, amore, riconoscenza: sentimenti sui
Professor quali fonda la tua indelebile memoria.- Tuo figlio
Toni.
Avv. Serafino Gatti - Milano, 17 gennaio 2021.
grave per tutta la comunità scientifica e professio- L’AIOP Calabria ricorda il
nale che ha avuto l’onore di conoscerlo. Dottor
- Roma, 16 gennaio 2021. Franco Bonanno
Direttore Generale di AIOP protagonista della co- 17 gennaio 2020 - 17 gennaio 2021
struzione del servizio sanitario nazionale.
- Cosenza, 17 gennaio 2021. Maurizio Dattilo
Giovanni e Giovanna Ferri con Giuseppe e
Liana si stringono con profondo affetto e infinito È già un anno che non ci sei più e ci manchi im-
rimpianto a Chiara, Corrado e Luisa nel ricordo di mensamente.- Claudia Carlotta Cecilia e Cinzia
ricorderanno Mau il 19 gennaio alle ore 18 presso
Serafino Gatti la Basilica di Santa Maria della Passione.
- Milano, 17 gennaio 2021.
fraterno amico di tutta una vita.
- Roma, 16 gennaio 2021. Annunciata Guillermaz
Annalisa, Antonio e Alberto Tazartes sono affet-
tuosamente vicini ad Andrea e partecipano con
commozione al suo dolore per la scomparsa della
cara Nuccia, ricordando la sua figura di grande 17 gennaio 1994 - 17 gennaio 2021
Dario Velo saluta il Maestro umanità e simpatia nelle allegre estati trascorse
insieme in montagna.
Maurizio Pennacchi
Serafino Gatti - Milano, 16 gennaio 2021. Sempre nei nostri cuori circondato dal nostro af-
esempio di alta cultura e integerrima etica laica. fetto.- I tuoi cari.
- Parigi, 16 gennaio 2021. - Milano, 17 gennaio 2021.

Diego Corapi partecipa affettuosamente al do- Maria Adelaide Lancia 17 gennaio 1984 - 17 gennaio 2021
lore di Chiara, Luisa e Corrado per la scomparsa Farewell Madù, rimarrai per sempre nei nostri Maria Chiara ricorda la mamma
del cuori.- Giuggi con Stefania, Piera, Paola e tutti gli
prof. avv. Serafino Gatti iseffini del '68. Enrica (Titti) Re Borasi
- Milano, 17 gennaio 2021.
- Piacenza, 17 gennaio 2021.
collega esemplare nella vita accademica e profes-
sionale e amico carissimo di sempre.
- Roma, 16 gennaio 2021.

È mancata all’affetto dei suoi cari


Valeria, Olivia, Patrizia e Andrea abbracciano Elena Tartufoli Cigada
con immenso affetto Chiara, Corrado e Luisa nel Attorno a lei Enrico, Francesco, Alberto, Marco e
ricordo di Guido, nuore, nipoti e pronipoti.- Era una donna
Serafino generosa e attenta.- Ci resterà il ricordo di quanto
ha fatto.- La famiglia.
amico di tutta una vita. - Milano, 16 gennaio 2021.
- Roma, 16 gennaio 2021.

Enzo Paolini saluta 2009 - 2021


Franco Bonanno Adone Bonuglia
guida professionale ed amico indimenticabile.- Il ricordo della nostra gioventù mi aiuta a vivere.-
Che la terra ti sia lieve, Franco. Ciao, Renata.
- Cosenza, 17 gennaio 2021. - Milano, 17 gennaio 2021.
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021
ECONOMIA 35
#

L’ANALISI SOCIAL NETWORK & MEDIA


IL QUARTO POTERE DIGITALE:
UNA REALTÀ (MA LE REGOLE?)
di Daniele Manca anno. Entrambi gli eventi evidenzia- to potere digitale si sia nutrito di
e Gianmario Verona no i bug del sistema che attraverso questa assenza di regole per cresce-
computer che simulano gli esseri re. Chi è preposto a difendere gli in-

B
umani (bot) possono portare a in- teressi della collettività, che vanno
envenuti nell’era del quarto fluenzare il voto delle persone. dal potere ascoltare tutte le opinioni
potere digitale. Direbbe co- Accade così che in Cina il partito al non vedere messe a rischio le isti-
sì Orson Welles e forse an- comunista blocchi la quotazione in tuzioni, vale a dire la politica, reagi-
che David Fincher regista di Borsa di Jack Ma, fondatore di Aliba- sce a velocità inferiori a quelle della
«Mank» che racconta come ba, che sembra diventare troppo vi- tecnologia e dei mercati. Ma è sem-
e in quale clima fu girato «Quarto sibile e influente rispetto al regime. pre stato così e soprattutto questo

ILLUSTRAZIONE DI DORIANO SOLINAS


potere». Quando democratici e re- O che l’ennesima serie di tweet pro- non può diventare un alibi.
pubblicani americani, ieri come og- vocatori di Trump, nei quali si asse- Più volte abbiamo sottolineato co-
gi, sembravano impegnati in una risce senza prove che i dem abbiano me l’Europa debba cercare di tener
grande partita a poker giocata sul ta- «rubato» il voto, chieda una protesta alta la bandiera della regolamenta-
volo dei media. di piazza. E la folla obbedisce. Il zione, ma senza perdere tempo.
Un assaggio che qualcosa è davve- quarto potere digitale permette di Sfruttando l’elezione di Joe Biden e i
ro cambiato lo abbiamo avuto nei inserirsi sugli smartphone, nelle no- timori manifestati dalla Cina nei
giorni scorsi negli Stati Uniti. Circola stre tasche, con messaggi persona- confronti del web, non si vede come
in Rete un meme con il profilo Twit- lizzati, spingendo a gesti irrazionali. un tema del genere non possa im-
ter di un certo John Smith — l’equi- Il quarto potere nell’era dei social network È evidente che la pervasività stes- maginare un accordo transnaziona-
sa dei social media non permette le analogo a quanto fatto sul clima
Thierry Breton. citare una forma di controllo e dan- che possano essere dei privati a de- per Parigi, facendo leva peraltro sul-
I motori di ricerca Il potere dei media attanaglia da no voce ai più forti non in modo dif- cidere chi può usare il megafono di- la nuova sensibilità che sembrano fi-
Sempre più frequentemente sempre le relazioni con la politica. ferente di quanto i vecchi media gitale e chi no. Ma al tempo stesso si nalmente porre al tema gli stessi gi-
Ma come al solito quando i media one-to-many facevano una volta. E i pone il tema di come evitare che ganti del web.
ci si rende conto che i motori sono i social media e l’epoca è quella più forti diventano incontrollabili, quel megafono venga utilizzato per E nel frattempo? Occorre ragiona-
di ricerca filtrano e possono della rivoluzione digitale, il sapore oltreché invincibili. violare leggi o provocare alterazioni re come si fa nel caso dei sistemi
guidare i comportamenti prende una piega esplosiva a causa In politica è emblematico lo scan- al sistema democratico. complessi, quale il web è, stimolan-
dei numeri e dell’impatto non più dalo di Cambridge Analytica, fattore Di questa tensione tra libertà do i princìpi di autoregolazione e
semplicemente domestico, ma tran- importante nelle elezioni statuni- d’espressione e rispetto delle regole auto-organizzazione. Ovvero colti-
valente statunitense del nostro Ma- snazionale. tensi del 2016, e il referendum per la vivono le democrazie. Peccato che di vando senso di responsabilità degli
rio Rossi — con un improbabile Do- Negli Stati Uniti Obama riesce a Brexit nel Regno Unito nello stesso regole non ce ne siano e che il quar- utenti attivi ed educazione dei citta-
nald Trump con baffi che ci chiede vincere le elezioni con McCain nel dini che passivamente seguono la
amicizia sotto mentite spoglie. Sa- 2006 anche grazie alla campagna Letteratura d’impresa Rete. Certo, difficile pensare che po-
rebbe la mossa di The Donald alla guidata dai Millennial sui social: litici divisivi possano avere atteggia-

Scelta la cinquina finalista


chiusura del suo profilo Twitter da memorabile il video The Great Sch- menti diversi sul web. Ma se questo
parte del proprietario fondatore Jack lep della comica Sara Silverman che diventa istigazione a compiere reati,
Dorsey, cui è seguita quella di Mark minaccia di non visitare più i nonni forse le regole già esistono.
Zuckerberg su Facebook. Lo scherzo conservatori che si sono rifugiati nel Cosa sta facendo la politica per
dei joker di Internet è legato all’im-
pensabile notizia, sino a qualche
mese fa, dell’intervento sugli ac-
count del Potus (President of the
United States).
paradiso dei pensionati americani
in Florida se non votano per Obama.
Nel Medio Oriente le primavere ara-
be sono figlie anche del web. Anche
in Italia il fenomeno 5 Stelle si nutre
S i è riunita ieri la giuria del Premio letteratura d’impresa, presieduta
da Antonio Calabrò, per selezionare i cinque i titoli che andranno
in finale. Da una rosa di venti titoli, a loro volta selezionati tra le
oltre cinquanta candidature iniziali, sono stati selezionati dal voto della
giuria: La classe avversa di Alberto Albertini, Instant Moda di Andrea
autoregolarsi su questi temi? Stiamo
facendo abbastanza sforzi come
istruzione e formatori dell’opinione
pubblica per rafforzare lo spirito cri-
tico dei futuri cittadini e per renderli
Hanno fatto bene i giganti del so- di Rousseau e Blog delle Stelle. Batilla, Fabbrica Futuro di Marco Bentivogli e Diodato Pirone, Fronte di consapevoli della demagogia del
cial a «bannare» Trump dopo l’even- Ma a fronte di questa euforia ben scavo di Sara Loffredi e Questione di Stilo di Cesare Verona. «Il Premio web? Se cominciassimo a trovare ri-
to storico dell’invasione di Capitol presto segue una disillusione. Sem- — ha commentato il presidente della giuria Calabrò — costituisce sposte a queste domande, potrem-
Hill, che ha imbarazzato l’America pre più frequentemente ci si rende un’occasione per diffondere i valori positivi della cultura d’impresa mo forse passare a una terza fase
di fronte al mondo intero? Molti i sì, conto che i motori di ricerca filtrano positiva sul nostro territorio». dell’impiego della Rete, quella di
altrettanti e pesanti i no: da Angela e possono guidare i comportamenti © RIPRODUZIONE RISERVATA una società digitale matura.
Merkel al Commissario europeo in Rete. Gli algoritmi possono eser- © RIPRODUZIONE RISERVATA

