Sei sulla pagina 1di 48

SABATO 4 APRILE 2020 www.corriere.it In Italia (con “IO Donna”) EURO 2,00 ANNO 145 - N.

81

Milano, Via Solferino 28 - Tel. 02 62821 Servizio Clienti - Tel. 02 63797510


Roma, Via Campania 59/C - Tel. 06 688281 FONDATO NEL 1876 mail: servizioclienti@corriere.it

La collana: i classici di una vita Un aiuto contro il Coronavirus


Gatsby, l’eroe tragico
al gran ballo dell’età del jazz
Il libro di Francis Scott Fitzgerald Il codice iban per le donazioni è
in edicola con il «Corriere» IT09Q0306909606100000172051

Quasi 120 mila contagi, più guariti. Caso Borrelli sulle restrizioni fino a maggio. Riaperture, cabina di regia governo-Regioni

Troppifuoricasa,piùcontrolli
MESSAGGIO IN TV

Il gesto del Papa


che rema con noi
nella resistenza
Il Veneto: mascherine obbligatorie nei supermercati. Tamponi rapidi anche in auto contro il male
Emergenza coronavirus, di Andrea Riccardi
MALAPOLITICA ancora troppi cittadini non ri-
spettano il divieto di restare a
NONPUÒABDICARE casa. Stretta sui controlli: 15
mila multe in 48 ore. Aumen-
tano i guariti. Nei supermer-
di Angelo Panebianco cati di Lombardia e Veneto
mascherine obbligatorie.

N
da pagina 2 a pagina 23
on si deve passare da un estremo
all’altro. Anche coloro che non
capivano hanno ora appreso, nel
modo più duro e tragico, la ● SETTEGIORNI
lezione secondo cui non si può di Francesco Verderami Il messaggio in tv di papa Francesco
fare a meno degli esperti, di coloro che
dispongono di competenze specialistiche.
Passare all’estremo opposto significherebbe
adottare due idee ugualmente sbagliate.
L’idea per il dopo P apa Francesco è entrato
ieri sera con il Tg1 nelle
case degli italiani: «Se lo
continua a pagina 32
ITALY PHOTO PRESS è di fare (almeno) permettete, vorrei conversare
il rimpasto con voi per qualche
istante…». Ha parlato della
● GIANNELLI È complicato allungare lo
sguardo oltre l’emer-
pandemia, finendo con
accenti alla Giovanni XXIII:
genza sanitaria, ma nel Pd «Fate un gesto di tenerezza
Tanta gente ieri per le strade di Napoli, a fare la spesa o a passeggiare
come dentro il M5s c’è chi verso chi soffre, verso i
non scommette che Conte bambini, verso gli anziani.
firmerà la prossima legge di Dite loro che il Papa è vicino e
Stabilità. prega…».
continua a pagina 14 continua a pagina 15
Vecchi

● LE CONDIZIONI DELLA RIPARTENZA


Tutte le regole per la fase 2
di Fiorenza Sarzanini

CHE ERRORE DIRE: D istanze da rispettare tra le persone. Le regole per i


locali pubblici. Ecco la «fase 2». Sarà comunque un
percorso lento e graduale. a pagina 8

È COLPA NOSTRA
GIULIANO BENVEGNÙ

«Vigilare? Regalo la app»


di Pierluigi Battista di Lorenzo Salvia

N
o, non è colpa nostra. Accanto alla
A Roma, con i mercati rionali aperti, molti cittadini sono usciti in strada
B isogna «tracciare le nostre vite con cellulari e
braccialetti» ma il «cervellone deve essere pubblico».
retorica insopportabilmente
dolciastra del «ne usciremo Quelle piazze P iccole folle che fanno la spesa, persone
a passeggio con sigaretta e mascherina,
Luca Tomassini pronto a regalare la sua app. a pagina 9

migliori», circola in questi giorni


tristi per tutti noi una metafisica (svedesi) molti anziani per strada. A Napoli e a
Palermo si comportano da svedesi. Ma non Il piano per i test sierologici
dell’autocolpevolizzazione. Una mistica sono casi isolati. Scene più o meno uguali
dozzinale in base alla quale il virus che ci ha
dal Nord al Sud cirealizzati
arrivano attraverso le foto e i video di Margherita De Bac

R
aggredito sarebbe venuto sin qui per a Trastevere a Roma, ma anche in ichiedono un semplice prelievo di sangue, la risposta è
castigarci a causa dei nostri crimini sociali e via Sestri a Genova o in piazza del Carmine rapida. I test sierologici saranno uno strumento
culturali. di Antonio Polito a Firenze. decisivo per impostare la «fase 2». a pagina 10
continua a pagina 32 a pagina 3

IL CAFFÈ
di Massimo Gramellini Una vita in maschera
N on sappiamo ancora quando usci-
remo, ma sappiamo già come. In
maschera. Nei luoghi chiusi e in
quelli affollati, per un periodo misurabile
in mesi, forse in anni, comunque abba-
fuori da una farmacia. Le sorrido invisibi-
le, dietro la protezione bitorzoluta che mi
fa assomigliare a un incrocio tra Hannibal
the Cannibal e il personaggio di una com-
media plautina. Intanto penso: chi sono
stanza lungo da diventare un’abitudine e questi droplets? Minuscoli pipistrelli ma-
probabilmente una moda. Mascherine fir- novrati a distanza da Dario Argento? Goc-
mate, personalizzate, sponsorizzate: dopo cioline, in italiano droplets si dice goccio-
00404

avere regalato i nostri dati a Facebook e line. E temo le goccioline più dei pipistrel-
compagnia, almeno i corpi vorremo farce- li, da quando uno studio ha affermato che
li pagare? Senza contare i risvolti psicolo- il virus galleggia nell’aria per un po’: il go-
gici. Persino chi ha polemizzato coi costu- verno potrebbe emanare un decreto che ci
9 771120 498008

mi dell’Islam, rivendicando l’ostentazione vieta di respirare.


del volto come garanzia di sicurezza, si Diciamo che la mia è una mascherina-
sentirà più al sicuro dietro il suo burqa di placebo. La indosso con qualche fatica —
carta. La maschera rende inutili il fard, il toglie il fiato, appanna gli occhiali — e solo
rasoio, il chirurgo plastico. «Ma ci proteg- in presenza d’altri, per illudermi di essere
gerà dai droplets?» insinua la donna ma- protetto almeno dai loro giudizi.
scherata che incontro a distanza-starnuto © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
2 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Primo piano L’emergenza sanitaria

I CONTROLLI
Più gente nelle strade:
15 mila multe in 48 ore
ROMA Troppa gente in strada virus nuovo e non possiamo Da qui l’aumento di posti di mercianti mentre le attività
Gli spostamenti…

nonostante il divieto di uscire fare previsioni». blocco su autostrade, statali e chiuse sono state 53. In soli
di casa senza comprovato La parola provinciali, ma anche arterie otto giorni le persone sorpre- Questo report è stato
motivo, controlli rinforzati Rischio «ponti» cittadine. Fermati anche ci- se fuori casa senza una giusti- preparato da Google per capire
la risposta alle restrizioni
per le prossime festività, ma Sul fronte dei controlli ormai clisti e pedoni. ficazione sono state 43.558
anche polemiche sull’inizio da giorni, in vista del fine set- PANDEMIA con 354 accusati sempre di
dovute al Covid-19 in Italia
della fase 2 della lotta al coro- timana di Pasqua — e poi del Il boom di sanzioni epidemia. Un’impennata di Per negozi e tempo libero
navirus, con il commissario
per l’emergenza Angelo Bor-
relli che si corregge dopo aver
25 Aprile e del Primo maggio
—, è scattata un’ulteriore
stretta del ministero degli In-
Dal greco pan-demos,
«tutto il popolo», è una
epidemia che si diffonde
Soltanto giovedì scorso le for-
ze dell’ordine hanno control-
lato 246.829 persone e 97.698
casi che segue un aumento
dei posti di blocco e delle veri-
fiche, ma anche una confer-
80%
40%
0
-40%
-94%
ipotizzato in un’intervista il terni contro le uscite di casa rapidamente su scala attività commerciali, con ma inquietante del fatto che
primo maggio a casa («Non fuorilegge, confermate dal- planetaria, colpendo ampi 7.659 sanzioni (che si aggiun- più di qualcuno pensa che si -80%
credo che questa situazione l’utilizzo di droni e dalle ana- strati della popolazione. gono alle oltre 7 mila di mer- possa abbassare la guardia. 16 8 29
passerà per quella data» ma lisi svolte dalle amministra- L’Oms, per il Covid-19, ha coledì), 85 denunce per false Dall’11 marzo scorso sono ol- feb mar mar
soprattutto un inizio di ria- zioni locali con i gestori tele- dichiarato la pandemia lo autodichiarazioni e altre 24 tre quattro milioni e 300 mila Per alimentari e farmacie
pertura non prima di metà
maggio: «16 maggio? Se l’an-
fonici che hanno intercettato
gli spostamenti dei cittadini.
scorso 11 marzo per violazione della quarante-
na. Multe anche a 258 com-
le persone controllate e quasi
due milioni gli esercizi com-
merciali.
80%
40%
0
-40%
-85%
A Bergamo, sempre giove-
-80%
Negozi dì, 145 sanzioni su 3.172 con-
16 8 29
Giovedì multati anche trolli, a Milano 369 su 17.639,
feb mar mar
a Roma circa 400 su 23 mila. A
258 commercianti Treviso come a Catanzaro i vi- Per parchi e giardini
Mentre sono state 53
le attività chiuse
gili urbani hanno notato un
aumento ingiustificato dei
movimenti. Da Trento a Calta-
80%
40%
0
-40%
-90%
nissetta le prefetture hanno
damento non cambia potreb- invece disposto controlli rin- -80%
be essere, come potrebbe es- forzati sulle strade che porta- 16 8 29
feb mar mar
sere prima o dopo, dipende no alle località di villeggiatura
dai dati». Stizzita la replica e alle seconde case che po- Per luoghi di lavoro

-87%
del presidente del Consiglio trebbero essere prese d’assal- 80%
superiore di Sanità Franco to nei prossimi giorni. 40%
Locatelli per il quale «le date 0
per la proroga piuttosto che Allarme carceri -40%
l’allentamento delle misure A preoccupare è poi sempre la -80%
di distanziamento sociale situazione nelle carceri. Il Pg 16 8 29
spettano solo e unicamente al della Cassazione Giovanni feb mar mar
decisore politico che darà le Salvi ha scritto ai capi delle Per stazioni di mezzi pubblici
indicazioni, sicuramente an-
che con un confronto con
noi, all’intero Paese. Questo
Corti d’Appello evidenziando
che «il rischio epidemico è
concreto e attuale» e per que-
80%
40%
0
-63%
va detto chiaramente». Una sto motivo «occorre incenti- -40%
presa di posizione, accompa- vare la decisione di misure al- -80%
gnata dalla bagarre politica, ternative idonee ad alleggeri- 16 8 29
feb mar mar
che ha spinto lo stesso Borrel- re la pressione delle presenze
li a rettificare: «Per la fase 2 al non necessarie in carcere li- Per aree residenziali
momento c’è una sola data, il
13 aprile, così come annun-
ciato dal presidente del Con-
mitatamente ai delitti che
fuoriescono dal perimetro
presuntivo di pericolosità e
80%
40%
0
+24%
siglio. Le mie parole sono sta- con l’ulteriore necessaria ec- -40%
te equivocate. Ho solo detto cezione legata ai reati da codi- -80%
che le misure sono determi- ce rosso». 16 8 29
nate in base all’evoluzione Rinaldo Frignani feb mar mar
della situazione, questo è un A Milano I controlli della polizia, con il nucleo cinofilo, nel parco attorno a piazza Gae Aulenti (Ansa) © RIPRODUZIONE RISERVATA Fonte: Google Corriere della Sera

L’intervista
«Certe vie qui sono strette
Bastano dieci persone
tra governo e governatori, di- In quanti potranno usu-
ciamo che il rapporto Stato- fruirne?
di Fulvio Bufi Regioni non si è rivelato il «Secondo i nostri calcoli
massimo. Sarebbe stato op- trentamila famiglie, ma ab-

e sembra chissà che folla» portuno accentrare tutto, ma


forse il governo non se l’è sen-
tita di farsi carico da solo del
disastro compiuto da altri.
biamo anche fatto altro. Ab-
biamo creato una banca ali-
mentare di mutuo soccorso
dove riforniamo gli enti e le
DeMagistris:inapoletanirispettanoregoleedivieti La sua città è anche una
delle più esposte all’emer-
associazioni che poi distribui-
scono i pacchi sul territorio. E
genza economica. non dimenticherei la solida-
NAPOLI Sindaco, in rete gira- immagini le ho viste, ma tutti da 334 posti in terapia inten- «Napoli, si sa, ha una eco- rietà diffusa, che non si fa
no immagini del centro di sanno che qui certe strade so- siva in tutta la regione e in nomia sommersa, che com- pubblicità ma funziona, e an-
Napoli non proprio affollato no vicoli stretti e pieni di ne- aprile arriveremo a cinque- porta un aumento delle fami- che molto».
ma certo con troppa gente in gozi di quartiere, botteghe ali- cento. Ma dovremmo averne glie in difficoltà e il rischio Tutto questo basterà, con-
strada. Che succede? mentari dove basta che dieci mille in più. Quindi direi che che la camorra tenti di appro- siderando pure le nuove si-
«Niente, assolutamente persone vadano a fare la spesa anche i napoletani con il loro fittare del disagio sociale. Ma tuazioni di povertà?
niente. I napoletani stanno ri- e può sembrare chissà che». comportamento stanno colla- ci siamo mossi subito». «Abbiamo anche azzerato
spettando con serietà i divieti Quindi a suo parere la cit- borando a evitare il collasso Ex pm Luigi de Come distribuirete gli le tasse comunali per tutte le
e le regole». Su Corriere.it tà sta reggendo? degli ospedali». Magistris, 52 stanziamenti del governo? attività produttive. Bisogna
Luigi de Magistris non ha Le notizie «Ma assolutamente sì. Sia- La sanità è gestita dalla anni, è sindaco «Abbiamo creato un fondo ragionare come in una econo-
mai assunto l’atteggiamento in tempo mo persone responsabili. E Regione. di Napoli che raccoglie anche risorse mia di guerra, e perciò riten-
dello sceriffo che arriva a mi- reale, i video, sappiamo che dobbiamo di- «In Italia tutte le Regioni immesse dal Comune e dona- go che si dovrà assolutamente
nacciare i suoi concittadini le analisi fenderci dal virus e da una sa- hanno smantellato la sanità zioni di privati. Da oggi sul arrivare a creare un reddito di
pur di convincerli a restare a e i commenti nità che se scoppiasse una pubblica, non è una questio- nostro sito si può scaricare un quarantena per tutti quelli
casa: non è nel suo modo di sull’emergenza emergenza come in Lombar- ne della Campania. Certo in pin e ottenere i buoni spesa che ne hanno bisogno. Non
porsi. E poi non ne vedrebbe sanitaria dia non avrebbe le strutture questa crisi non ha giovato da utilizzare negli esercizi solo a Napoli, ovviamente».
neppure il motivo. «Quelle Covid-19 per affrontarla. Siamo partiti molto il balletto di ordinanze commerciali indicati». © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
PRIMO PIANO 3
#

Nelle città aumentano i movimenti, giro di vite nelle verifiche anche in vista di Pasqua
Borrelli: possibile fase due dal 16 maggio. Ma Locatelli: i tempi spettano al decisore politico
È polemica sul commissario, che dopo si corregge: parole equivocate, l’unica data è il 13 aprile

Roma
Mercato
rionale
di piazza San
Giovanni di Dio.
Nonostante i
divieti, molti i
cittadini hanno
datto la spesa
come se niente
fosse. Nella
capitale,
dall’inizio
dell’emergenza
coronavirus,
in meno di un
mese la polizia
locale ha
eseguito
oltre 400 mila
controlli
e rilevato
664 violazioni

LA SINDROME
DI CHI ESCE:
TANTO IL VIRUS
È ALTROVE Napoli
Folla per strada nella zona di Pignasecca,
nel quartiere Montecalvario, dove si trova
un mercato all’aperto frequentato ogni giorno
di Antonio Polito da migliaia di persone

P
er una volta a Napoli e a Pa- Nel comportamento della gente
lermo si comportano da conta ovviamente la distanza dal- Genova
svedesi. I video e le foto re- l’epicentro della crisi. Più vivi in un Via Sestri
alizzate nelle vie più popo- posto dove le vittime per fortuna so- affollata
lari delle due capitali del no poche (nel Mezzogiorno qualche di persone che
Sud (ma anche a Trastevere centinaio, su più di 14.000) e meno ti fanno la spesa.
a Roma, ma anche a via Sestri a Geno- preoccupi. Ti viene in testa l’idea che Il presidente
va, ma anche a piazza del Carmine a è un morbo bergamasco o bresciano, della Regione
Firenze) assomigliano molto alle im- e che tu sei al sicuro. Errore che può Liguria,
magini provenienti dal Paese nordico rivelarsi tragico, come lo è stato al Giovanni Toti,
che ha deciso di non applicare le mi- Nord fin quando si è pensato che tan- ha parlato
sure di distanziamento sociale: pic- to era un morbo cinese. Il guaio del di «comporta-
cole folle che fanno la spesa, persone coronavirus è che colpisce un punto mento idiota,
a passeggio con sigaretta e mascheri- debole delle società aperte, in cui i senza render-
na, molti anziani per strada. Dunque, governanti devono rendere conto al- sene conto»
per bloccare subito un latente pre- l’opinione pubblica: puoi dire di
giudizio antimeridionale, diciamo averlo sconfitto davvero solo se ti ri-
che non dipende dal clima. Ma è in- sparmia, ma cominci a combatterlo
dubbio che un certo rilassamento, al solo quando capisci che non ti ha ri-
Mezzogiorno e non solo, comincia ad sparmiato. È la sindrome che prende
avvertirsi, ed è provato dalla furia di in certe esercitazioni antincendio: al-
sindaci e governatori, come Decaro a la terza lasci perdere, ed è allora che
Bari, Orlando a Palermo, De Luca in cominci a rischiare.
Campania, Toti in Liguria, che non A questo va aggiunta la conforma-
smettono un attimo di rimproverare i zione sociale e urbanistica di tante
loro concittadini. nostre città. Fare la spesa in un su- Firenze
Che sta succedendo? In realtà forse permercato rende più facile la fila or- In piazza
ci dovremmo chiedere perché non dinata. Fare la spesa nel mercato di del Carmine,
era successo prima. La disciplina e il quartiere, nei negozi di rione, la ren- dove
rigore con cui l’intera Italia ha so- de quasi impossibile. Vicoli stretti e abitualmente
stanzialmente rispettato fin qui le in- tortuosi sono meno adatti di grandi si svolge
dicazioni del governo e degli scien- piazze. Case di due vani e servizi, per un mercatino
ziati sono un esperimento sociale non dire di «bassi» e seminterrati, biologico,
molto impegnativo. Prima o poi, possono diventare prigioni. Gli an- molti cittadini
qualche falla era destinata ad aprirsi. ziani soli non possono ordinare cibo hanno fatto
Il problema è ora capire come chiu- e sigarette su Amazon, o ritirare la normalmente
derla presto e bene, visto che Pasqua pensione online. Ci sono divari e pro- acquisti, come
e Pasquetta di sicuro, ma forse anche blemi sociali che vanno affrontati, se se non ci fosse
25 Aprile e Primo Maggio, li dovremo vogliamo reggere ancora per settima- il Covid-19
fare a casa. Si tratta insomma di rica- ne non basta la repressione.
ricare l’orologio. E dunque di ricali- Un’ultima osservazione. Il pastic-
Palermo brare e migliorare il messaggio delle cio combinato dal governo sulle pas-
Anche qui numerosi i cittadini autorità, negli ultimi giorni altale- seggiate con i figli almeno di questo
in giro. Il sindaco Leoluca Orlando: nante tra botte di ottimismo (la curva non sembra colpevole: per strada, in
«State a casa, evitiamo si è appiattita) e rinculi di pessimi- queste foto, non si vede neanche un
una strage» smo (la curva è piatta da troppo tem- bambino.
po). © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
4 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020 5
#

Primo piano L’emergenza sanitaria

IL GOVERNO Il vertice in videoconferenza dopo le tensioni


Una cabina di regia governo-Regioni per la ripartenza
Fontana: prorogate la stretta o andremo avanti da soli

Conte cerca unità: basta polemiche


Ma i governatori: non ci ascoltate
ROMA «Basta polemiche, per che rimproverano la scarsa comprensione». Per dare un sa si rivolge alla sanità, a cose ranno adeguate — avverte — Poi l’accordo
battere il virus dobbiamo sta- concertazione riguardo alle segnale di concretezza in vista non vere e in quei casi biso- andremo avanti da soli». E da
re uniti». Il richiamo di Giu- ultime scelte sulle restrizioni: della «fase due», Conte acco- gna reagire». Dove il riferi- solo andrà avanti il presidente
seppe Conte alla collaborazio- «Ieri sera (l’1 aprile, ndr) con glie la proposta di Nicola Zin- mento è agli «sberloni» che Alberto Cirio, che ringrazia la
ne tra Stato e Regioni arriva stupore abbiamo appreso del- garetti (Lazio) di una cabina Fontana ammette di aver pre- Lombardia per aver messo a
alle sette della sera, con il pre- la firma del Dpcm, all’elabora- di regia con Regioni, governo so anche ieri dai sette sindaci disposizione del Piemonte al-
mier e i «governatori» in vide- zione del quale, nonostante le e Comitato tecnico scientifi- lombardi di centrosinistra. cuni posti nel nuovo ospedale
oconferenza. «Il governo fa osservazioni inviate con nota co, che si occuperà delle mo- Al premier Conte il presi- della Fiera di Milano, ma dice
tanto, non alimentiamo scon- del 30 marzo scorso, non ab- dalità di riapertura delle atti- dente della Lombardia chiede di non averne bisogno: «Ab-
tri — è il monito di Conte — biamo potuto contribuire». vità economiche. Oggi ci sarà di poter rinnovare la stretta fi- biamo raddoppiato i posti di
Serve correttezza e collabora- I presidenti delle Regioni un incontro per discutere de- no al 13 aprile: i cantieri edili e terapia intensiva sul territorio
zione istituzionale». Parole rimproverano al governo di gli emendamenti al Cura Italia gli studi professionali devono e triplicato quelli di sub inten- Contrapposti Il governatore della
che arrivano dopo i contrasti non essere stati ascoltati. Ed è e al decreto di aprile. restare chiusi. «Se le misure siva. Numeri che ci rendono Puglia Michele Emiliano (a sinistra), 60
con Attilio Fontana e dopo la a queste critiche che il pre- Altra questione cruciale ac- del prossimo Dpcm non sa- autosufficienti. Ma ringrazio anni, e quello del Veneto, Luca Zaia, 52

Emiliano-Zaia,
lettera, dai toni severi, che il mier risponde quando si dice colta dal governo è la proroga Fontana e Francesco Boccia».
«governatore» dell’Emilia- «consapevole delle quotidia- delle misure regionali ulte- Entro domani, ha annunciato

● La parola
Romagna Stefano Bonaccini ne pressioni a cui siete sotto- riormente restrittive, spie- il ministro degli Affari regio-
ha spedito il 2 aprile a Palazzo
Chigi: «Illustre presidente... il
posti». Assicura che in lui tro-
veranno sempre «un punto di
gherà Bonaccini, spronando
tutti a «collaborare nel modo
nali, arriveranno a destinazio-
ne i primi 92 infermieri della
il duello
nostro Paese non ha bisogno
di scelte unilaterali che non
riferimento» e invita a smet-
terla di polemizzare: «Ognu-
più unitario, senza sterili di-
scussioni sulle reciproche DPCM task force di volontari coordi-
nati dalla Protezione civile e sui macchinari
tengono conto delle esigenze
dei territori». Tra le righe del-
no di noi, ministri, governato-
ri, a tutti i livelli istituzionali,
prerogative». Anche Fontana
si augura che il tempo degli
destinati a Lombardia, Emilia
Romagna, Piemonte, Liguria, per la diagnosi
la missiva firmata dal presi- sta dando il massimo per scontri sia finito: «Quando c’è Marche, Valle d’Aosta e pro-

E
dente della Conferenza delle mettere in sicurezza il nostro una polemica mi sento di of- vincia di Trento. ra pronto a requisire
Regioni c’è tutta l’arrabbiatu- Paese. Salvare più vite possi- fendere i miei cittadini. Ci so- Monica Guerzoni macchinari per la
ra dei «governatori» del Nord, bili conta più di qualche in- no momenti però in cui l’offe- © RIPRODUZIONE RISERVATA
diagnosi del
coronavirus prodotti da
un’azienda barese e
destinati a Verona. Il
È un atto amministrativo governatore della Puglia,
emanato dal presidente Michele Emiliano, aveva
del Consiglio dei ministri. già firmato l’ordinanza
Se emanato da un con la quale dava
ministro un decreto si mandato ai carabinieri di
definisce ministeriale. bloccare la
strumentazione tecnica e
ha innescato un incidente
diplomatico con il collega
del Veneto, Luca Zaia, che,
alle prese con numeri
drammatici, aveva
sbottato: «Vengo a
prenderle di persona».
Un giro di telefonate ha
poi chiarito la questione,
diventata incandescente.
I quattro macchinari
destinati al Veneto
saranno consegnati «nei
quantitativi e nei tempi
previsti» ha poi assicurato
Emiliano a Zaia. Dal canto
suo la ditta produttrice, la
Masmec spa di Modugno
(Bari), ne sta producendo
altri due per la Puglia che
saranno consegnati alla
Regione tra qualche
giorno.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
A Bergamo Un’infermiera nel reparto Covid-19 all’ospedale Giovanni XXIII aiuta una paziente durante una videochiamata per salutare i propri cari, a cui è vietato l’ingresso (Ansa)

Le nuove ordinanze sul territorio

Le scelte locali: anche guanti e mascherine al supermercato


200 ROMA Obbligo per tutti di guanti e
mascherine nei supermercati del Veneto.
A mezzanotte di ieri, come disposto
verifica, inoltre, «la possibilità di
raddoppiare il valore delle sanzioni».
«Siamo ancora in emergenza ma in
ingresso e una sorveglianza per la
distanza sociale. Le tensioni con Roma,
comunque, rimangono. Per esempio
Boccia di fronte al Tar. «A me non
possono dire da Roma che chi vuole fare
ordinanze restrittive può farlo — dice
i metri dall’ultimo Dpcm del governo Conte, troppi sembrano non capirlo», dice nelle Marche, dove tutte le restrizioni — Ceriscioli —. Quel ricorso di Boccia al Tar
di distanza sono scadute le varie ordinanze, così le Cirio. Anche il presidente del Veneto, il prima fra tutte quella che stabilisce che infatti non è ancora stato ritirato. Io le
massima da Regioni ne hanno già emanate di nuove leghista Luca Zaia, ha firmato la nuova si può uscire soltanto da soli e non scuole le chiusi lo stesso, però mi fecero
casa previsti per prorogare le misure anti-Covid fino ordinanza con alcune aggiunte: come, insieme a un bambino — sono state perdere un giorno». In Campania,
per brevi uscite al 13 aprile, in linea con Palazzo Chigi. E appunto, l’obbligo di guanti e prorogate. Il governatore, Luca Ceriscioli, intanto, il governatore Vincenzo De Luca
all’aria aperta. non mancano le novità : la Lombardia di mascherine per venditori e clienti negli del Pd, fu protagonista già a febbraio di (Pd) ha accorpato in un’unica ordinanza
Chi si allontana Attilio Fontana (Lega) riaprirà le esercizi commerciali. «È un’ordinanza in uno scontro col governo sulla chiusura tutte le 26 già emanate tra febbraio e
oltre questa cartolerie (a beneficio di bambini e linea con le disposizioni nazionali, ma delle scuole, impugnata dal ministro marzo. In Emilia-Romagna, la prima a
distanza è studenti) confermando invece la con alcuni interventi tarati sulla realtà chiudere i parchi e imporre il divieto di
passibile di chiusura degli studi professionali e dei veneta», ha detto. La misura degli passeggio, il presidente Stefano
sanzioni cantieri. In Piemonte e in Veneto si spostamenti entro 200 metri da casa, che Le misure Bonaccini (Pd) ha alleggerito invece
registra un’ulteriore stretta: il era già in vigore, va intesa come distanza In Veneto l’obbligo dei dispositivi l’isolamento del comune di Medicina:
governatore piemontese, Alberto Cirio «in linea d’aria». E se a Milano l’area del focolaio della bocciofila locale
(Forza Italia) ha previsto «solo una rimangono chiusi, in Veneto i mercati per i clienti negli esercizi passa da zona rossa ad arancione.
persona per famiglia al mercato» e alimentari al chiuso o all’aperto potranno commerciali. La Lombardia Fabrizio Caccia
«brevi uscite all’aria aperta concesse non continuare a funzionare ma dovranno vuole riaprire le cartolerie Virginia Piccolillo
oltre i 200 metri da casa». In fase di essere perimetrati, avere un unico © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
6 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Primo piano L’emergenza sanitaria

IL BILANCIO I casi totali a quota 120 mila, i guariti sono 20 mila


Ieri 766 morti. In Lombardia cala il ritmo dei ricoveri
Dal ministero sì ai test veloci: priorità ai soggetti fragili

Trend stabile per i contagi: +4%


Via libera ai tamponi rapidi in auto
ROMA Salgono a quasi 120 mila disposto la priorità dei test colare ha previsto, «se si di- partimento di emergenza e 800 mila mascherine».

● La parola
le persone risultate positive al per gli operatori sanitari e per spone di risorse sufficienti», rianimazione del Gemelli —. «Non sappiamo ancora se
tampone dall’inizio dell’epi- i soggetti sottoposti a mag- la possibilità di utilizzare i la- Le misure di contenimento sarà necessario indossarle —
demia: per la precisione sono gior rischio. Le Asl sono «te- boratori mobili per fare tam- hanno avuto efficacia ma ad ha continuato Borrelli —.
119.827, con un aumento di nute, in quanto datori di lavo- poni anche attraverso il fine- oggi possiamo solo dire di L’importante ora è mantenere
4.585, più basso di giovedì ro, a effettuare i test agli ope- DROPLET strino dell’auto. continuare con il distanzia- la distanza. Come vedete, io
(+4.668) ma anche di merco- ratori sanitari partendo dai I malati attuali sono 85.388 mento». non porto la mascherina».
ledì (+4.782). Trend stabile sintomatici e dai loro contatti, Il termine (letteralmente (+2.339, in calo rispetto al Sulla questione delle ma- In Lombardia ieri i casi po-
dunque, con lieve calo dell’in- familiari compresi». «gocciolina») indica la +2.477 di giovedì), i guariti scherine, se sono obbligatorie sitivi in più sono stati 1.292, i
fezione, almeno quella emer- Tra le altre disposizioni del modalità con cui si 19.758 , 1.480 ieri, 49 in più di e se ci sono criticità nell’ap- tamponi processati in più
sa, «certificata» dai tamponi ministro Speranza c’è anche il trasmette il virus, quelle giovedì. Ancora tanti i morti, provvigionamento e nella di- 6.765. Sono 351 i morti e 791 i
effettuati: sono 80 mila i tam- via libera ai test molecolari ve- particelle di saliva che 766, il giorno prima erano stribuzione, il capo del Dipar- guariti: 30 in più in terapia in-
poni fatti negli ultimi due loci, i tamponi rapidi: si co- disperdiamo starnutendo, stati 760. Confermata anche la timento Angelo Borrelli ha ri- tensiva e 40 i ricoverati con
giorni, che portano il totale a mincia con gli ospedalizzati, e tossendo o parlando. La diminuzione degli arrivi in sposto: «Noi acquisiamo ma- sintomi. «Ancora una giorna-
619.849. Stabile anche la per- si continua con i i soggetti fra- distanza di sicurezza pronto soccorso, dei ricoveri scherine per il personale ta buona — ha commentato
centuale di crescita del conta- gili e quelli con infezione re- indicata dal governo è di in ospedale e soprattutto del- sanitario ma anche per i citta- l’assessore regionale Giulio
gio, che è del 4%. spiratoria ricoverati nelle Rsa. almeno un metro: gli le terapie intensive. «C’è un dini: c’è un canale di distribu- Gallera —.Lo sforzo compiuto
Tra le misure per limitare il Inoltre, nelle aree a rischio scienziati consigliano calo nella trasmissione del vi- zione sempre più cospicuo, dà risultati. Non allentiamo».
contagio, ieri il ministero del- di alta trasmissione, quelle fi- quasi 2 (1,82) rus — ha confermato Massi- ieri (giovedì, ndr) sono state Mariolina Iossa
la Salute, in una circolare ha nora meno contagiate, la cir- mo Antonelli, direttore del di- distribuite oltre 4 milioni e © RIPRODUZIONE RISERVATA

I CASI IN ITALIA NELLE REGIONI Valle


Prov. autonoma Prov. autonoma
di Bolzano di Trento
Friuli-Venezia NEL MONDO
d’Aosta Giulia
LEGENDA IL BILANCIO IN ITALIA I casi
Positivi 1.066.706
119.827 totali
Lombardia 560 89 70 1.209 211 139 1.659 246 204 1.324 419 136
Guariti 26.189 Positivi 786.242
i casi totali finora
Deceduti
13.020 Veneto Emilia-
Guariti 223.697
8.311
85.388 Romagna
Positivi
Deceduti 56.767
8.861 1.031 572
attualmente
19.758 14.681

4
Marche 12.178 1.852 1.902

21
Piemonte

8.
Guariti Deceduti

25
Umbria Abruzzo
3.631 42 557
9.130 723 1.043
Liguria 920 220 39 1.301 116 146
L'INCREMENTO NAZIONALE DEI NUOVI CONTAGI
(dati in %) Lazio Molise

0
82
+14,9

71
9.
+14,6 2.746 700 519 3.009 392 199 144 21 11

7.
+13,9 11

11
+13,4

38

09
Campania

.8

.5
Toscana

89
+10,4

82
Puglia
+8,1+8,2+7,5+8,3 2.352 144 181
+7,4+6,9
+5,6
+4,1 +4 +4,5 +4,2 +4 4.909 300 290 1.949 69 164
Sardegna Sicilia Calabria Basilicata
a

Ge na

ia

na
IA
Us

an
AL

ag

Ci

18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 1 2 Ieri
rm
Sp
IT

MARZO 3 APR 744 40 41 1.664 94 101 662 26 45 247 3 11

Fonte: Johns Hopkins Csse (dati aggiornati alle 19 di ieri) Fonte: dati Protezione civile alle 18 di ieri Corriere della Sera

L’intervista
«Nessuna perdita di tempo
sulle protezioni:
quisiti diversi, sono studiate
per filtrare particelle ancora
di Margherita De Bac più piccole».
L’Organizzazione mondia-

già pronte 50 aziende»


le della sanità sta lavorando
su nuove linee guida che po-
trebbero raccomandare l’uso
delle mascherine anche alla
popolazione. Che ne pensa?
Brusaferro: ma la prima difesa resta la distanza «I dati ci dicono che le prin-
cipali vie di trasmissione del
virus nella comunità sono le


goccioline di un individuo in-
ROMA «Non è vero che sulle che prodotte da aziende che si Quante domande avete ri- mo il via libera all’autorizza- fetto o il contatto con goccio-
Il profilo mascherine stiamo perdendo sono riconvertite usufruendo cevuto? zione al commercio, e lo fac- line infette. La trasmissione
tempo. Abbiamo appena dato del decreto Cura Italia. Parlia- «Abbiamo già autorizzato ciamo in poche ore. La prima attraverso l’aria è stata ipotiz-
il via libera alla commercializ- mo di dispositivi medici, non 50 aziende a produrre in atte- azienda ha avuto l’ok il primo La zata come un rischio per il
zazione di un modello propo- di modelli che possono essere sa che, dopo averci inviato aprile (la Fippi di Rho, ndr). I trasmissio- personale sanitario esposto a
sto da un’azienda del Nord indossati dalla popolazione e un’autocertificazione, ci con- certificati possono essere ne manovre che favoriscono la
Italia. E così faremo non ap- che non hanno bisogno di segnino la certificazione prodotti da centri universitari nebulizzazione. Non ci sono
pena avremo la certezza che questo passaggio come preve- completa che dimostri il ri- e in alcuni casi sono stati i no- attraverso evidenze che il virus circoli li-
siano prodotti con i requisiti de l’articolo 16 della stessa nor- spetto dei requisiti di stan- stri uffici a indicare la strada l’aria è stata beramente all’aria aperta, al di
indispensabili». mativa. Anche quelle hanno dard richiesti. Solo quando ci più veloce da seguire. Puntia- ipotizzata fuori degli ambienti chiusi.
● Silvio Silvio Brusaferro, presiden- filtri ma è ben diverso dover arrivano questi elementi dia- mo allo stesso risultato e non come Ricordo poi che non è la ma-
Brusaferro, 59 te dell’Istituto superiore di sa- proteggere gli operatori sani- è vero che in mezzo c’è la bu- rischio per il scherina la prima protezione,
anni, guida nità per mettere gli uffici di tari. Dunque le mascherine rocrazia». personale ma il distanziamento sociale e
l’Istituto viale Regina Elena in condi- che trattiamo noi devono ri- Le autorizzazioni E i filtranti facciali?
sanitario l’igiene delle mani. Anche in-
superiore di zione di dare risposte tempe- spondere a certi requisiti di si- «Chi le produce deve «I modelli con i filtri, gli dossandola dobbiamo presta-
sanità (Iss). È stive, ha raddoppiato il perso- curezza definiti a livelli inter- FFP 2 e 3, destinati ai profes- re molta attenzione a rispetta-
ordinario di nale. nazionale. Ad esempio la capa- dimostrare all’Istituto sionisti sanitari esposti a re le distanze e a usarla dopo
Medicina A che punto siete? cità di filtraggio di microrgani- superiore di sanità di maggiori rischi, non rientra- aver lavato le mani».
preventiva e «Noi ci occupiamo di auto- smi come batteri e virus che rispettare i requisiti» no nelle nostre competenze. mdebac@rcs.it
Igiene rizzare le mascherine chirurgi- dovrebbe essere pari al 98%». Quelle mascherine hanno re- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020 7
#

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
8 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Primo piano L’emergenza sanitaria

C ME RI
Il percorso verso la normalità sarà lento e graduale
e alcune nostre abitudini sono destinate a cambiare
Tutto dipenderà dall’indice di contagio:
quando sarà stabile a 0,5 riapriranno i locali
Per stadi o discoteche bisogna arrivare a valore zero

Lavoro, spostamenti, tempo libero


Ecco come sarà la nuova vita a distanza
Le imprese di Fiorenza Sarzanini Negozi

S
arà un percorso lento e graduale quello
che ci porterà verso la normalità. Sarà
soprattutto lungo. E cambierà, forse per
sempre, le nostre abitudini. Perché nella
fase 2, quella della convivenza con il
coronavirus, ci sarà distanza tra estranei — fino a
due metri — ma anche i rapporti con amici e
parenti dovranno essere distaccati. A segnare
l’andamento della nostra vita sarà l’indice R0,
quello che indica il contagio. Adesso oscilla tra 1,1
e 1: una persona ne contagia un’altra. Per la
riapertura di negozi, bar e ristoranti dovremo
arrivare stabilmente a 0,5. Per i luoghi affollati
come le discoteche, le sale per eventi e convegni,
gli stadi la quota da raggiungere è quella dello
Roma Una sarta cuce una mascherina con il tricolore a Torre Maura (Ansa) zero. Ecco perché esperti e politici si affannano a Acquisti Con la mascherina in panetteria a Milano (foto Bruno / Ap)
ripetere che «bisogna rispettare le misure di
contenimento». Più rimaniamo distanti adesso,
prima potremo ripartire. Ma le indicazioni sull’R0
— unico vero dato attendibile per il comitato
Smartworkingesicurezza tecnico scientifico che deve dare le indicazioni al
governo — fanno ben comprendere quanto Ingressi scaglionati
Insedepresenzealminimo tempo ancora dovrà trascorrere prima di poter
programmare le uscite da casa che non siano per
fare la spesa, andare in farmacia o al lavoro.
in base alla metratura
Certamente non accadrà prima di un mese perché

I n cima alla lista delle riaperture ci sono piccole e


medie imprese, ma anche altre aziende che già
dal 14 aprile potrebbero avere il via libera, sia pur
con criteri molto rigorosi. Sono quelle che fanno da
supporto ai settori alimentari e farmaceutici,
bisognerà far passare le festività pasquali e i due
lunghi ponti: quello del 25 aprile e del 1 maggio,
da sempre occasione per gite al mare o in
montagna, scampagnate e pranzi in famiglia.
Esattamente ciò che si deve in ogni modo evitare
S e per i centri commerciali appare difficile poter
prevedere una ripartenza, gli altri negozi
potrebbero ottenere qualche concessione già a
maggio. Le regole saranno le stesse attualmente
applicate per i supermercati, le farmacie e gli altri
comprese le meccaniche e di manutenzione. Il fino a quel «dopo», quando torneremo a vivere esercizi commerciali ora in attività: entrate
personale dovrà stare in smart working limitando al ma avremo abitudini molto diverse. Mascherine e scaglionate dei clienti con numeri che variano a
minimo le presenze negli uffici e comunque guanti sono ormai tra gli oggetti che usiamo con seconda della metratura dei locali e all’interno
rispettando la distanza di almeno un metro tra le più frequenza e per molti sarà impossibile — distanza di almeno un metro tra le persone. Non c’è
scrivanie. Meglio se tra le dotazioni ci sono i anche se non saranno resi obbligatori — farne a al momento un elenco dei settori, né è chiaro se ci
dispositivi di protezione e in ogni caso bisognerà meno. Difficile pensare di potersi salutare con saranno scadenze diverse, ma certamente l’obiettivo
rispettare le stesse regole qualora nelle sedi baci e abbracci. Ma già il fatto di potersi rivedere che si vuole raggiungere è impedire che torni
dovessero entrare persone esterne come i fornitori. sembrerà a tutti una grande conquista. l’affollamento delle vie dello shopping.
© RIPRODUZIONE RISERVATA fsarzanini@corriere.it © RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Bar e ristoranti Trasporti I luoghi più affollati

Vuoto Un bar tabacchi con gli sgabelli sul bancone (Imagoeconomica) Milano Un tram senza passeggeri vicino all’Arco della Pace (Fotogramma/Piaggesi) In pista Una discoteca di Milano affollata nell’autunno scorso (LaPresse/Tardito)

Mascherine ai camerieri Sedilialternatiecontrolli Cinema, stadi, convegni:


e due metri fra i tavoli sulnumerodeipasseggeri il nodo delle file all’ingresso

B ar e ristoranti rimangono in fondo alla lista di


chi potrà ripartire, ma questo periodo di chiu-
sura potrà essere utilizzato per riorganizzare e
sistemare i locali. La prima regola riguarderà i banco-
ni ai quali ci si potrà avvicinare mantenendo la di-
I trasporti pubblici dovranno rimanere a «bassa
frequentazione» e dunque si sta cercando un
modo per intensificare i controlli anche quando
l’affluenza dei cittadini in circolazione sarà
aumentata. Tra le ipotesi c’è quella di ripristinare la
P er ritornare a ballare oppure partecipare a eventi
e convegni l’indice di contagio dovrà essere pari
a zero. Il divieto di assembramento in vigore in
questa prima fase di contenimento dell’emergenza
durerà ancora a lungo e probabilmente fermerà per
stanza di un metro sia dai gestori, sia tra i clienti. figura del controllore a bordo che dovrà far rispettare svariate settimane anche l’attività di cinema e teatri.
Nelle sale si dovrà invece poter contare su distanze la distanza tra i passeggeri, probabilmente Il problema non riguarda infatti le sale — dove si può
più ampie: almeno due metri tra i tavoli per garantire utilizzando soltanto una seduta ogni due e rispettare la distanza occupando una poltrona sì e
che il passaggio dei camerieri — che certamente do- comunque non facendo salire nella carrozza della due no — ma le file che si creano all’ingresso e i
vranno indossare guanti e mascherine — avvenga al- metropolitana oppure a bordo degli autobus e dei contatti tra gli spettatori all’interno. Per questo si sta
meno a un metro dagli avventori. Regole che varran- tram più di un certo numero di persone. Una regola comunque cercando una soluzione concordata che
no anche per chi può contare sugli spazi all’aperto. che sarà applicata anche ai treni. non metta ulteriormente in crisi il settore.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
PRIMO PIANO 9
#

PARTIRE
Ricciardi, coordinatore della task force che valuta
le proposte inviate al ministero dell’Innovazione:
«Presto le conclusioni sul tavolo del governo»
Intanto in Europa si muovono altri Paesi e aziende
In 500 mila hanno già scaricato quella della Lombardia
Napoli
«Cesta solidale»
E l’altruismo
piace a Madonna
«Chi ha metta, chi non ha

«F
prenda». Il motto di San
are o non fare. Giuseppe Moscati è anche
Non c’è prova- lo slogan del «Panaro
re», diceva il ma- solidale», l’iniziativa
estro Yoda. La napoletana che in tempo di
partita che stiamo giocando è conoravirus permette a chi
troppo delicata per ragionare è indigente di trovare un po’
in questo modo, ovviamente, di conforto alimentare, e a
ma l’adozione di una strategia chi ha di più di condividere
di analisi dei dati per conte- le sue risorse. Nella foto a
nere il coronavirus ha biso- sinistra, una donna nel
gno di chiarezza, trasparenza centro storico di Napoli
e tempi certi. infila un pacco di pasta
Un’indicazione è arrivata dentro un cestino in vimini
dalla Lombardia: da martedì, che una famiglia bisognosa
da quando il vicepresidente tira su con lo spago. L’idea
della Regione Fabrizio Sala si di questa forma di
è appellato al senso di re- solidarietà, esportata anche
sponsabilità dei cittadini, fi- in Spagna, ha fatto il giro
no alle 18 di ieri 593 mila per- del web ed è arrivata fino a
sone hanno risposto al que- Madonna, che ha postato
stionario dell’app AllertaLom sul suo profilo Instagram
(687.870 i questionari compi- un video con i cestini e i
lati, perché vanno aggiorna- biglietti solidali commen-
ti). tando: «Dio benedica
Questo vuol dire che più di Centro storico Una donna a Napoli infila un pacco di spaghetti dentro un cestino destinato a chi ha più bisogno (Afp/ Carlo Hermann) l’Italia». © RIPRODUZIONE RISERVATA

mezzo milione di persone ha

La selezione della app nazionale la metà dei casi non abbiamo


individuato dove e da chi ab-
biano preso il virus». Mario
Rasetti, professore emerito

«La prossima settimana il nome»


del Politecnico di Torino, con-
fe r m a l e co n c l u s i o n i d i
Oxford: «Tracciare gli incroci
dei flussi è uno dei modi che
abbiamo per programmare la
ripresa dell’attività lavorativa

687
ed è urgente farlo».
scaricato l’applicazione, l’ha dati. Quello che manca è (an- nei primi giorni della prossi- vuote le sedie dedicate in mo- Con la fondazione Isi, che
aperta e ha risposto alle do- cora) una risposta nazionale, ma settimana saremo pronti a do specifico alla cybersicurez- presiede, e la società italiana
mande sui suoi sintomi e sul- a cui stanno lavorando anche mettere le nostre conclusioni za, (era) è individuare un ap- di app Bending Spoons Raset-
le sue abitudini. Francia, Regno Unito e Ger- sul tavolo del governo». proccio complessivo. Ieri le ti fa parte del gruppo europeo
Non siamo ancora al milio- mania e che, dice ancora lo Si parla di mercoledì e, se- dichiarazioni del primo mini- (Pepp-Pt) che sta lavorando a
ne auspicato da Sala, e secon- studio di Oxford, può aiutare condo fonti vicine alla task stro di Singapore Lee Hsien una piattaforma che faccia da
do i ricercatori di Oxford con- durante l’allentamento del force, è già pronta una short Mila Loong, che ha annunciato base allo scambio di dati ano-
dizione necessaria è l’adesio- lockdown, nella cosiddetta list con meno di dieci nomi. Sono i lombardi che hanno una parziale chiusura delle at- nimi e crittografati e allo svi-
ne del 60% della popolazione «fase due». Ma non basta scegliere un’app risposto al questionario tività, hanno confermato co- luppo di app il cui download
oggetto di studio perché una In Italia finisce domani la — anche se sarebbe stato otti- dell’App AllertaLom per me anche in questo campo sarebbe volontario. I numeri
app sia utile. Soprattutto, stia- prima settimana di lavoro male non proporne di diverse combattere il Covid-19. non ci siano certezze e le solu- della Lombardia dicono che
mo parlando soltanto di una «formale» della task force del ai cittadini — da passare poi Il governatore Fontana ha zioni vadano studiate e adat- ci si può provare, ma bisogna
lista di domande e non del ministero dell’Innovazione e, al governo che dovrà fare le come obbiettivo quello tate alle fasi di diffusione del- partire. E ancora prima, deci-
tracciamento dei contatti, ma come spiega Walter Ricciardi sue valutazioni. Prioritario ri- di arrivare ad almeno la malattia: «Il numero di dere come farlo.
i lombardi hanno dimostrato che la coordina, «abbiamo la- spetto a una selezione fatta da un milione di residenti nuovi casi ha iniziato ad au- Martina Pennisi
di ritenere necessaria un’ini- vorato tantissimo per analiz- un lungo tavolo di 74 esperti, mentare. Nonostante il buon @martinapennisi
ziale cessione volontaria dei zare centinaia di proposte e attorno al quale sono rimaste tracciamento dei contatti, per © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’intervista
«Tracciare le nostre vite ondata di contagio». modello coreano, Paese con

ma il cervellone sia pubblico


Ma non c’è una violazione alto numero di contagi ma
della privacy? Oppure la pri- che ha contenuto quello dei
di Lorenzo Salvia vacy è un lusso che ora non ci morti. Lì, però, c’è stato an-
possiamo permettere? che un numero elevato di

Dono il progetto all’Italia»


«Nessuna violazione. La tamponi e un uso costante
app crea un’identità digitale, delle mascherine. Quale fat-
che cancella nome e numero tore conta di più?
di telefono. E i dati vengono «Tutti i fattori sono impor-
L’imprenditoreTomassini:servonocellulariebracciali conservati da Sogei, una so-
cietà italiana pubblica, che li
tanti, io parlo di quelli che co-
nosco. E guardi che sulla tec-
terrebbe al riparo dalle mire nologia noi italiani siamo al-


delle tante aziende private l’avanguardia, tante innova-
ROMA «Non spetta a me dire galiamo al governo italiano ministero dell’Economia». che ci vorrebbero mettere le zioni sono state create
quando comincerà la fase senza chiedere un euro, utiliz- Che farebbe il «cervello»? mani per motivi commerciali. proprio da menti italiane».
due. Ma, per tornare alla nor- za la tecnologia bluetooth. Su «Grazie all’intelligenza arti- E che potrebbe distruggerli in Immagina di vincere la call
malità in piena sicurezza, do- Soluzione base volontaria basterebbe ficiale costruirebbe una map- modo definitivo una volta fi- del governo per le tecnologie
vremo mappare le tracce del Per tornare scaricare una app sul proprio patura delle correlazioni: se nita l’emergenza». anti coronavirus?
nostro vivere». Luca Tomassi- in piena smartphone, che fa tutto da c’è una persona contagiata La partecipazione al pro- «Abbiamo partecipato, an-
ni — l’uomo che portò i cellu- solo. I più anziani, che non che partecipa al programma, getto è volontaria. Ma secon- che se già prima di quella call
lari in Italia — è il fondatore sicurezza hanno un telefonino evoluto, possiamo sapere subito quali Imprenditore do lei quanti italiani scariche- avevamo messo il nostro pro-
di Vetrya, gruppo italiano lea- dovremo userebbero un braccialetto altre persone ha incontrato, a Luca Tomassini, rebbero l’app o porterebbero getto a disposizione del presi-
der nei servizi digitali. Parla mappare che si configura in automati- quale distanza e per quanto 54 anni, guida il braccialetto? dente del Consiglio. Si faccia-
dal suo ufficio, un campus in le relazioni co. Cellulari e braccialetti in- tempo. Così chi è entrato in Vetrya, gruppo «Credo intorno al 60%». no tutte le valutazioni del ca-
puro stile Silicon Valley sotto Tutti i dati viano i dati al cervello del si- contatto con lui può essere che si occupa E basterebbe? so, ci mancherebbe, ma si de-
la rupe di Orvieto. conservati stema, che abbiamo immagi- avvertito e poi rivolgersi ai di innovazione «Basterebbe, ma è chiaro cida in fretta. A me interessa il
Mappare le tracce del no- nato dentro Sogei, la società medici per fare tutti i controlli che più alta è la partecipazio- futuro. È lì che passerò il resto
stro vivere. Cosa vuol dire?
dalla Sogei specializzata nel settore del- del caso. L’obiettivo è conte- ne, più efficace è il sistema». della mia vita».
«Il nostro progetto, che re- l’informatica e controllata dal nere un’eventuale seconda La mappatura via app è il © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
10 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Primo piano L’emergenza sanitaria


Richiedono un semplice prelievo di sangue, la risposta è rapida
Saranno uno strumento decisivo per impostare la fase 2
L’appello del ministero alle Regioni: «Lavoriamo insieme»
C ME RI
La strategia L’epicentro cinese
Wuhan riapre
di Margherita De Bac con cautela
«Rischi alti»
Il ritorno alla normalità è
più vicino, ma Wuhan non
può abbassare la guardia:
per la prima volta dal 23
gennaio agli 11 milioni di
abitanti sarà permesso
dall’8 aprile di viaggiare e di
lasciare la città, dopo il
primo via libera della scorsa
settimana ai flussi in arrivo.
ROMA Potranno essere usati I residenti dell’epicentro
per favorire il rientro al lavoro della pandemia sono però
e la lenta, graduale ripresa stati avvisati sulla necessità
delle attività produttive. Con- di rafforzare «le misure di
sentiranno di tracciare il vero autotutela», restando a casa
profilo dell’epidemia italiana. ed evitando di uscire se non
Più di una funzione chiave per necessità al fine di
viene attribuita ai test rapidi scongiurare la ripresa dei
sierologici ed è per questo contagi. In un comunicato il
che ministero della Salute e segretario del Partito
Comitato tecnico scientifico comunista locale Wang
contano sulla collaborazione Zhonglin ha ammonito che
delle Regioni: «Lavoriamo «il rischio di rimbalzo della
tutti insieme, niente fughe in pandemia resta alto a causa
avanti». di fattori interni ed esterni».
Parliamo dei test finalizzati All’opera Alcuni vigili del fuoco spruzzano spray disinfettante all’interno dell’aeroporto internazionale di Wuhan, in Cina (foto Getty Images) © RIPRODUZIONE RISERVATA

a rilevare la presenza di anti-

Il piano per i test sierologici:


corpi nel sangue e a stabilire
se un individuo, pur non es-
sendo positivo al coronavirus
in quel momento, ha però
avuto l’infezione nelle setti-

così sapremo chi è immune


mane precedenti senza svi-
luppare sintomi o avendone
di lievi. Richiedono un picco-
lo prelievo di sangue dal dito,
la risposta è rapida. Se è posi-
tiva, significa che una persona
è immune dalla malattia e
non rischia di essere nuova-
mente contagiata. Per quanto talmente utili per riprendere tutti gli operatori sanitari. La portante su cui investire in collaborazione con l’Organiz- logie presenti nei nostri labo-
tempo? Non si sa, questo ele- le attività in certe aree stabi- presenza di più dipendenti modo rigoroso validando i zazione mondiale della sani- ratori e ugualmente valido
mento fa parte delle incertez- lendo la collaborazione con la immuni potrebbe ad esempio test più idonei — spiega Loca- tà, il modello di test migliore. per maschi e femmine. Molti i
ze della ricerca che si trova a sanità locale», ha detto Fran- permettere a un’azienda di ri- telli —. C’è da capire quale è Non soltanto affidabile dal kit in fase di valutazione, po-
maneggiare un agente pato- co Locatelli, presidente del prendere la produzione ri- stata la diffusione del virus e punto di vista della risposta che le esperienze, a parte
geno sconosciuto fino allo Consiglio superiore di sanità. dando un po’ di fiato all’eco- quali i tassi di letalità». ma che sia utilizzabile in tutte quella cinese. No ai test siero-
scorso gennaio. Si può pensare di testare nomia del Paese, in dramma- Si lavora per individuare, in le aree del Paese, con le tecno- logici anche come sostituivi
Intanto questo semplice inizialmente delle categorie tica sofferenza. Però sarà fon- di quelli molecolari, col tam-
strumento di laboratorio può mirate di lavoratori, primi fra damentale la collaborazione L’analisi pone. Una nuova circolare del

200
essere un alleato fondamen- con la sanità locale. I cittadini Si chiama ministero della Salute affer-
tale per impostare la fase 2, rientrati in ufficio dovranno «Casello ma che «nell’attività diagno-
quella del ritorno progressivo essere attentamente seguiti tampone» il test stica dell’infezione in atto ne-
alle attività quotidiane. «I test dalle Asl. che si fa in cessitano di evidenze ulteriori
potranno anche fornire infor- Prototipi Molta importanza viene at- macchina: il e non possono sostituire il
mazioni utili su quella per- di test tribuita dunque all’aiuto che servizio è stato test molecolare basato sul-
centuale di soggetti che han- sierologici che può essere dato dagli studi di avviato dalla Asl l’RNA virale attraverso i tam-
no sviluppato anticorpi e so- sta valutando sieroprevalenza. «È un’inda- Napoli 2 Nord poni».
no da considerare strumen- l’Oms gine straordinariamente im- (Abbate/Ansa) © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il caso
In Emilia-Romagna
partiti 100.000 prelievi
parte», spiega Sambri, «è una
strategia messa a punto su tre
di Marina Amaduzzi basi: evidenze scientifiche,

«La validazione corretta?


condivisione dei clinici e dei
microbiologi della Regione e
fattibilità del test».
Sul test, o meglio sul fatto

Non si poteva aspettare»


che alcune Regioni sono par-
tite molto velocemente, a Ro-
ma c’è stata polemica. «Per
una valutazione scientifica-
mente corretta ci volevano tre
BOLOGNA L’Emilia-Romagna è 100.000 test per avviare un’in- con un reagente: in pochi mi- settimane, che non avevamo
partita giovedì con i primi test dagine sierologica a campio- nuti si vede la reazione in base — continua Sambri —, aveva-
sierologici ad alcune centina- ne sulla popolazione intera. al colore che assume. Se posi- mo 7-8 test a disposizione,
ia di operatori sanitari e conta L’esame è rapido e indolo- tivo, viene fatto un ulteriore abbiamo fatto una valutazio-
di entrare nel vivo dalla pros- re. «Si tratta di un test immu- prelievo di sangue che viene ne comparativa lavorando sui
sima settimana. Solo a Bolo- nocromatografico che viene mandato in laboratorio per la sieri di pazienti positivi e ne-
gna se ne faranno più di mille letto in un quarto d’ora», spie- ricerca degli anticorpi specifi- gativi». Non dice il nome del
al giorno. L’obiettivo è verifi- ga Vittorio Sambri, professore ci. In caso di ulteriore positi- test, «per non fare pubblici-
care la presenza degli anticor- di Microbiologia dell’Ateneo vità si passa al tampone naso- tà». «È stata una scelta pon-
pi contro il Covid-19 in circa Su Corriere.it di Bologna e direttore del la- faringeo. I casi negativi ven- derata e condivisa, fatta in
100.000 persone, ovvero tutti Leggi tutte boratorio unico di Pievesesti- gono invece testati nuova- tempi ristretti», aggiunge. E
gli operatori della sanità pub- le notizie, na, alle porte di Cesena, da cui mente ogni 15 giorni. se il Comitato tecnico scienti-
blica e di quella privata accre- segui tutti gli coordina tutti i laboratori del- «Sappiamo che è un test non fico avalla un test diverso dal
ditata nonché delle case di re- aggiornamenti l’Emilia-Romagna. Il test è così sensibile per pescare tutti vostro? «Deve dimostrarci in
sidenza per anziani, dove so- sull’emergenza semplicissimo: un forellino in i positivi, facendolo ogni due modo scientifico e incontro-
no scoppiati alcuni focolai sanitaria un dito da cui vengono prele- settimane, il tempo di incuba- vertibile che è migliore del
della malattia. La Regione ha sul nostro sito vate alcune gocce di sangue zione della malattia, pensia- nostro».
però già ordinato ulteriori www.corriere.it applicate poi in un pozzetto mo di intercettarne la gran © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
PRIMO PIANO 11
#

PARTIRE Andrea Crisanti, il virologo che ha promosso i tamponi diffusi


in Veneto, firma un nuovo studio con Neil Ferguson, l’uomo
che ha fatto cambiare idea al premier inglese Boris Johnson
L’intervista
«Mascherine anche in casa
e isolare i positivi in hotel
zia, Padova, l’area termale...».
dal nostro inviato Non c’è il rischio di creare
Andrea Pasqualetto dei lazzaretti?
«Assolutamente no, non in
senso negativo almeno. Sareb-

per fermare i contagi


bero sistemazioni più che di-
gnitose, in attesa della guari-
gione. Questa è un’emergenza
sanitaria e va combattuta an-
che con le armi della scienza,

all’interno delle famiglie»


dell’epidemiologia. Il lazzaret-
to, il ghetto e i muri rappresen-
tano quanto di più distante c’è
dal mio mondo ideale. Ma qui i
muri servono a salvare. Qui per
tornare a essere liberi e uniti
PADOVA «Sarà meglio usare virus scende subito da 2 a 0,2; momento. Noi vediamo una ri e chi è entrato in contatto bisogna per forza separarsi. E

● Chi è
mascherina e guanti anche in con l’isolamento si elimina la progressione. In ospedale arri- con i soggetti contagiati. Non la fonte di contagio in famiglia
casa. E, soprattutto, limitare trasmissione anche senza im- vano a grappoli, interi nuclei solo. Sarebbe molto utile tra- è importante, anche più delle
all’indispensabile l’utilizzo de- porre misure drastiche di con- familiari. Questo significa che sferire tutti i positivi in struttu- altre due: gli indisciplinati che
gli ambienti domestici condi- tenimento al resto della popo- se non si sta attenti le nostre re ad hoc. Naturalmente parlo escono, una minoranza, e chi è
visi. Mi rendo conto del sacrifi- lazione; dopo aver ricostruito case possono trasformarsi in SCIENZIATO delle persone che non richie- costretto a lavorare».
cio ma i risultati del nostro tutte le catene di contagio, dal- tanti piccoli focolai di conta- dono un ricovero ospedalie- Quand’è che potremmo ve-
studio sulle probabilità di es- le quali i bambini risultano gio. Diciamo che in questo ro». dere i primi sospirati risulta-
sere infettati dimostrano chia- esclusi, si stima che i primi ca- momento sono più protetti i Quali potrebbero essere ti?
ramente l’assoluta efficacia si infetti di Vo’, focolaio del pri- single. Sarebbe comunque op- queste strutture? «Gli indicatori ci dicono che
della restrizione». mo decesso in Italia, risalgano portuno accompagnare la mi- «Penso per esempio agli ho- finalmente qualcosa di buono
Anche a costo dell’impopo- alla seconda settimana di gen- sura con un’opera seria di in- tel rimasti vuoti. Di alberghi ce sta già succedendo, anche se i
larità, il professor Andrea Cri- naio. formazione. Non è cosa sem- ne sono tantissimi e sono pure morti sono ancora molti. Sono
santi procede con un nuovo Professor Crisanti, dopo plice difendersi da un’infezio- confortevoli. I malati rimar- fiducioso».
fronte di lotta al virus. Dopo settimane di chiusura le ma- ne». rebbero comunque in contatto Ci aspettano altre settima-
l’idea dei tamponi diffusi, che scherine in casa potrebbero Al di là di guanti e masche- con le famiglie. Una decisione ne di blocco totale. Come sarà
in Veneto sembra abbia fun- sembrare inutili. Viene da rine, come se ne esce? in questo senso tocca però il li- il ritorno al lavoro?
zionato, ecco una proposta che pensare che se non si è stati «Ci vuole un’azione decisa. Andrea Crisanti, 66 anni, vello politico perché richiede «Bisogna definire un rischio
farà sospirare le famiglie: ma- ancora contagiati il pericolo è Sarebbe utile andare nelle abi- professore di Virologia investimenti. Ne stiamo co- accettabile perché lo zero non
scherine pure fra le mura di scampato. tazioni a fare i tamponi quan- all’Università di Padova, è munque discutendo. Si po- esiste. Naturalmente la tempi-
casa. «No, non è così. I casi si so- tomeno a tutte le persone che direttore dell’Unità trebbe procedere con due, tre stica sarà dettata dalla politica.
Crisanti la fa dopo aver ana- no accumulati. Le persone non hanno accusato sintomi non complessa diagnostica di casi pilota nelle aree a maggior Io posso solo dire cosa conver-
lizzato a fondo i dati dell’epi- si ammalano tutte nello stesso gravi. Controllare poi i familia- Microbiologia. È stato densità alberghiera, tipo Vene- rebbe fare dal punto di vista sa-
docente di Virologia

❞ ❞
all’Imperial College di
Londra, dove ha vissuto 25
anni e dove è rimasta la
famiglia. La moglie è
La ripartenza anestesista I tempi
Bisogna definire un Riaprirei prima le aree
rischio accettabile: lo dove il pericolo è più
zero non c’è. E fare esami basso, come la Sardegna,
a chi rientra al lavoro e per ultima Bergamo

demia con una quarantina fra nitario».


ricercatori e tecnici divisi in Cosa converrebbe?
due gruppi di lavoro, uno ita- «Fare tamponi e test sierolo-
liano dell’azienda ospedaliera gici su larga scala in modo da
e dell’Università di Padova, do- evitare l’introduzione in azien-
ve lui dirige il Dipartimento di da di dipendenti infetti. In ca-
medicina molecolare, e uno so di ripartenza del contagio,
britannico coordinato dal Neil bisognerà spegnere immedia-
Ferguson dell’Imperial College tamente il focolaio. Sarebbe
di Londra, il matematico che opportuna poi una gradualità
ha fatto cambiare idea al pre- territoriale».
mier Boris Johnson converten- Cioè?
dolo a una strategia più ag- «Riaprirei prima le aree do-
gressiva. ve il rischio di trasmissione del
Lo studio, nato dall’indagi- virus è più basso, tipo Sarde-
ne su Vo’ Euganeo, sarà presto gna, province come Cagliari,
a diposizione della comunità Oristano. E terrei per ultima la
scientifica internazionale. Lombardia, Bergamo in parti-
Queste, in estrema sintesi, le colare. Ma bisogna essere velo-
conclusioni: se c’è un positivo ci e tempestivi. Perché mi sen-
in famiglia, il rischio di essere to di dire che il male peggiore
infettati è 84 volte superiore ri- nella lotta al coronavirus è sta-
spetto alla norma; identifican- ta lei: la burocrazia. Si poteva
do e isolando tutti gli infetti la fare tanto e subito».
capacità di riproduzione del Oggi sposi Alla e Modzi, coperti dalla mascherina, festeggiano subito dopo il «sì» a Vilnius: anche la Lituania ha fermato tutte le attività (foto Kulbis / Ap) © RIPRODUZIONE RISERVATA

Con il «Corriere», «La7» e «Gazzetta»

La raccolta fondi per chi è in prima linea: ecco come donare


I l 2020 è stato dedicato, dall’Organizza-
zione mondiale della sanità, a infermieri
e ostetriche per ricordare il 200esimo
anniversario della nascita di Florence
Nightingale, la ragazza inglese venuta al
quarantena è appena uscita l’infermiera
Elena Pagliarini che, dopo aver vegliato i
malati di coronavirus nel suo ospedale di
Cremona, si era assopita sulla tastiera del
computer ed era stata fotografata da una
Un aiuto contro
il Coronavirus
euro. Ricordiamo che è possibile effettuare
versamenti con bonifico bancario sul conto
55000/1000/172051 presso Intesa Sanpaolo
Filiale Terzo settore Milano Città intestato a
«UN AIUTO CONTRO IL CORONAVIRUS».
mondo a Firenze, fondatrice dell’assistenza dottoressa commossa. Una delle immagini Iban: IT09Q0306909606100000172051. In
infermieristica moderna. Florence che raccontano di donne e uomini alternativa, si può usare un codice
Nightingale era chiamata «la signora della impegnati contro il coronavirus. E «Un aiuto semplificato che va inserito nel campo
lampada» perché durante la guerra di contro il coronavirus» Corriere della Sera, beneficiario per versamenti e bonifici senza
Crimea, a Scutari, vegliava di notte sui La7 e La Gazzetta dello Sport chiedono per commissioni esclusivamente da Intesa
soldati feriti con un lume a olio. Tornata a raccogliere fondi destinati all’acquisto di Il codice iban per le donazioni è Sanpaolo: 9764.
Londra, infettata dalla brucellosi, si mise in attrezzature mediche di prima necessità. Ieri IT09Q0306909606100000172051 Roberto Gobbi
volontaria quarantena. Da un’obbligata la sottoscrizione ha raggiunto 2.376.329,20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
12 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Primo piano L’emergenza sanitaria

L’ALLARME Il presidente della Confapi, Casasco: già ora chi è


rimasto aperto è favorito. E quando si ripartirà
i più piccoli, senza più forze, potrebbero non farcela

«Italia disallineata con l’Europa,


così le nostre aziende rischiano»
essere pronti per quando la
riapertura ci sarà». Intanto,
l’associazione della meccani-
ca Anima Confindustria lan-
cia l’allarme: una chiusura
prolungata «potrebbe stravol-
gere per sempre il futuro della
ROMA «Altro che Coronabond, mento dal piano economico, costo del lavoro e i Paesi del- gli ultimi due anni, senza cal- meccanica italiana: a rischio
Il rischio qui il problema è l’Italia in to- basti pensare alle aziende l’Est che ricevono fondi Ue e coli matematici, perché altri- 4.500 posti di lavoro con per-
tale disallineamento con l’Eu- chiuse, mentre nel resto d’Eu- offrono una manodopera a menti sarebbe come dare dite di 900 milioni di euro al
● La Confapi, ropa». Economia, fisco, lavo- ropa si continua a lavorare: costi molto meno elevati». E benzina ma togliere il moto- giorno per ogni giornata di
la confedera- ro: ogni Stato europeo va per questo favorisce la concorren- allora, «bisogna creare le con- re». Anche Confindustria chiusura».
zione di conto suo e la più danneggia- za, si va altrove a cercare quel- dizioni per la ripartenza, na- guarda avanti vedendo il ter- Arrivano poi i dati dell’indi-
rappresen- ta al momento della ripresa lo di cui si ha bisogno che in- turalmente mantenendo le mine ultimo del blocco delle ce Pmi (Purchasing Managers
tanza delle economica rischia di essere vece prima si trovava in Ita- condizioni di sicurezza». Ben attività fissato dal governo al Index) che monitora l’anda-
piccole e medie proprio l’Italia. L’allarme lo lia». Un esempio: il settore ac- venga quindi il decreto liqui- 13 aprile come un punto di mento dell’attività manifattu-
imprese, lancia lancia Confapi, l’associazione ciaio, fermo in Italia, mentre dità: «Ma che sia per tutti e partenza. Il direttore generale riera e dei servizi in Italia: in
un allarme sul della piccola e media indu- all’estero la produzione non si senza condizioni, senza ra- Marcella Panucci propone in- Italia in marzo è crollato a
stria privata, che attraverso le è mai fermata. Non solo. ting, sulla base dei bilanci de- fatti un tavolo tecnico che riu- 20,2 punti dai 50,7 di febbra-

-6%
possibile
disallineamen- parole del suo presidente Quando si ripartirà, «i più pic- nisca governo, parti sociali e io, è il suo minimo storico. Ma
to economico Maurizio Casasco, fa una foto- coli senza più forze saranno ed esperti per concordare il crollo ha riguardato anche il
tra Paesi Ue grafia, «è come una tac», del- costretti a chiudere, mentre tempi e modalità della riaper- resto dell’Eurozona con l’indi-
alla riapertura l’attuale situazione delle pmi gli altri, chi sopravviverà, de- tura: «Si potrebbe immagina- ce sceso dai 51,6 punti di feb-
dopo i italiane e di quello che ri- localizzerà nei Paesi europei La caduta del Pil re l'avvio di una riapertura braio ai 29,7 di marzo e mini-
lockdown. schiano di trovarsi davanti dove il costo del lavoro è mol- Secondo un recente rapporto del Centro graduale per settori, territori, mi record anche per Germa-
Ciò potrebbe quando il Paese riaprirà e le to più basso». Perché, sottoli- Studi Confindustria il prodotto interno tipologie di lavoratori sopra- nia e Francia (rispettivamente
avere delle industrie torneranno a lavora- nea Casasco, «il disallinea- lordo italiano potrebbe ridursi del 6% nel tutto adottando tutte le misu- 35 e 28.9 punti).
ripercussioni re. «L’Italia – dice – già ora mento con l’Europa è anche 2020 a seguito delle ripercussioni re di sicurezza: è il momento Claudia Voltattorni
sulle filiere soffre di un totale disallinea- fiscale con il nostro altissimo economiche provocate dalla pandemia in cui bisogna prepararsi per © RIPRODUZIONE RISERVATA

Unità
Medici del
reparto di
terapia
intensiva
dell’ospedale
San Giovanni
XXIII di
Bergamo.
Ieri Papa
Francesco ha
fatto una
donazione di
60mila euro
all’ospedale in
prima linea
nella battaglia
al Covid-19
(Afp)

L’osservatorio
«Bergamo, città senza aiuti
di Paola Pica dove un’attività su due chiude vano in non pochi casi al 50%
del fatturato. L’84% degli im-
prenditori del campione ha

Garanzia di Stato alle banche»


già chiesto o chiederà la cassa
integrazione per i suoi dipen-
denti.
Prioritarie le misure di so-
stegno al credito, accompa-
Scaglia (Confindustria): pagamenti bloccati, allarme liquidità gnate dall’azzeramento delle
imposte, dallo spostamento


dei pagamenti, dalle iniziative
«Le imprese oggi sono im- sono contenuti nella ricerca La serrata fattura, e la nostra industria di welfare per i dipendenti e
Chi è pegnate a contribuire alla so- che la stessa Associazione ha come è noto è prevalente- non ultima dalla minor buro-
luzione delle drammatica cri- effettuato su un campione di mente manifatturiera e di pic- crazia. «Sono questioni cru-
si sanitaria ma guardano con
grande preoccupazione allo
300 imprese per circa 30 mila
lavoratori. Il quadro che ne
Agenzia entrate cole e medie dimensioni —
dice Scaglia — ci sono già seri
Viviamo un ciali che ruotano tutte intorno
al problema fondamentale
choc economico. Nei prossi-
mi mesi e nella seconda parte
esce mette paura.
Le attività di metalmecca-
solo sul web problemi di approvvigiona-
mento, da un lato, e di inter-
momento
doloroso, della liquidità che andrebbe
risolto con la garanzia dello
dell’anno, il calo degli ordini nica, tessile e costruzioni, ruzione della catena dei paga- noi impren- Stato alle banche che assicu-

L
dall’estero e la carenza di li- cioè alcune tra le più tradizio- a chiusura al menti dell’altro». In ordine di ditori rano risorse alle imprese, per-
quidità saranno ancora più nali produzioni locali, nella pubblico degli priorità, primo e terzo posto possiamo e ché anche il sistema del credi-
● Stefano evidenti. Senza gli aiuti pub- città allargata, la cosiddetta sportelli dell’Agenzia sul podio. Al secondo c’è il ca- vogliamo to in questo momento va tute-
Scaglia,
presidente di
blici , nel nostro territorio, Grande Bergamo, come nelle Entrate-Riscossione sul lo degli ordinativi. Per 43%de- essere i lato. Crediamo sia importante
un’azienda su due, e anzi un valli distretto — Brembana, territorio nazionale, gli imprenditori coinvolti nel- promotori ripartire in sicurezza quando
Confindustria po’ di più visto che parliamo Cavallina, Seriana — sono già prevista in precedenza la ricerca le misure fin qui le Autorità lo decideranno.
Bergamo del 52%, potrebbe non riapri- quasi del tutto ferme. Nel re- fino al 3 aprile, è stata adottate dal governo sono
del lavoro e Per noi imprenditori è poi il
re. E di quelle rimaste operati- sto della Provincia messa in prorogata fino a nuova «confuse», per il 23% «insuf- della momento della responsabili-
● Il territorio è ve in queste settimane, la gran ginocchio dai focolai di Co- comunicazione. Sono ficienti», per l’11% «adegua- rinascita tà sociale. Viviamo un mo-
stato falcidiato parte potrebbe serrare i can- vid-19, oltre all’alimentare, attivi i servizi web sul sito te». Il 60% del campione inter- mento molto doloroso, pos-
dalla celli nel giro di due o tre me- tengono abbastanza la carta, www.agenziaentrateriscos vistato ha ricevuto una richie- siamo e vogliamo essere il
pandemia: si». Stefano Scaglia è il presi- la stampa, i servizi hi-tech e i sione.gov.it e sull’App sta di rinvio o sospensione centro e i promotori del lavo-
un’impresa su dente della Confindustria di servizi finanziari, in parte la Equiclick dei pagamenti da parte dei ro e della rinascita».
due a rischio Bergamo e i numeri che cita chimica. «Ma dove c’è mani- clienti in percentuali che arri- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
PRIMO PIANO 13
#

LE MISURE Neldecretoinarrivoestesiisostegni,liquidità
per200miliardiatutteleaziende.Sospesiipagamenti
fiscalidiaprile.Gualtieri:maservonoglieurobond

I nuovi aiuti per le imprese


Scholz: «No ai coronabond,
ROMA Con il decreto legge che
il governo dovrebbe approva- sociali. Ci sarà l’aumento da
re domani o lunedì per iniet- 600 a 800 euro dell’indenniz-
tare fino a 200 miliardi di li- zo ai lavoratori autonomi e il
quidità a sostegno delle im- Reddito di emergenza per chi

Mes senza vincoli assurdi»


prese arriverà anche la so- lavora in nero e forse un bo-
spensione delle scadenze nus per i figli fino a 14 anni.
fiscali di aprile. Questa volta Coi due decreti l’intervento
riguarderà tutte le imprese, complessivo che il governo
non solo quelle con un fattu- varerà questo mese sarà com-
rato fino a 2 milioni.Il rinvio preso fra i 35 e i 40 miliardi.
dei pagamenti sarà però lega-
to al calo del fatturato. La so- sto può essere combinato an- Le coperture
glia d’accesso è ancora da de- che con gli aiuti `de mini- I punti Per varare il primo decreto,
finire (tra il 25 e il 33%) e po- mis´, portando l’aiuto per im- quello su liquidità e rinvio
trebbe salire con l’aumentare presa a 1 milione e con altri ti- delle scadenze fiscali, il gover-
della dimensione aziendale. pi di aiuti». Altri 4-5 miliardi Liquidità no non avrà bisogno di chie-
dovrebbero invece andare alla e imprese dere al Parlamento un nuovo
Liquidità Cassa depositi e prestiti, per aumento del deficit, ai sensi
Ma il cuore del decreto saran- le grandi imprese, anche qui Nel provvedimento allo dell’articolo 81 della Costitu-
no i finanziamenti per circa 10 con una potenza di fuoco fino studio del governo per zione. I contenuti del provve-
miliardi a garanzia di prestiti a 100 miliardi di crediti a lun- attenuare l’impatto della dimento, spiegano al Tesoro,

1
per complessivi 200 miliardi, ga scadenza garantiti al 90% pandemia sarebbero incideranno infatti sul fabbi-
anche questi indirizzati a tut- dallo Stato. In tutto 200 mi- previsti finanziamenti sogno e non sull’indebita-
te le imprese. Due i canali liardi che si sommerebbero ai per 10 miliardi a mento netto. Sarà invece ne-
d’intervento. Il primo è il Fon- 350 già assicurati, secondo il garanzia di prestiti per cessario il voto delle Camere
do di garanzia per le piccole e Tesoro, con il dl Cura Italia. 200 miliardi complessivi. per il deficit in più che finan-
medie imprese, che dovrebbe Dalla concessione della ga- Verrebbero ampliate le zierà il decreto di Pasqua.
ricevere altri 5 miliardi per ranzia pubblica potrebbero risorse del Fondo di Quanto chiederà il governo
aprire un “ombrello” su circa essere escluse le imprese che Garanzia per le pmi non è ancora deciso. Molto
hanno distribuito dividendi e dipende da come finirà il ne-
quelle che chiedono credito Risorse goziato in Europa. Ieri il mini-
I prestiti per investimenti all’estero. e bonus stro delle Finanze tedesco
Prestiti a lunga Nel pacchetto dovrebbe en- Olaf Scholz, pur confermando
trare anche il potenziamento Nel decreto di Pasqua la chiusura alla proposta ita-
scadenza fino al 25% dei prestiti a vista alle partite previste ulteriori misure liana di coronabond («non
del fatturato e garanzia Iva persone fisiche, aumen- di sostegno al reddito sono adeguati») ha aperto a

2
statale fino al 100% tando di molto il tetto dei 3 per lavoratori ed un uso del Mes,il fondo euro-
mila euro previsto ora. autonomi che vanno ad peo salva Stati, a condizionali-
ampliare le risorse del tà ridotte: «L’Italia desidera
100 miliardi di euro di credito Il decreto di Pasqua Cura Italia. Sarebbero una forte risposta europea al-
alle imprese, allargando la Con un successivo decreto diposti 15 miliardi per gli la pandemia e ha ragione» e
platea alle mid cap (fino a 500 legge, che dovrebbe essere ammortizzatori sociali, per questo non ci devono es-
dipendenti). Potranno essere approvato dal Consiglio di il bonus per le partite Iva sere «assurde condizionalità:
erogati prestiti a lunga sca- ministri subito dopo Pasqua, passa a 800 euro non ci sarà una troika». Gli
denza di importo fino al 25% arriveranno invece la proroga Stati potrebbero prendere in
del fatturato dell’azienda. e il rafforzamento degli inter- Disposizioni prestito dal Mes fino al 2% del
Secondo il ministro dello venti di sostegno al reddito per le famiglie loro Pil. «Per l’Italia sarebbero
Sviluppo, Stefano Patuanelli, dei lavoratori e delle famiglie circa 39 miliardi». Ma il mini-
«con il nuovo framework eu- e nuove misure a supporto de- Previste anche misure stro dell’Economia, Roberto
ropeo sugli aiuti di Stato viene gli enti locali. Probabile an- per le famiglie che fanno Gualtieri, dopo aver apprezza-
consentito agli Stati membri che la riduzione dell’aliquota il paio con quelle del to le ultime decisioni Ue (in-

3
di concedere prestiti a tasso Iva dal 22 al 5% su mascherine decreto Cura Italia. dennità di disoccupazione e
zero, garanzie su prestiti che e Dpi. In tutto, il nuovo decre- Sarebbe previsto un garanzie Bei), insiste: «Servo-
coprono il 100% del rischio o to dovrebbe stanziare almeno assegno straordinario no bond comuni».
di fornire capitale fino a 800 25 miliardi, di cui una quindi- per tutte le famiglie con Enrico Marro
mila euro per impresa. Que- cina per gli ammortizzatori figli under 14. Si tratta di © RIPRODUZIONE RISERVATA
un bonus figli fino a 160
euro che potrebbe
Gli ammortizzatori sociali essere calibrato sull’Isee

Mille euro a testa Provvedimenti


fiscali

per i 3 milioni
Nel decreto sulla liquidità ranza sono d’accordo con
verrà anche rinnovata la questa misura, a cominciare
sospensione delle da Italia Viva.