All’Italia delle liti serve un arbitro


Troppe liti giudiziarie,
troppi contratti in sospeso
I contratti in sospeso frenano un solo arbitro, e di 59 mila
con tre componenti». In più
gruppi, colorati quasi come
l’Italia del Covid: zona rossa
torno al Recovery fund si con-
suma la crisi di governo, l’ac-
per le imprese italiane. Così
regna l’incertezza e gli investi-
le imprese e intasano i tribunali pesano le tasse: quella di regi-
stro è il 3% del valore del lodo.
per le statiche in crisi (28,6%
del campione), gialla per le
cesso ai 209 miliardi di Bru-
xelles è una corsa a ostacoli.
tori esteri rallentano. Tanto
più che con il Covid la coda
L’alternativa: meno giudici È chiaro che per le imprese
l’anno della pandemia è stato
statiche resilienti (35,5%),
arancione per le proattive in
Dal divario digitale ai cantieri
o ai centri per l’impiego, il set-
delle contese si è allungata,
un problema in più per la giu-
di Stato. Su «L’Economia» anomalo. E l’emergenza non è
ancora finita. Il bicchiere
sofferenza (10,7%), bianca per
le proattive in espansione
timanale individua i buchi del
piano: è ciò che manca per
stizia del Paese, già ingolfata.
Ma se invece di ricorrere ai
in edicola domani gratis mezzo pieno è però che una
parte del sistema ha tenuto.
(19,4%), verde per le proattive
avanzate (5,8%). Risultato: la
spendere bene il denaro.
Fra i personaggi, due quelli
giudici di Stato le aziende
chiamassero l’arbitro? Con gli
con il «Corriere della Sera» Lo dice una ricerca dell’Istat
che L’Economia analizza divi-
capacità di resistenza è alta.
Intanto si attendono i fondi
del mondo medicale. In co-
pertina c’è Silvia De Domini-
arbitrati, cioè le risoluzioni dendo le aziende in cinque Ue per la ripresa. E mentre in- cis: amministratrice delegata
extragiudiziali dei contenzio- di Johnson & Johnson Medi-
si, i tempi si accorciano e le Guida alla lettura cal Italia, è per Forbes fra le
decisioni sono più stabili. 100 donne più influenti del
Peccato che i costi siano alti: Blu Arancione Verde Giallo Rosso Paese. Dice: «L’Italia è strate-
forse è il caso di ridurli. È il colore La sezione dedicata La sezione Imprese La sezione gica per i grandi gruppi mon-
La proposta è di Ferruccio della sezione all’Innovazione Patrimoni e Finanza e professioni: dal colore rosso diali, ma per attrarre i capitali
de Bortoli che sull’Economia dell’«Economia» è arancione: sarà è verde. Ospiterà è la sezione gialla. è dedicata serve stabilità. Si cambi rotta
del Corriere della Sera, in edi- dedicata alle inchieste raccontato non solo approfondimenti Storie di grandi aziende agli osservatori, con i fondi Ue». Francesco De
cola domani gratis con il quo- e agli approfondimenti il mondo dell’hi-tech sul risparmio, e Pmi oltre alle novità che approfondiranno Santis, presidente di Italfar-
tidiano, solleva il caso. «L’Ita- affidati alle grandi firme ma tutto quanto gli investimenti, del mondo i temi di economia, maco, non ha dubbi: «Il phar-
lia è il Paese europeo nel qua- internazionali è innovazione il Fisco e le pensioni dei professionisti finanza e risparmio ma made in Italy è un model-
le i contratti valgono di meno lo». Fra le interviste anche
perché esposti a troppe varia- quella a Massimo Doris, ceo
bili, come la lentezza della di Banca Mediolanum: «Cer-
giurisdizione: è il caso di met- chiamo 300 consulenti banca-
tere a posto qualche ingra- ri da allevare con le universi-
naggio», scrive de Bortoli. E tà». Fra le aziende, la brescia-
cita il caso della Camera arbi- na La Linea Verde corre con le
trale di Milano dove il ricorso insalate globali Dimmidisì,
agli arbitrati nel 2020 è già au- Cortilia parte con il nuovo so-
mentato del 18%. L’importan- cio Renzo Rosso. In regalo
te, ovviamente, è mantenere con il settimanale la guida ai
l’imparzialità dell’arbitro, che bonus della Manovra 2021.
non deve favorire certo il La copertina Pagina 19 Pagina 20 Pagine 32-33 Nella sezione Risparmio i
cliente più ricco. E ragionare Silvia De Dominicis, L’America alla svolta L’incredibile ottovolante Nell’immobiliare calano consigli per investire nell’im-
sui costi: «Per una causa da Johnson & Johnson Medical: nell’epoca del Covid: del Bitcoin: quali sono le vendite, mobiliare dopo il lockdown.
2,5 milioni si arriva a un costo «Così la medicina italiana tutti gli uomini le prospettive non i prezzi: i consigli
Alessandra Puato
per parte di 30 mila euro, con può attrarre capitali» del presidente Joe Biden per la criptovaluta? per il dopo lockdown CdS © RIPRODUZIONE RISERVATA
36 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

Cultura SETTE GIORNI DI TWEET


I consigli del saggista
ed ex parlamentare Marco
Follini. Da oggi sull’account
Hilary Mantel,
Lo specchio
e la luce.
Quando
il potere è
troppo, miete
Giorgio
Fontana,
Prima di noi.
«Le persone
non cambia-
no, diventano
Claudio
Petruccioli,
Rendiconto.
L’onestà di
raccontare
due sconfitte,
Annamaria
Andreoli,
Diventare
Pirandello. La
prova genera-
le di un grande
Andrew
Roberts,
Churchill. Un
pessimo
carattere per
una grandiosa
Federico
Fubini,
Sul vulcano.
La fragilità
del progresso,
alimentata,
Ferruccio
de Bortoli,
Le cose che
non ci diciamo
(fino in fondo).
L’Italia come
Twitter @La_Lettura vittime anche ciò che erano in 1ª persona artista che politica. Con la insieme, dalle dovrebbe
quelli del conduttore tra i suoi destinate ad e senza non sapeva gratitudine paure e dalla essere.
televisivo Mario Tozzi protagonisti essere» risentimenti di diventarlo di noi posteri presunzione E come non è

Come racconta Flavio Giovanni Conti in un saggio edito dal Mulino i nostri
connazionali catturati che non collaborarono con gli americani subirono
diverse dolorose traversie durante il loro soggiorno nel campo di Hereford

LA PRIGIONIA
di Paolo Mieli

I AGRODOLCE
l 13 maggio del 1943 gli eserciti nazista e
fascista che combattevano in Africa set-
tentrionale si arresero agli anglo-ameri-
cani. Gli Alleati — che avevano in pro-
getto di sbarcare in Sicilia di lì a qualche
settimana e di dare inizio alla campagna
d’Italia — si trovarono all’improvviso a dover
affrontare un enorme problema: duecentocin-
quantamila soldati italiani e tedeschi si conse-
gnarono a loro con le braccia alzate e da quel
I MILITARI ITALIANI DETENUTI NEL TEXAS
momento si rese necessario sorvegliarli, sfa-
marli, curarli. Le provviste per dar da mangia-
re a quella massa di persone erano ovviamente
AFFAMATI O BEN NUTRITI A FASI ALTERNE
insufficienti e tra i prigionieri cominciò a dif-
fondersi la malaria.
Il generale Dwight D. Eisenhower, coman- che settimana era entrata in conflitto con la Bibliografia famiglie. Altri ancora invocavano «motivi di
dante in capo delle forze alleate nel Mediterra- Germania di Hitler e la Rsi di Mussolini — lo coerenza» e, pur essendo antifascisti, sostene-
neo, si rese immediatamente conto che le sue status di Paese cobelligerante. Da quel mo- vano che era immorale «cambiare alleanza nei
truppe sarebbero state paralizzate se si fossero mento a Hereford la situazione andò peggio- Diari, resoconti momenti di difficoltà».
dovute occupare per più di qualche giorno di
quella enorme quantità di gente e chiese al
rando. Perché? Gli americani avevano avviato
un «programma di cooperazione» in base al (e un romanzo) Negli Stati Uniti era impossibile cogliere
questi distinguo: i «non cooperanti» vennero
proprio Paese, gli Stati Uniti, di farsene par-
zialmente carico. Subito dopo li fece trasferire,
quale i prigionieri italiani che si fossero offerti
volontari avrebbero potuto essere chiamati a
dalla reclusione considerati «fascisti» e quel giudizio rimbalzò
nell’Italia liberata. Alla perpetuazione di que-
almeno in parte, nelle aree di Orano e Casa-
blanca, da dove avrebbero dovuto imbarcarsi
svolgere vari lavori, anche vietati dalla Conven-
zione di Ginevra. In cambio avrebbero ricevu-
negli Stati Uniti sta nomea di una Hereford «fascista» contri-
buì nell’immediato dopoguerra il libro pubbli-
per l’America. Un trasferimento non semplice to un trattamento migliore. Il governo italiano cato nel 1947 da uno dei detenuti che, tornato
che coinvolse oltre cinquantamila persone,
racconta Flavio Giovanni Conti in Hereford.
Prigionieri italiani non cooperatori in Texas
pubblicato dal Mulino. Numerosi prigionieri,
destinati al campo di Hereford nei pressi della La serie
presieduto da Pietro Badoglio rifiutò di appro-
vare quella proposta, ritenendo più appropria-
to e dignitoso che gli italiani catturati mante-
nessero fino alla fine della guerra il loro status
giuridico di prigionieri. In realtà, sotto sotto, le
L o scrittore Giuseppe
Berto (1914-1978), che
fu prigioniero a
Hereford, racconta la sua
esperienza bellica nel libro
in Italia, divenne parlamentare del Movimento
sociale italiano, Roberto Mieville: Fascists’
Criminal Camp. La storia nascosta del campo
di punizione per prigionieri di guerra italiani
in Texas 1943-1946 (Edizioni il Cerchio).
città texana di Amarillo, ricordano nelle loro autorità italiane fecero in modo che i nostri Guerra in camicia nera,