4
scadenze fiscali, questa «C’è qualcuno che sogna di

del «reddito
riscrivendo così sfruttare questa emergenza
il calendario degli — attacca Luigi Marattin —
appuntamenti col Fisco. per creare un’economia basa-

d’emergenza»
Oltre allo slittamento ta sul reddito di cittadinanza,
delle scadenze di aprile ci magari vestito con un altro
sarà la sospensione degli nome. Noi abbiamo posto un
«avvisi bonari» tema molto semplice: faccia-
A Firenze Un edicolante con un cartello ricorda che le rivendite di giornali sono aperte mo una ricognizione seria e
precisa di chi rimane fuori
ROMA Se gli italiani che non precedente, potrebbe essere do anche di crisi economica». ribadito —. Confermeremo, dalla vasta gamma di stru-

● La parola
hanno al momento alcun so- raddoppiata, se non anche di «Verranno tutelati anche i amplieremo e rafforzeremo le menti di supporto già esisten-
stegno economico sono effet- più, perché si è ampliata la lavoratori assunti dopo il 23 misure nel decreto di aprile, ti (Rdc, Naspi) o creati/am-
tivamente circa 3 milioni, co- chiusura delle attività. Per cui febbraio, anche con un gior- anche con importanti investi- pliati con il decreto di marzo
me ha calcolato il ministro del è chiaro che per tutelare tutti i no di anzianità. Lo stiamo in- menti per dare liquidità alle (cassa integrazione per tutti,
REDDITO Lavoro Nunzia Catalfo, con il lavoratori e tutte le imprese serendo in un emendamento imprese». sostegno agli autonomi, Fon-
DI EMERGENZA decreto di aprile toccheranno stiamo facendo questa previ- governativo», ha aggiunto la Alla domanda se le misure do ex art 44)». Secondo Ma-
loro circa 1.000 euro a testa. sione di ampliamento e raf- Catalfo, rimarcando che di sostegno riguarderanno rattin, sarebbe meglio dare le
Si tratta di una misura Probabilmente una tantum, forzamento importante degli «l’idea del governo è tutelare anche i lavoratori irregolari, risorse direttamente ai Comu-
universalistica allo studio visto che la copertura della ammortizzatori sociali». tutti, tutti i lavoratori e tutte le Catalfo ha risposto che «il la- ni che «conoscono meglio le
del governo nel decreto di misura sarebbe di circa 3 mi- Poi il punto sul cosiddetto imprese. Mi sento ancora di voro in nero non dovrebbe situazioni di emergenza sul
aprile che prevede un liardi di euro. Una sorta di reddito di emergenza: «C’è dire che nessuno perderà il la- esistere» ma «purtroppo il la- loro territorio, tutte le risorse
nuovo reddito, definito di reddito di emergenza, spen- una parte di cittadini che in voro per il coronavirus — ha voro sommerso è una piaga necessarie per occuparsi di
emergenza, da destinare a dibile una volta sola. questo momento non ha al- che c’è. È chiaro che a tutte chi rimane fuori. È questo se-
tutti i cittadini che in Nel decreto di aprile il pac- cun sostegno, dovrebbero es- quelle persone che per vari condo noi il modo migliore di
questo momento non chetto per gli ammortizzatori sere circa 3 milioni. Stiamo I dubbi di Iv motivi si trovano in una situa- aiutare chi non ce la fa». Favo-
hanno alcun sostegno sociali sarà «intorno ai 15 mi- valutando la platea e l’impat- Marattin: c’è chi sfrutta zione di emergenza dobbia- revoli alla misura, che co-
economico. È un’iniziativa liardi», ha detto la ministra to. Quindi per tutte queste mo pensare. Dunque, per tut- munque deve essere definita
che amplia di gran lunga il del Lavoro, a Class Cnbc. «Il persone che non hanno altri l’emergenza per creare te le persone senza reddito, è insieme al Mef, le altri com-
reddito di cittadinanza pacchetto di misure per il la- sostegni al reddito sarà previ- un’economia basata previsto un reddito di emer- ponenti della maggioranza.
avviato l’anno scorso. voro peserà svariati miliardi. sto il reddito di emergenza, sul reddito di cittadinanza genza». Marco Galluzzo
La cifra, rispetto al decreto che le aiuterà in questo perio- Ma non tutti nella maggio- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
14 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Primo piano L’emergenza sanitaria

I
● La Nota segnali che si stanno moltiplicando
mostrano un Movimento Cinque Stelle
rafforzare le strutture sanitarie. E
rispolverano il «no» all’Alta velocità
euroscettiche. È un M5S che dimentica di
essere da quasi due anni al governo, e col
fortemente ridimensionato nei ferroviaria, sostenendo che in questo modo si ruolo di maggioranza relativa; e di dovere
consensi, ma convinto di «vincere» sul eviterebbe «la scorciatoia odiosa di una fare i conti con una trattativa già difficile con
di Massimo Franco piano culturale. L’epidemia da patrimoniale». le istituzioni di Bruxelles. Eppure, dal 2019 in
coronavirus sta piegando le vecchie certezze a Il Covid-19 verrebbe usato come una delle poi, nel voto europeo e poi a livello locale,
SE L’EPIDEMIA una realtà inedita. E i seguaci di Beppe Grillo
cercano di accreditarsi come interpreti
naturali della nuova era. Più che offrire
«cause di forza maggiore» previste per
disdire l’accordo. In più, il blog del M5S
«propone al Parlamento il dimezzamento
molti elettori hanno già dimostrato di avere
perso fiducia in un Movimento che
assicurava di risolvere la crisi italiana.
FA ARRETRARE soluzioni all’altezza della sfida spaventosa
dell’emergenza, ricorrono ai vecchi cavalli di
degli stipendi di deputati e senatori»:
iniziativa nel solco del populismo
Con una punta di malizia verrebbe da
pensare che il rilancio della vecchia agenda
IL GRILLISMO battaglia.
È come se volessero dare al Movimento
una sorta di vittoria postuma, dopo che
tradizionale dei grillini. Si tratta di proposte
tese a ritrovare una qualche sintonia con
l’opinione pubblica. Il tentativo è di cavalcare
sia stato deciso per oscurare il pasticcio del
caos sul sito dell’Inps guidato da un uomo
scelto dal M5S. C’è solo da sperare che in
VERSO IL PASSATO l’elettorato l’ha punito alle elezioni europee
del 2019 e in quelle locali successive. Così,
temi ritenuti «popolari», nella convinzione
che si vada verso un periodo di tensioni
questo revival passatista non rispunti anche il
«no» ai vaccini obbligatori, che nemmeno
viene rivendicato il reddito di cittadinanza sociali nelle quali l’opposizione di destra ha due anni fa grillini e leghisti gridavano
come precursore del «reddito di emergenza» un facile vantaggio. all’unisono da sponde opposte, pochi mesi
reso necessario dall’epidemia: senza Lo stesso attacco all’«Unione Europea dei prima di ritrovarsi insieme al governo. Ma c’è
chiedersi se i miliardi di euro spesi per la loro vincoli obsoleti e superati» vuole essere un da giurare che il M5S non lo farà: oggi la
misura-bandiera, della quali molti abusano, appoggio al premier Giuseppe Conte; ma cultura antiscientifica non è molto popolare.
allora non sarebbero stati investiti meglio per segna anche un ritorno alle origini © RIPRODUZIONE RISERVATA

LA POLITICA Nella maggioranza i mugugni su Conte:


i dubbi sulla sua solidità per un lungo dopo Covid
E ai vertici del Pd c’è chi si lamenta di Gualtieri
SetteGiorni
La strada difficile per il governo
Nel destino c’è (almeno) il rimpasto
SEGUE DALLA PRIMA termine dell’incontro durante tamento. In questo quadro di dall’ex presidente della Bce, ragiona invece su un futuro
il quale il premier ha prean- «armistizio forzoso» i partiti ma teme che possa prevalere rimpasto «per aggiustare la
In questi giorni tutti sono nunciato lo slittamento delle ragionano su cosa fare. E fini- «il tentativo di difendere lo squadra» come spiega un di-
impegnati a fronteggiare la Regionali in autunno, i leader scono per parlare di Draghi. status quo a fronte di un’evo- rigente grillino, «per evitare
crisi da Covid-19, e tutti sono del centrodestra hanno com- C’è un’area dem (ma anche luzione selettiva del sistema». quanto sembra inevitabile»
consapevoli che la fase di al- preso che l’appuntamento po- dei 5 Stelle ) che guarda con L’altro pezzo di Pd (e di M5S) come dice un esponente de-
lentamento delle misure re- trebbe subire un ulteriore slit- favore a un gabinetto guidato — a trazione governativa — mocrat, che prefigura persino
strittive sarà la più difficile. un «allargamento della mag-
Ogni provvedimento innesca gioranza». L’interrogativo co-
scontri politici e istituzionali mune è se Conte abbia le doti
tra governo e regioni, impren- e la forza di gestire un simile
ditori e sindacati, maggioran- scenario. Ed è palpabile un
za e opposizione. «Il livello di certo scetticismo.
conflittualità — confida un Semmai, agli occhi degli al-
ministro — è destinato ad al- leati, in questa crisi senza pre-
zarsi, insieme alle criticità cedenti il premier si è distinto
economiche e sociali». Ed ec- finora per la tecnica comuni-
co il punto: nella maggioran- cativa, ribattezzata «respon-
za c’è la percezione che in pro- sabilità a geometrie variabi-
spettiva l’orizzonte possa rab- li»: pronto ad afferrare i sug-
buiarsi al punto da riprodurre gerimenti e a farli propri (co-
uno scenario simile a quello me il bonus da 400 milioni
che nel novembre del 2011 co-
strinse Berlusconi a lasciare
Palazzo Chigi. Le contestazioni
Queste considerazioni so- Tanti non gradiscono
no al centro di colloqui bipar-
tisan dove emerge la preoccu- l’uso delle scelte dei
pazione che la politica (senza tecnici: dà l’idea di una
alcuna eccezione) possa esse- politica che non decide
re travolta: perciò si tenta di
capire come accompagnare,
se non guidare, questo even- per gli indigenti che era
tuale processo. Anche perché un’idea dei ministri pd), Con-
non esiste uno sbocco eletto- te ha scaricato sugli altri i pas-
rale. Anzi, l’altro giorno, al si falsi. È successo con la pole-
mica sulla circolare degli In-
In Sicilia terni per la passeggiata di un
genitore con il figlio, che «è
stata una decisione del Vimi-
Musumeci nale». È successo per i ritardi
sul flusso dei finanziamenti,
invoca poteri addossati ai burocrati del-
l’Economia. È successo per il
sull’esercito flop del sito Inps addebitato
agli hacker, sebbene una set-
timana prima — durante una

N ello
Musu
meci,
governatore
della Sicilia,
riunione — il M5S avesse pre-
visto «una falla di sistema»
nell’istituto previdenziale.
Ma questa tattica rischia di
produrre l’effetto boomerang,
in piena perché a forza di rifugiarsi
emergenza dietro le scelte dei tecnici, si
Covid-19, offre l’immagine di una politi-
invoca i poteri speciali per ca deresponsabilizzata e inca-
avvalersi di polizia ed pace di decidere. Ecco il moti-
esercito. È previsto vo per cui ai vertici del Pd si
dall’art.31 della Carta sono avvertiti dei mugugni
statutaria, ma mai anche su Gualtieri. Tuttavia è
applicato da quando fu Conte oggi l’epicentro del go-
approvato lo Statuto nel verno, perciò sul suo domani
1946. Ed è polemica contro in tanti nella maggioranza
Musumeci. Il Pd: «Siamo non scommettono.
su scherzi a parte». Francesco Verderami
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
PRIMO PIANO 15
#

IL PONTEFICE Il Tg1 ha trasmesso ieri sera un videomessaggio


registrato dal Papa, che si è rivolto a tutte le famiglie
italiane con parole semplici e colme di affetto

«Fate un gesto di tenerezza per chi soffre»


di Gian Guido Vecchi dire a tutti la sua vicinanza e il
suo affetto. Cerchiamo, se
possiamo, di utilizzare al me-
CITTÀ DEL VATICANO «Fate un ge- glio questo tempo: siamo ge-
sto di tenerezza verso chi sof- nerosi, aiutiamo chi ha biso-
fre, verso i bambini, verso gli gno nelle nostre vicinanze;
anziani. Dite loro che il Papa è cerchiamo, magari via telefo-
vicino e prega, perché il Si- no o social, le persone più so-
gnore ci liberi tutti presto dal le; preghiamo il Signore per
male. E voi, pregate per me». quanti sono provati in Italia e
Papa Francesco si rivolge a nel mondo. Anche se siamo
tutte le famiglie italiane e il isolati, il pensiero e lo spirito
tono del suo messaggio, tra- possono andare lontano con
smesso ieri sera dal Tg1, ricor- la creatività dell’amore. Que-
da il celebre discorso della Lu- sto ci vuole oggi: la creatività
na che Giovanni XXIII pro- dell’amore».
nunciò nel primo giorno del Sarà una Pasqua strana:
Concilio, l’11 ottobre 1962, dal- «Celebriamo in modo davve-
la finestra del Palazzo Aposto- ro insolito la Settimana Santa,
lico, «date una carezza ai vo- che manifesta e riassume il
stri bambini…». Solo che sta- m e s s a g g i o d e l Va n g e l o ,
volta il Papa parla dal suo stu- l’amore di Dio senza limiti.
dio, da settimane non può Nel silenzio delle nostre città,
avvicinare i fedeli: domani è risuonerà il Vangelo di Pa-
la domenica delle Palme, co- squa».
mincia la Settimana Santa e


anche lui celebrerà i riti di Pa-
squa «senza popolo», in di-
retta streaming, per la pande-
mia. Così Francesco parla del
dolore di questo tempo e del- Il messaggio
la speranza «che non delude, Se lo permettete, vorrei
non è un’illusione: è speran- conversare con voi per
za».
Un messaggio semplice, ri- qualche istante, in questo
volto a tutti: «Cari amici, buo- periodo di difficoltà
nasera! Ho la possibilità di In televisione Papa Francesco durante il discorso trasmesso ieri sera dal Tg1: il Pontefice ha ricordato, affabile nei toni, papa Giovanni XXIII (Ansa)
entrare nelle vostre case in un
modo diverso dal solito. Se lo In Turchia dice di non poter dimenticare Il Papa cita San Paolo, «Ed
permettete, vorrei conversare «chi è ammalato di coronavi- egli è morto per tutti, perché
con voi per qualche istante, in
questo periodo di difficoltà e Coprifuoco
rus, le persone ricoverate ne-
gli ospedali», e alza lo sguar-
● Pensiero spettinato quelli che vivono non vivano
più per sé stessi, ma per colui
di sofferenze. Vi immagino
nelle vostre famiglie, mentre per i minori
do: «Ho presente la generosi-
tà di chi si espone per la cura
Il vero valore di «come stai?» che è morto e resuscitato per
loro», e aggiunge: «In Gesù ri-
vivete una vita insolita per evi- di questa pandemia o per ga- sorto, la vita ha vinto la morte.
tare il contagio. Penso alla vi- rantire i servizi essenziali alla di Paolo Valentino Questa fede pasquale nutre la
vacità dei bambini e dei ra-
gazzi, che non possono usci-
re, frequentare la scuola, fare
la loro vita. Ho nel cuore tutte
le famiglie, specie quelle che
D opo aver superato i
20 mila contagi e
registrato 425 morti
da coronavirus, la Turchia
rafforza le sue misure di
società. Quanti eroi, di tutti i
giorni, di tutte le ore! Ricordo
anche quanti sono in ristret-
tezze economiche, preoccu-
pati per il lavoro e il futuro». I zrail Metter, il grande scrittore russo di origine
ebraica, mi raccontò una volta che al tempo
dell’assedio di Leningrado, da lui vissuto
nostra speranza. Vorrei condi-
viderla con voi questa sera. È
la speranza di un tempo mi-
gliore, in cui essere migliori
noi, finalmente liberati dal
hanno qualche caro ammala- prevenzione. In un nuovo Ancora, «un pensiero va ai de- personalmente, per la prima volta nella storia russa la male e da questa pandemia».
to o che hanno purtroppo co- discorso alla nazione, il tenuti nelle carceri, al cui do- quantità «100 grammi» smise di indicare la vodka e Nessuno si salva da solo, ave-
nosciuto lutti dovuti al coro- presidente Recep Tayyip lore si aggiunge il timore per indicò il pane, bene ormai introvabile e prezioso. Ecco, va detto nella preghiera soli-
navirus o ad altre cause. In Erdogan ha annunciato l’epidemia, per sé e i loro cari. al tempo del coronavirus, «come stai?» ha smesso di taria a San Pietro. Ora conclu-
questi giorni penso spesso al- ieri sera l’estensione ai E ai senza dimora, che non essere un semplice convenevole ed è diventata una vera de: «Gli uni accanto agli altri,
le persone sole, per cui è più minori di 20 anni del hanno una casa che li proteg- domanda. Quando la facciamo, non più distrattamente, nell’amore e nella pazienza,
difficile affrontare questi mo- coprifuoco, previsto finora ga». attendiamo con trepidazione una risposta. Che ci possiamo preparare in questi
menti. Soprattutto penso agli per gli over 65. Vietato Del resto «è un momento rallegra o ci preoccupa. In guerra e pace, sono i giorni un tempo migliore».
anziani, che mi sono tanto ca- uscire ed entrare a difficile per tutti, per molti terremoti linguistici delle emergenze. E poi, un saluto a braccio:
ri». Istanbul dalla mezzanotte. difficilissimo». Bergoglio so- © RIPRODUZIONE RISERVATA «A presto!».
In particolare, Francesco spira: «Il Papa lo sa, e vuole © RIPRODUZIONE RISERVATA

● L’intervento
L’empatia iniziato solitario al crocifisso «miracoloso»
di San Marcello (era la peste di Roma del
Peraltro, la porta aperta di una chiesa
questo significa, anche se dentro ci sono
somma dei vostri affanni è tutta nostra»,
disse. In quegli anni, Benedetto Croce

di Bergoglio
1522). solo poveri e qualcuno in silenzio. Lo pubblicò un piccolo libro tutt’altro che
La Chiesa, da secoli, affronta le epidemie, sbandamento è di tutti gli italiani innanzi a confessionale, Perché non possiamo non
guidando il popolo alla resistenza. Il popolo una novità assoluta e globale. Francesco si è dirci «cristiani», mal accolto dai cattolici.
che vuole «remare» oggi non si può radunare. Qui l’imbarazzo.
Francesco, il 27 marzo, ha parlato il
sintonizzato con prontezza. Lo mostrano gli
ascolti del 27 marzo (diciassette milioni in
Indicava nel cristianesimo il fondamento
della civiltà, scossa dalle barbarie. Tanto

sulla stessa barca


linguaggio dell’«isolamento» Italia e 180 reti nel mondo). che egli, poco dopo, prese a parlare
(rompendolo) in una piazza San Pietro Ha detto qualcosa che molti sentono: «Ci dell’«Anticristo che è in noi»: «opposto al
vuota. Solo e fragile, quasi lottando nella siamo resi conto di trovarci sulla stessa Cristo», «distruttore del mondo, godente
preghiera. Si è connesso ai predecessori barca, tutti fragili e disorientati, ma nello della distruzione». Per lui, bisognava
nelle crisi italiane: Pio XII a San Lorenzo stesso tempo importanti e necessari, tutti tornare alla pietas e all’humanitas della
di Andrea Riccardi bombardato nel 1943; Paolo VI, malato, a chiamati a remare insieme…». Si è posto nostra civiltà. Tempi lontani, non del tutto
San Giovanni dopo l’uccisione di Aldo Moro nel solco di un antico sentire italiano, che diversi.
SEGUE DALLA PRIMA nel 1978; Giovanni Paolo II con la «Grande ha visto papi e vescovi in mezzo alla Nella crisi, affiora un sentire «italiano»,
Preghiera per l’Italia» del 1994, di fronte alle «barca». Un giorno del lontano marzo 1944, umanistico, sensibile alla persona, segnato

I l messaggio arriva in una Settimana


Santa senza liturgie di popolo: mai
accaduto nella storia del cristianesimo
italiano. C’è spaesamento. Francesco ha
ribadito che, pur in una Pasqua anomala,
minacce secessioniste. Il linguaggio
religioso non è estemporaneo o
opportunista, ma ha una storia e si misura
con la storia di oggi.
Lo sbandamento della leadership
a Roma in mano tedesca, Pio XII radunò la
gente in piazza San Pietro nel più grande
meeting libero nell’Europa nazista: «La
da una pietas cristiana (espressa nel
coraggio di tanti, professionisti o volontari,
che rischiano per gli altri). Forse siamo al
tramonto della politica gridata e delle
certezze prepotenti. Un orgoglio, che
«la vita ha vinto la morte». Agli italiani cattolica (con varie eccezioni) nelle prime La preghiera in San Pietro rasenta la stupidità: «Abbiamo proseguito
inquieti sul futuro, ha parlato della settimane dell’epidemia si spiega con la Il 27 marzo ha parlato il linguaggio imperterriti, pensando di rimanere sempre
speranza «di un tempo migliore, in cui fatica a leggere la Storia. Si è finiti un po’ sani in un mondo malato», ha detto il Papa.
essere migliori noi, finalmente liberati dal appiattiti sulle direttive statali sulla dell’«isolamento» (rompendolo) in In questa consapevolezza c’è il principio di
male e da questa pandemia». È un altro gestione di chiese e culto. In realtà una piazza San Pietro vuota. Solo e pensieri costruttivi e di un’alleanza per un
passo del Papa che, in tempo di Covid-19, ha motivazioni ed esperienze spirituali hanno fragile, quasi lottando nella preghiera futuro.
preso in mano il dialogo Urbi et Orbi, un effetto positivo nella resistenza al male. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
16 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Primo piano L’emergenza sanitaria

LE STORIE Una continua le consegne in paese con lo scooter,


l’altra è come ogni giorno al servizio di chi fa la spesa
«Facciamo del nostro meglio, sperando passi tutto»
A NEMBRO 11.000 residenti circa — attra-

Eliana nelle strade deserte


versa la zona industriale, il
centro e il comune. «Tre ore e
mezzo circa in tempi normali,
adesso qualcosa in più perché
tanti ti fermano per chiederti

«Suono ma nessuno risponde


informazioni sugli orari di
apertura dell’ufficio postale.
Le sirene delle ambulanze?
No, ora hanno smesso di suo-
nare: si sentivano quattro o

Io prego per chi non c’è più»


cinque settimane fa, quando
c’era ancora traffico per le
strade. Ma adesso che in giro
non c’è anima viva evidente-
mente non serve più».
LapostinanellaBergamasca:situazionesurreale,micapitadipiangere Eliana, che abita ad Albino,
il borgo — con 145 morti lo
scorso mese — subito accan-

di Alessandro Fulloni ni, due figli di 15 e 8, postina


nel comune di Nembro, uno Solitudine

«S
di quelli dove il flagello ha «Questo è il mestiere
o n o s ce s a d a l bussato con più ferocia. Una
motorino, mi so- fotografia la ritrae con lo dei miei sogni, adoro
no tolta il casco e sguardo angosciato e il volto incontrare la gente
sono rimasta im- coperto dalla mascherina. Ora tutto è un incubo»
mobile. Sessanta secondi che Sullo sfondo, una strada de-
mi sono sembrati un tempo serta.
interminabile, durante il qua- Sino a giovedì, il Covid-19 to a Nembro, fa la postina da
le ho pensato ai miei due zii qui ha ufficialmente ucciso quando aveva diciotto anni.
Valerio e Alfredo, morti al- quaranta persone ma il sinda- «Era il mio sogno, forse per-
l’inizio di marzo in una casa di co Claudio Cancelli, una lau- ché mi è sempre piaciuto
riposo. Ho pensato a quelle rea in fisica, ha altri conti: cal- chiacchierare e stare in mezzo
volte in cui, in questi giorni, colati rispetto all’anagrafe, i alla gente. Ma ora è tutto di-
ho citofonato e suonato il decessi sono stati 160 a mar- verso, bisogna rimanere lon-
campanello senza che mi ri- zo. Nel 2019 erano stati 12o in tani per evitare il contagio.
spondesse nessuno. Una sen- tutto l’anno. Nel lasciare pacchi e buste,
sazione tremenda, gelida. In- Molti di quei volti scompar- avverto dalla strada. Quando
fine ho pregato a bassa voce, si Eliana se li ricorda bene. A citofono chiarisco che firmo
ripetendomi: spero che que- partire dal «pensionato che io le raccomandate per non
sto incubo finisca al più pre- faceva attraversare la strada ai incrociare nessuno. Spostan-
sto. Quando sono risalita sul- bambini, la nonna che mi sa- domi, lungo i muri, vedo una
lo scooter mi sono accorta che lutava dal balcone, quel vec- serie infinita di annunci mor-
piangevo». chino che mi sorrideva appe- tuari. Fa impressione. E se in-
Mezzogiorno in punto del na uscito dal bar sempre alla contro qualcuno ho paura a
31 marzo. Il minuto di silenzio stessa ora». Alla postina spet- rivolgergli la domanda che al-
per ricordare le vittime del co- ta la consegna di buste, pac- trimenti sarebbe stata ovvia:
ronavirus viene celebrato an- chi e raccomandate del giro come stai?».
che da Eliana Mismetti, 45 an- Minuto di silenzio Eliana Mismetti, 45 anni, postina durante il minuto di silenzio del 31 marzo (Marco Quaranta) «B», quello che a Nembro — © RIPRODUZIONE RISERVATA

A MILANO orecchie, e le cene con gli

Ceciliasemprealsupermarket
amici («Ma senza mamma e
papà»), la vita e i suoi punti
fermi. Manuela e i ricordi di
tante mamme di figli con sin-
dromi o malattie rare, la fede

«Cercodiaiutareglialtri
in Dio a indicare la strada:
«Partivo dal non sapere nulla
e mi affidavo a una coscienza
più grande. Grazie alla fede
ogni volta scoprivo qualcosa.

usandotuttalamiasimpatia»
Mi ha aiutato far parte di una
comunità». Le convulsioni e
gli spaventi dei primi tempi,
che ora sono nella memoria,
poi la scuola e l’autonomia
La commessa tra prodotti e clienti: sento che le persone mi vogliono bene conquistata: «Mi rendo conto
di tutto quello che ho con lei e
mi dico: che fortuna per me».

di Claudio Arrigoni lavora per Esselunga: «Mi pia-


ce molto lavorare, tutti mi vo- L’orgoglio del papà

G
gliono bene». Ogni mattina «La guardo tra scatole
enova per lei, che non alle otto è al suo posto fra gli
sta in fondo alla cam- scaffali a posizionare la merce e scaffali e penso
pagna ma in una città e indicare alle persone dove che lei è la mia grande,
che ha davvero «il so- trovare quello che stanno cer- piccola eroina»
le in piazza rare volte e il resto cando. Mai pensato di fermar-
è pioggia che ci bagna» (cit si: «Non posso, faccio tante
Paolo Conte), Genova, si dice- cose che servono. Poi sono Roberto ha girato il mondo
va, è quel treno che ogni ve- simpatica e non vogliono la- fra piscine e campi da calcio o
nerdì pomeriggio da Milano sciarmi a casa. Sto attenta, co- tennis, raccontato cibo e terri-
la porta verso Recco, luogo me mi dicono». tori, scritto libri di culto, ma
del cuore e non solo di focac- Casa milanese con mamma Cecilia sa sorprenderlo: «Una
ce al formaggio e trofie al pe- Manuela, papà Roberto, la so- forza della natura con un
sto. rella Rachele e il fratello Gio- grande attaccamento alla vita.
Cecilia è fra coloro elogiati vanni, ma radici mai tradite in Sa che non può fare certo cose
anche dal presidente della Re- Liguria: «Mi aspettano a Rec- ma ha costruito un mondo di
pubblica per il contributo alla co. Alle sei mi alzo e aiuto per valori importanti, eliminando
comunità in questo momen- le colazioni». C’è il ristorante i superflui: lavoro, famiglia e
to: commessa in un super- e l’albergo, che la sua bisnon- casa, amici. Un grande inse-
mercato, uno dei lavori dove na materna, Manuelina, ha gnamento per me». La prima
si è esposti al rischio, pur con fondato e porta ancora il suo volta in cui ha sentito che la fi-
le giuste accortezze. E lo vive nome. Un luogo storico: la fo- glia potesse avere problemi:
in una condizione particolare: caccia al formaggio è nata «Ho detto: quindi non potrà
è nata con la sindrome di Wolf proprio lì, su quella strada vivere come gli altri? Che erro-
Hirschhorn, rara condizione che dal mare porta nell’entro- re. È entrata nell’universo giu-
genetica con difficoltà nella terra. sto per lei. Oggi che la vedo fra
crescita e problemi intellettivi Cecilia e l’hip hop, la musi- scaffali e scatole è la mia gran-
e fisici. ca italiana di Laura Pausini, de, piccola eroina».
Trenta anni, da una decina Al lavoro Cecilia (a sinistra, con lei la sorella Rachele), 30 anni, è affetta dalla sindrome di Wolf Hirschhorn Jovanotti e Max Pezzali nelle © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
PRIMO PIANO 17
#

L’INFEZIONE La risposta è ancora: non ci sono prove rilevanti


che si possa contrarre la malattia «dall’ambiente»
Salvo alcune eccezioni importanti: negli ospedali

Quanto a lungo il virus


resta sospeso nell’aria
di Cristina Marrone

e come è possibile garsi del coronavirus dai con-


dizionatori».

D
a quando il corona- La «nuvola» che resiste

rimanere contagiati
virus ha comincia- fino a tre ore
to a circolare, gli A dare il la al dibattito è stato
scienziati di tutto il un primo studio pubblicato a
mondo stanno cer- marzo sul New England Jour-
cando di stabilire se Sars- nal of Medicine in cui si soste-
CoV-2 può viaggiare nell’aria. neva che il virus potesse so-
La domanda che si stanno po- pravvivere fino a tre ore in
nendo in molti è: il virus può ambiante chiuso (con carica
sopravvivere nell’ambiente e virale dimezzata un’ora do-
soprattutto si rischia il conta- po). Condizione però ottenu-
gio se quell’aria «contamina- ta in laboratorio, nebulizzan-
ta» la respiriamo? L’Organiz- do il virus. Altre ricerche sono
zazione Mondiale della Sanità seguite. In particolare uno
su questo punto è stata chiara studio del Massachusetts In-
e ha spiegato che non ci sono stitute of Tecnology ha con-
prove rilevanti che il nuovo cluso che uno starnuto crea
coronavirus sia capace di tra- una nuvola di goccioline che
smettersi attraverso l’aria. E può arrivare fino a 6-8 metri
anche il nostro Istituto Supe- di distanza. I droplets grandi
riore di Sanità è sulla stessa li- si depositano più velocemen-
nea. L’eccezione — e su que- te di quanto evaporino, conta-
sto tutti sono d’accordo — av- minando le immediate vici-
viene in ambiente ospedalie- nanze dell’infetto. Le goccioli-
ro, quando vengono eseguite ne piccole emesse mentre si
determinate procedure medi- parla o si respira evaporano
che come la broncoaspirazio- (piuttosto che depositarsi)
ne o l’intubazione di un pa- nella forma di particelle chia-
ziente. mate «aerosol». Altri studi
hanno cercato tracce del virus

8
Lettera degli scienziati
alla Casa Bianca
Ad alimentare il già acceso di-
battito degli scienziati è stata
una lettera scritta dall’Acca-
demia Nazionale delle Scien-
ze degli Stati Uniti e inviata al
capo delle politiche scientifi- i metri di distanza (al massimo)
che della Casa Bianca in cui che possono essere raggiunti dalle goccioline create
viene riferito che il virus Sars- da una nuvola di stranuto secondo uno studio del Mit
Cov-2 è stato trovato in cam-
pioni d’aria raccolti a oltre 1,8
metri di distanza dai pazienti. nell’aria nelle stanze dei pa-
Harvey Fineberg, presidente zienti senza trovarle. Un altro
di un comitato composto con lavoro ha rilevato la presenza
la National Academy of Scien- del virus in campioni d’aria
ce scrive che «la ricerca dimo- davanti a un supermercato,
stra che anche le gocce aero- senza riuscire a chiarire se il
solizzate prodotte parlando o patogeno fosse ancora attivo.
forse anche solo respirando
possono diffondere il virus», Gli esperti rassicurano:
facendo riferimento a una ri- condizioni estreme
cerca in un ospedale della Ci- «Che in condizioni particolari
na in cui si è visto che il virus e spesso sperimentali e di la-
può essere sospeso nell’aria boratorio, come alcuni lavori
quando i medici rimuovono riportano, il virus possa esse-
gli equipaggiamenti protetti- re presente al di fuori del dro-
vi. Si cita anche uno studio plets ma anche nell’aerosol è
dell’Università del Nebraska Ballo in maschera Una scultura nella città tedesca di Jena mostra due bambine danzanti con la mascherina. Dietro l’insegna di una farmacia (Ap) documentato e dimostrato —
che ha analizzato 11 stanze con precisa Massimo Andreoni,
pazienti Covid-19, in alcune I coniugi Cortesi, filantropi milanesi direttore scientifico della so-
delle quali sono stati trovati cietà italiana di malattie infet-
campioni di Rna del virus nel- tive e tropicali Simit e profes-
l’aria a quasi due metri di di-
stanza. Anche l’immunologo
della Casa Bianca, Anthony
Nani e Luisa, insieme per sempre sore a Tor Vergata —. Ma sono
condizioni estreme nelle qua-
li il virus difficilmente può
Fauci, ha parlato di dati che avere una carica infettante ta-
vanno in questa direzione.
La trasmissione
attraverso le goccioline
È bene chiarire che la prima
I l virus se li è portati via, a 24
ore di distanza l’uno dall’altra:
i milanesi Adalberto (detto
Nani) Cortesi e la sua Luisa, la
contessa Sormani Andreani Verri.
consulente, dirigente d’azienda,
ma soprattutto filantropo. «Sento
di dover offrire il mio aiuto a
coloro che hanno ricevuto molto
meno di quanto ho ricevuto io»,
moltissimi studenti meritevoli ma
con problemi di reddito di
proseguire gli studi,
concentrandosi su un corso di
laurea specifico, contro un
le da poter essere trasmesso
per via aerea». «Non creiamo
allarmismo — avverte il viro-
logo Fabrizio Pregliasco —
perché è vero che gli studi in-
fonte di contagio è il contatto Se ne sono andati insieme, come diceva. E decise di offrirlo in retaggio del passato che tende a dicano una potenzialità di di-
diretto e prolungato con una non potendo sopravvivere alla particolare agli studenti meno mettere in secondo piano il ruolo spersione ambientale mag-
persona che emette goccioli- Ingegnere rispettiva mancanza, tra le braccia abbienti, partecipando allo degli infermieri. Questi giorni ci giore ma parliamo di ambien-
ne (i cosiddetti droplets, su- L’ingegnere di infermieri alla cui formazione sviluppo di Humanitas University insegnano ancora una volta ti chiusi e spesso di contesti
periori al millimetro) con tos- Nani Cortesi, hanno contribuito per anni. La (il Gruppo Techint è attivo in quanto invece siano la spina ospedalieri. All’aperto non ci
se e starnuti. Se però il virus morto a 90 biografia di Nani Cortesi, 90 anni, ambito sanitario con il Gruppo dorsale del sistema sanitario». sono pericoli». E in ascenso-
dovesse rimanere sospeso anni per s’intreccia infatti con i Humanitas) e contribuendo Cortesi chiedeva agli studenti di re? «Non ritengo possibile il
nelle particelle ultrafini pro- coronavirus protagonisti silenziosi e personalmente alla formazione considerarlo «come un nonno», contagio da micro goccioline
dotte con il respiro, la prote- instancabili dell’emergenza dei giovani infermieri. Cortesi ha ricorda Marta Tacchini, emesse da qualcuno infetto
zione diventerebbe più diffi- sanitaria in corso. Nato nel 1930 a finanziato negli anni molte borse infermiera di Humanitas: «Ci salito prima di noi. Anche ne-
cile per questo in molti stan- Milano, fu uno dei giovani di studio in questo corso di diceva sempre “Fatelo al meglio gli ambienti chiusi, se vengo-
no chiedendo che tutti indos- ingegneri ad accompagnare laurea. «È stata una figura delle vostre possibilità”. Se oggi no mantenute le distanze e la
sino le mascherine. La Agostino Rocca nella fondazione importantissima per noi, un sono qui, a combattere in prima stanza viene arieggiata e di-
virologa Ilaria Capua, del- del Gruppo Techint, e tra i primi grande amico — dice al Corriere il linea, è anche per merito suo». sinfettata, non ci sono parti-
l’Università della Florida, ha rappresentanti della compagnia rettore dell’Hunimed Marco Stefania Chiale colari rischi di contagio»,
aggiunto tra l’altro che «non in Messico. Ingegnere, Montorsi —. Ha permesso a © RIPRODUZIONE RISERVATA conclude Andreoni.
possiamo escludere il propa- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
18 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Primo piano L’emergenza sanitaria

BERGAMO Pronti 25 posti per malati di Covid-19, il via lunedì


In servizio anche medici russi e di Emergency
«In cantiere si arrabbiavano se non avevano da fare»

Alpini, volontari (e ultrà)


sono stati altrettanto fonda-
mentali i volontari. Elettrici-
sti, imbianchini, idraulici so-
no stati reclutati da Confarti-

L’ospedale nasce in 7 giorni


gianato con Simone Fusini,
ingegnere, a dirigere centina-
ia di candidature e poi, a 25
anni, le squadre: «In un can-
tiere normale tutti ce l’hanno
con tutti. Qui invece sembrava
ci si conoscesse già e la gente
si arrabbiava se non aveva da
di Maddalena Berbenni Al lavoro fare». L’altro canale è stata la
Le ultime Curva Nord atalantina. Tra gli

L
fasi di lavoro altri, Nicola Cattaneo, t-shirt
e ragazze viaggiano coi all’interno di da stadio e cappello d’alpino,
secchi e giusto un filo uno dei reparti ha staccato solo per le video-
di trucco agli occhi. So- dell’ospedale chiamate con la madre, rico-
no commesse, impie- costruito verata per il coronavirus.
gate. Qui hanno il compito di nel giro È l’unica fiera, a Bergamo.
disinfettare il disinfettabile, di una Ieri, Fabio Sannino, presiden-
mentre gli imbianchini dan- settimana te di Promoberg, ha ricevuto il
no l’ultima mano dove già so- alla Fiera provvedimento che fissa la re-
no stati montati i letti. Imper- di Bergamo quisizione fino al 31 luglio:
versa il dialetto, con qualche grazie «Ma ci aspettiamo proroghe
nota sudamericana. José Luis all’impegno — dichiara —. Stiamo facen-
sfoggia la mascherina con ri- degli Alpini do piani tra i 6 mesi e i 2 anni.
camata la bandiera della sua e di squadre Oggi, il traguardo più ragio-
Bolivia. Poi, basta un attimo, e composte nevole per una ripresa ci pare

● La parola
scatta il coro da stadio. Diri- da soli volontari primavera 2021». L’altra inco-
gono gli ultrà dell’Atalanta. (Ansa) gnita è l’evoluzione del clima
Scene dalla Fiera di Berga- economico: «Finita l’emer-
mo, trasformata in 7 giorni genza temiamo che le impre-
dai volontari in quello che ANA se avranno altre priorità. Il si-
non è un ospedale da campo. stema fieristico andrà soste-
Non ci sono tende. È un presi- mette che è stata (è) un’im- È l’Associazione nazionale degenza normale, anche se ti. «Chiediamo una disponi- nuto». Gran parte del perso-
dio medico avanzato, a tutti presa: «Quando c’è un terre- alpini, dotata dell’ospedale poi sarà l’epidemia a dettare bilità di almeno 15 giorni», nale è già in cassa
gli effetti la succursale Covid- moto l’ospedale da campo lo da campo che è le cure. Visto l’attuale calo de- spiega Oliviero Valoti, il medi- integrazione, ma Sannino ha
19 del Papa Giovanni XXIII, monti in massimo due giorni. considerata la più gli accessi, non è detto, ad co che dirigerà. Gli alpini ci voluto che sulla facciata venis-
epicentro sanitario dell’emer- Questo è un altro mondo». importante struttura del esempio, che serva un Pronto hanno messo competenze e se acceso il tricolore: «Siamo
genza nella provincia forse Avrà 20 posti letto di terapia genere a livello europeo. soccorso h 24, comunque apparecchiature: ecografi, orgogliosi per quanto fatto da
più colpita. Così anche uno intensiva (gestiti da Emergen- L’Ana ha creato l’ospedale previsto. L’obiettivo è aprire Tac, letti per l’urgenza. Tutto alpini e volontari. Certo, la no-
come Sergio Rizzini, capo del- cy e da medici militari russi), in Fiera a Bergamo lunedì, nella speranza che la materiale che ora si sta instal- stra mission è un’altra».
la Sanità alpina dell’Ana, am- 52 di sub-intensiva e 70 per la ricerca del personale dia frut- lando. Per la struttura, però, © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
PRIMO PIANO 19
#

IL CANTIERE I fondi raccolti dalla Fondazione di Comunità


di Milano, costituita grazie al supporto di Fondazione
Cariplo, hanno raggiunto i 21 milioni di euro

205 i posti
in terapia intensiva a regime,
entro metà maggio. Da lunedì
saranno pronte 53 postazioni,

20
157 entro metà aprile

milioni di euro
È di 15-20 milioni di euro la
spesa complessiva
dell’ospedale in Fiera coperta
interamente dai fondi raccolti

Dove c’erano gli stand Un reparto del nuovo ospedale della Fiera di Milano a due settimane dall’apertura del cantiere del 20 marzo scorso

«Noi, che abbiamo realizzato


la terapia intensiva nella Fiera»
Ospedale in Fiera a Milano: l’emergenza pandemia. Negli trale acquisti, procurandosi conta il professor Stocchetti. complessiva di 15-20 milioni.
si parte. In queste ore sono in spazi dove si avvicendavano dai letti ai respiratori). A finanziare l’ospedale sono i «Eventuali fondi non spesi
corso gli ultimi preparativi. espositori e visitatori, ora si Il resto è il diario di una cor- fondi raccolti dalla Fondazio- andranno al Policlinico per
«Lunedì tutto sarà pronto per Corriere.it affaccenderanno medici e in- sa contro il tempo: il 19 marzo ne di Comunità di Milano, un gestire la struttura — spiega-
accogliere il primo paziente. Sull’Economia fermieri. Insieme con Fonda- è arrivato l’ok al progetto, il 20 ente costituito grazie al sup- no in Fondazione Fiera —.
Per cominciare, daremo sup- del sito Corriere zione Fiera, presieduta da En- è partito il cantiere. «Mai visto porto di Fondazione Cariplo Noi abbiamo messo il primo
porto alle terapie intensive della Sera gli rico Pazzali, nel progetto è nulla del genere. Ho osservato sul modello delle community milione, poi sono arrivati tutti
degli ospedali in trincea, ad approfondi- coinvolta direttamente la Re- l’inizio dei lavori al primo pia- foundations americane. In gli altri. Dai 10 milioni di Leo-
esempio Bergamo. Vorrem- menti sulle gione Lombardia con le sue no del padiglione e dopo due tutto sono stati messi insieme nardo Del Vecchio ai 20 euro
mo poter evitare ai pazienti donazioni società Ispa spa (che ha parte- giorni si delineava già l’ossa- 21 milioni di euro, quanto ba- del più piccolo donatore». In
soluzioni estreme di traspor- dei privati cipato alla progettazione) e tura di una nuova serie di mo- sta per l’ospedale visto che si tutto i versamenti sono quasi
to verso altri Paesi come la alla sanità Aria spa (che ha fatto da cen- duli di terapia intensiva», rac- parla a regime di una spesa 3.000. C’è anche chi ha contri-
Germania», spiega il profes- buito «in natura»: Prysmian
sor Nino Stocchetti, direttore con i cavi, Sapio con l’ossige-
dell’Unità semplice Terapia no, Pirelli con una cinquanti-
intensiva Neuroscienze del- na di respiratori, Cisco con
l’ospedale Maggiore di Mila- l’impianto wi-fi.
no. Stocchetti riceverà doma- Quando arriverà il giorno in
ni le chiavi della nuova strut- cui tutti saremo vaccinati con-
tura. Per adesso, e fino all’ulti- tro il Covid-19, cosa si farà di
mo secondo, si continuerà a questa struttura? L’idea —
lavorare. spiegano in Fondazione Fiera
Da quando Covid-19 ha ri- — è di smontare tutto il pos-
voluzionato le nostre vite, è sibile per rimontarlo dove
partita la corsa contro il tem- serve. A partire dai moduli di
po per la creazione di nosoco- terapia intensiva che da soli
mi in emergenza: dall’ospeda- valgono 7 milioni di euro.
le sul traghetto di Msc Crocie- «Gli ospedali del futuro sono
re a Genova all’ampliamento pensati in modo da poter es-
della rianimazione del San sere riorganizzati a seconda
Raffaele di Milano o del San- delle esigenze, e qui abbiamo
t’Orsola di Bologna. I vecchi un esempio», dice Andrea
Gori, direttore dell’unità ope-
rativa di malattie infettive del
Le donazioni Policlinico. «Questi nuovi po-
Circa 3mila versamenti, sti di terapia intensiva aiute-
ranno i nostri ospedali a tor-
dai 10 milioni di nare a dedicarsi ad altre pato-
Del Vecchio ai 20 euro logie — dice Stocchetti —.
dell’offerta minima Non dimentichiamo che le
operazioni non urgenti in
questo momento vengono ri-
padiglioni della Fiera di Mila- mandate». Il ritorno alla nor-
no City, al Portello, lunedì malità passa anche da qui.
ospiteranno 53 posti di tera- Rita Querzè
pia intensiva. Entro metà © RIPRODUZIONE RISERVATA

aprile i letti diventeranno 157.


A regime, a metà maggio, sa-

● La parola
ranno 205. Perché la Fiera?
«Perché poter partire da una
struttura esistente con dota-
zioni base come uscite di si-
curezza e impianti era un van-
TERAPIA
taggio. L’illuminazione ci ha INTENSIVA
permesso, per esempio, di la-
vorare 24 ore su 24. E poi le te- La terapia intensiva è un
rapie intensive sono gestite su reparto all’interno di un
moduli, come avviene con gli ospedale che garantisce
stand delle fiere», spiega cure particolari a pazienti
Oscar Cassa, direttore tecnico in condizioni di salute
della Fondazione Fiera che ha estremamente precarie,
seguito il progetto. che hanno bisogno di un
Fondazione Fiera da una supporto grazie a
parte controlla e gestisce le macchinari specifici, per il
infrastrutture fieristiche mi- funzionamento delle
lanesi, dall’altra possiede il funzioni vitali. Molti
63,82% di Fiera Milano spa, la pazienti affetti da Covid-19
società quotata che organizza sono stati ricoverati in
le manifestazioni all’interno terapia intensiva per
degli stessi spazi. Un business problemi respiratori.
oggi preso in ostaggio dal-

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
20 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Primo piano L’emergenza sanitaria

LA DIFFUSIONE NEL MONDO


L’ondasull’Americadopol’Europa
Unmilionedicasi,salvosolol’Antartide
Metà degli abitanti del pia- ma era prima del nostro bol- non i grafici, cioè, che rappre- epidemiologico»: i morti a ti», scrive il New York Times. morti ieri, contagio raddop-
neta ora vive chiuso in casa: i lettino delle 18, che ha ripor- sentano i casi o le vittime, ma Wuhan, si legge in recenti La disomogeneità tra i dati piato ogni 3 giorni) e in fondo
contagi da Covid ieri hanno tato il nostro Paese al secondo che rappresentano la velocità rapporti di intelligence, sa- non è solo questione di tra- il North Dakota, un centinaio
superato il milione in tutto il posto. Anche i morti in Spa- giornaliera a cui si diffonde il rebbero almeno 5 mila, il dop- sparenza. Gli zero casi ripor- di contagi. Il tasso di mortali-
mondo, soprattutto in Europa gna stanno raggiungendo contagio. Un valore alto oggi pio del riportato; e cifre come tati dalla Bielorussia, dove il tà, infine, essendo il rapporto
e Stati Uniti. Gli Usa sembrano quelli italiani, con 10.935 vitti- ad esempio negli Usa, dove i i 6 contagiati ogni 100 mila dittatore Aleksandr fra i morti e i contagiati regi-
il nuovo epicentro della pan- me. Ma in questa classifica casi raddoppiano ogni 4,5 abitanti, in Cina, paiono spro- Lukashenko nega l’epidemia, strati, è più alto nei Paesi che
demia, con oltre 265 mila casi l’Italia resta ancora prima. Le giorni (in Italia quasi 16). porzionate rispetto all’Italia, non somigliano agli zero del- eseguono tamponi solo a chi
(le cifre sono aggiornate alle morti da Covid-19 sono, in tut- I soli numeri non possono che ne conta 190, o alla Spa- l’Antartide, dove il virus non è ha sintomi severi: più si regi-
22 di ieri) e il primo posto nel- to il mondo, circa 57 mila. bastare. Da febbraio, ad esem- gna, 251. L’intelligence scrive arrivato. I tamponi negli Usa strano contagi (facendo molti
la classifica dei contagi. Mai un’epidemia nella sto- pio, i report della Cia diffida- di «cecità» del governo alla sono scarsi e diffusi in modo tamponi) più questa frazione
La Spagna, in un triste testa ria è stata monitorata tanto in no dei dati cinesi, che sareb- portata dell’epidemia in Cina: diseguale, e ci sono disegua- ha un denominatore alto, e il
a testa, ha superato per qual- tempo reale. L’attenzione de- bero «ampiamente sottosti- i burocrati locali comunicano glianze anche nel monitorag- tasso si riduce.
che ora l’Italia quanto a conta- gli epidemiologi è sempre più mati e inaffidabili per lo stu- al governo statistiche ottimi- gio del contagio nei 50 Stati, Irene Soave
gi, con 117.710 casi confermati; concentrata sulle «curve»: dio di un modello ste «per paura di essere puni- con New York in testa (2.935 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Le previsioni I conteggi

Test al volante Un tampone effettuato in uno dei punti di drive-trough del sistema sanitario nazionale britannico Sacchetti solidali Cibo per i senzatetto in una piazza di Berlino durante l’emergenza Covid-19 (Afp)

Attesi mille morti al giorno, La Germania supera la Cina


sale la curva britannica Il raddoppio degli infetti
E la regina parlerà in tv ora va più veloce che in Italia
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE che le decisioni vengano prese da DAL NOSTRO CORRISPONDENTE mollare».
un ristrettissimo gruppo di ministri, Nella sua conferenza online
LONDRA La traiettoria della Gran mentre gli altri vengono tenuti BERLINO Il numero dei contagiati da quotidiana, Wieler ha ammesso
Bretagna segue inesorabilmente all’oscuro. Covid-19 in Germania ha superato anche che il numero dei decessi
quella dell’Italia. Ieri i decessi hanno Il governo prova a sbandierare quelli della Cina. Alle 22 di ieri sera potrebbe essere sottostimato:
superato quota 3.600, con un alcuni successi, come l’allestimento erano circa 91 mila le persone «Credo siano di più di quelli

❞ ❞
incremento record rispetto al in soli nove giorni di un nuovo infettate nei 16 Länder federali, con ufficiali». Ma non è chiaro se si
giorno prima, e le previsioni sono ospedale alla periferia di Londra: una curva di progressione che ormai riferisse alla sola Germania o al
pessimistiche: ci si aspetta che ma il timore è che l’arrivo del bel si sovrappone quasi esattamente a quadro internazionale, poiché non è
entro Pasqua si possa arrivare a tempo nelle prossime ore possa quella italiana. La differenza è nel stato possibile fare un
Ho ancora mille morti al giorno. indurre la gente a non rispettare le Non è ritmo del raddoppio, che in Italia si contradditorio. Una delle ragioni
Ma oltre al bollettino medico istruzioni di rimanere in casa. Da è ormai allungato a quasi 16 giorni, citate è che quando le autopsie si
la febbre peggiora anche la temperatura quando è iniziato il «lockdown», il responsa- mentre in Germania resta più fanno dopo diversi giorni, il che
resto politica: il governo guidato da Boris 23 marzo, la popolazione si sta bile veloce, con 11,2 giorni. Il dato accade spesso a causa
in auto- Johnson è sempre più nel mirino comportando in maniera corretta e i alimentare tuttavia varia molto da Stato a Stato. dell’intasamento, non ci sono più
isolamento delle critiche per la lentezza con cui sondaggi indicano che il livello di false In Baviera, che ora è il Land più tracce di Covid-19. Per Wieler le
Boris vengono effettuati i test sulla approvazione del governo resta alto speranze colpito, gli ammalati infatti misure restrittive stanno avendo
Johnson popolazione. Il totale delle persone (anche se in tanti avrebbero Angela raddoppiano addirittura ogni 6 conseguenze positive: da qualche
risultate positive è di 38 mila, ma si preferito misure restrittive Merkel giorni. giorno l’erre con zero (R0), cioè il
ritiene che nella sola Londra possa immediate, invece delle esitazioni Aumenta in modo preoccupante numero di persone che ogni
essere già contagiato un abitante su dei primi giorni). Quello che però anche il tasso di mortalità, ancora contagiato infetta in media è sceso a
15, dunque centinaia di migliaia. colpisce è che da un paio di giorni relativamente basso, ma in costante 1 dai 5 di due settimane fa. Ma la
Boris, anche lui infettato, ieri anche i giornali più allineati al accelerazione. Giusta la contabilità cancelliera Angela Merkel, nel suo
sarebbe dovuto riemergere premier, dal Telegraph al Mail, del Robert Koch Institut (Rki), i podcast settimanale, ha messo in
dall’isolamento a Downing Street: abbiamo fatto partire un fuoco di decessi tedeschi sono infatti al guardia: «Non saremmo
ma continua ad avere la febbre ed è fila contro il governo: un segnale momento più di 1.100, pari a una responsabili se alimentassimo false
comparso in un video con l’aria che il vento sta cambiando e che ci letalità dell’1,2%. Meno di una speranze: è troppo presto per
abbastanza frastornata. L’atmosfera si aspettano segnali più precisi su settimana fa, la stessa percentuale identificare una sicura dinamica
ai vertici del governo viene descritta come uscire dalla crisi. A rincuorare era ancora dello 0,8%. « Dobbiamo positiva» nella curva. Merkel ha
come «molto tesa» e non aiuta il tutti ci proverà la regina, che mettere in conto che ci saranno più confermato che il blocco continuerà
fatto che il premier possa domenica sera parlerà alla nazione morti», ha ammesso ieri il direttore almeno fino alla fine delle vacanze
comunicare solo a distanza con i in un rarissimo messaggio tv. del Koch Institut, Lothar Wieler, di Pasqua.
suoi: si teme che la situazione gli Luigi Ippolito secondo il quale «siamo all’inizio di Paolo Valentino
stia sfuggendo di mano e non giova © RIPRODUZIONE RISERVATA un’epidemia e non dobbiamo © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
PRIMO PIANO 21
#

Mai epidemia è stata monitorata così da vicino e in tempo reale. Ma la raccolta dei dati
non è omogenea: non tutti i Paesi, ad esempio, eseguono i tamponi con lo stesso criterio
E la Cia invita a «diffidare» delle statistiche cinesi sui morti, «ampiamente sottostimate»

La pandemia
Contagiati Morti
Usa 265.506 ITALIA 14.681
ITALIA 119.827 Spagna 10.935
Spagna 117.710 Usa 6.786
Germania 89.838 Russia Francia 6.507
Cina 82.509 Canada Gran Bretagna 3.605
Francia 65.197 Iran 3.294
Iran 53.183 Francia Cina 3.203
Regno Unito 38.688 Stati Uniti Olanda 1.487
Turchia 20.921 Spagna Italia Iran Cina Giappone Germania 1.230
Svizzera 19.606 Algeria Egitto Belgio 1.143
Corea del Sud
Belgio 16.770 Svizzera 591
Olanda 15.821 Vietnam Turchia 425
Canada 11.746 Svezia 358
Austria 11.506 Malesia Brasile 343
Brasile
Perù
Corea del Sud 10.062 Singapore Portogallo 246
Portogallo 9.886 Australia Indonesia 181
Brasile 8.229 Corea del Sud 174
Israele 7.030 Austria 168
Svezia 6.131 Ecuador 145
Australia 5.330 Danimarca 139
Norvegia 5.296 I casi Filippine 136
Irlanda 4.273 Romania 133
Dati non registrati
Russia 4.149 Irlanda 120
Repubblica Ceca
Danimarca
4.091
3.946
1-400
1.083.061 225.422 Algeria
India
105
72
400-1.000 guariti
Cile 3.737 totali Rep. Domenicana 68
Ecuador 3.368 1.000-2.000 58.190 Polonia 65
Malesia 3.333 morti Giappone 63
Polonia 3.266 2.000 - 10.000 Grecia 59
Romania 3.183 più di 10.000 Egitto 58

La curva della mortalità


Vittime quotidiane da quando hanno iniziato a superare le 3 al giorno
2.000

1.000 Spagna
Usa Italia
500 Gran
Bretagna
200
Francia

100

50
Germania

20

10 Canada

5 India
Corea
del Sud Cina
2

0
Giorni 1 10 20 30 40 50 60 70

Nuovi casi al giorno nel mondo Quanto veloce crescono i contagiati


(Il colore del grafico è tanto più scuro quanto più velocemente si diffonde il contagio)
80.000
22 gennaio 2 aprile 22 gennaio 2 aprile
Usa Olanda
60.000 Spagna Canada
ITALIA Austria
Cina Corea del Sud
40.000 Il picco del 12 febbraio
si deve a un cambio Germania Portogallo
dei criteri diagnostici Francia Brasile
in Cina
20.000 Iran Israele
Gran Bretagna Svezia
Svizzera Norvegia
0
Turchia Australia
22 gennaio 2 aprile Belgio Russia
Fonti: Johns Hopkins Csse (dati di ieri alle 21.24), Financial Times e New York Times Corriere della Sera

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
22 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Primo piano L’emergenza sanitaria


La nave ospedale
Solo 20 pazienti
sulla Comfort
«È uno scherzo?»
La Comfort, la nave
ospedale della Marina Usa
inviata a New York per
l’emergenza Covid-19, ha 12
sale operatorie e mille letti
ma solo 20 pazienti. A
causare ritardi, il protocollo
della Marina e i vincoli
burocratici. «Sembra uno
scherzo», dice al New York
Times Michael Dowling,
capo della Northwell
Health, il più grande
sistema ospedaliero locale. Skyline La nave ospedale Comfort, ormeggiata al molo a Manhattan. A bordo sono stati allestiti mille posti letto, ma per lo più restano ancora vuoti (Kena Betancur/Getty/Afp)

GLI STATI UNITI «Chi vuole le indossi pure, ma io non lo farò»


Il presidente: non bloccheremo le forniture per l’Italia
Per l’epidemiologo Fauci il punto è stare a casa

Trump:mascherine,nessunobbligo
Scienziatidivisisucomeproteggersi

di Giuseppe Sarcina fette potrebbero avere una farsi impressionare. Secon-
gittata di 60 centimetri, ma do il Dipartimento della Sa-
se rispettiamo la distanza so- lute e dei Servizi umani, in
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE Potete ciale di un metro e ottanta caso di violenta pandemia (e
usare le evitiamo qualsiasi problema, purtroppo ci siamo) servi-
WASHINGTON «È solo una rac- sciarpe, che possiamo proteggerci con rebbero 3,5 miliardi di pezzi
comandazione» ripete due- una sciarpa o qualcos’altro e nel corso di un anno. Da qui
tre volte Donald Trump, «il sono anche lasciare le mascherine al per- in avanti circa 300 milioni al
Cdc consiglia di indossare le più spesse sonale sanitario che ne ha as- mese. In sostanza il governo
mascherine quando uscite. delle soluto bisogno». Per Fauci il federale è in grado di coprire
Ma non è obbligatorio. Io, mascherine, vero tema è, dunque, l’isola- solo l’1% del fabbisogno pre-
per esempio, non lo farò». Il oppure mento: «Non voglio entrare visto nell’immediato futuro.
presidente risolve così la di- quello che nel merito del contrasto tra Queste cifre spiegano l’af-
visione tra gli scienziati: ser- organismi federali e preroga- fanno della task force. L’am-
ve oppure no coprirsi il viso?
volete tive dei singoli Stati, ma non ministrazione Trump ha già
Robert Redfield, direttore Donald capisco perché non appli- ordinato forniture per 500
del Center for Disease Con- Trump chiamo l’ordine di stare a ca-
trol and Prevention (il «Cdc» presidente sa a livello nazionale, visto
degli Stati
citato da Trump), l’organi-
Uniti
quello che sta succedendo Fabbisogno
smo federale con sede ad At- nel Paese». Negli Usa non ci sono
lanta, insiste da giorni: molte Il problema è che negli
persone infette, almeno un Stati Uniti non ci sono prote- protezioni sufficienti
quarto del totale, non mo- zioni sufficienti neanche per nemmeno per il
strano sintomi, non sanno di il personale sanitario. Scor- personale sanitario
avere contratto il Covid-19, rendo il sito della «Strategic
girano liberamente e posso- National Stockpile», la riser-
no contagiare gli altri. La ma- va federale per le emergenze, milioni di N95 sul mercato
scherina, quindi, è necessa- si scopre che all’inizio di mondiale, da spalmare nei
ria per proteggere il resto marzo erano disponibili nei prossimi 18 mesi. Inoltre Pe-
della popolazione da queste depositi 12 milioni di ma- ter Navarro, consigliere eco-
inconsapevoli mine vaganti. schere N95, le più efficaci nomico e ora responsabile
Ma a Washington, le figure perché in grado di bloccare il degli approvvigionamenti
guida della task force anti- 95% delle emissioni, e 30 mi- sanitari, ha annunciato che il
Covid 19, si sono opposti a un lioni di mascherine chirurgi- presidente userà i suoi «po-
divieto assoluto per l’intero che. Totale: 42 milioni. Il nu- teri di guerra» per impedire
Paese. Deborah Birx, coordi- mero è alto, ma non bisogna Spesa sicura Un newyorkese completamente bardato per proteggersi dal Covid-19 (Afp) alla multinazionale 3M di
natrice della cabina di regia, esportare materiale così pre-
è convinta che la mascherina Il contagio sulla portaerei Roosevelt zioso. La società, 90 mila di-
obbligatoria per tutti, «man- pendenti, sede a Saint Paul
derebbe un segnale sbagliato in Minnesota, ha già pro-
alla popolazione». Spiega-
zione: «Le persone potreb-
bero pensare di essere al si-
Campagna per il comandante silurato grammato il raddoppio della
produzione, con l’obiettivo
di immettere in circolo circa
curo, mentre non è così. Ci 2 miliardi di respiratori N95
sono altri canali di contagio,
come toccare oggetti conta-
minati e poi mettersi le mani
sulla faccia o negli occhi».
Di fatto Trump conferma
In Marina
P er alcuni è uno dei pochi a
pagare. Per altri è un
ufficiale che tra la carriera e
la sicurezza dei suoi uomini ha
scelto i secondi. Per altri ancora
dimostrato scarso giudizio, ha
usato procedure non regolari e ha
seminato il panico. Il suo appello,
hanno detto dal Pentagono, non
c’entra, non è una rappresaglia.
iniziata una raccolta di firme per
chiedere che sia reintegrato. La
commissione Difesa della Camera
ha preso posizione contro la
decisione della Navy e molti
all’anno. Alcuni stabilimenti
sono in Cina. Adesso biso-
gnerà trovare il modo di far
rientrare i prodotti, almeno
10 milioni di pezzi al mese,
la sua posizione agnostica in avrebbe dovuto avere maggiore Crozier ha lasciato la base- politici hanno rilanciato in Rete il negli Stati Uniti. Trump, pe-
materia, allergica a ulteriori saldezza di nervi, visto che galleggiante all’ancora di Guam video con il commiato del rò, ieri sera ha anche precisa-
imposizioni. Così anche ieri guidava la portaerei Roosevelt. quando era ormai buio. Centinaia capitano. Due senatori hanno to: «Non bloccherò le forni-
ha raccomandato ai cittadini Il comandante Brett Crozier è di membri dell’equipaggio lo sollecitato un’inchiesta per ture di mascherine destinate
di «usare sciarpe» oppure stato sollevato dall’incarico dopo hanno accompagnato scandendo esaminare l’operato della ad altri Paesi, come l’Italia».
«fabbricarsi le protezioni ● Il capitano aver chiesto di evacuare l’unità il suo nome mentre scendeva da gerarchia. Intanto il Pentagono Ma è il Covid 19 «a dettare i
con la stoffa». Il presidente della Roosevelt dove stavano crescendo i contagi solo la passerella fino al molo. Ha non esclude di spostare una delle tempi», come ripete Fauci.
ha seguito, questa volta vo- Brett Crozier, da Covid-19. Ha inviato una lettera salutato militarmente chi li ho portaerei presenti Golfo Persico La curva del contagio sale ra-
lentieri, l’approccio di An- 50 anni, è piena d’umanità ai vertici della attendeva a terra, si è voltato ed ha nel teatro asiatico, per colmare il pidamente: ieri a metà gior-
thony Fauci. L’analisi del vi- originario di Navy, comunicazione interna che fatto un gesto con la mano verso pericoloso vuoto strategico: la nata i positivi erano 265.506,
rologo parte dalle ultime ri- Santa Rosa in è però finita sulle pagine del San la Roosevelt, poi è salito in auto. Roosevelt è immobilizzata e i con 6.786 morti. Ventimila i
cerche vagliate dall’Accade- California. Francisco Chronicle. E insieme Finale cinematografico che non 4.000 militari dovranno eseguire nuovi infettati, la metà dei
mia delle Scienze Usa: il Era in Marina all’epidemia, con dozzine di chiude però la storia. la quarantena, la Reagan è ferma quali nello Stato di New
coronavirus si può trasmet- dal 1992 malati a bordo, è esploso il caso. Il L’ex ammiraglio Stavridis ha per lavori in Giappone. York. L’epidemia sta accele-
tere anche attraverso una comandante è stato silurato — è preso le sue difese, diversi esperti Guido Olimpio rando anche in New Jersey e
normale conversazione: «In la motivazione — perché ha hanno espresso sdegno, sul web è © RIPRODUZIONE RISERVATA in Louisiana (New Orleans).
questo caso le particelle in- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
PRIMO PIANO 23
#

IO RESTO
A CASA
Il filosofo a Milano: ormai non esco da un mese,
mi distraggo con una biografia di Campanella
ma lo studio non è proficuo quando si è nervosi

Pensieri
Massimo
di Candida Morvillo Cacciari: «Fra
un po’ ci sarà

I
una tale rovina
l filosofo Massimo Cac- sociale, con
ciari sta chiuso in casa a l’Europa che
Milano da un mese. Leg- continua a non
ge, studia. Ogni tanto, tira esistere, l’Italia
un colpo al calciobalilla, ed è che ciancia di
molto nervoso. Gli chiedi co- Europa senza
me passa la quarantena e qua- assumersi
si ringhia: «Ma come vuole responsa-
che la passi? Leggendo. Com- bilità... Per
patibilmente con tutto quello noi sarà
che mi agita. Sa che lo studio drammatico:
non è molto sereno né profi- questa crisi
cuo quando sei agitato?».

Cacciari: leggo,
renderà i poveri
Che cosa la agita? più poveri e non
«Ma come che cosa? Ma do- avremo risorse
ve vive? Fra un po’ ci sarà una sufficienti per
tale rovina sociale, con l’Euro- affrontarne le
pa che continua a non esiste- conseguenze»

sono agitato ❞
re, l’Italia che ciancia di Euro-
pa senza assumersi responsa- sta crisi usciranno il rafforza- assillano. E, se vuole saperlo,
bilità… Per noi, sarà dramma- mento dei grandi imperi e la retorica dello stare a casa
tico: questa crisi renderà i contraddizioni sociali ancora mi rompe più ancora delle re-
poveri più poveri e non avre- più accentuate del passato, Odio toriche sugli inni di Mameli».

I capelli?
mo risorse sufficienti per af- ma che saranno quelle del la retorica Che cosa la fa infuriare?
frontarne le conseguenze». passato. Prima non le sapeva- del «Che «Che nessuno premetta
Quindi lei sta a casa, pen- mo affrontare e ancora meno “concittadini, sappiamo be-
sa, e che soluzioni vede? le sapremo affrontare ora». bello stare nissimo che stare a casa per
«Ma niente. Bisognare fare Nell’ultima intervista al a casa» voi è difficile, perché tre quar-
quello che vado dicendo da Corriere, aveva detto che Penso ti di voi stanno in case che

Li taglio da solo
trent’anni e che da trent’anni della morte non le importa a quelli non sono precisamente quel-
non si fa: riforme vere, sburo- nulla. La pandemia che ef- che vivono le dei nani e ballerini che, dal-
cratizzare, sministerializzare. fetto le ha fatto? in cinque le tv, vi dicono state a casa”.
E ora venire incontro a chi in «Ma che me ne frega della Invece, tutti a dire “state a ca-
questo periodo non ha guada- mia sorte personale?».
in 50 metri sa, che bello stare a casa”. Sì,
gnato. Saranno capaci i nostri Molti notano che il Coro- quadrati se hai una casa bella come la
eroi? Saranno capaci Pd e 5 navirus mette in crisi una mia, può essere anche piace-


Stelle di fare quello che finora certa illusione di onnipoten- non aver mai usato frigo e Ha un trucco da consiglia- vole, un mese, due mesi. Non
hanno dimostrato di non es- za, quasi d’immortalità. fuochi perché mangiava da re a chi non l’ha mai fatto? per me, ma può essere. Però
sere in grado di fare?». «Se qualcuno credeva nel- Il profilo sua madre, al piano di sotto. «Certo: c’è una macchinet- in cinque in 50 metri quadra-
È una domanda retorica? l’immortalità, era una testa di Ora, come se la cava? ta-pettine con inserita una la- ti, insomma».
«No, è una domanda auten- ca...o. Non c’è altro da dire». ● Massimo «Mia madre è morta da metta. Collochi uno specchio In cucina Tv ne guarda?
tica. Voglio sperarlo. Tutti gli Che cosa sta leggendo in Cacciari è nato trent’anni: sarei morto, se alle spalle, controlli la coppa «Non ne ho mai vista tanta
a Venezia il 5
da solo
italiani dovrebbero sperarlo». questi giorni? avessi digiunato da quel mo- della testa e te li tagli». me la cavo: in vita mia, ma che vuole che
L’isolamento muta il no- «Una bellissima biografia giugno 1944 mento. Ma insomma, me la Qualcuno sul web si chie- guardi io? Il tg, un film».
stro senso di società? di Tommaso Campanella e un sto cavando. Faccio bollire de se lei si tinge. faccio Il regista Pupi Avati ha fat-
«Mi sta davvero chiedendo piccolo capolavoro, utilissimo ● Filosofo, l’acqua, ci schiaffo dentro un «Ma vadano a quel paese. bollire to un appello alla Rai perché
se saremo migliori o peggio- per capire l’epoca in cui vivia- politico, po’ di pasta o un uovo e quin- Che scommettano un milio- l’acqua, ci in questo periodo dia più
ri? Non cambierà niente: la mo: Le potenze del capitali- accademico e di si mangia». ne: gli mando un ciuffo di ca- schiaffo cultura. È d’accordo?
maggioranza della gente spe- smo politico. Stati Uniti e Ci- opinionista, è Pasta e uova da un mese? pelli, verificano e poi mi dan- dentro un «La storia della Rai come
ra di tornare a vivere come na di Alessandro Aresu, usci- stato sindaco «Qualche volta anche insa- no un milione». po’ di pasta servizio pubblico è ridicola, fa
prima e altri sperano, come to nella collana Krisis che cu- di Venezia dal lata, verdura cotta . Ma non mi In quarantena, le toccano parte delle retoriche patrie. Ci
prima, di vivere un po’ me- ro per La Nave di Teseo. 1993 al 2000 e manca niente, figuriamoci». più faccende domestiche?
o un uovo e sono già belle trasmissioni.
glio. Pensare come se questa Secondo l’autore, i Paesi che, dal 2005 al Coi capelli come fa? «Ho la lavastoviglie, la lava- quindi si Per esempio, su Rai Storia, bei
fosse la terza guerra mondiale come il nostro, non riescono 2010 «L’ultima volta che sono trice. Che mi costa? Poi viene mangia documentari. Poi, non lo so,
è un’idiozia. Non ne posso più a fondere capitalismo e politi- andato dal barbiere, avevo 16 la signora e fa le pulizie». non è che io sia Aldo Grasso
della retorica dei carrarmati ca saranno destinati a deca- anni. Da quel momento, mi Passeggiare le manca? che vede programmi dalla
nelle strade, degli inni di Ma- denza e a essere subordinati». taglio i capelli per conto mio. «Quello sì. Ma è niente al mattina a sera».
meli e via blaterando. Da que- Secoli fa, lei raccontò di E forse si nota». confronto dei pensieri che mi © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
24 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020 25
#

Esteri

Addio Corbyn, «rosso» e perdente: il Labour sceglie Sir Keir


Londra, dopo le false speranze accese dal leader radicale, il partito si affida a un moderato borghese
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE bynismo», ossia la radicale che imprimerà al Labour, an- «sinistra fighetta» londinese condo referendum sulla
Il leader sterzata a sinistra impressa al che se le prime indicazioni quanto mai lontana dalla ra- Il successore Brexit: ma le zone operaie so-
LONDRA Un Sir al posto di Cor- partito negli ultimi anni. verranno da un’eventuale dici proletarie del Labour, no quelle che nel 2016 hanno
byn «il rosso». Oggi il partito Sir Keir si è dovuto ingra- «purga» della vecchia guar- che con lui completa la tra- spostato la bilancia dalla par-
laburista annuncia il suo ziare la base dei militanti — dia corbynista: ma più in ge- sformazione già in corso in te dell’uscita dalla Ue.
nuovo leader, chiamato a gui- votano infatti tutti gli iscritti nerale è da vedere se può es- partito della borghesia colta Per di più Starmer è perce-
dare la riscossa dopo la disa- — e ha confermato per ora la sere lui la riposta ai problemi metropolitana. Con un rove- pito come un personaggio le-
strosa sconfitta elettorale di «scelta socialista»: d’altra che affliggono la sinistra bri- sciamento delle appartenen- gnoso, ingessato, poco cari-
dicembre: e tutti i pronostici parte la sconfitta di dicembre tannica. Durante la corsa alla ze tradizionali, alle ultime smatico: anche se ciò potreb-
indicano che sarà Keir Star- non è stata tanto imputata al leadership ha evitato accura- elezioni i conservatori di Bo- be costituire un buon contral-
mer, avvocato di grido, ex ● Jeremy programma basato su nazio- tamente di farsi chiamare Sir ris Johnson hanno invece ● Keir Starmer, t a re a l l o s t i l e ca ot i co e
procuratore generale del Re- Corbyn, 70 nalizzazioni e aumento delle e ha esaltato le sue umili ori- sfondato nelle regioni opera- 57 anni, arruffone di Boris Johnson,
gno e Cavaliere di Sua Maestà. anni, guida il tasse — che risultava popola- gini (è figlio di un meccanico ie del Nord, ex baluardo ros- avvocato specialmente nei duelli parla-
Una scelta che non fa una pie- Partito re — ma piuttosto alla perso- e un’infermiera): ma rimane so: e Sir Keir potrebbe trova- e laburista mentari, dove Sir Keir potreb-
ga se si guarda all’integrità e laburista dal nalità di Corbyn, un leader il rappresentante di quella re difficile andare al recupe- moderato, be dare sfoggio del suo acu-
alla competenza dell’uomo: 2015 al posto giudicato inefficace, inviso ro di quei voti, senza i quali è indicato me legale. Al momento, tut-
ma che può suscitare qualche di Ed Miliband. alla maggioranza della popo- impossibile costruire una a succedere tavia, Starmer sarà costretto a
perplessità in quello che era Fa parte della lazione e incapace di sradica- La svolta vittoria. a Jeremy tenere un basso profilo: la cri-
l’elettorato tradizionale del Camera dei re la malapianta dell’antise- Oggi il partito laburista Né da questo punto di vista Corbyn quale si del coronavirus non lascia
Labour. Starmer è un mode- Comuni dal mitismo che alligna nel par- aiuta il fervido europeismo di nuova guida grandi margini all’opposizio-
rato, ma non è detto che la 1983 tito. annuncia la nuova Starmer. È stato lui che l’anno della sinistra ne.
sua elezione significhi auto- Per ora Starmer resta un guida, dovrà sfidare scorso ha spinto il Labour a Luigi Ippolito
maticamente la fine del «cor- enigma quanto alla direzione il premier Johnson schierarsi a favore di un se- © RIPRODUZIONE RISERVATA