P
Il saggio di
memorie «i tristi giorni successivi alla cattura Flavio Giovanni connazionali detenuti cooperassero. Nella edito nel 1955 da Garzanti er quanto possa apparire strano, il mo-
caratterizzati dalla fame, dal caldo, dai parassi- Conti (nella speranza, sostiene Conti, «che il contributo e ora riproposto da Neri mento più drammatico per i detenuti di
ti, ma anche dai maltrattamenti e dalle vessa- foto) Hereford è fornito dai prigionieri potesse essere utile al- Pozza (pagine 208, e 17). Hereford giunse nei mesi in cui la guerra
zioni da parte dei militari alleati, soprattutto pubblicato dal l’Italia al momento di stipulare la pace con gli Sempre Neri Pozza ha sul teatro europeo stava per concludersi: pri-
francesi, e a volte della folla». Poi, giunti negli Mulino (pagine Alleati». Questo atteggiamento «ambiguo», ripubblicato nel 2018 il gionieri ridotti sempre più alla fame (nel giro
Stati Uniti, furono sparpagliati in campi di 452, e 28). però, scrive ancora Conti, generò nei prigio- primo romanzo di Berto, Il di quattro mesi il peso medio scese da una me-
concentramento lontani dalle coste, di cui il Specialista delle nieri «grande disorientamento e divisioni cielo è rosso, scritto dia di 68,7 chili a una di 59,6) e picchiati con
più conosciuto fu, appunto, quello di Here- vicende drammatiche». Anche perché il governo non dall’autore mentre si mazze da baseball. Perché? Il fatto è che pro-
ford, per il quale transitarono in vari momenti riguardanti i inviò mai un ordine preciso in merito alla pos- trovava a Hereford e uscito prio in quei giorni vennero alla luce le spaven-
settemila italiani, tra cui molti ufficiali. militari italiani sibilità di cooperare. nel 1947 da Longanesi. Tra tose condizioni di vita nei lager nazisti. Il 21
Hereford fu famoso anche perché ospitò lo catturati, Conti Ovviamente i prigionieri di orientamento le memorie: Gaetano febbraio del 1945 il «San Antonio Express» la-
straordinario scrittore Giuseppe Berto, il giu- ha pubblicato fascista non cooperarono con gli americani. Tumiati, Prigionieri nel mentò che i prigionieri dell’Asse in Texas fos-
dice-scrittore Dante Troisi, il pittore Alberto con il Mulino: Anche molti comunisti, socialisti, liberali e re- Texas (Mursia, 1985); sero «sovralimentati e coccolati» con un trat-
Burri, il giornalista Gaetano Tumiati (autore di I prigionieri di pubblicani, però, non vollero dichiararsi coo- Roberto Mieville, Fascists’ tamento assai migliore di quello riservato dai
Prigionieri nel Texas, edito da Mursia, in cui si guerra italiani peratori perché diffidenti nei confronti del criminal camp (Corso, tedeschi ai detenuti angloamericani. Quello
parla di quell’esperienza) e tantissime altre 1940-1945 maresciallo Badoglio, considerato eccessiva- 1947; Il Cerchio, 2015). stesso giorno il «Fort Worth Star Telegram»
personalità destinate anch’esse, nel secondo (1986); mente compromesso con il passato regime. Altre testimonianze sono sostenne che gli italiani e i tedeschi catturati al
dopoguerra, a diventare celebri. Molti di loro I prigionieri Pochi furono i casi di cooperazione anche da raccolte nell’opera in tre fronte venivano alimentati meglio dei soldati
sono protagonisti del libro Prigionia: c’ero an- italiani negli parte dei militari che temevano di essere ri- volumi Prigionia: c’ero americani ancora al fronte e protestò, rilevan-
ch’io curato da Giulio Bedeschi, edito da Mur- Stati Uniti mandati a combattere, stavolta dalla parte de- anch’io (Mursia, 1990- do che la Convenzione di Ginevra non contem-
sia. (2012); gli ex nemici. Alcuni rifiutarono di lavorare 1992). Da segnalare anche plava che i prigionieri «vivessero nel lusso».
Di lì a qualche mese da questa traversata Prigionieri di per l’industria degli armamenti, da cui sareb- il diario di Egidio Ortona Ne nacque una campagna radiofonica assai in-
dell’Oceano Atlantico, nell’ottobre del 1943 gli guerra italiani in bero venute le risorse per bombardare il loro Anni d’America. La sistente, che ebbe come effetto una riduzione
Stati Uniti concessero all’Italia di Vittorio Ema- Pennsylvania Paese. Altri perché temevano che si venisse a ricostruzione: 1944-1951 delle razioni alimentari per i detenuti. E com-
nuele III — che aveva stipulato a Cassibile l’ar- (con A.R. Perry, sapere della loro collaborazione e potessero (il Mulino, 1984). portò un di più di severità nei confronti dei
mistizio reso noto l’8 settembre e dopo qual- 2018) esserci ritorsioni dei nazifascisti contro le loro prigionieri, dal momento che la guerra, con-

AN EVENT BY
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021
CULTURA 37
#

«The Reading Room» Le scelte della duchessa: Lo specchio e la d’Inghilterra, e lanciato online su Instagram ero piccola e vorrei che tutti apprezzassero la
luce di Hilary Mantel (pubblicato in italiano alla pagina: @duchessofcornwallsreading- lettura tanto quanto me. Leggendo puoi
Mantel, Owens, Boyd, da Fazi), La Ragazza della Palude di Delia
Owens (edito da Solferino) Inquietudine di
room). Periodicamente la duchessa Camilla
consiglierà i libri che più le sono piaciuti
scappare, puoi viaggiare, ridere e piangere.
C’è ogni tipo di emozione che gli esseri
Shafak: i libri scelti William Boyd (Neri Pozza), La città ai confini
del cielo di Elif Shafak (Bur Rizzoli). Sono i
stimolando la lettura e il confronto tra gli
utenti: «Una celebrazione — ha fatto sapere
umani provano in un libro». La pagina di
Camilla, che ha già più di 74 mila follower,
dalla duchessa Camilla primi quattro titoli (qui a destra: le copertine) — della letteratura in tutte le sue forme». La cercherà di suscitare la discussione intorno a
selezionati per «The Reading Room», il club nuora della regina Elisabetta ha spiegato: ogni libro proposto, anche con brevi video in
di lettura ideato da Camilla, duchessa di «Per me leggere è una grande avventura. Ho cui intervengono gli autori. (j. ch.)
Cornovaglia, moglie del principe Carlo adorato immergermi nei libri fin da quando © RIPRODUZIONE RISERVATA

provenienti dalla Germania erano seri, disci-


plinati e talvolta riscuotevano un misto di am-
mirazione e di rispetto da parte dei sorveglian-
ti americani. L’opposto di quello che accadeva
ai nostri connazionali. In più i tedeschi consi-
deravano gli italiani «traditori» e, per para-
dossale che possa sembrare, anche i soldati
Usa alternavano all’accusa di essere «fascisti»
quella di essere «voltagabbana». A Hereford i
tedeschi, nella misura di mille unità, transita-
rono una sola volta per due giorni e diedero vi-
ta ad una rissa con gli italiani che durò quaran-
tott’ore, al termine delle quali furono evacuati.
Il rappresentante della Croce Rossa Charles
Huber rilevò che Hereford ai suoi occhi appa-
riva persino «peggiore» dei campi nazisti e si
stupì che negli Stati Uniti i prigionieri tedeschi
fossero trattati meglio degli italiani.

L e autorità statunitensi disposero allora


un’inchiesta interna che fu ultimata a fine
dicembre 1945 per essere consegnata al
Dipartimento di Stato e successivamente al-
l’ambasciata italiana. Se i prigionieri italiani
avevano il morale basso, era scritto nel rappor-
to, il fatto era attribuibile «al loro atteggia-
mento e al loro comportamento sciatto e inso-
lente». I prigionieri italiani a Hereford, prose-
guiva la relazione «non uguagliano i prigio-
nieri di guerra tedeschi in quanto a disciplina,
pulizia, morale o nel comprendere la dignità
nel fare bella figura». La loro «assenza di mo-
rale», era scritto nel rapporto, poteva essere
«riconducibile a varie cause, quali la lunga cat-
tività e la sconfitta del fascismo», ma si poteva
«forse anche attribuire alla mancanza di co-