DrammadeiKennedy
LanipotediBobeilfiglio
dell’Hotel Ambassador di Los
Angeles, dopo aver appena fe-
steggiato la vittoria nelle pri-
marie democratiche della Ca-

scomparsiincanoa
lifornia.
Nel 1999 John Fitzgerald
Kennedy jr, ultimogenito del
presidente e di Jacqueline,
morì a 38 anni in un incidente
aereo con la moglie Caroline
Bessette e la cognata Lauren.
Maeve, 40 anni, eilbimbodi 8 erano in gita sulmare John pilotava il velivolo che si
inabissò nell’Oceano Atlanti-
Ritrovata la piccola imbarcazione. Cerano forti correnti Maeve Kennedy Townsend McKean, sposata, con quattro figli
co mentre faceva rotta verso
Martha’s Vineyard. I tre avreb-
bero dovuto partecipare al
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE matrimonio della cugina Rory
Kennedy.
WASHINGTON Le disgrazie dei E ancora, nel 2012, Marie
Kennedy. Giovedì pomeriggio Richardson Kennedy, ex mo-
avevano preso il largo su una glie di Robert Francis Kenne-
canoa per recuperare una pal- dy jr, uno degli undici figli di
la trascinata dalla corrente. Bob, si suicidò nel giardino
Ma Meave Kennedy Town- della sua villa a Bedford, New
send, nipote di Bob Kennedy, York. Da tempo era depressa e
e il figlio Gedeon, otto anni, dipendente dall’alcol.
non sono più tornati a riva. Infine, un anno fa, nell’ago-
Dispersi nella baia di Chesa- sto del 2019, Saoirse Roisin
peake, nel Maryland, poco Kennedy Hill, anche lei nipote
lontano da Washington. I soc- di Bobby, fu stroncata da
corsi sono arrivati immedia- un’overdose di stupefacenti.
tamente, ma la donna e il Aveva solo 20 anni.
bambino erano già spariti al- Giuseppe Sarcina
l’orizzonte. Dopo poche ore di © RIPRODUZIONE RISERVATA
ricerche la Guardia costiera
ha trovato la piccola imbarca- La cantante turca
zione capovolta. Nessun’altra
traccia per ora.
Maeve, 40 anni, è la figlia di
Kathleen Kennedy, primoge-
Muore Helin:
nita di Robert Kennedy, fratel-
lo del presidente John Fitzge-
scioperava
rald.
Vive nella capitale america-
per i musicisti
na, dove lavora come dirigen-
te alla Georgetown University
messi in carcere
Global Health Initiative. È
sposata con David McKean,
avvocato specializzato nei di-
ritti civili. La coppia ha tre fi-
gli. Oltre a Gedeon, ci sono
Gabrielle e Toby di 7 e 2 anni.
È finita ieri la lunga
battaglia della
cantante e attivista
turca Helin Bolek. La
musicista della band di
Maeve non ha seguito la sinistra «Grup Yorum» si è
grande tradizione politica di spenta ieri a Istanbul,
famiglia, arrivata fino a sua dopo 288 giorni di
madre Kathleen, che è stata sciopero della fame. Stava
vice governatrice del Mary-
land. Si è laureata in legge Attivista
sempre alla Georgetown Uni- per i diritti
versity e ha poi conseguito un La cantante
master in «negoziati interna- Helin Bolek
zionali e risoluzione dei con- aveva
flitti» alla Walsh School of Fo- 28 anni
reign Service, a Washington.
E adesso rischia di allun- conducendo la protesta
garsi la scia di tragedie della insieme al chitarrista del
famiglia Kennedy. Una storia gruppo, Ibrahim Gokcek,
cominciata con l’assassino del per chiedere la
presidente John, a Dallas, il 22 scarcerazione dei suoi
novembre 1963. Fu ucciso an- compagni, incarcerati con
che suo fratello Robert, sena- l’accusa di terrorismo, e
tore, ministro della Giustizia: per denunciare il bando
accadde nella notte tra il 5 e il imposto ai loro concerti.
6 giugno 1968, nelle cucine

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
26 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020 27
#

Cronache

Ucciso in una rapina nel 1982 Le notizie

Familiari risarciti dallo Stato Cagliari, ritrovati


i corpi dei 2 fratelli
Ferrara,150milaeuroallavedovaeaifiglidiuncamionista.Ikillereranosenzasoldi Sono stati ritrovati i corpi
dei due fratelli di origine
calabrese, Massimiliano e
Davide Mirabello, di 35 e 40
Erano i primi anni Ottanta e legandola a una direttiva eu- anni, scomparsi da
c’erano ancora cancellieri che Lecce L’aggressione ropea del 2004. I loro avvocati, La vicenda Dolianova (Cagliari),
scrivevano a mano atti giudi- Ugo e Giorgio Ferroni, hanno domenica 9 febbraio. Erano
ziari. Quelle vecchie carte, avviato il procedimento nel ● Gianfranco stati sepolti in un’area
consultate per arrivare alla 2017 e pochi giorni fa il giudi- Benetti venne rurale del paese, non
sentenza di oggi, dicono ben ce Corrado Cartoni (Seconda ucciso 38 anni lontano dal centro abitato.
più delle parole che conten- sezione civile del Tribunale di fa, l’8 marzo del Per il duplice omicidio
gono: raccontano che la giu- Roma) ha accolto le loro obie- 1982, durante sono stati fermati come
stizia, in questa storia, è arri- zioni. una rapina indiziati di delitto
vata in grave ritardo. Per la La vedova Benetti e i due fi- sull’Autostrada l’allevatore Joselito Marras
precisione 38 anni dopo i fat- gli hanno ottenuto 50 mila eu- Taranto-Bari. e il figlio Michael, fin da
ti. ro di risarcimento ciascuno Era sposato subito sospettati dagli
Con 38 primavere in più che avranno dallo Stato, for- con due figli inquirenti. I due, secondo
sulle spalle, la moglie e i figli malmente dalla presidenza piccoli gli investigatori, da tempo
di Gianfranco Benetti sono del Consiglio e dal ministero avevano pessimi rapporti di
riusciti a ottenere dallo Stato della Giustizia. ● I tre vicinato con i due fratelli.
— adesso — il risarcimento Tutto questo perché l’Italia, condannati © RIPRODUZIONE RISERVATA
che hanno atteso invano da pur facendo propria la diretti- non hanno mai
risarcito la
chi lo uccise.
Fu la sera dell’8 marzo 1982,
va del 2004 con due passaggi
(nel 2007 e nel 2016) non ha famiglia perché Uccide compagna
ad Acquaviva delle Fonti, vici- recepito fino in fondo quello privi di risorse. e si toglie la vita
no a Bari. Gianfranco, 32 anni, che l’Europa chiedeva. Cioè: Secondo una
era alla guida di un camion e risarcire le vittime di reati vio- direttiva Ue del L’ipotesi più accreditata
stava tornando a casa dalla lenti quando chi li ha com- 2004, in questi dagli inquirenti è che abbia
sua famiglia assieme a un col- messi non ha la possibilità di casi provvede sparato alla compagna e poi
lega dopo una consegna di pagare. Per dirla con l’avvoca- lo Stato si sia tolto la vita. I cadaveri
mobili in vimini per conto di to Giorgio Ferroni: «È una di Terens Cacici, 38 anni, e
un’azienda ferrarese. A casa, condanna al risarcimento del ● Lo Stato di Gina Lorenza Rota, 52,
nella sua Ferrara, lo aspetta- L’aggressione Un passante filma il medico che picchia l’anziano fuori dal suo studio danno perché lo Stato italia- italiano è stato sono stati trovati sul divano
vano la moglie Maria e i due no, essendo stato inadem- condannato del loro appartamento a
figli piccoli. Sulla sua stessa
rotta — l’autostrada Taranto- Medico picchia Un uomo di 85 anni è stato picchiato da un
medico di base a Calimera (Lecce); un
piente alla direttiva europea,
ha leso un diritto soggettivo,
dal Tribunale
di Roma
Rho (Milano) giovedì sera,
ma la notizia è stata
Bari in direzione nord —
c’erano anche tre rapinatori
paziente 85enne passante ha filmato la scena. L’anziano era
andato a chiedere spiegazioni su una pre-
cioè quello all’indennizzo».
Per tutto questo ci sono vo-
a pagare un
risarcimento di
divulgata dai carabinieri
solo ieri. Nessun movente è
disposti a tutto pur di pren-
dergli i soldi appena incassati
L’Asl lo sospende scrizione respinta. Il medico è stato denun-
ciato e l’Asl lo ha sospeso. © RIPRODUZIONE RISERVATA
luti 38 anni e 4 giorni. 150 mila euro stato individuato finora
dagli investigatori. La
Giusi Fasano
con la consegna. Lo fecero ac- © RIPRODUZIONE RISERVATA donna lavorava come
costare e fermare. A decidere commessa in un negozio a
il suo destino (così dice la Passirana, una frazione di
sentenza di primo grado) fu Rho, mentre Cacici aveva
un dettaglio, e cioè il «fatto alcuni piccoli precedenti
imprevisto» che invece di ri- per spaccio e al momento si
manere sul camion scese dal trovava senza lavoro.
lato sinistro e quindi dalla

E NTO Coppie lesbiche,


parte in cui era «visibile ai vei-
coli in transito». Era «un in-
TO M O M IATE no a doppia madre
tralcio non previsto dai rapi-
IN Q U E S C A M B
ONO
natori» che li fece temere ipo-

D I N I S I bimbi nati in Italia ma

U I L E A B I TU concepiti all’estero

IN C S EGUI
La decisione con la procreazione
L’Italia condannata medicalmente assistita da
parte di una coppia formata
per inadempienza da due donne, di cui una
rispetto a una direttiva

5
porta avanti la gravidanza,

2 .
europea del 2004 possono avere una sola

1 0
mamma che li riconosce: la

RTL
donna che partorisce. La
tetiche «reazioni di entrambi partner invece non può

T V
gli autisti». Finì che uno dei essere riconosciuta come

IN
banditi fece fuoco e lo uccise, genitore allo stato

H E
dopodiché andò dall’altro au- anagrafico. Lo ha deciso la

ANC
tista e gli disse: «Il tuo amico Cassazione, che ha respinto
lo abbiamo ammazzato, se il ricorso di una coppia
non vuoi fare la stessa fine lesbica del Veneto, sposata
dacci tutto quello che hai nel in unione civile, che voleva
portafoglio». che anche la partner
Domenico De Matteis, Ser- «intenzionale» fosse
gio Galeone e Luigi Merletto
— così si chiamavano quei tre
L CAN ALE dichiarata mamma della
piccola.
— furono arrestati poche ore
V ISIO NE SU
O
IN RADI DI SKY
dopo e condannati. Avrebbe-
Morto il «padre»
736
ro dovuto risarcire la famiglia
della loro vittima ma le loro dell’allergologia
E
DEL DTT
condizioni economiche non

36
hanno mai reso possibile Lo scienziato britannico
l’esborso della cifra stabilita William Arthur «Bill»
con la condanna penale. E la Frankland, immunologo di
moglie di Gianfranco, con fama mondiale, ritenuto il
due bimbi piccoli da crescere, padre della moderna
non ha nemmeno avviato una allergologia, a cui si deve la
causa civile per puntare su prima dimostrazione
possibili espropri o pignora- formale della «dose-
menti che avrebbero avuto dipendenza»
costi certi e risultati improba- dell’immunoterapia, è
bili. morto a Londra all’età di
Insomma, sembrava che 108 anni. L’annuncio è stato
non ci fosse nessun rimedio dato dalla Bbc. L’acclamato
all’ingiustizia di aver perduto esperto di allergie creò il
il padre dei suoi figli e senza metodo pionieristico del
nemmeno un soldo di risarci- «conteggio dei pollini» per
mento per un dolore e un lut- aiutare chi soffre della
to così gravi. Finché, a fine «febbre da fieno», ovvero
2016, lei e i suoi figli non han- l’allergia primaverile.
no saputo della possibilità di © RIPRODUZIONE RISERVATA
aprire una nuova causa civile

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
28 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020 29
#

Liberi Tutti

di Maria Teresa Veneziani

S
Silvano Cinelli
Dall’Himalaya
ai paninari
L’inventore di
Ciesse Piumini
ergio Rossi si è spento giovedì

A
sera, 2 aprile, non senza lotta- lla metà degli anni
re, all’età di 84 anni. L’im- Ottanta i piumini
prenditore sammaurese aveva Ciesse erano
contratto il coronavirus ed era l’alternativa per i giovani
ricoverato da giorni nel repar- paninari al Moncler,
to di terapia intensiva del- all’epoca non ancora in
l’ospedale Bufalini di Cesena. mani italiane. Due gli
A dare l’annuncio della morte elementi che da sempre
è stato il figlio Gianvito, a sua hanno contraddistinto
volta imprenditore a capo del questi capi: il logo, un
brand famoso nel mondo. ligrone — rarissimo felino
La notizia commuove non incrocio tra tigre e leone
soltanto il mondo calzaturie- — e il nome del marchio,
ro del Rubicone, ma quello le iniziali del fondatore
del Made in Italy tutto, che Silvano Cinelli, prima però
l’imprenditore perfezionista quella del cognome e poi
maniacale ha contribuito a il nome. Ieri l’annuncio
rendere grande nel mondo. della scomparsa di questo
Sergio Rossi, fondatore del imprenditore simbolo del
calzaturificio che porta il suo mondo outwear italiano,
nome, era nato nel 1935 a San avvenuta giovedì all’età di
Mauro Pascoli (Forlì-Cesena). 88 anni. Le cause della
La sua storia è quella di un morte però non sono
amore incondizionato per la riconducibili alla
scarpa, iniziato sulle ceneri di pandemia da Covid-19 di
un’Italia consumata dalla Se- questo periodo. «Ha fatto
conda guerra mondiale e ap- la storia della nostra
preso da un padre artigiano,


Sergio Rossi
La sua scuola
Arruolai i migliori
artigiani da tutta Italia
per imparare i segreti
della comodità

il perfezionista
Silvano Cinelli, scomparso a 88 anni
che ha sempre realizzato scar-
pe su misura. comunità», ha
Calzolaio provetto già a 14 commentato Daniele
anni, produceva d’inverno, in- Bettarini, sindaco di
sieme con il fratello Franco, le Buggiano (Pistoia), dove
calzature che avrebbe poi ven-

delle scarpe
Cinelli era nato. Nel
duto in estate, al banchetto Dopoguerra, ancora
lungo la Riviera, anticipando ragazzo impara i segreti
la filiera del prêt-à-porter. Il della futura professione,
suo talento viene ben presto iniziando a lavorare come
notato e avvia un cammino di fattorino in una fabbrica
successo da giovane stilista a per la lavorazione della
grande imprenditore. Una piuma naturale. Si mette
carriera straordinaria, che ha poi in proprio e nel 1964
innalzato San Mauro Pascoli a
capitale mondiale della calza-
tura femminile di lusso. In-
Addio all’imprenditore del lusso mo saluto collettivo». Per
questo domani a San Mauro La carriera
nasce la Cinelli piume e
piumini. Nel 1976 arriva il
stancabile nel ricercare un
equilibrio tra confort e desi-
che iniziò come calzolaio. Aveva Pascoli è stato proclamato
giorno di lutto cittadino.
«Sergio Rossi ha dato lavoro a
● Sergio Rossi
è nato a San
debutto del marchio
Ciesse Piumini, capi frutto
di un mix tra piuma e
gn, ha saputo trasformare le
scarpe femminili in oggetti di
culto che cominciò ad espor-
84 anni, collaborò con Versace tanti sammauresi e ci lascia
dei valori importanti — conti-
Mauro Pascoli
(Cesena-Forlì)
nel 1935
materiali all’avanguardia
come il Gore-Tex, poi
nua la sindaca —. Ha voluto simboli fashion degli
tare prima degli altri. Era il donare le conoscenze apprese Eighties: il marchio è
1966 quando firmò il primo finità creativa, fu quella con in una vita alle generazioni ● Figlio di un sponsor della prima
sandaletto: rosso, quasi un ri- un giovanissimo Gianni Ver- future, trasmettendole trami- calzolaio che spedizione italiana in
camo sul piede reso stabile sace. te il Cercal, scuola fondata con realizzava le Antartide e sull’Himalaya
dalla suola anatomica e rialza- Rossi ha fatto l’imprendito- i suoi compagni d’avventura scarpe su e di grandi rally come la
ta. Un inno alla femminilità e re calzaturiero fino al 1999 romagnoli». misura, negli Parigi-Dakar; capi poi
all’eleganza della Dolce Vita, quando cedette il 70 per cento Chi lavorava al suo fianco Anni ‘50 inizia indossati anche da
lo definì, segnando quello dell’azienda al gruppo Gucci e pare fosse contagiato dalla ca- la sua attività di Carolina di Monaco e dal
che sarebbe diventato il suo nel 2005 anche il rimanente rica creativa. «Un leader natu- designer marito Stefano Casiraghi.
stile. 30%. Nel dicembre 2015 il rale, amato e rispettato» per i imprenditore Alla fine del decennio il
«Arruolai i migliori artigia- marchio Sergio Rossi è torna- collaboratori con i quali ha declino, poi vari passaggi
ni da tutta Italia per imparare to italiano, acquistato dal fon- creato una grande famiglia. E ● Negli Anni 60 di proprietà, tra cui Fila
i segreti della comodità, di co- do Investindustrial di Andrea ai giovani voleva far capire la la sua azienda nel 1993. Nel 2019
me la suola deve sempre ade- Bonomi, che lo ha fatto rina- fortuna che si ha nel poter tra- è pioniera del l’acquisizione da parte di
rire al piede per non creare scere proprio attingendo ai sformare la propria arte in un settore Mittel: per 15 milioni di
scompensi dannosi alla salu- modelli straordinari del vasto lavoro, creando bellezza con calzaturiero, tra euro acquisisce il 90% di
te», raccontò. «Il nonno è il archivio che l’imprenditore le mani, «meglio che stare da- le prime a Sport Fashion Service, che
miglior maestro del mondo», qualche mese fa era tornato a vanti a un computer». esportare ne detiene il brand. La
commentava ascoltandolo il visitare, come ricorda l’ammi- Un marito, padre, nonno, e all’estero famiglia Cinelli è però
nipote Nicola, laureato alla nistratore delegato dell’azien- capostipite di una famiglia rimasta nel settore, con la
Bocconi ma contagiato dalla da Riccardo Sciutto: «Amava che ha seguito il suo esempio. ● A partire Cinelli piume e piumini
passione familiare per le cal- le donne ed era in grado di La famiglia porge, con amore, dagli Anni 70 nel campo arredamento e
zature. catturare la loro femminilità alla sua comunità, ha ricorda- Dolce Vita il suo ultimo saluto: «Con il collabora con i la Cinellistudio (capispalla
L’ascesa internazionale di in un modo unico, creando to con commozione la sinda- In alto, il sandalo fuoco inestinguibile della tua maggiori stilisti, uomo e donna), guidata
Sergio Rossi è segnata dalle l’estensione perfetta della ca di San Mauro Luciana Gar- ispirato alla passione, ci hai insegnato che da Versace ad dal figlio Nicola.
collaborazioni con i grandi ta- gamba attraverso le scarpe» buglia. «Una grande perdita Dolce Vita (‘66). non ci sono limiti per chi ama Azzedine Alaïa Gian Luca Bauzano
lenti della moda, la più senti- Sergio Rossi ha dato tutto aggravata dal fatto di non Sotto, la scarpa ciò che fa. Addio maestro». e Dolce © RIPRODUZIONE RISERVATA
ta, forse per entusiasmo e af- sé stesso al lavoro, ma anche avergli potuto porgere l’ulti- degli Anni 90 © RIPRODUZIONE RISERVATA &Gabbana

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
30
LIBERI TUTTI Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Beauty Mani pulite


Le tre fragranze
Il sapone, mai prezioso come ora. Sapone del
Mugello, brand acquisito nel 2017 da Ludovico
Martelli, storica azienda fiorentina, propone tre
acqua per il risciacquo». Vengono realizzati
secondo le antiche ricette di saponificazione a
caldo come si faceva una volta, a Marsiglia patria
del sapone profumazioni: il classico Marsiglia (foto), la fiorita
lavanda e la freschezza degli agrumi. La linea,
del sapone, e si affidano a grassi vegetali naturali e
una lavorazione artigianale. Questa tecnica
made in Toscana made in Toscana, è realizzata con elementi tradizionale permette di ottenere un prodotto al
naturali. «Oltre a detergere — spiegano — nutrono 90% biodegradabile mentendo intatte le proprietà
e proteggono la pelle. Hanno un elevato potere degli ingredienti di base usati, come la glicerina, i
pulente, ma sono molto delicati e non producono polifenoli e le vitamine presenti negli oli utilizzati.
una forte schiuma, necessitando quindi di poca (g.gh) © RIPRODUZIONE RISERVATA

Parrucchieri /Come cambieranno Centri estetici / La svolta

«Menoclienti «Dentro la cabina


eoraripiùlunghi le stesse precauzioni
Lapiega?Acasa» della sala operatoria»
L
e chiacchiere «da parrucchiere», si ha contratto il virus. Le operatrici do-
quel piccolo rito globale — dalla vranno igienizzare la cabina dopo ogni se-
Roma salottiera di Sergio Valente al- duta, ma anche le maniglie delle porte e
la New York stile Sex and the City di utilizzare sempre i guanti. La nostra cera è
Serge Normant e John Frieda — potrebbe- monouso e l’applicatore non viene mai a
ro scomparire. Sempre più personale, contatto con la pelle della cliente».
molto meno sociale: il futuro dei saloni di I dettagli sono fondamentali, sarà im-
hair style sarà probabilmente questo. portante osservare e chiedere. Pretendere
Tra ricrescite e tagli da rifare, c’è impa- che ogni tools venga sostituito o disinfet-
zienza per la loro riapertura: ma è ormai tato dopo il trattamento, accertarsi che gli
certo che i parrucchieri saranno tra gli ul- strumenti per la manicure siano stati in
timi a ripartire. E quello che troveremo sa- autoclave. «In poco parole — aggiunge
rà diverso da quello a cui eravamo abituati. Mariabruna Zorzi di Mariabruna Beauty di
«Sto elaborando un vademecum da segui- Brescia — ci tocca reinventarci. Tutto va ri-
re per il futuro delle mie attività», dice visto e rivalutato: entrare in cabina sarà co-
Rossano Ferretti, l’hair stylist ambasciato- me accedere alla sala operatoria. Alla ria-
re mondiale Coty e Wella e protagonista pertura saremo ancora a rischio infezione.
del talent Hairmaster. Nei suoi 22 saloni Sto pensando alle mascherine con visiera
sparsi nel mondo sono passate le donne per tutti i trattamenti e studiando delle
più belle del mondo, da Kate Middleton a “barriere” di materiale tipo plexiglas come
Jennifer Lawrence: oggi da Dubai a New protezione per fare manicure e pedicure. Il
York, sono tutti chiusi, in attesa di riaprire, problema saranno i massaggi, in cabina si
ma in un modo nuovo. «Dalle Torri Ge- dovrà sempre indossare i guanti di lattice:
melle in poi il mondo è stato sempre più il palmo della mano assorbe tantissimo e
salvaguardato e noi, dopo il virus, non distribuisce i batteri. Ci saranno sempre
possiamo considerarci una eccezione». meno massaggi manuali e più trattamenti
con macchinari. Ho pensato di riproporre
Spazzole e kit monouso il protocollo di massaggio di trent’anni fa:
Il futuro dei saloni di bellezza sarà fatto di si applicavano gli attivi con un pennello e
poltrone distanziate, kit monouso, spaz- si utilizzava un telo climatizzato caldo in
zole impacchettate e sterilizzatori. «Ho inverno e fresco in estate per farli penetra-
sempre avuto un atteggiamento critico nei re».

Rossano Ferretti Accorgimenti


«Il concetto di salone pieno di Mascherine, guanti in lattice,
persone è superato, i miei negozi meno massaggi manuali e
sono pensati come stanze maggiore utilizzo delle macchine.
private» Sì al make up monodose

confronti dell’igiene dei saloni: ogni volta C’è poi il problema dei tester. Dobbiamo
che un cliente si siede al lavaggio deve rinunciare a quel momento ludico in cui
poggiare la testa su un piano sterilizzato e provare creme e rossetti, utile per la scelta
questo dovrà valere doppiamente per il fu- ma anche divertente? «Dovrà essere cam-
turo». In questo nuovo scenario c’è anche biato — spiega Pablo Ardizzone make up
un ruolo più attivo del cliente e più educa- artist — l’approccio in profumeria e negli
tivo del parrucchiere. «Già in tempi non store. Mentre pennelli e accessori per il
sospetti incoraggiavo le donne a farsi belle trucco possono essere igienizzati, polveri,
da sole, a casa: sono sempre stato convinto gloss, rossetti, mascara non potranno più
che la libertà dalla piega sia una forma di essere a portata di tutti come prima. Si do-
libertà femminile e insegno alle mie clien- vrà trovare soluzioni che rendano il pro-
ti come valorizzarsi anche con il phon e la dotto sicuro: ci saranno sempre più mo-
spazzola di casa». nodose, pack con erogatore o airless».

P
Maggiore vicinanza e anche più interat-
tività, immaginando un business futuro Quasi tre metri di distanza ronti per l’imbarco? No, è solo l’in- I tester del make up
fatto di numeri più contenuti rispetto al Si riaffaccia un’idea di esclusività che non gresso in profumeria o in un centro Le aziende si stanno già preparando. «Il
passato. Anche in America il Washington è più solo dei grandi nomi come John Nol- estetico. Chi viaggia ha una certa di- post covid-19 — dice Matteo Moretti presi-
Post ha invitato a «non trasformare un let, l’hair stylist di Monica Bellucci che ha mestichezza alle procedure che, dente del polo della cosmesi, quella che è
momento di relax in una fonte di disagio. trasformato una suite del Park Hyatt di Pa- con il dopo Covid 19, si estenderanno in definita anche Cosmetic Valley Italia — ci
Le persone dovranno fare delle scelte e do- rigi in un tempio privato di bellezza. An- molti settori. «Quando riapriremo — dice farà vivere uno scenario completamento
mandarsi: può essere fatto a casa? È davve- che le nuove «firme» dei capelli inseguo- Andrea Corda presidente di Atar 22 che di- diverso, accelerando dinamiche e cambia-
ro una necessità»?, sottolineando come le no l’idea del less is more. Il parrucchiere stribuisce Skin’s brasilian waxing e Wax menti già in atto e portandone di nuovi.
perdite nel settore della bellezza, in cui il milanese Alessandro Gesuita lo scorso di- and be metodo brasiliano per la depilazio- Saranno protagonisti sia il pack che le for-
contatto fisico è ravvicinato, potrebbero cembre ha inaugurato un loft dove le pol- ne — ci aspettiamo un incremento del la- mule. Il primo sarà sempre più centrale, è
essere importanti. «Non abbiamo quanti- trone hanno quasi tre metri di distanza tra voro. Manicure, pedicure, depilazione so- lo strumento per preservare il prodotto dal
ficato le nostre — aggiunge Ferretti — ma di loro. «L’ho fatto pensando di dare alla no i servizi che fanno parte di abitudini rischio di contaminazioni o deteriora-
alcuni di noi valuteranno cassa integrazio- mia cliente una dimensione più intima, consolidate. Stiamo introducendo cam- mento. I “touchless”, sia nello skincare sia
ne e rinegoziazione degli affitti. Qualcuno oggi mi rendo conto che è stata una intui- Bigodini biamenti e valutando come affrontare il nel make up, avranno una probabile im-
potrebbe non farcela». zione che rappresenta in parte il futuro dei Gigi Hadid, futuro perché una cosa è certa: niente sarà pennata in quanto evitano il rischio di
Chi sopravviverà dovrà rivoluzionare il saloni». A Milano come a Hong Kong il fu- professione top più come prima». possibili contaminazioni del prodotto. Ci
modo di lavorare, a partire dall’orario. «I turo sarà fatto di una personalizzazione model, con i sarà un boom degli airless, tecnologia che
negozi dovranno trovare il modo di essere del servizio al cliente. Nel presente intanto bigodini in testa. Mascherina, gel, scanner impiega una pompa meccanica e un reci-
profittevoli, sia in termini di spazio che di ci sono tutorial e piccole «attenzioni» per La cura e la Dovremo prendere confidenza con nuovi piente sigillato da un pistone, in questo
ore: meglio 5 poltrone ben utilizzate che non far sentire «abbandonate» le clienti. manutenzione dei rituali e accessori. «La cliente — spiega — modo il prodotto non entra mai in contat-
20 mal gestite. Ma soprattutto basta con la «Ho lavorato a lungo a fianco di Aldo Cop- capelli, in tempo dovrà abituarsi a un protocollo essenziale to con l’aria e si conserva perfettamente,
fascia classica 10-18, bisogna adeguarsi al- pola che già vent’anni fa mandava alle di pandemia, sono per la sua salute e per quella delle opera- protetto da ossidazione e contaminazioni
la tabella oraria americana e giapponese clienti che vivevano fuori Milano un ritoc- particolarmente trici. All’ingresso, nei nostri centri Wax esterne». Aggiunge Moretti: «Dopo un pe-
che permette, facendo turni alterni, di te- co d’emergenza: anche io nei giorni scorsi complicate. Alla and be troverà una mascherina monouso riodo come questo crescerà la voglia di
nere aperti fino alle 21. In questo modo si ho mandato un kit di pronto intervento riapertura i da indossare durante tutta la permanenza prodotti cosmetici per farci sentire me-
può offrire un servizio più ampio e soprat- con colore, pennello, ciotola, mantellina, parrucchieri in istituto, il gel per le mani da applicare glio, ma l’approccio al consumo sarà più
tutto scaglionato: il concetto di salone pie- tutto ovviamente monouso». dovranno appena entrata, uno scanner per control- consapevole».
no di clienti è del tutto superato, i miei ne- Michela Proietti introdurre lare la temperatura e, se verrà autorizzato, Giancarla Ghisi
gozi sono pensati come stanze private». © RIPRODUZIONE RISERVATA parecchie novità anche il test per valutare in tempo reale se © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
LIBERI TUTTI 31
#

Abitare Living di aprile


Tra Sardegna e Atene
Giulio Iacchetti come Gigi Riva. Tutta colpa della
Sardegna e del suo fascino. «Rombo di tuono» decise di
abitarci per sempre, a Cagliari, mentre il designer,
dell’VIII arrondissement parigino. Gente che va, gente
che torna. Come gli ateniesi, rincasati all’ombra
dell’Acropoli per passeggiare sul Parco sospeso di Renzo
Il ritiro di Iacchetti lombardo come il Gigi, ha trovato il suo buen retiro a
Fertilia, ad un passo da Alghero. «La mia casa? Un luogo
Piano: da non perdere nel design tour. Infine, siamo a
casa ed è giusto continuare a farlo. Ma quanto sarebbe
L’acropoli di Piano metafisico», racconta l’architetto nelle pagine di bello farlo, tra le «quattro mura» napoletane con
«Living», in edicola mercoledì, 8 aprile, col Corriere della affaccio su Castel Sant’Elmo, reinterpretate da Giuliano
Sera al prezzo di 2 euro. Sfogliandolo, incontriamo la Andrea Dell’Uva. E poi si riparte. «Perché il bello deve
regista californiana Melissa Regan: si è lasciata alle tornare a fornire una ragione di vita», dice il sociologo
spalle il suo sole quotidiano per infilarsi nel cuore Francesco Morace, anche lui a casa Living. (pe. aq.)

Il digitale e il supporto ai rivenditori


Il mondo dell’arredo pensa al dopo
L’annullamentodelSalonedelMobilenonfermaigrandimarchi:lanceremolostessolenovità

❞ I ❞
l dispiacere, più del di- ghai e New York. La prima la
sappunto. Dopo l’annun- esporremo al riavvio a Mila-
cio della cancellazione no. Contando di spedire le al-
del Salone del Mobile tre non appena possibile».
2020 e la reazione emoti- Arredi fisici da toccare, antici-
va, i big dell’arredo hanno rea- pati da attività digital e altro
gito con un pensiero veloce e ancora: «Video con interviste
concreto per individuare cia- ai designer e architetti per il
scuno una strategia: obiettivo, sito e Instagram. Ma stiamo
sopperire a un evento che si- predisponendo anche un pia-
Giulia Molteni, gnifica business, relazioni, no “webinar” di formazione Roberto
Molteni&C./Dada immagine. Tre elementi in- per i rivenditori, e seminari Minotti, Minotti
terconnessi e correlati a un te- per gli studi di architettura».
Penseremo ma, su cui oggi pesa un’inco- Parliamo
a tutta gnita: la produzione, sospesa. Gli ordini dalla Cina di resilienza,
Attraverso la voce diretta di Da Poliform si fa il punto sugli
la filiera, chi le guida (ciascuno a tenere strumenti di comunicazione, il sentire
alleanze più le redini da casa, in smart aspettando di tornare a pro- è quello del
strette con working), abbiamo sentito sei durre: «La Cina è ripartita e gli dopoguerra:
fornitori e aziende tra le più importanti ordini arrivano, in attesa di rialzarsi
distributori della filiera legno-arredo, sto- poterli soddisfare. Il passo se- e correre
riche per la presenza in fiera, guente sarà completare servi-
scoprendole pronte (anche zi fotografici e prototipi delle
nella disposizione d’animo) cucine», dicono Alberto e Al-
ad affrontare il post emergen- do Spinelli e Giovanni Anzani,
za. E inclini a salvaguardare le il board alla guida del mar-
proprie realtà in quanto parte chio. «E poi, da agosto, se si
del sistema design-arredo. potrà viaggiare, inviteremo i
rivenditori da noi, a “toccare
Davide Malberti, Tecnologie immersive con mano” i prodotti. Nell’at- Giovanni
Rimadesio Il grande quesito è quando si tesa, potenziamo il web». Anzani, Poliform
tornerà a produrre, sottoline- Un «Salone a casa nostra»:
In autunno ano tutti. «Nell’attesa noi stia- è l’obiettivo di Matteo Galim- In attesa di
faremo per mo immaginando un “dopo”, berti, ad di Flexform. «Nel no- soddisfare
il pubblico in cui la paura di muoversi in stro spazio di 2500 mq. repli- le richieste
mini-eventi parte rimarrà»: premette Giu- cheremo l’allestimento in fie-
lia Molteni, direttore marke- ra. I prodotti ci sono, niente
dall’Oriente,
dentro i 50 ting e comunicazione di Mol- andrà al 2021. Inviteremo a guardiamo
monomarca teni & C e Dada. A luglio o set- piccoli gruppi i nostri rivendi- agli ultimi
nel mondo tembre che sia, la ripartenza tori più prossimi, per quelli prototipi
sarà assieme al retail: «Stiamo lontani creeremo video in
ultimando il rinnovo dell’hea- streaming». La lezione del la-
dquarter: il museo si sposta voro da remoto è servita: «Ab-
per lasciare più spazio allo biamo scoperto una risorsa
showroom e a un nuovo trai- Suggestioni Una scena dal «corto» di Matteo Garrone «Before Design: Classic» con i mobili classici come protagonisti, reale. Ci servirà per tenere vi-
ning center rivolto a loro». ambientato nella Piscina Mirabilis di Bacoli. Evento del Salone del Mobile 2016, su progetto di Ciarmoli Queda Studio va la relazione con i dealer:
Un’area polifunzionale per sono la nostra finestra sul
conferenze, incontri tecnici mersive: ci stavamo già lavo- Davide Malberti, ad di Rima- dal Politecnico a un prototipo mercato e dobbiamo salva-
Nicola Coropulis, con i rivenditori e focus inte- rando per la Cina. Digitale e fi- desio. Per poi pensare ai ne- di mascherine non medicali guardarli». Una nota di positi- Matteo Galim-
Poltrona Frau rattivi sui prodotti. Perché sico, dopo questa esperienza, gozi: «Da settembre vorrem- da fare “in casa”», racconta vità arriva da Roberto Minotti, berti, Flexform
questo, sottolinea, «sarà l’an- saranno sempre più uniti». mo organizzare nei nostri 50 l’ad Nicola Coropulis. «In vista alle guida del marchio assie-
Al riavvio no in cui rafforzeremo le part- L’esperienza obbligata del monomarca mondiali dei mi- della riapertura, ma anche per me al fratello: «Nel dopoguer- I prodotti ci
esporremo nership, anche attraverso al- web sembra aver aperto nuovi ni eventi per il pubblico. E per i nostri negozi e i rivenditori». ra nacque il design, nello spi- sono, niente
a Milano le leanze più strette con fornito- scenari: «Stiamo modifican- i rivenditori, negli showroom Con una strategia decisa ai rito di “rialzarsi e correre”. va al 2021,
novità della ri e distributori. Pensando a do alcune parti del sito per di Milano e Londra». primi casi di virus in Cina, le Oggi la chiamano “resilienza” creeremo lo
Fiera, ora tutta la filiera». E le novità? ospitare contenuti digital de- Un doppio binario, se pos- novità erano già state ultima- ma il sentire è identico». Solo, stand di Rho
molto attivi «Finché non potremo mo- dicati: “pillole” su alcune no- sibile ancora più potenziato, te: «Una campionatura com- forse, un po’ più “smart”. nel nostro
sulla Rete strarle dal vivo, useremo le vità e finiture. E delle storie, di per Poltrona Frau. «Intanto pleta per il Salone e altre due Silvia Nani spazio
più avanzate tecnologie im- approfondimento», anticipa siamo in attesa del nulla osta destinate ai negozi di Shan- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
32 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera


#

L’epidemia Circola una mistica dozzinale secondo la quale


il virus ci castigherebbe per presunti crimini sociali e culturali

NON COLPEVOLIZZIAMOCI
ANALISI
& COMMENTI PER IL NOSTRO STILE DI VITA
● Il corsivo del giorno di Pierluigi Battista

C
SEGUE DALLA PRIMA usiamo il cilicio, ma si parla di flagello ordina- preferisce, che ci ha imposto questa quarante-
to da una natura stanca di assistere ai nostri na dello spirito e dei sentimenti, ma nella sa-
di Viviana Mazza crimini, alla volontà di potenza di un’umanità pienza razionale dei laboratori che in tutto il
che non conosce limiti e si è abbandonata al- mondo stanno studiando per ottenere terapie
l’edonismo. In comune, questi due Medioevi, e vaccini: con la ragione, non con la supersti-
ORA I NAVAJO prima con la peste, ora con il coronavirus, zione, per salvarci tutti insieme, non per scon-
RISCHIANO hanno la ricerca del capro espiatorio. Oggi sia-
mo alla versione laica di un modello punitivo:
tare peccati e crimini mai commessi. Non tor-
nando indietro, ma con le conquiste che ab-
DI SCOMPARIRE ne usciremmo migliori attraverso l’ascesi del biamo costruito faticosamente in questi ulti-

C
sacrificio perché siamo stati peggiori. Il coro- mi secoli e che hanno reso, stavolta sì, la vita
ovid-19 nella lingua ioè una patologia pregressa, stavolta etica, che navirus sarebbe il tramite necessario, cruento migliore, con un maggior benessere, occasio-
Navajo si dice così: avrebbe indebolito le nostre fibre morali. Ave- e feroce ma necessario e catartico, per andare ni di crescita, riduzione delle malattie, civiltà,
Dikos Ntsaaígíí- te voluto sin qui viaggiare, raggiungere desti- dal peggio al meglio. Attenzione, però, perché libertà, estensione dei diritti e delle opportu-
Náhást’éíts’áadah. nazioni lontane in aereo, usare l’alta velocità tra i pericoli del «dopo», tra milioni di disoc- nità.
Il termine è stato tradotto ferroviaria, costruire grandi città, andare al ri- cupati, centinaia di migliaia di famiglie che, Viviamo una condizione di immiserimen-
presto, perché la Nazione storante, deliziarvi con gli aperitivi, aprire sta- to, economico, ma anche culturale e psicolo-


Navajo teme d’essere spazzata bilimenti industriali, frequentare cinema e te- gico. Proprio sul Corriere, in un’intervista ad
via dal virus. Da quando il 7 atri, fare i turisti, consumare, delitto massi- Aldo Cazzullo, Renzo Piano ha detto che nella
marzo sono stati segnalati i mo, ciò che non è necessario alla sopravviven- clausura è un insieme di stimoli e di relazioni,
primi casi, i morti sono arrivati za, cambiare frequentemente vestito e quelle che si realizzano nello scambio sociale,
a 7 e i contagi a 214 nella comprarne sempre di nuovi anche se il guar- Superstizione e ragione che rischia di venir meno e di mortificare cre-
riserva di 180mila persone che daroba è già saturo, bighellonare per discote- atività e intelligenza. È nello scambio di «pri-
si estende su vasti deserti e che e movide varie, muovervi nei weekend, Non dobbiamo scontare peccati ma» di questa apocalisse, non nel distanzia-
altipiani coperti di pinete in costruire grattacieli, mangiare prodotti fuori né sperare nella benevolenza mento di «dopo», carico di paura e di diffi-
Arizona, New Mexico e Utah. stagione, andare in palestra, assembrarvi nei di una divinità naturale, ma nella denza, che potremmo darci e dirci le cose mi-
La paura è legata al fatto che i concerti, fare la fila ai musei di richiamo, fare sapienza razionale dei laboratori gliori. Bisogna tornate alle cose migliori che
servizi sanitari sono jogging e pilates? Allora, adesso espiate per i facevamo prima e che non costituiscono una
insufficienti, paragonati da vostri peccati. Vi siete adattati, avete scialato, colpa. L’alluminio con cui costruire i respira-
professionisti che ci hanno siete stati complici di uno «stile di vita» molle colmo della crudeltà, non hanno potuto nem- tori, la chimica che ha creato farmaci che ci
lavorato a quelli dei Paesi più e corrotto? Pentitevi, e se non volete farlo meno piangere i loro morti, con una scienza hanno salvato da malattie un tempo incurabi-
poveri del mondo. Uno su tre spontaneamente, un virus assassino ci pense- sotto scacco che, purtroppo, ha rivelato il suo li, le autostrade su cui corrono i camion che
abitanti non ha l’acqua rà, prima sterminando i nostri anziani, poi re- volto impotente, il suo balbettio di fronte a un portano il cibo nei supermercati, il computer
corrente, soprattutto nelle parti cludendovi a casa, poi massacrandovi l’econo- nemico sconosciuto e beffardo, in tutto que- che ha reso la nostra solitudine di clausura
più remote della riserva, il che mia, infine imponendovi, in un funereo «do- sto si potrebbe far largo un nuovo fanatismo meno sola sono risorse anche culturali che
rende difficile lavarsi spesso le po», la penitenza del «ne usciremo migliori». settario e antiscientifico, una proliferazione hanno reso la vita più decorosa per miliardi di
mani. I nativi americani, primi Su Corriere.it Nel nuovo Medioevo postmoderno in cui i di sette e di superstizioni al cui confronto persone. E anche i vizi da cui i profeti di sven-
cittadini del continente, sono Puoi censori del nostro «stile di vita» amerebbero l’oscurantismo dei «no vax» rischierà di appa- tura vorrebbero mondarci non erano (e, si
oggi gli ultimi. Cancro, diabete condividere sui immergerci e soffocarci c’è una sola differen- rirci come un fenomeno tutto sommato mo- spera, non saranno) solo uno stordirsi nel su-
e problemi cardiaci sono social network le za con il Medioevo prescientifico, nel tentati- derato e accettabile: altro che miglioramento. perfluo, ma tasselli di un’esistenza che non
superiori alla media nazionale. analisi dei nostri vo di dare un senso cosmico alle catastrofi Ma non è colpa nostra, non dobbiamo dobbiamo rinnegare. E che dovremo ricon-
I leader della comunità hanno editorialisti e apocalittiche: prima si parlava di flagello divi- scontare nessun peccato. E se dobbiamo spe- quistare nel futuro, nel «dopo», temprati dal
cominciato a diffondere commentatori: no, di punizione del cielo, ci si fustigava la car- rare in qualcosa che ci faccia uscire da questo dolore che stiamo patendo, ma senza cadere
bollettini radio a febbraio, da le trovi su ne in processione, si chiedeva scusa per i no- incubo, non è nella benevolenza di una divini- in una nuova, devastante stagione di supersti-
metà marzo vige lo stato di www.corriere.it stri peccati, ora no, siamo più moderni e non tà naturale, o di una natura divinizzata se si zione e di oscurantismo. © RIPRODUZIONE RISERVATA

emergenza, con il coprifuoco

MA LA POLITICA NON PUÒ ABDICARE


dalle 8 di sera alle 5 del
mattino, e sono stati chiusi i
quattro casinò. Da settimane i
Navajo chiedevano la chiusura
ai turisti del Parco nazionale
del Grand Canyon, adiacente di Angelo Panebianco zione civile. All’attuale consiglio tec- eterogeneo non finirebbe per creare funzioni un’economia di mercato,
alle loro terre; sono stati nico-scientifico ora potrebbe, e forse confusione, incomprensioni e litigi a che cosa sia davvero un sistema pro-
ascoltati soltanto mercoledì SEGUE DALLA PRIMA dovrebbe, essere affiancato un altro non finire fra i suoi componenti? Co- duttivo. In Italia tanti di coloro che

L’
scorso. Ma non sono ancora consiglio di esperti. O, ancor meglio, me sa per esperienza chiunque abbia fanno parte della classe politica sono
arrivati i fondi del pacchetto di idea, in primo luogo, se- il consiglio tecnico-scientifico po- fatto parte di gruppi di lavoro che stati indottrinati contro il mercato
aiuti approvato dal Congresso. condo cui gli esperti (in trebbe essere allargato e parzialmen- mettevano insieme competenze di- fin da quando andavano a scuola.
Nel fine settimana l’Arizona ha questo momento medici e te modificato nella sua composizio- verse, il confronto fra specialisti dif- Non pochi sono i nemici della socie-
inviato la Guardia Nazionale, manager dell’organizza- ne per fronteggiare la seconda fase ferenti , di solito, obbliga ciascuno a tà industriale, quelli che auspicano
che ha predisposto 50 posti zione sanitaria) possano che ora forse si apre. Sono molte le tenere conto del punto di vista degli una radicale de-industrializzazione
letto nella comunità di Chinle, sostituirsi ai politici, decidere anzi- competenze che, accanto a quelle altri. Può essere benissimo evitato del Paese. Ci sono anche quelli che,
dove il personale sanitario resta ché limitarsi a consigliare. La politica degli epidemiologi e dei responsabi- «l’effetto Babele». pur non pregiudizialmente ostili, so-
però inadeguato; ha distribuito deve necessariamente servirsi di li della sanità dovrebbero essere rap- Perché è importante soprattutto no comunque ignoranti in materia
300 kit di guanti e mascherine a competenze specialistiche ma poi la presentate in questo ipotetico comi- che, nella nuova fase, il parere dei di processi produttivi. Basti pensare
Kayenta, e inviato medici a decisione spetta sempre a quel parti- tato allargato: esso dovrebbe inclu- medici e dei responsabili della sanità a cosa sono stati capaci di combinare
Tuba City, a est del Grand colare «esperto» (esperto in «sinte- dere rappresentanti ed esperti indi- sia bilanciato da quello dei rappre- nel caso dell’Ilva. La massiccia im-
Canyon, dove c’è l’unico vero si», esperto nel prendere decisioni cati dalle principali categorie sentanti delle categorie produttive e missione di denaro che deve allevia-
ospedale della regione, con «più che si sforzino di tenere conto dei va- produttive, economisti con un’au- degli esperti economici? Perché si re gli effetti dell’attuale blocco delle
pazienti che necessitano di cure ri fattori in gioco) che è il dirigente tentica conoscenza della struttura tratta di continuare a contrastare il attività produttive può servire a ri-
urgenti che dottori a politico, colui o colei che governa. La occupazionale del Paese e del siste- virus senza distruggere il sistema mettere in moto il sistema economi-
disposizione». Le donne della seconda idea sbagliata è quella di ma produttivo, specialisti dell’ammi- produttivo. Si tratta di porre le basi co oppure può essere impiegato per
comunità si sono organizzate credere che la competenza settoriale nistrazione che indichino le strate- per fronteggiare il crollo della pro- scopi improduttivi. Può servire per
per rifornire le persone più (ogni competenza, per definizione, gie per superare lacci e inefficienze duzione in atto e per rilanciare in rilanciare produzione e lavoro, per
fragili di cibo e acqua, in modo lo è) che più serve nel momento pre- burocratiche (sugli effetti negativi di breve tempo l’economia. Se si riu- aprire un nuovo ciclo di crescita eco-
che non debbano percorrere sente sia l’unica alla quale ci si debba quelle inefficienze ha scritto Daniele scisse a eliminare il virus salvando nomica, oppure può servire (come
lunghi tragitti in un territorio affidare. Manca, Corriere del 1° aprile), costi- qui e ora tante vite umane ma al qualcuno ha già proposto) per im-
grande il triplo della Il governo ha fin qui utilizzato a tuzionalisti che aiutino la politica a prezzo di non fare nulla per curare il porre una sorta di reddito di cittadi-
Lombardia, rischiando la vita scopo consultivo, per combattere la ridurre al minimo indispensabile gli sistema economico, il dramma si ri- nanza universale. Faremmo la fine
per raggiungere un pandemia, un comitato tecnico- «strappi» provocati dall’azione del proporrebbe a scoppio ritardato, in del Venezuela.
supermercato — ce ne sono solo scientifico composto prevalente- governo nel tessuto costituzionale. futuro, anche se in forma diversa. A Nelle prossime settimane e mesi
13 nella riserva, mentre in mente di responsabili della sanità e Rimanendo su quest’ultimo aspetto, causa del drastico impoverimento assisteremo plausibilmente a un
quella degli Hopi, nel cuore di medici. Era probabilmente la cosa per esempio, un costituzionalista di del Paese (chiusura a ripetizione di conflitto fra opposte «filosofie eco-
della Nazione Navajo, tre migliore nella prima fase di questa rango certamente aiuterebbe il go- un grandissimo numero di aziende nomiche», fra opposte idee su come
botteghe servono 3.000 tragedia. Ma ora che forse il picco verno a presentare (meglio di quanto industriali e commerciali) . Anche le impiegare il denaro pubblico. Quel
persone. Il «Navajo & Hopi della pandemia è stato raggiunto o non si sia fatto fino a ora) le limita- malattie causate dall’indigenza sono conflitto deciderà del futuro del Pae-
Families Covid-19 Relief Fund» sta per essere raggiunto, ora che si zioni della libertà imposte dalla pan- in grado di uccidere le persone. se per i decenni a venire. Per questo è
ha una pagina per raccogliere comincia a sperare in un ritorno a demia come un fatto eccezionale e li- Ora il problema è che la classe po- urgente che coloro che meglio cono-
donazioni su GoFundMe. E qui condizioni più vivibili entro qualche mitato (limitatissimo) nel tempo di litica italiana, in una sua grande par- scono il sistema produttivo e hanno
torna utile un’altra parola settimana, è forse giunta l’ora di met- cui il presidente del Consiglio – sen- te, non è solo (come ha il diritto di idee su come rilanciarlo vengano
Navajo: T’áá hwó ajít’éego, tere in gioco anche altre competenze, tito il Capo dello Stato e consultata essere) ignorante in materia di epi- ascoltati. Possibilmente, con la stes-
autodeterminazione. indispensabili quanto quelle degli l’opposizione – si assume l’esclusiva demie e dei modi per arginarne gli sa attenzione con cui il governo (co-
© RIPRODUZIONE RISERVATA epidemiologi, dei responsabili della responsabilità di fronte al Paese. effetti. Spesso ignora anche (qui, in- me tutti noi) ascolta i medici.
sanità, degli specialisti della prote- Ma un consiglio consultivo così vece, non ci sono scusanti) come © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020 33
#

Risponde Aldo Cazzullo ● Facce nuove


I MORTI SI ONORANO
SCOPRENDO GLI ERRORI di Paolo Lepri

LO DICO La lettera a Orbán


AL CORRIERE
di Marija Pejcinovic
DAGLI USA ALL’INDIA
«Quegli eccessi emersi
con la pandemia»
Le lettere firmate
con nome, cognome

inviate a
Caro Aldo,
a proposito delle varie
manifestazioni spontanee
e città e le foto vanno
dai balconi, con canti, balli
tricolori, non so perché, ma M
Cara Linda
olti lettori hanno
chiesto, con mes-
saggi pieni di pietà
e anche di poesia,
Purtroppo il Paese è mancato
ancora una volta a livello or-
ganizzativo e logistico. Abbia-
mo avuto la conferma che una
delle principali questioni è la
I l suo Paese, la Croazia, non ha firmato
la dichiarazione dei sedici leader Ue che
esprime preoccupazione per la
decisione di Viktor Orbán di prendere i
pieni poteri sull’onda dell’emergenza
Il coronavirus ci mette di «Lo dico al Corriere»
fronte a situazioni che Corriere della Sera nel veder tanta come dovrebbero essere ri- selezione della classe dirigen- coronavirus. La sua Unione democratica
meriterebbero più attenzione. via Solferino, 28 spensieratezza mi sono cordate le vittime del corona- te. Tranne eccezioni — tra le croata (Hdz) non è tra i tredici membri del
Due esempi: negli Usa un 20121 Milano sentita «in imbarazzo» virus. La loro memoria è affi- quali non si può non citare Partito popolare europeo che hanno
17enne è stato respinto da un Fax: 02-62827579 pensando alle migliaia di data innanzitutto ai familiari, Luca Zaia —, abbiamo affron- chiesto l’espulsione di Fidesz dalla grande
ospedale quando si è scoperto famiglie che hanno perduto e a tutti noi. Il vescovo di Ber- tato la peggiore crisi del do- «famiglia» politica di cui la formazione
che non aveva l’assicurazione. un proprio caro! Il mio gamo ha promesso che ognu- poguerra con persone non al- guidata dal premier ungherese fa ancora
Ora, in Italia si aiutano i lettere@corriere.it pensiero quotidiano va no avrà una cerimonia fune- l’altezza, privi di competenze parte. Ma Marija Pejcinovic Buric,
minorenni stranieri senza se e letterealdocazzullo sempre nel poter elaborare e bre. Dopo i giorni delle carne- e preparazione. Non si tratta segretaria generale del Consiglio d’Europa,
senza ma, per evitare il rischio @corriere.it riuscire a suggerire un modo valate con Toto Cutugno can- di gettare la colpa addosso a ha preso ugualmente carta e penna — a
che muoiano. Negli Usa, per ricordare con più tato dai balconi, in tutta Italia una persona. Non è il capro nome dei 47 Stati dell’organizzazione
invece, parrebbe proprio il
contrario, e questo anche se in efficacia le persone che ci si suona il Silenzio, si tengono espiatorio che serve. Ma come europea, fondata a Londra nel 1949 — e ha
gioco ci sono dei minorenni Aldo Cazzullo - «Lo stanno lasciando per il minuti di raccoglimento, si si è scritta la storia delle guer- inviato parole chiare all’«uomo forte» di
americani, non stranieri, dico al Corriere» coronavirus. Come si trova il modo di mostrare il ri- re mondiali, un giorno si do- Budapest. «Vorrei sottolineare — si legge
senza colpe. Secondo esempio: «Lo dico al Corriere» potrebbe fare? Sono certa che spetto e il dolore. Posso dirle vrà scrivere la storia della pan- nella lettera — che le misure che gli Stati
l’India è sempre stata definita qualcuno lo potrebbe la verità, gentile signora Lin- demia del coronavirus (altro membri prendono nelle attuali circostanze
la più popolosa democrazia sviluppare. Non solo le da? Non è questo che mi pre- che la «privacy» che si sente straordinarie della pandemia devono
del mondo. A me sembra che @corriere persone conosciute o famose occupa. Anche in questa crisi incredibilmente invocare). attenersi alle Costituzioni nazionali e agli
sia una strana democrazia hanno una storia, tutti gli italiani hanno avuto mol- Capire quali errori sono stati standard internazionali e osservare
quella che permette alla abbiamo la nostra storia! tissimi slanci di pietà e di soli- commessi — il primo: non l’essenza stessa dei principi democratici».
polizia di bastonare le persone Linda Gobbo darietà. Il comportamento di mettere in sicurezza medici e Marija Pejcinovic Buric doveva scriverla,
che incontra per strada, causa linda.gobbo@gmail.com migliaia di medici e infermie- infermieri, e trasformare gli quella lettera, perché il Consiglio d’Europa
emergenza Covid-19. ri è stato straordinario. Le for- ospedali in focolai; il secon- è nato proprio per assicurare il rispetto dei
Fabrizio Amadori, Milano ze dell’ordine mandate a volte do: fare troppi pochi test per tre valori fondamentali che Orbán sta
senza mascherine a far rispet- scoprire i positivi — e fare in calpestando da tempo: la democrazia
LO SCRITTORE SALSA tare le disposizioni nell’inte- modo di non ripeterli sarà il pluralista, il rispetto dei diritti umani, la
«Le sue parole resse generale, i militari che modo migliore per onorare e preminenza del diritto. È importante però
per descrivere presidiano le strade lavorano chiedere perdono alle miglia- che l’abbia fatto parlando a nome di
in condizioni dure, e merita- ia di vite che stiamo perden- un’istituzione spesso sottovalutata ma che
la nostra tragedia» no la nostra riconoscenza. do. © RIPRODUZIONE RISERVATA ha svolto un ruolo importante, tanto per
Il corteo di bare che vediamo fare solo un esempio, nell’assistere i Paesi
in tv mi ricorda le parole di usciti dagli anni terribili del mondo diviso
Carlo Salsa. Palmanova, in blocchi. L’ex ministra degli Esteri croata,
novembre 1915. Egli scrive: AMICI PER SEMPRE 56 anni, laureata in Economia all’università
«Scendiamo sulla strada che, «Otellone, il biliardo di Zagabria, un master al College of
uscendo dalla porta e i bei tempi andati» Europe, conosce bene il palazzo di
monumentale, si smarrisce in Strasburgo, che sembra una fortezza, dove
pigri serpeggiamenti chi sa Speravo che ti riprendessi. si riuniscono tra l’altro i parlamentari dei
dove. Giunge dalla svolta un Non a caso ti chiamavamo «47»: prima di essere eletta segretaria
rullio di ruote; vediamo alcuni Otellone, perché eri grande e generale, nel giugno 2019, ha presieduto
carabinieri che s’irrigidiscono forte come una quercia.
salutando. I carri ci vengono Maledetto virus! Mi hai
per sei mesi il comitato ministeriale, che è
incontro, trainati a fatica. portato via un amico con il l’organo decisionale dell’organizzazione.
“Sono tutti ufficiali”, ci quale ho diviso tanti momenti Cosa succederà adesso? È legittimo
avverte un soldato di guardia. spensierati. Poi ci siamo persi attendersi un provvedimento, come
Non comprendiamo bene. di vista. Di recente abbiamo avvenne con la sospensione della Russia
Quando ci passano dinanzi ancora riso, bevuto, mangiato dalla Assemblea (poi annullata l’estate
scorgiamo che i veicoli sono insieme, e giocato a biliardo. scorsa), dopo l’annessione della Crimea.
carichi di bare affastellate, Come ai vecchi tempi: chi Più complicato il dossier dell’Ue: è in
ricoperte dalla bandiera» (da perde paga. Tu, juventino e io gioco, con l’articolo 7 dei Trattati, la
«Trincee»). Abbiamo superato milanista. Mai un litigio, però. possibilità di privare l’Ungheria del diritto
quella ed altre prove. Come da ragazzi, quando ci si di voto nelle istituzioni europee.
Supereremo anche questa. «Ecco uno striscione che ho realizzato ed esposto dalla mia terrazza trovava al bar Olindo per Uno scenario, questo, che sembra
Michele D’Elia purtroppo improbabile.
Già Presidente
LA milanese, fortuna mia avere una terrazza, in via Fumagalli, a pochi metri parlare di calcio e donne.
VOSTRA dal Naviglio Grande», ci scrive Adelaide Corbetta, di origini bresciane, Eravamo i più forti, immortali. @Paolo_Lepri
della Provincia di Milano molto legata a Bergamo. Mi mancherai, amico mio.
FOTO Michele Focarete
© RIPRODUZIONE RISERVATA

INFERMIERI
«Vittime del virus, non La lettera
conosciamo i loro nomi»
Tutti i giorni ascoltiamo i
proclami di riconoscenza e di
«Ancheilibrisonobeninecessari,soprattuttoora»
S
pubblico affetto per medici e ono giorni molto difficili per il Paese, per quanti sono soprattutto in queste ore. Abbiamo quindi lavorato per
infermieri, eroi di questo colpiti dal dolore, e per quanti cercano di contrastare il consentire ai librai di consegnare a domicilio o tramite
tragico periodo. Ogni giorno diffondersi di una malattia per la quale non c’è cura certa e corriere, sempre rispettando le condizioni sanitarie del Il presidente
vediamo o leggiamo nomi e
foto di medici e qualche volta vaccino. I cittadini l’hanno compreso; anche noi librai territorio nel quale si muovono e con le protezioni richieste. dell’Associa-
di infermieri. Ogni giorno abbiamo chiuso le librerie, «costringendo» i libri a rimanere Come Ali Confcommercio riteniamo di dover continuare a zione librai
vengono indicati i nomi e il negli scaffali, sui banchi, dentro le vetrine…. per noi è stato un rispettare quanto indicato dal governo, ma chiediamo che si italiani
numero di medici che sono gran dolore che abbiamo accettato consci che c’è in gioco prenda atto che i libri sono beni necessari e che i librai sono sottolinea
morti. Perché non viene molto di più delle nostre fortune economiche. Come operatori responsabili e che quando e dove le condizioni come i libri
pubblicato anche il numero dei associazione non abbiamo accettato però l’idea che il libro sanitarie lo consentiranno si tornino ad aprire le librerie; non siano
morti fra gli infermieri? Anche non sia un bene necessario, perché ci sono beni materiali che possiamo fermare le parole, i libri, proprio in questo importanti in
loro sono i nostri eroi. rispondono a necessità fisiche, ma ci sono beni immateriali, frangente storico nel quale servono più parole, più libri per questo
Achille Ratti come le parole, che i libri contengono, che aiutano e dare al Paese la prospettiva del futuro. momento e per
San Donato Milanese sostengono il pensiero e l’anima, che sono necessarie Paolo Ambrosini, presidente Associazione librai italiani la futura ripresa

RCS MEDIAGROUP S.P.A. EDIZIONI TELETRASMESSE: RCS Produzioni Milano S.p.A. 20060 Pessano con Bornago Corsera + IoDonna + CorMez. € 0,80 + € 0,50 + € 0,70. In Veneto, non acquistabili separati:
Sede legale: Via Angelo Rizzoli, 8 - Milano - Via R. Luxemburg - Tel. 02-6282.8238 • RCS Produzioni S.p.A. 00169 Roma - Via Ciamar- m/m/g/d Corsera + CorVen. € 0,80 + € 0,70; ven. Corsera + 7 + CorVen. € 0,80 + € 0,50 + €
ra 351/353 - Tel. 06-68.82.8917 • RCS Produzioni Padova S.p.A. 35100 Padova - Corso Stati 0,70; sab. Corsera + IoDonna + CorVen. € 0,80 + € 0,50 + € 0,70. In Trentino Alto Adige,
Registrazione Tribunale di Milano n. 139 del 29 giugno 1948 Uniti 23 - Tel. 049-87.04.559 • Sedit 4.zero S.r.l. 70026 Modugno (Ba) - Via delle Orchidee, non acquistabili separati: m/m/g/d Corsera + CorTrent. o CorAltoAd. € 0,80 + € 0,70; ven.
FONDATO NEL 1876 1 Z.I. - Tel. 080-58.57.439 • Società Tipografica Siciliana S.p.A. 95030 Catania - Strada 5ª
Responsabile del trattamento dei dati (D. Lgs. 196/2003): Luciano Fontana Corsera + 7 + CorTrent. o CorAltoAd. € 0,80 + € 0,50 + € 0,70; sab. Corsera + IoDonna +
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE privacy.corsera@rcs.it - fax 02-6205.8011 n. 35 - Tel. 095-59.13.03 • L’Unione Sarda S.p.A. Centro stampa 09034 Elmas (Ca) - Via CorTrent. o CorAltoAd. € 0,80 + € 0,50 + € 0,70. A Bologna e prov. non acquistabili separa-
Omodeo, 5 - Tel. 070-60.131 • EUROPRINTER SA Zone Aéropole - Avenue Jean Mermoz - ti: l/m/m/g/d Corsera + CorBo € 0,80 + € 0,70; ven. Corsera + 7 + CorBo € 0,80 + € 0,50 + €
© 2020 COPYRIGHT RCS MEDIAGROUP S.P.A. Bb6041 Gosselies - Belgium • CTC Coslada Avenida de Alemania, 12 - 28820 Coslada (Ma- 0,70; sab. Corsera + Io Donna + CorBo € 0,80 + € 0,50 + € 0,70. A Firenze e prov. non acqui-
DIRETTORE RESPONSABILE PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano può essere drid) - Spagna • Miller Distributor Limited Miller House, Airport Way, Tarxien Road – stabili separati: l/m/m/g/d Corsera + CorFi € 0,80 + € 0,70; ven. Corsera + 7 + CorFi € 0,80
Luciano Fontana Urbano Cairo riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni Luqa LQA 1814 - Malta + € 0,50 + € 0,70; sab. Corsera + Io Donna + CorFi € 0,80 + € 0,50 + € 0,70.
CONSIGLIERI violazione sarà perseguita a norma di legge.
ARRETRATI: rivolgersi al proprio edicolante, oppure a arretrati@rcs.it o al numero 02-
VICEDIRETTORE VICARIO Marilù Capparelli, Carlo Cimbri, DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA
PREZZI: *Non acquistabili separati, il venerdì Corriere della Sera + 7 € 2,00 (Corriere € 1,50 25843604. Il pagamento della copia, pari al doppio del prezzo di copertina deve essere
Alessandra Dalmonte, Diego Della Valle, 20121 Milano - Via Solferino, 28 - Tel. 02-62821 effettuato su iban IT 97 B 03069 09537 000015700117 BANCA INTESA - MILANO intestato
Barbara Stefanelli + 7 € 0,50); il sabato Corriere della Sera + IoDonna € 2,00 (Corriere € 1,50 + IoDonna € 0,50);
Uberto Fornara, Veronica Gava, Gaetano Miccichè, DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. la domenica nelle provincie di Verona, Vicenza, Bergamo, Brescia e in Sicilia e Calabria a RCS MEDIAGROUP SPA. comunicando via e-mail l’indirizzo ed il numero richiesto
Stefania Petruccioli, Marco Pompignoli, Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano - Tel. 02-2582.1 - Fax 02-2582.5306 (esclusa la provincia di Cosenza) Corriere della Sera + La Lettura € 2,00 (Corriere € 1,50 +
VICEDIRETTORI La Lettura € 0,50) . A Como e prov., non acquistabili separati: m/m/g/d Corsera + Cor.
Stefano Simontacchi, Marco Tronchetti Provera PUBBLICITÀ Como € 1,32 + € 0,18; ven. Corsera + 7 + Cor. Como € 1,32 + € 0,50 + € 0,18; sab. Corsera +
Daniele Manca RCS MediaGroup S.p.A. - Dir. Pubblicità IoDonna + Cor. Como € 1,32 + € 0,50 + € 0,18. In Campania, Puglia, Matera e prov., non ISSN 1120-4982 - Certificato ADS n. 8615 del 18-12-2018
Venanzio Postiglione DIRETTORE GENERALE NEWS Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano - Tel. 02-25846543 acquistabili separati: lun. Corsera + CorrierEconomia del CorMez. € 0,80 + € 0,70; m/m/g/
Giampaolo Tucci Alessandro Bompieri www.rcspubblicita.it d Corsera + CorMez. € 0,80 + € 0,70; ven. Corsera + 7 + CorMez. € 0,80 + € 0,50 + € 0,70; sab. La tiratura di venerdì 3 aprile è stata di 251.736 copie

PREZZI DI VENDITA ALL’ESTERO: Belgio € 3,00; Croazia HrK 22; Francia € 3,00; Germania € 3,00; Gran Bretagna GBP 2,50; Grecia € 3,00; Lussemburgo € 3,00; Malta € 3,00; ABBONAMENTI: Per informazioni sugli abbonamenti nazionali e per l’estero tel. 0039-02-63.79.85.20 fax 02-62.82.81.41.
Olanda 3,00; Portogallo/Isole € 3,00; Repubblica Ceca 99 CZK; Slovenia € 3,00; Spagna/Isole € 3,00; Svizzera Italiana CHF 3,50; Svizzera Francese e Tedesca CHF 4,00. SERVIZIO CLIENTI: 02-63797510 (prodotti collaterali e promozioni).

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
34 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

2,7%
#

Economia l’aumento dellevenditedellaGdo


Nella settimana 23-29 marzo è continuata la crescita,
rispetto allo stesso periodo 2019, delle vendite
della Gdo: +2,7% (dati Nielsen) a parità di negozi
contro il +5,4% della settimana precedente

FTSE MIB
Dow Jones
Indice delle Borse
Dati di New York aggiornati alle ore 20:00
16.384,35 -2,67% ê
20.930,79 -2,25% ê
L’intervista
«Mutui e liquidità,
le banche sono
Nasdaq 7.473,50 -2,12% ê
S&P 500 2.469,05 -2,29% ê
di Fabrizio Massaro
Londra 5.415,50 -1,18% ê
Francoforte 9.525,77 -0,47% ê

in prima linea
Parigi (Cac 40) 4.154,58 -1,57% ê
Madrid 6.581,60 0,11% é
Tokyo (Nikkei) 17.820,19 0,01% é
Cambi
1euro 1,0785 dollari -1,11% ê

Detassare i bond»
1euro 117,1000 yen 0,03% é
1euro 0,8785 sterline 0,13% é
1euro 1,0547 fr.sv. -0,04% ê
Titoli di Stato
Titolo Ced. Quot. Rend.eff.
03-04 netto%

Patuelli (Abi): sforzo straordinario in remoto


BTPi16-15/05/22 0,100% 98,64 1,67
BTPi18-15/05/23 0,100% 97,89 1,94
BTPi19-15/05/30 0,200% 92,08 2,24


BTPi09-15/09/41 2,550% 116,80 2,40
SPREADBUND/BTP10anni: 202p.b.
«Le banche stanno lavoran- bisogna passare. Vede pro- hanno 1.400 miliardi di euro
do in una situazione emer- gressi? fermi nei conti correnti. Bi-
La Lente genziale, da remoto, per tele- «Debbo dire che dopo un sogna svuotare le banche e
fono, o nelle filiali aperte solo ritardo di percezione di ini- dare i soldi allo Stato? Aspettiamo
per appuntamento. Bisogna ziativa, con le autocritiche che «Apprezzo l’idea di Misiani che le regole
rendersi conto che stanno fa- hanno fatto la presidente Ur- di questa alleanza tra rispar- europee
cendo uno sforzo incredibi- sula von der Leyen e la presi- miatori, Stato e sistema pro-
di Francesca Basso le», rivendica Antonio Patuel- dente Bce, Christine Lagarde, duttivo. Bisogna trovare cana- vengano
li, presidente dell’Abi: «Le è in atto un ravvedimento li per rafforzare il sistema pro- semplificate
moratorie siglate da noi con operoso da parte della Ue, co- duttivo e lo Stato. Utilizzare i
Bei, un fondo imprese e sindacati, l’applica-
zione del decreto del 17 marzo
me il programma da 100 mi-
liardi di euro a sostegno della
Come?
«Occorre una riflessione
fondi
attualmente
di garanzia che prevede una moratoria
per esempio per i titolari di
disoccupazione. Ma ne cam-
biamenti ne occorrono altri».
sulla tassazione. Se i Btp non
hanno rendimento, o ne han-
inutilizzati
alle imprese mutuo prima casa, i fondi di
garanzia, ora l’anticipazione
Quali?
«Primo: l’utilizzazione ai fi-
no troppo poco rispetto al ri-
schio, è chiaro che non attrag-
dell’Unione
Europea
di 200 miliardi della Cigs: è uno sforzo sovru-
mano. Per far partire questo
ni di lotta sanitaria ed econo-
mica dei fon-
gono i risparmiatori. Quindi Al vertice Antonio Patuelli, presidente Abi

1.400
treno servono regole attuati- di accumulati

E ra una delle opzioni


sul tavolo. Ma ieri è
stato fatto un passo
avanti: il consiglio
direttivo della Banca
ve, programmi informatici
nuovi... C’è sempre affolla-
mento, quando un treno è in
partenza. Ma bisogna essere
tutti costruttivi». Sapendo
in Europa e
pensati origi-
n a r i a m e n te
ad altri fini e
che ora biso-
miliardi di euro
La quota di risparmio degli
ASSITECA S.p.A.
Palazzo ASSITECA
via G. Sigieri, 14 - 20135 Milano
Capitale sociale € 7.617.193,51 i.v.
R.E.A. MI 1313138 - Reg. Imprese
Milano/C.F./P.IVA n. IT 09743130156
europea per gli che senza la mediazione delle gna riconver- italiani nei conti correnti bancari
investimenti (Bei) ha banche il sistema economico tire per la AVVISO DI CONVOCAZIONE
deciso di proporre non si rimette in piedi. pandemia. ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA
all’Eurogruppo di martedì Presidente, che ne pensa Mi riferisco non solo al Mes; bisognerebbe esentare i titoli DEGLI AZIONISTI ASSITECA S.p.A.
prossimo la creazione di della misura annunciata dal ce ne sono anche altri, come il di Stato da emettere da ogni
un fondo di garanzia di 25 ministro dell’Economia, Ro- fondo di risoluzione europea. imposta presente e futura, co- L’Assemblea degli Azionisti di ASSITECA S.p.A. è convocata in seduta
miliardi, messi a berto Gualtieri, di garantire Non è meglio sostenere, con i me è stato dal Dopoguerra in ordinaria e straordinaria per il giorno 20 aprile 2020 alle ore 10.30, in prima
disposizione dagli Stati i prestiti alle imprese fino al soldi messi da parte dalle poi. Con la stessa logica, per convocazione, presso gli uffici ASSITECA a Milano - Via S. Lattuada, 25 e,
occorrendo, per il giorno 21 aprile 2020, stesso luogo e ora in seconda
membri, per offrire alle 25% del fatturato 2019? banche, quelle stesse banche favorire un maggiore investi- convocazione, per discutere e deliberare sul seguente:
imprese europee liquidità «Va nella direzione che noi ad essere proattive? Poi serve mento verso il sistema pro-
ORDINE DEL GIORNO
per investimenti fino a auspichiamo, che si amplino un allentamento della cultura duttivo nell’azionariato, biso- Parte Ordinaria
circa 200 miliardi. gli spazi delle garanzie fornite e delle norme estremamente gna ridurre la tassazione degli 1. Proposta di autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie,
L’iniziativa si aggiunge al dallo Stato alle imprese. rigide sia sulle banche sia su- utili, oggi al 26%, dato che si deliberazioni inerenti e conseguenti
pacchetto di aiuti Aspettiamo il testo completo; gli aiuti di Stato, ancora risa- tratta di utili netti, cioè già Parte Straordinaria
1. Decisione in merito alla fusione per incorporazione della controllata Arena
annunciato a metà marzo rimane il fatto che l’Italia, che lenti ai tempi di un’Europa al- tassati. Infine bisogna incen- Broker S.r.l. nella controllante totalitaria ASSITECA S.p.A.
pari a circa 40 miliardi. aveva dato un buon segnale lo stato nascente». tivare i depositi bancari a più Partecipazione all’Assemblea e conferimento della delega al Rappresentante
«Abbiamo del 17 marzo, è stata poi sca- Servono ora gli eurobond? lunga durata: serve un minore Designato
bisogno di valcata da altri paesi Ue che «I piani di lotta, di resisten- gravame fiscale dall’attuale Il capitale sociale di ASSITECA S.p.A. è pari a Euro 7.617.193,51 ed è composto
da n. 42.673.353 azioni ordinarie, senza indicazione del valore nominale.
una risposta sulle garanzie alle imprese za e rilancio economico deb- 26%, se vincolati». Sono legittimati all’intervento in Assemblea coloro che risulteranno titolari di
paneuropea hanno investito cifre assai più bono avere una partecipazio- Ma riuscirete a finanziare diritto di voto al termine della giornata contabile (record date) del 7 aprile 2020
alla cospicue e metodologie più ne attiva della Ue e quindi bi- le imprese in difficoltà? e per i quali sia pervenuta alla Società la relativa comunicazione dall’intermediario
abilitato.
pandemia pregnanti. Dato che l’Italia ha sogna che l’Europa abbia pro- «Se ce lo permettono giuri- Ai sensi dell’Art. 106 del Decreto Legge n.18 del 17 marzo 2020 (c.d. Decreto
ed è interesse etico e strategico a grammi di sviluppo per tutta dicamente, sì. Debbono allen- “Cura Italia”) l’intervento in Assemblea da parte di coloro ai quali spetta il diritto
necessario sostenere le imprese per la ri- l’Unione e li finanzi sia con tare quel calendario così sin- di voto è consentito esclusivamente tramite il rappresentante designato.
Presidente che essa sia partenza, è opportuno questo fondi di bilancio sia con bond copato di scadenze in base al- Conseguentemente la Società ha dato incarico a Computershare S.p.A. – con
sede in Milano, via Mascheroni 19, 20145 – di rappresentare gli azionisti ai sensi
Werner Hoyer ambiziosa e lavoro del ministro». da essa emesse. Sarebbero le quali al 91esimo giorno di dell’art. 135-undecies del D. Lgs. n. 58/98 e del citato Decreto Legge (il “Rap-
veloce», ha Che cosa vi aspettate? molto facilmente sottoscrivi- mancato pagamento si dete- presentante Designato”). Gli Azionisti che volessero intervenire in Assemblea
detto il presidente della «Noi chiediamo al governo bili dalle banche, che così di- riora il credito. Se per molte dovranno pertanto conferire al Rappresentate Designato la delega – con le
istruzioni di voto – su tutte o alcune delle proposte di delibera in merito agli
Bei, il tedesco Werner che le garanzie si avvicinino il versificherebbero il rischio ri- ragioni non è possibile per il argomenti all’ordine del giorno utilizzando lo specifico modulo di delega
Hoyer. Nei giorni scorsi tra più possibile al 100%, e piene, spetto al debito sovrano». debitore rispettare quella sca- predisposto dallo stesso Rappresentante Designato in accordo con la Società,
le opzioni prese in cioè a prima richiesta Poi le ri- Il viceministro all’Econo- denza, la tagliola così affilata disponibile sul sito Internet della Società all’indirizzo www.assiteca.it (sezione
Investor Relations - Assemblee).
considerazione per sorse: 1,5 miliardi è stato un mia, Antonio Misiani, ha in tempi di coronavirus mi Il modulo di delega con le istruzioni di voto dovrà essere trasmesso seguendo
aumentare la potenza di segnale iniziale». aperto al varo di Btp sotto- pare eccessiva». le istruzioni presenti sul modulo stesso entro il secondo giorno di mercato aperto
fuoco della Bei c’era anche Sempre dall’Europa però scritti dagli italiani, che © RIPRODUZIONE RISERVATA precedente l’Assemblea (16 aprile 2020) ed entro lo stesso termine la delega
potrà essere revocata. La delega, in tal modo conferita, ha effetto per le sole
l’aumento di capitale, che proposte in relazione alle quali siano state conferite istruzioni di voto.
però presuppone un L’appello di sei economisti Si precisa inoltre che al Rappresentante Designato possono essere altresì
tempo troppo lungo di conferite deleghe o subdeleghe ai sensi dell’art. 135-novies del TUF, in deroga

«Perché rischiamo la crisi dell’euro»


all’art. 135-undecies, comma 4 del D. Lgs. n. 58/98 esclusivamente mediante il
attuazione mentre per modulo, con le modalità e nel termine indicati nel citato sito internet della Società.
combattere la crisi L’intervento all’Assemblea dei soggetti legittimati (i componenti degli Organi
economica innescata dal sociali, il Segretario incaricato e il Rappresentante Designato), in considerazione
coronavirus sono delle limitazioni che possono presentarsi per esigenze sanitarie, potrà avvenire
anche (o esclusivamente) mediante mezzi di telecomunicazione con le modalità
necessari interventi

«U
ad essi individualmente comunicate, nel rispetto delle disposizioni normative
immediati. L’Eurogruppo n approccio europeo per dopo i passi di Bce e Commissione applicabili per tale evenienza.
del 7 aprile è stato finanziare il costo del Ue, i leader di governo forniscano «la Il Rappresentante Designato sarà disponibile per chiarimenti o informazioni al numero
02 46776821 oppure all’indirizzo di posta elettronica operations@computershare.it.
incaricato dal Consiglio coronarvirus è necessaria legittimità per una Si informano i Signori Azionisti che la società si riserva di integrare e/o
Ue, che riunisce i capi di nell’interesse di tutti», scrivono sei risposta alla crisi che plasmerà il modificare le istruzioni sopra riportate in considerazione delle intervenienti
Stato e di governo, di economisti (due olandesi, due nostro futuro comune». E chiedono necessità a seguito dell’attuale situazione di emergenza epidemiologica da
COVID-19 e dei suoi sviluppi al momento non prevedibili.
trovare le soluzioni tedeschi e le italiane Lucrezia «un programma forte per tutta Documentazione
finanziarie per affrontare Reichlin ed Elena Carletti). Il rischio? l’Europa». Non serve un meccanismo La documentazione relativa all’Assemblea, prevista dalla normativa vigente,
tempestivamente la crisi. Che la lotta contro il Covid-19 metta Il profilo permanente di garanzia del debito, verrà messa a disposizione del pubblico presso la sede legale di ASSITECA,
La Bei si avvarrà della in crisi l’area dell’euro. «I dubbi L’economista né la mutualizzazione del debito Via G. Sigieri 14 - 20135 Milano, e sarà consultabile sul sito internet della
società www.assiteca.it, sezione Investor Relations entro i previsti termini di
compartecipazione di sull’affidabilità creditizia dei singoli Lucrezia esistente, ma «è necessario un legge. Il presente avviso è pubblicato sul sito internet della società nell’area
istituti nazionali come la Paesi nei mercati finanziari possono Reichlin finanziamento congiunto». Investor Relations.
Per il Consiglio di Amministrazione
Cdp. portare a profezie che si auto Giu. Fer. Il Presidente
© RIPRODUZIONE RISERVATA avverano». Da qui l’appello perché, © RIPRODUZIONE RISERVATA Luciano Lucca