raggio necessaria a trarre il meglio dalla loro
condizione». Un giudizio durissimo soprattut-
to per quel paragone con i tedeschi meritevoli
clusasi a maggio in Europa, proseguì fino ad In luglio FitzSimon era tornato al campo e ave- Negli Usa — agli occhi dei vincitori della Seconda guerra
agosto contro il Giappone nel Pacifico. Durez- va scoperto che effettivamente le condizioni di Alcuni ufficiali mondiale — di maggior considerazione di
za che si accentuò man mano che i soldati sta- vita erano drasticamente peggiorate. In otto- italiani quella riservata ai cittadini di un Paese, l’Italia,
tunitensi tornavano a casa: non si voleva potes- bre fu consentita una visita dell’ambasciatore prigionieri che da più di due anni era alleato con gli Stati
sero uscire foto di detenuti che godevano di italiano Alberto Tarchiani, accompagnato dal a Hereford. Uniti.
condizioni di vita migliori di quella dei soldati segretario dell’ambasciata Egidio Ortona. I vi- In piedi, Comunque proprio in quel Natale del 1945
americani, nell’ultimo difficilissimo anno di sitatori vollero mangiare alla mensa ufficiali da sinistra, il arrivarono al campo razioni di cibo molto più
guerra. Incertezza dove fu loro servito un «dolce» composto da primo è Giosuè abbondanti, in particolare piedini di maiale
Comandante del campo fu dal luglio del La posizione ambigua del bucce di patate e arance, giudicato da Tarchia- Ravaglioli, lessati e latte condensato in barattolo, con il
1944 il colonnello Joseph R. Carvolth. Un uffi- governo Badoglio dopo ni «molto sgradevole». «Sgradevole» fu un ag- il quinto è quale i reclusi fecero anche formaggi e ricotte.
ciale che, dalla documentazione raccolta da l’8 settembre generò gettivo usato anche da Ortona per una «mistu- Dante Troisi, Mieville si diceva ironicamente un po’ preoc-
Conti, viene fuori come un «ometto rubicondo nei prigionieri «grande ra di buccia di banana e melassa» che gli fu magistrato cupato del cambiamento alimentare; prima —
che portava un toupet color sabbia che a volte disorientamento e servita in quel campo e di cui parlò nel diario e scrittore, si allarmò scherzosamente — aveva un volto
gli scivolava con grande divertimento dei suoi divisioni drammatiche» Anni d’America. La ricostruzione 1944-1951 (il il sesto è scarno, scavato che adesso si era rapidamente
subordinati». Carvolth si sentiva «un nume», Mulino). Gaetano trasformato in una faccia florida: «Ci prende-
era disponibile a parlare solo con i «grandi» ranno per dei castrati», scriveva alla viglia del

O
Tumiati,
del campo, «lanciava ordini tradotti in un ita- Persecutore rtona riferì di aver incontrato in quel giornalista rientro in Italia, «speriamo che, prima della
liano incomprensibile da soldati italo-ameri- Il comandante Carvolth luogo di reclusione «gente con sguardo e scrittore. partenza, cambino dieta». Nel campo arrivò
cani che conoscevano solo il dialetto». Era «un considerava gli italiani fisso e ostile, con odio per l’America, in- Il terzo da poi una grande quantità di gelato: i detenuti,
individuo sgradevole forse anche spregevole» sofferente all’indottrinamento che il comando sinistra seduto dopo averne mangiato il più possibile, decise-
mai indulgente nei confronti degli italiani che
non solo dei fascisti, del campo cercava di imporre, soprattutto in- è lo scrittore ro per gioco di usarlo per dipingere alcune ba-
considerava non solo dei fascisti, ma anche es- ma anche esseri umani sofferenti di essere costretti ogni mattina a Giuseppe Berto racche «con il risultato che il campo si riempì
seri umani «mentalmente e fisicamente di ti- «di tipo inferiore» sopportare per due ore spiegazioni sulle virtù (foto fornita a di mosche».
po inferiore». Si deve a Carvolth l’invenzione sul piano fisico e mentale e sulle ragioni della democrazia, fornite qual- Flavio Giovanni A marzo del 1946 i prigionieri furono rimpa-
della «politica della fame» che ridusse i pri- che volta anche da sottufficiali con limitata Conti da triati. Walter N. Hodges e Loyal B. Holland ri-
gionieri di Hereford allo stremo. cultura». Quella visita, scrisse ancora Ortona Floretta comprarono il terreno che avevano ceduto alla
Il bubbone scoppiò a ridosso del 5 giugno nel suo diario, «provocò in noi irritazione e in- Ravaglioli e Stato perché potesse edificarvi il campo di
1945, quando l’arcivescovo cattolico di Amaril- dignazione, discutemmo con il comando e Anna Rizzon) contenzione. Ma, per la brutta nomea che si
lo, Lawrence J. FitzSimon, — che in preceden- con i medici del campo perché si recassero era fatta Hereford, poterono riacquistarlo a un
za aveva visitato il campo e aveva trovato con- correttivi a una situazione che richiedeva im- prezzo inferiore di quello a cui lo avevano ven-
dizioni di vita del tutto normali — fu informa- mediato rimedio». duto. Guadagnarono rispettivamente 5.000 e
to da padre Joseph Saraceno che la fame a He- I rapporti degli italiani con i prigionieri di 7.000 dollari.
reford era giunta a un punto tale da provocare guerra tedeschi rinchiusi nei campi statuni- paolo.mieli@rcs.it
svenimenti nel corso delle funzioni religiose. tensi furono complicatissimi, perché i soldati © RIPRODUZIONE RISERVATA

In streaming Domani, il 20 e 22 gennaio su «corriere.it» e Fondazione Corriere Il festival Fino al 30 gennaio le scritture femminili protagoniste di eventi e spettacoli

Storia e memoria, tre incontri Gli extra (online) di «inQuiete»


Rassegna
«S toria e Memoria»: attorno a
questo titolo sono riuniti tre
incontri che, a 75 anni dalla
nascita della democrazia in Italia e in
vista del Giorno della Memoria del 27
prevede dopo un’introduzione di Flo-
riana Maris, che presiede la Fondazio-
ne Memoria della Deportazione, un
confronto fra gli storici Marcello Flo-
res e David Bidussa. Infine, venerdì 22
Ospiti
U na rassegna romana, inQuiete,
«recupera» gli eventi saltati a
causa della pandemia nell’edi-
zione di ottobre e crea una nuova edi-
zione online del festival. Si svolgerà
venza domestica (ore 19), e Serena
Dandini racconta la fotografa Lee Mil-
ler in Ritratto di Signora (ore 19.30).
Il festival, ideato da un collettivo di
donne (Barbara Leda Kenny, Viola Lo
gennaio, invitano a riflettere su i valo- su Le politiche della memoria e il ri- fino al 30 gennaio Extra inQuiete, che Moro, Francesca Mancini, Barbara
ri del nostro passato recente. Gli ap- torno delle destre xenofobe interven- ha vinto il bando Contemporanea- Piccolo, Maddalena Vianello) conti-
puntamenti sono domani, poi il 20 e gono la semiologa Valentina Pisanty e mente Roma 2020-2021-2022 di Ro- nua domenica 24 con una maratona
22 gennaio, sempre alle 18, in strea- Marco Bertoli, direttore della Fonda- ma Capitale e dà il via a una serie di video dal festival di ottobre (ore 15-
● Piergaetano ming su corriere.it e fondazionecor- zione Memoria della Deportazione; i ● Sopra: incontri e spettacoli, protagoniste le 19), mentre dalle 19 riprendono gli
Marchetti riere.corriere.it (o sulle pagine Face- saluti introduttivi sono di Giorgio Alessandra scritture femminili (online su inquie- inediti: il dialogo su letterature ma-
(sopra) è book di «Corriere» e Fondazione). Sacerdoti presidente di Fondazione Sarchi. La tefestival.it, su Facebook e YouTube). schili e femminili con Francesca Me-
presidente dal Il primo incontro si interroga su La Centro di documentazione ebraica scrittrice sarà Tra gli eventi, venerdì 22 l’incontro landri e Helena Janeczek, l’incontro
30 luglio 2004 terapia dell’oblio contro gli eccessi contemporanea (Cdec). I tre incontri ospite di Extra Dialogo sulla paura, confronto tra le Black lives matter con Igiaba Scego e
della Fonda- della memoria?; dopo i saluti intro- sono moderati dallo storico Gadi Luz- inQuiete, che scrittrici Alessandra Sarchi e Simona Francesca Moretti, la conversazione
zione Corriere duttivi di Piergaetano Marchetti, pre- zatto Voghera. Il ciclo è organizzato propone online Vinci sul valore delle narrazioni in sulle disuguaglianze con la filosofa
della Sera. sidente di Fondazione Corriere, pren- da Fondazione Corriere con Fonda- una serie di tempi di incertezza (ore 18) e a segui- americana Judith Butler e la ricercatri-
Domani alle 18 dono la parola lo storico Paolo Mieli e zione Memoria della Deportazione e dibattiti fino al re Gaia Manzini su Maternità creati- ce Marta Capesciotti; domenica 30 si
apre il ciclo di il sociologo Marino Livolsi. Mercoledì con Fondazione Cdec, con il contribu- 30 gennaio (su va in tempi di Covid. Sabato 23 Mi- chiude con una lectio della scrittrice
incontri «Storia 20 il tema è Cattiva memoria. Perché to di Fondazione Cariplo. (s. col.) inquietefesti- chela Giraud propone il monologo Margherita Giacobino. (i.bo.)
e Memoria» è difficile fare i conti con la storia? e © RIPRODUZIONE RISERVATA val.it) comico Piccolo manuale di sopravvi- © RIPRODUZIONE RISERVATA
38 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

Spettacoli Aveva 89 anni Juan Carlos Copes (foto), il leggendario ballerino argentino di tango,
è morto ieri. Aveva 89 anni. Copes era ricoverato da tempo in
Addio al ballerino ospedale per Covid. A darne notizia, la figlia Johana, anche lei
Juan Carlos Copes, ballerina: «È stato tutto molto veloce. Mio padre è morto. La sua luce
splenderà intatta tra le stelle e nella storia del Tango. Balla per
mito del tango sempre». Copes era nato il 31 maggio del 1931. A 17 anni aveva
cominciato a danzare con la 14enne Maria Nieves, che poi diventò
sua moglie. Durante gli anni ‘60, contribuì in modo determinante alla
creazione del moderno concetto di spettacolo di tango. Dal ‘62 al ‘64
aveva preso parte all’Ed Sullivan Show e, nel 1998, al film Tango.

Il personaggio Rodrigo, 17 anni, cantautrice Usa di origini filippine, ha conquistato 6 milioni di clic in 24 ore
Insieme
Olivia Rodrigo
(al centro) in
«High School
Musical: The
Musical: The
Series»,
lanciata su
Disney+ mia infanzia è stata bellissi-
ma. Ho cantato dove capitava,
partecipato a qualche compe-
tizione e stretto tante amicizie

Olivia, star
che mi porterò dietro per tut-
ta la vita». La sua carriera è
partita in fretta con show e
film per ragazzi. «Ho fatto
tonnellate di provini e parec-
chi non sono andati bene».
Ma, alla fine, la Disney le affi-
dò la parte da coprotagonista

a sorpresa
nella serie tv Bizaardvark (in
onda per tre stagioni). Da lì è
partita la sua scalata al succes-
so.
Adesso, a nemmeno 18 an-
ni — li compirà il 20 febbraio
— è già una star. In 4 milioni
la seguono su Instagram,
mentre su TikTok (il primo vi-
Dal musical Disney a regina pop:
con il brano «Drivers License» Adolescenza
«Canzone scritta dopo

fa il record di stream su Spotify la fine di una storia


d’amore. Parlo
dell’adolescenza»

D
a appassionata di Abrams, Lorde, Halsey e Pho- deo lo ha postato lo scorso
teatro musicale a Debutto ebe Bridgers», ha aggiunto agosto) si deve «accontenta-
reginetta del pop. lei, autrice pure della hit All I re» di 3,3 milioni di follower.
Olivia Rodrigo non Want, nella colonna sonora La giovane età non le impedi-
rincorre il succes- della serie Disney . sce di essere una tosta: ha ne-
so, però non riesce a scrollar- Drivers License, ha spiega- goziato il suo contratto con la
selo di dosso. to, l’ha composta dopo la fine casa discografica, la Geffen.
Star della serie teen di Di- di una storia d’amore. I fan so- Alle ultime presidenziali
sney, High School Musical: stengono che fosse diretta al americane ha pubblicato via
The Musical: The Series (dove coprotagonista di High Street, Instagram dei meme ironici
interpreta la secchiona Nini), ● La cover del Joshua Bassett. I due, mali- su Trump e chattato con la ni-
ha appena pubblicato il suo brano «Drivers gnano i pettegoli, avrebbero pote del presidente eletto Joe
primo singolo, Drivers Licen- License», avuto una relazione e lui Biden. «È importante condi-
se («patente di guida»), che in singolo di l’avrebbe lasciata per la bion- videre informazioni. Se come
un solo giorno ha conquistato debutto di da Sabrina Carpenter. me sei troppo giovane per vo-
la vetta nelle global chart di Olivia Rodrigo, Olivia si mantiene sul vago: tare, puoi far sentire la tua vo-
Apple e soprattutto di Spotify, al vertice delle «Ero in auto ad ascoltare una ce in altri modi».
dove ha pure infranto un re- classifiche canzone triste e a piangere. Dice di non sapere se si de-
cord: è stata la prima artista a mondiali da Tornata a casa ho pensato di dicherà completamente alla
raccogliere 5 milioni 688 mila Spotify a Apple scrivere un brano su una per- recitazione o alla musica. Pe-
stream in 24 ore. «È folle — sona in macchina che ascolta angoscia, cuori spezzati e in- emigrò negli Stati Uniti quan- Libertà rò ha ammesso: «Quando
ha commentato — Chi se lo ● Il brano della musica e piange». Se nel pop sicurezza. «Cerco di essere il do era adolescente). Talento Olivia Rodrigo è componi non c’è nessuno che
aspettava? Ero già felice per cantautrice la «patente di guida» le ha più onesta possibile. Tutte le precoce, da bambina giocava nata a ti dice cosa fare o come farlo.
aver pubblicato la mia canzo- americana ha portato fortuna, lei per passa- canzoni parlano della mia con le bambole e scriveva can- Temecula, in Amo la totale libertà di creare.
ne». superato i 27 re l’esame ha dovuto spostare esperienza sull’essere adole- zoni. La prima che ricorda di California , il 20 Essere capace di costruire
I complimenti le sono arri- milioni di quattro appuntamenti e fare scente e mettere in ordine la aver composto — aveva sol- febbraio 2003. qualcosa da sola, dal niente,
vati sul web anche dalla pop- stream due tentativi: «Quando final- vita... sarebbe supercool avere tanto 8 anni — si intitolava «Amo la totale arrivando a toccare i cuori
star Taylor Swift: «È la mia mente l’ho ottenuta ho anche la mia musica in un film di Superman. Era una dodicen- libertà di delle persone: è il significato
bambina e ne sono così orgo- pubblicato il mio primo sin- formazione». ne quando, con la mamma di creare, essere del songwriting. E questa in-
gliosa». «Quando l’ho letto golo! Tutto in una volta, nes- Nata in California, sotto il origini tedesco-irlandesi e il capace di dipendenza è qualcosa che
stavo per morire», ha raccon- sun rimpianto». Ora ha pron- segno dei pesci, Olivia è stata papà, appassionato skater, si costruire non hai quando reciti».
tato Olivia che è sua una gran- to un ep che uscirà in prima- cresciuta con cibo e tradizioni è trasferita dalla contea di Ri- qualcosa da Sandra Cesarale
de fan. «Ma amo anche Gracie vera. Nei testi si intrecceranno filippine (il bisnonno paterno verside a Los Angeles. «La sola» © RIPRODUZIONE RISERVATA

● Maggio fiorentino
«Linda di Chamounix», una pagina del miglior Donizetti
S ul fronte sinfonico arrivano
buone notizie da Santa Cecilia,
dalla Verdi e dalla Sinfonica
Rai, che continuano a effettuare le
stagioni annunciate, registrando i
registrando a teatro vuoto e
trasmettendo in streaming.
A febbraio ci sarà un Rigoletto
(Frizza e Livermore), a marzo un
Così fan tutte (Mallwitz e Bechtolf);
(fresco di uguale nomina alla
Filarmonica di Israele), dirigendo
un concerto alla presenza del suo
mentore Zubin Mehta: un
simbolico passaggio di consegne.
‘Linda di Chamounix si rappresenta
col contagocce. A Firenze mancava
dal 1910. L’edizione diretta da
Michele Gamba per la regia di
Cesare Lievi è tutt’altro che
garbata, incorniciata in un
perimetro di correttezza lessicale,
con tempi «comodi», caratterizza
anche la prova di Michele Gamba,
direttore giovane ma saggio nella
concerti senza pubblico e intanto la Linda di Chamounix Titolo semiserio di Donizetti, memorabile. Ma garantisce quanto sua prudenza. Per lo meno, non
trasmettendoli su piattaforme in registrata in questi giorni è la basta a riconoscere che si tratta di corre il rischio della pesantezza.
streaming. prima nuova produzione europea pagina del miglior Donizetti, D’altra parte il terreno è quello del
Sul fronte operistico, mentre la dell’anno ed è visibile al pubblico proprio perché attraversata da un belcanto. E il cast (Jessica Pratt,
Scala annuncia un Così fan tutte in streaming gratuito fino al 15 alto tasso di patetismo, che è corda Francesco Demuro, Teresa
per sabato 23 (Antonini sul podio, febbraio sul sito tra le più care alla sensibilità del Iervolino e Fabio Capitanucci sono i
la regia è quella storica di Hampe), www.maggiofiorentino.com. bergamasco. La messinscena volge protagonisti) garantisce ciò che
si fa notare il Maggio Musicale. A Instancabile, il sovrintendente all’idillio. Domina il color pastello. occorre a far brillare questa musica,
Firenze tamponano il personale Pereira ha anche annunciato che il Le scene sono disegnate con garbo per quanto il suo bello non consista
(orchestra, coro, amministrazione 2 febbraio debutterà il nuovo e la regia si accontenta di ciò, soltanto nella vocalità.
e tecnici) tutte le settimane e direttore musicale della rinunciando a ogni tipo di lettura Enrico Girardi
procedono allo stesso modo, fondazione, il giovane Lahav Shani Opera La cantante Jessica Pratt in una scena più caratterizzata. Una dimensione © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021
SPETTACOLI 39
#

La serie Usa Da oggi — data della messa in onda


negli Stati Uniti — Javicia Leslie (foto) è
però, ha detto, è arrivato tardi.
«Questo è l’inizio di un cambiamento
osservato quell’immagine in silenzio
per almeno un minuto», ha
JaviciaLeslie,prima la prima Batwoman afroamericana. che avrebbe dovuto esserci già molto confessato. Questo, per lei, è solo
Batwomannera: L’attrice, 33 anni, è la protagonista
della seconda stagione della serie
tempo fa. Il mondo in cui viviamo è
fatto di diversità che si dovrebbero
l’inizio. Il desiderio è che ora la sua
Batwoman possa fare incursioni in
oravogliounfilm dedicata all’eroina Dc. In un’intervista riflettere anche nei ruoli di comando altre produzioni, meglio se però con
coneroiafroamericani al New York Times, Leslie si è detta dello spettacolo». Per questo, quando una caratteristica: «Vorrei che fosse un
orgogliosa di vestire i panni dell’abile si è vista per la prima volta su un qualunque show ma che abbia nel cast
combattente Ryan Wilder: un ruolo cartellone con la tuta della super persone di colore. Il mio sogno è di
importante e non solo per lei. Che eroina, si è dovuta fermare: «Ho poter fare un crossover super nero».