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
ECONOMIA 35
#

Il rapporto EY L’aiuto ai fornitori

Sanità, cyber attacchi La bresciana Colosio

TECNOLOGIA
raddoppiati nel 2020 anticipa i pagamenti
Raddoppiano gli attacchi Il proprio flusso di cassa a
informatici agli ospedali. Il 51 disposizione dell’intera filiera
per cento delle società italia- di fornitura. È la decisione
ne ha subìto una o più aggres- presa dalla Colosio di Bottici-
sioni cyber significative nel- no, in provincia di Brescia,
l’ultimo anno e ora, con l’ap- macchine ed accessori per la
plicazione estesa dello smart pressofusione dal 1970, mo-
working in seguito all’emer- stri da tremila tonnellate di
genza coronavirus, crescono i forza capaci di iniettare l’allu-
rischi It ai quali sono esposte minio negli stampi dell’indu-
le aziende. Lo rileva l’indagine stria automotive mondiale.
EY «Global information secu- Azienda solida quella fon-
rity survey», che ha coinvolto data da Giuseppe Colosio e
1.300 manager di sicurezza in- ora guidata dai figli Davide ed
formatica italiani e interna- Emanuela: 31 milioni di fattu-
zionali. rato a bilancio per un Ebitda
Secondo i dati rilevati dagli del 30% e una crescita media
osservatori EY a livello globa- Sicurezza presentanza nel board o nel- annua composta 2011-2017 del Alla guida principalmente gravita pro-
le, nei primi due mesi del Fabio Cappelli, EY cyber l’executive management, +8,34%. Ma un’azienda che ba- Davide ed Emanuela prio attorno alle province
2020 gli attacchi sono aumen- security leader per la mentre è sempre più chiara la sa il proprio posizionamento Colosio hanno ereditato le lombarde più colpite dal-
tati del 16 per cento e nel solo regione mediterranea necessità che la sicurezza in- internazionale in competizio- redini dal padre Giuseppe l’emergenza sanitaria del Co-
mese di gennaio sono rad- formatica sia integrata all’in- ne con giganti del calibro di vid-19. Piccole ma preziosissi-
doppiati gli incidenti di sicu- terno di tutti i processi azien- Idra e Italpresse in Italia e poi me aziende, come ad esempio
rezza ransomware (virus) ri- dali. dei big svizzeri e tedeschi co- la Pellizzari di Villa Carcina
volti al settore sanitario, che Sergio Bocconi me Migus sull’affidabilità di che si occupa della lavorazio-
già nel quarto trimestre 2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA un parco subfornitori che ne di colonne per presse di
avevano registrato un aumen- grandi dimensioni, per le
to del 350%. Emergono poi quali l’anticipo di un paga-
dati correlati all’emergenza mento può significare l’ossi-
Covid-19: da gennaio sono geno necessario alla riparten-
stati registrati 16mila nuovi za post lockdown.
domini legati al coronavirus, «Il blocco produttivo com-
con un incremento di 10 volte porta numerose difficoltà ge-
nelle ultime tre settimane e stionali, con adempimenti
dell’85 per cento negli ultimi che vanno in ogni caso esple-
sette giorni. Circa il 20 per tati — ragiona Emanuela Co-
cento di tali domini sono ma- losio —. I buoni risultati da
levoli o sospetti. noi conseguiti negli ultimi
«Riguardo al lavoro agile», anni ci hanno messo in condi-
spiega Fabio Cappelli, EY cy- zione di poter affrontare que-
ber security leader per la re- sta situazione con la fiducia di
gione Mediterranea, «la sur- poter assorbire il contraccol-
vey mostra un approccio an- po che anche i nostri conti su-
cora non ancora efficace nella biranno. Questi risultati sono
gestione delle tematiche rela- anche il frutto della collabora-
tive alla security. Solo il 10 per zione dei nostri partner che ci
cento dichiara di essersi dedi- forniscono, con precisione e
cato in modo strutturato agli qualità, materiali e servizi in-
aggiornamenti di sicurezza e dispensabili». Di qui la deci-
alla gestione dei dispositivi sione maturata insieme al-
utilizzati in mobilità». l’Apindustria locale e concre-
L’adozione del lavoro agile tizzatasi in una lettera ai for-
amplia il perimetro dei punti nitori: «Abbiamo deciso
di attacco: la survey rileva che, sostenere le attività di chi co-
per una azienda italiana su me voi ha contribuito al no-
tre, metà delle violazioni in- stro successo, anticipando
formatiche è da imputare alla con pagamento immediato
scarsa consapevolezza dei di- tutte le scadenze pianificate
pendenti. «Solo il 4 per cento fino ad agosto. Speriamo così
delle imprese svolge attività di supportarvi fornendo la li-
di formazione e sensibilizza- quidità che il sistema banca-
zione sulla security. Quando rio difficilmente potrà eroga-
facciamo simulazioni di attac- re in tempi brevi e che questo
chi di phishing la quota di di- vi aiuti a gestire le vostre sca-
pendenti “vittime” è alta, seb- denze, in primis quelle verso i
bene si notino miglioramen- vostri dipendenti». Una mos-
ti». Solo il 18 per cento del bu- sa che alla Colosio, 120 dipen-
dget di sicurezza è dedicato denti oggi tutti a casa, si au-
alle tematiche di gestione del gurano possa essere «scalabi-
rischio e resilienza del busi- le» diventando un modello
ness, livello che sale al 21 per per tutta la supply chain me-
cento nelle assicurazioni. La talmeccanica.
funzione di cyber security in 2 Massimiliano Del Barba
aziende su 3 non ha una rap- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Assistenza Taglio ai compensi


Generali, call Pirelli sospende
center da remoto il dividendo

G enerali lancia
GenertelEverywhere,
il primo contact
center assicurativo italiano
che opera al 100% da
P irelli sospende il
dividendo, rivede i
target del piano al
2022 e vara una serie di
misure per mitigare
remoto. «Dal primo l’impatto economico del
momento dell’emergenza coronavirus. Lo ha deciso
abbiamo avuto un ieri il cda della Bicocca che
obiettivo chiaro: tutelare la ha anche annunciato il
salute delle nostre taglio del 50% per i
persone, essere vicini ai prossimi tre mesi dei
nostri clienti e garantire compensi del
continuità al business con vicepresidente esecutivo,
soluzioni che rispondano Marco Tronchetti Provera,
alle esigenze di oggi», ha e dello stesso board, e del
detto Maurizio Pescarini, 20% di quelli dei manager
ad Genertel e Genertellife. del leadership team.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
36 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

TECNOCASIC S.p.A.
Avviso di gara
La Tecnocasic S.p.A. ha indetto una gara europea a procedura aperta per l’affidamento
della fornitura continuativa per 24 mesi di urea per uso tecnico industriale da destinare
agli impianti gestiti dalla Tecnocasic S.p.A. Importo complessivo presunto a base
d’asta: € 432.000,00 I.VA. esclusa, oltre € 236,49 I.V.A. esclusa per oneri della sicurezza
non ribassabili. Durata contratto: 24 mesi. Il contratto potrà essere prorogato dalla
Tecnocasic, a suo insindacabile giudizio, fino ad un massimo di sei mesi, agli stessi
prezzi, patti e condizioni, per un importo massimo complessivo di € 540.295,61 I.V.A.
esclusa. Criterio di aggiudicazione: criterio del minor prezzo, ai sensi dell’art. 95,
comma 4 del D.lgs. 50/2016, espresso mediante massimo ribasso percentuale da ap-
plicare all’importo complessivo posto a base d’asta. Data di spedizione del bando alla
Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea: 24/03/2020. Termine di presentazione delle
offerte: 06/05/2020 ore 17:00. Data della seduta pubblica per la valutazione delle
offerte: 08/05/2020, ore 10:00. Il Bando, il Disciplinare di gara, il Capitolato Speciale
d’Appalto, la modulistica, e gli altri documenti di gara sono disponibili sul link https://
tecnocasic.acquistitelematici.it. Ulteriori informazioni potranno essere richieste, oltre
che sulla Piattaforma Telematica di cui sopra, dalle ore 8.00 alle ore 17.00 dal lunedì
al venerdì presso gli uffici della Tecnocasic S.p.A., Dorsale Consortile Km 10,500 – Z.I.
Macchiareddu – 09012 Capoterra (CA). Tel 070/24634328 Fax 070/24634301 PEC:
tecnocasic@pec.tecnocasic.it email: alessandro.chessa@tecnocasic.it.
CIG: 8250186CDA Capoterra, 30 marzo 2020
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO L’AMMINISTRATORE UNICO
Ing. Alessandro Chessa Dottor Sandro Anedda

Per la pubblicità legale


rivolgersi a:
tel. 02 2584 6576
02 2584 6577

e-mail pubblicitalegale@rcs.it
RCS MediaGroup S.p.A.
Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano

Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre. Nome Data Valuta Quota/od. Quota/pre.
Cap. Int. Abs. Inc. Grower A 03/04 EUR 4,394 4,307 PS - Inter. Equity Quant A 20/03 EUR 114,670 114,730

Cap. Int. Abs. Inc. Grower D 03/04 EUR 4,872 4,776 PS - Liquidity A 20/03 EUR 123,740 124,150

International Equity A 03/04 EUR 8,401 8,235 PS - Marzotto Active Bond A 20/03 EUR 95,740 95,590

www.multistarssicav.com multistars@pharus.ch Italian Selection A 03/04 EUR 5,140 5,053 PS - Marzotto Active Divers. A Balanced Growth B Acc 02/04 EUR 104,080 103,100
AcomeA SGR - numero di tel. 800.89.39.89 19/03 EUR 90,780 90,550
http://www.algebris.com
info@acomea.it T. +41 (0)91 640 37 80
Italian Selection PIR 03/04 EUR 3,218 3,164 Equity Europe Active Selection A Inc 02/04 EUR 84,540 84,080
PS - Next Revolution A 20/03 EUR 99,450 102,060
AcomeA America (A1) 02/04 EUR 15,451 15,106 Alexander 02/04 EUR 1253,420 1238,750 Equity Europe Active Selection A Acc 02/04 EUR 91,930 91,430
Financial Credit I 01/04 EUR 152,550 153,750 Liquidity A 03/04 EUR 5,272 5,273
PS - Southern Europe A 20/03 EUR 88,820 87,890
AcomeA America (A2) 02/04 EUR 16,911 16,533 AL-FA Dynamic A 02/04 EUR 91,610 91,540
Equity Europe Active Selection B Acc 02/04 EUR 95,250 94,720
Financial Credit R 01/04 EUR 133,300 134,350 Multimanager Global Eq.a 03/04 EUR 4,354 4,335
PS - Target A 20/03 EUR 65,270 64,790
AcomeA Asia Pacifico (A1) 02/04 EUR 4,782 4,835 Amares Strategy Fund 01/04 EUR 11,520 11,540
Equity Global Leaders A Inc 02/04 EUR 89,840 89,890
Risk Allocation R 03/04 EUR 94,553 94,205
Financial Credit RD 01/04 EUR 93,280 94,010 Cube A 02/04 EUR 93,280 93,180 PS - Tikehon Gl Grth&Inc Fd A 20/03 EUR 93,830 92,690
AcomeA Asia Pacifico (A2) 02/04 EUR 5,209 5,267 Equity Global Leaders A Acc 02/04 EUR 100,280 100,330
Ver Capital Cedola 2022 A 03/04 EUR 3,883 3,888
01/04 107,690 112,030 Emerging Mkt Local Curr A 02/04 EUR 818,550 810,990 PS - Titan Aggressive A 20/03 EUR 104,450 104,320
AcomeA Breve Termine (A1) 02/04 EUR 15,111 15,162 Financial Income I EUR Equity Global Leaders B Acc 02/04 EUR 111,120 111,170
Ver Capital Cedola 2022 B 03/04 EUR 3,928 3,933
Hearth Ethical A 02/04 EUR 86,400 86,120
AcomeA Breve Termine (A2) 02/04 EUR 15,571 15,623 Financial Income R 01/04 EUR 100,380 104,430 PS - Trend Player A 20/03 EUR 112,030 113,580 Euro Crédit Alpha A Inc 02/04 EUR 95,070 95,260
Ver Capital Cedola 2022 D 03/04 EUR 4,214 4,220
AcomeA Eurobbligazionario (A1) 02/04 EUR 17,418 17,409 Euro Crédit Alpha A Acc 02/04 EUR 98,070 98,260
Financial Equity I 01/04 EUR 67,060 71,750
Ver Capital Credit Fd A 03/04 EUR 4,945 4,946
AcomeA Eurobbligazionario (A2) 02/04 EUR 18,047 18,037 Euro Crédit Alpha B Acc 02/04 EUR 102,240 102,450
IG Financial Credit B 01/04 EUR 94,690 93,430
Ver Capital Credit Fd D 03/04 EUR 3,797 3,798
AcomeA Europa (A1) 02/04 EUR 11,069 10,940 Global Conservative Income A Inc 02/04 EUR 93,270 93,670
IG Financial Credit R 01/04 EUR 94,390 93,140 Ver Capital HY Italian PIR 03/04 EUR 4,242 4,242
AcomeA Europa (A2) 02/04 EUR 12,065 11,924 www.newmillenniumsicav.com, Distributore Principale: Global Conservative Income A Acc 02/04 EUR 95,620 96,030
Banca Finnat Euramerica - Tel: 06/69933475 www.pegasocapitalsicav.com
AcomeA Globale (A1) 02/04 EUR 10,137 10,046 Macro Credit I 01/04 EUR 104,350 105,690
Global High Yield A Inc 02/04 EUR 86,030 86,220
NM Augustum Corp Bd A 02/04 EUR 190,190 190,140
AcomeA Globale (A2) 02/04 EUR 11,270 11,169 Macro Credit R 01/04 EUR 102,710 104,020 Global High Yield A Acc 02/04 EUR 90,430 90,640
Euroz. Eq. Dual Alpha C-I 27/03 EUR 83,550 82,530
NM Augustum Extra Euro High Qual Bd 02/04 EUR 102,050 101,890
AcomeA Italia Pir Compliant.A1 02/04 EUR 16,404 16,187 Global High Yield B Acc 02/04 EUR 93,490 93,700
Macro Credit RD 01/04 EUR 92,530 93,720 Euroz. Eq. Dual Alpha C-R 27/03 EUR 83,160 82,160
NM Augustum High Qual Bd A 02/04 EUR 141,950 141,850
AcomeA Italia Pir Compliant.A2 02/04 EUR 17,849 17,613 North American Equity B Acc 02/04 EUR 123,280 120,490
Core Italy R 01/04 EUR 79,340 79,820 NM Balanced World Cons A Tel: 0041916403780
02/04 EUR 137,220 137,500 www.pharusfunds.com info@pharusfunds.com Euroz. Eq. Dual Alpha C-S 27/03 EUR 83,830 82,810
AcomeA Italia PIR P1 02/04 EUR 3,656 3,608
Allocation I 01/04 EUR 84,350 83,910 NM Euro Bonds Short Term A 02/04 EUR 131,900 131,890 Strategic Bond C 02/04 EUR 106,290 106,090
AcomeA Italia PIR P2 02/04 EUR 3,787 3,737 PS - Absolute Return A 20/03 EUR 113,820 114,840
NM Euro Equities A 02/04 EUR 45,660 45,540
Strategic Bond C hdg 02/04 USD 117,890 117,890
AcomeA 12 mesi (A1) 02/04 EUR 8,642 8,629 PS - Algo Flex A 20/03 EUR 93,130 92,730
NM Evergreen Glb High Yield Bd A 02/04 EUR 76,270 76,370
02/04 8,653 8,639 Strategic Trend Inst. C 02/04 EUR 108,080 108,030
AcomeA 12 mesi (A2) EUR PS - Asian Niches A 20/03 EUR 70,850 69,760
NM Global Equities EUR hdg A 02/04 EUR 78,110 76,740 www.vitruviussicav.com
AcomeA Paesi Emergenti (A1) 02/04 EUR 5,917 5,867 Strategic Trend Retail C 02/04 EUR 103,140 103,100
PS - Athesis Total Return A 20/03 EUR 92,030 91,340
NM Inflation Linked Bond Europe A 02/04 EUR 100,050 99,940
AcomeA Paesi Emergenti (A2) 02/04 EUR 6,475 6,420 Asian Equity B 02/04 EUR 92,060 91,730
Num tel: 178 311 01 00 NM Italian Diversified Bond A 02/04 EUR 114,540 114,430 PS - Avantgarde B 20/03 EUR 69,570 69,500
www.compamfund.com - info@compamfund.com
AcomeA Patrimonio Aggressivo (A1) 02/04 EUR 3,259 3,240 Asian Equity B 02/04 USD 145,530 144,970
NM Large Europe Corp A 02/04 EUR 132,070 132,220 PS - Best Reg Comp A 20/03 EUR 90,210 95,810
AcomeA Patrimonia Aggressivo (A2) 02/04 EUR 3,574 3,553 Active Dollar Bond M 02/04 USD 1150,982 1152,811 NM Market Timing A Emerg Mkts Equity 31/01 USD 463,510 463,440
02/04 EUR 95,150 95,660 PS - Biotech A 20/03 EUR 114,820 116,970
AcomeA Patrimonio Dinamico (A1) 02/04 EUR 4,703 4,693 Emerg Mkts Equity Hdg 31/01 EUR 405,720 405,820
Active Emerging Credit M 02/04 EUR 137,642 137,801 NM Multi Asset Opportunity A 02/04 EUR 90,930 90,930 PS - Bond Opportunities A 19/03 EUR 153,600 155,380 http://www.ram-ai.com
AcomeA Patrimonio Dinamico (A2) 02/04 EUR 5,020 5,009 Disciplined & Selective European Equity 02/04 EUR 247,010 247,230
NM PIR Bilanciato Sist.Italia A 02/04 EUR 87,350 86,850
Active European Credit M 02/04 EUR 163,939 163,803 PS - Bond Value A 04/03 EUR 99,340 99,410
AcomeA Patr.Esente Pir compliant A1 02/04 EUR 4,325 4,299 Greater China Equity B 02/04 EUR 173,420 170,160
NM Total Return Flexible A 02/04 EUR 115,840 115,710 Systematic Funds - Em. Mkt. Eq. 02/04 USD 137,020 135,670
02/04 PS - DeepView Trading A 20/03 EUR 68,080 67,580
Active Global Long/Short A EUR 1145,701 1133,845
AcomeA Patr.Esente Pir compliant A2 02/04 EUR 4,415 4,388 Greater China Equity B 02/04 USD 274,890 269,700
NM VolActive A 02/04 EUR 99,640 99,940 Systematic Funds - European Eq. 02/04 EUR 340,480 339,490
PS - Dynamic Allocation MV7 A 20/03 EUR 100,550 99,960
AcomeA Patr.Esente (Pir) P1 02/04 EUR 4,324 4,298 Active Global Long/Short M 02/04 EUR 105,196 104,105 Growth Opportunities 02/04 USD 132,820 131,160
Systematic Funds-Glb Sust. Inc. Eq. 02/04 USD 93,260 92,840
PS - Electric Mobility Niches A 20/03 EUR 65,860 62,640
AcomeA Patr.Esente (Pir) P2 02/04 EUR 4,414 4,387 Active Liquid Strat. M 02/04 EUR 92,966 91,783 Growth Opportunities Hdg 02/04 EUR 130,480 128,880
PS - EOS A 20/03 EUR 111,300 108,830 Systematic Funds - L./Sh. Em. Mkt. Eq. 02/04 USD 107,070 107,270
AcomeA Patrimonio Prudente (A1) 02/04 EUR 5,681 5,707 Japanese Equity 02/04 JPY 127,550 128,370
Adventis PanAfrica Eqt A 28/08 EUR 57,666 56,840
PS - Europe Total Return A 19/03 EUR 76,680 74,200 Systematic Funds - L./Sh. European Eq. 02/04 EUR 135,590 135,870
AcomeA Patrimonio Prudente (A2) 02/04 EUR 6,011 6,039 Japanese Equity Hdg 02/04 EUR 158,730 159,710
SB Bond B 02/04 EUR 1001,654 999,995 Numero verde 800 124811
www.nextampartners.com-info@nextampartners.com PS - Global Dynamic Opp A 20/03 EUR 83,400 83,350 Systematic Funds - North American Eq. 02/04 USD 255,630 250,640
Swiss Equity 02/04 CHF 145,660 144,610
AcomeA Performance (A1) 02/04 EUR 20,763 20,844
SB Convex B 02/04 EUR 1046,781 1001,976
20/03 104,300 102,710 Tactical Funds - Global Bd. Tot. Ret. Fd. 02/04 EUR 145,080 145,060 US Equity
AcomeA Performance (A2) 02/04 EUR 21,715 21,800 Nextam Bilanciato 02/04 EUR 6,467 6,411 PS - Global Flexible Bond A EUR 02/04 USD 238,940 235,110

02/04 EUR 1261,586 1248,845


AcomeA Performance (C1) 02/04 EUR 4,255 4,272 SB Equity B Nextam Obblig. Misto 02/04 EUR 8,058 8,021 PS - Global Value Eq A 20/03 EUR 103,600 102,540 Tactical Funds II - Asia Bd. Tot. Ret. Fd. 02/04 USD 144,440 144,720 US Equity Hdg 02/04 EUR 238,230 234,500

AcomeA Performance (C2) 02/04 EUR 4,263 4,280 SB Flexible B 02/04 EUR 864,198 867,628 Bonds A 03/04 EUR 4,719 4,708 PS - I-Bond Plus Solution A 20/03 USD 98,610 98,920 Legenda: Quota/pre. = Quota precedente; Quota/od. = Quota odierna 1343BD3B www.kneip.com

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
ECONOMIA/MERCATI FINANZIARI 37
#

● Piazza Affari Sussurri & Grida


Unipol entra nella Popolare di Sondrio con l’1,88%
di Giacomo Ferrari
(f.mas.) Spuntano nuovi soci per la Popolare di
Sondrio, nonostante la banca non si sia ancora
Il leadership team Ansaldo Energia approva
Scendono Ferrari, Eni e Azimut trasformata in società per azioni, o forse proprio di Prysmian bilancio e piano industriale
Prosegue la corsa di Atlantia per questo. Finora l’unico socio pesante dichia- investe nella società Con ordini per 1.375 milioni di euro, in aumento
rato era il fondo Amber con il 6,2%. Ora dalle ul- del 30 per cento rispetto al 2018, e ricavi consoli-
time comunicazioni Consob relative alle parteci-

I
Un segnale di fiducia e impe- dati a 984,1 milioni, è stato approvato il bilancio
l peggioramento di Wall Street dopo i pazioni sopra l’1% — limite ridotto il 18 marzo gno nell’uscire dalla crisi cau- consolidato di Ansaldo Energia oltre alla mano-
dati sull’occupazione Usa ha trascinato scorso in seguito ai pesanti crolli di Borsa — sata dal Covid-19 arriva dal leadership team di vra finanziaria.
al ribasso le Borse europee a fine emerge l’Unipol, che è già socio di riferimento di Psysmian, società nel settore dei sistemi in cavo
seduta. Anche il Ftse-Mib (-2,67%), già
negativo, è peggiorato in chiusura a causa
Bper con quasi il 20%. La compagnia assicurativa
guidata da Carlo Cimbri possiede una quota dell’
per l’energia e le telecomunicazioni che ha ac- Banca Generali, sale la raccolta
colto la proposta dell’amministratore delegato,
delle cadute di Intesa Sanpaolo (-7,55%), 1,88%. Subito dietro la compagnia bolognese Valerio Battista (nella foto), di investire in azioni Sale a 517 milioni di euro la raccolta netta totale a
su cui Jefferies ha tagliato il target-price a compare, con l’1,27%, l’editore della Settimana di Prysmian il 50% del proprio incentivo netto ri- marzo di Banca Generali, confermando il trend
1,5 euro, e Ferrari (-6,61%) che giovedì Enigmistica, Francesco Baggi Sisini. conosciuto sulla base della positiva performan- dei mesi precedenti.
aveva annunciato la temporanea ce di risultati dell’esercizio 2019.
sospensione del buy-back. Giù anche Eni Intesa, 55 milioni a Solar Fisco: le donazioni alimentari
(-5,21%), Snam (-4,61%) e Azimut (-4,32%).
Sul fronte dei rialzi, è proseguita la corsa di per 12 impianti fotovoltaici Lucchini, sciopero di 11 giorni sono deducibili
Atlantia (+3,86%), ma a correre di più è Le donazioni alimentari nell’ambito dell’emer-
stata Finecobank (+4,68%). Bene (e.cap.) Intesa Sanpaolo e la società Solar, attiva Il gruppo Lucchini RS, che produce materiale ro- genza da Covid-19 a favore dello Stato, delle Re-
Leonardo (+3,85%) e Italgas (+0,87%), con nel fotovoltaico, hanno stretto un accordo per un tabile per treni, ha annunciato la ripresa della gioni, degli Enti locali territoriali, delle fonda-
Deutsche bank che ha portato il prezzo finanziamento revolving da 55 milioni di euro produzione con gradualità e per non bloccare le zioni o delle associazioni non a scopo di lucro,
obiettivo a 4,1 euro. per la realizzazione di 12 impianti in Italia per filiere essenziali. Scelta non condivisa dai lavo- sono deducibili. A precisarlo è l’Agenzia delle
© RIPRODUZIONE RISERVATA produrre energia solare che contribuiranno a ta- ratori che insieme ai sindacati hanno proclama- Entrate.
gliare le emissioni di CO2 per 73.384 tonnellate. to uno sciopero di 11 giorni. © RIPRODUZIONE RISERVATA