L’intervista
«Così la politica allarga il pubblico tv»
Myrta Merlino e «L’aria che tira» su La7: platea più ampia, premiato il giornalismo vero

M
yrta Merlino, il mix re a chi ha gli strumenti pro- presentato un sogno: ognuno
Covid-attualità po- Il profilo fessionali per offrire un qua- può diventare giornalista. Ma
litica sta riportando dro affidabile. La mia squadra poi il dilagare delle bufale an-
l’attenzione del ● Myrta ha una fissazione: il continuo che pericolose, ci sta dimo-
pubblico sulla tv. Che effetti Merlino, 51 controllo di ogni notizia, ogni strando come il controllo di
registra con «L’aria che tira» anni, è dato, ogni cifra. Il contrario di ciò che viene offerto al pub-
su La7? giornalista oltre ciò che avviene con i social blico sia un dato essenziale
«Gli effetti ci sono, e molto che autrice dove l’algoritmo ti invia mate- per le democrazie».
concreti. Tutta la nostra Rete, televisiva e riali per confermarti acritica- E l’appuntamento domeni-
un po’ corsara, molto compat- conduttrice. Ha mente nelle tue convinzioni. cale? Sulla sospensione gira-
ta e concentrata sull’informa- iniziato la sua Mio padre diceva, citando no molte voci. C’è chi parla di
zione, ha ottimi risultati e noi carriera in tv Cartesio, il dubbio è l’inizio insuccesso.
de “L’aria che tira” abbiamo con «Mixer» della conoscenza». «La missione della mia
registrato un boom con picchi di Minoli La «conoscenza» oggi è squadra e mia è spendere tut-
fino al 10%. La crisi politica complessa. Soprattutto per la te le energie nell’appunta-
porta ascolti perché al nostro ● Dopo diversi materia italiana. mento quotidiano per poter
pubblico di riferimento se ne anni in Rai, nel «Massimo Cacciari ha detto raccontare una situazione co-
aggiunge un altro nuovo che 2009 è “il laboratorio Italia ha sforna- sì densa e difficile. La trasmis-
vuole capire cosa accade. In approdata a to il suo caso più spettacola- sione domenicale rappresen-
queste ore concitate cerchia- La7, dove ha re”. Ed ha ragione. La vicenda ta un esperimento, come lo
mo di rappresentare una bus- condotto italiana sembra ormai un abbiamo definito dall’inizio, e
sola attendibile. Non è facile «Effetto film, anche con le sue parole- aggiungo: un esperimento
perché gli aggiornamenti av- Domino» prima chiave da aggiornare: volta- appassionante e ben riuscito
vengono ora per ora, minuto de «L’aria che gabbana, responsabili, co- che riprenderemo appena
per minuto. Bisogna seguire tira». Oltre che struttori. Una trasmissione possibile. Ma adesso la sfida è
contemporaneamente i risto- in tv ha lavora- come la nostra ha il compito seguire ogni giorno “ventre a
ratori in piazza e gli sviluppi to a lungo di rimettere tutti i pezzi insie- terra” l’incrocio tra una crisi
politici. Inclusi i tweet tra Ma- anche in radio me al riparo dalle semplifica- di governo dagli sviluppi im-
stella e Calenda... ». zioni della Rete, dei leader prevedibili e la corsa della
Viviamo in un mondo glo- che si rivolgono direttamente nalismo offre mediazione e Enrico Mentana». In studio pandemia. È questa la nostra
balizzato in cui i social sem- al popolo. Per fare un esem- spiegazione contro disinter- La mediazione giornalisti- La giornalista mission e soprattutto il patto
brano sostituirsi all’informa- pio globale, pensiamo a mediazione e indottrinamen- ca è continuamente sotto at- Myrta Merlino con il pubblico che ho sotto-
zione… Trump e ai suoi tweet, all’ef- to. In questi frangenti per noi tacco, come qualità e metodi. conduce su La7 scritto da dieci anni».
«Invece proprio la difficoltà fetto devastante che ha avuto è anche preziosa la costante «Per molti la fine della me- «L’aria che Paolo Conti
del momento restituisce valo- la sua comunicazione. Il gior- collaborazione con il Tg di diazione giornalistica ha rap- tira» dal 2011 © RIPRODUZIONE RISERVATA

laPICCOLA 4 5
IL MONDO DELL'USATO COLLABORATORI FAMILIARI/ AVVISI IMMOBILIARI RESIDENZIALI
BABY SITTER/BADANTI 1.6 LEGALI/FINANZIARI COMPRAVENDITA
NUOVA RUBRICA
la pubblicità con parole tue Sei un privato? Vendi o acquisti ASSISTENZA persone/bimbi, do- Il Corriere della Sera e La Gazzetta
oggetti usati? mestica, massima serietà, espe- AVVISI LEGALI - FINANZIARI VENDITA MILANO CITTA' 5.1 dello Sport con le edizioni stampa e
Info e prenotazioni: Possiamo pubblicare il tuo annuncio rienza pluriennale, referenziata, 4.1 digital offrono quotidianamente agli
Tel 02 628 27 414 - 02 628 27 404 a partire da Euro 12 + Iva. offresi solamente di giorno (lune- F ORO BONAPARTE vendia- inserzionisti un’audience di oltre 6,5
Contattaci senza impegno! dì/venerdì), anche part-time, Mi- COMUNE DI CARLAZZO mo unico attico e superattico. CE
e-mail: agenzia.solferino@rcs.it milioni di lettori.
Tel. 02.6282.7422 - 02.6282.7555 lano. 327.33.05.465 Area Servizi al Patrimonio in corso.
il servizio è attivodal lunedì al venerdì agenzia.solferino@rcs.it La nostra Agenzia di Milano è a dispo-
Tel. 0344.70123 int. 6 - edili- info@solferinoimmobiliare.it
dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17.30 COLLABORATORE familiare um- sizione per proporvi offerte dedicate a
ziapubblica@comune.car- 02.65.46.22
bro pratico cucina, lavori dome- lazzo.co.it. Avviso per soddisfare le vostre esigenze e rendere

18
stici, giardinaggio, autista, espe- estratto di gara a procedura efficace la vostra comunicazione.
rienza ventennale. Referenziato.
VENDITE
aperta: E’ indetta una gara
339.26.02.083
ACQUISTI E SCAMBI TARIFFE PER PAROLA IVA ESCLUSA
t e l e m a t i c a a p ro c e d u r a

AMICI ANIMALI
1 OFFERTE
DI COLLABORAZIONE GOVERNANTE / tata referenziata
pratica esperienza offresi fissa/
aperta di cui all’art. 60 del
D.Lgs n. 50/2016 con il crite-
rio dell'offerta economica-
QUADRI, TAPPETI, ANTICHITA'
18.1
Rubriche in abbinata: Cor-
riere della Sera - Gazzetta
dello Sport:
lungo orario Genova e provincia. mente più vantaggiosa ai
NUOVA RUBRICA IMPIEGATI 1.1 n. 0 Eventi Temporary Shop: € 4,00;
335.81.43.189 sensi dell’art. 95 c. 2 del COLLEZIONISTA amatore acqui-
Il mondo del pet in uno spazio di n. 1 Offerte di collaborazione: €
D.Lgs n. 50/2016 per l’affi- sta opere d'arte da privati. Paga-
respiro nazionale: da oggi nasce la CENTRALINISTA amministra- SESTO SAN GIOVANNI Milano 2,08; n. 2 Ricerche di collaboratori: €
damento della concessione mento immediato.
rubrica zione, recupero crediti, espe- signora italiana colta, esperta, re- del servizio di illuminazione 7,92; n. 3 Dirigenti: € 7,92; n. 4 Avvisi
giul.tanzi@gmail.com
AMICI ANIMALI rienza anche nel commerciale, sponsabile, referenziata offresi pubblica con annessa riqua- legali: € 5,00; n. 5 Immobili residen-
334.73.18.049
Contattaci per avere un preventivo! settore vendite. Referenziata. dama di compagnia, assistenza lificazione energetica e ade- ziali compravendita: € 4,67; n. 6
Tel. 02.6282.7422 -02.6282.7555 347.12.84.595 anziani notturna o fine settimana. Immobili residenziali affitto: € 4,67;