BORSA ITALIANA Quotazioni in diretta sul telefonino: invia QUOTA <sigla titolo>, ad esempio: QUOTA ACE al numero 482242. Costo 0,5 Euro per SMS ricevuto. Info su www.corriere.it/economia BORSE ESTERE
Nome Titolo Tel. Prezzo Var. Var. Min Max Capitaliz Nome Titolo Tel. Prezzo Var. Var. Min Max Capitaliz Nome Titolo Tel. Prezzo Var. Var. Min Max Capitaliz
Rif. Rif. 02/01/2020 Anno Anno (in milioni Rif. Rif. 02/01/2020 Anno Anno (in milioni Rif. Rif. 02/01/2020 Anno Anno (in milioni A New York valori espressi in dollari, a Londra in
(euro) (in %) (in %) (euro) (euro) di euro) (euro) (in %) (in %) (euro) (euro) di euro) (euro) (in %) (in %) (euro) (euro) di euro) pence, a Zurigo in franchi svizzeri. Dati di New York e
A A.S. Roma ................................................(ASR) 0,414 +0,12 -38,39 0,340 0,672 257,0 ePRICE................................................................(EPR) 0,331 -6,37 -33,77 0,152 0,501 14,1 IVS Group *...............................................................() 6,280 -3,09 -35,26 5,880 9,780 252,8 Toronto aggiornati alle ore 20.00
A2A...............................................................................() 1,147 -0,65 -31,56 1,000 1,896 3594,7 Equita Group................................................. (EQUI) 2,150 +0,47 -24,56 2,050 2,900 107,5 J Juventus FC.......................................... (JUVE) 0,736 -0,78 -42,27 0,545 1,274 986,6
Acea..............................................................................() 14,920 -1,65 -18,47 12,400 21,800 3180,7 Erg.................................................................................() 17,030 +1,92 -11,58 13,890 23,220 2549,4 L La Doria *.........................................................() 8,990 +2,16 -3,64 6,220 10,200 274,2 indici
Acotel Group....................................................(ACO) 2,570 -3,75 -11,38 2,000 3,900 13,4 Esprinet * .........................................................(PRT) 3,100 +1,64 -41,29 2,785 5,580 163,4 Landi Renzo *..........................................................() 0,428 -4,04 -53,43 0,368 0,930 48,4 MERCATI.........................................03-04 var.%
Acsm-Agam.............................................................() 1,900 +2,15 -3,06 1,700 2,800 372,0 Eukedos......................................................................() 0,880 — -11,11 0,790 1,000 19,8 Lazio.............................................................................() 0,950 +0,11 -40,40 0,772 2,000 64,3 Amsterdam (Aex)...........................471,46 -1,43
Aedes...........................................................................() 0,862 +3,61 -22,34 0,722 1,800 28,1 Eurotech *........................................................(ETH) 4,948 -0,24 -43,52 4,200 8,760 175,1 Leonardo ......................................................... (LDO) 6,314 +3,85 -39,72 4,590 11,820 3674,8 Brent Index...........................................19,52 +30,22
Aedes 18-20 warr ................................................() — — — — — — Exor...............................................................................() 43,480 -2,25 -37,67 35,680 75,760 10551,5 Luve...................................................................(LUVE) 10,100 +0,50 -23,19 8,380 14,550 223,8 Bruxelles-Bel 20......................... 2.857,05 -1,33
Aeffe *.........................................................................() 1,022 -0,20 -49,66 0,770 2,030 109,1 Exprivia *..........................................................(XPR) 0,756 +3,56 -9,03 0,507 0,852 38,6 Lventure Group.......................................................() 0,447 +6,43 -27,90 0,370 0,620 20,1 DJ Stoxx Euro.....................................290,42 -1,13
Aeroporto di Bologna *.............................(ADB) 7,980 — -34,05 6,570 12,100 282,6 F Falck Renewables *............................(FKR) 4,422 -3,79 -8,49 3,404 6,185 1299,1 M M. Zanetti Beverage *......................(MZB) 3,440 -0,86 -42,09 3,380 5,980 119,9 DJ Stoxx Euro50...........................2.662,99 -0,95
Alba ..............................................................................() — — — — — — FCA-Fiat Chrysler Aut................................. (FCA) 6,200 -1,35 -53,58 5,806 13,356 9822,0 Maire Tecnimont ....................................................() 1,564 +1,96 -38,18 1,417 2,698 512,4 DJ Stoxx UE ........................................309,06 -0,97
Alerion.........................................................................() 4,600 -0,43 +46,50 3,080 6,020 236,9 Ferragamo .....................................................(SFER) 11,780 +0,26 -37,85 9,562 19,395 1994,9 MARR *......................................................... (MARR) 12,440 -1,27 -39,90 12,000 21,200 829,8 DJ Stoxx UE50................................2.667,15 -0,73
Algowatt.....................................................................() 0,316 +0,32 -21,00 0,257 0,412 15,0 Ferrari..............................................................(RACE) 126,400 -6,61 -15,48 115,900 167,200 24931,2 Mediaset....................................................................() 1,951 -1,32 -27,61 1,370 2,709 2347,0 FTSE Eurotr.100...........................2.380,56 -0,92
Alkemy *...........................................................(ALK) 3,970 -0,75 -55,19 3,910 8,860 22,7 Fidia *..........................................................................() 2,700 -1,46 -30,32 2,220 4,065 13,9 Mediobanca ..................................................... (MB) 5,082 -1,82 -49,18 4,172 10,000 4534,9 Hong Kong HS...........................23.236,11 -0,19
Ambienthesis...........................................................() 0,580 -0,68 +21,34 0,440 0,800 54,8 Fiera Milano *...................................................(FM) 2,780 +0,72 -49,91 2,240 6,540 198,0 Mid Industry Cap........................................... (MIC) — — — — — — Johannesburg ...........................23.394,82 -1,98
Amplifon *...................................................... (AMP) 17,600 -3,46 -31,84 16,320 30,140 4069,4 Fila * .................................................................. (FILA) 6,870 — -52,62 6,520 14,500 293,8 Mittel................................................................... (MIT) 1,290 — -22,29 1,210 1,660 104,5 Londra (FTSE 100)....................5.415,50 -1,18
Anima Holding ............................................(ANIM) 2,490 -1,58 -47,07 2,034 4,830 952,4 Fincantieri .........................................................(FCT) 0,521 -1,23 -43,37 0,422 0,920 896,2 MolMed ...........................................................(MLM) 0,500 +0,20 +32,63 0,256 0,500 232,6 Madrid Ibex35..............................6.581,60 +0,11
Aquafil *......................................................... (ECNL) 3,160 -5,25 -49,84 2,700 6,560 136,4 FinecoBank......................................................(FBK) 8,950 +4,68 -18,67 6,918 11,740 5365,0 Moncler ........................................................(MONC) 31,100 -2,81 -23,38 26,000 42,720 8053,5 Oslo Top 25 .......................................656,14 -0,19
Aquafil warr..............................................(WECNL) 0,150 — -61,32 0,140 0,480 — FNM..............................................................................() 0,466 -1,06 -36,68 0,351 0,857 206,7 Mondadori * ....................................................(MN) 1,318 -2,08 -35,55 1,056 2,100 343,2 Singapore ST ................................2.389,29 -2,60
Ascopiave * .....................................................(ASC) 3,150 -1,56 -17,21 2,720 4,610 746,9 Fullsix.................................................................. (FUL) 0,544 -4,23 -22,29 0,485 0,760 6,1 Mondo Tv *.....................................................(MTV) 1,560 -4,88 -42,22 1,110 2,700 57,8 Sydney (All Ords)........................5.106,90 -1,58
Astaldi................................................................(AST) 0,374 -1,84 -35,79 0,310 0,583 37,1 G Gabetti Pro.S...................................................() 0,290 +1,05 +1,05 0,240 0,418 17,8 Monrif...............................................................(MON) 0,097 -2,60 -36,55 0,093 0,154 14,3 Toronto (300Comp) ...............12.876,26 -1,69
Atlantia.......................................................................() 13,200 +3,86 -34,52 9,820 23,030 11159,0 Garofalo Health Care.................................. (GHC) 5,100 +1,59 -16,12 3,705 6,080 432,8 Monte Paschi Si. .....................................................() 1,141 +0,44 -19,19 0,998 2,110 1289,9 Vienna (Atx)..................................1.964,94 -0,84
Autogrill......................................................................() 4,252 -2,12 -54,28 3,406 9,825 1088,5 Gas Plus......................................................................() 1,930 -0,77 -20,58 1,355 2,450 88,5 Moviemax..................................................................() — — — — — — Zurigo (SMI)..................................9.242,44 -0,31
Autostrada To-Mi............................................ (AT) 16,060 -1,41 -38,98 12,380 26,900 2283,9 Gedi Gruppo Editoriale *.........................(GEDI) 0,453 -0,55 -0,77 0,408 0,458 230,6 Mutuionline *..........................................................() 14,580 -3,83 -28,53 12,460 23,100 584,5
Autostrade Mer.......................................................() 19,300 — -36,72 18,100 30,700 85,2 Gefran * .....................................................................() 4,100 -0,97 -40,15 3,700 6,880 58,9 N NB Aurora ..............................................(NBA) — — — 11,962 11,962 — selezione
Avio *................................................................ (AVIO) 12,100 -2,10 -12,95 10,060 15,540 323,4 Generali.................................................................. (G) 12,185 -1,18 -34,17 10,385 18,880 19101,0 Netweek.....................................................................() 0,098 -0,20 -38,92 0,080 0,182 12,5 FRANCOFORTE .............................03-04 var.%
Azimut.........................................................................() 12,390 -4,32 -42,77 10,700 24,270 1791,3 Geox ....................................................................(GEO) 0,711 +0,85 -40,05 0,489 1,190 183,3 Newlat Food *.............................................. (NWL) 5,300 +5,16 -12,25 3,990 6,040 207,5 Adidas..................................................188,55 -4,65
B B&C Speakers * ............................................() 8,420 -5,39 -40,70 7,500 14,600 93,9 Giglio Group *..............................................(GGTV) 3,820 +27,76 +34,51 1,485 3,820 63,1 Nexi ................................................................... (NEXI) 12,305 +0,86 -2,34 8,620 16,386 7830,6 Allianz ..................................................149,32 -1,41
B.F.........................................................................(BFG) 3,500 +0,29 -10,94 2,710 3,960 599,8 Gima TT..........................................................(GIMA) — — — — — — Nova Re SIIQ ............................................................() 2,890 -0,34 -20,39 2,560 3,630 31,4 Bayer Ag ................................................53,03 +0,34
Banca Farmafactoring................................ (BFF) 4,570 -1,08 -14,90 4,075 6,130 784,6 Gpi.................................................................................() 6,160 -1,60 -22,03 4,900 7,980 99,2 O Olidata...............................................................() — — — — — — Beiersdorf .............................................89,72 +0,11
Banca Generali..............................................(BGN) 18,720 -1,84 -36,41 16,860 33,000 2182,4 Gpi warr......................................................................() — — — — — — Openjobmetis *............................................ (OJM) 4,200 -1,41 -51,56 4,200 8,990 58,0 Bmw.........................................................44,75 -0,26
Banca Ifis * ...........................................................(IF) 8,815 -1,01 -38,49 8,410 15,690 478,8 Guala Closures * ...........................................(GCL) 4,850 — -34,46 4,650 7,760 300,7 Orsero *............................................................ (ORS) 5,080 +2,63 -20,38 4,800 6,900 88,4 Commerzbank Ag.................................3,09 -1,28
Banca Mediolanum ..............................................() 4,570 -1,76 -48,62 4,078 9,115 3419,4 Guala Closures warr ................................(WGCL) — — — — — — OVS......................................................................(OVS) 0,691 -8,06 -65,68 0,622 2,012 161,1 Deutsche Bank n ..................................5,43 -1,42
Banca Pop. Emilia R..............................................() 2,684 -0,48 -41,59 2,071 4,644 1411,5 H Hera ...........................................................(HER) 3,176 -1,31 -18,65 2,786 4,462 4717,8 P Panariagroup * ....................................(PAN) 0,680 -2,44 -57,29 0,628 1,592 31,1 Deutsche Post.....................................24,33 +0,62
Banca Pop. Sondrio ..............................................() 1,400 -4,44 -34,70 1,217 2,740 649,2 I I Grandi Viaggi................................................() 0,828 -1,90 -37,27 0,600 1,365 39,0 Piaggio................................................................ (PIA) 1,432 -4,47 -48,67 1,432 2,860 512,1 Deutsche Telekom n.........................11,64 -0,09
Banca Sistema * ...........................................(BST) 1,188 -1,82 -36,54 1,000 2,140 96,5 IGD *....................................................................(IGD) 3,630 -1,89 -41,92 3,415 6,390 405,9 Pierrel..........................................................................() 0,143 +0,35 -18,10 0,115 0,190 33,0 Dt Lufthansa Ag....................................7,95 -0,33
Banco BPM...................................................(BAMI) 1,187 -1,78 -42,12 1,103 2,456 1813,2 Il Sole 24 Ore...................................................(S24) 0,468 -1,47 -30,15 0,434 0,700 26,3 Pininfarina...................................................... (PINF) 0,960 +1,91 -41,39 0,930 1,740 52,0 Hugo Boss Ag......................................21,87 -3,49
Basicnet......................................................................() 3,150 -2,93 -40,45 3,040 5,550 191,8 illimity Bank.....................................................(ILTY) 6,090 -3,03 -40,12 5,400 11,430 401,9 Piovan * .....................................................................() 3,370 -1,46 -43,27 3,370 6,070 177,0 Siemens n .............................................76,33 -0,09
Bastogi.....................................................................(B) 0,884 — -18,53 0,812 1,170 109,1 Ima *............................................................................() 53,700 -1,29 -17,51 41,980 65,200 2311,2 Piquadro ....................................................................() 1,405 -1,75 -42,89 1,255 2,460 71,2
Volkswagen Ag ...................................98,91 +0,08
BB Biotech * ............................................................() 50,800 +3,67 -18,33 43,950 63,300 — Immsi.................................................................. (IMS) 0,319 -2,74 -44,81 0,306 0,608 111,0 Pirelli & C..........................................................(PIRC) 3,165 — -40,80 3,058 5,346 3146,3
PARIGI.............................................03-04 var.%
Bca Carige .................................................................() — — — — — — Indel B............................................................. (INDB) 12,450 +0,81 -42,63 12,300 21,800 71,6 Piteco.................................................................(PITE) 6,000 -0,33 -5,51 4,540 6,800 110,7
Air France ................................................ 4,97 +1,35
Bca Carige r...............................................................() — — — — — — Intek Group...............................................................() 0,213 +3,40 -32,27 0,200 0,315 83,3 PLC................................................................................() 1,230 -1,99 -18,27 1,110 1,695 31,9
Air Liquide..........................................115,20 +1,68
Bca Finnat * .............................................................() 0,220 -3,08 -22,81 0,203 0,349 80,4 Intek Group rnc .......................................................() 0,392 — -13,66 0,340 0,500 19,8 Poligr. S.Faustino *................................................() 5,460 +1,87 -24,17 5,150 7,850 6,2
Alstom.....................................................36,04 -2,83
Bca Intermobiliare.................................................() 0,081 +2,02 -30,77 0,075 0,155 56,7 Interpump * .............................................................() 22,400 -1,75 -23,29 19,510 32,080 2453,3 Poligrafici Editoriale.....................................(POL) 0,115 — -38,96 0,107 0,188 15,2
Axa SA.....................................................13,96 -4,58
Bca Profilo.................................................................() 0,143 -2,05 -37,55 0,126 0,248 96,6 Intesa Sanpaolo...............................................(ISP) 1,329 -7,55 -44,17 1,329 2,603 23984,8 Poste Italiane.................................................. (PST) 7,830 +0,75 -23,20 6,144 11,510 10234,8
Bnp...........................................................24,74 -5,03
Bco Desio-Brianza................................................() 2,940 +0,68 +12,21 2,540 3,230 357,5 Intesa Sanpaolo rnc....................................(ISPR) — — — — — — Prima Industrie * ...................................................() 12,620 -2,92 -26,88 9,500 17,620 135,0
Cap Gemini...........................................67,52 -3,95
Bco Desio-Brianza rnc........................................() 2,220 +1,83 -0,89 2,100 2,880 28,9 Invest e Sviluppo....................................................() 0,027 — -13,07 0,022 0,041 2,8 Prysmian....................................................................() 14,300 -4,19 -34,10 13,955 24,710 3871,6
Bco Sardegna rnc.......................................(BSRP) 7,220 -0,28 -23,19 6,520 10,300 46,9 Inwit ....................................................................(INW) 10,140 +2,48 +16,62 7,515 10,650 6089,9 R R. De Medici *..........................................(RM) 0,533 -2,38 -36,32 0,370 0,840 202,9 Carrefour ...............................................15,09 +6,08
Bee Team..........................................................(BET) 0,853 -2,07 -32,30 0,765 1,358 117,1 Irce * ............................................................................() 1,520 — -13,14 1,335 1,795 43,1 Rai Way.......................................................... (RWAY) 4,875 -2,30 -21,37 4,060 6,200 1337,0 Crédit Agricole........................................6,02 -3,80
Beghelli.......................................................................() 0,164 -3,25 -23,60 0,146 0,250 33,2 Iren................................................................................() 2,030 -3,43 -26,29 1,770 3,106 2681,7 Ratti..............................................................................() 3,880 -1,77 -26,24 3,600 7,500 106,6 Danone...................................................56,52 -0,49
Bialetti Industrie.....................................................() 0,124 — -37,22 0,096 0,199 19,1 Isagro *.......................................................................() 0,708 -4,58 -42,90 0,600 1,240 17,0 RCS Mediagroup ....................................................() 0,689 -1,85 -33,24 0,564 1,032 361,2 L'Oréal ..................................................236,30 -0,71
Biancamano *.........................................................() 0,226 — -3,42 0,182 0,297 7,7 Isagro Azioni Sviluppo * ...........................(ISGS) 0,499 +0,81 -45,76 0,400 0,928 7,0 Recordati........................................................... (REC) 37,070 -2,93 -2,32 28,260 42,160 7814,6 Michelin.................................................. 77,88 -1,52
Biesse *.............................................................(BSS) 8,400 -4,55 -46,39 7,100 18,520 233,4 IT WAY ................................................................ (ITW) 0,780 +14,71 +26,62 0,290 0,780 6,1 Reply *........................................................................() 58,500 -3,23 -16,43 43,600 77,800 2222,4 Peugeot S.A..........................................11,82 -0,38
Bioera..........................................................................() 0,578 +1,40 -12,42 0,388 0,701 3,3 Italcementi.............................................(BCM113) — — — — — — Restart ...............................................................(RST) 0,489 -0,51 -23,47 0,396 0,760 15,7 Renault...................................................15,81 -3,07
Borgosesia ................................................................() 0,390 -2,50 -18,41 0,370 0,530 17,9 Italgas..................................................................... (IG) 4,882 +0,87 -12,32 4,112 6,294 3957,3 Restart 20 warr....................................(WRST20) 0,005 — -9,26 0,001 0,007 — Saint-Gobain.......................................21,69 -0,50
Borgosesia rnc ........................................................() 1,060 +6,00 -22,06 1,000 1,390 0,9 Italian Exhibition Group...............................(IEG) 2,510 +0,40 -40,38 2,460 4,790 77,5 Retelit * ...............................................................(LIT) 1,480 -0,40 -7,50 1,156 1,670 242,8 Sanofi-Synthelab..............................81,36 +2,37
Brembo.......................................................................() 5,910 -7,66 -47,09 5,910 11,170 2030,4 Italmobiliare * ................................................ (ITM) 24,850 -3,87 +2,26 22,600 26,750 1076,3 Risanamento..................................................... (RN) 0,057 +24,84 +53,21 0,037 0,093 93,1 Société Générale................................12,80 -8,15
Brioschi............................................................... (BRI) 0,070 -3,85 -20,81 0,063 0,113 56,2 Rosss............................................................................() 0,540 -1,82 -26,03 0,530 0,840 6,1 Sodexho Alliance ...............................58,86 -1,08
Brunello Cucinelli.............................................(BC) 25,680 -5,93 -20,59 23,800 38,540 1760,6 S Sabaf S.p.a. *..................................................() 9,760 +0,83 -29,38 9,380 14,200 111,8 Total .........................................................33,53 -7,58
Buzzi Unicem ...........................................................() 15,925 +0,28 -29,54 13,515 23,550 2671,1 Saes *..........................................................................() 18,300 -2,24 -39,00 15,000 31,150 269,5 NEW YORK.....................................03-04 var.%
Buzzi Unicem rnc....................................................() 8,680 +2,72 -36,92 7,000 14,160 354,8 Saes rnc *..................................................................() 13,250 -2,57 -30,81 11,000 19,800 99,6 Amazon Com .................................1895,50 -1,22
C Cairo Comm. *........................................ (CAI) 1,656 -2,59 -40,43 1,362 2,780 223,1 Safilo Group......................................................(SFL) 0,769 +2,26 -31,46 0,577 1,152 211,5 American Express..............................73,06 -4,70
Caleffi ..........................................................................() 0,730 +4,29 -41,13 0,670 1,270 11,5 Saipem..............................................................(SPM) 2,374 -1,78 -45,81 1,950 4,495 2490,0 Apple Comp Inc................................240,61 -1,76
Caleffi 20 warr.........................................................() — — — — — — Saipem risp..................................................(SPMR) — — — — — — At&T......................................................... 27,61 -4,00
Caltagirone ...............................................................() 2,260 — -22,60 1,900 3,140 266,2 Salini Impregilo.............................................. (SAL) 1,167 +0,26 -29,40 0,692 1,653 1034,5 Bank of America.................................19,75 -3,99
Caltagirone Ed................................................(CED) 0,822 -1,91 -23,89 0,728 1,110 101,3 Salini Impregilo rnc ................................... (SALR) 5,350 — -13,01 4,980 6,700 8,7 Boeing .................................................130,71 +6,04
Campari.............................................................(CPR) 6,112 -4,17 -24,73 5,535 9,070 7210,3 Sanlorenzo *...................................................... (SL) 11,220 +5,06 -29,50 9,757 17,500 381,0 Carnival .....................................................8,15 +2,26
Carel Industries *.......................................... (CRL) 10,540 -4,18 -26,29 8,840 14,300 1078,2 Saras...................................................................(SRS) 0,846 +1,44 -42,64 0,708 1,474 817,8 Caterpillar Inc ...................................112,65 -3,50
Carraro........................................................................() 1,224 +2,00 -44,99 1,060 2,225 96,1 Seri Industrial ..........................................................() 2,550 -2,67 +55,49 1,620 3,780 124,0 Cisco Systems......................................38,79 -2,54
Cattolica As...............................................................() 4,500 -2,43 -38,57 4,150 7,500 786,0 Servizi Italia * ..........................................................() 2,220 -2,63 -26,00 1,955 3,220 71,1 Citigroup Inc......................................... 37,09 -5,46
Cellularline * .................................................(CELL) 4,200 — -40,00 3,980 7,020 91,6 Sesa *................................................................. (SES) 38,300 -1,54 -23,09 30,500 56,500 600,7 Coca-Cola Co.......................................43,47 -1,09
Cellularline warr ......................................(WCELL) — — — — — — Sit ...........................................................................(SIT) 4,280 +3,13 -39,72 4,100 7,100 105,1 Colgate Palmolive...............................67,11 -1,55
Cembre * ...................................................................() 13,300 -4,32 -43,88 13,300 23,850 233,6 Sit warr ............................................................(WSIT) — — — — — — Exxon Mobil..........................................38,85 -3,84
Cementir *.......................................................(CEM) 4,820 -4,55 -29,38 4,362 6,940 785,2 Snam Gas .........................................................(SRG) 3,931 -4,61 -15,59 3,181 5,100 13478,2 Ford Motor .............................................. 4,22 -3,10
Cent. Latte D'Italia * .............................................() 2,450 -1,61 +1,24 1,785 2,620 34,3 Sogefi *.......................................................................() 0,708 +4,27 -55,97 0,644 1,608 85,1 General Electric .....................................6,64 -3,77
Cerved Group............................................... (CERV) 5,595 -3,53 -37,66 4,794 9,680 1129,7 Sol .................................................................................() 10,100 -2,88 -4,17 8,100 10,540 927,6 General Motors................................... 17,98 -1,15
CHL......................................................................(CHL) — — — — — — Stefanel ......................................................................() — — — — — — Goldman Sachs ...............................146,37 -2,37
CIA.................................................................................() 0,088 +4,77 -25,59 0,083 0,127 7,8 Stefanel risp .............................................................() — — — — — — Hewlett-Packard...............................14,36 -7,33
Cir...........................................................................(CIR) 0,425 +0,71 -22,68 0,382 0,597 542,6 STMicroelectr...........................................................() 17,940 -2,95 -27,54 13,960 29,350 — Honeywell.......................................... 127,95 -3,66
Class Editori ..............................................................() 0,108 -1,38 -40,93 0,076 0,201 18,3 T Tamburi *.........................................................() 5,500 -2,65 -20,29 4,545 7,330 952,8 Ibm ........................................................105,24 -4,33
CNH Industrial.........................................................() 5,208 -2,25 -48,26 4,800 10,065 7172,5 Tamburi 20 warr.....................................................() 0,298 +3,47 -76,23 0,206 1,444 — IGT .............................................................. 4,82 -3,21
Coima Res..................................................................() 6,560 -1,20 -26,46 5,640 9,480 235,3 TAS........................................................................(TAS) 1,530 -1,61 -25,37 1,200 2,050 132,3 Industrie Natuzzi Sp.................................. - -
Conafi Prestito'........................................................() 0,280 -2,44 -7,89 0,258 0,325 10,3 Techedge .......................................................(EDGE) 4,180 +3,72 -15,90 3,700 5,160 105,5 Intel Corp ...............................................52,92 -2,63
Cose Belle d'Italia........................................... (CBI) — — — — — — Technogym..................................................(TGYM) 5,620 -2,77 -51,97 5,620 12,110 1135,0 Johnson & Johnson........................132,10 -0,79
Covivio................................................................(CVO) 57,400 +2,41 -43,84 41,000 111,300 5222,4 Telecom IT ..........................................................(TIT) 0,380 +0,24 -32,05 0,294 0,560 5777,2 JP Morgan .............................................83,05 -4,11
Cred. Emiliano ...................................................(CE) 3,820 -0,13 -26,82 3,585 5,420 1257,8 Telecom IT rnc ...............................................(TITR) 0,382 +3,41 -30,48 0,307 0,550 2276,1 Lockheed Martin.............................352,35 -0,45
Cred. Valtellinese....................................................() 0,046 -5,01 -37,50 0,037 0,094 325,5 Tenaris ...............................................................(TEN) 5,776 +0,70 -42,81 4,488 10,510 — McDonald's........................................ 157,68 -2,37
Csp................................................................................() 0,360 -0,83 -40,00 0,353 0,612 12,1 Terna............................................................................() 5,520 -1,60 -6,82 4,712 6,786 11121,1 Merck & Co............................................75,79 -1,41
D D'Amico *.........................................................() 0,086 -3,15 -38,40 0,066 0,153 109,1 Tesmec *........................................................... (TES) 0,241 -0,82 -39,75 0,200 0,408 25,7 Microsoft.............................................152,86 -1,55
D'Amico 22 warr.....................................................() — — — — — — Tinexta *........................................................(TNXT) 9,320 -2,10 -21,28 7,280 13,780 445,7 Morgan Stanley..................................33,16 -2,18
Danieli...............................................................(DAN) 10,900 -2,85 -35,58 8,540 16,920 456,5 Tiscali...........................................................................() 0,009 +1,15 -28,46 0,007 0,013 39,7 Nike Inc. Cl. B........................................78,17 -2,46
Danieli rnc ....................................................(DANR) 6,670 +1,06 -35,37 5,550 10,320 269,7 TitanMet ....................................................................() 0,063 -3,99 +19,01 0,044 0,133 2,7 Occidental Pet.....................................12,34 -3,37
Datalogic *.......................................................(DAL) 11,140 -0,54 -34,51 9,000 17,410 709,7 Tod's.............................................................................() 29,700 -1,85 -29,29 22,300 42,000 988,2 Pfizer........................................................33,32 +1,37
De'Longhi .........................................................(DLG) 14,660 -4,74 -23,25 11,430 19,100 2200,5 Toscana Aeroporti .................................................() 11,650 -2,51 -32,85 9,600 18,650 224,7 Philip Morris.........................................73,01 -1,79
Dea Capital *...................................................(DEA) 1,080 -2,88 -26,23 0,970 1,490 290,4 Trevi Fin.Ind...............................................................() 13,620 -2,71 -16,29 10,898 19,844 23,3 Procter & Gamble...........................113,45 -0,83
Delclima ............................................................(DLC) — — — — — — Triboo.....................................................................(TB) 1,000 -3,85 -33,77 0,940 1,625 28,9 Unilever NV.......................................... 47,45 -2,23
Diasorin......................................................................() 117,600 -0,59 +0,94 101,000 121,100 6599,9 TXT e-solution *........................................... (TXT) 6,190 +0,49 -36,51 4,630 10,100 79,9 Walt Disney ..........................................93,66 -3,41
Digital Bros * ...........................................................() 10,320 -2,82 -22,17 8,500 14,120 149,6 ACQUISTO VENDITA U UBI Banca ........................................................() 2,365 -1,87 -19,56 2,206 4,323 2733,7 Whirlpool ...............................................80,93 -0,86
Dovalue ............................................................(DOV) 5,250 -7,24 -58,33 4,920 12,620 425,1 Unicredit............................................................(UCG) 6,540 -3,53 -51,51 6,540 14,174 14712,4 Xerox.........................................................17,14 -7,25
E Edison r .............................................................()
EEMS............................................................... (EEMS)
0,940
0,083
-0,84
+0,24
-8,29 0,830 1,155 104,8
+14,72 0,058 0,162 3,6
€ 345,00 € 369,64 Unieuro *........................................................(UNIR)
Unipol..........................................................................()
6,280 +0,64 -53,34 5,170 14,420 125,7
3,082 -3,20 -40,80 2,521 5,498 2216,5
LONDRA..........................................03-04
3i Group ..............................................688,40
var.%
-3,64
El.En. *.........................................................................() 15,820 -2,35 -52,75 13,900 33,480 309,2 Quotazione del 3/04/2020 UnipolSai..............................................................(US) 2,210 +0,27 -14,34 1,700 2,646 6261,9 Anglo American............................ 1217,60 -6,19
Elica *..................................................................(ELC) 2,520 -1,37 -17,92 1,956 3,855 167,5 UNO SERI 17-22 warr.........................................() 0,024 +0,85 +82,31 0,013 0,038 — AstraZeneca...................................7144,00 +2,35
Emak *........................................................................() 0,617 -5,08 -34,43 0,617 0,941 102,8 V Valsoia ...............................................................() 9,980 +1,84 -16,83 7,800 12,050 105,2 Barclays Plc ..........................................81,35 -1,69
Enav .................................................................(ENAV) 3,982 -2,40 -26,67 3,412 6,145 2171,3 Vianini .........................................................................() — — — — — — BP .......................................................... 337,30 -4,54
Enel...............................................................................() 6,069 -1,24 -15,85 5,226 8,566 61776,8 W Wiit * ........................................................ (WIIT) 91,000 -0,22 -2,99 75,000 109,500 240,0 British Telecom................................111,30 -3,22
Enervit.........................................................................() 3,020 -2,89 -10,12 2,720 3,500 56,3 Z Zignago Vetro *....................................... (ZV) 11,860 -1,66 -6,32 9,340 14,340 1045,4 Burberry Group ............................1253,28 +0,16
Eni .................................................................................() 9,325 -5,21 -33,43 6,492 14,320 34458,3 Zucchi ..........................................................................() 1,491 -3,82 -18,99 0,940 1,840 6,0 Glaxosmithkline ...........................1489,40 -0,25
Marks & Spencer................................94,00 -5,30
Dati a cura dell’agenzia giornalistica Radiocor Monete Auree: Bolaffi Metalli Preziosi S.p.A * Titolo appartenente al segmento Star.
Pearson Plc........................................472,05 -8,99
Prudential ..........................................920,20 -2,38
B.O.T. valuta al 07-04-20 Monete auree Oro Euribor Tassi Rolls Royce.........................................251,60 -9,59
Scadenza GG. Pr.Netto Rend. Scadenza GG. Pr.Netto Rend. 03 apr Denaro Lettera Per. T.360 365 Per. T.360 365 Sconto Interv Sconto Interv Royal & Sun All.................................371,10 -6,12
03 apr Mattino Sera
Royal Bk of Scot...............................102,32 -2,59
14.04.20 7 99,990 - 14.10.20 190 100,013 -0,02 Marengo (ITA - CH) 273,60 293,14
Oro Milano (Euro/gr.) 49,59 47,90
1 sett. -0,518 -0,525 7 mesi - - Belgio 0.00 0.00 Giappone 0.30 -0.10 Schroders Plc.................................2300,00 -0,43
14.05.20 37 99,993 0,07 13.11.20 220 99,961 0,07 Sterlina (UK) 345 369,64 1 mese -0,438 -0,444 8 mesi - - Canada 0.74 0.25 Unilever Plc..................................... 4037,00 -0,15
4 Ducati (AUT) 648,90 695,25 Oro Londra (usd/oncia) 1.609,75 1.613,10 2 mesi - - Irlanda 0.00 0.00
12.06.20 66 100,025 -0,14 14.12.20 251 99,924 0,11 9 mesi - - Danimarca 0.00 0.00 Vodafone Group..............................111,02 +0,65
100 Pesos (Cile) 862,50 924,11 Argento Milano (Euro/kg.) --- 417,32 3 mesi -0,341 -0,346 Spagna 0.00 0.00
14.07.20 98 100,003 -0,01 14.01.21 282 99,931 0,09 20 $ Liberty (USA) 1.418,32 1.519,63 4 mesi - - 10 mesi - - Finlandia 0.00 0.00 ZURIGO ...........................................03-04 var.%
14.08.20 129 100,017 -0,05 12.02.21 311 99,897 0,12 Platino Milano (Euro/gr.) --- 21,48 11 mesi - - Francia 0.00 0.00 USA 0.25 0.25
Krugerrand (S.Af.) 1.465,92 1.570,63 5 mesi - - Nestlé...................................................102,36 +1,27
14.09.20 160 99,980 0,05 13.03.21 340 99,851 0,16 50 Pesos (MEX) 1.767,42 1.893,66 Palladio Milano (Euro/gr.) --- 62,74 6 mesi -0,277 -0,281 12 mesi -0,149 -0,151 Germania 0.00 0.00 Svizzera 0.00 -0.75 Novartis..................................................81,65 +1,08

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
38 Sabato 4 Aprile 2020 Corriere della Sera

Cultura
Domani su Facebook Un salotto virtuale per capire come nasce Balistreri compare anche nel recente Da

Costantini un personaggio di culto della letteratura,


del cinema o delle serie tv. Continuano i
molto lontano, Marsilio), ogni domenica
alle ore 12 è in diretta una conversazione
racconta dialoghi Read & Watch, libri, cinema, serie
tv, proposti su Facebook dallo scrittore,
condotta dallo scrittore con giornalisti,
autori, video e musica. Domani, sempre
«Homeland» dirigente e docente della Luiss Roberto
Costantini. Sulla pagina «Aba Abate e
alle 12, Costantini chiederà a Giancarlo
De Cataldo e a Maria Latella di raccontare
Mike Balistreri» (due personaggi creati da la protagonista cult di una serie tv, Carrie
Costantini: Abate è nel nuovo Una donna Roberto Mathison di «Homeland». (i. bo.)
normale, Longanesi, e il commissario Costantini © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’intervento I titolari dei tre Paesi dei dicasteri legati alle arti ragionano sulle strategie necessarie per affrontare la crisi

La nostra forza, la cultura


Italia, Germania, Spagna: da tre ministri una proposta condivisa per ripartire
di Dario Franceschini, Michelle Müntefering e José Manuel Rodríguez Uribes
In Europa

C
● Nelle foto, ome riuscire a sopportare posti li abbiamo. È essenziale su-
i tre ministri le restrizioni ai contatti perare la crisi assieme e farlo in
europei che sociali? maniera adeguata.
firmano Come proteggere sé La forza della nostra politica
l’intervento che stessi, ma anche gli altri? Come internazionale della cultura e
pubblichiamo tutelare sé stessi e le proprie fa- dell’educazione può dare, pro-
in questa miglie senza trascurare gli altri? prio adesso, un contributo so-
pagina Tali domande si pongono in stanziale aiutando a essere più
questi giorni a ognuno di noi e, compatti nel momento del biso-
allo stesso modo, a ogni governo: gno. Tesori online
agiamo assieme o ognuno pensa Da molti anni, in Europa agia- Il Ritratto
prima a sé stesso non appena la mo a livello transfrontaliero. Ab- di Leone X
situazione si fa seria? L’emergen- biamo potenziato e consolidato (nella foto) è tra i
za dovuta al coronavirus è uno la cooperazione culturale e la di- tesori della mostra
stress test per la comunità euro- plomazia scientifica. Facciamo Raffaello. 1520-
pea. La scelta fra egoismo e soli- ricerca assieme sui cambiamenti 1483 alle Scuderie
darietà sarà decisiva anche per il ambientali e sulla scarsità delle del Quirinale
futuro dell’Europa. risorse, facciamo musica assie- di Roma (fino
La lotta contro il virus mostre- me, impariamo e viviamo assie- al 2 giugno)
rà, se tornerà a diffondersi in Eu- me. che è possibile
ropa, il male più pericoloso: la È giusto e importante che nei ammirare
malattia degli egoismi nazionali nostri Paesi abbiamo adottato nel video-
che nella storia dell’Europa ha già tempestivamente aiuti finanziari racconto della
causato milioni di vittime. a sostegno anche dei numerosi esposizione Una
In questi giorni ci rendiamo operatori creativi e delle istitu- passeggiata in
dolorosamente conto del fatto zioni culturali, la cui esistenza è mostra, disponibile
che la pandemia, che è una sfida in pericolo. Questa è la base per sul sito internet
per noi tutti, non conosce né cit- consentire, dopo la crisi, la frui- (scuderie
tadinanza né nazionalità. Il virus zione comune di arte e cultura. quirinale.it.) e sugli
è l’invisibile nemico di tutti. Anche se già oggi presagiamo account social
Se per arginarne la diffusione, che questa crisi lascerà tracce delle Scuderie
adesso si devono chiudere i con- profonde, siamo tuttavia convin-
● Tutti e tre fini e i contatti fisici devono esse- ti che in futuro il sipario tornerà molto di più di un aiuto alla so- seconda metà dell’anno. sciamo, che ci sono familiari, con
sono titolari di re ridotti al minimo, questo vuol ad aprirsi nei teatri dell’opera e pravvivenza nell’emergenza. Ci Le tante idee creative che stan- cui condividiamo questa terra.
dicasteri legati dire che in Europa ora dobbiamo sui palcoscenici teatrali, che la offrono l’opportunità di accede- no nascendo nel cuore delle no- Pieni di sgomento e dolore com-
al settore della promuovere e rafforzare ancor di gente tornerà ad affollare le sale re, senza fermarsi ai confini, a stre società civili e che vedono la memoriamo assieme chi ha per-
cultura. più il dialogo e la coesione socia- cinematografiche, che i giovani nuovi canali culturali ed educati- luce in tutta l’Europa, soprattutto so la vita a causa del virus.
Dall’alto: Dario li. torneranno a frequentare i festi- vi nonché di contribuire alla cre- anche nello spazio digitale, ci in- Che cosa ne sarebbe di noi in
Franceschini Ora che, per tutelare la nostra val, a ballare e ad abbracciarsi. azione di un’opinione pubblica coraggiano e ci mostrano come questo momento, senza libri,
(ministro per i salute, dobbiamo rinunciare, per Nel frattempo assistiamo alla europea. Pertanto, abbiamo con- superare questo periodo. Con i film e musica in cui trovare rifu-
Beni e le un certo periodo di tempo, a spo- trasformazione digitale e all’im- cordato di riflettere assieme sullo suoi impulsi, la società civile ci gio e sostegno? Che cosa sareb-
attività culturali starci liberamente, ci rendiamo patto delle tecniche digitali sulla sviluppo e sul sostegno di forme insegna come sviluppare gli spa- bero le nostre società senza chi le
e per il turismo, conto dell’importanza delle li- società globale, in cui la gente in- digitali nella politica culturale in- zi digitali a vantaggio di tutti: ha create? Senza le artiste e gli ar-
Italia), Michelle bertà sociali e percepiamo il vuo- teragisce in modo innovativo e la ternazionale. A tal fine, invitere- prendiamo le distanze dall’egoi- tisti.
Müntefering to che lasciano quando manca- platea si amplia. Vediamo anche mo operatori culturali e creativi smo e andiamo verso una mag- Siamo, pertanto, ancora più
(ministra di no: la vivacità della vita condivi- che la cultura può offrire soluzio- dei nostri Paesi a un forum di di- giore solidarietà. Un pensiero determinati a proteggere il no-
Stato al sa. ni. Questi nuovi format sono scussione virtuale, previsto per la che ora deve servire da orienta- stro bene più prezioso: la fiducia
ministero degli In quest’emergenza la cultura mento per tutti gli Stati membri. in una convivenza solidale e nella
della solidarietà è il miglior anti- In questo modo anche l’idea eu- forza della cultura.
Che cosa ne sarebbe di noi in
Esteri per la
politica estera doto. Una comunità solidale ci ropea supererà la crisi e ne uscirà
aiuta — nelle nostre dirette vici- rafforzata. ministro per i Beni e le attività
culturale,
Germania) e nanze come anche nella Comuni- questo momento, senza libri, film Sappiamo che sarà un percor- culturali e per il turismo, Italia
tà Europea — a superare questo so impervio. Non siamo ancora ministra di Stato al ministero
e musica in cui trovare rifugio
José Manuel
Rodríguez periodo difficile. in grado di immaginare quali sa- degli Esteri per la politica estera
È possibile imparare dalla sto- ranno le ripercussioni sulla no- culturale, Germania
e sostegno? Senza le artiste
Uribes
(ministro della ria, così come ora mettiamo a stra economia. Ancora non sap- ministro della Cultura e dello
frutto i risultati scientifici per le piamo quante persone perdere- sport, Spagna
e gli artisti che li hanno creati?
Cultura e dello
sport, Spagna) nostre azioni politiche: i presup- mo, persone a noi care, che cono- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Nuovo numero Prosegue la staffetta degli scrittori sui giorni del virus. E l’autore americano spiega la situazione nel suo Paese

Su «la Lettura» il diario di Covacich e la voce di Leavitt


di Severino Colombo gle Play (per Android); il costo #436
Domenica
versare da un silenzio ora carico padre, a Bergamo, dove la crisi
dell’abbonamento è al lancio di e di immagini (dalla tv) ora denso coronavirus è drammatica. In
5 aprile 2020
Euro 1,00

3,99 al mese e 39,99 l’anno con di riflessioni. Lo spunto per il un’intervista a Viviana Mazza, Da-

I l silenzio di una grande città


in pieno giorno che si riversa
dentro una casa, quella di
Mauro Covacich. È questa la po-
tente immagine che apre la se-
una settimana gratuita (anziché
e 4,99 o 49,99). L’App offre l’ac-
cesso agli oltre 400 numeri usciti
dal 2011. E un Tema del Giorno
solo digitale. Quello di oggi, cu-
diario era partito dall’autore trie-
stino, che ha ricevuto il testimo-
ne da Sandro Veronesi, autore
della prima tappa, e che lo passe-
rà a sua volta a Silvia Avallone. Poi
vid Leavitt spiega la situazione
negli Stati Uniti. L’autore ha ap-
pena consegnato il nuovo libro
(in Italia a giugno per Sem): il ti-
tolo è Shelter in Place, espressio-
conda tappa del diario a staffetta rato da Cristina Taglietti, è sulla toccherà a Francesco Piccolo, Fa- ne scelta prima dell’emergenza
,

dell’emergenza, pubblicata nel scrittura in condizione di isola- bio Genovesi, Emanuele Trevi, ma quanto mai attuale: vuol dire
quotidiano
pr

nuovo numero de «la Lettura», il mento: un focus extra, a partire Teresa Ciabatti, Maurizio de Gio- «resta dove sei e mettiti al ripa-
,

#436, in edicola questo weekend dalle due pagine con undici sto- vanni, che chiuderà il 17 maggio. ro». Tra i contenuti, anche un te-
e per tutta la settimana, disponi- rie e volti raccolti nell’inserto. Il nuovo numero è denso di sto di Marco Missiroli, un raccon-
bile anche in edizione digitale. Nel supplemento le pagine de- contenuti e ricco di voci. Edgar to di Etgar Keret, un intervento di
Supplement

Il supplemento è già da sta- dicate al diario dialogano con Morin, maestro del pensiero Hashim Sarkis, curatore della
, ,

mattina nell’App de «la Lettura» due opere di Mimmo Paladino, contemporaneo, in un’intervista XVII Biennale di architettura, un
Qui sopra, (distinta da quella del «Corrie- nate pure in questo periodo. a Nuccio Ordine riflette sull’epo- racconto di Antonio Forcellino; e,
Sped.

re», su cui il numero è ugual- L’iniziativa vede otto scrittori te- ca che stiamo vivendo. Poi un te- ancora, interviste a Parag Khanna
(#436)

dall’alto: gli
Patrick Tuttofuoco
scrittori Mauro mente disponibile). L’App del- stimoniare sull’isolamento dovu- per il Corriere della Sera sto, toccante, intenso, di Telmo (di Danilo Taino) e Elif Shafak (di
9 772421 551003

Covacich e l’inserto si può scaricare da App to al coronavirus. Covacich rac- Pievani, filosofo ed evoluzioni- Luigi Ippolito).
David Leavitt Store (per iPhone e iPad) e Goo- conta come si sia lasciato attra- Patrick Tuttofuoco per «la Lettura» #436 sta, sulla recente scomparsa del © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano la preghiamo di sostenerci venendo a scaricare gratis anche solo una volta al giorno da dove è stato copiato, altrimenti presto,purtroppo, potrebbe non trovarlo più, su: https://marapcana.party
Corriere della Sera Sabato 4 Aprile 2020
TERZA PAGINA 39
#

Il Mulino online La casa editrice bolognese il Mulino ha Berlino, Philadelphia, Tirana, Amsterdam. A per questo il Mulino propone percorsi

Ritrovare la nostra Italia presentato una serie di iniziative legate a


studio, didattica, ricerca e alla riscoperta
partire dal 6 aprile sarà online anche un
Viaggio nell’Italia dell’emergenza, con
attraverso un’altra Italia, quella delle piccole
città, dei resti Etruschi o Longobardi, o
dal divano di casa dell’Italia. Due i progetti nuovi della rivista Il
Mulino: La pandemia degli altri aiuta a
testimonianze e analisi per capire problemi,
paure, soluzioni. Gli autori del Mulino
Arabi, dei giardini... Partendo dalla collana
di guide culturali Ritrovare l’Italia, possiamo
tra didattica e svago capire come si sta vivendo la pandemia nel
mondo attraverso le voci degli italiani che
propongono anche il progetto Ritrovare
l’Italia dal divano di casa. Siamo pronti a
scoprire questi viaggi attraverso una serie
di video-racconti di autori quali Sergio
lavorano all’estero: sul sito della rivista, in rimetterci in viaggio: in molti lo stanno già Valzania e Fabio Isman. I Dialoghi del
continuo aggiornamento, troviamo già le pianificando dal divano. Spesso però si Sergio Valzania Mulino in programma a Roma (matematici,
testimonianze da Barcellona, Bruxelles, dimenticano le bellezze del nostro Paese, (1951; foto Agi) filosofici, sul diritto) continuano sul sito.

Solidarietà L’iniziativa di GeMs La riflessione Le ragioni di una disciplina durante l’emergenza sanitaria e in vista della ricostruzione

Sánchez, Auci
e gli altri: l’ebook Cambierà tutto, anche bar e uffici
per Bergamo Per questo il design è necessario
di Ida Bozzi di Andrea Cancellato
Gli autori e Stefano Micelli

U I
n ebook per ragionare su quello che
sta succedendo e per aiutare uno n questi ultimi vent’anni,
degli ospedali che combattono du- il design ha saputo im-
ramente l’emergenza del virus. Si porsi in campi diversi,
intitola Andrà tutto bene - Gli scrittori al dall’arredo alla progetta-
tempo della quarantena l’ebook nato dal- zione delle interfacce digitali,
l’iniziativa del Gruppo editoriale Mauri Spa- dai dispositivi biomedicali fi-
gnol (GeMS) e pubblicato da una delle case no ai nuovi prodotti versione
editrici del gruppo, Garzanti: è già preordi- 4.0 perché ha promosso un
nabile su tutti gli store online e sarà in ven- metodo che ha fatto del dialo-
dita dal 9 aprile a e 9,90. Dentro il libro, le go con l’utilizzatore finale il
riflessioni su questo momento scritte da punto di partenza di ogni for-
alcuni degli autori più importanti del grup- ma di innovazione. Design è
po: i proventi saranno interamente devoluti ascoltare la società, dare voce
all’Ospedale Papa Giovanni alla domanda, sfidare punti di
XXIII di Bergamo. «Gli abitan- ● Andrea vista consolidati, riconfigura-
ti delle case editrici — ha Cancellato (in re — quando necessario —
dichiarato l’editore Stefano alto) è il project processi produttivi dati per
Mauri, presidente del gruppo manager scontati.
— continuano a vivere e anzi dell’Adi Design È utile ricordare tutto ciò in
hanno tanta voglia di raccon- Museum di una crisi che i media descri-
tare questo strano momento. Milano vono come una vera e propria
Per questo è stata accolta da guerra. Crisi drammatiche,
tutti con entusiasmo l’idea di impegnarsi a ● Stefano come quella che stiamo viven-
descrivere un momento così speciale nella Micelli (foto do, rischiano di farci oscillare
storia del nostro Paese e del mondo per aiu- sopra), pericolosamente verso forme
tare il Papa Giovanni XXIII di Bergamo al economista, di governo della complessità
quale andranno tutti i ricavi, non solo degli fa parte del che credevamo alle nostre
autori ma anche dell’editore e di molti di- dipartimento spalle. Spingono verso l’ac- La mascherina stampabile in 3D progettata dai fratelli Andrea e Simone Gaddi, soci fondatori della «3D Line»
stributori e negozi online. Speriamo che con Management centramento decisionale, per
questo piccolo gesto, comprando o regalan- dell’Università agevolare linee di comando saper interpretare il cambia- tisti, medici e ingegneri di de- nati alle fasce più deboli della
do l’ebook, i lettori rendano un grande con- Ca’ Foscari univoche e efficienti. Rilan- mento con una velocità in finire in velocità spazi e popolazione (distribuzione di
tributo a chi più soffre». Gli autori che com- di Venezia ciano un rapporto fra autorità molti casi sorprendente. soluzioni per gestire l’accetta- alimentari e farmaci). È possi-
pongono l’ebook sono 25: tra questi, Clara e cittadino incardinata su una Scuole e università hanno sa- zione dei malati negli ospeda- bile immaginare fin da ora il
Sánchez (nella foto) riflette sulla «debolezza ● Data subordinazione passiva che a puto riconfigurare rapida- li. Si possono immaginare e layout di bar e ristoranti, uffi-
del primo mondo», Stefania Auci ripercorre l’emergenza lungo abbiamo identificato mente il rapporto fra alunni e sviluppare oggetti e servizi ci pubblici e privati, coerenti
l’inizio dell’incubo, Jhumpa Lahiri racconta Covid-19, come un limite. Per favorire insegnanti. Dopo una prima con la prevenzione della dif- con nuovi standard di igiene
la sua nostalgia e la vicinanza all’Italia; e poi l’Adi Design efficienza e rapidità, rischia- fase di choc, il mondo econo- fusione del virus (come le ma- pubblica in vista di una possi-
Ritanna Armeni, Gianni Biondillo, Caterina Museum di no di mettere in secondo pia- mico ha dimostrato una im- scherine stampabili in 3D dei bile riapertura.
Bonvicini, Federica Bosco, Donato Carrisi, Milano, che no coloro che dovrebbero es- portante capacità di reazione. fratelli Gaddi o le maniglie a La lista potrebbe continua-
Alessia Gazzola, Elisabetta Gnone, Massimo doveva essere sere al centro dei processi di Vediamo sforzi di innovazio- prova di contagio proposte da re. I tanti contest lanciati in
Gramellini, Florence Noiville, Ilaria Tuti, inaugurato a innovazione. Anche in circo- ne nelle imprese, nei labora- Ivo Tedbury e Freddie Hong). questi giorni in rete sono lì a
Hans Tuzzi, Andrea Vitali e molti altri. giugno, stanze eccezionali, è giusto tori di ricerca e nei Fab Lab. Si possono definire e mettere testimoniare le potenzialità di
© RIPRODUZIONE RISERVATA aprirà il che il design faccia valere le Dalle valvole stampate in 3D ai a punto interfacce digitali e un percorso che già oggi dà i
prossimo sue ragioni proponendo respiratori ricavati dalle ma- applicazioni in grado di ren- primi segnali della propria vi-
ottobre. Il un’idea di innovazione in gra- schere da sub l’Italia che inno- dere espliciti i dati relativi alla talità. In tutti questi cantieri il
Lutto Era nato in Argentina nel 1943 museo do di partire dal vissuto dei va ha saputo dare forma a per- diffusione dei fenomeni epi- design non è semplicemente
completerà singoli individui. Nessuno corsi di innovazione «fruga- demiologici sul territorio. Si risoluzione elegante (o etero-
Addio a Giménez l’offerta
espositiva
mette in discussione la neces-
sità (temporanea) di una ra-
le» coerente con le necessità
di adattamento imposte dalla
possono inventare nuove mo-
dalità per offrire servizi desti-
dossa) di problemi comples-
si. È anche e soprattutto rico-

talento dei fumetti


milanese zionalizzazione di linee di co- crisi. Questa capacità di adat- struzione di un tessuto con-
dedicata al mando per la gestione delle tamento è la premessa per nettivo a livello economico e
design insieme emergenze. È importante, tut- percorsi di innovazione cen- Missione sociale. È riconoscimento del-
con il Museo tavia, tenere a mente che i trati sul metodo del design. Non è una risoluzione la varietà dei bisogni e dei
di Antonio Carioti del Design problemi che abbiamo di Da dove cominciare? Gli contesti. È un impegno «fran-