19
guamento normativo, trami-
agenzia.solferino@rcs.it 351.78.82.279 te finanza di progetto ai sen- AUTOVEICOLI n. 7 Immobili turistici: € 4,67; n. 8
IMPIEGATA esperienza plurien- si dell’art. 183 del D.Lgs n. Immobili commerciali e industriali:
nale customer care assistente of- 50/2016 CIG 85576761A4 - €4,67; n. 9 Terreni: € 4,67; n. 10
fice, inglese, portoghese, france- 59ENNE offresi come autista per- AUTOVETTURE 19.2
Valore complessivo stimato Vacanze e turismo: € 2,92; n. 11
se, part-full time. 339.31.40.593 sonale a privati nelle zone Livor- della concessione: Euro Artigianato trasporti: € 3,25; n. 12
C'È POSTA PER TE! no/Pisa. Massima serietà. 1.025.028,00 Importo a ba- COMPRIAMO AUTOMOBILI
qualsiasi cilindrata, massime va- Aziende cessioni e rilievi: € 4,67; n.
331.26.40.840 se di gara canone annuo: Eu-
Avvenimenti - Ricorrenze RESPONSABILE Finance & Con- lutazioni. Passaggio di proprietà, 13 Amici Animali: € 2,08; n. 14
ro 56.946,00 oltre IVA per la
Vuoi scrivere un messaggio ad una trol, 50enne con pluriennale pagamento immediato. Autogiol- Casa di cura e specialisti: € 7,92; n.
PRESTAZIONI TEMPORANEE durata di 18 anni - Termine
persona cara che rimarrà impresso e esperienza internazionale, Finan- li - Milano 02.89.50.41.33 - 15 Scuole corsi lezioni: € 4,17; n.
1.7 ricezione offerte:
che potrai conservare tra i tuoi ricordi? ce Business Partner e Team Lea- 327.33.81.299 16 Avvenimenti e Ricorrenze: € 2,08;
08.03.2021 ore 18:00 Aper-
La rubrica 16 è quella che fa per te! d e r, v a l u t a p r o p o s t e . Te l . n. 17 Messaggi personali: € 4,58;
PENSIONATO patente B cerca la- tura busta amministrativa:
Contattaci per avere un preventivo. 349.73.77.438 n. 18 Vendite acquisti e scambi: €
voro libero subito anche mezza 15.03.2021 dalle ore 9:30 -
Tel. 02.6282.7422 -02.6282.7555 giornata, cell. 331.64.90.376 Bando pubblicato su 3,33; n. 19 Autoveicoli: € 3,33; n.
agenzia.solferino@rcs.it G.U.R.I. V Serie speciale n. 1 20 Informazioni e investigazioni: €
SEGRETARIA / Front office studio
medico/poliambulatorio, esper-
ta, ottimo uso pc, buone capacità
relazionali. Francese: fluente. In-
2 RICERCHE
DI COLLABORATORI
del 04.01.2021 - Portale ga-
ra Arca di Regione Lombar-
dia www.sintel.regione.lom-
4,67; n. 21 Palestre saune massaggi:
€ 5,00; n. 22 Il Mondo dell’usato: €
1,00; n. 23 Matrimoniali: € 5,00;
glese: medio. Referenziata. bardia.it/eprocdata/arcaSe- n. 24 Club e associazioni: € 5,42.
EVENTI/TEMPORARY SHOP IMPIEGATI 2.1 arch.xhtml Portale del Co-
340.52.21.706
mune di Carlazzo RICHIESTE SPECIALI
NUOVA RUBRICA AZIENDA distributrice nazionale w w w. c o m u n e . c a r l a z -
Organizzare e promuovere eventi da SEGRETARIA offresi per studio Per tutte le rubriche tranne la 21e 24:
prodotti meccanici destinati alla zo.co.it/c013047/po/elen-
oggi è più facile con la nostra nuova immobiliare in Milano. Plurienna- trasmissione del moto ricerca: Capolettera: +20%
co_news.php?&area=H Re-
rubrica le esperienza nel settore, ottima Product Manager per la gestione Neretto riquadrato: +40%
sponsabile del Procedimen-
EVENTI/TEMPORARY SHOP capacità comunicativa e lavorare tecnico commerciale delle linee Colore evidenziato giallo: +75%
to: Radici geom. Sergio. Il
Contattaci per un preventivo! in team. No agente immobiliare prodotti catene/giunti. Requisiti Responsabile dell’Area Ser- In evidenza: +75%
Tel. 02.6282.7422 -02.6282.7555 (no provvigioni) Cell: preferenziali: residenza in Lom- vizi al Patrimonio: Prima fila: +100%
agenzia.solferino@rcs.it 333.68.89.485 bardia e l’inglese. Radici geom. Sergio Ogni venerdì in edicola Tariffa a modulo: € 110 esclusa la
antoniastefania2020@libero.it ricercapersonale021@gmail.com con Corriere della Sera rubrica 4
40 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

#
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021 41
#

All’esito del procedimento cautelare iscritto al N. R.G. 2020/27411 (Associazione Movimento Consumatori/Futuro S.p.A.,

successivamente fusa per incorporazione in Compass Banca S.p.A.), il Tribunale di Milano ha emesso l’ordinanza del 3

novembre 2020 recante il seguente dispositivo:

“ P.Q.M.

• Accoglie il reclamo e per l’effetto revoca l’ordinanza emessa in data 9.7.2020 dal Tribunale di Milano VI sez. civile, nel proce-

dimento cautelare RG. 5581/2020;

• dichiara l’intervenuta carenza di interesse dell’Associazione Movimento Consumatori quanto alla domanda di inibitoria dall’in-

clusione nei moduli e formulari delle clausole n. 10 e 8 e definizioni di “Rimborso anticipato” e “Spese fisse contrattuali”;

• Inibisce alla resistente il comportamento illegittimo consistente nella riduzione dei soli costi recurring (ovvero correlati ad at-

tività destinate a svolgersi nel corso dell’intero rapporto) e non del costo totale del credito comprensivo delle spese iniziali, di

istruttoria, dei costi cd. up-front o istantanei o comunque non dipendenti dalla durata del prestito, in caso di estinzione anti-

cipata dei contratti credito ai consumatori prima del 4.12.2019;

• Ordina alla resistente la pubblicazione sulla home page del proprio sito internet, di un avviso con un estratto del presente

provvedimento, diretto ad informare tutti i consumatori dell’illegittimità della clausola n. 10 e 8 meglio descritte in motivazione

e del loro diritto -in caso di avvenuta estinzione anticipata prima del 4.12.2019 e ove non sia decorsa la prescrizione decennale

dalla estinzione- di ottenere la riduzione del costo totale del contratto di credito comprensiva anche dei costi up-front, istan-

tanei o comunque non dipendenti dalla durata del contratto (in particolare le “spese fisse contrattuali” e le “spese di istruttoria

finanziate”) in proporzione a quella che sarebbe stata la vita residua del contratto;

• Ordina alla resistente l’invio di una comunicazione scritta, a tutti i propri clienti che abbiano sottoscritto contratti di credito ai

consumatori contenenti le predette clausole, contenente un estratto del presente provvedimento, diretta ad informarli dell’ille-

gittimità della clausola n. 10 e 8 richiamate in motivazione e del loro diritto -in caso di avvenuta estinzione anticipata prima del

4.12.2019 e per i quali non sia decorsa la prescrizione decennale dalla estinzione- di ottenere la riduzione del costo totale del

contratto di credito, comprensiva anche dei costi up-front, istantanei o comunque non dipendenti dalla durata del contratto

(in particolare le “spese fisse contrattuali” e le “spese di istruttoria finanziate”) in proporzione a quella che sarebbe stata la

vita residua del contratto;

• ordina alla resistente la pubblicazione del dispositivo sul Corriere della Sera, Il Mattino, Il Messaggero, Il sole 24 ore, con di-

mensioni non inferiori ad una pagina, anche ex art. 120 c.p.c;

• assegna un termine di 90 giorni per l’adempimento di tutti i suesposti ordini e dispone in misura di 1000 € la somma che la

convenuta dovrà corrispondere per ogni giorno di ritardo da versare all’entrata del bilancio dello Stato per finanziare iniziative

a vantaggio dei consumatori.

• condanna FUTURO S.P.A. a rifondere le spese di lite a favore dell’ASSOCIAZIONE MOVIMENTO CONSUMATORI che liquida

in 259€ per esborsi e 6000€ per compensi professionali, oltre i.v.a. e c.p.a. come per legge e 15% per rimborso spese gene-

rali, con distrazione a favore del legale costituito dichiaratosi antistatario.”.

Compass Banca S.p.A.


42 Domenica 17 Gennaio 2021 Corriere della Sera

Sport
Serie B
Serie A 18ª giornata Classifica Monza rimontato, il Cittadella vola, Brescia k.o.
LAZIO-ROMA 3-0 MILAN 40 BENEVENTO 21 Risultati 18ª: Chievo-Entella 2-1; Cittadella-Ascoli 1-0; Monza-
INTER 37 BOLOGNA* 20
BOLOGNA-VERONA 1-0
ROMA* 34 FIORENTINA 18 Cosenza 2-2; Pisa-Brescia 1-0; Pordenone-Venezia 2-0; Reggina-Lecce
TORINO-SPEZIA 0-0
SAMPDORIA-UDINESE 2-1 JUVENTUS** 33 SPEZIA* 18 0-1; Vicenza-Frosinone 0-0. Oggi (Dazn): Pescara-Cremonese (15);
ATALANTA** 31 UDINESE 16 Empoli-Salernitana (21). Domani: Spal-Reggiana. Classifica: Empoli*
NAPOLI-FIORENTINA oggi, ore 12.30 (Dazn)
NAPOLI** 31 CAGLIARI 14
CROTONE-BENEVENTO ore 15 (Sky) LAZIO* 31 GENOA 14 34; Cittadella* 33; Salernitana* e Monza 31; Spal* e Lecce 29; Chievo**
SASSUOLO-PARMA ore 15 (Dazn)
ATALANTA-GENOA ore 18 (Sky)
SASSUOLO 29 TORINO* 13 e Pordenone 27; Frosinone* 26; Venezia 25; Pisa* 23; Brescia 21;
VERONA* 27 PARMA 12
INTER-JUVENTUS ore 20.45 (Sky) SAMPDORIA* 23 CROTONE 9 Vicenza* 20; Reggina 17; Cosenza e Pescara* 16; Cremonese* e
CAGLIARI-MILAN domani, ore 20.45 (Sky) *: una partita in più; **: una partita in meno Reggiana 15; Entella 14; Ascoli 13. * Una gara in meno **Due gare meno.

Scontro al vertice Questa sera a San Siro lo spettacolo dei due tenori del gol, gli uomini più decisivi della serie A

MILANO Cosi diversi e così


uguali: Lukaku gioca per la
L’ora dei giganti
Lukaku è il punto di riferimento, Ronaldo è il grande solista, più egoista e tecnico
squadra, nel caso di Ronaldo
è la squadra a giocare per lui. Il duello tra i due bomber peserà sulla partita che vale un bel pezzo di stagione
Il risultato però non cambia:
senza le loro prodezze Inter e
Juventus finiscono nei guai. fortunio subito con il Croto- na dentro l’area di rigore. Ma pallone è impossibile. Bomber concentrato sul suo talento
Quando Romelu diserta la ne, è arrivata l’ultima doloro- non è solo una questione di La storia dice che Ronaldo, Romelu ma, come nel caso di Lukaku,
battaglia i limiti dei contiani sa sconfitta. E a Firenze, nel gol. È un faro, il totem di Con- dall’alto dei suoi 5 Palloni Lukaku, è impossibile farne a meno.
si ingigantiscono sino a di- mercoledì di Coppa Italia, è te. Apre gli spazi per gli inseri- d’oro, teme solo il confronto 27 anni, e Senza il portoghese la Juven-
ventare insopportabili. A Ge- dovuto entrare per chiudere il menti dei centrocampisti, con Messi. Quello con Lukaku Cristiano tus in campionato ha pareg-
nova, contro la Sampdoria, conto un minuto prima dei ri- esalta le qualità di Lautaro ed vive adesso. Rispetto al belga, Ronaldo, 35 giato con il Verona e in trasfer-
con il belga all’inizio in pan- gori che non sempre premia- è un punto di riferimento per Cristiano è decisamente più (Carabelli/Dppi, ta sia a Crotone che a Bene-
china per recuperare dall’in- no il più forte. Lukaku domi- i compagni: portargli via il tecnico, anche più egoista, Ansa) vento. I punti che mancano al-

Tra psicologia e tattica

Conte indica la strada


«Inter, se vuoi vincere
devi essere cattiva
e sentire il sangue»
Se la Juventus è un punto di no avvicinando come non ac-
riferimento per tutti quelli cadeva negli anni passati,
che vogliono tornare a vince- quando vincevano lo scudetto
re, Antonio Conte lo è per l’In- con 20-25 punti di vantaggio e
ter. Il club vive un periodo di non era una bella cosa».
transizione, il passaggio di Avvicinarsi non basta, per
proprietà all’orizzonte si fa competere serve altro. Non
ogni giorno più vicino. In una potendo rinforzare la rosa per
fase di cambiamento, se l’ad il momento societario, Conte
Marotta è l’uomo che cerca di batte su altri aspetti, quelli
far quadrare i conti in una dif- che in carriera gli hanno rega-
ficile fase economica, l’allena- lato trionfi. «Possiamo e dob-
tore è la certezza cui l’ambien- biamo migliorare nel discor-
te nerazzurro si aggrappa. so della mentalità, della catti-
Nelle prossime settimane Su- veria agonistica, del “sentire il
ning e gli Zhang dovrebbero sangue” per ammazzare spor-
cedere la maggioranza della tivamente l’avversario».
società, acquistata nel giugno La Juve non è ferita, ma at-
2016: se tutta, o solo parte, al tardata sì, l’Inter ha la possibi-
fondo Bc Partners lo si saprà a lità di pugnalarla e spedirla a
inizio febbraio. Un mese lun- 7 punti di distanza. Soprattut-
go per Conte, da gestire te- to ha la chance di tornare a
nendo al riparo la squadra. vincere un confronto dopo
La sfida con la Juventus è quasi cinque anni: l’ultimo
un incrocio pericoloso per successo è di settembre 2016.
l’Inter, battuta due volte l’an- Conte si presenta al primo
no passato. La distanza con i match con l’allievo Pirlo con la
bianconeri resta, la formazio- formazione titolare. Le due
ne di Conte però è cresciuta. rose hanno però una profon-
«La Juventus rappresenta un dità diversa, soprattutto nella
riferimento, in questi 9 anni qualità. Se a rubare l’occhio è
ha dominato in Italia: quando il confronto Lukaku-Ronaldo,
li affronti ti rendi conto a qua- la sfida al solito si deciderà a
le livello sei arrivato», sottoli- centrocampo, dove il tecnico
nea il tecnico nerazzurro. nerazzurro deve trovare il mi-
Le differenze restano e so- glior Vidal, tornato al gol a Fi-


no state evidenti soprattutto renze, ma fin qui mai decisivo
nel mercato. Dopo Eriksen, nei big match. Conte però
l’Inter ha chiuso con Hakimi non vede il rischio che possa
(il pagamento al Real Madrid andare fuori giri contro la sua
della prima rata è stato proro- ex squadra. «Ha vinto tanto e
gato a marzo) e tre parametri giocato in club importanti, ha
zero: Kolarov, Sanchez e Vi- l’esperienza per affrontare ga-
dal. I bianconeri si sono rin- re simili. Per gli altri giocatori
forzati spendendo circa 150 queste partite sono importan-
milioni. «Sono una squadra ti per la crescita e vanno af-
che su una struttura che ha Conte frontate in modo da trasfor-
sempre vinto ha aggiunto mare la pressione in maniera
Chiesa, Morata, Kulusevski, Vidal sa come positiva». In sostanza vuol di-
McKennie (e Arthur, ndr): gli re una sola cosa: vincere e re-
va dato atto che cercano ogni si devono galarsi un po’ di tranquillità,
anno di migliorarsi. In Italia al riparo dalla tempesta che
nessuna squadra ha annullato giocare sta investendo la società.
il gap: sarebbe illusorio pen-
sarlo. Tanti, come noi, si stan- queste sfide Guido De Carolis
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Domenica 17 Gennaio 2021
SPORT 43
#

Atletica Ai posteri, di un’impresa sportiva straordinaria,


resterà solo il video tremolante girato ieri con un
all’aperto, è il sesto a superare i 18 metri, con il
record detenuto da 25 anni dal britannico
ricercatore nel campo delle scienze applicate
all’Università di Béthune: «Il 60% del mio tempo lo
Zango triplo record telefonino nel piccolo impianto di Aubière, Jonathan Edward che arrivò a 18 e 29. Nato a passo in facoltà — spiega — il 40% in pedana:
Atterra a 18,07 indoor nell’Alvernia francese, davanti a una decina di
spettatori. Con un triplo salto di 18 metri e 7
Ouagadougou, capitale del Burkina Faso, Zango si
è migliorato di 30 centimetri e ha strappato il
considerati i risultati, la proporzione è corretta». La
medaglia di bronzo ai Mondiali di Doha (battuto
È il primo africano centimetri, Hugues-Fabrice Zango (foto) è primato al suo allenatore, l’ex campione europeo e dagli americani Taylor e Claye) è stata la prima per
primatista nei salti diventato il primo uomo a superare la barriera dei mondiale Teddy Tamgho. Hugues-Fabrice ha un atleta burkinabé: «Se resto più composto nella
18 metri al coperto e il primo africano a ottenere vissuto in Burkina Faso fino al diploma (ottenuto fase di volo, posso sognare l’oro olimpico».
un primato del mondo nelle specialità dei salti. col massimo dei voti) per poi trasferirsi in Francia, Marco Bonarrigo
Zango, considerando anche le prestazioni dove si divide tra gli allenamenti e il lavoro di © RIPRODUZIONE RISERVATA

la sua classifica.
Stasera avremo occhi so- Milano, ore 20.45
nera anche se il terzo anno,
grazie a Pirlo che lo fa correre
fondità, sfruttando la velocità
di gambe. Romelu va via di
● L’analisi
prattutto per loro dentro una
partita che può cambiare gli
equilibri nella corsa scudetto,
Inter
3-5-2
Juventus
4-4-2
di meno, è quello in cui si sta
esprimendo meglio.
Sono i giganti del gol. Non
potenza, Cristiano con l’ener-
gia del suo dribbling. E pensa-
re che potevano giocare nella
La vera differenza
sta nella proprietà
1 Handanovic 1 Szczesny
di sicuro tosta e affascinante 37 Skriniar 12 Danilo si può tralasciare il fatto che stessa squadra. Due estati fa,
anche se malinconica senza 6 De Vrij 19 Bonucci insieme hanno segnato più di quando Conte lo aveva sugge-

ma il campo può
tifosi. Lukaku alla Juve non ha 95 Bastoni 3 Chiellini 12 delle 20 squadre della serie rito a Zhang, la Juve ha fatto
mai segnato nelle tre prece- 2 Hakimi 38 Frabotta A. Lukaku sai sempre dove l’impossibile per prenderlo.
denti occasioni, le ultime due 23 Barella 22 Chiesa trovarlo, nel cuore dell’area o Quella battaglia l’ha vinta Ma-

sempre sorprendere
77 Brozovic 30 Bentancur
in nerazzurro, e non sarà faci- anche qualche metro dietro, rotta. Meglio così per l’equili-
22 Vidal 25 Rabiot
le neppure stasera cancellare 15 Young 8 Ramsey
spalle larghe e spesso girate brio del campionato. Forse al-
questa specie di tabù visto che 9 Lukaku 9 Morata verso la porta avversaria per- l’Inter, visto il rendimento (e
dalle sue parti transiterà 10 Lautaro 7 Ronaldo ché a lui si appoggiano i com- le caratteristiche) di Sanchez
Chiellini. Un duello fisico che Arbitro: Doveri pagni. Ronaldo non dà punti manca un vice Lukaku. Ma so- di Mario Sconcerti La Juve ha la stessa
promette scintille. Lukaku ha Tv: ore 20.45 Sky di riferimento, cerca la pro- stituire il belga, che segna proprietà da 97 anni.
segnato 17 gol in stagione con ogni 114 minuti, è facile solo a Questo significa continuità
l’Inter, 12 in campionato ed è a
tre dal traguardo dei 300 in
carriera. Ronaldo di reti ne ha
fatte più del doppio ed è a sole
due da Pelè. Però con l’Inter
Insostituibili
Quando mancano, le
loro squadre soffrono
parole. La Juve, uno come Ro-
naldo, in gol ogni 109 minuti,
neppure lo cerca: spera nel ta-
lento di Dybala, stasera infor-
tunato, che all’ombra del por-
L’ Inter è più completa
della Juve. Non
migliore, più
completa. Ha un solo ruolo
in discussione, quello di chi
di gestione e di rapporti con
un calcio che è cambiato
continuamente. Gli Agnelli
c’erano con il fascismo,
durante la guerra, nella
non ha buona mira: un solo e ingigantiscono toghese si è smarrito. deve far girare la squadra, ricostruzione, nel boom,
acuto (e un assist) in quattro i propri limiti Alessandro Bocci ma non è scoperta, ha con tangentopoli, nel
partite con la maglia bianco- © RIPRODUZIONE RISERVATA comunque Brozovic. La tempo del web. Non hanno
Juventus ha una difesa girato insieme al calcio, è
spezzata dall’infortunio di stato il calcio a girare
Personalità da vendere De Ligt e dal non recupero
di Chiellini. Quando ci si
intorno a loro. Quando si
parla dei privilegi della Juve

Pirlo ostenta sicurezza affanna a far piccolo


Bonucci senza Chiellini si
dice una cosa ovvia. I
centrali di una grande
si parla di questo, dei
rapporti che ha costruito,
degli ambienti che si è
creata intorno, delle

«La Juve quando affronta difesa dipendono uno


dall’altro, fanno una coppia,
non sono due individui.
Questa situazione dietro si